INDICE. D EFIN IZIO N I 4 NORME COMUNI A TUTTE LE ASSICURAZIONI 4ft, 1-6. Decorrenza dell,assicurario.,e. B Recesso in caso di sinistro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE. D EFIN IZIO N I 4 NORME COMUNI A TUTTE LE ASSICURAZIONI 4ft, 1-6. Decorrenza dell,assicurario.,e. B Recesso in caso di sinistro"

Transcript

1 éssàt#ààffi An* # POLTZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI AERONAUTICI PROFESSIONALI E EXTRAPROFESSIONALI E DELLE MALATTIE PROFESSIONALI DEL PERSONALE NAVIGANTE potizza n. 100/80/ POLTZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO LA PERDITA DELLA LICENZA PROFESSIONALE DI PILOTA COMMERCIALElO DI LINEA E DELL'ATTESTATO DI ASSISTENTE DI VOLO Polizza n. 100/B 0/ Effetto: ore 00,00 del 01 luglio 2OO7 Scadenza: ore del 30 giugno 2008

2 INDICE D EFIN IZIO N I 4 NORME COMUNI A TUTTE LE ASSICURAZIONI 4ft, 1-6 Dichiarazioni relative aile circostanze del rischio {rt, 2 - Pagamento del premio - 6 Decorrenza dell,assicurario.,e 6 Aft,3-Rischi esclusi Art. 4-6 Aggravamento del rischio Art, 5-7 Variazioni nella persona del Contraente Art, 6 - B Denuncia dei sinistri e obblighi del contraente Art. 7 - o dell'assicurato B Recesso in caso di sinistro B Art.B-Imposteetasse 4ft. 9-9 Legge regolatrice del contratto e giurisdizione 4ft Rinvio alle norme di legge CONDIZIONI GENERALI DELL'ASSICURAZIONE INFORTUNI Art, 1-11 Oggetto dell'assicurazione \rt Rischi esclusi 4ft Persone non assicurabili 4ft. 4 - I2 LZe obblighi del Contraente o dell,assicurato 12 Denuncia dell'infortunio Art. 5 - Morte 4ft Invalidità permanente Arî Inabilità temporanea Aft. 8-1 F 1) Determinazione dell'indennizzo - perizia contrattua le 16 CONDIZIONI Art. 1 - GENERALI DELL'ASSICURAZiONE PERDiTA DI BREVETTO - 18 Oggetto dell'assicurazione Art.2-1B Esclusioni Att. 3-1B Limiti di operatività dell,assicurazione Art. 4-1B Decadimento naturale 4ft, 5-19 Obbfighi dell'assicurato Art Morte dell'assicurato Arî Altre Assicurazioni 19 Art. B Rinvio alle Condizioni di polizza 20 CONDIZIONI PARTICOLARI DELL'ASSiCURAZiONE IN FORTÚNI 4ft. 1-2T Oggetto dell'assicurazione 2L Art. 2- capitali Assicurati Morte e Invalidità permanente 4ft, 3 - Definizione di "tempo 2I di servizio,, Art Adozione delle tabelle INAIL Aft, 5-22 Estensioni delle qaranzie 4ft Estensione delle garanzie durante il periodoor sospenstone del Art.7 - brevetto _ 23 Estensione agli infortuni cagionati da dolo o Art, B - colpa grave delcontraente _ 23 Variazioni sul grado d,invalidità permanenteparziale 23 Aft. 9 - Cumulo di capitali assicurati 4ft Rinunci al diritto di surroqazione 24 Art. 11- Estensione alla Responsabilità civile del contràente Art Rimborso delle spese mediche Art Esclusioni 27 CONDIZIONI PARTICOLARI DELL'ASSICURAZIONE PERDITA DI BREVETTO_28 Aft" 1 - Oggetto dell'assicurazione Art.2 * 2B Capitali Assicurati 2B AIR ONE S,p,A. - infortuni e Perdita di Brevetto del personale Aeronavigante 01 luglio giugno 2008 Pagina 2 di 37

3 i&ffi&i éssita$ia Aft. 3 - Estensione della garanzia al personare ultrasessantenne Atî Estensioni 4ft. 5 - Inabilità temporanea. al Volo Art, 6 - Personaledi Condotta inabilità temporanea al VoloPersonaledi Cabina CONDIZIONI SPECIALI COMUNi Aft, 1 - Programma assicurativo comune - Polizze collegate A.rt' 2 - inizio e termine dell,assicurazione Art. 3 - Cumulo di indennizzi l.rt.,4 - Limiti Territoriali Art, 5 - Reinclusione del Rischio Guerra Art. 6 - Inclusione di categorie assicurate At Composizione del personale Naviganié Art. B - Premio a deposito e di regolazione 4ft. 9 - Termine di rispetto Aft Coassicurazione - Art Società Delegataria Clausola di deleqabroker AIR one s.p,a, - infortuni e perdita di Brevetto del personale Aeronaviqante 01 tugtio giugno 2008 Penin.a? di?7

