spatial design for in.between spaces london for young people 11 ottobre 2011 ricerche analitiche restituite attraverso una sintesi diagrammatica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "spatial design for in.between spaces london for young people 11 ottobre 2011 ricerche analitiche restituite attraverso una sintesi diagrammatica"

Transcript

1 politecnico di milano facolta del design spatial design for in.between spaces london for young people giovanna piccinno. luisa calvi. alessandro piva. timothy power d a t a v i s u a l i z a t i o n 11 ottobre 2011 ricerche analitiche restituite attraverso una sintesi diagrammatica

2 lo studio della rappresentazione visiva di dati, inteso come elaborazione di informazioni attraverso un astrazione in forma schematica, ma che mantengono i caratteri quantitativi delle analisi effettuate durante la ricerca Michael Friendly 1

3 il principale obiettivo di questa disciplina è quello di comunicare le informazioni in maniera chiara ed efficace attraverso segni grafici Vitaly Friedman 2

4 Charles Joseph Minard 1858 Campagna Napoleonica di Russia rappresenta il tragitto percorso dall esercito di Napoleone dal confine polacco a Mosca tra il 1812 ed il Un esercito composto da unità, che vanno assottigliandosi nel corso della tempo.

5 obiettivo alla base della carte figurative è solo in parte quello di esprimere risultati statistici, meglio svolto dai semplici numeri, principalmente cerco di comunicare all occhio dell osservatore la relazione non fornita immediatamente da numeri che richiederebbero un calcolo mentale Charles Joseph Minard

6 E.J. Marey 1986 Train Schedule questo grafico, molto basilare mostra l andamento dei treni da Parigi a Lione e viceversa unendo tempi di percorrenza e stazionamento nelle varie stazioni.

7 Lock. Petterson 1970 UK Textile Industry riporta l andamento dei prodotti attraverso l industria tessile inglese dal materiale grezzo al prodotto finito passando per le varie traformazioni.

8 Chen Xiaoji Meridiana oltre a afruttare le obre per indicare l orario questo diagramma sottolinea le diverse temperature colori nei vari mesi dell anno e ci fa percepire la durata dei giorni in relazione alla stagione.

9 Baseline Studio Systems Incassi Box Office una linea temporale che riflette con diversi colori e volumi gli incassi al box office delle uscite sal 1986 al il grafico è un lunga stringa di informazioni che si susseguono secondo un ordine temporale.

10 Martin Wattenberg Diagramma Arco questo diagramma, rappresenta un possibile modo di visualizzare serie di dati ripetibili all interno di un campo d azione. in particolare questo grafico rappresenta l andamento di una canzone, quantificando le note per durata, intensità e ripetizione.

11 c-cop GmbH Intensità del Sole questo grafico, mostra l intensità del sole in una data zona del mondo. molto comprensibili sono sia la divisione del periodo di ricerca, sia la trasposizione dei dati secondo uno schema cromatico che fa percepire quantitativamente i dati raccolti.

12 -- Fifa WC 2o1o dove giocano i giocatori del FIFA WC 2o1o? grafico chiarissimo.

13 Florence Nightingale Cause della Mortalità sotto le Armi report per la Royal Commission on the Health of the Army, 1857.

14 Martin Krzywinski Circos una ricerca per restituire il numero delle molecole attaccate al cromosoma 22 tra 7 diversi gruppi di persone.

15 Cristian Farinella. Lorella Greco Oltre il senso del luogo pensato come un vinile, questo diagramma racchiude molte informazioni al suo interno che possono essere relazionate tra loro, inoltre possono offrire la base per dei ragionamenti successivi, indispensabili per lo sviluppo di una strategia di intervento.

16

17 Jeremy Christopher Storia del FTSE questo grafico mostra l evoluzione del FTSE 100, l indicatore della prosperità economica del Regno Unito riferito a 100 aziende.

18 Shelby White 50 illustrazioni analisi sulle 50 illustrazioni tipografiche che hanno fatto la storia della grafica internazionale

19 Jer Thorp Menzioni mappatura delle menzioni di una persona o un organizzazione durante un anno di pubblicazione del NY Times.

20 ITP Student Conversation visualizzazione diagrammatica delle conversazioni tramite e.mail avvenute tra gli studenti dell ITP. L ammontare delle conversazioni tra 2 utenti dipende da quanto spesso hanno partecipato ad una discussione riguardo uno specifico argomento.

21 Andreas Koberle Relazioni tra gli Utenti flickr i colori permettono di identificare gli utenti, gli spessori quantificano il traffico di informazioni

22 gicentre london city university Flow Map questa mappa è un illustrazione che tende a far vedere in che modo gli utenti della biblioteca di Leicestershire utilizzano i servizi offerti.

23 Nodi comportamenti di un motore di ricerca una ricerca su google da dei risultati in base alla credibilità del risultato, data dal numero di volte che una pagina viene citata in un altra. risalendo al contrario si arriva alla sorgente dell informazione.

24 TIME Magazine Connected state of USA il diagramma rappresenta la quantità di connessioni intese come minuti di chiamate tra i gli operatori AT&T all interno degli USA.

25 Eric Fischer Geotagged Photo arancio, i luoghi intorno al mondo da dove vengono geotaggate le foto caricate su flikr in rapporto a quelle caricate su twitter segnate in blu.

26 Olivier H. Beauchesne Collaborazioni Scientifiche tra Ricercatori nel Mondo Conta le citazioni bibliografiche tra i vari autori, ricercatori, e i loro affiliati, se c è una citazione, c è una collaborazione.

27 Fathom All Streets in USA l insieme delle strade che formano gli stati uniti mostrano i collegamenti tra i vari nuclei urbani. si intuisce subito la densità di popolazione, anche se non sono presenti dati precisi

28 Simon Rogers Emissioni CO 2 colori, volumi, posizioni, l uso del bianco, le cifre. tutto in questo diagramma è comprensibile ed estremamente chiaro.

29 Redditi Familiari Censimento

30

31 Clino Castelli Soft Diagram il diagramma restituisce l insieme degli aspetti soft che invadono un ambiente.

32 Eyeo Contee Fantasma in occasione del censimento del 2010 sono stati creati questi diagrammi per visualizzare il numero di case disabitate in proporzione alla popolazione effettiva.

33

34 Narratives 2.0 Visualize Music questa applicazione consente di visualizzare graficamente i vari canali su cui viaggia la musica. restituendo le vibrazioni prodotte, i tempi e le intensità.

35

36 Maya Lin Vietnam Veterans Memorial come sostiene Tufte, un vero e proprio diagramma fisico.

37

38 - Relations Diagram nel primo frame sono evidenziate le attività che interagiscono con quest area, questa risulta la base per il secondo frame. Il secondo invece analizza dove le attività sfociano sulla struttura futura mettendo in evideenza pieni e vuoti.il terzo frame propone l intera superficie con alcune proposte di keypoints. L ultima slide invece ingloba i movimenti pedonali, e dei veicoli che si presume siano nel raggio d azione di questo percorso.

39 teamwork o5.2o11 Drift Map Lambrate ricerca delle tipologie di interazione tra i fruitori di Lambrate ed il quartiere stesso. sono stati presi in esame vari aspetti quali i flussi di diverse tipologie di persone, le voci, i graffiti, gli annunci lasciati dai fruitori.

40 bibliografia generale. Edwuard Tufte Visual Display of Quantitative Information Bertrams 2oo1 pag. 190 Edwuard Tufte Visual Explanations Graphic Press USA 1997 pag. 151 Mark Garcia The Diagram of Architecture AD Reader 2o1o pag. 320

41 sitografia generale note. Michael Friendly 1 Vitaly Friedman 2 giornalista e grafico

42 politecnico di milano facolta del design spatial design for in.between spaces london for young people giovanna piccinno. luisa calvi. alessandro piva. timothy power d a t a v i s u a l i z a t i o n 11 ottobre 2011 ricerche analitiche restituite attraverso una sintesi diagrammatica

PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE PER GLI ANNI PONTE. Titolo: LOGICAMENTE

PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE PER GLI ANNI PONTE. Titolo: LOGICAMENTE PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE PER GLI ANNI PONTE Titolo: LOGICAMENTE Destinatari : alunni dell ultimo anno di scuola dell Infanzia e alunni della classe prima di scuola primaria. Risorse professionali:

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA DELIBERA N. 1680-28 APRILE 2004 - DEL CONSIGLIO DELL ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI VICENZA ATTO DI INDIRIZZO

Dettagli

Rilievo morfologico del manto stradale

Rilievo morfologico del manto stradale Rilievo morfologico del manto stradale Federico Ferrari L utilizzo del Laser Scanner D Cyrax System nel campo dell incidentistica stradale per perizie legali è collocabile all interno dei programmi di

Dettagli

Anno Accademico 2007-08. Lezioni e Laboratori di Matematica e Scienze Sperimentali. Fenomeno fisico: dall osservazione alle competenze

Anno Accademico 2007-08. Lezioni e Laboratori di Matematica e Scienze Sperimentali. Fenomeno fisico: dall osservazione alle competenze Anno Accademico 2007-08 Lezioni e Laboratori di Matematica e Scienze Sperimentali Prof.ssa Elena Vaj Fenomeno fisico: dall osservazione alle competenze Prof. Cancelli Claudio SILSIS - Sede di Bergamo e

Dettagli

PROGETTAZIONE GRAFICA

PROGETTAZIONE GRAFICA PROGETTAZIONE GRAFICA Programma del Corso Prof. Enrico Pusceddu Il corso mira a far apprendere allo studente un modus operandi indispensabile per affrontare il complesso mondo della comunicazione visiva,

Dettagli

Breve descrizione del sistema di gestione della qualità ISEMOA

Breve descrizione del sistema di gestione della qualità ISEMOA Breve descrizione del sistema di gestione della qualità ISEMOA www.isemoa.eu Il progetto ISEMOA è iniziato nel Maggio 2010 e durerà fino al Maggio 2013. ISEMOA è cofinanziato dall Unione Europea con il

Dettagli

OBIETTIVI FORMATIVI E DELLE COMPETENZE

OBIETTIVI FORMATIVI E DELLE COMPETENZE E DELLE MONOENNIO ITALIANO monoennio 1. saper ascoltare interlocutori in contesti diversi 2. saper comunicare oralmente 3. acquisire la tecnica della lettura 4. acquisire la tecnica della scrittura a)

Dettagli

CORSO DI INFOGRAFICA PROF. MANUELA PISCITELLI A.A.

CORSO DI INFOGRAFICA PROF. MANUELA PISCITELLI A.A. 9. Lettering Il presente file costituisce una SINTESI del materiale presentato nel corso delle lezioni. Tale sintesi non deve essere ritenuta esaustiva dell argomento, ma andrà integrata dallo studente

Dettagli

Scuola primaria. Imparare ad imparare Comunicare Collaborare e partecipare Individuare collegamenti e relazioni

Scuola primaria. Imparare ad imparare Comunicare Collaborare e partecipare Individuare collegamenti e relazioni classe 1^ L alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive oralmente e per iscritto, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto e del proprio ambiente ed elementi

Dettagli

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE: indicatori e livelli

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE: indicatori e livelli (1) ASSE DEI LINGUAGGI : ITALIANO CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE: indicatori e livelli 1. Padroneggia gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l interazione comunicativa verbale

Dettagli

Ricettività turistica

Ricettività turistica Ricettività turistica L importanza di farsi trovare Matteo Sivori Borsista Made in Italy Eccellenze in digitale Il punto di partenza 262 Gli alberghi mappati a Genova e provincia 13 I parametri presi in

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI LORETO http://www.istitutocomprensivosolari.it/ INDICATORI DI APPRENDIMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA

ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI LORETO http://www.istitutocomprensivosolari.it/ INDICATORI DI APPRENDIMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI LORETO http://www.istitutocomprensivosolari.it/ INDICATORI DI APPRENDIMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA anno scolastico 2013 2014 1 CLASSE PRIMA ITALIANO - Ascoltare, comprendere

Dettagli

SCUOLA ELEMENTARE VIA MASSAUA 5 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE CLASSE QUINTA ANNO SCOLASTICO 2009-2010 LINGUA ITALIANA

SCUOLA ELEMENTARE VIA MASSAUA 5 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE CLASSE QUINTA ANNO SCOLASTICO 2009-2010 LINGUA ITALIANA SCUOLA ELEMENTARE VIA MASSAUA 5 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE CLASSE QUINTA ANNO SCOLASTICO 2009-2010 LINGUA ITALIANA 1. ASCOLTARE, COMPRENDERE E COMUNICARE ORALMENTE o Intervenire nelle conversazioni

Dettagli

MONSTER UNIVERSITY TOUR

MONSTER UNIVERSITY TOUR MONSTER UNIVERSITY TOUR UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE 7 OTTOBRE 2014 PIETRO MANENTI PRODUCT MANAGER - MONSTER ITALIA Di cosa parleremo La ricerca di lavoro on line: strategie e consigli L ottimizzazione

Dettagli

INDICATORI PER LA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO

INDICATORI PER LA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO INDICATORI PER LA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO Comunicare oralmente in modo adeguato. Leggere e comprendere parole, frasi e semplici brani. Produrre semplici testi scritti. Svolgere attività esplicite

Dettagli

Le figure seguenti sono tratte dal libro di Gabaglio.

Le figure seguenti sono tratte dal libro di Gabaglio. In Italia, Antonio Gabaglio (1840 1909), professore di statistica all Università di Pavia, pubblica nel 1888 la seconda edizione della sua Teoria generale della statistica, un opera importante per affermare

Dettagli

Guida all elaborazione della Tesi

Guida all elaborazione della Tesi Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina Dipartimento di Scienze della Sanità Pubblica e Pediatriche Corso di Laurea in Infermieristica Sedi Torino (Città della Salute, TO2, TO4) Guida all elaborazione

Dettagli

Per affrontare con successo la complessa sfida del Web!

Per affrontare con successo la complessa sfida del Web! Il Network Hotelsweb - in rete da oltre 10 anni - consente, con un investimento contenuto, di ottenere una grande visibilità per una struttura ricettiva e/o per il suo sito web ufficiale. Per affrontare

Dettagli

Come cambia l apprendimento nell era digitale Luca Grandi

Come cambia l apprendimento nell era digitale Luca Grandi Come cambia l apprendimento nell era digitale Spello 16 Gennaio 2015 www.anastasis.it www.campusdislessia.it http://www.facebook.com/grandiluca/ L insegnamento tradizionale Imparare: questo è il problema

Dettagli

Mettiamoci la Faccia DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA UFFICIO PER LA MODERNIZZAZIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Mettiamoci la Faccia DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA UFFICIO PER LA MODERNIZZAZIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Mettiamoci la Faccia DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA UFFICIO PER LA MODERNIZZAZIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI 1 PARTE I CARATTERISTICHE E OBIETTIVI DI METTIAMOCI LA FACCIA 2 OBIETTIVI DELL INIZIATIVA

Dettagli

Dall analisi dei consumi energetici, censiti al 2006, nel territorio comunale risulta l impiego di : 43.080 MW/anno

Dall analisi dei consumi energetici, censiti al 2006, nel territorio comunale risulta l impiego di : 43.080 MW/anno EMISSIONI DA RIDURRE Dall analisi dei consumi energetici, censiti al 2006, nel territorio comunale risulta l impiego di : 43.080 MW/anno Questo dato ci ha consentito l individuazione delle emissioni totali

Dettagli

DESCRITTORI DELLA SCHEDA DI VALUTAZIONE DELLA SCUOLA PRIMARIA

DESCRITTORI DELLA SCHEDA DI VALUTAZIONE DELLA SCUOLA PRIMARIA DESCRITTORI DELLA SCHEDA DI VALUTAZIONE DELLA SCUOLA PRIMARIA Scuola Primaria G. Sordini Istituto Comprensivo Spoleto 2 Indicatori per la scheda di valutazione della classe I ITALIANO: Narrare brevi esperienze

Dettagli

INCLUSIONE e PERSONALIZZAZIONE del percorso didattico. degli ALUNNI con DISTURBI SPECIFICI di APPRENDIMENTO

INCLUSIONE e PERSONALIZZAZIONE del percorso didattico. degli ALUNNI con DISTURBI SPECIFICI di APPRENDIMENTO INCLUSIONE e PERSONALIZZAZIONE del percorso didattico degli ALUNNI con DISTURBI SPECIFICI di APPRENDIMENTO 1 le metodologie didattiche adatte per i bambini con DSA sono valide per ogni bambino, e non viceversa

Dettagli

Progettazione e realizzazione di un annuncio pubblicitario a mezzo stampa (annunci in giornali o riviste).

Progettazione e realizzazione di un annuncio pubblicitario a mezzo stampa (annunci in giornali o riviste). Progettazione e realizzazione di un annuncio pubblicitario a mezzo stampa (annunci in giornali o riviste). campagna pubblicitaria Serie di messaggi pubblicitari che, attraverso uno o più media, mirano

Dettagli

Presentazione del progetto

Presentazione del progetto Presentazione del progetto Descrizione del progetto Siamo lieti di poterle presentare il progetto China To Italy, creato per migliorare l esperienza dei turisti Cinesi in Italia. Il servizio, lato turista,

Dettagli

In tabella 2 si riportano alcuni parametri statistici del campo elettrico (E) misurato, suddivisi per anno. Valore del Campo Elettrico E (V/m)

In tabella 2 si riportano alcuni parametri statistici del campo elettrico (E) misurato, suddivisi per anno. Valore del Campo Elettrico E (V/m) Report campagne di misura CEM per il sito: Hotel Londra Comune: Cervia Località: Milano Marittima - Periodo: 2003 2008 1. PARAMETRI IDENTIFICATIVI DELLA CAMPAGNA DI MISURA - Luogo dei rilievi: Hotel Londra

Dettagli

Il presenta capitolo analizza alcuni dei dati provinciali relativi al tema energia. Gli indicatori proposti sono in sintesi:

Il presenta capitolo analizza alcuni dei dati provinciali relativi al tema energia. Gli indicatori proposti sono in sintesi: Energia Energia Premessa Il presenta capitolo analizza alcuni dei dati provinciali relativi al tema energia. Gli indicatori proposti sono in sintesi: Richiesta di energia primaria Consumi energetici per

Dettagli

Dashboard. 01/feb/2012-29/feb/2012 Rispetto a: Sito. 25,05% Frequenza di rimbalzo. 682.910 Visite. 00:03:21 Tempo medio sul sito

Dashboard. 01/feb/2012-29/feb/2012 Rispetto a: Sito. 25,05% Frequenza di rimbalzo. 682.910 Visite. 00:03:21 Tempo medio sul sito Dashboard 1/feb/212-29/feb/212 4. 4. 2. 2. 6 feb 13 feb 2 feb 27 feb Uso del sito 682.91 25,5% Frequenza di rimbalzo 1.937.374 :3:21 Tempo medio sul sito 2,84 Pagine/Visita 41,79% % nuove visite da tutti

Dettagli

Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING

Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING 1 Prima parte Scenario sull evoluzione dei media Il Web 2.0: dai blog ai social network Il nuovo consumatore L ascolto delle conversazioni Un nuovo servizio

Dettagli

Programmazione Collegiale Attività Didattiche Anno scolastico 2010-2011

Programmazione Collegiale Attività Didattiche Anno scolastico 2010-2011 Liceo Tecnico Chimica Industriale Meccanica Elettrotecnica e Automazione Elettronica e Telecomunicazioni Informatica Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ex -Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro

Dettagli

PROGRAMMAZIONE CLASSE PRIMA: LINGUA ITALIANA, MATEMATICA, INGLESE

PROGRAMMAZIONE CLASSE PRIMA: LINGUA ITALIANA, MATEMATICA, INGLESE PROGRAMMAZIONE CLASSE PRIMA: LINGUA ITALIANA, MATEMATICA, INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ASCOLTARE E PARLARE Ascoltare e comprendere un messaggio e un testo Conoscere le regole comportamentali della

Dettagli

Monitoraggio acustico in tempo reale

Monitoraggio acustico in tempo reale Monitoraggio acustico in tempo reale Andrea Cerniglia (Estratto da Eubios n. 18 dicembre 2006) Negli ultimi anni il monitoraggio acustico ambientale è stato oggetto di un crescente interesse da più parti,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA. Corso di Pianificazione Territoriale Corso di Tecnica Urbanistica Prof. Bernardino ROMANO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA. Corso di Pianificazione Territoriale Corso di Tecnica Urbanistica Prof. Bernardino ROMANO UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA Corso di Pianificazione Territoriale Corso di Tecnica Urbanistica Prof. Bernardino ROMANO LEZIONE 6 Dott. PhD. Alessandro Marucci LA CARTOGRAFIA PER L ANALISI TERRITORIALE

Dettagli

Nozioni di Web Design

Nozioni di Web Design Costruzione di siti e pagine Web tenere sempre presente lo scopo del sito anticipare i bisogni e gli interessi dell utente Le tre C del web design: Quality Content Reader Convenience Artistic Composition

Dettagli

Paolo Ferrecchi Regione Emilia-Romagna DG Reti infrastrutturali, logistica, sistemi di mobilità

Paolo Ferrecchi Regione Emilia-Romagna DG Reti infrastrutturali, logistica, sistemi di mobilità Paolo Ferrecchi Regione Emilia-Romagna DG Reti infrastrutturali, logistica, sistemi di mobilità Dati Monitoraggio Giugno 2014 Lo sviluppo della governance del sistema autofiloviario Situazione attuale

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione

SCUOLA PRIMARIA SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione SCUOLA PRIMARIA SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione Descrittori Classe 1 Descrittori Classe 2 Descrittori Classe 3 Descrittori Classe 4 Descrittori

Dettagli

PER IL CLIENTE. Possibilità di circolare anche nelle giornate di blocco del traffico

PER IL CLIENTE. Possibilità di circolare anche nelle giornate di blocco del traffico 1. COS E E un servizio che permette di avere a disposizione un auto e pagarla solo per il suo reale utilizzo a tariffa predefinita. Auto di diverse tipologie sono a disposizione dei city users dislocate

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione Test di autovalutazione n Il mio punteggio, in centesimi, è n Rispondi a ogni quesito segnando una sola delle alternative. n Confronta le tue risposte con le soluzioni. n Colora, partendo da sinistra,

Dettagli

VIII ISTITUTO Comprensivo E: Vittorini SR Indicatori di Apprendimento SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2014 2015

VIII ISTITUTO Comprensivo E: Vittorini SR Indicatori di Apprendimento SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2014 2015 ITALIANO VIII ISTITUTO Comprensivo E: Vittorini SR Indicatori di Apprendimento SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2014 2015 - Ascoltare, comprendere e comunicare oralmente in modo significativo. - Leggere

Dettagli

Ingegneria del Software: UML Class Diagram

Ingegneria del Software: UML Class Diagram Ingegneria del Software: UML Class Diagram Due on Mercoledì, Aprile 1, 2015 Claudio Menghi, Alessandro Rizzi 1 Contents Ingegneria del Software (Claudio Menghi, Alessandro Rizzi ): UML Class Diagram 1

Dettagli

Comune di Ceggia. Parco della MEMORIA. Analisi dei siti proposti. Dott. Stefano Roman - Paesaggista Società Terra

Comune di Ceggia. Parco della MEMORIA. Analisi dei siti proposti. Dott. Stefano Roman - Paesaggista Società Terra Comune di Ceggia arco della MEMORIA Analisi dei siti proposti Dott. Stefano Roman - aesaggista Società Terra 05 ottobre 2012 Simbologia Come spesso si è avuto modo di sottolineare, il progetto arco della

Dettagli

In quei giorni, su Facebook girava un post con un

In quei giorni, su Facebook girava un post con un P PROFESSIONE Le potenzialità In quei giorni, su Facebook girava un post con un elenco delle 11 cose che Mark Zuckerberg avrebbe potuto acquistare con quella stessa, astronomica, cifra. Avrebbe potuto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI TRAMONTI (SA) ARTE E IMMAGINE Classe 1

ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI TRAMONTI (SA) ARTE E IMMAGINE Classe 1 ARTE E IMMAGINE - Decodificare una sequenza d immagini; - Discriminare uguaglianze e differenze; - Percepire la figura-sfondo; - Eseguire riproduzioni di figure rispettando le relazioni spaziali; - Discriminare

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO SCUOLA DELL INFANZIA

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO SCUOLA DELL INFANZIA IL SE E L ALTRO Il bambino supera serenamente il distacco con la famiglia Conosce e rispetta le prime regole di convivenza E autonomo nelle situazioni di vita quotidiana (servizi igienici, pranzo, gioco)

Dettagli

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa Progetto 5 anni Premessa Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco L esplorazione di questi elementi così diversi tra loro rappresenta un occasione per stimolare l immaginazione

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA RELAZIONE SUL TRAFFICO PIANO ATTUATIVO PER INSEDIAMENTO DI ATTIVITÀ INDUSTRIALE IN ZONA PRODUTTIVA ESISTENTE

COMUNE DI BRESCIA RELAZIONE SUL TRAFFICO PIANO ATTUATIVO PER INSEDIAMENTO DI ATTIVITÀ INDUSTRIALE IN ZONA PRODUTTIVA ESISTENTE COMUNE DI BRESCIA PIANO ATTUATIVO PER INSEDIAMENTO DI ATTIVITÀ INDUSTRIALE IN ZONA PRODUTTIVA ESISTENTE RELAZIONE SUL TRAFFICO CONSULENZA SPECIALISTICA RELATIVA A: Studio mobilità e traffico BRESCIA MOBILITÀ

Dettagli

Collegamento con discipline scuola primaria. Cittadinanza e costituzione. Storia/ cittadinanza e costituzione. Cittadinanza e costituzione

Collegamento con discipline scuola primaria. Cittadinanza e costituzione. Storia/ cittadinanza e costituzione. Cittadinanza e costituzione IL SE e L ALTRO Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. Sviluppa il senso dell identità personale,

Dettagli

PENETRAZIONE DI INTERNET NEL GIORNO MEDIO. *dati audiweb

PENETRAZIONE DI INTERNET NEL GIORNO MEDIO. *dati audiweb Il numero totale di utilizzatori di internet in italia ammonta a 28,8 milioni Nel giorno medio l audience totale e di 21,7 milioni di utenti In un giorno medio, in italia, navigano via mobile 17,4 milioni

Dettagli

Il software per il fund raising delle organizzazioni NON PROFIT

Il software per il fund raising delle organizzazioni NON PROFIT Il software per il fund raising delle organizzazioni NON PROFIT Cosa è: NP@Help nasce dall esperienza di AeB Solutions che mette a disposizione di associazioni e organizzazioni senza scopo di lucro uno

Dettagli

IMPRONTA ECOLOGICA TRAGITTO CASA-SCUOLA

IMPRONTA ECOLOGICA TRAGITTO CASA-SCUOLA CO 2 footprint Aid 2 IMPRONTA ECOLOGICA TRAGITTO CASA-SCUOLA Obiettivi: Gli studenti diventano consapevoli di come il loro contributo nelle emissioni di CO2 dipenda dalla loro scelta del mezzo di trasporto

Dettagli

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TERZO ANNO U.D.A.: 01 LA MULTIMEDIALITÀ Individuare ed utilizzare le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento

Dettagli

Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda

Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda di valutazione delle classi di Scuola Primaria C. Goldoni

Dettagli

Ing. Gianluca Murgia. murgia@unisi.it. Milano 29/04/2009

Ing. Gianluca Murgia. murgia@unisi.it. Milano 29/04/2009 Ing. Gianluca Murgia murgia@unisi.it Milano 29/04/2009 Sommario Definizione di Social Network Analysis Tipologie di social network Costruzione di una social network Principali indicatori SNA Perché applicarla

Dettagli

Sebina OpenLibrary OPAC

Sebina OpenLibrary OPAC Pag.1 di 11 Sebina OpenLibrary OPAC Bollettino di Release v.2.4 Applicabile a rel. 2.3 Pag.2 di 11 Indice 1. Nuovi canali di ricerca...3 1.1 Ricerca per dati della copia...3 1.2 Ricerca per dati della

Dettagli

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE PRESENTAZIONE N #2 L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE 30 novembre 2015 SOMMARIO #1. LO SCENARIO NELL ERA DIGITALE #2. DALLA RECLAME ALLA WEB REPUTATION #3. DALL OUTBOUND MARKETING ALL

Dettagli

Progetto:Campagne Pubblicitarie Outdoor Graphic & Multimedia Solution Anno : 2013 INTRATTO : Soluzioni : Affissioni Cartellonistica

Progetto:Campagne Pubblicitarie Outdoor Graphic & Multimedia Solution Anno : 2013 INTRATTO : Soluzioni : Affissioni Cartellonistica INTRATTO : Progetto: Graphic & Multimedia Solution Anno : 2013 Soluzioni : Affissioni Cartellonistica Manifesti 70x100-100x140 Stendardi 140x200 Stendardi 200x140 Poster 400x300 Poster 600x300 Realizzate

Dettagli

PRESENTAZIONE SITO WEB DELLA BIBLIOTECA DELL UNIVERSITA MILANO- BICOCCA

PRESENTAZIONE SITO WEB DELLA BIBLIOTECA DELL UNIVERSITA MILANO- BICOCCA PRESENTAZIONE SITO WEB DELLA BIBLIOTECA DELL UNIVERSITA MILANO- BICOCCA WWW.BIBLIO.UNIMIB.IT Daniela Floria, Antonella Anzaldi, Mattia Bonomi Nell intestazione dell home page troviamo due loghi che, rimanendo

Dettagli

LE MAPPE CONCETTUALI PER PROMUOVERE L APPRENDIMENTO SIGNIFICATIVO JOSEPH D. NOVAK

LE MAPPE CONCETTUALI PER PROMUOVERE L APPRENDIMENTO SIGNIFICATIVO JOSEPH D. NOVAK LE MAPPE CONCETTUALI PER PROMUOVERE L APPRENDIMENTO SIGNIFICATIVO JOSEPH D. NOVAK Le mappe concettuali sono strumenti per l organizzazione delle informazioni in modo da favorire ad un livello profondo

Dettagli

Valutare e citare i documenti

Valutare e citare i documenti Valutare e citare i documenti di Stefania Fraschetta Corso di laurea Triennale in Comunicazione e Psicologia Prova finale - III modulo, 27 gennaio 2014 Sommario Cercare e valutare documenti in rete: La

Dettagli

GUIDA AL TURISMO NAUTICO IN LIGURIA

GUIDA AL TURISMO NAUTICO IN LIGURIA Q U O T I D I A N O O N L I GUIDA AL TURISMO NAUTICO IN LIGURIA N E I Portali del Network di Liguria Nautica Liguria Nautica, quotidiano online di riferimento della nautica in Liguria, è oggi un marchio

Dettagli

E-book Possibilità di esperienza didattica immersiva Orietta Berlanda

E-book Possibilità di esperienza didattica immersiva Orietta Berlanda E-book Possibilità di esperienza didattica immersiva Orietta Berlanda Aspetti legislativi La legge n. 133, 6 agosto 2008 e DM n. 41, 8 aprile 2009, Il Ministero Istruzione decreta uscita di scena dei libri

Dettagli

Introduzione al Graphic Design

Introduzione al Graphic Design Introduzione al Graphic Design Principi di Design Utilizzando gli elementi formali, descritti nella prima unità didattica, nella realizzazione di una composizione grafica andremo ad applicare dei principi

Dettagli

LIFE BETWEEN BUILDINGS La dimensione Giuseppe Caldarola

LIFE BETWEEN BUILDINGS La dimensione Giuseppe Caldarola Università IUAV di Venezia LIFE BETWEEN BUILDINGS La dimensione Giuseppe Caldarola sociale dei luoghi Jan Gehl pubblica per la prima volta il testo Life Between Buildings nel 1971. In esso suggerisce un

Dettagli

develon web d.social il potere della conversazione develon.com

develon web d.social il potere della conversazione develon.com develon web d.social il potere della conversazione develon.com Facebook, Twitter, Flickr, YouTube, forum tematici, blog, community... Qualcuno dice che il Web 2.0 ha cambiato il mondo. Qualcun altro, meno

Dettagli

Bilancio Sociale 2014

Bilancio Sociale 2014 La comunicazione Bilancio sociale 2014 Associazione Italiana Celiachia 8 105 8 LA COMUNICAZIONE 8.1 IL SITO WWW.CELIACHIA.IT Il primo sito dell Associazione Italiana Celiachia risale alla metà degli anni

Dettagli

FARE STORIA CON I LUOGHI DI MEMORIA: SPAZIO E TEMPO TRA TERRITORIO E RETE (con l affiancamento dell esperta Prof.ssa Maila Pentucci)

FARE STORIA CON I LUOGHI DI MEMORIA: SPAZIO E TEMPO TRA TERRITORIO E RETE (con l affiancamento dell esperta Prof.ssa Maila Pentucci) SCHEDA ANALITICA PROGETTUALE TITOLO DEL PROGETTO: LA RETE DA SCRIVERE A.S.2013-2014 FARE STORIA CON I LUOGHI DI MEMORIA: SPAZIO E TEMPO TRA TERRITORIO E RETE (con l affiancamento dell esperta Prof.ssa

Dettagli

attraverso l'ascolto attento della spiegazione in classe che ci chiarira' le caratteristiche generali dell'argomento in questione (ascolto globale)

attraverso l'ascolto attento della spiegazione in classe che ci chiarira' le caratteristiche generali dell'argomento in questione (ascolto globale) NOTE SUL METODO DI STUDIO a cura di Valeria Calcagno prima fase Quando ci si accinge a studiare un nuovo argomento è necessario avere prima di tutto un'idea generale di esso. come? attraverso l'ascolto

Dettagli

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 SISTEMA DI ALLARME Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 i s o p l u s IPS-DIGITAL-CU IPS-DIGITAL-NiCr IPS-DIGITAL-Software IPS-DIGITAL-Mobil IPS-DIGITAL isoplus Support

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE di STORIA CLASSE PRIMA

CURRICOLO DISCIPLINARE di STORIA CLASSE PRIMA CURRICOLO DISCIPLINARE di STORIA CLASSE PRIMA AREA COMPETENZE DISCIPLINARI ABILITÀ CONOSCENZE 1 METODO L alunno: L alunno: Imparare ad imparare Progettare A. applicando le indicazioni, cerca informazioni

Dettagli

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Piero Boccardo Presidente Chi siamo 5T è una società a responsabilità limitata a totale partecipazione pubblica che progetta, realizza

Dettagli

Soluzioni Mirate di Web Marketing Professionale

Soluzioni Mirate di Web Marketing Professionale Soluzioni Mirate di Web Marketing Professionale Sistemi Applicati S.a.s. Specialista in Soluzioni e Tecnologie di Comunicazione Web Via E.Ferri - 46027 San Benedetto Po - Mantova ( Italy ) Tel. 0039 0376

Dettagli

Unità d apprendimento IL TEMPO CORRE E VA

Unità d apprendimento IL TEMPO CORRE E VA MOTIVAZIONE Istituto Comprensivo Gallicano nel Lazio Unità d apprendimento IL TEMPO CORRE E VA La dimensione del tempo, come quella dello spazio, nella società di oggi è stravolta dalla modalità e dalla

Dettagli

VALE SERVICE CATALOGO DEI SERVIZI

VALE SERVICE CATALOGO DEI SERVIZI VALE SERVICE CATALOGO DEI SERVIZI Il web è sempre più presente nelle nostre vite e nel nostro lavoro. Lo utilizziamo ogni giorno per dare e ricevere informazioni. È fondamentale per conoscere prodotti

Dettagli

INNOVAZIONE, RETI E CITTÀ INTELLIGENTI:

INNOVAZIONE, RETI E CITTÀ INTELLIGENTI: INNOVAZIONE, RETI E CITTÀ INTELLIGENTI: VERSO LA MOBILITÀ DEL FUTURO Simone Gragnani Manager Lem REPLY Percorso di riflessione Un mondo di megalopoli La mobilità cresce e cambia L innovazione tecnologica

Dettagli

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Outline Web 2.0 e Semantic Web Social Software Semantica e Ontologie SEDIMENTO 2 Obiettivi Aggiungere

Dettagli

MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL

MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL Utilizzare la Location Intelligence come vantaggio competitivo L O C AT I O N L O C AT I O N L O C AT I O N! MapInfo fornisce soluzioni per l analisi spaziale e la visualizzazione

Dettagli

Tipologie e strategie di traffico. www.acquisireclienti.com

Tipologie e strategie di traffico. www.acquisireclienti.com Tipologie e strategie di traffico www.acquisireclienti.com Varie tipologie di traffico Traffico pay per click Adwords su Google e rete di ricerca Adwords sulla rete di contenuto Facebook Ads PPC di Yahoo/Bing

Dettagli

STUDI SULLA MOBILITA' E SUL TRAFFICO

STUDI SULLA MOBILITA' E SUL TRAFFICO STUDI SULLA MOBILITA' E SUL TRAFFICO Relazione Tecnica COMUNE DI POGGIBONSI PIANO STRUTTURALE APPROVAZIONE 1 Indice generale 1Premessa... 3 2Indagini conoscitive...4 2.1Rilievi di traffico...4 2.2Rilievi

Dettagli

S P E C T R A S. r. l. Via Belvedere n. 42 20043 A R C O R E Tel.: 0 3 9 6 1 3 3 2 1. Nota tecnica

S P E C T R A S. r. l. Via Belvedere n. 42 20043 A R C O R E Tel.: 0 3 9 6 1 3 3 2 1. Nota tecnica Nota tecnica ARMANI Alberto Novembre-2013 Premessa Con l impiego di strumentazione di misura sempre più integrata con i sistemi operativi di Windows, molti operatori si sono posti il problema di come poter

Dettagli

CONOSCENZE ABILITÀ CONOSCENZE ABILITÀ METODOLOGIA/ STRATEGIE COMUNI EUROPEE Comunicazione in lingua straniera

CONOSCENZE ABILITÀ CONOSCENZE ABILITÀ METODOLOGIA/ STRATEGIE COMUNI EUROPEE Comunicazione in lingua straniera ISTITUTO COMPRENSIVO 3-VICENZA DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE CURRICOLO DI INGLESE SCUOLA PRIMARIA Fine classe terza Fine classe quinta COMPETENZE CHIAVE COMPETENZE SPECIFICHE CONOSCENZE ABILITÀ CONOSCENZE

Dettagli

Esercitazione su UML Ingegneria del Software - San Pietro

Esercitazione su UML Ingegneria del Software - San Pietro Esercitazione su UML Ingegneria del Software - San Pietro Veicolo Un Veicolo è composto da un Motore Veicolo: ha una targa e numero di telaio Motore: ha una cilindrata definita su n pistoni Un Pullman

Dettagli

Test sulle Competenze dei Laureandi Università della Calabria. ICP: Francesco Scarcello ICA: Ferdinando Rossi Lead Scorer: Gianluigi Greco

Test sulle Competenze dei Laureandi Università della Calabria. ICP: Francesco Scarcello ICA: Ferdinando Rossi Lead Scorer: Gianluigi Greco Test sulle Competenze dei Laureandi Università della Calabria ICP: Francesco Scarcello ICA: Ferdinando Rossi Lead Scorer: Gianluigi Greco Quali Competenze? Quali Competenze? Hard Skills Si tratta di competenze

Dettagli

Corso Graphic Design Corso Online Graphic Design

Corso Graphic Design Corso Online Graphic Design Corso Graphic Design Corso Online Graphic Design Accademia Domani Via Pietro Blaserna, 101-00146 ROMA (RM) info@accademiadomani.it Programma Generale del Corso di Graphic Design Programma Base Modulo Uno

Dettagli

DIPARTIMENTO DISCIPLINARE: MATEMATICA (MT) N.B. L'ordine delle competenze non è tassonomico, ma è da considerare secondo una mappa concettuale.

DIPARTIMENTO DISCIPLINARE: MATEMATICA (MT) N.B. L'ordine delle competenze non è tassonomico, ma è da considerare secondo una mappa concettuale. Pag. 1 di 15 DIPARTIMENTO DISCIPLINARE: MATEMATICA (MT) N.B. L'ordine delle competenze non è tassonomico, ma è da considerare secondo una mappa concettuale. A COMPETENZA FUNZIONI COINVOLTE NUCLEI FONDANTI

Dettagli

La nostra proposta per il trasporto internazionale.

La nostra proposta per il trasporto internazionale. pagina 1 di 6 La nostra proposta per il trasporto internazionale. Movendo Srl. Movendo Srl è specificamente orientata all'erogazione di servizi per la gestione delle risorse mobili (Mobile Resources Management).

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA SCUOLA PRIMARIA

CRITERI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA SCUOLA PRIMARIA CLASSI seconde CRITERI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA SCUOLA PRIMARIA LINGUA ITALIANA l alunno utilizza in maniera appropriata il codice linguistico per descrivere, narrare argomentare. si esprime in modo

Dettagli

Modulo 2.3. Rappresentare visualmente i dati

Modulo 2.3. Rappresentare visualmente i dati Modulo 2.3 Rappresentare visualmente i dati M2.3 Rappresentare visualmente i dati Con l aumentare della quantità di dati e informazioni che si trovano a disposizione sul web, diventa sempre più importante

Dettagli

Roma, 24 Novembre 2014

Roma, 24 Novembre 2014 Roma, 24 Novembre 2014 Piano di rete Comune di GUARDIAGRELE (CH) Piano 2015 Indice dei contenuti INTRODUZIONE 1 ACCENNI SUL SISTEMA CELLULARE 1.1 UMTS E HSDPA: LA NUOVA TECNOLOGIA E LA SUA EVOLUZIONE 1.2

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa Città di Bassano del Grappa Area 2^ - Economico finanziaria - Sviluppo informatico e tecnologico - Servizi demografici Servizio Informativo Comunale Ufficio Statistica e Controllo di Gestione REPORT SULLA

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità

Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias Comune di Portoscuso Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012,

Dettagli

Il ruolo del web per le Associazioni

Il ruolo del web per le Associazioni Il ruolo del web per le Associazioni Nuove opportunità di comunicazione e raccolta fondi Francesca De Spirito Responsabile Comunicazione & Ufficio Stampa AISM Parliamo di > La rete AISM on line > Il web

Dettagli

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48 MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO Pagina 1 di 48 1 DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE...4 1.1 INTRODUZIONE...4 1.2 ACCESSO AL SISTEMA...4 1.3 MENU...5 2 FUNZIONI DELL'APPLICAZIONE...6 2.1 GESTIONE...6 2.1.1 Sottogruppo...6

Dettagli

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA SOMMARIO Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni... 2 Lingua e Letteratura Italiana...

Dettagli

Sit&a Studio di Ingegneria Territorio Ambiente ing. Tommaso Farenga

Sit&a Studio di Ingegneria Territorio Ambiente ing. Tommaso Farenga Sit&a Studio di Ingegneria Territorio Ambiente ing. Tommaso Farenga Designer Daniela Fusco La comunicazione visiva Per trasmettere un messaggio e quindi determinate informazioni è necessaria la comunicazione.

Dettagli

Customer delivery system Manuale di utilizzo dei sistemi di analisi delle consegne

Customer delivery system Manuale di utilizzo dei sistemi di analisi delle consegne Customer delivery system Manuale di utilizzo dei sistemi di analisi delle consegne Bertani trasporti S.p.A 07/10/2012 1 Il sistema di controllo della certificazione delle consegne si basa su alcune applicazioni

Dettagli

GUIDA: COME SCRIVERE UN BLOG BUSINESS PLAN

GUIDA: COME SCRIVERE UN BLOG BUSINESS PLAN Ciao Cara Blogger, ecco la tua Guida Gratuita per Scrivere un Fantastico Blog Business Plan, spero ti sia utile per migliorare il tuo modo di fare Blogging e far diventare il tuo Hobby un vero Business!

Dettagli

MUOVERSI CON I MEZZI PUBBLICI UTILIZZANDO MAPPE

MUOVERSI CON I MEZZI PUBBLICI UTILIZZANDO MAPPE ObiettivO dell attività COllegamenti COn altre discipline realizzazione Sapersi muovere con i mezzi pubblici, utilizzando mappe dei percorsi e tabelle orarie / Saper scegliere percorsi e mezzi economici

Dettagli

TROVA NUOVI CLIENTI E MOLTIPLICA I TUOI PROFITTI CON

TROVA NUOVI CLIENTI E MOLTIPLICA I TUOI PROFITTI CON TROVA NUOVI CLIENTI E MOLTIPLICA I TUOI PROFITTI CON MARKETING ON LINE UN SUCCESSO GARANTITO! PERCHÉ GOOGLE ADWORDS? A pprofitta di tutti i vantaggi della nostra offerta: credito omaggio per i tuoi annunci,

Dettagli