I concetti che devono essere acquisiti per poter svolgere gli esercizi sono:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I concetti che devono essere acquisiti per poter svolgere gli esercizi sono:"

Transcript

1 STECHIOMETRIA DELLE REAZIONI I concetti che devono essere acquisiti per poter svolgere gli esercizi sono: significato di formula minima e formula molecolare; significato degli indici di una formula; misura della quantità di materia in moli; significato dei coefficienti stechiometrici di un equazione chimica; bilanciamento di una reazione imponendo la conservazione nel numero degli atomi; alcune unità di misura della concentrazione (molarità, percentuale in massa); reazioni degli acidi (mono e polibasici) con le basi (anche quelle che hanno più di un gruppo OH); reazione dei carbonati con gli acidi; solubilità e reazioni di precipitazione; reazioni di decomposizione termica; equazione di stato dei gas ideali e correlazione tra densità di un gas e la massa delle sue molecole numero di ossidazione e reazioni di ossido-riduzione Nomenclatura e rappresentazione simbolica...1 Composizione elementare, formule minime e molecolari...2 Identificazione dei prodotti e bilanciamento di reazioni...2 Calcoli stechiometrici...4 Concentrazione delle soluzioni e calcoli stechiometrici...6 Solubilità e reazioni di precipitazione...9 Numeri di ossidazione e reazioni redox...9 Nomenclatura e rappresentazione simbolica 1) Individuare il simbolo corretto dell'elemento Esercizi sodio So, SO, N, Na, NA potassio Po, Pt, PO, P, K magnesio Mn, Mg, Ma, Ms, M piombo P, PB, Pi, Pb, Pm fluoro F, Ph, Fl, Fu, FL 2) Scrivere il nome dell'elemento accanto ad ogni simbolo B Be He Ne Mg Zn Ni Mn Cr Cs 1

2 3) Scrivere accanto a ogni termine la sua rappresentazione simbolica (in formule) 2 atomi di fluoro una molecola di fluoro cinque atomi di piombo due molecole di acqua tre atomi di ossigeno una molecola di ozono due molecole di ammoniaca Composizione elementare, formule minime e molecolari 4) Considerare la seguente sequenza nome composto ----> formula ----> massa molare ----> composizione elementare per i composti dell'esercizio 10) 5) Considerare la sequenza composizione elementare ----> formula minima ----> formula molecolare per i seguenti dati composizione elementare per 1 g m. molare formula minima formula molecolare H 0, Cl 0, O 0, ,4585 C 0, H 0, ,09562 H 0, P 0, O 0, ,9952 H 0, O 0, , ) Un composto contiene: C, 80% e H, 20%. Calcolare: a) la formula più semplice del composto; b) la formula molecolare del composto, sapendo che il peso molecolare è uguale a 30. [CH 3 ; C 2 H 6 ] 7) Un composto contiene: C, 76,86%; H, 12,90%; O, 10,24%. Calcolare la formula minima del composto [C 10 H 20 O] 8) Due minerali di rame hanno formula minima Cu 5 FeS 4 e Cu 2 S rispettivamente. Stabilire quale composto contiene percentualmente più rame. [79,9% in Cu 2 S; 63,3% in Cu 5 FeS 4 ] Identificazione dei prodotti e bilanciamento di reazioni 9) Completare il bilanciamento delle seguenti reazioni tra specie chimiche pure C 2 H 2 + O 2 = CO 2 + H 2 O H 2 O = H 2 + O 2 2

3 C 8 H 18 + O 2 = CO 2 + H 2 O Na 2 CO 3 + Ca(OH) 2 = Ag 2 SO 4 + NaI = 10) Identificare i prodotti delle reazioni tra le seguenti specie chimiche pure 1. acido solforico e idrossido di potassio (*) 2. acido fosforico e cloruro di rame(ii) (*) 3. solfuro di potassio e nitrato di argento 4. solfato di Ni(II) e carbonato di ammonio 5. acido nitrico e idrossido di bario (*) e bilanciare le equazioni chimiche corrispondenti. Le reazioni con asterisco hanno prodotti diversi a seconda delle quantità relative dell'acido e della base. Riscrivere le reazioni in forma ionica. 11) Scrivere la formula dei seguenti ossidi e, facendo riferimento alla Tavola Periodica, determinare quali possono reagire con basi e quali con acidi ossido di calcio triossido di zolfo pentossido di fosforo ossido di sodio diossido di azoto ossido di cloro(i) Scrivere la formula dei prodotti nel caso in cui l'acido fosse il solforico e la base l'idrossido di bario. 12) Scrivere la formula dei seguenti ossidi e, facendo riferimento alla Tavola Periodica, determinare quali possono reagire con basi e quali con acidi ossido di bario diossido di carbonio pentossido di arsenico ossido di litio diossido di zolfo ossido di bromo(iii) Scrivere la formula dei prodotti nel caso in cui l'acido fosse il fosforico e la base l'idrossido di calcio 13) Scrivere la formula dei seguenti ossidi e, facendo riferimento alla Tavola Periodica, determinare quali possono reagire con basi e quali con acidi Triossido di zolfo ossido di manganese (IV) Ossido di stagno (II) ossido di lantanio (III) Ossido di rame (I) ossido di bromo (V) Scrivere la formula dei prodotti nel caso in cui l'acido sia il solfidrico e la base l'ossido di magnesio 3

4 Calcoli stechiometrici 14) Il clorato di potassio si decompone per riscaldamento in ossigeno e cloruro di potassio. Quanti grammi di KClO 3 sono necessari per preparare 4,00 g di ossigeno? [10,2 g] La reazione non bilanciata è KClO 3 = KCl + O 2 Bilanciando, si ha KClO 3 = KCl + 3/2O 2 Convertiamo i grammi di ossigeno in moli. 4,00/32 = 0,125. Se per avere 1,500 mol di O2 è necessaria una mole di KClO3, per averne 0,125 sono necessarie 1,5 : 1 = 0,125 : x x = 0,0833 Poiché una mole di KClO 3 ha una massa pari a 122,55, 0,0833 mol corrispondono a 10,21 g. 15) Dalla combustione di 1,07 g di un composto contenente carbonio, idrogeno e ossigeno, si ottengono 2,354 g di CO 2 e 1,284 g di H 2 O. Calcolare la composizione percentuale del composto e la formula minima del composto. [C 3 H 8 O] Scriviamo la formula del composto come C x H y O z. La reazione di combustione bilanciata sarà C x H y O z + (x + y/4-z/2)o 2 = xco 2 + y/2 H 2 O 2,354 g di CO 2 sono 2,354/44,01 = 0,0535 mol, che corrispondono a 0, = 0,643 g di C. 1,284 g di H 2 O sono 1,284/18,02 = 0,0713 mol e 0,1426 mol di H, che corrispondono a 0,1437 g di H. Quindi la composizione elementare sarà C 100 0,643/1,07 = 60,1 % H 100 0,1437/1,07 = 13,4 % O 26,5% Queste quantità corrispondono a 5 mol di C, 13,4 mol di H e 1,66 mol di O, per 100g di sostanza. Dividendo per 1,66, si ha la formula minima C 3 H 8 O 16) L'ossidazione di CH 2 O (è la formula convenzionale di un carboidrato) con ossigeno produce anidride carbonica e acqua. Bilanciare l'equazione e calcolare quanti grammi di CH 2 O possono essere ossidati da un grammo di ossigeno. CH 2 O + O 2 = CO 2 + H 2 O una mole di ossigeno (circa 32 g) ossida una mole di CH 2 O (circa 30 g). Quindi la proporzione sarà 32:30=1:x x= 30/32= 0,94 4

5 17) Quante moli di anidride carbonica si possono preparare da 150 g di Fe 2 (CO 3 ) 3? I carbonati, per riscaldamento o per trattamento con acidi producono CO 2. Qualunque sia il processo, per ogni mole di Fe 2 (CO 3 ) 3, si ottengono 3 mol di CO 2. Poiché 150 g sono 150/291,72 = 0,514 mol, si otterranno 1,542 mol di anidride carbonica 18) Riscaldando ad alta temperatura rame e zolfo si forma il solfuro rameoso, Cu 2 S. Se si mettono a reagire 60 grammi di rame e 40 di zolfo, calcolare: l elemento che rimane in eccesso; la quantità in grammi che non reagisce. [S 24,62 g] L'equazione bilanciata è 2 Cu + S = Cu 2 S da cui si vede che sono necessarie 2 mol di Cu per ogni mol di S. Poiché 60 g di Cu sono 0,944 mol e 40 g di S sono 1,247 mol, lo zolfo è in eccesso (ne basterebbero 0,472 mol). Il reagente limitante è quindi il Cu che reagisce completamente con 0,472 mol di S producendo 0,472 mol di solfuro rameoso. Rimangono 0,775 mol di S che corrispondono a 24,85 g e 75,15 g di solfuro di Cu(I). 19) Calcolare quanti grammi di H 2 SO 4 sono necessari per preparare HNO 3 partendo da 20 g di KNO 3 ; calcolare anche quanti grammi di HNO 3 si ottengono. [19,4 H 2 SO 4 ; 12,5 g HNO 3 ] La reazione bilanciata è H 2 SO KNO 3 = 2 HNO 3 + K 2 SO 4 20 g di KNO 3 sono 20/101,103 = 0,198 mol. Queste richiedono, come risulta dall'equazione chimica, 0,0989 mol di H 2 SO 4 20) 50 g di calcio sono mescolati con 30 g di ossigeno: si fa avvenire la reazione che produce CaO. Calcolare: a) quale elemento è in eccesso e di quanti grammi; b) la massa di CaO formato. [O 2 ; 70 g] 21) Per preparare acido cloridrico vengono usati 234 g di NaC1 e 294 g di H 2 SO 4. Calcolare la massa di acido cloridrico formato, sapendo che la reazione è: [146 g] 2NaCl + H 2 SO 4 = Na 2 SO 4 + 2HCl 22) Lo zolfo di un minerale viene trasformato in solfato e precipitato come solfato di bario: da 1,500 g di campione si ottengono 755 mg di precipitato. Calcolare la percentuale di zolfo nel campione di partenza. 755 mg di solfato di bario BaSO4 sono 0,755/233,39 = 0,00323 mol o 3,23 mmol. Poiché in ogni mole di BaSO4 c'è un numero uguale di moli di S, questo è anche il numero di moli di S presente nel campione. Questo corrisponde a 3,23 32,07 = 104 mg di S. La percentuale di zolfo è quindi /1500 = 6,92 % 5

6 23) 10 g del composto AB reagiscono completamente con 10 g del composto CD. I prodotti sono AC e BD. La percentuale di A in AB è del 30%. La percentuale di C in CD è del 50%. Stabilire la composizione percentuale dei prodotti e le loro quantità in grammi. Calcolare quanti grammi di AC e di BD si otterrebbero facendo reagire 5 g di AB con 10 g di CD. [37,5 A e 62,5 C; 58,3 B e 41,7 D; AC 4 g; BD 6 g] 24) Quanti grammi di ossigeno sono necessari per la combustione di 20 g di propano C 3 H 8? [72,96] 25) 0,0368 g di un idrocarburo vengono fatti reagire con un eccesso di ossigeno.il biossido di carbonio prodotto viene assorbito da una soluzione contenente 0,378 g di NaOH in 92 ml. L idrossido di sodio in eccesso viene determinato titolandolo con 48,2 ml di una soluzione di acido cloridrico 0,0908 M. 0,0368 g dello stesso idrocarburo vengono posti in un recipiente del volume di 0,0501 L e portati allo stato gassoso alla temperatura di 189 C. Si registra una pressione pari a 0,48 atm. Determinare la formula molecolare dell idrocarburo. [C 4 H 10 ] Possiamo scrivere la reazione di combustione come C x H y + (x + y/4)o 2 = xco 2 + y/2 H 2 O La quantità in moli di CO 2 p rodotta corrisponde al numero di moli di C presenti nel campione. La CO 2 reagisce con NaOH secondo la reazione CO OH = CO 3 = + H 2 O per cui il numero di moli di NaOH consumate è il doppio delle moli di CO 2 prodotta. Queste sono date da quelle introdotte meno quelle in eccesso. Quelle introdotte sono 0,378/40,00 = 9,45 mmol. Quelle in eccesso sono date dal numero di moli di HCl consumate (la reazione è H + + OH = H 2 O). Queste sono 48,2 0,0908 = 4,38 mmol. Quindi il numero di moli di NaOH consumata sarà 9,45 4,38 = 5,07 mmol. Le mmoli di CO 2 sono 2,54. Queste sono anche le mmoli di C presenti nel campione, che corrispondono a 2,54*12 = 30,42 mg di C. La massa dell'idrogeno quindi sarà 36,8 30,42 = 6,38 corrispondenti a 6,33 mmoli. Il rapporto y/x è 2,5. La formula minima è quindi C 2 H 5. Per trovare la massa molare, si applica l'equazione di stato dei gas PV = n RT che ci dà n = PV/RT = 6, La massa molare sarà m/n = 0,0368/6, = 58,1. Quindi la formula molecolare è C 4 H 10. Concentrazione delle soluzioni e calcoli stechiometrici 26) Qual è la molarità (M) di una soluzione di acido fosforico che contiene 5 g di acido in 25 ml di soluzione? [2,04] 27) Calcolare quante moli di solfato di alluminio ci sono in 20 ml di una soluzione 3M e a quanti grammi corrispondono. Calcolare anche il numero di moli di Al e di SO 4. [0,060 mol; 20,52g;0,120 Al; 0,180 SO 4 ] 28) Quanti grammi di idrossido di calcio, Ca(OH) 2, vi sono in 800 ml di una soluzione 0,06 M? [3,55] 6

7 29) L ammoniaca concentrata è una soluzione al 26% in massa di NH 3. La densità della soluzione è 0904 g/ml. Qual è la sua molarità? [13,8] 30) Una soluzione di solfato di cerio, Ce(S 2, contiene 33,2 mg di sale per ogni millilitro di soluzione e la sua densità è 1,02 g/ml. Calcolare la molarità e la percentuale in massa (definita come la massa di soluto per 100 g di soluzione) [0,100 M; 3,25%] 31) 7,50 g di solfato di sodio vengono disciolti in acqua e portati a 500 ml in un matraccio tarato. Calcolare la molarità della soluzione. Il solfato di sodio ha formula Na 2 SO 4. La sua massa molare è 142,04. 7,50 g corrispondono a 7,50/142,04 = 0,0430 mol. In un litro di soluzione ci saranno 0,0860 mol. La molarità della soluzione è quindi 0, ) Una soluzione ha una concentrazione pari a 8,54 g/l. Calcolare il volume che è necessario prelevare per preparare un litro di una soluzione che abbia una concentrazione pari a 0,335 g/l. Nel litro di soluzione a concentrazione c 2 c'è la stessa quantità di soluto presente nel volume della soluzione a concentrazione c 1 che dobbiamo prelevare. Quindi c 2 V 2 = c 1 V 1 0,335*1000 = 8,54*x Il volume (in ml) da prelevare sarà x = 39,23 ml 33) Calcolare il volume di una soluzione 16,5 M di acido acetico che deve essere utilizzato per preparare 1000 ml di una soluzione 1,52 M. x = 1520/16,5 = 92,1 ml 34) 20 ml di HCl sono neutralizzati esattamente da 10 ml di NaOH. La soluzione risultante viene fatta evaporare ed il residuo ottenuto è di 0,0585 g. Calcolare la molarità delle soluzioni di HC1 e di NaOH. Nella reazione di neutralizzazione di una soluzione di acido con una soluzione di base, si forma H 2 O e rimangono soltanto gli ioni positivi della base e negativi dell'acido. In questo caso rimangono ioni Na + e Cl. NaCl ha una massa molare pari a 58,44 g. 0,0585 g corrispondono quindi a 0,00100 mol. Queste sono anche le moli dell'acido e della base. Quindi HCl ha una molarità pari a 0,00100/0,020 = 0,0500 M e NaOH pari a 0,100 M 35) Il solfuro di idrogeno può reagire con diossido di zolfo per dare zolfo elementare e acqua. Calcolare quanti grammi di zolfo si ottengono dalla reazione tra 5,00 g di diossido di zolfo e 5,00 g di solfuro di idrogeno. 36) 0,125 g di un campione contenente CaCO 3 sono trattati con 40 ml di HCl 0,1N. Per determinare l eccesso di HCl sono necessari 20,0 ml di NaOH 0,15 M. Calcolare la percentuale in massa di CaCO 3 nel campione [40%] 7

8 37) Considerata una soluzione di HC1 0,75M, calcolare il volume necessario a preparare 100 ml di una soluzione 0,40 M. [53 ml] 38) Per neutralizzare 40,0 ml di una soluzione di idrossido di calcio sono stati impiegati 27,3 ml di una soluzione 0,0983 di acido solforico. Calcolare la concentrazione della soluzione di idrossido di calcio. 39) 500 ml di cloro gassoso, misurati a 0 C e a 1 atm. vengono fatti reagire a 60 C con 800 ml di idrossido di sodio 0,2M. Si formano 2,174 g di cloruro di sodio, 0,792 g di clorato di sodio e acqua. L idrossido di sodio in eccesso viene neutralizzato con 192,3 ml di acido solforico 0,3M. Scrivere l equazione bilanciata sulla base di questi dati. Calcolare i grammi di idrossido di sodio che dovrebbero essere aggiunti alla soluzione se il volume di cloro misurato nelle stesse condizioni, fosse cinque volte superiore. [3 Cl NaOH = 5 NaCl + NaClO H 2 O; 2,520 g] 40) In un recipiente del volume di 5,413 litri, contenente cloro, si misura una pressione di 1,485 atm alla temperatura di 95 C. In questo recipiente vengono introdotti 10,42 g di biossido di silicio e 3,195 g di carbonio. Quando la reazione è completata, la pressione è diventata di 2,228 atm. e nel recipiente non è più presente il cloro, ma si è prodotto un gas diverso; il carbonio ha reagito completamente, mentre è rimasta una certa quantità di biossido di silicio. Raffreddando a 19 C parte del gas condensa a liquido, che risulta essere tetracloruro di silicio, mentre la pressione scende a 1,178 atm. Il gas residuo viene fatto combinare con l ossigeno e fornisce solamente biossido di carbonio. Sulla base di questi dati determinare i coefficienti stechiometrici e scrivere l equazione chimica relativa al processo. [2 C + 2 Cl 2 + SiO 2 = 2 CO + SiCl 4 ] Calcolare quanti grammi di biossido di silicio sono rimasti nel recipiente. [2,403 g] 41) Un campione di 1,240 g di un minerale contenente carbonato di calcio viene trattato con un eccesso di una soluzione di acido cloridrico. Il volume di biossido di carbonio che si sviluppa, misurato a 25,0 C e 1 atm, risulta pari a 283 ml. In un altro esperimento 1,320 g dello stesso minerale vengono trattati ugualmente con acido cloridrico in eccesso. Il biossido di carbonio che si sviluppa viene fatto assorbire da 100,0 ml di una soluzione 0,150 M di idrossido di bario. Il carbonato di bario che precipita viene allontanato per filtrazione, mentre il filtrato, contenente l idrossido di bario residuo, viene titolato con 29,0 ml di acido cloridrico 0,200 M. Scrivere le equazioni che descrivono le reazioni considerate e ricavare dalle due serie di dati il valore medio della percentuale di carbonato di calcio nel minerale.[93,6 e 91,7] 42) 1,000 g di una sostanza organica contenente C, H, O e N vengono bruciati completamente. L acqua formata nella combustione viene fatta assorbire su una sostanza igroscopica, provocando un aumento di massa di questa pari a 0,524 g. Il biossido di carbonio che si sviluppa nella combustione viene fatta assorbire da 250,0 mi di una soluzione di idrossido di sodio 0,488M. Tale soluzione viene successivamente trattata con 17,30 ml di una soluzione di acido cloridrico 0,375M per eliminare l eccesso di base. Per determinare l azoto presente si trattano poi 20,0 mg della stessa sostanza prima con acido solforico e poi con una base, in maniera da liberare tutto l azoto sotto forma di ammoniaca. L ammoniaca sviluppata viene neutralizzata da 1,620 ml di una soluzione di acido solforico di concentrazione 5,000 g/litro. Determinare la formula molecolare della sostanza, sapendo che la sua densità rispetto all idrogeno è 60,5. [C 7 H 7 NO; C 7 H 7 NO] 8

9 Solubilità e reazioni di precipitazione 43) La solubilità del cloruro di piombo è 3,98 g/litro. Dire se si ha o meno formazione di precipitato mescolando 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di nitrato di piombo con 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di cloruro di sodio. 44) La solubilità del solfato di calcio è 1,15 g/litro. Dire se si ha o meno formazione di precipitato mescolando 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di cloruro di calcio con 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di solfato di sodio. 45) La solubilità del cloruro di piombo è 3,98 g/litro. Dire se si ha o meno formazione di precipitato mescolando 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di nitrato di piombo con 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di cloruro di sodio. 46) La solubilità del solfato di calcio è 1,15 g/litro. Dire se si ha o meno formazione di precipitato mescolando 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di cloruro di calcio con 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di solfato di sodio. 47) La solubilità del cloruro di piombo è 3,98 g/litro. Dire se si ha o meno formazione di precipitato mescolando 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di nitrato di piombo con 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di cloruro di sodio. 48) La solubilità del solfato di calcio è 1,15 g/litro. Dire se si ha o meno formazione di precipitato mescolando 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di cloruro di calcio con 50,0 ml di una soluzione 0,0500 M di solfato di sodio. Numeri di ossidazione e reazioni redox 49) Scrivere due possibili ossoacidi dei seguenti elementi per ognuno dei diversi numeri di ossidazione (sono indicati tra parentesi con un numero romano) S(IV, VI) N(III, V) Cl(I, III, V, VII) P(III, V) 50) Dalle formule sotto riportate calcolare la "valenza" (intesa come rapporto di combinazione) dei gruppi sottolineati HNO 3, Na 2 SO 4, H 3 PO 4, CaCO 3, H 2 S e scrivere la formula del corrispondente composto con l'allumino. 51) Calcolare il numero di ossidazione degli elementi sottolineati NaNO 3 H 2 S 2 O 8 K 2 CrO 4 KMnO 4 K 2 Cr 2 O 7 NOCl Ca(ClO 2 ) 2 NH 4 Cl 52) Il diossido di Pb(IV) ossida l'acido iodidrico a iodio e si riduce a ioduro di Pb(II). Bilanciare l'equazione di ossido-riduzione e calcolare quanti grammi di iodio si otterrebbero da 48,2 ml di una soluzione 2,20 M di acido iodidrico. 9

10 53) L'ossido di carbonio può reagire con pentossido di iodio(v) per dare iodio e diossido di carbonio. Bilanciare la reazione e calcolare quante moli di I 2 si formerebbero a partire da 22,4 g di ossido di carbonio e 270,2 g di pentossido di iodio. 54) Bilanciare la reazione tra perossido di idrogeno e acido nitrico e calcolare quanti litri di acido nitrico 5x10-2 M occorrono per far reagire completamente 4.8 g di acqua ossigenata. +2 H 2 O 2 + HNO 3 = NO 2 + O ) Completare e bilanciare la reazione Cu + HNO 3 = NO + Cu(NO 3 ) 2 e calcolare quanti grammi di nitrato di rame si ottengono facendo reagire 3,42 grammi di rame con 94,8 ml di una soluzione di acido nitrico 0,897 M. 10

Problema 1 Mg + 2HCl H 2 + MgCl 2. di Mg 1 Mg 1 H 2 quindi 0,823 moli di H 2 di H 2

Problema 1 Mg + 2HCl H 2 + MgCl 2. di Mg 1 Mg 1 H 2 quindi 0,823 moli di H 2 di H 2 REAZIONI CHIMICHE 1. Con riferimento alla seguente reazione (da bilanciare): Mg + HCl H 2 + MgCl 2 calcolare i grammi di H 2 che si ottengono facendo reagire completamente 20 g di magnesio. utilizzando

Dettagli

Prima parte dell esame di CHIMICA GENERALE ED INORGANICA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE (L-Z) (ELABORATO SIMBOLICO-NUMERICO)

Prima parte dell esame di CHIMICA GENERALE ED INORGANICA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE (L-Z) (ELABORATO SIMBOLICO-NUMERICO) (Es.1) 1) 4.4 grammi di propano, C 3 H 8, vengono bruciati in aria. Determinare la massa dell ossigeno consumato nella combustione. R = 16 g 2) La costante di equilibrio della seguente reazione di dissociazione

Dettagli

Reazioni chimiche e stechiometria

Reazioni chimiche e stechiometria Reazioni chimiche e stechiometria REAZIONI CHIMICHE Trasformazione di una o più sostanze (reagenti) in una o più sostanze (prodotti) EQUAZIONE CHIMICA Una equazione chimica è la rappresentazione simbolica

Dettagli

ESERCIZI I PARTE. 1 Bilanciamento

ESERCIZI I PARTE. 1 Bilanciamento ESERCIZI I PARTE 1 1 Bilanciamento 1. H 3 PO 3 + CuO Cu 3 (PO 3 ) 2 +3H 2 O ) 2. Cs 2 O + H 2 O CsOH 3. P 2 O 5 + H 2 O HPO 3 4. NaCl + H 2 SO 4 Na 2 SO 4 + HCl 5. NaF + Mg(OH) 2 MgF 2 + NaOH 6. Al(OH)

Dettagli

ESERCIZI sulle SOLUZIONI

ESERCIZI sulle SOLUZIONI ESERCIZI sulle SOLUZIONI 1. Calcola la molarità delle seguenti soluzioni acquose, per le quali è data la massa di soluto disciolta in 200 cm 3 di soluzione: a) 20 g di NaCl; b) 20 g di HCl; c) 20 g di

Dettagli

In base ai coefficienti stechiometrici posso calcolare quanti grammi di sostanza reagiscono.

In base ai coefficienti stechiometrici posso calcolare quanti grammi di sostanza reagiscono. ESERCITAZIONE 6 RAPPORTI PONDERALI E VOLUMETRICI NELLE REAZIONI In base ai coefficienti stechiometrici posso calcolare quanti grammi di sostanza reagiscono. 1) Quanto acido solforico reagisce con 100g

Dettagli

1) Bilanciare la seguente reazione redox con il metodo ionico-elettronico Ag (s) + H + (aq) + NO 3

1) Bilanciare la seguente reazione redox con il metodo ionico-elettronico Ag (s) + H + (aq) + NO 3 A ) Soluzioni Esercizi I esonero del 29/11/2005 1) Bilanciare la seguente reazione redox con il metodo ionicoelettronico Ag (s) + + (aq) + N 3 (aq) Ag + (aq) + N 2 (g) + 2 (l) Calcolare quanti grammi di

Dettagli

ESERCIZI DI RIEPILOGO GENERALE

ESERCIZI DI RIEPILOGO GENERALE ESERCIZI DI RIEPILOGO GENERALE 1) Scrivere le formule brute e le formule di Lewis per: ammoniaca; ione ammonio; ione solfato; ione bicarbonato; acido acetico; anidride solforosa. Dove necessario, indicare

Dettagli

Scritto chimica generale

Scritto chimica generale Scritto chimica generale 23.01.2012 TESTO A 1. L idrogeno solfuro di ammonio solido si decompone ad ammoniaca gassosa e acido solfidrico gassoso a 25 C. Sapendo che a 25 C la costante per questo equilibrio

Dettagli

See more about

See more about See more about www.scienzaescuola.it ESERCIZI DI STECHIOMETRIA CON ESEMPI DI SOLUZIONI TIPO. Prof. Gabrielli Luciano (Lic. Scientifico L. da Vinci -Sora FR) P.M : Calcola il P.M. di: Al 2 (SO 4 ) 3 Fe(NO

Dettagli

Programma Didattico Annuale

Programma Didattico Annuale LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO GALILEI PdQ - 7.06 Ediz.: 1 Rev.: 0 Data 02/09/05 Alleg.: D01 PROG. M2 PROCEDURA della QUALITA' Programma Didattico Annuale Anno Scolastico 2011/2012 MATERIA : Scienze

Dettagli

SOLUZIONI COMPITO A DI CHIMICA DEL

SOLUZIONI COMPITO A DI CHIMICA DEL SOLUZIONI COMPITO A DI CHIMICA DEL 26-11-10 1A) Il permanganato di potassio reagisce con il perossido di idrogeno in presenza di acido solforico dando luogo alla formazione di ossigeno, diossido di manganese

Dettagli

1. Calcolare il peso equivalente di ognuno dei seguenti acidi e basi, assumendo la neutralizzazione completa: H 2 SO 3, H 3 PO 4, LiOH, Zn(OH) 2.

1. Calcolare il peso equivalente di ognuno dei seguenti acidi e basi, assumendo la neutralizzazione completa: H 2 SO 3, H 3 PO 4, LiOH, Zn(OH) 2. 1. Calcolare il peso equivalente di ognuno dei seguenti acidi e basi, assumendo la neutralizzazione completa: H 2 SO 3, H 3 PO 4, LiOH, Zn(OH) 2. H 2 SO 3 Pm = 2 1 + 32 + 16 3 = 82 H 3 PO 4 Pm = 3 1 +

Dettagli

Esercizi di. Stechiometria dei composti. mercoledì 9 dicembre 2015

Esercizi di. Stechiometria dei composti. mercoledì 9 dicembre 2015 Esercizi di Stechiometria dei composti mercoledì 9 dicembre 2015 Il cloro ha due isotopi stabili contenenti rispettivamente 18 e 20 neutroni. Utilizzando la tavola periodica degli elementi, scrivere i

Dettagli

Programma Didattico Annuale

Programma Didattico Annuale LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO GALILEI PdQ - 7.06 Ediz.: 1 Rev.: 0 Data 02/09/05 Alleg.: D01 PROG. M2 PROCEDURA della QUALITA' Programma Didattico Annuale Anno Scolastico 2012/2013 MATERIA : Scienze

Dettagli

LABORATORIO DI CHIMICA GENERALE E INORGANICA

LABORATORIO DI CHIMICA GENERALE E INORGANICA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in Chimica CORSO DI: LABORATORIO DI CHIMICA GENERALE E INORGANICA Docente: Dr. Alessandro Caselli

Dettagli

Esami di Chimica Generale ed Inorganica per S.F.A del 10/02/2014

Esami di Chimica Generale ed Inorganica per S.F.A del 10/02/2014 Esami di Chimica Generale ed Inorganica per S.F.A del 10/02/2014 1) Si consideri la reazione da bilanciare in ambiente acido: MnO4 - + H2O2 à Mn +2 + O2 Partendo da una mole di permanganato di potassio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA I prova in itinere - Compito A - 21.01.2008 1. Calcolare la quantità in grammi di Cl 2 che occupa un volume di 682mL alla temperatura di 38,2C e alla pressione di 435 torr. Quale sarebbe la pressione del

Dettagli

Università di Catania Facoltà di Ingegneria CdL Ingegneria Recupero Edilizio Ambientale ESERCIZI DI CHIMICA. Prof. Antonino Mamo

Università di Catania Facoltà di Ingegneria CdL Ingegneria Recupero Edilizio Ambientale ESERCIZI DI CHIMICA. Prof. Antonino Mamo Università di Catania Facoltà di Ingegneria CdL Ingegneria Recupero Edilizio Ambientale ESERCIZI DI CHIMICA Prof. Antonino Mamo 1) Scrivere le formule di struttura dei seguenti sali: a) permanganato di

Dettagli

La reazione da bilanciare è quindi: Cu + HNO 3 CuNO 3 + NO. Le due semireazioni da bilanciare saranno: HNO 3 NO (1) Cu CuNO 3 (2)

La reazione da bilanciare è quindi: Cu + HNO 3 CuNO 3 + NO. Le due semireazioni da bilanciare saranno: HNO 3 NO (1) Cu CuNO 3 (2) Introducendo rame metallico (Cu) in acido nitrico diluito (HNO 3 ) si forma nitrato di rame (CuNO 3 ) e gas ossido nitrico (NO). Scrivere l equazione chimica bilanciata della reazione. La reazione da bilanciare

Dettagli

ESERCIZI DI STECHIOMETRIA

ESERCIZI DI STECHIOMETRIA ESERCIZI DI STECHIOMETRIA NOMENCLATURA Dare il nome ai seguenti composti: Al(NO 3 ) 3 Ba(OH) 2 BF 3 Ca(ClO) 2 CaCO 3 CaS Cu 2 SO 4 CaO CaSO 4 CaCl 2 CO CrCl 3 Fe(OH) 2 FePO 4 Fe 2 O 3 HClO HF PH 3 H 2

Dettagli

11. Un composto contiene il 43,64% di fosforo ed il 56,36% di ossigeno. Qual è la sua formula empirica? (P 2 O 5 )

11. Un composto contiene il 43,64% di fosforo ed il 56,36% di ossigeno. Qual è la sua formula empirica? (P 2 O 5 ) ESERCIZI DI CHIMICA 1. Scrivere le formule brute e le formule di struttura corrispondenti ai seguenti composti: ortofosfato di calcio, ossido di sodio, silicato di alluminio, nitrito di magnesio, pirofosfato

Dettagli

NUMERO DI OSSIDAZIONE Es. HCl H + Cl - H = +1 Cl = -1 H 2. O 2 H + O 2- H = +1 O = -2 Es. NaCl Na + Cl - Na = +1 Cl = -1

NUMERO DI OSSIDAZIONE Es. HCl H + Cl - H = +1 Cl = -1 H 2. O 2 H + O 2- H = +1 O = -2 Es. NaCl Na + Cl - Na = +1 Cl = -1 NUMERO DI OSSIDAZIONE Es. HCl H + Cl - H = +1 Cl = -1 H 2 O 2 H + O 2- H = +1 O = -2 Es. NaCl Na + Cl - Na = +1 Cl = -1 Es. H-H, O=O, Cu, Fe = 0 H: +1, (tranne che negli idruri metallici es. NaH 1) O:

Dettagli

+ NO 2 + 3H 2 O = Ce +3 + NO 3 + 2H 3 O +, b) 0.478 g

+ NO 2 + 3H 2 O = Ce +3 + NO 3 + 2H 3 O +, b) 0.478 g 1) Una soluzione di Na 3 PO 4 (PM = 163.94) viene titolata con una soluzione di AgNO 3 (PM = 169.87) a) Scrivere l equazione chimica del processo di titolazione e specificare di quale tecnica si tratta

Dettagli

REAZIONI DI OSSIDO-RIDUZIONE: ESERCIZI RISOLTI. Dr. Francesco Musiani

REAZIONI DI OSSIDO-RIDUZIONE: ESERCIZI RISOLTI. Dr. Francesco Musiani REAZIONI DI OSSIDO-RIDUZIONE: ESERCIZI RISOLTI Dr. Francesco Musiani Versione aggiornata al 20.12.2011 Zn (s) + NO 3 - Zn 2+ + NH 4 + Zn (s) Ý Zn 2+ (1) NO - + 3 Ý NH 4 (2) - Bilanciamento di (1): In questa

Dettagli

NUMERO DI OSSIDAZIONE Es. HCl H + Cl - H = +1 Cl = -1 H 2. O 2 H + O 2- H = +1 O = -2 Es. NaCl Na + Cl - Na = +1 Cl = -1

NUMERO DI OSSIDAZIONE Es. HCl H + Cl - H = +1 Cl = -1 H 2. O 2 H + O 2- H = +1 O = -2 Es. NaCl Na + Cl - Na = +1 Cl = -1 NUMERO DI OSSIDAZIONE Es. HCl H + Cl - H = +1 Cl = -1 H 2 O 2 H + O 2- H = +1 O = -2 Es. NaCl Na + Cl - Na = +1 Cl = -1 Es. H-H, O=O, Cu, Fe N OX = 0 H: +1, (tranne che negli idruri metallici es. NaH:

Dettagli

Esercizi e problemi tratti dal libro La chimica di Rippa Cap. 14 L'equilibrio chimico

Esercizi e problemi tratti dal libro La chimica di Rippa Cap. 14 L'equilibrio chimico Esercizi e problemi tratti dal libro La chimica di Rippa Cap. 14 L'equilibrio chimico 43. A 723 K in un reattore dal volume di 5,000 L sono presenti all'equilibrio 3,356 mol di azoto, 4,070 mol di idrogeno

Dettagli

Prova in itinere di Chimica Generale 9 Gennaio 2013

Prova in itinere di Chimica Generale 9 Gennaio 2013 Prova in itinere di Chimica Generale 9 Gennaio 2013 A COGNOME NOME. MATRICOLA 1 2 3 4 5 6 7 8 Indicazioni per lo svolgimento del compito. Scrivete il vostro Nome e Cognome in STAMPATELLO su ciascuno di

Dettagli

B) I dati di volume a disposizione vengono convertiti in moli nota la molarità della soluzione:

B) I dati di volume a disposizione vengono convertiti in moli nota la molarità della soluzione: Calcoli stechiometrici La stechiometria consente di prevedere la quantità delle sostanze che si consumano e che si formano in una reazione chimica. Il percorso storico-concettuale fatto all inizio di questa

Dettagli

+ + Corso di Chimica e Propedeutica Biochimica Le equazioni chimiche e la stechiometria. CH 4 (g)+ 2 O 2 (g) CO 2 (g) + 2 H 2 O(l) 1

+ + Corso di Chimica e Propedeutica Biochimica Le equazioni chimiche e la stechiometria. CH 4 (g)+ 2 O 2 (g) CO 2 (g) + 2 H 2 O(l) 1 Corso di Chimica e Propedeutica Biochimica Le equazioni chimiche e la stechiometria + + 1 molecola di metano (CH 4 ) 2 molecole di ossigeno (O 2 ) 1 molecola di biossido di carbonio (CO 2 ) 2 molecole

Dettagli

COMPOSTI CHIMICI. Qualche altro esempio

COMPOSTI CHIMICI. Qualche altro esempio COMPOSTI CHIMICI Gli ossidi Gli ossidi sono composti binari formati dai metalli e dall ossigeno. Nel caso di metalli come il sodio, che hanno un solo numero di il nome del composto è formato dalla parte

Dettagli

+ 4e - + 16H 3 O + 3S 2- + 36H 2 O 3SO 2-4 + 24e - + 24H 3 O +

+ 4e - + 16H 3 O + 3S 2- + 36H 2 O 3SO 2-4 + 24e - + 24H 3 O + SOLUZIONI COMPITO A DI CHIMICA DEL 22-06-11 1A) 258 g di un minerale contenente il 91% di solfuro di arsenico (III), vengono immessi in 4,0 L di una soluzione acquosa di acido manganico al 10% in peso

Dettagli

Elementi: specie chimiche che resistono bene ad ogni tentativo di decomposizione. Composti: specie chimiche definite formate da due o più elementi

Elementi: specie chimiche che resistono bene ad ogni tentativo di decomposizione. Composti: specie chimiche definite formate da due o più elementi Elementi: specie chimiche che resistono bene ad ogni tentativo di decomposizione Composti: specie chimiche definite formate da due o più elementi Elemento Simbolo nomi con radici latine nomi derivati dalla

Dettagli

4) 8 g di idrogeno reagiscono esattamente con 64 g di ossigeno secondo la seguente reazione:

4) 8 g di idrogeno reagiscono esattamente con 64 g di ossigeno secondo la seguente reazione: Esercizi Gli esercizi sulla legge di Lavoisier che seguono si risolvono ricordando che la massa iniziale, prima della reazione, deve equivalere a quella finale, dopo la reazione. L uguaglianza vale anche

Dettagli

Esercizi sui Bilanci di Massa

Esercizi sui Bilanci di Massa Insegnamento di Chimica Generale 083424 - CCS CHI e MAT A.A. 2015/2016 (I Semestre) Esercizi sui Bilanci di Massa Prof. Dipartimento CMIC Giulio Natta http://iscamap.corsi.chem.polimi.it/citterio Punti

Dettagli

1 - Titolazioni acido-base e ph

1 - Titolazioni acido-base e ph 1 - Titolazioni acido-base e ph Procedimento (m.m. di NH 3 = 17,03) Moli di NaOH consumate (1,04 x 10-3 ) Moli di HCl iniziali (7,75 x 10-3 ) Moli di NH 3 (6,71 x 10-3 ) Massa di NH 3 (114,3 mg) Concentrazione

Dettagli

ESERCIZI. 1. Completa le seguenti reazioni e, se necessario, bilanciale: b, K + H 2 O! c. Na + H 2! d. KOH + CO 2! e. K 2 CO 3! calore!

ESERCIZI. 1. Completa le seguenti reazioni e, se necessario, bilanciale: b, K + H 2 O! c. Na + H 2! d. KOH + CO 2! e. K 2 CO 3! calore! ESERCIZI 1. Completa le seguenti reazioni e, se necessario, bilanciale: elettrolisi a. LiCl (fuso)!!! " b, K + H 2 O! c. Na + H 2! d. KOH + CO 2! e. K 2 CO 3! calore! " f. Na 2 CO 3 + H 2 SO 4! g. K 2

Dettagli

Peso molecolare HNO 3 = (3x16) = 63,01 UMA

Peso molecolare HNO 3 = (3x16) = 63,01 UMA ELEMENTI DI STECHIOMETRIA1 La stechiometria è quella parte della chimica che studia i fenomeni chimici dal punto di vista quantitativo. Conoscere le esatte quantità coinvolte nei vari fenomeni chimici

Dettagli

SOLUZIONI COMPITO A DI CHIMICA DEL

SOLUZIONI COMPITO A DI CHIMICA DEL SOLUZIONI COMPITO A DI CHIMICA DEL 18-07-12 1A) 1.3 kg di un campione solido contenente il 40% di permanganato di potassio, il 50% di dicromato di potassio e il 10% di impurezze vengono sciolti in una

Dettagli

Cosa è una reazione chimica?

Cosa è una reazione chimica? Cosa è una reazione chimica? Una reazione chimica è un processo o trasformazione della materia che porta alla formazione di nuove sostanze, i prodotti, trasformando profondamente le sostanze di partenza,

Dettagli

REAZIONI ED EQUAZIONI CHIMICHE

REAZIONI ED EQUAZIONI CHIMICHE REAZIONI ED EQUAZIONI CHIMICHE Per reazione chimica si intende la trasformazione di una o più sostanze chiamate REAGENTI in una o più sostanze chiamate PRODOTTI. Le equazioni chimiche sono la traduzione

Dettagli

H N. Mn 2+ +.. Fe 3+ +.. H 2 O

H N. Mn 2+ +.. Fe 3+ +.. H 2 O CHIMICA ANALITICA- PROVA SCRITTA 3 FEBBRAIO 2005-1a. Quanti microlitri di 1-nonene (densità 1-nonene = 0.73 g/ml) bisogna prelevare per preparare 50 ml di soluzione di concentrazione 1000 ppm in metanolo

Dettagli

Il numero di ossidazione

Il numero di ossidazione Il numero di ossidazione Il numero di ossidazione è una carica positiva o negativa che viene attribuita formalmente a ciascun elemento in un composto. Esso viene determinato dal numero di elettroni in

Dettagli

Numero di ossidazione

Numero di ossidazione Numero di ossidazione Si definisce numero di ossidazione la carica elettrica che l elemento assume in un composto se si pensa di associare gli elettroni di ciascun legame all atomo considerato più elettronegativo

Dettagli

Chimica Generale. Reazioni Chimiche. Reazioni Chimiche

Chimica Generale. Reazioni Chimiche. Reazioni Chimiche Una reazione chimica è un processo in cui avviene un cambiamento chimico di uno o più composti, detti reagenti, che vengono convertiti in una nuova serie di composti detti prodotti. Spesso le reazioni

Dettagli

Esercizi di stechiometria

Esercizi di stechiometria Esercizi di stechiometria La reazione globale da bilanciare) per ottenere il carbonato di sodio secondo il processo di Solvay è la seguente: Calcolare quanto cloruro di sodio NaCl) occorre per ottenere

Dettagli

Reazioni in Soluzioni Acquose. Capitolo 4

Reazioni in Soluzioni Acquose. Capitolo 4 Reazioni in Soluzioni Acquose Capitolo 4 Una soluzione è una miscela omogenea di 2 o più sostanze Il soluto è(sono) la(le) sostanza(e) presente(i) in minore quantità Il solvente è la sostanza presente

Dettagli

Problema n.1 Bilanciare la seguente reazione redox utilizzando il metodo ionico elettronico: H 2 O 2(aq) + MnO 4

Problema n.1 Bilanciare la seguente reazione redox utilizzando il metodo ionico elettronico: H 2 O 2(aq) + MnO 4 Problema n.1 Bilanciare la seguente reazione redox utilizzando il metodo ionico elettronico: 2 2(aq) + Mn 4 -(aq) 2(g) + Mn 2(s) + - (aq) + 2 (l). Calcolare il volume di 2 (g), misurato a 1.0 atm e 25

Dettagli

Nomenclatura chimica unità 1, modulo E del libro

Nomenclatura chimica unità 1, modulo E del libro Nomenclatura chimica unità 1, modulo E del libro È indispensabile conoscere i nomi dei composti dei primi 30 elementi (da H a Zn), e quelli di Ba, Cd, Pb e Sn. Le molecole vengono rappresentate da formule

Dettagli

Esame di Chimica Generale 22 Febbraio 2011

Esame di Chimica Generale 22 Febbraio 2011 Esame di Chimica Generale 22 Febbraio 2011 COGNOME NOME. MATRICOLA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Indicazioni per lo svolgimento del compito. Scrivete il vostro Nome e Cognome in STAMPATELLO su ciascuno di questi

Dettagli

Calcolare quante moli di zinco sono contenute in 5,50 g di Zn. (Massa molare (m.m.) Zn = 65,409 g mol -1 ).

Calcolare quante moli di zinco sono contenute in 5,50 g di Zn. (Massa molare (m.m.) Zn = 65,409 g mol -1 ). Calcolare quante moli di zinco sono contenute in 5,50 g di Zn. (Massa molare (m.m.) Zn = 65,409 g mol -1 ). moli Zn = massa Zn / m.m. Zn = 5,50 / 65,409 g mol -1 = 8,41 10-2 mol Calcolare a quante moli

Dettagli

NOMENCLATURA E REAZIONI

NOMENCLATURA E REAZIONI NOMENCLATURA E REAZIONI Gli elementi chimici si dividono in: METALLI e NON METALLI I METALLI, perdendo elettroni, originano IONI POSITIVI (o CATIONI) I NON METALLI, acquistando elettroni, originano IONI

Dettagli

Prova in itinere di Chimica Generale 8 Gennaio 2016 A

Prova in itinere di Chimica Generale 8 Gennaio 2016 A Prova in itinere di Chimica Generale 8 Gennaio 2016 A COGNOME NOME. MATRICOLA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Indicazioni per lo svolgimento del compito. Scrivete il vostro Nome e Cognome in STAMPATELLO su ciascuno

Dettagli

CCS Biologia A.A

CCS Biologia A.A CCS Biologia A.A. 2009 2010 2011-2012 Esercizi di preparazione all esame 1 Calcolare il ph di una soluzione ottenuta mescolando 20 ml di HCl 0,1 M con 20 ml di una soluzione di KOH 0,15 M. -scrivere la

Dettagli

24. PRECIPITAZIONE Prodotto di solubilità (K s )

24. PRECIPITAZIONE Prodotto di solubilità (K s ) 24. PRECIPITAZIONE D. In un racconto di Primo Levi, a proposito di un analisi chimica di campioni di roccia, si incontrano queste parole apparentemente prive di senso: «... giù il ferro con ammoniaca,

Dettagli

ANNO ACCADEMICO Corso di Laurea in SCIENZE BIOLOGICHE (Corso A)

ANNO ACCADEMICO Corso di Laurea in SCIENZE BIOLOGICHE (Corso A) ANNO ACCADEMICO 2008-2009 Corso di Laurea in SCIENZE BIOLOGICHE (Corso A) Corso di CHIMICA I - Titolare: Prof. P. Capezzuto Si riportano alcuni quesiti tipici sugli argomenti svolti durante le lezioni.

Dettagli

9065X Chimica. Modello esame svolto. Esempio di compito scritto di Chimica. Politecnico di Torino CeTeM

9065X Chimica. Modello esame svolto. Esempio di compito scritto di Chimica. Politecnico di Torino CeTeM svolto Esempio di compito scritto di Chimica 1 - La configurazione elettronica: [Ar]3d 6 4s 0 rappresenta lo ione: 1) Mn 2+ 2) Ni 2+ 3) Fe 3+ 4) Co 3+ 5) Cu 2+ 2 - Un gas reale mantenuto sempre al di sopra

Dettagli

Valitutti, Falasca, Tifi, Gentile. Chimica. concetti e modelli.blu

Valitutti, Falasca, Tifi, Gentile. Chimica. concetti e modelli.blu Valitutti, Falasca, Tifi, Gentile Chimica concetti e modelli.blu 2 Capitolo 18 Le reazioni chimiche 3 Sommario 1. Le equazioni di reazione 2. I calcoli stechiometrici 3. Reagente limitante e reagente in

Dettagli

PROVA SCRITTA DI CHIMICA GENERALE ED INORGANICA Scienze e Tecnologie per l Ambiente

PROVA SCRITTA DI CHIMICA GENERALE ED INORGANICA Scienze e Tecnologie per l Ambiente 10 Dicembre 2008 eventuale presenza di momento dipolare per I - 3 e per gli anioni dei sali: nitrato di sodio, perclorato di potassio. 2) a) Calcolare il ph di una soluzione di carbonato di sodio 0.10

Dettagli

Aspetti formali e ponderali delle reazioni chimiche

Aspetti formali e ponderali delle reazioni chimiche i g t c unità g1 obiettivo x + Aspetti formali e ponderali delle reazioni chimiche 1 L equazione chimica Saper rappresentare una trasformazione chimica mediante un equazione che utilizza simboli e formule

Dettagli

Compiti estivi di chimica classe 1Ag

Compiti estivi di chimica classe 1Ag Compiti estivi di chimica classe Ag Separare un miscuglio secondo le tecniche studiate. Quale metodo di separazione potrebbe essere utilizzato per separare un miscuglio formato da sale mescolato con frammenti

Dettagli

SOLUZIONI COMPITO PARZIALE CHIMICA

SOLUZIONI COMPITO PARZIALE CHIMICA SOLUZIONI COMPITO PARZIALE CHIMICA 20-05-11 1A) Il permanganato di potassio reagisce con il cloruro di potassio in presenza di acido nitrico in eccesso dando luogo alla formazione di nitrato di potassio,

Dettagli

COMPITO A DI CHIMICA DEL

COMPITO A DI CHIMICA DEL COMPITO A DI CHIMICA DEL 17-09-13 1A) Una miscela di solfato di rame pentaidrato e solfato di calcio diidrato viene scaldata fino alla perdita completa di acqua. La diminuzione in peso della miscela risulta

Dettagli

Esercizi e problemi tratti dal libro La chimica di Rippa Cap. 7 La mole e il calcolo stechiometrico

Esercizi e problemi tratti dal libro La chimica di Rippa Cap. 7 La mole e il calcolo stechiometrico Conversione Massa Moli Esercizi e problemi tratti dal libro La chimica di Rippa Cap. 7 La mole e il calcolo stechiometrico Il numero delle moli si ottiene dividendo la massa m, espressa in grammi, per

Dettagli

COCl 2 (g) CO (g) + Cl 2 (g)

COCl 2 (g) CO (g) + Cl 2 (g) Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Scienze MFN Corso di Laurea Triennale in Chimica Applicata, Insegnamento di Chimica Generale Modulo di Stechiometria. AA 2008/2009 Pima prova scritta

Dettagli

Calcoli stechiometrici su: La mole Composizione percentuale dei composti chimici Formule molecolari ed empiriche Composizione di miscele

Calcoli stechiometrici su: La mole Composizione percentuale dei composti chimici Formule molecolari ed empiriche Composizione di miscele Calcoli stechiometrici su: La mole Composizione percentuale dei composti chimici Formule molecolari ed empiriche Composizione di miscele La mole (mol) è l unità di misura della grandezza fondamentale quantità

Dettagli

EQUAZIONI CHIMICHE E LORO BILANCIAMENTO

EQUAZIONI CHIMICHE E LORO BILANCIAMENTO In molti casi è utile indicare gli stati o le fasi delle sostanze ponendo appropriati simboli [(g), (s), (l), (aq)] fra parentesi dopo le formule EQUAZIONI CHIMICHE E LORO BILANCIAMENTO Un equazione chimica

Dettagli

Atomi, Molecole e Ioni. Capitolo 2

Atomi, Molecole e Ioni. Capitolo 2 Atomi, Molecole e Ioni Capitolo 2 La Teoria Atomica di Dalton (1808) 1. Gli Elementi sono composti da particelle estremamente piccole, denominate atomi. 2. Tutti gli atomi di un dato elemento sono identici

Dettagli

Problema n.1 Bilanciare la seguente reazione redox utilizzando il metodo ionico elettronico: I - (aq) + NO 3

Problema n.1 Bilanciare la seguente reazione redox utilizzando il metodo ionico elettronico: I - (aq) + NO 3 Problema n.1 Bilanciare la seguente reazione redox utilizzando il metodo ionico elettronico: I (aq) + 3 (aq) + + (aq) I 2(s) + (g) + 2 (l). Calcolare i grammi di I 2 (s) che si ottengono se si formano

Dettagli

Capitolo 10. Prof. Vincenzo Leo - Chimica - ITA Emilio Sereni 1

Capitolo 10. Prof. Vincenzo Leo - Chimica - ITA Emilio Sereni 1 Capitolo 10 N.B I concetti proposti sulle slide, in linea di massima seguono l ordine e i contenuti del libro, ma!!!! Ci possono essere delle variazioni Prof. Vincenzo Leo - Chimica - ITA Emilio Sereni

Dettagli

23/10/2013. La normalità si può mettere in relazione con la molarità di una soluzione attraverso la relazione: N = M x n

23/10/2013. La normalità si può mettere in relazione con la molarità di una soluzione attraverso la relazione: N = M x n Moli (n) = massa del soluto/pm Molarità = moli (n) di soluto contenute in 1 litro di soluzione Molalità = moli (n) di soluto contenute in 1Kg di soluzione Normalità = Eq/V (numero di equivalenti di soluto

Dettagli

NOMENCLATURA CHIMICA

NOMENCLATURA CHIMICA NOMENCLATURA CHIMICA Cationi monoatomici Ione + nome dell elemento Sel elementonepuòformarepiùdiuno: - suffisso oso per lo stato con carica minore - suffisso ico per quello con carica maggiore oppure si

Dettagli

B) calcola la massa in grammi dei seguenti numeri di particelle, ovviamente a partire dalla massa in grammi di ogni singola particella.

B) calcola la massa in grammi dei seguenti numeri di particelle, ovviamente a partire dalla massa in grammi di ogni singola particella. Esercizi Vengono di seguito proposti esercizi per un rapido passaggio dalle masse al numero di particelle e viceversa; le masse possono essere espresse in grammi o in uma; le particelle in mol o in atomi

Dettagli

Formula molecolare? mostra il numero reale di atomi di ciascun elemento in una molecola del composto

Formula molecolare? mostra il numero reale di atomi di ciascun elemento in una molecola del composto In una formula chimica, i simboli degli elementi e i pedici numerici indicano la specie e il numero di ciascun atomo presente nella più piccola unità della sostanza Formula empirica? mostra il numero relativo

Dettagli

MATERIALE DA PORTARE IN LABORATORIO

MATERIALE DA PORTARE IN LABORATORIO MATERIALE DA PORTARE IN LABORATORIO CAMICE GUANTI USA E GETTA OCCHIALI DI PROTEZIONE (FACOLTATIVI MA CONSIGLIATI) DETERSIVO SCOTTEX PENNARELLO PER IL VETRO NOMENCLATURA COMPOSTI INORGANICI Una

Dettagli

5) Definire numero di ossidazione e carica formale, illustrare le differenze di uso, esemplificando con almeno due diversi composti.

5) Definire numero di ossidazione e carica formale, illustrare le differenze di uso, esemplificando con almeno due diversi composti. CHIMICA GENERALE ED INORGANICA LABORATORIO DI CHIMICA GENERALE ED INORGANICA Prova di verifica del 19 novembre 2003 1) Si addizionano 15.3 ml di H2SO4 al 19.2 % in peso (d = 1.132 g/ml) a 35.0 ml di H2SO4

Dettagli

MASSE ATOMICHE. Oggi è possibile misurare accuratamente le masse atomiche tramite uno strumento chiamato spettrometro di massa

MASSE ATOMICHE. Oggi è possibile misurare accuratamente le masse atomiche tramite uno strumento chiamato spettrometro di massa Stechiometria MASSE ATOMICHE Dal 1969 si usa una scala basata sull'isotopo 12 C : a tale isotopo è stata arbitrariamente assegnata una massa di 12 unità di massa atomica. Una unità di massa atomica (a.m.u.)=

Dettagli

Esame di Chimica Generale 19 Giugno 2013

Esame di Chimica Generale 19 Giugno 2013 Esame di Chimica Generale 19 Giugno 2013 COGNOME NOME. MATRICOLA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Indicazioni per lo svolgimento del compito. Scrivete il vostro Nome e Cognome in STAMPATELLO su ciascuno di questi

Dettagli

Base. Acido. Acido. Base

Base. Acido. Acido. Base ACIDI E BASI Un acido è un donatore di protoni, una base è un accettore di protoni. La base coniugata di un acido è quella che si forma quando l acido si è privato del protone. L acido coniugato di una

Dettagli

SOLUZIONI COMPITO A CHIMICA

SOLUZIONI COMPITO A CHIMICA SOLUZIONI COMPITO A CHIMICA 07-07-211 1A) Per combustione di una miscela (0,596 moli totali) di due idrocarburi di formula (C 7 H 16 e C 9 H 20 ) si ottengono 102.420 g di acqua ed anidride carbonica.

Dettagli

NOMENCLATURA. Nomenclatura = Metodo sistematico di assegnazione dei nomi Composti formati da carbonio e idrogeno + ossigeno, azoto = composti organici

NOMENCLATURA. Nomenclatura = Metodo sistematico di assegnazione dei nomi Composti formati da carbonio e idrogeno + ossigeno, azoto = composti organici NOMENCLATURA Nomenclatura = Metodo sistematico di assegnazione dei nomi Composti formati da carbonio e idrogeno + ossigeno, azoto = composti organici Nomenclatura dei composti inorganici 1Formule Per rappresentare

Dettagli

Reazioni Redox. Riferimento Elemento libero, cioè singolo atomo, o combinato con se stesso (Na, O 2, Cl 2, O 3 ) Ossigeno -2.

Reazioni Redox. Riferimento Elemento libero, cioè singolo atomo, o combinato con se stesso (Na, O 2, Cl 2, O 3 ) Ossigeno -2. Reazioni Redox Ad ogni elemento di un dato composto si attribuisce un numero di ossidazione, N.O., corrispondente ad una carica elettrica fittizia, multiplo, positivo o negativo, della carica elettronica.

Dettagli

LEZIONE 4. Le soluzioni

LEZIONE 4. Le soluzioni LEZIONE 4 Le soluzioni Le soluzioni sono miscugli omogenei i cui costituenti conservano le loro proprietà. Nelle soluzioni il solvente è il componente in maggiore quantità. Il soluto è il componente delle

Dettagli

Esame di Chimica Generale 10 Settembre 2013

Esame di Chimica Generale 10 Settembre 2013 Esame di Chimica Generale 10 Settembre 2013 COGNOME NOME. MATRICOLA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Indicazioni per lo svolgimento del compito. Scrivete il vostro Nome e Cognome in STAMPATELLO su ciascuno di questi

Dettagli

COMPITO A DI CHIMICA DEL 15-09-09

COMPITO A DI CHIMICA DEL 15-09-09 COMPITO A DI CHIMICA DEL 15-09-09 1A) 3,447 g di anidride arsenica (As 2 O 5 ) solida e 6,278 g di zinco metallico vengono fatti reagire con un eccesso di acido solforico. Si calcoli il volume di arsina

Dettagli

Trasformazioni fisiche e chimiche

Trasformazioni fisiche e chimiche Trasformazioni fisiche e chimiche Le trasformazioni fisiche I passaggi di stato sono esempi di trasformazioni fisiche poiché la materia non cambia la sua composizione chimica, ma solo il suo stato fisico.

Dettagli

LE REAZIONI CHIMICHE BILANCIAMENTO. Stato fisico dei composti. Tipi di reazioni. Bilanciamento acido-base REAGENTI PRODOTTI. Le equazioni di reazione

LE REAZIONI CHIMICHE BILANCIAMENTO. Stato fisico dei composti. Tipi di reazioni. Bilanciamento acido-base REAGENTI PRODOTTI. Le equazioni di reazione LE REAZIONI CHIMICHE Le trasformazioni suite dalle sostanze durante una reazione chimica possono essere descritte in maniera esauriente mediante le equazioni di reazione. Queste non sono altro che delle

Dettagli

CLASSIFICAZIONE, NOMENCLATURA E FORMULE DEI COMPOSTI INORGANICI

CLASSIFICAZIONE, NOMENCLATURA E FORMULE DEI COMPOSTI INORGANICI CLASSIFICAZIONE, NOMENCLATURA E FORMULE DEI COMPOSTI INORGANICI La VALENZA di un elemento è data dal numero di elettroni che esso deve perdere, o acquistare, o mettere in comune con uno o più atomi in

Dettagli

SOLUZIONI e DILUIZIONI

SOLUZIONI e DILUIZIONI SOLUZIONI e DILUIZIONI Introduzione In chimica viene definita soluzione un sistema in cui due o più sostanze formano un miscuglio omogeneo. Nella maggior parte dei casi una soluzione è costituita da due

Dettagli

Facoltà di Agraria. Corso di Chimica Generale Inorganica Soluzione degli esercizi del Compito del 24 giugno 2010

Facoltà di Agraria. Corso di Chimica Generale Inorganica Soluzione degli esercizi del Compito del 24 giugno 2010 Facoltà di Agraria Corso di Chimica Generale Inorganica Soluzione degli esercizi del Compito del 24 giugno 2010 Si avvertono gli studenti che la verbalizzazione dei risultati dell esame è fatta esclusivamente

Dettagli

La formula chimica di una sostanza nota la sua composizione %

La formula chimica di una sostanza nota la sua composizione % La formula chimica di una sostanza nota la sua composizione % Si consideri la sostanza costituita dagli elementi A, B e C e sia nota la sua composizione %, che si ottiene sperimentalmente 1. Si divide

Dettagli

BILANCIAMENTO REAZIONE DI OSSIDO-RIDUZIONE

BILANCIAMENTO REAZIONE DI OSSIDO-RIDUZIONE http://aliceappunti.altervista.org BILANCIAMENTO REAZIONE DI OSSIDO-RIDUZIONE TESTO: Il permanganato di potassio viene aggiunto ad una soluzione acida contenente perossido di idrogeno (acqua ossigenata).

Dettagli

Nomenclatura tradizionale OSSIDI BASICI COMPOSTI BINARI REAZIONE CON OSSIGENO. Nomenclatura IUPAC OSSIDI

Nomenclatura tradizionale OSSIDI BASICI COMPOSTI BINARI REAZIONE CON OSSIGENO. Nomenclatura IUPAC OSSIDI COMPOSTI BINARI REAZIONE CON OSSIGENO (ossigeno sempre anione, metallo sempre catione) Met + O 2 = MetO Nomenclatura tradizionale OSSIDI BASICI Nomenclatura IUPAC OSSIDI Na + O 2 Na 2 O Cu(+1) +O 2 Cu

Dettagli

ESERCIZI SUL ph 3 0,002 0,2 13. 2. Completa la seguente tabella relativa a acidi o basi deboli.

ESERCIZI SUL ph 3 0,002 0,2 13. 2. Completa la seguente tabella relativa a acidi o basi deboli. ESERCIZI SUL ph Livello difficoltà 1 1. Completa la tabella relativa a soluzioni di acidi o basi forti. 1 11 ph poh [H + ] [OH - ] 3 0,002 0,2 13 2 2. Completa la seguente tabella relativa a acidi o basi

Dettagli

Esercizi e problemi tratti dal libro La chimica di Rippa Cap. 13 Energia e velocità delle reazioni chimiche

Esercizi e problemi tratti dal libro La chimica di Rippa Cap. 13 Energia e velocità delle reazioni chimiche Esercizi e problemi tratti dal libro La chimica di Rippa Cap. 13 Energia e velocità delle reazioni chimiche 60. Data la reazione tra BaCl 2 e H 2 SO 4,completa, scrivi e bilancia l'equazione chimica. Avendo

Dettagli

NUMERO DI OSSIDAZIONE NOMENCLATURA DEI COMPOSTI INORGANICI

NUMERO DI OSSIDAZIONE NOMENCLATURA DEI COMPOSTI INORGANICI NOMENCLATURA DEI COMPOSTI INORGANICI Formula chimica: indica la natura degli atomi che costituiscono un composto (mediante i loro simboli) ed il rapporto con cui tali atomi sono combinati tra loro Nome:

Dettagli

le reazioni chimiche

le reazioni chimiche le reazioni chimiche Una reazione (o equazione) chimica e una trasformazione di sostanze dette reagenti in altre sostanze dette prodotti. reagenti prodotti ESEMPI DI REAZIONI CHIMICHE: - ACETO + BICARBONATO

Dettagli

Corso di Chimica Generale Inorganica Soluzione degli Esercizi del Compito del 6 settembre 2010

Corso di Chimica Generale Inorganica Soluzione degli Esercizi del Compito del 6 settembre 2010 Corso di Chimica Generale Inorganica Soluzione degli Esercizi del Compito del 6 settembre 010 Si avvertono gli studenti che la verbalizzazione dei risultati dell esame è fatta esclusivamente per via elettronica.

Dettagli

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ]

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ] ESERCIZI DI CHIMICA 1. Calcolare:a) le moli di H 2 O e le moli di atomi d idrogeno ed ossigeno contenuti in 10g di H 2 O; b) il numero di molecole di H 2 O e di atomi di idrogeno e di ossigeno. [0,55 moli;

Dettagli

Bari,7 luglio 1999 Compito di Analisi dei Farmaci I

Bari,7 luglio 1999 Compito di Analisi dei Farmaci I Bari,7 luglio 1999 Compito di Analisi dei Farmaci I Quale quantità di potassio bromato dovrà essere pesata per liberare una quantità di iodio che reagisca con 30 ml di sodio tiosolfato, del quale 42.56

Dettagli