4 éssita$a Aeromobile: la macchina per il trasportoaereo di persone o cose, come definita dalle norme vigenti, Allievo: la persona in addestramenro per aerona utico DEFINIZIONI il conseguimento di una licenza o attestato Assicurato: il soggetto il cui interesse protetto dall'assicurazione. Assistente di volo: il titolare di specifica abilitazione professionale, incaricato di svolgere il servizio di pronto soccorso e di emergenza a bordo di aeromobili in servizio di trasporto pubblico, Beneficiario.' gli eredi dell'assicurato o le altre persone da questi designate, ai quali la società deve corrispondere la somma assicurata per il caso mofte. Brevetto: la licenza o l'attestato di cui al DpR 18 novembre 1988, n. 566; Comandante: il pilota titolare di una licen za professionale, iscritto con tale qualifica negli albi professionali, a cui l'esercente affida il comando dell,aeromobile. Contraente: la Societa AIR ONE S.o,A. Franchigia: l'importo da dedurre dall'ammontare del danno indenn izzabile che resta a ca rico del l'assicu rato. rnabilità Temporanea al volo: l'incapacità fisicatemporanea, totale o parziale, dell'assicurato, a seguito di infortunio o malattia, di attendere alle sue ordinarie attività professiona li. rndennizzoi la somma dovuta dalla società in caso di sinistro. Invalidità Permanente: la perdita definitiva a seguito di infortunio, in misura totale o parziale, della capacità dell'assicurato allo svótgimento di un qualsiasi lavoro, indipendentemente dalla sua professione, Malattia: alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio. Pifota: il titolare di una licenza di pilotaggio e delle relative abilitazioni, autorizzato pilotare a aeromobili civili. Perdita del Brevetto: il ritiro definitivo della licenza o dell'attestato in consequenza di un infortunio di una malattia. Premio: la somma dovuta alla Societaquale corrispettivo per l'assicurazione. Rischio: la probabilità che si verifichil sin istro; Sinistro: il verificarsi del fatto dannosoper il quale e prestata l'assicurazione. AiR one s,p.a" - Infortuni e perdita di Brevetto del personale Aeronaviqante 01 luglio giugno 20OB Pagina 4 di 37

5 ,gffry "4ssitdia Società: la Società INA ASSITALIA S,p.A. AIR ONE S.p.A" - Infortuni e Perdita di Brevetto del Personate Aeronaviqante - 01 luglio ciljqno 2OOB Pagina S di 37

6 NORME COMUNI A TUTTE LE ASSICURAZIONI Att. 1 - Dichiarazioni rerative alle circostanze del rischio Le dichiarazioninesatte o le reticenze relative a circostanzeche influiscano valutazione sulla del rischio possono compoftare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo, nonché la stessa cessazione dell'assicurazione ai sensi degli 1892, articoli 1893 e 1894 c.c..,art' 2 -.fagamento def Premio - Decorrenza dell'assicuraziof, 2't.,.. L'intero premio convenuto o, nel caso di premio rateato la prima rata, devono essere pagati all'atto della stipula del contratto; le rate successive devono essere pagate alle scadenze pattuite, L'avvenuto pagamento del premio deve risultare da regolari quietanze emesse dalla società. 2'2 L'assicurazione ha effetto dalle ore del giorno indicato in polizza se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati; altrimenti ha effetto dalle ore del giorno del pagamento, 2'3 Il premio è unico e indivisibile e quindi è sempre dovuto per intero anche quando ne sia stato concesso il frazionamento in più rate. 'S" ulle scadenze convenute il Contraente/Assicurato non paga le rate di premio successive, l'assicurazione resta sospesa dalle ore àel 150 giorno successivo a quello della scadenza e torna in vigore dalle ore del giorno del pagamento, ferme le successive scadenzet ai sensi dell,art c.c." 2'4 Qualora il premio sia stato convenuto, in tutto o in parte, in base alla valutazione presuntiva di elementi variabili del rischio, esso deve essere corrisposto secondo f e modalità e nei termini previsti dalla Clausola di regolazione del premio. 3'1 Sono esclusi dall'assicurazione isinistri verificatisi in occasione di: a) guerra, invasione, atti di nemici stranieri, ostilità (vi sia o meno guerra dichiarata), guerra civile, ribellione, rivoluzione, insurrezione, legge marziale, potere militare, usurpazione o tentativo di usurpazione di potere; b) scioperi, tumulti, sommosse civili, agitazioni di lavoratorij c) azioni di una o.più persone, agenti o meno per conto di una potenza sovrana, compiute a scopo politico o terroristico, anche se il danno derivante da tali azioni sia accidentale; d) atti di sabotaggi o altri atti dolosi compiuti da terzi; e) confisca, nazionalizzazione, sequestro, disposizioni restrittive, detenzione, appropriazione, requisizione per proprio titolo od uso da parte o su ordine di AIR one S.p.A' - Infortunr e Perdita di Brevetto del Personale Aeronavisante Cr1 luglio giugno 2008 Pagina 6 di 37

