Contratto di assicurazione mista con prestazione caso morte maggiorata a capitale e premio annuo rivalutabili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contratto di assicurazione mista con prestazione caso morte maggiorata a capitale e premio annuo rivalutabili"

Transcript

1 Contratto di assicurazione mista con prestazione caso morte maggiorata a capitale e premio annuo rivalutabili I Miei Affetti il salvadanaio per la protezione della famiglia Fascicolo informativo Tariffa 20EP01 Mod Edizione Marzo 2009 Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni Contrattuali, comprensive del regolamento della Gestione interna separata Glossario Polizza deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della polizza di assicurazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

2 In ottemperanza a quanto previsto dall'art. 166 del Codice delle Assicurazioni (D.Lgs. 7 Settembre 2005 n. 209), le decadenze, nullità, limitazioni di garanzie o oneri a carico del Contraente o Assicurato, contenute nel presente contratto, sono stampati con formato del carattere grassetto e sono da intendersi di particolare rilevanza ed evidenza. La stessa modalità di evidenziazione è stata utilizzata in ossequio a quanto previsto da altre disposizioni di legge o regolamentari in materia di assicurazione sulla vita. CDA166V pagina 2 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

3 Scheda sintetica COVERSSV - D05 pagina 3 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

4 I MIEI AFFETTI Sommario 1 Informazioni generali Impresa di assicurazione Denominazione del contratto Tipologia del contratto Durata Pagamento dei premi 2 Caratteristiche del contratto 3 Prestazioni assicurative e garanzie offerte Garanzia principale Garanzie complementari Opzioni contrattuali 4 Costi 5 Illustrazione dei dati storici di rendimento della Gestione interna separata 6 Diritto di ripensamento NEUTROV - D05 pagina 4 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

5 I MIEI AFFETTI Scheda Sintetica ATTENZIONE: LEGGERE ATTENTAMENTE LA NOTA INFORMATIVA PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO. La presente Scheda Sintetica non sostituisce la Nota Informativa. Essa mira a dare al Contraente un'informazione di sintesi sulle caratteristiche, sulle garanzie, sui costi e sugli eventuali rischi presenti nel contratto. 1 Informazioni generali Impresa di assicurazione L'impresa di assicurazione - denominata nel seguito "Società" - è: Allianz S.p.A., appartenente al Gruppo Allianz SE di Monaco di Baviera Denominazione del contratto I MIEI AFFETTI Tipologia del contratto Le prestazioni assicurate dal presente contratto sono contrattualmente garantite dalla Società e si rivalutano annualmente in base al rendimento di una Gestione interna separata di attivi denominata VITARIV Durata Il contratto è rivolto ad Assicurati che alla data di decorrenza abbiano un'età compresa tra 18 e 50 anni. La durata del contratto, che viene stabilita a scelta del Contraente tra un minimo di 10 anni ed un massimo di 25 anni, deve essere compatibile con l'età a scadenza dell'assicurato che non può essere superiore ai 60 anni. Per gli Assicurati di sesso maschile, nel caso venga scelta una periodicità di pagamento diversa da quella annuale, non sono ammesse le seguenti combinazioni di frazionamento, età e durata: COMBINAZIONI NON AMMESSE (per Assicurati di sesso maschile) Frazionamento Età alla decorrenza Durata del contratto da 18 a 50 anni Anni 10 da 18 a 50 anni Anni 11 mensile da 24 a 29 anni Anni 12 da 18 a 50 anni Anni 10 trimestrale da 23 a 31 anni Anni 11 da 23 a 32 anni Anni 10 semestrale da 44 a 48 anni Anni 10 Per gli Assicurati di sesso femminile sono ammesse tutte le durate comprese tra 10 e 25 anni indipendentemente dal frazionamento scelto, con i soli vincoli relativi alle età validi per tutti gli Assicurati senza distinzione di sesso. L'età considerata è in tutti i casi quella computabile. NEUTROV - D05 pagina 5 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

6 In ogni caso, a condizione che siano state pagate almeno tre annualità di premio, è possibile esercitare il diritto di riscatto Pagamento dei premi Il contratto prevede il pagamento di un premio annuo rivalutabile nella stessa misura del capitale assicurato. I premi annui (comprensivi dei premi relativi alle garanzie complementari di cui al punto 3) possono essere corrisposti con periodicità annuale, semestrale, trimestrale o mensile. Il premio annuo derivante dalla somma del premio della garanzia principale e del premio della garanzia complementare infortuni (obbligatoria), comprensivo anche dell'eventuale addizionale di frazionamento, non può essere inferiore a 1.200,00 euro e superiore a ,00 euro. 2 Caratteristiche del contratto I MIEI AFFETTI è un contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premi annui con rivalutazione annuale del premio e del capitale collegata al risultato realizzato dalla Gestione interna separata VITARIV, costruisce nel tempo un capitale garantendo contestualmente una tutela in caso di decesso o in via facoltativa anche in caso di invalidità. In ogni caso la prestazione minima garantita a scadenza non potrà essere inferiore alla somma dei premi pagati relativi alla garanzia principale e alla garanzia complementare infortuni obbligatoria (al netto di eventuali sovrappremi e diritti) a condizione che gli stessi premi siano stati regolarmente versati nella misura contrattualmente stabilita. Ai fini di una corretta valutazione dell'assicurazione, si segnala che una parte di ogni premio versato viene utilizzata dalla Società per far fronte ai rischi demografici (rischio di mortalità, di invalidità se previsto dal contratto) e pertanto tale parte, così come quella trattenuta a fronte dei costi del contratto, non concorre alla formazione del capitale che sarà pagato alla scadenza del contratto. Si rinvia al Progetto esemplificativo dello sviluppo delle prestazioni, del valore di riduzione e di riscatto contenuto nella Sezione F della Nota Informativa per l'illustrazione del meccanismo di partecipazione agli utili (rivalutazione). In ogni caso, la Società consegna al Contraente il Progetto Esemplificativo elaborato in forma personalizzata al più tardi al momento in cui questi è informato dell'avvenuta conclusione del contratto. NEUTROV - D05 pagina 6 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

7 3 Prestazioni assicurative e garanzie offerte Il contratto prevede le seguenti tipologie di prestazioni: 3.1. Garanzia principale a) Prestazioni in caso di vita In caso di vita dell'assicurato alla scadenza del contratto, è previsto il pagamento del capitale assicurato, rivalutato fino a tale data, ai Beneficiari designati in polizza dal Contraente. b) Prestazioni in caso di decesso In caso di decesso dell'assicurato nel corso della durata contrattuale è previsto il pagamento, ai Beneficiari designati in polizza dal Contraente, del capitale assicurato quale rivalutato all'ultimo anniversario della data di decorrenza, maggiorato di una percentuale determinata in funzione dell'età computabile dell'assicurato alla scadenza del contratto, secondo quanto indicato nella tabella di cui al punto 3.2 della Nota Informativa Garanzie complementari a) Garanzia complementare infortuni (obbligatoria) In caso di decesso dell'assicurato per infortunio, la Società garantisce un ulteriore capitale pari a quello previsto dalla garanzia principale in caso di decesso. Tale ulteriore capitale si raddoppia se il decesso per infortunio è conseguente ad incidente stradale. b) Garanzia complementare di esonero pagamento premi (facoltativa) In caso di infortunio o malattia dell'assicurato che abbia come conseguenza una invalidità permanente di grado superiore al 65% (tabella INAIL) è previsto l'esonero del pagamento dei premi residui relativi alla garanzia principale Opzioni contrattuali Il Contraente, può richiedere prima della scadenza del contratto, la conversione della prestazione in caso di vita dell'assicurato in: a) una rendita annua vitalizia rivalutabile, oppure; b) una rendita annua vitalizia rivalutabile pagabile in modo certo nei primi 5 o 10 anni e successivamente, fintanto che l'assicurato sia in vita, oppure; c) una rendita annua vitalizia rivalutabile da corrispondere all'assicurato fintanto che egli sia in vita e reversibile totalmente o parzialmente a favore del sopravvivente designato. La conversione in rendita può avvenire solo a condizione che l'importo della rendita annua non sia inferiore a euro. La Società riconosce un rendimento minimo garantito (sotto forma di tasso tecnico) pari al 2,25% annuo, che viene attribuito, in via anticipata, nel calcolo del capitale assicurato iniziale indicato in polizza. Le partecipazioni agli utili, una volta dichiarate annualmente dalla Società, restano definitivamente acquisite sul contratto (consolidamento annuale). NEUTROV - D05 pagina 7 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

8 In caso di riscatto il Contraente sopporta il rischio di ottenere un importo inferiore ai premi versati. Si richiama l'attenzione sul fatto che il mancato versamento dei premi relativi alle prime tre annualità, comporta la risoluzione del contratto e la perdita dei premi pagati. Maggiori informazioni sono fornite alla Sezione B della Nota Informativa. In ogni caso le coperture assicurative ed i meccanismi di rivalutazione delle prestazioni sono regolati negli articoli, da 1 a 8, delle Condizioni Contrattuali. 4 Costi La Società, al fine di svolgere l'attività di collocamento e di gestione dei contratti e di incasso dei premi, preleva dei costi secondo la misura e le modalità dettagliatamente illustrate in Nota Informativa alla Sezione D. I costi gravanti sui premi e quelli prelevati dalla Gestione interna separata riducono l'ammontare delle prestazioni. Per fornire un'indicazione complessiva dei costi che gravano a vario titolo sul contratto viene di seguito riportato, secondo criteri stabiliti dall'isvap, l'indicatore sintetico "Costo percentuale medio annuo". Il "Costo percentuale medio annuo" indica di quanto si riduce ogni anno, per effetto dei costi, il potenziale tasso di rendimento del contratto rispetto a quello di una analoga operazione che ipoteticamente non fosse gravata da costi. A titolo di esempio, se per una durata del contratto pari a 15 anni il "Costo percentuale medio annuo" del 10 anno è pari all'1%, significa che i costi complessivamente gravanti sul contratto in caso di riscatto al 10 anno riducono il potenziale tasso di rendimento nella misura dell'1% per ogni anno di durata del rapporto assicurativo. Il "Costo percentuale medio annuo" del 15 anno indica di quanto si riduce ogni anno, per effetto dei costi, il potenziale tasso di rendimento in caso di mantenimento del contratto fino a scadenza. Il predetto indicatore ha una valenza orientativa in quanto calcolato su livelli prefissati di premio, durate, età e sesso dell'assicurato ed impiegando un'ipotesi di rendimento della Gestione interna separata che è soggetta a discostarsi dai dati reali. Il "Costo percentuale medio annuo" è stato determinato sulla base di un'ipotesi di tasso di rendimento degli attivi stabilito dall'isvap nella misura del 4% annuo ed al lordo dell'imposizione fiscale. NEUTROV - D05 pagina 8 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

9 Indicatore sintetico "Costo percentuale medio annuo" Gestione interna separata "VITARIV" Premio annuo: 1.200,00 Premio annuo: 1.500,00 Premio annuo: 3.000,00 Sesso: Maschio Sesso: Maschio Sesso: Maschio Età: 50 anni Età: 50 anni Età: 50 anni Durata: 10 anni Durata: 10 anni Durata: 10 anni Anno Costo % medio annuo Anno Costo % medio annuo Anno Costo % medio annuo 5 6,44% 5 6,44% 5 6,44% 10 2,37% 10 2,37% 10 2,37% Premio annuo: 1.200,00 Premio annuo: 1.500,00 Premio annuo: 3.000,00 Sesso: Maschio Sesso: Maschio Sesso: Maschio Età: 45 anni Età: 45 anni Età: 45 anni Durata: 15 anni Durata: 15 anni Durata: 15 anni Anno Costo % medio annuo Anno Costo % medio annuo Anno Costo % medio annuo 5 8,69% 5 8,69% 5 8,69% 10 3,44% 10 3,44% 10 3,44% 15 2,00% 15 2,00% 15 2,00% Premio annuo: 1.200,00 Premio annuo: 1.500,00 Premio annuo: 3.000,00 Sesso: Maschio Sesso: Maschio Sesso: Maschio Età: 40 anni Età: 40 anni Età: 40 anni Durata: 20 anni Durata: 20 anni Durata: 20 anni Anno Costo % medio annuo Anno Costo % medio annuo Anno Costo % medio annuo 5 11,09% 5 11,09% 5 11,09% 10 4,70% 10 4,70% 10 4,70% 15 2,75% 15 2,75% 15 2,75% 20 1,81% 20 1,81% 20 1,81% Il "Costo percentuale medio annuo" in caso di riscatto nei primi anni di durata contrattuale può risultare significativamente superiore al costo riportato in corrispondenza del 5 anno. NEUTROV - D05 pagina 9 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

10 5 Illustrazione dei dati storici di rendimento della Gestione interna separata In questa Sezione è rappresentato il rendimento realizzato dalla Gestione interna separata VITARIV negli ultimi 5 anni ed il corrispondente rendimento che sarebbe stato attribuito ai contratti applicando il rendimento trattenuto dalla Società, pari ad 1,20%. Il rendimento trattenuto verrà aumentato di 0,01 punti percentuali per ogni decimo di punto percentuale di rendimento superiore al 6% conseguito dalla Gestione separata. Il dato è posto a confronto con il tasso medio di rendimento dei titoli di Stato e delle obbligazioni e con il tasso di inflazione calcolato sull'indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di impiegati ed operai. Anno Rendimento realizzato dalla Gestione separata VITARIV Rendimento iniziale attribuito dalla Società Rendimento medio dei Titoli di Stato e delle obbligazioni Inflazione ,02% 3,82% 3,59% 2,00% ,03% 3,83% 3,16% 1,70% ,04% 3,84% 3,86% 2,00% ,05% 3,85% 4,41% 1,71% ,02% 3,82% 4,46% 3,23% Attenzione: i rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. 6 Diritto di ripensamento Il Contraente ha la facoltà di recedere dal contratto. Per le relative modalità leggere la Sezione E della Nota Informativa. * * * * * * Allianz S.p.A. è responsabile della veridicità dei dati e delle notizie contenuti nella presente Scheda Sintetica. I rappresentanti legali NEUTROV - D05 pagina 10 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

11 Nota Informativa COVERNIV - D05 pagina 11 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

12 I MIEI AFFETTI Sommario A B C D E F Informazioni sull'impresa di assicurazione 1. - Informazioni generali 2. - Conflitto di interessi Informazioni sulle prestazioni assicurative e sulle garanzie offerte 3. - Prestazioni assicurative e garanzie offerte 4. - Premi 5. - Modalità di calcolo e di assegnazione della partecipazione agli utili 6. - Opzioni di contratto Informazioni sulla Gestione interna separata 7. - Gestione interna separata Informazioni sui costi e sul regime fiscale 8. - Costi 9. - Misure e modalità di eventuali sconti Regime fiscale Altre informazioni sul contratto Modalità di perfezionamento del contratto Risoluzione del contratto e sospensione del pagamento premi Riscatto e Riduzione Diritto di recesso Documentazione da consegnare alla Società per la liquidazione delle prestazioni Legge applicabile al contratto Lingua in cui è redatto il contratto Reclami Ulteriore informativa disponibile Informativa in corso di contratto Comunicazioni del Contraente alla Società Progetto esemplificativo delle prestazioni NEUTROV - D05 pagina 12 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

13 I MIEI AFFETTI Nota Informativa La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall'isvap, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell'isvap. La Nota Informativa si articola in 6 sezioni: A. Informazioni sull'impresa di assicurazione B. Informazioni sulle prestazioni assicurative e sulle garanzie offerte C. Informazioni sulla Gestione interna separata D. Informazioni sui costi e sul regime fiscale E. Altre informazioni sul contratto F. Progetto esemplificativo delle prestazioni A Informazioni sull'impresa di assicurazione 1. - Informazioni generali L'impresa di assicurazione - denominata nel seguito "Società" - è: Allianz S.p.A., appartenente al Gruppo Allianz SE di Monaco di Baviera, con sede legale in Largo Ugo Irneri, 1, Trieste (Italia) ed uffici in: - Milano , Corso Italia, 23 - Torino , Via Alfieri, 22 - Trieste , Largo Ugo Irneri, 1 Recapito telefonico: Sito Internet: Indirizzo di posta elettronica: autorizzata all'esercizio delle assicurazioni con Provvedimento ISVAP del 21 dicembre 2005 n ed iscritta all'albo delle imprese di assicurazione con il numero Alla data di redazione della presente Nota Informativa, la Società di revisione è: KPMG S.p.A. - Via Vittor Pisani, Milano Conflitto di interessi Nell'ambito della politica di investimenti relativa alla Gestione separata "VITARIV" la Società si riserva la facoltà di utilizzare quote di OICR istituiti, promossi e gestiti da società del Gruppo di appartenenza di Allianz S.p.A. e non esclude la possibilità di investire in strumenti finanziari e/o altri attivi emessi da società del Gruppo di appartenenza di Allianz S.p.A., nel rispetto dei limiti di seguito indicati: OICR armonizzati istituiti o gestiti da società del Gruppo di appartenenza di Allianz S.p.A. fino ad un massimo del 100%; Obbligazioni, azioni ed altri attivi emessi da società del Gruppo di appartenenza di Allianz S.p.A.: fino ad un massimo del 30%. La Società si riserva altresì la facoltà di delegare il servizio di gestione patrimoniale delle attività che costituiscono la Gestione separata "VITARIV" ad una Società di Gestione del Risparmio (SGR) del Gruppo di appartenenza di Allianz S.p.A.. Si precisa inoltre che alla data di redazione della presente Nota Informativa, la banca depositaria degli attivi che costituiscono la Gestione separata VITARIV è AllianzBank Financial Advisors S.p.A., società controllata da Allianz S.p.A. e che potranno essere utilizzati quali intermediari negoziatori o broker soggetti del Gruppo di appartenenza di Allianz S.p.A.. NEUTROV - D05 pagina 13 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

14 La Società è dotata di procedure per l'individuazione e la gestione delle situazioni di conflitto di interesse originate da rapporti di Gruppo o da rapporti di affari propri o di società del Gruppo. In particolare la Società ha identificato una funzione interna della Direzione Generale che effettua il monitoraggio della presenza di situazioni di conflitto di interessi. Si precisa che eventuali introiti derivanti dalla retrocessione di commissioni o di altri proventi ricevuti dalla Società in virtù di accordi con soggetti terzi saranno integralmente attribuiti alla Gestione separata VITARIV. La Società, pur in presenza degli inevitabili conflitti di interesse citati, opera in modo da non recare pregiudizio ai contraenti e s'impegna ad ottenere per i contraenti stessi il miglior risultato possibile indipendentemente da tali conflitti. B Informazioni sulle prestazioni assicurative e sulle garanzie offerte 3. - Prestazioni assicurative e garanzie offerte 3.1. Durata Il contratto è rivolto ad Assicurati che alla data di decorrenza abbiano un'età compresa tra 18 e 50 anni. La durata del contratto, che viene stabilita a scelta del Contraente tra un minimo di 10 anni ed un massimo di 25 anni, deve essere compatibile con l'età a scadenza dell'assicurato che non può essere superiore ai 60 anni. Per gli Assicurati di sesso maschile, nel caso venga scelta una periodicità di pagamento diversa da quella annuale, non sono ammesse le seguenti combinazioni di frazionamento, età e durata: COMBINAZIONI NON AMMESSE (per Assicurati di sesso maschile) Frazionamento Età alla decorrenza Durata del contratto da 18 a 50 anni Anni 10 da 18 a 50 anni Anni 11 mensile da 24 a 29 anni Anni 12 da 18 a 50 anni Anni 10 trimestrale da 23 a 31 anni Anni 11 da 23 a 32 anni Anni 10 semestrale da 44 a 48 anni Anni 10 Per gli Assicurati di sesso femminile sono ammesse tutte le durate comprese tra 10 e 25 anni indipendentemente dal frazionamento scelto, con i soli vincoli relativi alle età validi per tutti gli Assicurati senza distinzione di sesso. L'età considerata è in tutti i casi quella computabile. In ogni caso, a condizione che siano state pagate almeno tre annualità di premio, è possibile esercitare il diritto di riscatto. NEUTROV - D05 pagina 14 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

15 3.2. Prestazioni assicurate GARANZIA PRINCIPALE Il contratto impegna la Società a corrispondere ai Beneficiari designati in polizza dal Contraente: in caso di vita dell'assicurato alla scadenza del contratto, il capitale assicurato, rivalutato fino a tale data; in caso di decesso dell'assicurato nel corso della durata contrattuale, il capitale assicurato quale rivalutato all'ultimo anniversario della data di decorrenza, maggiorato di una percentuale determinata in funzione dell'età computabile dell'assicurato alla scadenza del contratto secondo quanto indicato nella tabella di seguito riportata: età alla scadenza contrattuale Maggiorazione età alla scadenza contrattuale Maggiorazione età alla scadenza contrattuale Maggiorazione % 47 65% 54 30% 41 95% 48 60% 55 25% 42 90% 49 55% 56 20% 43 85% 50 50% 57 15% 44 80% 51 45% 58 10% 45 75% 52 40% 59 5% 46 70% 53 35% 60 0% Una parte di ogni premio versato viene utilizzata dalla Società per far fronte ai rischi demografici (rischio di mortalità, di invalidità se previsto dal contratto); conseguentemente il capitale liquidabile alla scadenza del contratto è il risultato della capitalizzazione delle somme versate, al netto dei costi e delle predette parti di premio per le coperture di rischio. La Società riconosce un rendimento minimo garantito (sotto forma di tasso tecnico) pari al 2,25% annuo, che viene attribuito, in via anticipata, nel calcolo del capitale assicurato iniziale indicato in polizza. Le partecipazioni agli utili, una volta dichiarate annualmente dalla Società, restano definitivamente acquisite sul contratto (consolidamento annuale). In ogni caso la prestazione minima garantita a scadenza non potrà essere inferiore alla somma dei premi pagati relativi alla garanzia principale e alla garanzia complementare infortuni obbligatoria (al netto di eventuali sovrappremi e diritti) a condizione che gli stessi premi siano stati regolarmente versati nella misura contrattualmente stabilita Il contratto prevede inoltre una garanzia complementare infortuni obbligatoria e la facoltà di sottoscrivere una garanzia complementare di esonero pagamento premi. NEUTROV - D05 pagina 15 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

16 GARANZIE COMPLEMENTARI Garanzia complementare infortuni (obbligatoria) In caso di decesso dell'assicurato per infortunio, la Società garantisce un ulteriore capitale pari a quello previsto dalla garanzia principale in caso di decesso. Tale ulteriore capitale si raddoppia se il decesso per infortunio è conseguente ad incidente stradale. L'assicurazione complementare garantisce esclusivamente il caso di infortunio che causi la morte dell'assicurato entro i successivi 12 mesi. Garanzia complementare di esonero pagamento premi (facoltativa) In caso di infortunio o malattia dell'assicurato che abbia come conseguenza una invalidità permanente di grado superiore al 65% (tabella INAIL) è previsto l'esonero del pagamento dei premi residui relativi alla garanzia principale. 3.3 Assunzione del rischio L'assunzione del rischio da parte della Società comporta il preventivo accertamento delle condizioni di salute dell'assicurato, da effettuarsi mediante l'esame del questionario sanitario compilato dall'assicurato o la sottoposizione dello stesso alla visita medica (con costo a suo carico) e agli eventuali ulteriori accertamenti sanitari richiesti dalla Società. 3.4 CARENZA L'immediata copertura assicurativa è subordinata alla circostanza che l'assicurato si sia sottoposto alla visita medica e agli eventuali ulteriori accertamenti sanitari richiesti dalla Società. Nel caso in cui l'assicurato decida di non sottoporsi alla visita medica (e sempreché la Società non ritenga indispensabile la sottoposizione dello stesso agli accertamenti sanitari), viene applicato un periodo di carenza di 6 mesi (mentre resta comunque un periodo di carenza non eliminabile di 18 mesi con riferimento alla garanzia complementare per il rischio di invalidità permanente derivante da malattia) durante il quale la Società non garantisce la prestazione assicurata, ma si limita - al verificarsi dell'evento assicurato - a restituire il premio versato al netto delle imposte relative alle garanzie complementari. Solo nel caso in cui, durante il periodo di carenza, il decesso avvenga per conseguenza diretta di infortunio o di malattie infettive acute (espressamente indicate nelle Condizioni Contrattuali) la Società corrisponde integralmente la prestazione assicurata. Qualora il decesso dell'assicurato sia dovuto a sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) ovvero ad altra patologia ad essa collegata, viene applicato un periodo di carenza di 5 anni, nel caso in cui l'assicurato non si sia sottoposto a visita medica (compreso il test HIV), durante il quale la Società non garantisce la prestazione assicurata, ma, qualora il contratto risulti al corrente con il pagamento dei premi, restituisce una somma pari all'ammontare dei premi versati al netto delle imposte relative alle garanzie complementari. Resta inteso che, nel caso di riduzione, il suddetto importo non potrà superare il valore della prestazione ridotta da corrispondersi in caso di decesso. Nelle assicurazioni stipulate "senza visita medica" il capitale relativo alla garanzia complementare infortuni verrà corrisposto dalla Società anche se il decesso si dovesse verificare entro il periodo di "carenza". NEUTROV - D05 pagina 16 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

17 3.5 ESCLUSIONI In ogni caso la Società non garantisce la prestazione assicurata relativa: alla garanzia principale, qualora il decesso dell'assicurato sia dovuto alle cause espressamente indicate nell'art. 2 delle relative Condizioni Contrattuali; a ciascuna delle garanzie complementari previste dal contratto, qualora l'evento assicurato sia dovuto alle cause espressamente indicate nelle rispettive Condizioni Contrattuali. Si richiama l'attenzione del Contraente sulle raccomandazioni contenute in polizza relative alla compilazione del questionario sanitario ed alle dichiarazioni sullo stato di salute dell'assicurato Premi L'entità del premio, che viene scelta dal Contraente in relazione alle proprie esigenze in termini di prestazioni assicurate, dipende da una serie di elementi: le garanzie prestate, il capitale assicurato, la durata del contratto, l'età ed il sesso dell'assicurato, nonché il suo stato di salute e le sue abitudini di vita. Il contratto prevede: per la garanzia principale il versamento in via anticipata, alle scadenze pattuite, di premi annui rivalutabili, con le stesse modalità previste per la rivalutazione del capitale assicurato, per tutta la durata del contratto e comunque non oltre il decesso dell'assicurato; per la garanzia complementare infortuni (obbligatoria) il versamento - alle stesse scadenze previste per i premi della garanzia principale - di premi annui rivalutabili, con le stesse modalità previste per la rivalutazione del capitale assicurato; per la garanzia complementare di esonero pagamento premi (facoltativa) il versamento - alle stesse scadenze previste per i premi della garanzia principale - di premi annui rivalutabili, con le stesse modalità previste per la rivalutazione del capitale assicurato, per tutta la durata del contratto e comunque non oltre l'epoca in cui avviene l'accertamento dell'invalidità ai sensi delle relative Condizioni Contrattuali. I premi - comprensivi dei premi relativi alle garanzie complementari previste - possono essere corrisposti con periodicità annuale, semestrale, trimestrale o mensile. Nel caso venga scelta una periodicità di pagamento diversa da quella annuale, il premio viene maggiorato mediante l'applicazione di un'addizionale di frazionamento come indicato al punto Ad ogni ricorrenza annuale della data di decorrenza, è facoltà del Contraente modificare la periodicità del pagamento premi. Resta inteso che il cambio di frazionamento potrà avvenire esclusivamente nel rispetto delle stesse combinazioni di frazionamento, età e durata ammesse alla data di conclusione del contratto. La modifica, la cui richiesta dovrà pervenire alla Società almeno 60 giorni prima della ricorrenza predetta, avrà effetto dalla ricorrenza annuale della data di decorrenza. Il premio - comprensivo del premio relativo alle garanzie complementari previste - si rivaluta annualmente con le stesse modalità del capitale assicurato. E' nelle facoltà del Contraente di rinunciare - in via definitiva - alla rivalutazione del premio a partire dal quinto anniversario della data di decorrenza del contratto, con conseguente rivalutazione inferiore del capitale assicurato in base a quanto previsto dall'art.8 delle Condizioni Contrattuali. NEUTROV - D05 pagina 17 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

18 La richiesta di rinuncia alla rivalutazione deve essere effettuata mediante richiesta scritta indirizzata alla propria Divisione Commerciale di riferimento: Allianz Ras: Ufficio Vita - Corso Italia, Milano; Allianz Subalpina: Ufficio Vita - Via Alfieri, Torino; Allianz Lloyd Adriatico: Ufficio Vita - Largo Ugo Irneri, Trieste; e affinché abbia efficacia deve essere ricevuta dalla Società almeno 90 giorni prima della ricorrenza annua della data di decorrenza. Il Contraente deve versare un numero minimo di tre annualità di premio per maturare il diritto al riscatto del contratto o alla riduzione della prestazione a scadenza; in caso di mancato pagamento di tali annualità il contratto si risolve e il Contraente perde quanto versato. I premi delle garanzie complementari coprono esclusivamente i relativi rischi. Pertanto le assicurazioni complementari non prevedono un valore di riscatto o riduzione e nessuna prestazione è dovuta in caso di sospensione del pagamento dei relativi premi che restano acquisiti dalla Società come corrispettivo del rischio sostenuto. Mezzi di pagamento I mezzi di pagamento ammessi dalla Società sono i seguenti: assegno bancario o circolare non trasferibile; bonifico bancario; carta di debito/credito, se accettata dall'intermediario assicurativo; RID (Rimessa Interbancaria Diretta) - obbligatorio in caso di frazionamento trimestrale o mensile; fermo restando che le spese relative ai mezzi di pagamento gravano direttamente sul Contraente. La Società non si assume alcuna responsabilità in caso di utilizzo di mezzi di pagamento diversi da quelli previsti. Si segnala che in caso di frazionamento del premio trimestrale e mensile è prevista l'attivazione obbligatoria dell'addebito tramite RID (Rimessa Interbancaria Diretta). Il premio annuo derivante dalla somma del premio della garanzia principale e del premio della garanzia complementare infortuni (obbligatoria), comprensivo anche dell'eventuale addizionale di frazionamento, non può essere inferiore a 1.200,00 euro e superiore a ,00 euro. Il premio è frazionabile secondo le periodicità e gli importi minimi di seguito indicati: Periodicità annuale semestrale trimestrale mensile Premio minimo (euro) 1200 euro 600 euro 300 euro 100 euro NEUTROV - D05 pagina 18 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

19 La seguente tabella riporta a titolo illustrativo alcune esemplificazioni degli importi di premio annuo richiesti per la garanzia complementare infortuni obbligatoriamente abbinata al contratto. Tali importi di premio non considerano le valutazioni del rischio che potrebbero condurre all'applicazione di sovrappremi sanitari, professionali e sportivi. Capitale assicurato (euro) Importo di premio (euro) ,00 62, ,00 125, ,00 250,00 Si segnala che, per la determinazione degli importi sopra riportati, non rileva l'età, la durata ed il sesso dell'assicurato Modalità di calcolo e di assegnazione della partecipazione agli utili La rivalutazione del capitale avviene in base al rendimento della Gestione interna separata, denominata VITARIV, di cui alla successiva Sezione C. La Società dichiara entro il 31/12 di ciascun anno il rendimento annuo da attribuire agli assicurati, ottenuto diminuendo il rendimento conseguito dalla Gestione separata VITARIV di un valore, denominato rendimento trattenuto (di cui al punto ). Il capitale assicurato viene rivalutato, ad ogni ricorrenza annuale della data di decorrenza del contratto (data di scadenza compresa), in base ad un tasso definito "misura annua di rivalutazione". La misura annua di rivalutazione si ottiene scontando per il periodo di un anno al tasso tecnico del 2,25%, la differenza fra il rendimento attribuito ed il suddetto tasso tecnico già conteggiato nel calcolo del capitale assicurato iniziale. La misura annua di rivalutazione non può in ogni caso risultare negativa e resta definitivamente acquisita (consolidamento annuale). Allo scopo di illustrare gli effetti della rivalutazione delle prestazioni, si rinvia alla Sezione F contenente il Progetto esemplificativo di sviluppo dei premi, delle prestazioni assicurate e dei valori di riduzione e di riscatto. La Società consegna il Progetto Esemplificativo elaborato in forma personalizzata, al più tardi, al momento in cui il Contraente è informato che il contratto è concluso. Ferme le prestazioni assicurate di cui al precedente punto 3.2., la Società si riserva la facoltà di sostituire, nel corso della durata contrattuale, la Gestione separata VITARIV con una Gestione separata di nuova costituzione cui sarà correlata la rivalutazione del capitale assicurato. In tale eventualità, la Società invierà al Contraente una pronta comunicazione unitamente al Regolamento della nuova Gestione separata. NEUTROV - D05 pagina 19 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

20 Ferme le prestazioni assicurate di cui al precedente punto 3.2., la Società, qualora ne ravvisasse l'opportunità in un'ottica di ricerca di maggiore efficienza anche in termini di costi gestionali o di adeguatezza dimensionale della Gestione interna separata, al fine di perseguire l'interesse del Contraente e nel rispetto dei criteri e del profilo di investimento, potrà procedere alla fusione della Gestione interna separata VITARIV con una o più gestioni interne separate istituite dalla Società aventi sia analoghe caratteristiche che omogenee politiche di investimento, senza alcun onere o spesa per il Contraente. In tale eventualità, la Società invierà al Contraente una pronta comunicazione unitamente al regolamento della nuova Gestione separata Opzioni di contratto Su richiesta del Contraente, da effettuarsi entro la scadenza contrattuale, il capitale assicurato rivalutato, pagabile in caso di vita dell'assicurato a tale epoca, potrà essere convertito, al netto delle imposte, in una delle seguenti forme di rendita: una rendita annua vitalizia rivalutabile pagabile vita natural durante dell'assicurato, oppure; una rendita annua vitalizia rivalutabile pagabile in modo certo nei primi 5 o 10 anni e, successivamente, vitalizia, oppure; una rendita annua vitalizia rivalutabile su due teste - quella dell'assicurato (prima testa) e quella di un altro soggetto (seconda testa) - da corrispondersi fino al decesso dell'assicurato (prima testa) e successivamente, in misura totale o parziale, fino a che sia in vita l'altro soggetto (seconda testa). In ogni caso la conversione del valore di riscatto totale in rendita è concessa a condizione che: l'importo della rendita non sia inferiore a euro annui. I coefficienti applicati dalla Società per la determinazione della rendita di opzione e le relative condizioni di rivalutazione saranno quelli in vigore all'epoca di conversione del capitale in rendita. La rendita di opzione non può essere riscattata durante il periodo di godimento. La richiesta di conversione in rendita deve essere effettuata mediante richiesta scritta indirizzata alla propria Divisione Commerciale di riferimento: Allianz Ras: Ufficio Vita - Corso Italia, Milano; Allianz Subalpina: Ufficio Vita - Via Alfieri, Torino; Allianz Lloyd Adriatico: Ufficio Vita - Largo Ugo Irneri, Trieste. La Società s'impegna a fornire per iscritto al Contraente, al più tardi entro sessanta giorni prima della scadenza contrattuale, una descrizione sintetica delle suddette opzioni con evidenza dei relativi costi e condizioni economiche. C Informazioni sulla Gestione interna separata 7. - Gestione interna separata Le prestazioni assicurate sono rivalutate in funzione del rendimento di una specifica Gestione interna separata: a) denominazione della Gestione: "VITARIV"; b) valuta di denominazione: euro; NEUTROV - D05 pagina 20 di 73 stampata in data: 31/12/2009 COPIA DALL'ARCHIVIO

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

Zurich Sempre Più. Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera

Zurich Sempre Più. Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera Zurich Sempre Più Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali comprensive

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

18 Anni. Linea Investimento Garantito. BG 18 Anni. La Venezia Assicurazioni

18 Anni. Linea Investimento Garantito. BG 18 Anni. La Venezia Assicurazioni 690.156-15 - 12/05 BG 18 Anni Linea Investimento Garantito BG 18 Anni La Venezia Assicurazioni S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Via Ferretto, 1-31021 Mogliano Veneto (TV) lavenezia@laveneziaassicurazioni.it

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari.

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Progetto Certezza Più Contratto assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Ed. 05/2015 Tariffa ILF24R_75 Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Scheda

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato)

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato) (Progetto Esemplificativo Standardizzato) Il presente progetto esemplificativo contiene una stima della pensione complementare predisposta per consentirti una valutazione sintetica e prospettica del programma

Dettagli

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 All'interno: Importo pensioni base; Bonus di 154,94; Quattordicesima sulle pensioni basse; Integrazione al trattamento minimo e integrazione

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA.

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. LA PENSIONE DI VECCHIAIA è il trattamento pensionistico corrisposto dall Istituto previdenziale al raggiungimento di una determinata età

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA a cura del Nucleo Promozione e Sviluppo Responsabile: Cesare Hoffer Il presente documento non ha la pretesa di essere

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15)

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 8 - Pagina bianca Edizione 03.2015 Documento sul regime

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman.

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman. La nuova PENSIONE MODULARE per gli Avvocati Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman Edizione 2012 1 LA NUOVA PENSIONE MODULARE PER

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps

Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps Numero 75 Gennaio 2014 Testi a cura di Salvatore Martorelli e Paolo Zani Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps L'INPS ha pubblicato, con propria circolare n^7 del 17/01/2014, le tabelle per

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione; SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI PER IL RIORDINO DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN CASO DI DISOCCUPAZIONE INVOLONTARIA E DI RICOLLOCAZIONE DEI LAVORATORI DISOCCUPATI,

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Fringe benefits e rimborsi spese ai lavoratori: trattamento fiscale

Fringe benefits e rimborsi spese ai lavoratori: trattamento fiscale Fringe benefits e rimborsi spese ai lavoratori: trattamento fiscale Mauro Porcelli 1 I fringe benefits sono emolumenti aggiuntivi della retribuzione costituiscono vantaggi accessori servono a motivare

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094

INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094 INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094 Decreto n. 85708 del 24 ottobre 2014 del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze per il prolungamento

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI Allegato A alla deliberazione ARG/com 104/10 versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/com

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale 1 - Individuazione qualifiche e numero di rapporti di lavoro a tempo parziale Il rapporto di lavoro a tempo parziale, anche se a tempo

Dettagli

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE RIFERIMENTI NORMATIVI: Decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014 Circolare Agenzia delle Entrate, 8/E/2014 ASPETTI GENERALI: Il DL 66/2014

Dettagli