per lo studio delle sorgenti emissive di microinquinanti organici e di metalli Alessandra Nocioni Arpa Puglia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "per lo studio delle sorgenti emissive di microinquinanti organici e di metalli Alessandra Nocioni Arpa Puglia"

Transcript

1 Rilevazioni ventoselettive in aria ambiente per lo studio delle sorgenti emissive di microinquinanti organici e di metalli Alessandra Nocioni Arpa Puglia

2 Rilevazioni vento-selettive in aria ambiente per lo studio delle sorgenti emissive di microinquinanti organici e di metalli A. Nocioni 4,*, L. Angiuli 2, R. Barnaba 4, P. Caprioli 4, C. Colucci 3, D. Calabrò 3, A.M. D Agnano 4,, V. Esposito 3, S. Ficocelli 3, R. Giua 2, A, Maffei 3, M. Manca 4, M. Menegotto 3, V. Musolino 4,, R. Paolillo 4, V. Rosito 3, M. Spartera 3, G. Assennato 1 1 Direzione Generale Arpa Puglia, Bari, Direzione Scientifica Arpa Puglia, Bari, DAP Arpa Puglia, Taranto, DAP Arpa Puglia, Brindisi, * Tel: 0831/536849,

3 AREA INDUSTRIALE DI BRINDISI CTE: ENEL, Edipower, Enipower Petrolchimico: POLIMERI, BASELL Altri impianti: AGUSTA W., SANOFI A., AVIO, SFIR, EXXON MOBIL, SFIR, ecc. ZONA INDUSTRIALE Centrale Edipower di Brindisi

4 Il caso Taranto CTE: Edison, Enipower SIDERURGICO: ILVA RAFFINERIA: ENI Altri impianti: inceneritori, cementifici, discariche Camino ILVA E312 Inceneritore AMIU di Taranto

5 CAMPAGNE "WIND-SELECT DIFFERENZIARE CONTRIBUTO INDUSTRIALE da quello URBANO IDENTIFICARE I COSTITUENTI della frazione delle polveri aerodisperse e della fase gassosa come base indispensabile per l attribuzione di inquinanti alle fonti emissive laddove vi sono evidenti criticità (Diossine, IPA, Metalli, PM10, PM2.5) SOURCE APPORTIONMENT

6 IL CAMPIONATORE WIND SELECT cattura su diversi supporti di campionamento (PUF+filtro, flusso di campionamento 4 m 3 /h) per circa 15 gg, i microinquinanti organici provenienti da due differenti settori di vento ed in condizioni di calma di vento. È dotato di sensore di direzione del vento e di tre cartucce composte ognuna da filtro piano di fibra di quarzo pre-pulito e marcato con 13 C12 PCDD/Fs e 13 C12 IPA per materiale particellare e due cilindri adsorbenti in schiuma di poliuretano (PUF) per separare i volumi di aria campionata in 1) sottovento, 2) sopravento, e 3) calma di vento (0,5 m/s) con angoli di direzione programmabili

7 anemometro Cartucce di campionamento IL CAMPIONATORE WIND SELECT PER MICROINQUINANTI ORGANICI

8 QUALITA DELL ARIA Campagne ventoselettive misura di IPA, Diossine, PCB SITO DI CAMPIONAMENTO Periodo di campionamento TARANTO Via Lago di Bolsena agosto 2008 TARANTO Quartiere Tamburi 25 febbraio - 2 marzo 2009 TARANTO Statte c/otecnomec 25 febbraio - 2 marzo 2009 TARANTO Masseria Carmine 11 novembre - I dicembre 2009 BRINDISI-Via Arno 3 21 novembre 2008 TORCHIAROLO Don Minzoni 29 ottobre-21 novembre 2008 BRINDISI-Via Arno (metalli) 15 giugno 23 luglio 2009 TORCHIAROLO Don Minzoni marzo 2009 MELPIGNANO Via Annunziata 29 Aprile 12 Maggio 2009 MELPIGNANO Via Annunziata maggio 2009 BARI Via Massaua 9 21 aprile 2010 BARI Ex ENAIP (metalli) 17 novembre 6 dicembre 2010

9 Il caso Torchiarolo sito industriale suburbano Rilevazioni nella stagione estiva ed invernale Studio dei contributi delle emissioni da combustioni di biomasse per riscaldamento domestico e delle emissioni industriali SETTORI DI VENTO

10 POSIZIONE DEL SITO DI CAMPIONAMENTO - TORCHIAROLO Camino della centrale ENEL di Cerano Situazione di particolare criticità per il PM10 a Torchiarolo, con specificità del sito di monitoraggio RRQA in P.za Don Minzoni gestito da ARPA Puglia 5000 abitanti-orografia pianeggiante a pochi Km dalla (camino 200 metri) 2400 MWt CTE di ENEL a carbone (circa 6 milioni tonn/anno) Avvio studi e campagne di misura da parte di ARPA Puglia

11 TORCHIAROLO - INVERNO Torchiarolo, Via Brindisi (rispetto all'enel) SETTORI Periodo IPA totali Benzo(a)pirene PCB totali PCB WHO-TE PCDD/Fs V camp. ng/m 3 ng/m 3 fg/m 3 fg TE/m 3 fg I-TE/m 3 m 3 SOTTOVENTO 16-27/03/09 0,1314 0, ,0 5,62 3,51 449,11 SOPRAVENTO 16-27/03/09 89,31 0, ,4 4,90 3,64 222,53 CALMA DI VENTO 16-27/03/09 42,75 0, ,7 0,51 10,50 517,84 Valori di riferimento Rapporto Sopra/Sottovento Periodo di PCB PCB PCDD/ IPA B(a)p campionamento tot. WHO-TE Fs Marzo ,7 133,3 0,6 0,9 1,0 1. Concentrazioni simili di PCDD/F e di PCB diossina simili nei 2 settori 2. evidente direzionalità nella provenienza degli IPA totali, compreso il Benzo(a)Pirene, dal settore sopravento alla CTE (area urbana) 3. Rapporto delle concentrazioni di IPA sopravento/sottovento: 680! 4. BaP è più elevato nel settore di campionamento che comprende l area urbana di Torchiarolo rispetto al settore sottovento alla CTE ENEL 5. Alte concentrazioni in condizioni di calma di vento: presenza di sorgenti locali di tipo diffuso, a breve distanza dal sito di rilevazione

12 MONITORAGGIO VENTO SELETTIVO TARANTO /9 Site 1: Via Lago di Bolsena (11 29 agosto 2008) Site 2: Tamburi Chiesa (25 febbraio/5 marzo 2009) Site 3: Tecnomec (25 febbraio/5 marzo 2009) Figura: Siti di monitoraggio

13 Microinquinanti organici - Taranto SITO 1 IPA totali * Benzo(a)pirene PCB totali ** PCB WHO-TE PCDD/Fs V camp. Periodo ng/m3 ng/m3 ng/m3 fg TE/m3 fg I-TE/m3 m3 Taranto - Via SOTTOVENTO 11-29/08/08 Lago di Bolsena (rispetto all'area industriale) SOPRAVENTO 11-29/08/ CALMA DI VENTO *** 11-29/08/ SITO 2 Taranto - Tamburi Chiesa (rispetto all'area industriale) Periodo IPA totali * Benzo(a)pirene PCB totali ** PCB WHO-TE PCDD/Fs V camp. ng/m3 ng/m3 ng/m3 fg TE/m3 fg I-TE/m3 m3 SOTTOVENTO 23/02-05/03/ SOPRAVENTO 23/02-05/03/ CALMA DI VENTO *** 23/02-05/03/ Periodo IPA totali * Benzo(a)pirene PCB totali ** PCB WHO-TE PCDD/Fs V camp. SITO 3 Taranto - Tecnomec SOTTOVENTO 23/02/09-05/03/09 SOPRAVENTO 23/02/09-05/03/09 ng/m3 ng/m3 ng/m3 fg TE/m3 fg I-TE/m3 m CALMA DI VENTO *** 23/02/09-05/03/ Periodo IPA totali * Benzo(a)pirene PCB totali ** PCB WHO-TE PCDD/Fs V camp. ng/m3 ng/m3 ng/m3 fg TE/m3 fg I-TE/m3 m3 Statte - Masseria Carmine SOTTOVENTO ( deg) SOPRAVENTO ( deg) dal 11/11/2009 al 1/12/09 dal 11/11/2009 al 1/12/ CALMA DI VENTO *** dal 11/11/2009 al 1/12/ * Naftalene, Acenaftilene, Acenaftene, Fluorene, Fenantrene, Antracene, Fluorantene, Pirene, Ciclopentadiene, Benzo(a)antracene, Crisene, 5-metilcrisene, Benzo(k)+(j)fluorantene, Benzo(b)fluorantene, Benzo(a)pirene, Indeno(123-cd) pirene, Dibenzo(ah)antracene, Benzo(ghi)perilene, Dibenzo(al)pirene, Dibenzo(ae)pirene, Dibenzo(ai)pirene, Dibenzo(ah)pirene ** Somma Mono-Deca Clorobifenili *** Venti inferiori a 0,5 km/h

14 Rapporti sottovento/sopravento Sito/Periodo di campionamento IPA B(a)p PCB tot. PCB WHO-TE PCDD/Fs BOLSENA Ago TAMBURI TECNOMEC CARMINE 23 Feb. 5 Mar Feb. 5 Mar Nov. 01 Dic I rapporti SOTTOVENTO/SOPRAVENTO una netta direzionalità di provenienza di IPA compreso il B(a)P (oltre che degli altri microinquinanti organici) e individuano chiaramente nell area industriale un evidente fonte di inquinamento atmosferico

15 RAPPORTI CONCENTRAZIONI DIOSSINE 25 DOWNWIND/UPWIND RATIO WIND-SELECTIVE SAMPLING RESULTS 0 SITE 1 SITE 2 SITE 3 Brindisi PCDD/F ng I-TE /Nm

16 TARANTO - DIOSSINE

17 ULTERIORI CAMPAGNE VENTO SELETTIVE 3 CAMPIONATORI WINDSELECT, COLLOCATI IN 2 SITI DAL 2 AL 16 MAGGIO 2011 Ditta PEYRANI Sud (microinquinanti organici e metalli pesanti) Cimitero (microinq. organici)

18 SITO PEYRANI SETTORI DI CAMPIONAMENTO SOTTOVENTO SOPRAVENTO

19 SITO CIMITERO SETTORI DI CAMPIONAMENTO Figura 5 - Sito di monitoraggio (WSA2) Cimitero Figura 6 - Sito WSB - Cimitero di Taranto SOTTOVENTO SOPRAVENTO

20 Rapporti concentrazioni sottovento/sopravento RISULTATI WS A TARANTO MICROINQUINANTI ORGANICI Taranto - Ditta PEYRANI (rispetto all'area industriale) SETTORE SOTTOVENTO ( deg) SOPRAVENTO ( deg) CALMA DI VENTO *** Periodo IPA totali * Benzo(a)pirene PCB totali ** PCB WHO-TE PCDD/Fs PCDD/Fs V camp. ng/mc ng/mc fg/mc fg TE/mc fg I-TE/mc fg /mc mc 02-16/05/ ,6 13,08 44, , /05/ , ,5 13,05 13,21 500, /05/ , ,3 17,40 61, ,9 213 * Naftalene, Acenaftilene, Acenaftene, Fluorene, Fenantrene, Antracene, Fluorantene, Pirene, Ciclopentadiene, Benzo(a)antracene, Crisene, 5-metilcrisene, Benzo(k)+(j)fluorantene, Benzo(b)fluorantene, Benzo(a)pirene, Indeno(123-cd) pirene, Dibenzo(ah)antracene, Benzo(ghi)perilene, Dibenzo(al)pirene, Dibenzo(ae)pirene, Dibenzo(ai)pirene, Dibenzo(ah)pirene ** Somma Mono-Deca Clorobifenili *** Venti inferiori a 0,5 m/s Taranto - CIMITERO (rispetto all'area industriale) SETTORE SOTTOVENTO ( deg) SOPRAVENTO ( deg) CALMA DI VENTO *** Periodo IPA totali * Benzo(a)pirene PCB totali ** PCB WHO-TE PCDD/Fs PCDD/Fs V camp. ng/mc ng/mc fg/mc fg TE/mc fg I-TE/mc fg /mc mc 02-16/05/ ,1 8,85 37, , /05/ , ,7 11,48 26, , /05/ , ,5 13,86 78, ,3 235 * Naftalene, Acenaftilene, Acenaftene, Fluorene, Fenantrene, Antracene, Fluorantene, Pirene, Ciclopentadiene, Benzo(a)antracene, Crisene, 5-metilcrisene, Benzo(k)+(j)fluorantene, Benzo(b)fluorantene, Benzo(a)pirene, Indeno(123-cd) pirene, Dibenzo(ah)antracene, Benzo(ghi)perilene, Dibenzo(al)pirene, Dibenzo(ae)pirene, Dibenzo(ai)pirene, Dibenzo(ah)pirene ** Somma Mono-Deca Clorobifenili *** Venti inferiori a 0,5 m/s sito/periodo di campionamento IPA B(a)P PCB tot. PCB WHO-TE PCDD/Fs PCDD/Fs (I-TE) PEYRANI maggio CIMITERO maggio

21 MONITORAGGI VENTO SELETTIVI NEL PORTO DI BRINDISI SOPRAVENTO SOTTOVENTO

22 MONITORAGGI WS NEL PORTO DI BARI

23 Ws - PORTI DI BARI E DI BRINDISI Brindisi, Via Arno PCB WHO- IPA totali * Benzo(a)pirene PCB totali ** SETTORI Periodo TE PCDD/Fs V camp. ng/m 3 ng/m 3 fg/nm 3 fg TE/Nm 3 fg I-TE/Nm 3 m 3 SOTTOVENTO ALL'AREA INDUSTRIALE (5-120) SOTTOVENTO ALL'AREA 03-21/11/08 URBANA (121-4) CALMA DI VENTO ***** SOTTOVENTO AL PORTO ( ) Bari, Via Massaua SOTTOVENTO ALL'AREA URBANA ( ) CALMA DI VENTO E ALTRI SETTORI ( e )***** 09-21/04/ IPA e PCB sito di Bari: concentrazioni più elevate in condizioni di calma di vento e, in seconda analisi, valori più elevati per la cartuccia sottovento all area urbana rispetto a quella sottovento all area portuale. B(a)P a Bari: le concentrazioni provenienti dall area urbana sono risultate 3 volte quelle dal settore sottovento al porto. A Bari il contributo maggiore per gli IPA proviene dall area urbana, a Brindisi viceversa dall area portuale-industriale. Sia Bari che a Brindisi nella situazione di calma di vento si osservano le concentrazioni più alte di IPA rispetto altri due campioni, a significare verosimilmente l'influenza di sorgenti diverse o non direzionali.

24 QUALITA DELL ARIA Campagne ventoselettive misura di PM10 PM2.5 METALLI Brindisi, Taranto, Modugno, Torchiarolo Campionamenti vento-selettivi in aria ambiente, con specifici impattori, per determinare le concentrazioni delle frazioni di materiale particolato PM10 e PM2.5 provenienti da due settori e il relativo contenuto di metalli al fine di identificare la provenienza degli inquinanti da determinati settori : 1.Brindisi: area industriale limitrofa alla città (ASI) 2.Torchiarolo (BR): sito industriale suburbano a pochi Km a Sud Est rispetto ad CTE a carbone 3.Modugno (BA): nella zona industriale/commerciale 4.Taranto: sito industriale (PEYRANI)

25 WS PER METALLI

26 WS PER METALLI FILTRI 10<PM<2.5 CARTUCCIA FILTRI PM>10 FILTRO PM2.5

27 CAMPAGNA BRINDISI PORTO - PM10/PM2.5 Sottovento Z.I. BR (Cartuccia 1) Sopravento Z.I. BR (Cartuccia 2) Calma ug/m3 ug/m3 ug/m3 FRAZIONE PM PM2, PM10-PM2, PM10 Non vi è netta differenza tra sottovento e sopravento per le polveri fini Il PM10 risulta più elevato nella cartuccia sottovento alla zona industriale rispetto a quella sopravento (sorgente principale: traffico veicolare). I valori in assoluto più alti sono quelli relativi alla cartuccia di calma di vento. nella cartuccia sottovento alla Zona Ind.le la frazione del PM2.5 incide per il 67,2%, mentre in quella sopravento la percentuale sale al 77,0%. non si registrano significative differenze del PM2.5 campionato sotto e sopravento, mentre aumenta in maniera evidente il contributo della frazione PM10-PM2.5 nella cartuccia sottovento. La distribuzione PM10-PM2.5 nella cartuccia di calma risulta essere molto simile a quella trovata nella cartuccia sottovento.

28 unità di misura METALLI WS BRINDISI (giugno 2010) filtro WS1 WS2 WS3 filtro WS5 WS6 WS8 filtro WS9 WS10 WS11 protocollo protocollo protocollo COMPOSIZIONE DEL PM10 volume, m volume, m volume, m ng di metallo su ug di PM10 campionato per normalizzare rispetto alla quantità effetivamente campionata ng/m 3 PM>10 PM10-PM2,5 PM2,5 PM10 ng/ug Be Be V V Cr Cr Mn Mn Fe Fe Co Co Ni Ni Cu Cu Zn Zn As As Se Se Mo Mo Ag Ag Cd Cd Sb Sb Hg Hg Tl Tl Pb Pb Sottovento Sopravento Calma Sottovento Sopravento Calma Sottovento Sopravento Calma ug/m ug/m ug/m3 PM10 evidente direzionalità per i metalli (V, Cr, Mn, Fe, Ni, Cu, Mo e Zn) dal settore SOTTOVENTO alla Z.Ind.le rispetto al SOPRAVENTO (area urbana); la direzionalità si conserva allo stesso modo per gli stessi metalli nella frazione PM2.5. Il Pb risulta in concentrazioni leggermente più elevate nel settore che comprende l area urbana. La calma di vento presenta valori sempre intermedi. Buon accordo tra i rapporti delle frazioni PM10/PM2.5 nei due settori

29 RISULTATI CAMPIONAMENTI WS PER METALLI TARANTO - PEYRANI (mag. 2011) CONCENTRAZIONE DI METALLI NELLA FRAZIONE PM10- PM2.5 Sb As Be Cd Co Cr tot Fe Hg Mn Ni Pb Cu Se Tl V CARTUCCIA ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 SOTTOVENTO <1 <1 <1 <1 <1 < < <1 <1 2 SOPRAVENTO <1 <1 <1 <1 <1 <1 305 < <1 <1 1 CALMA <1 <1 1 3 < <1 3 CONCENTRAZIONE DI METALLI NELLA FRAZIONE PM2.5 Sb As Be Cd Co Cr tot Fe Hg Mn Ni Pb Cu Se Tl V CARTUCCIA ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 SOTTOVENTO <1 <1 <1 <1 < < <1 <1 <1 SOPRAVENTO <1 <1 <1 <1 < < <1 <1 2 CALMA <1 <1 <1 <1 < < <1 3 Le maggiori concentrazioni di polveri fini (<2.5 µm) provenivano dal settore sopravento allo stabilimento ILVA, in cui si trovano i siti di stoccaggio delle materie prime della cementeria. Dal settore sottovento proveniva però una maggior quantità di Fe e Mn, che sono ancora maggiori nella frazione di calma, mostrando una contaminazione diffusa di tali componenti metalliche.

30 CONCLUSIONI Le campagne di monitoraggio vento-selettive hanno mostrato una considerevole utilità nel correlare le concentrazioni di IPA (BaP) in aria ambiente con le specifiche fonti emissive. Le emissioni del polo siderurgico a Taranto contribuiscono in modo rilevante alle concentrazioni di PCDD/F, IPA compreso BaP in aria ambiente (anche in funzione di DV e VV) nell area urbana limitrofa a quella industriale. Metalli - Taranto: dal settore sottovento al siderurgico proviene la maggior quantità di Fe e Mn, che sono ancora più elevate nella frazione di calma, mostrando una contaminazione diffusa di tali inquinanti. POP - aree portuali: a Bari il contributo maggiore agli IPA proviene dall area urbana rispetto alla portuale, invece a Brindisi dall area portuale-industriale; Metalli Torchiarolo: non vi è direzionalità nella provenienza dei metalli dalla CTE (mentre si è osservata evidente provenienza di IPA dall area urbana) Metalli Brindisi: per V, Cr, Mn, Fe, Ni, Cu, Mo e Zn è stata osservara provenienza dal settore SOTTOVENTO alla Z.Ind.le rispetto all area urbana. L identificazione dei componenti della frazione fine delle polveri aerodisperse è alla base della loro attribuzione alle fonti emissive ( source apportionment ) ed è elemento imprescindibile nelle aree dove le criticità sono costituite dal PM10 e dal PM2.5 e/o da elevate concentrazioni di micro-inquinanti inquinanti organici ed inorganici.

31 Bibliography [1]Relationship between the incidence of cancer and the presence of metallurgic factory in Taranto, Italy the Health 2011; 2(2):64-65 [2]Health risks of persistent organic pollutants from long-range transboundary air pollution, World Health Organization 2003; [3] UNI EN Standard method for the measurement of the concentration of benzo[a]pyrene in ambient air. [4] Collins J.F., J.P. Brown, G.V., A.G. Salmon, Potency equivalent factors for some polycyclic aromatic hydrocarbons and polycyclic aromatic hydrocarbons derivatives. Regul. Toxicol. Pharmacol. 28:45 [5]OEHHA. Benzo(a)pyrene as a toxic air contaminant. Air Toxicology & Epidemiology Sect, Berkeley, [6]IARC: Monitoring human exposure to carcinogenic and mutagenic agents, 1984, IARC, Lione, [7]. Italian Institute of Statistics. ( Accessed on May 31, [8]. Salute e lavoro, baratto assurdo. L amara lezione di Taranto, Repubblica. ( h t t p : / / ww w. r e p u b b l i c a. i t / a m b i e n t e / / 0 1 / 1 0 / n e w s /inchiesta_scelta_taranto /?ref=hrer2-1). Accessed on 10 January,2011. [9]. La Puglia dei veleni. L E spresso, 30 March, [10]. Gazzetta del Mezzogiorno 2 November, 2008 ( [11]. Regione, sì alla legge antidiossina: Così Taranto sarà meno inquinata. La Repubblica. 17 December, [12]. ISTISAN RAPPORTI, Volume 07/50. ( [13]. INAIL ( I risultati delle rilevazioni sono resi pubblici sul sito Ringraziamenti Si ringrazia il dott. Antonio Fornaro - Sales & Support di LabService Analytica S.r.l. per il supporto fornito nel corso dei campionamenti.

RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA

RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA Risultati delle campagne di monitoraggio vento-selettive con campionatori Wind Select di ARPA Puglia nei comuni di Brindisi e di Torchiarolo (BR). BRINDISI, 30-04-2009

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA

RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA Risultati della campagna di monitoraggio invernale vento-selettiva con campionatore Wind Select di ARPA Puglia nel comune di Torchiarolo (BR) BRINDISI, 31-08-2009 ARPA

Dettagli

Esposizione della popolazione ad inquinanti di origine industriale

Esposizione della popolazione ad inquinanti di origine industriale Esposizione della popolazione ad inquinanti di origine industriale Prof. Giorgio Assennato Direttore Generale ARPA Puglia C N i l SALUTE ED AMBIENTE IN ITALIA Convegno Nazionale SALUTE ED AMBIENTE IN ITALIA

Dettagli

Sede legale ARPA PUGLIA. Centro Regionale Aria Direzione Scientifica E-mail: aria@arpa.puglia.it

Sede legale ARPA PUGLIA. Centro Regionale Aria Direzione Scientifica E-mail: aria@arpa.puglia.it Risultati della campagna di monitoraggio di aria ambiente vento-selettiva effettuata con campionatore Wind Select di ARPA Puglia nel comune di Villa Castelli (BR) presso l Istituto Scolastico C. Collodi

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PRELIMINARE

RELAZIONE TECNICA PRELIMINARE BENZO(a)PIRENE AERODISPERSO PRESSO LA STAZIONE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA DI VIA MACHIAVELLI A TARANTO ------------------------------------------------- ATTRIBUZIONE ALLE SORGENTI EMISSIVE

Dettagli

RELAZIONE SUI DATI AMBIENTALI DELL AREA DI TARANTO

RELAZIONE SUI DATI AMBIENTALI DELL AREA DI TARANTO RELAZIONE SUI DATI AMBIENTALI DELL AREA DI TARANTO 1 PREMESSA Nell area tarantina sono presenti numerosi e diversificati elementi di pressione antropica, legati alla presenza di attività industriali oggetto,

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA N. 702/14

RAPPORTO DI PROVA N. 702/14 Data emissione: 23 settembre 2014 Committente: RUGGERI SERVICE SpA - Strada Statale 275 Maglie Leuca, Muro Leccese(LE) Sito di provenienza: Stabilimento di Muro Leccese Matrice dichiarata: Emissioni in

Dettagli

Rapporto finale di sintesi dei risultati delle indagini ambientali

Rapporto finale di sintesi dei risultati delle indagini ambientali HIA21 - Participative assessment of the health, environmental and socio-economic impacts resulting from urban waste treatment LIFE10 ENV/IT/000331 AZIONE D1 Rapporto finale di sintesi dei risultati delle

Dettagli

Valutazioni e analisi di microinquinanti

Valutazioni e analisi di microinquinanti Valutazioni e analisi di microinquinanti LA RETE DI MONITORAGGIO CON STAZIONI FISSE SUL TERRITORIO REGIONALE 25 STAZIONI FISSE suddivise in 14 URBANE 9 INDUSTRIALI 2 RURALI ~ 150 parametri misurati Superamenti

Dettagli

Monitoraggio della Qualità dell Aria nel Comune di Avigliano Umbro

Monitoraggio della Qualità dell Aria nel Comune di Avigliano Umbro Monitoraggio della Qualità dell Aria nel Comune di Avigliano Umbro Aprile Maggio 2015 1 Pag / indice 03 / Scopo della campagna di monitoraggio 03 / Scelta del sito di monitoraggio 05 / Misure effettuate

Dettagli

Foto:Vittorio Triggiani

Foto:Vittorio Triggiani Foto:Vittorio Triggiani Quadro sinottico indicatori Subtematica Nome indicatore DPSIR Fonte dei Dati PM 1 S ARPA Puglia PM 2.5 S ARPA Puglia Qualità dell aria Emissioni in atmosfera NO 2 S ARPA Puglia

Dettagli

EMISSIONI IN ATMOSFERA DA CENTRALI A TURBOGAS A cura di Arpa Sezione di Piacenza e Ferrara

EMISSIONI IN ATMOSFERA DA CENTRALI A TURBOGAS A cura di Arpa Sezione di Piacenza e Ferrara EMISSIONI IN ATMOSFERA DA CENTRALI A TURBOGAS A cura di Arpa Sezione di Piacenza e Ferrara Premessa In questo documento si vogliono approfondire gli elementi tecnici caratteristici delle emissioni in atmosfera

Dettagli

Sede legale ARPA PUGLIA

Sede legale ARPA PUGLIA Direzione Generale Arpa Puglia Direzione Scientifica Arpa Puglia Servizio INFO Dipartimento Arpa Puglia di Taranto Oggetto: Nota tecnica ARPA in riscontro alle segnalazioni pervenuta al Servizio INFO inerente

Dettagli

LA RETE SPECIALE DI MISURE DELLA QUALITA DELL ARIA OBIETTIVI GENERALI ED ASPETTI SPECIFICI SULLA SPECIAZIONE CHIMICA DEL PARTICOLATO.

LA RETE SPECIALE DI MISURE DELLA QUALITA DELL ARIA OBIETTIVI GENERALI ED ASPETTI SPECIFICI SULLA SPECIAZIONE CHIMICA DEL PARTICOLATO. LA RETE SPECIALE DI MISURE DELLA QUALITA DELL ARIA OBIETTIVI GENERALI ED ASPETTI SPECIFICI SULLA SPECIAZIONE CHIMICA DEL PARTICOLATO Cinzia Perrino CONSIGLIO NAZIONALE delle RICERCHE ISTITUTO sull INQUINAMENTO

Dettagli

IL MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO. Comune di Spresiano. Via Montello

IL MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO. Comune di Spresiano. Via Montello IL MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO Via Montello Periodo di indagine: 01 Settembre 03 Ottobre 2011 Realizzato a cura di A.R.P.A.V. Dipartimento Provinciale di Treviso Ing.

Dettagli

ATTIVITÀ CONDOTTE DA ARPA

ATTIVITÀ CONDOTTE DA ARPA ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO AMBIENTALE 8 giugno 2010 Sezione Provinciale di Ferrara Via Bologna, 534 44124 Ferrara ATTIVITÀ CONDOTTE DA ARPA Ricerca di microinquinanti in suoli superficiali della provincia

Dettagli

Cinzia Perrino. Composizione chimica del particolato atmosferico in aree industriali

Cinzia Perrino. Composizione chimica del particolato atmosferico in aree industriali Cinzia Perrino Composizione chimica del particolato atmosferico in aree industriali CONSIGLIO NAZIONALE delle RICERCHE ISTITUTO sull INQUINAMENTO ATMOSFERICO Area della Ricerca RM1 Montelibretti (Roma)

Dettagli

RELAZIONE DI VALUTAZIONE

RELAZIONE DI VALUTAZIONE RELAZIONE DI VALUTAZIONE MONITORAGGIO AMBIENTALE DELL ARIA TERRITORIO DEL COMUNE DI CASORATE SEMPIONE 1. Scopo del monitoraggio Lo scopo del monitoraggio è quello di determinare l impatto ambientale generato

Dettagli

RELAZIONE SULLA CONFORMITA AMBIENTALE DEI TERRENI

RELAZIONE SULLA CONFORMITA AMBIENTALE DEI TERRENI studio montanari & partners via lusardi, 10 20122 milano t +39.0258317320 f +39.0258313397 studio@smp.mi.it www.smp.mi.it CASSA EDILE DI MILANO Via San Luca, 6 20122 Milano IMMOBILIARE AZZURRA S.r.L. Via

Dettagli

Tab.1 Punti di monitoraggio oggetto di campionamento di suolo

Tab.1 Punti di monitoraggio oggetto di campionamento di suolo ARPAT Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana Dipartimento Provinciale di Arezzo U.O. C. Prevenzione e Controlli Ambientali Integrati 52100 Arezzo - viale Maginardo, 1 tel. 0575939105

Dettagli

3 a Campagna di monitoraggio 23, 24 e 26 giugno 2008

3 a Campagna di monitoraggio 23, 24 e 26 giugno 2008 Rilevazione di PCDD/F e PCB diossina simili nei fumi di processo emessi dal camino E 312 dell impianto di agglomerazione AGL/2 dello stabilimento siderurgico ILVA S.p.A. di Taranto 3 a Campagna di monitoraggio

Dettagli

MONITORAGGIO DEL SUOLO E ALTRI MONITORAGGI

MONITORAGGIO DEL SUOLO E ALTRI MONITORAGGI MONITORAGGIO DEL SUOLO E ALTRI MONITORAGGI 16 febbraio 2011 Sezione Provinciale di Ferrara Via Bologna, 534 44124 Ferrara ENRICA CANOSSA-MANUELA MENGONI-CLAUDIA MILAN (ecanossa@arpa.emr.it) (mmengoni@arpa.emr.it)

Dettagli

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile. Bari Palese Aeroporti di Puglia

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile. Bari Palese Aeroporti di Puglia Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E LA PROTEZIONE AMBIENTALE Sito di monitoraggio: Bari Palese Aeroporti di Puglia Periodo di

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE SULLA QUALITA DELL ARIA IN PUGLIA ANNO 2009

RELAZIONE ANNUALE SULLA QUALITA DELL ARIA IN PUGLIA ANNO 2009 RELAZIONE ANNUALE SULLA QUALITA DELL ARIA IN PUGLIA ANNO 29 Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione dell ambiente Corso Trieste, 27 7126 Bari www.arpa.puglia.it 1 INDICE 1. Introduzione pag.

Dettagli

AL PERSONALE DOCENTE e NON DEOCENTE. CIRCOLARE n 157

AL PERSONALE DOCENTE e NON DEOCENTE. CIRCOLARE n 157 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Linguistico Tito Lucrezio Caro 35013 CITTADELLA (PD) - Via Alfieri, 58 tel. 049 5971313 - fax 049 5970692

Dettagli

Progetto Europeo MixBioPells

Progetto Europeo MixBioPells Progetto Europeo MixBioPells Dario Molinari CTI Cremona, 19/03/2011 Supported by: Partecipante Sigla Paese Ambito German Biomass Research Centre Bioenergy 2020+ GMBH Technical Research Centre of Finland

Dettagli

Caratterizzazione morfologica e chimica di polveri fini in alcune realtà umbre

Caratterizzazione morfologica e chimica di polveri fini in alcune realtà umbre Caratterizzazione morfologica e chimica di polveri fini in alcune realtà umbre Progetto Ottobre 2007 1 Pag / indice 03 / INTRODUZIONE 03 / OBIETTIVI DEL PROGETTO 04 / PROGRAMMA ATTIVITÀ Gruppo di Lavoro

Dettagli

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile. Lucera ( FG )

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile. Lucera ( FG ) Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E LA PROTEZIONE AMBIENTALE Sito di monitoraggio: Lucera ( FG ) Periodo di osservazione: 5/2/21-11/3/21

Dettagli

Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto IL MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO

Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto IL MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto IL MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO Comune di Spresiano Periodi di indagine: 23 Luglio 4 Novembre

Dettagli

150599-02 Emissioni gassose

150599-02 Emissioni gassose Rapporto di prova n Descrizione Accettazione Data Inizio prove Impianto: Emissioni gassose 150599 17-giu-15 Data fine prove 30-lug-15 Pagina 1\5 Spettabile: AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL'AMBIENTE

Dettagli

ARPA Puglia Centro Regionale Aria Ufficio Qualità dell Aria di Bari. Rapporto sui livelli di Benzo(a)Pirene e metalli pesanti nel PM 10 in Puglia

ARPA Puglia Centro Regionale Aria Ufficio Qualità dell Aria di Bari. Rapporto sui livelli di Benzo(a)Pirene e metalli pesanti nel PM 10 in Puglia Rapporto sui livelli di Benzo(a)Pirene e metalli pesanti nel PM 10 in Puglia Anno 2014 ARPA Puglia Centro Regionale Aria Ufficio Qualità dell Aria di Bari Corso Trieste 27 Bari INTRODUZIONE Il Rapporto

Dettagli

Un analisi di dettaglio della qualità dell aria in provincia di Torino

Un analisi di dettaglio della qualità dell aria in provincia di Torino Un analisi di dettaglio della qualità dell aria in provincia di Torino Antonella Pannocchia Arpa Piemonte La provincia di Torino nel contesto territoriale della pianura padana La provincia di Torino è

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Padova La qualità dell'aria nel Comune di Abano Terme

Dipartimento Provinciale di Padova La qualità dell'aria nel Comune di Abano Terme Dipartimento Provinciale di Padova La qualità dell'aria nel Comune di Abano Terme Campagna di monitoraggio: in Via A. Volta, dal 23/12/10 al 21/02/11 e dal 20/05/11 al 22/06/11 Realizzato da: ARPAV - DIPARTIMENTO

Dettagli

Dott.ssa F. Colonna Dott. GC. Leveratto Dott. R. Cresta Dott. R. Gazzolo V.Stabielli

Dott.ssa F. Colonna Dott. GC. Leveratto Dott. R. Cresta Dott. R. Gazzolo V.Stabielli Dott.ssa F. Colonna Dott. GC. Leveratto Dott. R. Cresta Dott. R. Gazzolo V.Stabielli COMPETENZE ARPAL Raccolta dati in materia ambientale Controllo e sicurezza nei luoghi di lavoro Controllo ambientale

Dettagli

Pietro Apostoli, Simona Catalani, Jacopo Fostinelli

Pietro Apostoli, Simona Catalani, Jacopo Fostinelli STIMA INTEGRATA DELL'ESPOSIZIONE A XENOBIOTICI NEGLI AMBIENTI LAVORATIVI E GENERALI: QUALCHE UTILE SPUNTO DALLA NOSTRA ESPERIENZA NELLO STUDIO DI METALLI ED IPA NELLA METALLURGIA FERROSA E NON? Pietro

Dettagli

ARPA Puglia. Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile. Barletta Via Trani 10.07.2015-10.11.2015. Centro Regionale Aria

ARPA Puglia. Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile. Barletta Via Trani 10.07.2015-10.11.2015. Centro Regionale Aria Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile 10.07.2015-10.11.2015 ARPA Puglia Centro Regionale Aria Ufficio Qualità dell Aria di Bari Corso Trieste 27 Bari 1. Contenuto del

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Dipartimento Provinciale ARPAV di Via Lissa, 6 3171 Mestre - Italy Tel. +39 41 5445511 Fax +39 41 54455 e-mail: dapve@arpa.veneto.it Servizio Sistemi Ambientali Responsabile del Procedimento: Dr.ssa Luisa

Dettagli

MONITORAGGIO DEL SUOLO

MONITORAGGIO DEL SUOLO Dipartimento Provinciale di Treviso Servizio Suoli MONITORAGGIO DEL SUOLO DETERMINAZIONE DELLE CONCENTRAZIONI DI MICROINQUINANTI ORGANICI PRIMA RILEVAZIONE A SCALA REGIONALE 2010-2013 REPORT INTERMEDIO

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Dipartimento Provinciale ARPAV di Venezia Via Lissa, 6 30171 Venezia Mestre - Italy Tel. +39 041 5445511 Fax +39 041 5445500 e-mail: dapve@arpa.veneto.it Servizio Sistemi Ambientali Responsabile del Procedimento:

Dettagli

Caratteristiche dei sedimenti nei porti canale dell Emilia-Romagna

Caratteristiche dei sedimenti nei porti canale dell Emilia-Romagna Ravenna 26/09/2012 PROGETTO LIFE ENV/IT/426 COAST-BEST http://www.coast-best.eu Caratteristiche dei sedimenti nei porti canale dell Emilia-Romagna Action 2: Il prelievo dei campioni di sedimenti nei porti

Dettagli

MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA IN PROSSIMITA DELL AEROPORTO ANTONIO CANOVA DI TREVISO

MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA IN PROSSIMITA DELL AEROPORTO ANTONIO CANOVA DI TREVISO MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA IN PROSSIMITA DELL AEROPORTO ANTONIO CANOVA DI TREVISO CAMPAGNA ESEGUITA DURANTE IL PERIODO DI CHIUSURA DELL AEROPORTO Periodo di indagine: Giugno - Luglio 11 Realizzato

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Via S.Marco (cimitero comunale) Periodo di attuazione: 12 aprile 17 maggio 2013 (semestre estivo) 18 settembre 29 ottobre 2013 (semestre invernale) RELAZIONE

Dettagli

VALUTAZIONE SINTETICA DELLE MITIGAZIONI AMBIENTALI POSSIBILI CON LA REALIZZAZIONE DI UNA RETE DI TELERISCALDAMENTO.

VALUTAZIONE SINTETICA DELLE MITIGAZIONI AMBIENTALI POSSIBILI CON LA REALIZZAZIONE DI UNA RETE DI TELERISCALDAMENTO. Allegato 2b VALUTAZIONE SINTETICA DELLE MITIGAZIONI AMBIENTALI POSSIBILI CON LA REALIZZAZIONE DI UNA RETE DI TELERISCALDAMENTO. In questa memoria si analizzano le risultanze dello Studio di Impatto Ambientale

Dettagli

Messa a punto di un metodo GC-MS per la determinazione di 16 IPA Idrocarburi Policiclici Aromatici nei molluschi bivalvi

Messa a punto di un metodo GC-MS per la determinazione di 16 IPA Idrocarburi Policiclici Aromatici nei molluschi bivalvi 22 Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'umbria e delle Marche Webzine Sanità Pubblica Veterinaria: Numero 59, Aprile 2010 [http://www.spvet.it/] ISSN 1592-1581 Messa a punto di un metodo GC-MS per

Dettagli

MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA COMUNE DI BOLOGNA AEROPORTO G. MARCONI 8 luglio 31 agosto 2011

MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA COMUNE DI BOLOGNA AEROPORTO G. MARCONI 8 luglio 31 agosto 2011 Sezione provinciale di Bologna Via F. Rocchi, 19 40138 Bologna BO tel. 051/396211 fax 051/396216 e-mail: urpbo@arpa.emr.it SSA - Area S.O. Valutazione e Monitoraggio Aria MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL

Dettagli

Decreto Ministeriale 14 aprile 2009, n. 56

Decreto Ministeriale 14 aprile 2009, n. 56 Decreto Ministeriale 14 aprile 2009, n. 56 Acque superficiali Tab. 1/A Standard di qualità nella colonna d acqua per le sostanze dell elenco di priorità 1 2 (1) Le sostanze contraddistinte dalla lettera

Dettagli

Evoluzione della rete Regionale di monitoraggio e analisi dei dati delle polveri nel periodo 2005-2010. M. Angelucci, G. Marchetti Arpa Umbria

Evoluzione della rete Regionale di monitoraggio e analisi dei dati delle polveri nel periodo 2005-2010. M. Angelucci, G. Marchetti Arpa Umbria Evoluzione della rete Regionale di monitoraggio e analisi dei dati delle polveri nel periodo 2005-2010 M. Angelucci, G. Marchetti Arpa Umbria Qualità dell Aria Inventario delle emissioni Inventario delle

Dettagli

Risultati della caratterizzazione dei fumi

Risultati della caratterizzazione dei fumi Progetto Produzione di energia e sostanza organica dai sottoprodotti del vigneto Risultati della caratterizzazione dei fumi Paolo Giandon ARPAV Dipartimento Provinciale di Treviso Biella, 24 settembre

Dettagli

STUDIO GEOCHIMICO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO

STUDIO GEOCHIMICO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO UNIVERSITA CA FOSCARI VENEZIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE AMBIENTALI STUDIO GEOCHIMICO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO Prof. Rampazzo Giancarlo CHE COS E LA GEOCHIMICA 1.La geochimica studia la composizione chimica

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Dipartimento Provinciale ARPAV di Venezia Via Lissa, 6 30171 Venezia Mestre Italy Tel. +39 041 5445511 Fax +39 041 5445500 e-mail: dapve@arpa.veneto.it Servizio Sistemi Ambientali Responsabile del Procedimento:

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 5 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 2 3 Acque potabili, naturali, industriali, di scarico Alluminio, Antimonio, Arsenico, Bario, Berillio, Boro, Cadmio, Calcio, Cobalto, Cromo, Ferro, Magnesio,

Dettagli

Campione di prova per verifica efficienza ECAIA ionizer

Campione di prova per verifica efficienza ECAIA ionizer RAPPORTO DI PROVA N 5455/14 Data emissione 10/12/2014 SPETT. SANUSLIFE INTERNATIONAL GMBH/SRL Manötsch 15 39053 KARNEID (BZ) Data inizio prove 05/12/2014 Descrizione campione Campione di prova per verifica

Dettagli

ARPA PUGLIA Agenzia regionale per la Prevenzione Tel. 08 e la Protezione dell ambiente. CENTRO REGIONALE ARIA c/o DS ARPA

ARPA PUGLIA Agenzia regionale per la Prevenzione Tel. 08 e la Protezione dell ambiente. CENTRO REGIONALE ARIA c/o DS ARPA Oggetto: Valutazione metalli (As,, e ) e Benzo(a)pirene nel PM0 ex D.Lgs. 55/200 ANNO 203 - Lecce-Via (Rete Comune di Lecce) e S.M. Cerrate (RRQA) Il 29/04/204 e il 06/04/204, sono stati trasmessi da parte

Dettagli

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E LA PROTEZIONE AMBIENTALE 14/ Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Sito di monitoraggio: comune di VILLA CASTELLI (BR) Periodo di

Dettagli

La qualità dell aria in Lombardia situazione e prospettive

La qualità dell aria in Lombardia situazione e prospettive La qualità dell aria in Lombardia situazione e prospettive Responsabile U.O. Qualità dell Aria Settore Monitoraggi Ambientali g.lanzani@arpalombardia.it Brescia 2 novembre 204 Confronto con la normativa

Dettagli

ARPA FVG. Monitoraggio della qualità dell aria. Rilievi effettuati a centrale termoelettrica spenta ed accesa nel comune di Monfalcone

ARPA FVG. Monitoraggio della qualità dell aria. Rilievi effettuati a centrale termoelettrica spenta ed accesa nel comune di Monfalcone Monitoraggio della qualità dell aria Rilievi effettuati a centrale termoelettrica spenta ed accesa nel comune di Monfalcone Mercoledì 19 novembre 2014 Comune di Monfalcone Durata del monitoraggio A2A FERMA

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Castelnovo nè Monti A cura del Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Padova La qualità dell'aria nel Comune di Noventa Padovana

Dipartimento Provinciale di Padova La qualità dell'aria nel Comune di Noventa Padovana Dipartimento Provinciale di Padova La qualità dell'aria nel Comune di Noventa Padovana Campagna di monitoraggio: in Via Roma, dal 14/01/10 al 23/02/10 e dal 29/04/10 al 24/05/10 Realizzato da: ARPAV -

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Padova La qualità dell'aria nel Comune di Arquà Petrarca

Dipartimento Provinciale di Padova La qualità dell'aria nel Comune di Arquà Petrarca Dipartimento Provinciale di Padova La qualità dell'aria nel Comune di Arquà Petrarca Campagna di monitoraggio: in Via Ulivi, dal 21/08/09 al 12/10/09 e dal 18/11/09 al 20/12/09 Realizzato da: ARPAV - DIPARTIMENTO

Dettagli

Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente Ligure

Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente Ligure Validazione della Caratterizzazione Ambientale dei Cantieri Navali Michelini s.r.l. V.le S. Bartolomeo S.I.N. Pitelli La Spezia 1 Indice INDICE...2 1 PREMESSA...3 2 RISULTATI DELLA CARATTERIZZAZIONE...5

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Comune di San Martino Buon Albergo Via Serena Periodo di attuazione: 7/8 / (semestre estivo) 6 8/4 (semestre invernale) RELAZIONE TECNICA Realizzato a cura

Dettagli

Progetto Malpensa Risultati di un anno di monitoraggio

Progetto Malpensa Risultati di un anno di monitoraggio Progetto Malpensa Risultati di un anno di monitoraggio C. Colombi, V. Gianelle Contesto iniziale Sulla base della molteplicità dei dati raccolti nel corso degli anni è possibile effettuare una valutazione

Dettagli

Norme tecniche e valori limite di emissione per gli impianti di incenerimento di rifiuti

Norme tecniche e valori limite di emissione per gli impianti di incenerimento di rifiuti ALLEGATO 1 Norme tecniche e valori limite di emissione per gli impianti di incenerimento di rifiuti A. VALORI LIMITE DI EMISSIONE IN ATMOSFERA 1. Valori limite di emissione medi giornalieri a) Polveri

Dettagli

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l.

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. Comunicazione al pubblico ai sensi del PMA approvato con prescrizioni da ISPRA (Istituto

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell Aria con approfondimento sui livelli dei microinquinanti organici in aria ambiente

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell Aria con approfondimento sui livelli dei microinquinanti organici in aria ambiente Dipartimento Provinciale ARPAV di Venezia Via Lissa, 6 30174 Venezia Mestre Italy Tel. +39 041 5445511 Fax +39 041 5445500 e-mail: dapve@arpa.veneto.it Servizio Sistemi Ambientali Responsabile del Procedimento:

Dettagli

Studi condotti dalla Metapontum Agrobios finalizzati alla valutazione dell impatto delle attività estrattive

Studi condotti dalla Metapontum Agrobios finalizzati alla valutazione dell impatto delle attività estrattive Studi condotti dalla Metapontum Agrobios finalizzati alla valutazione dell impatto delle attività estrattive Audizione III Commissione consiliare 26.10.2011 Studi realizzati Area di studio 2000-2005 Val

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE. Criteri Elementi da valutare Punteggio max Macroambiti di valutazione

CRITERI DI VALUTAZIONE. Criteri Elementi da valutare Punteggio max Macroambiti di valutazione CRITERI DI VALUTAZIONE Criteri Elementi da valutare Punteggio max Macroambiti di valutazione 1.Sostenibilità economico-finanziaria 25 1.1 Copertura finanziaria del programma di investimento 15 1.2 Sostenibilità

Dettagli

Biomonitoraggio di metalli urinari nella popolazione residente nei pressi del termovalorizzatore di Torino

Biomonitoraggio di metalli urinari nella popolazione residente nei pressi del termovalorizzatore di Torino Biomonitoraggio di metalli urinari nella popolazione residente nei pressi del termovalorizzatore di Torino Monica Chiusolo 1, Ennio Cadum 1, Martina Gandini 1, Alessandro Alimonti 2, Beatrice Bocca 2,

Dettagli

Monitoraggio della qualità dell aria nei Comuni di Vedelago e Riese Pio X, in relazione alla ditta Mepol srl di Riese Pio X RELAZIONE TECNICA

Monitoraggio della qualità dell aria nei Comuni di Vedelago e Riese Pio X, in relazione alla ditta Mepol srl di Riese Pio X RELAZIONE TECNICA Treviso 27/03/2015 Monitoraggio della qualità dell aria nei, in relazione alla ditta Mepol srl di Riese Pio X Gli inquinanti ricercati RELAZIONE TECNICA La problematica relativa agli odori, purtroppo sempre

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Dipartimento Provinciale ARPAV di Venezia Via Lissa, 6 3171 Venezia Mestre - Italy Tel. +39 41 5445511 Fax +39 41 54455 e-mail: dapve@arpa.veneto.it Servizio Stato dell Ambiente Responsabile del Procedimento:

Dettagli

Sintesi della relazione conclusiva (Novembre 2012)

Sintesi della relazione conclusiva (Novembre 2012) Piano di Monitoraggio Ambientale della Qualità dell Aria nei pressi dell impianto di cogenerazione a biomasse naturali per la produzione di energia elettrica, con potenza termica autorizzata di 49.2 MWt,

Dettagli

THEOLAB S.p.A. Corso Europa, 600/A Volpiano (TO)

THEOLAB S.p.A. Corso Europa, 600/A Volpiano (TO) 1 NUOVA NORMATIVA CLASSIFICAZIONE RIFIUTI Febbraio Giugno 2015 Legge 11 agosto 2014 n. 116 conversione del D.L. 24 giugno 2014, n. 91 Decisione della Commissione n. 2014/955/UE del 18 dicembre 2014 (in

Dettagli

Oggetto: Nota tecnica sulla qualità dell aria in relazione all incendio avvenuto all interno della Raffineria ENI di Taranto in data 01/04/2017.

Oggetto: Nota tecnica sulla qualità dell aria in relazione all incendio avvenuto all interno della Raffineria ENI di Taranto in data 01/04/2017. Spett.le DAP TARANTO ARPA PUGLIA E p.c. Spett. le DIREZIONE GENERALE ARPA PUGLIA Oggetto: Nota tecnica sulla qualità dell aria in relazione all incendio avvenuto all interno della Raffineria ENI di Taranto

Dettagli

MODELLO PER LA STIMA DELL ESPOSIZIONE

MODELLO PER LA STIMA DELL ESPOSIZIONE Progetto di sorveglianza degli effetti sanitari diretti e indiretti dell impianto di trattamento rifiuti (PAIP) di Parma Delibera n. 938/2008 del 15/10/2008 la Giunta provinciale di Parma VIA-AIA: Prescrizioni

Dettagli

TERMOUTILIZZATORE DI BRESCIA

TERMOUTILIZZATORE DI BRESCIA TERMOUTILIZZATORE DI BRESCIA SINTESI DEI DATI RELATIVI ALLE EMISSIONI IN ATMOSFERA - ANNO 2012 1 ANALISI DELLA TIPOLOGIA, QUANTITÀ E PROVENIENZA GEOGRAFICA DEI RIFIUTI TRATTATI NELL IMPIANTO Analisi della

Dettagli

Tariffario per analisi di acqua potabile (Stato 7.1.2016)

Tariffario per analisi di acqua potabile (Stato 7.1.2016) Dipartimento della sanità e della socialità LABORATORIO CANTONALE Tariffario per analisi di acqua potabile (Stato 7.1.2016) Prestazioni di servizio del laboratorio cantonale per analisi di acqua potabile.

Dettagli

Progetto Malpensa. 20 ottobre 2011 30 agosto 2012. Testo ed elaborazione dei dati a cura di: Cristina Colombi, Vorne Gianelle, Matteo Lazzarini

Progetto Malpensa. 20 ottobre 2011 30 agosto 2012. Testo ed elaborazione dei dati a cura di: Cristina Colombi, Vorne Gianelle, Matteo Lazzarini Progetto Malpensa 20 ottobre 2011 30 agosto 2012 Testo ed elaborazione dei dati a cura di: Cristina Colombi, Vorne Gianelle, Matteo Lazzarini Gestione ed attività di campo: Marco Dal Zotto, Fabio Raddrizzani

Dettagli

ALLEGATO V RIORGANIZZAZIONE DELLA RETE REGIONALE DI MONITORAGGIO DI QUALITA DELL ARIA

ALLEGATO V RIORGANIZZAZIONE DELLA RETE REGIONALE DI MONITORAGGIO DI QUALITA DELL ARIA PIANO REGIONALE DI QUALITA DELL ARIA (PRQA) ALLEGATO V RIORGANIZZAZIONE DELLA RETE REGIONALE DI MONITORAGGIO DI QUALITA DELL ARIA Il presente allegato riporta le informazioni di dettaglio delle 25 stazioni

Dettagli

RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO Gennaio 2013 Ottobre 2013

RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO Gennaio 2013 Ottobre 2013 RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO Gennaio 2013 Ottobre 2013 1 Nella seguente relazione si riportano i dati riguardanti lo stato della matrice aria registrati nel quartiere Tamburi di Taranto

Dettagli

MICRO-B srl Via Cremona, 25/b 46041 Asola (MN) C.F. : 02140460201 P. Iva: 02140460201 Tel. : 0376 712079 Fax : 0376 719207 Web: www.micro-b.it e-mail: info@micro-b.it Reg. Imp. : Cap. Soc. i.v. : MN 02140460201

Dettagli

le centraline fisse per il monitoraggio della qualità dell'aria (a) di tipo industriale nei comuni capoluogo di provincia - Anni 2013-2014

le centraline fisse per il monitoraggio della qualità dell'aria (a) di tipo industriale nei comuni capoluogo di provincia - Anni 2013-2014 POPOLAZIONE E SUPERFICIE Tavola 1.1 - Popolazione media dei comuni capoluogo di provincia - Anni 2008-2014 (valori assoluti) Superficie media dei comuni capoluogo di provincia - Anni 2008-2014 (km 2 )

Dettagli

Istituto di Scienze dell Atmosfera e del Clima, CNR, Lecce 2

Istituto di Scienze dell Atmosfera e del Clima, CNR, Lecce 2 Source Apportionment del particolato atmosferico campionato con un impattore multistadio in un sito di fondo urbano D. Cesari 1, A. Genga 2, M. Siciliano 2, P. Ielpo 1,3 M. R. Guascito 2, D. Contini 1

Dettagli

Le emissioni atmosferiche delle attività produttive e delle famiglie Anni 1990-2006

Le emissioni atmosferiche delle attività produttive e delle famiglie Anni 1990-2006 Le emissioni atmosferiche delle attività produttive e delle famiglie Anni 99-26 28 gennaio 29 Direzione centrale per la comunicazione e la programmazione editoriale Tel. + 39 6 4673.2243-2244 Centro di

Dettagli

REGIONE PUGLIA PIANO CONTENENTE LE PRIME MISURE DI INTERVENTO PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NEL QUARTIERE TAMBURI (TA)

REGIONE PUGLIA PIANO CONTENENTE LE PRIME MISURE DI INTERVENTO PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NEL QUARTIERE TAMBURI (TA) REGIONE PUGLIA Assessorato alla Qualità dell Ambiente PIANO CONTENENTE LE PRIME MISURE DI INTERVENTO PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NEL QUARTIERE TAMBURI (TA) per gli inquinanti PM 10 e Benzo(a)Pirene

Dettagli

Qualità dell aria nei pressi dell aeroporto Caravaggio di Orio al Serio (BG)

Qualità dell aria nei pressi dell aeroporto Caravaggio di Orio al Serio (BG) Qualità dell aria nei pressi dell aeroporto Caravaggio di Orio al Serio (BG) Anna De Martini, Laura Carroccio, Cristina Colombi, Eleonora Cuccia, Umberto Dal Santo, Vorne Gianelle Obiettivi Caratterizzazione

Dettagli

Applicazione del modello ADMS URBAN a Ferrara

Applicazione del modello ADMS URBAN a Ferrara SCHEDA SOURCE - Dominio INPUT = 15 X 12 km, OUTPUT = 13 X 10 Km SORGENTE GRIGLIA PARAMETRI: georef.. Celle 250mX250m (ArcView( ArcView), h griglia (m), emissioni (t/a) La sorgente griglia contiene la sommatoria

Dettagli

ATTIVITA 2 Monitoraggio della qualità dell aria

ATTIVITA 2 Monitoraggio della qualità dell aria ATTIVITA 2 Monitoraggio della qualità dell aria Maria Rosa ARPAV-Dip. Prov. VE ATTIVITA' 1 Stima delle emissioni in atmosfera ATTIVITA' 5 Modellistica qualità dell'aria ATTIVITA' 4 Modellistica applicata

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Comune di Castelnuovo Piazza degli Alpini Periodo di attuazione: 15/8/214 3/11/214 (periodo estivo) 29/1/214 13/3/214 (periodo invernale) RELAZIONE TECNICA

Dettagli

Gestione dei rifiuti solidi: trattamento gas da impianti di termovalorizzazione

Gestione dei rifiuti solidi: trattamento gas da impianti di termovalorizzazione Scuola Protezione Civile Ernesto Calcara Corso di Gestione Integrata dei Rifiuti Solidi Gestione dei rifiuti solidi: trattamento gas da impianti di termovalorizzazione prof. ing.. Umberto ARENA Dipartimento

Dettagli

Attività di Arpa nell ambito della procedura di bonifica del sito Hera ex Gasometri. Maria Adelaide Corvaglia

Attività di Arpa nell ambito della procedura di bonifica del sito Hera ex Gasometri. Maria Adelaide Corvaglia Attività di Arpa nell ambito della procedura di bonifica del sito Hera ex Gasometri Maria Adelaide Corvaglia Bologna 26 novembre 2014 procedura di bonifica fasi procedura bonifica attività di Arpa criticità

Dettagli

Attività di monitoraggio della qualità dell aria effettuato da ARPA FVG nel Comune di Cormons Gennaio Aprile 2014

Attività di monitoraggio della qualità dell aria effettuato da ARPA FVG nel Comune di Cormons Gennaio Aprile 2014 Attività di monitoraggio della qualità dell aria effettuato da ARPA FVG nel Comune di Cormons Gennaio Aprile 2014 Cormons, 27 marzo 2015 La normativa sulla qualità dell ambiente Decreto legislativo. n.

Dettagli

Monitoraggio sperimentale effettuato con campionatore ad alto volume. Attività svolta nel 2008

Monitoraggio sperimentale effettuato con campionatore ad alto volume. Attività svolta nel 2008 Monitoraggio sperimentale effettuato con campionatore ad alto volume Attività svolta nel 2008 Obiettivo attività: L attività oggetto della seguente presentazione è stata svolta da questa Agenzia su incarico

Dettagli

Il Naftalene è il più semplice degli IPA. Cl 12

Il Naftalene è il più semplice degli IPA. Cl 12 Gli idrocarburi policiclici aromatici sono idrocarburi costituiti da due o più anelli benzenici uniti fra loro, in un unica struttura piana, attraverso coppie di atomi di carbonio condivisi fra anelli

Dettagli

LABORATORIO DI ANATOMIA PATOLOGICA

LABORATORIO DI ANATOMIA PATOLOGICA LABORATORIO DI ANATOMIA PATOLOGICA riduzione dei pezzi anatomici formaldeide inclusione in paraffina preparazione dei vetrini e fissaggio xilene ed etanolo colorazione automatica o manuale FORMALDEIDE

Dettagli

6 SINTESI REGIONALE DEI RISULTATI

6 SINTESI REGIONALE DEI RISULTATI 6 SINTESI REGIONALE DEI RISULTATI 6.1 Ossidi di zolfo Per quanto riguarda gli ossidi di zolfo le emissioni sono dovute per il 93% ad Altre sorgenti/assorbenti in natura (con oltre 1.225.400 tonnellate)

Dettagli

Comune di Piacenza Settore Territorio Servizio Ambiente e Viabilità. Rapporto sulla qualità dell aria della città di Piacenza 2003-2004

Comune di Piacenza Settore Territorio Servizio Ambiente e Viabilità. Rapporto sulla qualità dell aria della città di Piacenza 2003-2004 Rapporto sulla qualità dell aria della città di Piacenza 23-24 Comune di Piacenza Quadro evolutivo PTS NO 2 CO O 3 Giordani, Giordani, Stazioni considerate Passeggio, Medaglie d Oro, Medaglie d Oro, Roma

Dettagli

Risultati ante operam o prima dell assunzione presso l impianto (T0) I 55 lavoratori coinvolti nello studio di biomonitoraggio al T0 hanno un buono

Risultati ante operam o prima dell assunzione presso l impianto (T0) I 55 lavoratori coinvolti nello studio di biomonitoraggio al T0 hanno un buono Biomonitoraggio dei lavoratori addetti all impianto di termovalorizzazione dei rifiuti di Torino Risultati sui livelli di bioaccumulo di metalli e inquinanti organici dopo un anno dall avvio dell impianto

Dettagli

IMPIANTO di TERMOVALORIZZAZIONE di RIFIUTI URBANI E SPECIALI NON PERICOLOSI. Stazione di Monitoraggio HERA via Barsanti - Forlì

IMPIANTO di TERMOVALORIZZAZIONE di RIFIUTI URBANI E SPECIALI NON PERICOLOSI. Stazione di Monitoraggio HERA via Barsanti - Forlì Sezione Provinciale di Forlì-Cesena Viale Livio Salinatore, 2 47121 - Forlì PEC: aoofc@cert.arpa.emr.it Tel. 543/451411 - Fax 543/451451 E-mail: Servizio Sistemi Ambientali Area Monitoraggio e Valutazione

Dettagli

Sezione Provinciale di Bologna Via F. Rocchi, 19 40138 Bologna Tel. 051 396211 Fax 051 342642 PEC: aoobo@cert.arpa.emr.it e-mail: sezbo@arpa.emr.

Sezione Provinciale di Bologna Via F. Rocchi, 19 40138 Bologna Tel. 051 396211 Fax 051 342642 PEC: aoobo@cert.arpa.emr.it e-mail: sezbo@arpa.emr. Sezione Provinciale di Bologna Via F. Rocchi, 19 40138 Bologna Tel. 051 396211 Fax 051 342642 PEC: aoobo@cert.arpa.emr.it e-mail: sezbo@arpa.emr.it Servizio Sistemi Ambientali Bologna Area Monitoraggio

Dettagli

RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO 2013

RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO 2013 RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO 213 1 Questa relazione riporta i dati di qualità dell aria del 213 registrati nelle stazioni di monitoraggio del quartiere Tamburi di Taranto e, per confronto,

Dettagli