7 Ffwfjg[\, wffw1 -é., c. /i$slîaire qualsiasi Governo (sia esso civile, militare o <<de facto>) o altra Autorità nazionale o locale; f) dirottamento forzato o sequestro illegale o esercizio indebito di controllo sull'aeromobile o sull'equipaggio dell'aeromobile in volo (inclusi i tentativi di sequestro illegale o controllo indebito), attuato da una o più persone che si trovino a bordo dell'aeromobile e agiscano senza il consenso del Proprietario o dell'esercente; ai soli fini del presente paragrafo (f), un aeromobile è considerato sempre in volo dal momento in cul tufte'le sue porte esterne sono chiuse a seguito dell'imbarco e fino al momento in cui una qualsiasi di tali porte è aperta per lo sbarco o quando l'aeromobile in moto. Un aeromobile ad ala rotante deve essere considerato in volo quando i rotori sono in moto a seguito dell'accensíone del motore, dell'inerzia da ciò generata, o dell'autorotazione. g) qualsiasimpiego di ordigni a fissione o fusione atomica o nucleare ovvero impieganti altre reazioni e/o forze e/o materiali radioattivi, chimici, biologici, biochimici o elettromagnetici; 3.2 sono altresì esclusi dall'assicurazione i sinistri causati o derivanti, totalmente o parzialmente,: a) dalla presenza, reale, presunta o minacciata di amianto in qualsiasi forma; b) da trasformazioni o assestamenti energetici dell'atomo, naturali o provocati, e da accelerazioni di particelle atomiche (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, raggi x, ecc.); c) da radiazioni ionizzanti o contaminazione per radioaitività proíenienti da combustibili nucleari o da scorie nucleari o dalla utilizzazione di combustibili nucleari; d) da elementi radioattivi,. tossici, esplosivi o comunque pericolosi o contaminati di qualsiasi materiale radioattivo; e) da inquinamento e contaminazione di qualsiasi genere, da interferenze elettriche e elettroma g netiche. Tali esclusioni non si applicano, tuttavia, agli isotopi radioattivi diversi dai combustibili nucleari quando tali isotopi siano preparati, traspoftati, immagazzinati o utilizzati per scopi commerciali, agricoli, medici, scientifici o - in generale - per scopi pacifici. Art. 4 -,Aggrayamento del rischio 4.I Ogni aggravamento del rischio deve essere immediatamente comunicato per iscritto alla Società. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo, nonché la stessa cessazione dell'assicurazione, ai sensi dell'art. 189B c,c,. 4.2 in conformità a quanto stabilito dall,art. 522 cod. nav./ ove applicabile, la società non risponde se, per fatto del contraente o dell'assicurato, il rischio viene trasformato o aggravato, AIR ONE S,p.A, - Infortuni e Perdita di Brevetto 01 luqlio del Personale Aeronaviqante 30 giugno 2008 Pagina 7 di 37

8 r&wdg) ''\.'-..*,---,- ''' éssitnxia it::.,:::):t:;: Art,; 5 - Variazioni nella perona del Contraente 5,1 5,2 In caso di alienazione dell'azienda o di parte delle sue attività alle quali sono addette le persone assicurate, il Contraente, fermo I'obbligo del pagamento del premio per il periodo di assicurazione in corso, deve trasmettere all'acquirente l'obbligo di mantenere il contratto per la parte che lo riguarda. Nel caso di fusione della società contraente il contratto continua con la società incorporante o con la nuova società che risulta dalla fusione. 5.3 Nei casi di trasformazione, di cambiamenti di denominazione o di ragione sociale, il contratto continua con la società nella sua nuova forma o sotto la nuova denominazione o raqione sociale. 5.4 Le variazioni sopraindicate devono essere comunicate per iscritto, entro il termine di 15 giorni dal loro verificarsi, dal Contraente alla Società, la quale nei 30 giorni successivi ha la facoltà di recedere dal contratto dando comunicazione con preavviso di 15 giorni. 5.5 Lo scioglimento della Società e la sua messa in liquidazione non sono causa di interruzione del contratto. :: r.: I t): : :::;. :ìi:ta AÎtJ o - o* u ncia d#;j ti$ii,'8 66Éritfii'''àÉi 6àffi #$ ó téi'l;àéiilèi;ió 6.1 In caso di sinistro indennizzabile ai termini di polizza, il Contraente, I'Assicurato o gli aventi diritto di quest'ultimo, devono darne avviso scritto all'agenzialla quale è assegnata la Polizza oppure alla Societa entro 3 giorni da quando lo stesso si è verificato, ai sensi dell'art c.c L'inadempimento degli obblighi relativi alla denuncia dell'infortunio puo compoftare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo, ai sensi dell'art c.c Nel caso di infortunio o malattia che determinino una inabilità al volo, l'assicurato dovrà, entro 30 giorni dall'avvenimento, dare comunicazione scritta alla Società, indicando le cause che hanno determinato l'inabilità e fornendo altresì copia della comunicazione emessa dai competenti organi sanitari. Artn'7 - Recesso in caso di sinistro 7,7 Dopo ogni sinistro regolarmente denunciato e fino al 60o giorno dal pagamento o rifiuto dell'indennizzo, le Parti possono recedere dall'assicurazione dandone comunicazione mediante lettera raccomandata con preavviso di 30 giorni. 7,2 In tal caso, la Società rimborserà al Contraente, entro i15 giorni successivi alla data di effetto del recesso, il premio imponibile pagato, in proporzione alla parte temporale di rischio non corso. Qualora il premio sia stato convenuto, in tutto o in pafte, in base alla valutazione presuntiva di elementi variabili del AIR ONE S.p.A. - infortuni e Perdita di Brevetto del Personale Aeronaviqante 01 luglio giugno 2008 v2nfn2 x dt </

9 rlscirio, la Sccietà rin'lborscra ;l prernio i,"rrponibile pagatri, o ridurr* il pr-emío dovulo, Ín base all'apgiìcarione degli elementi slabiliti psr il cont ggto ed in prcpor":ían* afia perte tgr:rp*r*le di rischis ncn ccirso. Le i:npnste, le tasse ed i contributi e tuttí gli altrí sncri sisbífíti per iegge, presenti e futurí, rtllativi ai nremio, agli atres$srí, al contratto ed agli attí da ssù dipenrienti, Sono a carico del Ccntraentc, anche se ìl pagaràento ne sie statn antldpeto dalla S*cietà. Il coniraito à regolato fafla legge italiana. La gíurisdíziane applicabile alíe contrcvcrsie relatlr.e al p;esenie conirago è índíi,'iduata in bese aile norrne rríqenti. pertutto quàn:a ncn díversarnente discíplinai* vatrgons le nurn'le dì legee, ft,orna, 1ó k-lgíio 20Ct7 Quale $eieglaixria anche per c*nto Cetria Ccraesitr:ratrice SgTeLgS. S,p"A, Xt S{}NTftAF}\dTH È.1t..rl'{f 5.p.*. -,T?Tili;Fe.ciita di A.fvelio dei Pers*naiÈ Aértni\'rtante -?837 * 3ú gr:-:pro 20lt$ Fzgina I t'ì 37

10 éssital:a CONDIZIONI DA APPROVARE SPECIFICAMENTE PER ISCRITTO Agli effetti degli artt' 734r e 7342 c.c. il sottoscritto dichiara specificamente di approvare le disposizioni dei seguenti articoli: Aft' 4 obbligo di notificare gli aggravamenti di rischio recedere in caso di aggravamento di iilchio, Art" 7 - Recesso in caso di sinistro; diritto della Società di IL CONTRAENTE Il sottoscrìtto dighiara che prima della conclusione del presente contratto ha ricevuto dalla Società la N)TA INF)RMATIVA, redatta ai sensi e per gti effetti di cui all'aft. 123 del Decreto Legislativo del 17 marzo 1995 n. 175, IL CONTRAENTE AIR ONE S'p.A' - Infortuni e Perdita di Brevetto del Personale Aeronavigante - 01 luglio giugno 20OB Pagina I0 di 37

11 /.\ a s ) éssitdia.:: CONDIZIONI GENERALI DELL?SSICURAZIONE INFORTUNI Art. I - Oggetto dell'assicurazione 1'1 L'assicurazione vale per gli infortuni che l'assicurato subisca, nello delle svolgimento attività dichiarate nelle condizioni Speciali comuni, dal momento sale a bordo in di cui un aeromobile fino al momento in cui ne e disceso. L'2 E' considerato infortunio I'evento dovuto a causa fortuita violenta che produca ed esterna, lesioni fisiche oggettivamente constatabili le quali, conseguenza, per abbiano determinato fa morte, un'invalidità permanente un'inabil ità oppure temporanea, 1,3 Sono considerati infortuni anche: a) I'asfissia; b) gli avvelenamenti acuti da ingestione o da assorbimento di sosta c) nze; l'annegamento; d) l'assideramento o il congelamento; e) i colpi di sole o di calore; e) le conseguenze delle infezioni nonché degli avvelenamenti causati da di animali morsi e punture di insetti; L'4 A parziale deroga dell'art c.c., l'assicurazione comprej-rde infortuni anche gli imputabili a colpa grave dell'assicurato in qualità oi fasseggero. Art.2-Rischiesclusi 2'r Sono esclusi dall'assicurazione gli infortuni avvenuti in occasione effettuati di voli anche in qualità di passéggeri: a) su qualsiasi mezzo che non sia considerato aeromobile ai sensi di come, legge ad esempio, gli apparecchi per il Volo da Diporto (deltapfani, o sportivo ultraleggeri, girocotteri e parapendio etc.); b) su aeromobili operanti in violazione di disposizioni di legge, regoramenti, norme di esercizio o di aeronavigabilità, nonché su -a-eromobili equipaggio il cui non sia in possesso delle prescritte licenze o abilitazioni in di validità, corso quando la violazione o le irregolarità suddette siano conosciute dal Contraente/Assicurato o siano da qrulti conoscibili secondo la normale diligenza; c) per tentativí di primato, gare e competizioni di ogni genere e prove delle relative preparatorie; 2.2 sono inoltre esclusi dall'assicurazione gli infortuni: a) imputabili in tutto o in parte a dolo o corpa grave del contraente. dell'assicurato o der beneficiario, salvo quanto previsto all,art. L.4; AIR one S'p'A, - Infortuni e Perdita di Brevetto del personate Aeronavigante 01 luglio'2007-3o giugno 2008 Pagina 77 di 37

12 b) causati da ubriachezza, da abuso di psícofarmaci, dall'uso di stupefacenti allucinogeni o da parte dell,assicurato; r\ causati da movimenti tellurici, inondazioni ed eruzioni vulcaniche. Art. 3 - Persone non assicurabifi Non sono assicurabili, indipendentemente dalla concreta valutazione salute, dello le persone stato affette di da alcoolismo o tossicodipendenza nonché infermità; dalle sindromi seguenti organiche cerebrali, schizofrenia, forme paranoici' maniaco-depressive, Di conseguenza stati l'assicurazione cessa al manifestarsi di tali affezioni. n*''i'-:oenuncia aéillinrórtunio e obblighi à"i iontiiénté o aeri,àljilúrrto 4't Ad integrazione di quanto stabilito nell'art. 6 delle Norme comuni, la dell'infortunio denuncia deve contenere l'indicazione del luogo, giorno ed ora nonché dell,evento, una dettagliata descrizíone delle modalità di accadimento dello Essa stesso. deve essere inoltre corredata da certíficato medico. 4'2 Il decorso delle lesioni deve essere documentato da ulteriori certificati nel medici; caso di inabilità temporanea, i certificati devono essere rinnovati rispettive alle scadenze. 4.3 Il Contraente, I'Assicurato o, in caso di morte di quest,ultimo, i devono beneficiari consentire alla Società le indagini, le valutazioni e gli acceftamenti necessa ri, Art. t - Mà.t""" 5,1 Se I'infortunio ha come conseguenza la morte, la Società corrisponde la assicurata somma ai beneficiari designati o, in difetto di designazione, agli dell'assicurato. eredi 5'2 L'indennizzo per il caso di morte non e cumulabile con quello per permanente' invalidità Tuttavia, se dopo il pagamento di un indennizzo per permanente invalidità ma entro due anni dal giorno dell'infortunio e in questo, conseguenza l'assicurato di muore, la Società corrisponde ai beneficiari o agli diritto la aventi differenza tra I'indennizzo per morte - se superiore - e quello pagato già per invalidita permanente e non chiede il rimborso in caso contrario, 5'3 L'indennizzo per il caso di mofte è dovuto se la mote stessa si verificare dovesse anche successivamente alla scadenza della polizza - entro anni dal giorno due dell,infortunio. AiR one S'p.A'- Infortuni e Perdita di Brevetto del personale Aeronavigante 01 luglio giugno 20OB Pagina 72 di 37

13 AssitaÀia Art. 6 - fnvalidità permanente 6.1 Se un infortunio indennizzabile a termini di polizza ha come conseguenza l'invalidità permanente totale, la Società corrisponde la somma assicurata, anche le la invalidita si dovesse verificare successivamente alla scadenza dell'assicurazione e, comungu, entro due anni dal giorno dell'infortunio. 6.2 Se I'infoftunio ha come conseguenza un'invalidità permanente parziale, I'indennizzo viene calcolato sulla somma assicurata in proporzione al grado dì invalidita permanente che va accertato facendo riferimento ai valori delle seguenti menomazioni: 6.2.r Perdita anatomica o funzionale di: Destro Sinistro un afto superiore 70o/o 60o/o una mano o un avambraccio 60o/o 50o/o un pollice 7Bo/o t60/o un indice 14o/o I2o/o un medio L2o/o I0o/o! un anulare L2o/o I0o/o un mignolo I2o/o 70o/o una falange ungueale del pollice 9o/o Bo/o una falange di altro dito della mano I/3 del valore del dito Anchilosi: Destro Sinistro della scapola omerale con afto in posizione Igyglgyglg/ con immobilità della scapota 25o/o 20o/o del gomito in angolazione compresa fra LZO} e 70" con pronq-supinazione libera 20o/o 15o/o del polso in estensione rettilinea con pronosupinazione libera I0o/o Bo/o Paralisi completa: Destro Sinistro del nervo radiale 35o/o 30o/o del nervo ulnare 20o/o!7o/o Perdita anatomica o funzionale di un arto inferiore: al di sopra della metà della coscia 709 /o al di sotto della metà della coscía ma al di sopra del ginocchio 60o/o AIR ONE S.p.A. - Infortuni e Perdita di Brevetto del Personale Aeronavigante 01 luglio giugno'2008 Pagina 73 di 37

14 /' '.Wf'Wre.A\' 'U-j-, -,4ssitafia al di sotto del ginocchio, ffia al di sopra del terzo medio di qamba Perdita anatomica o funzionale di: un oiede ambedue i oiedi un alluce un dito del piede diverso dall'alluce falange ungueale dell'alluce Anch ilosi: gle!!'anca in posizione favorevole del ginocchio in estensione della tibio-tarsicad anqolo retto della tibio-tarsica con anchilosi deila sotto astragalica Paralisi completa del nervo: sciatico popliteo esterno EEIli di frattura scomposta di una costa Esiti di frattura amielica somatica con deformazione a cuneo di: una vertebra cervicale una vertebra dorsale 12a dorsale una vertebra lombare Postumi di trauma distorsivo cervicale con contrattura muscolare e limitazione dei movimenti del capo e del collo Esiti di frattura del sacro EgÉi di frattura del coccige con cailo deforme Perdita totale, anatornica o funzionate di: un occhio ambedue occhi 25o/o Sordità leta AiR ONE S.p.A, - Infortuni e Perdita di Brevetto del Personale Aeronaviqante - 01 luglio giugno 2008 Pagina 74 di 37

15 ^-/''**_'.,.., "4ssitaii-r un orecchio ambedue le orecchie Stenosi nasale assoluta: Monolaterale Bilatera le Perdita anatomica di: un rene della milza senza compromissioni significative della crasi ematica Perdita totale della voce 6'3 Per le menomazioni degli arti superiori, in caso di mancinismo, le percentuali invalidita previste di per il lato destro varranno per il lato sinistro, 6'4 Nel caso di perdita anatomica o riduzione funzionale di un organo già o di un afto minorato, le percentuali di cui al presente articolo sono diminuite tenendo conto del grado di invalidità preesistente. 6'5 Nel caso in cui l'infortunio abbia come conseguenza un'invalidità permanente, non determinabile sulla base dei valori previstì al precedente punto 6.2, si farà riferimento ai criteri qui di seguito indicati: 6'5'1 6'5'2 nel caso di minorazioni, anziché di perdita anatomica o funzionale di un afto o di un organo e nel caso di menomazioni diverse da quelle elencate al precedente punto 6.2, le percentuali sopra indicate sono ridotte in proporzione alla funzionalità perduta; nel caso di menomazioni di uno o più dei distretti anatomici e/o articolari di un singolo arto, si procederà a singole valutazioni la cui somma non potrà superare il valore corrispondente alla perdita totale dell'afto stesso. 6'6 La perdita anatomica o funzionale di più organi, arti o loro parti compofta l'applicazione della percentuale di invalidità calcolata sulla base dei valori indicati al precedente punto 6.2, e dei criteri sopra richiamati, pari alla somma delle singole percentuali calcolate per ciascuna menomazione, fino a raggiungere al massimo il valore del 100%. Art, 7.1 'se I'infoftunio ha come conseguenza un'inabilità temporanea, la Societa corrisponde la somma a tale titolo assícurata: ' integralmente, per ogni giorno in cui I'Assicurato si è trovato nella totale incapacita fisica di attendere alle sue ordinarie attività; ' al 50o/o per ogni giorno in cui I'Assicurato non ha potuto attendere che parte in alle sue ordinarie attività. AIR ONE S.p.A.- Infortuni e Perdita di Brevetto del Personale Ae.ronavigante 01 luglio giugno 2OOB Pagina 15 di 37

16 7'2 L'indennizzo per inabilità temporanea decorre dal giorno dell'infortunio e viene corrisposta per un periodo massimo di 365 giorni, 7'3 L'indennizzo per inabilità temporanea è cumulabile con quello per mofte o per invalidità permanente, ÀÉ 8!"dÉtéffi h,à#ilfàriffi #n'#ó'i'é.é-ffi 't'a;iiàtt'úà"f ; 8.1 L'indennizzo è determinato in base a quanto stabilito dagli articoli che precedono. B'2 B'3 B'4 La Società corrisponde l'indennizzo per le conseguenze dirette ed esclusive dell'infortunio. S, al momento dell'infortunio, l'aésicurato non è fisicamente integro e sano, sono inden nizzabili soltanto le conseguenze che si sarebbero comunque verificate qualora l'infoftunio avesse colpito una persona integra e sana. Le eventuali controversie di natura medica sul grado di invalidità permanente o sul grado o durata dell'inabilita temporanea, nonché sull'applicazione dei criteri di indennizzabilità sono demandate ad un Collegio di 3 medici, nominati uno per pafte ed il terzo di comune accordo. In caso di disaccordo sulla scelta del terzo medico, la nomina viene demandata al Presidente del Consiglio dell'ordine dei Medici competente per territorio, in base al luogo di riunione del Collegio medico' Il Collegio medico risiede nel comune, seàe di Istituto di medicina legale, più vicino al luogo di residenza dell'assicurato. Ciascuna delle Parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per la metà delle spese e competenze del terzo med ico, 8"5 Il collegio medico ha la facoltà di rinviare, ove ne riscontri I'opportunità, I'acceftamento definitivo deil'invalidità permanentead epoca da definirsi dal collegio stesso, nel qual caso il collegio ha altresìfacoltà di concedere una provvisiona le sull'i nden nizza. 8.6 Le decisioni del Collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono vincolanti per le Parti, le quali rinunciano fin d'ora a qualsiasi impugnativa salvo i casi di violenza, dolo, errore o violazione di patti contrattuali. B'7 B'B I risultati delle operazioni peritali devono essere raccoltin apposito verbale, da redigersi in doppio esemprare, uno per ognuna delle parti. Le decisioni del Collegio medico sono vincolanti per le parti anche se uno dei medici rifiuta di firmare if relativo verbale; tale rifiuto deve essere attestato dagli altri periti nel verbale definitivo, AIR ONE S.p.A.- Infortuni e Perdita di Brevetto del Personale Aeronaviqante 01 luglio giugno 2008 Pagina 76 di 37

17 Rcma, 1S iuetia Z.#e7 Quala Delegataria anchp per c.lnro #*11a Cpasrituratrice S$XT&Í-3& S,p-&, xt g#ro?ragn$îs *NX C}E APFK*VAftE SPgSTFXCJ{MfS{TF FfR gs RX]TS Aglí effetti degti artt. 1j41 e 134A c,c, il soîtsscrittc CÌchî*ra specificamenie di appi.óv&re te drsposizioni deí seguenti articoìideìie Condlzíoni Sener*li : Art. 3 - Fersone non assicurabili Art' 18 - Determinazr*ne cerf"indennizro - Feríria ccntrattuare; 5L fisp{tne*sre J7 s'oifúscrrtfo díchiara ch* prrma della rnnclusion e derpl serrfg confrafto ca#a fra s'3clef* n'ceyr,,f* la ffor4 JÀlFoRf'{,4 TîvA, redaffa ai sensi e F r g# effeni di cui de/ Secrefa Elt,art. legislativr lzs del JZ rnarzo JggS n. J/f. r$- cstr{ú?'$ts,gsaîs A:;ì.. i.lf S,:r.A, * Infgrt3nl e Fetiiia dt g,.p\, :t* oef t1 ìu;!ro 2fi31-3Lr piugrr lùil$ fteiscrrlla $.r-! r-o nj ri *a nl&

18 -,.1-.**.*'"1t.. i&ffi&x),4ssrtcia i-ó*ó'iit-b,ld bénèffi 'óéii;àsèicúilàtiór,nt'léct ói. ÈRÉvÉ À*; I - Oggetto dell'assicurazione La Società corrisponderà la somma assicurata di cui alle condizioni particolari di revoca definitiva nel caso della licenza professionale o di attestato di titolare, cui l,assicurato da parte delle competenti è autorità ed entro il periodo di vigenza dovuta alla perdita della polizza, di idoneità psicofisica seguito di infortunio o malattia. Art; i - Esclus-ioni 2.r La somma assicurata non è dovuta nei casi in licenza sia: cui il giudizio di revoca della a) dovuto a malattie veneree o a cause da esse direttamente i nd i retta o mente deriva nti ; b) dovuto a infortunio o malattia contratta durante: gue rra, guerra invasione, civile, paftecipazione volontaria a sommosse, rivolte oi ogni specie o mentre I'assicurato presta servizio presso le FF.AA,; rl causato direttamente o indirettamente da atti di autolesionismo dall'essersi o deliberatamentesposti a pericoli eccezionali (salvo il di tentativo caso di salvataggio di vite umane o per evitare la distruzione dell'aereo), o da atti penalmente rilevanti o da lesioni subite in qualsiasi stato di intossicazione o infermità mentale anche temporanea ; d) conseguenza diretta o indiretta dell'assunzione volontaria di sostanze tossiche, alcoliche, allucinogene o narcotiche di qualsiasi genere. e) dovuto a sieropositivita H.I.v. ovvero A.I.D.s. concramato. f) s) causato da infortunio o malattia derivanti partecipazione a corse o gare motoristiche, anche aeree e alle relative prove o allenamenti (salvo si tratti che di regolarità pura), causato dall'uso di apparecchi per il Volo da Diporto o (deltaplani, Sportivo parapendio, ULM, etc,) : ' i::. ",., L'Assicurazione della revoca di licenza per non idoneità psicofisica in ogni caso af cessera la s.cadenza dell'annualità in cui l'assicurato compie i 55 anni di eta. AIR one S'p'A' - Infortuni e Perdita di Brevetto del Personale Aeronavigante 01 luglio giugno 2O0B Pagina 1B di 37

19 rwfwf.a\: '-'-Yw,4ssit;uiia Art. 4 - Decadimento naturale L'inabilità definitiva al volo conseguente a decadimento naturale è equiparata alla dichiarazione inabilit al volo consequente a marattia L'Assicurato e tenuto a proporre domanda di revisione o ricorso, nei termini e con le modalità di legge, contro il giudizio di non idoneità psicofisical volo. Nel caso in cui I'Assicurato non ottemperi a tale obbligo, questi perde il diritto a ricevere l'indennizzo, salvo che un Collegio medico costituito con le modalità di cui al successivo punto 2, accerti che l'inabilità e manifesta e che, se anche l'assicurato si fosse sottoposto a cure mediche, un eventuale nuovo giudizio avrebbe solo confermato il precedente. 5.2 Il Collegio medico incaricato di acceftare la inabilità dell'assicurato in caso questi non proponga domanda di revisione o ricorso alle autorità competenti, sarà composta da 3 medici, nominati uno per parte ed il terzo di comune accordo, In caso di disaccordo sulla scelta del terzo medico, la nomina viene demandata al Presidente del Consiglio dell'ordine dei Medici competente per territorio, in base al luogo di riunione del Collegio medico, Il Collegio medico risiede nel comune, sede di Istituto di medicina legale, più vicino al luogo di residenza del I'Assicu rato. 5.3 L'Assicurato, al fine di avvalersi della procedura di cui al punto 2., deve comunicare per iscritto alla Società il nominativo del medico di parte incaricato, entro trenta giorni dalla data del giudizia di non idoneita psicofisical volo da pafte delle autorità competenti. Decorso tale termine, il Collegio medico non puo più essere incaricato, -l'ffi A*;.'C i*é. a é ir,a" ii inià t" 6,1 In caso di morte dell'assicurato dopo la dichiarazione di inabilità definitiva al volo ma prima del pagamento dell'indennizzo, la Società sarà obbligata verso gli aventi diritto unicamente per il capitale assicurato sotto questa Sezione. 6.2 Nessun indennizzo sarà dovuto dalla Società se l'assicurato muore prima della dichiarazíone inabilità. Art.7 - Altre Assicurazioni L'Assicurato e tenuto a dare avviso scritto alla Societa circa la stipulazione di altre assicurazioni che concorrano con la presente. La Società, entro trenta giorni dalla AIR ONE S.p.A" - Infortuni e Perdita di Brevetto del Personale Aeronavigante 01 luglio 20ù7-30 giugno 2008 Danin: 1O di?7

20 cor*unícazione, può proceciere all'gscìusísne dell'a,ssícurcto csn prcavvisodt irenta P*r tu a quanlo qui non dirrersaments disclplinato valgono, in quanio appiícabili, Le CsndizÍqni Generali infortuni c ie f,jsi'rne Cornuni a tutie Je Assícureejoî1i. R'cma, f6 luglio?007 Quate *4h.sslr'riú àfich* F*f cònto cpffa ccrassíturstric* lt&!-ga 9,S.&, g$" $*NTRé,HISTS 1,4..& x s& AFFR*Vé-*fr $FF(SffieAMsf{îs pfk g$cgrrrs Agli effetfl d*gtí arft. 1j41 1S4Z c,c. íl softsscritto dichí*ra di apprsvare sp*cifìcarnente $e disposîzícní ríei seguer"lti articojrdelie Condirisni Seneralj; Aft. 3 - Lin':íti di oper.ativilà d*jl,assicuraaione Aft. 5 - Cbbligs dellassicuralc a ricor:.ere controil giudieio Aît. 7 - dí non idoneità psjcofisica. Altre Assicurazicr^lí, rl CGNTRASf{TE Ji SÚffoscrrtto dichia,ra c&e p,*írna c'ejla conclusions de/ prssenfe ronfraftc ha ricevuto Calla s*ciefè /a ÀlOI4 JerFSÉI-{éTîv/', redes'a al sensi e pcrg/i c,4rglfi di cui alí,arî. tzs d*l Secrefo f"egislati*,o Cel Ji marea JS9S n. tzs. TL CSNTR,&EtrTE &rr C'rÌi S.p,A' - Iiictuei t Ferdtta di Sre'reìtc <iel Fe;-sc'r,ele A*r--niarri3arte,31 l:rgtr* ]ij0/.. 3t giugn* 2ít*S Pacina?l di 37

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio Operiamo in tutti i rami e siamo presenti sull intero territorio nazionale con oltre 400 punti di vendita e di consulenza

Dettagli

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART. 1882 cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore

Dettagli

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: salute protezione su misura IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa comprensiva del Glossario Condizioni Generali di Assicurazione comprensive dell Informativa sulla Privacy Deve

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (ai sensi degli Artt.30 e segg. del Reg. IVASS n 35 del 26/05/2010) Contratto di assicurazione Infortuni per la copertura dei rischi Morte e Invalidità Permanente in seguito denominato

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Nota informativa, comprensiva del glossario; le ; il Modulo di proposta, deve essere consegnato

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI Lotto 2 - Assicurazione INFORTUNI Università degli Studi di Roma La Sapienza Piazzale Aldo Moro n 5 00185 Roma Codice Fiscale 80209930587 Partita Iva 02133771002 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

SOLUZIONE Polizza di Assicurazione contro gli Infortuni

SOLUZIONE Polizza di Assicurazione contro gli Infortuni SOLUZIONE Polizza di Assicurazione contro gli Infortuni S OMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 1 - Definizioni pag. 2 NORME GENERALI INFORTUNI 2 - Oggetto e delimitazione del rischio pag. 3 3 -

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

postaprotezione dalmondo

postaprotezione dalmondo postaprotezione dalmondo Contratto di assicurazione infortuni e assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione deve

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Allegato alla Deliberazione n. 1576 del 19/11/2012 REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Art. 1 OGGETTO E DESTINATARI Il presente regolamento

Dettagli

Contra non valentem agere non currit praescriptio

Contra non valentem agere non currit praescriptio PER GLI ENTI DI PATRONATO 1 TERMINI DI PRESCRIZIONE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE MALATTIE PROFESSIONALI E TERMINE DI REVISIONE DELLE RENDITE UNIFICATE DA EVENTI POLICRONI LIMITE INTERNO ED ESTERNO

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

Il contratto di assicurazione contro i rischi di malattia non prevede alcun indennizzo per l evento morte

Il contratto di assicurazione contro i rischi di malattia non prevede alcun indennizzo per l evento morte «Il contratto di assicurazione contro i rischi di malattia non prevede alcun indennizzo per l evento morte» (Cassazione civile, Sez. III - Sentenza 17 Marzo 2015, n.5197) Invalidità permanente responsabilità

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N.

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. RIEPILOGO CONDIZIONI PER L ASSICURAZIONE CONVENZIONE MULTIRISCHI PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI, LESIONI MORTE, MALATTIA, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Legge 15 dicembre 1990, n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507. Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Art. 1. Emissione di assegno senza autorizzazione

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014 Prescrizione e decadenza in materia di contributi e prestazioni INPS Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO TITOLO I DISCIPLINA GENERALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI CAPO I -

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI LAVORO, ASSISTENZA E TUTELA LEGALE A FAVORE, DEGLI ORGANI

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice MATERNITA E CONGEDI PARENTALI Indice Interdizione.pag. 2 Interruzione della gravidanza.pag. 3 Astensione obbligatoria..pag. 4 Astensione obbligatoria della madre....pag. 4 Astensione obbligatoria del padre....pag.

Dettagli

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza di Pietro Gremigni Consulente aziendale in Milano in breve Argomento Il mese di agosto è considerato di solito il periodo classico di utilizzazione delle

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale 1 - Individuazione qualifiche e numero di rapporti di lavoro a tempo parziale Il rapporto di lavoro a tempo parziale, anche se a tempo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

Bici 2 Go. Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista. Fascicolo Informativo

Bici 2 Go. Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista. Fascicolo Informativo sara assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell'automobile Club d'italia Bici 2 Go Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

KEL 12 TOUR OPERATOR S.R.L.,

KEL 12 TOUR OPERATOR S.R.L., KEL 12 TOUR OPERATOR S.R.L., in collaborazione con Allianz Global Assistance, compagnia specializzata in coperture assicurative per il settore turistico, ha concordato per tutti i Partecipanti ai propri

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA a cura del Nucleo Promozione e Sviluppo Responsabile: Cesare Hoffer Il presente documento non ha la pretesa di essere

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono : - per Assicurato si intende il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione (a titolo esemplificativo: il Professionista, lo Studio Associato,

Dettagli

La malattia nel contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici

La malattia nel contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici Sintesi operative Paghe e contributi La malattia nel contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici a cura di Massimiliano Tavella Dottore commercialista - Cultore della materia presso la

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

FIN+A DANNI Ed. 2/FD1

FIN+A DANNI Ed. 2/FD1 GLOBAL ASSISTANCE COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI E RIASSICURAZIONI S.p.A. Gruppo Assicurativo Ri.Fin Contratto di Assicurazione dei Rami Danni FIN+A DANNI Ed. 2/FD1 FASCICOLO INFORMATIVO IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 INDICE Presupposti... 2 Modalità di fruizione... 4 Particolari tipologie di rapporto di

Dettagli

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco Contratto di assicurazione per la copertura dei Rischi Tecnologici POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa,

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Dati Anagrafici Ditta Data inizio attività Indicare la data d'inizio attività effettiva della ditta. Indirizzo Sede INAIL Indicare l'indirizzo della

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli