AC SIENA - GUIDA PER I TIFOSI OSPITI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AC SIENA - GUIDA PER I TIFOSI OSPITI"

Transcript

1 AC SIENA - GUIDA PER I TIFOSI OSPITI

2 L'Associazione Calcio Siena, è una società calcistica italiana con sede a Siena, fondata nel Nove i campionati nella massima serie in 109 anni di storia. Ne ha disputati 14 in serie B, 36 in serie C e 16 in Prima Divisione, vincendo 1 campionato di Serie B, 1 Serie C, 1 Serie C1, 1 di Prima Divisione e 1 Supercoppa di Lega di Serie C. Attualmente è al quindicesimo campionato di serie B. ARTEMIO FRANCHI MONTEPASCHI ARENA LA STORIA Lo stadio Artemio Franchi Montepaschi Arena è stato inaugurato l 8 dicembre 1938 con una partita amichevole con l Empoli. La gara ufficiale d esordio è stata disputata l 11 dicembre: Siena-Pisa 3-3, campionato di Serie B. La prima intitolazione dello stadio realizzato nella conca del Rastrello, un antico podere che si trovava alcuni metri al di sotto dell attuale piano dell impianto, è stata a Rino Daus, martire fascista. Nel dopoguerra la trasformazione in Stadio comunale, fino al 31 aprile 1986 quando la giunta comunale ha deliberato di intitolare l impianto ad Artemio Franchi, senese, già dirigente dei massimi organismi dirigenti del calcio italiano ed europeo, figura di primo piano dell organizzazione sportiva, scomparso nel Lo stadio è stato oggetto nel corso degli anni di vari interventi di ristrutturazione, ma i più significativi sono arrivati con la promozione in serie A, quando la capienza è stata portata agli attuali posti a sedere e sono state realizzate le nuove strutture alle spalle della tribuna coperta dove si trovano l area media e l area hospitality.

3 COME ARRIVARE - Per chi proviene da sud, uscita A1 Valdichiana: al termine delle quattro corsie del raccordo Bettolle-Siena, uscire a destra con indicazioni Firenze. Dopo 2 km, uscire ancora a destra con indicazioni Siena-Firenze. Imboccare la seconda uscita Siena ovest e seguire le indicazioni Stadio. - Per chi proviene da nord, uscita A1 Firenze Certosa: imboccare il raccordo autostradale a quattro corsie Firenze-Siena e imboccare l uscita Siena-Ovest, quindi seguire le indicazioni Stadio. Adiacente allo stadio si trova il parcheggio di Santa Caterina, destinato alla tifoseria ospite. L accesso al settore ospiti è consentito dal varco 5 (adiacente al parcheggio di Santa Caterina). I tifosi ospiti potranno acquistare i tagliandi per il settore a loro dedicato solo se in possesso di tessera del tifoso, sul circuito nazionale Lottomatica (www.listicket.it). Il giorno della gara, i possessori di tessera del tifoso potranno acquistare i tagliandi di tutti i settori, eccetto quello ospiti, alla biglietteria Il Campino (viale Vittorio Veneto) fino a mezz ora dopo dall inizio della gara.

4 Cerca la rivendita Listicket più vicina a te su: Per il campionato 2013/14 la curva Beneforti (settore arancio) non sarà in vendita. NORMATIVE STRISCIONI Scarica il modulo:

5 A seguito delle disposizioni del Ministero dell interno e della determinazione dell 8 marzo 2007 dell Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive: - E vietato introdurre in tutti gli impianti sportivi striscioni e materiale ad essi assimilabile, compreso quello per le coreografie, se non espressamente autorizzato. Sono vietati i tamburi e altri mezzi di diffusione sonora (es. megafono). - Nel limite stabilito dalle Società, sarà possibile introdurre ed esporre striscioni a sostegno della propria squadra per la gara in programma, inoltrando, almeno 7 giorni prima dello svolgimento della gara, apposita istanza, anche via fax o e- mail, alla società che organizza l incontro, indicando le proprie generalità complete. E necessario utilizzare i file allegati che si trovano a pie di pagina. Nella richiesta di autorizzazione è necessario specificare: - le dimensioni e il materiale utilizzato per la realizzazione; - il contenuto e la grafica, tramite apposita documentazione fotografica; - il settore in cui verrà esposto. Analoga normativa dovrà essere seguita per le bandiere, eccetto quelle riportanti solo i colori sociali della propria squadra o gli Stati rappresentati in campo. Per le coreografie, oltre a quanto sopra previsto, dovranno essere specificate le modalità e i tempi di attuazione, che dovranno comunque terminare prima che inizi la gara. La Società, valutati gli spazi disponibili, comunicherà l istanza al dirigente del Gos o l Ufficio di Gabinetto del Questore i quali, acquisito il parere delle amministrazioni interessate (Vigili del fuoco e, ove presente, responsabile degli steward), provvederanno, non oltre i 5 giorni prima dello svolgimento dell incontro, a concedere il proprio nulla osta, a condizione che: - sia/siano identificato/i il/i richiedente/i dell esposizione del materiale o della realizzazione delle coreografie; - all interno del gruppo identificato dal materiale non siano presenti una o più persone soggette a divieto di accesso agli impianti sportivi; - non sussistano motivi ostativi per l ordine e la sicurezza pubblica;

