Mini Maestro Convertitore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mini Maestro Convertitore"

Transcript

1 Manuale di istruzioni Mini Maestro Convertitore Convertitore a velocità variabile per servomotori a magneti permanenti Part Number: Issue Number: 2

2 1 Dati Ingresso riferimento analogico di velocità ±10V (impedenza d ingresso 33 kω) Ingresso riferimento analogico di corrente Segnale di abilitazione ±10V 22 kω (TPRC) Minimo: 10V Massimo: 30V impedenza d ingresso 20 kω Deriva in temperatura dell amplificatore d errore ±25 µv/ C Offset dell amplificatore d errore Offset a 25 C ±100 µv Campo di controllo della reazione con dinamo tachimetrica da 1 a 5000 giri/min Minimo segnale della dinamo tachimetrica alla massima velocità 5V Campo di controllo della reazione d armatura Temperatura ambiente giri/min Alimentazione in corrente continua Campo della temperatura di funzionamento: da 10 C (50 F) a +45 C (113 F) Batteria: Minimo 24V Massimo 72V Nominale: 60V Alimentazione alternata raddrizzata: Minimo 20V Massimo 80V Ondulazione massima: 2V da picco a picco Issue code: MINI1 1

3 Tensioni di servizio ±10V 3 ma massimi Monitoraggio della corrente del motore ±8V Monitoraggio della corrente richiesta dal motore (TPRC) Cavi d alimentazione Cablaggi di segnale ±10V 2.5 mm 2 (AWG 14) per i modelli unità DCD 10/20 e unità DCD box 14/ mm 2 (AWG 16) per i modelli unità DCD 3/6 e unità DCD 7/14 Valori d uscita 0.5 mm 2 (AWG 20) Modello Corrente nominale Corrente di picco DCD 60 3/6 da 1 a 3 A 6 A per 2 s DCD 60 7/14 da 2 a 7 A 14 A per 2 s DCD 60 10/20 da 3 a 10A 20 A per 2 s DCD 60 14/28 da 5 a 14 A 28 A per 2 s. Nota La corrente di picco può essere regolata dal 50 % al 100 % usando il resistore RIP montato su SK1. La corrente nominale può essere regolata nel campo indicato usando il resistore RIN montato su SK1. Tolleranza della corrente Protezione ±10% Sovratemperatura sul radiatore: 100 C Sottotensione: 20V Sovratensione: 80V 2 Issue code: MINI1

4 2 Installazione meccanica 2.1 Dimensioni dell azionamento A B C D Dimensioni dell azionamento A / 16 B / 16 C 8 5 / 16 D / 8 Figura 1 Dimensioni globali dell azionamento Issue code: MINI1 3

5 2.2 Posizione di montaggio Attenzione Rischio di shock elettrico Il radiatore dell azionamento è sotto tensione. Togliere l alimentazione ed attendere almeno 10 secondi prima di toccare qualsiasi parte dell azionamento. L azionamento è contenuto in una scheda Eurocard con un connettore a 64 terminali. Due kit d installazione consentono le seguenti installazioni. Kit d installazione Codice componente Installazione 3MB Rack standard da 19 pollici 2MH Montaggio su pannello La classe di protezione dell ingresso dell azionamento è IP00. Se è richiesta una protezione maggiore, installare l azionamento in un armadietto. Scegliere un posto libero da eccessiva polvere, vapori corrosivi, gas e ogni liquido, compresa la condensa d umidità atmosferica. Se è possibile che si formi condensa quando l azionamento non è in uso, installare un riscaldatore anti-condensa. Detto riscaldatore dev essere spento quando l azionamento è in uso; si raccomanda lo spegnimento automatico. Per il miglior flusso dell aria di raffreddamento, installare l azionamento in modo che le alette del radiatore siano verticali. Se l azionamento dev essere montato direttamente sopra qualsiasi apparecchiatura che genera calore (come un altro azionamento), rispettare i requisiti di temperatura ambiente. Se la temperatura ambiente supera 50 C (120 F), occorre ridurre la potenza d uscita dell azionamento. L azionamento è dotato di una protezione di temperatura che fa andare in trip l azionamento quando il radiatore raggiunge 100 C (212 F). 4 Issue code: MINI1

6 Portata d'aria = 1.5 m3/s Portata d'aria = 1.0 m3/s Convezione naturale Temperatura C Massima Figura 2 Riduzione con la temperatura della massima corrente d uscita Se l azionamento dev essere installato immediatamente sotto un altra apparecchiatura (come un altro azionamento a velocità variabile), garantire che l azionamento non faccia superare i limiti di temperatura ambiente dell apparecchiatura. Lasciare uno spazio adeguato attorno all azionamento in modo da non impedire il flusso d aria sul radiatore. Per il modello DCD60x14/28, applicare un raffreddamento forzato, usando un ventilatore ed un armadietto di dimensioni appropriate. La potenza totale dissipata come calore da un azionamento, dall induttanza, dal trasformatore e dai radiatori va dal 10 al 15% della potenza del motore. Issue code: MINI1 5

7 Dimensione mm pollici a / 16 b / 4 c 7 d 8 1 / 4 5 / 16 e / 8 f 20 3 / 4 Figura 3 Dimensioni del kit d installazione 3MB per montaggio su rack 6 Issue code: MINI1

8 Dimensione mm pollici a / 16 b 15 c 8 9 / 16 5 / 16 d / 16 e 5 3 / 16 Figura 4 Dimensioni del kit d installazione 2MH per montaggio a pannello 2.3 Induttanza (opzionale) Se un motore ha un induttanza propria inferiore ad 1 mh, si deve inserire un induttanza tra il motore e l azionamento, il più vicino possibile all azionamento. Per le dimensioni dell induttanza fare riferimento alla Figura 5. Modello Induttanza Caratteristiche dell induttanza DCD60x3/6 DCD60x7/14 DCD60x10/20 DCD60x14/28 L11 L mh, 8A 1 mh, 14A Issue code: MINI1 7

9 L12 Dimensioni L11 L12 mm pollici mm pollici a / / 16 b 12 1 / / 16 c / / 4 d / / 16 e / / 16 f 6 1 / / 16 g / / 4 h / / 4 j 11 7 / 16 k / / 8 Diametro fori 4 1 / / 8 Figura 5 Dimensioni degli induttori L11 e L12 8 Issue code: MINI1

10 3 Installazione elettrica 3.1 Collegamenti Kit d installazione Uscita monitor corrente motore Protezioni attive TPRC Comune segnali Uscita alimentazione -10 V, 3 ma Uscita alimentazione +10 V, 3 ma Ingresso abilitazione Ingresso (non invertente) riferimento di velocitá Comune segnali Ingresso (invertente) riferimento di velocitá Ingresso (invertente) dinamo tachimetrica Ingresso (non invertente) dinamo tachimetrica Ingresso alimentazione +VDC Ingresso alimentazione -VDC Uscita al motore [M1] Non usato Uscita al motore [M2] Connettore Figura 6 Collegamenti di segnale e d alimentazione nel kit d installazione 3MB Issue code: MINI1 9

11 Uscita monitor corrente motore Abilitazione protezione TPRC Comune segnali Uscita alimentazione -10 V, 3 ma Uscita alimentazione +10 V, 3 ma Ingresso abilitazione Ingresso (non invertente) riferimento di velocitá Comune segnali Ingresso (invertente) riferimento di velocitá Ingresso (invertente) dinamo tachimetrica Ingresso (non invertente) dinamo tachimetrica Ingresso alimentazione +VDC Ingresso alimentazione -VDC Uscita al motore [M1] Uscita al motore [M2] Connettore Figura 7 Collegamenti di segnale e d alimentazione nel kit d installazione 2MH 10 Issue code: MINI1

12 Figura 8 Disposizione dei collegamenti di segnale e d alimentazione nei kit d installazione Issue code: MINI1 11

13 Connettore dell azionamento Se si usa un kit d installazione, non è necessario conoscere le funzioni dei collegamenti sul connettore laterale. I collegamenti sono i seguenti: Numero del terminale AC Funzione 1 Comune segnali 2 Abilitazione protezione 3 TPRC 4 Tensione di servizio, 10V 3 ma 5 Tensione di servizio, +10 V 3 ma 6 Ingresso (non invertente) riferimento di velocità 7 Abilitazione azionamento 8 Comune segnali 9 Ingresso dinamo tachimetrica 10 Ingresso (invertente) riferimento di velocità 11 I mot Segnale analogico proporzionale alla corrente efficace del motore. 14, 15, 16, 17 Ingresso alimentazione +DC 19, 20, 21, 22 Ingresso alimentazione DC 24, 25, 26, 27 Uscita motore + [M1] 29, 30, 31, 32 Uscita motore [M2] 12, 13, 18, 23, 28 Da non usare 3.2 Messa a massa Per evitare trip intermittenti dell azionamento, usare un solo punto di massa per i circuiti di alimentazione e di segnale. Si può usare una sbarra di massa di dimensioni adeguate. Questa dev essere montata su supporti isolati, più vicina possibile all azionamento e connessa alla massa del telaio con un cavo tra 10 mm 2 e 20 mm 2. Il cablaggio dev essere più corto possibile. Il collegamento al terminale del telaio del contenitore deve essere adeguatamente dimensionato. Nel dubbio, consultare il fornitore dell azionamento. 12 Issue code: MINI1

14 Azionamento 1 Azionamento 2 Controllo Sbarra di massa Alimentatore Comune alimentazioni Comune segnali Terminale telaio armadietto Armadietto Massa Figura 9 Collegamenti di massa Nota I cavi di segnale e d alimentazione devono essere separati e cablati in condotti diversi. 3.3 Alimentazione esterna Per alimentare più azionamenti si può usare un unica alimentazione esterna. Corrente di Usare un alimentazione alternata monofase o trifase. picco del motore minore di 15 A Corrente di picco del motore di 15 A o più Usare un alimentazione alternata trifase. Issue code: MINI1 13

15 Frm Fusibile secondario V1 Fsm V2 Alimentazione AC Frm Fusibili primario Fusibili secondario Fusibili primario Fusibile secondario Condensatore d'accumulo Resistore di scarica Frt V1 Fst V2 Frt V1 Frt Fst Alimentazione trifase Figura 10 Circuiti di alimentazione monofase e trifase Dimensionamento del trasformatore Potenza Usare la seguente equazione: Pt = {(Paz 1.7) + 80} 1.73 (n + 2) Dove: Paz = (Vm1 Cm1) + (Vm2 Cm2) +... Vm = Velocità del motore in radianti al secondo (giri/min 9.5) Cm = Coppia nominale in Nm 1.73 (n + 2) = Fattore empirico di conversione per azionamenti collegati in parallelo Tensione secondaria del trasformatore Scegliere, nel modo seguente, la tensione secondaria richiesta: 14 Issue code: MINI1

16 Alimentazione DC per l azionamento Tensione secondaria Veff Condensatori di filtro Nota A vuoto, V2 V1 1.4 A pieno carico, V2 V1 1.2 Per calcolare il valore totale richiesto della capacità d accumulo, usare la seguente equazione : C = (Pt V2) 2000 µf Il coefficiente 2000 tiene conto della corrente di rigenerazione durante la frenatura. Il coefficiente può essere ridotto a 1000, se sono soddisfatte tutte le seguenti condizioni: V2 = da 24 V a 45 V Massima velocità del motore = 1500 giri/min E usata un alimentazione AC trifase L inerzia del sistema motore è minore di quella del motore Se il LED verde Azionamento normale dell azionamento si spegne (anche temporaneamente) quando il motore viene decelerato, vuol dire che sta intervenendo la protezione di sovratensione. Per impedire questo intervento, aumentare il valore della capacità di filtro. Resistore di scarica Il resistore di scarica garantisce che i condensatori di accumulo siano scaricati in 19 secondi, quando l alimentazione AC viene scollegata dall azionamento. Per calcolare il valore richiesto, usare la seguente equazione: R = 20 C Per calcolare la potenza, usare la seguente equazione: P = [V2] 2 R Issue code: MINI1 15

17 Fusibili ritardati sull alimentazione AC Nei circuiti primario e secondario del trasformatore debbono essere inseriti fusibili ritardati. Per dimensionare i fusibili usare le equazioni che seguono: Fusibili sull alimentazione DC Numero di fasi Fusibili del primario Fusibili del secondario Pt (VAC + 1) Frm 1.6 Pt V1 Fsm Pt (VAC + 1) Frt Pt V1 Fst Nel portafusibile del pannello del kit d installazione è montato un fusibile rapido di 12,5. Questo protegge l alimentazione DC dell azionamento. Se necessario sostituire questo fusibile con un fusibile rapido di 16A. Fare riferimento alla tabella seguente: DCD60x3/6 DCD60x7/14 DCD60x10/20 DCD60x14/28 12,5 A 12,5 A 16 A 16 A 3.4 Collegamenti del motore Normalmente il motore dev essere direttamente connesso al connettore del kit d installazione. Se sussiste una qualsiasi delle seguenti condizioni, si deve inserire un induttanza su ogni uscita di un azionamento, come mostrato nelle Figure 11 e 12 L induttanza del motore è minore di 1 mh Nelle emergenze l utilizzatore cortocircuita i terminali del motore Il rumore in alta frequenza dà problemi Il motore surriscalda (indipendentemente dall induttanza del motore) Azionamento Induttanza Figura 11 Collegamenti del motore e dell induttanza I due cavi tra l azionamento e l induttanza sono fonte di rumore. I cavi devono essere più corti possibile (si raccomanda il valore di 300mm). Il terminale 3 dell induttanza dev essere collegato al terminale + del motore. Il terminale 5 dev essere collegato al terminale - del motore. Il terminale 4 dev essere collegato alla sbarra di messa a massa. 16 Issue code: MINI1

18 3.5 Collegamenti di segnale Nota I cavi di segnale e d alimentazione devono essere separati e cablati in condotti diversi. No. terminale Descrizione I/O Note 1 I MOT O Segnale analogico proporzionale alla corrente efficace del motore. Segnale d uscita di ± 8V alla massima corrente. 2 Protezione attiva O Uscita NPN a collettore aperto di 100mA, 47V. Usarla per abilitare i dispositivi esterni di protezione quando l azionamento va in trip. 3 TPRC I/O Segnale analogico proporzionale al valore della corrente richiesta. Campo segnale ±10V. Quando vale ±10V l azionamento eroga la corrente di picco. Se lo si usa come ingresso, e se si applica lo stesso campo di segnale, l azionamento diventa un generatore di corrente che impiega la tensione applicata come riferimento di corrente. 4 0 V Comune segnali 5 Tensione di serv. 10V O 3mA max 6 Tensione di serv. +10V O 3mA max 7 Abilitazione I Quando si applica a questo terminale un segnale DC da 10V a 30V, l azionamento è abilitato. Quando il segnale cessa, l azionamento viene disabilitato (0V). Impedenza d ingresso = 47kΩ 8 Riferimento di velocità (ingresso non invertente) 9 0V Comune. 10 Riferimento di velocità (ingresso invertente) 11 Tachimetrica (ingresso non invertente) 12 Tachimetrica (ingresso invertente) I I I I Quando non è disponibile, da parte del controllore esterno, un segnale differenziale, collegare il terminale 10 al terminale 9. Al fine di minimizzare i problemi di rumore, l ingresso del segnale di riferimento di velocità è un ingresso differenziale. Segnale generatore tachimetrico. Segnale generatore tachimetrico. Issue code: MINI1 17

19 Collegamenti dell alimentazione DC per il 3MB 13 +DC I 14 DC I Collegamenti dell alimentazione DC per il 2MH DC I DC I Collegamenti del motore per il 3MB 15 Motore M1 O Positivo motore 16 Non utilizzato 17 Motore M2 O Negativo motore Collegamenti del motore per il 2MH 17 Motore M1 O Positivo motore 18 Motore M2 O Negativo motore 18 Issue code: MINI1

20 4 Impostazioni dell azionamento Impostare l azionamento regolando i potenziometri e sostituendo determinati condensatori e resistori fissi. Questi componenti sono montati sullo zoccolo SK1. Se si sostituisce un azionamento, lo zoccolo può essere trasferito sull azionamento di rimpiazzo, allo scopo di mantenere le impostazioni. 4.1 Regolazione dei potenziometri Cinque potenziometri sono così contrassegnati: RAMP DERIVATIVE PROPORTIONAL ZERO OFFSET MAX SPEED LED indicatori di stato dell azionamento Punti di misura Potenziometri Figura 12 Posizioni dei potenziometri sull azionamento Issue code: MINI1 19

21 Potenziometro RAMP Potenziometro DERIVATIVE Potenziometro PROPOR- TIONAL Potenziometro ZERO REF Potenziometro MAX SPEED Regolare il potenziometro per variare da 0 a 2 secondi il tempo impiegato dal motore per raggiungere la velocità massima (con un segnale di riferimento della velocità di 10V). Per disabilitare le rampe ruotare il potenziometro in posizione completamente antioraria. Per ridurre l entità di overshoot nella risposta del sistema, ruotare il potenziometro in senso orario, aumentando così l azione derivativa dell amplificatore PID. Per aumentare il guadagno proporzionale dell amplificatore PID, ruotare il potenziometro in senso orario. Regolare questo potenziometro per annullare qualsiasi offset nel segnale esterno di riferimento della velocità. Per ridurre la massima velocità del motore al 50%, ruotare il potenziometro in senso antiorario. Per aumentare la massima velocità del motore al 120%, ruotare il potenziometro in senso orario. 4.2 Componenti montati Figura 13 Posizioni dei componenti montati sull azionamento 20 Issue code: MINI1

22 I seguenti resistori e condensatori sono montati sullo zoccolo SK1: Resistore RIP Riduce la corrente di picco al valore richiesto. Resistore RAI Compensa la caduta di tensione dovuta alla resistenza interna del motore. Resistore RIN Riduce la corrente nominale al valore richiesto. Resistore Regola l azionamento per la reazione di velocità con reazione d armatura. RKW.CRA Condensatore Regola l azione derivativa. DER Condensatore Regola il guadagno integrale. INT Cavallotto Abilita il funzionamento dell azionamento in modo di reazione d armatura. JUMP.CRA Resistore RT Normalizza il segnale d ingresso del generatore tachimetrico e adatta l azionamento alla costante di tensione del generatore tachimetrico. Nota La maggior parte delle applicazioni non richiede l uso di C1, C2 o C3. Se l applicazione ne richiede l uso, i valori raccomandati sono tra 0.1µF e 5µF. 4.3 Regolazioni dell azionamento Offset della velocità zero Potenziometro ZERO REF 1 Collegare l ingresso non invertente del segnale di riferimento di velocità al terminale 9 e l ingresso invertente al terminale Impostare il segnale di riferimento di velocità per velocità zero. 3 Applicare da +10 a +30 V al terminale 7 Drive Enable. 4 Collegare un multimetro digitale ai terminali 11 e Abilitare l azionamento e regolare il potenziometro ZERO REF per ridurre la lettura a non più di 1 mv. 6 Ripristinare il cablaggio originale. Velocità massima Resistore RT Nota Come standard è montato un resistore RT di 10kΩ. Questo valore è adatto alla costante di tensione della dinamo tachimetrica Ke = 10Vx1000 rpm e ad una velocità massima del motore = 3000 giri/min. Per calcolare il valore del resistore RT, usare la seguente equazione: RT = 400[( Vm Ke) 5Ω] Issue code: MINI1 21

23 Nota Esempio Dove: Vm = Velocità massima del motore in giri/min 1000 Ke = Costante di tensione del generatore tachimetrico (tensione d uscita a 1000 giri/min ed in generale ke = V* 1000/giri/min Caratteristiche del resistore: Potenza: 0.25W Tolleranza: +20%. Se il valore calcolato per RT è zero, montare un ponticello invece di un resistore. Se il valore calcolato è negativo, affinché il motore raggiunga la velocità richiesta, occorre sostituire la dinamo tachimetrica con una che abbia un maggior valore di Ke. Massima velocità richiesta = 3000 giri/min Vm = 3 Uscita generatore tachimetrico = 7V a 1000 giri/min ke = 7 Calcolare: RT = 400[( 3 7) 5] = 6. 4kΩ Il valore adatto più vicino è 6.8 kω. Regolazione della corrente nominale Se il valore nominale della corrente del motore è minore della corrente nominale dell azionamento, si può ridurre il valore massimo della corrente generata dall azionamento montando un resistore RIN. Fare riferimento alla tabella seguente: Modello Corrente nominale 3/6 3,0 2,8 2,6 2,4 2,2 1,9 1,7 1,5 1,2 1,1 0,9 7/14 7,0 6,5 6,0 5,5 5,0 4,4 4,0 3,4 2,8 2,5 2,2 10/ ,3 8,6 7,8 7,0 6,3 5,7 4,9 4,0 3,5 3,1 14/ ,9 8,8 8,1 6,8 5,6 4,9 4,3 Valore kω Per calcolare il valore del resistore RIN si usa la seguente equazione: RIN = (10,000 I NOM ) Ω [IPEAK - (2 I NOM)] Dove: I NOM = valore nominale della corrente desiderata I PEAK = valore della corrente di picco dell azionamento 22 Issue code: MINI1

24 Regolazione della velocità per il funzionamento in modo di reazione d armatura Cavallotto JUMP.CRA Resistore RKW.CRA Resistore RAI Quando sul motore non è montato un generatore tachimetrico, si può usare il modo di reazione d armatura. Il controllo della velocità è allora meno preciso. La velocità è controllata usando come reazione la tensione del motore. La caduta di tensione dovuta alla resistenza del motore piò essere compensata variando il valore del resistore RAI. 1 Collegare il ponticello JUMP.CRA per abilitare il funzionamento con reazione d armatura. 2 Usare la seguente equazione per calcolare il valore corretto del resistore RKW: RKW = 260 Vm Ke Dove: Vm = Velocità massima in giri/min/1000 Ke = Costante di tensione del motore (tensione a 1000 giri/min in generale V 1000 giri/min) Il calcolo del valore del resistore RAI può essere difficile perché è funzione di quanto segue: Caratteristiche del motore (ad es. resistenza e temperatura dell armatura). Resistenza delle spazzole (che varia con il consumo) Per calcolare un valore del resistore RAI, si può usare la seguente equazione: RAI = 80 Vm Ke Ip Ratot Dove: Ip = Corrente d uscita di picco Ratot = Ra + Rsp1 + Rsp2 Ra = Resistenza d armatura (Ω) Rsp = Resistenza delle spazzole (Ω) Si può trovare sperimentalmente un valore approssimativo usando un valore del resistore RAI tra 400 kω e 600 kω. Attenzione Un valore troppo basso del resistore RAI può modificare la risposta dell anello di velocità. Per assistenza contattare la Control Techniques. Issue code: MINI1 23

25 Regolazione della corrente di picco Resistore RIP Se è montato un resistore RIN, I PEAK può diventare troppo alta rispetto alla I NOM. Per ridurre il valore della corrente di picco, usare un resistore RIP. Nota Se il valore di RIN è calcolato, si deve ignorare il nuovo valore di I PEAK. Per calcolare il valore del resistore RIP, usare la seguente equazione: ( LIM) ( PEAK LIM) RIP = 10 I I -I kω Dove: ILIM = il nuovo valore richiesto di I PEAK Nota Se si riduce la corrente di picco, si altera il rapporto tra I PEAK e I NOM. Questa alterazione aumenta il tempo prima che intervenga la protezione I 2 t. In questo caso la corrente di picco è erogata per più di 2 secondi. Al tabella che segue può essere usata per trovare un valore approssimato di I PEAK. Modello Corrente 3/6 5,8 5,6 5,4 5,1 4,9 4,1 3,9 3,6 3,0 7/14 13,5 13,0 12,5 12,0 11,5 10,0 9,6 9,0 8,4 7,0 10/20 19,3 18,6 17,9 17,0 16,5 15,4 13,7 18,9 12,0 10,0 14/ Valore kω Messa in fase del motore Attenzione Se i collegamenti del motore non sono corretti, il motore può ruotare ad alta velocità in un senso qualsiasi. Prima di provare il motore, scollegare il motore dalla macchina, garantendo che l alimentazione AC possa essere rapidamente scollegata dall azionamento. 24 Issue code: MINI1

26 1 Assicurarsi che il segnale di riferimento della velocità sia zero. 2 Assicurarsi che non sia applicato un segnale di abilitazione dell azionamento. 3 Applicare l alimentazione AC. 4 Verificare che il LED verde sia acceso e abilitare l azionamento. 5 Verificare che il motore sia fermo o che ruoti lentamente. 6 Aumentare il segnale di riferimento della velocità e verificare che il motore ruoti nel senso desiderato e che la velocità aumenti. 7 Se necessario, fare riferimento alla Diagnostica. 4.5 Calibrazione dinamica Per modificare le impostazioni sono necessarie i seguenti strumenti: Generatore di funzioni di bassa frequenza Gamma di frequenza: da 0 a 10Hz Tensione d uscita: da 3.5 a +3.5V Oscilloscopio a memoria con due tracce. 1 Togliere il segnale di riferimento di velocità dai terminali 9 e Collegare l uscita del generatore di funzioni ai terminali 9 e Impostare come segue il generatore di funzioni: Uscita ad onda quadra Ampiezza: ±2V Frequenza: 0,2Hz 4 Collegare il canale A dell oscilloscopio al terminale Collegare il canale B dell oscilloscopio al terminale 8. 6 Collegare la massa dell oscilloscopio al terminale 9. 7 Collegare l ingresso di trigger esterno dell oscilloscopio all uscita del generatore di funzioni. 8 Impostare come segue l oscilloscopio: Sensibilità: 1mV per divisione Base dei tempi: 20ms per divisione Attenzione Se il carico del motore è una slitta con corsa limitata, evitare che la slitta attivi gli interruttori di limite, aumentando la frequenza del segnale di riferimento o diminuendo l ampiezza del segnale di riferimento, al fine di ridurre la velocità. Issue code: MINI1 25

27 Nota L ampiezza minima accettabile del segnale di riferimento è di 1V da picco a picco. 9. Applicare alimentazione all azionamento. 10. Abilitare l azionamento. 11. La forma d onda può essere quella mostrata in Figura 14. In questo caso il sistema ha un guadagno dinamico insufficiente. Ruotare in senso orario il potenziometro PROPORTIONAL, fino ad ottenere una forma d onda senza oscillazioni. V Uscita generatore di funzioni t V Dinamo tachimetrica t Figura 14 Forma d onda che risulta da un insufficiente guadagno proporzionale 12. Se si è ottenuta una forma d onda senza oscillazioni, nella maggior parte dei casi la risposta presenterà un overshoot come mostrato in Figura 19. In tal caso, il sistema ha una insufficiente azione derivativa. Per eliminare l overshoot, ruotare il potenziometro DERIVATIVE in senso orario, come mostrato in Figura Issue code: MINI1

28 V Uscita generatore di funzioni t V Dinamo tachimetrica t Figura 15 Forma d onda che risulta da un insufficiente guadagno differenziale V Uscita generatore di funzioni t V Dinamo tachimetrica t Figura 16 Forma d onda ideale Issue code: MINI1 27

29 V Uscita generatore di funzioni t V Dinamo tachimetrica t Figura 17 Forma d onda che risulta da un eccessivo guadagno differenziale Nota Può essere necessario regolare ripetitivamente i potenziometri PROPORTIONAL e DERIVATIVE. Se l azionamento ha problemi d instabilità, dopo la regolazione e quando è connesso ad un controllore di posizione, regolare di nuovo i guadagni proporzionale e derivativo. Se il guadagno derivativo è impostato ad un valore eccessivo, si può verificare del rumore di corrente. Ciò provoca un inutile riscaldamento dell azionamento e del motore, e può provocare dei trip di limite di corrente I 2 t. La massima ampiezza accettabile del rumore di corrente è il 15% dell ampiezza della forma d onda. 28 Issue code: MINI1

30 Questa pagina è lasciata intenzionalmente vuota Issue code: MINI1 29

31 Connettore I/O (J2) 9ac RT T 1 16 Rampe 0.1uf 13 DER 4 Azione differenziale 15 2 RIFERIMENTO 10 Volt 6ac 10ac Velocitá K 7 A1 INT uf Guadagno proporzionale RAI 10K 10 ABILITAZIONE 7ac Test point requested current T.P.R.C. 3ac CIRCUITO DI CORRENTE Limitatore di corrente A2 Protezioni attive 2ac Alimentazione potenziometro (Imax = 1 ma) Comuni basse correnti ac 4ac 1ac 8ac Soglia limitazione corrente RIP 8 9 LED rosso limitazione corrente 6 RIN 11 Figura 22 Schema a blocchi dell azionamento 30 Issue code: MINI1

32 LED verde azionamento OK 5 RKW 12 Protezioni reversibili - sovratensione - sottotensione - sovratemperatura Protezioni irreversibili - protezioni stadio finale Guadagno proporzionale A4 15V 25V Alimentazioni di servizio 14ac 15ac 16ac 17ac 24ac 25ac 26ac 27ac Generatore di PWM Driver stadio finale 29ac 30ac 31ac 32ac M A3 Punto di misura TP2 corrente motore 8 V = I A picco TP1 19ac 20ac 21ac 22ac Issue code: MINI1 31

33 5 Diagnostica Sull azionamento sono disponibili quattro LED e due uscite digitali che mostrano quanto segue: Il monitoraggio dello stato dell azionamento La diagnostica La protezione I 2 t 5.1 Indicatori LED Indicatore di protezione I 2 t Il LED I 2 t è acceso quando I 2 t supera il valore programmato. Quando il LED I 2 t è acceso, l azionamento genera il valore di corrente nominale impostato con il resistore RIN. L intervento della protezione I 2 t può essere provocato da: Un ciclo di lavoro pesante con rapide e frequenti accelerazioni. Inversione dell azionamento. Potenza inadeguata dell azionamento. Se non è attivata la limitazione I 2 t, si accende il LED verde e viene generato un segnale d uscita Drive HEALTHY. Indicatore DRIVE HEALTHY Il LED verde DRIVE HEALTHY indica che l azionamento sta funzionando regolarmente. Se il LED non è acceso, vuol dire che almeno una delle funzioni di protezione è attiva. 5.2 Ricerca guasti LED verde spento Tensione alimentazione fuori campo Protezione azionamento attivata Quando il sistema, dopo la calibrazione, non funziona correttamente, usare le seguenti procedure. Verificare che la tensione d alimentazione DC sia nel campo accettabile. Verificare se vi è un cortocircuito tra i terminali del connettore d alimentazione. 32 Issue code: MINI1

34 Il motore non è completamente controllabile Cavi della dinamo tachimetrica invertiti Cavi del motore invertiti Nessun segnale della dinamo tachimetrica sul terminale 11 Il resistore RT non è installato Segnale di riferimento della velocità Invertire i cavi della dinamo tachimetrica. Invertire i cavi del motore. Verificare la dinamo tachimetrica ed i suoi cavi. Calcolare il valore corretto del resistore RT, per regolare i componenti vedere Impostazioni dell azionamento. Ridurre il segnale di riferimento di velocità a meno di 1mV. Il motore ruota in senso inverso Collegamenti del segnale di riferimento di velocità invertiti Collegamenti del motore invertiti Terminali dei collegamenti della dinamo tachimetrica invertiti Correggere i collegamenti del segnale di riferimento di velocità. Correggere i collegamenti del motore. Correggere i collegamenti della dinamo tachimetrica. Issue code: MINI1 33

35 6 Accessori DCD60x3/6 DCD60x7/14 Alimentazione AC monofase Codice Descrizione Codice componente 2MH Kit d installazione per montaggio su pannello, completo di fusibili e cavo di collegamento 3MB Kit d installazione per montaggio su rack di 19 pollici, completo di viti e fusibili. L11 Induttanza 0,7mH, 8A Raddrizzatore a ponte Raddrizzatore monofase a ponte 25A 400V DCD60x3/6 DCD60x7/14 Alimentazione AC trifase Condensatore elettrolitico µF 75V Codice Descrizione Codice componente 2MH Kit d installazione per montaggio su pannello, completo di fusibili e cavo di collegamento 3MB Kit d installazione per montaggio su rack di 19 pollici, completo di viti e fusibili. L11 Induttanza 0,7mH, 8A Raddrizzatore a ponte Raddrizzatore trifase a ponte 25A 400V DCD60x10/20 DCD60x14/28 Alimentazione AC trifase Condensatore elettrolitico µF 75V Codice Descrizione Codice componente 2MH Kit d installazione per montaggio su pannello, completo di fusibili e cavo di collegamento 3MB Kit d installazione per montaggio su rack di 19 pollici, completo di viti e fusibili. L12 Induttanza 1mH, 14A Raddrizzatore a ponte Raddrizzatore trifase a ponte 25A 400V Condensatore elettrolitico µF 75V 34 Issue code: MINI1

MANUALE AZIONAMENTO BRUSHLESS

MANUALE AZIONAMENTO BRUSHLESS Indice Pag. 1 MANUALE AZIONAMENTO BRUSHLESS Via Ilaria Alpi N 6 - zona industriale - Lonato (BS) Cap.25017 Tel. 030/9913491r.a. Fax. 030/9913504 http://www.re-elettronica.com info@re-elettronica.com Indice

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

maxon motor maxon motor control Servoamplificatore 4-Q-DC ADS 50/10

maxon motor maxon motor control Servoamplificatore 4-Q-DC ADS 50/10 maxon motor maxon motor control Servoamplificatore 4-Q-DC ADS 50/10 Codice prodotto 201583 Manuale d'istruzioni Edizione Luglio 2009 L ADS 50/10 è un servoamplificatore PWM ad elevate prestazioni per motori

Dettagli

1. Norme di sicurezza

1. Norme di sicurezza maxon motor control Servoamplificatore 1-Q-EC DEC 24/1 Codice prodotto: 249630, 249631, 249632, 318305, 381510 Manuale d'istruzioni Edizione Settembre 2009 Il DEC (Digital EC Controller) è un servoamplificatore

Dettagli

maxon motor maxon motor control Servoamplificatore 1-Q-EC DEC 50/5 Codice prodotto: 230572 Manuale d'istruzioni Edizione Ottobre 2008

maxon motor maxon motor control Servoamplificatore 1-Q-EC DEC 50/5 Codice prodotto: 230572 Manuale d'istruzioni Edizione Ottobre 2008 maxon motor maxon motor control Servoamplificatore 1-Q-EC DEC 50/5 Codice prodotto: 230572 Manuale d'istruzioni Edizione Ottobre 2008 Il DEC (Digital EC Controller) è un servoamplificatore ad 1 quadrante

Dettagli

Alimentatore Switching (SMPS) Trifase per montaggio su barra DIN, tipo SMP23 24 V DC/10 A

Alimentatore Switching (SMPS) Trifase per montaggio su barra DIN, tipo SMP23 24 V DC/10 A tipo SMP3 4 V DC/0 A Descrizione Alimentatore Switching per montaggio su barra DIN, alimentazione con tensione trifase, alto rendimento, filtro integrale in ingresso, protezione sovratemperatura,power

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO COMPONENTI MONTRAC. Alimentazione elettrica

ISTRUZIONI PER L USO COMPONENTI MONTRAC. Alimentazione elettrica ISTRUZIONI PER L USO COMPONENTI MONTRAC Alimentazione elettrica BA-100066 italiano, edizione 03/2007 Indice 1. Informazioni importanti 3 1.1. Introduzione 3 1.2. Dichiarazione di conformità CE (secondo

Dettagli

GA-11. Generatore di segnale a bassa frequenza. Manuale d uso

GA-11. Generatore di segnale a bassa frequenza. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

Alimentatore a singola uscita ad elevata affidabilità con potenze fino a 600 W

Alimentatore a singola uscita ad elevata affidabilità con potenze fino a 600 W ALIMENTATORI SWITCHING S82J Alimentatore a singola uscita ad elevata affidabilità con potenze fino a 600 W Potenza di uscita da 10 W a 600 W. Tensioni di uscita: 5 V, 12 V, 15 V o 24 V. Ampio campo della

Dettagli

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI 2 AVVERTENZE Leggere le istruzioni prima di installare e operare sull avviatore. PERICOLO TENSIONE - Indica la presenza di tensione che può essere

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

DVM1000 MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER PER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE

DVM1000 MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER PER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER PER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE MANUALE UTENTE - 2 - MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE 1. Introduzione e caratteristiche A tutti i residenti nell Unione Europea

Dettagli

MISURATORE DIGITALE MODELLO M890G

MISURATORE DIGITALE MODELLO M890G MISURATORE DIGITALE MODELLO M890G MANUALE D ISTRUZIONE I II INTRODUZIONE Il misuratore digitale M890G può essere usato per misurare tensioni e corrente DC, tensioni e corrente AC, resistenza, capacità,

Dettagli

The Power Owner's Manual X702

The Power Owner's Manual X702 Owner's Manual X702 X702 - Manuale d istruzione Introduzione Grazie per avere scelto un amplificatore MTX XTHUNDER. Ogni amplificatore MTX XTHUNDER è certificato CEA2006 ; questo significa che avete la

Dettagli

Si compongono di : Lato DC

Si compongono di : Lato DC Centralini di Campo precablati per DC e AC Monofase e Trifase Quadro di campo comprensivo di cablaggio lato DC e lato AC verso inverter e contatore ENEL. CENTRALINO ISL - CABUR DC Inverter Monofase / Trifase

Dettagli

SCHEDE DI FRENATURA ELETTRONICA

SCHEDE DI FRENATURA ELETTRONICA Informazioni generali I moduli di frenatura elettronici Frenomat e Frenostat sono in grado di frenare motori asincroni, sono senza manutenzione e non producono abrasione ed inquinamento. Riducono i tempi

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

UNIDRIVE M100. Convertitore per l'automazione dell'industria manifatturiera

UNIDRIVE M100. Convertitore per l'automazione dell'industria manifatturiera Convertitore per l'automazione dell'industria manifatturiera Convertitore con un ottimo rapporto qualità e prestazioni/prezzo per applicazioni in anello aperto Unidrive M100 Unidrive M200 Unidrive M300

Dettagli

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter Western Co. Leonardo Inverter 1 Leonardo Inverter 1500 Inverter ad onda sinusoidale pura Potenza continua 1500W Potenza di picco 2250W per 10sec. Tensione di Output: 230V 50Hz Distorsione Armonica

Dettagli

Varispeed J7 CIMR-J7AZ. Configurazione del sistema. Piccolo, semplice e intelligente

Varispeed J7 CIMR-J7AZ. Configurazione del sistema. Piccolo, semplice e intelligente CIMR-J7AZ Varispeed J7 Piccolo, semplice e intelligente con controllo V/f Dimensioni compatte 150% del sovraccarico per 60 secondi Rilevamento del sovraccarico Funzione di protezione termica del motore

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

10. Funzionamento dell inverter

10. Funzionamento dell inverter 10. Funzionamento dell inverter 10.1 Controllo prima della messa in servizio Verificare i seguenti punti prima di fornire alimentazione all inverter: 10.2 Diversi metodi di funzionamento Esistono diversi

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli

MANUALE ISTRUZIONI. Cod. 100 REGOLATORE DI TENSIONE UNIVERSALE MONOFASE. Motori, azionamenti, accessori e servizi per l'automazione

MANUALE ISTRUZIONI. Cod. 100 REGOLATORE DI TENSIONE UNIVERSALE MONOFASE. Motori, azionamenti, accessori e servizi per l'automazione MANUALE ISTRUZIONI Cod. 100 REGOLATORE DI TENSIONE UNIVERSALE MONOFASE CONFORMITA EMC Motori, azionamenti, accessori e servizi per l'automazione Via Ugo Foscolo, 20 - CALDOGNO - VICENZA - ITALIA Tel.:0444-905566

Dettagli

ELENCO DEGLI ALLARMI serie α (MANDRINO SERIALE)

ELENCO DEGLI ALLARMI serie α (MANDRINO SERIALE) NUOVA OMAS Srl Via Roma, 81/B - 14040 Cortiglione (AT) ITALIA Capitale sociale 60.000 i.v. Registro imprese di Asti - C.F. e P. IVA nr. 01284700059 Http: //www.nuovaomas.it - E-Mail: info@nuovaomas.it

Dettagli

INDICE. 1591016100 XV300K IT r.1.0 03.06.2011.doc XV300K 2/13

INDICE. 1591016100 XV300K IT r.1.0 03.06.2011.doc XV300K 2/13 XV300K INDICE 1 VERIFICHE PRELIMINARI GARANZIA E SMALTIMENTO... 3 2 XV300K CARATTERISTICHE D IMPIEGO... 3 3 SCELTA DEL REGOLATORE CODIFICA... 4 4 CARATTERISTICHE TECNICHE... 4 5 NORMATIVE... 5 6 INSTALLAZIONE

Dettagli

VOLT POT 1K R 220. OPEN FOR 60 Hz STAB. Regolatori R 220. Installazione e manutenzione

VOLT POT 1K R 220. OPEN FOR 60 Hz STAB. Regolatori R 220. Installazione e manutenzione VOLT POT 1K 110 0V E+ E- OPEN FOR 60 Hz STAB Questo è il manuale del regolatore di alternatore che avete appena acquistato. Ora, desideriamo richiamare la vostra attenzione sul contenuto di questo manuale

Dettagli

Capitolo 10 Macchine elettriche speciali

Capitolo 10 Macchine elettriche speciali Capitolo 10 Macchine elettriche speciali Sezione 10.1: Motori DC senza spazzole Problema 10.1 Macchina sincrona bifase a sei poli a magnete permanente. L ampiezza della tensione di fase a circuito aperto

Dettagli

IMP2200/ ITP2200 INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W

IMP2200/ ITP2200 INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W SPECIFICHE Tensione alimentazione inverter monofase Tensione alimentazione inverter trifase Corrente max all uscita delle 3 fasi Potenza massima in uscita IP da 100

Dettagli

AMPLIFICATORE MOSFET MONO DA 300W

AMPLIFICATORE MOSFET MONO DA 300W CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO AMPLIFICATORE MOSFET MONO DA 300W (cod.k4010) K4010 CARATTERISTICHE TECNICHE - POTENZA MUSICALE: 300W a 4 ohm/ 200W a 8 ohm. - POTENZA RMS: 155W a 4 ohm/100w a 8 ohm (a

Dettagli

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA Gruppi di continuità UPS Line Interactive PC Star EA Modelli: 650VA ~ 1500VA MANUALE D USO Rev. 01-121009 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza... 1 Principi di funzionamento... 2 In modalità presenza

Dettagli

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo Raddrizzatori doppio ramo SEE RADDRIZZATORE A DOPPIO RAMO, USCITA +/-1% Soluzione dedicata con batterie a vaso aperto o NiCd con tensione di uscita 110 o 220 V CC sino a 500 A Applicazioni industriali:

Dettagli

REGOLATORI DI TENSIONE PER GENERATORI

REGOLATORI DI TENSIONE PER GENERATORI AVR 2KW AVR 5KW AVR 3F5KW Articolo AVR2KW AVR5KW AVR3F5KW Tipo Monofase Monofase Trifase/Monofase Potenza 2KW 5KW 5KW Corrente in uscita 3A DC continui 5A DC continui 2A DC continui Corrente in uscita

Dettagli

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto IT F1 = F6,3A Protezione circuiti ausiliari batteria 12Vdc F2 = F2A Protezione teleruttore rete F3 = F2A Protezione teleruttore

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCB138V24 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

Manuale di Istruzioni. Inverter serie GVX900. Monofase 230V 0,2-2.2 kw

Manuale di Istruzioni. Inverter serie GVX900. Monofase 230V 0,2-2.2 kw Manuale di Istruzioni Inverter serie GVX900 Monofase 230V 0,2-2.2 kw Trifase 400V 0,4-4 kw MANUALE DI ISTRUZIONI INVERTER BONFIGLIOLI GROUP SERIE GVX900 Monofase 230V 0,2-2,2 kw Trifase 400V 0,4-4,0 kw

Dettagli

1 PRINCIPIO di FUNZIONAMENTO 3 2 SCHEMA LOGICO 3 3 SPECIFICHE SCHEDA 4 4 INSTALLAZIONE N7-FB 4 5 ASSEGNAZIONE MORSETTERIA N7-FB 5

1 PRINCIPIO di FUNZIONAMENTO 3 2 SCHEMA LOGICO 3 3 SPECIFICHE SCHEDA 4 4 INSTALLAZIONE N7-FB 4 5 ASSEGNAZIONE MORSETTERIA N7-FB 5 Manuale di Istruzioni scheda opzionale di feed back N7-FB 1 INDICE pagina 1 PRINCIPIO di FUNZIONAMENTO 3 2 SCHEMA LOGICO 3 3 SPECIFICHE SCHEDA 4 4 INSTALLAZIONE N7-FB 4 5 ASSEGNAZIONE MORSETTERIA N7-FB

Dettagli

3145/20. Analizzatore cerca disturbi. Sensore per la ricerca dei disturbi 9754. Misura facilmente i disturbi sul cavo di terra

3145/20. Analizzatore cerca disturbi. Sensore per la ricerca dei disturbi 9754. Misura facilmente i disturbi sul cavo di terra 3145/20 Analizzatore cerca disturbi Progettato per misure dei disturbi in campo Localizza i disturbi e aiuta a sviluppare le contromisure contro le interferenze. Misure senza contatto per semplicità e

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

2000-3000 VA MANUALE D'USO

2000-3000 VA MANUALE D'USO Gruppi di continuità UPS Line Interactive EA SIN 2000-3000 VA MANUALE D'USO Rev. 01-130111 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza...1 Principi di funzionamento...2 Caratteristiche principali...3 Funzione

Dettagli

Manuale tecnico Impianto di alimentazione elettrica T4002

Manuale tecnico Impianto di alimentazione elettrica T4002 Manuale tecnico Impianto di alimentazione elettrica T400 MOZELT GmbH & Co. KG Ai fini della sicurezza, sono assolutamente da seguire le seguenti avvertenze e raccomandazioni prima della messa in funzione!

Dettagli

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Circuiti amplificatori

Circuiti amplificatori Circuiti amplificatori G. Traversi Strumentazione e Misure Elettroniche Corso Integrato di Elettrotecnica e Strumentazione e Misure Elettroniche 1 Amplificatori 2 Amplificatori Se A V è negativo, l amplificatore

Dettagli

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni...

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni... e allarme di MIN per sensore di flusso per basse portate ULF MANUALE di ISTRUZIONI IT 10-11 Indice 1. Introduzione 2 Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2 2. Descrizione. 2 3. Specifiche...

Dettagli

Gruppi di continuità. Linea di by-pass. Rete di soccorso. 6/a 12. 6/b

Gruppi di continuità. Linea di by-pass. Rete di soccorso. 6/a 12. 6/b DESCRIZIONE GENERALE UPS SELTEC ST3 Il gruppo di continuità è un sistema di continuità a doppia conversione (con o senza trasformatore d uscita) che lavora eseguendo in modo continuativo la doppia conversione

Dettagli

CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE

CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE 11.1 ATL 10 BSA 10 CARATTERISTICHE MOTORI CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE Motori asincroni trifase in esecuzione non ventilata, con rotore equilibrato dinamicamente. Per l attuatore ATL

Dettagli

Regolatore Elettronico Automotive per Valvole Proporzionali Singolo Solenoide

Regolatore Elettronico Automotive per Valvole Proporzionali Singolo Solenoide Il comando REP-A400 è nato per pilotare fino a 4 valvole proporzionali sia ad anello aperto,cioè quelle valvole che non hanno il trasduttore di posizionamento interno, sia quelle retro-azionate. Il REP-A400

Dettagli

PAN LAN 1. Manuale d Istruzioni. Tester & Multimetro LAN 2in1

PAN LAN 1. Manuale d Istruzioni. Tester & Multimetro LAN 2in1 Manuale d Istruzioni Tester & Multimetro LAN 2in1 PAN LAN 1 Dipl.Ing. Ernst KRYSTUFEK GmbH & Co KG AUSTRIA, 1230 Vienna, Pfarrgasse 79 Tel: +43/ (0)1/ 616 40 10, Fax: +43/ (0)1/ 616 40 10 21 www.krystufek.at

Dettagli

AK INVERTER STAND ALONE

AK INVERTER STAND ALONE AK INVERTER STAND ALONE Inverter L'inverter è un dispositivo elettronico che trasforma corrente continua (DC) a bassa tensione proveniente da una batteria o da un'altra sorgente di alimentazione in corrente

Dettagli

AZIONAMENTO REVERSIBILE MOS-FET AMRR(4-6/10/15) Manuale di Istruzione

AZIONAMENTO REVERSIBILE MOS-FET AMRR(4-6/10/15) Manuale di Istruzione AZIONAMENTO REVERSIBILE MOS-FET AMRR(4-6/10/15) Manuale di Istruzione NORME DI SICUREZZA Le Apparecchiature Elettriche / Elettroniche possono costituire un rischio per la sicurezza delle persone. L'Utente

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

Amplificatore ibrido 8W

Amplificatore ibrido 8W Il progetto Amplificatore ibrido 8W L idea è nata un paio di anni fa e subito fu più una sfida che una concreta base di partenza. Ascoltando praticamente qualsiasi genere musicale, volevo un amplificatore

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

ECO MINI ECO103 ECO105 GRUPPI DI CONTINUITÀ ITALIANO. Manuale d uso per l utente

ECO MINI ECO103 ECO105 GRUPPI DI CONTINUITÀ ITALIANO. Manuale d uso per l utente DATI E CARATTERISTICHE TECNICHE POSSONO ESSERE VARIATI IN QUALSIASI MOMENTO E SENZA PREAVVISO V9262C GRUPPI DI CONTINUITÀ ECO MINI ECO103 ECO105 ITALIANO Manuale d uso per l utente I ITALIANO...pag. 3

Dettagli

SILAMAT. Interruttori sezionatori e apparecchiature precablate stagne IP65

SILAMAT. Interruttori sezionatori e apparecchiature precablate stagne IP65 SILAMAT. Interruttori sezionatori e apparecchiature precablate stagne IP65 Informazioni generali e applicative pag. 178 Interruttori sezionatori serie P 180 Interruttori sezionatori serie F 181 Accessori

Dettagli

ALIMENTATORE HCP-1200 MANUALE D'USO

ALIMENTATORE HCP-1200 MANUALE D'USO MANUALE D'USO ALIMENTATORE HCP-1200 MANUALE D USO SERIE HIGH CURRENT PRO ALIMENTATORE HCP-1200 L ALIMENTATORE PER L ELITE INCONTRA LE PERFORMANCE IMPAREGGIABILI L alimentatore HCP-1200 unisce potenza pura

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

WESTCAR S.R.L SSA. SOFT STARTER a controllo analogico con BY PASS integrato. Manuale di istruzioni. Cod. 14197 Ed. 06-2005

WESTCAR S.R.L SSA. SOFT STARTER a controllo analogico con BY PASS integrato. Manuale di istruzioni. Cod. 14197 Ed. 06-2005 WESTCAR S.R.L By SSA SOFT STARTER a controllo analogico con BY PASS integrato Manuale di istruzioni Cod. 14197 Ed. 06-2005 Indice 1 Generalità 2 1.1 Sicurezza 2 1.2 Avvertenze 2 1.3 Garanzia 2 1.4 Descrizione

Dettagli

progettare & costruire di NICOLA DE CRESCENZO

progettare & costruire di NICOLA DE CRESCENZO progettare & costruire di NICOLA DE CRESCENZO GENERATORE di funzionilow-cost Vi proponiamo il progetto di un generatore di funzioni semplice ed economico, ideale per coloro che, essendo agli inizi, vogliono

Dettagli

INVERTERS SERIE F4000

INVERTERS SERIE F4000 INVERTERS SERIE F4000 La serie F4000 è una linea di inverters statici con tensione di uscita sinusoidale, realizzati per coprire le più svariate esigenze di alimentazione in c.a. partendo da sorgenti in

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo

Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo Prof. Gianmaria De Tommasi Lezione 2 Carattersitiche dei sensori Sensori di moto Corso di Laurea Codice insegnamento Email docente Anno accademico N39

Dettagli

DRTS 33. Dispositivo automatico di nuova generazione per la prova di relè di protezione, contatori elettrici, convertitori e PQ meter

DRTS 33. Dispositivo automatico di nuova generazione per la prova di relè di protezione, contatori elettrici, convertitori e PQ meter Dispositivo automatico di nuova generazione per la prova di relè di protezione, contatori elettrici, convertitori e PQ meter Sistema multi-funzione per la verifica di tutte le tipologie di relè: elettromeccanici,

Dettagli

BY10870 AVVISATORE DISTACCO/RIPRISTINO DA DISTRIBUTORE. Sistema di sorveglianza e avviso GSM via SMS per sistema BY10850

BY10870 AVVISATORE DISTACCO/RIPRISTINO DA DISTRIBUTORE. Sistema di sorveglianza e avviso GSM via SMS per sistema BY10850 BY10870 AVVISATORE DISTACCO/RIPRISTINO DA DISTRIBUTORE Sistema di sorveglianza e avviso GSM via SMS per sistema BY10850 (versione firmware: BY10850-M1-V2) La presente documentazione è di proprietà esclusiva

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ECO 0.50 ECO 0.70 ECO 0.90 ECO 1.1 ECO 1.3. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ECO 0.50 ECO 0.70 ECO 0.90 ECO 1.1 ECO 1.3. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ECO 0.50 ECO 0.70 ECO 0.90 ECO 1.1 ECO 1.3 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione...

Dettagli

Convertitore analogico digitale (ADC) a n bit riceve in ingresso un segnale analogico e lo codifica in un segnale digitale a n bit

Convertitore analogico digitale (ADC) a n bit riceve in ingresso un segnale analogico e lo codifica in un segnale digitale a n bit ingressi analogici Conversione A/D Convertitore analogico digitale (ADC) a n bit riceve in ingresso un segnale analogico e lo codifica in un segnale digitale a n bit Ogni codice binario rappresenta il

Dettagli

Cap. 2 ELEMENTI DI MECCATRONICA

Cap. 2 ELEMENTI DI MECCATRONICA Cap. 2 ELEMENTI DI MECCATRONICA 2.1 La meccatronica 2.2 Componenti di un azionamento elettromeccanico 2.3 Accoppiamento motore-carico 2.4 Regolazione di un azionamento Corso di Meccanica Applicata alle

Dettagli

MODULO APPLICAZIONI DI POMPAGGIO

MODULO APPLICAZIONI DI POMPAGGIO 4377 it - 2010.09 / b Motor supply Mains supply Low/High pressure switches Low/high pressure input Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale Water flow P Check valve MOTOR Temperature

Dettagli

Serie AC650/AC650V. Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW

Serie AC650/AC650V. Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW Serie AC650/AC650V Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW Gli inverter Serie AC650/AC650V provvedono al controllo dei motori asincroni trifase con rapporto prezzo/prestazioni eccezionale. Sono disponibili

Dettagli

Guida tecnica N. 7. Il dimensionamento di un azionamento

Guida tecnica N. 7. Il dimensionamento di un azionamento Guida tecnica N. 7 Il dimensionamento di un azionamento 2 Guida tecnica N. 7 - Il dimensionamento di un azionamento Indice 1. Introduzione... 5 2. L azionamento... 6 3. Descrizione generale di una procedura

Dettagli

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S. MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S. MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM ATTENZIONE: QUESTO APPARECCHIO DEVE ESSERE COLLEGATO A TERRA IMPORTANTE I conduttori del

Dettagli

Serie World K. Motori AC standard. Conforme alla direttiva sulla restrizione dell'uso di sostanze pericolose

Serie World K. Motori AC standard. Conforme alla direttiva sulla restrizione dell'uso di sostanze pericolose Conforme alla direttiva sulla restrizione dell'uso di sostanze pericolose Motori AC standard Serie World K Motori con freno elettromagnetico Motori coppia La Serie World K è il nome che identifica a livello

Dettagli

TFPS-5 Gruppo di alimentazione indirizzato. TFPS-5 Alimentatore indirizzato. Gruppo di alimentazione TFPS-5

TFPS-5 Gruppo di alimentazione indirizzato. TFPS-5 Alimentatore indirizzato. Gruppo di alimentazione TFPS-5 Gruppo di alimentazione indirizzato Gruppo di alimentazione Gruppo di alimentazione supplementare indirizzato per sistemi di rivelazione e di segnalazione d incendio per edifici. Tensione nominale di alimentazione

Dettagli

3 b Relè di controllo delle reti trifase e della temperatura motore RM35 TM

3 b Relè di controllo delle reti trifase e della temperatura motore RM35 TM Sommario 0 - Zelio Control Guida alla scelta............................................pagina /2 modulari b Relè di controllo delle reti trifase RM17 TG v Presentazione, caratteristiche..............................

Dettagli

Serie MT Nuovi analizzatori di rete

Serie MT Nuovi analizzatori di rete GE Energy Industrial Solutions Serie MT Nuovi analizzatori di rete GE imagination at work Nuovi analizzatori di rete Analizzatori di rete Il continuo aumento dei costi di produzione di energia rende sempre

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

ProStar TM MANUALE DELL'OPERATORE. e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com REGOLATORE FOTOVOLTAICO

ProStar TM MANUALE DELL'OPERATORE. e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com REGOLATORE FOTOVOLTAICO ProStar TM REGOLATORE FOTOVOLTAICO MANUALE DELL'OPERATORE e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com MANUALE DELL'OPERATORE RIEPILOGO SPECIFICHE PS-15 PS-30 PS-15M-48V Corrente solare

Dettagli

AMPLIFICAZIONI LCOMP2. manuale

AMPLIFICAZIONI LCOMP2. manuale LCOMP2 manuale LCOMP2 ATTENZIONE! riferimenti del manuale Possono essere provocate situazioni potenzialmente pericolose che possono arrecare lesioni personali. Possono essere provocate situazioni potenzialmente

Dettagli

Esercizi proposti durante le lezioni di Elettronica 2

Esercizi proposti durante le lezioni di Elettronica 2 Rev.13/3/2014 Esercizi proposti durante le lezioni di Elettronica 2 1. Ad un semplice integratore RC (R=10 kω, C=100 nf) viene applicato in ingresso un segnale ad onda quadra (duty-cycle 50%) proveniente

Dettagli

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma.

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma. 89 550/110 ID EWM-PQ-AA SCHEDA DIGITALE PER IL CONTROLLO DELLA PRESSIONE / PORTATA IN SISTEMI AD ANELLO CHIUSO MONTAGGIO SU GUIDA TIPO: DIN EN 50022 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO La scheda EWM-PQ-AA è stata

Dettagli

vacon 10 machinery come vorresti che fosse il tuo inverter oggi

vacon 10 machinery come vorresti che fosse il tuo inverter oggi vacon 10 machinery come vorresti che fosse il tuo inverter oggi adattamento su misura per il cliente Il Vacon 10 Machinery è un inverter estremamente compatto pensato per i costruttori di sistemi di automazione

Dettagli

GTO-5EZ/GTO-3EZ alimentazione amplificatore

GTO-5EZ/GTO-3EZ alimentazione amplificatore GTO-5EZ/GTO-3EZ alimentazione amplificatore Italiano MANUALE DELL UTENTE PERCHE FARE ATTENZIONE AL MANUALE DELL UTENTE La prestazione del sistema audio del veicolo dipende dalla qualità di installazione

Dettagli

Manuale Installazione

Manuale Installazione PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it XTWT0116 Distributore Seriale Manuale Installazione

Dettagli

BOSS AUDIO SYSTEMS MR202 e MR404

BOSS AUDIO SYSTEMS MR202 e MR404 Via C Battisti, 25 Tel 0766-30361 - Fax 0766-1912023 http://wwwmarinepanservicecom BOSS AUDIO SYSTEMS MR202 e MR404 Congratulazioni per l'acquisto dell amplificatore Marine Chaos Epic della Boss Audio

Dettagli

SENSORI e TRASDUTTORI. Corso di Sistemi Automatici

SENSORI e TRASDUTTORI. Corso di Sistemi Automatici SENSORI e TRASDUTTORI Sensore Si definisce sensore un elemento sensibile in grado di rilevare le variazioni di una grandezza fisica ( temperatura, umidità, pressione, posizione, luminosità, velocità di

Dettagli

A34. Prove sui quadri elettrici. 1. Premesse. 2. Quadri AS e ANS

A34. Prove sui quadri elettrici. 1. Premesse. 2. Quadri AS e ANS A34 Prove sui quadri elettrici 1. Premesse Nel testo apparecchiatura è sinonimo di quadro. Si definisce quadro elettrico la combinazione, in un unico complesso, di apparecchiature elettriche destinate

Dettagli

PA100U AMPLIFICATORE PORTATILE CON CONNESSIONE USB MANUALE UTENTE

PA100U AMPLIFICATORE PORTATILE CON CONNESSIONE USB MANUALE UTENTE AMPLIFICATORE PORTATILE CON CONNESSIONE USB MANUALE UTENTE V. 02 04/02/2014 2 Velleman nv 1. Introduzione PA100U MANUALE UTENTE A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali

Dettagli

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE COD. 11131104-11131106 INDICE NORME GENERALI DI SICUREZZA 3 SPECIFICHE 4 PROCEDURA STANDARD PER IL RECUPERO DI FLUIDI/VAPORI 4 PROCEDURA DI SCARICO AUTOMATICO

Dettagli

Alimentatore switching S8VS Modelli da 15/30/60/120/240/480 W

Alimentatore switching S8VS Modelli da 15/30/60/120/240/480 W Alimentatore switching S8VS Modelli da /0/60/20/20/80 W Compatti ad elevata capacità, a raffreddamento naturale, da 0,6 A fino a 20 A con tensione di uscita di 2 Vc.c. Solo 6 modelli per tutte le applicazioni

Dettagli

Condizionatori di segnale Serie 931. Dati tecnici

Condizionatori di segnale Serie 931. Dati tecnici Serie 931 Dati tecnici Indice/Cenni generali sulla linea di prodotti Introduzione ai condizionatori di segnale...........................................4 Spiegazione del numero di catalogo...............................................6

Dettagli

Punti di saldatura totali: 42 Livello di difficoltà: principiante 1 2 3 4 5 avanzato PREAMPLIFICATORE UNIVERSALE STEREO K2572 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

Punti di saldatura totali: 42 Livello di difficoltà: principiante 1 2 3 4 5 avanzato PREAMPLIFICATORE UNIVERSALE STEREO K2572 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Punti di saldatura totali: 42 Livello di difficoltà: principiante 1 2 3 4 5 avanzato PREAMPLIFICATORE UNIVERSALE STEREO K2572 Amplificatore a basso rumore ideale per piccoli segnali ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

Dettagli

GUIDA ALLE ESERCITAZIONI DI ELETTRONICA DI BASE

GUIDA ALLE ESERCITAZIONI DI ELETTRONICA DI BASE GUIDA ALLE ESERCITAZIONI DI ELETTRONICA DI BASE ELETTRONICA APPLICATA II (DU) Queste note contengono i testi di alcune esercitazioni di laboratorio proposte nel corso di Elettronica Applicata II del Diploma

Dettagli

Motori Motore passo-passo Stadio di potenza PWM Sincrono Stadio di potenza del motore passopasso. Blocchi funzionali. Set point e generatore PWM

Motori Motore passo-passo Stadio di potenza PWM Sincrono Stadio di potenza del motore passopasso. Blocchi funzionali. Set point e generatore PWM RC1 Blocchi funzionai Motori a corrente continua Generatori Circuiti per il controllo dei motori in CC Motori a corrente alternata Circuiti per il controllo dei motori in CA Motori passo-passo Circuiti

Dettagli

Regolatore di carica per micro turbine eoliche. mod. EOREG700V54

Regolatore di carica per micro turbine eoliche. mod. EOREG700V54 Regolatore di carica per micro turbine eoliche mod. EOREG700V54 Il regolatore di carica/carica batterie EOREG per batterie al Pb, è stato sviluppato tenendo presenti le peculiari caratteristiche delle

Dettagli

RECUPERATORI DI CALORE ENTALPICI

RECUPERATORI DI CALORE ENTALPICI RECUPERATORI DI CALORE ENTALPICI MANUALE D'INSTALLAZIONE MODELLI EHN 501, 801, 1001, 1501 MODELLI EHS 2001, 3001, 5001 ATTENZIONE: LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI INSTALLARE IL RECUPERATORE

Dettagli

THE WORLD OF DC/DC-CONVERTERS. SCEGLIERE UN CONVERTITORE DC / DC Convertitori DC/DC, quali sono i criteri più importanti?

THE WORLD OF DC/DC-CONVERTERS. SCEGLIERE UN CONVERTITORE DC / DC Convertitori DC/DC, quali sono i criteri più importanti? SCEGLIERE UN CONVERTITORE DC / DC Convertitori DC/DC, quali sono i criteri più importanti? Un convertitore DC / DC è utilizzato, generalmente, quando la tensione di alimentazione disponibile non è compatibile

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA PLUS 900 ERA PLUS 1.100. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA PLUS 900 ERA PLUS 1.100. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA PLUS 900 ERA PLUS 1.100 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4 4 Descrizione

Dettagli

Elettronica I - Laboratorio Didattico - BREVE INTRODUZIONE AGLI STRUMENTI DEL BANCO DI MISURA

Elettronica I - Laboratorio Didattico - BREVE INTRODUZIONE AGLI STRUMENTI DEL BANCO DI MISURA Elettronica I - Laboratorio Didattico - BREVE INTRODUZIONE AGLI STRUMENTI DEL BANCO DI MISURA Generatore di Funzioni T T i - TG2000 Generatore di Funzioni T T i - TG2000 Genera i segnali di tensione Uscita

Dettagli