REPORT SETTIMANALE SUI METALLI INDUSTRIALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REPORT SETTIMANALE SUI METALLI INDUSTRIALI"

Transcript

1 NEWSLETTER PER TRADER E COMPANY BUYERS 09/02/2009 ANNO SECONDO Numero REPORT SETTIMANALE SUI METALLI INDUSTRIALI Quotazioni Commenti Grafici Tabelle Analisi del Trend 1

2 COMMENTO SETTIMANALE Volano i prezzi del rame Nella settimana 2-6 febbraio tutti i metalli non ferrosi quotati all LME hanno chiuso in rialzo. I prezzi del rame hanno registrato un exploit del 10% seguiti da quelli dell alluminio cresciuti di quasi l 8%. Le performance positive sono avvenute nonostante la crescita degli stocks proseguita anche nei giorni scorsi, nonostante l apprezzamento del dollaro e nonostante una serie di bad news riguardanti grandi compagnie multinazionali che hanno annunciato vistosi tagli del personale. Che cosa c è dietro questo rialzo dei prezzi? A nostro avviso i mercati finanziari e quelli di alcune commodity hanno processato positivamente gli interventi varati dai governi in America, in Europa ed in Asia a favore dei settori dell auto e di altri comparti importanti per il rilancio economico come quello bancario. Un altro elemento positivo che ha dato fiducia ai mercati è quello dei dati provenienti dall America, relativi alla vendita di case esistenti e delle case in costruzione, risultati positivi e migliori delle attese degli analisti. Sicuramente è un buon segno se le poche notizie positive hanno più effetto di quelle negative, numericamente maggiori. Dal punto di vista tecnico il rialzo di questi giorni, secondo noi, è legato anche ai valori molto bassi che erano stati raggiunti sia nei mercati azionari sia in quelli delle commodity a cominciare proprio dai metalli non ferrosi. Su quest ultimo aspetto registriamo che negli ultimi giorni ci sono state diverse richieste di aziende che avevano bisogno di chiarimenti per poter fare le fissazioni sul metallo fisico. Attenzione al rame I prezzi del rame continuano a crescere nonostante l alto livello degli stocks e la bassa domanda a livello mondiale. Data la rilevanza del rame come leading indicator (indicatore anticipatore di tendenza) è importante seguire questo rialzo per capire se effettivamente può dare qualche segnale circa il raggiungimento del bottom della crisi economica. ASPETTATIVE: i mercati plaudono agli interventi a favore dell auto. Nella giornata di venerdì 6 febbraio c è stata la riunione della Banca Centrale Europea -BCE- che non ha ritenuto di abbassare ancora i tassi d interesse come invece ha fatto la Banca d Inghilterra. Per la BCE, che pure ha ribadito la gravità della crisi economica in atto, gli stimoli di politica economica centrati sui tassi d interesse, sono ormai minimi per non dire inefficaci. Adesso occorre procedere con gli aiuti diretti alle aziende e con le politiche fiscali a favore dei cittadini per ripristinare la fiducia e far ripartire i consumi. Ovviamente, secondo la BCE, nel pieno rispetto dei vincoli di bilancio di ogni paese, ovvero senza esagerare nell aumento del debito pubblico. Un eventuale taglio dei tassi in Eurolandia è comunque rinviato a marzo, sempre che vi sia un peggioramento della crisi, altrimenti niente. I mercati si sono dimostrati finora molto sensibili agli interventi delle aziende che riducono i costi e a quelli dei governi destinati a sostenere le imprese. Per i metalli non ferrosi è importante che si rimettano in moto i settori più importanti dal lato della domanda come l automotive e le costruzioni. E questo può avvenire solo con politiche di sostegno da parte dei governi. A questo proposito sono molto importanti gli incentivi pubblici varati a favore delle auto ecologiche, a basso tenore di inquinamento. Un settore dove sono già presenti tutti i grandi gruppi mondiali (anche se in maniera diversa) e in cui comunque tutti dirotteranno ingenti capitali. Sulla spinta delle misure già varate, l effetto trascinatore sui mercati può durare anche nelle prossime settimane, perciò occhio ai prezzi. Cosimo Natoli 2

3 PERFORMANCE SETTIMANALE VOLATILITÀ SETTIMANALE VARIAZIONE SETTIMANALE DEGLI STOCKS 3

4 ANALISI INDICE LMEX Indice LMEX: forte rialzo delle quotazioni L indice LMEX della borsa metalli di Londra archivia la prima settimana di febbraio con un rialzo di oltre il 9% attestandosi a quota punti. Il forte balzo registrato nella settimana che si è appena conclusa è stato sostenuto soprattutto dall ottima performance del rame e dell alluminio primario. Dal punto di vista tecnico si nota che il trend di breve periodo è ancora laterale, anche se i prezzi hanno fornito un primo segnale di forza chiudendo sopra le medie mobili a 14, 28 e 50 giorni. L indicatore RSI è in zona neutrale ma impostato positivamente e conferma la tendenza laterale-rialzista di inizio anno. Per la prosecuzione del trend al rialzo sarà però necessario il superamento di quota punti. Decisamente negativo un crollo sotto i 1600 punti. 4

5 Operare sull LME Tra le commodity, i metalli industriali (rame, alluminio, nichel ecc) sono quelle che più si comportano da lead indicator ovvero indicatori di tendenza dei cicli economici. Se si va verso un ciclo economico espansivo i prezzi dei metalli tendono a salire, viceversa, se si va verso un ciclo economico restrittivo i prezzi tendono a scendere. Sintetizzando si può dire: recessione economica = prezzi bassi espansione economica = prezzi alti I metalli industriali sono quotati al London Metal Exchange (LME), il più grande ed importante mercato del mondo per questo settore, dove sono quotati anche i future dell acciaio e quelli della plastica. Per operare sull LME occorre aprire un conto presso un broker autorizzato. Assistenza gratuita Win Consulting, grazie alla sua rete di relazioni commerciali, può assistere gratuitamente, chiunque (azienda o trader privato) voglia aprire un conto per operare sui metalli industriali e non solo. Il broker che viene proposto è uno dei 12 Ring Dealer Member autorizzati ad operare su LME. Uno dei più grandi broker del mondo che può garantire l operatività real time su tutti i principali mercati internazionali. Grazie a Win è possibile incontrare un funzionario commerciale o presso la sede di Londra o direttamente presso la vostra sede: tutto senza impegni e senza costi. Tu decidi, al resto pensiamo noi! 5

6 LE PERFORMANCE DEI METALLI VARIAZ VARIAZ VARIAZ MIN MAX METALLO LAST SETT.LE MEN.LE ANNUALE ANNO ANNO RAME % 18.64% 18.64% 2,935 3,482 ALLUMINIO Pr % -3.01% -3.01% 1,327 1,599 ALLUMINIO Sec % 2.73% 2.73% 1,050 1,195 NICKEL % 5.72% 5.72% 10,350 13,455 ZINCO % -0.30% -0.30% 1,097 1,309 PIOMBO % 26.49% 26.49% 925 1,200 STAGNO % 9.10% 9.10% 10,105 12,050 La prima settimana di febbraio si è chiusa in buon rialzo per tutti i metalli non ferrosi. La miglior performance è stata realizzata dal rame che è balzato di oltre 10 punti percentuali, seguito dall alluminio primario +7.84% e dal secondario +5.61%. Bene anche nickel e zinco con rialzi intorno al 5%. Poco mossi piombo e stagno. ANDAMENTO DEGLI STOCKS LME SCORTE VAR da VAR % da METALLO AL 06/02/09 INIZIO ANNO INIZIO ANNO RAME % ALLUMINIO Pr % ALLUMINIO Sec % NICKEL % ZINCO % PIOMBO % STAGNO % L analisi degli stocks LME evidenzia che da inizio anno le scorte sono aumentate per tutti i metalli. In particolare il rame ha registrato l incremento maggiore degli stocks con un %, a seguire lo zinco %, l alluminio primario e lo stagno. Tutti i metalli registrano aumenti a due cifre ad eccezione dell alluminio secondario +8.72% e del nickel +9.01%. 6

7 PREZZI MEDI CASH IN $ 2008 Rame Zinco Nickel All. P. All. S. Piombo Stagno /$ GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC Rame Zinco Nickel All. P. All. S. Piombo Stagno /$ GEN FEB PREZZI MEDI CASH IN 2008 Rame Zinco Nickel All. P. All. S. Piombo Stagno /$ GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC Rame Zinco Nickel All. P. All. S. Piombo Stagno /$ GEN FEB Analizzando sia i prezzi cash in $ che quelli in risulta che a partire da gennaio le medie mensili sono superiori al mese precedente. Questo è un sintomo di una probabile inversione di tendenza. 7

8 LE PERFORMANCE DEI METALLI IN DOLLARI ED IN EURO METALLI 31/12/08 06-feb %$ % Spread RAME ALLUMINIO P ALLUMINIO S NICKEL STAGNO ZINCO PIOMBO CAMBIO 31/12/08 LAST % /$ Lo spread ci fa vedere come la performance dei prezzi espressi in euro sia sensibilmente diversa da quella espressa in dollari. Il forte recupero del dollaro sull euro in queste prime sedute del 2009, ha portato la performance del cross /$ in negativo di oltre l 8%. Questa situazione sta quindi rendendo più convenienti le quotazioni in $. Tale differenza è da considerarsi come fattore negativo ed interessa in particolare le aziende che devono fare le fissazioni sul metallo fisico. SPREAD PERFORMANCE vs $: RAME SPREAD PERFORMANCE vs $: ALLUMINIO L andamento del rame, in $ ed in nei primi giorni del 2009 è stato pressoché lo stesso, mentre a partire dal 9 gennaio lo spread è aumentato toccando il picco massimo il 23 gennaio ed attualmente è superiore al 10%. L andamento dell alluminio primario, in $ ed in è stato il medesimo solo nella prima settimana del Nelle ultime tre settimane lo spread è decisamente aumentato fino ad arrivare alla soglia attuale dell 8% circa. 8

9 ANALISI DEL COT: COPPER 06/02/2009 Dall analisi del COT notiamo come l Open Interest sia aumentato del 3.76% rispetto alla settimana precedente; questo significa che sono aumentate le posizioni complessive (futures + opzioni) aperte sul rame. Analizzando nel dettaglio il COT, vediamo che, rispetto alla settimana precedente, le posizioni LONG dei Commercial sono aumentate dell 1.12% mentre quelle SHORT sono aumentate dell 1.51%. Nel complesso lo spread tra Long e Short è positivo (+87.84%); questo vuol dire che prevalgono le posizioni lunghe dei Commercial (in funzione di hedging). Per quanto riguarda il comparto dei Non Commercial notiamo che le posizioni LONG sono aumentate dell 11.53%, mentre quelle SHORT sono aumentate solo dell 1.35%. Lo spread tra Long e Short è negativo, ed è pari a %; questo vuol dire che i Non Commercial sono impostati nettamente al ribasso (in funzione prettamente speculativa). I Non Reportable sono in posizione SHORT, come si nota dallo spread %. SPREAD POSIZIONI COMMERCIAL / NON COMMERCIAL Come possiamo notare dal grafico, le posizioni dei Commercial e dei Non Commercial sono specularmente opposte. In questo momento i Non Commercial, seguendo il trend dei prezzi, sono in posizione Short, mentre i Commercial si posizionano al rialzo. Lo spread tra le posizioni complessive dei Commercial e dei Non Commercial in queste ultime settimane è in continuo aumento. 9

10 VARIAZIONE DELLE POSIZIONI SU BASE SETTIMANALE SETTIMANA PRECEDENTE SETTIMANA ATTUALE Rispetto alla settimana precedente si nota un leggero aumento delle posizioni complessive dei Commercial, dal 59.11% al 59,62%. In deciso aumento le posizioni complessive dei Non Commercial che passano dal 25.85% al 26.54%; in forte calo le posizioni complessive dei Non Reportable che dal 15.04% passano al 13.84%. ASPETTATIVE PER LA SETTIMANA FUTURA Il rame archivia la prima settimana di febbraio con un balzo di oltre il 10%, con i prezzi che hanno chiuso a ridosso dei 3.500$/ton. Il balzo delle quotazioni è proseguito anche nella giornata di lunedì fin oltre i 3.600$. Come si può comprendere dall analisi del Cot, e come avevamo già ampiamente preannunciato, il rimbalzo dei prezzi è dovuto soprattutto ad acquisti speculativi dopo il violentissimo crollo registrato negli ultimi mesi del In particolare questa situazione è messa ben in evidenza dal comportamento dei Non Commercial che nella settimana passata hanno notevolmente aumentato le loro posizioni, soprattutto quelle long, +11%. Che si tratti di un rimbalzo e non di un inversione di tendenza lo si può percepire anche dal comportamento dei Commercial, che sono rimasti praticamente posizionati come 2 settimane fa. Si può ritenere, quindi, che il rame possa continuare a salire nel breve periodo con allunghi fino in area 3.800$, ma con molta probabilità i prezzi sono destinati a tornare sotto i 3.500$. Analisi sul COT realizzata da: Emanuele Giuliani NB: è possibile scaricare la Legenda sul COT dal sito nell area clienti. 10

11 QUOTAZIONE OPZIONI A CURA DI MF GLOBAL METALLO LAST OPZIONE STRIKE DATA QUOTAZIONE DATA QUOTAZIONE Rame 3580 call 3700 Apr /270 Jun /435 Rame 3580 call 3900 Apr /205 Jun /330 AL prim 1464 call 1600 Apr 09 27/35 Jun-09 64/74 AL prim 1464 call 1800 Apr 09 5/13 Jun-09 24/34 Rame 3580 put 3200 Apr /170 Jun /260 Rame 3580 put 3000 Apr 09 90/110 Jun /190 AL prim 1464 put 1300 Apr 09 22/30 Jun-09 40/50 AL prim 1464 put 1100 Apr 09 1/9 Jun-09 7/17 Note: L ultima quotazione del prezzo cash indicata in tabella è quella registrata alle ore del giorno 09 febbraio. Con l opzione Call si scommette sul rialzo dei prezzi; con la put sul ribasso. Lo strike è il prezzo di esercizio dell opzione alla data di scadenza (esempio: aprile, giugno, dicembre ecc) La quotazione dell opzione è il premio, ovvero il costo che si paga per comperarla. MF Global, broker leader al mondo in futures ed opzioni, e' una società quotata sul New York Stock Exchange ed e' presente con uffici e sale operative a New York, Londra, Chicago, Parigi, Mumbai, Singapore, Sydney, Toronto, Tokyo, Hong Kong, Taipei, Dubai e Bermuda. Fornisce servizi di esecuzione e clearing su FUTURES, OPZIONI, AZIONI, CFDs, BONDS, VALUTE (FOREX), FONDI, ETFs, SPREAD TRADING ed altri prodotti derivati e non (equity swaps, OTC products, etc.) La nostra posizione di leadership, acquisita grazie alla molteplicità dei prodotti e dei mercati finanziari offerti, attrae clienti che necessitano di informazioni di mercato precise e desiderano tenere il passo con il dinamismo e la velocità dei mercati finanziari. La clientela di MF Global comprende più di 130,000 conti attivi a livello mondiale tra cui istituzioni finanziarie, gruppi industriali, hedge funds, asset managers, traders professionisti e clientela privata. MF Global opera in 12 paesi su più di 70 borse valori, fornendo così accesso ai più grandi e dinamici mercati nel mondo. E' leader per volume di negoziazione su molti di questi mercati ed ha una media di 6 milioni di lotti scambiati al giorno, molto più di quanto scambiato singolarmente dalla maggior parte delle più grandi borse di prodotti derivati. Data la sua singolare diversificazione su prodotti, mercati, clienti e regioni, MF Global si adatta velocemente ai cambiamenti delle condizioni di mercato ed alle necessità dei clienti mantenendo la sua posizione leader di mercato. Per maggiori info contattare: Lorenzo D'Antonio - Sales Broker MF GLOBAL Sugar Quay Lower Thames Street - London EC3R 6DU Direct Line +44 (0) Fax Authorised and Regulated by the FSA AVVERTENZE LEGALI: Questa presentazione è stata fornita da MF Global UK Limited, società di diritto inglese, autorizzata e regolata dalla Financial Services Authority, con sede legale in Sugar Quay, Lower Thames Street, Londra (Regno Unito) EC3R 6DU, registrata al numero Prima di concludere un'operazione in strumenti finanziari, è necessario che abbiate ben compreso la natura dell'investimento ed il grado di esposizione al rischio che esso comporta. Gli strumenti finanziari derivati sono caratterizzati da una rischiosità molto elevata. Nel valutare se procedere con un'operazione di compravendita di titoli, è opportuno considerare i seguenti aspetti: se si sono acquistati derivati, si può perdere l'intero premio e sostenere tutti i relativi costi di transazione. Se si acquista o si vende un derivato, si può incorrere in una perdita totale dei fondi di riserva iniziali e di altri fondi aggiuntivi depositati presso l'intermediario di borsa per stabilire o mantenere la propria posizione. Chiunque faccia affidamento su questa presentazione per intraprendere attività di investimento, lo fa a proprio rischio e pericolo; pertanto si declina ogni responsabilità in proposito. Le telefonate e le in entrata e in uscita da MF Global UK Limited possono essere registrate e/o monitorate a scopo regolamentare e formativo.. 11

12 ANALISI TECNICA: RAME Analisi del Trend: Il rame archivia la prima settimana di febbraio con un balzo di oltre 10 punti percentuali. L ottima performance ha permesso ai prezzi di portarsi oltre i 3.500$/ton, fornendo un chiaro segnale rialzista. Dal punto di vista tecnico il trend di breve periodo è positivo ed in rafforzamento come dimostra la chiusura dei prezzi al di sopra delle medie mobili a 14, 28 e 50 giorni. Negativo sarà solo un ritorno sotto i 3.500$. L indicatore RSI è in zona neutrale ma impostato positivamente per cui il rialzo potrebbe proseguire nelle prossime sedute. Supporti e Resistenze settimanali basati sulla volatilità: SUPPORTI RESISTENZE BREVE TERMINE MEDIO TERMINE LUNGO TERMINE Hot News: Southern Copper Corp, azienda cuprifera americana, prevede che la domanda globale di rame comincerà a riprendersi a metà del 2009, mentre le miniere continueranno a chiudere a causa del calo dei prezzi. L azienda prevede di produrre ton di rame nel 2009, in calo rispetto alle ton realizzate nel Genaro Guerrero, Cfo di Southern Copper, ritiene che la domanda di rame smetterà di scendere e comincerà a risalire intorno alla metà dell anno. Guerrero si aspetta nuovi annunci di chiusura da parte di altre miniere, il che permetterà un certo riequilibrio nel mercato nel L azienda ha rimandato l espansione della miniera Toquepala, mentre deve decidere se interrompere temporaneamente o definitivamente il progetto Tia Maria. 12

13 ANALISI TECNICA: ALLUMINIO PRIMARIO Analisi del Trend: L alluminio primario con balzo superiore al 7% torna si riporta oltre i 1450$. Il trend di brevissimo, torna ad essere moderatamente rialzista come conferma la chiusura dei prezzi al di sopra delle medie mobili a 14 e 28 giorni. Ancora negativo il trend di medio-lungo periodo. Gli indicatori di momentum sono in zona neutrale e non forniscono particolari indicazioni. Decisivo sarà il superamento di quota 1470$. Supporti e Resistenze settimanali basati sulla volatilità: SUPPORTI RESISTENZE BREVE TERMINE MEDIO TERMINE LUNGO TERMINE Hot News: Hydro Aluminium, divisione tedesca dell azienda norvegese Norsk Hydro, ha dichiarato che il futuro dell impianto di alluminio Neuss in Germania è minacciato dai costi troppo alti dell energia elettrica. A gennaio, Norsk Hydro aveva annunciato un taglio di ton alla produzione della fonderia Neuss a causa del calo della domanda. L impianto produce circa ton/anno di alluminio. Ora, però, Hydro aluminium, in un comunicato ufficiale, ha annunciato che il futuro della fonderia Neuss è incerto a causa della pesante minaccia rappresentata dai costi dell energia, che in Germania sono molto alti. 13

14 ANALISI TECNICA: ALLUMINIO SECONDARIO Analisi del Trend: L alluminio secondario, perfettamente in linea con l alluminio primario, rimbalza del 5% ed archivia la settimana a quota 1130$. Il miglioramento del quadro tecnico di breve periodo si evince dalla chiusura dei prezzi al di sopra delle medie mobili a 14 e 28 giorni, mentre quello di medio termine rimane ancora laterale-ribassista. Per la prosecuzione del trend al rialzo sarà necessario il superamento di quota 1.220$. Supporti e Resistenze settimanali basati sulla volatilità: SUPPORTI RESISTENZE BREVE TERMINE MEDIO TERMINE LUNGO TERMINE Hot News: Century Aluminum Co intende ridurre ancora la produzione della fonderia di alluminio Ravenswood nel West Virgina, che era già stata abbassata a ton/anno. I nuovi tagli entreranno in vigore dal 20 febbraio. Century Aluminum of West Virginia, sussidiario di Century Aluminum, ha annunciato durante una conferenza stampa anche il prossimo licenziamento della maggior parte dei 651 dipendenti rimasti nella fonderia entro il 20 febbraio. La fonderia impiega in tutto 679 persone. L impianto inizierà immediatamente a ridurre la produzione delle 3 potlines rimanenti e completerà il processo di chiusura il prossimo 20 febbraio. La fonderia Ravensthorpre sarà pronta a riaprire nel caso in cui le condizioni di mercato dovessero migliorare. 14

15 ANALISI TECNICA: NICKEL Analisi del Trend: Continua il buon momento del nickel che balza del 5% su base settimanale, chiudendo oltre gli $. I prezzi si mantengono così sopra le medie mobili a 14, 28 e 50 giorni ed il trend rialzista si sta decisamente rafforzando. Un ulteriore spunto al rialzo potrebbe arrivare dal superamento di quota $ in primis e $ in seconda battuta. Negativo un ritorno al di sotto degli $. Supporti e Resistenze settimanali basati sulla volatilità: SUPPORTI RESISTENZE BREVE TERMINE MEDIO TERMINE LUNGO TERMINE Hot News: L azienda mineraria brasiliana Vale ha dichiarato che limiterà la produzione di nickel della miniera canadese Voisey s Bay ad una media di ton/anno per i prossimi 4 anni. La scorsa settimana, l azienda aveva trovato un accordo con la provincia canadese di Newfoundland and Labrador per limitare anche le spedizioni di concentrati di nickel destinate alle fonderie nel Canada centrale. 15

16 ANALISI TECNICA: ZINCO Analisi del Trend: Pur chiudendo la settimana con una performance positiva, lo zinco non fornisce alcun segnale operativo e rimane ingabbiato in un trend laterale di breve periodo. I prezzi, che hanno chiuso a 1.151,5$ sono in prossimità delle medie mobili a 14, 28 e 50 giorni ed anche l indicatore RSI è in zona neutra. Al rialzo sarà necessario il superamento di quota 1.350$, al ribasso area 1.070$. Supporti e Resistenze settimanali basati sulla volatilità: SUPPORTI RESISTENZE BREVE TERMINE MEDIO TERMINE LUNGO TERMINE Hot News: Hindustan Zinc Ltd, leader indiano nella produzione di zinco e piombo, prevede che la domanda per questi metalli rimarrà stabile nel 2009/10 per poi riprendere a salire grazie alla ripresa delle costruzioni nel settore delle infrastrutture. La domanda per i metalli di base è crollata in tutto il mondo nel 2008, in seguito alla crisi delle banche mondiali ed al rallentamento dell attività industriale a livello internazionale e soprattutto in Cina. Il consumo di zinco ha subito pesanti conseguenze dal rallentamento dell attività nel settore delle costruzioni, dal crollo delle vendite di automobili ai beni di consumo. 16

17 ANALISI TECNICA: PIOMBO Analisi del Trend: Buona chiusura per il piombo che termina la seduta di venerdì a quota 1.170$. I prezzi hanno testato la resistenza di area 1210$ ma non sono riusciti a superarla. A questo punto è lecito aspettarsi delle prese di beneficio con possibili target in area 1.080$. Solo il superamento di quota $ fornirà un ulteriore segnale rialzista. L RSI è in zona neutrale e non fornisce alcuna indicazione operativa. Supporti e Resistenze settimanali basati sulla volatilità: SUPPORTI RESISTENZE BREVE TERMINE MEDIO TERMINE LUNGO TERMINE Hot News: Sometra, azienda rumena di zinco e piombo di proprietà della greca Mytilineos, ha annunciato l interruzione temporanea della produzione e il licenziamento dell 80% del suo staff in seguito al calo dei prezzi a livello internazionale. Eugen Secmerean, portavoce dell azienda, ha confermato che lo stop temporaneo della produzione e il licenziamento dell 80% dei suoi dipendenti. I prezzi di zinco e piombo sono crollati causando perdite ingenti per Sometra. Secreman ha dichiarato che la ripresa della produzione dipenderà dalle condizioni del mercato globale. Nel 2008, l azienda ha prodotto ton di zinco e ton di piombo. 17

18 ANALISI TECNICA: STAGNO Analisi del Trend: Lo stagno, pur terminando la settimana in rialzo, non fornisce alcun segnale operativo e rimane ingabbiato in un trend laterale di breve periodo. I prezzi continuano ad oscillare tra quota $ di massimo e $ di minimo e solo la violazione di uno di questi due valori potrà dire che direzione prenderà il trend. L indicatore RSI è in zona neutrale e non fornisce particolari indicazioni. Supporti e Resistenze settimanali basati sulla volatilità: SUPPORTI RESISTENZE BREVE TERMINE MEDIO TERMINE LUNGO TERMINE Hot News: L hedge fund Red Kite ha dichiarato al Financial Time che i prezzi delle commodities resteranno bassi per molto tempo, forse anche per 7 anni a causa della recessione mondiale e del crollo della domanda. Micheal Farmer, fondatore di Red Kite, ha dichiarato al giornale inglese che l economia mondiale è passata dal boom alla crisi e i mercati resteranno in questa situazione critica per un bel po di tempo. Se si pensa che la recessione durerà un po di tempo, allora, secondo Farmer, i prezzi delle commodities resteranno bassi per molto tempo, anche 5, 6 o addirittura 7 anni. 18

19 ANALISI TECNICA: ACCIAIO MEDITERRANEO Analisi del Trend: L acciaio mediterraneo chiude la settimana in perfetta parità con i prezzi che si sono attestati a quota 330$. Il trend di breve-medio periodo rimane ribassista come conferma la chiusura dei prezzi al di sotto delle medie mobili a 14, 28 e 50 giorni. Per arginare il forte trend ribassista sarà necessaria la tenuta del supporto di area 300$. Viceversa, uno spunto rialzista arriverebbe solo sopra i 400$. Supporti e Resistenze settimanali basati sulla volatilità: SUPPORTI RESISTENZE BREVE TERMINE MEDIO TERMINE LUNGO TERMINE Hot News: L azienda siderurgica sud-coreana POSCO, quarto produttore mondiale di acciaio, ha annunciato che i tagli alla produzione a febbraio saranno inferiori a quelli di gennaio di circa il 46%, dato che i produttori di elettrodomestici e automobili dovrebbero incrementare il ritmo di produzione. POSCO, che aveva avvertito che gennaio sarebbe stato il suo peggior mese in assoluto, ha dichiarato che la sua produzione di acciaio verrà ridotta di circa ton a febbraio, pari a circa il 7,3% della sua produzione mensile nel A dicembre, l azienda aveva tagliato la sua produzione di ton e a gennaio di ben ton, per un total di ton, pari al 2,3% della produzione 2008, che ha totalizzato 33 milioni ton. Choi Doo-Jin, portavoce di POSCO, ha dichiarato che il piano di febbraio non è ancora stato deciso, anche se I tagli dovrebbero risultare minori rispetto a quelli applicati a gennaio e molto al di sotto di ton. 19

20 ANALISI TECNICA: ARGENTO Analisi del Trend: Non si arresta l ascesa dell argento che, con un balzo di quasi 3 punti percentuali, ha terminato la settimana a $, nuovo massimo del L argento ha anche lanciato un nuovo segnale di forza, rompendo con decisione la trend-line rialzista che univa i massimi crescenti da novembre Pertanto il nuovo target rialzista è stato individuato in area 1350$ in primis e 1400$ in seconda battuta. Decisamente negativo un ritorno sotto i 1150$. Supporti e Resistenze settimanali basati sulla volatilità: SUPPORTI RESISTENZE BREVE TERMINE MEDIO TERMINE LUNGO TERMINE

21 MANGANESE ANALISI TECNICA: METALLI MINORI I prezzi del Manganese, dopo il forte rally tra il 2005 ed il 2006, sono passati da 5.500$ agli attuali 2.500$ ed il trend ribassista sembra rafforzarsi giorno dopo giorno. CROMO Il Ferro-Cromo dopo un 2007 al rialzo, nel 2008 ha raggiunto i massimi in area 3.50$. Da maggio dell anno scorso i prezzi hanno preso a scendere ed ora sono in area 0.70$ ed il trend ribassista è molto forte. TITANIO Il Titanio ha raggiunto i massimi nell agosto del 2005 a 24$; da quel momento i prezzi sono inesorabilmente crollati fino agli attuali minimi di quota 3.50$. Il trend ribassista è molto forte. 21

22 ORO ANALISI TECNICA: METALLI PREZIOSI L oro, insieme all argento, è inserito in un ottimo trend rialzista. I prezzi hanno superato i 900$ l oncia e con tutta probabilità arriveranno a testare la resistenza di area 950$. Trend di breve rialzista. PLATINO Il platino dopo i massimi registrati a maggio 2008 a 2.300$ è inesorabilmente crollato fino ai minimi di area 780$ di ottobre Da quel momento i prezzi sono inseriti in un canale laterale-rialzista e solo sopra i 1.000$ si potrà assistere ad un rally. PALLADIO Il Palladio, perfettamente in linea con il platino, ha registrato i massimi a giugno 2008 a 480$ e da quel momento è precipitato fino a quota 150$. In questi ultimi mesi il trend è laterale. 22

Dalla crisi finanziaria alla crisi economica: Non si arresta il crollo dei prezzi dei non ferrosi

Dalla crisi finanziaria alla crisi economica: Non si arresta il crollo dei prezzi dei non ferrosi COMMENTO GENERALE DEI METALLI NON FERROSI LME ANALISI E TENDENZE ANALISI DEL 13-10-2008 I dati utilizzati sono relativi alla prima seduta del LME di Londra e sono espressi in $/tonn. Dalla crisi finanziaria

Dettagli

Analisi dell oro. Dal 1980 al 2008

Analisi dell oro. Dal 1980 al 2008 Analisi dell oro Dal 1980 al 2008 La fase discendente dei prezzi dell oro iniziata nel 1979 si conclude nell agosto del 1999, dopo 20 anni quando tocca il suo minimo ventennale a quota 252. Dopo un tentativo

Dettagli

Commento di fine anno

Commento di fine anno Commento di fine anno Si è concluso il primo decennio del primo secolo del terzo millennio. Che anno è stato per i metalli non ferrosi? E come sarà quello che sta per entrare? Come più in generale si può

Dettagli

Report settimanale. 20-24 gennaio 2014. by David Carli

Report settimanale. 20-24 gennaio 2014. by David Carli Report settimanale 20-24 gennaio 2014 by David Carli Il segnale ribassista formatosi sulla resistenza (che risulterà più chiara se vista su time frame settimanale) di Aud- Cad si è rivelato veritiero facendo

Dettagli

Report settimanale. 27-31 gennaio 2014. by David Carli

Report settimanale. 27-31 gennaio 2014. by David Carli Report settimanale 27-31 gennaio 2014 by David Carli Aud-Usd, sembra avviato verso un target di medio periodo in area 0.8000/0.8050. L ultimo rimbalzo si è spento sulla resistenza e il cross ha ripreso

Dettagli

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica Veloce e Fragile Le dinamiche dell economia britannica 2 maggio, 2011 Rimbalzo nel primo trimestre per il Regno Unito? Come è già stato precedentemente sottolineato, l economia britannica è un economia

Dettagli

SHEEP ONE ANALYSIS. Là dove volano le pecore. 28 Ottobre 2010

SHEEP ONE ANALYSIS. Là dove volano le pecore. 28 Ottobre 2010 SHEEP ONE ANALYSIS Là dove volano le pecore 28 Ottobre 2010 CFO Solutions S.r.l. Sede Operativa: Via A. Diaz, 18 37121 VR Sede Legale: Via Dominutti, 20 37135 VR www.cieffeo.com - info@cieffeo.com Tel

Dettagli

REPORT SU METALLI E ROTTAMI NON FERROSI

REPORT SU METALLI E ROTTAMI NON FERROSI REPORT SU METALLI E ROTTAMI NON FERROSI Pag.1 Rottami di: Rame Ottone Alluminio Piombo Acciaio inox Questo report è redatto autonomamente da FT SUPPORT-WIN CONSULTING in base alla convenzione con COMMENTO

Dettagli

Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio)

Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio) Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio) Prima un breve cenno alla situazione Macroeconomica che interessa questi 2 mercati- Anche qui ha pesato

Dettagli

Club Finanza d Impresa 10 dicembre 2013 Relatore : Michael Palatiello

Club Finanza d Impresa 10 dicembre 2013 Relatore : Michael Palatiello Club Finanza d Impresa 10 dicembre 2013 Relatore : Michael Palatiello Chi siamo Wings Partners è una società attiva nell'analisi finanziaria dei rischi di cambio delle valute e delle oscillazioni dei prezzi

Dettagli

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale No. 4 - Giugno 2013 Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Nelle ultime settimane si sono verificati importanti

Dettagli

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora):

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Ricordo che non sempre i cicli sull S&P500 coincidono con quelli dei mercati Europei- attualmente i cicli sono in fase, anche se con forze

Dettagli

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio?

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? 14 marzo, 2011 Dovrebbe essere sufficiente dire che il più grande fondo obbligazionario mondiale, Pimco, ha deciso di uscire dal mercato

Dettagli

Report settimanale. 3-7 marzo 2014. by David Carli

Report settimanale. 3-7 marzo 2014. by David Carli Report settimanale 3-7 marzo 2014 by David Carli Faccio una breve introduzione a quello che potrebbe accadere nel mercato forex e, purtroppo, non solo. I venti di guerra di Crimea (mi sembra di essere

Dettagli

i-xray versione commodities Grey (metalli non ferrosi) L informazione sui mercati delle materie prime via internet

i-xray versione commodities Grey (metalli non ferrosi) L informazione sui mercati delle materie prime via internet i-xray versione commodities Grey (metalli non ferrosi) L informazione sui mercati delle materie prime via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità 1 CONTENUTI DESCRIZIONE News Notiziario

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

Report settimanale. 17-21 febbraio 2014. by David Carli

Report settimanale. 17-21 febbraio 2014. by David Carli Report settimanale 17-21 febbraio 2014 by David Carli Interessante la situazione di Aud-Nzd. A livello grafico, infatti, il rimbalzo dai minimi sembra essersi arrestato sul livello di resistenza sito a

Dettagli

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Gennaio marzo 2015

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Gennaio marzo 2015 Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Gennaio marzo 2015 Euro/dollaro Le dinamiche divergenti delle politiche monetarie di FED e BCE hanno portato nei primi

Dettagli

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: inflazione in ripresa in Italia, +0,2% a/a l indice nazionale e +0,5% a/a quello

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 10 ottobre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 10 ottobre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 10 ottobre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta debole, anche se dai minimi del 3 ottobre sta tentando un recupero- ha chiuso a 1,2623 - Il

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 7 luglio A cura dell

Dettagli

Partiamo dal Bund e vediamo il Ciclo Trimestrale ed il Ciclo Settimanale: (Ricordo che il 21 aprile è chiuso).

Partiamo dal Bund e vediamo il Ciclo Trimestrale ed il Ciclo Settimanale: (Ricordo che il 21 aprile è chiuso). Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro. Partiamo dal Bund e vediamo il Ciclo Trimestrale ed il Ciclo Settimanale: (Ricordo che il 21 aprile è chiuso). (Il grafico è realizzato

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è indebolito ed ha chiuso sotto l importante soglia psicologica di 1,35 - l Oro ha arrestato il recupero dopo i minimi del 31 dicembre

Dettagli

29-giu-2015. Valori Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

29-giu-2015. Valori Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 29-giu-2015 Valori Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei 225): -2,88% Australia (Asx All Ordinaries): -2,16% Hong Kong (Hang Seng): -2,94% Cina (Shangai) -3,44 Singapore (Straits Times) -1,35%

Dettagli

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net Dopo il forte rally di giovedì nei mercati azionari statunitensi, le azioni si sono consolidate e sono avanzate leggermente. Un risultato sulle Vendite al dettaglio negli USA peggiore delle attese è stato

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta in rialzo dai minimi del 13 aprile- ha chiuso a 1,1447 - Il cambio Usd/Yen resta elevato, ma

Dettagli

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net Visita il nuovo network di social trading di etoro: openbook.etoro.com Rialzo dei mercato azionari durante questa settimana grazie ai dati migliori delle attese provenienti dalla Cina che hanno ridato

Dettagli

Report settimanale. 24-28 marzo 2014. by David Carli

Report settimanale. 24-28 marzo 2014. by David Carli Report settimanale 24-28 marzo 2014 by David Carli Dopo due settimane riprendo il mio consueto report. Purtroppo un guasto al mio notebook mi ha appiedato e non ho potuto realizzare il report e seguire

Dettagli

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 24 luglio)

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 24 luglio) (26-lug-2015) Facciamo prima un breve quadro Intermarket: Valute: Eur/Usd (1,0977) resta in fase di debolezza dai massimi del 18 giugno, ma sta tentando un recupero- Usd/Yen (123,826) è in ripresa dall

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è ripreso chiudendo poco sotto quota 1,35 - l Oro resta mediamente debole e sotto 1300 dollari (ha chiuso come venerdì scorso a 1289) -

Dettagli

Capire e Interpretare il mercato dei Cereali e Soia

Capire e Interpretare il mercato dei Cereali e Soia Data 11 Novembre 2009 Volume 1, Numero 2 Sergio Pitzalis Analisi ciclica sui Cereali Capire e Interpretare il mercato dei Cereali e Soia Nell ottica di una crescente qualità, dal mese di gennaio l analisi

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro dopo i massimi annuali (1,3995) ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3762 - Il cambio Usd/Yen è in

Dettagli

Ed eccoci all aggiornamento per stamattina.

Ed eccoci all aggiornamento per stamattina. Ed eccoci all aggiornamento per stamattina. La Fed ieri ha tranquillizzato i mercato dicendo che terrà i tassi bassi fino al 2013. La conseguenza è stata che il T-note è schizzato a 131 il suo massimo

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 19 dicembre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 19 dicembre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 19 dicembre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta in tendenza ribassista ed ha fatto nuovi minimi annuali- ha chiuso a 1,223 - Il cambio Usd/Yen

Dettagli

Sommario. Il commento. Metalli e Leghe Variazioni settimanali dei prezzi in Euro

Sommario. Il commento. Metalli e Leghe Variazioni settimanali dei prezzi in Euro Metal Planning offre alle imprese una consulenza specializzata sul mercato dei metalli ferrosi e non ferrosi a supporto delle funzioni aziendali che si occupano degli approvvigionamenti delle materie prime

Dettagli

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Titolo SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.24option.com/it ATTENZIONE: tutti i diritti sono riservati

Dettagli

Focus Market Strategy

Focus Market Strategy Valute emergenti: rand, lira e real 30 luglio 2015 Atteso un recupero verso fine anno Contesto di mercato Il comparto delle valute emergenti è tornato nuovamente sotto pressione negli ultimi mesi complice

Dettagli

La fase di correzione caratterizzata dalla riduzione dei corsi azionari e dei volumi negoziati

La fase di correzione caratterizzata dalla riduzione dei corsi azionari e dei volumi negoziati L Andamento dei mercati Azionari La fase di correzione caratterizzata dalla riduzione dei corsi azionari e dei volumi negoziati che aveva interessato gli ultimi mesi del 2 è proseguita per tutto il 21.

Dettagli

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora):

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora): Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro resta forte ed ha chiuso come la scorsa settimana intorno a 1,352 - l Oro ha leggermente recuperato chiudendo a 1338 dollari, resta comunque

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Mercati e Valute, 10 aprile 2015 Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Nel primo trimestre dell anno, il forte calo dell Euro nei confronti del Dollaro USA ha reso più attraenti

Dettagli

Morning Call 15 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016

Morning Call 15 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016 Morning Call 15 APRILE 2015 Sotto i riflettori Irs a 5 anni: andamento I temi del giorno Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016 Pil della Cina nel primo

Dettagli

I Differenziali di rendimento

I Differenziali di rendimento I Differenziali di rendimento continuano ad orientare il mercato FX 14 Febbraio 2011 Durante la scorsa settimana abbiamo avuto un attività di trading favorevole sul Dollaro USA in quanto i differenziali

Dettagli

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 31 luglio)

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 31 luglio) (2-ago-2015) Facciamo prima un breve quadro Intermarket: Valute: Eur/Usd (1,0984) sta tentando una ripresa dai minimi del 21 luglio- Usd/Yen (123,879) è in ripresa dall 8 luglio. Commodities: Crb Index

Dettagli

La Grecia, l Europa, l euro e i mercati

La Grecia, l Europa, l euro e i mercati La Grecia, l Europa, l euro e i mercati Domenica prossima 17 giugno, la Grecia torna a votare, dopo un mese circa dalle precedenti elezioni, che non hanno espresso una maggioranza in grado di governare.

