LABORATORIO DIDATTICO BEVI CON STILE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LABORATORIO DIDATTICO BEVI CON STILE"

Transcript

1 Città di Venezia Assessorato Ambiente LABORATORIO DIDATTICO BEVI CON STILE scuola primaria (classi 4 a e 5 a ) Comune di Venezia-Direzione Ambiente e Sicurezza del Territorio Ufficio Educazione Ambientale Centro Informativo Ambientario - Sportello Stilinfo Istituto Vendramin Corner Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 1

2 IL COMPOSTO CHIMICO ACQUA: H 2 O Non c è vita senza acqua. L acqua è un bene prezioso. L acqua è la sostanza più diffusa sul mantello del nostro pianeta ed è il costituente principale di tutta la materia vivente. L'acqua, in condizioni di temperatura e pressione standard, è un liquido incolore e insapore; passa allo stato solido 0 C (punto di fusione) e allo stato gassoso a 100 C (punto di evaporazione). Nessun altro pianeta nell universo conosciuto ha un mare. L acqua è una caratteristica unica della Terra. Il sistema naturale è interamente governato dall immensa quantità di acqua che ricopre circa i 2/3 della superficie terrestre. Il corpo umano, proprio come la terra, è costituito di acqua per l 80%; alcune varietà molto semplici di piante ed animali sono composte quasi completamente di acqua. La maggior parte dell acqua presente sulla Terra è salata o salmastra (circa il 97%); l acqua dolce rappresenta, quindi, solo una piccola parte dell acqua totale. L acqua dolce si trova soprattutto intrappolata nelle calotte glaciali e nei ghiacciai (circa il 2%); il rimanente si trova nei laghi, fiumi, nelle acque sotterranee e nell atmosfera. Tratto da Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 2

3 IL CICLO DELL ACQUA L acqua non ha frontiere Il ciclo dell acqua o ciclo idrologico consiste nella circolazione dell'acqua tra atmosfera, suolo, acque superficiali, acque sotterranee ed organismi. Il motore del ciclo è l energia fornita dal sole; i processi del ciclo sono, oltre all'accumulo in varie zone (es. gli oceani): evaporazione, condensazione, precipitazione, infiltrazione, scorrimento e flusso sotterraneo. A seconda della provenienza, le acque naturali si classificano quindi in: acque meteoriche (pioggia, neve, grandine); acque sotterranee (falde profonde o freatiche); acque superficiali (mari, fiumi, laghi, sorgenti). Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 3

4 Il ciclo idrologico è un ciclo continuo che non ha un inizio o una fine: l acqua si muove in continuazione all interno del pianeta Terra. Per azione del sole e della traspirazione delle piante, l'acqua evapora e forma le nuvole, che vengono trasportate dai venti. L acqua ritorna al suolo sotto forma di pioggia, neve o grandine, ritornando di nuovo in fiumi e torrenti e in parte (filtrando nel terreno) finendo nelle acque sotterranee. Non necessariamente l'acqua segue il ciclo nell'ordine appena descritto: prima di raggiungere gli oceani può evaporare, condensare, precipitare e scorrere molte volte. Quando una molecola d'acqua che ha iniziato il suo ciclo ritorna in mare, in media impiega 2000 anni ad evaporare e quindi ri-entrare nel ciclo dell'acqua. Durante questo viaggio l acqua incontra quindi rocce, piante, animali, attività dell uomo... che lasciano al suo interno dei segni: moltissime sostanze si sciolgono in acqua. Le acque meteoriche contengono gas normalmente presenti nell'atmosfera, derivati da attività industriali e dai centri abitati e provenienti dalla decomposizione di sostanze naturali. L'acqua meteorica può reagire con tali sostanze: un esempio è la pioggia acida. Le acque meteoriche nel loro cammino raccolgono pulviscolo, fuligine, batteri e quanto altro incontrano nel loro cammino. In assenza di inquinamento restano comunque le più pure delle acque naturali. Le acque sotterranee, filtrando nel terreno, sciolgono numerose sostanze, soprattutto sali minerali (tutte le acque di tale tipo sono minerali), mentre il terreno le libera dalle sostanze in sospensione; durante il loro viaggio queste acque si arricchiscono di anidride carbonica. Le acque superficiali hanno invece caratteristiche estremamente variabile a seconda delle condizioni climatiche ed ambientali. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 4

5 MODIFICAZIONI DEL CICLO NATURALE DELL ACQUA Durante il secolo scorso il ciclo dell'acqua è diventato più veloce a causa dell incremento dell evaporazione e precipitazione, probabilmente legato ai cambiamenti climatici. Testimone di questo fenomeno è lo scioglimento dei ghiacciai, che sta avvendo anche sulle nostre montagne. Il ciclo dell acqua risulta modificato anche a causa delle seguenti attività umane: - agricoltura: consuma un elevatissima quantità d acqua; - urbanizzazione: la costruzione di edifici, strade e in generale la cementificazione del suolo non permette all acqua di penetrare nel terreno; - costruzione di dighe: rallenta o blocca il flusso di acqua verso i mari e gli oceani; - deforestazione e forestazione; - inquinamento atmosferico. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 5

6 LO ZAINO ECOLOGICO DEL VIAGGIO DELL ACQUA DALLA SORGENTE AL BICCHIERE Quando compriamo una bottiglietta d acqua o una lattina di aranciata pensiamo di prendere solo qualcosa da bere, ma, come ogni cosa che usiamo, anche la nostra bevanda ed il suo contenitore devono essere prodotti, trasportati fino a noi... e poi buttati da qualche parte. Per fare tutto questo sono necessarie diverse materie prime prelevate dalla terra e molta energia prodotta bruciando risorse naturali. Ogni cosa ha quindi un peso per l ambiente, a seconda: - del materiale con cui è fatta; - di quanta energia serve per costruirla; - del tempo impiegato dai rifiuti che produce per essere assorbiti dalla terra. Tanto più una cosa produce rifiuti, consuma energia e crea inquinamento tanto più pesa sull ambiente. Possiamo immaginare che sulle spalle di tutto quello che usiamo vi sia uno zaino ecologico, che ha il peso di quell oggetto sull ambiente durante tutto il ciclo della sua vita, cioè da quando è stato costruito a quando verrà distrutto. Ogni cosa porta con sé questo zaino, invisibile per noi, ma molto ingombrante per l ambiente. Cosa c è dentro allo zaino ecologico? Il materiale utilizzato per produrre l oggetto, l energia impiegata per la lavorazione, quella necessaria per il trasporto etc... e, se pensiamo Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 6

7 di accompagnare il nostro oggetto fino alla sua distruzione, nello zaino troveremo anche i rifiuti che si sono prodotti durante la sua fabbricazione e i rifiuti che l oggetto stesso produce. Pensiamo per esempio a due borsette: una di tela e una di plastica. Prendendole in mano ci sembrano entrambe molto leggere, ma che peso hanno per l ambiente? Dipende da quante risorse (=materiale) sono state utilizzate per produrle, ma anche da quanto tempo le borse impiegheranno ad essere assorbite dalla terra una volta buttate via. Se mettessimo le due borsette fuori in giardino cosa succederebbe? Dopo qualche mese la borsetta di tela sarà consumata e avrà iniziato a sparire nella terra. La borsa di plastica invece resterà per anni e anni e anni... A volte lo zaino ecologico è molto pesante, anche se il prodotto è piccolo piccolo COSA C È DENTRO LO ZAINO ECOLOGICO DELL ACQUA? QUANTO PESA? Ovviamente dipende dal viaggio che l acqua fa per arrivare al nostro bicchiere. Proviamo a fare tutto il percorso dell acqua da bere fino alle nostre case o attraverso il rubinetto con l acquedotto o comprata al supermercato nella bottiglia di plastica. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 7

8 Alla sorgente Acqua dell acquedotto Energia per estrarla e convogliarla nell impianto Acqua imbottigliata Energia per estrarla e convogliarla nell impianto - Materiale per produrre la bottiglia in plastica. - L acqua utilizzata ed inquinata per produrre la plastica. Contenitore Non c è - I gas inquinanti emessi per produrre la plastica. Trasporto Viaggio fino a casa Viaggia nei tubi dell acquedotto Arriva direttamente dal rubinetto - Trasporto del contenitore da dove è prodotto allo stabilimento di imbottigliamento. - L energia consumata per imbottigliare l acqua e prepararla per essere trasportata. Camion dallo stabilimento al supermercato: la benzina o il gasolio consumati e i gas emessi dai TIR che portano le bottiglie fino al supermercato. Ogni giorno in Italia viaggiano circa 800 camion pieni d acqua. La benzina o il gasolio consumato e i gas emessi per andare al supermercato a fare la spesa. Come vedete nello zainetto ci sono un bel po di cose... Se ognuno di noi bevesse ogni giorno 1l di acqua in bottiglia si porterebbe a casa uno zaino ecologico con almeno 8 l di gasolio/benzina e 8 Kg di petrolio, in tutto almeno 20Kg. La plastica usata per fare le bottiglie si chiama PET ed è riciclabile, ma in Italia non tutta viene riciclata e in un anno finiscono in discarica quindi circa 3,66 MILIARDI di bottiglie. Singolarmente in media in Italia consumiamo 172 litri di acqua minerale all anno a testa, di cui il 77% in bottigliato in plastica cioè, in tutto, 5,09 MILIARDI di bottiglie. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 8

9 Sono circa 88 le bottiglie di plastica da 1,5 litri a testa che in una famiglia di quattro persone diventano 352 all anno. Le nostre 352 bottiglie, messe una sopra l altra farebbero una torre alta come Torre di Pisa Campanile duomo - Firenze Campanile di San Marco - Venezia Bottiglie di plastica consumate in un anno da una famiglia Italiana 55 m 84,7 m 98,6 m 116 m In questa tabella puoi vedere quanto distano da Venezia le sorgenti delle principali acque minerali. Marca di acqua minerale Luogo di imbottigliamento Distanza da Venezia San Benedetto Scorzè (Ve) 30 Km Vera (Nestlè) San Giorgio in Bosco (Pd) 60 Km Levissima Cepina Valdisotto (So) 280 Km San Pellegrino San Pellegrino Terme (Bg) 220 Km Rocchetta Gualdo Tadino (Pg) 375 Km Lete Pratella (Ce) 695 Km Ferrarelle Riardo (Ce) 680 Km Lilia Rionero in Vulture (Pz) 715 Km Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 9

10 L ACQUA IN BOTTIGLIA: L ETICHETTA Non esiste una sola acqua. Le etichette ci fanno conoscere molte informazioni sui prodotti che compriamo, ci indicano da dove arrivano, chi lo ha confezionato, con che ingredienti insomma ce lo fanno conoscere bene. Per questo le informazioni minime necessarie sono stabilite per legge: è un aiuto alle persone per capire cosa stanno comprando. Per ogni prodotto ci sono delle regole diverse; vediamo cosa deve essere scritto sulle etichette dell acqua in bottiglia. Le indicazioni segnate dal numero 1 al numero 10 sono OBBLIGATORIE, le altre sono FACOLTATIVE. Sono molte quelle che ci interessano; le più importanti sono quelle scritte in grassetto. 1. La denominazione legale acqua minerale naturale con altre informazioni, ad esempio: aggiunta di anidride carbonica, effervescente naturale e così via. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 10

11 2. Il nome commerciale dell acqua minerale naturale, il nome della sorgente ed il luogo di utilizzazione della stessa. 3. L indicazione della composizione chimica, risultante dalle analisi effettuate, con i componenti caratteristici. Ci dice cosa troviamo nell acqua. Una delle informazioni più importanti è il residuo fisso, che esprime la quantità di sali disciolti in un litro d acqua. In base al residuo fisso l acqua minerale naturale si distingue in: - minimamente mineralizzata (valore non superiore a 50); - oligominerale o leggermente mineralizzata (valore tra 50 e 500); - medio minerale (valore tra 500 e 1.500), è utile in estate o durante la pratica di attività sportive, perché consente di reintegrare i liquidi ed i minerali persi con la sudorazione; - ricca di sali minerali (valore superiore 1.500), è un acqua terapeutica, ricca di sali, da bere sotto controllo medico. A seconda del tipo e della quantità di sali minerali le acque sono indicate per problemi particolari. Non in tutte le etichette riportano le concentrazioni di alcuni elementi che sarebbero previsti dalle norme europee. 4. La data in cui sono state eseguite le analisi e il laboratorio che le ha effettuate. I risultati delle analisi fisico-chimiche devono essere aggiornati almeno ogni cinque anni, indicando la data e il laboratorio che le ha effettuate. 5. Il contenuto della bottiglia (ad esempio: 1 litro). 6. La ditta che può utilizzare quella sorgente. 7. La data di scadenza: cioè la data fino a quando possiamo bere l acqua e trovarla buona, se è ben conservata. 8. L identificazione del lotto; non c è se nella data di scadenza è indicato il giorno e il mese. 9. Informazioni circa gli eventuali trattamenti consentiti, per esempio per togliere dei metalli che non ci farebbero bene. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 11

12 10. La dicitura e che sta ad indicare che la quantità è stata controllata come previsto dalle leggi europee. 11. Codice a barre: è una dicitura che serve a semplificare la compra vendita (ad esempio la lettura ottica dei prodotti alla cassa); permette di capire esattamente che prodotto è. 12. PET: è il simbolo del materiale di cui sono fatte le bottiglie. 13. Dicitura ambientale: frase o disegno che invita a non disperdere il contenitore nell ambiente dopo l uso (esempio: omino con cestino). 14. Indicazioni per la corretta conservazione del prodotto: consentono all acqua minerale naturale di mantenere le sue caratteristiche originarie. Vi ricordate etichette di altri prodotti? Cosa manca qui? Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 12

13 L ACQUA POTABILE La disponibilità di acqua potabile non è inesauribile Osservando una goccia al microscopio è possibile scorgere alcune forme di vita semplici. L acqua dei nostri rubinetti come quella microbiologicamente pura delle bottiglie, non dovrebbe ospitare nessuna forma vivente, ma diversi composti chimici. L acqua, quando arriva nelle nostre case o viene imbottigliata per essere venduta come acqua minerale, deve essere pulita, senza sapore e senza batteri. L acqua è potabile quando: - non ha colore, odore, sapore; - non contiene microrganismi patogeni; - non contiene sostanze chimiche in concentrazioni tali da risultare nocive; - è limpida, areata e fresca. Per essere sicura di ciò le aziende che gestiscono l acquedotto o che producono acqua minerale la controllano in laboratorio. Un semplice modo per rilevare la presenza di componenti diverse nell acqua è un analisi chimica di base, che può essere effettuata con apposite cartine, come la carta tornasole, per la misura di acidità, durezza, azoto, fosforo nelle diverse forme. Tali cartine sono già pronte all uso e comunemente vendute nei negozi per acquari o possono essere richieste in farmacia. Anche noi in laboratorio faremo i controlli. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 13

14 CLORURI Perchè A causa dei cambiamenti del clima o del fatto che la nostra acqua è stata prelevata vicino alle coste, al suo interno ci può essere una grande presenza di Sali, che vengono individuati con la seguente metodica. Cosa occorre Un campione d acqua, argento da laboratorio, potassiobicromato, un bicchierino. Cosa si fa Si mette il campione nel bicchierino e vi si aggiunge l argento; questa sostanza reagisce con i Sali eventualmente presenti nel campione che formandosi precipitano sul fondo del bicchierino. Aggiungiamo il potassiobicromato che indica quando tutto il sale presente nel campione si è combinato con l argento. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 14

15 INDICE DI KUBEL Perchè Indica se nell acqua che beviamo sono presenti tracce di resti di origine animale o vegetale. Si fa questa analisi perché la presenza anche invisibile, cioè non apprezzabile al microscopio, di resti animali o vegetali si accompagna a batteri che sono pericolosi per la nostra salute. Cosa occorre Un campione d acqua, permanganato di potassio, ossalato di sodio permanganato, un bicchierino da laboratorio, una piastra per scaldare. Cosa si fa Al nostro campione contenuto nel bicchierino si aggiunge il permanganato di potassio e l ossalato di sodio permanganato. Si mette il bicchierino sulla piastra e si fa bollire: il calore aiuta le reazioni che devono mettere in evidenza la presenza dei resti animali e vegetali. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 15

16 NITRITI Perchè La presenza di nitriti nell acqua segnala un inquinamento chimico-biologico dell acqua. Cosa occorre Un campione d acqua, un Kit costituito da un reagente, una scala colorimetrica di riferimento, con la quale confrontare il nostro campione a reazione avvenuta, un bicchierino. Il Kit, che rappresenta un minilaboratorio portatile, può essere anche quello messo in vendita nei negozi di acquari per i pesci. Cosa si fa Il campione da analizzare viene versato in un bicchierino al quale si aggiunge il reagente del nostro Kit. Questo reagente è un acido che reagisce con i nitriti eventualmente presenti dando un colore caratteristico a reazione avvenuta. Confrontando il colore del campione con la scala del Kit risaliamo alla quantità di nitriti presenti. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 16

17 ALCALINITA Perché La misura di questo valore indica la presenza di acido carbonico che da origine a carbonati e bicarbonati. Questi ultimi sono molto importanti per le alghe e per tutti gli esseri viventi che compiono la fotosintesi clorofilliana all interno dell acqua. La valutazione dell alcalinità indica uno stato di buona salute dell acqua che beviamo proveniente dall acquedotto. Cosa occorre Un campione d acqua, un bicchierino, un kit con una scala colorimetrica Cosa si fa Il campione da analizzare viene versato in un bicchierino al quale si aggiunge il reagente del nostro Kit. Questa sostanza reagisce con il campione dando un colore caratteristico a reazione avvenuta. Confrontando il colore del campione con la scala del Kit risaliamo alla quantità di carbonati e bicarbonati presenti. In natura, in primavera e in estate, quando l attività di fotosintesi è particolarmente vivace, si ha un grande consumo di anidride carbonica con un conseguente calo della concentrazione degli acidi ed aumento dell alcalinità. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 17

18 DUREZZA Perché La durezza dell acqua è dovuta alla quantità di calcio e magnesio che contiene. La presenza di questi sali è dovuta allo scioglimento di minerali dal terreno e dalle rocce, quando l acqua viene in contatto con essi. Cosa occorre Un campione d acqua, acqua distillata, un contagocce, sapone liquido, due vasetti con tappo a vite, un vasetto piccolo. Come procedere 1 Per prima cosa miscelate, nel vaso più piccolo, sapone liquido e acqua distillata in eguali quantità. Poi versate dell acqua distillata in un barattolo e una quantità eguale di acqua del campione nell altro. Con il contagocce mettete una goccia di soluzione nell acqua distillata, chiudete il barattolo e agitate. Aggiungete una goccia alla volta fino a quando non ottenete la schiuma. Attenzione a non perdere il conto delle gocce utilizzate, l acqua distillata vi serve infatti come termine di confronto per stabilire la durezza dell acqua in esame. Prendete ora il barattolo con l acqua e iniziate ad aggiungere gocce di soluzione. Contate quindi quante ne servono per ottenere la schiuma. Più ne servono più l acqua è dura. Confrontate il vostro risultato con quello ottenuto con acqua distillata e magari con acque di provenienze diverse (acqua minerale, acqua piovana ecc.). Come procedere 2 Si aggiunge una sostanza chiamata EDTA al campione, finchè un indicatore, che è stato versato all interno del campione, da viola diviene di colore azzurro. In base alla quantità di EDTA aggiunta nel campione conosciamo la sua durezza. Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 18

19 ANALISI DELL ACQUA: I NOSTRI RISULTATI Data... Scuola... Classe... Analizzatori... Acqua acquedotto Acqua minerale 1 Acqua minerale 2 Cloruri Kubel Nitriti Ossigeno disciolto Alcalinità Durezza Progetto Acqua: usi, costumi e consumi 19

Lavoro di. Istituto Comprensivo Statale Console Marcello MILANO

Lavoro di. Istituto Comprensivo Statale Console Marcello MILANO Lavoro di Istituto Comprensivo Statale Console Marcello MILANO Anno Scolastico 2009/2010 INDICE Presentazione Prima parte : -Gli elementi del computer (presentazione degli elementi del computer al fine

Dettagli

Fenomeni chimico-fisici Laboratori di scienze nella scuola

Fenomeni chimico-fisici Laboratori di scienze nella scuola Fenomeni chimico-fisici Laboratori di scienze nella scuola La classe come laboratorio Risorse : insegnante, alunni, adulti presenti nella scuola,figure parentali e territorio. Insegnante: gestisce l esperienza,

Dettagli

LA SOLUBILITÀ. Ad esempio i sali contenuti nell'acqua del mare abbassano il punto di congelamento degli oceani.

LA SOLUBILITÀ. Ad esempio i sali contenuti nell'acqua del mare abbassano il punto di congelamento degli oceani. LA SOLUBILITÀ Per le sue caratteristiche chimiche, l acqua è uno dei migliori solventi naturali. Nei sistemi viventi molte sostanze si trovano in soluzione, si può facilmente comprendere l importanza di

Dettagli

CICLO DELL ACQUA. Marco Carozzi

CICLO DELL ACQUA. Marco Carozzi CICLO DELL ACQUA Marco Carozzi Sommario Ciclo biogeochimico La molecola d acqua: breve introduzione Ciclo dell acqua ed elementi del ciclo evaporazione, evapotraspirazione, condensazione, precipitazioni,

Dettagli

Si definisce potabile un'acqua limpida, inodore, insapore, incolore e innocua, priva di microrganismi patogeni e sostanze chimiche nocive per l'uomo".

Si definisce potabile un'acqua limpida, inodore, insapore, incolore e innocua, priva di microrganismi patogeni e sostanze chimiche nocive per l'uomo. LE ACQUE POTABILI Si definisce potabile un'acqua limpida, inodore, insapore, incolore e innocua, priva di microrganismi patogeni e sostanze chimiche nocive per l'uomo". I dati più significanti per la valutazione

Dettagli

BERGAGNA SIMONE INDICE Generalità L acqua nel pianeta L acqua nell organismo Stati fisici dell acqua Il ciclo dell acqua Acqua potabile La carta europea dell acqua Come leggere l etichetta dell acqua Classificazione

Dettagli

Acqua azzurra, acqua chiara. Istituto Comprensivo della Galilla Scuola Media Dessì - Ballao

Acqua azzurra, acqua chiara. Istituto Comprensivo della Galilla Scuola Media Dessì - Ballao Acqua azzurra, acqua chiara Istituto Comprensivo della Galilla Scuola Media Dessì - Ballao Proprietà fisiche Ecosistemi acquatici Origine della vita Ciclo dell acqua Acqua Scoperte Sensazioni Leggi La

Dettagli

Ciao, il mio nome è Sheppy e aiuterò il professore nella sua lezione! Salve, io sono il prof KinderCovi e oggi vi accompagnerò nel mondo dellʼacqua

Ciao, il mio nome è Sheppy e aiuterò il professore nella sua lezione! Salve, io sono il prof KinderCovi e oggi vi accompagnerò nel mondo dellʼacqua L acqua è la sostanza che rende possibile la vita degli uomini, degli animali e delle piante sulla terra. Non a caso le prime forme di vita si sono sviluppate nell acqua. Anche se la terra è ricoperta

Dettagli

ACQUA ANALISI CHIMICA E MICROBIOLOGICA

ACQUA ANALISI CHIMICA E MICROBIOLOGICA ACQUA ANALISI CHIMICA E MICROBIOLOGICA Lunedì 1 dicembre 2014 due tecnici (Silvana Moretti e Paola Migliorati )del Laboratorio Sanità pubblica ASL di Bergamo specializzati nell analisi dell acqua, (in

Dettagli

LE ANALISI SULL ACQUA

LE ANALISI SULL ACQUA LE ANALISI SULL ACQUA L'acqua e i suoi composti naturali Chimicamente l acqua è una molecola composta da due atomi di idrogeno e uno di ossigeno. Durante il suo percorso attraverso il terreno e le rocce,

Dettagli

Acque minerali. Acque potabili

Acque minerali. Acque potabili Acque minerali La classe di appartenenza di un'acqua minerale, dipende dalla quantità residuale di sali in essa contenuti, definita residuo fisso, determinata facendo bollire a 180 un litro d'acqua sino

Dettagli

L acqua. Quando tantissime molecole di acqua si fondono insieme possiamo vedere l'acqua e berla o usarla.

L acqua. Quando tantissime molecole di acqua si fondono insieme possiamo vedere l'acqua e berla o usarla. L acqua L'acqua è una sostanza molto importante, poiché forma la maggior parte dell'organismo umano. E' fatta di particelle molto piccole, gli ATOMI. Uno di questi atomi è chiamato IDROGENO (H) e l'altro

Dettagli

ACQUA POTABILE Questa figura illustra come venga resa potabile l acqua fornita alle case nelle città.

ACQUA POTABILE Questa figura illustra come venga resa potabile l acqua fornita alle case nelle città. (3) Filtro (4) Aggiunta di cloro (5) Analisi della qualità dell'acqua Laboratorio di Ricerca Educativa e Didattica COGNOME NOME CLASSE DATA VERIFICA DI ASSE SULL'ACQUA 1 Riserva d'acqua (Bacino idrico

Dettagli

OSSIGENO DISCIOLTO ED EUTROFIZZAZIONE

OSSIGENO DISCIOLTO ED EUTROFIZZAZIONE OSSIGENO DISCIOLTO ED EUTROFIZZAZIONE Un esempio di misure di ossigeno e ph in acque contenenti piante acquatiche (alla luce e al buio) Misura (con un ossimetro) dell ossigeno disciolto all inizio di un

Dettagli

valori, qualità, consigli Il corso della vita.

valori, qualità, consigli Il corso della vita. Utenze Servizio domestiche idrico acqua Acqua Hera valori, qualità, consigli Il corso della vita. L acqua è un valore che non va mai fuori corso il ciclo dell acqua Siamo la seconda società italiana nei

Dettagli

L anidride carbonica è formata da carbonio e ossigeno

L anidride carbonica è formata da carbonio e ossigeno L anidride carbonica è formata da carbonio e ossigeno L anidride carbonica è una molecola, cioè un insieme costituito da un atomo di carbonio e due di ossigeno legati fra loro. Visualizziamo la molecola

Dettagli

Quiz di scienze l acqua

Quiz di scienze l acqua Quiz di scienze l acqua 1. Da cos e composta l acqua? Idrogeno e ossigeno Tanti piccoli animaletti trasparenti chiamati pesci acquiferi E uno dei misteri dell umanita, gli scienziati non sono ancora riusciti

Dettagli

La classificazione delle acque

La classificazione delle acque La classificazione delle acque Dal punto di vista della provenienza le acque si distinguono in: Acque meteoriche. Ovvero la pioggia, la neve e la grandine. E' l'acqua con il più basso contenuto salino

Dettagli

Caratteristiche delle acque naturali

Caratteristiche delle acque naturali Caratteristiche delle acque naturali Acque meteoriche: contengono in soluzione i gas costituenti l atmosfera; non contengono generalmente sostanze solide ed organiche; risorsa quantitativamente marginale

Dettagli

L importanza dell acqua dolce. Bene sempre più raro e prezioso, l acqua è una risorsa non rinnovabile e per questo non va sprecata.

L importanza dell acqua dolce. Bene sempre più raro e prezioso, l acqua è una risorsa non rinnovabile e per questo non va sprecata. L importanza dell acqua dolce Bene sempre più raro e prezioso, l acqua è una risorsa non rinnovabile e per questo non va sprecata. Il deficit mondiale di acqua L acqua è un bene indispensabile per la sopravvivenza

Dettagli

Innanzitutto la domanda base: è meglio bere acqua del rubinetto (o potabile) o acqua minerale? Non è facile rispondere. Tutti sono convinti, anche a

Innanzitutto la domanda base: è meglio bere acqua del rubinetto (o potabile) o acqua minerale? Non è facile rispondere. Tutti sono convinti, anche a Innanzitutto la domanda base: è meglio bere acqua del rubinetto (o potabile) o acqua minerale? Non è facile rispondere. Tutti sono convinti, anche a causa del bombardamento pubblicitario, che le acque

Dettagli

Analisi delle acque dell isola di Favignana

Analisi delle acque dell isola di Favignana Analisi delle acque dell isola di Favignana Durante le attività svolte al campo scuola nell ambito del progetto Un mare di.. risorse, il nostro gruppo si è occupato di analizzare le acque del mare in diversi

Dettagli

Progetto OSSERVO E MISURO.L ACQUA Per scuola sec di 1 grado e biennio di scuola sec. di 2 grado

Progetto OSSERVO E MISURO.L ACQUA Per scuola sec di 1 grado e biennio di scuola sec. di 2 grado Progetto OSSERVO E MISURO.L ACQUA Per scuola sec di 1 grado e biennio di scuola sec. di 2 grado ECOLOGIA A MIRABILANDIA Gli organismi delle comunità di un ambiente naturale non vivono isolati. Ciascuno

Dettagli

L Acqua. Sommario: Che cosa è l acqua ed il suo percorso Acqua da bere: l etichetta della bottiglia Il Problema inquinamento Risparmiare acqua

L Acqua. Sommario: Che cosa è l acqua ed il suo percorso Acqua da bere: l etichetta della bottiglia Il Problema inquinamento Risparmiare acqua L Acqua Sommario: Che cosa è l acqua ed il suo percorso Acqua da bere: l etichetta della bottiglia Il Problema inquinamento Risparmiare acqua Risorse idriche Approvvigionamento Fonti Il Ciclo dell acqua

Dettagli

IL CICLO DELL ACQUA. L EVAPORAZIONE Asciughiamo i fazzoletti. Materiale occorrente. Due fazzoletti dello stesso tessuto, acqua.

IL CICLO DELL ACQUA. L EVAPORAZIONE Asciughiamo i fazzoletti. Materiale occorrente. Due fazzoletti dello stesso tessuto, acqua. L EVAPORAZIONE Asciughiamo i fazzoletti IL CICLO DELL ACQUA Materiale occorrente Due fazzoletti dello stesso tessuto, acqua. Immergiamo nell'acqua i due fazzoletti. Li strizziamo bene e li appendiamo fuori

Dettagli

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento:

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (PH) E' la misura della quantità di ioni idrogeno presenti nell'acqua, e ne fornisce di conseguenza

Dettagli

Carsismo è il fenomeno erosivo del suolo che crea le grotte. Così chiede ai. Bambini: Come mai le grotte si formano solo in certi posti e non in

Carsismo è il fenomeno erosivo del suolo che crea le grotte. Così chiede ai. Bambini: Come mai le grotte si formano solo in certi posti e non in Il fenomeno Carsico Premessa: prima di presentare il fenomeno Carsico, la maestra fa osservare una cartina dell Italia che mostra la distribuzione del fenomeno nei diversi luoghi. Prima presentazione:

Dettagli

Come fa l acqua a trasformarsi nei diversi stati, per esempio come fa l acqua a diventare ghiaccio o vapore?

Come fa l acqua a trasformarsi nei diversi stati, per esempio come fa l acqua a diventare ghiaccio o vapore? GLI STATI DELL ACQUA Di solito vediamo l acqua allo stato liquido, ma l acqua può esistere in tre stati diversi: liquido, solido e gassoso. L acqua che bevi e che usi per lavarti, l acqua dei fiumi Stato:

Dettagli

Qualità dell'acqua nel tuo comune

Qualità dell'acqua nel tuo comune Qualità dell'acqua nel tuo comune Qui di seguito trovate il glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (ph) E' la misura della quantità di

Dettagli

J.H. C. Classe I B Virgilio. C.G. Classe V B Virgilio

J.H. C. Classe I B Virgilio. C.G. Classe V B Virgilio J.H. C. Classe I B Virgilio C.G. Classe V B Virgilio Classe V A Virgilio Il suolo è uno dei beni più preziosi dell umanità. Consente la vita dei vegetali, degli animali e dell uomo sulla superficie della

Dettagli

L ACQUA DEL RUBINETTO

L ACQUA DEL RUBINETTO L ACQUA DEL RUBINETTO Felino, 9 maggio 2013 Dott.ssa Nadia Fontani Comuni serviti da Iren Iren eroga il servizio idrico a 18 Comuni mediante 2 895 Km di rete acquedottistica Felino Centro Zona di Langhirano

Dettagli

Quando si parla di inquinamento dell'acqua, si intende sia l'inquinamento dell'acqua superficiale (fiumi, laghi, mare) sia dell'acqua presente sotto

Quando si parla di inquinamento dell'acqua, si intende sia l'inquinamento dell'acqua superficiale (fiumi, laghi, mare) sia dell'acqua presente sotto L'acqua inquinata Quando si parla di inquinamento dell'acqua, si intende sia l'inquinamento dell'acqua superficiale (fiumi, laghi, mare) sia dell'acqua presente sotto il suolo (falde acquifere). Va tenuto

Dettagli

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere.

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. 3 scienze L ACQUA Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. L acqua si trova nel mare, nel lago, nel fiume. mare lago fiume Gli uomini bevono l acqua potabile. acqua potabile

Dettagli

Prova associata al percorso I rifiuti, una risorsa per l educazione sostenibile di Annalisa Salomone

Prova associata al percorso I rifiuti, una risorsa per l educazione sostenibile di Annalisa Salomone Prova associata al percorso I rifiuti, una risorsa per l educazione sostenibile di Annalisa Salomone Autore Annalisa Salomone Referente scientifico Michela Mayer Grado scolastico Scuola Secondaria di I

Dettagli

PARAMETRI ORGANOLETTICI L ACQUA DEVE ESSERE: LIMPIDA, INCOLORE, INODORE, INSAPORE FRESCA

PARAMETRI ORGANOLETTICI L ACQUA DEVE ESSERE: LIMPIDA, INCOLORE, INODORE, INSAPORE FRESCA PARAMETRI ORGANOLETTICI L ACQUA DEVE ESSERE: LIMPIDA, INCOLORE, INODORE, INSAPORE FRESCA ph E CONDUCIBILITA Conducibilità elettrica La conducibilità di un acqua è in stretta relazione al suo contenuto

Dettagli

Cognome... Nome... IL CICLO DELL ACQUA

Cognome... Nome... IL CICLO DELL ACQUA Cognome... Nome... IL CICLO DELL ACQUA Nell idrosfera l acqua si sposta continuamente da un luogo all altro, seguendo un percorso di andata e ritorno detto ciclo dell acqua o ciclo idrologico; questo si

Dettagli

PER UNA NUOVA CULTURA DELL ACQUA

PER UNA NUOVA CULTURA DELL ACQUA PROGETTO EDUCATIONAL CICLO IDRICO INTEGRATO PER UNA NUOVA CULTURA DELL ACQUA Anno scolastico 2013/ 2014 CICLO DELL ACQUA DISTRIBUZIONE E USO SOSTENIBILE DEPURAZIONE NON C È VITA SENZA ACQUA. L ACQUA È

Dettagli

LA GIORNATA DELL ACQUA. Scuola Media Tartini Classe II C

LA GIORNATA DELL ACQUA. Scuola Media Tartini Classe II C LA GIORNATA DELL ACQUA Scuola Media Tartini Classe II C 6 Marzo 2014 Volume totale di acqua sulla terra 1,4 miliardi di km3 La superficie della terra è ricoperta dal 71% da acqua. Questa superficie si

Dettagli

COSA SAPPIAMO DELL ACQUA?

COSA SAPPIAMO DELL ACQUA? COSA SAPPIAMO DELL ACQUA? L acqua è una risorsa preziosa(chiara) L acqua è una sostanza chimica formata da idrogeno ed ossigeno. (Ramon) L acqua la possiamo trovare in tre stati, liquido, solido e gassoso.

Dettagli

IL CICLO DEI MATERIALI

IL CICLO DEI MATERIALI 1 LA SOCIETA DEI CONSUMI La nostra società produce molti beni di consumo, perché la pubblicità ci convince che abbiamo bisogno di nuovi prodotti buttando quelli vecchi anche se perfettamente funzionanti,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO E. FERMI. Consiglio Comunale dei Ragazzi - Venegono Inferiore

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO E. FERMI. Consiglio Comunale dei Ragazzi - Venegono Inferiore ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO E. FERMI Consiglio Comunale dei Ragazzi - Venegono Inferiore Anno scolastico 2012/2013 INTRODUZIONE I ragazzi del Consiglio Comunale dei

Dettagli

Bevi la buona acqua di Candelo

Bevi la buona acqua di Candelo REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI BIELLA Città di Candelo Gemellata con La Roche sur Foron Ricetto - Uno dei borghi più belli d Italia Bevi la buona acqua di Candelo ACQUA DI CANDELO BUONA PER DAVVERO Informazioni

Dettagli

CONCORSO SCUOLA ATO6 ANNO 2014/2015 L'ACQUA E I MIEI SENSI: VEDO, ASSAGGIO, ASCOLTO,TOCCO,SENTO L'ACQUA

CONCORSO SCUOLA ATO6 ANNO 2014/2015 L'ACQUA E I MIEI SENSI: VEDO, ASSAGGIO, ASCOLTO,TOCCO,SENTO L'ACQUA CONCORSO SCUOLA ATO6 ANNO 2014/2015 L'ACQUA E I MIEI SENSI: VEDO, ASSAGGIO, ASCOLTO,TOCCO,SENTO L'ACQUA Gli alunni della Pluriclasse 4^/5^ della Scuola Primaria Felice Bogliolo di Villalvernia Istituto

Dettagli

Allo scopo di trasmettere ai bambini la necessità di riflettere su quanto incide il comportamento di ognuno sull impatto globale dei consumi idrici, sono state realizzate, con il coinvolgimento di tutte

Dettagli

La storia delle BOTTIGLIE DI PLASTICA

La storia delle BOTTIGLIE DI PLASTICA La storia delle BOTTIGLIE DI PLASTICA QUANTA ACQUA IN BOTTIGLIA SI CONSUMA IN ITALIA? Il consumo nazionale di acqua in bottiglia è molto elevato: nel 2007, gli italiani ne hanno acquistato 12,4 miliardi

Dettagli

I rifiuti. UN PROBLEMA DA RISOLVERE PER GARANTIRE LA VITA ALLE NUOVE GENERAZIONI Ins. Pina Berto A.s. 2015-2016

I rifiuti. UN PROBLEMA DA RISOLVERE PER GARANTIRE LA VITA ALLE NUOVE GENERAZIONI Ins. Pina Berto A.s. 2015-2016 I rifiuti UN PROBLEMA DA RISOLVERE PER GARANTIRE LA VITA ALLE NUOVE GENERAZIONI Ins. Pina Berto A.s. 2015-2016 I rifiuti sono un prodotto inevitabile della società dei consumi e del nostro stile di vita

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO per conoscerla e rispettarla

PERCORSO DIDATTICO per conoscerla e rispettarla PERCORSO DIDATTICO per conoscerla e rispettarla Acqua in Tavola Scuole Elementari Nome del Gruppo Classe L acqua è un bene molto prezioso non solo per la vita di piante e animali ma anche per la nostra!

Dettagli

un bene prezioso da non sprecare

un bene prezioso da non sprecare ACQUA un bene prezioso da non sprecare Consumo giornaliero di acqua per abitante USA 425 l L acqua dolce è solo circa l 1% Francia 150 l dell acqua totale della terra. Italia 215 l Africa 10 20 l Un abitante

Dettagli

Globeseren@: rete di scuole per un futuro sostenibile

Globeseren@: rete di scuole per un futuro sostenibile Globeseren@: rete di scuole per un futuro sostenibile 1 passo:inquadriamo l argomento: ma cos è la terra? Definizione e caratteristiche del suolo Il suolo è lo strato più superficiale della crosta terrestre

Dettagli

SCUOLA ELEMENTARE G. FERRARIS DI VERCELLI. LA 3a A PRESENTA

SCUOLA ELEMENTARE G. FERRARIS DI VERCELLI. LA 3a A PRESENTA SCUOLA ELEMENTARE G. FERRARIS DI VERCELLI LA 3a A PRESENTA L ACQUA NELLE NOSTRE MANI ACQUA E CONSUMI LA LAVATRICE CONSUMA 40 LITRI PER OGNI LAVAGGIO CIRCA 26 BOTTIGLIE DI ACQUA MINERALE DA 1,5 LITRI RICORDIAMOLO

Dettagli

,OFLFORQDWXUDOHGHOO DFTXD

,OFLFORQDWXUDOHGHOO DFTXD / DFTXD L acqua, culla della vita primordiale, è una risorsa ambientale fondamentale per l uomo a causa dei suoi molteplici usi, che includono quello potabile, civile, ricreativo, agricolo e industriale,il

Dettagli

Bisogna sapere che ogni italiano consuma in media, per le sole necessità domestiche, circa 210 litri di acqua al giorno, l equivalente di due vasche

Bisogna sapere che ogni italiano consuma in media, per le sole necessità domestiche, circa 210 litri di acqua al giorno, l equivalente di due vasche ACQUA AZIONE ACQUA Bisogna sapere che ogni italiano consuma in media, per le sole necessità domestiche, circa 210 litri di acqua al giorno, l equivalente di due vasche da bagno piene. Di questi, solo 2

Dettagli

EFFETTI DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI SULLA BIODIVERSITÀ E SULL AGROECOSISTEMA BOSCHI-BRIANTI-MELEGA CONSEGUENZE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI SULLA BIODIVERSITA Molti studi affermano che i cambiamenti climatici

Dettagli

L acqua è un organismo vivente Con leggi proprie. Viktor Schauberger

L acqua è un organismo vivente Con leggi proprie. Viktor Schauberger L acqua è un organismo vivente Con leggi proprie. Viktor Schauberger 1.INTRODUZIONE -E noto come l intuizione di poeti e mistici, molto spesso precorra la scienza. Humile et utile et preziosa e casta:

Dettagli

IL CICLO DELL ACQUA E IL SUO CONFEZIONAMENTO PER L USO ALIMENTARE

IL CICLO DELL ACQUA E IL SUO CONFEZIONAMENTO PER L USO ALIMENTARE dalla Sorgente alla Tavola IL CICLO DELL ACQUA E IL SUO CONFEZIONAMENTO PER L USO ALIMENTARE Cominciamo con qualche informazione generale. Vi siete mai chiesti da dove proviene l acqua che ogni giorno

Dettagli

A-1 ATTIVATORE MINERALE DELL ACQUA

A-1 ATTIVATORE MINERALE DELL ACQUA A-1 ATTIVATORE MINERALE DELL ACQUA Attivatore minerale dell acqua contiene 13 vari componenti, composti di calcio e minerali (magnesio, potassio, sodio, ecc.) che emettono ioni negativi e radiazioni infrarosse.

Dettagli

L informacqua www.ecogenia.it

L informacqua www.ecogenia.it L informacqua www.ecogenia.it RISPARMIA......rispettando l ambiente scopri come by Informacqua_A4_Italia.indd 1 07/05/13 16.03 Il nostro pianeta SOFFRE, i nostri figli troveranno il pianeta che NOI ci

Dettagli

MODULO 3 - LA MATERIA: COMPOSIZIONE E TRASFORMAZIONI

MODULO 3 - LA MATERIA: COMPOSIZIONE E TRASFORMAZIONI MODULO 3 - LA MATERIA: COMPOSIZIONE E TRASFORMAZIONI La materia è tutto ciò che ha una massa, energia e occupa spazio, cioè ha un volume; essa si classifica in base alla sua composizione chimica ed in

Dettagli

L ACQUA INTORNO A NOI Brevi indicazioni per l insegnante.

L ACQUA INTORNO A NOI Brevi indicazioni per l insegnante. L ACQUA INTORNO A NOI Brevi indicazioni per l insegnante. Iniziamo il percorso con una fase di spiegazione e un esperimento; successivamente lavoriamo in maniera cooperativa-guidata sul quaderno e con

Dettagli

Istituto Comprensivo Casalgrande (R.E.) PROGETTAZIONE DI ISTITUTO. "SCIENZE" - Scuola primaria. Obiettivi formativi di Istituto

Istituto Comprensivo Casalgrande (R.E.) PROGETTAZIONE DI ISTITUTO. SCIENZE - Scuola primaria. Obiettivi formativi di Istituto Istituto Comprensivo Casalgrande (R.E.) PROGETTAZIONE DI ISTITUTO "SCIENZE" - Scuola primaria Obiettivi formativi di Istituto CLASSE PRIMA SCIENZE - ED. ALLA SALUTE - ED. AMBIENTALE Esplorare ii mondo

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

BOX 20 CHE COS E IL GAS BIOLOGICO?.

