Documento descrittivo del processo di accreditamento degli utenti dell Organizzazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Documento descrittivo del processo di accreditamento degli utenti dell Organizzazione"

Transcript

1 Documento descrittivo del processo di accreditamento degli utenti dell Organizzazione Le informazioni fornite in questo documento sono accurate alla data del 08/05/ /35

2 Documento descrittivo del processo di accreditamento degli utenti dell Organizzazione... 1 Revisioni... 4 Abbreviazioni... 4 Glossario... 4 Gestore dell accreditamento... 5 Utenti gestiti con mappatura sulle affiliazioni IDEM... 5 Visione di insieme del processo di accreditamento degli utenti Processo di accreditamento sintetico Tipologie di processi di accreditamento Modalità di utilizzo dell Account di Ateneo per l accesso ai servizi Accreditamento con acquisizione identità da un Sistema di Business Il processo Modalità di riconoscimento della persona Caratteristiche dell identità digitale Gestione del ciclo di vita Formato e regole delle credenziali Eventuale presenza di credenziali multiple per la stessa persona Modalità di consegna delle credenziali Modalità di recupero delle credenziali smarrite Modalità di gestione smarrimento smartcard/token Durata dell accreditamento Disabilitazione utente Cancellazione definitiva utente Rischi specifici associati alla categoria di utenti Interoperabilità tra credenziali deboli (username+pwd) ed eventuali credenziali forti (smartcard) Accreditamento con procedura di immatricolazione online Il processo Modalità di riconoscimento della persona Caratteristiche dell identità digitale Gestione del ciclo di vita Formato e regole delle credenziali Eventuale presenza di credenziali multiple per la stessa persona Modalità di consegna delle credenziali Modalità di recupero delle credenziali smarrite Modalità di gestione smarrimento smartcard/token Durata dell accreditamento Disabilitazione utente Cancellazione definitiva utente Rischi specifici associati alla categoria di utenti Interoperabilità tra credenziali deboli (username+pwd) ed eventuali credenziali forti (smartcard) Accreditamento con inserimento diretto in ADA Il processo Modalità di riconoscimento della persona Caratteristiche dell identità digitale Gestione del ciclo di vita /35

3 Formato e regole delle credenziali Eventuale presenza di credenziali multiple per la stessa persona Modalità di consegna delle credenziali Modalità di recupero delle credenziali smarrite Modalità di gestione smarrimento smartcard/token Durata dell accreditamento Disabilitazione utente Cancellazione definitiva utente Rischi specifici associati alla categoria di utenti Interoperabilità tra credenziali deboli (username+pwd) ed eventuali credenziali forti (smartcard) Il sistema di autenticazione e autorizzazione interno Partecipazione ad altre federazioni eduroam Allegati Allegato 1: modulo di autorizzazione inserimento nuova persona e nuovo ruolo in ADA /35

4 Revisioni Data Versione Descrizione modifica Autore 06/05/ Redazione iniziale Maurizio Festi 08/05/ Aggiornamento e revisione Maurizio Festi, Elena Rizzi Abbreviazioni Abbrev. ADA DSISTI PTA PDR SIRIUM ESSE3 ADELINE IDP SP Descrizione Anagrafica di Ateneo Direzione Sistemi Informativi Servizi e Tecnologie Informatiche Personale Tecnico Amministrativo Personale Docente e Ricercatore Modulo SAP-HR adattato alla gestione dello stato giuridico di PTA, PDR e alla gestione dei contratti della didattica. Sistema informativo per la gestione della didattica e della carriera degli studenti Applicazione SAP per la gestione dei contratti di lavoro occasionali o continuativi Identity provider Shibboleth Service provider Shibboleth Glossario Termine Dati identificativi minimi Identità digitale Account di Ateneo RUP-ruolo persona PPE-posizione personale RUO-ruolo organizzativo POR-posizione organizzativa/istituzionale Sistema di Business Gruppo ADA Significato Insieme di attributi che identifica univocamente una persona: nome, cognome, data di nascita, nazione di nascita, luogo di nascita, sesso Rappresentazione digitale di una persona: identificata univocamente da un ID_ADA e dai dati identificativi minimi ad esso associati Coppia username/password associata ad una identità digitale di una persona che permette di autenticarsi per accedere ai servizi informatici di Ateneo Classificazione dei ruoli delle persone in Ateneo, intesi come indicazione di che cosa una persona fa Associazione tra un identità digitale di una persona, un RUP-ruolo persona, ed un periodo di validità: indica che cosa una determinata persona fa in Ateneo e per quanto tempo Classificazione del ruolo di una persona in un unità organizzativa, es: responsabile, afferente. Relazione tra una PPE-posizione personale ed un ruolo organizzativo all interno di un unità organizzativa: indica dove una persona svolge le proprie attività. Sistema informatico, normalmente di tipo ERP, che supporta le attività di business specifiche di un area dell Ateneo. Elenco di account di Ateneo composto sulla base di particolari regole di ship applicate ai ruoli attivi associate ad una persona. L appartenenza ai gruppi ADA opportuni determina il diritto di fruizione dei servizi IT ad essi associati. 4/35

5 Gestore dell accreditamento La gestione delle Identità Digitati dell Ateneo è in carico alla Direzione Sistemi Informativi Servizi e Tecnologie Informatiche [DSISTI]. La direzione DSISTI gestisce le informazioni relative alle Identità di Ateneo e coordina i processi di accreditamento e di rilascio delle credenziali di ateneo (Account di Ateneo), alcuni dei quali sono in carico a strutture delle altre direzioni di Ateneo. Tutte le identità sono tracciate attraverso il sistema Anagrafica Di Ateneo [ADA] che: - garantisce un unica identità per ogni persona; - associa le credenziali (account di Ateneo) all identità della persona che le possiede; - integra le informazioni relative alle persone presenti nelle varie applicazioni dell Ateneo, sintetizzando quelle ritenute rilevanti per la gestione delle identità e degli account di Ateneo; - traccia la durata del rapporto tra persona e Ateneo; - caratterizza gli account di Ateneo associando gli opportuni attributi e ruoli corrispondenti all attività della persona in Ateneo. Il responsabile della base dati di ADA è il dirigente della DSISTI. Utenti gestiti con mappatura sulle affiliazioni IDEM La Tabella 1: Elenco dei ruoli degli utenti gestiti con affiliazione IDEM elenca i ruoli associati agli utenti gestiti in UNITN con la relativa affiliazione IDEM. E previsto che ogni persona, e di conseguenza ogni account di Ateneo, possa avere più di un ruolo valido contemporaneamente. Un account di Ateneo viene assegnato ad una persona in via definitiva (lo username può cambiare nel tempo, ma l account di Ateneo rimane sempre lo stesso). Man mano che il rapporto tra una persona e l Ateneo evolve nel tempo, evolveranno di conseguenza i ruoli associati alla persona ed al suo account di Ateneo (es: uno studente diventa un alumni). I ruoli assegnati in un determinato momento ad una persona ed al suo account di Ateneo determinano l entrata o l uscita dell account di Ateneo nei gruppi ADA. L accesso ai servizi IT ad una persona viene concesso sulla base dell appartenenza del suo account di Ateneo agli opportuni gruppi ADA. I ruoli assegnati in un determinato momento ad una persona ed al suo account di Ateneo determinano anche il contenuto dell attributo edupersonaffiliation secondo la seguente tabella. ID del ruolo FACREG001 FACREG002 FACREG003 Descrizione del ruolo Professore straordinario Professore ordinario Professore associato FACREG004 Ricercatore Collaboratore FACREG005 linguistico Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Gestito Fonte del ruolo in ADA Professore con qualifica straordinario (ordinario non confermato) SIRIUM Professore con qualifica ordinario SIRIUM Professore con qualifica di associato SIRIUM Ricercatore SIRIUM Personale che svolge mansioni di collaboratore linguistico SIRIUM 5/35

6 ID del ruolo FACADD001 FACADD003 Descrizione del ruolo Docente a contratto FACADD004 Esercitatore FACADD005 Professore da altra università Collaboratore di ricerca Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Gestito Fonte del ruolo in ADA Professore esterno titolare di corso in UNITN in virtù della firma di un contratto SIRIUM Docente proveniente da altra Università (supplenza in didattica o attività di ricerca) SIRIUM Persona che svolge attività di esercitatore a contratto SIRIUM Collaborazione di ricerca (Co.co.co/pro ricerca, diverse da assegno di ricerca e da borsa di ricerca) assegnata a persone che GESTIONE non sono in possesso del dottorato CONTRATTI di ricerca (ADELINE) Collaboratore di ricerca titolare di assegno di ricerca. FACADD006 FACADD007 FACADD008 FACADD009 Tutor FACADD010 FACADD011 FACADD012 Assegnista di ricerca Titolare di borsa in ambito ricerca Stagista della ricerca Visiting professor Collaboratore linguistico a contratto Visiting research professor affiliate NB: la descrizione è stata modificata in febbraio 2013, in precedenza il ruolo (con lo stesso codice) aveva come descrizione "Collaboratore di ricerca post doc" descrizione ora attribuita la ruolo FACADD022 Studente che svolge attività di ricerca a seguito dell'ottenimento di una borsa di ricerca Studente UNITN che svolge uno stage obbligatorio all'interno dell'università Contrattista per tutoraggio GESTIONE CONTRATTI (ADELINE) SEGRETERIE DI DIPARTIMENTO; SEGRETERIE DI CENTRO SEGRETERIE DI DIPARTIMENTO; SEGRETERIE DI CENTRO (supporto didattica) SIRIUM Professore molto qualificato (fama internazionale, Marie Curie, ecc.) reclutato con bando della SIRIUM; ORGANI Commissione Ricerca Scientifica. COLLEGIALI Personale che svolge mansioni di collaboratore linguistico a contratto SIRIUM Professore molto qualificato (fama internazionale, Marie Curie, ecc.) reclutato in ambito ricerca (dipartimenti e centri) con contratto SEGRETERIE DI finanziato anche da un ente esterno DIPARTIMENTO; (Endowed)(es. Borsa Marie curie, SEGRETERIE DI FSE, San Michele, FBK, ecc.) CENTRO 6/35

7 ID del ruolo Descrizione del ruolo FACLOC001 Docente FACLOC002 Professore ospite Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Gestito Fonte del ruolo in ADA Docente con una copertura di un'attività didiattica in ESSE3 sull'anno accademico in corso. Normalmente a questo ruolo ne viene aggiunto uno più dettagliato (es: Professore Ordinario, Professore a contratto, etc..) ottenuto da SIRIUM (con tempistiche differenti). ESSE3 Docente che insega in corsi di facoltà diverse da quella a cui afferisce (per finire il monte ore attribuitogli e non esaurito all'interno della sua facoltà). In queste facoltà è definito "Professore ospite". ESSE3 Studente che frequenta i Corsi di Laurea triennale (LT) STUUGR001 Studente di corso di LT student, Tipo corso corrispondente in ESSE3: L2 Corso di Laurea ESSE3 Studente che frequenta i Corsi di Laurea Specialistica/Laurea magistrale (LS/LM) STUGRA001 Studente di corso di LS/LM student, Tipi corso corrispondenti in ESSE3: LM Corso di Laurea Magistrale LS Corso di Laurea Specialistica ESSE3 Studente che frequenta i Corsi di Master Universitario 1 livello (CMU1); sono corsi di perfezionamento scientifico o di alta formazione STUGRA002 Studente di Corso di MU1 student, Tipo corso corrispondente in ESSE3: M1 Master di Primo Livello ESSE3 Studente che frequenta corsi di Laurea a ciclo unico o Magistrale della durata di 5 o 6 anni. STUGRA003 Studente di Corso LS/LM a ciclo unico student, Tipi corso corrispondenti in ESSE3: LC5 Laurea Ciclo Unico 5 anni LC6 Laurea Ciclo Unico 6 anni LM5 Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni LM6 Laurea Magistrale Ciclo Unico 6 anni ESSE3 7/35

8 ID del ruolo Descrizione del ruolo STUPGR001 Dottorando STUPGR002 Specializzando Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Gestito Fonte del ruolo in ADA Studente di Corso di Dottorato di Ricerca (CDR) Tipo corso corrispondente in ESSE3:, student D1 Corso di Dottorato ESSE3, student Studente di Corso di Specializzazione (CS) Tipo corso corrispondente in ESSE3: S1 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE ESSE3 Studente di Corso di Master Universitario di 2 livello (CMU2) STUPGR003 STUPGR004 STUPGR005 Studente di Corso di MU2 Dottorando ospite Dottorando in cotutela incoming student, student, Tipo corso corrispondente in ESSE3: M2 Master di Secondo Livello ESSE3 SEGRETERIE DI DIPARTIMENTO; Studente di Scuola di Dottorato di SEGRETERIE DI Ricerca esterno a UNITN ospitato CENTRO; presso le strutture UNITN (non UFFICIO gestito in ESSE3) DOTTORATI Studente di Scuola di Dottorato di Ricerca ospite in UNITN grazie ad un accordo di cotutela con altra università (è gestito in ESSE3 poiché afferisce a un corso) ESSE3 Studente iscritto a un corso di laurea del vecchio ordinamento STUPOR001 Studente ante riforma student, Tipo corso corrispondenti in ESSE3: D Corso di Diploma DA Diploma accademico quadriennale DR Diploma scuola regionale DU Diploma Universitario L1 Corso di Laurea MA Master (generico) S.F.S Scuole Dirette ai Fini Speciali SDFS Scuola Diretta ai Fini Speciali ESSE3 8/35

9 ID del ruolo Descrizione del ruolo Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Fonte del ruolo Studente proveniente da altra università per motivi vari: Gestito in ADA STUOTH001 Studente di altra università student Tipi corso corrispondenti in ESSE3: AM01 Ambito di Mobilità: Exchange Programs AM02 Ambito di Mobilità: Doppia Laurea AM03 Ambito di Mobilità: Corsi Singoli italiani AM04 Ambito di Mobilità: Corsi Singoli stranieri AM05 Ambito di Mobilità: Accordi bilaterali ESSE3 Studente che frequenta un corso singolo STUOTH002 Studente corso singolo student, Tipo corso corrispondente in ESSE3: CS Corso Singolo ESSE3 Studente che frequenta un corso di formazione professionale, abilitante, di aggiornamento, di specializzazione, etc. STUOTH003 Studente formazione permanente student, Tipi corso corrispondenti in ESSE3: ASP Corso Abilitante CA Corso di Aggiornamento CAFP Corsi di alta formazione professionale CF Corso di Formazione CPA Corso di Perfezionamento SHSP Corso di Specializzazione ESSE3 Altra tipologia di studente STUOTH004 Altro studente Laureato di ALUUGR001 corso di LT ALUGRA001 ALUGRA002 Laureato di corso di LS/LM Laureato con master di 1 livello student, Tipo corso corrispondente in ESSE3: NN Non definito ESSE3 Ex studente che ha frequentato i Corsi di Laurea triennale (LT) ESSE3 FALSO Ex studente che ha frequentato i Corsi di Laurea Specialistica/Laurea magistrale(ls/lm) ESSE3 FALSO Ex studente che ha frequentato i Corsi di Master Universitario 1 livello (CMU1) ESSE3 FALSO 9/35

10 ID del ruolo ALUGRA003 ALUPGR001 Descrizione del ruolo Laureato di corso di LS/LM a ciclo unico Dottore di ricerca ALUPGR002 Specialista Laureato con master di 2 ALUPGR003 livello Laureato ante ALUPOR001 riforma Laureato ALUOTH001 <motivo> Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Gestito Fonte del ruolo in ADA Ex studente che ha frequentato corsi di Laurea a ciclo unico o Magistrale della durata di 5 o 6 anni. ESSE3 FALSO Ex studente di Corsi di Dottorato di Ricerca (CDR) ESSE3 FALSO Ex studente di Corso di Specializzazione (CS) ESSE3 FALSO Ex studente di Corso di Master Universitario di 2 livello (CMU2) ESSE3 FALSO Ex studente laureato vecchio ordinamento ESSE3 FALSO Laureato (casi particolari: ad honorem, equipollenza, ecc.) ESSE3 FALSO ALUOTH002 Ex studente alum Ex studente laureato o non laureato ESSE3 Personale Personale che svolge mansioni di PTAREG001 tecnico tipo tecnico SIRIUM Personale Personale che svolge mansioni di PTAREG002 amministrativo tipo amministrativo SIRIUM Personale che ricopre un ruolo PTAREG003 Dirigente dirigenziale SIRIUM Personale che svolge mansioni di assistenza al responsabile di 1 PTAREG004 Assistente livello SIRIUM PTAADD001 Consulente PTAADD002 Collaboratore affiliate Professionista che collabora con una struttura a seguito della stipula di un contratto di consulenza (partita IVA) Professionista che collabora con una struttura a seguito della firma di un contratto di Collaboraz. (Coord e Cont./a progetto) Studente UNITN che svolge uno stage all'interno dell'università PTAADD003 Stagista area TA affiliate Altro personale PTAADD004 TA Altro personale TA PTAADD005 Dirigente a contratto Professionista che ricopre un ruolo dirigenziale a seguito della firma di un contratto di Collaboraz. (Coord e Cont./a progetto) GESTIONE CONTRATTI (ADELINE) GESTIONE CONTRATTI (ADELINE) SEGRETERIE DI DIPARTIMENTO; SEGRETERIE DI CENTRO; SEGRETERIE DI 1 LIVELLO SEGRETERIE DI 1 LIVELLO GESTIONE CONTRATTI (ADELINE) 10/35

11 ID del ruolo PTAADD006 OTHEXT001 OTHEXT002 Descrizione del ruolo Assistente a contratto OTHEXT003 Ospite Rappresentante istituzionale Stagista esterno all'ateneo OTHEXT004 Altri esterni FACADD013 FACADD014 FACADD015 FACADD016 PTAADD007 Ricercatore a progetto Professore ordinario a tempo determinato Relatore convegno area ricerca Relatore convegno area didattica Collaboratore della formazione TA Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Fonte del ruolo Professionista che svolge mansioni di assistenza al responsabile di 1 livello a seguito della firma di un GESTIONE contratto di Collaboraz. (Coord e CONTRATTI Cont./a progetto) (ADELINE) affiliate affiliate affiliate affiliate affiliate Persone che hanno a che fare con l'ateneo solamente in qualità di rappresentanti istituzionali (es: presidente del CDA). Studente esterno a UNITN che svolge uno stage all'interno dell'università. (es. studente di superiori che viene a fare uno stage) Figure varie: Ospiti occasionali che pur dovendo accedere a qualche servizio di UNITN non hanno un rapporto formale con l'ateneo. Persone di enti o aziende esterne che non afferiscono direttamente all'ateneo. Es: - tecnici di aziende esterne che forniscono assistenza su servizi o applicazioni di UNITN - persone in Erasmus Placement (incoming) - persone di altre università che devono accedere a ORGANI COLLEGIALI SEGRETERIE DI DIPARTIMENTO; SEGRETERIE DI CENTRO; SEGRETERIE DI 1 LIVELLO SEGRETERIE DI DIPARTIMENTO; SEGRETERIE DI CENTRO; SEGRETERIE DI 1 LIVELLO Gestito in ADA FALSO Persona che svolge attività di ricerca a medio lungo termine ma non di ruolo SIRIUM Docente a contratto equiparato ad un docente ordinario SIRIUM Persona che partecipa come GESTIONE relatore ad un convegno dell'area CONTRATTI ricerca (ADELINE) Persona che partecipa come relatore ad un convegno dell'area della didattica Collaboratore che svolge attività di formazione per il personale tecnico amministrativo su incarico della Direzione Risorse Umane. GESTIONE CONTRATTI (ADELINE) GESTIONE CONTRATTI (ADELINE) 11/35

12 ID del ruolo PTAADD008 FACADD017 OTHEXT005 FACADD018 FACADD019 STUOTH005 OTHEXT006 Descrizione del ruolo Collaboratore della formazione (linguistica) Ricercatore a tempo determinato Personale sanitario esterno Docente in entrata Professore Emerito Studente esterno in convenzione Studente 150 ore Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Fonte del ruolo Collaboratore esterno che svolge attività di formazione relativamente all'area linguistica su incarico del GESTIONE CIAL rivolta a studenti, PTA ed CONTRATTI esterni (ADELINE) affiliate Gestito in ADA Ricercatore a contratto equiparato ad un ricercatore a Tempo Determinato SIRIUM Persone esterne che svolgono attività in ambito sanitario (medici, infermieri, tecnici radiologi, etc...) nei centri o nei laboratori dell'ateneo. SIRIUM Docente a cui verrà affidato un incarico di insegnamento di vario tipo non ancora ufficialmente confermato. Viene utilizzato in fase di copertura delle attività didattiche previste dalla nuova offerta formativa. L'assegnazione all'attività specifica avverrà attraverso gli appositi applicativi (UGOV-PD, UP, ESSE3) Titolo attribuito su proposta di un'apposita commissione ad un Professore cessato con almeno 20 anni di anzianità come Ordinario. Nominato tramite DPR. Studente esterno (di altra università), non gestito in ESSE3, che deve accedere a servizi informatici di UNITN. Normalmente fa riferimento ad un corso di studio in convenzione tra UNITN e un'altra università. Non visualizzato in People. Studente con collaborazione 150ore per attività di supporto all'ateneo ORGANI COLLEGIALI SEGRETERIE DI DIPARTIMENTO; SEGRETERIE DI CENTRO GESTIONE CONTRATTI (ADELINE) 12/35

13 ID del ruolo FACADD020 Descrizione del ruolo Ricercatore esterno Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Gestito Fonte del ruolo in ADA Persone, che pur non essendo formalmente docenti o ricercatori dell Ateneo, svolgono attività di ricerca a lungo termine presso strutture di UNITN (Dipartimenti o Centri) sulla base di accordi o convenzioni con altri enti. NB: sono spesso inclusi nelle liste dei docenti e dei ricercatori a tempo determinato dell'ateneo. SIRIUM Docenti/ricercatori che svolgono attività congiunta di ricerca con l Ateneo di Trento e che sono in possesso di curriculum scientifico di elevato livello. Tali docenti/ricercatori, a fronte della partecipazione a progetti di ricerca attivati presso la struttura dell Ateneo di Trento con cui collaborano, si vedono riconosciuto il titolo di Research fellow per una durata massima di tre anni, dovendo garantire una permanenza a Trento di almeno un mese l anno. FACADD021 Research fellow L attribuzione del ruolo di Research fellow è disciplinato dal Regolamento di Ateneo per l attivazione delle figure di Research fellow e di Professore con doppia appartenenza, TITOLO II. Studente di un corso di Tirocinio Formativo Attivo. UFFICO ACCOGLIENZA Il processo di attribuzione e gestione del ruolo è gestito dalle procedure di immatricolazione online degli studenti: - auto registrazione on-line - immatricolazione in ESSE3 - acquisizione in ADA e rilascio (incardinamento). STUOTH006 Studente di corso TFA student, Tipo corso corrispondente in ESSE3: TFA Tirocinio Formativo Attivo ESSE3 13/35

14 ID del ruolo Descrizione del ruolo Affiliaz. IDEM Significato del ruolo Fonte del ruolo Collaboratore di ricerca con Dottorato (new 2013) Attivato in Febbraio 2013 per distinguere le collaborazioni di ricerca (diverse da assegno di ricerca e da borsa di ricerca) attribuite a persone con il dottorato Collaboratore di FACADD022 ricerca post doc di ricerca già conseguito. Tabella 1: Elenco dei ruoli degli utenti gestiti con affiliazione IDEM GESTIONE CONTRATTI (ADELINE) Gestito in ADA 14/35

15 Visione di insieme del processo di accreditamento degli utenti In UNITN le funzionalità relative al provisioning/deprovisioning degli utenti sono implementate in ADA (Anagrafica di Ateneo). Il sistema è composto da un insieme di processi organizzativi, modelli logici, procedure automatizzate, interfacce verso utenti e verso altri sistemi informatici. Il tutto si prende carico di acquisire le informazioni dove disponibili, aggregarle, integrarle con eventuali dati mancanti, normalizzarle secondo un modello logico e di codifica comune ed infine di presentarle in modo omogeneo alle altre applicazioni di Ateneo. Alcune di queste applicazioni sono i sistemi di directory e autenticazione OpenLdap e Active Directory. L architettura complessiva del sistema è rappresentata sinteticamente nel diagramma seguente. Figura 1: Diagramma generale del processo di formazione delle identità di Ateneo Nella figura sono evidenziate le 4 aree principali coinvolte: 1. Area di formazione delle informazioni: rappresenta i sistemi o le funzioni dei sistemi in cui le informazioni nascono per i fini applicativi dei sistemi stessi o per i fini specifici di ADA. 2. Area di aggregazione e creazione delle identità: rappresenta il core di ADA; le informazioni vengono aggregate, trasformate e memorizzate adeguandole al modello logico di ADA. 3. Area di presentazione: raggruppa le interfacce di ADA che rendono disponibili le informazioni sulle identità delle persone. 4. Area di applicazione: elenca alcuni dei servizi di UNITN che utilizzano direttamente o indirettamente le informazioni sulle identità prodotte da ADA. 15/35

16 Processo di accreditamento sintetico Il diagramma in Figura 2: Processo di accreditamento sintetico descrive le fasi principali e gli attori coinvolti nel processo di rilascio delle credenziali in UNITN (Account di Ateneo). Gli aspetti fondamentali del diagramma sono rappresentati dalle seguenti attività: 1) A2 autorizzazione e formalizzazione del rapporto con UNITN: il rilascio di un Account di Ateneo prevede la presenza di un rapporto formalizzato con UNITN e di un autorizzazione, che possono essere ottenuti in due modi differenti: a) Implicito: derivato dall approvazione di un particolare processo di business che prevede la creazione di un identità di Ateneo e l assegnazione di un account es: un contratto, un iscrizione ad un corso di studio, una procedura di selezione, etc. b) Esplicito: da parte di un responsabile di 1 livello (Dirigente, Direttore di dipartimento, Direttore di centro, etc.) o di un suo delegato. In questo caso è prevista la compilazione di un apposito modulo sostitutivo che svolge ambedue le funzioni (Allegato 1: modulo di autorizzazione inserimento nuova persona e nuovo ruolo in ADA). 2) A3 ricerca preventiva dell identità in ADA: è fondamentale che ogni richiesta di inserimento di una nuova identità venga preceduta da una fase di ricerca: se l identità è già presente, va semplicemente aggiunto un ruolo, se non è già presente va creata. Questa impostazione è rispettata sia dalle procedure di integrazione dei dati dei sistemi informativi di ateneo, sia dalle interfacce utente, che prevedono un inserimento diretto delle identità. 3) A8 Verifica dell identità di una persona: prima di consegnare un nuovo Account di Ateneo, o prima di rilasciare una nuova password, deve sempre essere verificata l identità di una persona. In caso di non conoscenza diretta, va richiesto un documento di identità. 4) A18 Limita accesso ai servizi IT: un account di Ateneo assegnato ad una persona non viene mai formalmente disattivato, ci saranno sempre servizi a cui la persona potrà accedere (es: ESSE3 per gli ex studenti), però mano a mano che terminano i ruoli assegnati alla persona l account viene rimosso dai gruppi ADA che definiscono l elenco delle persone autorizzate all utilizzo dei servizi; analogamente il contenuto di edupersonaffiliation viene popolato con i soli valori corrispondenti ai ruoli correntemente assegnati dalla persona. Tipologie di processi di accreditamento Le tipologie dei processi di accreditamento degli utenti in UNITN dipendono principalmente dalle modalità di formazione delle informazioni relative alla loro identità. Sono gestiti i seguenti tipi di processo: 1. Accreditamento con acquisizione identità da un Sistema di Business. 2. Accreditamento con procedura di immatricolazione o registrazione online. 3. Accreditamento con acquisizione identità direttamente in ADA. Indipendentemente dalla tipologia del processo di accreditamento, verrà comunque rilasciato un unico account per ogni singola persona (l gestito in modo omogeneo per tutta la popolazione dell Ateneo. Esiste però una differenziazione tra studenti e non studenti sulla gestione delle password: nel caso una persona possegga solo ruoli da studente la password del suo account non scadrà mai; se una persona possiede anche un ruolo da non studente (es: docente, dottorando, collaboratore della ricerca, pta, studente 150ore, etc..) allora la password andrà cambiata almeno ogni 6 mesi. Per i solo studenti è prevista anche una procedura di recupero password autonoma attraverso una casella di posta personale, non utilizzabile in caso di presenza di un ruolo da non solo studente. In questo ultimo caso la persona dovrà rivolgersi ad uno degli uffici di supporto utente dei poli dell Ateneo o al servizio di helpdesk fornendo un documento di identità. 16/35

17 Figura 2: Processo di accreditamento sintetico 17/35

18 Modalità di utilizzo dell Account di Ateneo per l accesso ai servizi Nello schema di Figura 3: Modello di riferimento per l'accesso ai servizi tramite account di ateneo viene illustrato il modello di riferimento della modalità di utilizzo degli account di ateneo per l accesso ai servizi di UNITN. Figura 3: Modello di riferimento per l'accesso ai servizi tramite account di ateneo In riferimento alla federazione IDEM, la Procedura di autenticazione viene svolta utilizzando l infrastruttura Shibboleth ed i relativi accordi sullo scambio di attributi tra IDP e SP. Il processo di accreditamento per le varie categorie di utenti La descrizione dei processi di accreditamento viene riepilogata in 3 tipologie, che corrispondono ai 3 casi presenti in Ateneo: 1. Accreditamento con acquisizione identità da un Sistema di Business. 2. Accreditamento con procedura di immatricolazione on-line. 3. Accreditamento con acquisizione identità direttamente in ADA. I 3 tipi di accreditamento sono descritti nei paragrafi successivi. 18/35

19 Accreditamento con acquisizione identità da un Sistema di Business Il processo Il diagramma di Figura 4: Accreditamento da sistema di Business (non studente) rappresenta le principali attività ed i principali attori coinvolti nella gestione delle identità, dei ruoli e degli account di ateneo delle persone le cui informazioni vengono ottenute da uno dei sistemi di business di UNITN. Il processo è una specializzazione del processo di accreditamento sintetico descritto nel paragrafo Processo di accreditamento sintetico. I ruoli a cui viene applicato questo processo sono quelli che in Tabella 1: Elenco dei ruoli degli utenti gestiti con affiliazione IDEM provengono dalle seguenti fonti: SIRIUM GESTIONE CONTRATTI (ADELINE) ESSE3 (ruoli docenti e dottorandi) Figura 4: Accreditamento da sistema di Business (non studente) 19/35

20 Modalità di riconoscimento della persona In questo tipo di accreditamento, l identità digitale viene derivata dai preesistenti processi di business che definiscono formalmente la creazione del rapporto tra persona e Ateneo (Attività A2 del diagramma). L identificazione della persona è garantita, ad esempio, dalle normali procedure concorsuali che portano alla formazione di un ruolo da docente, tecnico amministrativo, dottorando, assegnista di ricerca, etc. Queste procedure prevedono già le attività A2 e A8 del processo sintetico di Figura 2: Processo di accreditamento sintetico: l autorizzazione alla creazione del ruolo (implicitamente concessa dall avvio delle procedure concorsuali) la verifica dell identità della persona (presentazione dei documenti al concorso) formalizzazione del rapporto (firma sul contratto). Gli uffici preposti a queste attività sono: Ufficio personale docente e ricercatore Ufficio amministrazione PTA Ufficio accoglienza personale e servizi complementari Divisione Supporto Corsi di Dottorato e Alta Formazione Polo Città Divisione Supporto Corsi di Dottorato e Alta Formazione Polo Collina Divisione Supporto Didattica Percorsi Internazionali Studenti Dottorandi Polo Rovereto Servizi Amministrativi-Contabili Polo Città Servizi Amministrativi-Contabili Polo Collina Servizi Amministrativi-Contabili Polo Rovereto Caratteristiche dell identità digitale L identità di una persona viene creata sulla base di questi attributi (dati identificativi minimi): Nome Cognome Data di nascita Luogo di nascita Nazione di nascita Sesso L insieme di questi dati concorre ad identificare univocamente ogni persona censita in UNITN. Ad ogni singola combinazione degli attributi precedentemente indicati (una persona) viene assegnato un codice (ID_ADA) alfanumerico che (le) rimarrà attribuito per sempre. PPE-posizioni personali Ad ogni persona vengono assegnati uno o più RUP-ruolo persona che assieme al periodo di validità formano le PPE-posizioni personali. In sintesi le PPE-posizioni personali indicano che cosa una persona fa in UNITN e per quanto tempo. POR-posizioni organizzative Ad ogni PPE-posizione personale vengono assegnati uno o più RUO-ruoli organizzativi ed una o più STO-strutture organizzative, che assieme ad un periodo di validità formano le POR-posizioni organizzative. Alle POS-posizioni organizzative vengono associate anche le SED-sedi che indicano il luogo fisico prevalente in cui viene svolta l attività. 20/35

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

- Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo o Strutture

- Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo o Strutture SUA-RD - NOTE TECNICHE PER L UTILIZZO DELL INTERFACCIA Utenze abilitate alla compilazione della scheda SUA-RD: - Ateneo - Strutture (Dipartimenti/Facoltà) - Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Allegato 2) REGIONE TOSCANA P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze FORMULARIO Area Istruzione e educazione

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1 Tipo di documento: Progetto - Commissione Didattica 27 giugno 2011 Pag. 1 di 9 Premessa Il progetto nasce con l obiettivo di: a) informatizzare il processo di presentazione della domanda di laurea in analogia

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza.

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza. REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALLE LAUREE MAGISTRALI IN INGEGNERIA 14/15 (Approvato dal CCSA di ingegneria Industriale del 17/7/2014) 1. PREMESSA E NORME GENERALI 1.1. Norme e principi di riferimento Il

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

Come si diventa insegnanti

Come si diventa insegnanti Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Come si diventa insegnanti Il reclutamento del personale

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI E ALLA CARRIERA

GUIDA AI SERVIZI E ALLA CARRIERA GUIDA AI SERVIZI E ALLA CARRIERA SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 9 IL SISTEMA UNIVERSITARIO 11 Laurea 11 Laurea Magistrale a ciclo unico 11 Laurea Magistrale 11 Master 11 Corso di Specializzazione 12

Dettagli

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO 1. Attività di valutazione delle Commissioni di Esperti della Valutazione

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

FAQ Bando Professori visitatori didattica

FAQ Bando Professori visitatori didattica FAQ Bando Professori visitatori didattica Sommario 1. Qual è l obiettivo principale del bando Professori visitatori didattica? 2. Entro quando è possibile presentare proposta? 3. Chi può presentare domanda?

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA Sede di Bologna codice: 8159 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 31

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli