L'analisi del fenomeno della violenza attraverso le rilevazioni dell'istat

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'analisi del fenomeno della violenza attraverso le rilevazioni dell'istat"

Transcript

1 L'analisi del fenomeno della violenza attraverso le rilevazioni dell'istat Maria Giuseppina Muratore Pisa, 26 novembre 2013

2 Gli omicidi di donne: un quadro costante nel tempo Gli omicidi risultano in forte diminuzione, sono circa un terzo di quelli del 1992 ma a diminuire sono stati gli omicidi degli uomini (da 4,4 omicidi per uomini nel 1992 a 1,3 nel 2011) gli omicidi delle donne non sono stati intaccati (da 0,8 per donne nel 1992 a 0,5 nel ) Anche i tassi di donne uccise da partner ed ex-partner rimangono costanti nel tempo (0,2-0,3 per donne) Ma varia la composizione percentuale degli omicidi: nel 1992 le donne uccise erano l 11% del totale ora sono il 30%

3 Femminicidi E una questione secolare. Aumenta lo sviluppo del Paese, diminuisce la criminalità, ma non si intaccano gli omicidi delle donne. E possibile? Il FEMMINICIDIO è un fenomeno STRUTTURALE del paese Nel 2010: il 44,9% delle donne è stata uccisa da un partner o da un ex partner (nel 2002 era il 38%), il 23,7% da un parente e il 5,1% da un amico, solo il 14,1% è stata uccisa da un estraneo. Gli uomini sono invece uccisi da estranei (39,5%) e da autori non identificati (44,5%). Solo il 3,8% da partner o ex partner

4 Aumentano le denunce di violenza sessuale Dalle denunce del 1996 anno della legge sulle violenze sessuali - alle del 2012 Sono in aumento le denunce per stalking dal 2009, anno della legge che introduce il reato: sono nel 2011, erano nel 2010 e nel 2009 Le vittime di stalking sono donne nel 77,1% dei casi Ma le denunce sono solo una piccola parte del fenomeno

5

6 L indagine sulla violenza contro le donne La prima indagine 2006: lunga fase di progettazione dal donne anni Indagine telefonica CATI Selezione accurata delle intervistatrici Formazione molto lunga Assistenza durante tutta la rilevazione Supporto di psicologhe e operatrici dei centri antiviolenza Indagine definitiva Focus group + Interviste a testimoni privilegiati Indagine pilota Focus group

7 Sullo stalking: Monitoraggio della legge stalking Lo stalking da non partner Sulla violenza psicologica: Affinamento batteria psicologica Violenza psicologiche su tutti gli ex partner Stima delle informazioni su tutti gli stupri e i tentati stupri Per tutte le donne: Informazione sulla conoscenza del gratuito patrocinio Conoscenza centri violenza

8 Le straniere 2013: una nuova sfida Stimare la violenza subita dalle donne straniere Focus su alcune nazionalità, le prime 6 residenti in Italia Nuove attenzioni: Come confrontarsi con nuove culture, diverse sensibilità Il linguaggio La metodologia (CATI CAPI) Altre informazioni su: Matrimonio precoce Matrimonio forzato L arrivo in Italia come fatto di rischio della violenza

9 I numeri della violenza Donne da 16 a 70 anni che hanno subito violenza nel corso della vita 6 milioni 743 mila violenza fisica o sessuale 31,9% 3 milioni 961 mila violenze fisiche 18,8% 5 milioni violenze sessuali 23,7% 1 milione circa stupri o tentati stupri 4,8% da un partner: 2 milioni 938 mila, 14,3% da un altro uomo non partner: 5 milioni 221 mila, 24,7% Le donne vittime di stalking da un ex partner sono 2 milioni 77 mila, il 18,8% 9

10 La violenza dal partner Violenza fisica più da partner (12% contro 9,8%) Violenza sessuale più da altri (6,1% contro 20,4%) ma solo per l effetto delle molestie (6,1% contro 3,7%) Il 69,7% degli stupri è subito da un partner Per tutte le forme di violenza emerge una maggiore frequenza di violenze subite da un ex partner

11 Le forme della violenza fisica Spinta/afferrata/strattatonata/storto un braccio/tirato i capelli Schiaffeggiata, presa a calci, a pugni o morsa Usato o minacciato di usare una pistola o un coltello Tentato di strangolarla, soffocarla, ustionarla

12 La violenza psicologica dal partner Le donne che hanno subito violenza psicologica da parte del partner attuale sono 7 milioni 134 mila, il 43,2% Isolamento 46.7 Controllo 40.7 Violenza economica 30.7 Svalorizzazione 23.8 Intimidazione Spesso la violenza psicologica si associa alla violenza fisica o sessuale

13 Le violenze da partner sono in maggioranza gravi Il 21, 3% delle vittime durante la violenza subita ha avuto la sensazione che la sua vita fosse in pericolo Il 27,1% ha riportato ferite (fratture, lividi, trauma cranico, lesioni interne ) Il 64,2% ha reputato il fatto molto o abbastanza grave Poche sono le donne che considerano la violenza subita un reato: il 18,2%

14 Storie di violenza La violenza si perpetua 690 mila donne hanno subito violenze ripetute da partner e avevano figli nel 62,4% dei casi i figli hanno assistito alla violenza nel 15,7% dei casi i figli hanno subito violenza Circa l 11,5% delle donne che hanno subito violenza dal partner era incinta al momento delle violenze

15 Storie di violenza E poi: Violenza attira violenza Se un uomo è stato testimone di violenza nella propria famiglia di origine è più probabile che sia violento con la sua compagna (il 30% contro il 6%) Se una donna è stata testimone di violenza nella propria famiglia di origine è più probabile che subisca violenze dal partner (il 21% contro il 6%) Mentre non sono importanti le caratteristiche di chi agisce la violenza

16 Uscire dalla violenza Violenze non denunciate 93,8% Anche nel caso di stupri o tentati stupri il sommerso è elevato 93,3% Molte donne non parlano con nessuno della violenza subita: Il 33,9% di quelle subite da partner Il 24,0% di quelle subite da non partner

17 Uscire dalla violenza Poche le denunce Pochi i partner imputati 27,9% e molti meno quelli condannati 45% - ovvero l 8% dei denunciati Il rapporto con le forze dell ordine non è positivo solo il 50% ne è soddisfatta Poche si rivolgono ad un centro antiviolenza o ad un associazione di aiuto

18 Uscire o non uscire dalla violenza Il 19% ha provato ha lasciare il partner a seguito della violenza La maggior parte tornano: Per amore, per il bene dei figli, perché lui sarebbe cambiato Per problemi economici e perché non hanno una casa Il 26,5% non è tornata con lui dopo la separazione

19 Uscire dalla violenza Ma dipende dalla gravità e dalle strategie messe in atto: Se i figli sono coinvolti anche come vittime Se la violenza è molto grave per la donna Se le donne denunciano o parlano con avvocati, medici. Se si recano ad un centro antiviolenza. Se non tornano nella famiglia di origine La probabilità di uscirne aumenta

20 In sintesi alcuni messaggi dalle storie di violenza La violenza si perpetua Violenza attira violenza Si è socializzati alla normalità della violenza Parlare della violenza e soprattutto rivolgersi alle istituzioni aiuta

21 In sintesi alcuni messaggi dalle storie di violenza Parlare degli eventi subiti è certamente un aiuto per superare la violenza subita o uscire dalla storia di violenza, soprattutto se gli interlocutori sono operatori sociali o forze di polizia o comunque figure professionali esterne alla famiglia. La gravità dell evento sembra essere la molla principale per uscire dal silenzio e dalla violenza. Le ricadute in termini di qualità della vita sono notevoli: chi non ne parla e non attua strategie efficaci perde in salute fisica, ma anche psicologica in termini non solo di autostima, capacità relazionali ma anche di stress, ansia, panico. Chi non ne parla o non ne esce si trova a gestire anche la sofferenza dei figli e non riesce ad interrompere la trasmissione intergenerazionale della violenza.

22 Imparare dai dati.. Necessità di.. Campagne di sensibilizzazione per aumentare la propria consapevolezza, la sensibilità sociale al fenomeno Formazione degli operatori dei servizi sociali e sanitari, delle forze dell ordine, dei magistrati, degli avvocati Lavoro di rete per accogliere le donne, far emergere i casi di violenza e aiutare a risolverli Iniziative politiche e legislative a supporto della donna vittima Una politica di gender mainstreaming e di prevenzione della violenza attraverso l eliminazione della discriminazione di genere nei vari ambiti (famiglia, scuola, lavoro, società)

23

COME MISURARE LA VIOLENZA L indagine nazionale sulla sicurezza delle donne

COME MISURARE LA VIOLENZA L indagine nazionale sulla sicurezza delle donne t1 COME MISURARE LA VIOLENZA L indagine nazionale sulla sicurezza delle donne Roberta Barletta Ricercatrice ISTAT Diapositiva 1 t1 dimensioni altezza 0,7 larghezza 2,41 posizione 0,93-1,16 tabanell; 19/04/2006

Dettagli

Linda Laura Sabbadini

Linda Laura Sabbadini La violenza e i maltrattamenti contro le donne I maltrattamenti contro le donne dentro e fuori la famiglia Direttore Centrale ISTAT Perché un indagine sulla violenza sulle donne? Le denunce sono solo la

Dettagli

DIFESA PERSONALE FEMMINILE

DIFESA PERSONALE FEMMINILE DIFESA PERSONALE FEMMINILE A cura di : Adolfo Bei Direttore Tecnico Nazionale Settore Difesa Personale Responsabile Centro Italia I Dati e le tabelle riportati sono stati presi dal sito dell Istituto Nazionale

Dettagli

LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE DENTRO E FUORI LA FAMIGLIA Anno 2014

LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE DENTRO E FUORI LA FAMIGLIA Anno 2014 5 giugno 2015 LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE DENTRO E FUORI LA FAMIGLIA Anno 2014 La violenza contro le donne è fenomeno ampio e diffuso. 6 milioni 788 mila donne hanno subìto nel corso della propria vita

Dettagli

La violenza e i maltrattamenti contro le donne dentro e fuori la famiglia

La violenza e i maltrattamenti contro le donne dentro e fuori la famiglia 21 febbraio 2007 La violenza e i maltrattamenti contro le donne dentro e fuori la famiglia Anno 2006 Unione europea Fondo sociale europeo L Istat presenta i risultati di una nuova indagine per la prima

Dettagli

Le violenze contro le donne

Le violenze contro le donne Le violenze contro le donne Riccardo Romandini*, Linda Laura Sabbadini**, Maria Giuseppina Muratore** Minacce, strattonamenti, colpi con oggetti, schiaffi, pugni, calci o ustioni, tentativi di strangolamento

Dettagli

1 - FORME DI VIOLENZA

1 - FORME DI VIOLENZA 1 - FORME DI VIOLENZA! Violenza Fisica. Tale forma di violenza è graduata dalle forme più lievi a quelle più gravi: la minaccia di essere colpita fisicamente, l essere spinta, afferrata o strattonata,

Dettagli

ASPETTI METODOLOGICI INDAGINE MULTISCOPO SULLA SICUREZZA DELLE DONNE

ASPETTI METODOLOGICI INDAGINE MULTISCOPO SULLA SICUREZZA DELLE DONNE INDAGINE MULTISCOPO SULLA SICUREZZA DELLE DONNE ASPETTI METODOLOGICI 1. GLI OBIETTIVI CONOSCITIVI DELL INDAGINE La violenza contro le donne e, in particolare, la violenza domestica rappresentano fenomeni

Dettagli

Oggetto: Piano d azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere.

