Associazione Studentesca Jan Palach

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Associazione Studentesca Jan Palach"

Transcript

1 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 1

2 CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE JAN PALACH Associazione studentesca senza fini di lucro, fondata il 13 dicembre del 1991 nell Ateneo Cagliaritano, dall intraprendenza di sei studenti: Monia Melis, Monica Valentini, Raimondo Schiavone, Marco Pistis, Laila Valentini e Carlo Mannoni. È stata costituita per svolgere attività aventi come fine: - la promozione di attività culturali all interno dell Ateneo Cagliaritano; - Lo svolgimento di attività informative a favore degli studenti; - Favorire lo sviluppo del pluralismo democratico sia culturale che politico nell universo giovanile; - Favorire la sensibilizzazione degli studenti nei confronti delle problematiche sociali; Dal marzo 1994 viene pubblicato Graffiti, periodico bimestrale che, fino ad una tiratura di 3000 copie, rappresenta una realtà consolidata, nonché un punto di riferimento costante per gli studenti dell Ateneo cagliaritano e per le associazioni (studentesche e non), proponendosi come tramite tra Università e studenti. Pubblica l annuario Almanac.Kus, un album con le foto di tutti i partecipanti ai tornei di calcio e calcetto maschili e femminili del Torneo Interfacoltà meglio noto come Coppa Rettore, in pieno stile Figurine Panini, un oggetto molto ambito tra gli studenti-atleti che vengono immortalati come lo sono i loro idoli di serie A. Quest anno è in preparazione il 4 numero. Fin dalla sua nascita l associazione ha costituito L AGENZIA PER I DIRITTI DELLO STUDENTE, che, operando in stretto contatto con le varie commissioni per il controllo della didattica, ha lo scopo di portare avanti le istanze degli studenti anche nelle sedi istituzionali. Altro scopo dell AGENZIA PER I DIRITTI DELLO STUDENTE è quello di fornire supporto, consigli e assistenza ai tanti studenti che si trovano spaesati o/e in difficoltà nei meandri della nuova Università. Fornire informazioni su lavori part-time, sulla vita extra-didattica dell Ateneo, sulle principali decisioni degli organi centrali e periferici dell Ateneo e documentazione relativa alle politiche universitarie nazionali. Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 2

3 COLLABORAZIONI: A partire dalla prima edizione della manifestazione Cagliari Monumenti Aperti nel 1997, l ass.ne ha partecipato con entusiasmo mettendo a disposizione il lavoro dei soci e adeguati spazi per pubblicizzare l evento e sensibilizzare gli studenti alla conoscenza e al rispetto della città nella quale vivono, puntando in primo luogo sugli studenti fuori sede che grazie a queste iniziative si sentono maggiormente integrati nella vita cittadina. L associazione dal 1996, anno della prima edizione, collabora all organizzazione della Campagna per la Donazione del Sangue promossa dall' Ersu in collaborazione con l'associazione Regionale Sarda per la Lotta contro la Talassemia e l'avis di Cagliari. I soci sono così chiamati a prodigarsi nei pressi delle autoemoteche ferme nei punti più frequentati dagli studenti, per sensibilizzare e convincere il maggior numero di persone a fare la propria donazione. *** Negli anni, per promuovere la partecipazione degli studenti alla vita culturale dell Ateneo, sono stati organizzati incontri a carattere convegnistico, nei quali è stata assicurata la pluralità degli interventi, in maniera da ottenere dei dibattiti interessanti e costruttivi sui più disparati argomenti di culture e di attualità. L Associazione Jan Palach ha collaborato inoltre con Amnesty International di Cagliari per la creazione e organizzazione di un evento di raccolta fondi per la sensibilizzazione pubblica sul tema dei diritti umani FECONDAZIONE ARTIFICIALE Fascino della scienza e problemi etici 1993 UNITED COLORS OF EUROPE Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 3

4 Convegno sull integrazione tra i popoli Interviene il Prof. Gianfranco Sabatini 1996 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 4

5 1996 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 5

6 1997 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 6

7 1997 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 7

8 1998 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 8

9 1998 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 9

10 1999 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 10

11 1999 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 11

12 2002 L associazione studentesca organizza un CONCORSO FOTOGRAFICO riservato agli studenti universitari, dal tema: IL CONTRARIO DELLE COSE I partecipanti dovranno realizzare due fotografie rappresentanti un duplice aspetto di uno stesso fenomeno o situazione. Si lascia completa libertà d espressione nell interpretazione del tema. Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 12

13 2003 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 13

14 2004 OTAVAS FRISCAS 13 FEBBRAIO 2004 Palazzo delle Scienze - Cagliari Nel proseguire la riscoperta di tutte le tradizioni sarde e promuovere la loro salvaguardia abbiamo promosso una gara-rassegna di poesia improvvisata in lingua sarda, studenti e non. La manifestazione ha avuto un notevole successo di pubblico e di critica e una partecipazione d eccezione di Paolo Pillonca, che ha condotto il convegno tutto in lingua sarda. La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Sotziu Limba Sarda si è svolta presso l aula anfiteatro al primo piano del Palazzo delle Scienze di Cagliari. Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 14

15 2004 Peppinu Mereu S'Amore e Sa Gherra Interventi: Collettivo Peppinu Mereu Paolo Pillonca Mario Puddu Giuseppe Corongiu Lunedì 21 Giugno ore 19:00 Sala Cosseddu presso la Casa dello Studente di Via Trentino Contributi Musicali: Coro Terra Mea Emanuele Garau Associazione Culturale Terra Mea Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 15

16 2004 Cunferentzia Dibbatu S istadu de sa politica linguistica in sardigna Analizus, ideas,programmas,atzionis 25/10/2004- Sala Cosseddu, Casa dello Studente Via Trentino, Cagliari Il convegno Lo stato della politica linguistica in Sardegna tenutosi a Cagliari mercoledi nei locali della Casa dello Studente - sala Cosseddu- è stato un successo per gli organizzatori. La sala era gremita (quasi trecento tra seduti e in piedi) di persone, soprattutto giovani, la discussione è andata avanti fino alla notte, e, contrariamente a ciò che accade in queste occasioni, si è prodotto qualcosa di concreto. E infatti nato un coordinamento delle associazioni organizzatrici (tra le quali Sotziu Limba Sarda, Fondazione Sardinia, Jan Palach, Comitau abbia a unu sardu comunu) e aperto a ogni possibile apporto, che si occuperà di stilare un documento operativo di proposte di governo sulla politica linguistica da presentare al presidente della giunta Renato Soru, all assessore della Pubblica Istruzione Elisabetta Pilia, alle commissioni del consiglio regionale Cultura e Diritti Civili. A tale coordinamento è stato dato il nome di comitato Paris po su Sardu, cioè Insieme per la lingua sarda. Obbietivo (raggiunto) della manifestazione era iniziare un percorso democratico per rendere visibile il consenso che esiste in Sardegna sulla questione della lingua sarda e sull affermazione di un sistema bilingue nelle istituzioni, nella società, nella scuola. Tale consenso, almeno a parere dei promotori è molto largo, e oltretutto è tutelato da leggi di livello europeo, statale e regionale non opinabili nè modificabili istantaneamente da chi ritiene invece il problema della lingua passatista e anti-storico, parere legittimo ovviamente ma non condiviso. Spesso però gli operatori della lingua non riescono ad avere facile accesso ai mezzi di comunicazione che sottovalutano il movimento della lingua e lo considerano "antropologicamente in ritardo".. Gli organizzatori dell assise però, e anche molti intervenuti, hanno rimarcato proprio la modernità e l attualità della questione della lingua. E anche la prospettiva del bilinguismo (se non trilinguismo con l inglese) come futuro dell identità in Sardegna. E inoltre emersa la netta contrarietà all ipotesi di promozione di un identità regionale che faccia a meno della lingua. Dagli interventi al convegno è scaturita, fatto da non sottovalutare, non la solità lamentela nei confronti della Regione o la richiesta di ulteriori finanziamenti, ma piuttosto la disponibilità ad essere utili, ad affiancare il governo regionale nelle scelte delicate in materia di politica linguistica. Gli interventi sono stati numerosi. Hanno preso la parola: Giuseppe Corongiu, Paolo Pisu, Michele Pinna, Mario Puddu, Giuseppe Mocci, Francesco Cherazu, Paola Alcioni, Anna Cristina Serra, Maurizio Virdis, Gianni Maxia, Angelo Porru, Ornella Demuru, Antonello Garau, Antonello Carai, Debora Steri, Micheli Ladu, Nino Pala, Manuela Mereu, Enrico Chessa, Andrea Deplano, Giacomo Meloni, Vanna Ledda, Paolo Pillonca. L assessore regionale della Pubblica Istruzione Elisa Pilia che era attesa, non ha potuto partecipare non per sua volontà, ma perchè impedita da altri più pressanti impegni. Ha comunque inviato una lettera che è stata prontamente letta e pubblicata nel sito sul contenuto della quale gli organizzatori hanno dato giudizi positivi in quanto con una corretta visione istituzionale e politica supera alcune posizioni preconcette che erano state espresse alla stampa in maniera episodica. Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 16

17 2004 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 17

18 2004 Convegno La fecondazione assistita Intervengono: Prof. Giabenedetto Melis, Primario di ginecologia all ospedale Civile San Giovanni di Cagliari On. Nazareno Pacifico, responsabile sanità DS Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 18

19 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 19

20 2006 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 20

21 2007 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 21

22 2007 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 22

23 2007 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 23

24 2008 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 24

25 2008 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 25

26 2008 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 26

27 2009 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 27

28 2009 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 28

29 2009 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 29

30 2009 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 30

31 2009 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 31

32 2010 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 32

33 2010 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 33

34 2010 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 34

35 2011 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 35

36 2011 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 36

37 2011 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 37

38 Associazione Studentesca Jan Palach 2011 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 38

39 2012 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 39

40 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 40

41 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 41

42 Associazione Studentesca Jan Palach Via Giotto 42/A Cagliari 42

CENTRO STUDI ERASMO ONLUS associazione www.centrostudierasmo.eu

CENTRO STUDI ERASMO ONLUS associazione www.centrostudierasmo.eu CENTRO STUDI ERASMO ONLUS associazione www.centrostudierasmo.eu periodico di cultura e politica www.cercasiunfine.it ORGANIZZANO SCUOLA DI FORMAZIONE ALL IMPEGNO SOCIALE E POLITICO DI GIOIA DEL COLLE III

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 102 del 04/08/2015 OGGETTO: CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI SASSUOLO E L'A.V.I.S. COMUNALE DI SASSUOLO - ASSOCIAZIONE VOLONTARI ITALIANI DEL SANGUE APPROVAZIONE

Dettagli

Bando di concorso UISP. Gioco per gioco. UISP aderisce a Mettiamoci in gioco campagna nazionale contro i rischi del gioco d azzardo.

Bando di concorso UISP. Gioco per gioco. UISP aderisce a Mettiamoci in gioco campagna nazionale contro i rischi del gioco d azzardo. Bando di concorso UISP 1. Premessa UISP aderisce a Mettiamoci in gioco campagna nazionale contro i rischi del gioco d azzardo. Campagna nata nel 2012 per sensibilizzare l opinione pubblica e le istituzioni

Dettagli

BORSA DI STUDIO DEL GOVERNATORE ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2060

BORSA DI STUDIO DEL GOVERNATORE ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2060 ROTARY CLUB CAMPOSAMPIERO Distretto 2060 Italia V CONCORSO PER LE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO DEL VENETO, TRENTINO-ALTO-ADIGE E FRIULI-VENEZIA-GIULIA PER L EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA E AI DIRITTI UMANI

Dettagli

SETTIMANA DEL BENESSERE PSICOLOGICO 7-13 OTTOBRE 2013

SETTIMANA DEL BENESSERE PSICOLOGICO 7-13 OTTOBRE 2013 SETTIMANA DEL BENESSERE PSICOLOGICO 7-13 OTTOBRE 2013 SCHEDA SINTETICA DI PROGETTO Allegato alla Domanda di contributo per attività culturali e di spettacolo TITOLO: Settimana del Benessere Psicologico

Dettagli

DI ALCUNI ANTICHI PREGIUDIZII SULLA COSÌ DETTA SARDA INTEMPERIE E SULLA MALATTIA CONOSCIUTA CON QUESTO NOME LEZIONE FISICO-MEDICA

DI ALCUNI ANTICHI PREGIUDIZII SULLA COSÌ DETTA SARDA INTEMPERIE E SULLA MALATTIA CONOSCIUTA CON QUESTO NOME LEZIONE FISICO-MEDICA PIETRO ANTONIO LEO DI ALCUNI ANTICHI PREGIUDIZII SULLA COSÌ DETTA SARDA INTEMPERIE E SULLA MALATTIA CONOSCIUTA CON QUESTO NOME LEZIONE FISICO-MEDICA a cura di Giuseppe Marci presentazione di Alessandro

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

le ragioni del progetto

le ragioni del progetto 1 2 le ragioni del progetto Il progetto mira a mettere in luce la complessità del mondo della cooperazione allo sviluppo, spesso confusa dall opinione pubblica con più superficiali atteggiamenti solidaristici

Dettagli

Sviluppo sostenibile locale: Agenda 21 come processo partecipato e condiviso del nostro territorio

Sviluppo sostenibile locale: Agenda 21 come processo partecipato e condiviso del nostro territorio CoMoDo. Comunicare Moltiplica Doveri (art direction, grafica, fotografia Marco Tortoioli Ricci) Provincia di Terni in collaborazione con i Comuni della provincia Sviluppo sostenibile locale: Agenda 21

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA ROMA CAPITALE E AGENZIA DELLE ENTRATE E GUARDIA DI FINANZA E FONDAZIONE PER L EDUCAZIONE FINANZIARIA E AL RISPARMIO

PROTOCOLLO D INTESA TRA ROMA CAPITALE E AGENZIA DELLE ENTRATE E GUARDIA DI FINANZA E FONDAZIONE PER L EDUCAZIONE FINANZIARIA E AL RISPARMIO Direzione Regionale del Lazio PROTOCOLLO D INTESA TRA ROMA CAPITALE DIPARTIMENTO SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI, GIOVANI E PARI OPPORTUNITA E AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E GUARDIA

Dettagli

STATUTO CONFEDERAZIONE FORUM NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI NEFROPATICI, TRAPIANTATI D ORGANO E DI VOLONTARIATO

STATUTO CONFEDERAZIONE FORUM NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI NEFROPATICI, TRAPIANTATI D ORGANO E DI VOLONTARIATO STATUTO CONFEDERAZIONE FORUM NAZIONALE delle ASSOCIAZIONI di NEFROPATICI, TRAPIANTATI d ORGANO e di (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale ONLUS) Articolo 1 DENOMINAZIONE E SEDE E costituita

Dettagli

Progetto didattico Diritto al Lavoro

Progetto didattico Diritto al Lavoro Progetto didattico Diritto al Lavoro Con il contributo di e il patrocinio di Anno scolastico 2005-2006 Presentazione Costituzione della Repubblica Italiana Art. 1 - L Italia è una Repubblica democratica

Dettagli

www.laboratoriodiartepubblica.it Associazione no profit Art Factory Basilicata artfactorybasilicata@gmail.com Via Sardegna 2 Potenza c.f.

www.laboratoriodiartepubblica.it Associazione no profit Art Factory Basilicata artfactorybasilicata@gmail.com Via Sardegna 2 Potenza c.f. Art Factory Basilicata Art Factory Basilicata Associazione no profit - nasce nel 2008 ed è un progetto portato avanti da 4 realtà Opera Prima, Orfeo Hotel contemporary art project, Cartoons, FEEdbACK-tragittisonori.

Dettagli

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 10 GIORNATE DI AULA E 3 MESI IN AZIENDE INNOVATIVE 1

Dettagli

Cosa ci dicono i dati

Cosa ci dicono i dati La scoperta del gene responsabile della fibrosi cistica ha permesso la messa a punto di un test genetico per identificare il «portatore» del gene della malattia. Si è aperto quindi per la fibrosi cistica

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR)

PROTOCOLLO D INTESA. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) PROTOCOLLO D INTESA Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) Associazione Volontari Italiani del Sangue (di seguito denominato AVIS) VISTI gli articoli 2-3-13-19-32

Dettagli

IL SEGNO SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE

IL SEGNO SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE COOPERATIVA SOCIALE IL SEGNO PIANO STRATEGICO 2009-2012 INDICE Premessa 1) BASE SOCIALE Partecipazione Capitalizzazione 2) SEDE 3) BILANCIO SOCIALE 4) COMUNICAZIONE 5) SOSTENIBILITA E SVILUPPO PIANO STRATEGICO

Dettagli

i formazione 2009-2011

i formazione 2009-2011 Piano di formazione 2009-2011 per la formazione di base, professionale e manageriale del personale del Servizio Sanitario Regionale, e del Sistema regionale per l Educazione Continua in Medicina (ECM).

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

RIUNIONE DEL C.C.S. IN INGEGNERIA CIVILE DEL 29.03.11 DELIBERE RELATIVE ALLE ISTANZE DEGLI STUDENTI

RIUNIONE DEL C.C.S. IN INGEGNERIA CIVILE DEL 29.03.11 DELIBERE RELATIVE ALLE ISTANZE DEGLI STUDENTI Università degli Studi di Cagliari Corso di Studio in Ingegneria Civile Allegato A RIUNIONE DEL C.C.S. IN INGEGNERIA CIVILE DEL 29.03.11 DELIBERE RELATIVE ALLE ISTANZE DEGLI STUDENTI A 1 Domande studenti

Dettagli

Udine 10 febbraio 2015 BANDO DI CONCORSO: THE SHOW IS NOW

Udine 10 febbraio 2015 BANDO DI CONCORSO: THE SHOW IS NOW Udine 10 febbraio 2015 BANDO DI CONCORSO: THE SHOW IS NOW La società Tree srl, Via A. Bardelli n. 4 33035 Torreano di Martignacco (UD), P. Iva 02334810302 indice un bando per il contest musicale e di ballo

Dettagli

Il Change Management che innova

Il Change Management che innova Il Change Management che innova Workshop Nazionale della Rivista Studi organizzativi 2 Convegno Nazionale di Assochange Università Carlo Cattaneo LIUC Lunedì 5 giugno - Martedì 6 giugno 2006, Castellanza

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

COMITATO DI COORDINAMENTO REGIONALE DELLE UNIVERSITA ABRUZZESI

COMITATO DI COORDINAMENTO REGIONALE DELLE UNIVERSITA ABRUZZESI L Aquila Verbale n. 4/06 COMITATO DI COORDINAMENTO REGIONALE DELLE UNIVERSITA ABRUZZESI L anno 2006, il giorno 10 del mese di febbraio alle ore 12,15, convocato nei modi e termini di legge, si è riunito

Dettagli

Sezione Piemonte e Valle d Aosta Presidente Prof. Giorgio Gilli

Sezione Piemonte e Valle d Aosta Presidente Prof. Giorgio Gilli 3 Congresso Interregionale S.It.I. Sezioni Piemonte Valle d Aosta Liguria Sardegna Torino 14-15 giugno 2012 Aula Magna Rettorato Università degli Studi di Torino La prevenzione primaria: L igienista tra

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MILANO BICOCCA QUARTA GIORNATA INTERCULTURALE BICOCCA 26 MAGGIO 2016 AULA MAGNA EDIFICIO U6 L EDUCAZIONE INTERCULTURALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MILANO BICOCCA QUARTA GIORNATA INTERCULTURALE BICOCCA 26 MAGGIO 2016 AULA MAGNA EDIFICIO U6 L EDUCAZIONE INTERCULTURALE DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MILANO BICOCCA QUARTA GIORNATA INTERCULTURALE BICOCCA 26 MAGGIO 2016 AULA MAGNA EDIFICIO U6 L EDUCAZIONE INTERCULTURALE

Dettagli

UNIVERSITà DEGLI STUDI MILANO BICOCCA 2016 AULA MAGNA EDIFICIO U6

UNIVERSITà DEGLI STUDI MILANO BICOCCA 2016 AULA MAGNA EDIFICIO U6 Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione Riccardo Massa UNIVERSITà DEGLI STUDI MILANO BICOCCA Quarta giornata interculturale bicocca 26 maggio 2016 AULA MAGNA EDIFICIO U6 l educazione interculturale

Dettagli

DEMOCRATICA DEGLI STUDENTI

DEMOCRATICA DEGLI STUDENTI Progetto PARTECIPA.NET ISTITUZIONI, Esperienze di Formazione e Strumenti per la PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA DEGLI STUDENTI Promosso dall Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna Sintesi a cura

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle Scienze Tributarie. Master in Diritto Tributario Ezio Vanoni

Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle Scienze Tributarie. Master in Diritto Tributario Ezio Vanoni Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle Scienze Tributarie SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Master in Diritto Tributario Ezio Vanoni I edizione: 2009/2010 Master in Diritto Tributario

Dettagli

MEDIAZIONE DEI CONFLITTI in ambito psico-pedagogico, familiare, comunitario, aziendale, socio-sanitario e delle attività formative

MEDIAZIONE DEI CONFLITTI in ambito psico-pedagogico, familiare, comunitario, aziendale, socio-sanitario e delle attività formative UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE MASTER DI II LIVELLO in MEDIAZIONE DEI CONFLITTI in ambito psico-pedagogico, familiare, comunitario, aziendale, socio-sanitario

Dettagli

Dal tunnel delle malattie mentali si può uscire

Dal tunnel delle malattie mentali si può uscire F.A.S.M. ASSOCIAZIONE FAMIGLIE PER LA SALUTE MENTALE Atti del convegno Dal tunnel delle malattie mentali si può uscire a cura Ing. Chiara Piletti Convegno organizzato in occasione del decennale F.A.S.M.

Dettagli

Progetto Regionale Musica La scuola tra i suoni

Progetto Regionale Musica La scuola tra i suoni L Assessore all Istruzione, alla Formazione ed al Lavoro Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale Agenzia Nazionale per

Dettagli

responsabile e solidale

responsabile e solidale Progetto: abbiamo fatto un sogno realizzare una scuola responsabile e solidale aiutando i nostri allievi a diventare soggetti attivi della propria vita attraverso scelte responsabili. Responsabilità è

Dettagli

CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO

CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO ANZIO III Via Machiavelli s.n.c. tel.06/9873212 - Fax 06/9873540 rmic8c700e@istruzione.it

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 733 DEL 17/10/2013 OGGETTO: Approvazione atti della pubblica

Dettagli

PROPOSTE per un PROGRAMMA di LAVORO del CODAU

PROPOSTE per un PROGRAMMA di LAVORO del CODAU PROPOSTE per un PROGRAMMA di LAVORO del CODAU Premessa Nel rispetto delle linee tracciate dal nuovo Statuto approvato dall Assemblea del 18-19-20 marzo 2004, si ritiene opportuno fare una premessa metodologica,

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DON BOSCO 2000 ONLUS

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DON BOSCO 2000 ONLUS ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DON BOSCO 2000 ONLUS Anno di costituzione: 1982 VIA FOLIGNO, 95-10149 TORINO TELEFONO 011.4533000 FAX 011.4530238 E-mail: andrea.torra@iol.it Persona da contattare: Andrea

Dettagli

Réseau Entreprendre Piemonte Progetto d'impresa 2012. Chi meglio di di un un imprenditore può aiutare un un neo-imprenditore??

Réseau Entreprendre Piemonte Progetto d'impresa 2012. Chi meglio di di un un imprenditore può aiutare un un neo-imprenditore?? Réseau Entreprendre Piemonte Progetto d'impresa 2012 Chi meglio di di un un imprenditore può aiutare un un neo-imprenditore?? 1 IL PROGETTO L'Associazione Reséau Entreprendre Piemonte: REP, lancia la prima

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Studi Abilitazione all insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche (classe di concorso A019) nelle scuole superiori conseguita a seguito di concorso ordinario presso

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca VISTO il decreto legge 16 maggio 2008 n. 85, convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2008, n. 121 e, in particolare, l art. 1, commi 1 e 5, con il quale è stato, rispettivamente, istituito il

Dettagli

INTERNATIONAL HR MANAGEMENT

INTERNATIONAL HR MANAGEMENT Facoltà di Economia Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere Corso di Master Universitario Interfacoltà di primo livello in INTERNATIONAL HR MANAGEMENT Programma Aziende Partner 1 Il Master

Dettagli

Un mattone per la cultura a Milano

Un mattone per la cultura a Milano Un mattone per la cultura a Milano Un mattone per la cultura a Milano laverdi è nata per realizzare un principio: la cultura come bene e servizio indispensabile alla crescita civile e allo sviluppo sociale

Dettagli

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale Seconda Edizione Settembre-Maggio 2016 INIZIATIVA INDIRIZZATA A STUDENTI, LAUREANDI E NEOLAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 4 OGGETTO: Costituzione della Fondazione Bioparco del Comune di Pula : approvazione dello Statuto e del relativo fondo di dotazione. L ANNO 2010 (DUEMILADIECI)

Dettagli

Resp.usc@comune.settimosanpietro.ca.it

Resp.usc@comune.settimosanpietro.ca.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pani Donatella Indirizzo p.zza Pertini, 1 Telefono 0707691216 Fax 0707600022 E-mail Resp.usc@comune.settimosanpietro.ca.it

Dettagli

II CORSO SEZIONALE PER INSEGNANTI 2015 16

II CORSO SEZIONALE PER INSEGNANTI 2015 16 Settore Educazione al Patrimonio Culturale Carmen Campus e Piero Castelli referenti EPC IN-CA II CORSO SEZIONALE PER INSEGNANTI 2015 16 Il viaggio tra cultura e sostenibilità Nella Primavera del 2014 il

Dettagli

Istituto di istruzione secondaria di secondo Grado per le scienze umane e per i servizi. Claudia de Medici Bolzano

Istituto di istruzione secondaria di secondo Grado per le scienze umane e per i servizi. Claudia de Medici Bolzano Istituto di istruzione secondaria di secondo Grado per le scienze umane e per i servizi Claudia de Medici Bolzano Il 14 dicembre 2010 con delibera della Giunta Provinciale l Istituto De Medici è diventato

Dettagli

ASSOCIAZIONE TERRA ONLUS

ASSOCIAZIONE TERRA ONLUS ASSOCIAZIONE TERRA ONLUS L Associazione Terra Onlus è attiva dal 1994 a Cagliari sui temi della non violenza, della cooperazione internazionale, delle relazioni interculturali e dell educazione ad un uso

Dettagli

TECNICO DELLA CATALOGAZIONE, VALORIZZAZIONE, MONITORAGGIO E CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE

TECNICO DELLA CATALOGAZIONE, VALORIZZAZIONE, MONITORAGGIO E CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE TECNICO DELLA CATALOGAZIONE, VALORIZZAZIONE, MONITORAGGIO E CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE DESCRIZIONE CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CON QUALIFICA REGIONALE RICONOSCIUTA A LIVELLO EUROPEO L

Dettagli

CONVEGNO COREP Torino 22-5-2008

CONVEGNO COREP Torino 22-5-2008 CONVEGNO COREP Torino 22-5-2008 L esperienza del Coripe Piemonte di Vittorio Valli (prof. ordinario di Politica economica, Direttore del Coripe) 1 Il Coripe ed i suoi Master Il Coripe Piemonte nasce nel

Dettagli

Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia

Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia VIII LEGISLATURA - ATTI CONSILIARI - PROGETTI DI LEGGE E RELAZIONI PROPOSTA DI LEGGE N. 23 Presentata dai consiglieri Zorzini, Fontanelli, Petris

Dettagli

ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014. www.lorenapesaresi.eu

ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014. www.lorenapesaresi.eu ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014 www.lorenapesaresi.eu Il PD nel PSE per l Europa Lavoro. Il PSE vuole una nuova politica industriale, la promozione di tecnologie verdi e tutele per i lavoratori; rilancio

Dettagli

DATA: 05 Luglio 2014 PAGINA: 4

DATA: 05 Luglio 2014 PAGINA: 4 DATA: 05 Luglio 2014 PAGINA: 4 DATA: 05 Luglio 2014 pag. 22 DATA: 05 Luglio 2014 pag. 11 ANSA DATA: 04 Luglio (ANSA) - TREVISO, 4 LUG - E' stato presentato oggi, a Treviso, un progetto di formazione pilota

Dettagli

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Iniziamo ricordando che il 27 scorso è stata la giornata della memoria; quest anno non abbiamo fatto in tempo a organizzare qualche iniziativa come lo scorso anno ma

Dettagli

PROCEDURA PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E SUSSIDI FINANZIARI DI COMPARTECIPAZIONE

PROCEDURA PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E SUSSIDI FINANZIARI DI COMPARTECIPAZIONE PROCEDURA PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E SUSSIDI FINANZIARI DI COMPARTECIPAZIONE Art. 1 - PREMESSA E facoltà delle Società del Gruppo Valle Camonica Servizi, concedere contributi di compartecipazione,

Dettagli

giovani l opportunità di un sereno e armonioso sviluppo;

giovani l opportunità di un sereno e armonioso sviluppo; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Protocollo d Intesa tra MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER LO STUDENTE e CSI CENTRO SPORTIVO ITALIANO

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO

PROTOCOLLO D INTESA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO PROTOCOLLO D INTESA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA E FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO PROTOCOLLO D INTESA tra MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA (di seguito

Dettagli

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA ART. 1 Istituzione STATUTO - REGOLAMENTO E istituito ai sensi dell art. 23 della L.R. 21 Febbraio 2005, n.12 il Comitato Paritetico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA COMMISSIONE PARITETICA PER L ATTRIBUZIONE DEI CONTRIBUTI PER ATTIVITA CULTURALI, SPORTIVE E RICREATIVE DEGLI STUDENTI I Bando A.A. 2013/2014 ASSOCIAZIONE ASE GRUPPO STUDENT

Dettagli

Proposte per il Consiglio dell Ordine dei. Genova triennio 2015-2017

Proposte per il Consiglio dell Ordine dei. Genova triennio 2015-2017 Proposte per il Consiglio dell Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Genova triennio 2015-2017 a cura della Commissione Giovani Medici e Odontoiatri Premessa La Commissione Giovani Medici e Odontoiatri

Dettagli

Piano delle attività finalizzate alla promozione della Salute e della Legalità ITET Pilati Anno scolastico 2012/13.

Piano delle attività finalizzate alla promozione della Salute e della Legalità ITET Pilati Anno scolastico 2012/13. Piano delle attività finalizzate alla promozione della Salute e della Legalità ITET Pilati Anno scolastico 2012/13 Chiara Praindel Progetto Salute e Legalità Classi Prime 1. Metodo di studio - acquisizione

Dettagli

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata)

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata) Spett.le Comune di Trezzo sull Adda Servizio cultura, sport, politiche giovanili Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda OGGETTO: CENSIMENTO DELLE ASSOCIAZIONI LOCALI Nome dell Associazione, Nome e Cognome del

Dettagli

Autogestione 2014 I. I. S. P. L E V I - G. P O N T I

Autogestione 2014 I. I. S. P. L E V I - G. P O N T I Autogestione 2014 I. I. S. P. L E V I - G. P O N T I INTRODUZIONE L autogestione vuole essere espressione dell autonomia della componente studentesca dell istituto. OBIETTIVI Le attività dell autogestione

Dettagli

COMUNICAZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE

COMUNICAZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE COMUNICAZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE Delibera del Consiglio Nazionale del Notariato del 23 giugno 2006. Testamento biologico Il Consiglio Nazionale del Notariato RICORDANDO l attenzione della categoria

Dettagli

Napoli - dal 16 marzo al 16 aprile 2009 Gianluca Vassallo - Sapere Avvenire PAN - PALAZZO DELLE ARTI NAPOLI - PALAZZO ROCCELLA Via Dei Mille 60 (80121) +39 0817958605, +39 0817958608 (fax) info@palazzoartinapoli.net

Dettagli

Materiali didattici «Territorio e Turismo sostenibile» GIOCHI D AULA E GIOCHI DI RUOLO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Materiali didattici «Territorio e Turismo sostenibile» GIOCHI D AULA E GIOCHI DI RUOLO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Materiali didattici «Territorio e Turismo sostenibile» GIOCHI D AULA E GIOCHI DI RUOLO GREEN JOBS Formazione e Orientamento 1. GIOCO D AULA «LA CITTÀ IDEALE» GIOCO D AULA «La città ideale» Tema: flussi

Dettagli

Il canale duale tedesco: forme organizzative e soggetti della progettazione

Il canale duale tedesco: forme organizzative e soggetti della progettazione Heinrich Lintze - Brema Altes Gymnasium Il canale duale tedesco: forme organizzative e soggetti della progettazione 1 la struttura della pubblica istruzione in Germania e gli ultimi sviluppi 1.1 cultura

Dettagli

ROMA: DONNE E DISABILI, 8 MARZO IN ROSA NEI CIELI

ROMA: DONNE E DISABILI, 8 MARZO IN ROSA NEI CIELI La "Corte di Giustizia degli Ultimi" processa l'egoismo sociale Per l'8 Marzo giuria in rosa al Campidoglio. Iniziativa promossa dal Comitato per le Quote Bianche Donne, disabili e l attore fiorentino

Dettagli

ALFABETO DEL CITTADINO. Libera Lombardia

ALFABETO DEL CITTADINO. Libera Lombardia ALFABETO DEL CITTADINO Libera Lombardia PREMESSA Il tema della legalità e quello dell impegno che la scuola deve assumere per la costruzione di relazioni consapevoli tra cittadini e tra questi e le istituzioni

Dettagli

Decreto n. 70254 (540) Anno 2015

Decreto n. 70254 (540) Anno 2015 Decreto n. 70254 (540) Anno 2015 Bando di concorso per l attribuzione di fondi per Iniziative Studentesche Culturali e Sociali a favore degli studenti dell'università degli Studi di Firenze a.a. 2014/2015

Dettagli

Istituto Superiore Regionale Etnografico COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Istituto Superiore Regionale Etnografico COMITATO TECNICO SCIENTIFICO Regione Autonoma della Sardegna Istituto Superiore Regionale Etnografico COMITATO TECNICO SCIENTIFICO DIRETTIVE SCIENTIFICHE PER IL TRIENNIO 2006/2008 E PROGRAMMA ANNUALE DI ATTIVITÀ 2006 Direttive scientifiche

Dettagli

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FI- NANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI ED ORGANISMI VARI Approvato con deliberazione

Dettagli

CERTAMEN PROPERTIANUM

CERTAMEN PROPERTIANUM LICEO PROPERZIO ASSISI indirizzi: CLASSICO, LINGUISTICO, SOCIALE ACCADEMIA PROPERZIANA DEL SUBASIO Centro Studi di Poesia Latina in distici Elegiaci UNIVERSITA degli STUDI di PERUGIA Dipartimento di Filologia

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E anno 2012 (agg. maggio) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 06.07.1967 Cinzia Isabella Paola Piras Qualifica Amministrazione

Dettagli

Ciclo di seminari. La multifunzionalità nelle aziende agricole: l agriturismo, i servizi ambientali, la didattica e la vendita dei prodotti aziendali

Ciclo di seminari. La multifunzionalità nelle aziende agricole: l agriturismo, i servizi ambientali, la didattica e la vendita dei prodotti aziendali Ciclo di seminari La multifunzionalità nelle aziende agricole: l agriturismo, i servizi ambientali, la didattica e la vendita dei prodotti aziendali Sala Parlamentino Ministero delle Politiche Agricole

Dettagli

Il Lions International

Il Lions International Il Lions International The International Association of Lions Clubs è nata nel 1917, ha per motto WE SERVE ed è presente in 208 paesi e aree geografiche del mondo con 1.350.000 soci. L Italia è divisa

Dettagli

CAPACITA E COMPETENZE PERSONALI:

CAPACITA E COMPETENZE PERSONALI: VERONICA PELONZI Nata a Roma il 1 dicembre 1972 Via Clemente X 93-00167 Roma Cellulare: 333 4930654 E-mail: veronica.pelonzi@libero.it C.F. PLNVNC72T41H501E P. I. 07414631007 Iscrizione all Albo degli

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 14-05-2012 (punto N 30 ) Delibera N 404 del 14-05-2012 Proponente DANIELA SCARAMUCCIA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E

Dettagli

Norme per l istituzione di centri antiviolenza e case di accoglienza per le donne vittime di violenza.

Norme per l istituzione di centri antiviolenza e case di accoglienza per le donne vittime di violenza. LEGGE REGIONALE 7 agosto 2007, n. 8 Norme per l istituzione di centri antiviolenza e case di accoglienza per le donne vittime di violenza. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE SARDEGNA N. 26 dell

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04)

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) Art. 1 Istituzione il Consiglio Comunale di San Giorgio a Cremano, riconosciuto: l importanza

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MACERATA AREA PER LA DIDATTICA, L ORIENTAMENTO E I SERVIZI AGLI STUDENTI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MACERATA AREA PER LA DIDATTICA, L ORIENTAMENTO E I SERVIZI AGLI STUDENTI PROGETTO PONTE A.A. 2012/2013 LABORATORI DI APPROFONDIMENTO L Università degli studi di Macerata partecipa al progetto Ponte fin dalla fase sperimentale, le attività proposte nel seguente catalogo di Laboratori

Dettagli

Università per Stranieri di Siena

Università per Stranieri di Siena Decreto n. 546.14 Prot. 14337 Selezione comparativa per titoli e colloquio finalizzata all assegnazione di n. 4 Borse di studio per Assistenti di Lingua Italiana nelle scuole del Victoria (Melbourne e

Dettagli

REGIONE PUGLIA Servizio Formazione professionale Via Corigliano 1 - Zona Industriale - BARI

REGIONE PUGLIA Servizio Formazione professionale Via Corigliano 1 - Zona Industriale - BARI Allegato 2 REGIONE PUGLIA Servizio Formazione professionale Via Corigliano 1 - Zona Industriale - BARI FORMULARIO Avviso n. 7/2012 DIRITTI A SCUOLA Denominazione progetto DIRITTI A SCUOLA TIPO B finalizzato

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA MEDICI PER L AMBIENTE (CB) Info Iscritti. Consiglio dell Ordine dei Tecnologi Alimentari - Regione Molise

ASSOCIAZIONE ITALIANA MEDICI PER L AMBIENTE (CB) Info Iscritti. Consiglio dell Ordine dei Tecnologi Alimentari - Regione Molise ASSOCIAZIONE ITALIANA MEDICI PER L AMBIENTE (CB) Info Iscritti Consiglio dell Ordine dei Tecnologi Alimentari - Regione Molise SITO WEB_PORTALE ISDE Associazione Medici per l'ambiente ISDE Italia Presentazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE ANDREA MAGGI

CURRICULUM VITAE ANDREA MAGGI CURRICULUM VITAE ANDREA MAGGI DATI PERSONALI nome e cognome: Andrea Maggi luogo e data di nascita: Ferrara, 18 gennaio 1959 sede ufficio:: Università degli Studi di Ferrara via Ariosto 35, 44121 Ferrara

Dettagli

Regione Emilia-Romagna Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua

Regione Emilia-Romagna Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua VIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo Breve presentazione del soggetto concorrente Concorrente Il VIS, VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO, è un Organismo Non Governativo (ONG), senza

Dettagli

RELAZIONE Bilancio al 31 Dicembre 2008 ATTIVITA SVOLTA. Fondazione Civicvm

RELAZIONE Bilancio al 31 Dicembre 2008 ATTIVITA SVOLTA. Fondazione Civicvm RELAZIONE Bilancio al 31 Dicembre 2008 ATTIVITA SVOLTA Fondazione Civicvm Milano, 17 Marzo 2009 CIVICVM è una Fondazione di partecipazione senza scopo di lucro, indipendente dal sistema dei partiti, costituita

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO NO MAFIE BIELLA BILANCIO SOCIALE

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO NO MAFIE BIELLA BILANCIO SOCIALE ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO NO MAFIE BIELLA BILANCIO SOCIALE IDENTITA' DELL'ASSOCIAZIONE L'Associazione NO MAFIE BIELLA, che per brevità chiameremo NO MAFIE è un associazione di volontariato ONLUS (organizzazione

Dettagli

Comitato per lo Sport Universitario

Comitato per lo Sport Universitario Comitato per lo Sport Universitario VERBALE N. 3/2014 Seduta del 22.07.2014 Il Comitato per lo Sport Universitario si riunisce alle ore 11.00 presso la sala riunioni, sita al VI piano del Palazzo Ateneo,

Dettagli

Maggio 2009 ^ CONGRESSO REGIONALE TRISOCIETARIO A.I.G.O. S.I.E.D. S.I.G.E. Policlinico Universitario. di Monserrato Cagliari S.I.E.D.

Maggio 2009 ^ CONGRESSO REGIONALE TRISOCIETARIO A.I.G.O. S.I.E.D. S.I.G.E. Policlinico Universitario. di Monserrato Cagliari S.I.E.D. Società Italiana di Gastroenterologia S.I.E.D. Associazione Italiana Gastroenterologi ed Endoscopisti Ospedalieri Società Italiana di Endoscopia Digestiva Sezione Sardegna Società Italiana di Gastroenterologia

Dettagli

Unità Operativa di Psicologia Clinica dell Ospedale Generalizio S. Giovanni Calibita Fatebenefratelli con sede in Roma, via Ponte Quattro Capi 2

Unità Operativa di Psicologia Clinica dell Ospedale Generalizio S. Giovanni Calibita Fatebenefratelli con sede in Roma, via Ponte Quattro Capi 2 Fondazione Internazionale Fatebenefratelli, in seguito denominata FIF, con sede in Roma, via della Luce, n. 15 Partita IVA 01555541000 cod. fisc. 06466230585 Ente di Formazione dell Ordine Ospedaliero

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BAGNOLO SAN VITO Via Matteotti, 23 46031 BAGNOLO SAN VITO

ISTITUTO COMPRENSIVO BAGNOLO SAN VITO Via Matteotti, 23 46031 BAGNOLO SAN VITO ISTITUTO COMPRENSIVO BAGNOLO SAN VITO Via Matteotti, 23 46031 BAGNOLO SAN VITO ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO n. 16 Numero Consiglieri eletti nel Consiglio di Istituto

Dettagli

III MEC Meccanico D Angelo Valerio Polinori Riccardo Molfetta Andrea Olmi Andrea Viola Nicola Maccarelli Alessio Castellani Lorenzo Crisanti Alessio

III MEC Meccanico D Angelo Valerio Polinori Riccardo Molfetta Andrea Olmi Andrea Viola Nicola Maccarelli Alessio Castellani Lorenzo Crisanti Alessio Alla gara nazionale di Pescara, nella specialità Rescue A Under 19, hanno partecipato le stesse squadre di Roma. In questo caso il numero dei partecipanti (oltre 50 squadre) e la severità arbitrale nei

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

La Memoria genera Speranza

La Memoria genera Speranza COMUNE di VICCHIO Istituzione Culturale Centro Documentazione Don Lorenzo Milani e Scuola di Barbiana CONCORSO NAZIONALE La Memoria genera Speranza Edizione 2011 Con il patrocinio del Ministero dell Istruzione,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER GLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI. 1. Finalità e Principi Generali

CARTA DEI SERVIZI PER GLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI. 1. Finalità e Principi Generali CARTA DEI SERVIZI PER GLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI 1. Finalità e Principi Generali L Università degli Studi di Bari Aldo Moro, nell intento di promuovere pari opportunità di formazione e di studio,

Dettagli

Comune di Casaluce REGOLAMENTO FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI

Comune di Casaluce REGOLAMENTO FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI Comune di Casaluce REGOLAMENTO FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 14 del 22/7/2009 1 REGOLAMENTO FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA L Università degli studi di Messina In collaborazione con il Comitato Pari Opportunità Piano di Azioni positive triennio 2008/2011 Le azioni positive sono, com è noto, lo strumento fondamentale per l attuazione

Dettagli