LA PREVENZIONE DELLE FRODI NEI SISTEMI DI PAGAMENTO ELETTRONICI. Novembre 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA PREVENZIONE DELLE FRODI NEI SISTEMI DI PAGAMENTO ELETTRONICI. Novembre 2008"

Transcript

1 LA PREVENZIONE DELLE FRODI NEI SISTEMI DI PAGAMENTO ELETTRONICI Novembre 2008

2 ARGOMENTI PREMESSA COME AVVIENE UNA TRANSAZIONE COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA REGOLE DI COMPORTAMENTO OPERAZIONI SOGGETTE A PARTICOLARI AUTORIZZAZIONI PRESENTE E FUTURO La tecnologia E.M.V. ANCORA QUALCHE DUBBIO? 1

3 PREMESSA Le carte di credito sono strumenti di pagamento sempre più diffusi, che utilizziamo ormai per qualsiasi tipologia di spesa (il conto in un ristorante, il pedaggio autostradale, il rifornimento di carburante) ed offrono notevoli vantaggi in termini di praticità e convenienza 2

4 PREMESSA Nel corso degli ultimi anni, si è intensificato il numero delle truffe / frodi, diventate sempre più sofisticate, che hanno ad oggetto le carte di credito. 3

5 PREMESSA Questo documento ha come obiettivo quello di illustrare idonee pratiche di gestione e controllo per limitare i fenomeni fraudolenti con conseguente minor danno per i consumatori (I VS. CLIENTI) e per gli Operatori Commerciali (VOI). LA VOSTRA ATTENZIONE E IL PRIMO PRESIDIO 4

6 COME AVVIENE UNA TRANSAZIONE Negozio (Convenzionato) Operazione di pagamento Titolare carta Circuiti internazionali Convenzionamento Accrediti Rilascio carta Membership Ente Convenzionatore (Acquirer) Ente Emittente (Issuer) Addebiti Il processo attraverso il quale avviene il pagamento per mezzo di carte di credito si articola in più fasi e coinvolge più soggetti che interagiscono fra loro sulla base di specifici rapporti contrattuali. 5

7 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte VISA/MASTERCARD Al fine di mitigare il rischio di accettare in pagamento carte di credito da persone diverse dal legittimo titolare (clonate, contraffatte, sottratte o smarrite) il Convenzionato (l Operatore Commerciale) deve assicurarsi che la carta sia genuina attraverso l esame degli elementi di sicurezza e delle caratteristiche formali della carta stessa. Con l ausilio di alcune immagini, riferendoci alle carte di credito VISA e MASTERCARD, forniamo alcune cautele da adottare sistematicamente, finalizzate a verificare la conformità degli standard di sicurezza definiti dai Circuiti Internazionali. 6

8 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte VISA/MASTERCARD IL NUMERO DI CARTA Deve essere in rilievo e chiaramente leggibile Non deve presentare evidenti segni di contraffazione Tutte le carte VISA tradizionali iniziano con il numero 4 Tutte le carte MASTERCARD tradizionali iniziano con il numero 5 7

9 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte VISA/MASTERCARD IL NUMERO STAMPATO IN PICCOLO Deve essere sempre presente ed uguale alle prime 4 cifre del numero di carta 8

10 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte VISA/MASTERCARD IL CARATTERE SPECIALE Per le carte emesse prima del 2007 ed ancora in corso di validità, detto carattere deve essere riportato sulla stessa linea della data di scadenza. Le carte: VISA riportano una V stilizzata; MASTERCARD riportano una MC anch essa stilizzata (la particolare sovrapposizione delle due lettere forma una specie di K ). 9

11 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte VISA/MASTERCARD IL CARATTERE SPECIALE Le carte di recente emissione non presentano più il carattere speciale embossato sul fronte e riportato sulla stessa linea della data di scadenza. 10

12 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte VISA/MASTERCARD L OLOGRAMMA Se non è presente o non aderisce perfettamente alla carta, questa potrebbe essere contraffatta E generalmente posizionato sul fronte della carta, ma esiste l opzione per gli emittenti di applicarlo sul retro Deve essere tridimensionale ed apparire in movimento quando la carta viene inclinata sotto la luce Gli ultimi 4 numeri della carta devono estendersi all interno dell ologramma (anche se posizionato sul retro deve esserci corrispondenza con gli ultimi 4 numeri presenti sul fronte) Nelle carte VISA rappresenta una colomba Nelle carte MASTERCARD rappresenta due mondi che si intersecano 11

13 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte VISA/MASTERCARD LA DATA DI SCADENZA Deve essere presente ed uguale a quella stampata sul memorandum di spesa (c.d. scontrino P.O.S.) Non accettare carte che presentino date di inizio validità successive alla data corrente o già scadute (da tempo superiore al mese di tolleranza comunemente adottato) 12

14 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte VISA/MASTERCARD IL PANNELLO FIRMA: deve riportare gli ultimi 4 numeri della carta; è personalizzato graficamente: - per VISA le carte di recente produzione riportano un pannello con strisce orizzontali sfumate e intersecanti; - per MASTERCARD è presente la denominazione del circuito, inclinata di 45 (allo stesso modo delle carte VISA di produzione meno recente). 13

15 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte VISA/MASTERCARD IL NUMERO DI CONTROLLO / SICUREZZA: (CVV2 VISA e CVC2 MASTERCARD) è sempre composto da 3 cifre; deve essere stampato e presente sul retro della carta. Nelle carte: - VISA sul pannello firma o a destra del pannello stesso; - MASTERCARD: - per le carte emesse dal 1 giugno 2006, obbligatoriamente a destra del pannello firma; - per le carte emesse prima del 1 giugno 2006 sul pannello firma. 14

16 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte elettroniche (ELECTRON MAESTRO) IL NUMERO DI CARTA Se presente, è stampato e non in rilievo 15

17 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte elettroniche (ELECTRON MAESTRO) VECCHIO NUOVO I MARCHI Sono generalmente riportati sul fronte della carta (lato destro, in basso o in alto) Per Maestro, può essere riportato anche sul retro (non per le carte emesse in Europa) V-Pay è un nuovo marchio VISA relativo a carte EMV ad uso esclusivamente elettronico I loghi PLUS (VISA) e CIRRUS (MASTERCARD) identificano la sola funzione di prelievo contanti. Carte che riportano unicamente tali loghi (non in abbinamento ai loghi Electron o Maestro) non possono effettuare operazioni di acquisto presso i punti vendita 16

18 COME RICONOSCERE UNA CARTA SOSPETTA Riconoscere le carte elettroniche (ELECTRON MAESTRO) IL PANNELLO FIRMA Per le carte Electron (VISA) deve essere presente una microscrittura diagonale (inclinata di 45 verso destra) che riproduce la dicitura del circuito cui è collegata (Electron) Per le carte Maestro (MASTERCARD) può essere sia bianco sia personalizzato 17

19 REGOLE DI COMPORTAMENTO Grazie al progresso tecnologico, le autorizzazioni attraverso EFT- POS (Electronic Funds Transfer at the Point Of Sale), sono diventate molto più rapide ed efficienti. Un terminale EFT-POS ha la capacità di verificare, attraverso le informazioni rilasciate dalle rispettive società emittenti, che la carta presentata in pagamento: non risulti bloccata per qualsiasi motivo (es: messaggio di CATTURARE LA CARTA); disponga delle necessarie disponibilità finanziarie per far fronte all operazione di pagamento. Pertanto il terminale EFT-POS verifica esclusivamente 2 delle 3 condizioni necessarie per la corretta conclusione di un operazione con carta di credito. 18

20 REGOLE DI COMPORTAMENTO La III condizione: verificare che la carta sia a mani del LEGITTIMO TITOLARE è affidata a VOI COME? 1. VERIFICANDO GLI ELEMENTI DI SICUREZZA E LE CARATTERISTICHE DELLE CARTE, RAPPRESENTATE NELLE PRECEDENTI SEZIONI 2. ADOTTANDO OPPORTUNE REGOLE DI COMPORTAMENTO, RAPPRESENTATE NELLA PRESENTE SEZIONE 3. RICONOSCENDO DETERMINATE SITUAZIONI A RISCHIO, RAPPRESENTATE NELLE SUCCESSIVE SEZIONI 19