BOX 20 CHE COS E IL GAS BIOLOGICO?. CHE COS E IL GAS BIOLOGICO?. Gas biologico è un nome collettivo per un gas che nasce dallo smaltimento di materiale organico (residui di cucina, rifiuti del giardino, escrementi, ecc.) grazie all azione

Dettagli

L ACQUA: UNA RISORSA LIMITATA

L ACQUA: UNA RISORSA LIMITATA 1 L ACQUA: UNA RISORSA LIMITATA Dr. Francesco Capoccia Etica e Società Osimo (An) - Palazzo Campana 30 Maggio 2013 2 La consideriamo una risorsa illimitata L acqua è il più importante elemento necessario

Dettagli

La combustione. Docente: prof.ssa Lobello Carmela

La combustione. Docente: prof.ssa Lobello Carmela La combustione Percorso didattico realizzato dalla classe II D Istituto d Istruzione secondaria di I grado S Francesco d Assisi Francavilla Fontana (Br) Docente: prof.ssa Lobello Carmela Perché la combustione?

Dettagli

N 9 i. Progetto HarmoS. Scienze naturali+ Acqua e Sapone. N_9i_41_E3. Scuola: Classe: Cognome: Nome: femminile

N 9 i. Progetto HarmoS. Scienze naturali+ Acqua e Sapone. N_9i_41_E3. Scuola: Classe: Cognome: Nome: femminile N 9 i Progetto HarmoS Scienze naturali+ Acqua e Sapone N_9i_41_E3 Scuola: Classe: Cognome: Nome: Sesso: maschile femminile Acqua e sapone Scopri come si scioglie il sapone nell acqua dolce e nell acqua

Dettagli

Testi semplificati di tecnologia

Testi semplificati di tecnologia Testi semplificati di tecnologia Presentazione Le pagine seguenti contengono testi semplificati su: materie prime; lavoro; agricoltura; alimentazione; energia; inquinamento. Per ogni argomento i testi

Dettagli

Caratteristiche dell'acqua nei comuni di Storo e Bondone.

Caratteristiche dell'acqua nei comuni di Storo e Bondone. Caratteristiche dell'acqua nei comuni di Storo e Bondone. Nei Comuni di Storo e Bondone viene analizzata regolarmente l acqua degli acquedotti per assicurarsi che rispetti i limiti stabiliti dal Decreto

Dettagli

Messaggi sul tema bere acqua e sul consumo delle bevande zuccherate Gruppo target: popolazione in generale, genitori

Messaggi sul tema bere acqua e sul consumo delle bevande zuccherate Gruppo target: popolazione in generale, genitori Messaggi sul tema bere acqua e sul consumo delle bevande zuccherate Gruppo target: popolazione in generale, genitori Tema «Bevi acqua» Promozione Salute Svizzera Losanna, giugno 2015 1 Indice Le bevande

Dettagli

Trasformazioni materia

Trasformazioni materia REAZIONI CHIMICHE Trasformazioni materia Trasformazioni fisiche (reversibili) Trasformazioni chimiche (irreversibili) È una trasformazione che non produce nuove sostanze È una trasformazione che produce

Dettagli

SEMPLICEMENTE ACQUA. Museo Scienze Naturali Bergamo

SEMPLICEMENTE ACQUA. Museo Scienze Naturali Bergamo SEMPLICEMENTE ACQUA Museo Scienze Naturali Bergamo L ACIDITA Prendete i contenitori riempiti con varie sostanze di uso comune e provate a metterli in fila a partire dalla sostanza secondo voi più acida

Dettagli

L acqua è un bene prezioso!

L acqua è un bene prezioso! Con il Patrocinio di: In collaborazione con: Istituto Onnicomprensivo A. Argoli Scuola Primaria D. Bevilacqua - Tagliacozzo L acqua è un bene prezioso! Il ciclo dell acqua raccontato ai genitori dai bambini

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA:BIOPOWER

PRODUZIONE DI ENERGIA:BIOPOWER LE BIOMASSE Le biomasse sono le materie prime rinnovabili capaci di produrre energia che si ottengono sia dagli scarti che dai residui delle attività agricole, zootecniche e forestali. PRODUZIONE DI ENERGIA:BIOPOWER

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale SCIENZE

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale SCIENZE ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro Curricolo verticale SCIENZE SCIENZE COMPETENZA-CHIAVE: LA COMPETENZA DI BASE DI SCIENZE E TECNOLOGIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE NUCLEO Scuola Primaria:

Dettagli

Le Rocce. Le rocce sono corpi solidi naturali costituiti da un aggregazione di più sostanze dette minerali.

Le Rocce. Le rocce sono corpi solidi naturali costituiti da un aggregazione di più sostanze dette minerali. Minerali e Rocce Le Rocce Le rocce sono corpi solidi naturali costituiti da un aggregazione di più sostanze dette minerali. Origine delle rocce Le Rocce La roccia è tutto ciò che forma la crosta terrestre,

Dettagli

LABORATORIO DIDATTICO BEVI CON STILE

LABORATORIO DIDATTICO BEVI CON STILE Città di Venezia Assessorato Ambiente LABORATORIO DIDATTICO BEVI CON STILE scuola secondaria di I grado Comune di Venezia-Direzione Ambiente e Sicurezza del Territorio Ufficio Educazione Ambientale ufficio.educazione@comune.venezia.it

Dettagli

Intorno alla Terra è presente un atmosfera diversa da quella degli altri pianeti rende possibile la vita fornendo ossigeno e diossido di carbonio

Intorno alla Terra è presente un atmosfera diversa da quella degli altri pianeti rende possibile la vita fornendo ossigeno e diossido di carbonio L Atmosfera Intorno alla Terra è presente un atmosfera diversa da quella degli altri pianeti rende possibile la vita fornendo ossigeno e diossido di carbonio Protegge la superficie terrestre da temperature

Dettagli

CO 2 aq l anidride carbonica disciolta, reagendo con l'acqua, forma acido carbonico secondo la reazione:

CO 2 aq l anidride carbonica disciolta, reagendo con l'acqua, forma acido carbonico secondo la reazione: DUREZZA DELLE ACQUE. Quando si parla di durezza di un acqua ci si riferisce fondamentalmente alla quantità di ioni calcio e di ioni magnesio disciolti in un certo volume di tale acqua. Ad eccezione delle

Dettagli

CENTRALI TERMOELETTRICHE

CENTRALI TERMOELETTRICHE CENTRALI TERMOELETTRICHE Le centrali termoelettriche sono impianti che utilizzano l energia chimica dei combustibili per trasformarla in energia elettrica. Nelle centrali termoelettriche la produzione

Dettagli

COME SI SONO PRODOTTE? Tutte le fonti di energia rinnovabili ed esauribili, oggi a nostra disposizione si sono generate dal sole.

COME SI SONO PRODOTTE? Tutte le fonti di energia rinnovabili ed esauribili, oggi a nostra disposizione si sono generate dal sole. LE FONTI DI ENERGIA COSA SONO? Le fonti di energia sono sostanze in cui all origine è immagazzinata l energia che gli uomini utilizzano. Le fonti di energia più importanti sono quelle che sono in grado

Dettagli

Perché sprecare se...

Perché sprecare se... Perché sprecare se... Emergenza acqua Dal ciclo dell'acqua dipendono sia le condizioni climatiche e ambientali, sia i processi di fotosintesi e respirazione, che rendono possibile la vita sul nostro pianeta.

Dettagli

Altri materiali biodegradabili: segatura, trucioli di legno non trattato, tovagliolini di carta bianchi

Altri materiali biodegradabili: segatura, trucioli di legno non trattato, tovagliolini di carta bianchi 1. Cos è Il compostaggio è il risultato di un nuovo modo di trattare i rifiuti organici e vegetali. È semplice: noi tutti produciamo una certa quantità di rifiuti ogni giorno. Parte dei rifiuti prodotti

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA STATALE FERRUCCIO PARRI PINEROLO CLASSI 3 A- 3 B A.S. 2009/2010 IL LIBRO DELL ACQUA. 1 parte

SCUOLA PRIMARIA STATALE FERRUCCIO PARRI PINEROLO CLASSI 3 A- 3 B A.S. 2009/2010 IL LIBRO DELL ACQUA. 1 parte SCUOLA PRIMARIA STATALE FERRUCCIO PARRI PINEROLO CLASSI 3 A- 3 B A.S. 2009/2010 IL LIBRO DELL ACQUA 1 parte Mercoledì 17 febbraio 2010 Mercoledì 17 febbraio 2010 ATTIVITÀ CON L ACQUA n.1 Ci siamo divisi

Dettagli

Acqua di rubinetto? Si grazie!

Acqua di rubinetto? Si grazie! COMUNE DI RICCIONE Servizi di Staff Servizi alla Persona Adriatica Acque srl AUSL GEAT HERA ROMAGNA ACQUE Acqua di rubinetto? Si grazie! Introduzione del consumo dell acqua del rubinetto nelle sedi istituzionali,

Dettagli

A cura di Elena Conti

A cura di Elena Conti A cura di Elena Conti L acqua è l elemento principale delle cellule dell organismo, si trova fuori e dentro di esse. L ormone antidiuretico (Adh) regola i livelli di acqua nell organismo, aumentando il

Dettagli

GRANDEZZE FISICHE. Prof.ssa Paravizzini M.R.

GRANDEZZE FISICHE. Prof.ssa Paravizzini M.R. GRANDEZZE FISICHE Prof.ssa Paravizzini M.R. PROPRIETA DEL CORPO SOGGETTIVE OGGETTIVE PR.SOGGETTIVE: gusto, bellezza, freschezza, forma MISURABILI PR. OGGETTIVE: massa, temperatura, diametro, ecc.. Le misure

Dettagli

IL PROFILO DEL SUOLO

IL PROFILO DEL SUOLO Cognome... Nome... IL PROFILO DEL SUOLO Se scaviamo una buca abbastanza profonda in un terreno, osserviamo che la parete tagliata presenta una successione di strati, di diverso colore e struttura, che

Dettagli

INQUINAMENTO IDRICO. Belotti, Dander, Mensi, Signorini 3^A

INQUINAMENTO IDRICO. Belotti, Dander, Mensi, Signorini 3^A INQUINAMENTO IDRICO Belotti, Dander, Mensi, Signorini 3^A L inquinamento idrico è la contaminazione dei mari e delle acque interne superficiali (fiumi e laghi) e di falda tramite l immissione, da parte

Dettagli

A cosa serve lo iodio?

A cosa serve lo iodio? Iodio e Salute Che cos è lo iodio? Lo iodio, dal greco iodes (violetto), è un elemento (come l ossigeno, l idrogeno, il calcio ecc) diffuso nell ambiente in diverse forme chimiche. Lo iodio presente nelle

Dettagli

Acqua di mare Gusto e odore Acqua e zona abitabile

Acqua di mare Gusto e odore Acqua e zona abitabile ACQUA L'acqua è un composto chimico con la formula chimica H2O. Una molecola di acqua contiene un ossigeno e due atomi di idrogeno legati da legami covalenti. L'acqua è un liquido a temperatura e pressione

Dettagli

Le fonti energetiche

Le fonti energetiche Le fonti energetiche Le fonti energetiche Dalle fonti di energia si ricava l energia Esse sono suddivise in primarie e secondarie, in relazione al fatto che necessitino più o meno di trasformazioni. Le

Dettagli

Qualcuno vuol darcela a bere. di Giuseppe Altamore

Qualcuno vuol darcela a bere. di Giuseppe Altamore Qualcuno vuol darcela a bere di Giuseppe Altamore CHE COS E L ACQUA MINERALE? Un acqua batteriologicamente pura, la quale abbia per origine una falda o un giacimento sotterranei e provenga da una sorgente

Dettagli

I tre liquidi misteriosi

I tre liquidi misteriosi Attività 1 I tre liquidi misteriosi Il percorso vuole avvicinare i più giovani a un vero laboratorio di biologia e chimica, rendendo famigliari gli strumenti di lavoro utilizzati dai ricercatori. La sperimentazione

Dettagli

Esperienza A: idrofilicità e idrofobicità

Esperienza A: idrofilicità e idrofobicità Esperienza A: idrofilicità e idrofobicità Obiettivo: Fare osservare che alcune sostanze, mescolate all'acqua, danno luogo a soluzioni omogenee mentre altre danno miscele eterogenee. Dalla descrizione delle

Dettagli

ACQUA DI RUBINETTO. USO CRITICO DELL ACQUA Ambito Domestico

ACQUA DI RUBINETTO. USO CRITICO DELL ACQUA Ambito Domestico ACQUA DI RUBINETTO ACQUA MINERALE Ing. Marianna Garfì USO CRITICO DELL ACQUA Ambito Domestico Acqua Minerale CONFRONTO Acqua Potabile QUALITATIVO AMBIENTALE ECONOMICO ACQUE MINERALI Acque sotterranee di

Dettagli

Trattamenti delle acque primarie

Trattamenti delle acque primarie Trattamenti Impianti Meccanici 1 ELIMINAZIONE DELL ANIDRIDE CARBONICA ELIMINAZIONE DELL OSSIGENO AEREAZIONE DELL ACQUA DEFERRITIZZAZIONE DEMANGANIZZAZIONE ADDOLCIMENTO Impianti Meccanici 2 1 Trattamenti

Dettagli

Acido citrico: come usarlo e perche' preferirlo all'aceto nelle p...

Acido citrico: come usarlo e perche' preferirlo all'aceto nelle p... greenme.it Acido citrico: come usarlo e perche' preferirlo all'aceto nelle pulizie Marta Albè L'acido citrico è un ingrediente multiuso per le pulizie ecologiche. Vi servirà come ammorbidente e disincrostante

Dettagli

Progetto grafico e ricerche di: Carmine Filippelli IV A/Geometri Supervisione del Prof./Ing. : Francesco Bernardini 1 L energia: L'energia è la capacità di un corpo di compiere un lavoro. L unità di misura

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

DON LORENZO MILANI. Dirigente Scolastico : Anno Scolastico 2008/2009. futuro?

DON LORENZO MILANI. Dirigente Scolastico : Anno Scolastico 2008/2009. futuro? 3 CIRCOLO DON LORENZO MILANI Lamezia Terme Dirigente Scolastico : Dott.ssa Maria Emma Miceli Anno Scolastico 2008/2009 La Terra ha un futuro? LA TERRA HA UN FUTURO? Come possiamo aiutare il Nostro o Pianeta?

Dettagli

www.acqueweb.com www.acqueweb.com Filtri In Linea Contenitori a Riempimento Per conoscere i prezzi e i relativi sconti contattateci

www.acqueweb.com www.acqueweb.com Filtri In Linea Contenitori a Riempimento Per conoscere i prezzi e i relativi sconti contattateci INDICE Filtri In Linea Contenitori a Riempimento... 1 Filtri in Linea Integratori di sali minerali post osmosi... 2 Filtri in linea sedimento... 4 Filtri in linea carbone attivo... 7 Filtri In Linea Contenitori

Dettagli