DISCIPLINARE DI GARA. Procedura aperta per la prestazione di:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISCIPLINARE DI GARA. Procedura aperta per la prestazione di:"

Transcript

1 DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta per la prestazione di: SERVIZI INTEGRATI DI TRASLOCO, TRASPORTO E FACCHINAGGIO, CARICO E SCARICO DI COLLI, INTERVENTI DI MANOVALANZA, SERVIZI DI MONTAGGIO, SMONTAGGIO E MESSA IN OPERA DI ARREDI, COMPLEMENTI D ARREDO E ATTREZZATURE IN GENERE, PER LE ESIGENZE DELLE STRUTTURE UNIVERSITARIE CIG assegnato alla gara F0B Responsabile del Procedimento: Dott. Stefano Pini Struttura organizzativa competente: Area Risorse Immobiliari e Strumentali 1

2 Art. 1 - Atti di gara Costituiscono gli atti di gara: a) il Bando di gara; b) il presente Disciplinare e relativi Allegati; c) il Capitolato Speciale d Appalto e relativi allegati/la documentazione di gara-progettuale. Detta documentazione è consultabile e scaricabile dal sito internet d Ateneo al seguente indirizzo: nella sezione Servizi per le Aziende, Procedure di approvvigionamento, Gare a procedura aperta. Art. 2 Base d asta L'importo complessivo presunto e non garantito dell'appalto è fissato in ,67 suddiviso in: a) importo complessivo triennale ,00 di cui: - importo a base di appalto ,00; ,00 oneri di sicurezza triennali non soggetti a ribasso; b) importo complessivo dell eventuale ripetizione biennale dei servizi ,67 di cui: ,67 stima ripetizione biennale dei servizi; ,00 stima oneri di sicurezza biennali non soggetti a ribasso. Art. 3 - Soggetti ammessi a partecipare Sono ammessi a partecipare alla presente procedura di affidamento i soggetti di cui all art. 34, del D.Lgs 163/06, compresi i raggruppamenti temporanei e i consorzi ordinari di concorrenti non ancora costituiti, in possesso dei requisiti di ordine generale e di idoneità professionale di cui all art. 38 e all art. 39 del D.Lgs 163/06, nonché dei requisiti minimi di cui al successivo art. 5, come riportati alla Sez. III.2 Condizioni di partecipazione del Bando di gara. È fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora partecipi alla gara medesima in raggruppamento o consorzio con altri concorrenti, pena l'esclusione del concorrente stesso e di tutti i concorrenti riuniti o consorziati. Non possono partecipare alla gara, separatamente, concorrenti che si trovino fra di loro in una delle situazioni di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale. Saranno esclusi dalla gara i concorrenti per i quali verrà accertato, sulla base di univoci elementi, che le relative offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale. La verifica e l'eventuale esclusione sono disposte dopo l'apertura delle buste contenenti l'offerta economica. È vietata l'associazione in partecipazione ai sensi dell art e ss. del codice civile. Salvo quanto disposto ai commi 18 e 19 dell art. 37 del D. Lgs. 163/06, è vietata qualsiasi modificazione alla composizione dei raggruppamenti temporanei di concorrenti rispetto a quella risultante dall'impegno presentato in sede di offerta pena l'annullamento dell'aggiudicazione o la nullità del contratto. Art. 4 - Ricognizione dei luoghi Ai fini della partecipazione alla presente procedura, è obbligatorio effettuare il sopralluogo. Il sopralluogo dovrà avvenire preliminarmente alla stesura delle offerte con le seguenti modalità:. per effettuare richiesta di sopralluogo, il concorrente dovrà prendere contatti con l Area R.I.S. di questa Università a mezzo all indirizzo 2

3 . dovranno essere esplicitati i dati principali inerenti la Società (ragione o denominazione sociale, , telefono, fax ecc.);. l Università provvederà a comunicare a ciascuna Società richiedente, a mezzo , il giorno, l ora e il luogo esatti in cui quest ultima dovrà presentarsi per l effettuazione del sopralluogo;. gli incaricati delle Società per l effettuazione del sopralluogo dovranno presentarsi muniti di delega in carta semplice e di copie di validi documenti d identità del delegato e del delegante e verranno ricevuti ed accompagnati da un incaricato dell Area R.I.S. dell Università. Gli incaricati dell Impresa saranno tenuti a dichiarare per iscritto, in nome e per conto della Società rappresentata: - di aver visitato i luoghi dove debbono eseguirsi i servizi e di essersi resi conto delle caratteristiche delle strutture esistenti, delle condizioni di viabilità e delle possibili ostruzioni od interruzioni delle vie di comunicazione che portino a maggiori percorsi o ad oneri particolari per l accesso alle aree di intervento; - di essere edotti della necessità che i servizi dovranno essere eseguiti durante le attività didattiche e di ricerca che proseguiranno senza interruzione, nonché in presenza delle maestranze di altre imprese impegnate nell esecuzione di altre lavorazioni negli stessi ambienti o in aree adiacenti; - di aver attentamente vagliato tutte le circostanze generali e particolari, di tempo e di luogo e tutti gli oneri derivanti da eventuali difficoltà di trasportare con qualsiasi mezzo tutte le attrezzature e i materiali, nonché di tutte le altre circostanze generali e particolari che possono influire sulla determinazione dei prezzi e delle condizioni contrattuali e sull esecuzione; - di aver rilevato tutte le circostanze di luogo e di fatto che possono influire sullo svolgimento delle attività in oggetto. L'Università declina qualsiasi responsabilità in ordine a possibili danni o incidenti che dovessero occorrere al personale delle Imprese che svolgeranno i sopralluoghi. I sopralluoghi potranno essere effettuati fino al 4/6/2015 (termine ordinatorio). Il sopralluogo potrà essere effettuato anche da una sola Società facente parte del medesimo costituito/costituendo Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE purché in sede di gara sia presentata una dichiarazione, firmata da ciascun partecipante del raggruppamento, di accettazione delle dichiarazioni rilasciate in sede di sopralluogo (si rimanda all Allegato N). Art. 5 Requisiti di partecipazione I partecipanti alla gara dovranno dimostrare di possedere: a) i requisiti di ordine generale e di idoneità professionale di cui agli artt. 38 e 39 D.Lgs. 163/06, come specificati al successivo Art. 9, lett. A, punti 1 e 2; b) i requisiti di capacità economica-finanziaria e tecnica-professionale di cui agli artt. 41 e 42 del D.Lgs. n. 163/06, come specificati al successivo Art. 9, lett. A, punto 3; c) la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2008 (settore EA 31a o 35 oppure entrambi) in stato di validità, rilasciata da un Ente di certificazione accreditato ad ACCREDIA o altro organismo equivalente stabilito in uno Stato membro conforme alle serie delle norme europee relative alla certificazione stessa; d) iscrizione all Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi, ai sensi della legge n. 298/74. In caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE (costituiti o costituendi), i requisiti di cui alla lett. a) dovranno essere posseduti da ciascun soggetto partecipante alla procedura; i requisiti di cui alla lettera b) potranno essere posseduti dal raggruppamento unitariamente inteso, con la precisazione che la mandataria dovrà possedere il/i requisito/i in misura maggioritaria; i requisiti di cui alle lettere c) e d) dovranno essere posseduti dal/i soggetto/i che effettua/no i servizi. Art. 6 - Avvalimento 3

4 Come previsto nell art. 49 del D.Lgs 163/2006, il concorrente, singolo o consorziato o raggruppato (ai sensi dell articolo 34 dello stesso D.Lgs 163/2006), in relazione ad una specifica gara di servizi o forniture può soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico, organizzativo, avvalendosi dei requisiti di un altro soggetto. Ai fini di quanto sopra previsto il concorrente deve allegare: a) una sua dichiarazione verificabile ai sensi dell articolo 48, attestante l avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e dell impresa ausiliaria; b) una sua dichiarazione circa il possesso da parte del concorrente medesimo dei requisiti generali di cui all articolo 38; c) una dichiarazione sottoscritta da parte dell impresa ausiliaria attestante il possesso da parte di quest ultima dei requisiti generali di cui all articolo 38 nonché il possesso dei requisiti tecnici e delle risorse oggetto di avvalimento; d) una dichiarazione sottoscritta dall impresa ausiliaria con cui quest ultima si obbliga verso il concorrente e verso la stazione appaltante a mettere a disposizione per tutta la durata dell appalto le risorse necessarie di cui è carente il concorrente; e) una dichiarazione sottoscritta dall impresa ausiliaria con cui questa attesta che non partecipa alla gara in proprio o associata o consorziata ai sensi dell articolo 34 del D. Lgs 163/06; f) in originale o copia autentica il contratto in virtù del quale l impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell appalto; g) nel caso di avvalimento nei confronti di un impresa che appartiene al medesimo gruppo in luogo del contratto di cui alla lettera f) l impresa concorrente può presentare una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo, dal quale discendono i medesimi obblighi previsti dalla normativa antimafia a carico del concorrente. Nel caso di dichiarazioni mendaci, ferma restando l applicazione dell articolo 38, lettera h) del D. Lgs 163/06 nei confronti dei sottoscrittori, la stazione appaltante esclude il concorrente e escute la garanzia. Trasmette inoltre gli atti all Autorità per le sanzioni di cui all articolo 6, comma 11 del D. Lgs 163/06. Il concorrente e l impresa ausiliaria sono responsabili in solido nei confronti della stazione appaltante in relazione alle prestazioni oggetto del contratto. Gli obblighi previsti dalla normativa antimafia a carico del concorrente si applicano anche nei confronti del soggetto ausiliario, in ragione dell importo dell appalto posto a base di gara. In relazione a ciascuna gara non è consentito, a pena di esclusione, che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un concorrente e che partecipino sia l impresa ausiliaria che quella che si avvale dei requisiti. Il contratto è in ogni caso eseguito dall impresa che partecipa alla gara, alla quale è rilasciato il certificato di esecuzione, e l'impresa ausiliaria può assumere il ruolo di subappaltatore nei limiti dei requisiti prestati. In relazione a ciascuna gara, la stazione appaltante trasmette all Autorità tutte le dichiarazioni di avvalimento, indicando altresì l aggiudicatario, per l esercizio della vigilanza, e per la pubblicità sul sito informatico presso l Osservatorio. Il partecipante che intenda avvalersi dei requisiti di un altro soggetto può, quindi, produrre una dichiarazione secondo il modello di cui all Allegato I. Art. 7- Subappalto Il subappalto è disciplinato dall art. 118 del D.Lgs. n. 163/2006. L Università provvede alla corresponsione diretta al subappaltatore dell importo delle prestazioni eseguite dallo stesso, nei limiti del contratto di subappalto; l Aggiudicataria deve comunicare, per iscritto, all Università la parte delle prestazioni eseguite dal subappaltatore o dal cottimista, con la specificazione del relativo importo e con proposta motivata di pagamento sottoscritta dal legale rappresentante dell Aggiudicataria e controfirmata per accettazione dal legale rappresentante del subappaltatore. Il partecipante che intenda subappaltare il contratto deve farne dichiarazione secondo il modello di cui all Allegato F. 4

5 Art. 8 - Normativa di riferimento - criterio di aggiudicazione La gara sarà espletata secondo le modalità di cui al D.Lgs 12 aprile 2006, n. 163, al D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 ed in base alle norme indicate negli Atti di gara. La gara sarà aggiudicata ai sensi dell art. 82 del D.Lgs. 163/06, con criterio di aggiudicazione al prezzo più basso, determinato mediante offerta a prezzi unitari. Art. 9 - Documenti richiesti ai fini della partecipazione La documentazione prodotta dovrà essere suddivisa in modo ordinato: A) Documentazione amministrativa (Busta A) La Busta A - Documentazione Amministrativa - dovrà contenere la seguente documentazione: 1. SCHEDA DI PARTECIPAZIONE alla gara -Allegato B- con allegata copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del/i sottoscrittore/i ed eventuale procura del Legale Rappresentante o altro documento comprovante la delega con indicazione specifica dei poteri alla firma degli atti di gara, in originale ovvero in copia autentica, ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/00 e s.m., artt. 19 e 19 bis. In caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE, non ancora costituito: la scheda di partecipazione dovrà essere prodotta da ciascun soggetto partecipante alla procedura e dovrà contenere la dichiarazione attestante la volontà di costituire - ai sensi dell art. 37 del D.lgs. 163/ un R.T., consorzio o GEIE indicando le altre società che parteciperanno allo stesso (avendo cura di specificare quale società svolgerà funzioni di capogruppo) nonché il dettaglio specifico delle attività e delle percentuali di esecuzione che saranno prestate da ciascun soggetto in caso di aggiudicazione dell appalto. Si precisa che in caso di Raggruppamento Temporaneo (sia orizzontale che verticale) la mandataria deve eseguire la prestazione in misura maggioritaria rispetto alla percentuale di ciascuna singola mandante. In caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE, già costituito: la scheda di partecipazione dovrà essere prodotta solo dalla mandataria/capogruppo corredato da copia fotostatica dell atto di costituzione del raggruppamento/consorzio/geie e dalla dichiarazione sostitutiva Allegato M - del certificato di iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato, di ciascun soggetto. Essa dovrà contenere la dichiarazione della mandataria/capogruppo di aver costituito un Raggruppamento Temporaneo/consorzio/GEIE indicando i soggetti facenti parte dello stesso nonché il dettaglio specifico delle attività e delle percentuali di esecuzione che saranno prestate da ciascun soggetto in caso di aggiudicazione dell appalto. Si precisa che in caso di Raggruppamento Temporaneo (sia orizzontale che verticale) la mandataria deve eseguire la prestazione in misura maggioritaria rispetto alla percentuale di ciascuna singola mandante. La scheda di partecipazione dovrà contenere le seguenti dichiarazioni: che l impresa rientra o meno tra le micro, piccole e medie imprese (per la definizione di micro, piccole e medie imprese si rimanda al combinato disposto dell art. 5, I comma, lett. 1 Agli operatori economici viene richiesto l impegno a conferire, con un unico atto, mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, detto mandatario. In caso di aggiudicazione, il mandato dovrà risultare da scrittura privata autenticata. La relativa procura è conferita al legale rappresentante dell'operatore economico mandatario. Il mandato è gratuito e irrevocabile e la sua revoca per giusta causa non ha effetto nei confronti della stazione appaltante. I concorrenti dovranno eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento. Al mandatario spetta la rappresentanza esclusiva, anche processuale, dei mandanti nei confronti della stazione appaltante per tutte le operazioni e gli atti di qualsiasi natura dipendenti dall'appalto, fino alla estinzione di ogni rapporto. La stazione appaltante, tuttavia, può far valere direttamente le responsabilità facenti capo ai mandanti. 5

6 a), della legge 180/11, e dell art. 2 della raccomandazione della Commissione Europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell Unione Europea n. L 124 del 20 maggio 2003); di aver effettuato la registrazione al servizio AVCpass e di aver ottenuto dal sistema un PASSOE da inserire nella busta A Documentazione amministrativa ; di non aver concluso contratti di lavoro subordinato o autonomo e comunque di non avere attribuito incarichi ad ex dipendenti dell Ateneo nel triennio successivo alla cessazione del loro rapporto di impiego con l Ateneo medesimo e che negli ultimi tre anni di servizio presso l Università abbiano esercitato poteri autoritativi o negoziali nei confronti degli stessi soggetti privati (qualora emerga la predetta situazione sarà disposta l esclusione di tali soggetti privati dalla procedura, con l obbligo di restituire all Ateneo eventuali compensi illegittimamente percepiti ed accertati in esecuzione dell affidamento illegittimo); di aver preso visione dell informativa ai sensi dell art. 13 D.Lgs. 196/2003 (Allegato G) e di acconsentire al trattamento dei dati personali, per le esigenze legate alla partecipazione alla procedura e alla eventuale stipula del contratto; di aver preso visione di tutti i documenti relativi alla procedura e di averli ritenuti sufficienti a consentire l esatta valutazione di tutte le prestazioni e relativi oneri connessi, conseguenti e necessari per la formulazione dell offerta e per l esecuzione a regola d arte; di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute negli atti di gara; di essere iscritta al Registro delle Imprese [o in un registro professionale o commerciale equivalente in caso di Società straniera] anche per l attività oggetto dell appalto (allegare dichiarazione sostitutiva -Allegato M- di iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato) avendo cura di allegare gli Allegati D/D1 Dichiarazione sostitutiva del casellario giudiziale e dei carichi pendenti e/o gli Allegati D-bis/D1-bis) Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, per i seguenti soggetti (ancorché cessati dalla carica nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando): - titolare e/o direttore tecnico (nel caso di impresa individuale); - soci e/o direttore tecnico (nel caso di società in nome collettivo); - soci accomandatari e/o direttore tecnico (nel caso di società in accomandita semplice); - amministratori muniti di poteri di rappresentanza e/o direttore tecnico, e/o socio unico persona fisica, ovvero socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci (nel caso di altro tipo di società). La scheda di partecipazione dovrà indicare l autorizzazione o meno all utilizzo del fax come mezzo per l invio delle comunicazioni relative alla presente procedura, in conformità a quanto previsto dall art. 79 c. 5-bis del D. Lgs 163/06, nonché l elezione di domicilio, ai sensi dell art. 79 c. 5-quinquies del D. Lgs 163/06; essa infine dovrà riportare l indicazione della casella PEC per le comunicazioni e di un referente per la presente procedura specificando: nome e cognome; sede dell ufficio; n. telefono (possibilmente diretto interno). 2. Dichiarazioni ai sensi del D.P.R , n. 445 da redigersi nei modi di cui al comma 3 dell art. 38 dello stesso D.P.R. compilando e sottoscrivendo i seguenti allegati (produrre anche copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore) Allegato C) - Dichiarazione sostitutiva dei requisiti generali di cui all art. 38, D. Lgs. 163/2006; Allegato E) - Sedi dei versamenti dei contributi INPS e INAIL; La Stazione Appaltante verificherà d ufficio che in capo a ciascun Concorrente non sussista la causa di esclusione di cui all art. 38, c. 1, lett. f): non aver commesso grave negligenza o malafede nell esecuzione delle prestazioni affidate dall Università degli Studi di Milano Bicocca o non aver commesso un errore grave nell esercizio dell attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte dell Università degli Studi di Milano Bicocca. 6

7 In caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE, già costituiti ovvero non ancora costituiti: le dichiarazioni di cui agli allegati C), ed E) dovranno essere prodotte da tutti i soggetti raggruppati/ndi. 3. Requisiti di capacità economica finanziaria e tecnica-professionale (Allegato H): dichiarazione ai sensi del D.P.R , n. 445, da redigersi nei modi di cui al comma 3 dell art. 38 dello stesso D.P.R. (sottoscritta e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore) nella quale la Società attesti: - l elenco dei principali servizi, analoghi a quelli oggetto della gara, eseguiti negli ultimi tre anni (2012, 2013 e 2014), con l indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, pubblici o privati, dei servizi stessi, per un valore complessivo non inferiore a ,00 (al netto di IVA). In caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE già costituiti ovvero non ancora costituiti:. il requisito di cui sopra potrà essere posseduto dal raggruppamento unitariamente inteso, con la precisazione che la mandataria dovrà possedere il requisito in misura maggioritaria;. la dichiarazione di cui all Allegato H, potrà essere prodotta, proporzionalmente alla rispettiva quota di partecipazione indicata nell'allegato B, da parte di ciascuna impresa del R.T./Consorzio/GEIE. 4. Altre Dichiarazioni: a) Dichiarazione rilasciata da un ente fideiussore autorizzato attestante l impegno, qualora il soggetto partecipante risultasse aggiudicatario, a rilasciare la garanzia fideiussoria definitiva di cui all art. 113 del D.Lgs. n. 163/2006 a pena di esclusione. La dichiarazione, in caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE (costituiti o costituendi), dovrà essere esplicitamente intestata sia alla capogruppo designata, sia alle mandanti: essa dovrà, pertanto, richiamare la natura collettiva della partecipazione alla gara identificando le imprese singolarmente. Essa dovrà essere presentata in originale dalla società individuata come capogruppo. b) Allegato F - Dichiarazione di subappalto (eventuale) a mezzo della quale l impresa dichiari di volersi avvalere ovvero di non volersi avvalere del subappalto, come regolato dall art. 118 del D.Lgs. 163/06, indicando se del caso - le parti del servizio che si intendono affidare a terzi. La mancata presentazione della presente dichiarazione si intenderà come manifestazione di volontà di NON volersi avvalere del subappalto. L allegato F, se presente, in caso di Raggruppamento Temporaneo (R.T.), consorzio o GEIE già costituito, dovrà essere presentato dalla capogruppo, sottoscritto o siglato in ogni pagina in nome e per conto del raggruppamento/consorzio/geie unitariamente inteso; in caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE, non ancora costituiti, dovrà essere presentato dalla capogruppo, sottoscritto da tutti i soggetti raggruppati/ndi. c) Allegato L - Dichiarazione ai sensi dell art.13, c.5, D. Lgs. n. 163/2006 [accesso agli atti]. L allegato L, se presente, in caso di Raggruppamento Temporaneo (R.T.), consorzio o GEIE già costituito, dovrà essere presentato dalla capogruppo, sottoscritto o siglato in ogni pagina in nome e per conto del raggruppamento/consorzio/geie unitariamente inteso; in caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE, non ancora costituiti, dovrà essere presentato dalla capogruppo, sottoscritto da tutti i soggetti raggruppati/ndi. d) Dichiarazione di avvenuto sopralluogo, vistata da un tecnico dell Area Risorse Immobiliari e Strumentali dell'università. Si rimanda all art. 4 del presente disciplinare. e) Allegato N - La dichiarazione con la quale l impresa accetta tutti i contenuti e le disposizioni della documentazione di gara/progettuale: bando, disciplinare e relativi allegati, documentazione tecnica pubblicata on line. In caso di R.T., consorzio o GEIE già costituito: l allegato deve essere presentato dalla capogruppo, sottoscritto o siglato in ogni pagina in nome e per conto del raggruppamento/consorzio/geie unitariamente inteso. In caso di R.T., consorzio o GEIE non ancora costituito: l allegato deve essere presentato dalla capogruppo, sottoscritto o siglato in ogni pagina da tutte le società facenti parte del costituendo raggruppamento/consorzio/geie; f) Allegato O - La dichiarazione con la quale l impresa dichiara l iscrizione all Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi, ai sensi della legge n. 298/74. In caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE, (costituiti o costituendi), la dichiarazione dovrà essere prodotta dal/i soggetto/i che effettua/no i servizi. 7

8 5. Cauzione o fideiussione provvisoria Cauzione o fideiussione provvisoria, rilasciata ai sensi dell art. 75 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, pari al 2% dell importo fissato a base d asta (IVA esclusa), pari pertanto ad ,33 (l importo ridotto del 50%, ,67 ai sensi dell art. 75, c. 7 del D.Lgs. 163/06 per dimostrazione del possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO 9000 in stato di validità; in caso di costituito o costituendo R.T., la cauzione può essere ridotta del 50% solo nel caso in cui tutti i soggetti facenti parte del raggruppamento dimostrino il possesso di detta certificazione). La garanzia provvisoria può essere presentata sotto forma di cauzione o di fideiussione a scelta del partecipante. La fideiussione può essere bancaria o assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell elenco speciale di cui all articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie, a ciò autorizzati dal Ministero dell economia e delle finanze. La garanzia deve prevedere espressamente: la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale di cui all art c.c.; la rinuncia all eccezione di cui all articolo 1957, comma 2, c.c.; l operatività della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante; La garanzia deve avere: validità per almeno centottanta giorni dalla data di presentazione dell offerta. La cauzione può essere costituita in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato al corso del giorno del deposito a titolo di pegno a favore della Stazione appaltante oppure in contanti mediante le seguenti modalità: assegno circolare intestato a Università degli Studi di Milano Bicocca, non trasferibile, o mediante bonifico bancario, indicando nella causale il numero di CIG attribuito alla gara, con pagamento a: Ateneo Amministrazione Centrale - CIN: K ABI: CAB: n. C/C: X71; ovvero IBAN IT87 K X71; c/o Banca Popolare di Sondrio Agenzia di Milano - Ag. n. 29 Bicocca - Piazza della Trivulziana, Milano (MI). In caso di fideiussione dovrà essere allegato il documento in originale. In caso di cauzione con bonifico: dovrà essere allegata una dichiarazione attestante il pagamento e il relativo n. CRO o copia conforme all originale dell ordine di bonifico. In caso di cauzione con assegno circolare: dovrà essere allegato l assegno originale. In ogni caso, resta inteso che la garanzia provvisoria dovrà garantire per la mancata sottoscrizione del contratto, in caso di aggiudicazione, nonché per ogni altro obbligo derivante dalla partecipazione alla gara. La garanzia provvisoria si intenderà svincolata automaticamente per l aggiudicataria al momento della sottoscrizione del contratto, per le non aggiudicatarie al ricevimento della comunicazione di svincolo. In caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE, già costituiti la fideiussione dovrà essere intestata al raggruppamento/consorzio/geie unitariamente inteso; in caso di cauzione mediante bonifico o assegno circolare, dovrà essere allegata una dichiarazione da cui risulti che il versamento è effettuato dal raggruppamento/consorzio/geie unitariamente inteso con l indicazione esplicita delle imprese raggruppate. Nel caso di costituendo R.T., consorzio o GEIE, la fideiussione dovrà essere esplicitamente intestata, a pena di esclusione, sia alla capogruppo designata, sia alle mandanti: essa dovrà, pertanto, richiamare la natura collettiva della partecipazione alla gara identificando le imprese singolarmente; in caso di cauzione mediante bonifico o assegno circolare, dovrà essere allegata una dichiarazione da cui risulti che il versamento è effettuato dal costituendo raggruppamento/consorzio/geie con l indicazione specifica delle singole imprese. 8

9 6. Attestazione di pagamento della contribuzione a favore dell ANAC ai sensi dell art. 1, c. 67 della L. 266/2005. Per la presente gara l importo è fissato in 140,00 (CIG F0B); per le modalità di pagamento si rimanda alle istruzioni in vigore sul sito Il mancato pagamento costituisce causa di esclusione dalla gara. In caso di Raggruppamento Temporaneo, Consorzio o GEIE già costituito o costituendo, il pagamento di cui sopra dovrà essere eseguito dalla capogruppo in nome e per conto di tutto il R.T./Consorzio/GEIE. 7. PASSOE In applicazione dell'art. 6 bis del D.Lgs.163/06 e smi, introdotto dall'art.20 del D.L n. 5, convertito in legge del n.35 ( Semplifica Italia ), visto l'art. 49-ter della L. 98/13 e tenuto conto della deliberazione n.111 del 2012 dell'autorità, il possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico organizzativo ed economico finanziario sarà verificato presso la Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici (BDNCP), di cui all'art. 6-bis del D.Lgs. 163/06. L'operatore economico deve registrarsi e accedere al Sistema AVCPass sulla base delle istruzioni fornite dal sistema stesso; l operatore economico, individuata la procedura di affidamento cui intende partecipare, ottiene dal sistema un PASSOE da inserire nella busta contenente la documentazione amministrativa. Per ulteriori approfondimenti, si rimanda la seguente pagina sul sito ufficiale: Si segnala, in particolare, che è necessario che i documenti caricati nella Libreria Virtuale da parte dell operatore economico siano preventivamente firmati digitalmente dall Amministratore dell Operatore Economico/Delegato dell Operatore Economico. 8. Copia conforme all originale 2 della certificazione del sistema di qualità UNI EN ISO 9001:2008 (settore EA 31a o 35 oppure entrambi) in stato di validità, rilasciata da un Ente di certificazione accreditato ad ACCREDIA o altro organismo equivalente stabilito in uno Stato membro conforme alle serie delle norme europee relative alla certificazione stessa. In caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE, (costituiti o costituendi), la certificazione dovrà essere prodotta dal/i soggetto/i che effettua/no i servizi. B) Documentazione economica (busta B) L offerta economica deve essere redatta compilando a macchina ovvero a mano - in stampatello maiuscolo: - il fac-simile allegato al presente Disciplinare di Gara (Allegato A); - il Modulo Presentazione Offerta da compilare, timbrare e firmare. L Allegato A è costituito da: Dichiarazione di essere consapevole che: - non sono ammesse offerte condizionate, alternative o comunque non conformi a quanto richiesto; - non sono ammesse rettifiche, integrazioni e regolarizzazioni successive alla presentazione dell offerta, salvo esplicita richiesta dell Amministrazione; - l offerta economica non può contenere correzioni, abrasioni e cancellature di sorta; - in caso di R.T.I., Consorzio o GEIE non ancora costituito, l'offerta deve essere timbrata e sottoscritta, con firma leggibile e per esteso nonché siglata in ogni pagina da ciascuna Società raggruppanda, pena l esclusione; in caso di R.T.I., Consorzio o GEIE già costituto l'offerta deve essere timbrata e sottoscritta, 2 Per copia conforme all originale, ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/00 e s.m., artt. 19 e 19 bis, si intende una dichiarazione sottoscritta dal Legale Rappresentante (o altro soggetto munito di idonei comprovati poteri), apposta in calce alla copia del documento, attestante la conformità all originale, unitamente a copia fotostatica di un documento di identità del firmatario. 9

10 con firma leggibile e per esteso nonché siglata in ogni pagina dalla capogruppo in nome e per conto di tutto il raggruppamento, pena l esclusione; - non sarà riconosciuto alcun compenso e/o rimborso per l elaborazione dell offerta, qualunque sia l esito della gara; - in caso di discordanza tra il prezzo offerto espresso in numeri ed in lettere sarà ritenuto valido quello in lettere. In caso di discordanza tra ribasso percentuale e prezzo offerto prevale il ribasso espresso in lettere; - l offerta economica deve essere formulata al ribasso; - in caso di parità e solo al fine di individuare l aggiudicatario, si procederà ai sensi dell art. 77. del R.D. n. 827/24. Dichiarazione che: - il prezzo offerto si intenderà comprensivo delle spese generali ed utili, della posa in opera a perfetta regola d arte nonché di ogni prestazione, lavoro, servizio, onere previsti dal Capitolato Speciale e di quant altro necessario al fine di garantire la tutela della salute e della sicurezza sia dei lavoratori impiegati a svolgere le prestazioni richieste che di quelli dell Amministrazione appaltante; - l'offerta economica si intende valida ed impegnativa per almeno 180 (centottanta) giorni dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte; - di essere consapevole che il Contratto verrà sottoscritto subordinatamente all approvazione del Consiglio di Amministrazione dell Ateneo; - di essere edotta che l offerta è da intendersi comprensiva di tutte le prestazioni previste dal Capitolato Speciale e dalla documentazione progettuale, nonché di quelle accessorie strettamente legate all adempimento delle stesse e da considerarsi valida e definitiva per tutta la durata dell appalto; - di aver preso conoscenza di tutte le circostanze generali e speciali che possono interessare l esecuzione dell appalto e che di tali circostanze si è tenuto conto nella determinazione del prezzo offerto, ritenuto remunerativo e comprensivo di ogni spesa e onere di qualsiasi natura sia tecnici che economici; OFFRE - il prezzo omnicomprensivo triennale (oneri per sicurezza inclusi, IVA esclusa), in cifre e in lettere, suddiviso in oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso pari ad ,00 e prezzo offerto (oneri per la sicurezza esclusi ed IVA esclusa), in cifre e in lettere; - il ribasso percentuale unico, in cifre e in lettere, come risultante dal Modulo Presentazione Offerta. L'offerta deve essere timbrata e sottoscritta, con firma leggibile e per esteso, dal legale rappresentante dell impresa partecipante o da persona munita di idonei poteri, nonché siglata dal medesimo in ogni pagina. In caso di procura, all'offerta deve essere allegato il documento comprovante la delega con indicazione specifica dei poteri e copia del documento di identità del delegante e del delegato. Art Cause di inammissibilità e di esclusione Costituisce causa di inammissibilità o di esclusione dalla gara: a) la presentazione dell offerta oltre il termine e l ora stabiliti nel bando di gara; b) la mancanza di integrità dei plichi contenenti le offerte o la presenza di irregolarità relative alla chiusura degli stessi tali da far ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato violato il principio di segretezza delle offerte; c) il mancato possesso di uno dei requisiti di partecipazione prescritti, ai sensi di legge; d) la mancanza della cauzione o fideiussione provvisoria di cui all art. 75 del D.Lgs. n. 163/06; e) la mancanza dell impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria definitiva di cui all art. 113 del D.Lgs. n. 163/06; f) il mancato pagamento del contributo a favore dell ANAC; g) la mancanza totale dell offerta economica nonché l incertezza assoluta sul contenuto della stessa (ad es. offerte condizionate, alternative, contenenti correzioni, abrasioni e cancellature di sorta, ecc.); h) la mancata comprova dei requisiti speciali, in sede di verifica ex art. 48 c.1 del D.Lgs. 163/06; i) la mancanza della documentazione richiesta ex art. 49 D.Lgs. 163/06 in caso di avvalimento, di cui all art. 6 del presente Disciplinare di Gara; 10

11 j) per tutti i soggetti interessati, l accertamento, sulla base di univoci elementi, che più offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale; k) l accertamento della sussistenza della situazione di cui all art. 53, c. 16-ter, d.lgs 165/01, e ss. mm. e ii. l) la mancanza all interno del plico di offerta di almeno una copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del firmatario delle dichiarazioni e/o dell offerta presentata 3 ; m) eventuali altre cause espressamente previste dal Codice dei Contratti (D.Lgs. 163/06), dal Regolamento di esecuzione ed attuazione del Codice dei Contratti (D.P.R. n. 207/10) e da altre disposizioni di legge vigenti. Art. 11 Termine e modalità di presentazione dell offerta Le offerte dovranno pervenire entro il termine perentorio del giorno 22/6/2015 ore 11:45 a pena d inammissibilità. La prescritta documentazione dovrà pervenire a: Università degli Studi di Milano - Bicocca, Ufficio Protocollo e Posta Edificio U6, 4 piano, Piazza dell Ateneo Nuovo 1, MILANO. Si informa che gli orari di apertura al pubblico dell Ufficio Protocollo sono: Lunedì ; Martedì ; Mercoledì Giovedì ; Venerdì L'invio dell'offerta si intende fatto ad esclusivo rischio del concorrente. Saranno prese in considerazione solo le offerte pervenute entro il termine sopra indicato e pertanto sarà considerato inaccettabile qualsiasi reclamo per mancato o tardivo arrivo dell'offerta. A tal fine farà fede il verbale redatto dall Ufficio Protocollo. Non sarà ritenuta valida alcuna offerta sostitutiva, modificativa o aggiuntiva ad offerta precedente. I plichi dovranno essere idoneamente chiusi, controfirmati sui lembi di chiusura e sigillati. Essi dovranno recare ben visibile all esterno oltre l intestazione del mittente e l indirizzo dello stesso la seguente dicitura: NON APRIRE CONTIENE DOCUMENTAZIONE DI GARA, l oggetto completo dell appalto: Procedura aperta per servizi integrati di trasloco, nonché il numero di CIG e la data entro cui il plico dovrà essere consegnato. I plichi, come sopra costituiti, dovranno contenere: 1. la DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA (Busta A), di cui al precedente Art. 9, punto A); 2. la DOCUMENTAZIONE ECONOMICA (Busta B), di cui al precedente Art. 9 punto B) chiusa in busta separata. L'offerta dovrà essere redatta in lingua italiana, ovvero, se in lingua straniera, accompagnata da traduzione in lingua italiana, certificata conforme al testo originario dalla competente rappresentanza diplomatica consolare ovvero da traduttore, ed in tal caso, asseverata con giuramento dinanzi al Pubblico ufficiale competente. Art Modalità relative all'espletamento della gara e all aggiudicazione. 3 Si precisa che la copia fotostatica del documento di identità di un sottoscrittore, allegata ad uno dei documenti richiesti per la partecipazione alla gara, è valida per autenticare tutte le altre sottoscrizioni rilasciate dal medesimo firmatario e contenute all interno dell intero plico della stessa gara. Nell ipotesi d impiego di documenti d identità scaduti, l interessato dovrà dichiarare, in calce alla fotocopia del documento, che i dati contenuti nello stesso non hanno subito variazioni dalla data del rilascio. 11

12 L'apertura delle buste è fissata per il giorno 24/6/2015 alle ore 10:30, presso una sala del Rettorato dell Università, sito in P.za dell Ateneo Nuovo 1, Milano, Edificio U6, 4 piano. L apertura dei plichi sarà effettuata da apposita Commissione all uopo nominata dal Rettore dell Università. Sono ammessi a presenziare all apertura delle buste contenenti le offerte, previo formale riconoscimento da parte della Commissione di gara tramite esibizione di idoneo documento di identità, i rappresentanti legali delle società partecipanti alla gara ovvero loro delegati muniti di delega (non autenticata). La Commissione di gara procederà a verificare che i plichi siano pervenuti entro il termine perentorio previsto e alla non ammissione dei partecipanti il cui plico sia pervenuto oltre tale termine. La Commissione, prima di procedere all apertura delle buste, ai sensi dell art 48 del D.Lgs. 163/06, effettua il sorteggio pubblico di un numero di offerenti non inferiore al 10% delle offerte presentate, arrotondato all unità superiore, per la verifica del possesso dei requisiti di capacità economicafinanziaria / tecnica-organizzativa richiesti, tramite i seguenti documenti: originali o copia conforme all originale dei certificati rilasciati e vistati dalle amministrazioni o enti pubblici, se trattasi di servizi prestati a favore di amministrazioni o enti pubblici, ovvero, se trattasi di servizi prestati a privati, dichiarazione dei privati o, in mancanza, dello stesso concorrente, ovvero copia conforme all originale delle relative fatture debitamente quietanzate - attestanti l esecuzione dei servizi prestati negli ultimi tre anni (2012, 2013 e 2014), con l indicazione del relativo importo e data fino al raggiungimento del requisito minimo previsto, come dichiarato nell Allegato H al presente di Disciplinare di Gara. Si ricorda che, ai sensi dell art. 48 del D.Lgs 163/2006 e ss.mm. e ii., quando la prova dei requisiti non sia fornita, la Stazione Appaltante procede all esclusione del concorrente dalla gara, all escussione della relativa cauzione provvisoria e alla segnalazione del fatto all ANAC. Le medesime sanzioni si applicano all aggiudicatario e al concorrente che segue in graduatoria, qualora non venga data prova dei requisiti, ai sensi dell art. 48, comma 2. Ai sensi dell art. 13, comma 4 della L. 180/11, l amministrazione, nel caso di micro, piccole e medie imprese, chiedono solo all impresa aggiudicataria la documentazione probatoria dei requisiti di idoneità previsti dal codice di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n La Commissione procederà all apertura dei plichi regolarmente pervenuti nonché alla verifica della presenza e della regolarità formale dei documenti presentati dalle Imprese concorrenti. Ai sensi dell art. 38, comma 2-bis del D.Lgs. 163/06, la mancanza, l'incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive di cui al comma 2 dello stesso articolo obbliga il concorrente che vi ha dato causa al pagamento, in favore della stazione appaltante, della sanzione pecuniaria in misura non inferiore ad 2.000,00 il cui versamento è garantito dalla cauzione provvisoria. In tal caso, la stazione appaltante assegna al concorrente un termine, non superiore a dieci giorni, perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono rendere. Nei casi di irregolarità non essenziali ovvero di mancanza o incompletezza di dichiarazioni non indispensabili, la stazione appaltante non ne richiede la regolarizzazione, né applica alcuna sanzione. In caso di inutile decorso del termine il concorrente è escluso dalla gara. Ai sensi dell art. 46, comma 1-ter del D.Lgs. 163/06, le disposizioni di cui articolo 38, comma 2-bis, si applicano a ogni ipotesi di mancanza, incompletezza o irregolarità degli elementi e delle dichiarazioni, anche di soggetti terzi, che devono essere prodotte dai concorrenti in base alla legge, al bando o al disciplinare di gara. Al termine del procedimento, previa verifica di eventuali offerte anomale ai sensi degli artt 86 e ss., D.Lgs. 163/06, la Commissione dichiarerà in seduta pubblica - l aggiudicazione provvisoria dell appalto. L aggiudicazione definitiva avverrà con delibera del Consiglio di Amministrazione di questa Università. 12

13 L Amministrazione si riserva la facoltà di aggiudicare l appalto anche nel caso venga presentata una sola offerta valida, purché giudicata idonea e congrua, nonché il diritto di non procedere all aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all oggetto del contratto. L eventuale decadenza dall aggiudicazione produrrà l aggiudicazione dell appalto all offerente che segue nella graduatoria. Tutte le spese di bollo e registrazione saranno interamente a carico dell Aggiudicatario. Art. 13 Fideiussione definitiva assicurativa o bancaria. L'aggiudicatario, a garanzia del rispetto delle condizioni contrattuali e della buona riuscita dei servizi, dovrà provvedere alla costituzione di una garanzia fideiussoria ai sensi dell art. 113 del D.Lgs. n. 163/2006. Art. 14 Richiesta di chiarimenti Eventuali richieste di chiarimenti devono essere fatte pervenire alla casella PEC e in copia conoscenza ad entro il giorno 9/6/2015. L Amministrazione fornirà le precisazioni richieste entro e non oltre il giorno 15/6/2015 pubblicandole sul sito web dell Ateneo nella sezione Servizi per le Aziende Procedure di Approvvigionamento Gare a Procedura Aperta. Non saranno fornite risposte ai quesiti non pervenuti in tempo utile. Art. 15 Accesso agli atti 1. È escluso l accesso alle informazioni di cui agli Allegati D/D1 e D-bis/D1-bis Dichiarazione sostitutiva del casellario giudiziale e dei carichi pendenti e Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà. 2. È escluso, ai sensi dell art. 13, c. 5, D.Lgs. 163/06, il diritto di accesso in relazione alle informazioni fornite nell'ambito delle offerte, ovvero a giustificazione delle medesime, che costituiscano, secondo motivata e comprovata dichiarazione dell'offerente, segreti tecnici o commerciali. 3. A tal fine, ciascun offerente dovrà dichiarare, utilizzando il modello di cui all Allegato L al presente Disciplinare di Gara, l eventuale presenza, all interno della documentazione fornita in sede di gara, di informazioni che rientrino nel caso di cui al precedente comma. 4. L Amministrazione - conformemente al dettato di cui all art. 13, comma 6, del D.Lgs. 163/06 - consentirà comunque l accesso al concorrente che lo chieda in vista della difesa in giudizio dei propri interessi. 5. La mancata presentazione della suddetta dichiarazione sarà considerata come assenza di cause ostative all accesso da parte degli altri concorrenti regolarmente ammessi alla presente procedura. Modalità di accesso 6. Ai sensi dell'art. 79 comma 5-quater D.Lgs. 163/06, l accesso agli atti del procedimento della presente procedura sarà consentito, nei limiti di quanto sopra detto, entro dieci giorni dall invio di ogni comunicazione di cui al citato art. 79; esso potrà essere esercitato mediante visione e/o estrazione di copia da effettuarsi presso il Settore Appalti e Contabilità Contratti dell Area Risorse Immobiliari e Strumentali, I piano, Edificio U9, Viale dell Innovazione n. 10 Milano, dalle ore 9.30 alle e dalle fino alle ore (tel , fax ). 7. L evasione delle richieste di accesso agli atti è subordinato all accertamento personale, a mezzo esibizione di un documento di identità, e alla dimostrazione dei poteri di rappresentanza in nome e per conto del soggetto giuridico richiedente. 8. La visione degli atti è gratuita, mentre l estrazione in copia comporterà il pagamento delle relative spese di fotocopiatura, secondo le tariffe di mercato vigenti. 9. Decorso il termine di cui al precedente comma 6, l accesso agli atti sarà consentito solo previo appuntamento telefonico o a mezzo . 13

14 Art. 16 Comunicazioni Le comunicazioni della Stazione Appaltante dirette agli operatori economici relative alla presente procedura avverranno secondo uno dei seguenti strumenti: 1 P.E.C. con riferimento all indirizzo depositato presso la competente Camera di Commercio, indicato dal concorrente nella scheda di partecipazione; 2 FAX autorizzato dal concorrente nella scheda di partecipazione, al numero ivi indicato dal concorrente stesso, costituirà prova di avvenuta ricezione il rapporto positivo del fax mittente; 3 POSTA RACCOMANDATA A/R all indirizzo indicato dal concorrente nella scheda di partecipazione o, in mancanza, presso la sede legale dello stesso. Art Composizione del Disciplinare di Gara Il presente Disciplinare di Gara è composto da n. 17 articoli redatti in n. 47 pagine, compresi gli allegati. firmato Il Direttore Generale Vicario Dott. Marco Cavallotti Allegati: A) Offerta economica; B) Scheda di partecipazione alla gara; C) Dichiarazione sostitutiva dei requisiti generali di cui all art. 38, c. 1, D.Lgs n. 163/06; D/D1) Dichiarazione sostitutiva del casellario giudiziale e dei carichi pendenti; D-bis/D1-bis) Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà; E) Sedi dei versamenti contributi INPS e INAIL; F) Dichiarazione di subappalto [eventuale]; G) Informativa ai sensi dell art. 13 D.Lgs. n. 196/2003; H) Requisiti fatturato servizi; I) Dichiarazione di Avvalimento [eventuale]; L) Accesso agli atti [eventuale]; M) Dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione alla CCIAA; N) Dichiarazione accettazione documentazione; O) Dichiarazione iscrizione Albo autotrasportatori. 14

15 Allegato A - Offerta economica Procedura aperta per la prestazione di: SERVIZI INTEGRATI DI TRASLOCO, TRASPORTO E FACCHINAGGIO, CARICO E SCARICO DI COLLI, INTERVENTI DI MANOVALANZA, SERVIZI DI MONTAGGIO, SMONTAGGIO E MESSA IN OPERA DI ARREDI, COMPLEMENTI D ARREDO E ATTREZZATURE IN GENERE, PER LE ESIGENZE DELLE STRUTTURE UNIVERSITARIE - CIG F0B L impresa concorrente (in caso di R.T. consorzio o GEIE già costituito la Capogruppo):... C.F./Partita IVA n....; Sede legale:...; Rappresentata da...; in qualità di...; nat... a... il... e residente in... via... domiciliato presso...; CONSAPEVOLE CHE: non sono ammesse offerte condizionate, alternative o comunque non conformi a quanto richiesto; non sono ammesse rettifiche, integrazioni e regolarizzazioni successive alla presentazione dell offerta, salvo esplicita richiesta dell Amministrazione; l offerta economica non può contenere correzioni, abrasioni e cancellature di sorta; in caso di R.T.I., Consorzio o GEIE non ancora costituito, l'offerta deve essere timbrata e sottoscritta, con firma leggibile e per esteso nonché siglata in ogni pagina da ciascuna Società raggruppanda, pena l esclusione; in caso di R.T., Consorzio o GEIE già costituto l'offerta deve essere timbrata e sottoscritta, con firma leggibile e per esteso nonché siglata in ogni pagina dalla capogruppo in nome e per conto di tutto il raggruppamento, pena l esclusione; non sarà riconosciuto alcun compenso e/o rimborso per l elaborazione dell offerta, qualunque sia l esito della gara; in caso di discordanza tra il prezzo offerto espresso in numeri ed in lettere sarà ritenuto valido quello in lettere. In caso di discordanza tra ribasso percentuale e prezzo offerto prevale il ribasso espresso in lettere; l offerta economica deve essere formulata al ribasso; in caso di parità e solo al fine di individuare l aggiudicatario, si procederà ai sensi dell art. 77. del R.D. n. 827/24; DICHIARA: che il prezzo offerto si intenderà comprensivo delle spese generali ed utili, della posa in opera a perfetta regola d arte nonché di ogni prestazione, lavoro, servizio, onere previsti dal Capitolato Speciale e di quant altro necessario al fine di garantire la tutela della salute e della sicurezza sia dei lavoratori impiegati a svolgere le prestazioni richieste che di quelli dell Amministrazione appaltante; che l'offerta economica si intende valida ed impegnativa per almeno 180 (centottanta) giorni dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte; di essere consapevole che il Contratto verrà sottoscritto subordinatamente all approvazione del Consiglio di Amministrazione dell Ateneo; di essere edotta che l offerta è da intendersi comprensiva di tutte le prestazioni previste dal Capitolato Speciale e dalla documentazione progettuale, nonché di quelle accessorie strettamente legate all adempimento delle stesse e da considerarsi valida e definitiva per tutta la durata dell appalto; di aver preso conoscenza di tutte le circostanze generali e speciali che possono interessare l esecuzione del contratto e che di tali circostanze si è tenuto conto nella determinazione del prezzo offerto, ritenuto remunerativo e comprensivo di ogni spesa e onere di qualsiasi natura sia tecnici che economici; 15

16 E FORMULA LA SEGUENTE OFFERTA ECONOMICA: - il prezzo omnicomprensivo triennale (oneri per sicurezza inclusi, IVA esclusa), pari ad... (diconsi euro... in lettere) suddiviso in:. oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso pari ad ,00;. prezzo offerto (oneri per la sicurezza esclusi ed IVA esclusa) pari ad (diconsi euro... in lettere); - il ribasso percentuale unico del... % (... in lettere) come risultante dal Modulo Presentazione Offerta. Data, (Timbro dell Impresa e firma del rappresentante dichiarante. Nel caso di R.T. non costituito è necessaria la firma del rappresentante di ciascuna impresa, pena l esclusione) 16

17 Allegato B - Scheda di partecipazione alla procedura Il sottoscritto nato il a in qualità di dell Impresa dichiara di partecipare alla procedura aperta ai sensi del D.L.gs n. 163/06 per la prestazione di: SERVIZI INTEGRATI DI TRASLOCO, TRASPORTO E FACCHINAGGIO, CARICO E SCARICO DI COLLI, INTERVENTI DI MANOVALANZA, SERVIZI DI MONTAGGIO, SMONTAGGIO E MESSA IN OPERA DI ARREDI, COMPLEMENTI D ARREDO E ATTREZZATURE IN GENERE, PER LE ESIGENZE DELLE STRUTTURE UNIVERSITARIE - CIG F0B come impresa singola come mandante ovvero come mandataria (capogruppo) di un Raggruppamento Temporaneo (R.T.), consorzio o GEIE da costituirsi 4 con le seguenti imprese: e DICHIARA che, in caso di aggiudicazione della procedura, le stesse Società si conformeranno alla disciplina prevista dall art. 37 del D.Lgs. 163/2006 e che l appalto sarà ripartito come di seguito indicato: ovvero come Raggruppamento Temporaneo (R.T.), consorzio o GEIE già costituito 5 con le seguenti imprese: e DICHIARA 4 La presente dichiarazione deve essere presentata da ciascun soggetto che intende partecipare alla procedura in un R.T., consorzio o GEIE. 5 La presente dichiarazione deve essere presentata solo dalla mandataria (capogruppo) corredata da copia fotostatica dell atto di costituzione del raggruppamento. 17

18 che l appalto sarà ripartito come di seguito indicato: che l impresa (barrare la voce interessata): Dichiara: rientra non rientra tra le micro, piccole e medie imprese (per la definizione di micro, piccole e medie imprese si rimanda al combinato disposto dell art. 5, I comma, lett. a), della legge 180/11, e dell art. 2 della raccomandazione della Commissione europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell'unione Europea n. L 124 del 20 maggio 2003; di aver effettuato la registrazione al servizio AVCpass, e di aver ottenuto dal sistema AVCpass un PASSOE, da inserire nella busta A Documentazione Amministrativa contenente la presente dichiarazione; di non aver concluso contratti di lavoro subordinato o autonomo e comunque di non avere attribuito incarichi ad ex dipendenti dell Ateneo nel triennio successivo alla cessazione del loro rapporto di impiego con l Ateneo medesimo e che negli ultimi tre anni di servizio presso l Università abbiano esercitato poteri autoritativi o negoziali nei confronti degli stessi soggetti privati (qualora emerga la predetta situazione sarà disposta l esclusione di tali soggetti privati dalla procedura, con l obbligo di restituire all Ateneo eventuali compensi illegittimamente percepiti ed accertati in esecuzione dell affidamento illegittimo); di aver preso visione dell informativa di cui all Allegato G e di acconsentire al trattamento dei dati personali, ai sensi del D.Lgs. 196/2003, per le esigenze legate alla partecipazione alla procedura e alla eventuale stipula del contratto; di aver preso visione di tutti i documenti relativi alla procedura e di averli ritenuti sufficienti a consentire l esatta valutazione di tutte le prestazioni e relativi oneri connessi, conseguenti e necessari per la formulazione dell offerta e per l esecuzione dell appalto a regola d arte; di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute negli atti di gara; di essere iscritta al Registro delle Imprese (o in un registro professionale o commerciale equivalente in caso di Società straniera), anche per l attività oggetto dell appalto, presso la Camera di Commercio di al seguente n. di iscrizione ; (si allega dichiarazione sostitutiva Allegato M- del certificato di iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato. In caso di Raggruppamento Temporaneo, consorzio o GEIE, già costituiti ovvero non ancora costituiti l Allegato M dovrà essere prodotto da ciascun soggetto partecipante alla procedura). di autorizzare di non autorizzare Barrare la casella interessata la Stazione appaltante ad utilizzare il FAX come mezzo per l invio delle comunicazioni relative alla presente procedura in conformità a quanto previsto dall art. 79 c. 5-bis del D. Lgs 163/06, al seguente numero.. di eleggere come domicilio, ai sensi dell art. 79 c. 5-quinquies del D. Lgs 163/06: 18

19 la Sede Legale la Sede Operativa altro. Sita in Via.., n CAP Città.. ( ) che la casella di Posta Elettronica Certificata da utilizzare per le comunicazioni della Stazione Appaltante connesse alla presente procedura è: E INDICA come referente per la presente procedura il sig./la sig.ra: nome e cognome referente sede ufficio telefono n. (possibilmente int. dir.)..., lì... (luogo, data) (timbro dell Impresa e firma del rappresentante dichiarante) 19

20 Allegato C - Dichiarazione sostitutiva dei requisiti generali di cui all art. 38, c. 1, del D.Lgs. n. 163/06 Il sottoscritto nato il a in qualità di dell Impresa consapevole delle sanzioni penali previste dall'articolo 76 del D.P.R , n. 445, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci e che, ai sensi del'art. 38, comma 1, del D.lgs. 163/2006, sono esclusi dalla partecipazione alle procedure di affidamento delle concessioni e degli appalti di lavori, forniture e servizi, né possono essere affidatari di subappalti e non possono stipulare i relativi contratti i soggetti che si trovano in una delle situazioni ivi contemplate, DICHIARA di non rientrare in alcuna delle situazioni ostative di cui all art. 38, comma primo, del D.Lgs. n. 163/2006 e, pertanto: 1) di non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo e che non vi è in corso alcun procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni (art. 38, c. 1, lett. a); 2) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all'articolo 17 della legge 19 marzo 1990, n. 55 OPPURE che è decorso un anno dalla data di accertamento della violazione del divieto di intestazione fiduciaria e che detta violazione è stata rimossa (indicare gli estremi dell accertamento: ) (art. 38, c. 1, lett. d); 3) di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell Osservatorio (art. 38, c. 1, lett. e); 4) di non aver commesso violazioni gravi 6 definitivamente accertate e di essere attualmente in regola rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana (o comunque dello Stato straniero ove è situata la sede legale dell impresa) (art. 38, c. 1, lett. g); [indicare l Ufficio e la sede dell Agenzia delle Entrate: ] 5) di non risultare iscritto nel casellario informatico di cui all art. 7, c. 10, del D.Lgs. n. 163/06, per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione in merito a requisiti 6 Si intendono gravi le violazioni che comportano un omesso pagamento di imposte e tasse per un importo superiore all importo di cui all articolo 48 bis, commi 1 e 2-bis, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602 (cfr. art. 38, c. 2 D.Lgs. 163/06 ). 20

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia dei locali comunali. - Codice CIG: 60666749C0. Il Comune di Selargius deve procedere all affidamento

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura ristretta per l affidamento in appalto del servizio sostitutivo della mensa per il personale dipendente del Comune di Selargius. Codice CIG: 6428742DB6.

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA DISCIPLINARE DI GARA per stipula Accordo Quadro per servizio sostitutivo mensa destinato ai dipendenti delle aziende appartenenti al gruppo ASA SpA, mediante l erogazione di pasti con l utilizzo di carte

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI MANUTENZIONE EDILIZIA ED IMPIANTISTICA SUGLI IMMOBILI IN POSSESSO DELL ASL N. 2 DI OLBIA 1. Modalità di presentazione

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE e- mail: utccarosino@libero.it - pec: ufficiotecnico.comune.carosino@pec.rupar.puglia.it - tel: 0995919162 - fax: 0995921028 Prot. 6287 Lì 10.09.2015 OGGETTO:

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina PROCEDURA APERTA PER L APPALTO A CORPO DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FOSSO CISTERNA DISCIPLINARE DI GARA Codice Identificativo

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG 63723158AF L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE RAGIONERIA

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE RAGIONERIA ALLEGATO B COMUNE DI GENOVA DIREZIONE RAGIONERIA DISCIPLINARE DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L ACQUISIZIONE DEL FINANZIAMENTO PER UN IMPORTO DI MASSIMO EURO 36.628.000,00=, SUDDIVISO IN TRE DISTINTI LOTTI,

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, movimentazione arredi e materiali vari, raccolta rifiuti Importo a base d asta

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Spett.le ALL ALBO ISTITUTO COMPRENSIVO OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.122 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO

Dettagli

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F 1.) Stazione Appaltante: Acoset S.p.A. Viale Mario Rapisardi, 164 95123 Catania Tel: 095360133 FAX:095/356032;

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE INFORMAGIOVANI - 2016/2018 - CIG 6455128C21

BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE INFORMAGIOVANI - 2016/2018 - CIG 6455128C21 COMUNE DI NONE Città Metropolitana di Torino Piazza Cavour 9 Cod. Fis. Cf 85003190015 Tel. 011 9990848 Fax 011 9863053 E-mail:protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA,

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA.

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. LAVORI DI RIMOZIONE ETERNIT PRESSO PRESSO IL PARCO MEZZI CINGOLATI DI LENTA (VC) MAPPALE: COMUNE DI LENTA (VC) FOGLIO 26 PARTICELLA 16 CAPANNO 2 IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. L APERTURA

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNITA' MONTANA VALSESIA Corso Roma, n.35-13019 - Varallo (VC) Tel.0163-51.555/53.800 fax 0163-52.405 STAZIONE UNICA APPALTANTE DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

(CIG:62800816C8) ALLEGATO A : Disciplinare di Gara

(CIG:62800816C8) ALLEGATO A : Disciplinare di Gara Bando di gara per l appalto di servizio di trasporto di rifiuti solidi urbani e assimilati dagli impianti dell AMA S.P.A. di Rocca Cencia e Colle Salario, siti in Roma, all impianto di proprietà della

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA Servizi assicurativi relativi ai beni ed alle attività istituzionali della GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA inerenti: Lotto Unico ) RCA Libro Matricola DISCIPLINARE

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL CITTA DI CINISELLO BALSAMO BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Comune di Cinisello Balsamo;

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva ex D.P.R.445/2000 contenente la domanda di partecipazione e l autocertificazione del possesso dei requisiti di legge

Dichiarazione sostitutiva ex D.P.R.445/2000 contenente la domanda di partecipazione e l autocertificazione del possesso dei requisiti di legge ALLEGATO A All A.S.L. n 6 Via Ungaretti 10 09025 Sanluri APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER ANNI TRE (procedura aperta) CIG: 043787952D Dichiarazione sostitutiva

Dettagli

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I)

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I) POLITECNICO DI MILANO AREA CONTRATTAZIONE APPALTI DISCIPLINARE DI GARA PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL POLITECNICO DI MILANO PERIODO DAL 01.01.2004

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG: 5153862D74 L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C)

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE I plichi contenenti l offerta e le documentazioni devono pervenire a mezzo raccomandata del

Dettagli

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO MUSICALE STATALE Via Corridoni, 34/36-20122 Milano TEL 02/88440320-1-4 - FAX 02/88440328 e.mail: MIIC8DE001@istruzione.it - PEC : MIIC8DE001@PEC.ISTRUZIONE.IT - C.F. 80124970155

Dettagli

SERUSO S.p.A. LETTERA DI INVITO

SERUSO S.p.A. LETTERA DI INVITO DISCIPLINARE DI GARA PER L FIL/M e FIL/S E PULIZIA PER IL PERIODO 01.01.2016 / 31.12.2016 LOTTO UNICO - CIG 64562054E8 SERUSO SpA intende esperire una procedura aperta per verificare le migliori condizioni

Dettagli

ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN

ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN DISCIPLINARE DI GARA Servizio di recupero della frazione organica proveniente dalla raccolta differenziata 2014. CIG: 5387177717 CPV: 90513000

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

Italia-Milano: Servizi di trasloco 2015/S 082-145965. Bando di gara. Servizi

Italia-Milano: Servizi di trasloco 2015/S 082-145965. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:145965-2015:text:it:html Italia-Milano: Servizi di trasloco 2015/S 082-145965 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione I:

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268

COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268 COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268 Follonica Prot. n. 4343/2006 Follonica, lì 2 marzo 2006 BANDO DI GARA AD EVIDENZA PUBBLICA

Dettagli

ALTO VICENTINO AMBIENTE SRL Via Lago di Pusiano n. 4 Schio (VI)

ALTO VICENTINO AMBIENTE SRL Via Lago di Pusiano n. 4 Schio (VI) ALTO VICENTINO AMBIENTE SRL Via Lago di Pusiano n. 4 Schio (VI) AVVISO DI ASTA PUBBLICA AI SENSI DEL R.D. 827/24 PER LA VENDITA DI CARTA MISTA CARTONE DA RACCOLTA DIFFERENZIATA CER 20 01 01 E DI CARTA

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia NORME INTEGRATIVE AL BANDO A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL CENTRO SERVIZI IN AREA NATURALE. SITO DI INTERESSE COMUNITARIO "BOSCHI DI MONTELOVESCO

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

Settore Cultura e Attività Promozionali. Protocollo n. 20778

Settore Cultura e Attività Promozionali. Protocollo n. 20778 Settore Cultura e Attività Promozionali Protocollo n. 20778 Indagine di mercato con richiesta di offerta per l affidamento della fornitura di fiori e corone d alloro, contestuale allestimento floreale

Dettagli

C I T T A D I A L T A M U R A

C I T T A D I A L T A M U R A C I T T A D I A L T A M U R A PROVINCIA DI BARI Piazza Municipio, n.2 Tel. 080/3107434 Fax 080/310/7204 BANDO DI GARA D APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA lì, 8 Agosto 2014 Il presente bando è stato redatto

Dettagli

La Mandataria del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. Il sottoscritto nato a il in qualità di (carica sociale) della società

La Mandataria del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. Il sottoscritto nato a il in qualità di (carica sociale) della società Facsimile per RTI Allegato N.4 e N.4Bis Spett.le Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale Via della Ferratella, n. 51 00184 ROMA Oggetto: Dichiarazioni

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA Lavori per la realizzazione di un edificio a uso laboratorio a scopi scientifici, realizzato su un lotto libero all interno

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO COMUNE DI LECCO BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO 1.7.2015 31.12.2017 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI

DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PORTIERATO E DI VIGILANZA ARMATA E NON ARMATA PRESSO IL COMPENDIO CITTÀ DELLA SCIENZA PER IL PERIODO DI TRENTASEI MESI. 1 Indice ART.1 OGGETTO DELLA GARA...

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. Prot. 10570/14

DISCIPLINARE DI GARA. Prot. 10570/14 DISCIPLINARE DI GARA Prot. 10570/14 LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA ED ALLESTIMENTO DI N. 2 TELAI E N. 2 ATTREZZATURE SU MEZZI DELL ANCONAMBIENTE SPA. CIG:ZBE112873F. 1 SISTEMA DELL APPALTO E MODALITA

Dettagli

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate.

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate. All. alla determina n. 191 del 16.5.2014 COMUNE DI NONE Piazza Cavour 9 Cod. Fis. cf 85003190015 Tel. 0119990811 FAX 0119863053 E-mail protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

RICHIESTA D OFFERTA ai sensi dell art. 24 del Regolamento di Acquisizione in economia di lavori, beni e servizi approvato con DDG n 32 del 11/03/2009

RICHIESTA D OFFERTA ai sensi dell art. 24 del Regolamento di Acquisizione in economia di lavori, beni e servizi approvato con DDG n 32 del 11/03/2009 RICHIESTA D OFFERTA ai sensi dell art. 24 del Regolamento di Acquisizione in economia di lavori, beni e servizi approvato con DDG n 32 del 11/03/2009 Oggetto: Affidamento del servizio triennale di sfalcio

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 2**(772 3XEEOLFR,QFDQWR SHU O DIILGDPHQWR GHL ODYRUL GL ULVWUXWWXUD]LRQH GHL ORFDOL JLj DGLELWL D %LEOLRWHFD 3URYLQFLDOH H 3URYYHGLWRUDWR DJOL 6WXGL SHU O DPSOLDPHQWR

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero)

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero) MODELLO 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. Stazione appaltante: Azienda

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

Pagina 1 di 9 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI N.

Pagina 1 di 9 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI N. REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI N. 3 FUORISTRADA CAPITOLATO D ONERI Pagina 1 di 9 SOMMARIO 1. DEFINIZIONI...3 2. OGGETTO...3 3.

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA 1. DESCRIZIONE DELL APPALTO Appalto integrato di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori ai sensi del Decreto Legislativo

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CAMILLO FORLANINI DISCIPLINARE DI GARA

AZIENDA OSPEDALIERA S. CAMILLO FORLANINI DISCIPLINARE DI GARA AZIENDA OSPEDALIERA S. CAMILLO FORLANINI DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI PRESIDIO E PRONTO INTERVENTO PER LA GESTIONE DI GUASTI E/O INTERRUZIONI DEL FUNZIONAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI, IDRAULICI E

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta per l'affidamento di un servizio per la definizione e costruzione del repertorio regionale dei profili professionali e formativi, definizione del sistema regionale

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DELLA LEGGE N. 445/2000 Spett.le I.N.RI.M. Strada delle Cacce

Dettagli

L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI COMUNALI E GIUDIZIARI. CIG: ZCB14D9F76 1. OGGETTO DELL APPALTO E IMPORTO A BASE DI GARA

L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI COMUNALI E GIUDIZIARI. CIG: ZCB14D9F76 1. OGGETTO DELL APPALTO E IMPORTO A BASE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA GARA CON PROCEDURA NEGOZIATA, MEDIANTE IL SISTEMA DEL COTTIMO FIDUCIARIO DA ESPERIRSI SUL MePA-CONSIP, PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI COMUNALI E GIUDIZIARI. CIG:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. ISTANZA E RELATIVE DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA SOCIETA STRUTTURA VALLE D AOSTA S.R.L. PERIODO 01/10/2014 01/10/2017

Dettagli