21 REGOLE DI COMPORTAMENTO nell accettazione in pagamento delle carte LA FIRMA Il pannello firma deve essere sempre firmato al momento della presentazione in pagamento della carta; la firma deve corrispondere a quella apposta dal cliente sullo scontrino P.O.S.; se la carta non fosse firmata, NON E VALIDA PER L USO. In tale caso, se volete concludere la vendita, fate firmare la carta PRIMA di effettuare la richiesta di autorizzazione, chiedendo sempre un documento di identità. Ottenuta l autorizzazione riportate gli estremi del documento di identità sullo scontrino P.O.S. facendo attenzione a non alterare/sovrascrivere le informazioni - relative all autorizzazione - stampate dal terminale P.O.S.. In caso di rifiuto da parte del cliente, NON ACCETTATE LA CARTA IN PAGAMENTO 20

22 REGOLE DI COMPORTAMENTO nell accettazione in pagamento delle carte ATTENZIONE La carta è strettamente personale e non cedibile. Pertanto non può essere accettata se presentata da persona diversa dal legittimo titolare, il cui nome, cognome e firma DEVONO risultare dalla carta stessa. RICORDATE Richiedere un documento di identità è un Vs. diritto/dovere, sancito da tutti gli schemi contrattuali di : NEGOZIAZIONE CARTE (Vs. rapporto contrattuale con SETEFI); RILASCIO ED UTILIZZO DELLA CARTA (rapporto contrattuale tra il VS. cliente e la relativa Società Emittente). 21

23 REGOLE DI COMPORTAMENTO nell accettazione in pagamento delle carte 4321xxxx xxxx xxxx Verificate SEMPRE che il numero della carta stampato sullo scontrino P.O.S., mascherato nella parte centrale (es: ** **** 1111), coincida con quello riportato sul fronte della carta. N.B. spesso i dati delle carte clonate vengono inseriti per effettuare le spese fraudolenti in supporti plastici non regolari. Qualora difformi procedete allo storno dell operazione e NON ACCETTATE ulteriori carte presentate dallo stesso soggetto. 22

24 REGOLE DI COMPORTAMENTO nell accettazione in pagamento delle carte ATTENZIONE Se il terminale P.O.S. stampa il messaggio di CATTURARE LA CARTA, trattenete la carta (senza pregiudicare la Vs. incolumità fisica) e NON ACCETTATE ulteriori carte presentate dallo stesso soggetto. N.B.: L Operatore Commerciale che abbia potuto trattenere una carta contraffatta, sottratta o smarrita, può beneficiare di una ricompensa. Non frazionate l importo in più transazioni. Tale comportamento, qualora le transazioni fossero disconosciute dal legittimo titolare, comporterebbe lo storno dell operazione a Vs. danno. 23

25 REGOLE DI COMPORTAMENTO nell accettazione in pagamento delle carte Conservate gli scontrini P.O.S. per 18 mesi dalla data di effettuazione dell operazione. SETEFI, su richiesta scritta, può chiedervi l esibizione degli scontrini. ATTENZIONE Come da contratto il termine ultimo per la consegna della documentazione riferita ad una transazione è di 7 giorni dalla richiesta. La mancanza dello scontrino, lo scontrino illeggibile o inviato oltre i termini, possono portare ad un storno dell operazione, se contestata dal legittimo titolare. 24

26 REGOLE DI COMPORTAMENTO Come riconoscere le situazioni a rischio FATE MOLTA ATTENZIONE A PERSONE CHE: Spendono facilmente somme importanti superiori alla media degli acquisti effettuati solitamente nel negozio Acquistano in modo frettoloso, soprattutto in prossimità degli orari di chiusura Acquistano più articoli della stessa natura Vi chiedono di frazionare l importo Presentano più carte di credito per uno stesso pagamento Vogliono effettuare un ulteriore acquisto subito dopo averne concluso uno Chiedono la restituzione della carta prima dell emissione dello scontrino (per impedire i controlli) 25

27 REGOLE DI COMPORTAMENTO Come riconoscere le situazioni a rischio ACCORGIMENTI Osservare il cliente: chiamare il cliente con il cognome stampato sulla carta prima di riconsegnargliela; VERIFICARE SE RISPONDE; osservare il cliente mentre firma lo scontrino e valutare possibili esitazioni. Osservare le merci acquistate: sono acquisti fatti a caso o in blocco? il cliente ha acquistato la stessa merce di recente? 26

28 REGOLE DI COMPORTAMENTO Come riconoscere le situazioni a rischio La carta di credito è uno dei metodi più sicuri per ottenere pagamenti dai propri clienti. Tuttavia, quando una frode avviene per negligenza dell operatore commerciale, questi può essere ritenuto responsabile della perdita conseguente e le società emittenti possono chiedere Il rimborso degli importi contestati. 27

29 OPERAZIONI SOGGETTE A PARTICOLARI AUTORIZZAZIONI: REFERRAL In alcuni casi, sul display del terminale P.O.S., può apparire il messaggio CHIAMARE C.A. (centro autorizzazioni) oppure CHIAMARE NUMERO VERDE seguito dal numero da chiamare. COSA SIGNIFICA? La Società emittente la carta necessita (per motivi di sicurezza) di ulteriori informazioni prima di concedere l autorizzazione. COSA FARE? Telefonare al Centro Autorizzazioni o al numero telefonico visualizzato sul display del terminale P.O.S. e seguire le istruzioni. Generalmente verrà richiesto al Titolare della carta di fornire ulteriori informazioni personali, comunicate dal cliente alla propria Società emittente in fase di stipula del contratto di rilascio ed utilizzo della carta. 28

30 OPERAZIONI SOGGETTE A PARTICOLARI AUTORIZZAZIONI: REFERRAL Se l autorizzazione viene concessa, il Centro di Autorizzazione comunica all Operatore Commerciale il relativo codice di autorizzazione. Detto codice deve essere digitato PERSONALMENTE dall Operatore Commerciale sul terminale P.O.S.. ATTENZIONE Si deve ritenere SOSPETTO ogni tentativo di eludere i controlli previsti Esclusivamente la Società Emittente la carta può autorizzare un operazione Un operazione non autorizzata non è valida 29

31 PRESENTE E FUTURO LA TECNOLOGIA E.M.V. Le carte di pagamento che utilizzano la banda magnetica non sono in grado di conservare i dati contenuti nella banda stessa in modo sicuro (cfr. anno solare 2004/2005 le frodi per contraffazione in Italia sono aumentate in modo esponenziale). Se la carta viene passata su un apparecchio (c.d. skimmer), si è in grado di catturare i dati presenti nella banda magnetica e quindi di produrne un clone. Per prevenire il fenomeno delle clonazioni è stato deciso di sostituire le carte a banda magnetica con le carte a Microprocessore con standard E.M.V. (Eurocard, MasterCard, Visa). Tale decisione è stata fortemente voluta dal sistema bancario, nonché dalla realizzazione dell Area Unica dei Pagamenti in Euro (c.d. SEPA Single Euro Payments Area - operativa dal ) Detto standard E.M.V. definisce gli elementi principali per la sicurezza delle applicazioni finanziarie delle carte a microprocessore. 30

32 PRESENTE E FUTURO LA TECNOLOGIA E.M.V. E.M.V e SICUREZZA L E.M.V. definisce 4 elementi principali per la sicurezza delle applicazioni finanziarie delle carte a microprocessore: Autenticazione della carta offline (il terminale P.O.S. deve identificare la carta come genuina) Parametri di gestione del rischio (la carta registra ogni transazione e manda un allarme in caso si verifichino determinate condizioni) Offline-PIN (le smart-card possono conservare i dati in modo sicuro, ciò permette che la verifica del PIN avvenga internamente alla carta stessa) Autenticazione della carta il PIN può essere controllato off-line o online (tale scelta è effettuata dalla Società Emittente) 31

33 PRESENTE E FUTURO LA TECNOLOGIA E.M.V. Gli E.F.T. P.O.S. fisici di Setefi: Sono dotati sia di lettore banda magnetica (alcune carte ad oggi non sono ancora a microprocessore) che di lettore microprocessore Sono omologati per le smart cards EMV 32

34 PRESENTE E FUTURO LA TECNOLOGIA E.M.V La tecnologia E.M.V - ATTUALMENTE - previene il fenomeno delle clonazioni. ATTENZIONE La prevenzione riferita a frodi con carte sottratte o smarrite è affidata a VOI attraverso le sistematica attività di controllo e verifica trattate Insieme nel corso dell odierno incontro. Dette attività tuteleranno il Vs.PUNTO VENDITA e la Vs. CLIENTELA da spiacevoli episodi di frode. 33

35 ANCORA QUALCHE DUBBIO? Per qualunque tipo di informazione, supporto operativo o richiesta di chiarimenti può contattare il Call Center di SETEFI disponibile tutti i giorni 24 ore su 24 al numero verde (ricordando di digitare alla richiesta il suo codice commerciante presente sull estratto conto). 34

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte DIRETTIVE Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte Version: 3.0, 10. Dezember 2013 INDICE INDICE 1 Carte di debito: Maestro e VPAY 3-6 1.1 Segni distintivi di sicurezza 3-4 1.1.1 Maestro

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Come difendersi dalla clonazione?

Come difendersi dalla clonazione? Come difendersi dalla clonazione? Guida per l utente In collaborazione con Premessa L utilizzo di carte bancomat e di credito è ormai molto diffuso, ma con la diffusione aumentano i rischi a carico degli

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498. 1000005802-02/14 MobilePOS di CartaSi www.cartasi.it Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.0519 Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. MobilePOS, un nuovo modo di accettare i

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI La Polizia Postale e delle Comunicazioni si occupa della prevenzione e repressione di tutti i reati commessi per il

Dettagli

CARTE PREPAGATE Lottomaticard MANUALE OPERATIVO

CARTE PREPAGATE Lottomaticard MANUALE OPERATIVO CARTE PREPAGATE Lottomaticard MANUALE OPERATIVO Maggio 2011 INDICE 1. PREMESSA...pag. 5 2. LA MONETA ELETTRONICA...pag. 6 3. I PRODOTTI CARTALIS...pag. 7 a. LOTTOMATICARD...pag. 8 b. PAYPAL...pag. 10

Dettagli

Rischi e Opportunità nella gestione della sicurezza ecommerce

Rischi e Opportunità nella gestione della sicurezza ecommerce Rischi e Opportunità nella gestione della sicurezza ecommerce Andrea Gambelli Head of Functional Analysis, Fraud, Test and Client Service Management Financial Services Division Roma, 3 Novembre 2011 AGENDA

Dettagli

Qual è il terminale giusto per voi? E tutto ciò di cui avete bisogno associato ad esso.

Qual è il terminale giusto per voi? E tutto ciò di cui avete bisogno associato ad esso. Qual è il terminale giusto per voi? E tutto ciò di cui avete bisogno associato ad esso. Terminali stazionari Avete un punto vendita fisso e volete svolgere la procedura di pagamento in modo semplice e

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

SPAZIO PER EVENTUALE IMMAGINE FOTOGRAFICA. Rapporto statistico sulle frodi con le carte di pagamento

SPAZIO PER EVENTUALE IMMAGINE FOTOGRAFICA. Rapporto statistico sulle frodi con le carte di pagamento SPAZIO PER EVENTUALE IMMAGINE FOTOGRAFICA Rapporto statistico sulle frodi con le carte di pagamento No. 4/2014 Ministero dell Economia e delle Finanze, 2014 Dipartimento del tesoro Direzione V, Ufficio

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

SPAZIO PER EVENTUALE IMMAGINE FOTOGRAFICA. Rapporto statistico sulle frodi con le carte di pagamento

SPAZIO PER EVENTUALE IMMAGINE FOTOGRAFICA. Rapporto statistico sulle frodi con le carte di pagamento SPAZIO PER EVENTUALE IMMAGINE FOTOGRAFICA Rapporto statistico sulle frodi con le carte di pagamento No. 2/2012 Ministero dell Economia e delle Finanze, 2012 Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E SERVIZI BANCARI

FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E SERVIZI BANCARI FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E SERVIZI BANCARI (istruzioni di vigilanza della Banca d Italia) SERVIZI DI ACQUIRING/POS Banca Sella S.p.A.- Poste

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web La presente guida rapida sintetizza in modo veloce le procedure da seguire per attivare ed utilizzare con estrema semplicità il BITCARD POS Intellect

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti Schema SEPA per gli addebiti diretti Beneficiari Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base e SEPA per gli addebiti diretti B2B (SEPA Core e B2B Direct Debit) per beneficiari di pagamenti

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

Circolare ABI - Serie Tecnica n. 21-12 giugno 2014

Circolare ABI - Serie Tecnica n. 21-12 giugno 2014 461,25 Circolare ABI - REQUISITI STANDARD PER LA STAMPA DEGLI ASSEGNI E MISURE ANTIFRODE Aggiornamento sul progetto avviato in sede ABI per la digitalizzazione degli assegni - Comunicazione delle soluzioni

Dettagli

Uso del conto NETELLER

Uso del conto NETELLER Uso del conto NETELLER Grazie per l'interesse dimostrato nel nostro conto NETELLER. Questa guida contiene le istruzioni relative alle funzioni più utili e più utilizzate del conto NETELLER. Abbiamo cercato

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

BRILLANTE ANCHE NELLA CONVENIENZA

BRILLANTE ANCHE NELLA CONVENIENZA codice manifestazione: 14/013 REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO BRILLANTE ANCHE NELLA CONVENIENZA Promosso da HENKEL ITALIA S.p.A. - Divisione Cosmetica Soggetto Promotore HENKEL ITALIA S.p.A. Divisione

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

DICHIARA LA CORRETTA POSA IN OPERA

DICHIARA LA CORRETTA POSA IN OPERA mod. DICH. POSA OPERA-2004 pag. 1 Rif. Pratica VV.F. n. DICHIARAZIONE DI CORRETTA POSA IN OPERA DEI MATERIALI CLASSIFICATI AI FINI DELLA REAZIONE AL FUOCO (COMPRESI I PRODOTTI VERNICIANTI IGNIFUGHI), DELLE

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Data decorrenza 15/06/2009 FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Sezione 1 Informazioni sulla Banca Popolare Sant Angelo S.c.p.a. La Banca Popolare Sant Angelo è un istituto di credito con forma

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT E-Commerce Qui Pago è l offerta di Key Client per il Commercio Elettronico: un Pos virtuale altamente affidabile ed efficiente che prevede diverse modalità d utilizzo: Payment (integrazione col sito del

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business

SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business L evoluzione dei sistemi di

Dettagli

IL NUOVO VOLTO DELL EURO. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa.eu

IL NUOVO VOLTO DELL EURO. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa.eu IL NUOVO VOLTO DELL EURO Scopri la nuova banconota da 10 www.euro.ecb.europa.eu LA SERIE EUROPA : CARATTERISTICHE DI SICUREZZA Facili da controllare e difficili da falsificare Le nuove banconote da 5 e

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy Kuwait Petroleum Italia SPA OO144 Roma, Viale dell oceano Indiano,13 Telefono 06 5208 81 Telex 621090 Fax 06 5208 8655 REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy 1. SOCIETA PROMOTRICE

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMIO Rif. n. 14/080 Dixan ti regala 10euro per la tua spesa

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMIO Rif. n. 14/080 Dixan ti regala 10euro per la tua spesa REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMIO Rif. n. 14/080 Dixan ti regala 10euro per la tua spesa Promosso da HENKEL ITALIA S.r.l. Divisione Detergenza Soggetto Promotore HENKEL ITALIA S.r.l. Divisione detergenza

Dettagli

2014 Indicazioni per il Rimborso. Insieme per una gestione più semplice.

2014 Indicazioni per il Rimborso. Insieme per una gestione più semplice. 2014 Indicazioni per il Rimborso. Insieme per una gestione più semplice. Ticket Restaurant City Time Ticket Restaurant Smart Ticket Restaurant Card BuonChef Standard BuonChef Club Ticket Restaurant Max

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Guida al Furto d Identità Informativa per il Consumatore sui rischi e le tutele da adottare a difesa dei propri dati personali

Guida al Furto d Identità Informativa per il Consumatore sui rischi e le tutele da adottare a difesa dei propri dati personali Guida al Furto d Identità Informativa per il Consumatore sui rischi e le tutele da adottare a difesa dei propri dati personali Premessa Il furto d identità è un reato subdolo e sconosciuto. Subdolo perché

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers Servizi che vi portano molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers L innovazione al servizio dell autotrasporto: AS 24 apre la strada 1 a rete europea di stazioni dedicate ai mezzi pesanti,

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094

INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094 INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094 Decreto n. 85708 del 24 ottobre 2014 del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze per il prolungamento

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 Introduzione SmartCard: Carta intelligente Evoluzione della carta magnetica Simile a piccolo computer : contiene memoria (a contatti elettrici)

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili.

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili. Made in Italy Sistemi gestione code MS32 Il sistema può utilizzare : - la documentazione eventi, numero di operazioni per servizio e postazione e dei tempi medi di attesa, con il programma MSW - il servizio

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico-

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- PREMESSA... 3 1. CARATTERISTICHE FISICHE DELLE TS-CNS... 3 1.1. Fronte TS-CNS

Dettagli