Oggetto: Piano d azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere. Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori IL SEGRETARIO GENERALE A tutte le Strutture Cisl LL.SS. Roma. 10 Giugno 2015 Prot. SG259/U Oggetto: Piano d azione straordinario contro la violenza sessuale

Dettagli

DEMETRA DONNE IN AIUTO Centro antiviolenza DATI STATISTICI 2012

DEMETRA DONNE IN AIUTO Centro antiviolenza DATI STATISTICI 2012 Centro Antiviolenza DEMETRA DONNE IN AIUTO Centro antiviolenza DATI STATISTICI 2012 L Associazione Demetra Donne in aiuto è stata fondata il 25 luglio del 2005 per aprire anche nel territorio lughese un

Dettagli

CENTRO ANTIVIOLENZA IN VALDARNO

CENTRO ANTIVIOLENZA IN VALDARNO CENTRO ANTIVIOLENZA IN VALDARNO Il progetto relativo alla creazione di un Centro antiviolenza nasce dalla sensibilità verso la violenza sulle donne da parte della Commissione Pari Opportunità di Montevarchi

Dettagli

TOTALE PARTECIPANTI PER ETA ATTUALE. Totale partecipanti n. 462 donne

TOTALE PARTECIPANTI PER ETA ATTUALE. Totale partecipanti n. 462 donne LA RICERCA SULLA VIOLENZA ALLE DONNE - ASL DI BERGAMO 11 NOVEMBRE 2014 Gennaro Esposito Sociologo Asl Negli abissi oscuri dell'anima ci sono nidi solitari di pene inesprimibili. Tagore Rabindranath TOTALE

Dettagli

LA RELAZIONE CON IL SOGGETTO NEL REATO DELLO STALKING

LA RELAZIONE CON IL SOGGETTO NEL REATO DELLO STALKING LA RELAZIONE CON IL SOGGETTO NEL REATO DELLO STALKING Dott.ssa Claudia Cazzaniga, Psicologa Psicoterapeuta C.A.DO.M. 25 novembre 2010 Palazzo delle Stelline, Milano IL CADOM www.cadom.it Un associazione

Dettagli

LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE Che cos è, quanto è diffusa, come si manifesta Che fare? Prevenzione e contrasto della violenza: le azioni realizzate e gli strumenti disponibili in Piemonte La violenza contro

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Direzione generale della comunicazione e dei rapporti europei ed internazionali INFORMATIVA OMS: MALTRATTAMENTI AGLI ANZIANI Traduzione non ufficiale a cura di Katia Demofonti -

Dettagli

La violenza contro le donne VIOLENZA DI GENERE CONTRO LE DONNE EPIDEMIOLOGIA, CONTESTO E COSTI SOCIALI

La violenza contro le donne VIOLENZA DI GENERE CONTRO LE DONNE EPIDEMIOLOGIA, CONTESTO E COSTI SOCIALI La violenza contro le donne VIOLENZA DI GENERE CONTRO LE DONNE EPIDEMIOLOGIA, CONTESTO E COSTI SOCIALI Patrizia Romito Dipartimento di Scienze della Vita Università di Trieste LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

Dettagli

Comune di Rovigo Assessorato alle Pari opportunità

Comune di Rovigo Assessorato alle Pari opportunità Comune di Rovigo Assessorato alle Pari opportunità 8 marzo tutto l anno: bilancio di un anno di attività per le pari opportunità. Relazione dei progetti e delle attività svolte durante il 2008 dall amministrazione

Dettagli

INSIEME CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. Alessandro Norcia

INSIEME CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. Alessandro Norcia INSIEME CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Umberto Stipa Clarissa Valdez Arianna Pintus Alessandro Norcia Jacopo Cappella Gianmarco Ferrara Eugenio de Battistis Violenza contro le donne Tra gli argomenti di

Dettagli

DEMETRA DONNE IN AIUTO CENTRO ANTIVIOLENZA

DEMETRA DONNE IN AIUTO CENTRO ANTIVIOLENZA Centro Antiviolenza DEMETRA DONNE IN AIUTO CENTRO ANTIVIOLENZA DATI STATISTICI 2011 2012 2013 Corso Garibaldi 11 48022 Lugo (RA) 0545 2718 c/o Casa del Volontariato www. perglialtri.it/demetra demetradonneinaiuto@virgilio.it

Dettagli

LA VIOLENZA SULLE DONNE E LE STRADE PER LA PREVENZIONE. Assessorato alle Politiche attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità

LA VIOLENZA SULLE DONNE E LE STRADE PER LA PREVENZIONE. Assessorato alle Politiche attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità LA VIOLENZA SULLE DONNE E LE STRADE PER LA PREVENZIONE Assessorato alle Politiche attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità 1 I numeri della violenza nei confronti delle donne in Italia ancora non

Dettagli

L omicidio volontario in Italia. Rapporto EURES 2013 SINTESI L ITALIA E IL CONTESTO INTERNAZIONALE

L omicidio volontario in Italia. Rapporto EURES 2013 SINTESI L ITALIA E IL CONTESTO INTERNAZIONALE L omicidio volontario in Italia. Rapporto EURES 2013 SINTESI Meno omicidi in Italia. Ma non al Sud Il rischio più alto nei grandi centri urbani Gli uomini principali vittime degli omicidi, ma in famiglia

Dettagli

Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti

Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti Provincia di Siena Osservatorio Sociale Provinciale Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti Moreno Toigo (OPS Siena)

Dettagli

Molestie sessuali, violenze e ricatti sessuali sul lavoro nelle indagini Istat. Linda Laura Sabbadini Direttore Centrale ISTAT

Molestie sessuali, violenze e ricatti sessuali sul lavoro nelle indagini Istat. Linda Laura Sabbadini Direttore Centrale ISTAT Molestie sessuali, violenze e ricatti sessuali sul lavoro nelle indagini Istat Linda Laura Sabbadini Direttore Centrale ISTAT Molestie, violenze, ricatti sessuali sul lavoro Sono 1 milione 308 mila le

Dettagli

Lavorare in rete con le forze dell ordine. Bologna Mercoledì 12 settembre 2007 Dott.ssa Alessandra Bagnara

Lavorare in rete con le forze dell ordine. Bologna Mercoledì 12 settembre 2007 Dott.ssa Alessandra Bagnara Lavorare in rete con le forze dell ordine Bologna Mercoledì 12 settembre 2007 Dott.ssa Alessandra Bagnara Carmine Ventimiglia Sapevo e so che la formazione è la condizione di base di ogni progetto innovativo

Dettagli

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire Perché questo progetto? La violenza domestica o intrafamiliare è una violenza di genere (il più delle volte le vittime sono le donne, i responsabili

Dettagli

Politiche di parità e di contrasto alla discriminazione di genere Buone prassi e prospettive future

Politiche di parità e di contrasto alla discriminazione di genere Buone prassi e prospettive future Politiche di parità e di contrasto alla discriminazione di genere Buone prassi e prospettive future a cura di Pina Ferraro Consigliera di Parità Effettiva per la Provincia di Ancona Dati Progetto Rete

Dettagli

Ricerche sulle violenze contro le donne in ambito internazionale: Australia: WSS (1996) Canada: VAWS (1993) Regno Unito: BCS (1996) USA: NVAWS (1995)

Ricerche sulle violenze contro le donne in ambito internazionale: Australia: WSS (1996) Canada: VAWS (1993) Regno Unito: BCS (1996) USA: NVAWS (1995) Dichiarazione delle Nazioni Unite sull'eliminazione della violenza contro le donne: qualsiasi atto di violenza per motivi di genere che provochi o possa verosimilmente provocare danno fisico, sessuale

Dettagli

PROTOCOLLO OPERATIVO PER IL CONTRASTO DELLA VIOLENZA DI GENERE DISTRETTO 2 MIRANDOLA : RUOLO DEL MEDICO DI MEDICO DI MEDICINA GENERALE

PROTOCOLLO OPERATIVO PER IL CONTRASTO DELLA VIOLENZA DI GENERE DISTRETTO 2 MIRANDOLA : RUOLO DEL MEDICO DI MEDICO DI MEDICINA GENERALE PROTOCOLLO OPERATIVO PER IL CONTRASTO DELLA VIOLENZA DI GENERE DISTRETTO 2 MIRANDOLA : RUOLO DEL MEDICO DI MEDICO DI MEDICINA GENERALE DR.SSA COVIZZI RITA MORENA MMG DR.SSA DI PIETRO MARGHERITA MMG Medolla

Dettagli

VIOLENZA SULLE DONNE

VIOLENZA SULLE DONNE VIOLENZA SULLE DONNE Un silenzio assordante La violenza sulle donne è la forma più odiosa di negazione del progresso, della libertà, della cittadinanza che esiste in tutti i tempi, luoghi, culture. Ciò

Dettagli

Rassegna Stampa. Conferenza stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata

Rassegna Stampa. Conferenza stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata Rassegna Stampa Conferenza stampa LA SIMG: SIAMO LE SENTINELLE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE PARTE VÌOLA, IL PROGETTO PER ABBATTERE IL MURO DEL SILENZIO Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata

Dettagli

Calci nel cuore Abusi e violenze sulle donne

Calci nel cuore Abusi e violenze sulle donne Calci nel cuore Abusi e violenze sulle donne Lesina 17/12/2007 I problemi non sono disgiunti da quelli del resto dell umanit umanità La violenza si combatte con la volontà e l impegno di tutti Dove esista

Dettagli

dott.ssa Rosa Campese Responsabile Centro Provinciale La Ginestra, Valmontone

dott.ssa Rosa Campese Responsabile Centro Provinciale La Ginestra, Valmontone Corso di formazione: VIOLENZA ALLE DONNE E PROFESSIONI DI AIUTO Associazione Ponte Donna dott.ssa Rosa Campese Responsabile Centro Provinciale La Panoramica generale sui Centri Antiviolenza e per donne

Dettagli

Corso di sociologia 2008-09

Corso di sociologia 2008-09 Corso di sociologia 2008-09 A cura di Daniela Teagno Riferimenti bibliografici: Giddens, Sociologia, Il Mulino, Bologna, 1991. AA.VV., Violenza contro le donne. Percezioni, esperienze e confini. Rapporto

Dettagli

MATERIALE A SUPPORTO DEL WORKSHOP TERRITORIALE REGIONE CALABRIA LA VIOLENZA SULLE DONNE. ISTITUTO PER LA RICERCA SOCIALE (IRS) Capofila BRIGHT.

MATERIALE A SUPPORTO DEL WORKSHOP TERRITORIALE REGIONE CALABRIA LA VIOLENZA SULLE DONNE. ISTITUTO PER LA RICERCA SOCIALE (IRS) Capofila BRIGHT. Direzione generale per le politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITA Promozione di un azione di sistema volta alla programmazione e attuazione degli

Dettagli

La violenza sulle donne Storia-Irc A.S. 2012-2013 Etiche della responsabilità. Francesca Coppolecchia Federica Dominoni Marta Franzino Rodolfo Ravano

La violenza sulle donne Storia-Irc A.S. 2012-2013 Etiche della responsabilità. Francesca Coppolecchia Federica Dominoni Marta Franzino Rodolfo Ravano La violenza sulle donne Storia-Irc A.S. 2012-2013 Etiche della responsabilità Francesca Coppolecchia Federica Dominoni Marta Franzino Rodolfo Ravano LA VIOLENZA E un'azione molto intensa che ha come fine

Dettagli

Definizione e Forme Di Violenza

Definizione e Forme Di Violenza Definizione e Forme Di Violenza La violenza di genere è la violenza perpetrata contro donne e minori, basata sul genere, ed è ritenuta una violazione dei diritti umani, La violenza contro la donna (dentro

Dettagli

sui costi economici e sociali della violenza contro le donne

sui costi economici e sociali della violenza contro le donne INTERVITA Prima indagine nazionale sui costi economici e sociali della violenza contro le donne Con il patrocinio di PER I DIRITTI DEI BAMBINI E DELLE DONNE Nata a Milano nel 1999, Intervita è un Organizzazione

Dettagli

giovedì 9 febbraio 2012 Dott.ssa Sonia Zavagnin (Psicologa-Psicoterapeuta)

giovedì 9 febbraio 2012 Dott.ssa Sonia Zavagnin (Psicologa-Psicoterapeuta) Dott.ssa Sonia Zavagnin (Psicologa-Psicoterapeuta) La violenza domestica non è un problema privato Può trovare soluzione solo se tutta la comunità lo assume come problema Non riguarda solo il genere femminile,anche

Dettagli

Nel mondo oltre 600 milioni di donne subiscono violenze sono 6 milioni 743.000 le donne italiane tra i 16 e i 70 anni che hanno subìto almeno una

Nel mondo oltre 600 milioni di donne subiscono violenze sono 6 milioni 743.000 le donne italiane tra i 16 e i 70 anni che hanno subìto almeno una Nel mondo oltre 600 milioni di donne subiscono violenze sono 6 milioni 743.000 le donne italiane tra i 16 e i 70 anni che hanno subìto almeno una violenza fisica o sessuale nel corso della vita 3 milioni

Dettagli

Club di Iseo. Notiziario n. 4/13 25 NOVEMBRE 2013

Club di Iseo. Notiziario n. 4/13 25 NOVEMBRE 2013 Club di Iseo Notiziario n. 4/13 25 NOVEMBRE 2013 GIORNATA INTERNAZIONE PER LA ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE (vorremmo che fosse l'ultima) Violetta, Francesca, Irina. Sono le ultime vittime

Dettagli

17 novembre 2014 Simona Gazzotti Psicologa Ass. EOS - Varese

17 novembre 2014 Simona Gazzotti Psicologa Ass. EOS - Varese 17 novembre 2014 Simona Gazzotti Psicologa Ass. EOS - Varese ! Che cosa significa violenza di genere?! Quali sono le azioni che la qualificano come violenza di genere? La violenza di genere! La Conferenza

Dettagli

I Centri Antiviolenza metodologia di intervento a sostegno delle donne vittime di violenza di genere

I Centri Antiviolenza metodologia di intervento a sostegno delle donne vittime di violenza di genere I Centri Antiviolenza metodologia di intervento a sostegno delle donne vittime di violenza di genere Avv. Luigia Barone Responsabile del Centro Maree per donne in difficoltà e vittime di violenza Solidea

Dettagli

Definizione e Forme Di Violenza

Definizione e Forme Di Violenza Definizione e Forme Di Violenza La violenza di genere è la violenza perpetrata contro donne e minori, basata sul genere, ed è ritenuta una violazione dei diritti umani, La violenza contro la donna (dentro

Dettagli

Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti

Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti Provincia di Siena Osservatorio Sociale Provinciale Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti Moreno Toigo (OPS Siena)

Dettagli

PIANO REGIONALE CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE E LO STALKING

PIANO REGIONALE CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE E LO STALKING PIANO REGIONALE CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE E LO STALKING 2011-2013: linee d indirizzo Premessa 1. la Violenza La Regione Lazio stigmatizza e condanna ogni forma di Violenza. Tra le varie definizioni

Dettagli

VIOLENZA VIOLENZA DI GENERE

VIOLENZA VIOLENZA DI GENERE VIOLENZA Si intende un azione che reca un danno fisico o psicologico ad uno o più soggetti. Essa, quindi, non implica necessariamente ed esclusivamente un atto fisico (indurre un certo comportamento attraverso

Dettagli

Le molestie sessuali e i ricatti sessuali sul lavoro

Le molestie sessuali e i ricatti sessuali sul lavoro Le molestie sessuali e i ricatti sessuali sul lavoro Anni 2008-2009 Le informazioni presentate oggi si riferiscono alle molestie e ai ricatti sessuali subiti dalle donne nel corso della vita e nei tre

Dettagli

Stalking e strategie efficaci. Anna C. Baldry Responsabile sportelli Antistalking

Stalking e strategie efficaci. Anna C. Baldry Responsabile sportelli Antistalking Stalking e strategie efficaci di contrasto Anna C. Baldry Responsabile sportelli Antistalking Stalking Atti persecutori, (minacce, molestie) caratterizzate da azioni dirette e indirette come telefonate

Dettagli

Relatrice: dr.ssa Maria Maffia Russo Responsabile Progetto Dafne

Relatrice: dr.ssa Maria Maffia Russo Responsabile Progetto Dafne PRESENTAZIONE PROGETTO DAFNE Azienda USL Rimini Relatrice: dr.ssa Maria Maffia Russo Responsabile Progetto Dafne Obiettivi del Progetto Conoscenza del fenomeno Contribuire all emersione del fenomeno Definizione

Dettagli

PROGETTO CENTRO ANTIVIOLENZA PER DONNE E MINORI. RIMODULAZIONE

PROGETTO CENTRO ANTIVIOLENZA PER DONNE E MINORI. RIMODULAZIONE PROGETTO CENTRO ANTIVIOLENZA PER DONNE E MINORI. RIMODULAZIONE PAG.1 DI 10 INDICE SISTEMATICO 1. OBIETTIVI GENERALI 5 2. OBIETTIVI SPECIFICI 5 3. TEMPI E MODALITÀ DI ATTUAZIONE 6 3.1. INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE

Dettagli

Lo stalking e la violenza nelle relazioni di intimità

Lo stalking e la violenza nelle relazioni di intimità Lo stalking e la violenza nelle relazioni di intimità Angela Romanin Bologna, Convegno AMI, 9 giugno 2011 L occultamento dei dati e della pericolosità della violenza di genere in Italia La prima e unica

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Direzione generale della comunicazione e dei rapporti europei ed internazionali INFORMATIVA OMS: VIOLENZA CONTRO LE DONNE Traduzione non ufficiale a cura di Katia Demofonti - Ufficio

Dettagli

DEMETRA DONNE IN AIUTO CENTRO ANTIVIOLENZA LUGO

DEMETRA DONNE IN AIUTO CENTRO ANTIVIOLENZA LUGO DEMETRA DONNE IN AIUTO CENTRO ANTIVIOLENZA LUGO DATI STATISTICI DELL ANNO 2013 L Associazione Demetra Donne in aiuto è stata fondata il 25 luglio del 2005 per aprire anche nel territorio lughese un Centro

Dettagli

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa 22 novembre 2010 Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009 Sintesi per la stampa La diffusione dei reati: al Sud più rapine, scippi, minacce, furti di veicoli, al Centro-Nord più furti

Dettagli

ROMPIAMO IL SILENZIO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Sono caduta dalle scale

ROMPIAMO IL SILENZIO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Sono caduta dalle scale 1 ROMPIAMO IL SILENZIO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Sono caduta dalle scale 2 Sono caduta dalle scale : dietro questa affermazione si nasconde spesso una realtà ben più tragica: una violenza subita da

Dettagli

IL CENTRO PARLA CON NOI

IL CENTRO PARLA CON NOI Pesaro, in via Diaz n. 10 Tel 0721 639014 1522 parlaconnoi@provincia.ps.it CARTA DEI SERVIZI del Centro Antiviolenza provinciale Parla Con Noi La Carta è lo strumento che permette ai cittadini il controllo

Dettagli

Donne e violenza, le parole non bastano più

Donne e violenza, le parole non bastano più DISCUSSIONI Donne e violenza, le parole non bastano più Anna Maria Fellegara È un aberrazione dal costo individuale e sociale inaccettabile, come tutti gli studi dimostrano: il contrasto al fenomeno non

Dettagli

Mettersi in rete per prevenire e contrastare la violenza contro le donne. a cura di CONSORZIO MEDIANA

Mettersi in rete per prevenire e contrastare la violenza contro le donne. a cura di CONSORZIO MEDIANA Seminari formativi rivolti ai medici di base e pediatri Marzo Maggio 2010 ASL PROVINCIA DI NOVARA Mettersi in rete per prevenire e contrastare la violenza contro le donne a cura di CONSORZIO MEDIANA CONSORZIO

Dettagli

L IMPATTO DELLA VIOLENZA SULLA SALUTE DELLE DONNE Progetto commissionato dal Comune di San Daniele del Friuli

L IMPATTO DELLA VIOLENZA SULLA SALUTE DELLE DONNE Progetto commissionato dal Comune di San Daniele del Friuli L IMPATTO DELLA VIOLENZA SULLA SALUTE DELLE DONNE Progetto commissionato dal Comune di San Daniele del Friuli M.Crisma, S. Monticolo Con la collaborazione di L. Calabrese, M. Strizzolo Le ricerche internazionali

Dettagli

25 NOVENBRE GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

25 NOVENBRE GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE 25 NOVENBRE GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Parliamo di violenza fisica, psicologica, sessuale, economica e stalking. A cura della Dott.ssa Valeria Bombino 1 Il 25 Novembre è stato scelta

Dettagli

Rompete il silenzio. Quando siete testimoni di una violenza contro donne e bambine, non adagiatevi. Agite.

Rompete il silenzio. Quando siete testimoni di una violenza contro donne e bambine, non adagiatevi. Agite. Rompete il silenzio. Quando siete testimoni di una violenza contro donne e bambine, non adagiatevi. Agite. Ban Ki-moon, Segretario Generale delle Nazioni Unite 1 Introduzione L ultimo rapporto ISTAT disponibile

Dettagli

Verso la fine del silenzio

Verso la fine del silenzio 1 Roberto Della Rocca Verso la fine del silenzio Recenti sviluppi in tema di violenza maschile contro le donne, diritti umani e prassi operative 2 Ritratti e autoritratti surrealisti Prima edizione: dicembre

Dettagli

DALLA PARTE DELLE DONNE: TUTELA ED ASSISTENZA NEI CASI DI VIOLENZA. Ospedale Evangelico Internazionale 27 NOVEMBRE 2015 DOTTORESSA COSMELLI ARIANNA

DALLA PARTE DELLE DONNE: TUTELA ED ASSISTENZA NEI CASI DI VIOLENZA. Ospedale Evangelico Internazionale 27 NOVEMBRE 2015 DOTTORESSA COSMELLI ARIANNA DALLA PARTE DELLE DONNE: TUTELA ED ASSISTENZA NEI CASI DI VIOLENZA 27 NOVEMBRE 2015 Ospedale Evangelico Internazionale DOTTORESSA COSMELLI ARIANNA VIOLENZA CONTRO LE DONNE Con l espressione violenza nei

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

LE FORME DELLA VIOLENZA

LE FORME DELLA VIOLENZA LE FORME DELLA VIOLENZA DIREZIONE PRESIDIO G. FRANCHI "La violenza contro le donne è forse la violazione dei diritti umani più vergognosa ess non conosce confini né geografia, cultura o ricchezza fin tanto

Dettagli

La violenza contro le donne

La violenza contro le donne SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Volume realizzato in collaborazione tra Istituto nazionale di statistica e Dipartimento per le pari opportunità presso la Presidenza del Consiglio

Dettagli

MAI Più VIOLENZA Ricerca azione sulla violenza di genere

MAI Più VIOLENZA Ricerca azione sulla violenza di genere MAI Più VIOLENZA Ricerca azione sulla violenza di genere ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE GAETANO FILANGIERI - FORMIA In collaborazione con Coop. Spazio Incontro Onlus Progetto A scuola..tutti presenti!

Dettagli

CONVENZIONE DEL CONSIGLIO D'EUROPA SULLA PREVENZIONE E LA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE E LA VIOLENZA DOMESTICA

CONVENZIONE DEL CONSIGLIO D'EUROPA SULLA PREVENZIONE E LA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE E LA VIOLENZA DOMESTICA CONVENZIONE DEL CONSIGLIO D'EUROPA SULLA PREVENZIONE E LA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE E LA VIOLENZA DOMESTICA Preambolo Istanbul, 11 maggio 2011 Gli Stati membri del Consiglio d

Dettagli

VIOLENZA CONTRO LE DONNE

VIOLENZA CONTRO LE DONNE VIOLENZA CONTRO LE DONNE VIOLENZA DI GENERE CONTRO LE DONNE Corso di laurea in Servizio sociale AA 2015-16 prof. Patrizia Romito, Dipartimento di Scienze della Vita, Unità di Psicologia Università di Trieste

Dettagli

INCONTRI DI INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE INDICAZIONI EMERSE

INCONTRI DI INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE INDICAZIONI EMERSE INCONTRI DI INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE INDICAZIONI EMERSE PROGETTO L.e.A. LAVORO E ACCOGLIENZA a cura di S. Campisi INCONTRI DI INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE INDICAZIONI EMERSE PROGETTO L.e.A.

Dettagli

15 minuti per parlare di:

15 minuti per parlare di: Impatto dei costi della violenza di genere sulla collettività e sul conto economico delle società private dott.ssa Antonella Scaglioni Presidente C.P.O. Ordine dei Dottori commercialisti ed esperti contabili

Dettagli

LEGGE SUL FEMMINICIDIO

LEGGE SUL FEMMINICIDIO a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia 375 LEGGE SUL FEMMINICIDIO 11 Ottobre 2013 Decreto-legge 14 agosto 2013, n. 93 in materia

Dettagli

Inquadramento storico-giuridico degli interventi del legislatore in materia di

Inquadramento storico-giuridico degli interventi del legislatore in materia di PROGRAMMA DEGLI INCONTRI: I Presentazione del corso Inquadramento storico-sociologico del fenomeno Inquadramento storico-giuridico degli interventi del legislatore in materia di violenza sulle donne: -

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

La violenza alle donne. Pesaro, 27 novembre 2010

La violenza alle donne. Pesaro, 27 novembre 2010 La violenza alle donne Pesaro, 27 novembre 2010 Dati* e miti La violenza alle donne è limitata a pochi casi La violenza è perpetrata da sconosciuti Sono più a rischio le donne che non hanno legami stabili

Dettagli

Vittime minori. LA VIOLENZA ASSISTITA vittime «minori» Dr.ssa Iria Barbiè, psicologa psicoterapeuta

Vittime minori. LA VIOLENZA ASSISTITA vittime «minori» Dr.ssa Iria Barbiè, psicologa psicoterapeuta Vittime minori LA VIOLENZA ASSISTITA vittime «minori» Dr.ssa Iria Barbiè, psicologa psicoterapeuta Migliaia di bambini assistono in casa a scene di violenza domestica: questa è una delle esperienze più

Dettagli

INTERVENTO DELL ON. CARFAGNA Nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. 26 novembre 2014

INTERVENTO DELL ON. CARFAGNA Nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. 26 novembre 2014 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 836 INTERVENTO DELL ON. CARFAGNA Nella Giornata internazionale per l'eliminazione

Dettagli

Proposta del Coordinamento Donne di Trento

Proposta del Coordinamento Donne di Trento Proposta del Coordinamento Donne di Trento Disposizioni per la promozione ed il sostegno di Centri per donne in situazioni di violenza Art. 1 Principi 1. La Provincia Autonoma di Trento coerentemente con

Dettagli

Ci sono tre tipi di sofferenze dei bambini e dei ragazzi.

Ci sono tre tipi di sofferenze dei bambini e dei ragazzi. Ci sono tre tipi di sofferenze dei bambini e dei ragazzi. 1. C'è in primo luogo una sofferenza INDISPENSABILE: per crescere bisogna che i bambini imparino ad affrontare e a superare le sofferenze legate

Dettagli

1. Il Ministro delegato per le pari opportunità,. elabora, con il contributo delle amministrazioni interessate, delle associazioni di donne impegnate

1. Il Ministro delegato per le pari opportunità,. elabora, con il contributo delle amministrazioni interessate, delle associazioni di donne impegnate WORKSHOP SORVEGLIANZA DELLA VIOLENZA E DEGLI INCIDENTI (TRAUMI, USTIONI, AVVELENAMENTI, SOFFOCAMENTO): RICONOSCIMENTO E INTERVENTO NEI CASI OSSERVATI IN AMBITO OSPEDALIERO E SANITARIO Roma, 20 febbraio

Dettagli

Comune di POGGIO RENATICO

Comune di POGGIO RENATICO Comune di OGGIO RENATICO DELIBERAZIONE N. 86 rovincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Straordinaria - Adunanza in rima convocazione - Seduta ubblica OGGETTO: GIORNATA

Dettagli

Femminicidio: espressione del potere diseguale fra donne e uomini Di Luisanna Porcu

Femminicidio: espressione del potere diseguale fra donne e uomini Di Luisanna Porcu Femminicidio: espressione del potere diseguale fra donne e uomini Di Luisanna Porcu Centro Antiviolenza Onda Rosa Nuoro Intervento tenuto in occasione del convegno: Violenza e femminicidio: cosa cambia

Dettagli

Violenza sessuale e domestica: conseguenze fisiche

Violenza sessuale e domestica: conseguenze fisiche Vicenza, 25 ottobre 2014 Violenza sessuale e domestica: conseguenze fisiche D.ssa Alessandra Kustermann Direttore U.O.C. Pronto Soccorso Ostetrico-Ginecologico Responsabile Soccorso Violenza Sessuale e

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Nazionale Comuni Italiani - ANCI, con sede in Via dei Prefetti n. 46, a Roma, C.F. 80118510587, rappresentata nel presente Protocollo dal Presidente f.f. Alessandro

Dettagli

Vivere Donna Onlus. Centro d ascolto antiviolenza - Carpi. 9 Aprile 2013

Vivere Donna Onlus. Centro d ascolto antiviolenza - Carpi. 9 Aprile 2013 Vivere Donna Onlus Centro d ascolto antiviolenza - Carpi 9 Aprile 2013 Numero donne che si sono rivolte al Centro al 31 Dicembre 2012: 113 Età e stato civile Da 18 a 25 anni Da 26 a 40 anni 21% 4 Nubile

Dettagli

ACCOGLIERE, RILEVARE ed INTERVENIRE La valutazione del rischio in un servizio di emergenza

ACCOGLIERE, RILEVARE ed INTERVENIRE La valutazione del rischio in un servizio di emergenza ACCOGLIERE, RILEVARE ed INTERVENIRE La valutazione del rischio in un servizio di emergenza D.ssa Donatella Galloni Assistente Sociale Specialista Violenza Sessuale e Domestica (SVSeD) Fondazione IRCCS

Dettagli

Sicurezza. Per non sentirsi vulnerabili

Sicurezza. Per non sentirsi vulnerabili CAPITOLO 7 Sicurezza Per non sentirsi vulnerabili Una percezione soggettiva di serenità e un vissuto di sicurezza oggettiva nella propria vita quotidiana sono dimensioni cardine nella costruzione del benessere

Dettagli

- reati contro la Pubblica Amministrazione

- reati contro la Pubblica Amministrazione DATI PERSONALI Età Genere M F Anni di attività professionale 1) Ambito di attività professionale prevalente: diritto penale - reati contro la Pubblica Amministrazione - reati contro la persona / contro

Dettagli

VIVERE NELLA PAURA Il circolo vizioso della violenza in Colombia

VIVERE NELLA PAURA Il circolo vizioso della violenza in Colombia VIVERE NELLA PAURA Il circolo vizioso della violenza in Colombia Da oltre 40 anni la vita in Colombia è dominata dalla paura e dai conflitti. Migliaia di colombiani che vivono in zone remote o negli slum

Dettagli

Dati statistici su accoglienza e consulenza alle donne

Dati statistici su accoglienza e consulenza alle donne Dati statistici su accoglienza e consulenza alle donne Dr.ssa Vanna Tori Vice Presidente Associazione Gruppo Donne e Giustizia Modena CONVEGNO: LA VIOLENZA SULLE DONNE. ASPETTI GIURIDICI, CRIMINOLOGICI,

Dettagli

La fragilità delle donne e i riflessi sui minori

La fragilità delle donne e i riflessi sui minori Corso di Formazione Dalla parte delle Donne: Tutela ed assistenza nei casi di violenza Aspetti clinici, psicologici e medico legali (Terza parte) La fragilità delle donne e i riflessi sui minori L Ospedale

Dettagli

DICHIARAZIONE DI VOTO DELL ON

DICHIARAZIONE DI VOTO DELL ON a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 148 DICHIARAZIONE DI VOTO DELL ON. CENTEMERO IN MERITO ALLA DISCUSSIONE DELLE MOZIONI CONCERNENTI

Dettagli

Consulta Nazionale delle Associazioni per la lotta contro l AIDS. Coordinamento scientifico nazionale: Bruna Zani

Consulta Nazionale delle Associazioni per la lotta contro l AIDS. Coordinamento scientifico nazionale: Bruna Zani Consulta Nazionale delle Associazioni per la lotta contro l AIDS Responsabile scientifico per il progetto Bruna Zani Responsabile scientifico per il progetto Pina Lalli Coordinamento scientifico nazionale:

Dettagli

La violenza di genere in provincia di Pisa

La violenza di genere in provincia di Pisa La violenza di genere in provincia di Pisa V REPORT DI MONITORAGGIO sulle schede di primo accesso delle donne vittime di violenza Novembre 2012 PROVINCIA DI PISA Servizio sistemi informativi, studi e statistica

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

Le molestie sessuali. Anni 2008-2009. Le molestie e i ricatti a sfondo sessuale

Le molestie sessuali. Anni 2008-2009. Le molestie e i ricatti a sfondo sessuale Le molestie sessuali Anni 2008-2009 Le informazioni presentate oggi si riferiscono alle molestie e ai ricatti sessuali subiti dalle donne nel corso della vita e nei tre anni precedenti l intervista, effettuata

Dettagli

Dott.ssa Laura Stoppa _ Psicologa dell Associazione Verba

Dott.ssa Laura Stoppa _ Psicologa dell Associazione Verba ESPERIENZA dell AMBULATORIO FIOR DI LOTO Consultori familiari ASLTO1 e Associazione Verba Violenza e Disabilità Dott.ssa Laura Stoppa _ Psicologa dell Associazione Verba Violenza nella donna con disabilità

Dettagli

Gli studi su campioni di popolazione

Gli studi su campioni di popolazione Gli studi su campioni di popolazione Permettono di conoscere l estensione di un fenomeno all interno della società: sono particolarmente utili per monitorare il trend nel tempo, costruire consapevolezze

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli