Un lungo rifiuto. SUI CANTIERI EDILI SI LAVORA SEMPRE PIÙ IN NERO Daniele Greco pag. 7

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un lungo rifiuto. SUI CANTIERI EDILI SI LAVORA SEMPRE PIÙ IN NERO Daniele Greco pag. 7"

Transcript

1 13 Primo febbraio 2010 piano 31 marzo 2012 Primo piano 1 FUTURO ANCORA INCERTO PER GLI OPERATORI ONCOLOGICI SALENTINI A cura della redazione pag. 6 SUI CANTIERI EDILI SI LAVORA SEMPRE PIÙ IN NERO Daniele Greco pag. 7 Settimanale d informazione del Salento Anno XI n Un lungo rifiuto LECCE Lecce si candida per diventare Capitale Europea dei Giovani 2015 Daniele Greco pag. 9 PALMARIGGI Cimitero comunale, solo lampadine a Led grazie a Votiva+ A cura della redazione pag. 14 CASARANO kéá=öáçêåá=ëåçêëá=ä~=èìéëíáçåé=êáñáìíá= =ÉãÉêë~=åìçî~ãÉåíÉ=É=Åçå=Ñçêò~=ÉîáÇÉåòá~åÇç=ìå=èì~Çêç=ÅçãéäÉëëçI=Ñ~ííç Çá=ëÅçåíêá=íê~=äÛ^íç=iÉLOI=á=ëáåÇ~Åá=ÇÉá=`çãìåá=J~ÅÅçãìå~íá=Ç~á=ÇÉÄáíá=îÉêëç=ä~=ëíÉëë~=^íçJ=É=áä=Öêìééç=`çKÖÉK~ãI ÅÜÉ= ÖÉëíáëÅÉ= Öäá= áãéá~åíá= Çá= ëã~äíáãéåíç= É= ÅÜÉ= ÅÜáÉÇÉ= áä= ë~äçç= ÇÉÖäá= ~êêéíê~íák= fåí~åíç= á= ä~îçê~íçêá= ÇÉÖäá= ëíéëëá áãéá~åíá=åçå=îéåöçåç=é~ö~íá=ç~=íéãéç=é=ãáå~ååá~åç=åìçîá=ëåáçééêái=áãééçéåçç=äû~ååéëëç=çéöäá=~ìíçåçãé~íí~íçêá= Fumata nera anche per l ultima asta dei beni comunali A cura della redazione pag. 16

2 2 31 marzo 2012

3 3 31 marzo 2012 Editoriale Ultimi ritocchi alle liste elettorali di Giovanni Nuzzo Corsa ai palazzi di città e ultimi ritocchi alle liste per la definizione delle candidature prima della campagna elettorale definitiva. Si rinnova l appuntamento con le elezioni amministrative per 22 Comuni salentini. Nel parlare di politica, oggi, qualcuno però prova disgusto poiché viene inquadrata in un mondo staccato dal contesto sociale, in un campo dove spesso dilagano scandali e si espandono a macchia d olio interessi personali accantonando quelli degli altri. Politici e amministratori con questi comportamenti allontanano i cittadini dal Palazzo anziché avvicinarli. Se poi consideriamo che gli amministratori nelle stanze dei bottoni traslocano da una sponda all altra, dalla sinistra alla destra e poi nel centro con tanta indifferenza e superficialità, allora sì che abbiamo toccato il fondo. Accade spesso che un idea, un progetto, un iniziativa proposta da un consigliere comunale non vadano a buon fine, per il verso giusto, e ci si organizzi in gruppo per far cadere l amministrazione civica. Otto, infatti, i Comuni in provincia di Lecce commissariati, di cui cinque di grosso calibro, su 22 che andranno alle urne per scadenza naturale. Gli elettori quindi sono chiamati a dare stabilità e concretezza alla vita delle comunità. Per superare questo difficile momento politicoamministrativo occorre modificare il proprio modo di pensare e di fare e, a nostro modesto avviso, anche tornare ai partiti affrontando responsabilmente i problemi veri del Paese. Ormai è chiaro, nel corso degli ultimi due decenni gli obiettivi sono falliti perché si è dato molto ascolto ai comitati elettorali, ai leader imposti dall alto, agli affaristi, indugiando a modificare l attuale legge elettorale e adottare misure rigorose contro la corruzione e il malaffare. OPINIONI m~éë~ööáç=å~íìê~äé=é=êáñáìíá=ëééåá~äáw=ìå=åçååìäáç=åüé=ëéãäê~=éëëéêé=ëéãéêé=éáª=ëíêéííç=åéä=åçj ëíêç=p~äéåíçk=jéåíêé=~ããáåáëíê~íçêá=é=~òáéåçé=íéåí~åç=çá=íêçî~êé=áåëáéãé=ìå~=ëçäìòáçåé=~ääûéíéêåç éêçääéã~=çéääç=ëã~äíáãéåíç=çéá=êáñáìíá=ëçäáçá=ìêä~åá=áå=äáçëí~äáäáòò~íçêá=é=áãéá~åíá=`çêi=éååç=åüé åéääé=å~ãé~öåé=ëéìåí~åç=éìåíì~äá=äé=çáëå~êáåüé=~äìëáîé=çá=ã~íéêá~äá=~äí~ãéåíé=áåèìáå~åíá=åçãé äûéíéêåáíw=åçë±=~éé~êé=~=iáòò~åéääç=ä~=åçåíê~ç~=appleiá=iéáòi=ìå~=òçå~=áå=öéåéêé=ãçäíç=ñêéèìéåí~í~=ç~j Öäá=~Äáí~åíá=ÅÜÉ=ä~=ìíáäáòò~åç=ëéÉëëç=éÉê=ë~äìí~êá=Jëá=ëéÉê~J=é~ëëÉÖÖá~íÉ=~ääÛ~éÉêíçK= fãã~åå~äáäé=éíéêåáí= La lettera Viviamo in un Paese che non ha risorse a sostegno della maternità. Molte mamme divorziate e precarie per crescere un figlio si servono dei nonni. Le precarie atipiche divorziate sono costrette ad esosi esborsi per nonni-sitter che si occupano dei figli per molte ore della giornata, trasformando la vita dei piccoli in una vera odissea. Le stesse, malpagate, vivono una via crucis, per l assegno di mantenimento che i padri non versano, per le richieste di un assegno di maternità, per l'assegno di disoccupazione, per le spese sanitarie che non sono coperte dallo Stato e per i contratti in scadenza. La riforma regala solo fumo e sogni irrealizzabili di stabilizzazione, nel privato come nel pubblico. Oggi come ieri, si creano norme da raggirare al fine di sfruttare il lavoratore che diventa precario grazie ai sostenitori della flessibilità. Ieri come oggi mancano obblighi e sanzioni certe per le aziende, indiscutibili e impossibili da raggirare, che diano stabilità al lavoratore. Nulla cambia per i precari con contratti a tempo determinato, che continueranno ad essere sfruttati, passando da azienda in azienda, nonostante il vecchio limite dei 36 mesi e il tempo indeterminato dominante. Mentre la flessibilità del lavoro continua a condizionare le scelte personali delle donne, il governo Monti con il ministro Fornero pensa solo a ridurre il debito pubblico. Riducendo al nocciolo gli ammortizzatori sociali rivolti al mondo del lavoro, cancella di fatto le tutele della donna, della gravidanza, della maternità, e della malattia. Domenico Cirasole La lucerna a cura di fra Roberto Francavilla Il primo giorno degli Azzimi, quando si immolava la Pasqua, i suoi discepoli gli dissero: Dove vuoi che andiamo a preparare per la Pasqua?. Siamo alla domenica delle Palme o di Passione. Seguiamo il Vangelo di Marco, che inizia il racconto della Passione con la preparazione della cena pasquale. Sono di ritorno da una settimana di esercizi spirituali sul tema Rimanete nel mio amore. Nel racconto della Passione di Gesù dai Vangeli Sinottici (Matteo, Marco, Luca), così chiamati perché, messi su tre colonne, si può avere la lettura simultanea con un solo sguardo. Nel testo sopra citato si sottolinea la volontà del Maestro di celebrare la pasqua con i suoi discepoli, ma prima della cena i quattro evangelisti raccontano l ingresso di Gesù a Gerusalemme, stendendo lungo la strada tappeti e portando tra le mani rami di palma. Da questo antico rito deriva il nome di questa domenica, che inizia la Settimana Santa nella quale ripercorreremo tutto quello che Gesù ha detto e ha fatto per la nostra salvezza, subendo per noi la Passione e la Morte, e giungendo alla Resurrezione. L evangelista Marco sottolinea il tradimento di Giuda e il rinnegamento di Pietro. Questi due discepoli, più degli altri, sono in qualche modo delusi dalle attese mancate di liberazione della terra di Palestina dall occupazione dell Impero Romano. Non riconoscendo in Gesù il figlio di Dio -inviato dal Padre per un altra salvezza-, all occasione propizia lo tradiscono (Giuda) e lo rinnegano (Pietro). La differenza tra i due è che Giuda riconosce di aver tradito sangue innocente ma, dicendolo al Sinedrio, si sente rispondere: Che ce ne importa? Veditela tu!. Rimasto troppo da solo, non trova altra soluzione che suicidarsi impiccandosi ad un albero. Durante la cena, a questo riguardo, Cristo aveva preferito la triste verità: Sarebbe stato meglio per quest uomo se non fosse mai nato!. Pietro, invece, riconosce anch egli di aver per ben tre volte negato di conoscerlo; però, incontrandolo sulla Via Crucis, pianse amaramente. Non si sente abbandonato a se stesso come Giuda, ma quasi rinato da quel pianto a dirotto che lo lava dalla sua colpa. Dopo la resurrezione il Maestro incontrerà di nuovo Pietro sulla riva del lago di Galilea e lo interrogherà tre volte: Pietro, mi ami tu più degli altri?. Il discepolo si rattrista nel notare che il Maestro dubiti del suo amore, ma ne aveva ben i motivi, a causa del triplice rinnegamento. Amici di Belpaese, per la settimana Santa, seguendo le nostre suggestive tradizioni, vi auguro di riflettere sui personaggi della Passione di Gesù.

4 4 31 marzo 2012 in copertina La black list dei debitori dell Ato Le/2 Un lungo rifiuto Per quel che riguarda l Ato Lecce 2 la maglia nera in assoluto spetta a Galatina, con un debito di ,30 euro. Seguono Cursi con ,05, Otranto con ,78, Castrignano dei Greci con ,39 e Scorrano con ,37 euro. Dall altro capo della classifica, tra i comuni più virtuosi in assoluto svetta Santa Cesarea Terme il cui passivo è pari a 0 (unico caso in provincia di Lecce), ma si difendono bene anche Uggiano La Chiesa con un debito di , 23 euro, Neviano (55.574,19), San Cassiano (60.706,32) e Botrugno (69.551,08). Nel mezzo altri 35 Comuni con valori che oscillano da un minimo di 70mila a un massimo di oltre 700mila euro. kéá=öáçêåá=ëåçêëá=ä~=èìéëíáçåé=êáñáìíá= =ÉãÉêë~=åìçî~ãÉåíÉ=É=Åçå=Ñçêò~=ÉîáÇÉåòá~åÇç=ìå=èì~Çêç=ÅçãéäÉëëçI=Ñ~ííç=Çá=ëÅçåíêá=íê~=äÛ^íç=iÉLOI á=ëáåç~åá=çéá=`çãìåá=j~ååçãìå~íá=ç~á=çéäáíá=îéêëç=ä~=ëíéëë~=^íçj=é=áä=öêìééç=`çköék~ãi=åüé=öéëíáëåé=öäá=áãéá~åíá=çá=ëã~äíáãéåíç=é=åüé ÅÜáÉÇÉ= áä= ë~äçç= ÇÉÖäá= ~êêéíê~íák= fåí~åíç= á= ä~îçê~íçêá= ÇÉÖäá= ëíéëëá= áãéá~åíá= åçå= îéåöçåç= é~ö~íá= Ç~= íéãéç= É= ãáå~ååá~åç= åìçîá= ëåáçééêái áãééçéåçç=äû~ååéëëç=çéöäá=~ìíçåçãé~íí~íçêá= Apparentemente il ciclo è semplice, eppure si è interrotto: il denaro non arriva ai lavoratori della filiera dei rifiuti, che hanno incrociato le braccia, rifiutando l accesso degli autocompattatori negli impianti di smaltimento. Come se non bastasse su tutto ciò grava la spada di Damocle della Regione Puglia, da dove le direttive sono state chiare: la Giunta regionale, su proposta dell assessore all Ambiente Lorenzo Nicastro, ha approvato un provvedimento di nomina di commissari ad acta per i Comuni che non hanno raggiunto la soglia del 15% di raccolta differenziata o che entro l agosto 2011 non avevano fatto richiesta dei finanziamenti che riguardavano il potenziamento del servizio di raccolta porta a porta. Solo nel Salento 15 Amministrazioni comunali su 46 complessive in Puglia sono cadute sotto la scure della direttiva. Mercoledì scorso in prefettura a Lecce si è cercato di fare il punto sulla questione. Presenti i rappresentanti di tutti i Comuni che fanno parte dell Ambito territoriale Le/2, Antonio Albanese per il gruppo Co.ge.am, il presidente della Provincia Antonio Gabellone, il presidente dell Ato Le/2 Silvano Macculi, il prefetto Giuliana Perrotta e il capo di gabinetto Guido Aprea. L incontro ha avuto l obiettivo specifico di sensibilizzare i sindaci ad appianare le situazioni debitorie verso l Ato, e di quest ultima verso la società Progetto Ambiente facente parte del consorzio Co.Ge.Am. Il prefetto ha tentato di mediare la questione abbastanza spinosa, rimandando eventuali singole eccezioni dei sindaci ad altra sede (ossia l incontro diretto Ato-Amministrazione). A focalizzare l attenzione il tema principale, l aspetto economico. Da parte di Co.ge.am (che vanta un credito di circa 6 milioni di euro dall Ato Le/2) la richiesta è stata chiara: 3 milioni di euro a breve giro. Dunque una prima, parziale schiarita visto che l Ato dispone di 2 milioni e il restante milione sarà versato nei prossimi giorni dalla maggior parte dei Comuni, chiamati a dichiarare singolarmente la disponibilità di fondi. Sempre durante l incontro è emersa la prospettiva, a partire da aprile che Co.ge.am tratti direttamente con i sindaci, per poter agire più fluidamente verso i singoli Comuni insolventi. Dunque, nonostante gli intoppi, pare ci si avvii lentamente verso una schiarita, anche se più di un interrogativo di fondo rimane. M. Maddalena Bitonti Macculi: La verità dell emergenza rifiuti è nelle cifre L Ato le/2 e il suo ruolo di intermediario tra ditte, Regione e Comuni nelle parole del suo presidente, per il quale Comuni e Regione devono assumersi le proprie responsabilità Non ha dubbi Silvano Macculi, presidente dell Ato Le/2, per il quale -assenza di termovalorizzatori a parte- l attuale emergenza rifiuti non è dovuta a cause tecniche ma puramente economiche. Presidente Macculi, occhi puntati sull Ato Le/2. Ma da dove nasce la crisi in atto? Per inquadrare correttamente il problema, al di la delle polemiche contingenti, è doveroso considerare i numeri dei dati ufficiali. La crisi, a cui si assiste è di natura finanziaria, esterna all Ato (le cifre dei Comuni debitori parlano chiaro). Circa le ragioni di tutto ciò, ricordiamo la storia dell Ato Le/2; le emergenze iniziarono nel 2007, quando fu chiusa la discarica di Nardò e rimanemmo senza discarica e senza impianto. In seguito alla vicenda nacque l impianto transitorio a Poggiardo, che doveva lavorare i rifiuti e portarli a Grottaglie, Fragagnano, Conversano e Cerignola. Quale è stato il ruolo dell Ato Le/2 in quel contesto? Allora il nostro ruolo di semplificazione fu importante. Dal giugno 2010 abbiamo gli impianti di selezione e biostabilizzazione assieme alle discariche, previsti dal piano Fitto e realizzati da Vendola: in breve, possiamo dire che se nel 2007 la situazione era vicina a quella della Campania, ora abbiamo impianti come in Germania. L unico anello mancante per chiudere il ciclo è il termovalorizzatore (bisogna andare a Grosseto o Isernia, per veder bruciare i rifiuti) Ritornando ad oggi come stanno le cose? Oggi la situazione è chiara: non c e emergenza tecnica, gli impianti ci sono. La crisi è esogena: c e un arretrato da parte dei Comuni e della Regione Puglia. Quest ultima dal 2010 doveva trasferire i maggiori oneri che il commissario Vendola si impegnò a far arrivare ai Comuni dell Ato Le/2 fino alla data di entrata in funzione a regime degli impianti. Attualmente, il nostro impegno si sta concentrando su una transazione per avere tali trasferimenti fino al 3 giugno Se potesse fare brevemente un bilancio di come ha operato l Ato Le/2, a fronte a chi vi addebita le cause della situazione attuale, cosa direbbe? Ancora una volta sono i dati numerici a rispondere. Sino ad oggi ci sono dovuti quasi 14 milioni di euro dai Comuni (che devono pagare entro il 31 dicembre) e circa 5 milioni da parte della Regione. Va da sé che l Ato è estranea rispetto a questa attività, la nostra cassa opera in base ai trasferimenti da parte delle Amministrazioni. Il compito che abbiamo prevede l attivazione della raccolta differenziata, che è stata portata avanti in modo efficace, con il sistema del porta a porta : i risultati sono ragguardevoli (25%-30%) e ci collocano nei primi posti della graduatoria regionale in fatto di differenziata. Quello si auspica ora è un atto di responsabilità da parte dei Comuni. (M.M.B.)

