Manuale d uso. (Versione 1.4)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale d uso. (Versione 1.4) www.pedinator.com"

Transcript

1 Manuale d uso (Versione 1.4) SEMAR s.r.l. Corso Mediterraneo, Torino Tel Fax Cell WEB: 1

2 INFORMAZIONI FONDAMENTALI Grazie per aver acquistato il nostro localizzatore satellitare PEDINATOR! Per sfruttare al meglio le possibilità offerte da questo prodotto vi preghiamo di seguire scrupolosamente le indicazioni di questo manuale e soprattutto le regole fondamentali indicate in questa pagina: 1) Il lato superiore del modello con antenna interna DEVE essere rivolto verso l alto 2) L antenna non deve MAI essere coperta con materiali o superfici metalliche 3) L antenna deve essere posizionata possibilmente a vista cielo Per il corretto mantenimento dei dati memorizzati e delle configurazioni programmate, il PEDINATOR presenta un leggero consumo di batteria anche quando è in stand-by. Dopo 2 giorni di inutilizzo la batteria del PEDINATOR è totalmente scarica. Al fine di garantire la massima autonomia di funzionamento è assolutamente necessario tenere in carica il PEDINATOR fino a poco prima che venga effettivamente utilizzato. L apertura, la modifica delle parti e la manomissione del PEDINATOR o quella dei suoi accessori forniti, provocano l immediato annullamento della garanzia. 2

3 Requisiti del sistema Il programma di gestione del PEDINATOR utilizza con intensità le risorse disponibili del PC poiché deve simultaneamente gestire una comunicazione dati, elaborare opzioni richieste e creare le mappe cartografiche necessarie alla visualizzazione delle posizioni. Per questo motivo viene consigliato l uso di un PC di recente generazione dotato delle seguenti caratteristiche minime: Sistema operativo: Windows XP, NT e 2000 Processore: Pentium 4-2,4 Giga Memoria Ram: 512 Mega Hard Disk: 80 Giga Scheda video: 64 Mega Modem: Standard telefonico a 56 k interno o esterno GSM via USB o PCMCIA Cellulare GSM collegato via USB, via Irda o via Bluetooth Il software PEDINATOR NON è compatibile con i sistemi operativi Windows 3.11, 95, 98 e ME. Per ragioni di sicurezza e di riservatezza la connessione tra il PC ed PEDINATOR non utilizza la rete Internet ma una comune connessione dati GSM. E quindi necessario utilizzare un Modem di tipo Standard telefonico a 56k, un modem GSM su porta USB o PCMCIA oppure un qualunque telefono cellulare dotato di profilo di connessione GSM. E inoltre possibile collegarsi al PEDINATOR attraverso modem ADSL. Gli standard GPRS o UMTS che riguardano la connessione ad Internet non sono contemplati per il tipo di connessione richiesta dal PEDINATOR che sfrutta la normale rete cellulare GSM. Per una perfetta compatibilità viene consigliato l uso dei Telefoni Cellulari SIEMENS o SONY-ERICSSON Nella confezione del PEDINATOR viene fornito il software necessario al funzionamento ed al controllo dell apparecchio. Per installare il software è necessario seguire le indicazioni presenti sul presente manuale. 3

4 Conoscere il Pedinator Il nuovo PEDINATOR, viene proposto nelle seguenti versioni: PEDINATOR 3 PRO Modello FISSO, per applicazione su veicoli. Dotato di cablaggi e predisposto per interazione con porte I/O PEDINATOR LE Modello PORTATILE, con autonomia della batteria di 20 ore con utilizzo costante, con contenitore normale NON stagno. PEDINATOR PRO Modello PORTATILE, con autonomia della batteria di 40 ore con utilizzo costante. Contenitore stagno soddisfacente i requisiti IP-65 NOTA BENE : L autonomia indicata, può variare a seconda del suo effettivo stato di carica, in funzione del consumo richiesto dal dispositivo in uno specifico momento. 4

5 Preparazione del Pedinator VERSIONE PORTATILE (4.0) RICARICA DELLA BATTERIA Il PEDINATOR Portatile è dotato di una batteria interna ricaricabile. Questa deve essere ricaricata per 14 ore alla 1^ ricarica e successivamente per 12 ore attraverso i suoi caricabatteria forniti in dotazione. Per caricare la batteria è necessario inserire il connettore del caricabatteria nell apposito alloggiamento sull apparecchio (con l interruttore in posizione ACCESO sulla versione 4 LE) ACCENSIONE DELL APPARECCHIO L apparecchio è da intendersi ACCESO in uno dei seguenti casi : rimuovendo dall alloggiamento predisposto, la chiavetta fornita in dotazione (versione PRO) spostando l interruttore posteriore verso la parete esterna (versione LE) durante la fase di ricarica della batteria tramite gli appositi comandi trasmettibili via SMS SPEGNIMENTO DELL APPARECCHIO L apparecchio è da intendersi SPENTO in uno dei seguenti casi : inserendo nell alloggiamento predisposto, la chiavetta fornita in dotazione (versione PRO) spostando l interruttore posteriore verso i pulsantini (versione LE) con lo scaricamento completo della batteria tramite gli appositi comandi trasmettibili via SMS 5

6 Collegamenti del Pedinator 3 PRO ATTENZIONE Il Pedinator 3 PRO deve essere collegato alle antenne GPS e GSM PRIMA di essere alimentato!! Il Pedinator 3 PRO può essere direttamente connesso alla batteria dell auto attraverso il cavetto di alimentazione e si accende immediatamente. La batteria tampone interna garantisce 6 ore di funzionamento anche in caso del taglio dei fili di alimentazione. Per il corretto collegamento all alimentazione, consigliamo di collegare i cavi ROSSO e NERO alla batteria del veicolo, oppure ad una fonte di alimentazione costante. Per accendere e mantenere sempre attivo il localizzatore anche a vettura spenta, è necessario collegare anche il filo VERDE unitamente al filo ROSSO: in questa modalità l accensione e lo spegnimento del localizzatore, sarà controllata unicamente dalle apposite funzioni impostabili tramite software. Per disattivare il localizzatore a vettura spenta, è invece necessario collegare il filo VERDE ad un punto di alimentazione sotto chiave. In questa modalità il localizzatore è completamente spento e non raggiungibile né programmabile quando la vettura è spenta. Fare riferimento alla figura in pagina seguente, per gli esempi d installazione. 6

7 7 PRO

8 Indicazioni di Funzionamento (Versione 3PRO) 8

9 Funzionalità AUDIO. In questa specifica versione PRO, il Pedinator 3 è predisposto per l utilizzo abbinato sia di un microfono che di un altoparlante. L utilità del microfono, consiste nel potersi collegare automaticamente con l abitacolo del veicolo in qualunque momento, per poter ascoltare IN DIRETTA voci e suoni provenienti dallo stesso. Per utilizzare questa funzionalità, è sufficiente telefonare al numero di telefono della SIM Card inserita, con qualunque telefono cellulare o fisso. L utilità dell altoparlante consiste nel poter diffondere la propria voce all interno del veicolo stesso, dopo aver collegato un apposito altoparlante all uscita audio del Pedinator 3 PRO. L unione microfono + altoparlante, permette di utilizzare una completa funzionalità VIVAVOCE. Fare quindi riferimento alla tabella sopra riportata, per il loro collegamento. 9

10 Funzionalità Input/Output (I/O) (solo Pedinator 3 PRO) Il dispositivo è dotato di porte I/O (ingresso ed uscita digitali), che permettono l interfacciamento con dispositivi esterni, quali ad esempio : sensori, sirene, interruttori, ecc Accesso alla gestione I/O Per accedere al pannello di gestione, cliccare sulla voce Controlli I/O presente sulla videata principale del programma. Vi apparirà questa schermata : L utilizzo più comune di queste funzionalità, è certamente il controllo del relè. Con questa funzionalità, è possibile attivare/disattivare un carico all interno della vettura, come ad esempio, una luce, un dispositivo, ecc E dunque possibile ad esempio, controllare la stessa accensione / spegnimento del veicolo stesso. Per ragioni di sicurezza, Vi informiamo che è vietato spegnere un veicolo in movimento, anche se è stato oggetto di furto. I carichi e gli interruttori possono essere collegati alle porte Output. I sensori possono essere collegati alle porte Input. 10

11 Gli eventuali stati di allarme rilevati, possono essere visualizzati IN DIRETTA sul proprio PC, attraverso l apposita finestra presente nel software fornito in dotazione, oppure, scegliendo l opzione necessaria, anche tramite invio di un SMS sul proprio cellulare. Nella figura seguente, apparirà la schermata esemplificativa di questo possibile utilizzo : Per questi collegamenti e queste funzionalità avanzate personalizzabili, Vi invitiamo a contattare il nostro Staff Tecnico. Funzionalità Input/Output (I/O) (solo Pedinator 4 LE / PRO) La gestione delle I/O può essere abilitata sia a livello Hardware che Software, soltanto per applicazioni particolari 11

12 Attivazione della Sim im-card Il PEDINATOR funziona con una Sim-card posta all interno dello stesso. Il PEDINATOR è stagno e per garantire questa caratteristica è necessaria la chiusura dello stesso con particolare cura, per questo motivo è consigliabile farci pervenire una Sim-Card in modo da poterla inserire all interno del PEDINATOR senza ulteriori interventi da parte del cliente. Può essere utilizzata una qualsiasi Sim-Card di qualunque operatore ad eccezione di quelle dell operatore TRE, poiché operante su rete Umts non compatibile al momento con il Pedinator. Nel caso in cui venga richiesta l attivazione di una nuova Sim-Card la stessa verrà a ttivata gratuitamente, ad esclusione del costo effettivo della Sim-Card, previo invio dei seguenti documenti: Se si tratta di un privato: 1) Fotocopia della carta di identità dell intestatario 2) Fotocopia del codice fiscale dell intestatario Se si tratta di un azienda: 1) Fotocopia della carta di identità del rappresentante legale 2) Fotocopia del codice fiscale del rappresentante legale 3) Fotocopia dell attribuzione della partita iva 4) Visura camerale aggiornata a non più di tre mesi prima N.B. : I documenti devono essere inviati su supporto cartaceo, o scansionati e trasmessi via . Questo in quanto i documenti via fax non sono normalmente accettati dagli operatori telefonici. ATTENZIONE!!! E assolutamente necessario ricaricare la Sim-Card almeno una volta all anno per evitare la scadenza con la conseguente disattivazione delle stessa!!! Per una perfetta compatibilità viene consigliato l uso delle Sim-Card VODAFONE ricaricabili 12

13 Controllo del PIN della Sim-Card Utilizzando una SIM Card priva di PIN, il PEDINATOR funzionerà senza alcuna programmazione particolare. Per garantire la massima riservatezza, anche nel caso in cui il PEDINATOR cada in mani indesiderate, è stato predisposto il controllo del PIN della SIM Card. Utilizzando una SIM Card priva di numero seriale ed abilitando questa funzione, la SIM risulterà inutilizzabile ed irrintracciabile. Per abilitare questa funzione, è necessario inserire nel PEDINATOR una qualunque SIM Card priva di PIN, attendere l aggancio della rete ed inviare al numero della SIM Card inserita, un SMS con la seguente dicitura : #PIN XXXX (XXXX = PIN scelto per la SIM Card) 13

14 Posizionamento del PEDINATOR PEDINATOR 3 PRO Il Pedinator 3 PRO è dotato di antenne GPS e GSM che hanno la funzione di captare simultaneamente il segnale Satellitare e quello della rete GSM. L intensità di questi due segnali determina la precisione e l affidabilità delle indicazioni di localizzazione inviate. Per questo motivo è necessario porre particolare attenzione al posizionamento del dispositivo. Il Pedinator 3 PRO può essere posizionato in QUALUNQUE punto del veicolo. Le antenne GPS / GSM, particolarmente sensibili al posizionamento, devono essere installate seguendo scrupolosamente i seguenti accorgimenti. 1. La parte superiore DEVE essere rivolta verso l alto. 2. Orientamento orizzontale con un angolazione massima di +/ E fondamentale non avere schermature metalliche tra la parte superiore ed il cielo. Alcuni vetri trattati al piombo delle recenti autovetture provocano una schermatura totale ai segnali GPS Satellitari. Questi vetri si riconoscono per una area visibilmente diversa, dietro lo specchietto retrovisore che viene riservata al posizionamento del Telepass. In questo caso non è ad esempio possibile appoggiare l antenna del Pedinator sul cruscotto della vettura ed ottenere giuste indicazioni di posizione. Normalmente in questi casi il segnale indicato dall indicatore del segnale GPS è particolarmente basso se non nullo. Consigliamo il posizionamento dell antenna sopra o sotto la cappelliera posteriore delle auto, nel bauletto delle Moto, oppure nel vano sotto i tergicristalli, al quale si accede dal vano motore e che si trova esattamente dietro al cruscotto. In quest area è facilmente trovare anche i fili di alimentazione a 12V per alimentare in maniera continua il Pedinator 3 PRO. Per questo tipo di collegamento consigliamo l intervento di un elettrauto o di personale esperto di collegamenti su autovetture. La sensibilità e la schermatura dipendono dal tipo di autovettura, dal tipo di vetro e di altri materiali utilizzati. Sono stati riscontrati molti casi nei quali il Pedinator 3 PRO ha dato ottimi risultati anche sotto i sedili di alcune autovetture e chiusi nel cruscotto. Solo un test approfondito ed alcune prove pratiche permettono di avere la certezza del posizionamento e del relativo funzionamento ottimale. Nel capitolo successivo verranno descritte le modalità per effettuare questi test di posizionamento. PEDINATOR 4 LE / PRO Il PEDINATOR 4 LE e PRO è dotato di antenne GPS e GSM che hanno la funzione di captare simultaneamente il segnale Satellitare e quello detta rete GSM. L intensità di questi due segnali determina la precisione e l affidabilità delle indicazioni di localizzazione inviate. Per questo motivo è necessario porre particolare attenzione al posizionamento del dispositivo. L antenna GSM e GPS sono incorporate e non subiscono alcuna influenza da parte della loro posizione verticale e/o orizzontale. E sufficiente evitare di posizionare il PEDINATOR in un luoghi particolarmente schermati quale scatole metalliche, interno vano motore ecc. 14

15 In questa nuova versione non è necessario porre la massima attenzione sulla posizione del dispositivo poiché il nuovo chipset GPS consente la ricezione dal satellite indipendentemente dalla posizione dell apparato. E fondamentale non avere schermature metalliche tra la parte superiore ed il cielo. Alcuni vetri trattati al piombo delle recenti autovetture provocano una schermatura totale ai segnali GPS Satellitari. Questi vetri si riconoscono per una area visibilmente diversa dietro lo specchietto retrovisore che viene riservata al posizionamento del Telepass. In questo caso non è ad esempio possibile appoggiare il Pedinator sul cruscotto della vettura ed ottenere giuste indicazioni di posizione. La sensibilità e la schermatura dipendono dal tipo di autovettura, dal tipo di vetro e di altri materiali utilizzati. Questa nuova versione, è dunque adatta al posizionamento orizzontale ad esempio sopra o sotto la cappelliera posteriore delle auto, nel bauletto delle Moto, in una valigia posta nel baule di una vettura dotata di ampio vetro posteriore ecc. Sono stati riscontrati molti casi nei quali il PEDINATOR ha dato ottimi risultati anche sotto i sedili di alcune autovetture e chiusi nel cruscotto. Solo un test approfondito ed alcune prove pratiche permettono di avere la certezza del posizionamento e del relativo funzionamento ottimale. ATTENZIONE!! L aggancio del segnale GPS per il collegamento ai satelliti, PUO essere influenzato negativamente (assenza di segnale) anche a causa di avverse condizioni atmosferiche, che possono perciò precludere la copertura e ricezione del segnale da parte dell antenna predisposta all interno dell apparato. Oltre a ciò, il segnale GPS, proveniente dai satelliti, per ragioni di tipo MILITARE, non garantisce funzionalità nel 100% della giornata. Quindi, in situazioni similari, quanto dovesse verificarsi NON E da imputarsi ad un cattivo funzionamento del Pedinator stesso. 15

16 Installazione del modem GSM Per una perfetta compatibilità nella connessione dati tra PC e PEDINATOR viene consigliato l utilizzo di un telefono cellulare Sony Ericsson. Dai test effettuati il modello Sony Ericsson K320 risulta essere attualmente un perfetto abbinamento. Il collegamento tra PC ed il K320 può avvenire o tramite il cavo USB opzionale o tramite Bluetooth. Vi consigliamo la connessione via Bluetooth con un semplice adattatore opzionale chiamato dongle Bluetooth USB di facilissima reperibilità nei negozi di telefonia e nei supermercati. Per attivare il Bluetooth sul K320 eseguite queste operazioni: Dopo aver acceso il K320, attendere 2 secondi fino a che appaia la scritta Menu sul lato destro in basso. Premete in sequenza questa serie di tasti: Menù apparirà Messaggi Joystick DX in basso apparirà Impostazioni Tasto centrale (o SELEZIONA) apparirà Generali 4 volte joystick giù apparirà Connettività Tasto centrale (o SELEZIONA) apparirà Bluetooth Tasto centrale (o SELEZIONA) apparirà Attiva Tasto centrale (o SELEZIONA) apparirà Bluetooth attivato 1 volte joystick giù apparirà Visibilità Tasto centrale (o SELEZIONA) apparirà Mostra Telefono Tasto centrale (o SELEZIONA) confermerà la scelta Uscire dalle impostazioni mantenendo premuto il pulsante per alcuni secondi A questo punto il telefono è pronto alla connessione Bluetooth con il PC Inserite in una delle porte USB del PC il dongle Bluetooth, nel giro di pochi secondi verranno automaticamente installati i drivers necessari ed apparirà una piccola icona di colore blu nell angolo in basso a destra del monitor. Evitate di installare i driver aggiuntivi forniti sul CD del dongle. Andare nel Pannello di controllo del PC Selezionale Opzioni Modem e Telefono e selezionare la cartella Modem Cliccare su aggiungi ed alla finestra successiva premere Avanti. Verranno cercati i dispositivi Bluetooth presenti, attendere qualche secondo e selezionare dall elenco il dispositivo 1 nuova periferica e premere OK. Apparirà una finestra con la voce Immettere la passkey per il dispositivo Bluetooth Inserire 0000 e premere Avanti. Sul telefono K320 apparirà la domanda Reinserire il codice per il PC selezionato Premere il tasto centrale e digitare 0000 e premere nuovamente il tasto centrale. Alla domanda Registrare dispositivo premere il tasto centrale. 16

17 Sul PC apparirà la scritta Completamento dell Aggiunta guidata del dispositivo Bluetooth. Cliccare su Fine, verranno installati automaticamente i drivers del modem Bluetooth. Nella finestra del Modem rimasta aperta prendere nota della porta COM relativa al dispositivo Modem standard su collegamento Bluetooth. Questa porta dovrà essere inserita nel menù di configurazione del software del PEDINATOR come spiegato più avanti. 17

18 Installazione del software Nella confezione del PEDINATOR viene fornito il software necessario al funzionamento ed al controllo dell apparecchio. Il software funziona solamente su Windows XP, 2000 ed NT. Per installare il software è necessario seguire le indicazioni presenti sul presente manuale. Attenzione! SOLO nel caso in cui vengano rilevati errori nell installazione del Software, è possibile risolvere il problema effettuando questa operazione: andare su risorse del computer, Cliccare una sola volta sul CD, con il tasto destro premere Esplora, Cliccare su Pedinator.msi Effettuare questa operazione SOLO nel caso in cui la procedura di installazione standard vi dia un errore!!! PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE All inserimento del CD nel lettore il programma di installazione verrà eseguito in automatico. Nel caso non venisse eseguito in automatico basterà farlo manualmente con la seguente procedura: - doppio click sull icona Risorse del Computer presente sul vostro Desktop - doppio click sull icona con sopra rappresentato un CD - doppio click sul file Setup L installazione controllerà se sono presenti tutte le librerie necessarie al funzionamento del nostro software, ed in seguito apparirà il seguente messaggio: Cliccare su OK per continuare l installazione. Potrebbe apparire in seguito la seguente finestra: in alcuni casi si dovrà attendere diversi minuti perché l installazione prosegua, in questo momento è in corso l installazione delle librerie necessarie al funzionamento del software. 18

19 Al termine dell installazione delle librerie verrà avviata automaticamente l installazione del software Pedinator. Cliccate sul bottone Avanti> per proseguire l installazione. Vi verrà mostrata di seguito la seguente schermata: Cliccate sul bottone Avanti> per proseguire. Vi verrà chiesta conferma dell installazione con la seguente schermata: 19

20 Cliccate sul bottone Avanti> per proseguire. A questo punto il software verrà installato nel vostro sistema. Al temine dell installazione comparirà: 20

21 Cliccare sul bottone Chiudi. 21

22 Connessione La prima cosa da fare è configurare il nostro programma per poter comunicare con il Pedinator. Una delle icone in alto nella finestra principale del programma è appunto Configura basta cliccare su di essa per fare apparire il pannello di configurazione delle porte seriali, La Porta seriale Modem dovrà essere quella corrispondente modem, che verrà utilizzato per la connessione. Verificare nel Pannello di controllo del proprio PC la porta COM del modem in uso che dovrà essere settata in questa finestra. Consigliamo vivamente l uso di un modem GSM o di un telefono cellulare GSM collegato via USB, Infrarossi o Bluetooth per evitare conflitti con altri modem interni. E anche possibile utilizzare un comune modem telefonico a 56K su linea fissa. Non è possibile utilizzare il modem telefonico standard dove sia presente una linea ADSL!!! Per l uso del PEDINATOR non è necessaria la connessione ad internet ad eccezione delle funzionalità di visualizzazione su Google Earth dove invece si rende necessaria. La funzione Porta seriale Map Software serve per poter utilizzare un programma esterno di cartografia per passare le informazioni che arriveranno in tempo reale dopo la connessione, questa funzionalità avanzata è riservata alle applicazioni esterne professionali e non riguarda l uso comune del PEDINATOR. La funzione Velocità porta Map Software Serve per stabilire la velocità di trasmissione dei dati, di solito viene usato 4800 e non necessita di essere cambiato. 22