6 - non sussistano motivi ostativi per la salvaguardia della pubblica incolumità e della sicurezza antincendio. Il nulla osta potrà essere concesso anche per l intera stagione ed essere revocato, fatte salve le prerogative della Società che ha accordato l autorizzazione, qualora uno o più appartenenti al gruppo vengano colpiti da Daspo o si rendano responsabili di episodi di intemperanza o violazioni delle prescrizioni previste dal Regolamento d uso. E comunque vietato esporre materiale che per dimensioni ostacoli la visibilità agli altri tifosi, tanto da costringerli ad assumere la posizione eretta. La Società, a cui è demandata ogni attività di verifica sulla materia, comunicherà per scritto al richiedente le determinazioni assunte, con l avviso che: - il materiale autorizzato dovrà essere introdotto all interno dell impianto almeno un ora prima dell apertura dei cancelli, specificando il varco di accesso; - non sarà consentito l ingresso di materiale, anche se autorizzato, dopo l apertura al pubblico dei cancelli; - gli striscioni potranno essere affissi esclusivamente nello spazio assegnato dalla Società, la quale verificherà il rispetto delle prescrizioni con proprio personale; - l esposizione di materiale diverso da quello autorizzato comporta l immediata rimozione e l allontanamento dall impianto del/dei trasgressore/i cui potrà essere applicata la normativa in materia di divieto di accesso agli impianti sportivi, nonché revocata l autorizzazione all esposizione dello striscione identificativo del club di appartenenza; - al termine del deflusso, il materiale autorizzato dovrà essere rimosso e, ove prescritto anche attraverso il sistema di comunicazione sonora dello stadio, ripresentato integralmente al varco indicato. Della presente procedura dovrà essere data massima diffusione attraverso: - un apposito comunicato agli organi d informazione; - circolari diffuse, a cura delle amministrazioni ed enti sportivi rappresentati nell Osservatorio, alle proprie diramazioni sul territorio; - la lettura di un apposito comunicato elaborato dalla presidenza dell Osservatorio in tutti gli stadi, attraverso il sistema di diffusione sonora.

7 NUMERI UTILI Ac Siena Ac Siena Fax Delegato ai rapporti con le tifoserie, Mauro Pagliantini Questura di Siena, via del Castoro Comando Provinciale Carabinieri, Largo S.D'Acquisto 1 Comando Vigili del Fuoco, Viale Cavour Polizia Municipale, via Tozzi Carabinieri 112 Polizia di Stato Pronto Intervento 113 Vigili del Fuoco 115 Aci (soccorso stradale) 116 Pronto intervento. Ambulanza e Guardia medica 118 Taxi Radiotaxi

Nr.555/O.P./ 906 /2007/CNIMS Roma, 18 marzo 2007 PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE VALLE D AOSTA AOSTA

Nr.555/O.P./ 906 /2007/CNIMS Roma, 18 marzo 2007 PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE VALLE D AOSTA AOSTA Nr.555/O.P./ 906 /2007/CNIMS Roma, 18 marzo 2007 QUESTORI REPUBBLICA LORO SEDI e, per conoscenza PREFETTI REPUBBLICA LORO SEDI COMMISSARI GOVERNO PROVINCE DI TRENTO BOLZANO PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE

Dettagli

La vostra formazione sarà ospite presso lo stadio Silvio Piola di Vercelli per disputare la gara di campionato di lega B stagione 2012-2013

La vostra formazione sarà ospite presso lo stadio Silvio Piola di Vercelli per disputare la gara di campionato di lega B stagione 2012-2013 La vostra formazione sarà ospite presso lo stadio Silvio Piola di Vercelli per disputare la gara di campionato di lega B stagione 2012-2013 PERCORSI E PARCHEGGI L ubicazione dell impianto sportivo in termini

Dettagli

CAPO I IMPIANTI DELLE SOCIETÀ DI LEGA PRO

CAPO I IMPIANTI DELLE SOCIETÀ DI LEGA PRO 1 CAPO I IMPIANTI DELLE SOCIETÀ DI LEGA PRO Art.1 Campo di applicazione La presente determinazione si applica a tutte le società sportive iscritte al Campionato di Lega Pro, a prescindere dalla capienza

Dettagli

Art. 1 NORME INTERNE DELLO STADIO BRIAMASCO DURANTE LE PARTITE DEL GIOCO DEL CALCIO PROFESSIONISTICO

Art. 1 NORME INTERNE DELLO STADIO BRIAMASCO DURANTE LE PARTITE DEL GIOCO DEL CALCIO PROFESSIONISTICO Allegato H) REGOLAMENTO DELLO STADIO BRIAMASCO DI TRENTO E DEI SUOI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE INTERNI DA APPLICARSI DURANTE LE PARTITE DEL GIOCO DEL CALCIO PROFESSIONISTICO 1 Art.

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

generalità dell'utilizzatore, l'indicazione del posto assegnato e le altre indicazioni di cui all'art. 4; b) negli impianti sportivi con capienza

generalità dell'utilizzatore, l'indicazione del posto assegnato e le altre indicazioni di cui all'art. 4; b) negli impianti sportivi con capienza D.M. 6 giugno 2005. Modalità per l'emissione, distribuzione e vendita dei titoli di accesso agli impianti sportivi di capienza superiore alle diecimila unità, in occasione di competizioni sportive riguardanti

Dettagli

Triglia Card LA CARD DI TUTTI I TIFOSI AMARANTO

Triglia Card LA CARD DI TUTTI I TIFOSI AMARANTO Triglia Card LA CARD DI TUTTI I TIFOSI AMARANTO 1 Triglia Card Che cosa è? Come chiederla? A cosa serve Costi e durata Domande e risposte Contatti 2 Che cos è? E uno strumento di fidelizzazione che rappresenta

Dettagli

PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO

PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO In linea con quanto stabilito PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO nella Circolare del Ministero dell Interno del 16/12/2009, con l inizio della stagione 2010/2011 è stato concretamente avviato il programma Tessera

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive ritualmente costituitosi in data 8 marzo 2007, con la presidenza straordinaria del Prefetto Antonio Manganelli - Vice Direttore Generale Vicario della

Dettagli

GENOA CFC US SASSUOLO

GENOA CFC US SASSUOLO SERIE A TIM 2015/2016 13 GIORNATA GIRONE ANDATA GENOA CFC US SASSUOLO Domenica 22 Novembre 2015 ore 15 INFORMATIVA SQUADRA OSPITE 1 Informazioni di biglietteria Biglietti Settore Ospiti In ottemperanza

Dettagli

STADIO ARTEMIO FRANCHI DI FIRENZE NORME COMPORTAMENTALI (Art. 1 septies del D.L. 28/2003, convertito e modificato dalla Legge 88/2003)

STADIO ARTEMIO FRANCHI DI FIRENZE NORME COMPORTAMENTALI (Art. 1 septies del D.L. 28/2003, convertito e modificato dalla Legge 88/2003) STADIO ARTEMIO FRANCHI DI FIRENZE NORME COMPORTAMENTALI (Art. 1 septies del D.L. 28/2003, convertito e modificato dalla Legge 88/2003) Nell impianto sportivo Stadio comunale Artemio Franchi di Firenze

Dettagli

CAMPIONATO SERIE A TIM 2015/2016

CAMPIONATO SERIE A TIM 2015/2016 CAMPIONATO SERIE A TIM 2015/2016 A.S. Roma comunica che a partire dalle ore 12.00 di venerdì 31 luglio 2015 sarà possibile acquistare in anticipo i biglietti per le seguenti gare interne (1) della stagione

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DELL IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI DI VERONA PREMESSA

REGOLAMENTO D USO DELL IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI DI VERONA PREMESSA REGOLAMENTO D USO DELL IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI DI VERONA PREMESSA _ Per stadio si intende l intera struttura/impianto incluse le aree di proprietà e l area di servizio esterna, occupate o utilizzate

Dettagli

(Determinazione dell Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive n. 14 dell 8 marzo 2007 e n. 26 del 30 maggio 2012)

(Determinazione dell Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive n. 14 dell 8 marzo 2007 e n. 26 del 30 maggio 2012) CIRCOLARE N. 14 Spett.li Società LNPB Loro Sedi Milano, 11 settembre 2015 MISURE PER LA TUTELA DELL ORDINE PUBBLICO IN OCCASIONE DELLE GARE Spett.li Società, si ricorda che, in considerazione dell indubbia

Dettagli

INTESE DI PROGRAMMA. tra. Ministero dell Interno. Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Federazione Italiana Giuoco Calcio

INTESE DI PROGRAMMA. tra. Ministero dell Interno. Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Federazione Italiana Giuoco Calcio INTESE DI PROGRAMMA tra Ministero dell Interno Ministero per i Beni e le Attività Culturali Ministero per l Innovazione e le Tecnologie Associazione Nazionale Comuni d Italia Comitato Olimpico Nazionale

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI STADIO «FRIULI»

CAMPAGNA ABBONAMENTI STADIO «FRIULI» CAMPAGNA ABBONAMENTI 2014/2015 UDINESE CALCIO TRIBUNA OVEST CURVA SUD STADIO «FRIULI» CAPIENZA STADIO FRIULI POSTI DISPONIBILI 2013-14 POSTI DISPONIBILI 2014-15 VARIAZIONE STADIO FRIULI 21.732 12.432 9.300

Dettagli

Comune di Bologna Attività Produttive e Commercio

Comune di Bologna Attività Produttive e Commercio PG.N. 248423/2015 2015 Comune di Bologna Attività Produttive e Commercio OGGETTO: DISPOSIZIONI SULLA VENDITA DI BEVANDE, ALCOLICHE E NON, PER LE GIORNATE IN CUI SI DISPUTANO LE PARTITE DEL CAMPIONATO DI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI 1) Il Regolamento per l accesso dei fotografi alle competizioni ufficiali della Lega Nazionale Professionisti

Dettagli

UNITI SI PUO! Campagna Abbonamenti Empoli Fc Campionato Serie B 2013/14 Prezzi e Modalità di Vendita

UNITI SI PUO! Campagna Abbonamenti Empoli Fc Campionato Serie B 2013/14 Prezzi e Modalità di Vendita UNITI SI PUO! Campagna Abbonamenti Empoli Fc Campionato Serie B 2013/14 Prezzi e Modalità di Vendita Inizio Campagna Abbonamenti Fase di prelazione per i soli vecchi abbonati Dalle ore 10.00 di Giovedì

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2011/2012

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2011/2012 CAMPAGNA ABBONAMENTI 2011/2012 DATI ANAGRAFICI OBBLIGATORI PER LA SOTTOSCRIZIONE DELL ABBONAMENTO NOME COGNOME DATA di NASCITA LUOGO di NASCITA INDIRIZZO RECAPITO TELEFONO FISSO CELLULARE E-MAIL Il conferimento

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273)

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273) Alla fine di ogni mese, le società che hanno fatto richiesta dovranno inoltrare all Ufficio Tornei del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC tramite i Comitati Regionali competenti nel territorio un

Dettagli

Per completa ed incondizionata accettazione delle norme del Presente Regolamento

Per completa ed incondizionata accettazione delle norme del Presente Regolamento REGOLAMENTO CHE DISCIPLINA IL RAPPORTO TRA LE SOCIETA CALCISTICHE E GLI ORGANI DI INFORMAZIONE IN OCCASIONE DELLE GARE ORGANIZZATE DALLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A NELLE STAGIONI SPORTIVE 2012/2013-2013/2014-2014/2015

Dettagli

DISPOSIZIONI SULLA SICUREZZA NEGLI IMPIANTI SPORTIVI

DISPOSIZIONI SULLA SICUREZZA NEGLI IMPIANTI SPORTIVI DISPOSIZIONI SULLA SICUREZZA NEGLI IMPIANTI SPORTIVI Le disposizioni sulla sicurezza negli impianti sportivi sono state previste dalla legge 88/2003 e precisamente dagli articoli: articolo 1 quater Comma

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012/2013

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012/2013 REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012/2013 1 1) Il Regolamento per l accesso dei fotografi alle competizioni

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DELL IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI DI VERONA

REGOLAMENTO D USO DELL IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI DI VERONA REGOLAMENTO D USO DELL IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI DI VERONA PREMESSA Per stadio si intende l intera struttura/impianto incluse le aree di proprietà e l area di servizio esterna, occupate o utilizzate

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita Inizio Campagna Abbonamenti Dalle ore 17:00 di Lunedì 13 Luglio fino alle 13:00 di Sabato 25 Luglio gli abbonati alla stagione calcistica 2014/15

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 Art. 1 Partecipazione degli atleti tesserati con la F.I.G.C. (Federazione Italiana Gioco Calcio)

Dettagli

Servizio di accreditamento tesserati C.O.N.I. / F.I.G.C. / A.I.A.

Servizio di accreditamento tesserati C.O.N.I. / F.I.G.C. / A.I.A. Servizio di accreditamento tesserati C.O.N.I. / F.I.G.C. / A.I.A. I titolari di tessere federali in corso di validità, possono richiedere l assegnazione del posto (accredito) per l accesso allo stadio

Dettagli

Tessera del tifoso: istruzioni per l uso

Tessera del tifoso: istruzioni per l uso Tessera del tifoso: istruzioni per l uso COS È È uno strumento nuovo delle società sportive che serve a valorizzare il rapporto trasparente ed aperto con i propri tifosi che diventano i veri protagonisti

Dettagli

Politiche di prevenzione dei comportamenti violenti dei tifosi. Oneri e incombenti delle società di calcio

Politiche di prevenzione dei comportamenti violenti dei tifosi. Oneri e incombenti delle società di calcio CSGP CENTRO STUDI FEDERICO STELLA Politiche prevenzione dei comportamenti violenti dei tifosi. Oneri e incombenti delle società calcio Roberto Massucci Le politiche prevenzione della violenza negli sta

Dettagli

CONDIZIONI DI ABBONAMENTO E DI VENDITA DEI TITOLI DI ACCESSO

CONDIZIONI DI ABBONAMENTO E DI VENDITA DEI TITOLI DI ACCESSO CONDIZIONI DI ABBONAMENTO E DI VENDITA DEI TITOLI DI ACCESSO PER LE SINGOLE GARE - STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 1. Gli abbonamenti e i biglietti per singole gare (di seguito, al singolare e al plurale:

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza;

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza; Cremona 26 Aprile 2016 Prot. Gen. prec. n. Oggetto: Ordinanza sulla circolazione stradale inerente lo svolgimento della manifestazione denominata Invasioni Botaniche nei giorni 30 Aprile 2016 e 01 Maggio

Dettagli

Le emittenti televisive/radiofoniche/web dovranno fornire il regolare nulla-osta rilasciato dalla Lega.

Le emittenti televisive/radiofoniche/web dovranno fornire il regolare nulla-osta rilasciato dalla Lega. STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 ACCREDITI STAMPA Le richieste di accrediti stampa e fotografi per lo stadio "Nicola Ceravolo", in occasione delle partite casalinghe della stagione sportiva 2011/2012, dovranno

Dettagli

Per completa ed incondizionata accettazione delle norme del Presente Regolamento

Per completa ed incondizionata accettazione delle norme del Presente Regolamento REGOLAMENTO CHE DISCIPLINA IL RAPPORTO TRA LE SOCIETA CALCISTICHE E GLI ORGANI DI INFORMAZIONE, AI FINI DELL ESERCIZIO DEL DI- RITTO DI CRONACA, IN OCCASIONE DELLE GARE ORGANIZZATE DALLA LEGA NAZIONALE

Dettagli

A cura di. Roberto MASSUCCI - Vice Presidente Operativo dell Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

A cura di. Roberto MASSUCCI - Vice Presidente Operativo dell Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Progetto pilota di ricerca sociale promosso e coordinato dall Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, con la collaborazione della LEGA SERIE B e della LEGA PRO A cura di Roberto MASSUCCI

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ASSEGNAZIONE DI SPAZI PRESSO I CIMITERI IN OCCASIONE DELLA COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI PER RACCOLTA FONDI

REGOLAMENTO DELL ASSEGNAZIONE DI SPAZI PRESSO I CIMITERI IN OCCASIONE DELLA COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI PER RACCOLTA FONDI CITTÀ DI IMOLA REGOLAMENTO DELL ASSEGNAZIONE DI SPAZI PRESSO I CIMITERI IN OCCASIONE DELLA COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI PER RACCOLTA FONDI Approvato con deliberazione C.C. n. 171 del 10.11.2008, esecutiva

Dettagli

Siena Parcheggi SpA. Verbale esibizione carta di circolazione del veicolo + copia contratto locazione per domiciliati. Comando PM

Siena Parcheggi SpA. Verbale esibizione carta di circolazione del veicolo + copia contratto locazione per domiciliati. Comando PM Tipologie di permesso Somme dovute Tipo di richiesta Competenza al rilascio note Validità: 30 frazionabili in 15 + 15 solo per l'accompagnamento di anziani, minori o animali alle strutture veterinarie

Dettagli

CITTA DI SAN MAURO TORINESE

CITTA DI SAN MAURO TORINESE ALLEGATO DELIB. C.C. n. / 2010 CITTA DI SAN MAURO TORINESE REGOLAMENTO FIERA DEI CORPI SANTI 1) Richiami normativi. D. legislativo 114/98 riforma della disciplina del commercio a norma dell articolo 4

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 213 DEL 24 APRILE 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 213 DEL 24 APRILE 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 213 DEL 24 APRILE 2015 FINALE TIM CUP 2014/2015 La gara per l aggiudicazione della TIM CUP 2015, in programma allo Stadio Olimpico di Roma, domenica 7 giugno 2015, con inizio alle

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 192/A Il Consiglio Federale Viste le modifiche all art. 31 del Regolamento della Lega

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 42 dell 11 luglio 2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 42 dell 11 luglio 2014 COMUNICATO UFFICIALE n. 42 dell 11 luglio 2014 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI AFFILIAZIONE/RIAFFILIAZIONE E TESSERAMENTO (Stagione Sportiva 2014/15) Il Consiglio Federale, nella riunione tenutasi in data 3/4

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 27/A Il Consiglio Federale - Viste le modifiche all art. 31 del Regolamento della Lega

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELLA CRONACA RADIOFONICA EMANATO DALLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2007/2008

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELLA CRONACA RADIOFONICA EMANATO DALLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2007/2008 REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELLA CRONACA RADIOFONICA EMANATO DALLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2007/2008 Allegato n. 1 al Comunicato ufficiale n. 4 del 25 luglio 2007 4/13 ART.

Dettagli

Regolamento del concorso a premi JUVENTUS MY PASSPORT

Regolamento del concorso a premi JUVENTUS MY PASSPORT Regolamento del concorso a premi JUVENTUS MY PASSPORT IMPRESA PROMOTRICE Juventus Football Club S.p.A. con sede legale e amministrativa in Torino, Corso Galileo Ferraris, 32 Codice Fiscale e Partita IVA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA SERIE B

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA SERIE B REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA SERIE B Data di pubblicazione: 22 novembre 2013 1) Il Regolamento per l accesso dei fotografi alle competizioni ufficiali

Dettagli

abbonamenti 2015/2016

abbonamenti 2015/2016 abbonamenti 2015/2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

1 CROSS GREVE IN CHIANTI INFO, ISCRIZIONI & REGOLAMENTO. 400 m INDOOR 13 km MTB 4,8 km TRAIL WWW.CSENFIRENZE.IT - INFO@CSENFIRENZE.

1 CROSS GREVE IN CHIANTI INFO, ISCRIZIONI & REGOLAMENTO. 400 m INDOOR 13 km MTB 4,8 km TRAIL WWW.CSENFIRENZE.IT - INFO@CSENFIRENZE. 1 CROSS CSEN FIRENZE ORGANIZZA IN COLLABORAZIONE CON con il Patrocinio del Comune di Greve In Chianti 400 m INDOOR 13 km MTB 4,8 km TRAIL INFO, ISCRIZIONI & REGOLAMENTO WWW.CSENFIRENZE.IT - INFO@CSENFIRENZE.IT

Dettagli

COMUNE CAMPI BISENIO. Ordinanza per l istituzione e la disciplina della zona a traffico limitato e del centro storico di Capalle

COMUNE CAMPI BISENIO. Ordinanza per l istituzione e la disciplina della zona a traffico limitato e del centro storico di Capalle COMUNE CAMPI BISENIO Ordinanza per l istituzione e la disciplina della zona a traffico limitato e del centro storico di Capalle Ordinanza del Responsabile del Servizio Mobilità e Traffico n. 262/2005 IL

Dettagli

COMUNE DI TORRE SANTA SUSANNA

COMUNE DI TORRE SANTA SUSANNA REGOLAMENTO UTILIZZO STRUTTURE SPORTIVE COMUNALI Approvato con Delibera di Giunta Comunale n 19 del 7.03.2006. 1 SOMMARIO Art. 1 Finalità. Pag.3 Art. 2 Titolari delle concessioni temporanee.. Pag. 3 Art.