5 5 31 marzo 2012 in copertina Dai Comuni debitori un mea culpa Ma con l Ato è polemica I sindaci di Lizzanello ( ,44 euro di debito) e Otranto ( ,78 euro), pur ammettendo le rispettive responsabilità, sono concordi nel sostenere che l Ato spesso non ha garantito i servizi promessi Nella black list dei comuni debitori verso l Ato e le ditte appaltatrici, molti si trovano a dover scontare l annosa questione dei conti in rosso o delle eredità onerose, come il Lizzanello, ricadente nell Ato Le/1 (altra area, stessi problemi). È il primo cittadino, Costantino Giovannico (nella foto a sinistra), a spiegare le ragioni per cui il suo territorio è tra i primi a dover corrispondere importanti somme all Ato e alle ditte appaltatrici Il grosso del debito è un problema stratificato: risale infatti ad Uggiano la Chiesa commissariato, anzi no Nel giro di pochi giorni il comune è passato dal commissariamento alla revoca della notifica. Ma Cristina Rizzo sottolinea: Da due anni senza una politica ambientale Con 35mila euro di debito, Uggiano La Chiesa risulta -dopo Santa Cesarea Terme- il Comune con il minor grado di insolvenza nei confronti dell Ato Lecce2. La cittadina sta però attraversando un particolare periodo sul fronte della questione rifiuti; la scorsa settimana il comune era stato infatti minacciato di commissariamento dalla Giunta regionale per non aver superato la soglia del 15% di rifiuti differenziati e per non aver partecipato al programma operativo Fesr per il potenziamento della raccolta. Lo scorso 26 marzo la Regione ha invece fatto marcia indietro a causa di un errore di trascrizione delle percentuali, che si attesta quindi al 25,80%, come ribadito negli scorsi giorni dal sindaco Salvatore Piconese. Nonostante questo, non mancano le frecciate del consigliere di minoranza Maria Cristina Rizzo: Innanzitutto agli atti del comune non risulta nessun progetto presentato. Non credo che la Regione sia impazzita nel decidere nel commissariamento, anche perché se il Comune avesse presentato il progetto l ente lo avrebbe finanziato. Inoltre, la percentuale del 25% non può essere un vanto, se pensiamo che nel 2007 la Regione ci aveva premiato come comune riciclone e che nel 2009 eravamo al 30,12%, tra i primi dieci piccoli comuni ricicloni regionali. In merito al basso peso debitorio verso l Ato la Rizzo spiega come ciò sia dovuto al pagamento anticipato della Tarsu, versando a maggio quanto dovuto a novembre. Una situazione paradossale se si pensa alla pessima politica ambientale messa in atto negli ultimi due anni. (A.C.) anni addietro. Oggi stiamo cercando di sanare questa situazione, avviando, in un clima di collaborazione, trattative con la ditta. Attualmente non abbiamo arretrati, è il pregresso che rappresenta delle cifre importanti, oggetto di transazione. Nonostante tutto, possiamo dire, di essere a buon punto. Il Comune sta facendo dei grossi sacrifici, per non aggravare le situazioni e l impegno preso prevede dei pagamenti trimestrali e costanti. Ci aspettiamo per questo anche un servizio migliore di quello sin ora svolto. Talvolta infatti alle cifre corrisposte all Ato non ha fatto seguito un servizio di qualità. D altro canto anche le amministrazioni devono fare un mea culpa per aver iniziato con ritardo a prendere atto del problema. Intanto, non esistono solamente i cattivi pagatori tout court. Ad inceppare la dinamica dello smaltimento dei rifiuti, infatti, intervengono anche le contestazioni. Caso tipo, quello di Otranto: è il suo sindaco, Luciano Cariddi (nella foto a destra), ad esporre chiaramente i termini della questione: Il mio Comune è in contenzioso con l Ato dal 2009: da quando è partito il servizio dell Area Raccolta Ottimale 6, non ha rispettato i termini contrattuali, creando disservizi, danni di immagine alla città, e non realizzando una serie di servizi previsti e non garantiti. Da ciò il Comune si è riservato di non versare il saldo 2009, 2010 e L Ato deve rispondere in merito alle decurtazioni relative a servizi non realizzati, alle sanzioni previste che devono restituire come somme nonché in L appello dei lavoratori dell impianto di Cavallino Luigi Garganese, responsabile dell impianto Cdr, ci racconta il punto di vista dal di dentro, di chi come lui lavora negli impianti di smaltimento senza ricevere stipendio da mesi merito agli indennizzi per danni d immagine (pensiamo ai rifiuti abbandonati in strada durante i periodi turistici!). Ma le somme elevate per lo smaltimento derivano anche da una inadeguata indifferenziata - sottolinea Cariddi-, e ciò perché accade che in estate i mezzi di cui dispone la ditta appaltatrice non sono sufficienti e gli operatori sono costretti a mischiare il pattume in un unico mezzo, vanificando a valle l accorta differenziata che i cittadini fanno a monte. Questo innesca un altro meccanismo: la differenziata scende a livelli bassi e aumenta il costo dell indifferenziata che finisce in discarica. (M.M.B.) L equazione è semplice: il cittadino paga la tassa sulla spazzatura, i Comuni la riscuotono e la girano all Ato, che versa alle ditte titolari degli impianti il compenso per il loro lavoro (raccolta, trasporto, smaltimento dei rifiuti). Eppure i conti non tornano perché i Comuni non pagano, l Ato va in rosso ed in un effetto domino le ditte a cui sono stati appaltati i lavori non sono in grado di garantire gli stipendi ai propri dipendenti, né di pagare i propri fornitori. Siamo andati a Cavallino, dove opera la società Progetto Ambiente Provincia di Lecce Srl, facente parte del consorzio Co.Ge.Am. L impianto di produzione del Cdr (il combustibile derivato dai rifiuti), serve l intera provincia di Lecce: da qui è partita la protesta dei dipendenti. È l ingegner Luigi Garganese, responsabile dell impianto Cdr, a lanciare un appello: Gli impianti di trattamento rifiuti costano mensilmente alle società svariate centinaia di migliaia di euro (il solo impianto di Cavallino costa oltre 1 milione al mese). E gli impegni presi con tutti i fornitori devono essere onorati per evitare decreti ingiuntivi. Ulteriore problema sono le tariffe di conferimento dei rifiuti in ingresso, rimaste bloccate al 2004 (i Comuni non le hanno adeguate). Ciò significa che non si rientra con i costi, si è perennemente in perdita (il consorzio Co.ge.am attende 9 milioni di euro dalle tre Ato salentine, di cui 6 dall Ato Le/2). La preoccupazione maggiore riguarda le prospettive future: molti Comuni non hanno ancora previsto una concreta programmazione di rientro. Come aggiunge Garganese le società del Gruppo Co.ge.am anticipano somme enormi per coprire le spese di gestione e di fatto l amministratore delegato funge da banca per le Amministrazioni comunali: sostiene le spese che esse dovevano sostenere, garantisce per Ato e Amministrazioni facendosi carico di oneri economici non a lui attribuibili o addebitabili, anticipando gli stipendi. Si sono accumulati così debiti su debiti, ora il sistema sta per implodere. Ma come mai Comuni e Ato - sottolinea Garganese- continuano Santa Cesarea Terme l unico comune virtuoso per i rifiuti La località costiera è l unica a non avere debiti nei confronti dell Ato Le/2. Esulta il primo cittadino Cretì: Servono atti coraggiosi e responsabili Da tempo al centro di discussioni e polemiche in merito ai lavori su Porto Miggiano, il Comune di Santa Cesarea Terme può invece sorridere per essersi rivelato l unica località salentina virtuosa negli onorari nei confronti dell Ato Lecce/2. Uno 0,00 nella classifica degli enti debitori che inorgoglisce il sindaco Daniele Cretì: A mio parere, un amministratore deve occuparsi principalmente di mantenere in regola i conti del comune, che sono soprattutto i conti di tutta la comunità. Raggiungere questo obiettivo, però, necessita spesso di atti coraggiosi e responsabili. Sono quindi soddisfatto di questo risultato perché dimostra la competenza dei nostri uffici e dell amministrazione nel gestire il sistema della raccolta differenziata, a cui crediamo molto. Il lavoro svolto per tenere in ordine i conti ci ha permesso non solo di non aumentare la prossima quota Tarsu, ma di deliberare una riduzione del 4%. Il sindaco si sofferma poi sull intera vicenda: Non si può negare che l emergenza rifiuti salentina sia legata alla questione dei bilanci, ma quando gli impianti chiudono i cancelli o sospendono la loro attività per protestare nei confronti di questo stato debitorio, ne risentono negativamente anche i Comuni virtuosi come il nostro. Alessandro Chizzini Nella foto: l ingresso dell impianto Cdr di Cavallino ad essere morosi, nonostante i cittadini paghino la tassa sui rifiuti? Chiediamo agli enti preposti e agli Ato, a Regione e Provincia delle spiegazioni sul perché di tale situazione. Quello che attualmente spaventa noi lavoratori non è solo il fatto che stiamo lavorando senza stipendio, ma è l assenza di garanzie per il nostro futuro e quello delle nostre famiglie. A ciò si aggiunga che non possiamo manifestare il nostro dissenso: abbiamo infatti la responsabilità di dover lavorare essendo passibili di denuncia per interruzione di pubblico servizio da parte dei sindaci. (M.M.B.)

6 6 31 marzo 2012 primo piano Una sanità a due velocità Rinnovati i contratti per 27 medici precari dei Pronto soccorso salentini, ma gli operatori che assistono i malati oncologici smetteranno di lavorare il 1 aprile per mancanza di risorse I contratti degli operatori che prestano assistenza ai malati oncologici scadranno proprio l ultimo giorno di marzo. Dal 1 aprile il territorio salentino si troverà a fare i conti con un emergenza sanitaria e a farne le spese saranno per primi i malati e in secondo luogo ai lavoratori che prestano un opera utilissima. Già rinnovato lo scorso 31 dicembre, il servizio di assistenza ai malati oncologici è a rischio chiusura: sotto contratto sono 50 operatori sanitari e 50 autisti che prestano sostegno ai malati dell Asl di Lecce. E le proteste che vanno avanti da mesi non hanno fatto altro che spostare avanti di poco la scadenza delle prestazioni ormai rinnovate a 30 o 60 giorni. Era stato il direttore generale Valdo Mellone (nella foto), con un informativa, ad annunciare che per gli operatori socio sanitari dell Asl salentina e per gli autisti non ci sarebbe stata la possibilità di proroga del contratto. L azienda, infatti, secondo quanto riferisce lo stesso direttore generale, non può assumere altri oneri a causa della mancata soluzione del problema a livello regionale. Si tratta di un servizio che assicura la deospitalizzazione dei malati senza il quale dovrebbero essere ricoverati nelle strutture ospedaliere con aggravio di spese per l Asl. In questo contesto drammatico una nota positiva è tuttavia la notizia di questi giorni del rinnovo dei contratti dei 27 medici precari che operano nei vari Pronto soccorso della provincia di Lecce, contratti inizialmente destinati a cessare anch essi il prossimo 31 marzo. I medici, che finora sono andati avanti con contratti a termine della durata di pochi mesi, potranno continuare Operatori oncologici senza futuro così a prestare la propria fondamentale opera sino al prossimo 30 settembre, poi si vedrà. Ottavio Narracci, direttore sanitario della Asl di Lecce si auspica che in questo lasso di tempo la Regione Puglia riesca a individuare una soluzione definitiva per questi professionisti, che fino a pochi giorni fa hanno portato avanti una dura protesta presso la Direzione generale della Asl a Lecce. Certo è che non tutti i 27 medici potranno essere stabilizzati, in quanto alcuni di loro non sono in possesso della specializzazione in Medicina d urgenza e dunque non potranno essere assunti a tempo indeterminato. Si attende anche la sentenza della Corte Costituzionale per 16 di loro precedentemente stabilizzati e poi retrocessi. Ed è ancora fiato sospeso per i 530 ex stabilizzati I medici de-stabilizzati minacciano nuove agitazioni. Si tratta di 530 operatori sanitari che attendono una parola definitiva sulla questione. L Assessorato alla Sanità della Regione spera di avere l occasione da parte del Ministero della Salute una deroga sul blocco del turn-over per il personale in modo da poter coprire i posti vacanti perché la Puglia ha rispettato tempi e conti del piano di rientro. Tutto si giocherebbe sui pensionamenti che arriveranno nel corso dell anno questo darebbe la possibilità di sostituirli nel rispetto dei parametri fissati per la spesa del personale (-1,4% su quella del 2004). A sollecitare una soluzione rapida Salvatore Negro, presidente del gruppo Udc in Consiglio regionale: Quella legislativa è l unica via percorribile per non correre il rischio di un nuovo intervento da parte della Corte Costituzionale. Per questo concordiamo con l opinione del professor Ernesto Sticchi Damiani che basterebbe abrogare, con una nuova disposizione di legge, l art. 16 per risolvere il problema e far ritornare al loro posto tutti gli ex stabilizzati. Gli addetti all assistenza dei malati di tumore difficilmente vedranno rinnovato il contratto in scadenza: la Regione ha scelto infatti di esternalizzare il servizio affidandolo ad una cooperativa Serravezza: L assistenza domiciliare sia una priorità anche per il servizio pubblico Per l oncologo Giuseppe Serravezza (nella foto), presidente della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Lecce, le acque che agitano la sanità pugliese rischiano di far passare in secondo piano le urgenze dei malati oncologici. Il rinnovo dei contratti degli operatori sanitari e degli autisti non può trascinarsi a discapito delle necessità dei pazienti. La Lilt o l Ant lo fanno da vent anni senza alcun tipo di remunerazione, a titolo completamente gratuito. Sarebbe più sensato trovare una immediata soluzione per i cento addetti che rischiano purtroppo di trovarsi senza lavoro da un giorno all altro passando però, da subito, ad affrontare vere e proprie emergenze come l assistenza domiciliare medica. Da tempo chiediamo che venga potenziata e consolidata: si tratterebbe di una cambiamento notevole e importantissimo a tutto vantaggio dei malati. Serravezza parla anche delle risorse che dovrebbero essere impiegate: Da decenni siamo in prima linea anella lotta contro i tumori e nell aiuto ai malati e alle loro famiglie. Sono momenti difficili per tutti quelli che Non è l ultima offerta del supermercato dietro l angolo, ma il numero degli addetti che dal 1 aprile resteranno a casa non garantendo più il servizio di assistenza ai pazienti oncologici. Si stiamo vivendo, si tratta di un fatto evidente, ma una maggiore sensibilità per alcuni servizi essenziali dovrebbe essere spesa coordinando maggioramene le energie con il grande lavoro svolto dal terzo settore. Il volontariato garantisce tante soluzioni che potrebbero ovviare all affanno che la sanità vive quasi quotidianamente. tratta di 50 operatori socio-sanitari e 50 autisti della provincia di Lecce a cui non verrà rinnovato il contratto, come invece già avvenuto diverse volte in precedenza, per decisione della Regione Puglia intenzionata a varare una filosofia meno dispendiosa, cioè l esternalizzazione del servizio che dovrebbe essere affidato alle associazioni di volontariato tramite una cooperativa. Tra i primi a muoversi il sindacato Fsi: Esistono fondi vincolati Cipe, statali e comunitari -dichiara il referente Dario Cagnazzo- per un totale di 109 milioni di euro che la Regione deve utilizzare su questo progetto e non possono essere spostati su altri progetti, tantomeno per risanare il deficit sanitario pugliese. A differenza di quanto asserito dalla Regione i fondi dovevano essere regolarmente utilizzati per tre anni e non solo per il primo già trascorso e secondo la legge, per assegnare direttamente un servizio ad una cooperativa sociale di tipo B, non si possono superare i 20 mila euro. Il progetto destinato agli autisti che dovrebbero entrare nella cooperativa da costituire, supera da solo il milione di euro e questo comporta la necessità di indire una gara. La Fsi ha fatto fare anche una valutazione allo studio legale Sticchi Damiani che ha verificato come in base ai soldi stanziati, il progetto potrebbe continuare per un altro biennio. Un esternalizzazione insensata l ha definita lo stesso Cagnazzo soprattutto per la cronica carenza di operatori sociosanitari ed infermieri: I lavoratori, almeno in parte, potrebbero essere impiegati all interno degli ospedali per colmare le lacune del personale. Basterebbe una semplice proroga del progetto fino alla fine del 2012.

7 7 31 marzo 2012 primo piano Tutto il nero dell edilizia salentina I carabinieri dell Ispettorato del Lavoro di Lecce nei 14 cantieri controllati in provincia hanno contestato 66 illeciti amministrativi ed elevato multe per quasi 78mila euro Sui cantieri edili si lavora sempre più in nero ed in assenza delle più elementari condizioni di sicurezza. L offensiva dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Lecce ormai è su larga scala e gli effetti dell operazione controllo e sicurezza sui cantieri edili della provincia consegna numeri e situazioni importanti. I militari dell Arma hanno setacciato in lungo ed in largo il Salento, per scovare irregolarità diffuse ed ormai di lungo corso. Le ispezioni hanno interessato 14 cantieri edili tra Nardò, San Cesario di Lecce, Squinzano, Casarano, Supersano, Lizzanello, Aradeo, Copertino, Giurdignano, Specchia e Ruffano. E quanto è emerso dai controlli indica che su 42 lavoratori identificati quasi la metà sono risultati in nero, tra l altro da periodi più o meno lunghi. Come nel caso di un azienda specializzata nell estrazione e nella lavorazione di pietra leccese, nella quale da più di due anni due operai prestavano la loro opera senza essere regolarmente iscritti nel libro paga ufficiale. Numerose le contestazioni evidenziate dai militari: dalla violazione alle norme antinfortunistiche alla mancata visita medica che accerta l idoneità fisica del lavoratore, dall omessa protezione delle postazioni lavorative alla messa in sicurezza dei ponteggi. Ed inevitabilmente sugli operari e sulle aziende si è abbattuta la mannaia delle multe e delle sanzioni. Quattro datori di lavoro sono stati segnalati all autorità giudiziaria per violazione della normativa prevenzionistica, altri quattro invece sono stati denunciati per aver trattenuto indebitamente sulle retribuzione dovute ai propri dipendenti le quote di contributi a loro carico, procurando un danno per le casse dell Inps per euro contributi non versati. In totale è stato riscontrato il mancato versamento all istituto previdenziale di quasi 100mila euro di contributo all istituto, mentre la quota di evasione totale riscontrata è pari a euro. Nei 14 cantieri visitati dagli ispettori del Nil sono stato rilevati 66 illeciti amministrativi ed elevate sanzioni per quasi 78mila euro. E per 8 aziende, che in organico avevano più del 20% della propria forza lavoro in nero, è scattata la sospensione dei lavori e la chiusura dei cantieri. Daniele Greco E i giovani si rifugiano sempre più nell artigianato Sempre di più i giovani salentini che fanno impresa nell artigianato. Lo scrive nero su bianco l Osservatorio economico di Confartigianato Imprese Lecce, che ha elaborato gli ultimi dati forniti da Infocamere. Nella nostra provincia gli under 40 titolari di impresa sono 5.718, in amministrano le aziende, mentre 57 rivestono invece cariche diverse. In totale sono giovani che per costruirsi un futuro lavorativo si rifugiano nell artigianato. Spesso e volentieri mettendosi in proprio. Quello che manca oggi è un progetto per le nuove generazioni -spiega il vicepresidente di Confartigiano Lecce, Maurizio Botrugno-. Da troppo tempo ci avvitiamo su vecchie ricette preconfezionate. La crisi ci sfida a trovare idee nuove: per riprendere a crescere bisogna riportare l attenzione sui giovani, bisogna tornare alla cultura del rischio e del talento, del merito e della libera iniziativa, bisogna credere nello spirito di concorrenza e d innovazione. Infine l appello alle amministrazioni locali. Devono tornare a starci accanto con fatti concreti -conclude Bortugno- A chi oggi governa chiediamo di intervenire per ridurre gli sprechi ed adottare misure efficaci per la crescita che aspettiamo da tempo. (D.G.) L edilizia è in crisi, ma ricorrere all illegalità non è una scusante Il presidente di Ance Confindustria Lecce, Nicola Delle Donne, annuncia la linea dura per combattere la concorrenza sleale di chi ha scelto di operare fuori dalle regole Quanto è emerso dall attività dei carabinieri del Nil per noi è motivo di forte preoccupazione sia il settore dell edilizia salentina sia per l associazione che rappresento. Non ha mezzi termini Nicola Delle Donne (nella foto), presidente della sezione Ance di Confindustria Lecce per commentare la diffusa illegalità che alberga sui cantieri di mezza provincia. E parla di concorrenza sleale. Questi fenomeni di irregolarità nelle posizioni lavorative degli operai, dei mancati versamenti dei contributi -continua Delle Donne- rappresenta una vera e propria concorrenza sleale nei confronti di quelle aziende che invece hanno scelto di operare e lavorare alla luce del sole, nella più completa legalità. Come associazione continueremo a fare in modo, con ogni mezzo a nostra disposizione, a contrastare questi fenomeni che non hanno bene all intero settore. Chi decide di far lavorare un proprio lavoratore in nero, senza alcuna garanzia contributiva e di sicurezza personale produce danni su danni. Si mette a rischio l incolumità degli operai e si penalizzano le aziende corrette. Il nostro settore -conclude il presidente di Ance- è fortemente in crisi, ma la crisi non è scusante per giustificare l illegalità. (D.G.)

8 8 31 marzo 2012

9 9 31 marzo 2012 lecce Lecce Capitale Europea dei Giovani Perché no? Seconda candidatura eccellente dopo quella a Capitale Europea della Cultura Il sindaco Paolo Perrone: Abbiamo tutte le carte in regola E dopo la candidatura della città del Barocco a città Capitale Europea della Cultura 2019 arrivò quella a Capitale Europea dei Giovani Nuova operazione di marketing territoriale promossa da Palazzo Carafa per promuovere il capoluogo salentino e le sue bellezze in ogni angolo del Vecchio Continente. Per presentare la propria candidatura, il Comune ha tempo fino al 1 maggio prossimo e nel frattempo all iniziativa sarà coinvolto tutto il territorio perché l evento, per la durata prevista di un anno, interesserà associazioni, imprese, Comuni, Enti di ricerca Grande successo per il Premio Internazionale di Cultura e Università. I temi dell integrazione, dello sviluppo dell imprenditoria giovanile, delle politiche sociali e dell associazionismo saranno al centro di una serie di eventi organizzati nella città di Lecce, che tra mostre, esibizioni, conferenze e workshop destinati ai giovani d Europa farà da cornice con le sue bellezze architettoniche ed i suoi monumenti. Abbiamo tutte le carte in regole per ambire a questo importante riconoscimento -spiega il sindaco Paolo Perrone-. La posizione geografica strategica, una vera e propria cerniera tra l Oriente e l Occidente, una Università che può contare su 28mila iscritti su poco più di 90mila abitanti e una notevole effervescenza della vita notturna grazie all invasione di migliaia di giovani per le vie e le strade della città. Senza dimenticare che l Anci ha assegnato a Lecce il primo posto per le politiche a favore degli studenti universitari. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti giusti per ottenere questa Numerosi anche quest anno i salentini protagonisti dell evento promosso dal Centro Culturale Europeo Aldo Moro in collaborazione con l Association Européenne des Enseignants Si è aperta col saluto del sindaco Paolo Perrone la 26esima edizione del Premio Internazionale di Cultura che sabato scorso ha accolto nell Hotel Tiziano i vincitori arrivati a Lecce da tutta Italia e dalla Bulgaria. Presentata da Claudia Mangione, la manifestazione si è celebrata alla presenza del Presidente Europeo Aede Silvano Marseglia, di Clara Minichiello, presidente C.C.E A. Moro di Lecce, di Gina Bonavoglia (direttivo Aede Lecce) e di Elsa Quarta, che ha inaugurato lo speciale momento dedicato alla prima edizione del Premio Gaetano Quarta. Tra i partecipanti anche Marcella Rucco, Loredana Capone e Antonio Quarta. Ricco il parterre dei vincitori illustri: il Premio Qualità e Merito per la Comunicazione è andato, infatti, ai direttori Carlo Bollino della Gazzetta del Mezzogiorno e Claudio Scamardella del Nuovo Quotidiano di Puglia, quello per la Scienza a Livio Ruggiero, professore di Fisica dell Atmosfera dell Università del Salento, e il Premio per l Industria al presidente di Cantine Due Palme Angelo Maci. Nel conferimento del Premio Poesia a brillare, tra gli altri, sono stati numerosi salentini, a riprova della nostra terra quale straordinaria fucina di creatività: Verrienti Danilo, Orme Elisa, Villani Ivana, Montinaro Sofia e Panigas Stefano per la I sezione; Giulia Palamà, Maurizio Colazzo, Paola Barone, Domenica Pede, Giuseppe Sonsogno, Ada Palamà, Maria Consiglia Rizzo e Donatella Guido per la II sezione. Sempre tra i salentini, il Premio Giovani Talenti segnalati dalle scuole ha avuto per protagonisti gli allievi e gli stessi docenti, a cui è andato il diploma di Qualità e Merito, degli Istituti L. Da Vinci di Cavallino e G. Mazzini di Melendugno, e delle Scuole Medie G. B. Tafuri di Nardò, G. Pascoli di Galatina e Scuola Media di Maglie. Madrina della manifestazione è stata il prefetto di Lecce Giuliana Perrotta, che ha reso candidatura. Il mio augurio - conclude il sindaco- è che almeno questa iniziativa venga risparmiata da polemiche politiche ed elettorali che finirebbero per minare le nostre possibilità di vittoria. Per questo desidero che attorno questo progetto possa nascere una chiara e completa condivisione. Per tornare alla candidatura dei Lecce a Capitale Europea della Cultura 2019, è prossima la scadenza di sabato 31 marzo, giornata in cui chiude il concorso popolare indetto dal Comune per la scelta del logo identificativo della candidatura della città barocca all evento di fine decennio. Per esprimere la propria preferenza è semplicissimo. Basta collegarsi alla pagina ufficiale dell evento (www.facebook.com/lecce2019) e cliccare mi piace su uno dei tre loghi finalisti scelti dalla commissione. Il più votato sarà il vincitore e quindi selezionato ufficialmente. Daniele Greco un inedito omaggio alla platea con l applauditissima lettura della sua poesia in rima baciata dal titolo Nel Palazzo del Governo, composta per l occasione. Tutto (quasi) pronto per la presentazione delle liste Il 3 aprile si conosceranno le liste e l esercito dei candidati consiglieri in corsa per un posto a Palazzo Carafa Ormai il conto alla rovescia è inesorabilmente partito. La concomitanza con il sabato di Pasqua (e quindi per evitare l apertura degli uffici comunali per il giorno della festività della Resurrezione del Signore e per quello successivo del Lunedì dell Angelo) ha motivato il Consiglio dei Ministri ad anticipare la scadenza della presentazione delle liste e delle candidature. Prevista quest anno il 34esimo giorno antecedente le votazioni e non (come da prassi) un mese prima l apertura delle urne. Insomma, questo sarà un week-end che nei partiti si vivrà tutto d un fiato ed in apnea. La politica leccese si prepara all importante scadenza senza troppi clamori e a bassa voce. Certo è, comunque, che mercoledì prossimo 3 aprile, a mezzogiorno esatto, ne sapremo delle belle. Ormai (da tempo) si sa che gli aspiranti sindaco per il quinquennio 2012/2017 sono quattro (Antonio Capone, Loredana Capone, Maurizio Buccarella, Luigi Melica e l uscente primo cittadino Paolo Perrone); ciò che ancora sfugge è che se all ultimo momento ci sarà il classico colpo di teatro. Intanto nei giorni scorsi con la presentazione ufficiale della propria candidatura ha fatto il suo ingresso ufficiale sui blocchi di partenza il grillino Maurizio Buccarella, avvocato leccese di 47 anni, che capeggiando la lista del Movimento 5 Stelle annuncia che la loro discesa in campo per le comunali più che l antipolitica rappresenta un nuovo modo di intendere la politica. (D.G.) Arte e diverse abilità: un binomio possibile per L handicap fisico è un richiamo diretto alla natura e alle domande fondamentali dell umanità; la disabilità, invece, fa parte della visione dell uomo e del nostro essere uomini. Per questo motivo, anche quest anno S.F.I.D.A. (Sindacato Famiglie Italiane Diverse Abilità) proporrà fino al 9 aprile presso il Castello Carlo V (con orario 18.30/21) la seconda edizione dell evento artistico culturale Arte e Diverse Abilità: un binomio possibile per. L iniziativa, patrocinata da Regione Puglia, Provincia e Comune di Lecce, Università del Salento, Asl Lecce e Liceo Artistico Statale Vincenzo Ciardo, consiste in una mostra di pittura a scopo benefico a cura del professor Massimo Marangio, docente di discipline pittoriche presso il Liceo Artistico Ciardo di Lecce nonché riconosciuto artista particolarmente sensibile alle problematiche sociali. Lo scopo dell esposizione è quello di finanziare l acquisto di diversi ausili necessari ai soggetti disabili e sarà anche caratterizzata da un seminario sul tema della riabilitazione. Info: ,

10 10 31 marzo 2012

11 11 31 marzo 2012 maglie Il museo di Maglie verso l'innovazione La struttura intitolata a Decio De Lorentiis partecipa al bando Innova Museo, all insegna delle nuove tecnologie e dell accessibilità Via libera al cicloturismo Essere all avanguardia trattando cose antiche si può? Pare di sì, stando alla nuova scommessa del Museo di paleontologia e paletnologia Decio de Lorentiis, che in questo periodo sta partecipando al bando Innova Museo, che tratterà azioni di completamento integrazione e innovazione nel Museo civico di Maglie. Ma di cosa si tratta esattamente? Facile parlare di innovazione, difficile -quasi un ossimoro all apparenza- parlare di antichità e innovazione insieme, ma bisogna pur stare al passo con i tempi. E la struttura culturale magliese cerca di adeguarsi al modo nuovo di comunicare, strizzando l occhio anche a chi, tradizionalmente, non può ricevere cultura attraverso i canali usufruiti normalmente da chi è dotato di tutti i cinque sensi. Tra le innovazioni proposte nel progetto, esistono quindi i canali multimediali, dedicati in particolare alle nuove generazioni, divise tra wireless e smartphone, ma anche dei percorsi tattili per ipovedenti. Nel progetto che partecipa al bando sono previsti, nel dettaglio, anche il completamento strutturale di locali adiacenti alla sala etnografica Florio Santini, la revisione degli impianti, l ampliamento dei collegamenti internet e di telefonia, il potenziamento delle attrezzature audiovideo e di amplificazione, l organizzazione di laboratorio archeologico-didattico, l allestimento di nuovo percorso museale permanente dedicato al pubblico Approvato dalla Giunta comunale l'inserimento della città di Maglie all'interno del progetto Habcycle di un'associazione di Nardò poggiardo Il ruolo della Costituzione secondo Bertinotti non vedente e ai gruppi scolari, alcune nuove strategie di comunicazione multimediale dei contenuti museali mediante utilizzo di dispositivi innovativi, l integrazione con la biblioteca comunale Francesco Piccinno, che insieme al Museo costituisce il contenitore culturale Alca, attraverso una sezione di catalogo informatizzato della biblioteca specialistica del museo nell Opac della biblioteca comunale e un portale web del complesso culturale. Il progetto presenta un preventivo di spesa di 545mila euro, di cui poco più di 45mila a carico del Comune, se il bando sarà vinto. Speriamo che il progetto vada a Importante e suggestivo incontro con Fausto Bertinotti, che nel secondo appuntamento de I Caffè della Cultura ha presentato il suo ultimo libro buon fine -commenta la direttrice del museo, Medica Assunta Orlando- per il bene del Museo, che potrebbe diventare così l unico in tutta Italia dotato di un percorso tattile, e anche rispondere alle nuove generazioni, comunicando con loro attraverso nuove modalità che sono maggiormente vicine ai giovani. Sono 5 o 6 anni che desidero attuare il percorso tattile, non solo dedicato ai non vedenti, ma che offrirebbe anche agli altri un modo nuovo per esplorare il museo. Si chiama Habcycle ed è un progetto stilato dall omonima associazione di Nardò per valorizzare le bellezze del Salento attraverso la formazione di percorsi cicloturistici. La Provincia di Lecce sta spingendo da tempo in questo senso: la cultura della bicicletta non va sottovalutata e, in forza della bella stagione che qui dura tantissimo e dei paesaggi senza pari, implementare il turismo su due ruote sembra una scommessa importante. Così la Giunta comunale magliese ha aderito al progetto ambizioso che prevede la creazione di un percorso cicloturistico che ponga in interconnessione le risorse turistiche del territorio, sostenendo nel contempo l integrazione con altri prodotti turistici e la promozione del territorio attraverso forme di mobilità sostenibile. Si pensa che il progetto possa valorizzare le risorse territoriali ma anche creare una nuova destinazione turistica fortemente riconoscibile e dedicata al cicloturismo, promuovere politiche di intermodalità, creare una reale destagionalizzazione turistica. Naturalmente, per la realizzazione del progetto sarà necessaria l istallazione di una segnaletica dedicata ai turisti su due ruote. Informazione pubblicitaria Una Bottega d'arte fresca come la primavera Lo showroom in via San Giuseppe a Maglie apre alla nuova stagione con collezioni di oggettistica e articoli da regalo dei marchi più prestigiosi Una corte piena di profumi della primavera, che si spalanca davanti a una bellezza che non ha pari e che arriva dal genio e dalla creatività dell uomo. Dal genio e la creatività nascono infatti i manufatti, all apparenza semplici cose che poi vengono possedute, ma che ci descrivono nelle nostre scelte. È avvolta dai colori e dalle forme della primavera la Bottega d Arte a Maglie, da sempre ricettacolo di eleganza e raffinatezza, che si concretizza con una ricca esposizione dei migliori marchi di oggettistica per la casa dedicata a chi ha buon gusto e classe. Da Hermes a Baccarat, da Lalique a Royal Copenhagen, passando per Villeroy & Boch, Rosenthal e Solara, Bottega d Arte offre in questo periodo le nuove collezioni dedicate alla primavera, tra un esplosione di forme e colori che porteranno la bella stagione nelle vostre case. Cos è in fondo il bello? È solo qualcosa che si può guardare o anche qualcosa che possiede un utilità pratica oltre ad avere un aspetto estetico non da poco? Una risposta difficile, se si prendono in considerazione i prodotti disponibili da Bottega d Arte, che sanno coniugare, con la sapienza e l esperienza dei migliori artigiani e artisti del mondo, la bellezza di forme e sfumature con l utilizzo pratico che questi oggetti hanno nella quotidianità. Per informazioni: La Costituzione è stato il tema centrale del secondo appuntamento della rassegna I Caffè della Cultura organizzata dal Comune di Poggiardo e dall Assessorato alla Cultura. Protagonista dell incontro, tenutosi presso il Teatro Illiria, è stato l ex presidente della Camera dei Deputati Fausto Bertinotti che ha presentato per l occasione il suo ultimo libro Chi comanda qui. Come e perché si è smarrito il ruolo della Costituzione (edito da Mondadori). Relatori dell appuntamento, oltre all onorevole, il sindaco di Poggiardo Giuseppe Colafati, l assessore comunale alla Pubblica Istruzione Giuseppe Orsi, il docente di Storia e Pensiero Politico presso l Università del Salento Egidio Zacheo e lo scrittore e giornalista Rai Raffaele Gorgoni. Bertinotti ha elogiato il valore unico ed elevato della Costituzione Repubblicana: Come ogni Costituzione liberale, anche la nostra parte dall idea di sottrarre il potere al sovrano per consegnarlo al popolo. La Costituzione Italiana fu però elaborata inserendo anche economia e socialità; i costituenti vedevano nella socialità l antidoto ad una seconda sconfitta della democrazia, dopo la terribile esperienza nazifascista. Democrazia che deve essere uguaglianza, come si evince dall art. 3; e, come spiega l art.1, spetta alla Repubblica raggiungere l uguaglianza attraverso il lavoro dei cittadini. Democrazia e uguaglianza devono corrispondere, quindi, ma a mio parere ciò non sta più accadendo. Bertinotti poi ha spiegato perché il ruolo costituzionale si sia ridimensionato: La Costituzione è una struttura vivente che esiste solo col coinvolgimento della popolazione e che ha permesso la riforma sociale nei primi 40 anni della vita repubblicana. Oggi deve però fare i conti con la sospensione della democrazia a favore di una oligarchia formata da Bce, Fmi, Commissione Europea, asse franco-tedesco; un governo, derivante dal fallimento del capitalismo finanziario globalizzato, che non è stato scelto dal popolo e quindi, a mio parere, opposto all espressione della Costituzione. Entusiasta dell evento il sindaco Colafati, che ha ringraziato Bertinotti per aver illustrato l importanza di uno strumento che sancisce democrazia ed uguaglianza; un messaggio fondamentale soprattutto per i giovani. (A.C.)

12 12 31 marzo 2012

13 13 31 marzo 2012

14 14 31 marzo 2012 tricase Nasce l Ecocentro per i rifiuti differenziati Taglio del nastro per l apertura della nuova struttura di raccolta dei rifiuti ubicata nella zona industriale, alle spalle dell ex calzaturificio Adelchi andrano Una nuova struttura per i residenti nel Comune di Tricase dove possono essere conferiti materiali provenienti da utenze domestiche. I cancelli sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 17 e sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17,30. Il conferimento è gratuito e la Monteco Srl mira a tutelare l ambiente e far risparmiare i cittadini. Il nuovo Ecocentro permetterà ai cittadini di economizzare sulla Tassa dei rifiuti (Tarsu), oltre a sensibilizzarli ad una corretta suddivisione e smaltimento dei rifiuti solidi urbani contribuendo, così ad aumentare l indice di raccolta differenziata del territorio comunale. Possono essere conferiti oli grassi vegetali e minerali, carta e imballaggi in cartone, imballaggi in plastica e in metallo, vetro, rifiuti elettrici ed elettronici, ingombranti e beni durevoli, legno, ramaglie, lampade e tubi catodici, cartucce stampante e toner, pile a accumulatori, farmaci, inerti in piccole quantità, indumenti usati. Per segnalazioni ed informazioni sui rifiuti è attivo anche il numero verde Entra così in vigore il regolamento adottato dal commissario straordinario del Comune, Guido Aprea, per la gestione e l utilizzo della nuova struttura. L attività di raccolta mediante raggruppamento differenziato dei rifiuti urbani e assimilati è esteso anche alle frazioni di Depressa, Lucugnano e Caprarica. Possono accedere alla piattaforma ecologica tutti gli utenti del Comune, regolarmente iscritti al Gat e Udc incoronano Dell Abate candidato sindaco A pochi giorni dalla presentazione delle liste ufficiali per la tornata amministrativa, cinque sono i candidati sindaco in campo per conquistare Palazzo Gallone. Luana Greco per il Pdl, Ippazio Cazzato di Azzurro Popolare, Antonio Coppola leader del suo gruppo, Giuseppe R. Panico dell Idv e Nunzio dell Abate (nella foto) a guida del movimento Gruppo aperto Tricase sostenuto anche dall Udc. Dell Abate, 47enne avvocato, già assessore al Turismo con la Giunta Musarò punta a dare voce ai cittadini nei momenti decisionali e pare palmariggi ruolo Tarsu/tariffa. Per le nuove utenze che non risultano inserite nell elenco, l accesso è consentito previa consegna dell attestazione comunale relativa all avvenuta iscrizione. Ognuno dovrà esibire la propria carta d identità e il codice fiscale dichiarando la tipologia e la provenienza dei che su questa coalizione converga il blocco moderato di Tricase non escludendo ulteriori allargamenti della compagine, comunque condizionati ad una netta e marcata discontinuità con le ambizioni personali e le velleità che hanno caratterizzato il passato recente della cittadina salentina. Un nostro concittadino -esordisce Dell Abate-, alla vigilia della presentazione delle liste, ha detto che la libertà è lacerazione e noi vogliamo rompere Più risparmio energetico con Votiva+ Parte in questi giorni l iniziativa grazie alla quale le tradizionali lampadine a incandescenza del cimitero saranno sostituite con lampade elettroniche a Led rifiuti conferiti. Con l entrata in esercizio del nuovo impianto dovrebbe essere finalmente eliminato l abbandono dei rifiuti di ogni genere, che invadono le vie e slarghi di campagna, che certamente non danno una bella immagine a turisti e villeggianti. Giovanni Nuzzo definitivamente con il passato, dando ai figli di questa comunità un futuro! Abbiamo un gran lavoro da fare, ma il traguardo davanti a noi giustifica il nostro sforzo. Abbiamo la possibilità, ed il dovere, di lasciare un paese migliore ai nostri figli, non necessariamente più ricco, ma certamente più accogliente, più giusto e meno diseguale. Nel centrosinistra pare che si sia chiuso il cerchio sull ex sindaco Antonio Coppola dopo un batti e ribatti, dissidi, abbandoni con un percorso giunto alla svolta finale. La coalizione sarà composta da Pd, Puglia per Vendola, Socialisti e Sel. (G.N.) Con Ri-CreAzione il rispetto per l ambiente si impara a scuola Al via un progetto finanziato dalla Regione Puglia sull educazione ambientale per gli allievi delle scuole medie Ri-CreAzione è il nuovo progetto che il C.E.A. di Andrano sta realizzando con diversi istituti scolastici. L iniziativa, finanziata dal sistema IN.F.E.A. della Regione Puglia - Campagna di informazione ed educazione alla sostenibilità, si ispira al breve intervallo scolastico di metà mattinata: questo è il momento in cui si fa merenda, ma si producono anche tanti rifiuti che dal cestino di ogni classe arrivano in discarica. La ricreazione deve essere un momento di pausa consapevole. La nostra campagna di educazione alla sostenibilità -spiega Giuseppe Maggiore della Società Ulisside Onlus- parte proprio da questi minuti di distrazione che si trasformeranno in un percorso guidato di riflessione verso ciò che si consuma. I ragazzi delle scuole medie rifletteranno sulle loro azioni per comprendere quanti rifiuti si producono e se esiste la possibilità di ridurli. Saranno svolte esperienze dirette alla prevenzione, al riutilizzo creativo e al riciclo dei rifiuti, in particolare della carta. Dall aula ci si sposterà nei sentieri del Parco Costa Otranto-Leuca e bosco di Tricase per toccare con mano gli effetti delle nostre distrazioni. La prima esperienza è partita con gli Istituti Comprensivi di Vitigliano e Alessano: cinque classi hanno visitato il Museo Naturalistico all Acquaviva di Marittima, partecipando attivamente ai laboratori didattici e valutando una concezione trasversale allo spreco come ipotesi alternativa di sviluppo. L Amministrazione comunale di Palmariggi, in tema di risparmio energetico, ha aderito a Votiva+, un progetto della Direzione Energia e Trasporti della Commissione Europea, del Ministero dell Ambiente e del Ministero dello Sviluppo Economico. Votiva+ costituisce uno specifico intervento di risparmio energetico indirizzato alle strutture cimiteriali italiane, pubbliche e private, avente come oggetto la installazione gratuita di lampade elettroniche a Led. Il progetto rientra in un programma d incentivazione nazionale per l incremento dell efficienza energetica negli usi finali dell energia, attuato in seguito all entrata in vigore dei D.M. del 20 luglio Grazie alla partecipazione al progetto senza alcun costo né per l Amministrazione né per i cittadini, saranno in questi giorni sostituite le tradizionali lampade ad incandescenza con l installazione di lampade votive a Led. Secondo i calcoli sviluppati dalla Autorità per l Energia Elettrica e il Gas (Aeeg), la struttura cimiteriale potrà risparmiare sulla propria bolletta energetica fino a 3,07 euro per punto luce all anno, registrando consumi anche del 90% inferiori rispetto alla situazione preesistente. A tali risultati vanno poi ad aggiungersi i risparmi legati alla minore manutenzione dei dispositivi sostituiti: mentre una lampada ad incandescenza ha una vita utile non superiore alle 2mila ore, le lampade votive a Led durano almeno 50mila ore, riducendo così di ben 25 volte gli interventi pianificati. L intervento di sostituzione delle lampade sarà realizzato sia sui loculi comunali che su quelli di proprietà della confraternita, con l obiettivo di ottenere, in tempi brevi, un risparmio sui consumi energetici a costo zero anche per i cittadini. Tale progetto contribuirà all incremento dell efficienza energetica nel territorio comuanle, assicurando allo stesso tempo una responsabile attenzione nei confronti dell ambiente grazie all eliminazione di quei consumi energetici che concorrono, se non controllati adeguatamente, all aumento dell inquinamento atmosferico e dei gas serra.

15 15 31 marzo 2012

16 16 31 marzo 2012 casarano Fumata nera anche per l ultima asta dei gioielli di famiglia Restano invenduti i quattro immobili comunali messi nuovamente all asta, per un valore complessivo di poco inferiore ai 2 milioni di euro Sfortunatamente, anche in questo caso, e nonostante un ritocco al ribasso della base d asta, nessun offerta è pervenuta al protocollo del Comune. Gli immobili in questione erano l ex Ufficio sanitario (base d asta 390mila euro, contro i precedenti 400mila), il mercato rionale di contrada Botte (480mila, contro i precedenti 500mila), gli impianti sportivi in zona Pip (560mila contro i precedenti 580mila) e l area edificabile adiacente agli impianti sportivi (500mila euro, contro i precedenti 520mila). L ex Ufficio sanitario, in piazza San Giovanni, costituito da un seminterrato, piano terra, primo e secondo piano, per una superficie totale di 760 metri quadrati, può essere oggetto di interventi di risanamento conservativo. Il Dopo aver conquistato il Rally di Adria con il pluricampione italiano Piero Longhi, la Casarano Racing coglie un piazzamento mercato rionale di contrada Botte, invece, ricade in una zona interessata da un programma di risanamento ambientale già finanziato dalla Regione. La superficie dell intero lotto è di 1550 metri quadrati. In questo caso è possibile edificare sino a quattro piani. Gli impianti sportivi della zona Pip si estendono su un area complessiva di oltre 6mila metri quadrati. L area edificabile, attigua agli impianti sportivi e posta lungo la provinciale Casarano-Maglie, occupa una superficie complessiva di metri quadrati. Anche in questo caso si possono realizzare sino a quattro piani. Nonostante ciò, nessun compratore si è fatto avanti. A farsi avanti, ma per togliersi qualche sassolino dalla scarpa, è stato Giampiero Marrella del Pdl. Considerato che in un recente passato il fallimento delle aste è stato attribuito alle osservazioni fatte dal sottoscritto -afferma Marrella-, ho deciso di La Casarano Racing arruola Matteo Gamba importante alla prima gara del Campionato Italiano Rally (Cir) Si tratta di un quarto posto assoluto ottenuto alla 35esima edizione del rally Il Ciocco e Valle del Serchio dal pilota bergamasco Matteo Gamba (a sinistra nella foto, insieme al presidente della Casarano Racing Silvio Tabacchino) e dal navigatore frusinate Emanuele Inglesi, a bordo della Peugeot 207 Super 2000 del team Balbosca, giunto dopo una gara entusiasmante corsa a ridosso del podio. La Casarano racing è l unica scuderia pugliese che sarà presente con un proprio equipaggio, per altro di assoluto livello, in tutte le prove del Cir. L accordo tra il driver lombardo e la scuderia salentina del dinamico e ambizioso presidente Silvio Tabacchino è stato ufficializzato nei primi di marzo. Si è, così, coronato un progetto inseguito e voluto fortemente dalla compagine casaranese, che con il giovane e forte pilota bergamasco conta di mettersi in luce in un palcoscenico importante. non interferire nell attività della società, per non fornire alla società l alibi di fare la parte della vittima allo scopo di giustificare alla proprietà, il Comune, il totale fallimento dell attività intrapresa. Secondo Marrella, se il Comune non procedesse con una ricapitalizzazione della società correrebbe il serio rischio di perdere gli immobili. A questo punto, per salvare il salvabile, Marrella invita il commissario prefettizio Erminia Ocello a demandare agli uffici comunali le funzioni degli organi societari, nello specifico dell amministratore unico, del collegio sindacale, e le varie consulenze in atto. Almeno in questo modo -conclude Marrella- si avrebbe un risparmio di diverse centinaia di migliaia di euro.

17 17 31 marzo 2012 galatina Csa, i conti non tornano La rendicontazione della Csa e del Comune, sul reciproco dare e avere, ha fatto emergere due posizioni contrastanti e sarà un tecnico esterno a dire l ultima parola Problemi di non poco conto fra il Comune di Galatina e il Centro Salento Ambiente, società mista pubblico-privato costituita ad hoc, nel lontano febbraio 2000, per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti urbani. A seguito delle verifiche contabili richieste dal commissario straordinario, Matilde Pirrera, la Csa vanta crediti milionari che per il Comune non trovano riscontro in nessun atto della pubblica amministrazione. A questo punto, per dirimere la questione, la Pirrera ha deciso di far nominare un consulente esterno, esperto in materia giuridico-commerciale, delegando l attivazione della procedura al dirigente del Settore Economico-Finanziario, Lucio Cafaro. Il consulente dovrà definire i rapporti di dare/avere tra Comune e società mista; fornire assistenza legale per tutto quanto è necessario compiere ai fini dello scioglimento, e della successiva liquidazione, della Csa la cui scadenza naturale è fissata al prossimo 31 dicembre; fornire assistenza al Comune per la composizione bonaria e transattiva di eventuali liti. Il tutto per un compenso nardò Tutt altro che rassegnati gli animi attorno alla chiusura del San Giuseppe Sambiasi, nonostante il de profundis che pare sia stato pronunciato proprio dal vicesindaco neretino Carlo Falangone nei giorni scorsi. In un Consiglio che il commissario straordinario ha quantificato in 8mila euro nette. A questa conclusione la Pirrera è giunta dopo che sul suo tavolo sono pervenute le relazioni del presidente della Csa, Domenico Palmieri, e dei dirigenti Lucio Cafaro e Giovanni Stasi, quest ultimo del settore Lavori Pubblici. In sintesi la Csa ritiene di vantare nei confronti del Comune un credito, quantificato al 31 dicembre dello scorso anno, pari a euro ,15 di cui circa 400mila euro sono L ospedale San Giuseppe chiude? Poco male, c è sempre quello di Copertino Dopo il sindaco Risi finisce sotto accusa il vicesindaco Falangone, reo di aver abdicato a favore del nosocomio di Copertino comunale nella vicina Copertino infatti il numero due di Risi ha dichiarato che Nardò ha messo da parte ogni campanilismo a favore di un organizzazione ospedaliera efficiente, efficace e di qualità. Tradotto, Nardò accetterebbe la chiusura del suo nosocomio a favore della salvezza della struttura copertinese. Pronto il chiarimento di Falangone: Il sottoscritto ha sempre difeso e difenderà in tutte le sedi istituzionali le prerogative e i diritti della cittadinanza di Nardò. Nel mio intervento ho solo affermato che Nardò, lungi dal nutrire sentimenti di invidia, è ben felice di potere contare, nel proprio territorio, su strutture di eccellenza in grado di fornire prestazioni sanitarie di qualità. Ma il chiarimento non basta a evitare le reazioni. Pippi relative a somme dovute per i piani integrativi degli anni 2007, 2008 e La società mista riconosce una posizione debitoria, relativa sempre al 31 dicembre dello scorso anno, nei confronti del Comune di Galatina, di euro ,69. Il dirigente Cafaro, dal suo canto, relazionando al commissario straordinario ha precisato che la medesima società, inopinatamente e irritualmente, ritiene di vantare nei confronti di questo Comune una consistente ragione creditoria che, tuttavia, non trova né titolo in atti amministrativi presupposti (deliberazioni di Consiglio e/o di giunta e/o atti determinativi), né correlativo riscontro finanziario (assunzioni di impegni di spesa), e che ha ad oggetto somme relative a Tia riferite agli anni 2003/2009, non riscosse dalla Csa eche vengono immotivatamente poste a carico del Comune. Dulcis in fundo il Comune, secondo la ricostruzione contabile fatta dai dirigenti, vanta un credito nei confronti della Csa di poco meno di 200mila euro e ora sarà il consulente esterno a dire l ultima parola. Maddalena Mongiò Alezio tagliata in due dalla tangenziale? Secondo infatti il progetto della Provincia di Lecce, il piccolo comune salentino verrà tagliata da un lato sulla via per Gallipoli e dall altro su quella per Parabita. Tutto ciò per realizzare un importante tratto stradale che, una volta ultimato, congiungerà Gallipoli ad Otranto. Per raggiungere il pur nobile intento però, la comunità aletina non è disposta a stravolgere il proprio paesaggio gallipoli Costa e Isola di sant Andrea, la parola passa ora ai cittadini La città bella decide di bandire un concorso di idee per la redazione del Piano Comunale delle Coste e quello del Parco Regionale dell'isola di sant'andrea Il Piano Comunale delle Coste? Lo redigano i cittadini. È quello che ha pensato l Ufficio Comunale dell Area delle Politiche del Territorio, che ha avviato l iter per intraprendere un percorso di progettazione partecipata per coinvolgere imprese e cittadini nelle scelte che riguardano la città. Infatti il Piano Comunale delle Coste, insieme al Piano Regionale del Parco Regionale Isola di Sant Andrea, per una città come Gallipoli è uno degli strumenti urbanistici di maggiore importanza strategica per lo sviluppo del territorio. Si tratta, nel concreto, di stabilire quali zone costiere lasciare alla libera balneazione e quali invece concedere in gestione agli imprenditori del settore turistico, che attrezzeranno le spiagge con chioschi, bar e ombrelloni. Il Comune ionico ha quindi pensato di dare la parola direttamente ai beneficiari di tali decisioni, attraverso idee e progetti che saranno poi vagliati non solo dagli uffici tecnici, ma da tutti i partecipanti. I progetti dal basso costituiranno quindi veri e propri input per la redazione dei piani urbanistici. Per partecipare è sufficiente accedere all area dedicata del sito del Comune, compilando i relativi form entro il prossimo 15 aprile. Stefano Manca Mellone, esponente di Fli, ricorda a Falangone che le esigenze dei neretini di rivedere il Piano della Salute non sono frutto di campanilismo ma dettate dalla necessità di avere un sistema sanitario utile ai cittadini e non alla politica, e questo non può che passare attraverso la riapertura dell Ospedale di Nardò. Un altra tegola dunque si abbatte sul centrosinistra cittadino. Nei giorni scorsi infatti il Comitato Cittadino Spes Civium aveva affermato che sindaco e amministratori locali non hanno mosso un dito per salvare l ospedale, né organizzando un consiglio comunale in cui si deliberasse all unanimità la comunione d intenti contro il Piano di Riordino Ospedaliero, né facendo pervenire al Consiglio di Stato di Roma documenti ed allegati del ricorso ad adiuvandum già presentato da Spes Civium (passaggio indispensabile che solo il Comune poteva attuare). (S.M.) alezio Sulla Gallipoli Otranto sarà un referendum popolare a decidere rurale incontaminato. Il sindaco Vincenzo Romano annuncia quindi che si andrà a referendum, affinché sia la comunità a scegliere -è il caso di dirlo- la strada da seguire. Il congiungimento stradale tra le due capitali del turismo salentino sta facendo discutere animatamente anche altre città interessate ai lavori, come Collepasso e Parabita. La tangenziale della discordia porterà referendum a catena? (S.M.)

18 18 31 marzo 2012 Per segnalazioni: REDAZIONE DI BELPAESE via Gallipoli, Maglie.Le Tel./Fax: spettacolo a cura di Claudia Mangione ^ä=îá~=~=iéååé=ä~=pí~öáçåé páåñçåáå~=çá=mêáã~îéê~= Sarà Claude Debussy il fil rouge di quest edizione della Stagione Sinfonica di Primavera che partirà a Lecce il 3 aprile. Gli appuntamenti saranno quindi con l Orchestra Sinfonica Tito Schipa, ma ci saranno anche tanti ospiti internazionali, all interno di un programma firmato dal direttore artistico Marcello Panni. I concerti si terranno presso il teatro Politeama Greco e la rassegna terminerà a giugno. L inaugurazione della stagione è affidata all Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari e al suo direttore artistico Angelo Cavallaro che, in occasione della Settimana Santa, proporrà insieme al Coro Modus Novus e al soprano Mina Yamazaki musiche di Vivaldi, Rossini e il Requiem in do minore per coro misto e orchestra di Luigi Cherubini. Attesissimo è l appuntamento di sabato 14 aprile con lo spettacolo teatrale Sconcerto, uno dei più riusciti lavori del compositore romano Giorgio Battistelli, a cui la Scala ha commissionato un opera per il Un evento spettacolare con Toni Servillo (nella foto) nel ruolo di un direttore d orchestra che agisce sul suo e sul nostro sconcerto attraverso le parole del testo da Franco Marcoaldi, sulle musiche originali di Giorgio Battistelli eseguite dall Orchestra Sinfonica di Lecce A Maglie il jazz è di casa al Museo Dopo il successo dello scorso anno, l'associazione Bud Powell ripropone il connubio con il Decio De Lorentiis Dal 3 aprile presso il Politeama Greco in cartellone tanti appuntamenti prestigiosi -tra cui un omaggio a Carmelo Bene- per celebrare i 30 anni di attività dell Orchestra Tito Schipa Maglie torna a essere teatro di grande jazz. Grazie all associazione Bud Powell, che torna a collaborare con il museo Decio De Lorentiis per Museo in Jazz, rassegna che quest anno consterà di tre appuntamenti, cui si accede tramite invito. Si parte il 1 aprile con il concerto che ospiterà Lew Tabackin, Helen Sung, Giuseppe Bassi e Gasper Bertoncelj. Il 21 aprile, all interno dell atteso evento scientifico che accompagna l anno di attività del museo, la Settimana della Cultura Scientifica, si esibiranno invece Flavio Boltro, Fabrizio Savino, Luca Alemanno e Dario Congendo. Infine il 6 maggio suoneranno Fabrizio Bosso, Marcello Allulli, Francesco Diodati ed Ermanno Baron. diretta da Marco Lena, con la partecipazione di Peppe Servillo. Di grande interesse anche lo spettacolo fuori abbonamento di venerdì 27 aprile: Le Quattro Stagioni del coreografo Fredy Franzutti su musiche di Vivaldi-Cage, una nuova coproduzione nel quadro della realtà artistica territoriale che vedrà un gruppo di nostri archi, capeggiati da Stefan Biro -violino di spalla dell orchestra- per una novità assoluta della prestigiosa compagnia Balletto del Sud, nel cartellone della Stagione della Camerata Musicale Salentina. Non mancherà inoltre un omaggio a Carmelo Bene, con una rievocazione a dieci anni dalla scomparsa, in cui si potrà riascoltare la sua voce leggendaria nell interpretazione di Hyperion di Bruno Maderna, incisa nel Appuntamenti emblematici questi, dato che la Stagione Sinfonica di Primavera 2012 segna l inizio del trentesimo anno di vita dell Orchestra Tito Schipa, fondata nel 1977 su impulso del maestro Carlo Vitale e riconosciuta nel 1982 Istituzione Concertistica Orchestrale. (A.Leu.) I 99 Posse al Livello 11/8 per fare i Cattivi guagliuni La storica band napoletana sarà a Trepuzzi sabato 7 aprile Non è una novità, ma i loro ritorni sono sempre molto attesi. Si tratta dei 99 Posse, storica band della scena musicale italiana, che si esibirà sabato 7 aprile al Livello 11/8 di Trepuzzi, per un concerto dal costo di 13 euro più l eventuale prevendita. I 99 Posse tornano quindi nel Salento, a molti anni dalla loro prima esibizione, per presentare il loro nuovo album dal titolo Cattivi guaglioni, all interno di un evento organizzato da Fa la cosa giusta e Bass Culture. Zulù & Co saranno introdotti da due gruppi spalla di grande seguito della provincia di Lecce, gli Steela e i Kaya Killa. Cattivi guagliuni è il titolo dell album uscito a ottobre e anche del primo singolo tratto da esso, il cui video porta la firma del regista cult statunitense Abel Ferrara, lo stesso de Il cattivo tenente. Il disco è stato per molte settimane al primo posto nella classifica dei brani indipendenti più trasmessi dalle radio e segna per i 99 Posse una sorta di ritorno alle origini, riproponendo l efficacissima miscela di generi che caratterizza la band fin dal primo album. In questi ultimi tempi è stato lanciato anche il secondo singolo dell album, che vede la 99 Posse affiancata dal pugliese Caparezza, con un brano pieno di humor e raggamuffin e un video con la regia Francesco Ebbasta di The Jackal, gruppo di videomaker partenopei che si è imposto al pubblico della rete con dei video molto ironici e il progetto Lost in Google. LIBRO Le recensioni di Libri&Musica Non è una musica per vecchi - Andrea Battistoni Da gennaio 2011 e per due anni sarà Primo Direttore Ospite del Teatro Regio di Parma: Andrea Battistoni è il più giovane direttore d orchestra del momento e vanta già da tempo un intensa attività musicale in tutto il mondo. Nel suo libro Non è una musica per vecchi entriamo nel mondo della musica classica, e capiamo che non si tratta di musica adatta solo a donne impellicciate o uomini d altri tempi, ma piuttosto di un universo da scoprire e per il quale emozionarsi, ascoltando i capolavori della musica sinfonica e dell opera. Il linguaggio fresco di un giovane ventiquattrenne rende la lettura sapiente e allo stesso tempo fresca e attuale, grazie anche ad aneddoti personali e curiosità storiche. Da leggere per immergersi nella musica colta attraverso gli occhi delle nuove generazioni. CD MDNA - Madonna Con il dodicesimo album in studio di Madonna, dal titolo MDNA, torniamo negli anni 80 e ad atmosfere dance che ci intimano di ballare senza possibilità di replica. Nei negozi dallo scorso lunedì 26 marzo, MDNA e il primo singolo estratto Give me all your luvin sono già ai primi posti delle classifiche di tutto il mondo e la stessa Madonna ha definito il suo lavoro ad alta tensione. La pop star si è dedicata già a partire dai suoi ultimi due album ai ritmi dance, coinvolgendo esponenti di questo genere musicale, come Nicki Minaj e M.I.A. nel caso di MDNA. Non possiamo non lasciarci trascinare da pezzi come Girl Gone Wild, I Don t Give A, perché Madonna sa come travolgere e stravolgere il suo pubblico. E infatti non manca di sottolineare come lei sia a different kind of girl. MAGLIE Via Indipendenza - Tel

19 19 31 marzo 2012 appuntamenti_eventi_curiosità Sabato 7 HANÀ E MOMÒ LECCE, Teatro Paisiello - ore 18 In scena la compagnia Principio Attivo, con uno spettacolo per ragazzi all'interno di Itinerario Rosa. L elemento principale che corre lungo tutto il filo narrativo è la continua combinazione di azioni e intenti tra le due protagoniste, un dualismo che emerge come lo strumento indispensabile per poter permettere loro di attuare fantasiose trasformazioni. Info: Sabato 31 Iancu, un paese vuol dire NARDÒ, Teatro Comunale ore 21 Sul palcoscenico di Nardò arriva l ultima creazione dei Cantieri Teatrali Koreja, Iancu, un paese vuol dire, intenso lavoro che porta la firma di Francesco Niccolini e di Fabrizio Saccomanno, protagonista inoltre sulla scena. Un racconto che, affondando le proprie radici nel profondo Sud, riporta attraverso gli occhi di un bambino una giornata che avrebbe potuto cambiare il destino di un intera comunità con l evasione del bandito Graziano Mesina dal vicino carcere di Lecce. Un brulicare di personaggi dove tutti conoscono tutti e di cui il racconto dell attore riesce a trasmettere le zone d ombra e le peculiarità. Per questo la frase un paese vuol dire non stare soli è ripetuta più volte durante lo spettacolo. Info: SABATO 31 CALIBRO 35 IN CONCERTO LECCE, Officine Cantelmo - ore 22 Nell'ambito della rassegna itinerante Verso Sud si esibiscono i Calibro 35 che hanno da poco pubblicato il loro terzo album in studio, Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale, che contiene dieci pezzi nuovi, un brano del Morricone più oscuro e una composizione di Piero Piccioni. Info: CRICKETS IN CONCERTO UGENTO, Sinatra Hole ore 22 Un live in chiave rock n roll e rockabilly per ricreare le atmosfere spensierate e divertenti degli anni 50/ 60 fino quelle degli anni 70/ 80. Il viaggio nel tempo si snoda attraverso pezzi di storia come Elvis, Chuck Berry, ma anche Johnny Burnette, Robert Gordon, Stray Cats. Info: BOOM BOOM VIBRATION COPERTINO, Triade - ore L Associazione Culturale Fa la cosa giusta presenta una delle più emozionanti tappe invernali del Vibra Unica tour club dei Boom Boom Vibration, salentini di origine ma bolognesi di adozione. Nuovi arrangiamenti per questo mini-tour prima dell'uscita del nuovo singolo previsto per maggio Info: , DOMENICA 1 LUNEDI 2 DOMENICA IN MASSERIA CALIMERA, Masseria San Biagio - ore Alla Masseria San Biagio si tornerà indietro nel tempo alla scoperta delle antiche tradizioni con la decorazione delle uova pasquali. Appuntamento alle per decorare insieme le uova sode, a seguire il tour della masseria con il percorso delle erbe aromatiche, dello zoo e della cripta bizantina. Info: RACHELE ANDRIOLI E ROCCO NIGRO LECCE, Dogana Vecchia, Vico Storto Carità Vecchia, 46 - ore 20 Il duo -voce e fisarmonica- Rachele Andrioli e Rocco Nigro condurranno gli ospiti del Dogana Vecchia attraverso un viaggio nella world music, per omaggiare e reinterpretare i colori della terra: un ideale itinerario che dal Messico arriva ai canti e alle danze popolari del sud d Italia. Info: tel L'OCCA TI LA GENTE NARDÒ, Teatro Comunale - ore Un classico del teatro dialettale sarà messo in scena dal Piccolo teatro di Nardò. La storia trae spunto dalle ingiuste affermazioni da parte di Peppu Lengualonga, che accusa di infedeltà la moglie di un suo vicino di casa. Scritta da Mimino Spano e da diretta da Paolo Zacchino, vede Gregorio Caputo nel ruolo del protagonista. Info: PRATICA DI MINDFULNESS LECCE, Ammirato Culture House - ore 19/20.30 Per tutti quelli che sono interessati alla meditazione di consapevolezza è disponibile ogni lunedì uno spazio nel quale fare pratica di mindfulness, che educa la mente a ridurre le emozioni distruttive e a rinforzare quelle positive e più salutari come la serenità, la calma, l amore, la saggezza. Guida gli incontri Silvia Perrone. La partecipazione è gratuita Info: ECOLOGICO FILM FESTIVAL LECCE, Contemporary Art Addiction C'è tempo fino al 30 aprile per partecipare alla quinta edizione dell Ecologico International Film Festival, festival del cinema sul rapporto dell uomo con l ambiente e la società. Nelle prime quattro edizioni hanno partecipato circa ottocento opere. Per informazioni: MASTER IN MUSICA E COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA LECCE, Università del Salento Sono state riaperte le iscrizioni per gli ultimi posti disponibili al Master in Musica e Comunicazione Audiovisiva. Si tratta di uno dei primi corsi di formazione universitaria post lauream a introdurre alle professioni della musica, del cinema, dello spettacolo e dei nuovi media. Info: MARTEDI 3 MERCOLEDI 4 GIOVEDI 5 VENERDI 6 CORSO DI TANGO LECCE, Open, via dei Salesiani n. 4 ore 20 La Fabbrica dei Gesti presenta un corso di tango argentino con SalenTango rivolto a principianti, intermedi, avanzati, attraverso stage di approfondimento tematico, laboratorio di coreografia creativa teatro-tango, seminari di tango musica e lezioni individuali e taller de tango. Info: ROCKIN MOOD MAGLIE, Art Cafè - ore 22 Torna l appuntamento con il dj set più rock che c è, all interno dell happy hour di Art Cafè. Pezzi classici e più attuali si mescoleranno per un tutto unico fatto di note e di doppio malto, per uno degli appuntamenti immancabili della movida magliese. Per essere sempre in the mood for rock. Info: Info: SOFIA BRUNETTA IN CONCERTO LECCE, Mamma Elvira - ore 22 Cantautrice e chitarrista del noto gruppo Lola And The Lovers, Sofia Brunetta propone un nuovo progetto in un'inedita veste solistica. Tra campagna e metropoli, tra blues e psichedelia, equilibri e conflitti tra cori, vecchi organi e chitarre distorte. Info: LE MACCHINE DI LEONARDO DA VINCI VERNOLE, Castello di Acaya Protagonista ad Acaya la collezione di macchine di Leonardo da Vinci realizzate da Giuseppe Manisco. L artista galateo è autore di più di 50 riproduzioni in scala reale tratte dai disegni del genio fiorentino. Giorni e orari di apertura: martedì e giovedì 9.30/12.30; sabato, domenica e festivi 9.30/12.30 e 16/18. Info: ECOLOGICO FILM FESTIVAL LECCE, Contemporary Art Addiction C'è tempo fino al 30 aprile per partecipare alla quinta edizione dell Ecologico International Film Festival, festival del cinema sul rapporto dell uomo con l ambiente e la società. Nelle prime quattro edizioni hanno partecipato circa ottocento opere. Per informazioni: FIABE IN GIROTONDO LECCE, Girotondo di parole La prima edizione di un concorso per le migliori fiabe inedite in italiano. Il concorso scade il 20 aprile e prevede anche la partecipazione con favole e storie in rima. Si può partecipare inviando i propri elaborati di massimo quattro cartelle a Info: SVILUPPO E STAMPA IN CAMERA OSCURA LECCE, Castello Carlo V Un workshop a cura di Lorenzo Papadia rivolto a tutti gli amanti della fotografia. Il workshop prevede lezioni teoriche e pratiche, in cui l'allievo verrà guidato passo per passo, verso lo studio e l'utilizzo corretto degli strumenti come tank, bacinelle, ingranditore, luci di sicurezza, trattamento del negativo. Info: LE MACCHINE DI LEONARDO DA VINCI VERNOLE, Castello di Acaya Protagonista ad Acaya la collezione di macchine di Leonardo da Vinci realizzate da Giuseppe Manisco. L artista galateo è autore di più di 50 riproduzioni in scala reale tratte dai disegni del genio fiorentino. Giorni e orari di apertura: martedì e giovedì 9.30/12.30, sabato, domenica e festivi 9.30/12.30 e 16/18. Info: ZEN CIRCUS LECCE, Officine Cantelmo - ore 22 Appuntamento con Zen Circus che saranno preceduti sul palco dall'energico live delle Lola and the Lovers. Periodo importante per la carriera ormai decennale degli Zen Circus. L'ultimo lavoro Nati per subire è stato il primo della loro carriera a restare per due settimane nella classifica Fimi. Info: STABAT MATER ANDRANO, chiesa di S. Michele Arcangelo - ore Si svolgerà nel pomeriggio del Venerdì Santo poco prima della suggestiva processione per le strade del paese, il concerto nel corso del quale verrà eseguito lo Stabat Mater di G. B. Pergolesi. Protagonisti Enrica Negro (soprano), Rosanna Mancarella (mezzosoprano) e Enrico Zullino (organo). GIANFRANCO BASILE DJ SET MAGLIE, Art Cafè - ore Tutta la musica elettronica che volete all interno di un djset pensato e dedicato al relax del venerdì sera e accompagnato da un happy cocktail, in cui la buona arte del preparare drink si fonde con dell ottima musica di ambiente, per una serata ricca di emozioni. Info: FIABE IN GIROTONDO LECCE, Girotondo di parole La prima edizione di un concorso per le migliori fiabe inedite in italiano. Il concorso scade il 20 aprile e prevede anche la partecipazione con favole e storie in rima. Si può partecipare inviando i propri elaborati di massimo quattro cartelle a Info:

20 20 31 marzo 2012 sport a cura di Pasquale Marzotta Lecce contro Cesena, in cerca della vittoria-salvezza Domenica prossima al Via del Mare i giallorossi, dopo due pareggi, incontreranno il fanalino di coda del campionato, con l obiettivo di vincere O la gloria della vittoria, oppure i giochi sul campo per la salvezza potranno dirsi virtualmente chiusi. Così si presenta la sfida del Lecce di domenica prossima al Via del Mare contro il fanalino di coda Cesena. Dopo il pareggio di Novara dal sapore agrodolce nell ambiente giallorosso con l esordio tra i pali del quarto portiere stagionale Davide Petrachi, alla sfida di domenica prossima i giallorossi di Serse Cosmi si presentano con lo scopo di incamerare l intero bottino di punti per poter puntare alla rincorsa alla zona-salvezza. Sicuramente è una partita da vincere perché ci permetterebbe di dare continuità ai risultati dopo i due pareggi, che non sono così inutili come può sembrare -afferma il difensore italo-uruguaiano Leonardo Miglionico-. La partita di Novara era stata preparata in un certo modo. Il nostro avversario veniva da due vittorie consecutive e noi siamo andati lì per vincere. Alla fine ne è uscito un pareggio, che, secondo me, è giusto. Poi l ex calciatore del Livorno approdato nel Salento nel mercato di gennaio spiega la sua scelta di vestire la maglia giallorossa: Sono venuto a Lecce con tanta voglia di giocare ed il fatto di essere stato utilizzato quando sono stato a disposizione mi fa piacere. Conoscevo già gli schemi difensivi di mister Cosmi e non ho fatto fatica ad integrarmi in una difesa, che lavorava assieme già da diversi mesi. Il calciatore originario a Montevideo, 32 anni, presenta la strategia per poter centrare l obiettivo stagionale della permanenza con grande serenità. Ma ci vorrà grinta e determinazione, oltre alla solita grande fame di chi combatte per l obiettivo-salvezza. Secondo me dovremo mantenere vive le speranze di salvezza fino alle ultime gare, quando affronteremo in casa sia Fiorentina che Parma -evidenzia Miglionico-. Dobbiamo guardare, però, di domenica in domenica. Solo dopo tireremo le somme. Penso che la quota salvezza non sia superiore ai 41 punti. Il nostro obiettivo deve essere la quartultima posizione, che in questo momento è occupata dal Parma. Se poi ci dovesse essere una sorpresa in negativo tanto meglio per noi. Intanto in settimana il tecnico leccese Serse Cosmi ha ricevuto il premio come miglior allenatore del mese di febbraio. L allenatore perugino ha vinto il premio Miglior Allenatore del mese di Febbraio, istituito dalla Lega A attraverso il proprio canale Facebook. A decidere il riconoscimento sono j~=áä=iéååé= =ëéãéêé ìå~=ñìåáå~=çá=í~äéåíá Il club di Via Templari vede crescere elementi interessanti di sua proprietà come Falco, Chiricò e Rosafio Corre per la salvezza, eppure il Lecce si conferma un serbatoio di talenti per le big d'europa. Nella squadra diretta da Serse Cosmi si sono messi in evidenza i colombiani di proprietà dell'udinese Muriel e Cuadrado; oltre a Bertolacci di proprietà della Roma. Per i due sudamericani si stanno muovendo club prestigiosi a livello mondiale. Su Muriel ci sono gli occhi di Barcellona, che dalla rivelazione del mondiale under 20 potrebbe costruire il prossimo Pallone d'oro e proporlo come successore di Messi. Mentre l'esterno Cuadrado piace all'inter ed al Napoli, oltre ad altri club inglesi. Al momento le notizie alimentano le ipotesi del calcio-mercato, confermate dalle presenze di dirigenti importanti delle massime società italiane alle partire di giallorossi. Ma per i sudamericani tratterà l'udinese, che detiene la proprietà dei cartellini, di cui il Lecce vanta solo il prestito. Intanto la società giallorossa propone attualmente dei talenti interessanti per la prossima stagione. Sono giovani elementi di proprietà, che si stanno mettendo in luce nei campionati di Lega Pro, come il trequartista tarantino Falco (soprannominato qualche anno fa dai propri compagni delle giovanili giallorosse come il Messi del Salento ed ora in forza al Pavia) e la punta brindisina Chiricò (attualmente al Lanciano). E va segnalata la crescita di Rosafio, esterno destro del di Antonio Toma, che corre per la qualificazione ai playoff scudetto. stati i tifosi, che hanno espresso il loro voto attraverso Facebook con il concorso Tim Premia il Migliore. Una nota positiva per poter premere sull acceleratore in questo doppio turno casalingo al Via del Mare: domenica contro il Cesena e poi la vigilia di Pasqua contro la Roma.

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di ECONOMIA Disoccupazione mai così alta nella storia d Italia La serie storica dell Istat si ferma al 1977, ma guardando i dati del collocamento e i vecchi censimenti si scopre che nella crisi del 1929 e

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA. Al SINDACO del Comune di SOLOPACA. Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA

Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA. Al SINDACO del Comune di SOLOPACA. Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA Al SINDACO del Comune di SOLOPACA Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA OGGETTO: INTERROGAZIONE" Ai sensi degli artt. 43 del D.Lgs. 267/2000 e 40

Dettagli

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Convegno LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Finanziamenti alle Imprese: nuove politiche di prezzo e nuove strategie commerciali delle Banche Perché la disciplina sul capitale di vigilanza delle banche

Dettagli

Invecchiare con cura: tutelare la libertà di scelta dell anziano e dei familiari

Invecchiare con cura: tutelare la libertà di scelta dell anziano e dei familiari Nono Seminario regionale della Rete europea dei difensori civici Cardiff 22 24 giugno Seconda sessione: Promuovere i diritti di una popolazione che invecchia Invecchiare con cura: tutelare la libertà di

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

Sistema Sanitario e la Pediatria in Grecia

Sistema Sanitario e la Pediatria in Grecia Sistema Sanitario e la Pediatria in Grecia Dr. Atanasio Kiriazopulos 20/06/2010 1 Argomenti della discussione Generalità Finanziamento Ospedali Medicina di Base Personale Medico Personale Infermieristico

Dettagli

Due idee di base per cominciare

Due idee di base per cominciare FAMIGLIE INDEBITATE: VIENE DAL SOCIALE UNA PROPOSTA DI AIUTO Hanno superato il milione i nuclei che non riescono a far fronte ai debiti. Dall associazione Pro.seguo viene la proposta di una gestione concordata.

Dettagli

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile ANSA Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile (ANSA) - ROMA, 30 SET - "Con il premier Letta siamo d' accordo su una cosa importante: il Paese ha bisogno di interventi sulla giustizia a

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

Proposta di legge sul precariato. Disposizioni in materia di tutele sociali e politiche attive per i lavoratori assunti con contratti non subordinati

Proposta di legge sul precariato. Disposizioni in materia di tutele sociali e politiche attive per i lavoratori assunti con contratti non subordinati Proposta di legge sul precariato Disposizioni in materia di tutele sociali e politiche attive per i lavoratori assunti con contratti non subordinati Art. 1 (Sostegno del reddito, formazione, previdenza

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ GREEN JOBS Formazione e Orientamento Il tema della mobilità sostenibile può essere visto da un particolare punto di vista cioè

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 19/20/21 Settembre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 19/20/21 Settembre 2015 Pagina 1 di 7 rassegna stampa 19/20/21 Settembre 2015 IL CITTADINO Lodi La lotta contro il tumore al seno, un esame che può salvare la vita (19/09/2015) Alao in piazza per ricordare Elisa Votta (19/09/2015)

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Domenica 29 marzo 2009 Sala delle Conferenze Internazionali Ministero degli Affari Esteri Intervento del Vice Presidente

Dettagli

Buongiorno a tutti. Vi porto l esperienza di un genitore che, insieme a sua moglie, ha deciso di iscrivere i propri figli presso una scuola con un

Buongiorno a tutti. Vi porto l esperienza di un genitore che, insieme a sua moglie, ha deciso di iscrivere i propri figli presso una scuola con un Buongiorno a tutti. Vi porto l esperienza di un genitore che, insieme a sua moglie, ha deciso di iscrivere i propri figli presso una scuola con un alta frequentazione di bambini con entrambi i genitori

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla legge al 30 di novembre, questi assestamenti al bilancio previsionale che abbiamo

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

Questa lettera aperta vuole informare sulla grave situazione economica dei Comuni e che potrà riversarsi direttamente sui cittadini e le imprese.

Questa lettera aperta vuole informare sulla grave situazione economica dei Comuni e che potrà riversarsi direttamente sui cittadini e le imprese. I COMUNI RISPARMIANO, MA LE AMMINISTRAZIONI CENTRALI SPENDONO. TAGLIARE ANCORA VUOL DIRE TOGLIERE 6 MILIARDI DI EURO ALLE IMPRESE E MOLTI SERVIZI AI CITTADINI. I Comuni sono oggetto di una ingiusta campagna

Dettagli

Il Servizio Civile Nazionale: problemi e prospettive future

Il Servizio Civile Nazionale: problemi e prospettive future INTERGRUPPO PARLAMENTARE SUL TERZO SETTORE Roma, 31 luglio 2013 ore 10:00-13:00 Sala delle Colonne Via Poli, 19 Seminario Il Servizio Civile Nazionale: problemi e prospettive future Il contributo di ASC

Dettagli

NOTIZIE DAL MONDO DELL HANDICAP. Ma, soprattutto di mettere tutti a conoscenza delle leggi che tutelano i portatori di handicap.

NOTIZIE DAL MONDO DELL HANDICAP. Ma, soprattutto di mettere tutti a conoscenza delle leggi che tutelano i portatori di handicap. NOTIZIE DAL MONDO DELL HANDICAP Come sapete, da settembre è attivo lo SPORTELLO HANDICAP (aperto tutte le mattine dal lun. al ven. dalle 9.30 alle 12.30, tel 0415491226) il quale ha come scopo principale

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO FAMIGLIA E MINORI VI COMMISSIONE. Il Diritto di crescere Costi e sviluppo sostenibile dei servizi educativi per l infanzia

GRUPPO DI LAVORO FAMIGLIA E MINORI VI COMMISSIONE. Il Diritto di crescere Costi e sviluppo sostenibile dei servizi educativi per l infanzia GRUPPO DI LAVORO FAMIGLIA E MINORI VI COMMISSIONE Il Diritto di crescere Costi e sviluppo sostenibile dei servizi educativi per l infanzia Roma, 2 dicembre 2009 cons. Giancarlo Panero Presidente Commissione

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/5 MISSIONE IN CALABRIA 10 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 19.45. PRESIDENTE. Buonasera. Noi abbiamo già assunto una serie di notizie che riguardano la presenza

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

[GLI INCENTIVI PER IL RIENTRO DEGLI ITALIANI DALL ESTERO IL PROGETTO CONTROESODO]

[GLI INCENTIVI PER IL RIENTRO DEGLI ITALIANI DALL ESTERO IL PROGETTO CONTROESODO] PROFESSIONISTINETWORK Pierluigi MAZZOLENA Davide INTEGLIA [GLI INCENTIVI PER IL RIENTRO DEGLI ITALIANI DALL ESTERO IL PROGETTO CONTROESODO] [Un commento alla strategia per l attrazione in Italia dei giovani

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

LO SPREAD IN CALO NON GUARISCE

LO SPREAD IN CALO NON GUARISCE 43 ALLEGATO i dossier www.freefoundation.com LO SPREAD IN CALO NON GUARISCE TUTTI I MALI DEI TITOLI DI STATO Editoriale de Il Giornale, 5 marzo 2012 5 marzo 2012 a cura di Renato Brunetta 2 Passata o quasi

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Indirizzo di saluto del Comandante Generale Porgo il mio saluto cordiale a tutti i delegati della Rappresentanza qui convenuti. Gli incontri

Dettagli

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni LUIGI PEDRAZZINI Dipartimento delle istituzioni Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni Rivera, 27. ottobre 2005 Attenzione: fa stato l intervento pronunciato in sala. A dipendenza

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

Dodicesimo Rapporto sul Servizio Civile in Italia. Sintesi Rapporto finale

Dodicesimo Rapporto sul Servizio Civile in Italia. Sintesi Rapporto finale Dodicesimo Rapporto sul Servizio Civile in Italia Sintesi Rapporto finale Dicembre 2010 EXECUTIVE SUMMARY Il dodicesimo rapporto della Conferenza degli Enti per il Servizio Civile si compone di due approfondimenti:

Dettagli

Dott. PAOLO AMORI (Presidente ANDI)

Dott. PAOLO AMORI (Presidente ANDI) Dott. PAOLO AMORI (Presidente ANDI) Purtroppo noi scontiamo, in Italia, il fatto che l odontoiatria come branca autonoma rispetto alla medicina si sia affermata solo in anni recenti, e nel passato l odontoiatria

Dettagli

[Digitare il testo] Copyright Codacons 2010 www.codacons.it

[Digitare il testo] Copyright Codacons 2010 www.codacons.it A TUTTI I CITTADINI DI NAPOLI E PROVINCIA: Il Codacons scende in campo e lancia la clamorosa azione collettiva contro i RIFIUTI! AGISCI CON NOI PER RICHIEDERE UN RISARCIMENTO DI 2.000 EURO! TUTTI I NAPOLETANI

Dettagli

L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Cagliari, 22 luglio 2010 ore 10.00 Intervento di apertura dei lavori del Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Edili Simona Pellegrini Vi

Dettagli

LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI

LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI Convegno LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI Esperienze a confronto e prospettive per i servizi idrici 14 dicembre 2011 Intervento di Luciano Baggiani, Presidente dell ANEA

Dettagli

Legge di Stabilità 2015 Norme relative al lavoro Scheda di lettura e commento. Finanziamento Fondo Occupazione e ammortizzatori sociali in deroga

Legge di Stabilità 2015 Norme relative al lavoro Scheda di lettura e commento. Finanziamento Fondo Occupazione e ammortizzatori sociali in deroga Legge di Stabilità 2015 Norme relative al lavoro Scheda di lettura e commento Finanziamento Fondo Occupazione e ammortizzatori sociali in deroga Il Fondo Sociale per l occupazione e la formazione è finanziato

Dettagli

- comunicato stampa -

- comunicato stampa - - comunicato stampa - SPESA PUBBLICA E FEDERALISMO : L ITALIA SPRECA 26 MILIARDI DI EURO Il presidente Tessari: Gli enti periferici gestiscono il 37% della spesa pubblica complessiva col 42% del personale,

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

LE FONTI DEL DIRITTO IN MATERIA POSTALE

LE FONTI DEL DIRITTO IN MATERIA POSTALE LE FONTI DEL DIRITTO IN MATERIA POSTALE PREMESSA Questo scritto non ha la velleità di ripercorrere la storia del servizio postale italiano, esso cerca, più modestamente, di delineare la sua attuale struttura,

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

ASSOCIAZIONE MALATI DI RENI O.N.L.U.S. C/o UOC di Nefrologia e Dialisi Ospedale S. Spirito 00193 ROMA LUNGOTEVERE IN SASSIA, 1 0668352552-1

ASSOCIAZIONE MALATI DI RENI O.N.L.U.S. C/o UOC di Nefrologia e Dialisi Ospedale S. Spirito 00193 ROMA LUNGOTEVERE IN SASSIA, 1 0668352552-1 Sig. Presidente, signori consiglieri, Commissione Sanità Consiglio Regionale del Lazio audizione 31 maggio 2012 Premesso che come tutti i cittadini di questa regione, ci auguriamo che al più presto possa

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

REDAELLI: UN PICCOLO/GRANDE PROGETTO

REDAELLI: UN PICCOLO/GRANDE PROGETTO N 13 Marzo 2008 Commissione Odontoiatri Presidente Valerio Brucoli Segretario Ercole Romagnoli Componenti Dino Dini Claudio Gatti REDAELLI: UN PICCOLO/GRANDE PROGETTO Inaugurato il 14 febbraio un ambulatorio

Dettagli

Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali tra diritti e opportunità

Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali tra diritti e opportunità TESTATA: 247.LIBERO.IT TITOLO: Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali tra diritti e opportunità 23/11/12 Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali

Dettagli

SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI. ("Gazzetta Ufficiale della Repubblica Serbia nr. 56/2006 e 50/2007 e 70/2008 )

SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI. (Gazzetta Ufficiale della Repubblica Serbia nr. 56/2006 e 50/2007 e 70/2008 ) DECRETO SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI ("Gazzetta Ufficiale della Repubblica Serbia nr. 56/2006 e 50/2007 e 70/2008 ) Contenuto del decreto Art. 1 Con il presente decreto

Dettagli

Contributo di Altroconsumo

Contributo di Altroconsumo Contributo di Altroconsumo Disegno di Legge 3221 di conversione del decreto-legge integrativo dei decreti liberalizzazioni e consolidamento conti pubblici X Commissione Senato Industria Commercio e turismo

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene:

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: 1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: SUL PIANO GENERALE. in una fase storica mondiale di grandi cambiamenti e grandi tragedie. Pensiamo solo alla rapida evoluzione tecnologica,

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli

Gestione del personale

Gestione del personale Esami modulari SVF-ASFC Serie pilota 2013 Serie pilota (Descrizione del modulo 2013) Gestione del personale Domande d esame Durata dell esame: 90 Minuti Mezzi ausiliari ammessi: Testi di legge (CC e CO)

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

Presentazione evento 18 compleanno di Affaritaliani.it

Presentazione evento 18 compleanno di Affaritaliani.it e Presentazione evento 18 compleanno di Affaritaliani.it Mercoledì 16 aprile 2014 Sala Collina, Sole 24ore Fondato a Milano da Angelo Maria Perrino l 11 aprile 1996, è il primo quotidiano online d Italia.

Dettagli

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO)

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) Campagna di informazione rivolta al mondo scolastico sul tema della sicurezza nei

Dettagli

Camera dei Deputati. Audizione informale. Disegno di legge n. 3134 (DL 65/2015)

Camera dei Deputati. Audizione informale. Disegno di legge n. 3134 (DL 65/2015) Camera dei Deputati Audizione informale Disegno di legge n. 3134 (DL 65/2015) Disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR 8 Giugno 2015 XI Commissione Lavoro

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione!

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione! ... La Campania la Cambimo dvvero con una nuova Regione! La Campania la CambiAmo davvero con una nuova Regione E' finito il tempo della Regione concepita come un posto di potere, che gestisce soldi e poltrone.

Dettagli

Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude il 19 alla Casa del Jazz con Camusso

Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude il 19 alla Casa del Jazz con Camusso APPUNTI RELAZIONE METTIAMO IN GIOCO LA LEGALITA NEL TERRITORIO Segretario Gervasio Capogrossi Roma 17 febbraio 2015 Ringraziamento agli invitati Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

Al via la regolarizzazione di collaboratori domestici e assistenti familiari

Al via la regolarizzazione di collaboratori domestici e assistenti familiari Al via la regolarizzazione di collaboratori domestici e assistenti familiari I contenuti del provvedimento e le osservazioni della Uil Pensionati Il 3 agosto il Parlamento ha approvato la regolarizzazione

Dettagli

Nel mondo ci sono molte classifiche che

Nel mondo ci sono molte classifiche che L opinione pubblica viene spesso bombardata da una grande quantità di statistiche sui sistemi Paese che dicono tutto e il contrario di tutto. Come orientarsi in questo mare magnum? E come si colloca il

Dettagli

CO M U N E D I PATERNO Provincia di Catania

CO M U N E D I PATERNO Provincia di Catania Prot. N. 454/Gab. Paternò, lì 20 Febbraio 2013 Al Signor Presidente del Consiglio Comunale Sede Oggetto: Relazione sullo stato dell emergenza rifiuti a Paternò. La presente relazione si pone l obiettivo

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento LE NUOVE MISURE FISCALI Taglio del cuneo fiscale, riduzione dell Irap e maggiore tassazione delle rendite finanziarie. Questi i tre maggiori interventi del nuovo premier, ma quale effettivo impatto avranno

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Micred Group. Busto Arsizio 21052 (VA) - P.za Trento Trieste 1 - Tel 0331.1393017 - Fax 0331.621473. P.Iva 03306590120 - info@micredgroup.

Micred Group. Busto Arsizio 21052 (VA) - P.za Trento Trieste 1 - Tel 0331.1393017 - Fax 0331.621473. P.Iva 03306590120 - info@micredgroup. Micred Group Busto Arsizio 21052 (VA) - P.za Trento Trieste 1 - Tel 0331.1393017 - Fax 0331.621473 P.Iva 03306590120 - info@micredgroup.it PRESTITI PERSONALI I prestiti personali sono delle forme di finanziamento

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Leggere, ascoltare, navigare

Leggere, ascoltare, navigare Leggere, ascoltare, navigare L AMORE CONTA di Maurizio Ermisino Fausto Podavini ha seguito per due anni una coppia: un marito malato di Alzheimer, una moglie che l ha seguito con devozione. È nato così

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

Unità 15. Muoversi nel territorio. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai:

Unità 15. Muoversi nel territorio. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai: Unità 15 Muoversi nel territorio In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sui servizi relativi al trasporto urbano parole relative all uso dei trasporti urbani ed agli strumenti

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

«Io sono la via, la verità e la vita»

«Io sono la via, la verità e la vita» LECTIO DIVINA PER LA V DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Io sono la via, la verità e la vita» Gv 14,1-12 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,1-12) In quel tempo, Gesù disse ai

Dettagli

\ CENTRO INTERNAZIONALE SERVIZI EDITORIALI

\ CENTRO INTERNAZIONALE SERVIZI EDITORIALI \ CENTRO INTERNAZIONALE SERVIZI EDITORIALI Il Centro Internazionale Servizi Editoriali (CISE) è una società che nasce con lo scopo di riunire le case editrici e fornire loro tutti i servizi necessari,

Dettagli

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM INTERVENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL TURISMO E DELLA MONTAGNA DELLA REGIONE

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA 1/6 La seduta inizia alle 18.29. PRESIDENTE. Siamo in audizione durante la seconda missione in Puglia come Commissione parlamentare

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

LAVORO INCENDI QUALITA' LEGGE DI CONVERSIONE DEL DECRETO BERSANI (LEGGE N. 248

LAVORO INCENDI QUALITA' LEGGE DI CONVERSIONE DEL DECRETO BERSANI (LEGGE N. 248 LEGGE DI CONVERSIONE DEL DECRETO BERSANI (LEGGE N. 248 DEL 4 AGOSTO 2006) Art. 36 bis ( pacchetto-sicurezza ) (Misure urgenti per il contrasto del lavoro nero e per la promozione della sicurezza nei luoghi

Dettagli

6 Dicembre 2006 Numero 23 www.cgil.bg.it/inca/index.htm conoscere per tutelare/2 L INSERIMENTO LAVORATIVO DEL DISABILE: LEGGE 68/1999

6 Dicembre 2006 Numero 23 www.cgil.bg.it/inca/index.htm conoscere per tutelare/2 L INSERIMENTO LAVORATIVO DEL DISABILE: LEGGE 68/1999 INCA INFORMA Quindicinale di informazione previdenziale a cura dell INCA- CGIL Bergamo 6 Dicembre 2006 Numero 23 www.cgil.bg.it/inca/index.htm conoscere per tutelare/2 L INSERIMENTO LAVORATIVO DEL DISABILE:

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato FUCCI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato FUCCI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 262 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato FUCCI Disposizioni in materia di responsabilità professionale del personale sanitario Presentata

Dettagli

Traccia intervento sul ruolo della famiglia nel mondo del lavoro e nella società. di Pier Paolo Baretta Segretario confederale CISL

Traccia intervento sul ruolo della famiglia nel mondo del lavoro e nella società. di Pier Paolo Baretta Segretario confederale CISL Traccia intervento sul ruolo della famiglia nel mondo del lavoro e nella società di Pier Paolo Baretta Segretario confederale CISL Non c è dubbio che il tema della centralità della persona e della famiglia

Dettagli

L.A.S. RECUPERIAMO I NOSTRI SOLDI DELLA PENSIONE! Confederazione Sindacale Lavoro Ambiente Solidarietà. Numero 45 anno XI gennaio/febbraio/marzo 2016

L.A.S. RECUPERIAMO I NOSTRI SOLDI DELLA PENSIONE! Confederazione Sindacale Lavoro Ambiente Solidarietà. Numero 45 anno XI gennaio/febbraio/marzo 2016 Confederazione Sindacale Lavoro Ambiente Solidarietà L.A.S. Numero 45 anno XI gennaio/febbraio/marzo 2016 RECUPERIAMO I NOSTRI SOLDI DELLA PENSIONE! ------------------------- L a corte costituzionale con

Dettagli