Fotovoltaico: Andamento del mercato, attività IEA - PVPS, partecipazione a progetti UE, sviluppo di normativa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fotovoltaico: Andamento del mercato, attività IEA - PVPS, partecipazione a progetti UE, sviluppo di normativa"

Transcript

1 Fotovoltaico: Andamento del mercato, attività IEA - PVPS, partecipazione a progetti UE, sviluppo di normativa S. Guastella, F. Paletta Febbraio 2010 Area: Governo, Gestione e Sviluppo del Sistema Elettrico Nazionale

2 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 1/71 Committente Accordo di Programma con il Ministero dello Sviluppo Economico per le attività di ricerca e sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico nazionale. Piano Annuale di Realizzazione Oggetto Fotovoltaico: Andamento del mercato, attività IEA - PVPS, partecipazione a progetti UE, sviluppo di normativa PUBBLICATO (PAD ) Progetto Linea di Ricerca Deliverable Note Ricerche su reti attive, generazione distribuita e sistemi di accumulo Generazione distribuita e sistemi di accumulo 03 - Rapporto Aggiuntivo La parziale riproduzione di questo documento è permessa solo con l'autorizzazione scritta di ERSE. N. pagine 71 N. pagine fuori testo Mod. RAPP v. 08 Data 28/02/10 Elaborato Elaborato Verificato Verificato Approvato Approvato Guastella Salvatore (SSG), Paletta Fabrizio (SSG) AUT AUT SSG - S. Guastella, F. Paletta Bossi Claudio Luciano (SSG) VER SSG - C. Bossi SSE Gallanti - M. Gallanti Massimo (SSE), Mazzocchi Luigi (SSG) APP APP SSG L. Mazzocchi ENEA Ricerca sul Sistema Elettrico S.p.A. via R. Rubattino, Milano - Italia Tel Fax Capitale sociale Euro i.v. R.I. di Milano, C.F. e P.IVA , N. R.E.A ISO 9001 CH-32919

3 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 2/71 Indice SOMMARIO IL MERCATO FOTOVOLTAICO Potenza fotovoltaica installata Italia Mondo L industria fotovoltaica mondiale e le tendenze di mercato Produzione di moduli Produzione di celle Produttori italiani a fine Associazioni italiane fotovoltaiche Prezzo dei moduli Prezzo dei sistemi Stato dell arte delle tecnologie: record di efficienza per tipi di celle IL PROGRAMMA IEA-PVPS Organizzazione dell IEA-PVPS IEA-PVPS ExCo IEA-PVPS Tasks Partecipazione Italiana Task 1 - Exchange and dissemination of information on pv power systems Task 2 - Performance, reliability and analysis of photovoltaic systems Task 8 - Study on very large scale photovoltaic power generation system Task 9 - PV services for developing countries Task 10 - Urban scale PV applications Task 11 - PV hybrid systems within mini-grids Task 12 - Environmental health and safety issues of PV Task 13 - Performance and reliability of photovoltaic systems Task 14 - High penetration of PV systems in electricity grids PARTECIPAZIONE A NUOVI PROGETTI EUROPEI Progetto FP7 INFRA : Research Infrastruìctures for Solar Energy Photovoltaic Power Il contributo di ERSE nel progetto SOPHIA SVILUPPO DI NORMATIVA Sviluppo di normativa in ambito IEC Sviluppo di normativa in ambito CENELEC Sviluppo di normativa in ambito CEI SVILUPPO DI PRENORMATIVA IN AMBITO CENELEC TC I progetti di prenormativa in ambito Cenelec TC Progetto di Amendment alla norma IEC SVILUPPO DI PRENORMATIVA IN AMBITO CEI CT Aggiornamento della Guida CEI Interruttori differenziali di tipo B negli impianti fotovoltaici con convertitori CC/CA senza trasformatori La messa a terra di strutture di sostegno Copyright 2010 by ERSE. All rights reserved - Activity code

4 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 3/ Prevenzione di incendi in zone con installazione di moduli fotovoltaici Utilizzo di inverter per impianti FV di grande taglia Parallelo di più inverter sulle barre BT di un impianto di grande taglia Possibilità di interferenze fra vari inverter in parallelo sulle barre BT Collegamento dei trasformatori MT/BT per funzionamento ottimale di inverter FV Caratteristiche degli inverter per impianti fotovoltaici connessi alla rete BT Definizioni Protezioni negli inverter FV connessi alla rete elettrica in BT Verifiche funzioni richieste agli inverter Squilibrio fra le fasi Protezione da componenti continue nella corrente immessa in rete Fattore di potenza in fase di immissione di potenza in rete Commenti di ERSE alla bozza di Regole tecniche di Connessione alla rete BT Gruppo di lavoro 138 AEEG-CEI Regole tecniche per la connessione alla rete BT Comportamento di inverter per impiego fotovoltaico collegati alla rete elettrica in caso di corto circuito lato c.c Richieste del CEI 17 B Gruppo ad hoc Evoluzione della normativa per la certificazione dei moduli fotovoltaici Esame della situazione della certificazione dei sistemi FV a concentrazione solare Requisiti tecnici minimi per i sistemi fotovoltaici a concentrazione BIBLIOGRAFIA Copyright 2010 by ERSE. All rights reserved - Activity code

5 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 4/71 SOMMARIO Il presente Rapporto è parte integrante della documentazione delle attività di Ricerca di Sistema previste dal Piano Annuale di Realizzazione 2009 nell ambito del progetto Ricerche su reti attive, generazione distribuita e sistemi di accumulo e ne costituisce Rapporto Aggiuntivo 1 per il Deliverable D3. Il rapporto descrive attività aggiuntive svolte da ERSE nel fotovoltaico, divise tematicamente in 4 parti. Nella Parte 1 (capitolo 2) è riportato un outlook dello sviluppo del solare fotovoltaico in Italia e nei principali paesi produttori nel mondo aggiornato alla fine del 2008, e laddove possibile, alla fine del Sono stati considerati molti aspetti tra i quali: La penetrazione del fotovoltaico in Italia. La penetrazione del fotovoltaico nel mondo. Il mercato fotovoltaico mondiale dei moduli e delle celle solari nel La valutazione delle capacità dell industria fotovoltaica italiana L updating dello Stato dell arte delle tecnologie fotovoltaiche al 2009, evidenziato dall analisi dei record di efficienza ottenuti dalle seguenti famiglie di celle: o Celle al silicio, con 6 sottogruppi. o Celle a film sottile, con 6 sottogruppi. o Celle a multi giunzione, 2 sottogruppi. o Celle organiche, con 4 sottogruppi. I costi correnti dei moduli e degli impianti fotovoltaici in Germania e in Italia. Nella Parte 2 (capitolo 3) è riportato la descrizione del programma di collaborazione internazionale denominato IEA-PVPS (Photovoltaic Power Systems). Avviato nel 1993, il programma PVPS per lo sviluppo del fotovoltaico si basa su un accordo di collaborazione di ricerca e sviluppo nel settore fotovoltaico per accelerare lo sviluppo e l'utilizzo della tecnologia solare fotovoltaica come un opzione energetica significativa e sostenibile. Viene in particolare sottolineata la partecipazione e il contributo di ERSE e dei suoi esperti al programma, che si esprime soprattutto nell attività svolta all interno dei tasks di lavoro 1 e 8. Nella Parte 3 (capitolo 4) si descrive brevemente, nell ambito della partecipazione a nuovi progetti europei, il contenuto del Progetto FP7 INFRA : Research Infrastructures for Solar Energy Photovoltaic Power. ERSE partecipa con un consorzio composto da 18 centri di ricerca europei e 2 agenzie ad una proposta attualmente in corso di valutazione presso la UE, il cui titolo è: SOlar PHotovoltaic European Research Infrastructure (Acronimo: SOPHIA). La proposta è stata presentata a inizio dicembre In particolare SOPHIA riunisce centri di eccellenza FV con lo scopo di: creare un unico punto di riferimento per ricerche su tutti gli aspetti della tecnologia FV e sui loro sviluppi; sviluppare un approccio coordinato per sfruttare know-how e infrastrutture in modo efficace aggiungendo valore ai progetti di ricerca e agli investimenti e promuovere la leadership dell Europa nel settore; facilitare scambi di conoscenze, metodologie di lavoro e tecniche tra ricerca e industria; fornire ai ricercatori europei un accesso alle facilities allo stato dell arte per ricerche FV; accelerare la ricerca pre-normativa e promuovere il trasferimento dei risultati della ricerca in standard industriali per le tecnologie FV emergenti. Nella Parte 4 (capitoli 5,6,7) si descrive la partecipazione di ERSE alle attività degli Enti di Normativa Tecnica nel settore fotovoltaico e il suo contributo allo sviluppo di documenti normativi al fine di ridurre i tempi di preparazione delle Norme, pur mantenendo l allineamento tra la normativa e lo sviluppo di

6 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 5/71 nuovi prodotti. Quest attività è fondamentale poiché si cerca di salvaguardare sia le esigenze di sviluppo della tecnologia fotovoltaica che le aspettative dei costruttori e degli operatori, pur nel rispetto della normativa relativa alla sicurezza del lavoro e degli impianti. ERSE partecipa da tempo alle attività di prenormativa e di normativa in ambito fotovoltaico anche con l intento di trasferire agli operatori del sistema elettrico i risultati e le conoscenze acquisiti nello sviluppo dell attività specifica. La partecipazione di ERSE alle attività di prenormativa e di normativa in ambito fotovoltaico si manifestata nel corso del 2009 nei seguenti Enti di Normativa Tecnica: - CEI - Comitato Elettrotecnico Italiano - CENELEC - Comité Européen de Normalisation Electrotechnique - IEC - International Electrotechnical Commission

7 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 6/71 1 IL MERCATO FOTOVOLTAICO 1.1 Potenza fotovoltaica installata Italia La potenza fotovoltaica installata in Italia a fine 2008 era pari a 458 MW (valore cumulato). Nel 2009, a seguito dei positivi effetti del conto energia, la potenza è cresciuta di ulteriori 480 MW (dato non ancora confermato, ma stimato al 31/12/2009) per un totale cumulato di circa 940 MW. Nel mese di febbraio 2010 il limite di 1 GW di potenza fotovoltaica installata è stato superato. La Figura 1-1 mostra in grafico i dati di potenza cumulata dal 1992 fino al Si tenga presente che il dato per il 2009 non è ancora consolidato. MWp Italia: Potenza fotovoltaica installata cumulata al ,0 900,0 800,0 700,0 600,0 500,0 400,0 300,0 200,0 100,0 0, anno Figura 1-1: Potenza fotovoltaica installata cumulata in Italia per anno Dal 2007, grazie alle informazioni rese disponibili sul proprio sito dal GSE, nella forma di dati mensili di vario genere, è possibile seguire quasi in tempo reale l aggiornamento dei numeri concernenti la messa in servizio di nuovi impianti. Secondo i dati pubblicati dal GSE al 31/01/2010 risultano installati in Italia per effetto del primo e del nuovo conto energia impianti per una potenza totale di 854 MW, sostanzialmente realizzati in piccola parte nel 2006, poi nel triennio successivo 2007, 2008 e Il residuo di installato al 2006 al di fuori del conto energia risultava pari a circa 50 MW. La Tabella 1-1 mostra gli impianti installati divisi per taglia di potenza e distinti per nuovo conto energia e primo conto energia. Nel caso del nuovo conto energia, la taglia 1-3 kw raccoglie il numero maggiore di impianti (28861), mentre la taglia >20 kw predomina in termini di potenza installata con il 58.1 % del totale. Nel caso del primo conto energia la suddivisione in potenza è diversa ma i piccoli impianti predominano numericamente, mentre la taglia kw assomma la massima potenza.

8 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 7/71 Totale risultati nuovo conto energia: n. impianti in esercizio e potenza Aggiornamento GSE 31/01/2010 Taglia n. impianti potenza (kw) % su potenza , , ,1 TOTALE Totale risultati primo conto energia: n. impianti in esercizio e potenza Aggiornamento GSE 31/01/2010 Taglia n. impianti potenza (kw) % su potenza , , ,2 TOTALE ,0 Tabella 1-1 Impianti in esercizio: nuovo conto energia e primo conto energia. Le 5 regioni leader in Italia per applicazioni fotovoltaiche, valutate sulla base della potenza installata a fine 2009 sono rappresentate in Tabella 1-2. La tabella mostra sia i dati di potenza installata che il numero degli impianti installati distinti per nuovo e primo conto energia (in tabella denominati nuovo c.e. e primo c.e). La Puglia è prima per potenza, mentre la Lombardia prevale per il numero degli impianti, segno che al Sud Italia vi è la tendenza a realizzare in prevalenza impianti di media e grossa taglia. Le 5 principali regioni italiane per installazioni fotovoltaiche Puglia Lombardia Emilia Romagna Lazio Piemonte MW numero impianti nuovo c.e. 83, primo c.e. 27,3 570 totale 110, nuovo c.e. 93, primo c.e. 7,9 702 totale 101, nuovo c.e. 64, primo c.e. 12,8 653 totale 77, nuovo c.e. 64, primo c.e. 7,9 332 totale 71, nuovo c.e. 58, primo c.e. 6,4 280 totale 65, Tabella 1-2 Le 5 principali regioni italiane per installazioni fotovoltaiche.

9 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 8/ Mondo La potenza fotovoltaica installata cumulata a fine 2008 nei paesi IEA, che però non includono, tra i grandi paesi, Cina e India, vale circa 13,4 GW con un incremento di 5,5 GW sull anno precedente (2,26 GW nel 2007). Secondo EPIA (Associazione dei Produttori FV Europei) l incremento annuo è invece stato di 7,2 GW. Il grafico di Figura 1-2 riporta i dati di potenza fotovoltaica installata e cumulata dal 1992 fino al 2008, comprensiva di impianti connessi alla rete (grid-connected) o isolati (off-grid). Anche il 2008 conferma un tasso di crescita molto sostenuto, dell ordine di +70% sull anno precedente, come già avvenuto negli ultimi anni. I dati riportati hanno un valore quasi assoluto poiché la potenza installata in Cina, India e altri paesi asiatici non supera probabilmente qualche centinaio di MW Potenza fotovoltaica (MW) installata nel mondo a fine 2008 Potenza fotovoltaica installata (MW) Anno Figura 1-2 Potenza fotovoltaica installata nel mondo al 2008 (Fonte IEA) Esiste comunque una certa discordanza (5-10%) tra i dati pubblicati da IEA e i dati pubblicati da EPIA che stima per il 2008 nel mondo circa 14,7 GW. Va però precisato che la valutazione dell EPIA considera anche i paesi che non fanno parte della IEA. Per l anno 2008 sono disponibili i dati aggregati di installato e cumulato per le principali aree applicative, Germania Spagna e Italia in Europa, Giappone e Korea in Asia e infine negli USA. Questi dati sono sinteticamente riportati in Tabella 1-3 e Tabella 1-4. La Spagna ha mostrato, nel 2008, una crescita molto forte (+407% pari a 2500 MW) e in un solo anno ha installato più del cumulato degli anni precedenti per l effetto trainante delle tariffe incentivanti adottate, destinate a ridursi di molto nel 2009 per scelta governativa.

10 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 9/71 Il Giappone sta perdendo il passo con soli 230 MW (210 MW nel 2007) a causa della fine degli incentivi attivi negli anni precedenti, mentre gli USA sono in ripresa dopo un periodo di relativo empasse anche se le prospettive per i prossimi anni sembrano buone, dati i programmi annunciati dalla nuova presidenza. L Italia si è guadagnata un posto stabile tra i grandi paesi fotovoltaici e i dati già disponibili per il 2008 mostrano crescite molto superiori rispetto al 2007 (+381%). POTENZA FOTOVOLTAICA INSTALLATA NEI PRIMI 6 MERCATI MONDIALI ANNI 2007 E 2008 Anno 2007 Anno 2008 Crescita % MW MW Spagna ,8 Germania ,2 USA ,0 Korea ,2 Italia ,4 Giappone ,5 Tabella 1-3 Potenza fotovoltaica installata nei primi 6 paesi nel 2008 Il confronto sul dato di potenza cumulata è altrettanto chiaro. La Germania domina con quasi 5,5 GW di potenza totale installata, la Spagna è seconda con 3,3 GW, infine gli USA hanno superato quota 1 GW. Nel cumulato 2008 l Italia paga la scarsità di impianti realizzati negli anni passati. A fine 2008, solo quattro paesi hanno varcato la soglia del GW installato. POTENZA FOTOVOLTAICA C UMULATA NEI PRIMI 6 MERCATI MONDIALI: ANNI 2007 E 2008 Cumulata al 2007 Cumulata al 2008 Germania Spagna Giappone USA Italia Korea Tabella 1-4 Potenza fotovoltaica cumulata nei primi 6 paesi nel 2008 e nel 2007

11 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 10/71 Riguardo ai dati preliminari di potenza installata nel 2009, i dati riportati dalla Rivista Photon International non ancora confermati per i principali paesi per installazioni fotovoltaiche, sono i seguenti: Germania: 3000 MW (forte crescita) USA: 450 MW (lieve crescita) Italia: 450 MW (crescita) Giappone: 450 MW (crescita) Repubblica ceca: 400 MW (fortissima crescita) Cina: 250 MW (crescita, dato molto incerto) Belgio: 200 MW (fortissima crescita) Francia: 190 MW (crescita) Korea: 170 MW (diminuzione) Spagna: 150 MW (forte calo) Altri 800 MW La potenza installata nel mondo nel 2009 dovrebbe così essere pari almeno a 6500 MW. Gli esperti ritengono tale cifra molto conservativa. 1.2 L industria fotovoltaica mondiale e le tendenze di mercato Produzione di moduli Il mercato fotovoltaico mondiale 2008 dei moduli fotovoltaici è stato alimentato dagli USA, dalla Cina e dal Giappone che sono i principali produttori: il valore totale è pari a circa 7300 MW (+65% rispetto al 2007). La Tabella 1-5 elenca i primi 10 produttori al mondo di moduli, inclusi i produttori del sud est asiatico. Tra questi, 4 sono cinesi, 3 sono giapponesi, 2 sono americani, uno è taiwanese. La situazione sta cambiando molto rapidamente e nel 2008 Sharp ha perso la sua storica leadership ed è stata superata da First Solar e da Suntech i cui programmi di sviluppo prevedono produzioni superiori al GW già nel Capacità I 10 Principali produttori mondiali di moduli fotovoltaici Rank Produttore Paese % prod. MW Capacità MW Capacità MW mondiale First Solar (CdTe) USA 6,9% Suntech Cina 6,8% Sharp Giappone 6,4% Kyocera Giappone 4,0% Yingli Cina 3,8% JA Solar Cina 3,7% Motech Solar Taiwan 3,7% SunPower USA 3,2% Sanyo Giappone 2,9% Trina Solar Cina 2,7% Altri 55,9% 4100 Totale Tabella 1-5 Primi 10 principali produttori di moduli nel mondo nel 2008

12 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 11/71 Le prime 10 compagnie producono il 45% del totale mondiale. Il 55% denominato altri è di fatto costituito in massima parte da produttori cinesi, tedeschi, americani e spagnoli. Si noti come la capacità produttiva dei primi 10 produttori in classifica, pari a 5235 MW nel 2008, superi del 60% la loro produzione effettiva. Dove disponibili, sono riportate le capacità stimate anche per il Ancora quasi completamente assenti dal mercato fino al 2006, nel 2008 i produttori italiani nel loro insieme hanno totalizzato una produzione di circa 150 MW raddoppiando i circa 70 MW prodotti nel Il mercato sin qui descritto è in sostanza costituito da moduli in silicio monocristallino e multicristallino per una percentuale totale che sfiora 82% e da moduli in film sottile per la restante parte. Risulta ad oggi quasi nullo l uso di sistemi a concentrazione con celle ad altissima efficienza, quali quelle basate sui semiconduttori III-V (ad esempio il GaAs). Per capire l evolversi della situazione, può essere utile valutare i dati di produzione dei film sottili nel Mentre la produzione totale nel 2006 è stata di 194 MW con un incremento sul 2005 di oltre il 70%, per il 2007 si erano raggiunti 670 MW, una quota non più trascurabile sulla produzione totale. La quota di mercato dei film sottili, attorno all 8% nel 2006, è salita al 16,7% nel 2007 ed è di circa il 18% nel 2008, in aumento a fronte di una crescita notevole del totale prodotto. Il trend di crescita dei film sottili, fa ritenere che la quota di mercato per il 2009 e per il 2010 possa raggiungere il 25% del totale. Le quote di mercato 2008, divise per tecnologia sono state le seguenti: Silicio amorfo (a-si): 600 MW 8,3% CdTe: 500 MW 6,9% CIS, CIGS: MW 2,1% Produzione di celle In merito ai principali produttori di celle, occorre dire che i dati più affidabili disponibili sono quelli raccolti dalla IEA grazie agli esperti nazionali dei paesi partecipanti al programma PVPS Task 2, da EPIA, da Photon International, da PV News, da JRC e da ERSE. A livello mondiale, i paesi aderenti al PVPS-IEA hanno prodotto celle solari per una potenza equivalente di 3740 MW mentre la quota dei paesi non PVPS è stimata pari a 3544 MW (per un totale di 7284 MW). Il dato dei paesi non PVPS vale invece 3900 MW secondo Photon International e 3010 MW secondo PV News. Tra i paesi non PVPS emergono la Cina, con produzione valutata tra un minimo di 1700 MW e un massimo di 2500 MW e Taiwan, con MW. Anche per la produzione di celle si assiste a un veloce cambio di leadership nel senso che i produttori cinesi stanno incrementando rapidamente le loro quote di mercato. La Cina è divenuta il primo paese produttore spodestando la Germania mentre il Giappone mantiene la terza posizione. Purtroppo non è possibile risalire al dettaglio dei dati produttivi relativi alle celle dei produttori asiatici.

13 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 12/ I 6 principali produttori mondiali di celle solari IEA-PVPS: MW e % del totale (7284 MW nel 2008) Rank Produttore Paese % prod. MW mondiale Q-Cells Germania 10,0% First Solar USA 9,0% Sharp Giappone 8,0% Kyocera Giappone 5,0% Solarworld Germania 4,0% Sanyo Giappone 4,0% 291. Totale 40% 2913 Tabella 1-6 Primi 6 principali produttori di celle nel 2008 nei paesi IEA-PVPS La lista dei principali produttori di celle solari (Tabella 1-6) vede primeggiare l azienda tedesca Q-Cells con 728 MW Produttori italiani a fine 2008 Pur non così impressionante come il mercato produttivo cinese, anche il mercato italiano mostra una grande vitalità. Ad oggi, solo una parte dei moduli installati negli impianti italiani proviene da produttori nazionali ma la spinta al mercato del conto energia ha generato un fiorire di iniziative industriali che già nel permetteranno all Italia di diventare un paese importante da un punto di vista industriale nel campo fotovoltaico. Le iniziative riguardano: la produzione di polysilicon; la produzione di celle e di moduli al silicio; la produzione di moduli innovativi a film sottile al CdTe. La produzione di Silicio riveste un importanza strategica poiché sono note le carenze di materiale a livello internazionale che limitano l attuazione delle capacità produttive delle aziende. La Tabella 1-7 mostra una lista non completa dei produttori di silicio e/o celle e/o moduli fotovoltaici operanti in Italia. Non sono stati considerati gli installatori anche se importanti a livello di fatturato o di quote di mercato. Senza la pretesa di essere esaustiva, la tabella cita 27 produttori di celle e moduli e 5 futuri produttori di silicio. Secondo i dati raccolti, la produzione 2007 si è attestata intorno a 68 MW; inoltre i dati, resi disponibili alla comunità fotovoltaica dai costruttori italiani, portano ad una stima complessiva per il 2008 di circa 150 MW e una capacità superiore a 350 MW. Tra le aziende produttrici di moduli vi è Arendi che, unica in Italia, si accinge a mettere sul mercato un modulo basato sulla tecnologia a film sottile al CdTe.

14 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 13/71 PRODUTTORI DI CELLE/MODULI/SILICIO Produttore Sede Tecnologia FV Produzione Produzione Capacità (MW) E ARENDI Busto Arsizio (VA) CdTe Brandoni Castelfidardo (AN) Si moduli 20,0 Depasol Eco Energy Systems Trinitapoli (FG) Si lingotti celle/moduli Electro Solar Carmignano (VI) Si moduli Elettro Sannio Pietrelcina (BN) Si moduli 4,0 4,0 EMS Rieti Energy Glass Como Si & thin film Enerqos Navacchio Si moduli Enipower Nettuno (LT) Si celle/moduli 4,0 15,0 15,0 EU Energy Concorezzo (MI) Si moduli FVG Energy Carlino (Ud) 0,5 2,0 GD Cells Trinitapoli (FG) Si celle Global Service Garaguso Scalo (MT) Si moduli 7,0 15,0 Helios T. Carmignano (VI) Si celle/moduli 27,0 60,0 Invent srl Venezia Si moduli Istar solar Tito Scalo (PZ) Si moduli 4,5 4,5 Omnia Solar Benevento Si celle 10,0 10,0 RA NRG S. Canzian (GO) Si moduli 3,0 Renergies Urbisaglia (MC) Si moduli 3,5 5,0 30,0 Saiphil Sunny Agrigento Si moduli 2,0 Solarday Mezzago (MB) Si moduli 15,0 20,0 30,0 SOLON - SE Project S. Pietro in Gu (VI) Si moduli 30,0 50,0 110,0 Solsonica Rieti Si celle/moduli 8,0 30,0 Soluxia Roma Si moduli Sunerg Solar Città di Castello (PG) Si celle/moduli 1,4 Vipiemme Solar Isso (BG) Si moduli 5,0 Xgroup S.Pietro Vim. (PD) Si celle/moduli 2,0 10,0 25,0 Totale 67,9 149,0 365,5 ESTELUX Ferrara Poli-Silicon 4000,0 ITALSILICON Abruzzo/Valle Peligna Poli-Silicon 2500,0 SILFAB Borgofranco d'ivrea Poli-Silicon 2500,0 Xgroup + Marchi Ind. 2000,0 Depasol Silicon Trinitapoli (FG) SI ingots/wafers Totale 11000,0 Tabella 1-7 Produttori italiani di silicio, celle e moduli.

15 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 14/ Associazioni italiane fotovoltaiche In Italia esistono due importanti associazioni di aziende operanti nel fotovoltaico denominate rispettivamente ASSOSOLARE e GIFI. Gli associati di entrambe sono riportati nel seguito in ordine alfabetico e con rinvio automatico ai rispettivi siti se esistenti. Lista delle aziende associate ad Assosolare (http://www.assosolare.org/) A: AES Sole Italia Air Liquide Italia Service Amplio Solar Api Nòva Energia B: Baker McKenzie BP Solar C: Carlo Gavazzi Centrosolar Italia CLK sas (Agenzia Zurich) Convert Italia D: 2 Emme E: e+ energia positiva Ecosolare Elettronica Santerno (Gruppo Carraro) Elettropiemme SincroSunSystem Enereco Energy Sun Italia EnergyGlass Enerray Enfinity Italia Envolta Estelux F: Fase Engineering First Solar Fotowatio Italia G: GA-Solar Italia GE progetti & 3i Geosol Italia

16 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 15/71 I: Ing. Gaeta & C. Sistemi Elettrici M: Media Energy Meridionale Impianti Mitsubishi Electric N: NWG P: PRV Energy Q: Q-Cells R: Ray Energy Renergies Italia Renergy RenGen Energia Riello S: SIAC (Gruppo SIEL) Sinergia Sistemi Sofisolar Solar Trust Solar Utility (Gruppo Pirelli) Solar Ventures Solarday Solarelettrica Solarex Italia Solkraft Italia Spes Engineering Sputnik Engineering Italia Studio Rinnovabili Studio Tecnico ing. Giuseppe Verde Suneon Sunpower Italia T: Tecnologie Industriali & Ambientali TÜV Italia U: Unimetal United Solar Ovonic Europe

17 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 16/71 Y: VP Solar Yuraku Lista delle aziende associate al GIFI (http://www.gifi-fv.it/cms/ A: Addenergy AES Sole Italia Srl Albasolar Snc Answer Drives Srl Aros - Divisione di RPS Ausonia srl B: Beghelli SpA Bonfiglioli Italia SpA Bticino spa C: Cabur srl Cieg Engineering srl Cim srl Conergy Italia spa D: Dea srl DueB Srl E: Ecostream Italy srl Ecoware srl Elco Sun SpA Electro Solar srl Elpo Srl Enel.si srl Energiebau Italia srl Energy Point Srl Enerpoint spa Enerqos spa Enerray Srl Enertec di Stefano Griffa Enipower spa - Attività Fotovoltaica Ergyca Power Srl EU Energy srl

18 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 17/71 F: Fischer Italia srl Flyby Srl Fronius Solarelectronic Srl Fumagalli srl Futurpower srl G: Ge.Ca sas GE Power Controls Italia SpA Greenergy srl Greenvision ambiente photo solar srl Gremes Distribution srl H: Hawi Italia Srl Helios Technology SpA I: Interenergy srl Isofoton Italia srl juwi Energie Rinnovabili Srl L: Landis + Gyr SpA Langley Renovables Leitner Solar spa LMT Snc M: Marss Srl Martifer Solar Srl Myenergy srl N: NRG Agrivis Srl Nuova Thermosolar srl P: Phoenix Solar Power-One Italy SpA Proinso Italia Srl R: Ravano Green Power Srl Rgm spa

19 Rapporto SSG Sistemi di Generazione Pag. 18/71 S: Schneider Electric SpA Schuco International Italia Srl Sharp Electronics Italia spa Siemens Italia SpA Siliken Italia Srl Simac srl SMA Italia Srl SOCOMEC Elettrotecnica S.r.l. Solar Energy Italia spa Solar Ventures Srl Solarcentury Holding Limited Solarelit Srl Solarig Italia Srl Solarplus di Melchiori Omar Solartechno srl Solon spa Sorgenia Solar srl Sud Impianti di Prochilo Domenico Summania Energy srl Sun System SpA Sunnergy Group SpA Sunray Italy srl T: Taurus Progetto Sole srl Tclick srl Tecnospot Srl Tozzi Apparecchiature Elettriche S.p.A. V: V-Energy Srl Vipiemme spa Western Co. snc Prezzo dei moduli Il costo dei moduli, in continua diminuzione fino a Ottobre 2009, è leggermente risalito verso fine anno. I valori correnti sul mercato tedesco, in questo momento il più competitivo a livello mondiale, per forniture superiori a 1 MW, sono: 2,00 /W p per moduli basati su tecnologia a silicio cristallino 1,50 /W p per moduli a film sottile, indipendentemente dalla tecnologia, 2,70 /W p per moduli basati su tecnologia a silicio cristallino ad alta efficienza, In Tabella 1-8 sono mostrati invece i prezzi tipici dei moduli e i migliori prezzi ottenibili sul mercato italiano a fine In particolare i prezzi tipici derivano da una media di impianti (piccoli e grandi) mentre i migliori prezzi si riferiscono a moduli in film sottile (che oscillano tra 2,2 e 2,6 /Wp) o a moduli in silicio cristallino di provenienza cinese.

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente L identità Valenia Valenia significa VALORE all'energia Diamo valore all'energia con soluzioni innovative per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente Da dove

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

Le fonti rinnovabili in Italia

Le fonti rinnovabili in Italia Le fonti rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa LEGAMBIENTE - Comuni rinnovabili 2010 Roma, 23 marzo 2010 www.gse.it 2 Indice Le attività del Gestore dei Servizi Energetici

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

Tecnologia dei moduli

Tecnologia dei moduli Informazione tecnica Tecnologia dei moduli Gli inverter SMA offrono la soluzione adatta per ogni modulo Contenuto Oltre ai moduli FV in silicio cristallino si fanno costantemente largo sul mercato nuove

Dettagli

www.energystrategy.it 1

www.energystrategy.it 1 www.energystrategy.it 1 C è ancora un mercato italiano del fotovoltaico? Quanto è importante la gestione degli asset? Cosa vuol dire fare gestione degli asset e chi la fa oggi in Italia? www.energystrategy.it

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Ezilda Costanzo, ENEA IEA EUWP building vice-chair Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA Roma, 27 febbraio 2015 Gli

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Produttori di Sistemi di Energia Rinnovabile

Produttori di Sistemi di Energia Rinnovabile Produttori di Sistemi di Energia innovabile SPAGNA Sede Aziendale Zueco Y Technology S.L. Pol. Ind. Centrovía C/. Janeiro, 12 50198 La Muela (Zaragoza) Spagna Tel. +34 976 141819 Fax +34 976 141818 info@zytechsolar.com

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

La bolletta dimagrisce

La bolletta dimagrisce La bolletta dimagrisce Bolletta più leggera e più equa per le Pmi La spesa energetica delle imprese Il costo dell energia è un importante fattore di competitività per le imprese; La spesa per l energia

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare CIRCOLARE Alla Conferenza delle regioni e delle province autonome All

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA

LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA Prof. Federico Rossi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Polo Scientifico Didattico di Terni PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI DLgs 16 marzo 1999 n. 79 (Decreto Bersani):

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità

RISORSE ENERGETICHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità 25 Gennaio 2012, Roncegno Terme Workshop: la micro-cogenerazione con celle a combustibile SOF e i progetti in corso in Italia RISORSE ENERGETIHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità Omar

Dettagli

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio.

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Un complesso avvio delle policy di sostegno alle rinnovabili La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Inefficace

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE

REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE Comune di CELLE LIGURE (SV) REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE MAGAZZINO PALAZZETTO TRIBUNA PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE GENERALE Impianto: Impianto

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici SOFTWARE PV*SOL Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici Introduzione PV*SOL è un software per il dimensionamento e la simulazione dinamica,

Dettagli

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile Totally Integrated Power SIESTORAGE Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile www.siemens.com/siestorage Totally Integrated Power (TIP) Portiamo la corrente

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA CAPITOLO 11 USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA Introduzione La conoscenza delle quantità di risorse utilizzate in un dato sistema socio-economico e più in generale di quelle necessarie al suo funzionamento

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili «Pas du pétrole mais des idées..» Lucio IPPOLITO Fisciano, 12 maggio 2011 L. IPPOLITO 2011

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014 AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager Novembre 2014 AZZEROCO 2 AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto

Dettagli

Le risorse energetiche e il futuro delle rinnovabili

Le risorse energetiche e il futuro delle rinnovabili Le risorse energetiche e il futuro delle rinnovabili Prof. Paolo Redi Solar Energy Italia S.p.A. Prato Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni- Facolt dingegneria Universit di Firenze Dopo la crisi

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR)

PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR) PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR) RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA 0 PREMESSA... 2 1 IDENTIFICAZIONE DELLA TIPOLOGIA D IMPIANTO... 3 2 COMPONENTI

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

DEOR DISSEMINATION AND EXPLOITATION OF RESULTS

DEOR DISSEMINATION AND EXPLOITATION OF RESULTS DEOR DISSEMINATION AND EXPLOITATION OF RESULTS AGENDA Il contesto la strategia europea Significati e definizioni Disseminazione:quando e come, a beneficio di chi? Youthpass Link e materiali di disseminazione

Dettagli

Cos è il fotovoltaico?

Cos è il fotovoltaico? Cos è il fotovoltaico? Il termine fotovoltaico si spiega (quasi) da solo: è composto dalla parola greca phos (=luce) e Volt (=unitá di misura della tensione elettrica). Si tratta dunque della trasformazione

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

1.Produzione e costo dell energia in Italia

1.Produzione e costo dell energia in Italia 1.Produzione e costo dell energia in Italia L Italia é ai primi posti in Europa per consumo energetico annuo dopo Germania, Regno Unito e Francia. Il trend dal 2000 al 2008 mostra un aumento del consumo

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale?

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Growing Unequal? : Income Distribution and Poverty in OECD Countries Summary in Italian Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Riassunto in italiano La disuguaglianza

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli