MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. Via Senigallia, 18/ MILANO -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. Via Senigallia, 18/2-20161 MILANO - www.milass.it"

Transcript

1 Gruppo Assicurativo UNIPOL Offerta al pubblico di prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked (tariffa UL20U) La Scheda sintetica del deve essere consegnata all Investitore-contraente, unitamente alle Condizioni contrattuali, prima della sottoscrizione del Modulo di proposta. Per le informazioni di dettaglio si raccomanda la lettura della Parte I (Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative), della Parte II (Illustrazione dei dati periodici di rischio-rendimento e costi effettivi dell investimento) e della Parte III (Altre informazioni) del, che devono essere messe gratuitamente a disposizione dell Investitore-contraente su richiesta del medesimo. Il è volto ad illustrare all Investitore-contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto. La pubblicazione del non comporta alcun giudizio della Consob sull opportunità dell investimento proposto. Ultimo aggiornamento: marzo 2013 MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. Via Senigallia, 18/ MILANO -

2 PAGINA LASCIATA INTENZIONALMENTE IN BIANCO Mod M - Edizione 03/2013

3 Scheda Sintetica Informazioni generali SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni generali, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le informazioni generali sull offerta. Informazioni generali sul contratto Impresa di assicurazione MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. (in seguito sinteticamente indicata con Società ), società per azioni di diritto italiano, soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. e facente parte del Gruppo Assicurativo Unipol iscritto all'albo dei Gruppi Assicurativi al n Ha sede legale e direzione generale in Italia. : Milano - via Senigallia, 18/2; tel. (+39) Sito Internet:. Contratto Attività finanziarie sottostanti Proposte d investimento finanziario Prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked denominato - Assicurazione unit linked a premio unico con facoltà di versamenti aggiuntivi (tariffa UL20U). L assicurazione sulla vita qui descritta prevede l investimento in quote (di classe A) del Comparto prestabilito fra quelli disponibili nell ambito del Fondo interno PREVILINK della Società. L Iinvestitore-contraente può scegliere uno dei seguenti quattro Comparti: Monetario Obbligazionario Bilanciato Azionario Alla conclusione del contratto, l Investitore-contraente che scelga il Comparto Azionario o il Comparto Bilanciato può pattuire con la Società l automatismo Cambio Automatico che consente l investimento graduale nel Comparto prescelto. Infatti, al Comparto prescelto viene inizialmente attribuito solo il 25% del capitale investito; il restante 75% viene temporaneamente attribuito al Comparto Monetario per essere poi reinvestimento nel Comparto prescelto in tre fasi, nei tre mesi successivi (alle tre ricorrenze mensili della decorrenza contrattuale). I premi versati, al netto dei costi, costituiscono il capitale investito dalla Società in quote (di Classe A) del Comparto prestabilito. Fermo restando quanto previsto in caso di pattuizione del Cambio Automatico, il capitale investito viene attribuito al Comparto verso il quale è stato effettuato l ultimo passaggio oppure, se non sono stati effettuati passaggi, al Comparto inizialmente scelto dall Investitore-contraente. L assicurazione richiede il versamento alla Società di un premio unico anticipato non frazionabile di almeno Euro 5.000,00. È consentito il versamento di premi unici aggiuntivi, purché di importo non inferiore a Euro 2.500,00. In aggiunta al premio devono essere corrisposti i diritti di quietanza pari a Euro 1,00. Il presente riguarda le seguenti quattro proposte d investimento finanziario, corrispondenti ai quattro Comparti del Fondo interno: PREVILINK Monetario - unico PREVILINK Obbligazionario - unico PREVILINK Bilanciato - unico PREVILINK Azionario - unico Per ogni proposta d investimento finanziario è prevista una parte Informazioni specifiche della Scheda sintetica in cui sono illustrate le principali caratteristiche della proposta d investimento. Si precisa che la pattuizione dell automatismo Cambio Automatico non comporta una modifica sostanziale del profilo di rischio-rendimento dell investimento finanziario nel Comparto Azionario o nel Comparto Bilanciato. Pertanto, la presenza del Cambio Automatico non altera le caratteristiche illustrate nella parte Informazioni specifiche relativa a ciascuna delle corrispondenti proposte d investimento. Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 1 di 6

4 Scheda Sintetica Informazioni generali Finalità Opzioni contrattuali L assicurazione è destinata ad Assicurati che, alla decorrenza del contratto, abbiano età compresa fra i 18 e gli 85 anni. L assicurazione consente di soddisfare le esigenze di investimento di medio-lungo periodo, con un profilo di rischio dipendente dal Comparto prestabilito per l investimento. Infatti l ammontare delle prestazioni previste dipende dal controvalore delle quote disponibili sul contratto. L assicurazione prevede: in caso di vita dell Assicurato alla scadenza contrattuale, le prestazioni specificate al par. Rimborso del capitale a scadenza (caso vita) della successiva sez. Informazioni aggiuntive ; in caso di decesso dell Assicurato nel corso della durata contrattuale, le prestazioni specificate al par. Caso morte della successiva sez. Le coperture assicurative per rischi demografici. Posticipo di scadenza: l Investitore-contraente potrà chiedere, mediante raccomandata A.R. o telefax da inviare alla Società con almeno 90 giorni di preavviso rispetto alla scadenza contrattuale, di posticipare la scadenza stessa ad un successivo anniversario, ma non oltre il compimento dei 90 anni di età dell Assicurato. Conversione in rendita: l Investitore-contraente potrà chiedere, con le medesime modalità, la conversione (totale o parziale) del capitale pagabile in caso di vita dell Assicurato, in una delle seguenti prestazioni di rendita: rendita vitalizia; rendita con garanzia di pagamento per 5 o 10 anni e successivamente vitalizia; rendita vitalizia reversibile. La conversione in rendita verrà effettuata in base ai coefficienti e alle condizioni che saranno allora in vigore e purché l età raggiunta dall Assicurato sia compresa fra 35 e 85 anni e l importo annuo della rendita non risulti inferiore a quello dell assegno sociale stabilito dalla legge. Durata La durata del contratto non potrà essere inferiore a 5 anni né superiore a 30 anni, fermo il limite massimo di 90 anni di età dell Assicurato alla scadenza. Le coperture assicurative per rischi demografici Caso morte Altri eventi assicurati Altre opzioni contrattuali In caso di decesso dell Assicurato nel corso della durata del contratto è previsto il diritto alla riscossione, da parte dei Beneficiari designati, di un capitale pari al controvalore delle quote disponibili sul contratto maggiorato di un bonus. Il controvalore delle quote disponibili è dato dalla somma degli importi ottenuti moltiplicando, per ogni Comparto, il numero delle relative quote per il corrispondente valore unitario riferito al quinto giorno lavorativo successivo al ricevimento da parte della Società della denuncia del decesso. Il bonus è pari allo 0,1% del suddetto controvalore moltiplicato per la differenza fra 90 ed il numero intero di anni di età dell Assicurato al momento del decesso. L importo del bonus non potrà comunque superare Euro ,00. La Società non garantisce alcun importo minimo per il controvalore delle quote disponibili sul contratto, pertanto la prestazione da corrispondere in caso di decesso potrebbe risultare inferiore al capitale investito. Non sono previste coperture assicurative per altri rischi demografici. Non sono previste opzioni contrattuali riguardanti le coperture assicurative per rischi demografici. Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 2 di 6

5 Scheda Sintetica Informazioni generali Informazioni aggiuntive Informazioni sulle modalità di sottoscrizione Switch e versamenti successivi Rimborso del capitale a scadenza (caso vita) Per sottoscrivere l assicurazione è necessario compilare in ogni sua parte e sottoscrivere il Modulo di Proposta allegato al presente. Il contratto viene concluso - contestualmente o successivamente alla sottoscrizione del Modulo di Proposta - al momento in cui l Investitore-contraente riceve dalla Società la polizza debitamente firmata o altra comunicazione scritta attestante l assenso della Società stessa. Le garanzie entrano in vigore alle ore 24 della data di decorrenza indicata nella scheda contrattuale, purché il contratto sia già concluso e sia stato versato il premio unico. Nel caso in cui la conclusione del contratto e/o il versamento del premio unico siano avvenuti successivamente alla decorrenza, le garanzie entrano in vigore alle ore 24 del giorno del versamento o del giorno, se successivo, di conclusione del contratto. Per ulteriori dettagli si rinvia alla sez. D, Parte I del. Trascorso almeno un anno dalla decorrenza, l Investitore-contraente può chiedere alla Società, mediante raccomandata A.R. o telefax, il passaggio integrale ad uno degli altri Comparti (switch). Il passaggio comporta il disinvestimento delle quote disponibili sul contratto ed il contemporaneo reinvestimento dell importo così ricavato - diminuito della commissione eventualmente prevista - in quote del nuovo Comparto. Il primo passaggio di ciascun anno è esente da commissioni. Per ogni passaggio successivo è prevista una commissione pari a Euro 30,00. La conversione delle quote viene effettuata sulla base dei rispettivi valori unitari, riferiti al quinto giorno lavorativo successivo al ricevimento da parte della Società della richiesta di passaggio. Dalla data di conversione i premi versati acquisiscono quote del nuovo Comparto. Qualora la Società intendesse proporre l investimento in nuovi Comparti (diversi da quelli oggi disponibili per l investimento) o in nuovi Fondi previo passaggio agli stessi -, consegnerà preventivamente all Investitore-contraente la relativa informativa tratta dal aggiornato. In caso di vita dell Assicurato alla scadenza contrattuale, è previsto il pagamento del capitale assicurato pari al controvalore delle quote disponibili sul contratto. Il controvalore delle quote disponibili è ottenuto moltiplicando il loro numero per il valore unitario riferito al quinto giorno lavorativo precedente la scadenza del contratto. Rimborso del capitale prima della scadenza (c.d. riscatto) Trascorso almeno un anno dalla decorrenza, l Investitore-contraente potrà risolvere il contratto mediante riscatto totale. Il valore di riscatto totale è pari al controvalore delle quote disponibili sul contratto riferito alla data del riscatto; se, però, la data del riscatto precede il quinto anniversario della decorrenza, il suddetto valore viene ridotto di un punto percentuale per ogni anno, o frazione di anno, mancante al quinto anniversario. In alternativa al riscatto totale, purché sia trascorso almeno un anno dalla decorrenza, l Investitore-contraente potrà riscattare solo una parte delle quote (riscatto parziale). Il valore del riscatto parziale è pari al controvalore delle quote disinvestite, al netto di una commissione di Euro 30,00; nel caso non siano trascorsi i 5 anni dalla decorrenza, detto importo viene ridotto della percentuale già descritta per il riscatto totale. Il riscatto parziale verrà concesso a condizione che, all epoca della richiesta, il controvalore delle quote residue non risulti inferiore a Euro 5.000,00. Il controvalore delle quote ai fini del riscatto (parziale o totale) si ottiene moltiplicando il numero delle quote da disinvestire per il loro valore unitario riferito alla data del riscatto. La data del riscatto è il quinto giorno lavorativo successivo al ricevimento da parte della Società della relativa richiesta. La Società non garantisce alcun importo minimo per il controvalore delle quote; pertanto, per effetto dei rischi finanziari dell investimento, il valore di riscatto potrebbe risultare inferiore al capitale investito. In particolare, in caso di riscatto nei primi anni di durata del contratto, i costi direttamente e indirettamente sopportati dall Investitorecontraente possono essere tali da non consentire il recupero del capitale investito. Per ulteriori dettagli si rinvia alla sez. B.2, Parte I del. Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 3 di 6

6 Scheda Sintetica Informazioni generali Revoca della proposta Diritto di recesso Ulteriore informativa disponibile Legge applicabile al contratto Regime linguistico del contratto Reclami Prima della conclusione del contratto, l Investitore-contraente ha sempre la facoltà di revocare la proposta, dandone comunicazione alla Società tramite raccomandata o telefax. In tal caso l Investitore-contraente ha diritto alla restituzione delle somme eventualmente già pagate, entro 30 giorni dal ricevimento da parte della Società della suddetta comunicazione. L Investitore-contraente può recedere dal contratto, se individuale, entro 30 giorni dalla sua conclusione, dandone comunicazione alla Società con lettera raccomandata o telefax contenente gli elementi identificativi del contratto. Entro 30 giorni dal ricevimento da parte della Società della comunicazione del recesso, dietro consegna dell'originale della polizza e delle eventuali appendici, all Investitore-contraente verrà rimborsato il premio corrisposto, diminuito delle spese di emissione. Detto importo sarà inoltre diminuito/aumentato dell eventuale decremento/incremento del controvalore delle quote acquisite dato dalla somma degli importi ottenuti moltiplicando, per ciascun Comparto, il numero delle relative quote per la differenza fra il corrispondente valore unitario riferito al quinto giorno lavorativo successivo al ricevimento da parte della Società della comunicazione di recesso, ed il valore unitario di acquisizione. Entro 60 giorni da ciascun 31 dicembre, la Società invierà all Investitore-contraente l estratto conto dell assicurazione riferito alla suddetta data. L estratto conto riepilogherà tutte le operazioni effettuate nell ultimo anno che abbiano comportato l investimento o il disinvestimento di quote, nonché il cumulo dei premi versati, il numero e il controvalore delle quote disponibili sul contratto riferiti al 31 dicembre considerato. Sul sito Internet della Società () sono disponibili e acquisibili su supporto duraturo - i Prospetti d offerta aggiornati dei prodotti finanziari in corso di offerta (compreso il prodotto qui descritto), nonché le ulteriori informazioni previste dalla normativa vigente (il valore unitario delle quote con la relativa data di valorizzazione, il rendiconto periodico del Fondo interno, nonché il relativo regolamento che è parte integrante delle Condizioni contrattuali). All Investitore-contraente verrà tempestivamente inviata comunicazione di eventuali variazioni delle informazioni del concernenti le caratteristiche essenziali del contratto, tra le quali la tipologia di gestione, il regime dei costi ed il profilo di rischio. Il contratto è assoggettato alla legge italiana. Il contratto e ogni documento ad esso allegato sono redatti, di norma, in lingua italiana. Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale devono essere inoltrati per iscritto alla Società: Relazioni Industriali e Servizio Clienti Servizio Clienti Indirizzo: Via Lorenzo il Magnifico n. 1, FIRENZE Fax: (+39) Fatta salva la facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti o, comunque, di adire l Autorità Giudiziaria (in tal caso il reclamo esula dalla competenza dell IVASS), qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dell esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni, potrà rivolgersi, corredando l esposto con la copia del reclamo presentato alla Società e dell eventuale riscontro fornito dalla stessa: per questioni attinenti al contratto, nonché al comportamento di agenti, mediatori o broker (e loro collaboratori) e produttori diretti e al comportamento della Società (esclusi i casi di vendita diretta), all IVASS, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale Roma, telefono (+39) , per questioni attinenti alla trasparenza informativa, nonché al comportamento di soggetti abilitati all intermediazione assicurativa (intermediari incaricati diversi da quelli richiamati al punto precedente) e al comportamento della Società nei casi di vendita diretta, alla CONSOB, Via G.B. Martini Roma, oppure Via Broletto Milano, telefono (+39) / (+39) Si evidenzia che i reclami per l accertamento dell osservanza della vigente normativa di settore vanno presentati direttamente all Autorità competente. Per ulteriori questioni, l esponente potrà rivolgersi alle Autorità amministrative competenti. Per ulteriori dettagli si rinvia alla sez. A, Parte I del. Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 4 di 6

7 Scheda Sintetica Informazioni generali Avvertenza: La Scheda sintetica del deve essere consegnata all Investitore-contraente, unitamente alle Condizioni contrattuali, prima della sottoscrizione. Data di deposito in Consob della parte Informazioni generali : 28/03/2013. Data di validità della parte Informazioni generali : dal 1/04/2013. La pubblicazione del non comporta alcun giudizio della Consob sull opportunità dell investimento proposto. Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 5 di 6

8 PAGINA LASCIATA INTENZIONALMENTE IN BIANCO Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 6 di 6

9 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche del Comparto del Fondo interno. Informazioni generali sull investimento finanziario Nome La proposta d investimento finanziario qui descritta è denominata PREVILINK Monetario - unico e prevede l investimento in quote (di classe A) del Comparto Monetario del Fondo interno PREVILINK, domiciliato presso la Società. Gestore La Società può affidare ad intermediari abilitati la gestione degli investimenti, ferma restando la propria esclusiva responsabilità per l attività di gestione del Fondo interno nei confronti degli Investitori-contraenti. Alla data di redazione della presente parte Informazioni specifiche, la gestione del Fondo interno è delegata a Fondiaria-Sai S.p.A., con sede legale in Italia, corso Galileo Galilei 12, Torino. Altre informazioni Il Comparto Monetario (codice 4) è denominato in Euro ed ha iniziato ad operare il 21/07/2000. I proventi ottenuti dagli investimenti non vengono distribuiti, ma sono reinvestiti nel Comparto stesso. La proposta d investimento finanziario (codice 4_u) richiede il versamento alla Società di un premio unico anticipato non frazionabile di almeno Euro 5.000,00. È consentito il versamento di premi unici aggiuntivi, purché di importo non inferiore a Euro 2.500,00. In aggiunta al premio devono essere corrisposti i diritti di quietanza pari a Euro 1,00. La seguente descrizione della proposta d investimento finanziario si riferisce all importo minimo (Euro 5.000,00) del premio unico. La finalità della proposta d investimento finanziario è la conservazione del valore dei capitali investiti. Struttura e rischi dell investimento finanziario Il premio versato, al netto dei costi, costituisce il capitale investito dalla Società in quote (di classe A) del Comparto. Tipologia di gestione Tipologia di gestione: Obiettivo della gestione: Viene effettuata una gestione a benchmark con stile gestionale di tipo attivo. La gestione ha l obiettivo di massimizzare il rendimento del Comparto rispetto al seguente parametro di riferimento (benchmark): 100% Indice Fideuram Liquidità area Euro. Orizzonte temporale di investimento consigliato Pari a 8 anni. L orizzonte temporale d investimento consigliato è determinato in relazione al grado di rischio, alla tipologia di gestione e alla struttura dei costi della proposta d investimento finanziario nel rispetto del principio della neutralità al rischio. Grado di rischio: Medio-basso. Profilo di rischio Il grado di rischio è un indicatore sintetico di natura qualitativa della rischiosità complessiva dell investimento finanziario nel Comparto. È valutato sulla base della variabilità (volatilità) del rendimento potenziale dell investimento finanziario. Scostamento dal benchmark: La gestione attiva degli investimenti comporta uno scostamento Contenuto dal benchmark. Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 1 di 6

10 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche Il grado di scostamento rispetto al benchmark, che individua la c.d. classe gestionale, è un indicatore sintetico di natura qualitativa del contributo specifico delle scelte di gestione alla rischiosità complessiva del Comparto, rispetto alla componente di rischio derivante dalla volatilità del benchmark. Categoria: Liquidità Area Euro. Politica di investimento Garanzie Alla data di redazione della presente parte Informazioni specifiche, il Comparto investe principalmente in quote o azioni di OICR, di diritto italiano o comunitario, di tipo monetario e obbligazionario, denominati in euro. Non sono presenti investimenti di tipo azionario. È possibile l investimento in depositi bancari. Le quote o azioni di OICR e gli strumenti finanziari e monetari suddetti possono essere emessi, promossi o gestiti anche da soggetti appartenenti allo stesso Gruppo della Società. Dall ultimo rendiconto annuale disponibile risulta che il peso degli investimenti in OICR promossi o gestiti da imprese appartenenti allo stesso Gruppo della Società è residuale. L area geografica di riferimento per gli investimenti è l Europa. I titoli oggetto di investimento sono principalmente di emittenti governativi, di organismi sovranazionali e di emittenti corporate per la componente obbligazionaria. La duration del portafoglio è inferiore ai 2 anni. Gli emittenti hanno rating non inferiore ad A (S&P) o A2 (Moody s). É ammesso anche l investimento in strumenti finanziari derivati finalizzato alla riduzione del rischio di investimento o all efficacia della gestione del portafoglio, senza alterare le finalità, il profilo di rischio e le altre caratteristiche del Comparto e, comunque, nel rispetto della normativa assicurativa che vieta l utilizzo degli strumenti finanziari derivati a fini speculativi. La Società non offre alcuna garanzia di capitale o di rendimento minimo. Pertanto, per effetto dei rischi finanziari dell investimento, esiste la possibilità che l Investitorecontraente ottenga, al momento del rimborso, un ammontare inferiore al capitale investito. Per le informazioni di dettaglio sulla struttura e sui rischi dell investimento finanziario, si rinvia alla sez. B.1, Parte I del. Costi Tabella dell investimento finanziario Di seguito viene fornita una rappresentazione sintetica dei soli costi certi, determinata con riferimento all importo minimo (Euro 5.000,00) del premio unico richiesto al momento della sottoscrizione. La seguente tabella illustra l incidenza dei costi sull investimento finanziario riferita sia al momento della sottoscrizione sia all orizzonte temporale d investimento consigliato. Con riferimento al momento della sottoscrizione, il premio versato al netto dei costi delle coperture assicurative per rischi demografici e delle spese di emissione previste dal contratto rappresenta il capitale nominale; quest ultima grandezza al netto dei costi di caricamento e di eventuali altri costi iniziali, rappresenta il capitale investito. Orizzonte temporale d investimento consigliato (valori su base annua) Momento della sottoscrizione Voci di costo: A Costi di caricamento 4,00% 0,50% B Commissioni di gestione - 0,44% C Costi delle garanzie e/o immunizzazione 0,00% 0,00% D Altri costi contestuali al versamento 0,00% 0,00% E Altri costi successivi al versamento - 0,00% F Bonus, premi e riconoscimenti di quote 0,00% 0,00% G Costi delle coperture assicurative 0,00% 0,06% H Spese di emissione (e diritti fissi) 0,02% 0,00% Componenti dell investimento finanziario: I Premio versato 100,00% Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 2 di 6

11 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche L=I-(G+H) Capitale nominale 99,98% M=L-(A+C+D-F) Capitale investito 95,98% Avvertenza: la tabella dell investimento finanziario rappresenta un esemplificazione realizzata con riferimento ai soli costi la cui applicazione non è subordinata ad alcuna condizione. Per un illustrazione completa di tutti i costi applicati si rinvia alla sez. C, Parte I del. I costi direttamente a carico dell Investitore-contraente sono i seguenti: Spese di emissione: Diritti fissi di quietanza dovuti in aggiunta a ciascun premio: Euro 1,00. Esclusivamente nel caso di recesso dal contratto, dall importo da rimborsare verranno trattenute le spese di emissione del contratto pari a Euro 50,00. Costi di caricamento: Costi delle coperture assicurative: Costo percentuale prelevato da ciascun premio versato, determinato applicando il metodo a scaglioni in funzione della Somma Premi Netta (ammontare dei premi complessivamente versati, compreso quello oggetto del calcolo, al netto del controvalore delle quote già riscattate): Scaglioni di Somma Premi Netta Caricamento fino ai primi Euro ,00 4,00% eccedenza a Euro ,00 0,75% L onere relativo al bonus in caso di morte non è direttamente a carico dell Investitore-contraente, ma è finanziato dalla Società che, a tale scopo, destina una parte della commissione per la gestione finanziaria del Comparto. Descrizione dei costi Costi di riscatto: Costi di switch: Commissione fissa, per ogni operazione di riscatto parziale, prelevata dal controvalore delle quote riscattate: Euro 30,00. Ulteriore commissione percentuale, per ogni operazione di riscatto (totale o parziale) nel corso del primo quinquennio, prelevata dal controvalore delle quote riscattate: Riscatto nel Commissione percentuale secondo anno 4% terzo anno 3% quarto anno 2% quinto anno 1% Commissione fissa, per ogni passaggio (switch) successivo al primo dell anno, prelevata dal controvalore delle quote oggetto del passaggio: Euro 30,00. I costi indirettamente a carico dell Investitore-contraente, in quanto gravanti sul Comparto, sono i seguenti: Commissione di gestione: Oneri relativi all investimento in OICR: Commissione annua, calcolata pro-rata temporis in percentuale del valore complessivo netto del Comparto (quote di classe A) ad ogni data di valorizzazione: 0,50%. La Società utilizza una parte (mediamente pari a 0,06%) della commissione di gestione ad essa spettante, per finanziare il bonus in caso di morte. L investimento in OICR è gravato da specifici oneri di gestione la cui incidenza annua massima, in percentuale del relativo patrimonio gestito, è riportata nella seguente tabella: Tipologia OICR Incidenza massima oneri Monetario 0,85% Obbligazionario 1,40% Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 3 di 6

12 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche La Società si riserva la facoltà di rivedere le percentuali massime di incidenza degli oneri di gestione, qualora varino sensibilmente le condizioni economiche di mercato. Altri costi: Sono a carico del Comparto, per la parte di competenza, le seguenti spese del Fondo interno, non quantificabili a priori in quanto variabili: gli oneri di intermediazione per la compravendita dei valori mobiliari e ogni altra spesa relativa agli investimenti, ai disinvestimenti e alla custodia delle attività del Fondo; le spese di pubblicazione del valore unitario delle quote e degli altri avvisi relativi al Fondo, esclusi quelli promozionali; le spese di revisione e di certificazione dei rendiconti della gestione; le imposte e le tasse relative alla gestione del Fondo; le spese legali e giudiziarie di pertinenza del Fondo. Per le informazioni di dettaglio sui costi, sulle agevolazioni e sul regime fiscale, si rinvia alla sez. C, Parte I del. Dati periodici I dati di rendimento riportati nel seguente grafico non considerano i costi direttamente a carico dell Investitore-contraente. Poiché il benchmark del Comparto è composto da indici Banca Fideuram rappresentativi dell andamento di fondi comuni di investimento, le cui quote sono determinate al netto degli oneri di gestione, degli oneri fiscali e degli altri oneri eventualmente previsti dai rispettivi regolamenti, il benchmark stesso è al netto dei costi suddetti. Il benchmark è stato adottato come parametro di riferimento per la politica di investimento solo a partire dal 1 settembre 2005; pertanto le performance del Comparto precedenti il 2006 non vengono riportate. Rendimento annuo del Comparto (quote di Classe A) e del benchmark Rendimento storico 3% Comparto Monetario Benchmark Comparto Monetario 2% 1% 0% -1% -2% Avvertenza: i rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Total Expense Ratio (TER) La seguente tabella riporta, con riferimento a ciascun anno solare dell ultimo triennio, l incidenza complessiva di tutti i costi gravanti sul Comparto, denominata TER (Total Expense Ratio). L incidenza è ottenuta come rapporto percentuale fra i costi rimasti a carico del Comparto nell anno solare considerato ed il patrimonio medio rilevato nell anno in coerenza con la periodicità di valorizzazione delle quote. Rapporto fra costi complessivi e patrimonio medio (TER) Anno 2010 Anno 2011 Anno ,88% 0,85% 0,78% Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 4 di 6

13 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche Retrocessioni ai distributori Con riferimento all anno 2012, la seguente tabella riporta l eventuale quota-parte delle componenti di costo indicate al par. Descrizione dei costi della precedente sez. Costi, retrocessa in media agli intermediari incaricati. Componente di costo Quota-parte retrocessa in media Spese di emissione (diritti di quietanza) e costi di caricamento 50,0% Costi di riscatto e di switch 0,0% Commissione di gestione 0,0% Per le informazioni di dettaglio sui dati periodici, si rinvia alla Parte II del. Informazioni ulteriori Valorizzazione dell investimento Sul sito Internet della Società e sul quotidiano Il Sole 24 Ore verrà pubblicato giornalmente il valore unitario delle quote con la relativa data di valorizzazione. In caso di cambiamento del quotidiano, la Società provvederà a darne tempestiva comunicazione agli Investitori-contraenti. Il valore unitario delle quote, al netto delle spese, commissioni e passività gravanti sul Comparto, viene calcolato ogni giorno lavorativo, fatta eccezione per i giorni di chiusura delle Borse Valori italiane o estere. Se la regolare valorizzazione è impedita da cause di forza maggiore che coinvolgano l operatività dei mercati di riferimento o della Società (ad esempio rilevanti turbative dei mercati che impediscano la corretta valutazione degli attivi, oppure giornate non lavorative per la Società), la Società sospenderà il calcolo del valore unitario delle quote fino alla cessazione di tali situazioni e i pagamenti e le operazioni che comportino l investimento in quote o il disinvestimento di quote verranno rinviate fino a quando il valore unitario delle quote si renderà nuovamente disponibile. Avvertenza: La Scheda sintetica del deve essere consegnata all Investitore-contraente, unitamente alle Condizioni contrattuali, prima della sottoscrizione. Data di deposito in Consob della parte Informazioni specifiche : 28/03/2013. Data di validità della parte Informazioni specifiche : dal 1/04/2013. La proposta d investimento finanziario PREVILINK Monetario - unico collegata al Comparto Monetario del Fondo interno PREVILINK è offerta dal 5/05/2010. La pubblicazione del non comporta alcun giudizio della Consob sull opportunità dell investimento proposto. Dichiarazione di responsabilità L Impresa di assicurazione MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. si assume la responsabilità della veridicità e della completezza delle informazioni contenute nella presente Scheda sintetica, nonché della loro coerenza e comprensibilità. MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. Legale rappresentante: l Amministratore Delegato Carlo Cimbri Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 5 di 6

14 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche PAGINA LASCIATA INTENZIONALMENTE IN BIANCO Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 6 di 6

15 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche del Comparto del Fondo interno. Informazioni generali sull investimento finanziario Nome Gestore Altre informazioni La proposta d investimento finanziario qui descritta è denominata PREVILINK Obbligazionario - unico e prevede l investimento in quote (di classe A) del Comparto Obbligazionario del Fondo interno PREVILINK, domiciliato presso la Società. La Società può affidare ad intermediari abilitati la gestione degli investimenti, ferma restando la propria esclusiva responsabilità per l attività di gestione del Fondo interno nei confronti degli Investitori-contraenti. Alla data di redazione della presente parte Informazioni specifiche, la gestione del Fondo interno è delegata a Fondiaria-Sai S.p.A., con sede legale in Italia, corso Galileo Galilei 12, Torino. Il Comparto Obbligazionario (codice 3) è denominato in Euro ed ha iniziato ad operare il 02/01/2000. I proventi ottenuti dagli investimenti non vengono distribuiti, ma sono reinvestiti nel Comparto stesso. La proposta d investimento finanziario (codice 3_u) richiede il versamento alla Società di un premio unico anticipato non frazionabile di almeno Euro 5.000,00. È consentito il versamento di premi unici aggiuntivi, purché di importo non inferiore a Euro 2.500,00. In aggiunta al premio devono essere corrisposti i diritti di quietanza pari a Euro 1,00. La seguente descrizione della proposta d investimento finanziario si riferisce all importo minimo (Euro 5.000,00) del premio unico. La finalità della proposta d investimento finanziario è il graduale accrescimento del valore dei capitali investiti. Struttura e rischi dell investimento finanziario Tipologia di gestione Orizzonte temporale di investimento consigliato Il premio versato, al netto dei costi, costituisce il capitale investito dalla Società in quote (di classe A) del Comparto. Tipologia di gestione: Obiettivo della gestione: Viene effettuata una gestione a benchmark con stile gestionale di tipo attivo. La gestione ha l obiettivo di massimizzare il rendimento del Comparto rispetto al seguente parametro di riferimento (benchmark): 85% Indice Fideuram Obbligazionari Euro Governativi Medio/Lungo Termine; 15% Indice Fideuram Liquidità area Euro. Pari a 9 anni. L orizzonte temporale d investimento consigliato è determinato in relazione al grado di rischio, alla tipologia di gestione e alla struttura dei costi della proposta d investimento finanziario nel rispetto del principio della neutralità al rischio. Grado di rischio: Medio. Il grado di rischio è un indicatore sintetico di natura qualitativa della rischiosità complessiva dell investimento finanziario nel Comparto. È valutato sulla base della variabilità (volatilità) del rendimento potenziale dell investimento finanziario. Profilo di rischio Scostamento dal benchmark: La gestione attiva degli investimenti comporta uno scostamento Contenuto dal benchmark. Il grado di scostamento rispetto al benchmark, che individua la c.d. classe gestionale, è un indicatore sintetico di natura qualitativa del contributo specifico delle scelte di gestione alla rischiosità complessiva del Comparto, rispetto alla componente di rischio derivante dalla volatilità del benchmark. Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 1 di 6

16 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche Politica di investimento Garanzie Categoria: Obbligazionari Puri Euro Governativi Medio/Lungo Termine. Alla data di redazione della presente parte Informazioni specifiche, il Comparto investe principalmente in quote o azioni di OICR, di diritto italiano o comunitario, di tipo obbligazionario, denominati in euro. Residualmente possono essere presenti anche strumenti finanziari denominati in altre valute europee o in dollari o in yen. Non sono presenti investimenti di tipo azionario. È possibile l investimento in depositi bancari. Le quote o azioni di OICR e gli strumenti finanziari e monetari suddetti possono essere emessi, promossi o gestiti anche da soggetti appartenenti allo stesso Gruppo della Società. Dall ultimo rendiconto annuale disponibile risulta che il peso degli investimenti in OICR promossi o gestiti da imprese appartenenti allo stesso Gruppo della Società è residuale. L area geografica di riferimento per gli investimenti è l Europa, l America del Nord e il Giappone. I titoli oggetto di investimento sono principalmente di emittenti governativi, di organismi sovranazionali e di emittenti corporate per la componente obbligazionaria. La duration del portafoglio è principalmente superiore ai 2 anni. Gli emittenti hanno rating non inferiore ad A (S&P) o A2 (Moody s). É ammesso anche l investimento in strumenti finanziari derivati finalizzato alla riduzione del rischio di investimento o all efficacia della gestione del portafoglio, senza alterare le finalità, il profilo di rischio e le altre caratteristiche del Comparto e, comunque, nel rispetto della normativa assicurativa che vieta l utilizzo degli strumenti finanziari derivati a fini speculativi. La Società non offre alcuna garanzia di capitale o di rendimento minimo. Pertanto, per effetto dei rischi finanziari dell investimento, esiste la possibilità che l Investitorecontraente ottenga, al momento del rimborso, un ammontare inferiore al capitale investito. Per le informazioni di dettaglio sulla struttura e sui rischi dell investimento finanziario, si rinvia alla sez. B.1, Parte I del. Costi Tabella dell investimento finanziario Di seguito viene fornita una rappresentazione sintetica dei soli costi certi, determinata con riferimento all importo minimo (Euro 5.000,00) del premio unico richiesto al momento della sottoscrizione. La seguente tabella illustra l incidenza dei costi sull investimento finanziario riferita sia al momento della sottoscrizione sia all orizzonte temporale d investimento consigliato. Con riferimento al momento della sottoscrizione, il premio versato al netto dei costi delle coperture assicurative per rischi demografici e delle spese di emissione previste dal contratto rappresenta il capitale nominale; quest ultima grandezza al netto dei costi di caricamento e di eventuali altri costi iniziali, rappresenta il capitale investito. Orizzonte temporale d investimento consigliato (valori su base annua) Momento della sottoscrizione Voci di costo: A Costi di caricamento 4,00% 0,44% B Commissioni di gestione - 0,54% C Costi delle garanzie e/o immunizzazione 0,00% 0,00% D Altri costi contestuali al versamento 0,00% 0,00% E Altri costi successivi al versamento - 0,00% F Bonus, premi e riconoscimenti di quote 0,00% 0,00% G Costi delle coperture assicurative 0,00% 0,06% H Spese di emissione (e diritti fissi) 0,02% 0,00% Componenti dell investimento finanziario: I Premio versato 100,00% L=I-(G+H) Capitale nominale 99,98% M=L-(A+C+D-F) Capitale investito 95,98% Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 2 di 6

17 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche Avvertenza: la tabella dell investimento finanziario rappresenta un esemplificazione realizzata con riferimento ai soli costi la cui applicazione non è subordinata ad alcuna condizione. Per un illustrazione completa di tutti i costi applicati si rinvia alla sez. C, Parte I del. I costi direttamente a carico dell Investitore-contraente sono i seguenti: Spese di emissione: Diritti fissi di quietanza dovuti in aggiunta a ciascun premio: Euro 1,00. Esclusivamente nel caso di recesso dal contratto, dall importo da rimborsare verranno trattenute le spese di emissione del contratto pari a Euro 50,00. Descrizione dei costi Costi di caricamento: Costi delle coperture assicurative: Costi di riscatto: Costi di switch: Costo percentuale prelevato da ciascun premio versato, determinato applicando il metodo a scaglioni in funzione della Somma Premi Netta (ammontare dei premi complessivamente versati, compreso quello oggetto del calcolo, al netto del controvalore delle quote già riscattate): Scaglioni di Somma Premi Netta Caricamento fino ai primi Euro ,00 4,00% eccedenza a Euro ,00 0,75% L onere relativo al bonus in caso di morte non è direttamente a carico dell Investitore-contraente, ma è finanziato dalla Società che, a tale scopo, destina una parte della commissione per la gestione finanziaria del Comparto. Commissione fissa, per ogni operazione di riscatto parziale, prelevata dal controvalore delle quote riscattate: Euro 30,00. Ulteriore commissione percentuale, per ogni operazione di riscatto (totale o parziale) nel corso del primo quinquennio, prelevata dal controvalore delle quote riscattate: Riscatto nel Commissione percentuale secondo anno 4% terzo anno 3% quarto anno 2% quinto anno 1% Commissione fissa, per ogni passaggio (switch) successivo al primo dell anno, prelevata dal controvalore delle quote oggetto del passaggio: Euro 30,00. I costi indirettamente a carico dell Investitore-contraente, in quanto gravanti sul Comparto, sono i seguenti: Commissione di gestione: Oneri relativi all investimento in OICR: Commissione annua, calcolata pro-rata temporis in percentuale del valore complessivo netto del Comparto (quote di classe A) ad ogni data di valorizzazione: 0,60%. La Società utilizza una parte (mediamente pari a 0,06%) della commissione di gestione ad essa spettante, per finanziare il bonus in caso di morte. L investimento in OICR è gravato da specifici oneri di gestione la cui incidenza annua massima, in percentuale del relativo patrimonio gestito, è riportata nella seguente tabella: Tipologia OICR Incidenza massima oneri Monetario 0,85% Obbligazionario 1,40% Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 3 di 6

18 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche La Società si riserva la facoltà di rivedere le percentuali massime di incidenza degli oneri di gestione, qualora varino sensibilmente le condizioni economiche di mercato. Altri costi: Sono a carico del Comparto, per la parte di competenza, le seguenti spese del Fondo interno, non quantificabili a priori in quanto variabili: gli oneri di intermediazione per la compravendita dei valori mobiliari e ogni altra spesa relativa agli investimenti, ai disinvestimenti e alla custodia delle attività del Fondo; le spese di pubblicazione del valore unitario delle quote e degli altri avvisi relativi al Fondo, esclusi quelli promozionali; le spese di revisione e di certificazione dei rendiconti della gestione; le imposte e le tasse relative alla gestione del Fondo; le spese legali e giudiziarie di pertinenza del Fondo. Per le informazioni di dettaglio sui costi, sulle agevolazioni e sul regime fiscale, si rinvia alla sez. C, Parte I del. Dati periodici I dati di rendimento riportati nel seguente grafico non considerano i costi direttamente a carico dell Investitore-contraente. Poiché il benchmark del Comparto è composto da indici Banca Fideuram rappresentativi dell andamento di fondi comuni di investimento, le cui quote sono determinate al netto degli oneri di gestione, degli oneri fiscali e degli altri oneri eventualmente previsti dai rispettivi regolamenti, il benchmark stesso è al netto dei costi suddetti. Il benchmark è stato adottato come parametro di riferimento per la politica di investimento solo a partire dal 1 settembre 2005; pertanto le performance del Comparto precedenti il 2006 non vengono riportate. Rendimento annuo del Comparto (quote di Classe A) e del benchmark Rendimento storico 10% 8% 6% 4% 2% 0% Comparto Obbligazionario Benchmark Comparto Obbligazionario -2% Avvertenza: i rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Total Expense Ratio (TER) La seguente tabella riporta, con riferimento a ciascun anno solare dell ultimo triennio, l incidenza complessiva di tutti i costi gravanti sul Comparto, denominata TER (Total Expense Ratio). L incidenza è ottenuta come rapporto percentuale fra i costi rimasti a carico del Comparto nell anno solare considerato ed il patrimonio medio rilevato nell anno in coerenza con la periodicità di valorizzazione delle quote. Rapporto fra costi complessivi e patrimonio medio (TER) Anno 2010 Anno 2011 Anno ,99% 1,16% 1,05% Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 4 di 6

19 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche Retrocessioni ai distributori Con riferimento all anno 2012, la seguente tabella riporta l eventuale quota-parte delle componenti di costo indicate al par. Descrizione dei costi della precedente sez. Costi, retrocessa in media agli intermediari incaricati. Componente di costo Quota-parte retrocessa in media Spese di emissione (diritti di quietanza) e costi di caricamento 50,0% Costi di riscatto e di switch 0,0% Commissione di gestione 0,0% Per le informazioni di dettaglio sui dati periodici, si rinvia alla Parte II del. Informazioni ulteriori Valorizzazione dell investimento Sul sito Internet della Società e sul quotidiano Il Sole 24 Ore verrà pubblicato giornalmente il valore unitario delle quote con la relativa data di valorizzazione. In caso di cambiamento del quotidiano, la Società provvederà a darne tempestiva comunicazione agli Investitori-contraenti. Il valore unitario delle quote, al netto delle spese, commissioni e passività gravanti sul Comparto, viene calcolato ogni giorno lavorativo, fatta eccezione per i giorni di chiusura delle Borse Valori italiane o estere. Se la regolare valorizzazione è impedita da cause di forza maggiore che coinvolgano l operatività dei mercati di riferimento o della Società (ad esempio rilevanti turbative dei mercati che impediscano la corretta valutazione degli attivi, oppure giornate non lavorative per la Società), la Società sospenderà il calcolo del valore unitario delle quote fino alla cessazione di tali situazioni e i pagamenti e le operazioni che comportino l investimento in quote o il disinvestimento di quote verranno rinviate fino a quando il valore unitario delle quote si renderà nuovamente disponibile. Avvertenza: La Scheda sintetica del deve essere consegnata all Investitore-contraente, unitamente alle Condizioni contrattuali, prima della sottoscrizione. Data di deposito in Consob della parte Informazioni specifiche : 28/03/2013. Data di validità della parte Informazioni specifiche : dal 1/04/2013. La proposta d investimento finanziario PREVILINK Obbligazionario - unico collegata al Comparto Obbligazionario del Fondo interno PREVILINK è offerta dal 5/05/2010. La pubblicazione del non comporta alcun giudizio della Consob sull opportunità dell investimento proposto. Dichiarazione di responsabilità L Impresa di assicurazione MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. si assume la responsabilità della veridicità e della completezza delle informazioni contenute nella presente Scheda sintetica, nonché della loro coerenza e comprensibilità. MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. Legale rappresentante: l Amministratore Delegato Carlo Cimbri Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 5 di 6

20 PAGINA LASCIATA INTENZIONALMENTE IN BIANCO Mod M - Edizione 03/2013 Pagina 6 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II Hansard PARTE II DEL PROSPETTO D OFFERTA ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI EFFETTIVI DELL INVESTIMENTO La Parte II del Prospetto

Dettagli

18 Anni. Linea Investimento Garantito. BG 18 Anni. La Venezia Assicurazioni

18 Anni. Linea Investimento Garantito. BG 18 Anni. La Venezia Assicurazioni 690.156-15 - 12/05 BG 18 Anni Linea Investimento Garantito BG 18 Anni La Venezia Assicurazioni S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Via Ferretto, 1-31021 Mogliano Veneto (TV) lavenezia@laveneziaassicurazioni.it

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Zurich Sempre Più. Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera

Zurich Sempre Più. Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera Zurich Sempre Più Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali comprensive

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Corso di Matematica finanziaria

Corso di Matematica finanziaria Corso di Matematica finanziaria modulo "Fondamenti della valutazione finanziaria" Eserciziario di Matematica finanziaria Università degli studi Roma Tre 2 Esercizi dal corso di Matematica finanziaria,

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari.

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Progetto Certezza Più Contratto assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Ed. 05/2015 Tariffa ILF24R_75 Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Scheda

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli