Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto"

Transcript

1 Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto ФИНЕСТ - Поддержка для интернационализации предприятий северовосточной Италии

2 Chi siamo Finest è la società finanziaria che promuove la cooperazione economica tra le imprese trivenete e i Paesi dell est europeo I nostri uffici: Pordenone Padova Mosca Finest Point Chisinau Finest Point Samorin Albania, Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Bosnia-Herzegovina, Bulgaria, Croazia, Estonia, Federazione Russa, Georgia, Kazakhstan, Kirghizstan, Kosovo, Lettonia, Lituania, Fyrom-Macedonia, Moldova, Mongolia, Montenegro, Polonia, Repubblica Ceca, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Tagikistan, Turkmenistan, Ukraina, Ungheria, Uzbekistan FRIULIA S.p.A 73% ENTI CREDITIZI 1% PROVINCIA TRENTO 1% REGIONE VENETO 13% SIMEST S.p.A 4% VENETO SVILUPPO S.p.A. 8%

3 I nostri numeri OPERATIVITA FINEST DAL 1993 NUMERO OPERAZIONI IMPEGNATE 484 NUMERO OPERAZIONI ATTUALMENTE IMPEGNATE 120 AMMONTARE IMPEGNATO DALLA COSTITUZIONE PORTAFOGLIO ATTUALMENTE ESPOSTO IN PARTECIPAZIONI E/O FINANZIAMENTI VOLUME DI INVESTIMENTO GENERATO PRINCIPALI PAESI DI INTERVENTO PER N. OPERAZIONI PRINCIPALI PAESI DI INTERVENTO PER AMMONTARE IMPEGNATO PRINCIPALI SETTORI PER N. OPERAZIONI PRINCIPALI SETTORI PER AMMONTARE IMPEGNATO PRINCIPALI PROVINCE PER N. OPERAZIONI PRINCIPALI PROVINCE PER AMMONTARE IMPEGNATO 261,5 milioni 111 milioni 1,8 miliardi 1 Romania (26%); 2 Croazia (14%); 3 Russia / Polonia / Ungheria (7%) 1 Romania (22%); 2 Croazia (18%); 3 Russia / Slovenia (8%) 1 Legno / Mobile (14%); 2 Meccanico/Elettromeccanico (10%); 3 Edilizia/Costruzioni (8%) 1 Legno/ Mobile (14%); 2 Edilizia / Costruzioni(13%); 3 Meccanica / Elettromeccanica (11%) 1 Treviso (16%); 2 Pordenone / Vicenza(14%); 3 Udine (13%) 1 Udine / Vicenza (18%); 2 Treviso (12%); 3 Pordenone (11%)

4 Come operiamo FONTI FINANZIARIE: I NOSTRI STRUMENTI: CAPITALE SOCIALE Partecipazione nel Capitale Sociale della Società estera IMPIEGHI INVESTIMENTO: TERRENI FABBRICATI IMPIANTI MACCHINARI ATTREZZATURE CIRCOLANTE DEBITO Finanziamento diretto alla Società estera Assistenza e consulenza: Finest fornisce assistenza in loco a mezzo di professionisti convenzionati e si relaziona con le istituzioni finanziarie europee per agevolare le ulteriori necessità finanziarie.

5 La partecipazione: caratteristiche Intervento partecipativo di Finest in Società estere: CAPITALE SOCIALE 25% max. Capitale Sociale 8 anni max. della partecipazione Alla scadenza del periodo partecipativo: DEBITO WAY OUT: Il partner del Triveneto di Finest si impegna al riacquisto delle azioni sottoscritte dalla stessa nella società estera * (*) Per una deroga ai limiti di cui sopra cfr. Delibera CIPE n. 54 del ,5 MILIONI DI EURO EROGATI COME PARTECIPAZIONI NELL ESERCIZIO

6 Agevolazioni collegate all intervento partecipativo Esempio di ripartizione del Capitale Sociale Capitale Sociale, EUR 100 SOCIETA ITALIANA Eventuali altri SOCI FINEST La Società Italiana del Nord Est con l intervento di Finest può accedere alle agevolazioni previste dalla Legge 100/ 90*. La Società Italiana, nel limite del 90% del 51% del Capitale Sociale complessivo della Società Estera, può richiedere, alla propria banca di riferimento un finanziamento che gode di un importante contributo in conto interessi a fondo perduto. Contributo in conto interessi a fondo perduto a favore della Società Italiana pari al 2,115% annuo (NOV. 2010) (*) Le agevolazioni previste dalla Legge 100/ 90 trovano applicazione nei Paesi extra UE

7 Il finanziamento diretto: caratteristiche CAPITALE SOCIALE Finest può erogare direttamente alla Società Estera partecipata un finanziamento avente le seguenti CARATTERISTICHE: 25% 8 anni DEBITO max. totale investimento durata max. finanziamento, compreso periodo di garanzia di 18 mesi 22,2 MILIONI DI EURO EROGATI COME FINANZIAMENTI NELL ESERCIZIO

8 Il Fondo Unico di Venture Capital Dove opera Federazione Russa, Ucraina, Moldova, Armenia, Azerbaijan, Georgia; I Balcani; Cina; Mediterraneo e Medio Oriente; Africa; Sud-Est asiatico ; America Centrale e Meridionale. Limiti dell'intervento La partecipazione complessiva di FINEST e/o SIMEST + FONDO VC nel capitale di rischio dell impresa estera non deve superare il totale delle quote di partecipazione detenute da imprese italiane e il 49% del capitale sociale dell impresa estera. Cessione delle partecipazioni Le partecipazioni acquisite devono essere cedute entro un massimo di 8 anni dall acquisizione della partecipazione stessa e, comunque, non oltre i termini convenuti nei contratti relativi all intervento di FINEST e/o SIMEST.

9 Il Fondo Balcani E un fondo rotativo, di Euro , finalizzato a sostenere gli investimenti delle imprese italiane in Albania, Bosnia- Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Kosovo, Macedonia, Romania, Serbia e Montenegro, attraverso l acquisizione da parte della FINEST di quote del capitale di rischio in imprese da costituire o già costituite nei Paesi citati. Tali quote sono aggiuntive rispetto a quelle acquisite da FINEST ai sensi della legge 19/91. L ammontare massimo dell intervento per un progetto è di Euro LA GESTIONE DEL FONDO BALCANI CAPITAL E AFFIDATA DAL MINISTERO A FINEST

10 FINEST NELLA FEDERAZIONE RUSSA No. operazioni No. operazioni attuali Ammontare totale impegnato Volume di investimenti generato 35 (3 PAESE D INTERVENTO) milioni di Euro (3 PAESE DI INTERVENTO) 205,2 milioni di Euro Principali settori per numero operazioni Edilizia/Costruzioni: Commercio: Tessile /Abbigliamento: 26% 18% 15% Ammontare medio per operazione Euro (min max Euro)

11 Finest: GOING FURTHER! UNA SPECIALITA OLTRE L EST La Società ha acquisito una conoscenza delle dinamiche economiche non solo dei Paesi a Est, ma anche dell intera area geopolitica limitrofa, anche grazie alla posizione centrale che il Triveneto ricopre. COLLABORAZIONI LUNGIMIRANTI con l Iniziativa Adriatico-Ionica (IAI) con l Iniziativa Centro Europea (InCE) con il club dei consiglieri diplomatici delle Ambasciate straniere in Italia hanno favorito importanti contatti con la diplomazia internazionale e i referenti economici, gettando le basi per lo sviluppo di future e proficue relazioni a favore delle imprese che guardano oltre la cooperazione con i vicini Paesi a Est. La gestione dello Sportello SPRINT Friuli Venezia Giulia, che fornisce supporto per le opportunità economiche in tutto il mondo e la partecipazione in qualità di project leader o partner a progetti europei di ampio respiro hanno permesso a Finest di guardare ben oltre il territorio di pertinenza assegnatole dalla 19/91.

12 Prospettive di sviluppo del territorio: multimediale La cultura produce il 5% PIL italiano. La cultura produttiva conta oggi imprese in Italia. La cultura è la nuova frontiera competitiva dell Italia, ed ha bisogno di nuovi SPAZI, di nuove RETI per crescere.

13 L ecosistema dell innovazione, la rete della conoscenza Sistemi di leggi innovativi, servizi di consulenza, logistica e finanziamento, e strutture altamente tecnologiche: incubatori, parchi tecnologici, agenzie finanziarie. Questo è l ecosistema dell innovazione in Friuli Venezia Giulia. IMPRESE INNOVATIVE e INNOVAZIONE D IMPRESA

14 Tecnologia e cultura in Friuli Il settore tecnologico fra ieri ed oggi: ICT al 4% del PIL nel 2008, con oltre 2000 aziende nel settore Forte complementarietà territoriale: maggiore concentrazione a Udine, maggiore potenziale di sviluppo a Pordenone, maggiore valore aggiunto a Trieste E fondamentale valorizzare il ruolo delle Regioni nella digitalizzazione dei territori (Assinform, 2011): strategia regionale di rilievo Oltre la congiuntura: gap italiano da colmare; aumento della componente innovativa dei servizi di telecomunicazioni, al 30% del totale, che alimenta la domanda di nuove tecnologie informatiche; tenuta del comparto software nel corso della crisi; doppio risultato dell aumento percentuale nel numero di start-up e dell aumento della dimensione media delle aziende. ICT & industria culturale in FVG Dimensione culturale dello sviluppo economico friulano, da sempre marcata: matrice artigianale ed agricola dell industria locale contenuti culturali sul fronte dei servizi, e particolare rilievo assunto dal settore del turismo

15 per un nuovo modello di sviluppo Modello distrettuale evoluto patrimonio culturale e spillovers creativi nell integrazione di filiere differenti, per nuove formule di business In questo scenario la cultura diventa strategica e si lega sempre più all innovazione connessione tra industrie culturali e creative e settore dell ICT Internet e le tecnologie ICT introducono un fattore competitivo nuovo, e potenziano così il valore della cultura come patrimonio (heritage) lo spazio della cultura è ora nell esperienza culturale, nella relazione sociale, nell apprendimento collettivo virtual tour ARTE + TECNOLOGIA = VALORE city marketing albergo diffuso domotica museale event tourism geomatica

16 La base dell industria nei settori ad elevato contenuto tecnologico in Russia contava per il 3% del PIL nazionale ancora nel 2008, e resta di matrice sovietica: materiali speciali e ad elevate prestazioni, energia nucleare, aerospazio, settore militare e della difesa (OECD, 2009). A fare eccezione in questo contesto la sola produzione di software, che valeva circa 5,5 miliardi di $ nel 2008, e che si fonda su di un apparato industriale di piccole imprese, poco regolamentate e con un capitale umano autoctono giovane. Larga parte del business dipende da contratti con operatori esteri per lo sviluppo di software e servizi IT, ed a pesare sullo sviluppo del settore è soprattutto lo sviluppo atteso del cosiddetto business environment. NUOVE STRATEGIE Dall analisi del mercato high tech russo emerge come siano le aziende maggiormente integrate e proiettate all estero a beneficiare di un vantaggio competitivo sulle altre. A tale proposito, la politica dei campioni nazionali non è stata fino ad ora proficua, né la crescita nel budget pubblico ha sortito gli effetti sperati.

17 ZELENOGRAD E SKOLKOVO Ma fra le strategie in atto, vi è quella della creazione, dal 2000 circa, di ZES, e fra queste vanno segnalate, nell area di Mosca, principale hub con S. Pietroburgo e Novosibirsk, dell high tech russo, le ZES di Zelenograd e Skolkovo. A ZeIAO in particolare, gli incentivi per gli operatori stranieri riguardano: - sospensione per 5 anni dell imposta patrimoniale - sospensione per 5 anni dell imposta sui terreni acquistati - agevolazioni doganali - riduzione degli oneri sociali ed altre forme di incentivo varate dall amministrazione di Zelenograd A Skolkovo, viceversa, ritenuta oggi la Silicon Valley russa, le politiche di sostegno varate dal governo riguardano in modo particolare la detassazione sugli investimenti e sulla creazione di start-up ad elevato contenuto tecnologico L azienda russa high tech futura: integrata nell economia globale; attiva in un contesto di libero mercato; destinataria di know how ed investimenti dall estero

18 Finest SpA: con l azienda ad ogni stadio del processo d internazionalizzazione Finest SpA con la Regione testimonia di un caso di successo del Made in all estero: ACR Lauzacco per la ristrutturazione del Teatro Kamennoostrovsky; Finest SpA con la Regione avvia una partnership di sistema fra Friuli Venezia Giulia e Regione di Chelyabinsk: incontri istituzionali accordi fra associazioni confindustriali B2B di settore; Missione Finest SpA in Russia sett Finest SpA presenta un prototipo di nuova industria della cultura nell Anno che celebra le tradizioni e le grandi realizzazioni culturali di Russia ed Italia, forte della propria conoscenza dei territori locali e dei mercati ad Est, e delle nuove possibilità di cooperazione fra essi, con al centro sempre le PMI del Nord Est

19 Pordenone ed il Centro multimediale e laboratorio delle Arti : muovere nella giusta direzione Multimedializzazione dell intera opera di uno fra i maggiori artisti del 500: 3 anni di lavoro, , sotto la supervisione di un Comitato scientifico in rete Un museo nel museo : esperienza avvolgente e contenuti culturali d avanguardia Ricadute sul territorio nella valorizzazione turistica sviluppo identitario ed economico; prima realizzazione in vista della creazione di un distretto multimediale Cooperazione internazionale: convegno ad ottobre 2011

20 I nostri riferimenti PORDENONE Via dei Molini, Pordenone - Italia tel fax PADOVA Piazza Zanellato, Padova - Italia tel fax Finest Point Chisinau + Finest Point Samorin + Ufficio di Rappresentanza Mosca

Club dei Diplomatici Commerciali delle Ambasciate Estere in Italia

Club dei Diplomatici Commerciali delle Ambasciate Estere in Italia Club dei Diplomatici Commerciali delle Ambasciate Estere in Italia Udine, 5 novembre 2010 P.Perin, Responsabile Marketing Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del triveneto Chi

Dettagli

Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del triveneto in Serbia

Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del triveneto in Serbia Alessandra Camposampiero Vicepresidente Finest FINEST: assistenza a tutto campo per il successo del business all estero Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del triveneto in Serbia

Dettagli

Il supporto di Finest S.p.A. alla cooperazione economica tra Italia e Armenia. Ing. Renato Pujatti, Presidente Finest S.p.A.

Il supporto di Finest S.p.A. alla cooperazione economica tra Italia e Armenia. Ing. Renato Pujatti, Presidente Finest S.p.A. Il supporto di Finest S.p.A. alla cooperazione economica tra Italia e Armenia Ing. Renato Pujatti, Presidente Finest S.p.A. Finest oggi L. 19/91 6 uffici Finest: lo specialista finanziario per la cooperazione

Dettagli

Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto. VERONA FORUM STONE 2012 Verona, 18 maggio 2012

Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto. VERONA FORUM STONE 2012 Verona, 18 maggio 2012 Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto ФИНЕСТ- Поддержка для интернационализации предприятий северовосточной Италии VERONA FORUM STONE 2012 Verona, 18 maggio 2012

Dettagli

20 anni 500 260 mln di euro 1,75 md di euro

20 anni 500 260 mln di euro 1,75 md di euro FINEST S.p.A. 20 anni di progetti di internazionalizzazione 500 operazioni sviluppate all estero 260 mln di euro investiti 1,75 md di euro di investimenti complessivi generati 30 Paesi di competenza: CHI

Dettagli

FINEST S.p.A. Meeting Point tra industria e finanza. Incontro al Rotary di Muggia. Muggia, 9 ottobre R. Pujatti Presidente di Finest S.p.A.

FINEST S.p.A. Meeting Point tra industria e finanza. Incontro al Rotary di Muggia. Muggia, 9 ottobre R. Pujatti Presidente di Finest S.p.A. FINEST S.p.A Nuovi semi anche in nuove terre Meeting Point tra industria e finanza Incontro al Rotary di Muggia Muggia, 9 ottobre 2013 R. Pujatti Presidente di Finest S.p.A. Chi siamo Finest: tecnologie

Dettagli

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran Vincenzo Pagano Dipartimento Sviluppo e Advisory Referente SIMEST Area Nord Est Vicenza,

Dettagli

25 anni di progetti di internazionalizzazione. 520 operazioni sviluppate all estero. 293 mln di euro investiti

25 anni di progetti di internazionalizzazione. 520 operazioni sviluppate all estero. 293 mln di euro investiti 25 anni di progetti di internazionalizzazione 520 operazioni sviluppate all estero 293 mln di euro investiti 2 md di euro di investimenti complessivi generati CHI SIAMO > COMPETENZE TERRITORIALI Un equity

Dettagli

SIMEST, per affiancare le imprese in tutte le fasi di sviluppo all estero

SIMEST, per affiancare le imprese in tutte le fasi di sviluppo all estero SIMEST, per affiancare le imprese in tutte le fasi di sviluppo all estero Gloria Targetti Dipartimento Promozione e Marketing Varese, 8 maggio 2009 Chi è SIMEST E la finanziaria del Ministero dello Sviluppo

Dettagli

I nostri professionisti, oltre all'esperienza e alle conoscenze tecniche maturate in lunghi anni di attività, pensano ed agiscono come imprenditori.

I nostri professionisti, oltre all'esperienza e alle conoscenze tecniche maturate in lunghi anni di attività, pensano ed agiscono come imprenditori. CHI SIAMO? Un network di professionisti e consulenti specializzati nell'assistenza operativa ad imprese che vogliono sviluppare progetti di internazionalizzazione nei Paesi dell'europa Centro Orientale.

Dettagli

Gloria Targetti Responsabile Sportello Internazionalizzazione Lombardia

Gloria Targetti Responsabile Sportello Internazionalizzazione Lombardia Verso il V vertice Unione Europea America Latina e Caraibi: come partecipare nello sviluppo territoriale del Centro America? Gloria Targetti Responsabile Sportello Internazionalizzazione Lombardia Milano,

Dettagli

Luigi Antonelli Dipartimento Sviluppo e Advisory

Luigi Antonelli Dipartimento Sviluppo e Advisory Impresa e finanza insieme per le energie sostenibili Luigi Antonelli Dipartimento Sviluppo e Advisory Roma 11 febbraio 2009 Chi è SIMEST E la finanziaria del Ministero dello Sviluppo Economico, partecipata

Dettagli

O U R B U S I N E S S I S Y O U R B U S I N E S S

O U R B U S I N E S S I S Y O U R B U S I N E S S O U R B U S I N E S S I S Y O U R B U S I N E S S oltre 20 anni di progetti di internazionalizzazione 508 operazioni sviluppate all estero 270 mln di euro investiti 1,8 md di euro di investimenti complessivi

Dettagli

Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia

Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia Ing. Renato Pujatti Pordenone, 9 giugno 2011 Obiettivi del progetto Costituire una rete di attori economici e istituzionali

Dettagli

SOLUZIONI PER CRESCERE ALL ESTERO: GLI STRUMENTI SIMEST E BERS. Carlo de Simone Responsabile Funzione Desk Italia

SOLUZIONI PER CRESCERE ALL ESTERO: GLI STRUMENTI SIMEST E BERS. Carlo de Simone Responsabile Funzione Desk Italia SOLUZIONI PER CRESCERE ALL ESTERO: GLI STRUMENTI SIMEST E BERS Carlo de Simone Responsabile Funzione Desk Italia Ancona, 6 giugno 2013 MISSIONE SIMEST promuove l internazionalizzazione delle imprese italiane

Dettagli

Anni 2009-2011 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anni 2009-2011 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 16 dicembre 2011 Anni 2009-2011 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO Nel biennio 2010-2011, i principali gruppi multinazionali italiani mostrano una significativa

Dettagli

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Paolo Di Benedetto Responsabile Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti 21

Dettagli

DATI ANAGRAFICI AZIENDA

DATI ANAGRAFICI AZIENDA PROGETTO E-BUSINESS INDAGINE SULL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ACTION N : ENT/ MAP/06/1.3 TITLE: REINFORCING SYNERGIES BETWEEN PUBLIC POLICES IN SUPPORT OF E-BUSINESS FOR SMEs (Rafforzamento delle

Dettagli

INFORMEST CONSULTING

INFORMEST CONSULTING Company Profile INFORMEST CONSULTING Commerciale Finanza agevolata CHI E INFORMEST CONSULTING Missione: favorire l internazionalizzazione delle aziende italiane, sostenendo la loro capacità di export in

Dettagli

2. Iniziative comunitarie per agevolare l accesso ai finanziamenti - BERS. BANCA EUROPEA per la RICOSTRUZIONE e lo SVILUPPO

2. Iniziative comunitarie per agevolare l accesso ai finanziamenti - BERS. BANCA EUROPEA per la RICOSTRUZIONE e lo SVILUPPO BANCA EUROPEA per la RICOSTRUZIONE e lo SVILUPPO P R E M E S S A La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo è stata creata nel 1991. Con sede a Londra, la BERS è un istituzione internazionale

Dettagli

PROFESSIONISTI e IMPRESE VERSO NUOVI MERCATI Focus Emirati Arabi Uniti. Carlo de Simone Responsabile Funzione Relazioni Istituzionali e Studi

PROFESSIONISTI e IMPRESE VERSO NUOVI MERCATI Focus Emirati Arabi Uniti. Carlo de Simone Responsabile Funzione Relazioni Istituzionali e Studi PROFESSIONISTI e IMPRESE VERSO NUOVI MERCATI Focus Emirati Arabi Uniti Carlo de Simone Responsabile Funzione Relazioni Istituzionali e Studi Roma, 14 ottobre 2015 SIMEST Partner d impresa per la competizione

Dettagli

LE PMI VERSO I MERCATI ESTERI. Enrica Rubatto Desk Italia. Novara, 10 dicembre 2015

LE PMI VERSO I MERCATI ESTERI. Enrica Rubatto Desk Italia. Novara, 10 dicembre 2015 LE PMI VERSO I MERCATI ESTERI Enrica Rubatto Desk Italia Referente SIMEST per Piemonte e Liguria Novara, 10 dicembre 2015 SIMEST Partner d impresa per la competizione ii globale l Finanziaria controllata

Dettagli

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI Progettare l Internazionalizzazione d impresa COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI 20 21 ottobre 2009 Principali incentivi per l internazionalizzazione: PROGRAMMI DI PENETRAZIONE COMMERCIALE ALL'ESTERO

Dettagli

INFORMEST CONSULTING INSERIMENTO COMMERCIALE PERSONALIZZATO RAPPRESENTANZA COMMERCIALE FINANZA AGEVOLATA PER L EXPORT FONDI EUROPEI PER IMPRESE

INFORMEST CONSULTING INSERIMENTO COMMERCIALE PERSONALIZZATO RAPPRESENTANZA COMMERCIALE FINANZA AGEVOLATA PER L EXPORT FONDI EUROPEI PER IMPRESE Presentazione INFORMEST CONSULTING INSERIMENTO COMMERCIALE PERSONALIZZATO RAPPRESENTANZA COMMERCIALE FINANZA AGEVOLATA PER L EXPORT FONDI EUROPEI PER IMPRESE Udine, 8 gennaio 2015 CHI E INFORMEST CONSULTING

Dettagli

INVESTMENT REFORM INDEX 2006

INVESTMENT REFORM INDEX 2006 INVESTMENT REFORM INDEX 2006 Prof.ssa Giorgia Giovannetti Ice - Area Studi, ricerche e statistiche Università di Firenze Albania, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Macedonia, Moldavia, Montenegro,

Dettagli

Finanza e territorio: cosa fanno per competere?

Finanza e territorio: cosa fanno per competere? Finanza e territorio: Gianmarco Zanchetta IL FUTURO dell internazionalizzazione per le imprese del Nord Est Villa Manin, 21 giugno 2012 1 2 introduzione FRIULIA è la finanziaria regionale della Regione

Dettagli

di Gilberto Crialesi Destinazione >> Estero

di Gilberto Crialesi Destinazione >> Estero I FONDI DI VENTURE CAPITAL di Gilberto Crialesi Destinazione >> Estero Per le imprese che intendono internazionalizzarsi, oltre ai due tradizionali interventi previsti dalla legge 100/90, operanti attraverso

Dettagli

Marketing Strategico VENETO BANCA AL FIANCO DELLE PMI

Marketing Strategico VENETO BANCA AL FIANCO DELLE PMI Marketing Strategico VENETO BANCA AL FIANCO DELLE PMI 29 Settembre 2014 ACCORDI STRATEGICI Veneto Banca ho sottoscritto nei primi giorni del 2014 una Convenzione con la Regione Veneto ed Unioncamere del

Dettagli

Architettura del paesaggio

Architettura del paesaggio Legge 84/2001 LOREM + ELEMENTUM Potenziare l export e gli investimenti in Serbia Le opportunità dell hub logistico e doganale di Novi Sad Architettura del paesaggio Il progetto Cor Log - Corridoi paneuropei

Dettagli

Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015

Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015 Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015 Mercoledì 11 febbraio Dott. Matteo Farina Progetti di Sviluppo Banco Popolare Confindustria Firenze Banco Popolare e innovazione tecnologica: un

Dettagli

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri.

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. INVESTIMENTI, CON LA "NUOVA SABATINI" RISORSE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Mediocredito è attivo nella nuova misura agevolativa Beni strumentali

Dettagli

SIMEST. finanziaria di sviluppo pubblico-privata. privata che ha lo scopo di promuovere l internazionalizzazione delle imprese italiane.

SIMEST. finanziaria di sviluppo pubblico-privata. privata che ha lo scopo di promuovere l internazionalizzazione delle imprese italiane. FEDERCHIMICA 2a Conferenza Nazionale N.I.C. Nanotecnologie nell Industria Chimica Gian Carlo Bertoni Responsabile Dipartimento Promozione e Marketing Le attività di Venture Capital di SIMEST Milano 2 dicembre

Dettagli

tutto ciò premesso e considerato come parte integrante del presente accordo, tra le Parti SI CONVIENE

tutto ciò premesso e considerato come parte integrante del presente accordo, tra le Parti SI CONVIENE ACCORDO DI COLLABORAZIONE tra la Società Finanziaria di Promozione della Cooperazione Economica con i Paesi dell Est Europeo FINEST S.p.A. con sede a Pordenone, in via dei Molini, 4, codice fiscale 01234190930,

Dettagli

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione.

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione. E vietata ogni forma di riproduzione totale e/o parziale del seguente materiale. Copyright e diritti di autore: Link S.r.l. I nostri servizi Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Investimenti Esteri Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 3 INVESTIMENTI ESTERI La Russia ha ricevuto negli ultimi anni ingenti investimenti esteri. Nel 2013 gli investimenti

Dettagli

Programma Erasmus per Imprenditori. Webinar, 29 settembre 2014

Programma Erasmus per Imprenditori. Webinar, 29 settembre 2014 Programma Erasmus per Imprenditori Webinar, 29 settembre 2014 Le attività di Eurosportello Veneto e la rete EEN Aiutare le imprese ad individuare potenziali partner commerciali Fornire informazioni sulla

Dettagli

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 Uff. VII, DGSP, M.A.E. - Roma Tel. 06 3691 + Int. personale - Fax 06 3691 3790 dgsp7@esteri.it N.B.

Dettagli

14. Interscambio commerciale

14. Interscambio commerciale 14. Interscambio commerciale La crescita economica del Veneto è sempre stata sostenuta, anche se non in via esclusiva, dall andamento delle esportazioni. La quota del valore totale dei beni esportati in

Dettagli

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali Bando/Agevolazione: Beni strumentali ("Nuova Sabatini") Obiettivo: incrementare la competitività e migliorare l accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l acquisto di nuovi macchinari,

Dettagli

Strumenti finanziari all internazionalizzazione. Gloria Targetti Responsabile Simest Milano

Strumenti finanziari all internazionalizzazione. Gloria Targetti Responsabile Simest Milano 34 INTERNATIONAL EXPODENTAL Tavola Rotonda Asia ed Europa dell Est: Opportunità e criticità Strumenti finanziari all internazionalizzazione Gloria Targetti Responsabile Simest Milano SIMEST promuove l

Dettagli

Le imprese a controllo nazionale residenti all estero Anno 2007

Le imprese a controllo nazionale residenti all estero Anno 2007 31 maggio 2010 Le imprese a controllo nazionale residenti all estero Anno 2007 L Istat rende disponibili per la prima volta i principali risultati dell indagine sulla struttura e le attività delle affiliate

Dettagli

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI Convegno «LE PMI INNOVATIVE - LEGGE SULLE AGEVOLAZIONI» Pordenone, 28 aprile 2015 1 Obiettivi della Riforma

Dettagli

Missione Governo Regioni in Brasile

Missione Governo Regioni in Brasile Missione Governo Regioni in Brasile SIMEST Partner d impresa per la competizione globale Finanziaria del Ministero dello Sviluppo Economico, partecipata dalle principali banche italiane e dal sistema Confindustria

Dettagli

Le rinnovabili in Turchia Opportunità di investimento

Le rinnovabili in Turchia Opportunità di investimento Partner d impresa per la competizione globale Le rinnovabili in Turchia Opportunità di investimento Finanziare gli investimenti in Turchia gli strumenti SIMEST Luigi Antonelli SIMEST Dipartimento Sviluppo

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

LAZIO. AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI "Investimenti nel settore dell'autotrasporto"

LAZIO. AGEA OCM Vino Investimenti 2015/2016 SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI Investimenti nel settore dell'autotrasporto AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" Sono previsti finanziamenti a fondo perduto a favore delle imprese attive nel settore vitivinicolo (ad esclusione di quelle di commercializzazione) che effettuano

Dettagli

Marco Palazzi SIMEST - Triveneto. Treviso 2 dicembre 2010. Camera di Commercio di Treviso

Marco Palazzi SIMEST - Triveneto. Treviso 2 dicembre 2010. Camera di Commercio di Treviso Camera di Commercio di Treviso Seminario : COLLABORAZIONE COMMERCIALE E PRODUTTIVA CON LA SERBIA STRUMENTI FINANZIARI SIMEST E PROGETTI TIPICI Marco Palazzi SIMEST - Triveneto Treviso 2 dicembre 2010 SIMEST

Dettagli

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Incentivo In vigore dal Attuazione Digitalizzazione R&S Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Artigianato digitale

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015 1. BANDI ATTIVI 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINALITA' Il bando ha l obiettivo di favorire lo sviluppo, il potenziamento

Dettagli

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Firenze, 18 dicembre 2012 Prot. n. 127477 - Ai Presidi di Facoltà - Ai Direttori di Dipartimento e p.c. Ai Segretari Amministrativi

Dettagli

COSME 2014-2020. Fonte GUCE/GUUE L 347/33 del 20/12/2013. Ente Erogatore Commissione europea

COSME 2014-2020. Fonte GUCE/GUUE L 347/33 del 20/12/2013. Ente Erogatore Commissione europea COSME 2014-2020 Titolo Regolamento (UE) N. 1287/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio dell`11 dicembre 2013 che istituisce un programma per la competitività delle imprese e le piccole e le medie

Dettagli

ISA. svolge attività di supporto al Mipaaf nei procedimenti di erogazione delle agevolazioni relative ai contratti di filiera (L. 289/2002).

ISA. svolge attività di supporto al Mipaaf nei procedimenti di erogazione delle agevolazioni relative ai contratti di filiera (L. 289/2002). Commissione Agricoltura Senato - Roma, 25 Luglio 2013 Presentazione ISA è una società di intermediazione finanziaria, partecipata al 100% dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf),

Dettagli

Obiettivi della Riforma

Obiettivi della Riforma Rilancimpresa FVG 1 Obiettivi della Riforma Introdurre misure per l attrazione di nuovi investimenti, per attrarre investimenti nazionali e internazionali per l insediamento di nuove iniziative imprenditoriali;

Dettagli

ADRIAFOOTOURING Adriatic food and tourism: innovating smes. Interreg IV A IPA Adriatico II bando

ADRIAFOOTOURING Adriatic food and tourism: innovating smes. Interreg IV A IPA Adriatico II bando ADRIAFOOTOURING Adriatic food and tourism: innovating smes Interreg IV A IPA Adriatico II bando In breve OBIETTIVO generale della proposta è di favorire lo sviluppo, nelle regioni coinvolte, di strumenti

Dettagli

L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-2010

L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-2010 L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-200 Venezia, 4 settembre 202 La ricerca ANICA 2006-200 Indagine su dinamiche, volumi e valori economici dell esportazione dei film italiani all estero. Monitoraggio risultati

Dettagli

CARTA GIOVANI EUROPEA

CARTA GIOVANI EUROPEA CARTA GIOVANI EUROPEA 2011 CHE COS E? una tessera personale e nominativa rilasciata dall Associazione di promozione sociale Carta Giovani, fondata nel 1991 - unico membro italiano della EYCA - European

Dettagli

LAZIO. REGIONE LAZIO "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" SCADENZA: fino ad esaurimento risorse

LAZIO. REGIONE LAZIO Finanziamenti agevolati per efficienza energetica SCADENZA: fino ad esaurimento risorse "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" Pubblicato il bando per la concessione di finanziamenti agevolati alle PMI che investono in efficienza energetica e produzione di energia rinnovabile.

Dettagli

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari NORDEST: QUASI IL 25 DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari ==================== Quasi il 25 per cento delle merci prodotte nel Nordest prende la

Dettagli

c ntr t o r ll l a l ta t d al l G o G ve v rn r o I t I a t li l ano

c ntr t o r ll l a l ta t d al l G o G ve v rn r o I t I a t li l ano Strumenti agevolati a supporto dello sviluppo industriale italiano in Tunisia Stefano ZOLETTO Studio Progetti d Impresa S.r.l. 1 SIMEST- L.100/90 E la finanziaria di sviluppo e promozione delle imprese

Dettagli

QUANTO INNOVANO REALMENTE LE PMI?

QUANTO INNOVANO REALMENTE LE PMI? QUANTO INNOVANO REALMENTE LE PMI? INFORMAZIONI SULL AZIENDA Pagina 1 1. Dimensione del fatturato in euro (con riferimento al Bilancio 2013) Fino a 2 milioni di euro di fatturato Oltre 2 milioni e fino

Dettagli

Misure per il credito alle PMI

Misure per il credito alle PMI Misure per il credito alle Fondo Italiano di Rafforzamento patrimoniale delle Investimento (MEF -SGR) attraverso l ingresso nel capitale da parte del Fondo. Obiettivo: sostenere aziende con piani di sviluppo

Dettagli

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone 1 Erasmus da Rotterdam (1466-1536) Grande umanista olandese Insegnò in numerose università europee Acronimo per

Dettagli

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 15 dicembre 2014 Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO Nel 2012, la presenza delle multinazionali italiane all estero

Dettagli

LA CULTURA COME FATTORE DI PRODUZIONE PER LE PICCOLE IMPRESE: PRESENTAZIONE DELLA RICERCA ARTIGIANATO&CULTURA. Trento 7 maggio 2014

LA CULTURA COME FATTORE DI PRODUZIONE PER LE PICCOLE IMPRESE: PRESENTAZIONE DELLA RICERCA ARTIGIANATO&CULTURA. Trento 7 maggio 2014 LA CULTURA COME FATTORE DI PRODUZIONE PER LE PICCOLE IMPRESE: PRESENTAZIONE DELLA RICERCA ARTIGIANATO&CULTURA Trento 7 maggio 2014 OBIETTIVI Individuare opportunità di mercato per le imprese : diversificare

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE 2016 PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE KING HOLIDAYS C È 2 AMBIZIONE nel desiderio di soddisfare le agenzie di viaggi e i loro clienti FORZA risultato di un duro allenamento nel turismo ESPERIENZA da 24 anni

Dettagli

2. Iniziative comunitarie per agevolare l accesso ai finanziamenti - Garanzie GARANZIE

2. Iniziative comunitarie per agevolare l accesso ai finanziamenti - Garanzie GARANZIE GARANZIE Il FEI ha elaborato una varietà di prodotti di garanzia per i finanziamenti alle PMI. Le operazioni possibili in tale contesto vanno dalla garanzia diretta del portafoglio crediti alla cartolarizzazione

Dettagli

GIOVEDÌ 19 NOVEMBRE 2015

GIOVEDÌ 19 NOVEMBRE 2015 GIOVEDÌ 19 NOVEMBRE 2015 NUOVI PERCORSI PER IMPRESE E IDEE D IMPRESA CULTURALI E CREATIVE -L OFFERTA DEGLI INCUBATORI D IMPRESA DEL TERRITORIO FERRARESE E LA PIATTAFORMA SMART INNO Unife Aula Canani (via

Dettagli

Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza

Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza a sostegno delle PMI Costante Turco Responsabile Direzione Regionale Centro Sud Italia di Banca Popolare di Vicenza Prato, 9 maggio 2013 La Storia e le caratteristiche

Dettagli

Agevolazioni disponibili

Agevolazioni disponibili STRUMENTO Contributi per le piccole imprese nei quartieri periferici di ENTE EROGATORE Comune di Agevolazioni disponibili DESTINATARI SCADENZA TERRITORIO d'applicazione TIPOLOGIA e MISURA dell'agevolazione

Dettagli

Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi.

Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi. Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi. È il momento di aggiornare il tuo sistema di navigazione Audi. Gamma A7 Sportback. Ciclo combinato: consumo di carburante (l/100 km): 5,1-8,2; emissioni

Dettagli

Gioventù in Azione 2007-2013

Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile Opera nel

Dettagli

Tavola Rotonda La regione Abruzzo per le imprese Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri

Tavola Rotonda La regione Abruzzo per le imprese Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Tavola Rotonda La regione Abruzzo per le imprese Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Mauro Pietrangeli Dipartimento Sviluppo Advisory e Rappresentante SIMEST per la Regione

Dettagli

Strumenti finanziari e servizi per l internazionalizzazione delle imprese italiane. Maputo, 28-29 ottobre 2012

Strumenti finanziari e servizi per l internazionalizzazione delle imprese italiane. Maputo, 28-29 ottobre 2012 Strumenti finanziari e servizi per l internazionalizzazione delle imprese italiane Maputo, 28-29 ottobre 2012 Missione SIMEST promuove l internazionalizzazione delle imprese italiane mediante: partecipazione

Dettagli

Sostegno alle imprese italiane in Repubblica Ceca: Casi concreti e scenari futuri Luca Pandolfi

Sostegno alle imprese italiane in Repubblica Ceca: Casi concreti e scenari futuri Luca Pandolfi Sostegno alle imprese italiane in Repubblica Ceca: Casi concreti e scenari futuri Luca Pandolfi Consulente per i fondi UE IBC Italian Business Center Praga Sostegni alle imprese in Rep. Ceca 1) Incentivi

Dettagli

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency Gioventù in Azione 2007-2013 2013 Gioventù in Azione è: Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile

Dettagli

Programma Erasmus per Imprenditori. 15 maggio 2014 Università di Verona

Programma Erasmus per Imprenditori. 15 maggio 2014 Università di Verona Programma Erasmus per Imprenditori 15 maggio 2014 Università di Verona Le attività di Eurosportello Veneto e la rete EEN Aiutare le imprese ad individuare potenziali partner commerciali Fornire informazioni

Dettagli

Aiuti per la ricerca e sviluppo e venture capital per le PMI innovative. FI.LA.S Spa

Aiuti per la ricerca e sviluppo e venture capital per le PMI innovative. FI.LA.S Spa Aiuti per la ricerca e sviluppo e venture capital per le PMI innovative Renato Savini FI.LA.S Spa Convegno Nuove agevolazioni per le imprese con Fondi Europei (POR FESR Lazio 2007/2013) e regionali 1 28.11.2008

Dettagli

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale movimenti della popolazione GAMBETTOLA IN CIFRE Per amministrare un territorio è necessario scegliere fra diverse soluzioni possibili quelle che meglio si adattano alle situazioni reali, così come emergono

Dettagli

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 Area Commercio e Promozione Estero Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Treviso www.tv.camcom.it promozione@tv.camcom.it

Dettagli

INNOVARE? Si deve, si può, si fa:

INNOVARE? Si deve, si può, si fa: come ottenere i finanziamenti ed i contributi per fare ricerca & sviluppo MILANO 27 APRILE 2015 RICERCA & SVILUPPO Cos è la Ricerca & Sviluppo nel Nostro tessuto imprenditoriale? INNOVAZIONE DI PRODOTTO

Dettagli

Il quadro odierno: l anno doloroso

Il quadro odierno: l anno doloroso Il quadro odierno: l anno doloroso 2 E ritiene che negli ultimi 12 mesi la situazione economica della sua azienda sia: 2 18 48 25 7 migliorata di molto migliorata rimasta la stessa peggiorata peggiorata

Dettagli

Partecipare al capitale delle imprese: i prodotti e i servizi di SIMEST

Partecipare al capitale delle imprese: i prodotti e i servizi di SIMEST Partecipare al capitale delle imprese: i prodotti e i servizi di SIMEST Gloria Targetti Dipartimento Sviluppo e Advisory Desk Italia - Referente SIMEST Area Nord Ovest Milano 29 ottobre 2015 SIMEST Partner

Dettagli

Circolare 24 marzo 2014. MICROCREDITO UMBRIA e CONTRIBUTI PER FIERE. MICROCREDITO UMBRIA Agevolazioni per sostenere la creazione di impresa

Circolare 24 marzo 2014. MICROCREDITO UMBRIA e CONTRIBUTI PER FIERE. MICROCREDITO UMBRIA Agevolazioni per sostenere la creazione di impresa Rag. Dott. Adriano Sorci Federico Sorci Avv. Alessandro Sorci Commercialisti e Revisori Legali adrianosorci@integraassociati.it Matteo Schippa federicosorci@integraassociati.it Avvocati Dott. Elisa Eracli

Dettagli

La convenzione tra CONFAPI INDUSTRIA e Cribis D&B è nata per soddisfare le seguenti esigenze:

La convenzione tra CONFAPI INDUSTRIA e Cribis D&B è nata per soddisfare le seguenti esigenze: La convenzione tra CONFAPI INDUSTRIA e Cribis D&B è nata per soddisfare le seguenti esigenze: Report su aziende Italia - Estero Liste marketing Italia - Estero 1. Per le piccole imprese e i professionisti

Dettagli

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio Roma 3 luglio 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione globale Finanziaria controllata

Dettagli

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia 2013 2014 Articolazione innovativa in progetti tematici modulati in chiave geografica, con focus sulla Potenziamento ed estensione del supporto a Rafforzamento della I CONTENUTI IN SINTESI: I PUNTI CHIAVE

Dettagli

www.centroestero.org

www.centroestero.org COMPETERE NEL MONDO Le attività del sistema Piemonte all estero Camere di commercio Province Comuni Regione Piemonte Centro Estero Associazioni di categoria Banche PROGETTI D AREA, D SERVIZI, INIZIATIVE

Dettagli

CONFIDI, UN SISTEMA DA 21 MILIARDI DI GARANZIE PER LA PRIMA VOLTA IN CONTRAZIONE

CONFIDI, UN SISTEMA DA 21 MILIARDI DI GARANZIE PER LA PRIMA VOLTA IN CONTRAZIONE COMUNICATO STAMPA Il Sistema Confidi al centro dello studio curato da Fondazione Rosselli, Gruppo Impresa, Unicredit in collaborazione con l Università degli Studi di Torino CONFIDI, UN SISTEMA DA 21 MILIARDI

Dettagli

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 13 dicembre 2013 Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO La presenza delle imprese italiane all estero si conferma rilevante

Dettagli

Gloria Targetti. Responsabile Area Mercato Nord-Ovest

Gloria Targetti. Responsabile Area Mercato Nord-Ovest Gloria Targetti Responsabile Area Mercato Nord-Ovest SIMEST E la finanziaria del Ministero dello Sviluppo Economico, partecipata dalle principali banche italiane e dal sistema Confindustria SIMEST gestisce

Dettagli

CDE. Finanziamenti europei per iniziative imprenditoriali in Africa Subsahariana: incontro con il CDE

CDE. Finanziamenti europei per iniziative imprenditoriali in Africa Subsahariana: incontro con il CDE CDE Finanziamenti europei per iniziative imprenditoriali in Africa Subsahariana: incontro con il CDE Gian Carlo Bertoni Responsabile Dipartimento Promozione e Marketing Confindustria 29 settembre 2009

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE Ce COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE 06 Ce commercio estero e internazionalizzazione 1 01 Commercio estero e internazionalizzazione L Ufficio commercio estero e internazionalizzazione svolge attività

Dettagli

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda.

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda. RISULTATI SURVEY INTERNATIONAL MANAGEMENT Luglio 2013 Premessa: l Area Executive Education della Fondazione CUOA ha lanciato un indagine per analizzare i fabbisogni formativi di imprenditori, manager e

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MOSCA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MOSCA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2158 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato MOSCA Agevolazioni fiscali e contributive per l assunzione di temporary manager da parte

Dettagli

IAL. Guida alla formazione professionale. Servizi di formazione, aggiornamento e lavoro. www.ialweb.it

IAL. Guida alla formazione professionale. Servizi di formazione, aggiornamento e lavoro. www.ialweb.it IAL Guida alla formazione professionale www.ialweb.it Servizi di formazione, aggiornamento e lavoro indice SERVIZI DI FORMAZIONE, AGGIORNAMENTO E LAVORO 4 IAL FVG 6 CORSI E SERVIZI 8 PROGETTI NAZIONALI

Dettagli

Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga

Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga Fondo Sociale Europeo POR 2007-13 Misure di politica attiva del lavoro in Friuli Venezia Giulia Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga In base all accordo del

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI. Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory

Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI. Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory Catania 31 marzo 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione

Dettagli

Cura del Documento: Giuseppe Gargano. Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Slovenia

Cura del Documento: Giuseppe Gargano. Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Slovenia Cura del Documento: Giuseppe Gargano Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Slovenia Tipologia di cooperazione Area eleggibile Transfrontaliera Ai sensi dell art. 7(1) del reg. 1083/2006,

Dettagli

L esperienza di UniCredit nei Balcani. Fabio Fornaroli, Responsabile CEE CIB Corporate Sales

L esperienza di UniCredit nei Balcani. Fabio Fornaroli, Responsabile CEE CIB Corporate Sales L esperienza di UniCredit nei Balcani Fabio Fornaroli, Responsabile CEE CIB Corporate Sales Bari, 22 Febbraio 2012 AGENDA Le economie dei Balcani Le opportunità Il supporto di UniCredit 2 La presenza delle

Dettagli