SAEET S.p.A. Profilo Aziendale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SAEET S.p.A. Profilo Aziendale"

Transcript

1 SAEET S.p.A. Profilo Aziendale

2 1. Chi siamo SAEET S.p.A. è una società di servizi di installazione impianti tecnologici di lunga tradizione con sede legale e operativa in Firenze. Essa nasce per volontà del Sig.ri Guelfo e Luciano Focardi, nel corso degli anni 40, per offrire servizi nel trasporto di energia in alta e media tensione. La società si è inizialmente sviluppata nei settori dell energia e della difesa idraulica; nel 1979, è stata trasformata da Luciano Focardi in società a responsabilità limitata, assumendo l attuale denominazione ed ha iniziato ad occuparsi di impiantistica tecnologica; attualmente la società, ancora appartenente quasi interamente alla famiglia Focardi, è stata trasformata in società per azioni. L attività, basata inizialmente sulle esperienze maturate dal proprio fondatore nei numerosi anni di attività, si è ampliata nel tempo adeguandosi ai cambiamenti nei settori dell'impiantistica tecnologica, ed ha consolidato dei gruppi permanenti di esperti che costituiscono oggi il nucleo della cultura aziendale della società. Lo sviluppo delle competenze e del connesso quadro tecnico e normativo nonché l ampliamento della gamma dei servizi offerti ha reso necessaria la razionalizzazione della struttura operativa della società che è stata pertanto organizzata in quattro divisioni qualificate per operare nei settori specifici: impianti tecnici (Impianti Elettrici); impianti tecnici (Impianti Meccanici); Impianti per la trasmissione dei dati e fonia (SAEETNET). i servizi integrati per il risparmio energetico (operando in qualità di ESCO) Attualmente l'organico è formato da circa 40 persone, tra ingegneri, tecnici diplomati, amministrativi ed operai specializzati, che dispongono di tutte le moderne attrezzature hardware e software per lo sviluppo e la pianificazione tecnica ed economica dei servizi connessi all impiantistica. Ciascuna divisione è dotata al proprio interno di gruppi con competenze specialistiche, che lavorano in sinergia per offrire un servizio integrato

3 multidisciplinare capace di rispondere alle esigenze del Committente nell'attuale contesto di sviluppo economico e sociale. SAEET S.p.A. ha compiuto e compie la propria missione con l'obiettivo di coniugare la crescita economica e la salvaguardia dell'ambiente promuovendo soluzioni e tecnologie che conducono a risultati tangibili di sviluppo sostenibile. In questa direzione sono state realizzate numerose esperienze nel settore della impiantistica tecnologica. La società dispone delle potenzialità tecniche e della solidità finanziaria per farsi promotrice di interventi nei settori dei servizi integrati per il risparmio energetico (operando in qualità di ESCO);

4 2. Missione Vogliamo essere protagonisti nel mercato del settore tecnologico, ma con azioni responsabili nei confronti dell ambiente e delle persone. A questo scopo prestiamo i nostri servizi nel rispetto della massima qualità, responsabilità ed efficienza, investendo nella formazione del nostro personale e promuovendo con passione lo stile e la cura del particolare nell esecuzione di ogni lavoro. L obiettivo per il futuro è consolidare e ampliare l attuale posizione nei servizi di installazione degli impianti tecnologici migliorando la competitività in termini di tempi e costi senza pregiudizio per la qualità e puntando alla massima soddisfazione del Committente. La vocazione per le discipline energetiche ci conferisce una forte responsabilità quali promotori delle tecnologie per l uso razionale dell energia e per la diffusione delle fonti rinnovabili, qualificandoci attori nei processi decisionali per sviluppare l economica in armonia con l ambiente. E sopratutto per questo che abbiamo deciso di caratterizzarci anche come operatore eccellente per quanto riguarda il proprio ruolo sociale, ed abbiamo deciso di adottare un sistema di gestione integrato e documentato, conforme alle Norme UNI EN ISO 9001:2000 e SA 8000 :2001, il tutto in un ottica di miglioramento continuo e nella consapevolezza che il patrimonio umano sia il vero valore aggiunto dell Azienda.

5 3. Dati societari SAEET S.p.A. ha la propria sede legale, amministrativa ed il nucleo operativo a Firenze in Via R.Bardazzi In forza della caratteristica interregionale che ha caratterizzato la società, sono presenti in Italia due filiali operative, una a Roma ed una a Milano. Il deposito e magazzino sono ubicati a Firenze in Via Zambrini 36 (materiali speciali - quadristica).

6 4. Oggetto Sociale La Società ha per oggetto sociale: 1) Esecuzione di progettazione ed installazione relativamente a: - impianti elettrici ed elettronici, impianti termotecnici e tecnologici, nell ambito civile, terziario,industriale; - linee per servizi a rete: elettriche, telefoniche, gas, acqua, teleriscaldamento, semaforiche, linee dati in suolo privato e suolo pubblico; - impianti in stazioni e sottostazioni elettriche di trasformazione e/o sezionamento AT/MT, AT/AT, AAT/AT/MT, comprensiva di struttura civile, meccanica, elettrica di telecontrollo e telegestione - impianti in centrali per la produzione di energia da fonti rinnovabili eoliche, biomasse, fotovoltaiche, biocombustibili, rifiuti, con tutte le opere civili e strutturali annesse; - impianti in centrali termoelettriche, idroelettriche con tutte le opere civili e strutturali annesse. - impianti elettrici, elettronici, termotecnici e tecnologici e linee per servizi a rete. - impianti in media tensione completi di quadristica di media e bassa tensione. - impianti di protezione contro scariche atmosferiche e realizzazione di impianti con pericolo di esplosione ed incendio. - Realizzazione e installazione di impianti tecnologici in genere ed in particolare di impianti in immobili industriali, artigianali, commerciali, direzionali, alberghieri, civili, ospedalieri. - impianti di illuminazione monumentale sia per esterni che illuminazioni interne di accento. - Assunzioni di commesse per l installazione di impianti tecnologici con formula chiavi in mano.

7 - Conduzione esercizio, manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti per la produzione, trasformazione e trasmissione di energia e di impianti di illuminazione pubblica. - Assunzione di incarichi di energy-management presso le aziende industriali, commerciali ed enti pubblici in genere del territorio nazionale ed estero. La società nell espletamento di tali attività potrà, e nei casi di legge dovrà, avvalersi dell opera professionale di professionisti abilitati e specializzati sui quali graverà la responsabilità per l attività riservata a dette professioni. - Offerta di servizi integrati per la realizzazione e l eventuale successiva gestione di interventi di risparmio energetico. - Acquisto, vendita, permuta, costruzione, gestione e locazione di immobili sia su rustici che urbani sia terreni che fabbricati commerciali, artigianali, industriali e sportivi e loro costruzione in economia ed in qualsiasi altra forma.

8 5. Cariche Sociali Carica: Presidente del Consiglio di amministrazione Nome e Cognome: Luca Focardi Data di nascita: 10 agosto 1962 Luogo di nascita: Firenze Carica: Amministratore delegato Nome e Cognome: Francesca Focardi Data di nascita: 5 novembre 1968 Luogo di nascita: Firenze Carica: Direttore tecnico Nome e Cognome: David Dori Data di nascita: 2 febbraio 1968 Luogo di nascita: Massa Carrara

9 6. Dati economici Fatturato in migliaia di Euro Anno 2002 Anno 2003 Anno 2004 Anno 2005 Portafoglio

10 7. Come raggiungerci

11 8. Organizzazione l ciclo produttivo di SAEET S.p.A. comprende innumerevoli fasi, tutte contemplate dal proprio sistema di gestione qualità, conforme alle UNI EN ISO 9001, che può essere così riassunto. Preparazione Gara - Progetto Studio tecnico amministrativo della richiesta progettuale ed economica del Cliente, studio di fattibilità in ordine alle risorse ed alle capacità operative, studio finanziario degli impegni a carico di SAEET S.p.A., elaborazione del Progetto e redazione dell'offerta economica. Aggiudicazione Commessa Analisi e riesame progetto, identificazione caratteristiche peculiari capitolati, assegnazione e/o ricerca risorse operative, assegnazione Gestore Commessa, svolgimento pratiche amministrative (licenze - concessioni - subappalti), approvvigionamenti materiali, studio impatto finanziario Commessa, inizio opere. Svolgimento Commessa Pianificazione intera Commessa, redazione diagrammi di flusso operativo e finanziario e piano di controllo qualità della Commessa, riunioni sistematiche di controllo avanzamento lavori, esecuzione prove e collaudi in corso d'opera, raccolta fotografica opere eseguite, contabilizzazione opere, redazione documentazione completa dell'opera, comprensiva di collaudi, verifiche e piano di manutenzione completo. Manutenzione Post Vendita Ove richiesto o previsto contrattualmente, la Commessa viene trasferita al servizio post vendita che si occuperà di curarne la manutenzione ed eventualmente implementazione secondo le caratteristiche fissate nel Piano di manutenzione o secondo le espresse richieste del Cliente.

12 9. Organigramma

13 10. Qualità Dal 1997 i servizi di SAEET S.p.A. sono garantiti da un sistema di qualità aziendale certificato, secondo norma UNI EN ISO 9001:2000, da CSQ, Organismo di Certificazione presso il SINCERT. Il certificato di qualità è stato rilasciato per: la progettazione e realizzazione di impianti per la distribuzione energia elettrica - impianti di illuminazione - cabine di trasformazione MT/BT, quadri di potenza, distribuzione interna dell energia elettrica e controllo processi industriali - impianti elettrici per uso civile e grandi infrastrutture - impianti per la sicurezza attiva e passiva, sia in ambito civile che militare, sistemi di telerilevamento, diagnostica e telecomunicazioni - reti ed impianti telefonici per sistemi dati e fonia - impianti di condizionamento dell aria, centrali di trattamento aria, impianti di ventilazione, riscaldamento, impianti idrico sanitari, antincendio, sistemi di gestione, controllo e supervisione degli impianti.

14

15

16 11. L attestazione SOA SAEET S.p.A. è attestata con La Soatech S.p.A., per l esecuzione di opere in ambito pubblico ed è in possesso delle seguenti Categorie e Classi: OG11 Classe V ,99 OG10 Classe III ,80 OS03 Classe III ,80 OS30 Classe V ,99 è inoltre attestata per la realizzazione di appalti integrati, comprendenti la progettazione delle opere impiantistiche per la seguente classe: Classe VIII illimitata

17

18 12. Il gruppo SAEET S.p.A., ha come azionista di maggioranza, LFIN S.r.l., società finanziaria ed immobiliare della Famiglia. Attraverso LFIN S.r.l., detiene inoltre una quota del 50 % delle quote di Terra del Chianti S.r.l. società edificatrice in ambito residenziale,ed il 15% di R.F.M. Costruzioni generali S.c.r.l., Consorzio stabile multidisciplinare, costituito per la realizzazione di appalti chiavi in mano sia in ambito pubblico che privato. R.F.M. Costruzioni generali, anch esso attestato, è in possesso delle seguenti Categorie e Classi: OG01 Classe VII ,00 OG02 Classe VII ,00 OG11 Classe VII ,00 OG10 Classe III ,00 OS30 Classe V ,00 OS03 Classe IV ,00 OS28 Classe IV ,00 OS06 Classe IV ,00 OS07 Classe II ,00 OS08 Classe II ,00

19

20 13. Attrezzature e mezzi d opera Strumentazione Prog. Codice N Modello/Marca Funzione 1 S001 2 L00P TESTER Kioritsu Misuratore resistenza di terra 2 S002 2 KEW 5406 Kioritsu Analizzatore della funzionalità degli interruttori differenziali 3 S003 1 Fluke Termocamera ad infrarossi 4 S004 4 Dossena Analizzatore di grandezze elettriche 5 S005 1 Thytronic Misuratore di resistenza elettrica nei locali ad uso medico 6 S Thytronic Misuratore correnti di dispersione ad alta frequenza per elettrobisturi 7 S007 1 Thytronic Misuratore correnti di dispersione negli apparecchi elettromedicali 8 S008 2 Thytronic Misuratore di resistenza elettrica 9 S Thytronic Analizzatore funzionalità relè differenziali 10 S Thytronic Misuratore impedenza globale e anello di guasto 11 S S Chauvin Arnoux Misuratore resistenza di terra, isolamento e tensione 13 S Gossen Luxmetro 14 S Chauvin Arnoux Misuratore resistenza di terra 15 S Elcontrol Analizzatore trifase di grandezze elettriche 16 S Dossena Misuratore di tensioni e correnti di dispersione 17 S HT ITALIA Luxmetro 18 S Comar Analizzatore di grandezze elettriche Attrezzature leggere / pesanti Progressivo/Codice Quant. Descrizione A1 N.8 Scaleo misto 1,70 Ml. MARCHETTI A2 N.12 Scaleo misto 2,25 Ml. MARCHETTI A3 N.12 Scaleo misto 3 Ml. MARCHETTI A4 N.16 Scala mista 3x2,00 elementi MARCHETTI A5 N.12 Scala mista 3x3,00 elementi MARCHETTI A6 N.6 Scala italiana 18 Ml. MARCHETTI

21 Progressivo/Codice Quant. Descrizione A7 N.20 Ponteggi mobili omologati Ml. A8 N.5 Martello perforatore TE5 HILTI A9 N.6 Trapano avvitatore batteria HILTI A10 N.20 Trapano perforatore TE2 HILTI A11 N.10 Seghetto alternativo AEG A12 N.8 Martello perforatore AKKU HILTI A13 N.30 Cinturoni di sicurezza CARABELLI A14 N.4 Smerigliatrice AEG WSL 11 A15 N.6 Macchina piegatubi acciaio RTGAMMA A16 N.10 Troncatrici multiuso MAKITA A17 N.4 Pressa pneumatica per terminali B.T. A18 N.4 Pressa pneumatica per terminali M.T. A19 N.4 Tranciatrice pneumatica ITALCO A20 N.2 Saldatrice a gas propano A21 N.4 Saldatrici elettriche OVA A22 N.4 Pistole chiodatrici OBO A23 N.2 Rivettatrici OBO A24 N.1 Piattaforma aerea semovente 12 mt. A25 N.1 Motocompressore 15 HP ATLAS A26 N.4 Gruppi elettrogeni trasportabili 5 HP OVA A27 N.1 Gruppo elettrogeno 50 KW A28 N.2 Martello costipatore MIKASA A29 N.1 Motosega HUSKWARNA A30 N.2 Pompe sommerse GALLI A31 N.1 Box prefabbricato RENZI&GALGANI A32 N.2 Elettrocompressori 4 HP ATLAS A33 N.1 Argano manuale A34 N.3 Martelli perforatori pneumatici ATLAS Automezzi Codice Quant. Descrizione V1 N.4 Auto Rappresentanza V2 N.5 Veicoli ufficio Tecnico V3 N.16 Veicoli atucarro Fiat/Renault/Ford V3 N.1 IVECO DAILY Van Hardware Sede centrale e Filiali Codice Quant. Descrizione

22 Codice Quant. Descrizione H1 N.4 Server SCASI Siemens H2 N.12 Stazioni lavoro INTEL Pentium IV H3 N.3 Stazioni CAD INTEL PENTIUM IV H4 N.2 Plotter Col. Desk Jet A0 Hewlett Packard H5 N.2 Gruppo U.P.S W/30 H6 N.2 Fotocopiatrice RICOH Colori H7 N.1 Scanner digitale Ricoh Colori H8 N.6 Stampanti Laser colori B/W

23 14. Specializzazioni La divisione Impianti tecnologici opera nei settori industriale, energetico, commerciale, terziario, alberghiero, illuminazione, trasporti e pubblico esercizio con aree di specializzazione nella pianificazione e sviluppo dei seguenti impianti tecnici: impianti elettrici; impianti termotecnici; impianti di illuminazione; impianti speciali; sistemi energetici. IMPIANTI ELETTRICI allacciamenti alle reti di trasmissione e distribuzione; stazioni di trasformazione AT/MT; cabine di trasformazione MT/BT; reti e impianti per la distribuzione in media e bassa tensione; interfaccia con la rete di impianti di produzione di energia elettrica; Impianti di avviamento grandi motori; impianti di rifasamento; sistemi di compensazione armonica; sistemi di produzione energia ausiliaria (gruppi elettrogeni - coogeneratori); impianti elettrici in bassa tensione per la distribuzione di energia in edifici industriali, terziario, ospedali, alberghi, complessi per la difesa;

24 impianti di messa a terra ed equipotenziali; impianti di protezione dalle scariche atmosferiche; impianti di protezione catodica. IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE impianti per la pubblica illuminazione; riqualificazione di aree urbane monumentali; illuminazione di gallerie; illuminazione di impianti sportivi; illuminazione d interni anche in ambito museale. IMPIANTI TERMOTECNICI centrali termiche; centrali frigorifere; impianti di riscaldamento, ventilazione e condizionamento; impianti per la distribuzione di fluidi termovettori; impianti di ventilazione di gallerie; recupero termico di impianti di cogenerazione; reti di teleriscaldamento; gruppi frigoriferi ad assorbimento; impianti idricosanitari; acquedotti e fognature; reti antincendio acqua e gas; impianti solari-termici; contabilizzazione energetica; gas tecnici; gas medicali. IMPIANTI SPECIALI Impianti per la segnaletica stradale;

25 sistema di supervisione degli impianti tecnologici e di sicurezza; rivelazione incendio e gas; impianti TVCC; impianti antintrusione; controlli accessi e gestione presenze; diffusione sonora; NETWORKING Attraverso SAEET NET Division, riappropriandosi del significato del marchio SAEET (Società Applicazioni Elettriche E Telecomunicazioni), SAEET S.p.A. opererà da quest anno per l intero settore privato per le seguenti linee di servizi: Sistemi e apparati per telecomunicazioni VoIP e IP Telephony Information Technology Information Security Sistemi Call/Contact Center Sistemi CTI (Computer Telephony Integration), IVR, OPA, Voice Mail Sistemi CRM Unified Messaging Networking (Wired e Wireless) Impianti di sicurezza Sistemi TV C. C. Soluzioni per gestione personale, controllo accessi e gestione addebiti telefonici (stand-alone e client/server) Servizi di consulenza, progettazione e assistenza tecnica Progettazione e realizzazione reti telefoniche/dati integrate (cat. 5 e 6) Progettazione e fornitura di servizi avanzati di trasmissione dati su linee ISDN, ADSL e HDSL (videoconferenza e voce su reti IP, accesso ad Internet, ecc.) Outsourcing su varie tipologie di sistemi IT (locale e/o remoto)

26 La divisione Impianti Tecnologici di SAEET S.p.A. è qualificata per la prestazione di servizi a supporto di Enti privati e pubblici per interventi in ottemperanza alle discipline sulla promozione del risparmio energetico di cui ai decreti del Ministro della attività produttive del 20 luglio 2004 con particolare attenzione alle procedure per l ottenimento dei titoli di efficienza energetica. SISTEMI ENERGETICI (Divisione ESCO) SAEET S.p.A. sta inoltre consolidando la propria esperienza nel settore della pianificazione energetica nel settore della produzione di energia. In particolare: impianti eolici; impianti idroelettrici; impianti di cogenerazione. Le attività inerenti a tali impianti sono svolte in stretta collaborazione con la divisione ESCO di SAEET S.p.A. Lo sviluppo degli impianti di produzione deve infatti iniziare con un attenta stima delle potenzialità energetiche primarie nel caso di impianti da fonti rinnovabili, ovvero dell entità e del profilo temporale del carico termico e/o frigorifero nel caso di impianti di cogenerazione. Segue il dimensionamento e la contestuale analisi della fattibilità tecnica, economica e finanziaria basata, tra gli altri, su proiezioni sensitive delle componenti di costo e di quelle tariffarie nei mercati energetici a rete e/o sulle peculiarità energetiche del sito di installazione.

27 15. Energy Service Company (ESCO) SAEET S.p.A. si propone in qualità ESCO accreditata dall Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas (AEEG) ad operare nel mercato dell'efficienza energetica, offrendosi alle amministrazioni e imprese pubbliche e private come partner per l'analisi, lo sviluppo, la realizzazione e la successiva gestione di interventi per il risparmio energetico e dei connessi titoli di efficienza energetica. Le ESCO (Energy Service Company, ovvero Società di Servizi Energetici) sono nate negli Stati Uniti in seguito alla crisi petrolifera del 1973 per offrire servizi di risparmio energetico. Nell ultimo decennio le Esco si stanno sviluppando anche in Europa soprattutto grazie al sostegno dellaunione Europea. L obiettivo principale delle ESCO è quello di ottenere dei risparmi economici attraverso il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti dei propri clienti. Gli investimenti necessari al miglioramento dell efficienza degli impianti vengono effettuati interamente dalla ESCO e non dal cliente finale che si vede riconosciuti una parte dei risparmi economici ottenuti grazie agli interventi effettuati. L utente finale quindi viene sollevato dall onere dei costi degli investimenti e della gestione degli impianti che saranno a carico della ESCO la quale si ripagherà degli investimenti effettuati con una quota del risparmio energetico realmente conseguito. I margini economici della ESCO sono legati alla realizzazione di progetti che comportino un reale risparmio energetico in tempi certi in quanto allo scadere dei termini contrattuali l utente finale godrà totalmente della maggiore efficienza del

28 proprio impianto e potrà decidere di gestire gli impianti in proprio o di rinnovare la gestione alla ESCO. In Italia i decreti 20 luglio 2004 emanati dal Ministro per le attività produttive di concerto con il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio riformano profondamente la politica di promozione del risparmio energetico negli usi finali, introducendo un sistema molto innovativo anche nel panorama internazionale e definendo con precisione il ruolo delle ESCO. L obiettivo è conseguire la riduzione dei consumi complessivi nazionali di energia concorrendo al conseguimento degli obiettivi di riduzione dei gas serra in relazione agli impegni assunti dall'italia nell'ambito del Protocollo di Kyoto, comportando benefici economici e sociali. Il sistema introdotto dai decreti 20 luglio 2004 prevede che i distributori di energia elettrica e di gas naturale raggiungano annualmente determinati obblighi quantitativi di risparmio di energia primaria. Per adempiere a questi obblighi e ottenere il risparmio energetico prefissato i distributori potranno attuare progetti a favore dei consumatori finali che migliorino l'efficienza energetica delle tecnologie installate o delle relative pratiche di utilizzo ovvero potranno acquistare nel mercato "titoli di efficienza energetica" ("certificati bianchi") attestanti il conseguimento di risparmi energetici conseguiti dall attuazione di progetti realizzati da soggetti terzi che i decreti 20 luglio 2004 identificano nelle ESCO. In attuazione dei summenzionati decreti l Autorità per l energia elettrica ed il gas ha stabilito le procedure per l accreditamento delle ESCO pubblicandone altresì l elenco ufficiale nel sito dell autorità medesima. GESTIONE TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA SAEET S.p.A. offre un servizio per la qualificazione degli interventi effettuati direttamente da amministrazioni e/o aziende pubbliche e private allo scopo di ottenere l emissione dei connessi titoli di efficienza energetica nonché per la loro successiva valorizzazione economica. REALIZZAZIONE E GESTIONE DI IMPIANTI PRESSO IL CLIENTE

29 In un mercato oggi più che mai competitivo e globalizzato, l attenzione degli operatori è concentrata sulla propria attività mentre le risorse economiche ed organizzative da destinarsi ai servizi sono sempre più limitate; l energia rimane tuttavia una componente di grande importanza nell assicurare la competitività e la qualità dei servizi e/o dei prodotti generati. Con questa consapevolezza SAEET S.p.A. intende proporre e realizzare presso i propri Clienti soluzioni tecniche/impiantistiche votate a consentire la realizzazione di risparmi energetici da condividere con il Cliente per mezzo di forniture pluriennali di energia elettrica, termica e frigorifera a condizioni economiche competitive, migliorandone altresì le implicazioni qualitative ed ambientali. La formula utilizzata è quella del Finanziamento Tramite Terzi. Essa prevede che i capitali e le risorse necessarie all installazione e gestione degli impianti vengano apportati da un terzo (nella fattispecie la ESCO). La ESCO recupera il capitale investito presso il cliente attraverso il valore dell energia risparmiata e quello dei titoli di efficienza energetica stabiliti nei DDMM 20 luglio 2004 condivisi in giusta proporzione con il Cliente ospite. La ESCO pertanto si occupa di tutte le fasi della realizzazione (diagnosi energetica, fattibilità tecnico-economica e finanziaria, progettazione, installazione e manutenzione) e risulta l unico responsabile verso l utente finale/cliente. Per il Cliente la scelta della formula del Finanziamento Tramite Terzi comporta i seguenti vantaggi: - evita l esposizione finanziaria; - libera risorse interne; - limita la responsabilità relativa alla gestione e sicurezza degli impianti; - migliora gli impatti ambientali; - consente un risparmio economico immediato e in prospettiva; - consente l aggiornamento della tecnologia impiantistica. Lo studio per la definizione di un servizio energetico integrato inizia con l attività di audit energetico che consiste nell analisi dei consumi e dei fabbisogni energetici del Cliente per determinare i potenziali interventi di risparmio e di efficienza.

30 Una volta definita la possibilità di intervenire con un servizio di risparmio energetico presso la sede di un Cliente viene elaborata una proposta economica e contrattuale su misura che prevede: - l attività di progettazione, realizzazione, conduzione, manutenzione e finanziamento dell impianto preposto al perseguimento del risparmio energetico a carico della ESCO; - l eventuale subentro nella conduzione e manutenzione degli impianti tradizionali già disponibili presso il Cliente; - un contratto di fornitura energetica a tariffe competitive tra la ESCO ed il Cliente; - il contratto ha durata pluriennale e può prevedere, al suo termine, la cessione dell impianto riqualificato al Cliente. Gli interventi tipici previsti nei servizi integrati di risparmio energetico offerti da SAEET S.p.A. sono: - l adozione di sistemi di cogenerazione o trigenerazione; - l installazione di corpi illuminanti ad elevata efficienza; - l installazione di motori elettrici ad alto rendimento; - l installazione di pannelli solari; - l impiego di sistemi automatici di regolazione e gestione dei consumi energetici.

31 16. Le realizzazioni recenti Di seguito si allegano le ultime realizzazioni, citando ove reso possibile dalle vigenti normative di tutela della privacy e dalle norme sulla tutela del segreto di stato, I committenti ed i principali fatti caratteristici dell opera: Settore Industriale Committente Descrizione Anno realizzazione Importo COMUNE FIRENZE Realizzazione impianto di illuminazione Anno 2000 Importo Pozzi Acquedotto Mantignano GRUPPO BITOSSI S.P.A. Realizzazione impianti BT/MT presso il Anno Importo nuovo complesso industriale Colorobbia S.p.A. Località Pratelle (FI) FIAT ENGENEERING SPA Realizzazione impianti elettrice settore Anno 2001 Importo produzione FIAT Auto Arese SEBIA ITALIA SPA Realizzazione impianti elettrici stabilimento Firenze Anno 2001 Importo ECS S.p.A. Realizzazione impianti elettrici stabilimento Firenze Anno 2002 Importo Settore Terziario Committente Descrizione Anno realizzazione Importo COMUNE FIRENZE Lavori di adeguamento impianti elettrici del Anno 1999 Importo complesso scolastico I.T.I. "Leonardo da Vinci" MINISTERO Progettazione e realizzazione degli impianti Anno 1998 Importo DELL INTERNO elettrici, trasformazione energia ed illuminazione presso il Centro Assistenziale di Pronto Intervento della Protezione Civile. COMUNE FIRENZE Realizzazione degli Impianti elettrici e meccanici presso la centrale operativa Protezione Civile Comune Firenze Anno 2005 Importo MINISTERO INFRASTRUTTURE Realizzazione impianti elettrici e speciali, di condizionamento riscaldamento e Anno Importo

32 Committente Descrizione Anno realizzazione Importo gestionali presso la nuova Questura di arezzo UNIVERSITA FIRENZE Realizzazione impianti elettrici e speciali Anno 2000 Importo presso il complesso Universitario da adibire a Polo Didattico UNIVERSITA FIRENZE Realizzazione impianti elettrici e speciali Anno 2001 Importo presso la Facoltà di economia e Commercio UNIVERSITA FIRENZE Realizzazione impianti elettrici e speciali Anno 1998 Importo presso il Rettorato dell Università degli Studi di Firenze MINISTERO AFFARI Progettazione e realizzazione degli impianti Anno 1997 Importo ESTERI elettrici e sicurezza degli Archivi della CEE MINISTERO CULTURALI BENI Realizzazione degli impianti di spegnimento a gas argon presso l Archivio di Stato di Firenze Anno 2003 Importo POLICLICO PAVIA Manutenzione ordinaria e straordinaria Anno Importo Impianti tecnologici POLICLINICO MILANO Manutenzione ordinaria e straordinaria Anno Importo Impianti tecnologici TELECOM ITALIA Realizzazione nuovo call center Firenze Anno 2006 Importo TELECOM ITALIA Impianti elettrici e speciali, varie centrali dei Distretti TELECOM di Firenze e Pistoia Anno 2000 Importo TELECOM ITALIA Realizzazione impianti elettrici e fornitura in opera dei quadri generale e di piano, ed impiantistica elettrica presso la Centrale TELECOM di Firenze Rifredi - Vittoria - Sansovino - Anselmi TELECOM ITALIA Accordo quadro per la realizzazione impianti tecnologici ed opere edili nella Filiale di Firenze ESSELUNGA SPA Realizzazione nuovi superstore Esselunga SpA EDILIZIA MENSOLA SPA Realizzazione centro commerciale non food Firenze OPERA DEL DUOMO Realizzazione impianti tecnologici nuovo FIRENZE centro di accoglienza piazza San giovanni FINGEN S.p.A. Impianti Elettrici e Meccanici nuovo complesso ricettivo e residenziale Val di Luce Anno 1999 Importo Anno Importo Anno Importo Anno 2006 Importo Anno 2006 Importo Anno Importo GRUPPO FONDIARIA - SAI S.p.A. Realizzazione Impianti Elettrici e Speciali complessi ricettivi - commerciali Firenze Anno 2006 Importo AGENZIA DEL DEMANIO Ristrutturazione ed adeguamento normativo funzionale sede Agenzia del Demanio di Como Anno 2006 Importo COMANDO GENERALE CARABINIERI MINISTERO GRAZIA E GIUSTIZIA Impianti elettrici, meccanici e speciali vari presidi Realizzazione sistemi sicurezza vari complessi carcerari centro Italia Anno 2006 Importo Anno 2005 Importo ENEA ROMA Manutenzione sede centrale e parco scientifico Frascati - Impianti elettrici AT/MT/BT e Meccanici Anno Importo AUTORITA SAVONA PORTUALE Realizzazione Cabina MT/BT e nuovo anello antincendio Porto Commerciale Savona Anno 2006 Importo MINISTERO Realizzazione nuovi Comandi Provinciali Anno Importo

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI Pag. 1/6 SETTORI DI INTERESSE LAVORI SERVIZI Elettrici Impianti fotovoltaici Idraulici Edili Stradali Pulizie Tappezzerie Tinteggiatura e verniciatura Carpenteria metallica FORNITURE Cavi elettrici bt

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Art.5 Piani regionali.

Art.5 Piani regionali. Norme per l attuazione del Piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia (legge 9/1/1991 n 10) TITOLO I Norme

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Verbale tavolo energia/pmi - 19 marzo 2007 Sala Consigliare A cura di: Andrea

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Federesco Le Energy Service Company La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Seminario Strumenti, opportunità e potenzialità dell efficienza energetica a supporto del sistema locale

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO N. 1 (aggiornato G.U.R.I. N. 96 26/04/2014) ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI (Barrare la categoria di specializzazione SOA) Categorie opere generali (ex D.P.R.

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare CIRCOLARE Alla Conferenza delle regioni e delle province autonome All

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri Mercoledì 22 gennaio 2014 Sala Rosa del palazzo della Regione Piazza Dante - Trento EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO Maurizio Fauri Efficienza energetica e Certificati Bianchi Introduzione Anomalie

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico ERETO 11 marzo 2008 coordinato con ecreto 26 gennaio 2010 (modifiche in rosso, in vigore dal 14 marzo 2010; attenzione: le modifiche sono riportate al solo scopo di facilitare la lettura del decreto; in

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

Edifici, Impianti, Macchine, sempre sotto controllo. Con un touch (o un click). Febbraio, 2015

Edifici, Impianti, Macchine, sempre sotto controllo. Con un touch (o un click). Febbraio, 2015 Edifici, Impianti, Macchine, sempre sotto controllo. Con un touch (o un click). Febbraio, 2015 Smart Building: Edifici efficienti, funzionanti e controllati Illuminazione Riscaldamento Forza motrice Condizionamento

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con Il Ministro dell Economia e delle Finanze di concerto con Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto l articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, recante legge finanziaria per il 2007 (di seguito:

Dettagli

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Innocenzo Mastronardi, Ingegnere Civile, professionista antincendio, PhD student in S.O.L.I.P.P. XXVI Ciclo Politecnico di Bari INTRODUZIONE Con l

Dettagli

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI AVVERTENZA Nella tabella viene usato il termine per fare riferimento ai partecipanti al condominio, mentre viene usato il termine per far riferimento ai partecipanti

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. DM 13/12/93 APPROVAZIONE DEI MODELLI TIPO PER LA COMPILAZIONE DELLA RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ART. 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991 N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Gli aggiornamenti più recenti proroga detrazione del 65% estensione dell agevolazione ad altri interventi aumento della ritenuta d acconto sui bonifici

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

Allegato A TESTO INTEGRATO

Allegato A TESTO INTEGRATO TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI TRASMISSIONE, DISTRIBUZIONE E MISURA DELL ENERGIA ELETTRICA Periodo di regolazione 2008-2011

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici Indicazione delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell automazione dell ufficio Segreteria SS.DD. - Affari Generali Anagrafe, Stato Civile, Elettorale Segreteria,

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n. Spazio riservato al Servizio Urbanistica AGIBILITA' n del L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.160 ) l sottoscritt...

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

Contratto di Conduzione, Manutenzione ed Adeguamento degli Impianti Tecnologici e delle Infrastrutture Edili

Contratto di Conduzione, Manutenzione ed Adeguamento degli Impianti Tecnologici e delle Infrastrutture Edili Contratto di Conduzione, Manutenzione ed Adeguamento degli Impianti Tecnologici e delle Infrastrutture Edili Telecom Italia - Internal Use Only - All rights reserved EVOLUZIONE MODELLO MANUTENZIONI INDUSTRIALI

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

SOFTWARE QUADRISTICA UTILIZZATORI ENERGIE DISTRIBUZIONE

SOFTWARE QUADRISTICA UTILIZZATORI ENERGIE DISTRIBUZIONE Company Profile SOFTWARE UTILIZZATORI QUADRISTICA ENERGIE DISTRIBUZIONE IL VALORE DELL ENERGIA Il corpo umano ci ispira costantemente ad una continua ricerca dell impianto perfetto, partendo dall idea,

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio ALLEGATO E (Allegato I, comma 15) RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente tel. 055.32061 - fax 055.5305615 PEC: arpat.protocollo@postacert.toscana.it p.iva 04686190481 Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente Guida pratica per le informazioni sulle fasce

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 19 agosto 2005, n. 192: "Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell edilizia"

DECRETO LEGISLATIVO 19 agosto 2005, n. 192: Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell edilizia DECRETO LEGISLATIVO 19 agosto 2005, n. 192: "Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell edilizia" coordinato con il D.Lgs. 311/2006, con il D.M. 26/6/09, con la L. 99/2009

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE D.M.

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE D.M. MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE D.M. 20 luglio 2004 Nuova individuazione degli obiettivi quantitativi per l'incremento dell'efficienza energetica negli usi finali di energia, ai sensi dell'art. 9,

Dettagli