Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto"

Transcript

1 Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto ФИНЕСТ - Поддержка для интернационализации предприятий северовосточной Италии

2 Chi siamo Finest è la società finanziaria che promuove la cooperazione economica tra le imprese trivenete e i Paesi dell est europeo I nostri uffici: Pordenone Padova Mosca Finest Point Chisinau Finest Point Samorin Albania, Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Bosnia-Herzegovina, Bulgaria, Croazia, Estonia, Federazione Russa, Georgia, Kazakhstan, Kirghizstan, Kosovo, Lettonia, Lituania, Fyrom-Macedonia, Moldova, Mongolia, Montenegro, Polonia, Repubblica Ceca, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Tagikistan, Turkmenistan, Ukraina, Ungheria, Uzbekistan FRIULIA S.p.A 73% ENTI CREDITIZI 1% PROVINCIA TRENTO 1% REGIONE VENETO 13% SIMEST S.p.A 4% VENETO SVILUPPO S.p.A. 8%

3 I nostri numeri OPERATIVITA FINEST DAL 1993 NUMERO OPERAZIONI IMPEGNATE 484 NUMERO OPERAZIONI ATTUALMENTE IMPEGNATE 120 AMMONTARE IMPEGNATO DALLA COSTITUZIONE PORTAFOGLIO ATTUALMENTE ESPOSTO IN PARTECIPAZIONI E/O FINANZIAMENTI VOLUME DI INVESTIMENTO GENERATO PRINCIPALI PAESI DI INTERVENTO PER N. OPERAZIONI PRINCIPALI PAESI DI INTERVENTO PER AMMONTARE IMPEGNATO PRINCIPALI SETTORI PER N. OPERAZIONI PRINCIPALI SETTORI PER AMMONTARE IMPEGNATO PRINCIPALI PROVINCE PER N. OPERAZIONI PRINCIPALI PROVINCE PER AMMONTARE IMPEGNATO 261,5 milioni 111 milioni 1,8 miliardi 1 Romania (26%); 2 Croazia (14%); 3 Russia / Polonia / Ungheria (7%) 1 Romania (22%); 2 Croazia (18%); 3 Russia / Slovenia (8%) 1 Legno / Mobile (14%); 2 Meccanico/Elettromeccanico (10%); 3 Edilizia/Costruzioni (8%) 1 Legno/ Mobile (14%); 2 Edilizia / Costruzioni(13%); 3 Meccanica / Elettromeccanica (11%) 1 Treviso (16%); 2 Pordenone / Vicenza(14%); 3 Udine (13%) 1 Udine / Vicenza (18%); 2 Treviso (12%); 3 Pordenone (11%)

4 Come operiamo FONTI FINANZIARIE: I NOSTRI STRUMENTI: CAPITALE SOCIALE Partecipazione nel Capitale Sociale della Società estera IMPIEGHI INVESTIMENTO: TERRENI FABBRICATI IMPIANTI MACCHINARI ATTREZZATURE CIRCOLANTE DEBITO Finanziamento diretto alla Società estera Assistenza e consulenza: Finest fornisce assistenza in loco a mezzo di professionisti convenzionati e si relaziona con le istituzioni finanziarie europee per agevolare le ulteriori necessità finanziarie.

5 La partecipazione: caratteristiche Intervento partecipativo di Finest in Società estere: CAPITALE SOCIALE 25% max. Capitale Sociale 8 anni max. della partecipazione Alla scadenza del periodo partecipativo: DEBITO WAY OUT: Il partner del Triveneto di Finest si impegna al riacquisto delle azioni sottoscritte dalla stessa nella società estera * (*) Per una deroga ai limiti di cui sopra cfr. Delibera CIPE n. 54 del ,5 MILIONI DI EURO EROGATI COME PARTECIPAZIONI NELL ESERCIZIO

6 Agevolazioni collegate all intervento partecipativo Esempio di ripartizione del Capitale Sociale Capitale Sociale, EUR 100 SOCIETA ITALIANA Eventuali altri SOCI FINEST La Società Italiana del Nord Est con l intervento di Finest può accedere alle agevolazioni previste dalla Legge 100/ 90*. La Società Italiana, nel limite del 90% del 51% del Capitale Sociale complessivo della Società Estera, può richiedere, alla propria banca di riferimento un finanziamento che gode di un importante contributo in conto interessi a fondo perduto. Contributo in conto interessi a fondo perduto a favore della Società Italiana pari al 2,115% annuo (NOV. 2010) (*) Le agevolazioni previste dalla Legge 100/ 90 trovano applicazione nei Paesi extra UE

7 Il finanziamento diretto: caratteristiche CAPITALE SOCIALE Finest può erogare direttamente alla Società Estera partecipata un finanziamento avente le seguenti CARATTERISTICHE: 25% 8 anni DEBITO max. totale investimento durata max. finanziamento, compreso periodo di garanzia di 18 mesi 22,2 MILIONI DI EURO EROGATI COME FINANZIAMENTI NELL ESERCIZIO

8 Il Fondo Unico di Venture Capital Dove opera Federazione Russa, Ucraina, Moldova, Armenia, Azerbaijan, Georgia; I Balcani; Cina; Mediterraneo e Medio Oriente; Africa; Sud-Est asiatico ; America Centrale e Meridionale. Limiti dell'intervento La partecipazione complessiva di FINEST e/o SIMEST + FONDO VC nel capitale di rischio dell impresa estera non deve superare il totale delle quote di partecipazione detenute da imprese italiane e il 49% del capitale sociale dell impresa estera. Cessione delle partecipazioni Le partecipazioni acquisite devono essere cedute entro un massimo di 8 anni dall acquisizione della partecipazione stessa e, comunque, non oltre i termini convenuti nei contratti relativi all intervento di FINEST e/o SIMEST.

9 Il Fondo Balcani E un fondo rotativo, di Euro , finalizzato a sostenere gli investimenti delle imprese italiane in Albania, Bosnia- Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Kosovo, Macedonia, Romania, Serbia e Montenegro, attraverso l acquisizione da parte della FINEST di quote del capitale di rischio in imprese da costituire o già costituite nei Paesi citati. Tali quote sono aggiuntive rispetto a quelle acquisite da FINEST ai sensi della legge 19/91. L ammontare massimo dell intervento per un progetto è di Euro LA GESTIONE DEL FONDO BALCANI CAPITAL E AFFIDATA DAL MINISTERO A FINEST

10 FINEST NELLA FEDERAZIONE RUSSA No. operazioni No. operazioni attuali Ammontare totale impegnato Volume di investimenti generato 35 (3 PAESE D INTERVENTO) milioni di Euro (3 PAESE DI INTERVENTO) 205,2 milioni di Euro Principali settori per numero operazioni Edilizia/Costruzioni: Commercio: Tessile /Abbigliamento: 26% 18% 15% Ammontare medio per operazione Euro (min max Euro)

11 Finest: GOING FURTHER! UNA SPECIALITA OLTRE L EST La Società ha acquisito una conoscenza delle dinamiche economiche non solo dei Paesi a Est, ma anche dell intera area geopolitica limitrofa, anche grazie alla posizione centrale che il Triveneto ricopre. COLLABORAZIONI LUNGIMIRANTI con l Iniziativa Adriatico-Ionica (IAI) con l Iniziativa Centro Europea (InCE) con il club dei consiglieri diplomatici delle Ambasciate straniere in Italia hanno favorito importanti contatti con la diplomazia internazionale e i referenti economici, gettando le basi per lo sviluppo di future e proficue relazioni a favore delle imprese che guardano oltre la cooperazione con i vicini Paesi a Est. La gestione dello Sportello SPRINT Friuli Venezia Giulia, che fornisce supporto per le opportunità economiche in tutto il mondo e la partecipazione in qualità di project leader o partner a progetti europei di ampio respiro hanno permesso a Finest di guardare ben oltre il territorio di pertinenza assegnatole dalla 19/91.

12 Prospettive di sviluppo del territorio: multimediale La cultura produce il 5% PIL italiano. La cultura produttiva conta oggi imprese in Italia. La cultura è la nuova frontiera competitiva dell Italia, ed ha bisogno di nuovi SPAZI, di nuove RETI per crescere.

13 L ecosistema dell innovazione, la rete della conoscenza Sistemi di leggi innovativi, servizi di consulenza, logistica e finanziamento, e strutture altamente tecnologiche: incubatori, parchi tecnologici, agenzie finanziarie. Questo è l ecosistema dell innovazione in Friuli Venezia Giulia. IMPRESE INNOVATIVE e INNOVAZIONE D IMPRESA

14 Tecnologia e cultura in Friuli Il settore tecnologico fra ieri ed oggi: ICT al 4% del PIL nel 2008, con oltre 2000 aziende nel settore Forte complementarietà territoriale: maggiore concentrazione a Udine, maggiore potenziale di sviluppo a Pordenone, maggiore valore aggiunto a Trieste E fondamentale valorizzare il ruolo delle Regioni nella digitalizzazione dei territori (Assinform, 2011): strategia regionale di rilievo Oltre la congiuntura: gap italiano da colmare; aumento della componente innovativa dei servizi di telecomunicazioni, al 30% del totale, che alimenta la domanda di nuove tecnologie informatiche; tenuta del comparto software nel corso della crisi; doppio risultato dell aumento percentuale nel numero di start-up e dell aumento della dimensione media delle aziende. ICT & industria culturale in FVG Dimensione culturale dello sviluppo economico friulano, da sempre marcata: matrice artigianale ed agricola dell industria locale contenuti culturali sul fronte dei servizi, e particolare rilievo assunto dal settore del turismo

15 per un nuovo modello di sviluppo Modello distrettuale evoluto patrimonio culturale e spillovers creativi nell integrazione di filiere differenti, per nuove formule di business In questo scenario la cultura diventa strategica e si lega sempre più all innovazione connessione tra industrie culturali e creative e settore dell ICT Internet e le tecnologie ICT introducono un fattore competitivo nuovo, e potenziano così il valore della cultura come patrimonio (heritage) lo spazio della cultura è ora nell esperienza culturale, nella relazione sociale, nell apprendimento collettivo virtual tour ARTE + TECNOLOGIA = VALORE city marketing albergo diffuso domotica museale event tourism geomatica

16 La base dell industria nei settori ad elevato contenuto tecnologico in Russia contava per il 3% del PIL nazionale ancora nel 2008, e resta di matrice sovietica: materiali speciali e ad elevate prestazioni, energia nucleare, aerospazio, settore militare e della difesa (OECD, 2009). A fare eccezione in questo contesto la sola produzione di software, che valeva circa 5,5 miliardi di $ nel 2008, e che si fonda su di un apparato industriale di piccole imprese, poco regolamentate e con un capitale umano autoctono giovane. Larga parte del business dipende da contratti con operatori esteri per lo sviluppo di software e servizi IT, ed a pesare sullo sviluppo del settore è soprattutto lo sviluppo atteso del cosiddetto business environment. NUOVE STRATEGIE Dall analisi del mercato high tech russo emerge come siano le aziende maggiormente integrate e proiettate all estero a beneficiare di un vantaggio competitivo sulle altre. A tale proposito, la politica dei campioni nazionali non è stata fino ad ora proficua, né la crescita nel budget pubblico ha sortito gli effetti sperati.

17 ZELENOGRAD E SKOLKOVO Ma fra le strategie in atto, vi è quella della creazione, dal 2000 circa, di ZES, e fra queste vanno segnalate, nell area di Mosca, principale hub con S. Pietroburgo e Novosibirsk, dell high tech russo, le ZES di Zelenograd e Skolkovo. A ZeIAO in particolare, gli incentivi per gli operatori stranieri riguardano: - sospensione per 5 anni dell imposta patrimoniale - sospensione per 5 anni dell imposta sui terreni acquistati - agevolazioni doganali - riduzione degli oneri sociali ed altre forme di incentivo varate dall amministrazione di Zelenograd A Skolkovo, viceversa, ritenuta oggi la Silicon Valley russa, le politiche di sostegno varate dal governo riguardano in modo particolare la detassazione sugli investimenti e sulla creazione di start-up ad elevato contenuto tecnologico L azienda russa high tech futura: integrata nell economia globale; attiva in un contesto di libero mercato; destinataria di know how ed investimenti dall estero

18 Finest SpA: con l azienda ad ogni stadio del processo d internazionalizzazione Finest SpA con la Regione testimonia di un caso di successo del Made in all estero: ACR Lauzacco per la ristrutturazione del Teatro Kamennoostrovsky; Finest SpA con la Regione avvia una partnership di sistema fra Friuli Venezia Giulia e Regione di Chelyabinsk: incontri istituzionali accordi fra associazioni confindustriali B2B di settore; Missione Finest SpA in Russia sett Finest SpA presenta un prototipo di nuova industria della cultura nell Anno che celebra le tradizioni e le grandi realizzazioni culturali di Russia ed Italia, forte della propria conoscenza dei territori locali e dei mercati ad Est, e delle nuove possibilità di cooperazione fra essi, con al centro sempre le PMI del Nord Est

19 Pordenone ed il Centro multimediale e laboratorio delle Arti : muovere nella giusta direzione Multimedializzazione dell intera opera di uno fra i maggiori artisti del 500: 3 anni di lavoro, , sotto la supervisione di un Comitato scientifico in rete Un museo nel museo : esperienza avvolgente e contenuti culturali d avanguardia Ricadute sul territorio nella valorizzazione turistica sviluppo identitario ed economico; prima realizzazione in vista della creazione di un distretto multimediale Cooperazione internazionale: convegno ad ottobre 2011

20 I nostri riferimenti PORDENONE Via dei Molini, Pordenone - Italia tel fax PADOVA Piazza Zanellato, Padova - Italia tel fax Finest Point Chisinau + Finest Point Samorin + Ufficio di Rappresentanza Mosca

20 anni 500 260 mln di euro 1,75 md di euro

20 anni 500 260 mln di euro 1,75 md di euro FINEST S.p.A. 20 anni di progetti di internazionalizzazione 500 operazioni sviluppate all estero 260 mln di euro investiti 1,75 md di euro di investimenti complessivi generati 30 Paesi di competenza: CHI

Dettagli

I nostri professionisti, oltre all'esperienza e alle conoscenze tecniche maturate in lunghi anni di attività, pensano ed agiscono come imprenditori.

I nostri professionisti, oltre all'esperienza e alle conoscenze tecniche maturate in lunghi anni di attività, pensano ed agiscono come imprenditori. CHI SIAMO? Un network di professionisti e consulenti specializzati nell'assistenza operativa ad imprese che vogliono sviluppare progetti di internazionalizzazione nei Paesi dell'europa Centro Orientale.

Dettagli

INFORMEST CONSULTING

INFORMEST CONSULTING Company Profile INFORMEST CONSULTING Commerciale Finanza agevolata CHI E INFORMEST CONSULTING Missione: favorire l internazionalizzazione delle aziende italiane, sostenendo la loro capacità di export in

Dettagli

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran Vincenzo Pagano Dipartimento Sviluppo e Advisory Referente SIMEST Area Nord Est Vicenza,

Dettagli

SIMEST, per affiancare le imprese in tutte le fasi di sviluppo all estero

SIMEST, per affiancare le imprese in tutte le fasi di sviluppo all estero SIMEST, per affiancare le imprese in tutte le fasi di sviluppo all estero Gloria Targetti Dipartimento Promozione e Marketing Varese, 8 maggio 2009 Chi è SIMEST E la finanziaria del Ministero dello Sviluppo

Dettagli

INFORMEST CONSULTING INSERIMENTO COMMERCIALE PERSONALIZZATO RAPPRESENTANZA COMMERCIALE FINANZA AGEVOLATA PER L EXPORT FONDI EUROPEI PER IMPRESE

INFORMEST CONSULTING INSERIMENTO COMMERCIALE PERSONALIZZATO RAPPRESENTANZA COMMERCIALE FINANZA AGEVOLATA PER L EXPORT FONDI EUROPEI PER IMPRESE Presentazione INFORMEST CONSULTING INSERIMENTO COMMERCIALE PERSONALIZZATO RAPPRESENTANZA COMMERCIALE FINANZA AGEVOLATA PER L EXPORT FONDI EUROPEI PER IMPRESE Udine, 8 gennaio 2015 CHI E INFORMEST CONSULTING

Dettagli

Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi.

Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi. Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi. È il momento di aggiornare il tuo sistema di navigazione Audi. Gamma A7 Sportback. Ciclo combinato: consumo di carburante (l/100 km): 5,1-8,2; emissioni

Dettagli

Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia

Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia Ing. Renato Pujatti Pordenone, 9 giugno 2011 Obiettivi del progetto Costituire una rete di attori economici e istituzionali

Dettagli

2. Iniziative comunitarie per agevolare l accesso ai finanziamenti - BERS. BANCA EUROPEA per la RICOSTRUZIONE e lo SVILUPPO

2. Iniziative comunitarie per agevolare l accesso ai finanziamenti - BERS. BANCA EUROPEA per la RICOSTRUZIONE e lo SVILUPPO BANCA EUROPEA per la RICOSTRUZIONE e lo SVILUPPO P R E M E S S A La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo è stata creata nel 1991. Con sede a Londra, la BERS è un istituzione internazionale

Dettagli

di Gilberto Crialesi Destinazione >> Estero

di Gilberto Crialesi Destinazione >> Estero I FONDI DI VENTURE CAPITAL di Gilberto Crialesi Destinazione >> Estero Per le imprese che intendono internazionalizzarsi, oltre ai due tradizionali interventi previsti dalla legge 100/90, operanti attraverso

Dettagli

Architettura del paesaggio

Architettura del paesaggio Legge 84/2001 LOREM + ELEMENTUM Potenziare l export e gli investimenti in Serbia Le opportunità dell hub logistico e doganale di Novi Sad Architettura del paesaggio Il progetto Cor Log - Corridoi paneuropei

Dettagli

tutto ciò premesso e considerato come parte integrante del presente accordo, tra le Parti SI CONVIENE

tutto ciò premesso e considerato come parte integrante del presente accordo, tra le Parti SI CONVIENE ACCORDO DI COLLABORAZIONE tra la Società Finanziaria di Promozione della Cooperazione Economica con i Paesi dell Est Europeo FINEST S.p.A. con sede a Pordenone, in via dei Molini, 4, codice fiscale 01234190930,

Dettagli

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari NORDEST: QUASI IL 25 DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari ==================== Quasi il 25 per cento delle merci prodotte nel Nordest prende la

Dettagli

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale movimenti della popolazione GAMBETTOLA IN CIFRE Per amministrare un territorio è necessario scegliere fra diverse soluzioni possibili quelle che meglio si adattano alle situazioni reali, così come emergono

Dettagli

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 15 dicembre 2014 Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO Nel 2012, la presenza delle multinazionali italiane all estero

Dettagli

La convenzione tra CONFAPI INDUSTRIA e Cribis D&B è nata per soddisfare le seguenti esigenze:

La convenzione tra CONFAPI INDUSTRIA e Cribis D&B è nata per soddisfare le seguenti esigenze: La convenzione tra CONFAPI INDUSTRIA e Cribis D&B è nata per soddisfare le seguenti esigenze: Report su aziende Italia - Estero Liste marketing Italia - Estero 1. Per le piccole imprese e i professionisti

Dettagli

SOLUZIONI PER CRESCERE ALL ESTERO: GLI STRUMENTI SIMEST E BERS. Carlo de Simone Responsabile Funzione Desk Italia

SOLUZIONI PER CRESCERE ALL ESTERO: GLI STRUMENTI SIMEST E BERS. Carlo de Simone Responsabile Funzione Desk Italia SOLUZIONI PER CRESCERE ALL ESTERO: GLI STRUMENTI SIMEST E BERS Carlo de Simone Responsabile Funzione Desk Italia Ancona, 6 giugno 2013 MISSIONE SIMEST promuove l internazionalizzazione delle imprese italiane

Dettagli

PROFESSIONISTI e IMPRESE VERSO NUOVI MERCATI Focus Emirati Arabi Uniti. Carlo de Simone Responsabile Funzione Relazioni Istituzionali e Studi

PROFESSIONISTI e IMPRESE VERSO NUOVI MERCATI Focus Emirati Arabi Uniti. Carlo de Simone Responsabile Funzione Relazioni Istituzionali e Studi PROFESSIONISTI e IMPRESE VERSO NUOVI MERCATI Focus Emirati Arabi Uniti Carlo de Simone Responsabile Funzione Relazioni Istituzionali e Studi Roma, 14 ottobre 2015 SIMEST Partner d impresa per la competizione

Dettagli

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Firenze, 18 dicembre 2012 Prot. n. 127477 - Ai Presidi di Facoltà - Ai Direttori di Dipartimento e p.c. Ai Segretari Amministrativi

Dettagli

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 13 dicembre 2013 Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO La presenza delle imprese italiane all estero si conferma rilevante

Dettagli

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency Gioventù in Azione 2007-2013 2013 Gioventù in Azione è: Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile

Dettagli

- in quanto Agenzia a capitale pubblico, quindi con garanzia di terzietà e imparzialità verso le imprese;

- in quanto Agenzia a capitale pubblico, quindi con garanzia di terzietà e imparzialità verso le imprese; 28 dicembre 2006 Appunto sull accordo World Bank (WB) e Informest Informest, l Agenzia per lo Sviluppo e la Cooperazione economica internazionale, partecipata, tra gli altri, dalle Regioni Friuli Venezia

Dettagli

1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito

1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito Q&A 1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito Dicembre 2011 La nuova normativa Il prossimo 1 gennaio 2012 entreranno

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il servizio

Dettagli

06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese

06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese 06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese Gli obiettivi specifici per favorire lo sviluppo internazionale delle imprese sono stati: 1. assistere le piccole e medie imprese nella loro attività

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI OPEN 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali UFFICIO STAMPA I CONFERENZA NAZIONALE SULL ALCOL Più salute meno rischi Costruire alleanze per il benessere e la sicurezza SCHEDA ALCOL: L ATTIVITA

Dettagli

Erasmus per giovani imprenditori

Erasmus per giovani imprenditori Erasmus per giovani imprenditori Il nuovo Programma di scambio Europeo É un programma di scambio che offre agli aspiranti imprenditori la possibilità di lavorare a fianco di un imprenditore esperto nel

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI TRAFFIC 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5

Dettagli

CONFIDI, UN SISTEMA DA 21 MILIARDI DI GARANZIE PER LA PRIMA VOLTA IN CONTRAZIONE

CONFIDI, UN SISTEMA DA 21 MILIARDI DI GARANZIE PER LA PRIMA VOLTA IN CONTRAZIONE COMUNICATO STAMPA Il Sistema Confidi al centro dello studio curato da Fondazione Rosselli, Gruppo Impresa, Unicredit in collaborazione con l Università degli Studi di Torino CONFIDI, UN SISTEMA DA 21 MILIARDI

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Investimenti Esteri Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 3 INVESTIMENTI ESTERI La Russia ha ricevuto negli ultimi anni ingenti investimenti esteri. Nel 2013 gli investimenti

Dettagli

Finanza e territorio: cosa fanno per competere?

Finanza e territorio: cosa fanno per competere? Finanza e territorio: Gianmarco Zanchetta IL FUTURO dell internazionalizzazione per le imprese del Nord Est Villa Manin, 21 giugno 2012 1 2 introduzione FRIULIA è la finanziaria regionale della Regione

Dettagli

Programma Erasmus per Imprenditori. Webinar, 29 settembre 2014

Programma Erasmus per Imprenditori. Webinar, 29 settembre 2014 Programma Erasmus per Imprenditori Webinar, 29 settembre 2014 Le attività di Eurosportello Veneto e la rete EEN Aiutare le imprese ad individuare potenziali partner commerciali Fornire informazioni sulla

Dettagli

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.)

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) dott.ssa Cinzia Bricca Direttore Centrale Accertamenti e Controlli Agenzia delle Dogane Milano 25 marzo

Dettagli

Botta: i Balcani sono un mercato su cui scommettere

Botta: i Balcani sono un mercato su cui scommettere Albania, Bosnia Herzegovina, Bulgaria, Croazia, Macedonia, Romania, Serbia e Montenegro costituiscono un area economica di 55 milioni di persone. Su cui spiega in questa intervista l economista Franco

Dettagli

LE OPPORTUNITA PER GLI INVESTIMENTI AMBIENTALI: FOCUS BALCANI 21 NOVEMBRE -ASSOLOMBARDA FOCUS BULGARIA E ROMANIA IL CONTESTO POLITICO-ECONOMICO 2007: Ingresso di Bulgaria e Romania nell Unione Europea

Dettagli

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Paolo Di Benedetto Responsabile Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti 21

Dettagli

Indice. Unità 2. Unità 1. Unità 3. L Unione Europea 39. Gli stati, i popoli, le culture in europa 9

Indice. Unità 2. Unità 1. Unità 3. L Unione Europea 39. Gli stati, i popoli, le culture in europa 9 Unità 1 Gli stati, i popoli, le culture in europa 9 Itinerario 1 Il cammino degli Stati europei 10 Le origini dell Europa 10 Un continente diverso dagli altri 10 L Europa romana e medievale 12 L Impero

Dettagli

N.B. : alcuni Stati dell elenco, grazie a successive convenzioni, potrebbero essere esentati dall obbligo di apostille

N.B. : alcuni Stati dell elenco, grazie a successive convenzioni, potrebbero essere esentati dall obbligo di apostille I documenti devono essere: 1) Legalizzati (o apostillati) 2) Scritti o tradotti in lingua italiana 3) Non contrari a norme imperative o di ordine pubblico I documenti e gli atti dello stato civile formati

Dettagli

Strumenti finanziari all internazionalizzazione. Gloria Targetti Responsabile Simest Milano

Strumenti finanziari all internazionalizzazione. Gloria Targetti Responsabile Simest Milano 34 INTERNATIONAL EXPODENTAL Tavola Rotonda Asia ed Europa dell Est: Opportunità e criticità Strumenti finanziari all internazionalizzazione Gloria Targetti Responsabile Simest Milano SIMEST promuove l

Dettagli

Linee Direttrici per gli interventi della SIMEST SpA

Linee Direttrici per gli interventi della SIMEST SpA Linee Direttrici per gli interventi della SIMEST SpA 2008-2010 Linee Direttrici per gli Interventi della SIMEST SpA 2008-2010 1 Indice Prefazione 3 SCENARI E TENDENZE: INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI ED ECONOMIA

Dettagli

L interscambio commerciale del FVG nel 2013 e nel primo trimestre 2014

L interscambio commerciale del FVG nel 2013 e nel primo trimestre 2014 L interscambio commerciale del FVG nel 2013 e nel primo trimestre 2014 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Direzione Generale Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste telefono: 040 3772228 e-mail: pianificazionestrategica@regione.fvg.it

Dettagli

Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa. Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006

Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa. Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006 Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006 Confederazione delle Industrie Cartarie Europee I soci della CEPI:

Dettagli

BULGARIA CENNI FISCALI

BULGARIA CENNI FISCALI BULGARIA CENNI FISCALI I dati contenuti nel presente documento sono a puro titolo informativo e potrebbero variare a seconda della specificità dei casi. Per ottenere informazioni più dettagliate si prega

Dettagli

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014 we are social EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE ANALISI DI WE ARE SOCIAL DEI PRINCIPALI DATI & STATISTICHE DELLO SCENARIO DIGITAL Wearesocial.it @wearesocialit 1 PAESI ANALIZZATI IN QUESTO REPORT 17 12 28 37

Dettagli

Opportunità di Business

Opportunità di Business Italia Bosnia-Erzegovina Brasile Bulgaria Cina Federazione Russa Polonia Romania Serbia Ucraina Ungheria USA Russia, Bielorussia e Kazakhstan La Nuova Unione Doganale Opportunità di Business Dott. Antonio

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

FONIA + ADSL FLAT da 1 a 4 linee PIANI A CONSUMO da 1 a 4 linee

FONIA + ADSL FLAT da 1 a 4 linee PIANI A CONSUMO da 1 a 4 linee FONIA + ADSL FLAT da 1 a 4 linee PIANI A CONSUMO da 1 a 4 linee *NOVITA AREA 1 ITZ FISSI: Andorra, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Germania, Francia, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Monaco,

Dettagli

(1) Emanata dal Ministero dei trasporti e della navigazione, Dipartimento dei trasporti terrestri, Unità di gestione autotrasporto di persone e cose.

(1) Emanata dal Ministero dei trasporti e della navigazione, Dipartimento dei trasporti terrestri, Unità di gestione autotrasporto di persone e cose. CIRCOLARE 21 luglio 1999, n. 3/99/APC (1) Trasporto internazionale di viaggiatori su strada. Servizi occasionali con i Paesi non appartenenti all'unione europea e non aderenti all'accordo A.S.O.R.. (1)

Dettagli

Programma Erasmus per Imprenditori. 15 maggio 2014 Università di Verona

Programma Erasmus per Imprenditori. 15 maggio 2014 Università di Verona Programma Erasmus per Imprenditori 15 maggio 2014 Università di Verona Le attività di Eurosportello Veneto e la rete EEN Aiutare le imprese ad individuare potenziali partner commerciali Fornire informazioni

Dettagli

Dove Famiglia SpA assorbe la crisi

Dove Famiglia SpA assorbe la crisi Nel 200 si prevede che la ricchezza finanziaria delle famiglie in Europa centro-orientale raggiungerà i 1 miliardi di euro, sostenuta da una forte crescita economica e da migliorate condizioni del mercato

Dettagli

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1 Industria alberghiera e altre infrastrutture. Pernottamenti Fonte TS 2013 2014 Differenza Assoluta Differenza % ET Lago Maggiore 6 593 021 6 1 7 2 6 4,5 Gambarogno Turismo 1 357 144 1 366 558 9 414 0,7

Dettagli

MARKETING. Vi proponiamo gli indirizzi giusti per il Vs. Direct Marketing

MARKETING. Vi proponiamo gli indirizzi giusti per il Vs. Direct Marketing MARKETING Provvediamo allo sviluppo dei vostri affari Vi proponiamo gli indirizzi giusti per il Vs. Direct Marketing Nel Direct Marketing, è fondamentale avere l indirizzo di un impresa solvibile, presupposto

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa Confartigianato Imprese Mantova CONVEGNO RILANCIO DELL EDILIZIA COME USCIRE DAL TUNNEL Proposte per cittadini e imprese Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa A cura di Licia

Dettagli

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI (BEI) 1

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI (BEI) 1 6 Parte I FINANZIAMENTI INDIRETTI L UE utilizza diverse procedure per fornire degli aiuti finanziari alle imprese europee, soprattutto le PMI. In particolare la Commissione europea è consapevole dei problemi

Dettagli

ADRIAFOOTOURING Adriatic food and tourism: innovating smes. Interreg IV A IPA Adriatico II bando

ADRIAFOOTOURING Adriatic food and tourism: innovating smes. Interreg IV A IPA Adriatico II bando ADRIAFOOTOURING Adriatic food and tourism: innovating smes Interreg IV A IPA Adriatico II bando In breve OBIETTIVO generale della proposta è di favorire lo sviluppo, nelle regioni coinvolte, di strumenti

Dettagli

L esperienza di UniCredit nei Balcani. Fabio Fornaroli, Responsabile CEE CIB Corporate Sales

L esperienza di UniCredit nei Balcani. Fabio Fornaroli, Responsabile CEE CIB Corporate Sales L esperienza di UniCredit nei Balcani Fabio Fornaroli, Responsabile CEE CIB Corporate Sales Bari, 22 Febbraio 2012 AGENDA Le economie dei Balcani Le opportunità Il supporto di UniCredit 2 La presenza delle

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L'IMPRESA E L'INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi STRUMENTI DI SOSTEGNO

Dettagli

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE parte riservata: CODICE data Alla Direzione Patrimonio Immobiliare Appalti Ufficio Acquisti richiedente struttura RITENUTE l inserimento Si chiede cortesemente di provvedere

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze

Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti fino al LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

BORSE DI STUDIO ERASMUS MUNDUS AZIONE 2 www.unibo.it/ema2

BORSE DI STUDIO ERASMUS MUNDUS AZIONE 2 www.unibo.it/ema2 ESPERIENZE DI STUDIO, RICERCA, INSEGNAMENTO E FORMAZIONE ALL ESTERO: BORSE DI STUDIO ERASMUS MUNDUS AZIONE 2 www.unibo.it/ema2 Che cos è Erasmus Mundus Azione 2? Cos è Erasmus Mundus Action 2? Si tratta

Dettagli

SIMEST. finanziaria di sviluppo pubblico-privata. privata che ha lo scopo di promuovere l internazionalizzazione delle imprese italiane.

SIMEST. finanziaria di sviluppo pubblico-privata. privata che ha lo scopo di promuovere l internazionalizzazione delle imprese italiane. FEDERCHIMICA 2a Conferenza Nazionale N.I.C. Nanotecnologie nell Industria Chimica Gian Carlo Bertoni Responsabile Dipartimento Promozione e Marketing Le attività di Venture Capital di SIMEST Milano 2 dicembre

Dettagli

La Banca e il supporto dell internazionalizzazione. Pier Franco Rubatto Servizio Sviluppo all Internazionalizzazione Imprese

La Banca e il supporto dell internazionalizzazione. Pier Franco Rubatto Servizio Sviluppo all Internazionalizzazione Imprese La Banca e il supporto dell internazionalizzazione Pier Franco Rubatto Servizio Sviluppo all Internazionalizzazione Imprese Forlì, 23 ottobre 2008 Internazionalizzazione I servizi della Banca a sostegno

Dettagli

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA 22.9.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 286/23 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA Invito a presentare proposte Programma Cultura (2007-2013) Implementazione del programma:

Dettagli

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE Gentile cliente, buongiorno. Di seguito può consultare l'elenco aggiornato dei professionisti che hanno aderito recentemente alla nostra banca

Dettagli

SAS Academic Excellence Day

SAS Academic Excellence Day SAS Academic Excellence Day Milano 15 gennaio 2015 www.gigroup.it GI Group Mission Diventare un punto di riferimento globale per i servizi dedicati allo sviluppo del mercato del lavoro e all evoluzione

Dettagli

L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-2010

L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-2010 L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-200 Venezia, 4 settembre 202 La ricerca ANICA 2006-200 Indagine su dinamiche, volumi e valori economici dell esportazione dei film italiani all estero. Monitoraggio risultati

Dettagli

COOPERAZIONE FINANZIARIA NEL MEDITERRANEO E NEI BALCANI

COOPERAZIONE FINANZIARIA NEL MEDITERRANEO E NEI BALCANI COOPERAZIONE FINANZIARIA NEL MEDITERRANEO E NEI BALCANI Linee di credito agevolato a sostegno delle PMI della Serbia, dell Albania, della Tunisia e della Siria (Sintesi) stefano.formenti@esteri.it 1 COOPERAZIONE

Dettagli

Progettare la mobilità in Europa. la mobilità dei giovani per l apprendimento

Progettare la mobilità in Europa. la mobilità dei giovani per l apprendimento Progettare la mobilità in Europa la mobilità dei giovani per l apprendimento Torino, 11/12 giugno 2014 Mobilità di individui nei settori dell istruzione, formazione, gioventù Migliorare le competenze chiave

Dettagli

Protocollo della Carta dell energia sull efficienza energetica e sugli aspetti ambientali correlati

Protocollo della Carta dell energia sull efficienza energetica e sugli aspetti ambientali correlati Testo originale Protocollo della Carta dell energia sull efficienza energetica e sugli aspetti ambientali correlati 0.730.01 Concluso a Lisbona il 17 dicembre 1994 Approvato dall Assemblea federale il

Dettagli

Campagna TRADE IN Storwize V3700

Campagna TRADE IN Storwize V3700 Campagna TRADE IN Storwize V3700 Termini e condizioni del Programma di permuta storage Lenovo V3700 I Rivenditori Lenovo qualificati possono ricevere un premio nel caso in cui un cliente finale acquisti

Dettagli

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE IL BREVETTO 1 TIPOLOGIE BREVETTO PER: Invenzione industriale Modello ornamentale Modello utilità 2 DURATA DEI BREVETTI PER: INVENZIONE INDUSTRIALE 20 ANNI MODELLO ORNAMENTALE

Dettagli

Formazione di settore: nuove opportunità per le imprese. Iniziativa finanziata dal Fondo Sociale Europeo per specifici settori produttivi

Formazione di settore: nuove opportunità per le imprese. Iniziativa finanziata dal Fondo Sociale Europeo per specifici settori produttivi Formazione di settore: nuove opportunità per le imprese Iniziativa finanziata dal Fondo Sociale Europeo per specifici settori produttivi Più competenze per i collaboratori, più competitività per le imprese.

Dettagli

Seminario formativo 25-26 Febbraio 2014. la mobilità dei giovani per l apprendimento

Seminario formativo 25-26 Febbraio 2014. la mobilità dei giovani per l apprendimento Seminario formativo 25-26 Febbraio 2014 la mobilità dei giovani per l apprendimento Programma della mattinata! KA1- CAPITOLO YOUTH 1. OBIETTIVI GENERALI, CONSIDERAZIONI INTRODUTTIVE E REQUISITI 2. LE SINGOLE

Dettagli

FIDEL S.r.l. Transport & Logistics

FIDEL S.r.l. Transport & Logistics La è nata con la finalità di riunire le esperienze più che ventennali della FI.DEL TRASPORTI S.r.l. e della LAGOON TRANSPORT S.r.l., nel campo delll autotrasporto conto terzi e della logistica, in un unica

Dettagli

UFFICIO BREVETTI E MARCHI ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI DOMANDA DI REGISTRAZIONE INTERNAZIONALE DI UN MARCHIO NAZIONALE

UFFICIO BREVETTI E MARCHI ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI DOMANDA DI REGISTRAZIONE INTERNAZIONALE DI UN MARCHIO NAZIONALE UFFICIO BREVETTI E MARCHI ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI DOMANDA DI REGISTRAZIONE INTERNAZIONALE DI UN MARCHIO NAZIONALE Chi intende ottenere il deposito internazionale di un marchio nazionale deve presentare

Dettagli

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE ALLEGATO n. 1 TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE Il personale docente e ATA (limitatamente a direttori dei servizi generali e amministrativi e assistenti amministrativi) può partecipare alle prove

Dettagli

Informazioni sul prodotto

Informazioni sul prodotto Informazioni sul prodotto 04/2015, 2.0 Aftersales/Accessori/Infotrattenimento e comunicazione/aggiornamento Navigazione PI: SZ_047_04_15 Accessori Original BMW Aggiornamento BMW NEWS: Aggiornamento Descrizione

Dettagli

Che cos è l impresa simulata?

Che cos è l impresa simulata? Che cos è l impresa simulata? E una metodologia didattica che intende riprodurre all interno di un corso di studi il concreto modo di operare di un azienda negli aspetti che riguardano: l organizzazione

Dettagli

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri.

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. INVESTIMENTI, CON LA "NUOVA SABATINI" RISORSE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Mediocredito è attivo nella nuova misura agevolativa Beni strumentali

Dettagli

TRADUZIONI ASSEVERATE

TRADUZIONI ASSEVERATE TRADUZIONI ASSEVERATE (presso il Tribunale di Torino) DEFINIZIONE DI ASSEVERAZIONE L asseverazione (giuramento della traduzione) di un documento viene richiesta sia per documenti privati (certificati,

Dettagli

DECISIONE N. 1719/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL CONSIGLIO. Gioventù Azione 2007-2013

DECISIONE N. 1719/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL CONSIGLIO. Gioventù Azione 2007-2013 DECISIONE N. 1719/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL CONSIGLIO Gioventù in Azione 2007-2013 GIOVENTU IN AZIONE 2007 2007-20132013 è un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 anni promuove la mobilità

Dettagli

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online INFO ITALIA Il presente listino è valido dal Marzo 0. Le tariffe indicate si intendono al netto d IVA e inclusivi dei diritti di segreteria

Dettagli

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero 29/2014 Pagina 1 di 8 Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero : 29/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : DICHIARAZIONI

Dettagli

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001 Bollettino di sintesi della Banca Dati BASILI a cura di Maria Senette Banca Dati degli Scrittori Immigrati in Lingua Italiana fondata da Armando Gnisci nel 1997 Dipartimento di Italianistica e Spettacolo

Dettagli

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno Bojan Stevanovic, M.B.A. Console Consigliere Commerciale Consolato Generale della Repubblica di Serbia Milano Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR

Dettagli

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it The real estate event The real Community 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI The real estate event - The real Community - VII EDIZIONE T h e r e a l e s t

Dettagli

L ASSICURAZIONE DEI VEICOLI CON TARGA ESTERA - LA CARTA VERDE E LE RELATIVE ESENZIONI. Luca Tassoni Corpo P.M. Bologna

L ASSICURAZIONE DEI VEICOLI CON TARGA ESTERA - LA CARTA VERDE E LE RELATIVE ESENZIONI. Luca Tassoni Corpo P.M. Bologna L ASSICURAZIONE DEI VEICOLI CON TARGA ESTERA - LA CARTA VERDE E LE RELATIVE ESENZIONI Luca Tassoni Corpo P.M. Bologna SESSIONI SPECIALI SPECIALE ASAPS (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale)

Dettagli

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Augusto Scaglione Desk Asia Ufficio Internazionalizzazione Imprese Como, 25 marzo 2014 Le previsioni sulla crescita per

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

BILANCIO D ESERCIZIO 2013 / 2014

BILANCIO D ESERCIZIO 2013 / 2014 BILANCIO D ESERCIZIO 2013 / 2014 BILANCIO D ESERCIZIO 2013 / 2014 Indice COMPAGINE AZIONARIA Pag. 2 ORGANI DI GESTIONE E CONTROLLO Pag. 3 LETTERA DEL PRESIDENTE Pag. 4 RELAZIONE SULLA GESTIONE Pag. 6

Dettagli

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Egregi partecipanti! Cari amici! (29 gennaio 2013, Venezia)

Dettagli

Tabella 1 - Immatricolazioni Autocarri Pesanti (>16 t) EST Europeo - Fonte ACEA

Tabella 1 - Immatricolazioni Autocarri Pesanti (>16 t) EST Europeo - Fonte ACEA Crollo del Mercato Autocarri e del Trasporto Merci su strada in Italia, quali le cause? Rapporto 2015 Cabotaggio, concorrenza sleale, dimensioni delle Aziende di trasporto, scarsa produttività, costi del

Dettagli

I servizi per l Internazionalizzazione delle Imprese

I servizi per l Internazionalizzazione delle Imprese I servizi per l Internazionalizzazione delle Imprese Andrea Fiori Ufficio Internazionalizzazione Imprese Milano, 29 novembre 2013 1 Rete internazionale del Gruppo EUROPA Filiali Amsterdam Francoforte Innsbruck

Dettagli

Ricerca e innovazione

Ricerca e innovazione CAPITOLO 11 Ricerca e innovazione Alla base del progresso Ricerca e innovazione costituiscono una determinante indiretta del benessere. Sono alla base del progresso sociale ed economico e danno un contributo

Dettagli

Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga

Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga Fondo Sociale Europeo POR 2007-13 Misure di politica attiva del lavoro in Friuli Venezia Giulia Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga In base all accordo del

Dettagli

Sito ufficiale Italiano della Campagna di Informazione sul Processo di Bologna www.processodibologna.it

Sito ufficiale Italiano della Campagna di Informazione sul Processo di Bologna www.processodibologna.it LINK Sito ufficiale del Processo di Bologna 2007-2009: www.bologna2009benelux.org Sito ufficiale Italiano della Campagna di Informazione sul Processo di Bologna www.processodibologna.it Portale sul riconoscimento

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 l olio di oliva marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare

Dettagli

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015 1. BANDI ATTIVI 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINALITA' Il bando ha l obiettivo di favorire lo sviluppo, il potenziamento

Dettagli