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale VALUTE: - L Euro/Dollaro si è rafforzato facendo un massimo a 1,3969- ha chiuso a 1,3911 - Il cambio Usd/Yen è in decisa discesa dai massimi del 7 marzo- ha

Dettagli

Report settimanale. 6-10 gennaio 2014. by David Carli

Report settimanale. 6-10 gennaio 2014. by David Carli Report settimanale 6-10 gennaio 2014 by David Carli Quello che avevo ipotizzato su Aud-Chf si è realizzato (non perché sia un veggente ma perché il mercato ha voluto invertire la sua rotta) e si è completato

Dettagli

Euro Stoxx 50 (indice)

Euro Stoxx 50 (indice) Euro Stoxx 50 (indice) AGGIORNAMENTO del 13 novembre 2011 Trimestrale Vedi aggiornamenti precedenti Mensile Nel corso della settimana è stato testato il supporto in area 2200 ed il buon rimbalzo ha fatto

Dettagli

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 Sotto i riflettori Eur/Jpy: andamento I temi del giorno Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Tassi: Treasury a 10 anni in lieve rialzo al 2,35%;

Dettagli

Gli Investirori Professionali stanno Spostandosi sull Euro

Gli Investirori Professionali stanno Spostandosi sull Euro Gli Investirori Professionali stanno Spostandosi sull Euro 17 Gennaio 2011 Nelle ultime settimane la crisi del debito dell Euro è esplosa. Le obbligazioni di Portogallo, Grecia e l'irlanda sono state massicciamente

Dettagli

Morning Call 4 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 4 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 4 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Indice FtseMib: andamento I temi del giorno Macro: Pmi dei servizi (Area euro) in miglioramento, Ism non manifatturiero (Usa) in calo sotto i 60 punti Bce:

Dettagli

Toyota: come riconquistare la fiducia dei clienti

Toyota: come riconquistare la fiducia dei clienti Toyota: come riconquistare la fiducia dei clienti La Toyota è nella bufera. Nelle ultime settimane sono arrivati i richiami di 7 modelli di auto potenzialmente difettose, misure di controllo attivate negli

Dettagli

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Aprile - giugno 2015

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Aprile - giugno 2015 Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Aprile - giugno 2015 Euro/dollaro Dopo aver toccato il livello minimo negli ultimi dodici anni, nel secondo trimestre

Dettagli

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds Relazione Semestrale al 30.06.2014 Fondo ADVAM Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 2.200.000 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA

Dettagli

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati.

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati. FEBBRAIO 2016 Vediamo di riassumere sinteticamente in questa mail le cause che hanno portato allo storno delle borse e grazie all ausilio delle informazioni ricevute da alcuni dei principali gestori mondiali,

Dettagli

2014/2015: Retrospettiva e prospettive future. Risparmio in titoli per conti Risparmio 3 e di libero passaggio

2014/2015: Retrospettiva e prospettive future. Risparmio in titoli per conti Risparmio 3 e di libero passaggio 2014/2015: Retrospettiva e prospettive future Risparmio in titoli per conti Risparmio 3 e di libero passaggio Retrospettiva 2014 La comunicazione relativa a una riduzione solo graduale degli acquisti di

Dettagli

Report settimanale. 24-28 febbraio 2014. by David Carli

Report settimanale. 24-28 febbraio 2014. by David Carli Report settimanale 24-28 febbraio 2014 by David Carli Tutto immutato su Aud-Nzd. A livello grafico, infatti, il cross pur salendo nella prima parte della settimana ha solo sfiorato il livello di resistenza

Dettagli

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA MERCATO MONETARIO E MERCATO OBBLIGAZIONARIO La scorsa settimana ha visto un andamento differenziato dei tassi tra area euro ed area dollaro: se infatti quelli

Dettagli

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora):

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Questa settimana l Eurostoxx ha avuto un ulteriore rialzo con nuovi massimi annuali a 2787 e chiusura in forza

Dettagli

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net Analisi Settimanale dei Mercati 26 settem, 2010 Visita il nuovo network di social trading di etoro: openbook.etoro.com Si sono mossi al rialzo i mercati azionari nel corso di questa settimana sulla scia

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Centrobanca - Direzione Derivati OTC

Centrobanca - Direzione Derivati OTC 1 AGENDA La copertura del rischio di tasso con CAP o IRS La copertura del rischio di cambio con PLAFOND La copertura del rischio Materie Prime con lo SWAP 2 RISCHIO TASSO: COSA STIAMO PROPONENDO? Stiamo

Dettagli

Sommario. Il commento. Metalli e Leghe Variazioni settimanali dei prezzi in Euro

Sommario. Il commento. Metalli e Leghe Variazioni settimanali dei prezzi in Euro Metal Planning offre alle imprese una consulenza specializzata sul mercato dei metalli ferrosi e non ferrosi a supporto delle funzioni aziendali che si occupano degli approvvigionamenti delle materie prime

Dettagli

Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Australia (Asx All Ordinaries): -1,69% Giappone (Nikkei 225): -4,18% Hong Kong (Hang Seng): -2,89%

Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Australia (Asx All Ordinaries): -1,69% Giappone (Nikkei 225): -4,18% Hong Kong (Hang Seng): -2,89% Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Australia (Asx All Ordinaries): -1,69% Giappone (Nikkei 225): -4,18% Hong Kong (Hang Seng): -2,89% Cina (Shangai) chiuso Korea (Kospi) -1,72% India (Bse Sensex): -0,44%

Dettagli

LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI

LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI Convegno Banche credito tassi - imprese: un nuovo scenario Fabio Massoli, Corporate Treasury Sales Italy Vicenza, 26 ottobre 2011 L impatto dei rischi sul bilancio aziendale

Dettagli

www.proiezionidiborsa.com Sunrise Indicator

www.proiezionidiborsa.com Sunrise Indicator Sunrise Indicator Come dalla prima ora di contrattazione estrapolare il Sunrise Point per effettuare operazioni vincenti su Titoli, Indici, Valute e Commodities 2 Titolo Sunrise Indicator Autore www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

Per ora i prezzi dei mercati Asiatici danno un Sentiment Neutrale per l apertura dell Europa.

Per ora i prezzi dei mercati Asiatici danno un Sentiment Neutrale per l apertura dell Europa. 24-nov-2015 Oggi sarò impegnato in un convegno e pertanto posso solo fare il solito report prima dell apertura dei mercati. Poiché scrivo i livelli di trading a mercati chiusi, questi sono da considerarsi

Dettagli

REPORT DI ANALISI TECNICA DI AZIONI FUTURES FOREX COMMODITIES

REPORT DI ANALISI TECNICA DI AZIONI FUTURES FOREX COMMODITIES REPORT DI ANALISI TECNICA DI AZIONI FUTURES FOREX COMMODITIES PERIODICO SETTIMANALE N 19 DEL 18 APRILE 2011 Grafici analisi e videoreport realizzati con : INSEGNA E APPRENDI IL MEGLIO TALETE Realizzato

Dettagli

10 DOMANDE per iniziare a fare trading con gli Spread sulle Commodities

10 DOMANDE per iniziare a fare trading con gli Spread sulle Commodities 10 DOMANDE per iniziare a fare trading con gli Spread sulle Commodities 1. E difficile per un principiante fare trading con gli spread? A differenza di quanto potrebbe pensare un neofita, fare trading

Dettagli

Cell Data International. Idee per il 2013

Cell Data International. Idee per il 2013 Cell Data International Idee per il 2013 Unità analisi tecnica e previsioni Cell Data International 14/01/2013 C.O.T. Report: utile strumento di previsione Analisi a tre mesi sul cross /$ di Giacomo Tulino

Dettagli

Le vendite della Grande Distribuzione Organizzata in Toscana

Le vendite della Grande Distribuzione Organizzata in Toscana Le vendite della Grande Distribuzione Organizzata in Toscana Consuntivo 1 semestre e luglio-agosto Ufficio Studi Novembre Indice 1. Considerazioni generali....3 2. Il fatturato di vendita della Grande

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 11 novembre A cura

Dettagli

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10 Alternative Spot Dic 2013 L outlook di Hedge Invest per il 2014 Scenario macroeconomico: la visione per il 2014 EUROZONA Prevediamo ancora pressioni al ribasso sulla crescita a breve termine, a causa di

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Commodities: tra rischi e opportunità da cogliere.

Commodities: tra rischi e opportunità da cogliere. 30 Novembre 2015 Commodities: tra rischi e opportunità da cogliere. Tutto è iniziato lo scorso novembre con la riunione dell OPEC (Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio), durante la quale è

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 9 luglio 2014 Ancora luci ed ombre I dati presentati in questo aggiornamento sono interlocutori. Da un lato, in negativo, abbiamo il credito, ancora in territorio negativo, e

Dettagli

www.moneyriskanalysis.com

www.moneyriskanalysis.com Questa settimana mi limito a riepilogare l analisi quantitativa e a commentare alcuni grafici. Del resto la trimestrali pubblicata la scorsa settimana è ricca di considerazioni e analisi utili a pianificare

Dettagli

LA NUOVA STRATEGIA VINCENTE PER MERCATO DEL FOREX

LA NUOVA STRATEGIA VINCENTE PER MERCATO DEL FOREX Titolo LA NUOVA STRATEGIA VINCENTE PER MERCATO DEL FOREX Autore Dove Investire Siti internet www.doveinvestire.com Servizi necessari: ADVFN dati in tempo reale gratuiti e indicatori ATTENZIONE: tutti i

Dettagli

19-mar-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

19-mar-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 19-mar-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): -0,35% Australia (Asx All Ordinaries): +1,80% Hong Kong (Hang Seng): +1,24% Cina (Shangai) +0,14% Singapore (Straits Times) +0,48%

Dettagli

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net Analisi iornaliera dei Mercati 4 otto, 2010 isita il nuovo network di social trading di etoro: openbook.etoro.com Si sono consolidati i mercati azionari del corso di questa settimana, dal momento che gli

Dettagli

Le linee di gestione. Aprile 2014

Le linee di gestione. Aprile 2014 Le linee di gestione Aprile 2014 Obiettivi OBIETTIVO CONSERVAZIONE RENDIMENTO A SCADENZA CORRELAZIONE Protezione del capitale Smoothing downside risk Low volatility Coupon cash flow generation Correlation

Dettagli

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza IL REAL ESTATE RESIDENZIALE Paola Dezza Immobiliare, asset class vincente Le ricerche sull impiego del capitale nel lungo periodo mostrano quasi sempre l ottima prestazione del mattone rispetto ad altre

Dettagli

Trimestrale Class Editori: Ricavi A 26,9 milioni di euro Costi a 23,2 milioni di euro, in calo del 5,7%

Trimestrale Class Editori: Ricavi A 26,9 milioni di euro Costi a 23,2 milioni di euro, in calo del 5,7% Informazione al pubblico ai sensi della Delibera Consob n.11971 del 14 maggio 1999 Trimestrale Class Editori: Ricavi A 26,9 milioni di euro Costi a 23,2 milioni di euro, in calo del 5,7% Milano 15 maggio

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report EUR / USD Importante supporto a 1.0796 EUR/USD sta scendendo verso il supporto 1.0796

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

8a+ Investimenti Sgr. Latemar

8a+ Investimenti Sgr. Latemar 8a+ Investimenti Sgr Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Latemar RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Sede Legale: Varese, Piazza Monte Grappa 4 Tel 0332-251411 Telefax 0332-251400 Capitale

Dettagli

Morning Call 18 GIUGNO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Oggi l incontro dei Ministri delle Finanze dell Area euro: nessun accordo su Atene

Morning Call 18 GIUGNO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Oggi l incontro dei Ministri delle Finanze dell Area euro: nessun accordo su Atene Morning Call 18 GIUGNO 2015 Sotto i riflettori Cambio Eur/Usd: andamento I temi del giorno Oggi l incontro dei Ministri delle Finanze dell Area euro: nessun accordo su Atene Il Fomc riduce di 25bp le proiezioni

Dettagli

22-ott-2015 Poiché sono impegnato al Tol Expo presso Borsa Italiana, faccio dei report più sintetici per oggi e domani.

22-ott-2015 Poiché sono impegnato al Tol Expo presso Borsa Italiana, faccio dei report più sintetici per oggi e domani. 22-ott-2015 Poiché sono impegnato al Tol Expo presso Borsa Italiana, faccio dei report più sintetici per oggi e domani. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): -0,66% Australia

Dettagli

Lo Spunto Finanziario 27 Agosto 2010

Lo Spunto Finanziario 27 Agosto 2010 Lo Spunto Finanziario 27 Agosto 2010 Debiti sovrani PRIMA, Crescita o Recessione DOPO. L' incertezza Continua? 1) In scia ai timori di una ricaduta dell'economia globale sta proseguendo la "fuga dal rischio"

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 6 giugno A cura dell

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

COMMODITY MENSILE DI ANALISI DELLE PRINCIPALI COMMODITY INTERNAZIONALI DICEMBRE 2011

COMMODITY MENSILE DI ANALISI DELLE PRINCIPALI COMMODITY INTERNAZIONALI DICEMBRE 2011 COMMODITY MENSILE DI ANALISI DELLE PRINCIPALI COMMODITY INTERNAZIONALI DICEMBRE 2011 IF COMMODITY è un mensile informativo appositamente studiato per consulenti e promotori finanziari. IF COMMODITY fornisce

Dettagli

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo No. 5 - Settembre 2013 2 I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo Con il mercato obbligazionario

Dettagli

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 L Economia Italiana nel 2004 Gli Sviluppi Recenti Dopo la battuta d arresto avvenuta alla fine dell anno scorso, l economia italiana è tornata a crescere nel

Dettagli

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Eur/Usd: andamento a 5 giorni I temi del giorno Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Tassi: le aspettative

Dettagli

23-ott-2015 Poiché sono impegnato al Tol Expo presso Borsa Italiana, faccio un report più sintetico anche per oggi.

23-ott-2015 Poiché sono impegnato al Tol Expo presso Borsa Italiana, faccio un report più sintetico anche per oggi. 23-ott-2015 Poiché sono impegnato al Tol Expo presso Borsa Italiana, faccio un report più sintetico anche per oggi. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): +2,11% Australia (Asx

Dettagli

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library.

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library. Questo Documento fa parte del corso N.I.Tr.O. di ProfessioneForex che a sua volta è parte del programma di addestramento Premium e non è vendibile ne distribuibile disgiuntamente da esso. I testi che seguono

Dettagli

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

L economia australiana brilla sulle altre

L economia australiana brilla sulle altre L economia australiana brilla sulle altre 28 marzo 2011 Le stime sulla crescita per molti paesi sviluppati hanno subito una flessione a causa della tragedia che continua a investire il Gippone, uno dei

Dettagli