23 Connessione al PEDINATOR dal PC Il software permette di gestire e di collegarsi ad un numero infinito di dispositivi. Ciccando sull icona Connetti apparirà una finestra dove sarà possibile scegliere a quale PEDINATOR vogliamo connetterci. Da questa finestra è possibile innanzitutto Creare, Modificare o Eliminare la connessione a ciascun PEDINATOR. Ciccando su Nuovo apparirà questa nuova finestra: Indicando un Nome per il dispositivo scelto, il numero di telefono della sim-card inserita ed il numero di licenza fornito con esso avremo creato una nuova Connessione. Premendo OK torneremo alla finestra principale delle connessioni. Selezionando il PEDINATOR scelto dalla lista delle connessioni e premendo OK il modem del PC comporrà il numero di telefono del dispositivo ed effettuerà il collegamento 23

24 Menù Principale Nel menu Principale sono presenti tutte le informazioni relative al PEDINATOR con il quale si e connessi e le informazioni relative alla posizione in latitudine e longitudine la velocità in KM, lo stato della batteria il segnale GSM e quello GPS. Oltre a queste indicazioni da questa finestra è possibile settare due parametri relativi al numero di telefono di controllo via SMS ed il nome che si desidera dare al dispositivo. Versione Firmware questa indica la versione di software interno al Pedinator attualmente caricata. Questa indicazione sarà sempre richiesta in caso di assistenza tecnica e per qualunque configurazione o test necessario. Telefono per messaggi SMS deve essere inserito il numero di telefono cellulare sul quale si desidera ricevere gli SMS da parte del PEDINATOR. Dopo aver inserito il numero desiderato, è necessario cliccare sulla freccia verde alla destra del campo stesso. Nome quì deve essere inserito il nome desiderato del PEDINATOR. Questa indicazione è particolarmente utile nel caso in cui un solo cliente possegga più dispositivi e desideri distinguerli tra loro quando inviano gli SMS. Dopo aver inserito il nome desiderato è necessario cliccare sulla freccia verde alla destra del campo stesso. 24

25 INDICAZIONI DI POSIZIONE E DI STATO Una volta connessi al Pedinator nella parte bassa della pagina principale saranno indicate alcune informazioni, come da videata seguente: Latitudine e Longitudine: la posizione attuale sarà rappresentata in NERO e nel caso la posizione non sia al momento rilevabile a causa di particolari condizioni ( es. parcheggio sotterraneo) verrà indicata comunque l ultima posizione rilevata in ROSSO. Data e Ora: Ricevuti da almeno un satellite. L ora indicata è quella effettiva GMT e non tiene conto dell ora legale. E necessario tenere sempre presente questa particolarità. Velocità: nel caso il Pedinator sia in movimento verrà indicata la velocità attuale espressa in KMh. Batteria: lo stato della batteria, utile per conoscere in qualunque momento lo stato di carica della batteria interna. Segnale GPS: indica una media tra l intensità ed il numero di satelliti rilevati. + Per poter rilevare la posizione il segnale GPS deve essere almeno del 30%, al di sotto di questo livello, nel caso ad esempio di condizioni ambientali o fisiche quali temporali, garages, il PEDINATOR non sarà in grado di rilevare la propria posizione. Segnale GSM: Indicazione dell intensità del segnale GSM. Per ottenere una connessione dati precisa ed affidabile l intensità del segnale GSM deve sempre essere di buon livello. Al di sotto di un certo livello la comunicazione dati non viene mantenuta correttamente con il conseguente rallentamento della velocità di connessione o con indicazioni del tipo: Richiesta di configurazione in corso al momento della connessione. In questo caso viene consigliato ritentare la connesione dopo qualche minuto. 25

26 Visualizza su Mappa: Premendo su questo tasto, che apparirà SOLO dopo aver installato la cartografia di MapPoint, verrà visualizzata in diretta, in tempo reale sulla cartina geografica, la posizione del dispositivo in quel momento. Dalla finestra Mappa è possibile spostarsi a piacimento sulla cartina, variare il livello di zoom e di conseguenza di dettaglio ecc. Gestore GSM / Celle GSM : Queste nuove indicazioni, riportano il nominativo del gestore della rete GSM al quale appartiene la SIM Card contenuta nel PEDINATOR, ed i riferimenti delle celle alle quali è attualmente agganciato. 26

27 Memorizzazione Percorsi In questa schermata è possibile effettuare alcune impostazioni relative all attivazione/disattivazione della funzione di memorizzazione dei percorsi e del tipo di dettaglio richiesto per la memorizzazione degli stessi. Premendo sul tasto Scarica percorsi memorizzati è invece possibile trasferire sul PC tutti o parte dei percorsi memorizzati nei ore o nei giorni precedenti. ATTIVA MEMORIZZAZIONE PERCORSI Selezione del livello di dettaglio Sono disponibili 3 livelli di dettaglio per la memorizzazione dei percorsi. Ogni punto memorizzato crea un dato di localizzazione, più il dettaglio è elevato più punti di localizzazione saranno memorizzati. Il livello di dettaglio è determinato dal tempo tra un punto e l altro: il dettaglio elevato prevede un punto memorizzato ogni 5 secondi, il dettaglio medio un punto ogni 15 secondi ed il dettaglio basso un punto ogni minuto. Più elevato sarà il dettaglio più saranno i punti memorizzati e di conseguenza più precisa l indicazione del percorso. Il tempo di trasferimento dei percorsi memorizzati dal PEDINATOR al PC dipende dal numero dei punti memorizzati; i punti memorizzabili sono in totale Se si desidera quindi utilizzare il dispositivo per memorizzare percorsi di diversi giorni consecutivi si consiglia di impostare il dettaglio medio o il dettaglio basso in modo da non esaurire la memoria interna del PEDINATOR ed evitare lunghissimi tempi di trasferimento dati. Nel caso in cui sia possibile effettuare il trasferimento dei dati quotidianamente è invece consigliabile impostare il dettaglio elevato per una più precisa e fedele ricostruzione dei percorsi compiuti. Opzione Non memorizzare posizioni quando il veicolo è fermo Al fine di evitare un inutile eccesso di memorizzazione dei punti di percorso, ottimizzando anche così i tempi di scaricamento dei dati del percorso, è necessario impartire al Pedinator di NON memorizzare alcuna posizione (rilevabile tramite questo software), qualora il veicolo sia fermo in sosta. (N.B. : Per sosta, si intende una velocità inferiore ad 1 nodo GPS - circa 1,5 km/h -). Per impartire questo comando, premere sul pulsante NO che apparirà nella schermata, e verrà confermato dall apparire del seguente messaggio : ed apparirà la schermata, come in figura nella pagina seguente : 27

28 Nel caso in cui si volesse ripristinare la completa memorizzazione delle posizioni dell intero percorso effettuato, sarà sufficiente premere sul pulsante SI, ottenendo la schermata relativa, come da seguente illustrazione : 28

29 OPERAZIONI SU PEDINATOR Scarica percorsi memorizzati: Questa funzione serve per poter scaricare i percorsi presenti sul PEDINATOR sul nostro PC cosi da poterli visualizzare in un secondo tempo senza restare connessi via GSM. Non sarà possibile vedere su mappa i percorsi memorizzati se prima non vengono scaricati con questa funzione. Selezionare il PEDINATOR da cui scaricare i percorsi quindi premere OK Sarà a questo punto possibile selezionare i percorsi da scaricare in un periodo di tempo oppure tutti i percorsi prima o dopo di una data e ora con le seguenti operazioni: Percorsi effettuati PRIMA di una data certa Disabilitare il campo Data iniziale smarcando la verde a sinistra della riga Percorsi effettuati DOPO di una data certa Abilitare il campo Data iniziale marcando la verde a sinistra della riga, selezionando la data e l ora desiderate. 29

30 Premendo sul bottone apparirà una finestra che mostrerà i dati in arrivo dal Pedinator. Nel caso nessun dato sia memorizzato apparirà una finestra con il messaggio Nessun dato disponibile! Disattiva memorizzazione percorsi questa funzione serve per disattivare la memorizzazione dei percorsi precedentemente attivata impostando il livello di dettaglio (Bottoni: Dettaglio alto, Dettaglio medio, Dettaglio basso). Cancellazione della memoria La cancellazione della memoria avviene automaticamente alla fine dello spazio di memoria disponibile di punti. I punti non vengono cancellati intermente ma in maniera progressiva in relazione ai nuovi punti memorizzati. Ad esempio dopo aver memorizzato i primi punti, i nuovi punti cancelleranno automaticamente i primi dei lasciando inalterati gli altri Il tempo dello scaricamento dipende dalla quantità di punti memorizzati e quindi da quanto si mosso il veicolo. In caso di una quantità notevole di punti il tempo impiegato può arrivare a parecchi minuti ed il processo viene visualizzato su una barra si scorrimento progressiva che indica lo stato e la quantità di punti mancanti. Lo scaricamento dei punti può avvenire solo via GSM, non è prevista nessun altro tipo di comunicazione. Nei prossimi mesi sarà disponibile anche la connessione via GPRS. 30

31 Percorsi Scaricati In questa finestra sarà possibile visualizzare i percorsi precedentemente scaricati dal PEDINATOR sul nostro computer con la funzione Memorizzazione Percorsi. La prima cosa da fare è selezionare nella finestra bianca in alto di quale PEDINATOR vogliamo visualizzare i percorsi. In quella finestra è presente la lista dei PEDINATOR configurati nel nostro programma. Dopo la scelta del dispositivo dovremo selezionare il periodo di tempo del quale vogliamo visualizzare il percorso. Sarà possibile visualizzare i percorsi in un periodo di tempo oppure tutti i percorsi prima o dopo di una data e ora con le seguenti operazioni: Percorsi effettuati in un periodo di tempo. Indicare nel campo Data iniziale la data e l ora di inizio percorso Indicare nel campo Data finale la data e l ora di fine Percorso Percorsi effettuati PRIMA di una data certa Disabilitare il campo Data iniziale smarcando la verde a sinistra della riga Indicare nel campo Data finale la data e l ora di fine periodo Percorsi effettuati DOPO di una data certa Indicare nel campo Data iniziale la data e l ora di inizio periodo Disabilitare il campo Data finale smarcando la verde a sinistra della riga Selezionato il periodo di tempo interessato, apparirà nella finestra presente più in basso l elenco degli itinerari effettuati nel periodo di tempo precedentemente impostato. Gli itinerari sono i percorsi memorizzati sul vostro computer divisi dalle soste effettuate. E possibile decidere da quanti minuti devono essere le soste in modo da avere solo gli itinerari con una sosta minima ben precisa, esempio, se si sceglie la sosta di 10 minuti il 31

32 percorso verrà diviso in itinerari separati tra uno e l'altro con soste di almeno 10 minuti ognuna. I tipi di sosta disponibili sono 10 minuti, 30 minuti e 2 ore A questo punto dovremo scegliere l'itinerario che ci interessa evidenziando con il mouse. Possiamo a questo punto scegliere se: - Visualizzare l'itinerario per intero sulla cartina selezionando "Visualizza direttamente a video" - Visualizzare l'itinerario con una la simulazione in movimento sulla cartina selezionando "Visualizza simulazione video" - Esportare l'itinerario, salvandolo come file in formato ASCII-NMEA, per poterne utilizzare i dati da un altro programma, applicazione questa di tipo professionale. - Esportare l'itinerario in un file formato MapPoint, potendolo visualizzare tramite MapPoint immediatamente od in un secondo tempo, semplicemente facendo doppio click sul file creato. - Esportare l'itinerario in un file formato GoogleEarth, potendolo visualizzare tramite Google Earth immediatamente od in un secondo tempo, semplicemente facendo doppio click sul file creato. - Effettuare l analisi statistica di un determinato itinerario scelto, selezionando il campo Statistiche. Scelta l opzione che ci interessa, Premere sul bottone Visualizza Nel caso sia stata selezionata un opzione di visualizzazione oppure Esporta nel caso sia stata selezionata un opzione di salvataggio. 32

33 Visualizza direttamente a video Questa Funzione visualizza sulla cartina l intero percorso effettuato in colore TURCHESE. L inizio percorso ha come indicazione un triangolo verde e la fine percorso un pallino verde. Sarà inoltre possibile aumentare o ridurre l ingrandimento sulla cartina utilizzando il pulsante Zoom In o Zoom Out per aver maggior dettaglio oppure una visuale più ampia. 33

34 Visualizza simulazione video Questa Funzione mostra una simulazione del percorso selezionato. Con questa opzione si vedrà un pallino che si muove sulla cartina corrispondente all effettivo percorso effettuato dal veicolo. Si avrà la sensazione di vedere in diretta questo spostamento. Il pallino lascerà una scia continua di colore TURCHESE che andrà a creare l intero percorso effettuato. Anche in questo caso l inizio percorso sarà contrassegnato con un triangolo verde e la fine percorso con un pallino verde. E possibile scegliere tra diverse velocità di riproduzione della simulazione tra Reale, Lenta, Veloce e Default (scelta consigliata). Il bottone permette di ritornare all inizio della simulazione e il bottone di visualizzare l intero percorso. Il pulsante Segui serve per disabilitare (nel caso sia necessario) lo spostamento automatico della cartina durante la visualizzazione del percorso mentre il pallino si muove. Sarà inoltre possibile aumentare o ridurre l ingrandimento sulla cartina utilizzando il pulsante Zoom In o Zoom Out per aver maggior dettaglio o maggiore visuale. Il pulsante salva mappa permette di salvare la schermata attuale in formato MapPoint per poter poi essere nuovamente visualizzata o stampata. 34

35 Statistiche Questa funzione mostra una elaborazione statistica di un determinato percorso selezionato. Con questa opzione si vedrà una linea verticale verde di scorrimento, che si muove sulla cartina in modo progressivo o passo-passo, corrispondente all effettivo percorso effettuato dal veicolo. Cliccando sui pulsanti, od anche trascinandola manualmente, si sposterà la linea verde di scorrimento e riferimento su di un determinato punto del percorso, i cui parametri statistici corrispondenti, potranno essere poi letti nei campi sulla parte destra della schermata. Cliccando sul pulsante, si potrà stampare immediatamente l intera schermata, con la visualizzazione del punto di percorso prescelto corrente, ed i relativi parametri statistici. Cliccando sul pulsante, si potrà esportare, salvandola in formato file d immagine, l intera schermata, con la visualizzazione del punto di percorso prescelto corrente, ed i relativi parametri statistici, e visualizzarla con un apposito programma grafico per visualizzazione immagini. Cliccando sul pulsante percorso., si uscirà dalla modalità di creazione delle statistiche di 35

36 Utilizzo di Google Earth Per visualizzare i percorsi che il Pedinator effettua, è possibile utilizzare Google Earth in alternativa a MapPoint. Google Earth, scaricabile gratuitamente dal sito earth.google.com offre una precisa cartografia satellitare On-line. Per utilizzare questo programma cartografico è necessario essere collegati ad internet oltre che SIMULTANEAMENTE al Pedinator via GSM. Per visualizzare immediatamente i percorsi precedentemente esportati con l opzione Scarica Percorsi > Esporta per Google Earth del Pedinator, è necessario, dopo essersi anche collegati al dispositivo desiderato, o dare l assenso al messaggio Visualizzare immeditamente i l file? o aprire la cartella Documenti del proprio PC e cliccare sul file xx.kml salvato : si aprirà automaticamente Google Earth, che dopo l inizializzazione, ed il caricamento dei files necessari, mostrerà la schermata principale, visualizzando la posizione del Pedinator in diretta sulla mappa satellitare. Per visualizzare su Google Earth i percorsi scaricati ma in un secondo tempo, aprire nuovamente la cartella documenti del proprio PC e cliccare direttamente sul file xx.kml, che verrà aperto in Google Earth. 36

37 Nella colonna laterale Livelli, abilitare l opzione Strade (o Roads) per visualizzare i nomi delle vie. Utilizzo dello zoom e dell inclinazione piano d immagine Si può utilizzare lo zoom in ingrandimento e riduzione, con almeno 3 modalità differenti : 2 click con tasto sinistro del mouse sull immagine : AVVICINAMENTO 2 click con tasto destro del mouse sull immagine : ALLONTANAMENTO oppure Scorrimento avanti della rotella del mouse : AUMENTO PROGRESSIVO Scorrimento indietro della rotella del mouse : DIMINUZIONE PROGRESSIVA Oppure, si può utilizzare il cursore trasparente verticale, situato nell angolo superiore sinistro dell immagine, mentre col cursore orizzontale, si può regolare l inclinazione del piano dell immagine INCLINAZIONE DEL PIANO D IMMAGINE ZOOM 37

38 Visualizzazione percorsi con simulazione di volo E possibile visualizzare il percorso esportato utilizzando una simulazione di volo, con l effetto di essere su un elicottero virtuale che segue lo spostamento del veicolo evidenziato dall indicatore celeste di movimento, e che dev essere configurata attraverso i seguenti passaggi : Dalla barra menù in alto, selezionare Aggiungi > Link di rete Si aprirà la seguente schermata di configurazione : Nel campo nome, si potrà digitare un nome a scelta, per riconoscere il percorso da visualizzare. Cliccando sul pulsante Sfoglia accanto al campo Link, si potrà scegliere il file.kml per il quale si vuole creare la simulazione. Nel campo Descrizione, si potrà digitare una qualsiasi descrizione di riferimento. 38

39 Portarsi poi nella sezione Aggiornamento, cliccando sull apposita linguetta : ed inserire il segno premere OK. accanto alla voce Vista in volo all aggiornamento, quindi Ritornando sulla videata principale, si osserverà che nella sezione Luoghi alla propria sinistra, è stato creato il nuovo link di rete collegato al file.kml, come da immagine : A questo punto, per gestire la simulazione, cliccare sul nome del file (come indicato dalla freccia, ed utilizzare i pulsanti di avvio/spegnimento. Per qualsiasi ulteriore informazione d uso, consultare la Guida Utente interna al programma, collegata all indirizzo Web 39

40 GeoFencing Questa funzione permette al PEDINATOR di inviare un SMS ogni volta che il veicolo entra o esce da un area definita. Sono definibili fino a 5 diverse aree. Ogni volta che il PEDINATOR entra in una delle aree, invia un SMS con le seguenti indicazioni: NOME, AREA, INGRESSO/USCITA DATA, ORA, LATITUDINE, LONGITUDINE. Esempio SMS ricevuto: Fiat UNO, Ufficio, IN, , , ,N, Significato: Il nostro PEDINATOR chiamato Fiat UNO, è entrato (IN) nell area definita e denominata Ufficio il 06/04/06 alle ore 07:45:50 e la sua posizione è Latitudine = , Longitudine = Inserendo i dati di Latitudine e Longitudine nella finestra Individua posizione da SMS dal menù Strumenti del programma su PC viene immediatamente visualizzata sulla Carta l esatta posizione del PEDINATOR in quel momento senza la necessità di collegarsi direttamente al dispositivo. Nel momento in cui il veicolo uscirà da quella stessa area il PEDINATOR invierà un altro SMS che si differenzierà dal primo per l indicazione OUT al posto di IN e naturalmente con i nuovi dati aggiornati di DATA e ORA. Ognuna delle 5 aree è impostabile indipendentemente dalle altre ed offre le stesse funzionalità con avviso di ingresso e di uscita. Questa funzione è estremamente utile per controllare l ingresso e l uscita di un veicolo, di una persone ecc. da una o più aree protette o comunque controllate senza la necessità di rimanere costantemente collegati con il proprio PC. La funzione Geofencing si attiva e le aree si impostano selezionandole con il mouse dall apposito menù Geofensing nella finestra principale del programma. Password Un altra importante funzione introdotta nella nuova release del software è la possibilità di bloccare l avvio del software con una password definibile dall utente. La password si imposta selezionando l apposita funzione dal menù Strumenti. Dove si accederà all apposita schermata per l introduzione del parametro : 40

41 Risparmio Batteria Nel PEDINATOR vengono per la prima volta implementate delle evolute e completamente programmabili opzioni di risparmio batteria, concepite e progettate per ottimizzare la funzionalità del dispositivo ed evitare un inutile consumo di batterie quando il veicolo e fermo e pertanto non serve che invii delle continue indicazioni di posizione Tre sono le funzioni di risparmio batteria: 1) Sensore di Movimento (Motion Detector) grazie ad un particolare sensore elettronico 2) Spegnimento per un periodo di tempo programmabile 3) Spegnimento ciclico con accensione automatica per soli 10 minuti MOTION DETECTOR Con questa opzione il PEDINATOR può automaticamente spegnere la sezione GPS o l intero dispositivo quando il veicolo si ferma. Con l opzione GPS off la sezione GSM viene mantenuta comunque attiva in modo da poter essere raggiungibile ed interrogato in qualunque momento dal PC o via SMS. In questa modalità il consumo viene dimezzato e la durata della batteria aumenta a circa 50 ore di Stand By. Con l opzione GPS e GSM off (CONSIGLIATA) il dispositivo si spegne completamente non appena il veicolo si ferma e rimane spento finché il veicolo non riparte. Prima di spegnersi, se richiesto con l apposita opzione, il dispositivo può inviare un SMS con le indicazioni di data, ora e posizione in modo da poter comunicare la propria ultima posizione rilevata. In questa modalità il consumo è pressoché nullo e la durata della batteria è riservata per l effettivo movimento dei veicolo. Anche in questo caso non appena si accende, se richiesto dall apposita opzione, il dispositivo può inviare un SMS con le indicazioni di data, ora e posizione in modo da avvisare che il veicolo è ripartito. In caso per esempio di un veicolo che si sposta solo 3 ore al giorno, la durata effettiva della batteria sarebbe dunque di 10 giorni. Tra le opzioni disponibili dall apposito menù del Motion Detector ci sono: 1) Sensibilità del Motion Detector: definisce dopo quanti secondi di vibrazioni il dispositivo si deve accendere (Consigliato: 1) 2) Minuti: definisce dopo quanti minuti da quando il veicolo si è fermato, il Pedinator si deve spegnere (Consigliato: 3) 3) Invio dell SMS di avviso: attiva o disattiva l invio dell SMS di avviso di partenza con l indicazione START o di arresto con l indicazione STOP SPEGNIMENTO TEMPORIZZATO Con questa opzione il PEDINATOR può spegnersi totalmente per un numero di ore definibile a piacere e rimanere spento fino allo scadere di questo periodo definito. Se l opzione di Invio SMS viene attivata il dispositivo invierà un SMS di avviso non appena il PEDINATOR si spegnerà ed invierà un SMS di avviso non appena il PEDINATOR si riaccenderà. (opzione disponibile da giugno 2006) SPEGNIMENTO CICLICO Con questa opzione il PEDINATOR può spegnersi totalmente non appena viene dato l apposito comando per poi riaccendersi automaticamente per soli 10 minuti dopo questo periodo definito per poi rispegnersi nuovamente. Se ad esempio impostassimo un periodo ciclico di 10 ore alle 00:00, il PEDINATOR si accenderebbe alle 10:00 di mattina e si rispegnerebbe alle 10:10. Durante il periodo di accensione sarebbe possibile collegarsi al dispositivo ed annullare o variare questa funzione. Durante il periodo di spegnimento sarebbe impossibile effettuare un collegamento via PC con il dispositivo ma sarebbe possibile inviare un comando di disattivazione e/o altro via SMS poiché l SMS per le caratteristiche della rete GSM verrebbe inviato automaticamente dalla rete non appena il dispositivo si accende alle 10:00. Se l opzione di Invio SMS viene attivata il dispositivo invierà un SMS di avviso non appena il PEDINATOR si spegnerà ed invierà un SMS di avviso non appena il PEDINATOR si riaccenderà. (opzione disponibile da giugno 2006) 41

42 Reboot Un ulteriore importante funzione introdotta in questa nuova release del software, è la possibilità di poter comandare a distanza, il riavvio dell apparato, in caso di eventuale malfunzionamento. Tale comando si impartisce selezionando l apposita funzione dal menù Strumenti. 42

43 Comandi via SMS Tutti i comandi e le opzioni programmabili sul PEDINATOR sono inviabili anche via SMS. Nonostante il programma per PC fornito in dotazione offra la possibilità di controllare facilmente e con estrema semplicità ogni opzione del PEDINATOR, in alcuni casi potrebbe essere necessario variare improvvisamente delle opzioni o modificare delle impostazioni. Per questo motivo sono stati implementati tutti i comandi anche via SMS. I comandi vengono inviati secondo una sintassi definita che deve essere scritta direttamente sul messaggio SMS sempre e solo in lettere MAIUSCOLE e devono essere inviati al numero di telefono della Sim Card inserita nel dispositivo. ELENCO DEI COMANDI Richiesta posizione: #POSUSR il dispositivo risponde con le coordinate geografiche I dati che provengono dall SMS possono essere inseriti in un qualunque programma di cartografia, che preveda l inserimento manuale della Longitudine e della Latitudine. Consigliamo GOOGLE MAPS, versione semplificata di GOOGLE EARTH, installabile gratuitamente su QUALUNQUE cellulare o PPC, aprendo l applicazione Web, ed inserendo nel campo Indirizzo Web : e confermare l installazione dell applicazione come verrà richiesto automaticamente. Dopo aver aperto Google Maps, premere Opzioni e scegliere Cerca Indirizzo Al posto di inserire un normale indirizzo, potete inserire i dati di Latitudine e Longitudine, ricevuti via SMS, dopo averli adattati al formato richiesto da Google Earth, secondo questa semplice modalità : esempio di SMS ricevuto : , inserimento in Google Maps : , (e premere Cerca ) Google Maps risponderà facendo vedere il punto sulla cartografia. Verranno inoltre indicati i seguenti dati : , ,67 (che saranno da ignorare) Abilita memorizzazione percorsi: #REC X (X = ON o OFF) Tempo tra una posizione e la successiva: #RECTM X (X = da 1 a 5000 secondi) Cancellazione memoria: Attivazione del Tracking via SMS: Tempo da un SMS al successivo: Attivazione del Motion Detector: SMS di avviso per Motion Detector: #DELHIST #TRK X (X = ON o OFF) #TRKTM X (X = da 1 a 1440 minuti) #MOVSENS X (X = ON o OFF),ALRON da mettere dopo #MOVSENS ON, Sensibilità del Motion Detector: #MOVTHR X (X = da 1 a 9) Spegnimento solo del GPS: Spegnimento totale GPS+GSM: Spegimento dopo minuti: #MOVMODE GSMON #MOVMODE FULLOFF #STILLTM X (X = da 1 a 1440 minuti) Spegimento temporizzato per ore: #SHDNTM X ( X = da 1 a 24) Abilita spegimento ciclico: #SLP X (X = ON o OFF) Spegnimento ciclico per ore: #SLPTM X (X = da 1 a 24) Attivazione del GeoFencing: Attivazione dell info sul livello batteria: Livello della batteria: Allarme batteria scarica: #GEO X (X = Area 1,2,3,4,5), Y (Y = ENA o DIS) #BAT X (X = ENA o DIS) #VBAT invia SMS con il livello batteria in Volts #VBAT X (X = ENA o DIS) abilita l invio di un SMS in caso di batteria scarica e poco prima dell auto spegnimento Controllo PIN della SIM Card: #PIN XXXX (XXXX = PIN scelto per la SIM Card) 43

44 Appendice : Utilizzo software per PPC Il controllo del PEDINATOR, può essere gestito anche tramite un apposita interfaccia software dedicata, creata appositamente per i computer palmari (PPC), sui quali sia installato il sistema operativo Windows Mobile, e che viene però fornita unicamente quale componente accessorio. Tale interfaccia dovrà poi dialogare con un qualunque programma di cartografia esterno (TomTom, Destinator, Navigon, Pocket Street, ecc ) per la visualizzazione delle posizioni rilevate ma NON dei percorsi esportati, in quanto la funzione di Log ora è gestibile direttamente tramite il programma PedinatorPPC.GSM Installazione dei software : E importante avere il proprio PPC connesso al PC fisso, sia tramite cavo USB con Active Sync attivo, sia tramite Bluetooth. GPS Gate Dalla directory creata dal CD, aprire la cartella GPSGate PPC e cliccare sul file Install.exe. La procedura d installazione si avvierà sul PC fisso, per completarsi (trasferendo i files necessari) sul PPC. Inserire il codice di licenza, come da incluso file.txt. Microsoft COMPACT NetFramework Solo se necessario, avviate dal PC fisso l installazione del file NETCFSetupv2.msi, che si completerà sul PPC. PedinatorPPC_GSM Dalla directory creata dal CD, aprire la cartella PedinatorPPC_GSM e trasferire via Bluetooth sul PPC, il file LocalizzatoreGPS.PPC.GSM.CAB ed avviarne l installazione. Pocket Streets (cartografia) Dalla directory creata dal CD, aprire la cartella software PPC e cliccare sul file ppc Pocket Streets 2006.exe. La procedura d installazione si avvierà sul PC fisso, per completarsi (trasferendo i files necessari) sul PPC. 44

45 Procedura di utilizzo : 1) Aprire (Franson) GpsGate seguendo il percorso come da immagini seguenti : >> Dal Menù Avvio o dalla cartella Programmi, selezionare l icona GPS Gate >> Selezionare successivamente l icona rossa che apparirà sul desktop, e dal menù a discesa, scegliere la voce Settings, verificando le impostazioni per la connessione sulla seguente schermata : 45

46 che dovranno essere : INPUT Metodo : TCP / IP IP : (localhost) Porta : OUTPUT Tipo porta Porta COM Retry connection : Virtual Ports : COM 5 (di solito è questa, o selezionare la più alta fra quelle disponibili) : On timeout dopodichè premere Open e ridurre la schermata ad icona. NOTA : Successivamente a queste impostazioni, è possibile rendere automatico l avvio di GPS Gate ad ogni accensione del PPC, seguendo questa procedura : Start > Esplora File > Programmi > cartella GPS Gate Selezionare il nome del programma e scegliere Copia. Risalire di menù, andando su Esplora File > Windows > Esecuzione Automatica. Posizionarsi su un punto vuoto del desktop e cliccando scegliere Incolla collegamento 2) Attivare la connessione all apparato Bluetooth come da immagini seguenti : >> Dal Menù Impostazioni, selezionare l icona Bluetooth, e nella schermata successiva, attivare la funzione Bluetooth premendo il pulsante Attiva, e successivamente selezionare Bluetooth Manager Se non è ancora presente alcun dispositivo, cliccare su Nuovo > Rileva dispositivo Bluetooth, ed attendere il rilevamento. Fra le periferiche che verranno rilevate, cliccare sul dispositivo (telefono) di interesse, ed abilitarlo come Porta Seriale, attraverso la voce Proprietà (fra gli apparati Bluetooth collegati). Apparirà questa schermata (di esempio) : 46

47 Non è necessaria alcuna altra operazione, il software vi si collegherà direttamente in chiamata. Diversamente, qualora il software chiedesse a quale periferica Bluetooth connettersi quale porta seriale, sceglierla inserendo il segno di spunta, ed inserire il medesimo segno di spunta nel campo Utilizza questa periferica come predefinita. A questo punto, l impostazione rimarrà memorizzata, ed il software si collegherà sempre con la stessa porta seriale in automatico. 3) Apertura del software Pedinator >> Si dovrà procedere quindi con la configurazione della connessione al PEDINATOR da controllare. Selezionare come primo passo, la porta COM dell apparato Bluetooth che si userà quale modem, e che normalmente è corrispondente a quella in USCITA, determinabile dalle proprietà della connessione all apparato collegato, come da immagini seguenti : 47

48 >> Una volta individuata, si dovrà selezionarla, nella schermata principale del programma : Successivamente, inserire il numero telefonico della SIM Card inserita nel PEDINATOR, ed il codice di licenza fornito dalla SEMAR, presente sull etichetta abbinata all apparato. Al termine, premere Connetti, ed attendere l avvenuta connessione, confermata dallo stato ON della riga Connessione a dispositivo Lo stato ON della riga Connessione ad app. locale, indica l apertura in corso del GPS Gate 48

49 4) Apertura del software di navigazione Aprite quindi Pocket Streets, e vi troverete nella schermata principale. A questo punto, impostare i parametri GPS : Andare su Menù > Configure Receiver e selezionare la Porta COM, che DEVE corrispondere all OUTPUT Port del GPS Gate 49

50 A questo punto, abilitare il programma alla ricezione, andando su Menù e cliccando su GPS Start Il programma dovrebbe ora sintonizzarsi sui dati in entrata, e la mappa (es. : quella di Torino viene data col CD, e va caricata nella root del disco C:\ del PPC) apparire aggiornata all ultima posizione segnalata dal Pedinator. A questo punto, l immagine del cursore si sposterà col progressivo movimento del mezzo, e si potrà selezionare, zoomando, l area di attuale posizione fino a visualizzare in modo ottimale, la zona nella quale si trova il veicolo controllato. **** Se si usa un diverso programma di navigazione (Tom Tom, Destinator, Navigon, ecc ), e nei parametri principali di connessione GPS, accertatevi di inserire quanto segue : Protocollo Porta COM Velocità : NMEA : DEVE corrispondere all OUTPUT Port del GPS Gate : 4800 baud (o superiore) Scaricamento Log percorsi : Per scaricare il Log (storico) dei percorsi effettuati, una volta in connessione, cliccare sul pulsante Log GPS, ed apparirà la seguente schermata : Impostare il periodo d interesse intervenendo su data ed ora, e successivamente premere Scarica Log. Successivamente allo scaricamento avvenuto (messaggio in basso a SX.), avrete la schermata, come da immagine seguente : 50

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE:

MANUALE D ISTRUZIONE: SOFTWARE MANUALE D ISTRUZIONE: Versione 2.1.0-2001-2004 DESCRIZIONE PRODOTTO: Questo software è stato appositamente costruito per l utilizzo su macchine CNC come sistema di trasmissione e ricezione dati,

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente www.ondacommunication.com CHIAVETTA INTERNET MT503HSA 7.2 MEGA UMTS/EDGE - HSDPA Manuale Utente Rev 1.0 33080, Roveredo in Piano (PN) Pagina 1 di 31 INDICE

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Guida Samsung Galaxy S Advance

Guida Samsung Galaxy S Advance Guida Samsung Galaxy S Advance Il manuale utente completo del telefono si può scaricare da qui: http://bit.ly/guidasamsung NB: la guida è riferita solo al Samsung Galaxy S Advance, con sistema operativo

Dettagli

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA Manuale Utente 1 INDICE 1. Introduzione PC Card...3 1.1 Introduzione...3 1.2 Avvertenze e note...3 1.3 Utilizzo...4 1.4 Requisiti di sistema...4 1.5 Funzioni...4 1.6

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

SmartVision GUIDA UTENTE

SmartVision GUIDA UTENTE SmartVision GUIDA UTENTE SmartVision Guida Utente (Rev. 2.3) 1 Introduzione Congratulazioni per l aquisto di SmartVision by KAPSYS. SmartVision è il primo smartphone specificatamente progettato per le

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

etrex 10 manuale di avvio rapido

etrex 10 manuale di avvio rapido etrex 10 manuale di avvio rapido Operazioni preliminari Panoramica del dispositivo attenzione Per avvisi sul prodotto e altre informazioni importanti, consultare la guida Informazioni importanti sulla

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Tramigo 24 hour (Monday-Friday +8 GMT) Support: Email support@tramigo.com or search Skype for tramigosupport or call +63 2889 3577

Tramigo 24 hour (Monday-Friday +8 GMT) Support: Email support@tramigo.com or search Skype for tramigosupport or call +63 2889 3577 Guida M1 Fleet Hai bisogno d aiuto? Tramigo 24 hour (Monday-Friday +8 GMT) Support: Email support@tramigo.com or search Skype for tramigosupport or call +63 2889 3577 Tramigo vendite: vendite@tramigo.com

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1. Informazioni sul certificato (SAR) 6. Disimballaggio di SO-2510 7

Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1. Informazioni sul certificato (SAR) 6. Disimballaggio di SO-2510 7 SO-2510 01 Prima di usare il dispositivo Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1 Dichiarazione di conformità FCC in materia di interferenze

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli