ITALIANO I-1. RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ITALIANO I-1. RVXMHF04E0A_I_IM_24820_11.01.07.indd 1 2007-11-3 10:40:08"

Transcript

1 ITALIANO I-1 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

2 Contenuto PREPARAZIONE ALL'INSTALLAZIONE Localizzazione delle Unità INSTALLAZIONE DELL'UNITA' Collegamenti Elettrici Installazione del Condotto Refrigerante COMPLETAMENTO DELL'INSTALLAZIONE Effettuare il Test per la perdita di Gas refrigerante Preparazione e carica del condotto di refrigerazione Regolazione dell interruttore di scelta e funzione dei tasti Completamento dell installazione Controlli finali ed Operazione di prova I-2 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

3 Precauzioni di Sicurezza Le seguenti precauzioni di sicurezza devono essere adottate durante l installazione dell unità. Il refrigerante R410A è utilizzato per il condizionatore MINI DVM. - Quando di utilizza l R410A, l umidità o sostanze esterne potrebbero affliggere la capacità e l attendibilità del prodotto. Precauzioni di sicurezza devono essere adottate durante l installazione del condotto refrigerante. - La pressione designata dell unità è di 4,1MPa. Selezionare l appropriato materiale e spessore secondo la regolamentazione. - l R410A è un quasi-azeotropo di due refrigeranti. Assicurarsi di caricare il liquido quando si aggiunge il refrigerante. Se si carica del refrigerante gassoso, ciò potrebbe affliggere la capacità e l attendibilità del prodotto a risultato del cambiamento di forma del refrigerante. Connettere soltanto le unità esterne inserendo il refrigerante R410A. Controllare se le unità esterne possono essere connesse con il catalogo dei prodotti. (Quando sono connesse unità interne scorrette, esse non possono operare normalmente) ITALIANO I-3 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

4 AVVERTIMENTO Se le precauzioni di sicurezza non dovessero essere seguite, si corre il rischio di ferite gravi o morte. L installazione deve essere realizzata dal produttore o dal suo agente di servizio o personale qualificato per evitare rischi. - L installazione da parte di personale non qualificato potrebbe causare perdite di acqua, scosse elettriche, incendi e così via. L installazione elettrica deve essere realizzata dal produttore o dal suo agente di servizio o personale qualificato in accordo con le regole nazionali per i collegamenti ed usare soltanto cavi calibrati. - Se la capacità del cavo di alimentazione è insufficiente o l installazione elettrica non viene completata adeguatamente, potrebbero verificarsi scosse elettriche o incendi. Installare l unità esterna correttamente seguendo il manuale di installazione. - Una installazione incorretta potrebbe causare perdite d acqua scosse elettriche, incendi e così via. Il produttore non è responsabile di incidenti occorsi a causa della installazione non corretta. Quando si installa il condizionatore d aria in una stanza piccola, si deve considerare un adeguata ventilazione per prevenire perdite di livello entro il limite massimo ammissibile. - In questo caso potrebbe verificarsi accidentalmente la morte per soffocamento. Utilizzare soltanto pezzi ed utensili calibrati. - Se non si usano pezzi ed utensili calibrati, ciò potrebbe causa problemi con il condizionatore e causare danni. Installare l unità esterna in un luogo sicuro e stabile che può sopportare il suo peso. - Se il luogo non può sopportare il suo peso, l unità esterna potrebbe cadere e causare danni. Fissare l unità esterna in modo sicuro per prepararla contro forti venti o terremoti. - Se l unità esterna non è fissata opportunamente, potrebbe ruotare e causare incidenti. Installare i cavi con quelli forniti in modo sicuro in modo tale che forze esterna non esercitino pressione sulla piastra terminale. - Se la connessione o il fissaggio è incompleto, ciò potrebbe causare problemi legati alla generazione di calore, scosse elettriche o incendi e così via. Sistemare i cavi tra l unità esterna ed interna dopo averli connessi. Montare il coperchio in modo sicuro così che la copertura del vano dei componenti elettrici non si apra. - Se il coperchio è montato in maniera incompleta, ciò potrebbe generare danni con generazione di calore, scosse elettriche o incendi sulla piastra terminale. Installare separatamente MCCB e ELB quando si installa il cavo di alimentazione. - Se non si installano MCCB e ELB, potrebbero verificarsi scosse elettriche o incendi. L unità dovrebbe essere collegata ad un circuito indipendente se è possibile o connettere il cavo di alimentazione al circuito di sicurezza ausiliario. Una disconnessione di tutte le fasi dovrebbe essere incorporata nel cablaggio con un apertura di contatto >3mm. Se gas o impurità, eccetto il refrigerante R410A entrano all interno del condotto di refrigerazione, potrebbero verificarsi seri danni ed incidenti. Assicurarsi che non ci siano perdite dopo l installazione. - Gas tossici potrebbero generarsi quando il gas entra in contatto con il fuoco. Un test sulle perdite dovrebbe essere effettuato utilizzando soltanto gas Nitrogeno. I-4 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

5 CAUZIONE Se le precauzioni di sicurezza non dovessero essere seguite, si corre il rischio di ferite gravi o mancamenti. Assicurarsi del collegamento a massa. - Non connettere il cavo di massa a condotte del gas, d acqua, di parafulmini o del telefono. Se il collegamento a terra è incompleto, potrebbero verificarsi scosse elettriche o incendi. Non connettere il riscaldatore all unità esterna e non installare un canale rimodellato a piacere. - La capacità del condizionatore potrebbe ridursi e potrebbero incrementare le possibilità che si verifichino scosse elettriche o incendi. Assicurarsi che la condensa d acqua fuoriesca dal condotto flessibile opportunamente ed isolare il condotto di drenaggio così che non si generi brina. - I beni della casa potrebbero bagnarsi se il condotto di drenaggio non è installato opportunamente. Installare il cavo di alimentazione e di comunicazione delle unità interna ed esterna almeno1m lontani da apparecchi elettrici. - Potrebbero udirsi disturbi provenienti da onde elettromagnetiche nonostante i cavi siano installati lontano da apparecchi elettrici. Installare l unità interna lontana da apparecchi luminosi che usino zavorre. - Se si utilizza il telecomando connesso, esso potrebbe non operare normalmente. Non installare il condizionatore nei seguenti luoghi. - Luoghi dove sono presenti oli minerali o acido arsenico Esiste la possibilità che parti possano essere danneggiate dalla resina bruciata La capacità di scambiare calore potrebbe ridursi o il condizionatore potrebbe andare fuori uso. - Luoghi dove sono presenti gas corrosivi come gas di acido solforico generato da condotte di ventilazione o scarichi di aria. Il condotto di rame od il condotto di connessione potrebbe corrodersi ed il refrigerante potrebbe disperdersi. - Luoghi dove sono presenti macchine che generano onde elettromagnetiche Il condizionatore potrebbe non operare normalmente a causa del sistema di controllo. - Luoghi dove è pericoloso per l esistenza di gas combustibile, fibre di carbonio o sporco infiammabile Luoghi dove sono immagazzinati benzina o diluenti. ITALIANO I-5 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:09

6 Localizzazione delle Unità Selezionare Combinazione dell unità esterna Installare l unita interna soltanto per l R410A. Unidad exterior (Series) Capacità dell unita esterna (CV/kW) Numero massimo di unità interne connesse. Capacità totale delle unità interne connesse (kw) RVXMHF040E 4/12,5 7 6,3~16,3 RVXMHF050E 5/14,0 8 7,0~18,2 RVXMHF050G 5/14,0 8 7,0~18,2 RVXMHF060G 6/16,0 9 8,0~20,8 Connettere un massimo da 7 a 9 di unità interne all unita esterna selezionata. Connettere le unità interne entro una Capacità da 50 a 130% dell unita esterna selezionata. Se tutte le unità interne operano simultaneamente, quando la Capacità totale delle unità interne supera il 100% dell unita esterna, la Capacità attuale di ogni unità potrebbe ridursi rispetto alla sua Capacità nominale. I-6 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:09

7 Selezionare la direzione dello spostamento. Assicurare con forza il carrello per resistere al peso dell unità esterna. Non inclinare il prodotto per più di 30 quando lo si trasporta. (Non appoggiare il prodotto su di un fianco) La superficie dello scambiatore di calore è tagliente. Prestare attenzione per non ferirsi durante il movimento. Quando si sposta con gru o cinghie Spostamento dell unità esterna Assicurare la fune metallica come mostrato in figura. Per proteggere dagli urti o graffi, inserire un pezzo di stoffa tra l unità esterna e la fune metallica. Fune metallica/ Cinghie Stoffa di protezione della placca ITALIANO Distacco delle chiusure 1 Aprire l involucro vicino al fondo. Il compressore è avvitato con delle viti di sicurezza 2 Tagliare e rimuovere il fermacavo. 3 Rimuovere le viti di sicurezza dal compressore. Fermacavo Rondelle di blocco Rondelle Fermacavo 1 Rondelle di blocco 2 CAUZIONE Prestare attenzione a non toccare I condotti di rame quando si rimuovono le viti di sicurezza. Le viti di sicurezza dovrebbero essere rimosse. Se l unità esterna dovesse operare con le viti di sicurezza ancora presenti, si potrebbero generare inusuali vibrazioni o rumori. I-7 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:10

8 Localizzazione delle Unità (Continua) Decidere il luogo dell installazione rispettando le seguenti condizioni, ottenendo l approvazione dell utente. Evitare un luogo che possa disturbare i vicini. Disturbi potrebbero verificarsi dall unità esterna e dell aria scaricata potrebbe finire dal vicino. (Assicurarsi dell orario di montaggio permesso in zone residenziali) Installare l unità esterna su di un area stabile e dura che supporti il proprio peso. Scegliere un luogo piano così che l acqua piovana non stagni o si infiltri. Scegliere un luogo dove non sono presenti forti venti Mantenere uno spazio sufficiente per riparazioni e servizio. Scegliere un luogo dove si possa facilmente connettere i condotti ed i cavi all unità interna. Assicurarsi che la condensa d acqua uscente dal condotto flessibile fuoriesca opportunamente ed in maniera sicura. Se si installa l unità esterna vicino al mare od ad un centro termale, prestare attenzione alla corrosione. Realizzare un supporto dove, in caso di neve, il flusso di aria non sia bloccato dalla neve stessa. Installare una protezione per eliminare la possibilità di caduta. Spazio richiesto per l Unità Esterna Osservare le spiegazioni e le dimensioni come mostrato successivamente quando si installa l unità esterna. Se si installano diverse unità esterna contemporaneamente, osservare lo spazio di fuoriuscita di aria e di ventilazione. Se lo spazio per la ventilazione è insufficiente, il condizionatore potrebbe essere inefficiente. Il logo SAMSUNG è posizionato sulla parte frontale dell unità esterna. Quando si installa 1 unità esterna (Unità : mm) 150 o più 1500 o più Quando il sboco apertura è opposito il muro Quando il sbocco apertura è verso il muro 200 o più 2000 o più 1500 o più 150 o più 600 o più Quando 3 lati della unita esterna sono bloccato dal muro La parte superiore della unita esterna e il sbocco apertura è verso il muro 500 o più 300 o più 300 o più 1500 o più I-8 La parte superiore della unita esterna e il sbocco apertura è opposita il muro Quando il lato frontale e retro della unita esterna è verso il muro RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:11

9 Quando installando più che 1 unita esterna (Unità : mm) 1500 o più Quando il sbocco apertura è verso il muro 200 o più 300 o più 600 o più 600 o più 600 o più Quando 3 lati della unita esterna sono bloccato dal muro 200 o più ITALIANO 600 o più 600 o più 1500 o più Quando il lato frontale e retro della unita esterna è verso il muro 1500 o più 600 o più 3000 o più 3000 o più 200 o più Quando il lato frontale e retro della unita esterna è verso il muro I-9 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:11

10 Localizzazione delle Unità (Continua) Installando l Unità Esterna Foro di drenaggio 150 o più < Quando si installa sul pavimento > Installare l unità esterna orizzontalmente sul pavimento 150 o più < Quando si installa sul soffitto > Costruzione del montaggio base (Unità : mm) CAUZIONE Non installare l unità esterna su un supporto di legno. Fissare l unità esterna completamente alla superficie di base con le cinghie di ancoraggio. Il Produttore non è responsabile per i danni occorsi non seguendo le indicazioni di installazione. Installare l unità esterna a più di 150mm dalla superficie di base del foro di drenaggio per connettere il condotto al drenaggio. Le fondamenta di cemento dovrebbero essere 1,5 volte superiori del fondo dell unità esterna. Quando si riscalda, condensa d acqua potrebbe generata. Fare attenzione all impermeabilità ed al drenaggio delle fondamenta di cemento quando viene installata l unità esterna (Uno strato di ghiaccio potrebbe formarsi sulla superficie di base in inverno). Mascherare con un gruppo di cavi od una barra di ferro così che l unità esterna non si danneggi o rompa mentre si installano le fondamenta di cemento. Quando s installano unità esterne nello stesso luogo simultaneamente, installare la trave ad H dentro le fondamenta di cemento (Quando si installano molte unità esterne, si può installarlo dentro le fondamenta di cemento) Installare la trave ad H (150mm x 150mm x t10 : specifiche base) per proiettare dalle fondamenta di cemento. Dopo aver installato la trave ad H, applicare una protezione anticorrosiva. Installare una protezione quadrata (s=20mm o più) per prevenire che le vibrazioni dell unità esterna si propaghino sulla superficie di base quando s installa il cemento per l unità esterna. Installare l unità esterna sulla trave ad H e fissarla con perni, dadi e rondelle. Perno di ancoraggio Dadi, molle rondelle Unità esterna 20mm Protezione quadrata 75mm A Trave ad H A+10~20mm o più I-10 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:11

11 montaggio della base dell Unità Esterna e la posizione dei perni di ancoraggio Posizione dei perni di ancoraggio (fori ø7, 4 ) (Unità : mm) CAUZIONE Quando di stringono i perni di ancoraggio Stringere la rondella di gomma per proteggere le parti di connessione dell ancoraggio dell unità dalla corrosione. ITALIANO Rondella di gomma Installando il condotto di drenaggio Quando si installa una unità esterna Quando si installa più di una unità esterna Unità esterna (Parte posteriore) Aperto all aria Unità esterna (Parte posteriore) Unità esterna (Parte posteriore) Unità esterna (Parte posteriore) Aperto all aria Connettore di drenaggio Superiore ad un angolazione di 1/50 Connettore di drenaggio Superiore ad un angolazione di 1/50 Aprire la parte superiore delle parti connesse delle unità esterne per gestire la pressione interna. Non inserire una forzatura sulla concentrazione del condotto. Installare il condotto di drenaggio orizzontalmente con un angolazione di 1/50 o superiore. Isolare il condotto di drenaggio ed il connettore di drenaggio usando un isolamento maggiore di 10t. Installare un cavo di riscaldamento auto-regolante per prevenire il congelamento condotto di drenaggio. I-11 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:12

12 Collegamenti Elettrici CAUZIONE Il collegamento elettrico deve essere effettuato da un agente di servizio od una persona ugualmente qualificata seguendo le regole di cablaggio nazionali. Utilizzare cavi e parti calibrate. Spegnere il circuito di sicurezza principale e secondari prima di effettuare i collegamenti. Realizzare la messa a terra 3 senza fallire. Una resistenza di massa dovrebbe essere inferiore a 100Ω La resistenza di protezione di massa può essere applicata in caso si usi l ELB (Earth Leakage Circuit Breaker Circuito di protezione di terra per le perdite). Quando si usa l ELB avente un limite di tolleranza di 100mA per secondo, la resistenza di protezione di massa è di 250Ω in una zona di pericolo elettrico, altrimenti può essere di 500Ω. Non connettere il cavo di massa a condotti del gas, acqua, parafulmini o telefonici. - Condotti del gas: se si verificassero delle perdite di gas, potrebbero verificarsi esplosioni o scintille - Condotti di liquido: La messa a terra non ha alcun effetto in caso di condotti d acqua in vinile spesso. - Parafulmini o cavi telefonici: Esiste la possibilità di un incremento anormale del voltaggio a causa di fulmini. Installare un cavo trifase per L1,L2,L3 quando si connette il cavo di alimentazione principale dell unità esterna. Il voltaggio d ingresso dell unità interna ed esterna dovrebbe essere entro ±10% di quello designato. Per i dettagli del cablaggio, riferirsi al diagramma del circuito allegato all unità esterna. Il diagramma del circuito per i cavi mostra soltanto il concetto. Assicurarsi di installare gli interruttori del circuito ed i fusibili del cavo di alimentazione dell unità esterna. Connettere i cavi ai terminali senza forzare eccessivamente e coprire i collegamenti con il coperchio o altre parti così da proteggerli da perdite. Perdite di connessione potrebbero causare surriscaldamento, scosse elettriche ed incendi. Installare l MCCB (Molded Case Circuit Breaker Scatola per il Circuito interruttore ) per proteggere il condizionatore da corrente eccessiva. Configurazione Generale del Sistema Collegamento del cavo energia (3 fase 4 fillo metallico) Piastra di Unità esterna distribuzione 3 fase 4 fillo metallico V~ Circuito di Sicurezza Unità interna Circuito di Sicurezza 220V Massa Cavo di comunicazione Telecomando connesso Massa Collegamento del cavo energia (3 fase 3 fillo e 1 fase 2 fillo metallico) Piastra di distribuzione Unità esterna 3 fase 1fase 3 fillo 2 fillo metallico metallico V~ V~ Circuito di Sicurezza Circuito di Sicurezza Unità interna Circuito di Sicurezza Circuito di Sicurezza 220V I-12 Massa Cavo di comunicazione Telecomando connesso Massa RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:12

13 Collegamento del cavo energia (1 fase 2 fillo metallico) 1fase 2 fillo metallico V~ Piastra di distribuzione Unità esterna Unità interna Circuito di Sicurezza Circuito di Sicurezza 220V Massa Cavo di comunicazione Telecomando connesso Massa Collegamento del cavo energia (monofase bipolare usando il kit EEV) Piastra di distribuzione Unità esterna Unità interna ITALIANO 1fase 2 fillo metallico V~ Circuito di Sicurezza kit EEV Circuito di Sicurezza Telecomando connesso Massa Cavo di comunicazione I-13 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:13

14 Collegamenti Elettrici (Continua) Specificazione del filo metallico elettronico della unita esterna Tipo Unita Esterna (Series) RVXMHF040E RVXMHF050E Erogazione Energia(V) Mas/ Min(V) Erogazione Energia 3 Fase 1 Fase MCCB/ ELB Cavo Lunghezza Erogazione Energia massima Energia(V) V~/ 50Hz Max/ MCCB/ Min(V) ELB Cavo Lunghezza Energia massima 242/198 40A 5,5 mm 2 18m RVXMHF050G A 2,0mm 2 18m A 415V~/ 418/ V~/ 242/198 RVXMHF060G 50Hz 30A 3,5mm 2 18m 50Hz 20A 2,0 mm 2 18m Il cavo di energia non è fornito con l aria condizionata. Per il cavo di energia, usare il grado H07RN-F o H05RN-F materiali. Specificazione del filo metallico elettronico della unita interna Erogazione Energia Erogazione Energia(1 Fase) Max/Min(V) Cavo Energia Lunghezza massima Cavo Terra Cavo Communicazione V~/50Hz 242/198 2,0mm 2 caduta tra le unita Decisa dal potere di interne 2,0~5,5mm 2 0,75~1,25mm 2 Selezionare lo spessore e la lunghezza del cavo di alimentazione in modo tale che la pressione elettrica totale sia minore del 10% (sulla base di 220 V in ingresso). coef: Usare approssimativamente 1,55 n ( k=1 Coef 35,6 Lk ik 1000 Ak ) <20[V] Lk: Distanza tra ogni unità[m], Ak: Spessore del cavo di alimentazione[mm 2 ] ik: Corrente elettrica tra ogni unità[a] Deve collegare il cavo energia dentro il terminale del cavo energia e allacciato con un morsetto. L energia squilibrata deve essere mantenuto entro 2% della valutazione di erogazione. - Se l energia è squilibrata moltissimo, questo può corto la vita del condensore. Se l energia squilibrata è ecesso sopra 4% della valutazione di erogazione, l unita interna è protetto, fermato e la modalità d errore indica. Per proteggere il prodotto dall acqua e la scossa possibile, dovrebbe mantenere il cavo di energia e la corda di collegamento dei uniti esterni e interni nel tubo di ferro. Collegare il cavo energia al frangente circuita ausiliare. Uno scollegamento dei tutti poli dal erogazione di energia deve essere incorporato nel fillo metallico fissato ( 3mm). Deve mantenere il cavo nel tubo di protezione. Mantenere le distanze di 50mm o più fra il cavo di energia e il cavo di communicazione. Il cavo di alimentazione dovrebbe essere usato entro il limite di lunghezza massima. Ogni alimentazione dell unita interna dovrebbe essere fornita tra I valori massini e minimi. I-14 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:13

15 Impianto elettrico e configurazione impianto elettrico communicazione Assicurarsi di posizionare il cavo di alimentazione ed il cavo di comunicazione attraverso il condotto elettrico come mostrato in figura. Installare il cavo di comunicazione, il cavo di alimentazione interno ed il cavo di alimentazione principale nel canale del tubo. Assicurare il canale del tubo alla fuoriuscita esterno usando connettori CD e boccole. Sistemare I cavi come mostrato nella figura sottostante. Il diametro dei 6 fori di fuoriuscita e di Ø27,8mm. (Interno) Cavo di comunicazione (Esterno) Cavo di alimentazione interna Cavo di alimentazione principale CAUZIONE Realizzare un foro di fuoriuscita con un chiodo Dopo aver realizzato il foro, applicare una vernice anticorrosive attorno al foro. Quando si installano i cavi attraverso il foro, rimuovere tutte le asperità e proteggere con un nastro di protezione. ITALIANO 3 fase 4 fillo ( V~) 3 fase V~ Massa Cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne Connettere il cavo di alimentazione dell unità esterna dopo aver controllato che L1-L2-L3-N (3 fase 4 fillo) sia connesso propriamente. (Se il cavo di alimentazione 380V è connesso alla fase N, PCB o altre componenti potrebbero danneggiarsi.) Il cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne non ha polarità. Assicurarsi che i cavi usino i morsetti della scatola dei componenti elettrici dell unità esterna. I-15 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:13

16 Collegamenti Elettrici (Continua) 3 fase 3 fillo ( V~) e 1 fase (220V-240V~) 1 fase V~ 3 fase V~ Tagliare la parte A Massa Cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne L alimentazione 220V è fornita separatamente. Tagliare i cavi dalla parte A. Connettere il cavo di alimentazione dell unità esterna dopo aver verificato che L1-L2-L3 (3 fase 3 fillo) sia propriamente connesso. Il cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne non ha polarità Assicurarsi che i cavi usino i morsetti della scatola dei componenti elettrici dell unità esterna. 1 fase 2 fillo ( V~) 1 fase V~ Massa Cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne I-16 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:14

17 Collegando il Terminale di Potenza Connettere i cavi alla piastra terminale usando l anello compresso del terminale. Connettere soltanto i cavi calibrati. Connettere utilizzando un cacciavite con cui sia possibile applicare la corretta forza di serraggio alle viti. Se il terminale dovesse staccarsi, si potrebbero verificare incendi a causa dell effetto ad arco. Se il terminale è connesso in maniera troppo stretta, potrebbe danneggiarsi. Forza di serraggio (kgf cm) M4 12,0~14,7 M5 24,4~29,8 M6 56,1~74,4 Installazione del Cavo di Massa Il collegamento a massa deve essere effettuato da uno specialista installatore per la propria sicurezza. Usare il cavo di massa in riferimento alle specifiche dei cavi elettrici dell unità esterna. ITALIANO Collegamento a massa del cavo di alimentazione Lo standard di collegamento a massa potrebbe variare secondo il voltaggio ed il luogo di installazione del condizionatore. Mettere a terra il cavo di alimentazione nel seguente modo. Luogo di Condizioni di installazione alimentazione Potenziale elettrico inferiore di 150V Potenziale elettrico superiore di 150V Alta umidità Media umidità Bassa umidità Realizzare il collegamento a massa 3 Nota 1) Il luogo asciutto Realizzare il collegamento a massa 2 se è possibile per la propria sicurezza Nota 2) Deve essere realizzato il collegamento a massa 3 Nota 1) (In caso sia installato il circuito di sicurezza) Quando si usa il terminale soltanto per il collegamento a massa Terminale di massa Nota 1) Collegamento a massa 3 Il collegamento a massa deve essere realizzato da uno specialista installatore. Controllare se la resistenza di massa sia inferiore a 100Ω. Quando si installa un circuito di sicurezza che può disconnettere il circuito elettrico in caso di corto circuito, la resistenza di massa disponibile dovrebbe essere di 30~50Ω. Nota 2) Collegamento a massa in un luogo asciutto La resistenza di massa dovrebbe essere inferiore a 100Ω. (Non dovrebbe essere superiore a 250Ω) Quando si collega alla massa della piastra Piastra di distribuzione I-17 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:14

18 Installazione del Condotto Refrigerante Installare il condotto refrigerante entro i limiti di lunghezza disponibile, differenza in altezza e lunghezza o dopo il primo condotto di collegamento. La pressione dell R410A è alta. Utilizzare soltanto condotti refrigeranti calibrati e seguire il metodo d installazione. Utilizzare condotti refrigeranti puliti che non abbiamo ioni nocivi, ossidi, sporcizia contente ferro o umidità. Utilizzare utensili ed accessori che siano compatibili con l R410A. Diametri multipli Usare diametri multipli soltanto per l R410A per prevenire l infiltrazione di sostanze esterne. Pompa da vuoto Usare la pompa da vuoto con la valvola di controllo per evitare che l olio della pompa fuoriesca sul retro mentre la pompa è ferma. Usare la pompa in cui l aspirazione indotta sia maggiore di 100,7kPa (5Torr, 755mmHg). Svasatore Usare soltanto lo svasatore fornito con il prodotto. Selezionare il Condotto Refrigerante Diametro esterno [mm/(inch)] Spessore minimo (mm) ø 6,35 (1/4) 0,8 ø 9,52 (3/8) 0,8 ø12,70 (1/2) 0,8 ø15,88 (5/8) 1,0 ø19,05 (3/4) 1,0 Grado di durezza C1220T-O (Morbida) C1220T-1/2H (Semi-rigida) Asegure el grado de templado y el grueso mínimo del tubo refrigerante. Installare i condotti tra l unita esterna ed il primo raccordo ad Y Capacità dell unità esterna (HP) Parte del liquido (mm) Parte del gas (mm) 4 ø9,52 ø15,88 5 ø9,52 ø15,88 6 ø9,52 ø19,05 Installare il condotto refrigerante secondo la capacità dell unità esterna. Usare il condotto di rame semi rigido (1/2 H) quando è installato un condotto di Ø19,05. Se si usa un condotto Morbido (O), la pressione interna è troppo bassa per causare ferite. Installando i condotti tra i raccordi ad Y Capacità totale dell unita interna (kw) Parte del liquido (mm) Parte del gas (mm) X < 22,4 ø9,52 ø15,88 I-18 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:15

19 Lunghezza del condotto refrigerante ed esempi di installazioni Usando soltanto raccordi ad Y Unità esterna Unión-Y Utilizzando il kit EEV Unità esterna kit EEV ITALIANO Usando soltanto giunzioni ad Y Utilizzando il kit EEV Lunghezza massima del condotto Altezza massima disponibile Unità esterna~ Unità interna Unità esterna~ Unità interna Unità interna~ Unità interna Lunghezza massima disponibile dopo il primo condotto di giunzione Lunghezza attuale Lunghezza equivalente Lunghezza totale Altezza Altezza Lunghezza attuale La distanza tra l untià esterna e l unità interna più lontana 100m Ex) 8 Unità interna : a+b+c+d+e+f+g+p 100m Ex) 6 Unità interna : a+b+c+d+j 100m La distanza tra l unità esterna e l unità interna più lontana 125m (La lunghezza equivalente della giunzione ad Y: 0,5m) La distanza totale tra l unità esterna e tutte le unità interne 180m H1: Differenza di altezza tra l unità esterna ed interna < 30m, Quando l unità esterna è inferiore a < 25m H2: Differenza di altezza tra le unità interne 15m La distanza tra la prima giunzione ad Y e l unità interna 30m Ex) 8 Unità interna : b+c+d+e+f+g+p 30m Ex) 6 Unità interna : b+c+d+j 30m Lunghezza ammissibile fra kit EEV e l unita interna : meno che 20m Ex) h, i, j < 20m I-19 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:15

20 Installazione del Condotto Refrigerante (Continua) Selezionando il raccordo ad Y Selezionare il primo raccordo ad Y secondo la capacità dell unità esterna. Selezionare gli altri raccordi ad Y e raccordi multipli secondo la capacità totale delle unità interne collegate di seguito al raccordo selezionato, individualmente. Selezionando la prima giunzione ad Y Capacità esterna (HP) Modello di raccordo ad Y 8, 10 MXJ-YA1509A 12, 14 MXJ-YA2212A Les autres raccords en Y Capacità delle unità interne collegate dopo questo raccordo ad Y (kw) X < 22,4 Modello di raccordo ad Y MXJ-YA1509A Selezionare la carica addizionale del refrigerante Carica di base La quantità di base di refrigerante caricata in fabbrica e di 5,5kg, a la quantità per tubo e di 1,2kg. Secondo la lunghezza totale del condotto parte liquido. Refrigerante Addizionale (kg/m) = {(L1x0,02) + (L2x0,06)} - Carico Basico per tubi L1:Lunghezza totale del tubo liquida Ø 6,35(m) L2: Lunghezza totale del tubo liquida Ø 9,52(m) Stima dopo il kit di EEV (Usando il kit di EEV) Refrigerante Addizionale (kg/m) = {(L1x0,01) + (L2x0,01)} - Carico Basico per tubi L1:Lunghezza totale del tubo liquida Ø 6,35(m) L2: Lunghezza totale del tubo liquida Ø 9,52(m) CAUZIONE Non effettuare cariche addizionali di refrigerante se la stima risulta essere inferiore a 1,2kg. I-20 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:15

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA INDICE 1. Prefazione 2 2. Precauzioni di sicurezza 3 3. Struttura.. 4 4. Modo d uso. 5 a) Controllo ausiliario e display LED... 5 b) Telecomando.. 6 c) Modo d uso 7 5. Manuale operativo.. 11 6. Manutenzione.

Dettagli

ITALIANO I-1. AVXTF_IB_I_27692-1_10.30.07.indd 1 2007-11-3 11:03:22

ITALIANO I-1. AVXTF_IB_I_27692-1_10.30.07.indd 1 2007-11-3 11:03:22 ITALIANO I-1 AVXTF_IB_I_27692-1_10.30.07.indd 1 2007-11-3 11:03:22 Contenuti PREPARAZIONE DEL CONDIZIONTORE D ARIA Precauzioni per la Sicurezza........................................... 3 Veduta delle

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL centopercento Made in Italy 1 Dati Tecnici Installazione, uso e manutenzione della caldaia combinata nella quale è possibile bruciare gasolio, gas

Dettagli

Manuale installazione

Manuale installazione Manuale installazione Istruzioni per la sicurezza e l installazione dei Moduli Fotovoltaici AZM I moduli fotovoltaici di Azimut sono progettati per la produzione di energia elettrica continua dalla radiazione

Dettagli

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013 Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo MANUALE D USO vers. 10/12/2013 AVVERTENZE DI SICUREZZA GENERALI PER IL TRAPANO Leggere tutti gli avvisi di sicurezza e tutte le istruzioni. Se

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO

LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO 1 Gent.li clienti, grazie per aver acquistato la macchina produttrice di ghiaccio portatile. Per un uso corretto e sicuro vi preghiamo di leggere

Dettagli

PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità

PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità MANUALE DELL UTENTE IT PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità 1 IMPORTANTI ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA CONSERVARE QUESTE ISTRUZIONI Questo manuale contiene importanti istruzioni per

Dettagli

SA-1. Seghetto alternativo. Manuale d uso

SA-1. Seghetto alternativo. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE COD. 11131104-11131106 INDICE NORME GENERALI DI SICUREZZA 3 SPECIFICHE 4 PROCEDURA STANDARD PER IL RECUPERO DI FLUIDI/VAPORI 4 PROCEDURA DI SCARICO AUTOMATICO

Dettagli

Prestabo con SC-Contur

Prestabo con SC-Contur Prestabo con SC-Contur Sistema di tubi e raccordi a pressare di acciaio galvanizzato. Tubi e raccordi di acciaio al carbonio galvanizzato Sistema indeformabile e resistente per installazioni facili e veloci

Dettagli

Pompa di calore per piscine GUIDA DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO

Pompa di calore per piscine GUIDA DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO Pompa di calore per piscine GUIDA DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO Release 1-2012 Sommario I. Applicazione... 3 II. Descrizione... 3 III. Caretteristiche tecniche... 4 IV. Ingombri... 5 V. Istruzioni di installazione...

Dettagli

Indice del manuale: Grazie per aver scelto un prodotto Rinnai.

Indice del manuale: Grazie per aver scelto un prodotto Rinnai. Unità di ricircolo Istruzioni per l uso Modello del prodotto: RCD-XH Codice prodotto: RCD-XH(F) Indice del manuale: Grazie per aver scelto un prodotto Rinnai. Componenti... 1 Modalità di utilizzo... 2

Dettagli

INSTALLATION MANUAL. R410A Split Series. Models 3MXS68G2V1B. Installation manual R410A Split series. Installationsanleitung Split-Baureihe R410A

INSTALLATION MANUAL. R410A Split Series. Models 3MXS68G2V1B. Installation manual R410A Split series. Installationsanleitung Split-Baureihe R410A INSTALLATION MANUAL R410A Split Series Installation manual R410A Split series English Installationsanleitung Split-Baureihe R410A Deutsch Manuel d installation Série split R410A Français Montagehandleiding

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Taglierina elettrica K3952

Taglierina elettrica K3952 Taglierina elettrica K3952 INDICE ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA... 3 INSTALLAZIONE... 4 DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO... 4 SPECIFICHE TECNICHE DELLE TAGLIERINE ELETTRICHE... 4 TRASPORTO... 5 SISTEMAZIONE

Dettagli

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE 7 Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00 ~ ~ CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70 Cod. 252.117.00 INDICE Paragrafo ISTRUZIONI PER L'ISTALLATORE 1 Rispondenza alle direttive CEE 1.1 Schemi di installazione 1.2 Schemi

Dettagli

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri Istruzioni d installazione, uso e manutenzione ATTENZIONE! Eseguire accuratamente lo SFIATO DELL ARIA dell impianto secondo quanto riportato nel

Dettagli

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC 1. INTRODUZIONE Il presente manuale d installazione contiene importanti informazioni per l installazione elettrica e meccanica dei moduli FV SENSOTEC

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Bagnomaria 1002-1013 Manuale di istruzioni Rev.02 Prima di effettuare l installazione, verificare che l intero contenuto dell imballo sia completo e in buone condizioni. Se viene riscontrato un danno o

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI CANALI DA FUMO PER STUFE A LEGNA E A PELLET

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI CANALI DA FUMO PER STUFE A LEGNA E A PELLET GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI CANALI DA FUMO PER STUFE A LEGNA E A PELLET www.savefumisteria.it INDICE NORMATIVE Pag. 3 REQUISITI DI UN CANALE DA FUMO DA INSTALLARE SU STUFE A LEGNA O PELLET Pag. 5 IL TUBO

Dettagli

MANUALE DI USO, MANUTENZIONE E INSTALLAZIONE TERMOCAMINO NINO

MANUALE DI USO, MANUTENZIONE E INSTALLAZIONE TERMOCAMINO NINO MANUALE DI USO, MANUTENZIONE E INSTALLAZIONE TERMOCAMINO NINO Realizzazione e installazione di termocamini con brevetto proprio Per ottenere le migliori prestazioni Le suggeriamo di leggere attentamente

Dettagli

INFORMAZIONE DI PRODOTTO

INFORMAZIONE DI PRODOTTO Ci curiamo del Vostro futuro INFORMAZIONE DI PRODOTTO Bollitore combinato pipe in tank Centrale di calore HTC Manuale tecnico Solarbayer Italia srl 1 Indice Breve descrizione 2 Caratteristiche tecniche

Dettagli

TanGO HOBOT. Robot lavavetri Manuale

TanGO HOBOT. Robot lavavetri Manuale TanGO HOBOT Robot lavavetri Manuale Copyright Copyright 2013 por HOBOT Technology Inc. e TanGO HOBOT Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione puó essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Come si monta uno scambiatore di calore a piastre?

Come si monta uno scambiatore di calore a piastre? Pagina 1 di 5 Come si monta uno scambiatore di calore a piastre? Gli scambiatori a piastre saldobrasati devono essere installati in maniera da lasciare abbastanza spazio intorno agli stessi da permettere

Dettagli

Monozone/Multizone (NH7,NH6,NH5,QH5) Summit (DH7) (FH5) (YH6) (YH5) Bigflow (G4,GH4) Catalogo Tecnico

Monozone/Multizone (NH7,NH6,NH5,QH5) Summit (DH7) (FH5) (YH6) (YH5) Bigflow (G4,GH4) Catalogo Tecnico Monozone/Multizone (NH7,NH6,NH5,QH5) Summit (DH7) (FH5) (YH6) (YH5) Bigflow (G4,GH4) Catalogo Tecnico Monozone/Multizone Unità Esterna RAC RAM Monozone/Multizone Unità Interne RAK RAF RAI RAD Summit e

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE Prima di utilizzare il condizionatore d'aria, si prega di leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimento futuro. CONDIZIONATORI D ARIA MANUALE DI INSTALLAZIONE MSO-29 MSO-37 MSO-51 Leggere

Dettagli

Saunier Duval Clima, S.A.

Saunier Duval Clima, S.A. Saunier Duval Clima, S.A. MANUALE DI INSTALLAZIONE SDHE 023 NW SDHE 028 NW SDHE 038 NW Suggerimenti per l installazione...3 Scelta della posizione delle unità...4-5 Installazione dell unità interna...6-8

Dettagli

LEGGERE ATTENTAMENTE E CONSERVARE QUESTO MANUALE PER LA VOSTRA SICUREZZA E PER UN CORRETTO USO DELL APPARECCHIO

LEGGERE ATTENTAMENTE E CONSERVARE QUESTO MANUALE PER LA VOSTRA SICUREZZA E PER UN CORRETTO USO DELL APPARECCHIO LEGGERE ATTENTAMENTE E CONSERVARE QUESTO MANUALE PER LA VOSTRA SICUREZZA E PER UN CORRETTO USO DELL APPARECCHIO MADE IN CHINA Questo prodotto è conforme alla Direttiva EU 2002/96/EC. Ai sensi dell art.

Dettagli

SPEED-DOME TEM-5036. Manuale Installazione

SPEED-DOME TEM-5036. Manuale Installazione SPEED-DOME TEM-5036 Manuale Installazione INDICE pagina 1. AVVERTENZE.. 5 1.1. Dati tecnici. 5 1.2. Elettricità 5 1.3. Standard IP 66 5 2. INSTALLAZIONE... 7 2.1. Staffe 7 3. AVVERTENZE... 8 4. MONTAGGIO..

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio. GX 2-11 2-11 kw/3-15 CV

Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio. GX 2-11 2-11 kw/3-15 CV Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 2-11 kw/3-15 CV Nuova serie GX: compressori a vite progettati per durare I compressori a vite Atlas Copco rappresentano da sempre lo

Dettagli

Manuale Istruzioni CaricaBatterie Automatico 12V 0,8/3,8A Modello: 4506070

Manuale Istruzioni CaricaBatterie Automatico 12V 0,8/3,8A Modello: 4506070 Manuale Istruzioni CaricaBatterie Automatico 12V 0,8/3,8A Modello: 4506070 IMPORTANTE: LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI CONTENUTE NEL PRESENTE MANUALE E CONSERVARLO PER RIFERIMENTI FUTURI INDICE 1) ISTRUZIONI

Dettagli

DVG-H / DVG-V. F200, F300, F400 EN 12101-3 (400 c, 120 min) MANUALE DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE

DVG-H / DVG-V. F200, F300, F400 EN 12101-3 (400 c, 120 min) MANUALE DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE DVG-H / DVG-V F200, F300, F400 EN 12101-3 (400 c, 120 min) DVG-H/F400 DVG-V/F400 MANUALE DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE Indice 1 Applicazioni... 3 2 Descrizione tecnica... 3 3 Trasporto e immagazzinamento...

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SAUNA FINLANDESE

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SAUNA FINLANDESE ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SAUNA FINLANDESE 1 Gentile cliente: Con lo scopo di aiutarla a conoscere meglio e ad usare in modo appropriato la nostra sauna, la preghiamo di leggere attentamente il manuale seguente.

Dettagli

Scheda Tecnica G12WL NS3 G12WL UL2 SCT-G12WL NS3 G12WL UL2-022014IT

Scheda Tecnica G12WL NS3 G12WL UL2 SCT-G12WL NS3 G12WL UL2-022014IT Scheda Tecnica G12WL NS3 G12WL UL2 SCT-G12WL NS3 G12WL UL2-022014IT Egregi Signori, Vi inviamo la presentazione tecnica relativa al sistema di climatizzazione che riteniamo particolarmente indicato alla

Dettagli

GENERATORE EOLICO 300W

GENERATORE EOLICO 300W MANUALE UTENTE FR424 GENERATORE EOLICO 300W Introduzione La ringraziamo per aver acquistato il generatore eolico FR424. Si prega di leggere attentamente le informazioni contenute nel presente manuale prima

Dettagli

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60 Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO Questa guida contiene una serie di suggerimenti per installare i prodotti Abba Solar della serie ASP60 ed è rivolta

Dettagli

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237 Agosto 2002 DKACT.PD.P10.A2.06 520B1237 Introduzione I pressostati della serie CS fanno parte della gamma dei prodotti Danfoss destinati al controllo della pressione. Tutti i pressostati CS sono dotati

Dettagli

Riparazione e Manutenzione

Riparazione e Manutenzione Riparazione e Manutenzione Ampia selezione in una singola marca. Esclusivi design duraturi. Prestazioni rapide e affidabili. Descrizione Versioni Pagina Pompe prova impianti 2 9.2 Congelatubi 2 9.3 Pompe

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI MANUALE TECNICO SISTEMI SOLARCOM A CIRCOLAZIONE NATURALE SOLARE TERMICO

RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI MANUALE TECNICO SISTEMI SOLARCOM A CIRCOLAZIONE NATURALE SOLARE TERMICO RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI MANUALE TECNICO SISTEMI SOLARCOM A CIRCOLAZIONE NATURALE SOLARE TERMICO Con il timido inserimento nella propria gamma di offerta del segmento Solare Termico,

Dettagli

QUADRI DI BASSA TENSIONE MANUALE PER LA MESSA IN OPERA, L ESERCIZIO E LA MANUTENZIONE

QUADRI DI BASSA TENSIONE MANUALE PER LA MESSA IN OPERA, L ESERCIZIO E LA MANUTENZIONE 1 Febbraio 2005 Rev. 2 QUADRI DI BASSA TENSIONE MANUALE PER LA MESSA IN OPERA, L ESERCIZIO E LA MANUTENZIONE 1 INDICE 1- Istruzione per la messa in opera 1.1 Ispezione al ricevimento.3 1.2 Immagazzinamento

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Istruzioni per l'uso Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 3 Avvertenze per la sicurezza...3 4 Conformità alle norme...3 5 Funzione...4 6 Dati

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E IL MONTAGGIO MODULI FOTOVOLTAICI EXE SOLAR

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E IL MONTAGGIO MODULI FOTOVOLTAICI EXE SOLAR ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E IL MONTAGGIO MODULI FOTOVOLTAICI EXE SOLAR Disposizioni generali e misure di sicurezza Non danneggiare o graffiare le superfici in vetro, in particolare non esporre il

Dettagli

GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE

GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE Le batterie da trazione vengono normalmente fornite con acido già cariche e pronte per l impiego. Tuttavia prima di mettere in servizio una batteria nuova è sempre

Dettagli

Estratto della. Norma UNI TS 11278

Estratto della. Norma UNI TS 11278 Estratto della Norma UNI TS 11278 Estratto della NORMA UNI TS 11278 Maggio 2008 Camini/canali da fumo/condotti/canne fumarie metallici. Scelta e corretto utilizzo in funzione del tipo di applicazione e

Dettagli

Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw

Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw 1 2 3 4 5 1. Adotta refrigerante R410A, amico del nostro ambiente. 2. Design compatto: Unità con pompa acqua e vaso di espansione, basta

Dettagli

POMPA per VUOTO MANUALE OPERATIVO

POMPA per VUOTO MANUALE OPERATIVO POMPA per VUOTO MANUALE OPERATIVO 1. Componenti 2. Manuale operativo Tutti i motori sono stati progettati per operate ad un voltaggio del 10% inferiore o superiore rispetto alla tensione standard. I motori

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE ASPIRAPOLVERE CENTRALIZZATO ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE ZS VV BA IT 0907 INTRODUZIONE Gentile cliente, congratulazioni per l acquisto di questo aspirapolvere centralizzato. Ha scelto un prodotto

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

IST 03 C 271-02 TELAIO DA INCASSO. per caldaia COMPACT

IST 03 C 271-02 TELAIO DA INCASSO. per caldaia COMPACT IST 03 C 271-02 TELAIO DA INCASSO per caldaia COMPACT IT Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci nello scegliere e nell acquistare le nostre caldaie, Vi invitiamo a leggere con attenzione

Dettagli

Merloni Elettrodomestici. Manuale Tecnico di Incasso FORNI. Lingua Emissione/Edizione Pagina I 99-09-16/01 1-18

Merloni Elettrodomestici. Manuale Tecnico di Incasso FORNI. Lingua Emissione/Edizione Pagina I 99-09-16/01 1-18 I 99-09-16/01 1-18 Indice 1 DIMENSIONI DI INGOMBRO E DI INCASSO 3 1.1 Forno da 60 cm 3 1.2 Maxiforno 4 2 INSTALLAZIONE FORNO DA INCASSO 5 3 DA INCASSO A GAS - REQUISITI PER L INSTALLAZIONE 6 4 FISSAGGIO

Dettagli

Atlas Copco. Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 - 2-11 kw/3-15 CV

Atlas Copco. Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 - 2-11 kw/3-15 CV Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 - 2-11 kw/3-15 CV Nuova serie GX: compressori a vite progettati per durare I compressori a vite Atlas Copco rappresentano da sempre lo

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE S/N: Harding Trading S.r.l.

MANUALE D USO E MANUTENZIONE S/N: Harding Trading S.r.l. S/N: Harding Trading S.r.l. Pagina lasciata intenzionalmente bianca Pag. 2-26 PRECAUZIONI D USO Seguire attentamente le indicazioni di sicurezza inserite in questo manuale per protegger voi stessi durante

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE PER I MODULI FOTOVOLTAICI ILB HELIOS

MANUALE D INSTALLAZIONE PER I MODULI FOTOVOLTAICI ILB HELIOS MANUALE D INSTALLAZIONE PER I MODULI FOTOVOLTAICI ILB HELIOS 1/12 www.ilb-helios-group.ch Indice 1. INFORMAZIONI GENERALI... 3 2. AVVERTENZE GENERALI ED INSTALLAZIONE... 3 3. CABLAGGIO DEI MODULI E COLLEGAMENTI

Dettagli

Istruzioni per l uso PIANO. Sommario. Installazione, 2-4 Posizionamento Collegamento elettrico

Istruzioni per l uso PIANO. Sommario. Installazione, 2-4 Posizionamento Collegamento elettrico Istruzioni per l uso PINO Italiano, 1 R rançais, 9 GB English,17 Sommario Installazione, 2- Posizionamento Collegamento elettrico DE Deutsch, 2 ES Espanol, Descrizione dell apparecchio, ccensione del piano

Dettagli

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300 CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI.IM 300 INTRODUZIONE CON QUESTA PICCOLA MA ESAURIENTE GUIDA SI VUOLE METTERE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNO STRUMENTO

Dettagli

PRECAUZIONI E SUGGERIMENTI GENERALI PAGINA 48

PRECAUZIONI E SUGGERIMENTI GENERALI PAGINA 48 10042000dI.fm5 Page 46 Monday, February 14, 2005 9:12 AM I INDICE PRIMA DI USARE IL CONGELATORE PAGINA 47 CONSIGLI PER LA SALVAGUARDIA DELL AMBIENTE PAGINA 47 PRECAUZIONI E SUGGERIMENTI GENERALI PAGINA

Dettagli

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure 1) Generalità I pannelli del sistema UNICLIC si possono fissare in due diversi modi: A Per incastrare i pannelli, si possono ruotare inserendo la

Dettagli

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr.

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr. Modell 1256 03.0/2011 Art.-Nr. 684112 560725 Fonterra Kleinflächenregelstation A 2 Fonterra Kleinflächenregelstation B C D E F G 3 Istruzioni per l uso della stazione di regolazione per superfici ridotte

Dettagli

Il presente fa riferimento a tutti i frigoriferi a compressore della linea standard di Frigomar S.r.l. Pagina 1 di 11

Il presente fa riferimento a tutti i frigoriferi a compressore della linea standard di Frigomar S.r.l. Pagina 1 di 11 Frigoriferi & Congelatori FRIGOMAR linea standard Il presente fa riferimento a tutti i frigoriferi a compressore della linea standard di Frigomar S.r.l. Pagina 1 di 11 Descrizione dei componenti: A B C

Dettagli

CONDIZIONATORE PORTATILE

CONDIZIONATORE PORTATILE CONDIZIONATORE PORTATILE 4602.423 Edition 09 Rev. 01 Manuale di istruzioni AC 9410 EH AC 12410 EH Leggere attentamente questo manuale prima dell uso e di conservarlo per consultazioni future. SPECIFICHE

Dettagli

KIT DIDATTICO CON FUEL CELL

KIT DIDATTICO CON FUEL CELL KIT DIDATTICO CON FUEL CELL PRODURRE IDROGENO CON L ENERGIA DEL VENTO (cod. KNS12) Istruzioni di montaggio Modello No.: FCJJ-26 Attenzione Per evitare il rischio di danni materiali, lesioni gravi o morte:

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

Tablet PC. Indicazioni di securezza. Questo opuscolo di sicurezza fa parte della documentazione. Conservarlo insieme al resto della documentazione.

Tablet PC. Indicazioni di securezza. Questo opuscolo di sicurezza fa parte della documentazione. Conservarlo insieme al resto della documentazione. Tablet PC Indicazioni di securezza Questo opuscolo di sicurezza fa parte della documentazione. Conservarlo insieme al resto della documentazione. MSN 4004 6473 1. Informazioni relative al presente manuale

Dettagli

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT Simco-Ion Europe Casella postale 71 NL-7240 AB Lochem Telefono +31-(0)573-288333 Fax +31-(0)573-257319 E-mail general@simco-ion.nl Internet http://www.simco-ion.nl Registro delle imprese di Apeldoorn n.

Dettagli

Istruzioni d uso e manutenzione per GENERATORE IDROELETTRICO PER BASSE PREVALENZE

Istruzioni d uso e manutenzione per GENERATORE IDROELETTRICO PER BASSE PREVALENZE Istruzioni d uso e manutenzione per GENERATORE IDROELETTRICO PER BASSE PREVALENZE Modelli: ZD1.8-0.3DCT4-Z ZD2.0-0.5DCT4-Z ZD2.2-0.7DCT4-Z ZD2.5-1.0DCT4-Z Questo manuale contiene informazioni importanti

Dettagli

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005 Manuale d uso Sicurezza Questo simbolo indica la presenza di tensione pericolosa non isolata all interno dell'apparecchio che può

Dettagli

Murali Condensing. Sommario. Introduzione 2 Configurazioni di scarico 3 Installazione 10 Gamma condotti fumi 12

Murali Condensing. Sommario. Introduzione 2 Configurazioni di scarico 3 Installazione 10 Gamma condotti fumi 12 Murali Condensing Sommario Introduzione 2 Configurazioni di scarico 3 Installazione 10 Gamma condotti fumi 12 1 Sistemi di scarico in PP Introduzione Sistema per intubamento in PP per caldaie a condensazione

Dettagli

BAGNIMARIA WB 10/20/40 MANUALE DELL UTENTE

BAGNIMARIA WB 10/20/40 MANUALE DELL UTENTE BAGNIMARIA WB 10/20/40 MANUALE DELL UTENTE 1 swiss made Manuale dell utente del bagnomaria WB 10/20/40 INFORMAZIONI GENERALI...3 Note importanti sulla sicurezza...3 Note generali sulla sicurezza...3 Altre

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione Manuale di installazione Bollitori ad accumulo TSW-120/CSW-120 per caldaie murali e caldaie murali a condensazione Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0 Fax 08751/741600 Internet: www.wolf-heiztechnik.de

Dettagli

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Foto 1 L installazione di un sistema ibrido è ragionevolmente semplice. Seguendo le indicazioni date in questo manuale non si dovrebbero incontrare particolari

Dettagli

Moduli fotovoltaici cristallini Sunerg

Moduli fotovoltaici cristallini Sunerg IEC / IEC EN 61215 IEC / IEC EN 61730-1 IEC / IEC EN 61730-2 Moduli fotovoltaici cristallini Sunerg per connessione a rete Manuale di sicurezza, installazione e funzionamento ATTENZIONE! Il presente manuale

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E CABLAGGIO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E CABLAGGIO MANUALE DI INSTALLAZIONE E CABLAGGIO 1. PRECAUZIONI PER LA SICUREZZA Identificazione dei simboli Nel presente manuale sono utilizzati simboli e icone che indicano le precauzioni e gli avvisi per la sicurezza

Dettagli

RADIATORI ELETTRICI Manuale d uso e manutenzione TYROOL V CLAYSTEEL L CLAYSTEEL S MAXIKOTTO 06 FLEXY SLIMMY

RADIATORI ELETTRICI Manuale d uso e manutenzione TYROOL V CLAYSTEEL L CLAYSTEEL S MAXIKOTTO 06 FLEXY SLIMMY RADIATORI ELETTRICI Manuale d uso e manutenzione TYROOL V CLAYSTEEL L CLAYSTEEL S MAXIKOTTO 06 FLEXY SLIMMY Complimenti! Siete ora proprietari di un radiatore elettrico ThermalMatiria I radiatori elettrici

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA

MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA I MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA I PREMESSA Questo manuale è conforme alle disposizioni della direttiva macchine 98/37/CE. Il manuale è da considerarsi parte integrante della

Dettagli

Premessa. Importanti istruzioni di sicurezza 43. Note sull'uso 44. Nomi e funzioni delle parti/collegamenti 45. Istruzioni di montaggio 46

Premessa. Importanti istruzioni di sicurezza 43. Note sull'uso 44. Nomi e funzioni delle parti/collegamenti 45. Istruzioni di montaggio 46 Manuale dell'utente Grazie per avere acquistato il Eclipse TD diffusore 712Z. Leggere attentamente il presente manuale prima dell'uso. Prestare particolare attenzione alla sezione Importanti istruzioni

Dettagli

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO Grazie per avere preferito il nostro prodotto, per un corretto utilizzo dello stesso vi raccomandiamo di leggere attentamente il presente

Dettagli

MANUTENZIONE E RIPARAZIONE

MANUTENZIONE E RIPARAZIONE MANUTENZIONE E RIPARAZIONE Famiglia: CONDIZIONATORI Gruppo: PARETE (Split) Marchi: ARISTON/SIMAT/RADI Modelli: MW07CBN MW09CBN MW12CBN MW07HBN MW09HBN MW12HBN MW07HAX MW09HAX MW12HAX Edizione Marzo 2004

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A 1 ANTA DATI TECNICI Alimentazione: 230V/50Hz Modello Numero vie di spillatura Potenza installata [W] Capacità di spillatura [lt/ora] Peso [kg] Dimensioni larghezza

Dettagli

Custodire questo manuale con cura per successive consultazioni. Sarà la vostra guida per un utilizzo sicuro ed efficiente.

Custodire questo manuale con cura per successive consultazioni. Sarà la vostra guida per un utilizzo sicuro ed efficiente. OS-3308 upapa Hug Grazie per aver acquistato il massaggiatore upapa Hug della OSIM. Prima di utilizzare questo nuovo apparecchio, siete pregati di leggere attentamente il libretto delle istruzioni, prestando

Dettagli

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO UNI UNI EN EN 1264/1-2-3-4 Presentazione a cura di: RDZ S.p.A. Configurazione della norma Configurazione della norma UNI UNI EN

Dettagli

TRAINING DI FORMAZIONE PER TECNICI

TRAINING DI FORMAZIONE PER TECNICI TRAINING DI FORMAZIONE PER TECNICI SPECIALIZZATI Solve problems chart supplementare per: dim ELETTRO ASPIRATO 22 ERRORI DI CABLAGGIO NEL DIM 22 ELETTRO ASPIRATO Cavo/i scollegato all interno dell interruttore

Dettagli

Visio Beta. Vacuum Pump Vakuumpumpe Pompe à vide Pompa di aspirazione Bomba de vacío Bomba de Vácuo Vacuümpomp Αντλία κενο Vakuumpump

Visio Beta. Vacuum Pump Vakuumpumpe Pompe à vide Pompa di aspirazione Bomba de vacío Bomba de Vácuo Vacuümpomp Αντλία κενο Vakuumpump U1-148 x 210 mm - 086/0/912/51+F 01/06 - GRAU SCHWARZ - 06-0051 (sr) Visio Beta Vacuum Pump Vakuumpumpe Pompe à vide Pompa di aspirazione Bomba de vacío Bomba de Vácuo Vacuümpomp Αντλία κενο Vakuumpump

Dettagli

CNL-I CONSOLE MSC-I / CST CASSETTA I-MSK / KAT-I CANALIZZATO PST-I PAVIMENTO / SOFFITTO

CNL-I CONSOLE MSC-I / CST CASSETTA I-MSK / KAT-I CANALIZZATO PST-I PAVIMENTO / SOFFITTO Rev.0611 Split Console a parete Split Split a a cassetta Split Split canalizzabile Split a pavimento/soffitto Split a Pavimento / soffitto CNL-I CONSOLE MSC-I / CST CASSETTA I-MSK / KAT-I CANALIZZATO PST-I

Dettagli

R35/8G R60/8G R120/3G. Istruzioni per l uso Operatori tubolari a corrente continua. Informazioni importanti per l allacciamento elettrico.

R35/8G R60/8G R120/3G. Istruzioni per l uso Operatori tubolari a corrente continua. Informazioni importanti per l allacciamento elettrico. R35/8G R60/8G R120/3G IT Istruzioni per l uso Operatori tubolari a corrente continua Informazioni importanti per l allacciamento elettrico. Istruzioni per l uso Indice Introduzione... 4 Garanzia... 4 Istruzioni

Dettagli

Un carico utilizzatore della potenza di 1000 W deve essere protetto da interruttore magnetotermico? Risposta di: Fausto LEONE Data: 5 maggio 2006

Un carico utilizzatore della potenza di 1000 W deve essere protetto da interruttore magnetotermico? Risposta di: Fausto LEONE Data: 5 maggio 2006 Quesito QET.001 ELETTROTECNICA Un carico utilizzatore della potenza di 1000 W deve essere protetto da interruttore magnetotermico? Risposta di: Fausto LEONE Data: 5 maggio 2006 I conduttori attivi devono

Dettagli

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno (cod. ordine 8497) 1. Ingresso aria 2. Uscita aria 3. Indicatore di presenza alimentazione 3 1 2 4. Selettore della temperatura (termostato)

Dettagli

Indice. Introduzione, benefici, punti salienti... p.2-3. Installazione p.3. Requisiti per l installazione. p.3. Procedura di installazione... p.

Indice. Introduzione, benefici, punti salienti... p.2-3. Installazione p.3. Requisiti per l installazione. p.3. Procedura di installazione... p. Indice Introduzione, benefici, punti salienti..... p.2-3 Installazione p.3 Requisiti per l installazione. p.3 Procedura di installazione... p.3-9 Funzionamento....... Avvertenze.. Risoluzione dei problemi

Dettagli

NOTE ELEMENTARI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DI UN CABLAGGIO

NOTE ELEMENTARI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DI UN CABLAGGIO NOTE ELEMENTARI PER UNA CORRETTA EECUZIONE DI UN CABLAGGIO La realizzazione di un cablaggio non è un lavoro molto difficile. Purchè si rispettino quelle precauzioni necessarie alla sicurezza del volo.

Dettagli

BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO

BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito

Dettagli

IST 03 C 195-01 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO DEL TELAIO DA INCASSO PER CALDAIE DUAL IN CON ACCUMULATORE ES IT

IST 03 C 195-01 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO DEL TELAIO DA INCASSO PER CALDAIE DUAL IN CON ACCUMULATORE ES IT IST 03 C 195-01 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO DEL TELAIO DA INCASSO PER CALDAIE DUAL IN CON ACCUMULATORE ES IT Egregi Installatori, ringraziandovi per la preferenza accordataci nello scegliere e nell acquistare

Dettagli

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 INDICE INSTALLAZIONE...3 INTERRUTTORE DI SICUREZZA...3 SCHEMA ELETTRICO...4 GRAFICI PORTATE......5

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE. Vasca IDROMASSAGGIO. Note importanti: Manuale uso e manutenzione box doccia

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE. Vasca IDROMASSAGGIO. Note importanti: Manuale uso e manutenzione box doccia LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE Vasca IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito alla

Dettagli

RECUPERATORE DI CALORE PUNTIFORME A MURO

RECUPERATORE DI CALORE PUNTIFORME A MURO RECUPERATORE DI CALORE PUNTIFORME A MURO Twin Fresh Comfo RA1-50 160 Manuale di uso ed installazione INDICE Introduzione pag.3 Contenuto della confezione pag.3 Caratteristiche tecniche pag.3 Sicurezza

Dettagli

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC INDICE Paragrafo Istruzioni per l'installazione 1 Rispondenza

Dettagli