ITALIANO I-1. RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ITALIANO I-1. RVXMHF04E0A_I_IM_24820_11.01.07.indd 1 2007-11-3 10:40:08"

Transcript

1 ITALIANO I-1 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

2 Contenuto PREPARAZIONE ALL'INSTALLAZIONE Localizzazione delle Unità INSTALLAZIONE DELL'UNITA' Collegamenti Elettrici Installazione del Condotto Refrigerante COMPLETAMENTO DELL'INSTALLAZIONE Effettuare il Test per la perdita di Gas refrigerante Preparazione e carica del condotto di refrigerazione Regolazione dell interruttore di scelta e funzione dei tasti Completamento dell installazione Controlli finali ed Operazione di prova I-2 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

3 Precauzioni di Sicurezza Le seguenti precauzioni di sicurezza devono essere adottate durante l installazione dell unità. Il refrigerante R410A è utilizzato per il condizionatore MINI DVM. - Quando di utilizza l R410A, l umidità o sostanze esterne potrebbero affliggere la capacità e l attendibilità del prodotto. Precauzioni di sicurezza devono essere adottate durante l installazione del condotto refrigerante. - La pressione designata dell unità è di 4,1MPa. Selezionare l appropriato materiale e spessore secondo la regolamentazione. - l R410A è un quasi-azeotropo di due refrigeranti. Assicurarsi di caricare il liquido quando si aggiunge il refrigerante. Se si carica del refrigerante gassoso, ciò potrebbe affliggere la capacità e l attendibilità del prodotto a risultato del cambiamento di forma del refrigerante. Connettere soltanto le unità esterne inserendo il refrigerante R410A. Controllare se le unità esterne possono essere connesse con il catalogo dei prodotti. (Quando sono connesse unità interne scorrette, esse non possono operare normalmente) ITALIANO I-3 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

4 AVVERTIMENTO Se le precauzioni di sicurezza non dovessero essere seguite, si corre il rischio di ferite gravi o morte. L installazione deve essere realizzata dal produttore o dal suo agente di servizio o personale qualificato per evitare rischi. - L installazione da parte di personale non qualificato potrebbe causare perdite di acqua, scosse elettriche, incendi e così via. L installazione elettrica deve essere realizzata dal produttore o dal suo agente di servizio o personale qualificato in accordo con le regole nazionali per i collegamenti ed usare soltanto cavi calibrati. - Se la capacità del cavo di alimentazione è insufficiente o l installazione elettrica non viene completata adeguatamente, potrebbero verificarsi scosse elettriche o incendi. Installare l unità esterna correttamente seguendo il manuale di installazione. - Una installazione incorretta potrebbe causare perdite d acqua scosse elettriche, incendi e così via. Il produttore non è responsabile di incidenti occorsi a causa della installazione non corretta. Quando si installa il condizionatore d aria in una stanza piccola, si deve considerare un adeguata ventilazione per prevenire perdite di livello entro il limite massimo ammissibile. - In questo caso potrebbe verificarsi accidentalmente la morte per soffocamento. Utilizzare soltanto pezzi ed utensili calibrati. - Se non si usano pezzi ed utensili calibrati, ciò potrebbe causa problemi con il condizionatore e causare danni. Installare l unità esterna in un luogo sicuro e stabile che può sopportare il suo peso. - Se il luogo non può sopportare il suo peso, l unità esterna potrebbe cadere e causare danni. Fissare l unità esterna in modo sicuro per prepararla contro forti venti o terremoti. - Se l unità esterna non è fissata opportunamente, potrebbe ruotare e causare incidenti. Installare i cavi con quelli forniti in modo sicuro in modo tale che forze esterna non esercitino pressione sulla piastra terminale. - Se la connessione o il fissaggio è incompleto, ciò potrebbe causare problemi legati alla generazione di calore, scosse elettriche o incendi e così via. Sistemare i cavi tra l unità esterna ed interna dopo averli connessi. Montare il coperchio in modo sicuro così che la copertura del vano dei componenti elettrici non si apra. - Se il coperchio è montato in maniera incompleta, ciò potrebbe generare danni con generazione di calore, scosse elettriche o incendi sulla piastra terminale. Installare separatamente MCCB e ELB quando si installa il cavo di alimentazione. - Se non si installano MCCB e ELB, potrebbero verificarsi scosse elettriche o incendi. L unità dovrebbe essere collegata ad un circuito indipendente se è possibile o connettere il cavo di alimentazione al circuito di sicurezza ausiliario. Una disconnessione di tutte le fasi dovrebbe essere incorporata nel cablaggio con un apertura di contatto >3mm. Se gas o impurità, eccetto il refrigerante R410A entrano all interno del condotto di refrigerazione, potrebbero verificarsi seri danni ed incidenti. Assicurarsi che non ci siano perdite dopo l installazione. - Gas tossici potrebbero generarsi quando il gas entra in contatto con il fuoco. Un test sulle perdite dovrebbe essere effettuato utilizzando soltanto gas Nitrogeno. I-4 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:08

5 CAUZIONE Se le precauzioni di sicurezza non dovessero essere seguite, si corre il rischio di ferite gravi o mancamenti. Assicurarsi del collegamento a massa. - Non connettere il cavo di massa a condotte del gas, d acqua, di parafulmini o del telefono. Se il collegamento a terra è incompleto, potrebbero verificarsi scosse elettriche o incendi. Non connettere il riscaldatore all unità esterna e non installare un canale rimodellato a piacere. - La capacità del condizionatore potrebbe ridursi e potrebbero incrementare le possibilità che si verifichino scosse elettriche o incendi. Assicurarsi che la condensa d acqua fuoriesca dal condotto flessibile opportunamente ed isolare il condotto di drenaggio così che non si generi brina. - I beni della casa potrebbero bagnarsi se il condotto di drenaggio non è installato opportunamente. Installare il cavo di alimentazione e di comunicazione delle unità interna ed esterna almeno1m lontani da apparecchi elettrici. - Potrebbero udirsi disturbi provenienti da onde elettromagnetiche nonostante i cavi siano installati lontano da apparecchi elettrici. Installare l unità interna lontana da apparecchi luminosi che usino zavorre. - Se si utilizza il telecomando connesso, esso potrebbe non operare normalmente. Non installare il condizionatore nei seguenti luoghi. - Luoghi dove sono presenti oli minerali o acido arsenico Esiste la possibilità che parti possano essere danneggiate dalla resina bruciata La capacità di scambiare calore potrebbe ridursi o il condizionatore potrebbe andare fuori uso. - Luoghi dove sono presenti gas corrosivi come gas di acido solforico generato da condotte di ventilazione o scarichi di aria. Il condotto di rame od il condotto di connessione potrebbe corrodersi ed il refrigerante potrebbe disperdersi. - Luoghi dove sono presenti macchine che generano onde elettromagnetiche Il condizionatore potrebbe non operare normalmente a causa del sistema di controllo. - Luoghi dove è pericoloso per l esistenza di gas combustibile, fibre di carbonio o sporco infiammabile Luoghi dove sono immagazzinati benzina o diluenti. ITALIANO I-5 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:09

6 Localizzazione delle Unità Selezionare Combinazione dell unità esterna Installare l unita interna soltanto per l R410A. Unidad exterior (Series) Capacità dell unita esterna (CV/kW) Numero massimo di unità interne connesse. Capacità totale delle unità interne connesse (kw) RVXMHF040E 4/12,5 7 6,3~16,3 RVXMHF050E 5/14,0 8 7,0~18,2 RVXMHF050G 5/14,0 8 7,0~18,2 RVXMHF060G 6/16,0 9 8,0~20,8 Connettere un massimo da 7 a 9 di unità interne all unita esterna selezionata. Connettere le unità interne entro una Capacità da 50 a 130% dell unita esterna selezionata. Se tutte le unità interne operano simultaneamente, quando la Capacità totale delle unità interne supera il 100% dell unita esterna, la Capacità attuale di ogni unità potrebbe ridursi rispetto alla sua Capacità nominale. I-6 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:09

7 Selezionare la direzione dello spostamento. Assicurare con forza il carrello per resistere al peso dell unità esterna. Non inclinare il prodotto per più di 30 quando lo si trasporta. (Non appoggiare il prodotto su di un fianco) La superficie dello scambiatore di calore è tagliente. Prestare attenzione per non ferirsi durante il movimento. Quando si sposta con gru o cinghie Spostamento dell unità esterna Assicurare la fune metallica come mostrato in figura. Per proteggere dagli urti o graffi, inserire un pezzo di stoffa tra l unità esterna e la fune metallica. Fune metallica/ Cinghie Stoffa di protezione della placca ITALIANO Distacco delle chiusure 1 Aprire l involucro vicino al fondo. Il compressore è avvitato con delle viti di sicurezza 2 Tagliare e rimuovere il fermacavo. 3 Rimuovere le viti di sicurezza dal compressore. Fermacavo Rondelle di blocco Rondelle Fermacavo 1 Rondelle di blocco 2 CAUZIONE Prestare attenzione a non toccare I condotti di rame quando si rimuovono le viti di sicurezza. Le viti di sicurezza dovrebbero essere rimosse. Se l unità esterna dovesse operare con le viti di sicurezza ancora presenti, si potrebbero generare inusuali vibrazioni o rumori. I-7 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:10

8 Localizzazione delle Unità (Continua) Decidere il luogo dell installazione rispettando le seguenti condizioni, ottenendo l approvazione dell utente. Evitare un luogo che possa disturbare i vicini. Disturbi potrebbero verificarsi dall unità esterna e dell aria scaricata potrebbe finire dal vicino. (Assicurarsi dell orario di montaggio permesso in zone residenziali) Installare l unità esterna su di un area stabile e dura che supporti il proprio peso. Scegliere un luogo piano così che l acqua piovana non stagni o si infiltri. Scegliere un luogo dove non sono presenti forti venti Mantenere uno spazio sufficiente per riparazioni e servizio. Scegliere un luogo dove si possa facilmente connettere i condotti ed i cavi all unità interna. Assicurarsi che la condensa d acqua uscente dal condotto flessibile fuoriesca opportunamente ed in maniera sicura. Se si installa l unità esterna vicino al mare od ad un centro termale, prestare attenzione alla corrosione. Realizzare un supporto dove, in caso di neve, il flusso di aria non sia bloccato dalla neve stessa. Installare una protezione per eliminare la possibilità di caduta. Spazio richiesto per l Unità Esterna Osservare le spiegazioni e le dimensioni come mostrato successivamente quando si installa l unità esterna. Se si installano diverse unità esterna contemporaneamente, osservare lo spazio di fuoriuscita di aria e di ventilazione. Se lo spazio per la ventilazione è insufficiente, il condizionatore potrebbe essere inefficiente. Il logo SAMSUNG è posizionato sulla parte frontale dell unità esterna. Quando si installa 1 unità esterna (Unità : mm) 150 o più 1500 o più Quando il sboco apertura è opposito il muro Quando il sbocco apertura è verso il muro 200 o più 2000 o più 1500 o più 150 o più 600 o più Quando 3 lati della unita esterna sono bloccato dal muro La parte superiore della unita esterna e il sbocco apertura è verso il muro 500 o più 300 o più 300 o più 1500 o più I-8 La parte superiore della unita esterna e il sbocco apertura è opposita il muro Quando il lato frontale e retro della unita esterna è verso il muro RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:11

9 Quando installando più che 1 unita esterna (Unità : mm) 1500 o più Quando il sbocco apertura è verso il muro 200 o più 300 o più 600 o più 600 o più 600 o più Quando 3 lati della unita esterna sono bloccato dal muro 200 o più ITALIANO 600 o più 600 o più 1500 o più Quando il lato frontale e retro della unita esterna è verso il muro 1500 o più 600 o più 3000 o più 3000 o più 200 o più Quando il lato frontale e retro della unita esterna è verso il muro I-9 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:11

10 Localizzazione delle Unità (Continua) Installando l Unità Esterna Foro di drenaggio 150 o più < Quando si installa sul pavimento > Installare l unità esterna orizzontalmente sul pavimento 150 o più < Quando si installa sul soffitto > Costruzione del montaggio base (Unità : mm) CAUZIONE Non installare l unità esterna su un supporto di legno. Fissare l unità esterna completamente alla superficie di base con le cinghie di ancoraggio. Il Produttore non è responsabile per i danni occorsi non seguendo le indicazioni di installazione. Installare l unità esterna a più di 150mm dalla superficie di base del foro di drenaggio per connettere il condotto al drenaggio. Le fondamenta di cemento dovrebbero essere 1,5 volte superiori del fondo dell unità esterna. Quando si riscalda, condensa d acqua potrebbe generata. Fare attenzione all impermeabilità ed al drenaggio delle fondamenta di cemento quando viene installata l unità esterna (Uno strato di ghiaccio potrebbe formarsi sulla superficie di base in inverno). Mascherare con un gruppo di cavi od una barra di ferro così che l unità esterna non si danneggi o rompa mentre si installano le fondamenta di cemento. Quando s installano unità esterne nello stesso luogo simultaneamente, installare la trave ad H dentro le fondamenta di cemento (Quando si installano molte unità esterne, si può installarlo dentro le fondamenta di cemento) Installare la trave ad H (150mm x 150mm x t10 : specifiche base) per proiettare dalle fondamenta di cemento. Dopo aver installato la trave ad H, applicare una protezione anticorrosiva. Installare una protezione quadrata (s=20mm o più) per prevenire che le vibrazioni dell unità esterna si propaghino sulla superficie di base quando s installa il cemento per l unità esterna. Installare l unità esterna sulla trave ad H e fissarla con perni, dadi e rondelle. Perno di ancoraggio Dadi, molle rondelle Unità esterna 20mm Protezione quadrata 75mm A Trave ad H A+10~20mm o più I-10 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:11

11 montaggio della base dell Unità Esterna e la posizione dei perni di ancoraggio Posizione dei perni di ancoraggio (fori ø7, 4 ) (Unità : mm) CAUZIONE Quando di stringono i perni di ancoraggio Stringere la rondella di gomma per proteggere le parti di connessione dell ancoraggio dell unità dalla corrosione. ITALIANO Rondella di gomma Installando il condotto di drenaggio Quando si installa una unità esterna Quando si installa più di una unità esterna Unità esterna (Parte posteriore) Aperto all aria Unità esterna (Parte posteriore) Unità esterna (Parte posteriore) Unità esterna (Parte posteriore) Aperto all aria Connettore di drenaggio Superiore ad un angolazione di 1/50 Connettore di drenaggio Superiore ad un angolazione di 1/50 Aprire la parte superiore delle parti connesse delle unità esterne per gestire la pressione interna. Non inserire una forzatura sulla concentrazione del condotto. Installare il condotto di drenaggio orizzontalmente con un angolazione di 1/50 o superiore. Isolare il condotto di drenaggio ed il connettore di drenaggio usando un isolamento maggiore di 10t. Installare un cavo di riscaldamento auto-regolante per prevenire il congelamento condotto di drenaggio. I-11 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:12

12 Collegamenti Elettrici CAUZIONE Il collegamento elettrico deve essere effettuato da un agente di servizio od una persona ugualmente qualificata seguendo le regole di cablaggio nazionali. Utilizzare cavi e parti calibrate. Spegnere il circuito di sicurezza principale e secondari prima di effettuare i collegamenti. Realizzare la messa a terra 3 senza fallire. Una resistenza di massa dovrebbe essere inferiore a 100Ω La resistenza di protezione di massa può essere applicata in caso si usi l ELB (Earth Leakage Circuit Breaker Circuito di protezione di terra per le perdite). Quando si usa l ELB avente un limite di tolleranza di 100mA per secondo, la resistenza di protezione di massa è di 250Ω in una zona di pericolo elettrico, altrimenti può essere di 500Ω. Non connettere il cavo di massa a condotti del gas, acqua, parafulmini o telefonici. - Condotti del gas: se si verificassero delle perdite di gas, potrebbero verificarsi esplosioni o scintille - Condotti di liquido: La messa a terra non ha alcun effetto in caso di condotti d acqua in vinile spesso. - Parafulmini o cavi telefonici: Esiste la possibilità di un incremento anormale del voltaggio a causa di fulmini. Installare un cavo trifase per L1,L2,L3 quando si connette il cavo di alimentazione principale dell unità esterna. Il voltaggio d ingresso dell unità interna ed esterna dovrebbe essere entro ±10% di quello designato. Per i dettagli del cablaggio, riferirsi al diagramma del circuito allegato all unità esterna. Il diagramma del circuito per i cavi mostra soltanto il concetto. Assicurarsi di installare gli interruttori del circuito ed i fusibili del cavo di alimentazione dell unità esterna. Connettere i cavi ai terminali senza forzare eccessivamente e coprire i collegamenti con il coperchio o altre parti così da proteggerli da perdite. Perdite di connessione potrebbero causare surriscaldamento, scosse elettriche ed incendi. Installare l MCCB (Molded Case Circuit Breaker Scatola per il Circuito interruttore ) per proteggere il condizionatore da corrente eccessiva. Configurazione Generale del Sistema Collegamento del cavo energia (3 fase 4 fillo metallico) Piastra di Unità esterna distribuzione 3 fase 4 fillo metallico V~ Circuito di Sicurezza Unità interna Circuito di Sicurezza 220V Massa Cavo di comunicazione Telecomando connesso Massa Collegamento del cavo energia (3 fase 3 fillo e 1 fase 2 fillo metallico) Piastra di distribuzione Unità esterna 3 fase 1fase 3 fillo 2 fillo metallico metallico V~ V~ Circuito di Sicurezza Circuito di Sicurezza Unità interna Circuito di Sicurezza Circuito di Sicurezza 220V I-12 Massa Cavo di comunicazione Telecomando connesso Massa RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:12

13 Collegamento del cavo energia (1 fase 2 fillo metallico) 1fase 2 fillo metallico V~ Piastra di distribuzione Unità esterna Unità interna Circuito di Sicurezza Circuito di Sicurezza 220V Massa Cavo di comunicazione Telecomando connesso Massa Collegamento del cavo energia (monofase bipolare usando il kit EEV) Piastra di distribuzione Unità esterna Unità interna ITALIANO 1fase 2 fillo metallico V~ Circuito di Sicurezza kit EEV Circuito di Sicurezza Telecomando connesso Massa Cavo di comunicazione I-13 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:13

14 Collegamenti Elettrici (Continua) Specificazione del filo metallico elettronico della unita esterna Tipo Unita Esterna (Series) RVXMHF040E RVXMHF050E Erogazione Energia(V) Mas/ Min(V) Erogazione Energia 3 Fase 1 Fase MCCB/ ELB Cavo Lunghezza Erogazione Energia massima Energia(V) V~/ 50Hz Max/ MCCB/ Min(V) ELB Cavo Lunghezza Energia massima 242/198 40A 5,5 mm 2 18m RVXMHF050G A 2,0mm 2 18m A 415V~/ 418/ V~/ 242/198 RVXMHF060G 50Hz 30A 3,5mm 2 18m 50Hz 20A 2,0 mm 2 18m Il cavo di energia non è fornito con l aria condizionata. Per il cavo di energia, usare il grado H07RN-F o H05RN-F materiali. Specificazione del filo metallico elettronico della unita interna Erogazione Energia Erogazione Energia(1 Fase) Max/Min(V) Cavo Energia Lunghezza massima Cavo Terra Cavo Communicazione V~/50Hz 242/198 2,0mm 2 caduta tra le unita Decisa dal potere di interne 2,0~5,5mm 2 0,75~1,25mm 2 Selezionare lo spessore e la lunghezza del cavo di alimentazione in modo tale che la pressione elettrica totale sia minore del 10% (sulla base di 220 V in ingresso). coef: Usare approssimativamente 1,55 n ( k=1 Coef 35,6 Lk ik 1000 Ak ) <20[V] Lk: Distanza tra ogni unità[m], Ak: Spessore del cavo di alimentazione[mm 2 ] ik: Corrente elettrica tra ogni unità[a] Deve collegare il cavo energia dentro il terminale del cavo energia e allacciato con un morsetto. L energia squilibrata deve essere mantenuto entro 2% della valutazione di erogazione. - Se l energia è squilibrata moltissimo, questo può corto la vita del condensore. Se l energia squilibrata è ecesso sopra 4% della valutazione di erogazione, l unita interna è protetto, fermato e la modalità d errore indica. Per proteggere il prodotto dall acqua e la scossa possibile, dovrebbe mantenere il cavo di energia e la corda di collegamento dei uniti esterni e interni nel tubo di ferro. Collegare il cavo energia al frangente circuita ausiliare. Uno scollegamento dei tutti poli dal erogazione di energia deve essere incorporato nel fillo metallico fissato ( 3mm). Deve mantenere il cavo nel tubo di protezione. Mantenere le distanze di 50mm o più fra il cavo di energia e il cavo di communicazione. Il cavo di alimentazione dovrebbe essere usato entro il limite di lunghezza massima. Ogni alimentazione dell unita interna dovrebbe essere fornita tra I valori massini e minimi. I-14 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:13

15 Impianto elettrico e configurazione impianto elettrico communicazione Assicurarsi di posizionare il cavo di alimentazione ed il cavo di comunicazione attraverso il condotto elettrico come mostrato in figura. Installare il cavo di comunicazione, il cavo di alimentazione interno ed il cavo di alimentazione principale nel canale del tubo. Assicurare il canale del tubo alla fuoriuscita esterno usando connettori CD e boccole. Sistemare I cavi come mostrato nella figura sottostante. Il diametro dei 6 fori di fuoriuscita e di Ø27,8mm. (Interno) Cavo di comunicazione (Esterno) Cavo di alimentazione interna Cavo di alimentazione principale CAUZIONE Realizzare un foro di fuoriuscita con un chiodo Dopo aver realizzato il foro, applicare una vernice anticorrosive attorno al foro. Quando si installano i cavi attraverso il foro, rimuovere tutte le asperità e proteggere con un nastro di protezione. ITALIANO 3 fase 4 fillo ( V~) 3 fase V~ Massa Cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne Connettere il cavo di alimentazione dell unità esterna dopo aver controllato che L1-L2-L3-N (3 fase 4 fillo) sia connesso propriamente. (Se il cavo di alimentazione 380V è connesso alla fase N, PCB o altre componenti potrebbero danneggiarsi.) Il cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne non ha polarità. Assicurarsi che i cavi usino i morsetti della scatola dei componenti elettrici dell unità esterna. I-15 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:13

16 Collegamenti Elettrici (Continua) 3 fase 3 fillo ( V~) e 1 fase (220V-240V~) 1 fase V~ 3 fase V~ Tagliare la parte A Massa Cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne L alimentazione 220V è fornita separatamente. Tagliare i cavi dalla parte A. Connettere il cavo di alimentazione dell unità esterna dopo aver verificato che L1-L2-L3 (3 fase 3 fillo) sia propriamente connesso. Il cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne non ha polarità Assicurarsi che i cavi usino i morsetti della scatola dei componenti elettrici dell unità esterna. 1 fase 2 fillo ( V~) 1 fase V~ Massa Cavo di comunicazione tra le unità esterne ed interne I-16 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:14

17 Collegando il Terminale di Potenza Connettere i cavi alla piastra terminale usando l anello compresso del terminale. Connettere soltanto i cavi calibrati. Connettere utilizzando un cacciavite con cui sia possibile applicare la corretta forza di serraggio alle viti. Se il terminale dovesse staccarsi, si potrebbero verificare incendi a causa dell effetto ad arco. Se il terminale è connesso in maniera troppo stretta, potrebbe danneggiarsi. Forza di serraggio (kgf cm) M4 12,0~14,7 M5 24,4~29,8 M6 56,1~74,4 Installazione del Cavo di Massa Il collegamento a massa deve essere effettuato da uno specialista installatore per la propria sicurezza. Usare il cavo di massa in riferimento alle specifiche dei cavi elettrici dell unità esterna. ITALIANO Collegamento a massa del cavo di alimentazione Lo standard di collegamento a massa potrebbe variare secondo il voltaggio ed il luogo di installazione del condizionatore. Mettere a terra il cavo di alimentazione nel seguente modo. Luogo di Condizioni di installazione alimentazione Potenziale elettrico inferiore di 150V Potenziale elettrico superiore di 150V Alta umidità Media umidità Bassa umidità Realizzare il collegamento a massa 3 Nota 1) Il luogo asciutto Realizzare il collegamento a massa 2 se è possibile per la propria sicurezza Nota 2) Deve essere realizzato il collegamento a massa 3 Nota 1) (In caso sia installato il circuito di sicurezza) Quando si usa il terminale soltanto per il collegamento a massa Terminale di massa Nota 1) Collegamento a massa 3 Il collegamento a massa deve essere realizzato da uno specialista installatore. Controllare se la resistenza di massa sia inferiore a 100Ω. Quando si installa un circuito di sicurezza che può disconnettere il circuito elettrico in caso di corto circuito, la resistenza di massa disponibile dovrebbe essere di 30~50Ω. Nota 2) Collegamento a massa in un luogo asciutto La resistenza di massa dovrebbe essere inferiore a 100Ω. (Non dovrebbe essere superiore a 250Ω) Quando si collega alla massa della piastra Piastra di distribuzione I-17 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:14

18 Installazione del Condotto Refrigerante Installare il condotto refrigerante entro i limiti di lunghezza disponibile, differenza in altezza e lunghezza o dopo il primo condotto di collegamento. La pressione dell R410A è alta. Utilizzare soltanto condotti refrigeranti calibrati e seguire il metodo d installazione. Utilizzare condotti refrigeranti puliti che non abbiamo ioni nocivi, ossidi, sporcizia contente ferro o umidità. Utilizzare utensili ed accessori che siano compatibili con l R410A. Diametri multipli Usare diametri multipli soltanto per l R410A per prevenire l infiltrazione di sostanze esterne. Pompa da vuoto Usare la pompa da vuoto con la valvola di controllo per evitare che l olio della pompa fuoriesca sul retro mentre la pompa è ferma. Usare la pompa in cui l aspirazione indotta sia maggiore di 100,7kPa (5Torr, 755mmHg). Svasatore Usare soltanto lo svasatore fornito con il prodotto. Selezionare il Condotto Refrigerante Diametro esterno [mm/(inch)] Spessore minimo (mm) ø 6,35 (1/4) 0,8 ø 9,52 (3/8) 0,8 ø12,70 (1/2) 0,8 ø15,88 (5/8) 1,0 ø19,05 (3/4) 1,0 Grado di durezza C1220T-O (Morbida) C1220T-1/2H (Semi-rigida) Asegure el grado de templado y el grueso mínimo del tubo refrigerante. Installare i condotti tra l unita esterna ed il primo raccordo ad Y Capacità dell unità esterna (HP) Parte del liquido (mm) Parte del gas (mm) 4 ø9,52 ø15,88 5 ø9,52 ø15,88 6 ø9,52 ø19,05 Installare il condotto refrigerante secondo la capacità dell unità esterna. Usare il condotto di rame semi rigido (1/2 H) quando è installato un condotto di Ø19,05. Se si usa un condotto Morbido (O), la pressione interna è troppo bassa per causare ferite. Installando i condotti tra i raccordi ad Y Capacità totale dell unita interna (kw) Parte del liquido (mm) Parte del gas (mm) X < 22,4 ø9,52 ø15,88 I-18 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:15

19 Lunghezza del condotto refrigerante ed esempi di installazioni Usando soltanto raccordi ad Y Unità esterna Unión-Y Utilizzando il kit EEV Unità esterna kit EEV ITALIANO Usando soltanto giunzioni ad Y Utilizzando il kit EEV Lunghezza massima del condotto Altezza massima disponibile Unità esterna~ Unità interna Unità esterna~ Unità interna Unità interna~ Unità interna Lunghezza massima disponibile dopo il primo condotto di giunzione Lunghezza attuale Lunghezza equivalente Lunghezza totale Altezza Altezza Lunghezza attuale La distanza tra l untià esterna e l unità interna più lontana 100m Ex) 8 Unità interna : a+b+c+d+e+f+g+p 100m Ex) 6 Unità interna : a+b+c+d+j 100m La distanza tra l unità esterna e l unità interna più lontana 125m (La lunghezza equivalente della giunzione ad Y: 0,5m) La distanza totale tra l unità esterna e tutte le unità interne 180m H1: Differenza di altezza tra l unità esterna ed interna < 30m, Quando l unità esterna è inferiore a < 25m H2: Differenza di altezza tra le unità interne 15m La distanza tra la prima giunzione ad Y e l unità interna 30m Ex) 8 Unità interna : b+c+d+e+f+g+p 30m Ex) 6 Unità interna : b+c+d+j 30m Lunghezza ammissibile fra kit EEV e l unita interna : meno che 20m Ex) h, i, j < 20m I-19 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:15

20 Installazione del Condotto Refrigerante (Continua) Selezionando il raccordo ad Y Selezionare il primo raccordo ad Y secondo la capacità dell unità esterna. Selezionare gli altri raccordi ad Y e raccordi multipli secondo la capacità totale delle unità interne collegate di seguito al raccordo selezionato, individualmente. Selezionando la prima giunzione ad Y Capacità esterna (HP) Modello di raccordo ad Y 8, 10 MXJ-YA1509A 12, 14 MXJ-YA2212A Les autres raccords en Y Capacità delle unità interne collegate dopo questo raccordo ad Y (kw) X < 22,4 Modello di raccordo ad Y MXJ-YA1509A Selezionare la carica addizionale del refrigerante Carica di base La quantità di base di refrigerante caricata in fabbrica e di 5,5kg, a la quantità per tubo e di 1,2kg. Secondo la lunghezza totale del condotto parte liquido. Refrigerante Addizionale (kg/m) = {(L1x0,02) + (L2x0,06)} - Carico Basico per tubi L1:Lunghezza totale del tubo liquida Ø 6,35(m) L2: Lunghezza totale del tubo liquida Ø 9,52(m) Stima dopo il kit di EEV (Usando il kit di EEV) Refrigerante Addizionale (kg/m) = {(L1x0,01) + (L2x0,01)} - Carico Basico per tubi L1:Lunghezza totale del tubo liquida Ø 6,35(m) L2: Lunghezza totale del tubo liquida Ø 9,52(m) CAUZIONE Non effettuare cariche addizionali di refrigerante se la stima risulta essere inferiore a 1,2kg. I-20 RVXMHF04E0A_I_IM_24820_ indd :40:15

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 11 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle fornito

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 16 DEOS 20 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

Protezione dai contatti indiretti

Protezione dai contatti indiretti Protezione dai contatti indiretti Se una persona entra in contatto contemporaneamente con due parti di un impianto a potenziale diverso si trova sottoposto ad una tensione che può essere pericolosa. l

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

Richiesta ai Clienti

Richiesta ai Clienti Richiesta ai Clienti Tutte le riparazioni eseguite su questo orologio, escludendo le riparazioni riguardanti il cinturino, devono essere effettuate dalla CITIZEN. Quando si desidera avere il vostro orologio

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

SEZIONE 22 PAGINA 01

SEZIONE 22 PAGINA 01 TUBO ARIA COMPRESSA GOMMA 20 BAR 22 100 102 Tubo per aria compressa 8x17 22 100 104 Tubo per aria compressa 10x19 22 100 106 Tubo per aria compressa 13x23 22 100 110 Tubo per aria compressa 19x30 Tubo

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

3 m 3 m. 1 m. B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra. Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea del recinto

3 m 3 m. 1 m. B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra. Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea del recinto B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea del recinto Il sistema di recinzione elettrico consiste di: A) un

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 -

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - La gaa più completa di Sistemi VRF Esclusivo compressore HITACHI SCROLL ad Alta Pressione, garanzia di elevata resa e grande affidabilità nel tempo Scambiatori di calore

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1 ie gelieferten bbildungen sind teilweise in arbe. Nur die Vorschaubilder sind in raustufen. ei ruckdatenerstellung bitte beachten, dass man die ilder ggf. in raustufen umwandelt. 햽 햾 Vielen ank 12.0/2010

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 3.347.5275.106 IM-P148-39 ST Ed. 1 IT - 2004 Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 1. Informazioni generali per la sicurezza

Dettagli

Ecco come funziona un sistema di recinzione!

Ecco come funziona un sistema di recinzione! Ecco come funziona un sistema di recinzione! A) Recinto elettrico B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Argomenti principali Concetti fondamentali sull'atomo, conduttori elettrici, campo elettrico, generatore elettrico Concetto di circuito elettrico (generatore-carico)

Dettagli

HDQ 2K40. Manuale per la sicurezza

HDQ 2K40. Manuale per la sicurezza HDQ 2K40 Manuale per la sicurezza R5905304IT/02 02/03/2015 Barco nv Noordlaan 5, B-8520 Kuurne Phone: +32 56.36.82.11 Fax: +32 56.36.883.86 Supporto: www.barco.com/en/support Visitate il web: www.barco.com

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI Rev. 5 01/07 PRESSOSTATI DIFFERENZIALI STAGNI: SERIE DW Modelli DW40, DW100 e DW160 A PROVA DI ESPLOSIONE: SERIE DA Modelli DA40, DA100 e DA160 A B Modelli DW10 ingresso cavi PESO 6,2 kg A B Modelli DA10

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra Classificazione dei sistemi in categorie secondo la loro tensione nominale In relazione alla loro tensione nominale i sistemi

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

Sensore Intrinsecamente Sicuro Flo-Dar

Sensore Intrinsecamente Sicuro Flo-Dar DOC026.57.00817 Sensore Intrinsecamente Sicuro Flo-Dar Sensore radar senza contatto a canale aperto con sensore della velocità di sovraccarico opzionale MANUALE UTENTE Marzo 2011, Edizione 2 Sommario

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera Diffusore a pavimento modello SOL per convezione libera Indice Campo di impiego... 5 Panoramica sui prodotti.... 6 Descrizione dei prodotti Modello SOL96... 8 Modello SOL... 9 Modello SOL...10 Modello

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

Saldatura ad arco Generalità

Saldatura ad arco Generalità Saldatura ad arco Saldatura ad arco Generalità Marchio CE: il passaporto qualità, conformità, sicurezza degli utenti 2 direttive europee Direttiva 89/336/CEE del 03 maggio 1989 applicabile dall 01/01/96.

Dettagli