Dettagli

SERIE A TIM 2015/2016 8^ GIORNATA GIRONE DI RITORNO. ACF FIORENTINA vs NAPOLI STADIO ARTEMIO FRANCHI LUNEDI 29/02/2016 ORE 21:00

SERIE A TIM 2015/2016 8^ GIORNATA GIRONE DI RITORNO. ACF FIORENTINA vs NAPOLI STADIO ARTEMIO FRANCHI LUNEDI 29/02/2016 ORE 21:00 SERIE A TIM 2015/2016 8^ GIORNATA GIRONE DI RITORNO ACF FIORENTINA vs NAPOLI STADIO ARTEMIO FRANCHI LUNEDI 29/02/2016 ORE 21:00 CALENDARIO DI VENDITA INVIOLATIME: Dal 13/01/2016 ore 10:00 al 22/02/2016

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA SERIE A

REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA SERIE A REGOLAMENTO PER L ACCESSO DEI FOTOGRAFI ALLE COMPETIZIONI UFFICIALI DELLA LEGA SERIE A Data di pubblicazione: 14 luglio 2015 1 1) Il Regolamento per l accesso dei fotografi alle competizioni ufficiali

Dettagli

COMUNE DI ANDORNO MICCA. Provincia di Biella REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELL AREA RICREATIVA DENOMINATA PARCO LA SALUTE

COMUNE DI ANDORNO MICCA. Provincia di Biella REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELL AREA RICREATIVA DENOMINATA PARCO LA SALUTE COMUNE DI ANDORNO MICCA Provincia di Biella REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELL AREA RICREATIVA DENOMINATA PARCO LA SALUTE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 13 del 23.06.2014 ART. 1 Il

Dettagli

XX Trofeo Polisportiva Campeginese

XX Trofeo Polisportiva Campeginese Presentazione del Torneo dedicato alla categoria Allievi XX Trofeo Polisportiva Campeginese Edizione 2014 Marcello Tommasini Audace Parma, Trofeo Polisportiva Campeginese ed. 2013 Sommario CHI SIAMO...

Dettagli

PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO

PROGRAMMA TESSERA DEL TIFOSO La S.S.Lazio SpA rende noto che, in ottemperanza agli obblighi imposti dalle vigenti normative in materia e a quanto richiesto e sollecitato dall Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive e

Dettagli

DETERMINAZIONE nr. 22/2007

DETERMINAZIONE nr. 22/2007 Dipartimento della Pubblica Sicurezza Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive DETERMINAZIONE nr. 22/2007 del 12 aprile 2007 Ministero dell Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza Ministero

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI PALLANUOTO MASTER / AMATORI Fase Nazionale 2014 Colle Val d Elsa (SI) 27 28 Giugno 2014 Piscina Olimpia Vasca Scoperta 50 mt.

CAMPIONATO ITALIANO DI PALLANUOTO MASTER / AMATORI Fase Nazionale 2014 Colle Val d Elsa (SI) 27 28 Giugno 2014 Piscina Olimpia Vasca Scoperta 50 mt. LEGA NUOTO NAZIONALE CAMPIONATO ITALIANO DI PALLANUOTO MASTER / AMATORI Fase Nazionale 2014 Colle Val d Elsa (SI) 27 28 Giugno 2014 Piscina Olimpia Vasca Scoperta 50 mt. REGOLAMENTO TECNICO 1) Programma

Dettagli

CAMBIO UTILIZZATORE :

CAMBIO UTILIZZATORE : CAMBIO UTILIZZATORE : Il cambio nominativo dei titoli di accesso potrà essere vietato in qualsiasi momento dalle Autorità competenti. Tale cambio, ove ammesso, potrà essere richiesto esclusivamente su

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI 1 FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI Via Borgo Adda, 78 26900 Lodi Tel. 0371-420868 Fax 0371-424603 E-Mail Info: del.lodi@lnd.it E-Mail Delegato: e.ampisio@lnd.it Stagione

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE.

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE. COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE. PREMESSA Scopo del presente regolamento è di favorire e promuovere l apertura delle

Dettagli

IMPIANTI SPORTIVI D.M. 18 Marzo 1996

IMPIANTI SPORTIVI D.M. 18 Marzo 1996 IMPIANTI SPORTIVI D.M. 18 Marzo 1996 NORME DI PREVENZIONE INCENDI MINISTERO DELL INTERNO Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile COMANDO PROVINCIALE LATINA comando.latina@vigilfuoco.it

Dettagli

COMUNE DI TARANTO Direzione Pubblica Istruzione Cultura Spettacolo Sport

COMUNE DI TARANTO Direzione Pubblica Istruzione Cultura Spettacolo Sport COMUNE DI TARANTO Direzione Pubblica Istruzione Cultura Spettacolo Sport DISCIPLINARE PER L' UTILIZZO DELLO STADIO COMUNALE ERASMO IACOVONE ( allegato alla deliberazione GC n. 54 del 14/04/2014 ) Partite

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI Lecco, 21 Maggio 2009 Ufficio Viabilita N 129 R.O. SR.gf

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI Lecco, 21 Maggio 2009 Ufficio Viabilita N 129 R.O. SR.gf COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI Lecco, 21 Maggio 2009 Ufficio Viabilita N 129 R.O. SR.gf OGGETTO: Strade classificate Zone a Traffico Limitato e relativa organizzazione. IL SINDACO Premesso che

Dettagli

SETTORE NAZIONALE CALCIO CSEN

SETTORE NAZIONALE CALCIO CSEN SETTORE NAZIONALE CALCIO CSEN RASSEGNA INTERNAZIONALE COPPA EUROPA STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 La presente comunicazione è parte parziale del Comunicato Ufficiale n 2 del 31 gennaio 2014 a cui e la completezza

Dettagli

Punto 2 Accesso al centro storico ai veicoli degli operatori merceologici della rassegna

Punto 2 Accesso al centro storico ai veicoli degli operatori merceologici della rassegna Cremona 29 Giugno 2015 Prot. Gen. prec. n. 00.../15 Oggetto: Ordinanza sulla circolazione stradale inerente lo svolgimento dei restanti appuntamenti stagionali dell iniziativa denominata Giovedì d Estate

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA DEI PROCEDIMENTI RELATIVI ALLA PREVENZIONE INCENDI, A NORMA DELL ARTICOLO 49, COMMA 4-QUATER, DEL DECRETO-LEGGE 31 MAGGIO 2010, N. 78, CONVERTITO, CON MODIFICAZIONI,

Dettagli

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE CIRCOLARE FIH N. 5 - (Anno Sportivo 2014/2015) Settore Tesseramento Protocollo n : 2344, Roma, 17 giugno 2014 Oggetto: Tesseramento atleti extracomunitari Destinatari: Società/Organi Territoriali - per

Dettagli

TARIFFA ORARIA ORDINARIA. TARIFFA FORFAIT 2H ALTA ROTAZIONE (Acquisto Associazione di Categoria) ABBONAMENTO MENSILE ORDINARIO

TARIFFA ORARIA ORDINARIA. TARIFFA FORFAIT 2H ALTA ROTAZIONE (Acquisto Associazione di Categoria) ABBONAMENTO MENSILE ORDINARIO SOSTA IN CENTRO T A R I F F E TARIFFA ORARIA ORDINARIA TARIFFA FORFAIT 2H ALTA ROTAZIONE (Acquisto Associazione di Categoria) ABBONAMENTO MENSILE ORDINARIO ABBONAMENTO ANNUALE ORDINARIO ABBONAMENTO MENSILE

Dettagli

COMUNE DI FIANO ROMANO

COMUNE DI FIANO ROMANO Allegati N 4 Fiano Romano, lì 20.11.2014 OGGETTO: DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI NELLA Z.T.L. ISTITUITA ALL INTERNO DEL CENTRO STORICO COMUNE DI FIANO ROMANO ---------------------------------------

Dettagli

COMI. PG/2013/250690 Venezia, 4 giugno 2013

COMI. PG/2013/250690 Venezia, 4 giugno 2013 COMI Direzione Mobilità e Trasporti Settore Trasporti Gestione Amministrativa Traffico Acqueo trasporti.acquei@comune.venezia.it (PEC) protocollo@pec.comune.venezia.it www.comune.venezia.it/trasportoacqueo

Dettagli

VIOLA CLUB CARICENTRO A.C.F. FIORENTINA SPA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2010/2011

VIOLA CLUB CARICENTRO A.C.F. FIORENTINA SPA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2010/2011 CRF CIRCOLARE CARICENTRO 30/06/2010 CAR 10225 SEZIONE VIOLA CLUB Oggetto: CAMPAGNA ABBONAMENTI FIORENTINA 2010/2011 VIOLA CLUB CARICENTRO A.C.F. FIORENTINA SPA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2010/2011 Anche quest

Dettagli

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 REGOLAMENTO ART. 1 - TITOLO Il Comitato Regionale FIGC-LND del Friuli Venezia Giulia, d intesa con il Settore Giovanile

Dettagli

Con la presente si trasmette il regolamento per il calendario delle manifestazioni Nazionali ed Internazionali di Dressage per la stagione 2016.

Con la presente si trasmette il regolamento per il calendario delle manifestazioni Nazionali ed Internazionali di Dressage per la stagione 2016. Ai Comitati Organizzatori Ai Comitati Regionali Alle Segreterie di Concorso autorizzate Roma, 18/12/2015 Prot. n.ads/09492 Dipartimento Dressage Loro indirizzi Oggetto: Calendario Nazionale ed Internazionale

Dettagli

Regolamento per il rilascio di licenze per sale gioco

Regolamento per il rilascio di licenze per sale gioco Regolamento per il rilascio di licenze per sale gioco Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 29 del 08.07.2008 In vigore dal 17.09.2008 I 20099 Sesto San Giovanni (MI), Piazza della Resistenza,

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

Richiesta risarcimento danni

Richiesta risarcimento danni Richiesta risarcimento danni Al Sindaco del Comune di Prato Il/la sottoscritto/a (nome e cognome) nato/a a il, residente a Provincia in via/piazza n. domiciliato/a in (prov. ) in via Telefono Cellulare

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APERTURA E LA GESTIONE DI SALE GIOCO Approvato con Deliberazione Consiglio Comunale n. 121 del 09.12.

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APERTURA E LA GESTIONE DI SALE GIOCO Approvato con Deliberazione Consiglio Comunale n. 121 del 09.12. REGOLAMENTO COMUNALE PER L APERTURA E LA GESTIONE DI SALE GIOCO Approvato con Deliberazione Consiglio Comunale n. 121 del 09.12.2008 INDICE TITOLO I - PRINCIPI GENERALI pag. 1 Art. 1 DEFINIZIONI pag. 1

Dettagli

BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO TECNICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO SAN GIORGIO CALATA DARSENA - GENOVA

BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO TECNICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO SAN GIORGIO CALATA DARSENA - GENOVA BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO TECNICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO SAN GIORGIO CALATA DARSENA - GENOVA 1. Oggetto e finalità utilizzo palestra scolastica. a)

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016 DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016 AFFILIAZIONE - RIAFFILIAZIONE - TESSERAMENTO Il Consiglio Federale, nella riunione tenutasi in data 28 maggio 2015, ha deliberato, ai sensi dell art. 27.3,

Dettagli

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Il Comune di Giavera del Montello intende incentivare e facilitare un largo accesso alla pratica sportiva da parte dei cittadini, tanto in

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI EFFETTUATO MEDIANTE L ATTIVAZIONE DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA. (Delib. G.C.

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI EFFETTUATO MEDIANTE L ATTIVAZIONE DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA. (Delib. G.C. REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI EFFETTUATO MEDIANTE L ATTIVAZIONE DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA. (Delib. G.C. n 442/2001) PRINCIPI GENERALI Art. 1 Finalità e definizioni 1. Il presente

Dettagli

Dipartimento Cura e Qualità del Territorio - Settore Mobilità Sostenibile Nucleo Operativo Interventi

Dipartimento Cura e Qualità del Territorio - Settore Mobilità Sostenibile Nucleo Operativo Interventi COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Cura e Qualità del Territorio - Settore Mobilità Sostenibile Nucleo Operativo Interventi PG. N. : 228481/2014 I L D I R E T T O R E DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO NON CUSTODITI

REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO NON CUSTODITI C O M U N E D I B U S S E R O PROVINCIA DI MILANO P.IVA c.f. 03063770154 C.A.P. 20060 Piazza Diritti dei Bambini n. 1 TEL. 02 / 953331 - FAX. 02 / 9533337 REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA (Art. 86 R.D. 773/1931 e s.m.i.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA (Art. 86 R.D. 773/1931 e s.m.i.) 1 ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DICHIARAZIONE (A CURA DELL UFFICIO) Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo Num. Prot fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico Protocollo Al Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Oggetto: Richiesta/o Rinnovo contrassegno di parcheggio per disabili. Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM)

Dettagli

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016 NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A STAGIONE 2016 Art. 1 (indizione) E indetto per la stagione 2016 il VIII^ Campionato Italiano di calcio per le seguenti divisioni: Agonistica Promozionale

Dettagli

Determinazione n. 1692 del 19/05/2008

Determinazione n. 1692 del 19/05/2008 COPIA dell ORIGINALE Prot. N. 35851/ 2008 Determinazione n. 1692 del 19/05/2008 OGGETTO: GARA DI MTB AUTORIZZAZIONE DENOMINATA "EL GIR DLE POSION (EX I QUATTRO PAESI) A FENILE DI FANO IL GIORNO 25 MAGGIO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PREMIO GIORNALISTICO TORNARE A CASA DAL LAVORO

BANDO DI CONCORSO PREMIO GIORNALISTICO TORNARE A CASA DAL LAVORO BANDO DI CONCORSO PREMIO GIORNALISTICO TORNARE A CASA DAL LAVORO II edizione (2012) Per la divulgazione e diffusione di una corretta informazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro e diritti del

Dettagli

Milano, 27 maggio 2014

Milano, 27 maggio 2014 Milano, 27 maggio 2014 La Lega Nazionale Professionisti Serie A (Lega Calcio Serie A), in relazione alle osservazioni formulate da un Operatore della Comunicazione precisato che - l Invito a Presentare

Dettagli

Regolamento Stadio Comunale Renzo Barbera di Palermo

Regolamento Stadio Comunale Renzo Barbera di Palermo Regolamento Stadio Comunale Renzo Barbera di Palermo NORME COMPARTAMENTALI (Art. 1 septies del D.L. 28/2003, convertito e modificato dalla legge 88/2003) Importante: l accesso e la permanenza all interno

Dettagli

Determinazione n. 2914 del 11/09/2008

Determinazione n. 2914 del 11/09/2008 COPIA dell ORIGINALE Prot. N. 60735/ 2008 Determinazione n. 2914 del 11/09/2008 OGGETTO: MANIFESTAZIONE DI REGOLARITA' RISERVATA ALLE AUTO STORICHE DENOMINATA "GRAN PREMIO NUVOLARI" IL GIORNO 20 SETTEMBRE

Dettagli

CIRCOLARE N. 36 DEL 4 Marzo 2013

CIRCOLARE N. 36 DEL 4 Marzo 2013 CIRCOLARE N. 36 DEL 4 Marzo 2013 Lega Italiana Calcio Professionistico Regolamentazione degli accordi concernenti attività promozionali e pubblicitarie e disposizioni sul controllo dei marchi e/o scritte

Dettagli

FINALE CIRCUITO TRIVENETO 21 SETTEMBRE 2014 BOLZANO

FINALE CIRCUITO TRIVENETO 21 SETTEMBRE 2014 BOLZANO 2014 - Bmx Team Alto Adige Südtirol Info: cavalli@bmxaltoadigesuedtirol 1 FINALE CIRCUITO TRIVENETO 2014 20 21 SETTEMBRE 2014 DOSSIER INVITATION Il Bmx Team Alto Adige Südtirol, la città di Bolzano, e

Dettagli

COMUNE DI VOBARNO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMMOBILI COMUNALI

COMUNE DI VOBARNO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMMOBILI COMUNALI COMUNE DI VOBARNO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMMOBILI COMUNALI INDICE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO.pag 3 Art. 2 INDIVIDUAZIONE DEGLI IMMOBILI.. pag. 3 Art. 3 UTILIZZO DEGLI

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli