Cerca corsi di Formazione Continua accreditati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cerca corsi di Formazione Continua accreditati"

Transcript

1 Cerca nel sito Mappa del sito Contatti Credits Sei in: Home Corsi accreditati CERCA Ordine e Attività Formazione Continua Corsi accreditati CERCA CNOAS Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli V.G. Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Cerca corsi di Formazione Continua accreditati Eventi trovati: 605 ID accreditato da titolo 1261 Veneto Relazione e comunicazione con l'utente che soffre di Alzheimer-Demenza.Strategie relazionali e comunicative con pazienti affetti da demenze e Alzheimer 1262 Veneto Coordinamento Tecnico Assistenti Sociali anno Veneto Aware"Assertività, Wellness, Riduzione dello Stress-Training-Teorico-Pratico per la riduzionedello Stress" 1264 Veneto Gruppo operativo funzionale degli assistenti Sociali operanti neli Servizi per le Dipendenze 1265 Veneto Il nuovo ISEE come funziona, su chi impatta, come governare l'applicazione 1267 Veneto Quinto forum Internazionale Biodanza sociale e clinica "L'arte dell'empatia" emozioni e relazioni per la salute della nuova umanità. La felicità sociale 1307 Veneto Sostenere i genitori con figli adolescenti 1308 Veneto La misura del Ritorno Volontartio Assistito e la Rete RIRVA -politiche Nazionali e Regionali 1313 Veneto Approfondimento teorico-pratico per una Terapia Psicomotoria aggiornata e qualificata: Supervisione di sedute di Aiuto Psicomotorio terapeutico individuale e a piccolo gruppo 1315 Veneto Paura di parlare.paura di ascoltare 1317 Veneto Minori e diritto child friendly. Approfondimenti giuridico-legali sui diritti dei minori di età Veneto L'interesse del minore-itinerari per la tutela e l'educazione dei minori 1320 Veneto Identità e potere nelle relazioni di cura 1 di 26

2 Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Val d'aosta Veneto Assistenti Sociali Press and Media Avvisi Bacheca Albo Unico Consiglio Nazionale di Disciplina 1321 Veneto Il colloquio motivazionale 1388 Veneto Non solo libri, incontri germinativi 1394 Veneto La teroria dell'attaccamento nell'addiction.una ipotesi eziopatogenica per il trattamento psicoterapeutico del consumatore di sostanze 1395 Veneto La nuova emigrazione italiana 1396 Veneto Supervisione Clinica 1397 Veneto 12 giornata di studio sulla malattia di Alzheimer 1398 Veneto Non solo cura, ma cultura 2536 Veneto Progetto formativo sui temi del fundraising e del marketing sociale 2537 Veneto Coordinamento degli Assitenti Sociali dei Comuni del distretto n. 2 dell'az.ulss 9 Treviso 2538 Veneto Coinvolti di diritto.la partecipazione dei bambini e dei ragazzi nei processi di cura, protezione, tutela 2539 Veneto Coord.Proff.Assist.Soc. dei Comuni singoli o associati del distretto Socio San. Sud-est aderenti alla convenzione con Az.ULSS 6 per l'organizzazione e la gestione associata del Serv. Di base e della tutela minori 2540 Veneto Coordinamento tecnico Assistenti Sociali dell'asolana anno Veneto La nuova contabilità pubblicadegli Enti Locali e degli organismi da essi partecipanti 2542 Veneto Corso di formazione in Counselling sistemico 2543 Veneto Il piano di assistenza individuale integrato 2544 Veneto I familiari dei pazienti. Come considerarli non vincolo, bensì risorsa? 2545 Veneto Progettazione sociale: metodi e tecniche di base per realizzare progetti 2546 Veneto E-socialwork, nuove Tecnologie e lavoro sociale 2547 Veneto 2548 Veneto 2549 Veneto 2550 Veneto Conferenza Internazionale "NON IN NOSTRO NOME" prevenire la violenza di genere attraverso il self-empowement di donne migranti, rifugiate e di gruppo minoritari, per la costruzione di reti territoriali e comunitarie. Conferenza Internazionale "NON IN NOSTRO NOME" prevenire la violenza di genere attraverso il self-empowement di donne migranti, rifugiate e di gruppo minoritari, per la costruzione di reti territoriali e comunitarie. Conferenza Internazionale "NON IN NOSTRO NOME" prevenire la violenza di genere attraverso il self-empowement di donne migranti, rifugiate e di gruppo minoritari, per la costruzione di reti territoriali e comunitarie. Master di I livello in: Immigrazione- fenomeni migratori e trasformazioni sociali (replica evento 249 del 2012) 2 di 26

3 2551 Veneto Corso biennale di Counselling sistemico-relazionale I anno 2552 Veneto 2553 Veneto Non solo cura, ma cultura Ritornare per Ricominciare.il ritorno volontario assistito in Italia e la Rete RIRVA fase IV a valere sul Fondo europeo per i rimpatri -FR e Ministero Interno 2554 Veneto Non solo cura, ma cultura (replica) 2555 Veneto Non solo cura, ma cultura (replica) 2556 Veneto Ascoltando il lavoro sociale(spostato evento 336 del 2012) 2557 Veneto L'intreccio fra riflessività, alterità, ascolto/comunicazione negli interventi di "mediazione". Il punto di vista dell'antropologia interpretativa e le sue possibili ricadute in ambito terapeutico 2558 Veneto Leadership, obiettivi e delega 2559 Veneto I professionisti nelle relazioni di aiuto: competenze tecniche e relazionali 2560 Veneto Gestione dei conflitti 2561 Veneto Con-tatto: Alzheimer 2562 Veneto Comprendere l'ansia per eliminare lo stress 2563 Veneto 2564 Veneto Housing Sociale Convegno internazionale di chiusura del progetto Re-THI, Regions Tackling Health Inequalities - Programma Progress 2007/ Veneto Convegno finale progetto GAP-NET 2566 Veneto NUOVE DROGHE, neurobiologia e presa in carico 2567 Veneto Convegno Regionale CARD VENETO - IN TEMPI DI TAGLI UNA GARANZIA-la continuità delle cure 2568 Veneto Non solo cura ma cultura-parlare di alcol con gli utenti e pazienti delle strutture sanitarie 2569 Veneto L'approccio di Case Management nell'ambito della salute mentale 2570 Veneto Gestire le relazioni con i familiari delle Persone utenti 2571 Veneto 2572 Veneto 2573 Veneto 2574 Veneto Strategie di gestione delle problematiche clinico-assistenziali in ambito diurno psichiatrico - edizione EDIZIONE BASE Strategie di gestione delle problematiche clinico-assistenziali in ambito diurno psichiatrico - edizione EDIZIONE 1 Strategie di gestione delle problematiche clinico-assistenziali in ambito diurno psichiatrico - edizione EDIZIONE 2 Strategie di gestione delle problematiche clinico-assistenziali in ambito diurno psichiatrico - edizione EDIZIONE 3 3 di 26

4 2575 Veneto 2576 Veneto 2577 Veneto 2578 Veneto Il modello di cura centrato sulla persona (Person Centred Care) e la qualità di vita nella demenza (Dementia Care Mapping) - 1 ED. Il modello di cura centrato sulla persona (Person Centred Care) e la qualità di vita nella demenza (Dementia Care Mapping) - 2 ED. Gestione clinico-assistenziale-riabilitativa delle problematiche psichiatriche presso il CTRP- edizione BASE + edizioni 1 Il ruolo dell'assistente Sociale Case Manager.Dalla Valutazione Sociale alla costruzione del Progetto individualizzato (dopo l'uvmd) 2579 Veneto 11 Giornata di studio sulla malattia di Alzheimer 2580 Veneto La costituzione di reti di famiglie per la vicinanza solidale 2581 Veneto L'alcolo fra cura e cultura anno 2013 I EDIZIONE 2582 Veneto L'alcolo fra cura e cultura anno 2013 II EDIZIONE 2583 Veneto L'alcolo fra cura e cultura anno 2013 I EDIZIONE 2584 Veneto Normativa e progetti per le problematiche relative ai richiedenti Asilo 2585 Veneto 2586 Veneto Prevenire-limitare i posti letto vuoti nelle strutture per anziani, ed aumentare la vendita dei servizi. Strategie e strumenti di marketing concreti ed efficaci, per la piccola, media e grande struttura. Prevenire-limitare i posti letto vuoti nelle strutture per anziani, ed aumentare la vendita dei servizi. Strategie e strumenti di marketing concreti ed efficaci, per la piccola, media e grande struttura. (riedizione 2587 Veneto Maltrattamento, violenza e stress post traumatico complesso, le emozioni degli operatori 2588 Veneto Il compito della rete è finito? Reti: strumenti di cambiamento sociale o lavoro di manutenzione? 2589 Veneto Analisi dei bisogni nel percorso di presa in carico di un anziano in una struttura socio sanitaria 2590 Veneto 2591 Veneto 2592 Veneto 2593 Veneto 2594 Veneto Utilizzo della scala di valutazione HoNOS come strumento di miglioramento della pratica clinica in psichiatria- I EDIZIONE Utilizzo della scala di valutazione HoNOS come strumento di miglioramento della pratica clinica in psichiatria- II EDIZIONE Marginalità ed inclusione sociale delle persone detenute e in esecuzione penale esterna. Un percorso formativo per la costruzione di un protocollo di intervento nel territorio dell'az. ULSS 22-II INCONTRO Marginalità ed inclusione sociale delle persone detenute e in esecuzione penale esterna. Un percorso formativo per la costruzione di un protocollo di intervento nel territorio dell'az. ULSS 22-III INCONTRO Marginalità ed inclusione sociale delle persone detenute e in esecuzione penale esterna. Un percorso formativo per la costruzione di un protocollo di intervento nel territorio dell'az. ULSS 22- IV INCONTRO 2595 Veneto La famiglia è di casa: generazionee comunità educante 2596 Veneto La tutela del dirirtto alla salute in carcere 4 di 26

5 2597 Veneto 2598 Veneto 2599 Veneto Sostenere chi sostiene: pratiche di mindfulness per il personale che cura la persona con demenza- I EDIZ Sostenere chi sostiene: pratiche di mindfulness per il personale che cura la persona con demenza- II EDIZ La cura del paziente tossicodipendente: aspetti normativi e di responsabilità medico legale nei trattamenti dei pazienti con disturbi di personalità 2600 Veneto Perché gli incidenti stradali? Prevenzione dei comportamenti a rischio alla guida 2601 Veneto Entrare in casa diâ L'assistenza domiciliare. Coordinare e gestire relazioni e dinamiche di SAD e ADI 2602 Veneto Nozioni di psicologia Clinica 2603 Veneto Emergenza ed esperienza all'estero: spazi di servizio sociale 2604 Veneto 2605 Veneto Fronteggiare la complessità: I percorso Applicazione del metodo dell'atervisione in Servizio Sociale per AASS che operano nel Comune di Padova Fronteggiare la complessità: II percorso Atervisione e know how organizzativo per funzionari tecnici di Servizio Sociale del Comune di Padova 2606 Veneto La relazione con culture diverse Veneto I disturbi dello spettro AUTISTICO e la SCUOLA Veneto Supervisione clinica su casi complessi e famiglie multiproblomatiche: il tema del segreto Veneto Psicopatologia delle DIPENDENZE Veneto Le rette (inevase) nelle strutture assistenziali per anziani e disabili - Le azioni (pre) giudiziali sell'ente erogatore per il recupero delle relative somme 2611 Veneto Operatore di sportello d'ascolto Veneto Il lavoro di equipe nella presa in carico nei progetti di cura nell ambito dei servizi in età evolutiva, nel consultorio familiare e nel servizio di promozione al benessere Veneto Corso avanzato sul Colloquio motivazionale 2614 Veneto Corso base sul Colloquio motivazionale 2615 Veneto Seminario di presentazione del Colloquio motivazionale 2616 Veneto Sessione di COACHING con il colloquio motivazionale 2617 Veneto E io come sarò? La sindrome di DOWN nell'età adulta e anziana Veneto Non solo cura ma cultura - parlare do alcol con gli utenti e pazienti delle strutture sanitarie Veneto 2620 Veneto Il comitato unico di garanzia ed il trattamento della tematica delle pari opportunità nell'ambiente di vita e di lavoro. Il Counselling motivazionale breve come strumento per il minimal advice (intervento breve) con le persone con problemi fumo-correlati. 5 di 26

6 2621 Veneto La comunicazione con l'utente Veneto ICF uno stimolo per valorizzare l'ambiente di vita della persona con disabilità Veneto Lavorare in consultorio con coppie e famiglie in difficoltà nelle situazioni di separazione e divorzio Veneto Il patto con la famiglia. Il ciclo di vita della famiglia nell'ottica sistemica e l'accoglienza della famiglia dell'anziano in struttura Veneto Nuovi strumenti per il Counseling dell'assistente Sociale Veneto Lavorare col volontariato: farlo nascere, rafforzarlo e collaborarci Veneto Il contatto emotivo dell'operatore e la sindrome del Burn- out nell'esercizio della professione Veneto Come passare da contesti coatti alle relazione d'aiuto consesuale. Gli interventi con le famiglie multiproblemetiche Veneto La valutazione degli interventi sociosanitari nella pianificazione territoriale Veneto La costruzione del bilancio sociale, la relazione fra politico e tecnico Veneto La valutazione delle capacità genitoriali Veneto Come si scrive una relazione di indagine per il tribunale Veneto Metodi e tecniche del servizio sociale nel contesto dell'esecuzione penale con paerticolare riferimento al settore degli adulti Veneto L'istituto giuridico dell' Amministrazione di Sostegno: possibile ruolo del Servizio Sociale Veneto La libera professione dell'assistente Soviale: indicazioni operative su come pensarci impreditori di noi stessi Veneto L'agire agapico del Servizio Sociale Veneto Job in rete: un progetto per il reinserimento lavorativo di persone con problemi di alcool e tossicodipendenza 2638 Veneto La psichiatria di comunità oggi: tra percorsi di cura e istanze custodialistiche 2639 Veneto Dall'abuso sui minori alla violenza alle donne: combattiamo il silenzio 2640 Veneto LIRA, elaborare Insieme percorsi Antiviolenza 2641 Veneto Amministratore di Sostegno: Realtà e prospettive 2642 Veneto Il volontariato con gli occhi della comunità locale: un volontariato invisibile serve? 2643 Veneto Seminario introduttivo all'analisi transazionale. SEMINARIO "101" 2644 Veneto Gestione dell'emotività e dell'affettività nelle relazioni con le persone disabili Veneto Il regolamento per l'erogazione di contributi economici. 6 di 26

7 2646 Veneto Non solo cura ma cultura-parlare di alcol con gli utenti e pazienti delle strutture sanitarie.?????? 2647 Veneto 2648 Veneto Il Counselling motivazionale breve come strumento per il minimal advice (intervento breve) con le persone con problemi fumo-correlati. Dalle pari opportunità al contrasto delle discriminazioni per promuovere il benessere del personale nell' Veneto La comunicazione con l'utente Veneto Favorire l'integrazione di cittadini immigrati: competenze e strategie nell'applicazione della normativa di immmigrazione per una comunicazione e una relazione efficace Veneto Coordinamento Assistenti Sociali dei Comuni del Distretto Ovest di Vicenza Veneto Da un welfare minore ad un welfare per i minori Veneto Contro la violenza di genere: strumenti di intervento per gli operatori della RETE locale.i ciclo 2654 Veneto Contro la violenza di genere: strumenti di intervento per gli operatori della rete locale. II ciclo 2655 Veneto Corso di formazione gratuito: "FUNDRAISING:QUESTO SCONOSCIUTO!" Veneto Agireâ â in rete: tra buone prassi in atto e prospettive future Veneto Proposta di un cambiamento di mentalità,condivisione di una "Buona Pratica" basata sull'atteggiamento convalidante Veneto Vassilissa e la strega Baba Jaga 2659 Veneto Il male che si nasconde dentro di noi 2660 Veneto Intelligenza Emotiva applicata in ambito sanitario 2661 Veneto Gestione dell'emotività nelle relazioni con le persone disabili Veneto Comunicazione efficace 2663 Veneto Coordinamento Assistenti Sociali degli 8 Comuni del Distretto OVEST Vicenza 2664 Veneto La segnalazione all'autorità giudiziaria:il delicato coordinamento delle azioni interdisciplinari e interistituzionali Veneto Metodi e strumenti utilizzati per la valutazione multidimensionale dell'aziano Veneto Rethinking welfare regimes 2667 Veneto Il modello formativo per il sostegno dei percorsi di inserimento lavorativo di soggetti con disturbo psichico Veneto Attori e strumenti di benessere nei servizi alla persona: gli Assistenti Sociali e il Ben-Essere lavorativo 2669 Veneto La terapia psicanalitica di coppia.teoria, clinica e pratica Veneto L'eccellenza comunicativa verbale e non verbale nella professione, alla luce dell'enneagramma 7 di 26

8 2671 Veneto La scoperta e la consapevolezza di sé alla luce dell'enneagramma Veneto La scoperta e la consapevolezza di sé alla luce dell'enneagramma Veneto La gestione costruttiva dei conflitti in ambito sanitario- corso avanzato di modelli e tecniche 2674 Veneto La comunicazione e il colloquio clinico 2675 Veneto La gestione dei conflitti 2676 Veneto Progetto Alzheimer Vicenza 2677 Veneto Il disturbo borderline di personalità.inquadramento, modelli di comprensione e trattamento 2678 Veneto la comunicazione ed il rischio del burn-out-corso di sensibilizzazione 2679 Veneto Informare i genitori: panorama dei progetti dell'aulss 21 a sostegno della genitorialità 2680 Veneto Basi della evidence -based practice 2681 Veneto Mio, tuo, suoâ nostro!il pensiero progettuale intorno ai bisogni sociali dei minori in comunitã 2682 Veneto La gestione della contenzione nelle residenze per Anziani 2683 Veneto La gestione del dolore nell'anziano ospite in residenza 2684 Veneto Ha ancora senso parlare in Veneto di Politiche Familiari in periodo di crisi? 2685 Veneto Tecniche di intervista ed ascolto del minore: come condure correttamente l'intervista al minore tenendo conto di esigenze, peculiarità ed emozioni 2686 Veneto Il fund raising per i servizi sociosanitari.esperienze 2687 Veneto Errando si sbaglia. Il senso dell'errore nei percorsi formativi 2688 Veneto Miglioramento dell'assessment nelle situazioni di grave crisi famigliare e miglioramento della collaborazione tra servizi e soggetti coinvolti 2689 Veneto Non solo cura ma cultura-parlare di alcol con gli utenti e pazienti delle strutture sanitarie.?????? 2690 Veneto Accompagnare l'anziano e la sua famiglia nell'ultima fase di vita 2691 Veneto L'intevento residenziale e semiresidenziale tra vecchie e nuove dipendenze 2692 Veneto Relazione e buone pratiche tra assistente familiare, famiglia e assistito 2693 Veneto Corso di formazione in Mediazione Familiare Sistemica 2694 Veneto Equilibrio, coerenza ed eccessi.elementi oparativi di comunicazione per prevenire l'aggressività 2695 Veneto Psiconcologia e medical humanities tra soggettività e oggettività 2696 Veneto Il rapporto con la famiglia in ambito riabilitativo e comunicativo 2697 Veneto Le buone pratiche per l'accoglienza dei cittadini stranieri nei Servizi Sociali sanitari 8 di 26

9 2698 Veneto Lìattualità di Winnicott 2699 Veneto Costruire una rete a contrasto della povertà 2700 Veneto Il regolamento servizi sociali 2701 Veneto Prospettive e sfide nella psichiatria di comunità: salute mentale in carcere e superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Pimo incontro preparatorio alla seconda Conferenza Regioanale Salute Mentale" 2702 Veneto L'ambulatorio per il gioco d'azzardo patologico nei SerD: aspetti clinici ed organizzativi 2703 Veneto Con gli occhi delle comunità locali:tra condivisione, distinzione e separazione 2704 Veneto Master Death Studies & the end of life 2705 Veneto Alzheimer:idee per la qualità della vita 2706 Veneto al tempo di internet 2707 Veneto Documentare il lavoro sociale all'interno di una equipe multiprofessionale 2708 Veneto 2709 Veneto Coordinamento AASS 2710 Veneto L'Istituto giuridico dell' Amministrazione di Sostegno. Incontro formativo per Assistenti Sociali del territorio VI corso di formazione ed aggiornamento per difensori, psicologi ed assistenti sociali nel processo penale minorile "Marco Giacomin"- biennio Veneto Il Servizio Sociale professionale all'interno dell'azienda ULSS Veneto Coordinamento Tecnico professionale degli Assistenti Sociali appartenenti ai Comuni dell'azienda ULSS 10 Veneto OrientaleVE 2713 Veneto Coordinamento Assistenti Sociali del Territorio ULSS 8 TV 2714 Veneto Decadimento cognitivo e demenza:tra tutela e cura 2715 Veneto Il lavoro di comunità: teoria e prassi con le reti familiari 2716 Veneto Strumenti per sostenere e rinforzare le comoetenze genitoriali 2717 Veneto Scrivere per il servizio Sociale 2718 Veneto L'Assistente Sociale di fronte ai dilemmi etici del lavoro sociale 2719 Veneto Entrare in casa diâ L'assistenza domiciliare. Coordinare e gestire relazioni e dinamiche di SAD e ADI 2720 Veneto I familiari dei pazienti. Come considerarli non vincolo, bensì risorsa? 2721 Veneto Ansia?,,,fermiamola! Training di formazione alla gestione dell'ansia in ambito socio-sanitario 2722 Veneto Voi qui, non sapete fare il vostro lavoro! 9 di 26

10 2723 Veneto Difficoltà e distrurbi del linguaggio nl bambino con BES e DSA 2724 Veneto PROFESSIONALITA' E COMUNICAZIONE: una garanzia per cogliere le opportunità 2725 Veneto Stabat Mater- L'operatore di fronte al dolore dell'animo 2726 Veneto La deprivazione: gli effetti e le conseguenze sulla strutturazione della personalità e sulle future competenze genitorialità 2727 Veneto "Un giorno tutto questo sarà tuo".il passaggio intergenerazionale nelle aziende a conduzione familiare 2728 Veneto Corso ECMFAD: centralità delle comunicazioni e delle aspettative del malato nel processo di cura 2729 Veneto Corso ECM FAD: responsabilità e responsabilizzazione del professionista sanitario nelle cure ospedaliere e territoriali 2730 Veneto Corso ECM FAD: gruppi di lavoro in sanità: strumenti e competenze per una corretta gestione 2731 Veneto 2732 Veneto Corso ECM FAD: medicina e assistenza sanitaria multietnica: corretta gestione e comunicazione tra culture diverse La cronicità: processi ed interventi nei progetti seguiti dal servizio protezione e tutela minori e dal centro per l'affido e la solidarietà familiare 2733 Veneto Quali genitori per quali famiglie 2734 Veneto Insieme contro la violenza sulle donne 2735 Veneto 2736 Veneto Le accoglienze si incontrano Alzheimer:idee per la qualità della vita. Dal problema del disorientamento cognitivo al campo infinito della possibilità 2737 Veneto IL maltrattamento come trauma complesso dello sviluppo 2738 Veneto Alzheimer.Per capire di più, per capirli di più Veneto 2740 Veneto L'organizzazione dei professionisti delle cure primarie e la gestione del PDTA nelle AFT per rispondere ai bisogni di salute nelle comunità locali Pratiche di contrasto alla violenza di genere: dalla procedura d'accoglienza in ambito sanitario alla costruzione di una rete territoriale 2741 Veneto Alcol e immigrazione confronto tra modelli funzionali 2742 Veneto La salute mentale e il nuovo Piano Socio Sanitario Regionale. Secondo incontro preparatorio alla 2 Conferenza Regionale Salute Mentale 2743 Veneto Buone prassi con la famiglia dell'anziano nei Centri di Servizi 2744 Veneto I figli contesi. Buone prassi nelle esecuzioni? 2745 Veneto Il conflitto : significati e azioni. Strategie per la soluzione dei conflitti nell'ambiente lavorativo sanitario 2746 Veneto Limportanza del primo colloquio: strategie relazionali e comunicative per ottomizzare l'accoglienza del paziente 10 di 26

11 2747 Veneto Assistere chi assiste 2748 Veneto Prendersi cura delle persone con l'alzheimer e demenze 2749 Veneto Esperienze di buone prassi operative nei servizi alle persone con problemi cognitivi mentali 2750 Veneto Accompagnare la maternità tra incertezze, dedizioni e cura 2751 Veneto Revisione delle prestazioni costituenti LEA aggiuntivi regionali(ed ex LEA) in ambito socio-sanitario. Nuove disposizioni legislative regionali: DGR Veneto n. 1338/ Veneto La gestione del gruppo con utenti e/o familiari di persone con disabilità 2753 Veneto Aspetti relazionali (comunicazione interna, esterna, con paziente) e umanizzazione cure 2754 Veneto Le relazioni interpersonali e i processi di comunicazione all'inteno di un gruppo 2755 Veneto La multidimensionalità del gioco d'azzardo patologico 2756 Veneto Dentro e fuori, differenze, vulnerabilità e risorse Veneto Workshop di approfondimento 2758 Veneto La forza generativa delle reti di famiglia-confronto tra buone prassi in un sistema integrato di servizi 2759 Veneto Il lavoro di rete nella gestione di casi complessi: come l'integrazione tra Servizi può migliorare l'efficacia dell'intervento di cura nei soggetti con patologia tossicofilica, psichiatrica e dialogo sociale 2760 Veneto Bambini rom, sinti e nonâ. Tutti cittadini! 2761 Veneto Pubblica Amministrazione e immigrazione 2762 Veneto 2763 Veneto Dipendenze e abuso di farmaci tra Psichiatria e SER.D.: strategie di disintossicazione e riduzione del danno Attività formativa Assistenti Sociali nell'ambito degli incontri d'equipe del Servizio Integrazione Lavorativa Az. ULSS 20 Verona 2764 Veneto Il gruppo come strumento e risorsa del territorio 2765 Veneto Il gruppo come strumento e risorsa del territorio 2766 Veneto Il gruppo come strumento e risorsa del territorio 2767 Veneto Il gruppo come strumento e risorsa del territorio 2768 Veneto I piani Assistenziali e Riabilitativi Individualizzati: come tradurli in pratica 2769 Veneto Altre cure- reinventare gli interventi in età evolutiva 2770 Veneto Master Death Studies & the end of life 2771 Veneto Gravi Cerebrolesioni Acquisite, il percorso riabilitativo dall'evento traumatico al reinserimento sociolavorativo 11 di 26

12 2772 Veneto La responsabilità di budget dell'assistente Sociale 2773 Veneto Prospettive di ricerca e intervento con le famiglie vulnerabili 2774 Veneto La comunicazione efficace: Analisi dell'interazione e delle dinamiche di gruppo nell'equipe socio sanitaria 2775 Veneto Condividere e co-costruire un progetto di intervento integrato 2776 Veneto La relazione d'aiuto: quando due sistemi si incontrano. Dialogo tra epistemologia e psicoterapia 2777 Veneto Il contributo e le criticità del Servizio Sociale in unperiodo di crisi ecomomiche 2778 Veneto E-socialwork, nuove Tecnologie e lavoro sociale 2779 Veneto Pianeta anziani e rette dei servizi 2780 Veneto Un approcio innovativo all'educazione familiare 2781 Veneto La mediazione familiare 2782 Veneto Contesto familiare violento: supervisione casi 2783 Veneto Diritto alla bigenitorialità e tutela del minore 2784 Veneto Cura e gestione integrata dei pazienti a doppia diagnosi 2785 Veneto La Ledearship in RSA 2786 Veneto Il colloquio Motivazionale - seminario di presentazione del metodo 2787 Veneto La gestione del paziente disabile della comunicazione all'assistenza personalizzati 2788 Veneto Conflitto coniugale e funzione genitoriale 2789 Veneto Il valore e il significato della Mediazione familiare nelle procedure di separazione e divorzio 2790 Veneto Giustizia Riparativa: un cantiere aperto. Etica, libertà, corresponsabilità 2791 Veneto Workshop "Non Agire Violenza scegli il Cambiamento" 2792 Veneto Teorie, prassi e strumenti del Progetto PIPPI- Seminari di approfondimento 2793 Veneto Psicopatia e trattamento dei disturbi dirompenti del comportamento: attualità e prospettive 2794 Veneto Adolescenti oggi: sessualità ed aggressività fra rapporti reali e relazioni virtuali 2795 Veneto Ansia e fobia sociale: clinica e trattamento 2796 Veneto Clinica & Ricerca: possibili integrazioni per l'assessment e per il trattamento nelle tossicodipendenze 2797 Veneto Verso le buone pratiche di collaborazione tra Salute Mentale, Cure Primarie e Medicina generale: il progetto regionale " Riconoscere la depressione" 2798 Veneto La demenza. Conoscere ed approcciare correttamente la persona con demenza 12 di 26

13 2799 Veneto I Disturbi del Comportamento Alimentare in infanzia ed adolescenza: clinica e trattamento 2800 Veneto Assistenti sociali e bambini maltrattati: le indagini sociali 2801 Veneto Bordeland: per una fenomenologia del clinico 2802 Veneto Mondi suicidari: dalla chiusura alla sfida 2803 Veneto La relazione d'ascoltoâ lo spazio tra me e l'altro:garanzia dei diritti dei bambini e degli adolescenti 2804 Veneto La nuova S.Va.M.Di. Informatizzata in regione Veneto: dalla valutazione multidimensionale allo sviluppo del sistema integrato dei servizi per persone con disabilità 2805 Veneto Violenza di genere. Nuovi strumenti per difendersi 2806 Veneto 2807 Veneto Accesso ai Centri di Servizi della persona anziana: riferimenti legislativi, aspetti metodologici ed operativi Organizzazione di risposte possibili alle richieste di valutazione diagnostica e trattamento in un servizio pubblico per l'età evolutiva: prendersi cura degli operatori e dell'istituzione che cura 2808 Veneto Evoluzioni nelle dipendenze da sostanze. Il problema delle cronicizzazioni 2809 Veneto L'Amministrazione di Sostegno nelle applicazioni della giurisprudenza 2810 Veneto Nuovo dizionario di Servizio Sociale 2811 Veneto Amministratore di Sostegno criticità ed opportunità 2812 Veneto I.C.F. ed il Progetto individualizzato nei Servizi residenziali e semiresidenziali 2813 Veneto Il percorso di protezione e tutela del minore nella collaborazione tra ospedale e territorio: modalità di intervento 2814 Veneto Cultura dell'integrità: nuovi obblighi comportamentali del dipendente 2815 Veneto Ansia?,,,fermiamola! Training di formazione alla gestione dell'ansia in ambito socio-sanitario 2816 Veneto L'adolescente: punti di vista a confronto 2817 Veneto La gestione psico socio educativa della genitorialità: le reti di famiglie come sostegno alla comunità 2818 Veneto Tecniche di conduzione di gruppo 3502 Veneto Pomeriggio formativo :presentazione del libro "Mal d'amore" 3575 Veneto La relazione interpersonale nella pratica dell'assistente Sociale: confini e metodi 3576 Veneto La disabilità: dalla Svamdi alla costruzione dei profili. La valutazione sociale 3577 Veneto 3578 Veneto Elementi di base per costruire e sostenere una relazione d'aiuto in ambito trasculturale nel Servizio Sociale Elementi di base per costruire e sostenere una relazione d'aiuto in ambito trasculturale nel Servizio Sociale 13 di 26

14 3579 Veneto Il Servizio Sociale nell'area disabilità: tante facce di una storia 3580 Veneto 3584 Veneto Agire e promuovere il ben-trattamento e il ben-essere delle famiglie. Competenz e codici emotivi dell'assistente Sociale nella relazione di aiuto e cura dei genitori e delle famiglie Il Codice Deontologico: identità, responsabilità e prospettive future, per una comunità professionale consapevole 3585 Veneto L'Istituto Giuridico dell'amministrazione di Sostegno: possibile ruolo del Servizio Sociale 3586 Veneto Sicurezza sui posti di lavoro e possibili forme di tutela 3587 Veneto Il Servizio Sociale nei progetti di domiciliarità per la non autosufficienza: impegnativa di cura domiciliare e prospettive future 3590 Veneto Servizio Sociale e calamità naturali 3830 Veneto Percorso di formazione e supervisione sulla violenza di genere per operatori sociali, sanitari e forze dell'ordine III annualità 3831 Veneto Corso formativo per operatori rete antiviolenza 3832 Veneto La famiglia: dalla patologia le risorse essenziali per la gestione della complessità delle dipendenze 3833 Veneto Clinica transculturale, tra famiglie straniere e dispositivo di mediazion etnoclinica 3834 Veneto Percorso di ALTERVISIONE 3835 Veneto 3836 Veneto 3837 Veneto Uguali i bambini. Uguali i diritti.uguali le opportunità. Riflessioni alla luce delle modifiche introdotte dalla legge 219/12 e dal d.lg. 154/13 percorso di accompagnamento e supervisione alla discussione critica dei casi rivolto al personale dell'equipe adulta Corso di sensibilizzazione all'approccio ecologico-sociale ai problemi alcol correlati e complessi (Metodo Hudolini) 3838 Veneto Coordinamento del servizio Sociale Pofessionale dei Comuni dell' Az. ULSS Veneto Il nuovo ISEE come funziona, su chi impatta, come governare l'applicazione 3840 Veneto La cura degli anziani in famiglia 3841 Veneto Nuove configurazioni familiari: cosa resta o cosa cambia 3842 Veneto 3843 Veneto La salute non ha età 3945 Veneto Per conoscersi e riconoscersi 3946 Veneto World Social Work Day L'intervento territoriale e di comunità rispetto ai minori in tutela e alle famiglie multiproblematiche: stato dell'arte e prospettive future 4016 Veneto DDL 660 definizioni e sviluppi della professione di assistente sociale 14 di 26

15 4017 Veneto incontro con gli iscritti 4028 Veneto Autoformazione Centri di Servizio 4092 Veneto Nell'interesse del minore 4100 Veneto FoRmazione AntIvIolenza OperaTori SAnitari progetto RIITA 4101 Veneto Condividere e Co-costruire progetti di intervento integrati-supervisioni 4104 Veneto L' adolescente ed is uoi genitori: come abbattere le barriere relazionali? 4107 Veneto Problem solving e decision making 4118 Veneto UOS protezione e tutela minori- Laboratori sul trauma psichico 4121 Veneto Attivazione Corrdinamento Professionale Assistenti Sociali Comune di Arzergrande, Brugine, Corezzola, Legnaro, Piove di Sacco, Pontelongo, Sant'Angelo di Piove 4124 Veneto Il gruppo come strumento di lavoro 4125 Veneto Evidence Based Practice-EBP: dalla formulazione dei quesiti alla produzione dei quesiti alla produzione di Evidence Report.Un approccio di metodo ai Percorsi Diagnostico Terapeutico Assistenziali 4126 Veneto La presenza straniera nei Comuni dell'ulss 21 II modulo 4127 Veneto Progettare, condurre e valutare una riunione 4128 Veneto Donne unite per un aiuto concreto-violenza domestica e stalking 4130 Veneto Gi incontri di Coordinamento del Servizio Sociale Professionale di Base come spazio del sapere pratico locale 4133 Veneto Corso di formazione ed aggiornamento in materia di minori ed immigrazione 4136 Veneto Ascoltando il lavoro sociale 4145 Veneto Corso di formazione in mediazione sistemica 4146 Veneto Corso di mediazione familiare : secondo anno 4147 Veneto Non solo libri, incontri germinativi 4148 Veneto Counselling di Base ad indirizzo sistemico relazionale: secondo anno 4150 Veneto Counselling di Base ad indirizzo sistemico relazionale: primo anno 4154 Veneto Corso di mediazione penale 4163 Veneto Focus Group Formazione anno Veneto Percorso di accompagnamento e supervisione alla discussione critica dei casi rivolto al personale dell'equipe adulti -Gruppo A 15 di 26

16 4165 Veneto Percorso di accompagnamento e supervisione alla discussione critica dei casi rivolto al personale dell'equipe adulti -Gruppo B 4167 Veneto Co-costruzione di un progetto con la famiglia e il coordinamento degli interventi tra operatori 4169 Veneto Counselling e abilità di relazione nei contesti educativi e scolastici 4171 Veneto 4175 Veneto Favorire la domiciliarità Pronto mi senti?seminario teorico-pratico per riconoscere e migliorare il proprio stile d'ascolto nella relazione con il paziente 4186 Veneto Il gruppo come strumento e risorsa del territorio: pratiche di facilitazione IV edizione 4189 Veneto Coordinamento Assistenti Sociali degli 8 Comuni del Distretto Ovest Vicentino 4190 Veneto Corso di Formazione in Mediazione Familiare Sistemica 4196 Veneto Master in Multiculturalità e lavoro sociale con famiglie problematiche e minori 4197 Veneto Corso introduttivo al Counselling o Microcounselling 4198 Veneto Master in mediazione Familiare 4199 Veneto Master in mediazione Familiare 4200 Veneto 4201 Veneto 4202 Veneto 4203 Veneto 4204 Veneto 4205 Veneto 4206 Veneto 4207 Veneto "Riferimenti teorico-epistemologici della mediazione" Corso all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale "La cornice normativa nazionale ed internazionale in materia di mediazione"all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale Applicazione del metodo di mediazione:l'utilizzo degli artifizi retorici e di altri strumenti metodologici all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale "ruolo del mediatore e prassi operative di intervento "all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale "Progettazione e valutazione dell'efficacia dell'intervento" all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale "Mediazione e possibilità operative nell'ambito delle politiche pubbliche" all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale "L'organizz.di un centro di mediazione familiare nella rete dei servizi s.s. rivolte alle fam.all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale "L'organizzazione di un centro di mediazione penale e comunitario" all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale 16 di 26

17 4208 Veneto 4209 Veneto 4210 Veneto 4435 Veneto 4436 Veneto 4437 Veneto Master Gestalt Counseling 4438 Veneto 4449 Veneto 4711 Veneto incontro con gli iscritti 4935 Veneto 4936 Veneto 4937 Veneto "Le pratiche e le prassi di un centro di mediazione penale" Corso all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale "Le pratiche e òe prassi di un centro di mediazione comunitaria"corso all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale "Affidamento condiviso e mediazione familiare " corso all'interno del Master "Mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiari, penale, comunitario, civile e commerciale Tra etica e Deontologia: la contenzioone meccanica, farmacologica e ambientale. Quali diritti per le persone fragili istituzionalizzate? Gruppo formativo per il Coordinamento degli interventi di servizio sociale nei quattro Servizi Psichiatrici Territoriali del DISM di VR Progetto formativo ELETTRA: contrasto alla violenza domestica e di genere -l'intervento integrato delle Istituzioni pubbliche e del privato Sociale Gruppo formativo per il Coordinamento degli interventi di servizio sociale nei quattro Servizi Psichiatrici Territoriali del DISM di VR Processi e strumenti per il sostegno e la promozione dell'inserimento lavorativo di persone con disabilità e svantaggio L'assistenza telefonica del quadro, intervento e promozione di nuova speranza nei sopravvissuti di lutti traumatici Ricognizione e condivisione con la rete territorilae dei percorsi di cura e accompagnamento pe gli utenti con grave marginalità e dipendenze 4938 Veneto Tra il dire e il fare: strategie di intervento con la persona demente (riedizione evento 276 /2012) 4939 Veneto Quarto Forum Internazionale Biodanza sociale e clinica "Generando vita" -emozioni che curano, valore alla persona.la parte sana come stimolo alla salute nei percorsi di cura Veneto Pre-Forum "Corso di specializzazione Biodanza nella violenza intradomestica e di genere Veneto Modelli di intervento efficaci per i disturbi dello spettro autistico: confonto interdisciplinare 4942 Veneto Lo schema therapy nei disturbi di personalità 4943 Veneto Percorso per realizzare un azione combinata di valutazione e progettazione partecipata del servizio di assistenza tutelare a favore di anziani e adultidal 4944 Veneto Comprendere il presente, costruire il futuro 4945 Veneto Incontri di riflessioni 4946 Veneto Alleanza terapeutica 4947 Veneto L'utilizzo efficace del P.A.I.(piano di assistenza individualizzato): centralità dell'ospite nella gestione dell'assistenza 17 di 26

18 4948 Veneto 4949 Veneto 4950 Veneto Il Piano di Assistenza Individualizzato (P.A.I.): normativa di riferimento e modalità di gestione da parte dell'equipe multiprofessionale Le mappe familiari e le strategie terapeutiche nel trattamento della famiglia multiproblematica in carico al SeraAT, al SerD e ai servizi psichiatrici-dalle ore 11,00 alle ore 13,00 Le mappe familiari e le strategie terapeutiche nel trattamento della famiglia multiproblematica in carico al SeraAT, al SerD e ai servizi psichiatrici-dalle ore 14,00 alle ore 17, Veneto Il malato che vive a casa: a chi tendere la mano.servizi innovativi per il malato e la sua famiglia 4952 Veneto 4953 Veneto Non solo cura, ma cultura: formazione degli operatori sanitari sulla prevenzione dei problemi alcolcorrelati La valutazione nell'ambito delle segnalazioni facoltative all'a.g. e il lavoro con la famiglia di origine nel contesto coatto 4954 Veneto Corso di Formazione per Assistenti Sociali Anno modulo Veneto Supervisione di Casi Clinici in Psichiatria - modulo Veneto Supervisione di Casi Clinici in Psichiatria - modulo Veneto Il Colloquio Motivazionale - BASE 4958 Veneto Il Colloquio Motivazionale - AVANZATO 4959 Veneto Il Colloquio Motivazionale - FOLLOW UP Veneto Il Colloquio Motivazionale - COACHING Veneto Adolescenza: un difficile mosaico 4962 Veneto Yoga della risata-riservato ad operatori 4963 Veneto Yoga della risata 4964 Veneto Attività di supervisione clinica e consulenza legale realizzata all'interno dell'amministrazione anno Veneto Incontri di "Formazione sul campo del Coordinamento AA.SS. Ulss 21 e dei Comuni 4966 Veneto 4967 Veneto 4968 Veneto Conferenza Internazionale "NON IN NOSTRO NOME" prevenire la violenza di genere attraverso il self-empowement di donne migranti, rifugiate e di gruppo minoritari, per la costruzione di reti territoriali e comunitarie. Conferenza Internazionale "NON IN NOSTRO NOME" prevenire la violenza di genere attraverso il self-empowement di donne migranti, rifugiate e di gruppo minoritari, per la costruzione di reti territoriali e comunitarie. Conferenza Internazionale "NON IN NOSTRO NOME" prevenire la violenza di genere attraverso il self-empowement di donne migranti, rifugiate e di gruppo minoritari, per la costruzione di reti territoriali e comunitarie Veneto Valutare e sostenere la genitorialità nelle separazioni conflittuali 18 di 26

19 4970 Veneto Attività formativa del gruppo di lavoro dipartimentale per il coordinamento degli interventi di servizio sociale nei quattro Servizi Psichiatrici Territoriali del DISM di Verona 4971 Veneto Creatività nella relazione(replica evento 2/2012) 4972 Veneto Creatività nella relazione(replica evento 2/2012)riedizione 4973 Veneto L'Anziano con difficoltà psichice e comportamentali 4974 Veneto Corso base ICF: principi generali ed applicazioni in ambito INAIL 4975 Veneto 4976 Veneto Strumenti per migliorare la capacità di valutazione/conoscenza delle famiglie affidatarie e l'ossevazione della relazione genitori/figli all'interno dello spazio neutro. Coordinamento " Le ripercussioni della crisi economica: uno stimolo per rileggere metodi e strumenti utilizzati dal Servizio Sociale Professionale nel Dipartimento delle Dipendenze" 4977 Veneto Sistema Cittadino dei Servizi Sociali per l'infanzia e Adolescenza- supporti elaborativi 4978 Veneto Il potere organizzativo: la gestione sistemica di un organizzazione socio-assistenziale 4979 Veneto La gestione del fascicolo clinico: dalla norma alla pratica operativa 4980 Veneto 4981 Veneto L'utilizzo di tecniche attraverso le immagini di conduzione dei gruppi di sostegno e accompagnamento delle famiglie nel post-adozione. Tecniche di gruppo Strumenti psico-pedagogici per operatori dell'integrazione scolastica e sociale: educatori professionali e insegnanti di sostegno 4982 Veneto La presenza straniera nei Comuni dell'aulss 21 (III modulo) I edizione 4983 Veneto La presenza straniera nei Comuni dell'aulss 21 (III modulo) II edizione 4984 Veneto Violenza sulle donne. Come riconoscerla. Strategie e modelli di intervento sugli attori 4985 Veneto 4986 Veneto 4987 Veneto La gestione del paziente aggessivo-l'importanza dell'acquisizione di strategie comunicative e compotamentali per la sicurezza del paziente e degli operatori della salute mentale- ED.BASE La gestione del paziente aggessivo-l'importanza dell'acquisizione di strategie comunicative e compotamentali per la sicurezza del paziente e degli operatori della salute mentale- ED.PRIMA La gestione del paziente aggessivo-l'importanza dell'acquisizione di strategie comunicative e compotamentali per la sicurezza del paziente e degli operatori della salute mentale- ED.SECONDA 4988 Veneto La presa in carico del paziente nel servizio psichiatrico diagnosi cura 4989 Veneto Pensiero dell'esperienza e passaggi di trasformazione: analisi multi culturale nella presa in carico a rete 4990 Veneto Corso di formazione riservato al personale dipendente "Assistenza a domicilio alla persona con disturbi mentali" 4991 Veneto ADESSO - Accrescere la Dimensione Evolutiva del Sostegno e dello Sviluppo Organizzativo Veneto Strategie di marketing per la ricerca aziende per l'operatore SILAS 4993 Veneto Il Servizio Sociale professionale: alchimia di passione, professionalità e conoscenza 19 di 26

20 4994 Veneto Maltrattamento, violenze e stress post traumatico complesso 4995 Veneto Trattamento e conservazione dei dati- D. Lgs 196/2003: la legislazione della privacy nei servizi sociali 4996 Veneto Corso Informare per fare."implementazione della piattaforma software regionale mfp per la gestiopne clinica delle unità operative del dipartimento delle dipendenze 4997 Veneto Vederesentire - corso on-line triennale 4998 Veneto Progetto Avvocato di strada 4999 Veneto Marginalità ed inclusione sociale delle persone detenute e in esecuzione penale esterna. Un percorso formativo per la costruzione di un protocollo di intervento nel territorio dell'az. ULSS 22- I INCONTRO 5000 Veneto Il minore nel processo civile tra teoria e prassi Veneto Forum su " Politiche sociali in Polesine:strategie e sinegie a confronto per un miglior servizio al cittadino 5002 Veneto 5003 Veneto Incontri di formazione: 1- La costruzione della persona dell'assistente sociale.2- La valutazione di efficacia del lavoro sociale nell'area minore Che succederà là fuori? Incontrare i pazienti "fuori dalle mura": dinamiche, modalità, contenuti e valori negli incontri programmati tra pazienti e personale infermieristico, educativo e assistenziale 5004 Veneto Individuazione di una competente gestione dell'utenza di alcologia e SerT Veneto La cronocità nelle tossicodipendenze: i presupposti e gli interventi Veneto Il miglioramento dell'oraganizzazione e delle risorse dell'uoc INTERDISTRETTUALE DIPENDENZE Veneto Gli strumenti standardizzati per la valutazione nei programmi riabilitativi del dipartimento di salute mantale (CORSO AVANZATO 2013) Veneto Prevenzione degli incidenti domestici 5009 Veneto Dalle pari opportunità al contrasto delle discriminazioni per promuovere il benessere del personale nell' ULSS Veneto Elementi di psicologia giuridica e ruolo dei servizi Veneto Secondo convegno nazionale di ALTERVISIONE 5012 Veneto Sport e salute nella disabilità-il contributo socio sanitario alla coesione sociale 5013 Veneto Addolescenti, famiglie e consumo di sostanze: nuove normalità e nuove patologie Veneto Percorso di supervisione metodologica rivolto ad operatori sociali e socio sanitari Veneto VII Congresso Nazionale Centri Diurni in Psichiatria"Pratiche e Modelli di riabilitazione nei percordi semiresidenziali: per un ruolo dei centri diurni fondato sulle buone pratiche ed evidence based 5016 Veneto Laspetto relazionale nel consultorio familiare 5017 Veneto Territorio di confine nell'area consultoriale: dal lavoro secondo il principio di beneficità, alle disposizioni dell'autorità Giudiziaria 20 di 26

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e 2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e Gruppo percorsi assistenziali Partecipanti al gruppo - Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A.

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A. PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO UONPIA Varese, Busto A., Gallarate Mancanza di un sistema di monitoraggio nazionale Nel 201110.985

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

L ADOZIONE NELLA PROVINCIA DI TRENTO: LE PROBLEMATICHE DELLE FAMIGLIE E LE RISPOSTE DEI SERVIZI NEL PERIODO SUCCESSIVO AL PRIMO ANNO POST- ADOTTIVO.

L ADOZIONE NELLA PROVINCIA DI TRENTO: LE PROBLEMATICHE DELLE FAMIGLIE E LE RISPOSTE DEI SERVIZI NEL PERIODO SUCCESSIVO AL PRIMO ANNO POST- ADOTTIVO. L ADOZIONE NELLA PROVINCIA DI TRENTO: LE PROBLEMATICHE DELLE FAMIGLIE E LE RISPOSTE DEI SERVIZI NEL PERIODO SUCCESSIVO AL PRIMO ANNO POST- ADOTTIVO. Ricercatrice: Serena Bezzi Trento, gennaio 2009 - giugno

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

Approvato con. D.C.C. n.17/2008

Approvato con. D.C.C. n.17/2008 Approvato con. D.C.C. n.17/2008 REGOLAMENTO UNICO PER L ACCESSO AL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIO -ASSISTENZIALI E PER LA COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AL COSTO DEI SERVIZI E DELLE PRESTAZIONI

Dettagli

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Delibera di Giunta - N.ro 1999/1378 - approvato il 26/7/1999 Oggetto: DIRETTIVA PER L' INTEGRAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI E SANITARIE ED A RILIEVO SANITARIO A FAVORE DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ASSISTITI

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

BOZZA FUNZIONI DEL SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE IN SANITÀ

BOZZA FUNZIONI DEL SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE IN SANITÀ PREMESSA BOZZA FUNZIONI DEL SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE IN SANITÀ La SALUTE è uno stato di pieno ben-essere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza di malattia o di infermità.il godimento

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi Allegato B REGOLAMENTO PER LA PREDISPOSIZIONE E PER IL FINANZIAMENTO DELLE IMPEGNATIVE DI CURA DOMICILIARE PER PERSONE CON GRAVE DISABILITÀ PSICHICA ED INTELLETTIVA (ICDp) 1. Premessa La normativa nazionale

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO PREMESSA Nelle finalità del progetto riabilitativo complessivo dell

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna A cura dell ABC Sardegna, ediz. rivista in ottobre 2005 L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna La Legge Nazionale 162/98 ha apportato modifiche alla legge quadro sull handicap L.104/1992, concernenti

Dettagli

Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa

Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa INCONTRO TECNICO GRATUITO Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa Treviso, 17 giugno 2010 Oggi parleremo di: Principali riferimenti normativi e presentazione dell accordo quadro europeo

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

Protocollo d intesa. tra. Ministero della Giustizia. Autorità garante per l'infanzia e l adolescenza. Bambinisenzasbarre ONLUS

Protocollo d intesa. tra. Ministero della Giustizia. Autorità garante per l'infanzia e l adolescenza. Bambinisenzasbarre ONLUS Protocollo d intesa tra Ministero della Giustizia Autorità garante per l'infanzia e l adolescenza e Bambinisenzasbarre ONLUS IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA L'AUTORITÀ GARANTE PER L'INFANZIA E L ADOLESCENZA

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, SOLIDARIETA' SOCIALE E VOLONTARIATO

DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, SOLIDARIETA' SOCIALE E VOLONTARIATO DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, SOLIDARIETA' SOCIALE E VOLONTARIATO CIRCOLARE REGIONALE del 15/01/2014 - N 1 OGGETTO: PRIME INDICAZIONI ATTUATIVE DELLA DGR N. 1185/2013 CON SPECIFICO RIFERIMENTO ALLE DGR

Dettagli

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani 2011 Censite 535,595 2021Stimate 909,000 Età 80+ 2.7% della popolazione nel 2011 14% dal 2006 2041-1397,000 7.3% della popolazione nel 2041 La maggior

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute TAVOLO NAZIONALE DI LAVORO SULL AUTISMO RELAZIONE FINALE Il Tavolo di lavoro sulle problematiche dell autismo, istituito su indicazione del Ministro della Salute, composto da rappresentanti

Dettagli

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA:

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: BILANCIO E PROPOSTE Edizioni Erickson Presentano il Rapporto: Attilio Oliva Vittorio Nozza Andrea Gavosto Intervengono: Valentina Aprea Maria Letizia

Dettagli

PROGETTO REGIONALE IN-DIPENDENTI Per un effettivo reinserimento delle persone svantaggiate e la promozione della salute negli ambienti di lavoro

PROGETTO REGIONALE IN-DIPENDENTI Per un effettivo reinserimento delle persone svantaggiate e la promozione della salute negli ambienti di lavoro REGIONE VENETO Assessorato alle Politiche Sociali, Volontariato, e Non-Profit Direzione Regionale per i Servizi Sociali - Servizio Prevenzione delle devianze D.G.R. 4019 del 30/12/2002 FONDO REGIONALE

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

GLOSSARIO DELLE FUNZIONI NEL SETTORE SOCIALE

GLOSSARIO DELLE FUNZIONI NEL SETTORE SOCIALE GLOSSARIO DELLE FUNZIONI NEL SETTORE SOCIALE 1. GENERALITÁ Il Glossario delle Funzioni l settore sociale descrive i servizi associati alle Funzioni l settore sociale, definiti ed identificati sulla base

Dettagli

D.P.R. 10-11-1999 Approvazione del Progetto-Obiettivo "Tutela della Salute Mentale" 1998-2000

D.P.R. 10-11-1999 Approvazione del Progetto-Obiettivo Tutela della Salute Mentale 1998-2000 D.P.R. 10-11-1999 Approvazione del Progetto-Obiettivo "Tutela della Salute Mentale" 1998-2000 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l'articolo 1 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive

Dettagli

Project Work. La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare

Project Work. La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare Project Work La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare Autori Barbara Gastaldin, Elisabetta Niccolai, Federica Lodolini Servizi ASP Seneca Distretto Pianura Ovest, Servizio Sociale Minori

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente

Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente Piano di progetto Premessa: La proposta toscana per il progetto sulla non autosufficienza Cap. 1: I percorsi, gli attori e le azioni

Dettagli

Manifesto dei diritti dell infanzia

Manifesto dei diritti dell infanzia Manifesto dei diritti dell infanzia I bambini costituiscono la metà della popolazione nei paesi in via di sviluppo. Circa 100 milioni di bambini vivono nell Unione europea. Le politiche, la legislazione

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RCT/RCO Parma, ottobre 2013 2 INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Ragione sociale Pedemontana Sociale - Azienda Territoriale per i Servizi alla

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

ACCORDO e Protocollo Operativo per la realizzazione del SERVIZIO INTEGRATO TERRITORIALE su AFFIDO ed ADOZIONE

ACCORDO e Protocollo Operativo per la realizzazione del SERVIZIO INTEGRATO TERRITORIALE su AFFIDO ed ADOZIONE CASARANO COLLEPASSO MATINO PARABITA RUFFANO SUPERSANO TAURISANO AMBITO TERRITORIALE SOCIALE DI CASARANO PROVINCIA di LECCE Assessorato alle Politiche Sociali ACCORDO e Protocollo Operativo per la realizzazione

Dettagli

Disegnato il percorso di riforma dell'adi per il 2012

Disegnato il percorso di riforma dell'adi per il 2012 Disegnato il percorso di riforma dell'adi per il 2012 martedì, 17 gennaio, 2012 http://www.lombardiasociale.it/2012/01/17/disegnato-il-percorso-di-riforma-delladi-per-il-2012/ L'analisi del Contesto E

Dettagli

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Premessa Aiutare i figli a orientarsi alla fine del quinquennio della scuola superiore, o sostenerli nella scelta di

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

RELAZIONE a.s. 2009-10

RELAZIONE a.s. 2009-10 per l'innovazione scolastica e l'handicap "Mario Tortello RELAZIONE a.s. 2009-10 a.s. 2009-10 Ampliamento patrimonio librario Aggiornamento sito Seminario Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: GIARDINO BRANCACCIO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Educazione e Promozione culturale: 01 Centri di aggregazione (bambini, giovani, anziani):

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

REGIONE LIGURIA. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA promulga la seguente legge regionale: TITOLO I NORME GENERALI

REGIONE LIGURIA. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA promulga la seguente legge regionale: TITOLO I NORME GENERALI REGIONE LIGURIA Legge Regionale 24 maggio 2006 n. 12, Promozione del sistema integrato di servizi sociali e sociosanitari (BUR n. 8 del 31/05/2006). IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA promulga la seguente legge

Dettagli

COMUNICAZIONE UNICA REGIONALE ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI, CONSORZI E ORGANISMI ANALOGHI (AI SENSI DELL'ART. 27 DELLA L.R. N.

COMUNICAZIONE UNICA REGIONALE ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI, CONSORZI E ORGANISMI ANALOGHI (AI SENSI DELL'ART. 27 DELLA L.R. N. COMUNICAZIONE UNICA REGIONALE ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI, CONSORZI E ORGANISMI ANALOGHI (AI SENSI DELL'ART. 27 DELLA L.R. N. 1/2008) Nome Cognome in qualità di legale rappresentante pro tempore

Dettagli

VI Rapporto su enti locali e terzo settore

VI Rapporto su enti locali e terzo settore COORDINAMENTO Michele Mangano VI Rapporto su enti locali e terzo settore A cura di Francesco Montemurro, con la collaborazione di Giulio Mancini IRES Lucia Morosini Roma, marzo 2013 2 Indice 1. PREMESSA...

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Le competenze professionali dell educatore sociale. Piattaforma concettuale

Le competenze professionali dell educatore sociale. Piattaforma concettuale International Association of Social Educators Association Internationale des Éducateurs Sociaux Asociación Internacional de Educadores Sociales www.aieji.net Le competenze professionali dell educatore

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Carta dei Servizi Sociali e Sociosanitari

Carta dei Servizi Sociali e Sociosanitari Carta dei Servizi Sociali e Sociosanitari Comune della Spezia A cura del Centro di Responsabilità dei Servizi Sociosanitari del Comune della Spezia Assessorato alle Politiche Sociali, della Salute e della

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1 PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE ANNO SCOLASTICO 2013-2013 Sommario PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE... 1 Bisogni educativi speciali... 2 Sezione 1. Definizioni condivise... 3 I B.E.S. non sono una categoria...

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA. COMUNE DI CATTOLICA cod. NZ 02255

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA. COMUNE DI CATTOLICA cod. NZ 02255 (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI MISANO ADRIATICO (Capofila) COMUNE DI CATTOLICA COMUNE DI BELLARIA-IGEA

Dettagli

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI A tutti i Ministeri - Uffici di Gabinetto -Uffici del

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli