Oscar di bilancio, la Borsa premia la trasparenza Ciucci (Anas): quotazione possibile nel medio periodo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Oscar di bilancio, la Borsa premia la trasparenza Ciucci (Anas): quotazione possibile nel medio periodo"

Transcript

1 Azioni OSCAR DI BILANCIO La Borsa premia la trasparenza pag.34 Governance. Riconoscimenti ad Autogrill, Intesa Sanpaolo, Banca Generali e Sabaf Oscar di bilancio, la Borsa premia la trasparenza Ciucci (Anas): quotazione possibile nel medio periodo Guido Maurino Innovazione, qualità di prodotto, capacità di commercializzazione si devono accompagnare alla credibilità. È univoco il messaggio che esce dall'oscar di bilancio 2013, il riconoscimento che la Ferpi,laFederazione relazioni pubbliche italiana, ha assegnato ieri a dieci piccoli e grandi gruppi italiani per la qualità della loro relazione annuale. Lo ha spiegato il ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, che ha parlato di «credibilità come moneta fondamentale» delle imprese italiane anche «in una fase di crisi molto pesante»,maincui«inmoltisettoricontinuiamo ad essere forti e competitivi». H presidente di Borsa Italiana, Massimo Tononi, lo ha ribadito sottolineando che «in questo Paese abbiamo bisogno di un assetto di corporate governance improntato alla trasparenza perchè senza quellanon riusciamo ad attirare investitori internazionali». SUL GRADINO PIÙ ALTO Premiati anche Anpas, Bcc di San Marzano di San Giuseppe, Cpl Concordia, Filca cooperative, Fondazione Cr Ascoli Piceno, Itas Mutua Ma oggi, l'italia non parte da zero. «Se è abbastanza scontato che le grandi aziende abbiamo livelli elevati nella redazione deilorobilanci-ha riconosciuto la presidente diferpi, ParriziaRutigliano -vediamo che anche nelle piccole e medie imprese il livello è inusitatamente elevato. Certo dobbiamo fare in modo che proprio le pmipresentino bilanci sempre migliori». In questa fase, infatti, gli investitori esteri hanno ripreso a guardare all'italia con attenzione. Maurizio Tamagnini che, come amministratore delegato del Fondo strategico italiano ha stretto accordi con il Qatar e con il fondo russo Rdif è ottimista sugli investimenti esteri per il 2014: «La sensazione è che possano crescere: dobbiamo dare dei progetti, delle storie concretamente disponibili, e condividere con loro l'investimento». Dall'estero c'è una linea di credito aperta perl'italia come dimostra il gruppo australiano Macquarie che, proprio dalla cerimonia degli Oscar di Bilancio, ha annunciato con il managing director, Jiri Zrust, che dopo la difficile esperienza in Aeroporti di Roma è pronto a tornare a investire sulla Penisola fino a un miliardo di euro. Oggi l'appartenenza nazionale conta relativamente, secondo Pad. di Prysmian, Valerio Battista: «Noi negoziamo in tutto il mondo e non conta essere italiano 0 meno, ma conta la serietà, il track record». L'Italia deve quindi puntare a incrementare il numero di aziende che possono affacciarsi e presentarsisuimercatiinternazionali. L'Anas - finalista all'oscar di Bilancio nella categoria «grandi imprese non quotate» potrebbe essere fra questi visto che il suo presidente, Pietro Ciucci, ha annunciato che all'interno del processo di privatizzazione «è possibile l'ingresso di soci privati e, nel medio termine, la Borsa può essere un obiettivo». L'Oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità da parte di tutti gli stakeholder, delreporting, senza entrare nel merito dei risultati economici. È un premio alla chiarezza che per il futuro guarda «all'allargamento dell'iniziativa perché diventi sempre piùrappresentativa dei trend generali in materia direporting e metta in luce case history italiane d'eccellenza», come ha tenuto a evidenziare il segretario generale di Oscar di Bilancio, Annamaria Ferrari. Quest'anno il riconoscimento è andato a dieci società premiate nelle rispettive categorie a seconda di settori e dimensione: Autogrill, Banca Generali, Intesa Sanpaolo, Sabaf, Anpas, Bcc di San Marzano di San Giuseppe, Cpl Concordia, Filca cooperative, fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno e Itas Mutua. «Penso che la governance sia fondamentale per tutti cosìcomesonoimportantiibilanci e la loro trasparenza - ha spiegato l'a.d. di Autogrill, Gianmario Tondato Da Ruos - ma ciò che è veramente un problema sono le normative a livello internazionale e, in particolare europeo». L'impe-

2 europei: «Noi - ha citato come esempio Tondato-abbiamo effet- tuato lo spin off di World Duty Free, ma se avessimo voluto quo gnodellesocietàitalianeperlatrasparenza deve accompagnarsi a quello del regolatore per armonizzarele normative nei diversipaesi tarla in Inghilterra avremmo dovuto sottostare a normative completamente diverse e questa è una cosa veramente imbarazzante». Gli Oscar di bilancio 2013 Iriconoscimentiassegnati a Piazza Affari per ciascuna delle dieci categorìe Si è svolta ieri, presso la sede di Borsa Italiana la 49ma Cerimonia di consegna degli Oscardi Bilancio, premio promosso e gestito da FERPI- Federazione Relazioni Pubbliche Italiana: 10 Oscardi categoria e 15 attestati ai finalisti assegnati dalla Giuria presieduta da Andrea Sironi, Rettore dell'università Bocconi MEDIE E PICCOLE IMPRESE BANCARIE, FINANZIARIE QUOTATE Banca Generali BANCA GENERALI MEDIE E PICCOLE IMPRESE BANCARIE, FINANZIARIE NON QUOTATE fìbcc San Marzano di San Giuseppe Bcc di S. Marzano e S. Giuseppe FONDAZIONI BANCARIE I GRANDI IMPRESE E D'IMPRESA, ORGANIZZAZIONI! BANCARIE, FINANZIARIE EROGATIVE NONPROFIT I QUOTATE CASSA DI RISPARMIO S^ND40IJO DI ASCOLI PICENO Fondazione CaRisAP Intesa Sanpaolo ORGANIZZAZIONI NON EROGATIVE NONPROFIT SOCIETÀ E GRANDI IMPRESE QUOTATE Anpas *ANF JjSAUTOGRILl ^^^_jb_ lo sesta con la A maiuscola Autogrill SOCIETÀ E GRANDI IMPRESE I MEDIE E PICCOLE IMPRESE NON QUOTATE I NON QUOTATE Cpl Concordia CPL CONCORDIA C O O P E R A T I V E Fi Ica Cooperative IMPRESE DI ASSICURAZIONI iì&àltas /:\ MUTUA Itas Mutua MEDIE E PICCOLE IMPRESE QUOTATE Sabaf

3 Il dibattito. Un momento dell'incontro in occasione della consegna degli Oscardi bilancio

4 Ferpi - La Mia Finanza Sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica Assegnati gli Oscar di Bilancio 2013 a Anpas - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze - Organizzazioni Non Erogative Nonprofit Autogrill - Società e Grandi Imprese Quotate Banca Generali - Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie Quotate BCC di San Marzano di San Giuseppe - Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie Non Quotate GPL Concordia - Società e Grandi Imprese Non Quotate Filca Cooperative - Medie e Piccole Imprese Non Quotate Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno - Fondazioni di Origine Bancaria, Fondazioni d'impresa, Organizzazioni Erogative Nonprofit Intesa Sanpaolo - Grandi Imprese Bancarie, Finanziarie Quotate ITAS Mutua - Imprese di Assicurazione Sabaf- Medie e Piccole Imprese Quotate 10 Oscar di categoria e 15 attestati ai Finalisti assegnati dalla Giuria presieduta da Andrea Sironi, Rettore dell'università Bocconi 11 valore aggiunto dell'italia sottolineato nella tavola rotonda sul ruolo e la percezione dell'italia in Europa Si è svolta oggi, presso la sede di Borsa Italiana, sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica, la 49ma Cerimonia di consegna degli Oscar di Bilancio, premio promosso e gestito da FERPI- Federazione Relazioni Pubbliche Italiana. E' intervenuto in apertura in collegamento video Flavio Zanonato, Ministro dello Sviluppo Economico: "Considero questo Premio molto rilevante per il sistema delle imprese che oggi competono sempre di più anche sulla trasparenza e qualità dei loro bilanci, per trovare consenso tra i propri stakeholder e ottenere credibilità sui mercati. E' noto che il nostro Paese sta attraversando una fase di crisi economica molto pesante, ma è anche noto che in molti settori continuiamo ad essere forti e competitivi. Lo siamo soprattutto quando portiamo i nostri prodotti all'estero, quando innoviamo tecnologicamente le nostre attività produttive e sappiamo rendere conto del nostro operare. Oggi nel mercato globale, così come nel mercato interno, la credibilità sulla qualità di un prodotto, sulle procedure attraverso le quali questo viene commercializzato, sulle attività che ne consentono la produzione è una moneta fondamentale. E io davvero ringrazio la comunità dell'oscar di Bilancio per questo premio, perché mette in risalto una delle caratteristiche indispensabili che devono avere le nostre aziende: la trasparenza. Le imprese italiane sono un pezzo fondamentale della capacità di competere del nostro Paese, questo Premio lo mette in evidenza, e di questo grande lavoro vi ringrazio a nome di tutto il Governo." L'Oscar di Bilancio 2013 ha premiato quest'anno 10 diverse categorie dal finanziario al manifatturiero al non profit, che sono state valutate da 9 Commissioni di segnalazione, composte complessivamente da oltre 100 professionisti individuati dalle Associazioni Partner, insieme all'autorevole Giuria. Da quest'anno, la Giuria è presieduta dal professor Andrea Sironi, Rettore dell'università Bocconi di Milano che ha dichiarato: "E' un onore per me raccogliere il testimone del collega Angelo Provasoli e presiedere la Giuria di un Premio così prestigioso e con una lunga tradizione. Desidero esprimere un particolare ringraziamento ai Commissari e ai membri della Giuria per il lavoro accurato e approfondito nell'esame delle numerose candidature. In un Paese che desidera riattivare un percorso virtuoso di crescita e sviluppo, la trasparenza e l'accountability di imprese, istituzioni finanziarie, amministrazioni pubbliche, rappresentano condizioni fondamentali." "Per le imprese, e direi per tutte le organizzazioni ormai, dialogare con gli stakeholders significa accrescere l'accettabilità dei propri insediamenti e delle proprie attività produttive, facilitare la realizzatone di nuovi investimenti, associare prodotti e servizi a valori condivisi - ha detto il Presidente Ferpi, Patrizia Rutigliano. - I bilanci, intesi come strumenti che vanno ben al di là della comunicazione obbligatoria, oltre a garantire un'informazione completa ed esaustiva, rompono quelle barriere di scetticismo che a volte non consentono di comprendere appieno le motivazioni industriali di un'operazione e contribuiscono a creare quella cultura della comunicazione e della trasparenza, che si diffonde progressivamente agendo come un enzima." "Ringrazio tutti quelli che hanno reso possibile questa edizione dandoci il massimo supporto, i numerosi sostenitori, i 12 partner tra Associazioni e Istituzioni, tutti gli oltre 100 Commissari e i 15 membri della Giuria con il Presidente Andrea Sironi. In altre parole tutta la comunità dell'oscar di Bilancio senza la quale non sarebbe possibile l'iniziativa. Con questa comunità - ha affermato il Segretario Generale Oscar di Bilancio Annamaria Ferrari - ci stiamo confrontando per l'allargamento dell'iniziativa perché diventi sempre più rappresentativa dei trend generali in materia di reporting e metta in luce, come nella tavola rotonda della giornata di oggi, case history italiane d'eccellenza." "Trasparenza, visione, qualità del management, valore aggiunto italiano nella percezione internazionale" è la tavola rotonda dedicata a un tema di grande interesse e attualità che ha aperto l'evento e ha visto la partecipazione di investitori istituzionali e un parterre di primarie aziende italiane. Il dibattito, moderato da Alessandro Plateroti, Vice Direttore del Sole 24 ORE, ha coinvolto autorevoli esponenti

5 dell'economia e della finanza italiana: Valerio Battista, CEO Prysmian; Maurizio Tamagnini, Amministratore Delegato Fondo Strategico Italiano; Gianmario Tondato Da Ruos, CEO Autogrill oltre all'investitore internazionale Jiri Zrust, Managing Director Macquarie Infrastructure and Real Assets. L'Oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità da parte di tutti gli stakeholder, del reporting delle Società/Enti che vi partecipano, senza entrare nel merito dei risultati economici e di ambito ambientale e sociale. L'Oscar di Bilancio è un laboratorio permanente dove si recepiscono e sviluppano idee che nascono dall'analisi e dalle aspettative di una comunità economica in continua evoluzione. A ritirare gli Oscar sono state le più alte cariche del management aziendale a conferma del prestigio riconosciuto al Premio. I vincitori dell'edizione 2013 Anpas - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, con un documento che i giurati hanno apprezzato per la presenza di un "bilancio sociale semplice e chiaro, che rappresenta con grande efficacia le varie attività dell'organizzazione e dei volontari" (*), vince l'oscar di Bilancio Organizzazioni Non Erogative Nonprofit. Hanno ritirato il Premio Fabrizio Pregliasco, Presidente Nazionale e Fausto Casini, Past President. Autogrill, per aver presentato "un'informativa di Bilancio comprendente i fascicoli Relazione e Bilancio di esercizio, Relazione e Bilancio Consolidato, Rapporto di sostenibilità, Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari, che rappresenta in modo esauriente il contesto nel quale il gruppo Autogrill opera in Italia ed all'estero" (*), vince l'oscar di Bilancio Società e Grandi Imprese Quotate. Hanno ritirato il Premio il Presidente Gilberto Benetton e Gianmario Tondato Da Ruos, Chief Executive Officer. Banca Generali che ha presentato una rendicontazione "articolata, ricca di dettagli e informazioni non solo sugli aspetti strettamente economico-finanziari dell'anno 2012, ma anche su aspetti di corporate governance, organizzazione e analisi del business e per l'attenzione alla Corporate Social Responsibility, testimoniata da un completo e approfondito fascicolo di bilancio di sostenibilità (*), vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Bancarie Finanziarie Quotate che è stato ritirato da Giancarlo Fancel, Condirettore Generale. BCC di San Marzano di San Giuseppe, con un documento che i giurati hanno apprezzato particolarmente "per la scelta di dare precedenza nel bilancio alle informazioni sulla CSR, con chiara identificazione della mission, del sistema dei valori, con rimandi all'indirizzo web dello Statuto, del Codice Etico, età, inquadramento della struttura del comparto delle banche di credito cooperativo, con (evidenziazione delle principali grandezze operative e delle aree di insediamento, dettagli su risorse umane, strategie, organigramma, stakeholder. distribuzione del valore aggiunto" (*), vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie Non Quotate. Ha ritirato il Premio Emanuele di Palma, Direttore Generale. CPL Concordia, per aver fornito "oltre all'informativa civilistica obbligatoria, ampie informazioni e analisi dettagliate di natura economico-finanziaria, corredate da un'impostazione grafica ben strutturata. Particolarmente apprezzabile è la parte relativa all'analisi economica dell'ultimo quinquennio di attività attraverso i conti economici riclassifìcati secondo il metodo del valore aggiunto e gli stati patrimoniali riclassificati secondo il metodo della liquidità delle poste"(*), vince l'oscar di Bilancio Società e Grandi Imprese Non Quotate. Hanno ritirato il Premio il Presidente Roberto Casari e il Direttore Amministrativo Massimo Continati. Filca Cooperative che ha presentato un bilancio che è stato particolarmente "apprezzato per la completezza e l'accuratezza delle informazioni economico-finanziarie e la qualità delle informazioni fornite con riguardo al posizionamento competitivo e al settore ad oggi e in prospettiva, agli obiettivi strategici raggiunti negli ultimi anni e perseguiti per i prossimi, al personale, all'organizzazione e al rapporto con i diversi stakeholder" (*), vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Non Quotate. Ha ritirato il Premio il Presidente Giacomo Fumeo. Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno grazie ad un bilancio che la Giuria ha apprezzato particolarmente per "la scelta di inserire una sezione ad hoc mirata ad approfondire i rapporti con gli stakeholder e il giudizio degli stessi in merito all'operato della Fondazione e alla qualità del Bilancio Sociale" (*), vince l'oscar di Bilancio Fondazioni di Origine Bancaria, Fondazioni d'impresa, Organizzazioni Erogative Nonprofit. Ha ritirato il Premio il Presidente, Vincenzo Marini Marini. Intesa Sanpaolo per "un'informativa economico-finanziaria corredata da ampi profili tecnici e ricca di indicatori e di schemi riclassificati, una trattazione degli aspetti di organizzazione e gestione del modello di business e dei rischi ad esso connessi completa e articolata, un'analisi delle relazioni con gli stakeholder, che comprende una esplicita rappresentazione degli obiettivi di miglioramento, chiara e definita, una sezione di corporate governance analitica ed organica" (*), vince l'oscar di Bilancio Grandi Imprese Bancarie, Finanziarie Quotate. Ha ritirato il Premio Fabrizio Dabbene, Responsabile Servizio Normativa Contabilità e Reporting. ITAS Mutua, il cui bilancio è stato apprezzato particolarmente per "il capitolo sul calcolo del valore aggiunto, la sezione relativa al risk report, la chiarezza non comune nell'articolazione del sistema di corporate governance nonché la completezza e l'immediata intellegibilità del bilancio di sostenibilità" (*), vince l'oscar di Bilancio Imprese di Assicurazione che è stato ritirato dal Presidente, Giovanni Di Benedetto e dal Direttore Generale Ermanno Grassi. Sabaf, che ha presentato "un bilancio integrato con una sezione dedicata alla sostenibilità, con un evidente impegno nel coniugare i vari aspetti di rendicontazione finanziaria e non" (*), vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Quotate. Hanno ritirato il Premio Giuseppe Saleri, Presidente e Alberto Bartoli, Amministratore Delegato. (*) testo tratto dalle motivazioni redatte dalla Giuria Oscar di Bilancio 2013.

6 Imprese: Autogrill e altri nove vincono Oscar di bilancio :28 02/12/2013 Fra i premiati Intesa, Banca Generali e Sabaf Milano, 02 die - Sono stati assegnati gli Oscar di Bilancio 2013 che hanno visto dieci vincitori. Autogrill ha vinto nella categoria società' e grandi imprese quotate, Banca Generali nelle pmi bancarie, finanziarie quotate, Intesa Sanpaolo fra le grandi imprese bancarie, finanziarie quotate, Sabaf fra le pmi quotate. Riconoscimenti sono andati anche a Anpas (organizzazioni non erogative no profit), Bcc di San Marzano di San Giuseppe (pmi bancarie, finanziarie non quotate), Cpl Concordia (società 1 e grandi imprese non quotate), Filca cooperative (pmi non quotate), fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno (fondazioni di origine bancaria, fondazioni d'impresa, organizzazioni erogative no profit), Itas Mutua (imprese di assicurazioni). Intervenendo in videoconferenza il ministro dello sviluppo economeio Flavio Zanonato ha sottolineato che "siamo in una fase di crisi molto importante" ma l'italia sa essere molto competitiva quando e' credibile: "Oggi la credibilità' e' una moneta fondamentale e questo premio mette in risalto la trasparenza". Mau :28:45 (0548) 5

7 Imprese: Autogrill vince Oscar di bilancio 2013 (2) (Adnkronos) - Oltre ad Autogrill, altre nove realtà si sono aggiudicate il riconoscimento, per categorie differenti. In particolare tra le organizzazioni non erogative non profit il premio è andato ad Anpas, l'associazione nazionale pubbliche assistenze; tra le medie e piccole imprese bancarie quotate, a Banca Generali; tra le Pmi bancarie non quotate alla Bcc di Sa Marzano di San Giuseppe; tra le società e grandi imprese non quotate a Cpl Concordia; tra le Pmi non quotate a Filca Cooperative; tra le fondazioni di origine bancaria e di impresa alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno; tra le grandi imprese bancarie quotate a Intesa SanPaolo; tra le imprese di assicurazione a Itas Mutua. Infine, tra le Pmi quotate a Sabaf. In apertura della cerimonia è intervenuto in video collegamento il ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato, il quale ha evidenziato che "la credibilità è la prima moneta fondamentale" per le imprese italiane. Per il ministro "è noto che uil nostro paese -ha detto- sta attraversando una fase di crisi economica molto pesante, ma è anche noto che in molti settori continuiamo ad essere forti e competitivi. Lo siamo soprattutto quando portiamo i nostri prodotti all'estero, quando innoviamo tecnologicamente le nostre attività produttive e sappiamo rendere conto del nostro operare". In particolare, secondo Zanonato, "siamo competitivi quanto più siamo credibili" e "il premio mette in risalto una delle caratteristiche che le nostre aziende devono avere: la trasparenza. Siete un pezzo fondamentale della capacità di competere del Paese".

8 Oscar di Bilancio 2013: l'arias finalista con il bilancio integrato 2012 Milano, 2 dicembre Dopo le ottime valutazioni ottenute nel corso dei precedenti esercizi dal Global Reporting Initiative delle Nazioni Unite sui bilanci di sostenibilità, quest'anno l'anas per la prima volta ha presentato il bilancio integrato ed è stata premiata come finalista all'oscar di Bilancio 2013, categoria Società e Grandi Imprese non Quotate, promosso dalla Federazione Relazioni Pubbliche Italiana (Ferpi), con la seguente motivazione: "Il bilancio d'esercizio e quello consolidato sono redatti in modo adeguato, fornendo in maniera esaustiva tutte le informazioni richieste dalla normativa italiana. Il fascicolo è ben strutturato e di agevole consultazione e i contenuti sono di apprezzabile qualità. Anche l'impostazione grafica, con chiare tabelle di sintesi, format adatti alla navigazione via Internet, piacevoli scelte cromatiche e iconografiche, agevolano la lettura e la rapida comprensione dei dati. Buone in particolare le analisi e i commenti delle informazioni economico-finanziarie, l'esposizione dei criteri di valutazione e le informazioni presenti nell'ambito organizzativo e gestionale". "Si tratta di un riconoscimento molto importante - ha sottolineato il presidente dell'anas, Pietro Ciucci - in quanto valorizza l'attenzione che la società rivolge al bilancio integrato come strumento di comunicazione fondamentale non solo dal punto di vista economico-finanziario, ma anche strategico nei confronti degli stakeholder". Il Presidente Ciucci, al momento del ritiro del premio, che si è svolto presso la sede di Borsa Italiana, ha ricordato: "Nel corso degli ultimi sette anni, l'anas ha registrato significativi cambiamenti in positivo che ne fanno oggi un'azienda profondamente diversa da quella del 2006 e degli anni precedenti. Oltre ad essere diventata dal 2007, nonostante le difficoltà economiche del Paese, la prima stazione appaltante d'italia, dal 2008 ha costantemente chiuso i bilanci in utile con conseguente distribuzione dei dividendi all'azionista, ovvero al Ministero dell'economia e delle Finanze". Il Presidente dell'anas ha poi sottolineato: "Nell'esercizio 2012, l'anas ha realizzato un utile di 2,16 milioni di euro, confermando l'andamento degli ultimi anni, e riuscendo a mantenere la situazione di equilibrio economico in un contesto molto difficile, caratterizzato da una contrazione dei ricavi, e dalla riduzione generalizzata del traffico sulle rete stradale ed autostradale, conseguente alla congiuntura economica del paese; fenomeni compensati a seguito di una attenta politica di contenimento dei costi di gestione. Inoltre nel ha aggiunto il Presidente Ciucci - per la prima volta abbiamo predisposto il bilancio integrato. Un documento unico che accoglie sia i risultati economicofinanziari dei bilanci, civilistico e consolidato, sia le prestazioni socio-ambientali, proprie del bilancio di sostenibilità. Siamo quindi lieti - ha concluso il Presidente dell'anas - che il 'prodotto' sia piaciuto e siamo sicuri, in sinergia con le strutture aziendali preposte, di migliorarci ulteriormente per il prossimo esercizio". Per la categoria società e grandi imprese quotate, è Autogrill ad essersi aggiudicata l'oscar di Bilancio Il riconoscimento è stato attribuito al gruppo in quanto "l'informativa di bilancio rappresenta in modo esauriente il contesto nel quale il gruppo Autogrill opera in Italia ed all'estero e offre una completa e chiara informazione dei dati gestionali, economico-finanziari non solo a livello consolidato ma anche delle singole divisioni di business, Food & beverage e Travel retail & Duty-free. Per la categoria delle organizzazioni non erogative non profit è stata premiata Anpas, per quella delle Pmi bancarie e finanziarie quotate Banca Generali, per le Pmi bancarie e finanziarie non quotate la Bcc di San Marzano di San Giuseppe, per le società e grandi imprese non quotate Cpl Concordia, per le Pmi non quotate Filca Cooperative, per le fondazioni la Fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno, per le grandi imprese bancarie e finanziarie quotate Intesa Sanpaolo, per le imprese di assicurazione Itas Mutua e per le Pmi quotate Sabaf. L'Oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità da parte di tutti gli stake holder, del reporting delle società-enti che vi partecipano, senza entrare nel merito dei risultati economico e di ambito ambientale e sociale. Rappresenta un laboratorio permanente dove si recepiscono e sviluppano idee che nascono dall'analisi e dalle aspettative di una comunità economica in continua evoluzione.

9 Finanza: assegnati gli Oscar di bilancio 2013 MILANO (MF-DJ)-Si e' svolta la 49* cerimonia di consegna degli Oscar dibilancio, premio promosso e gestito da Ferpi - Federazione RelazioniPubbliche Italiana. Quest'anno, spiega una nota, sono state premiate 10 diverse categoriedal finanziario al manifatturiero al non profit, che sono state valutateda 9 Commissioni di segnalazione, composte complessivamente da oltre 100professionisti individuati dalle Associazioni Partner, insieme alla Giuriache e' stata presieduta da Andrea Sironi, Rettore dell'università' Bocconidi Milano. I vincitori dell'edizione 2013 sono: Anpas - AssociazioneNazionale Pubbliche Assistenze, Autogrill, B.Generali, Bcc di San Marzanodi San Giuseppe, Cpl Concordia, Filca Cooperative, Fondazione Cassa dirisparmio di Ascoli Piceno, Intesa Sanpaolo, Itas Mutua e Sabaf. L'Oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione,struttura e fruibilità' da parte di tutti gli stakeholder, del reportingdelle societa'/enti che vi partecipano, senza entrare nel merito deirisultati economici e di ambito ambientale e sociale.com/lab (fine) MF-DJ NEWS

10 Oscar di bilancio, la Borsa premia la trasparenza martedì 3 dicembre 2013 < back Innovazione, qualità di prodotto, capacità di commercializzazione si devono accompagnare alla credibilità. È univoco il messaggio che esce dall'oscar di bilancio 2013, il riconoscimento che la Ferpi, la Federazione relazioni pubbliche italiana, ha assegnato ieri a dieci piccoli e grandi gruppi italiani per la qualità della loro relazione annuale. Lo ha spiegato il ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, che ha parlato di «credibilità come moneta fondamentale» delle imprese italiane anche «in una fase di crisi molto pesante», ma in cui «in molti settori continuiamo ad essere forti e competitivi». Il presidente di Borsa Italiana, Massimo Tononi, lo ha ribadito sottolineando che «in questo Paese abbiamo bisogno di un assetto di corporate governance improntato alla trasparenza perchè senza quella non riusciamo ad attirare investitori internazionali».ma oggi, l'italia non parte da zero. «Se è abbastanza scontato che le grandi aziende abbiamo livelli elevati nella redazione dei loro bilanci - ha nsoie^cldme riconosciuto la presidente di Ferpi, Patrizia Rutigliano - vediamo che anche nelle piccole e medie imprese il livello è inusitatamente elevato. Certo dobbiamo fare in modo che proprio le pmi presentino bilanci sempre migliori». In questa fase, infatti, gli investitori esteri hanno ripreso a guardare all'italia con attenzione. Maurizio Tamagnini che, come amministratore delegato del Fondo strategico italiano ha stretto accordi con il Qatar e con il fondo russo Rdif è ottimista sugli investimenti esteri per il 2014: «La sensazione è che possano crescere: dobbiamo dare dei progetti, delle storie concretamente disponibili, e condividere con loro l'investimento». Dall'estero c'è una linea di credito aperta per l'italia come dimostra il gruppo australiano Macquarie che, proprio dalla cerimonia degli Oscar di Bilancio, ha annunciato con il managing director, Jiri Zrust, che dopo la difficile esperienza in Aeroporti di Roma è pronto a tornare a investire sulla Penisola fino a un miliardo di euro. Oggi l'appartenenza nazionale conta relativamente, secondo l'a.d. di Prysmian, Valerio Battista: «Noi negoziamo in tutto il mondo e non conta essere italiano o meno, ma conta la serietà, il track record». L'Italia deve quindi puntare a incrementare il numero di aziende che possono affacciarsi e presentarsi sui mercati internazionali. L'Anas - finalista all'oscar di Bilancio nella categoria «grandi imprese non quotate» potrebbe essere fra questi visto che il suo presidente, Pietro Ciucci, ha annunciato che all'interno del processo di privatizzazione «è possibile l'ingresso di soci privati e, nel medio termine, la Borsa può essere un obiettivo».l'oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità da parte di tutti gli stakeholder, del reporting, senza entrare nel merito dei risultati economici. È un premio alla chiarezza che per il futuro guarda «all'allargamento dell'iniziativa perché diventi sempre più rappresentativa dei trend generali in materia di reporting e metta in luce case history italiane d'eccellenza», come ha tenuto a evidenziare il segretario generale di Oscar di Bilancio, Annamaria Ferrari. Quest'anno il riconoscimento è andato a dieci società premiate nelle rispettive categorie a seconda di settori e dimensione: Autogrill, Banca Generali, Intesa Sanpaolo, Sabaf, Anpas, Bcc di San Marzano di San Giuseppe, Cpl Concordia, Filca cooperative, fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno e Itas Mutua. «Penso che la governance sia fondamentale per tutti così come sono importanti i bilanci e la loro trasparenza - ha spiegato l'a.d. di Autogrill, Gianmario Tondato Da Ruos - ma ciò che è veramente un problema sono le normative a livello internazionale e, in particolare europeo». L'impegno delle società italiane per la trasparenza deve accompagnarsi a quello del regolatore per armonizzare le normative nei diversi Paesi europei: «Noi - ha citato come esempio Tondato - abbiamo effettuato lo spin off di World Duty Free, ma se avessimo voluto quotarla in Inghilterra avremmo dovuto sottostare a normative completamente diverse e questa è una cosa veramente imbarazzante».

11 Finanza: assegnati gli Oscar di bilancio 2013 MILANO (MF-DJ)-Si e' svolta la 49* cerimonia di consegna degli Oscar di Bilancio, premio promosso e gestito da Ferpi - Federazione Relazioni Pubbliche Italiana. Quest'anno, spiega una nota, sono state premiate 10 diverse categorie dal finanziario al manifatturiero al non profit, che sono state valutate da 9 Commissioni di segnalazione, composte complessivamente da oltre 100 professionisti individuati dalle Associazioni Partner, insieme alla Giuria che e' stata presieduta da Andrea Sironi, Rettore dell'università' Bocconi di Milano. I vincitori dell'edizione 2013 sono: Anpas - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Autogrill, B.Generali, Bcc di San Marzano di San Giuseppe, Cpl Concordia, Filca Cooperative, Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Intesa Sanpaolo, Itas Mutua e Sabaf. L'Oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità' da parte di tutti gli stakeholder, del reporting delle societa'/enti che vi partecipano, senza entrare nel merito dei risultati economici e di ambito ambientale e sociale, co m/lab (fine) MF-DJ NEWS

12 Imprese: Autogrill e altri nove vincono Oscar di bilancio 2013 Fra i premiati Intesa, Banca Generali e Sabaf (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 02 die - Sono stati assegnati gli Oscar di Bilancio 2013 che hanno visto dieci vincitori. Autogrill ha vinto nella categoria società' e grandi imprese quotate, Banca Generali nelle pmi bancarie, finanziarie quotate, Intesa Sanpaolo fra le grandi imprese bancarie, finanziarie quotate, Sabaf fra le pmi quotate. Riconoscimenti sono andati anche a Anpas (organizzazioni non erogative no profit), Bcc di San Marzano di San Giuseppe (pmi bancarie, finanziarie non quotate), Cpl Concordia (società' e grandi imprese non quotate), Filca cooperative (pmi non quotate), fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno (fondazioni di origine bancaria, fondazioni d'impresa, organizzazioni erogative no profit), Itas Mutua (imprese di assicurazioni). Intervenendo in videoconferenza il ministro dello sviluppo economeio Flavio Zanonato ha sottolineato che "siamo in una fase di crisi molto importante" ma l'italia sa essere molto competitiva quando e' credibile: "Oggi la credibilità' e' una moneta fondamentale e questo premio mette in risalto la trasparenza". Mau (RADIOCOR) :28:45 (0548) 5 NNNN

13 Imprese: Autogrill e altri nove vincono Oscar di bilancio 2013 Fra i premiati Intesa, Banca Generali e Sabaf (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 02 die - Sono stati assegnati gli Oscar di Bilancio 2013 che hanno visto dieci vincitori. Autogrill ha vinto nella categoria società' e grandi imprese quotate, Banca Generali nelle pmi bancarie, finanziarie quotate, Intesa Sanpaolo fra le grandi imprese bancarie, finanziarie quotate, Sabaf fra le pmi quotate. Riconoscimenti sono andati anche a Anpas (organizzazioni non erogative no profit), Bcc di San Marzano di San Giuseppe (pmi bancarie, finanziarie non quotate), Cpl Concordia (società 1 e grandi imprese non quotate), Filca cooperative (pmi non quotate), fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno (fondazioni di origine bancaria, fondazioni d'impresa, organizzazioni erogative no profit), Itas Mutua (imprese di assicurazioni). Intervenendo in videoconferenza il ministro dello sviluppo economeio Flavio Zanonato ha sottolineato che "siamo in una fase di crisi molto importante" ma l'italia sa essere molto competitiva quando e' credibile: "Oggi la credibilità' e' una moneta fondamentale e questo premio mette in risalto la trasparenza". Mau (RADIOCOR) :28:45 (0548) 5 NNNN Intesa Sanpaolo Ultimo Ore 10:46 Var % Bid :00 10:00 09:00 10:00 Bid Ask :00 10:00

14 Bilanci, la trasparenza vince l'opacità GIUSEPPE MATARAZZO Ilbilancio none solo un esercizio contabile. Non è solo un obbligo di leg fondamentale per garantire credibilità. Non a cachiesto uno scatto in più e per le quali il bilancio è ge. Ma uno strumento di comunicazione fondamentale per le aziende. le organizzazioni non profit. Come l'anpas-asso agli Oscar di Bilancio sono protagoniste anche È il metro della loro trasparenza. Ed è su questo sociazione nazionale pubbliche assistenze (fra i finalisti, Save the Children Italia e il centro di edu che ogni impresa si gioca la reputazione e il futuro». Il messaggio di Massimo Tononi, presidentedi cazione sanitaria Cestas). Ci sono le fondazioni come la Fondazione Cassa dirìsparmìo diascolipi- Borsa Italiana, parlando alla platea di imprenditori presenti a Palazzo Mezzanotte per la 49esima ceno ole banche medio - piccole come la Bcc di San cerimonia di consegna degli Oscar di Bilancio (premio promosso e gestito da Ferpi - Federazione Re prese medie e grandi, quotate e nomfilca Coope Marzano disan Giuseppe. Epoi, certo, cisono imlazioni Pubbliche Italiana) è di quelli che spiazzano. Perché smonta luoghi comuni e stereotipi. Generali eintesa Sanpaolo. Fino all'oscar degli 0- rative e Cpl Concordia, Sabaf eltas Mutua, Banca «Spesso si sceglie di non quotarsi in Borsa - conti scanua Tononi - non tanto per non cedere al mercano da Autogrill. Un universo eterogeneo che si ri per le grandi società quotate, vinto quest'anto, ma per paura della trasparenza, delle regole, trova in uno stile unico: un bilancio aperto, "par trasparente. La qualità di una impresa si mi della governarne. Eppure la trasparenza è nell'in lante"teresse delle imprese. Più trasparenza significa migliorare la qualità e avere la possibilità di attrarre competitor interni ed esteri. Aiuta il sistema ad a- sura su questo. Permette il confronto aperto con i investimenti. Eopacità, al contrario, frena lo svi prirsluppo, rende tutto più oscuro e macchinoso. Eppure vare un percorso virtuoso di crescita e sviluppo - ai mercati. «In un Paese che desidera riatti molte imprese la preferiscono alla trasparenza». evidenzia il presidente della giuria degli Oscar di È una rivoluzione culturale che serve alle quotate bilancio, UprofessoreAndreaSironi, rettore dell'università Bocconi di Milano - la trasparenza e l'ac- e non. A queste ultime guarda per esempio la Borsa Italiana con il programma «elite», una piattaforma a supporto delle aziende non quotate, a ministrazioni pubbliche, rappresentano condiziocountabilitydi imprese, istituzionifinanziarie, am cui hanno già aderito 131 società: le affianca in un ni fondamentali». Si torna allo spunto di Tononi. processo unico di cambiamento culturale e orga «nizzativo; le avvicina ai mercati di capitali; mi Patrizia Rutigliano - oltre a garantire un'infor bilanci - riprende infatti la presidente di Ferpi, gliora i rapporti col sistema bancario e imprendi maziontoriale; facilita l'internazionalizzazione. Con l'o barriere di scetticismo chea volte non consentono completa ed esaustiva, rompono quelle biettivo finale che non è necessariamente la quotazione, ma un arricchimento culturale. Che ri di un'operazione e contribuiscono a creare quella di comprendere appieno le motivazioni industriali guarda tutti. La grossa società, come le imprese non cultura della comunicazione e della trasparenza, profit e sociali. Anzi proprio a queste ultime è ri che si diffonde progressivamente agendo come un enzima». Così l'azienda guadagna valore.

15 MF-Dow Jones News Finanza: assegnati gli Oscar di bilancio 2013 MILANO (MF-DJ)-Si e' svolta la 49* cerimonia di consegna degli Oscar di Bilancio, premio promosso e gestito da Ferpi - Federazione Relazioni Pubbliche Italiana. Quest'anno, spiega una nota, sono state premiate 10 diverse categorie dal finanziario al manifatturiero al non profit, che sono state valutate da 9 Commissioni di segnalazione, composte complessivamente da oltre 100 professionisti individuati dalle Associazioni Partner, insieme alla Giuria che e' stata presieduta da Andrea Sironi, Rettore dell'università' Bocconi di Milano. I vincitori dell'edizione 2013 sono: Anpas - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Autogrill, B.Generali, Bcc di San Marzano di San Giuseppe, Cpl Concordia, Filca Cooperative, Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Intesa Sanpaolo, Itas Mutua e Sabaf. L'Oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità' da parte di tutti gli stakeholder, del reporting delle societa'/enti che vi partecipano, senza entrare nel merito dei risultati economici e di ambito ambientale e sociale, com/lab (fine) MF-DJ NEWS

16 Assegnati gli Oscar di Bilancio 2013 Si è svolta oggi, presso la sede di Borsa Italiana, sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica, la 49ma Cerimonia di consegna degli Oscar di Bilancio, premio promosso e gestito da FERPI- Federazione Relazioni Pubbliche Italiana. E' intervenuto in apertura in collegamento video Flavio Zanonato, Ministro dello Sviluppo Economico: "Considero questo Premio molto rilevante per il sistema delle imprese che oggi competono sempre di più anche sulla trasparenza e qualità dei loro bilanci, per trovare consenso tra i propri stakeholdere ottenere credibilità sui mercati. E' noto che il nostro Paese sta attraversando una fase di crisi economica molto pesante, ma è anche noto che in molti settori continuiamo ad essere forti e competitivi. Lo siamo soprattutto quando portiamo i nostri prodotti all'estero, quando innoviamo tecnologicamente le nostre attività produttive e sappiamo rendere conto del nostro operare. Oggi nel mercato globale, così come nel mercato interno, la credibilità sulla qualità di un prodotto, sulle procedure attraverso le quali questo viene commercializzato, sulle attività che ne consentono la produzione è una moneta fondamentale. E io davvero ringrazio la comunità dell'oscar di Bilancio per questo premio, perché mette in risalto una delle caratteristiche indispensabili che devono avere le nostre aziende: la trasparenza. Le imprese italiane sono un pezzo fondamentale della capacità di competere del nostro Paese, questo Premio lo mette in evidenza, e di questo grande lavoro vi ringrazio a nome di tutto il Governo." L'Oscar di Bilancio 2013 ha premiato quest'anno 10 diverse categorie dal finanziario al manifatturiero al non profit, che sono state valutate da 9 Commissioni di segnalazione, composte complessivamente da oltre 100 professionisti individuati dalle Associazioni Partner, insieme all'autorevole Giuria. Nel dettaglio, l'oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità da parte di tutti gli stakeholder, del reporting delle Società/Enti che vi partecipano, senza entrare nel merito dei risultati economici e di ambito ambientale e sociale. L'Oscar di Bilancio è un laboratorio permanente dove si recepiscono e sviluppano idee che nascono dall'analisi e dalle aspettative di una comunità economica in continua evoluzione. A ritirare gli Oscar sono state le più alte cariche del management aziendale a conferma del prestigio riconosciuto al Premio. Oscar di Bilancio 2013 / vincitori dell'edizione 2013 sono: Anpas - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, con un documento che i giurati hanno apprezzato per la presenza di un "bilancio sociale semplice e chiaro, che rappresenta con grande efficacia le varie attività dell'organizzazione e dei volontari", vince l'oscar di Bilancio Organizzazioni Non Erogative Nonprofit.

17 Autogrill, per aver presentato "un'informativa di Bilancio comprendente i fascicoli Relazione e Bilancio di esercizio, Relazione e Bilancio Consolidato, Rapporto di sostenibilità, Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari, che rappresenta in modo esauriente il contesto nel quale il gruppo Autogrill opera in Italia ed all'estero", vince l'oscar di Bilancio Società e Grandi Imprese Quotate. Banca Generali che ha presentato una rendicontazione "articolata, ricca di dettagli e informazioni non solo sugli aspetti strettamente economico-finanziari dell'anno 2012, ma anche su aspetti di corporate governance, organizzazione e analisi del business e per l'attenzione alla Corporate Social Responsibility, testimoniata da un completo e approfondito fascicolo di bilancio di sostenibilità, vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Bancarie Finanziarie Quotate BCC di San Marzano di San Giuseppe, con un documento che i giurati hanno apprezzato particolarmente "per la scelta di dare precedenza nel bilancio alle informazioni sulla CSR, con chiara identificazione della mission, del sistema dei valori, con rimandi all'indirizzo web dello Statuto, del Codice Etico, età, inquadramento della struttura del comparto delle banche di credito cooperativo, con l'evidenziazione delle principali grandezze operative e delle aree di insediamento, dettagli su risorse umane, strategie, organigramma, stakeholder, distribuzione del valore aggiunto", vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie Non Quotate. CPL Concordia, per aver fornito "oltre all'informativa civilistica obbligatoria, ampie informazioni e analisi dettagliate di natura economico-finanziaria, corredate da un'impostazione grafica ben strutturata. Particolarmente apprezzabile è la parte relativa all'analisi economica dell'ultimo quinquennio di attività attraverso i conti economici riclassificati secondo il metodo del valore aggiunto e gli stati patrimoniali riclassificati secondo il metodo della liquidità delle poste", vince l'oscar di Bilancio Società e Grandi Imprese Non Quotate. Filca Cooperative che ha presentato un bilancio che è stato particolarmente "apprezzato per la completezza e l'accuratezza delle informazioni economico-finanziarie e la qualità delle informazioni fornite con riguardo al posizionamento competitivo e al settore ad oggi e in prospettiva, agli obiettivi strategici raggiunti negli ultimi anni e perseguiti per i prossimi, al personale, all'organizzazione e al rapporto con i diversi stakeholder", vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Non Quotate. Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno grazie ad un bilancio che la Giuria ha apprezzato particolarmente per "la scelta di inserire una sezione ad hoc mirata ad approfondire i rapporti con gli stakeholder e il giudizio degli stessi in merito all'operato della Fondazione e alla qualità del Bilancio Sociale", vince l'oscar di Bilancio Fondazioni di Origine Bancaria, Fondazioni d'impresa, Organizzazioni Erogative Nonprofit. Intesa Sanpaolo per "un'informativa economico-finanziaria corredata da ampi profili tecnici e ricca di indicatori e di schemi riclassificati, una trattazione degli aspetti di organizzazione e gestione del modello di business e dei rischi ad esso connessi completa e articolata, un'analisi delle relazioni con gli stakeholder, che comprende una esplicita rappresentazione degli obiettivi di miglioramento, chiara e definita, una sezione di corporate governance analitica ed organica", vince l'oscar di Bilancio Grandi Imprese Bancarie, Finanziarie Quotate. ITAS Mutua, il cui bilancio è stato apprezzato particolarmente per "il capitolo sul calcolo del valore aggiunto, la sezione relativa al risk report, la chiarezza non comune nell'articolazione del sistema di corporate governance nonché la completezza e l'immediata intellegibilità del bilancio di sostenibilità", vince l'oscar di Bilancio Imprese di Assicurazione Sabaf, che ha presentato "un bilancio integrato con una sezione dedicata alla sostenibilità, con un evidente impegno nel coniugare i vari aspetti di rendicontazione finanziaria e non", vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Quotate. H

18 CPL Concordia vince Oscar Bilancio 2013 MODENA 3 DICEMBRE 2013 Cpl Concordia ha vinto l'oscar di Bilancio 2013 per la categoria società' e grandi imprese non quotate. CPL Concordia ha ricevuto il riconoscimento per aver fornito "oltre all'informativa civilistica obbligatoria, ampie informazioni e analisi dettagliate di natura economicofinanziaria, corredate da un'impostazione grafica ben strutturata. Particolarmente apprezzabile è la parte relativa all'analisi economica dell'ultimo quinquennio di attività attraverso i conti economici riclassificati secondo il metodo del valore aggiunto e gli stati patrimoniali riclassificati secondo il metodo della liquidità delle poste". Al premio indetto da Ferpi Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, il ministro dello sviluppo economcio Flavio Zanonato ha sottolineato che "siamo in una fase di crisi molto importante" ma l'italia sa essere molto competitiva quando e' credibile: "Oggi la credibilità' e' una moneta fondamentale e questo premio mette in risalto la trasparenza". La 49ma Cerimonia per l'assegnazione dei premi si è svolta a Milano. L'Oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità da parte di tutti gli stakeholder, del reporting delle Società/Enti che vi partecipano, senza entrare nel merito dei risultati economici e di ambito ambientale e sociale. Un laboratorio permanente dove si recepiscono e sviluppano idee che nascono dall'analisi e dalle aspettative di una comunità economica in continua evoluzione. L'Oscar di Bilancio 2013 ha premiato quest'anno 10 diverse categorie grandi e piccole, dal finanziario al manifatturiero, che sono state valutate da 9 Commissioni di segnalazione, composte complessivamente da oltre 100 professionisti individuati dalle Associazioni Partner. Da quest'anno, la Giuria è presieduta dal professor Andrea Sironi, Rettore dell'università Bocconi dimilano.

19 Assegnati gli Oscar di Bilancio 2013 Dieci Oscar di Categoria e quindici Attestati, conferiti dalla Giuria presieduta da Andrea Sironif Rettore dell'università Bocconi, ai vincitori ed ai finalisti del Premio promosso da Ferpi. Il valore aggiunto del nostro Paese sottolineato nella tavola rotonda sul ruolo e la percezione dell'italia in Europa. "Considero questo Premio molto rilevante per il sistema delle imprese che oggi competono sempre di più anche sulla trasparenza e qualità dei loro bilanci, per trovare consenso tra i propri stakeholder e ottenere credibilità sui mercati", ha affermato Flavio Zanonato, Ministro dello Sviluppo Economico, in collegamento video in apertura della Cerimonia di consegna degli Oscar di Bilancio, sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica, a Palazzo Mezzanotte presso la sede di Borsa Italiana, lo scorso 2 dicembre a Milano. "E' noto che il nostro Paese sta attraversando una fase di crisi economica molto pesante, ma è anche noto che in molti settori continuiamo ad essere forti e competitivi. Lo siamo soprattutto quando portiamo i nostri prodotti all'estero, quando innoviamo tecnologicamente le nostre attività produttive e sappiamo rendere conto del nostro operare. Oggi nel mercato globale, così come nel mercato interno, la credibilità sulla qualità di un prodotto, sulle procedure attraverso le quali questo viene commercializzato, sulle attività che ne consentono la produzione è una moneta fondamentale. E io davvero ringrazio la comunità dell'oscar di Bilancio per questo premio, perché mette in risalto una delle caratteristiche indispensabili che devono avere le nostre aziende: la trasparenza. Le imprese italiane sono un pezzo fondamentale della capacità di competere del nostro Paese, questo Premio lo mette in evidenza, e di questo grande lavoro vi ringrazio a nome di tutto il Governo", ha concluso il Ministro. L'Oscar di Bilancio 2013 ha premiato quest'anno 10 diverse categorie - dal finanziario al manifatturiero al non profit - valutate da 9 Commissioni di segnalazione, composte complessivamente da oltre 100 professionisti individuati dalle Associazioni Partner, insieme all'autorevole Giuria. Da quest'anno, la Giuria è presieduta da Andrea Sironi, Rettore dell'università Bocconi di Milano che ha dichiarato: "E' un onore per me raccogliere il testimone del collega Angelo Provasoli e presiedere la Giuria di un Premio così prestigioso e con una lunga tradizione. Desidero esprimere un particolare ringraziamento ai Commissari e ai membri della Giuria per il lavoro accurato e approfondito nell'esame delle numerose candidature. In un Paese che desidera riattivare un percorso virtuoso di crescita e sviluppo, la trasparenza e l'accountability di imprese, istituzioni finanziarie, amministrazioni pubbliche, rappresentano condizioni fondamentali." "Per le imprese, e direi per tutte le organizzazioni ormai, dialogare con gli stakeholders significa accrescere l'accettabilità dei propri insediamenti e delle proprie attività produttive, facilitare la realizzazione di nuovi investimenti, associare prodotti e servizi a valori condivisi - ha detto il Presidente Ferpi, Patrizia Rutigliano. - I bilanci, intesi come strumenti che vanno ben al di là della comunicazione obbligatoria, oltre a garantire un'informazione completa ed esaustiva, rompono quelle barriere di scetticismo che a volte non consentono di comprendere appieno le motivazioni industriali di un'operazione e contribuiscono a creare quella cultura della comunicazione e della trasparenza, che si diffonde progressivamente agendo come un enzima." "Ringrazio tutti quelli che hanno reso possibile questa edizione dandoci il massimo supporto, i numerosi sostenitori, i 12 partner tra Associazioni e Istituzioni, tutti gli oltre 100 Commissari e i 15 membri della Giuriacon il Presidente Andrea Sironi. In altre parole tutta la comunità dell'oscar di Bilancio senza la quale non sarebbe possibile l'iniziativa. Con questa comunità - ha affermato il Segretario Generale dell'oscar di Bilancio,Annamaria Ferrari - ci stiamo confrontando per l'allargamento dell'iniziativa perché diventi sempre più rappresentativa dei trend generali in materia di reporting e metta in luce, come nella tavola rotonda della giornata di oggi, case historyitaliane d'eccellenza."

20 Trasparenza, visione, qualità del management, valore aggiunto italiano nella percezione internazionale è la tavola rotonda dedicata a un tema di grande interesse e attualità che ha aperto l'evento e ha visto la partecipazione di investitori istituzionali e un parterre di primarie aziende italiane. Il dibattito, moderato da Alessandro Plateroti, Vice Direttore del Sole 240RE, ha coinvolto autorevoli esponenti dell'economia e della finanza italiana: Valerio Battista, CEO Prysmian; Maurizio Tamagnini, Amministratore Delegato Fondo Strategico Italiano; Gianmario Tondato Da Ruos, CEO Autogrill, oltre all'investitore internazionale Jiri Zrust, Managing Director Macquarie Infrastructure and Real Assets. L'Oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità da parte di tutti gli stakeholder, del reporting delle Società/Enti che vi partecipano,senza entrare nel merito dei risultati economici e di ambito ambientale e sociale. L'Oscar di Bilancio è un laboratorio permanente dove si recepiscono e sviluppano idee che nascono dall'analisi e dalle aspettative di una comunità economica in continua evoluzione. A ritirare gli Oscar sono state le più alte cariche del management aziendale a conferma del prestigio riconosciuto al Premio. I vincitori dell'edizione 2013 Anpas - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, con un documento che i giurati hanno apprezzato per la presenza di un "bilancio sociale semplice e chiaro, che rappresenta con grande efficacia le varie attività dell'organizzazione e dei volontari" (1), vince l'oscar di Bilancio Organizzazioni Non Erogative Non profit. Hanno ritirato il Premio, Fabrizio Pregliasco, Presidente Nazionale e Fausto Casini, Past President. Autogrill, per aver presentato "un'informativa di Bilancio comprendente i fascicoli Relazione e Bilancio di esercizio, Relazione e Bilancio Consolidato, Rapporto di sostenibilità, Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari, che rappresenta in modo esauriente il contesto nel quale il gruppo Autogrill opera in Italia ed all'estero" (1), vince l'oscar di Bilancio Società e Grandi Imprese Quotate. Hanno ritirato il Premio il Presidente Gilberto Benetton e Gianmario Tondato Da Ruos, Chief Executive Officer. Banca Generali che ha presentato una rendicontazione "articolata, ricca di dettagli e informazioni non solo sugli aspetti strettamente economico-finanziari dell'anno 2012, ma anche su aspetti di corporate governance, organizzazione e analisi del business e per l'attenzione alla Corporate Social Responsibility, testimoniata da un completo e approfondito fascicolo di bilancio di sostenibilità (1), vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Bancarie Finanziarie Quotate che è stato ritirato da Giancarlo Fancel, Condirettore Generale. BCC di San Marzano di San Giuseppe, con un documento che i giurati hanno apprezzato particolarmente "per la scelta di dare precedenza nel bilancio alle informazioni sulla CSR, con chiara identificazione della mission, del sistema dei valori, con rimandi all'indirizzo web dello Statuto, del Codice Etico, etc, inquadramento della struttura del comparto delle banche di credito cooperativo, con l'evidenziazione delle principali grandezze operative e delle aree di insediamento, dettagli su risorse umane, strategie, organigramma, stakeholder, distribuzione del valore aggiunto" (1), vince l'oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie Non Quotate. Ha ritirato il Premio Emanuele di Palma, Direttore Generale. CPL Concordia, per aver fornito "oltre all'informativa civilistica obbligatoria, ampie informazioni eanalisi dettagliate di natura economico-finanziaria, corredate da un'impostazione grafica ben strutturata. Particolarmente apprezzabile è la parte relativa all'analisi economica dell'ultimo quinquennio di attività attraverso i conti economici riclassificati secondo il metodo del valore aggiunto e gli stati patrimoniali riclassificati secondo il metodo della liquidità delle poste" (1), vince l'oscar di Bilancio Società e Grandi Imprese Non Quotate.Hanno ritirato il Premio il Presidente Roberto Casari e il Direttore Amministrativo Massimo Continati. Filca Cooperative che ha presentato un bilancio che è stato particolarmente "apprezzato per la completezza e l'accuratezza delle informazioni economico-finanziarie e la qualità delle informazioni

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

Linee guida per il reporting di sostenibilità

Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Linee guida per il reporting di sostenibilità 2000-2011 GRI Versione 3.1 2000-2011 GRI Versione 3.1 Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Indice Prefazione Lo sviluppo sostenibile e l imperativo

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Linee guida per una Riforma del Terzo Settore

Linee guida per una Riforma del Terzo Settore Linee guida per una Riforma del Terzo Settore Esiste un Italia generosa e laboriosa che tutti i giorni opera silenziosamente per migliorare la qualità della vita delle persone. E l Italia del volontariato,

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Affrontare l anno che verrà (e quelli successivi) responsabilmente

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari 2013 1. Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 17 marzo 2014

Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari 2013 1. Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 17 marzo 2014 Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari 2013 1 Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 17 marzo 2014 (1) La Relazione è pubblicata nel sito internet della Società all indirizzo

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina Roma, 18/10/2012 Francesco La Manno Borsa Italiana Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice

Dettagli

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione?

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione? 1. Anagrafica 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? Cooperativa Sociale Comune Consorzio Sociale ASL Azienda Servizi alla persona Organizzazione di volontariato Azienda Speciale Comunità

Dettagli

LA QUOTAZIONE IN BORSA

LA QUOTAZIONE IN BORSA LA QUOTAZIONE IN BORSA Facoltà di Economia dell'università di Parma 20 febbraio 2012 Martino De Ambroggi L attività del broker Equity Sales & Trading Equity Research Francesco Perilli (CEO) Investment

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Evento annuale dei Confidi Siciliani Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Un ruolo maggiore nella filiera del credito per la sostenibilità del sistema dei Confidi

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Comunicazione finanziaria: il ruolo del bilancio tra compliance e informazione

Comunicazione finanziaria: il ruolo del bilancio tra compliance e informazione Comunicazione finanziaria: il ruolo del bilancio tra compliance e informazione Un informativa efficace e chiara è il presupposto per impostare su basi solide e durature il rapporto tra impresa e investitori.

Dettagli

GUIDA PRATICA ALLA COSTITUZIONE DI UNO SPIN OFF DA RICERCA

GUIDA PRATICA ALLA COSTITUZIONE DI UNO SPIN OFF DA RICERCA GUIDA PRATICA ALLA COSTITUZIONE DI UNO SPIN OFF DA RICERCA Progetto SPIN OVER Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 27 gennaio 2005 progetto Spin Over, a cura del Gruppo iella Nasini e Sandra

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Format per la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari

Format per la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari Format per la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari V Edizione (gennaio 2015) Premessa alla quinta edizione (gennaio 2015) Questa nuova edizione del format per la redazione della relazione

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione 10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione LA MAPPA Il RAV non è solo prove Invalsi, ci sono molte altre cose da guardare in una scuola: i processi organizzativi, la didattica, le relazioni, ecc.

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0

BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0 BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0 Concorso di idee per iniziative imprenditoriali innovative Che cosa è Valore Assoluto è un iniziativa della Camera di Commercio di Bari, giunta al terzo anno di attività e finalizzata

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA Ottobre 12 Si ringrazia La professione della CSR in Italia Pag. 1 Si ringraziano SAS è presente in Italia dal 1987 ed è la maggiore società indipendente di software e

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

BANDI 2015 2. 1) Come presentare un progetto sui bandi della Fondazione. 2) La procedura di selezione e valutazione dei progetti

BANDI 2015 2. 1) Come presentare un progetto sui bandi della Fondazione. 2) La procedura di selezione e valutazione dei progetti BANDI 2015 2 Guida alla presentazione La Fondazione Cariplo è una persona giuridica privata, dotata di piena autonomia gestionale, che, nel quadro delle disposizioni della Legge 23 dicembre 1998, n. 461,

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

Premio all Imprenditoria Immigrata. in Italia

Premio all Imprenditoria Immigrata. in Italia MoneyGram Award, Premio all Imprenditoria Immigrata in Italia *** Roma, marzo 2013 INDICE MoneyGram Award, Premio all Imprenditoria Immigrata in Italia Pag. 1 I vincitori della scorsa edizione Pag. 6 Contact:

Dettagli

Una Crescita Possibile

Una Crescita Possibile Accordo 2014/2015 Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria Una Crescita Possibile INTESA SANPAOLO S.p.A. in seguito denominata Intesa Sanpaolo o "Banca" con sede in Torino, Piazza San Carlo 156,

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Software di gestione delle partecipate per l ente l

Software di gestione delle partecipate per l ente l Software di gestione delle partecipate per l ente l locale Obiettivo Governance Le necessità di governo del sistema delle partecipate comportano l esigenza di dotarsi di un software adeguato, che permetta

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Executive Master in. Social Entrepreneurship

Executive Master in. Social Entrepreneurship novembre Executive Master in 2015 Social Entrepreneurship Master di Primo Livello dell Università Cattolica del Sacro Cuore a.a.2015/2016 II edizione Executive Master in Social Entrepreneurship Master

Dettagli

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 Il Campionato di Borsa con Denaro Reale, organizzato in collaborazione con Directa Sim, Binck Bank, Finanza on Line Brown

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli