Proposte non ammesse alla votazione finale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Proposte non ammesse alla votazione finale"

Transcript

1 Proposte non ammesse alla votazione finale Proposte dei cittadini Motivi dell esclusione Demolizione o riapertura ex centro commerciale Poggio dell'ellera Il Comune non può intervenire perché la proprietà è privata. Non è quindi possibile iscrivere una voce nel bilancio comunale per realizzare tale proposta. Il Comune si farà comunque carico (con la ASL) di sollecitare i proprietari almeno a tenere pulita l area. Gas nelle zone rurali Gli investimenti necessari per la metanizzazione delle zone sprovviste di gas vanno ben al di là delle risorse del bilancio partecipato (e anche di quelle comunali). Spetta all ente gestore, cioè all Italgas (come l elettrificazione spetta all Enel). Chiusura Corso V. Emanuele da giugno a settembre L intervento non rappresenta un costo da iscrivere al bilancio del Comune, ma la proposta sarà comunque presa in considerazione. Viabilità difficile in Via S. d'acquisto zona quarantina Proposta accolta come segnalazione per l ufficio competente, ma non da iscrivere come voce del bilancio comunale. Internet point o copertura internet adsl Il Comune ha già predisposto alcune zone Internet in vari punti della città. È il servizio (Wireless Fidelity) che assicura la connessione a Internet senza fili gratuita, a banda larga, tramite computer portatili, palmari e telefoni cellulari dotati di scheda wireless. Possono usufruire del servizio tutti i cittadini (residenti e non) purché in possesso della scheda di registrazione contenente username e password (info presso il Servizio Informatico del Comune o presso la Biblioteca Comunale). Le zone del paese coperte dal servizio sono: P.zza Regina Elena, Parco Venturi, Biblioteca Comunale (con una postazione pubblica) - P.zza Cesare Leonelli, Sala Consiliare. Miglioramento del segnale digitale terrestre La competenza non è comunale, in quanto l ente gestore è una società privata.

2 Costruzione nuova Posta L intervento non è di competenza del Comune che però ha richiesto alla società Poste italiane la possibilità di adeguare o di riposizionare gli uffici postali in modo da rispondere adeguatamente alle esigenze dei cittadini. Purtroppo la società Poste non ritiene che ci siano rilevanti criticità per gli utenti ritenendo idonei gli attuali locali e i relativi sportelli operativi. Il Comune, continuerà a sollecitare le Poste perché, invece, ritiene che gli uffici e la quantità del personale impiegato siano ormai inadeguati alla nuova dimensione del paese. Ampliamento orario di apertura al pubblico degli uffici comunali L intervento non rappresenta un costo da iscrivere al bilancio del Comune. L Amministrazione ha già però in progetto l ampliamento della fascia oraria di apertura di alcuni uffici. Pannelli solari su edifici pubblici e a Monte Razzano Il Comune ha già installato i pannelli solari sugli edifici comunali, sulla scuola materna e su quella elementare. Un progetto del Comune, per mettere i pannelli solari sul tetto della scuola media e presentato a giugno del 2009, è giunto tra i primi 3 di tutta la Provincia, per cui non solo è stato finanziato e sarà realizzato al più presto, ma ha anche avuto un ulteriore premio. Ci sono buone speranze che la Regione finanzi l installazione dei pannelli solari sulla Piscina Comunale. Apertura quotidiana isola ecologica L intervento è stato già previsto nell ambito del progetto Porta a Porta che partirà il 18 gennaio Attivazione raccolta differenziata (porta a porta) Intervento già previsto dall Amministrazione (attivazione a partire da gennaio 2010). Manutenzione e gestione depuratore Via Nervi La manutenzione è affidata solo temporaneamente al Comune. In futuro la gestione sarà data, attraverso l ATO, al gestore unico TALETE o CREA. Estensione rete idrica (Valle del Baccano, Monte Sarleo, Strada della Campana) L estensione della rete idrica ad alcune zone che attualmente ne sono sprovviste non è realizzabile con i fondi previsti dal Bilancio partecipato. Comunque sia per la Valle del Baccano, che per Monte Sarleo e la Strada della Campana, attraverso tre diverse fonti di finanziamento sarà possibile realizzare l estensione della rete idrica con 3 progetti e lavori separati.

3 Recupero della Mansio ad vacans e dei Granai Chigi E in corso la progettazione dei recuperi citati per chiederne il finanziamento. Infatti le somme necessarie non renderebbero realizzabili tali interventi con i fondi previsti dal Bilancio partecipato. Parcheggio multipiano P.zza Ortonelli E stato predisposto un progetto e sono stati richiesti i relativi finanziamenti. Ovviamente non sarebbe minimamente realizzabile con i fondi previsti dal Bilancio partecipato. Costruzione centri di aggregazione giovanile Il Comune sta ultimando i lavori di ristrutturazione dell ex mattatoio per trasformarlo in un centro di aggregazione giovanile. Costruire oratorio Il Comune sta ultimando i lavori di ristrutturazione dell ex mattatoio per trasformarlo in un centro di aggregazione giovanile. Pronto soccorso E in via di attivazione il consultorio infermieristico e di primo soccorso. Costruzione Palazzetto dello sport E stato ottenuto il finanziamento dalla Regione Lazio e i lavori cominceranno nei prossimi mesi. Disinfestazione zanzare (Poggio dell Ellera) Il servizio è già attivo.

4 Ristrutturazione cinema Il locale adibito a sala cinematografica è di proprietà privata. Parcheggi pubblici zona Conce Progetto finanziato, ma che comunque non sarebbe realizzabile con i fondi previsti dal Bilancio partecipato. Rifacimento facciate centro storico Progetto finanziato e di prossima esecuzione. Costruzione rotatoria (angolo Via del Salvatore/ via dei Mandriali) Richiesto finanziamento alla Provincia. I lavori dovrebbero essere eseguiti nel Allargare marciapiedi (da P.zza R. Elena a Via del Pavone) Lavoro già eseguito. Installazione impianto di videosorveglianza contro abusi ambientali, atti vandalici, ecc. Progetto finanziato e di prossima esecuzione. Intervento di pulizia strade La pulizia delle strade sarà potenziata nell ambito del progetto Porta a porta.

5 Incremento del Servizio navetta zona Casalino Servizio non autorizzato dalla Provincia per insufficienti spazi di manovra sulla Cassia. Manutenzione strade (Via Marconi, Via della Rocca, Centro storico, Via Gramsci, Via del Salvatore, Monte Razzano, Via Fontana Latrona, Scuole, Poggio dell'ellera, Via Nervi, Monte Sarleo, Via Don Minzone e Don Milani, Via Monte Zucchero, Costa di Baccano, Strada delle Pastine) Lavori già previsti e finanziati. Manutenzione strada Via Roma (Fuori porta) La strada è di competenza provinciale, ma il Comune ha ottenuto che nei prossimi lavori di manutenzione venga abbassato il livello stradale per favorire la costruzione dei marciapiedi e il deflusso delle acque. Manutenzione strada Via della Cisterna Si tratta di strada Vicinale, cioè di proprietà dei frontisti. Bagni pubblici in zona centro storico Intervento da integrare nel piano di valorizzazione del centro storico. Abbattimento barriere architettoniche ingresso principale palazzo comunale, farmacia Intervento già eseguito.

LAVORI PUBBLICI - EFFETTUATI DAL 2006 AL 2009 2006/2007

LAVORI PUBBLICI - EFFETTUATI DAL 2006 AL 2009 2006/2007 LAVORI PUBBLICI - EFFETTUATI DAL 2006 AL 2009 Nr. DESCRIZIONE IMPORTO LAVORI DESCRIZIONE AGGIUNTIVA ATTUAZIONE 2006/2007 Bonifica alberi alto fusto - Cimitero Comunale 11.136,00 a carico del Comune 11.136,00

Dettagli

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI

Dettagli

il contributo della multiutility locale al superamento del divario digitale nell Appennino Emiliano Castello di Sarzano, 29 ottobre 2011

il contributo della multiutility locale al superamento del divario digitale nell Appennino Emiliano Castello di Sarzano, 29 ottobre 2011 il contributo della multiutility locale al superamento del divario digitale nell Appennino Emiliano Castello di Sarzano, 29 ottobre 2011 1 La rete in fibra ottica regionale La Regione Emilia Romagna, in

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE

BILANCIO DI PREVISIONE Comune di Cernusco Lombardone BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2015 al 19 maggio 2015 www.comune.cernuscolombardone.lc.it BILANCIO COME FUNZIONA Il bilancio di previsione del Comune risulta in pareggio: il

Dettagli

LINEE PROGRAMMATICHE

LINEE PROGRAMMATICHE LINEE PROGRAMMATICHE SVILUPPO E LAVORO VALORIZZAZIONE AMBIENTE E TURISMO LAVORI PUBBLICI ED URBANISTICA SERVIZI SOCIALI E SANITARI ISTRUZIONE CULTURA E TEMPO LIBERO SERVIZI VARI SVILUPPO E LAVORO Agricoltura,

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2015/2017

PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2015/2017 PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2015/2017 Opera precedenti Finanziamento 2015 Finanziamento 2016 Finanziamento 2017 Finanziamento proventi L. 10/77-applicazione Manutenzione straordinaria edifici

Dettagli

Campagna di Segnalazione Spontanea delle Barriere Architettoniche

Campagna di Segnalazione Spontanea delle Barriere Architettoniche Tutti insieme nella CACCIA alla BARRIERA Campagna di Segnalazione Spontanea delle Barriere Architettoniche PRESENTAZIONE VI PRESENTO ALCUNI NOSTRI AMICI GIUSEPPE MAMMA MARIA NONNO GIACOMO BABBO ADELMO

Dettagli

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO INFRASTRUTTURE E TERRITORIO Pag. 51 c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO Quadro di riferimento Le infrastrutture sono lo scheletro del territorio,

Dettagli

ALLEGATO 2) ALLO SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI CONNETTIVITA' INTERNET WI-FI PUBBLICA NEL COMUNE DI MARSCIANO

ALLEGATO 2) ALLO SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI CONNETTIVITA' INTERNET WI-FI PUBBLICA NEL COMUNE DI MARSCIANO ALLEGATO 2) ALLO SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI CONNETTIVITA' INTERNET WI-FI PUBBLICA NEL COMUNE DI MARSCIANO Regolamento di connessione pubblica nomadica alla rete Internet in modalità

Dettagli

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Programma Elettorale Elezioni Amministrative 25 Maggio 2014 1 Presentazione La lista civica OBIETTIVO COMUNE nasce dalla volontà di una numerosa squadra

Dettagli

Valorizzazione-conservazione di Lucardo e del suo territorio 1. Valorizzazione di Poggio Pagano: Parco urbano archeologico L'idea del parco, promossa dall associazione Italia Nostra, è stata da tempo discussa

Dettagli

La mappa delle esigenze del territorio

La mappa delle esigenze del territorio La mappa delle esigenze del territorio Settembre - Ottobre 2014 Luoghi di aggregazione Valorizzando strutture già esistenti, serve la creazione di nuovi luoghi di socializzazione e integrazione, per favorire

Dettagli

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO (Artt. 71 e 73, comma 2 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267)

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO (Artt. 71 e 73, comma 2 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267) PROGRAMMA AMMINISTRATIVO (Artt. 71 e 73, comma 2 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267) AI CITTADINI DEL COMUNE DI GRANCONA LISTA PROGETTO GRANCONA ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL 25 Maggio 2014 Un progetto per

Dettagli

Sintesi risultati tavoli tematici e prossimi passi. Incontro plenario 14 giugno 2005

Sintesi risultati tavoli tematici e prossimi passi. Incontro plenario 14 giugno 2005 Sintesi risultati tavoli tematici e prossimi passi Incontro plenario 14 giugno 2005 Il percorso partecipativo di questo secondo ciclo del Forum di Agenda 21 locale è stato articolato in tre differenti

Dettagli

Re R n e dico c n o t n o t o d i f ine e m andat a o t Lavori pubblici Amministrazione comunale di Bra Rendiconto di fine mandato

Re R n e dico c n o t n o t o d i f ine e m andat a o t Lavori pubblici Amministrazione comunale di Bra Rendiconto di fine mandato Lavori pubblici Riqualificazioni urbane/1 Riqualificazione urbana Piazza Spreintenbach con demolizione mercato coperto e realizzazione nuova piazza Riqualificazione urbana Via Vittorio Veneto con realizzazione

Dettagli

Risorse d'ambito COI VI zona Aree di protezione civile

Risorse d'ambito COI VI zona Aree di protezione civile Ambito di pianificazione A Aree di accoglienza Capena CAMPO SPORTIVO COMUNALE PIAZZA 2 AGOSTO 1 069074513 TERRA Fiano no AREA VERDE Aree di ammassamento Fiano no AREA VERDE PRESSO AUTOSTRADA CAMPO SPORTIVO

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. Piano dei Servizi. Comune di Torre de Busi Provincia di Lecco

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. Piano dei Servizi. Comune di Torre de Busi Provincia di Lecco PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Comune di Torre de Busi Provincia di Lecco Piano dei Servizi ZONA E Allegato alla tav. S6 (PdS) ( le previsioni contenute nel Piano dei Servizi e concernenti le aree necessarie

Dettagli

SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI

SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI Interventi per rimborso Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, personale e organizzazione Gestione economica,

Dettagli

BILANCIO PARTECIPATIVO: ECCO I RISULTATI Gettonati soprattutto parchi e piste ciclabili

BILANCIO PARTECIPATIVO: ECCO I RISULTATI Gettonati soprattutto parchi e piste ciclabili BILANCIO PARTECIPATIVO: ECCO I RISULTATI Gettonati soprattutto parchi e piste ciclabili Si è chiusa lo scorso 30 settembre la prima fase del bilancio partecipativo. Nelle righe che seguono diamo conto

Dettagli

Il Report sui risultati del Questionario di indagine sulla percezione degli abitanti di Scansano

Il Report sui risultati del Questionario di indagine sulla percezione degli abitanti di Scansano Il Report sui risultati del Questionario di indagine sulla percezione degli abitanti di Scansano Il presente questionario costituisce una prima fase di ascolto delle opinioni e delle percezioni degli abitanti

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di NAPOLI. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2009

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di NAPOLI. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2009 Provincia di NAPOLI BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2009 PARTE I - ENTRATA 14/05/2009 :00 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 1.147.632,00 1.698.132,00

Dettagli

SPESE IN CONTO CAPITALE

SPESE IN CONTO CAPITALE Utilizzo mobili, Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, sonale e organizzazione Gestione economica, finanziaria,

Dettagli

CIGOLE VIVA! PROGRAMMA ELETTORALE anno 2014

CIGOLE VIVA! PROGRAMMA ELETTORALE anno 2014 CIGOLE VIVA! PROGRAMMA ELETTORALE anno 2014 CIGOLE VIVA! è una lista civica formata da un gruppo di persone che ha l ambizione di rappresentare, in modo aperto e trasparente, gli interessi dell intera

Dettagli

Presentazione Programma Amministrativo. Valle Talloria 23 marzo 2010 Ricca 25 marzo 2010 Diano Capoluogo 26 marzo 2010

Presentazione Programma Amministrativo. Valle Talloria 23 marzo 2010 Ricca 25 marzo 2010 Diano Capoluogo 26 marzo 2010 Presentazione Programma Amministrativo Valle Talloria 23 marzo 2010 Ricca 25 marzo 2010 Diano Capoluogo 26 marzo 2010 FILOSOFIA E PRINCIPI ISPIRATORI DELLA LISTA N.1 INSIEME PER DIANO - al servizio della

Dettagli

Totale programma 1 - servizi generali 813.500,00 220.500,00 220.500,00

Totale programma 1 - servizi generali 813.500,00 220.500,00 220.500,00 PROGRAMMA DI INVESTIMENTO 2008-2010 Intervento Cap. descrizione 2008 2009 2010 Programma 1: Servizi generali 2010501 7260 Manutenzione straordinaria immobili di proprietà comunale 40.000,00 40.000,00 40.000,00

Dettagli

Le Linee Guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici e il Piano Casa Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere

Le Linee Guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici e il Piano Casa Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere Le Linee Guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici e il Piano Casa Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere MADE expo Centro Servizi Auditorium FORUM DELLA TECNICA DELLE

Dettagli

PROGRAMMA DI INTERVENTO PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ED URBANISTICHE

PROGRAMMA DI INTERVENTO PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ED URBANISTICHE COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) PROGRAMMA DI INTERVENTO PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ED URBANISTICHE Relazione generale PROGRAMMA DI INTERVENTO PER L ABBATTIMENTO

Dettagli

ELABORAZIONE DEL MODELLO D INTERVENTO

ELABORAZIONE DEL MODELLO D INTERVENTO ELABORAZIONE DEL MODELLO D INTERVENTO COMUNE DI 1. FUNZIONALITA DEL SISTEMA DI ALLERTAMENTO LOCALE REPERIBILITA H 24. Il Piano deve contenere le informazioni necessarie e le modalità con cui la struttura

Dettagli

Relazione sulla gestione ex art. 38 Statuto MC.S.

Relazione sulla gestione ex art. 38 Statuto MC.S. Relazione sulla gestione ex art. 38 Statuto MC.S. 1 VARIAZIONE FATTURATO ANNUO 5.459.474 6000000 4.629.407 4.064.226 4000000 2000000 682.011 0 2006 2007 2008 2009 2 ENTRATE diverse dal comune al 2007 2008

Dettagli

COMUNE DI RIETI PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013 2015 ELENCO ANNUALE 2013 SCHEDA 1 - QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

COMUNE DI RIETI PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013 2015 ELENCO ANNUALE 2013 SCHEDA 1 - QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI COMUNE DI RIETI PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013 2015 ELENCO ANNUALE 2013 SCHEDA 1 - QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI SCHEDA 2 - ARTICOLAZIONE COPERTURA FINANZIARIA SCHEDA 3 - ELENCO ANNUALE

Dettagli

Comune di Treviglio Treviglio Provincia (BG) Scheda riepilogativa dei Lavori Pubblici per Intervento

Comune di Treviglio Treviglio Provincia (BG) Scheda riepilogativa dei Lavori Pubblici per Intervento Altro 500 - Accantonamento per lavori di somma urgenza 50.000,00 50.000,00 50.000,00 501 - Accantonamento per studi ed indagini per aggiornamento del programma 5.000,00 5.000,00 5.000,00 503 - Studio di

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO. Valutazione Integrata Regolamento Urbanistico COLLABORATORI. Dott. Eva Golfarini

GRUPPO DI LAVORO. Valutazione Integrata Regolamento Urbanistico COLLABORATORI. Dott. Eva Golfarini GRUPPO DI LAVORO Responsabile del Procedimento Sindaco Assessore all Urbanistica Garante della Comunicazione Coordinamento generale P.E. Claudio Filiberti Michele Boscagli Giulia Maccari Dott. Antonio

Dettagli

Raganet Internet a banda larga... wireless! Presentazione offerta Raganet Home Business - Company

Raganet Internet a banda larga... wireless! Presentazione offerta Raganet Home Business - Company Raganet Internet a banda larga... wireless! Presentazione offerta Raganet Home Business - Company Chi è Clio - Primo Internet Service Provider nato nell Italia meridionale nel 1995 e socio fondatore dell'aiip

Dettagli

Programmi innovativi in ambito urbano denominati "Contratti di quartiere II" Allegato 1

Programmi innovativi in ambito urbano denominati Contratti di quartiere II Allegato 1 Servizio Qualità urbana e politiche abitative Programmi innovativi in ambito urbano denominati "Contratti di quartiere II" Allegato 1 Aggiornato al 31 dicembre 2009 ELENCO RIASSUNTIVO DEGLI INTERVENTI

Dettagli

VARIANTE DI MINIMA ENTITÀ ALLA STRUMENTAZIONE URBANISTICA VIGENTE PER L ELIMINAZIONE DI ALCUNI ERRORI MATERIALI NOVEMBRE 2013

VARIANTE DI MINIMA ENTITÀ ALLA STRUMENTAZIONE URBANISTICA VIGENTE PER L ELIMINAZIONE DI ALCUNI ERRORI MATERIALI NOVEMBRE 2013 COMUNE DI SAN ROMANO IN GARFAGNANA Provincia di Lucca VARIANTE DI MINIMA ENTITÀ ALLA STRUMENTAZIONE URBANISTICA VIGENTE PER L ELIMINAZIONE DI ALCUNI ERRORI MATERIALI NOVEMBRE 03 NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

Dettagli

STATO DI ATTUAZIONE al 15 SETTEMBRE 2011 BILANCIO DI PREVISIONE INVESTIMENTI ANNO 2011

STATO DI ATTUAZIONE al 15 SETTEMBRE 2011 BILANCIO DI PREVISIONE INVESTIMENTI ANNO 2011 STATO DI ATTUAZIONE al 15 SETTEMBRE 2011 BILANCIO DI PREVISIONE INVESTIMENTI ANNO 2011 (Approvato dal Consiglio comunale con delibera n. 108 del 27 maggio 2011) Anno 2011 Protezione e valorizzazione dell

Dettagli

Programma Elettorale

Programma Elettorale ELEZIONI COMUNALI 2014 CASTRI DI LECCE Programma Elettorale Perché una società vada bene, si muova nel progresso, nell'esaltazione dei valori della famiglia, dello spirito, del bene, dell'amicizia, perché

Dettagli

Con la consulenza giuridica in oggetto, concernente l interpretazione dell art. 1 della legge n. 449 del 1997, è stato esposto il seguente QUESITO

Con la consulenza giuridica in oggetto, concernente l interpretazione dell art. 1 della legge n. 449 del 1997, è stato esposto il seguente QUESITO RISOLUZIONE N. 4/E Roma, 04 gennaio 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza Giuridica Art. 1 della legge n. 449 del 1997 Piano Casa Possibilità di fruire della detrazione del 36 per cento

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2007

RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2007 PARABIAGO P.ZA VITTORIA 7-0331/406011-20015 - MI C.F.: 01059460152 P. I.V.A.: 01059460152 RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2007 Riepilogo generale delle spese - Impegni per spese in conto Pag. 1 FUNZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL BILANCIO PARTECIPATO 2015. Capo I - Disposizioni generali

REGOLAMENTO COMUNALE DEL BILANCIO PARTECIPATO 2015. Capo I - Disposizioni generali Comune di c Caronno Pertusella Provincia di Varese Iniziativa del Sindaco di Caronno Pertusella coordinata da Marco Giudici: Assessore Bilancio, Tributi, Attività Economiche Produttive, Tempo Libero. REGOLAMENTO

Dettagli

GIUGNO 13. Pagina 1 IMPORTO ESCLUSO IVA CENTRO DI COSTO DATA FORNITORE DESCRIZIONE

GIUGNO 13. Pagina 1 IMPORTO ESCLUSO IVA CENTRO DI COSTO DATA FORNITORE DESCRIZIONE CENTRO DI COSTO DATA FORNITORE DESCRIZIONE Scuola infanzia M.Montessori straordinaria 27/06/2013 B&B SERVICE SOC.COOP. Scuola elementare G.Del Curto straordinarie 27/06/2013 B&B SERVICE SOC.COOP. Campo

Dettagli

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 Allegato e parte integrante della relazione previsionale e programmatica approvata dal consiglio comunale con

Dettagli

2005 100,000 4 Opere civili per Realizzazione Parcheggio "Scalo Ferroviario" 2005 500,000 680,000 7

2005 100,000 4 Opere civili per Realizzazione Parcheggio Scalo Ferroviario 2005 500,000 680,000 7 n. ord. Denominazione dell'opera pubblica Anno 1 Collegamento acquedotto comunale a rete AGSM in loc. Campagnetta 2 Realizzazione di un "Centro civico" in Piazza del Campagnol Costo totale presunto ) 206,000

Dettagli

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale Segreteria manutenzione straordinaria palazzo municipale 8.000,00 8.000,00 2.500,00 100% acquisto mobili,macchine,attrezzature ecc 13.000,00

Dettagli

Priorità Assoluta. Messa in sicurezza del Torrente Lavinaio. 3 Opere di protezione dell'ambiente 1.000.000

Priorità Assoluta. Messa in sicurezza del Torrente Lavinaio. 3 Opere di protezione dell'ambiente 1.000.000 Elenco descrittivo dei lavori Priorità Assoluta Categoria Stima del costo complessivo Riqualificazione e completamento del Palazzo Riggio per l'insediamento e lo sviluppo di attività culturali. stralcio.

Dettagli

ELENCO ANNO 2007 DESCRIZIONE LAVORI. - Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria programmata o a guasto avvenuto

ELENCO ANNO 2007 DESCRIZIONE LAVORI. - Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria programmata o a guasto avvenuto A - EDILIZIA SCOLASTICA 1. - MANUTENZIONE EDIFICI SEDI DI SCUOLA MATERNA - Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria programmata o a guasto avvenuto 80.000 (U) 1 2008 2. - MANUTENZIONE EDIFICI

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO D USO DELLA CONNESSIONE PUBBLICA ALLA RETE INTERNET DA POSTAZIONI MOBILI CON TECNOLOGIA WIRELESS FIDELITY (WIFI).

DISCIPLINARE TECNICO D USO DELLA CONNESSIONE PUBBLICA ALLA RETE INTERNET DA POSTAZIONI MOBILI CON TECNOLOGIA WIRELESS FIDELITY (WIFI). ALLEGATO ALLA DELIBERA G.M. 12/2012 DISCIPLINARE TECNICO D USO DELLA CONNESSIONE PUBBLICA ALLA RETE INTERNET DA POSTAZIONI MOBILI CON TECNOLOGIA WIRELESS FIDELITY (WIFI). Premessa e riferimenti normativi

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo incontro di ascolto in Zona 6 Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 15 Settembre 2015 Il terzo incontro di ascolto con i cittadini della

Dettagli

DOMANDA PER NULLA OSTA

DOMANDA PER NULLA OSTA REVISIONE 05 - del 03.01.2012 Spettabile ACQUE NORD s.r.l. Via San Bernardino n. 50 28922 VERBANIA Alla cortese attenzione del Presidente DOMANDA PER NULLA OSTA NUOVO ALLACCIAMENTO di scarichi civili alla

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000)

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Pag.1 RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Chi può richiederla? Elenchiamo di seguito i soggetti che hanno la possibilità di richiedere la detrazione fiscale

Dettagli

SERVIZIO VERBANIA WI-FI Copertura Internet gratis

SERVIZIO VERBANIA WI-FI Copertura Internet gratis SERVIZIO VERBANIA WI-FI Copertura Internet gratis Il Comune di Verbania ha attivato un nuovo servizio rivolto a tutti coloro che, residenti o turisti, vogliono migliorare e intensificare la fruizione di

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE 2010 2012 PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE 2010 2012 PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Allegato A) P.I. 00251860698 SERVIZIO TECNICO PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE 2010 2012 PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PREMESSA Il presente piano si riferisce ai servizi tecnico-amministrativi.

Dettagli

SCHEDE RIASSUNTIVE DEL PIANO DEI SERVIZI - (A) (B) (C)

SCHEDE RIASSUNTIVE DEL PIANO DEI SERVIZI - (A) (B) (C) SCHEDE RIASSUNTIVE DEL - (A) (B) (C) Numero: 11B Tipo servizio: (A) - AREE PER IL VERDE E PER LA S Tipo servizio: (a) - PARCHI PUBBLICI Denominazione: PARCO ATTREZZATO VIA RUDIANA Indirizzo: VIA RUDIANA

Dettagli

STUDIO DI INGEGNERIA ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA CURRICULUM VITAE ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA

STUDIO DI INGEGNERIA ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA CURRICULUM VITAE ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA STUDIO DI INGEGNERIA ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA CURRICULUM VITAE ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA Dati anagrafici : Nome e Cognome : Giuliano Giovanni Mazzaglia Luogo e data di nascita: Monte Colombo

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE CASA EX COOP

RISTRUTTURAZIONE CASA EX COOP RISTRUTTURAZIONE CASA EX COOP Stato attuale Lo stabile in questione è situato nel comune di Arvigo in valle Calanca. Edificato all inizio del secolo scorso (salvo errore nel 1902), risulta essere uno degli

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 4 Molise Calvairate, Ortomercato Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno spazio di aggregazione, di promozione culturale e di documentazione,

Dettagli

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi Servizio Ecologia Ambiente

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi Servizio Ecologia Ambiente COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi Servizio Ecologia Ambiente REGOLAMENTO PER LA DISTRIBUZIONE E FORNITURA DELL ACQUA RIGENERATA NELL IMPIANTO DI RIUSO DI OSTUNI Art. 1 ( Oggetto ) Il presente Regolamento

Dettagli

Programma amministrativo

Programma amministrativo Programma amministrativo AMBIENTE E SOSTENIBILITA Riduzione dei rifiuti: Redazione del Piano Comunale per la Riduzione della Produzione dei Rifiuti. Il Piano è uno strumento necessario per individuare

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI IN EDILIZIA. Presentazione a cura della DELEGAZIONE DEI GEOMETRI DELLA VALLE DELL AGNO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI IN EDILIZIA. Presentazione a cura della DELEGAZIONE DEI GEOMETRI DELLA VALLE DELL AGNO COLLEGIO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI della Provincia di VICENZA LE AGEVOLAZIONI FISCALI IN EDILIZIA Presentazione a cura della DELEGAZIONE DEI GEOMETRI DELLA VALLE DELL AGNO 1 RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

Dettagli

costruttivi mantenendo le caratteristiche preesistenti - opere di modifica con variazione delle caratteristiche preesistenti - nuova costruzione

costruttivi mantenendo le caratteristiche preesistenti - opere di modifica con variazione delle caratteristiche preesistenti - nuova costruzione CASISTICA DEGLI INTERVENTI E RELATIVO REGIME AUTORIZZATIVO OPERA INTERVENTO REGIME ALBERATURE - piantumazione o abbattimento - potatura (*) AMPLIAMENTO EDIFICI opere di ristrutturazione e di modifica che

Dettagli

TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015 2017

TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015 2017 COMUNE DI PULA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015 2017 Ufficio Lavori Pubblici 19/12/2014 Pagina 1 di 1 Scheda 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE Comune di Pula QUADRO

Dettagli

Comune di CASTAGNETO PO (Prov. TORINO)

Comune di CASTAGNETO PO (Prov. TORINO) ELEZIONE DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE (Art. 71, comma 2, D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) (Comuni sino a 15.000 abitanti) Comune di CASTAGNETO PO (Prov. TORINO) Votazioni del giorno 25/05/2014 P

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

<< BOLLETTINO N. 910 DEL 01.07.2014 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 23955 al Cod. 23979) REGIONE LAZIO

<< BOLLETTINO N. 910 DEL 01.07.2014 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 23955 al Cod. 23979) REGIONE LAZIO > Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 23955 al Cod. 23979) REGIONE LAZIO ENTE: PROVINCIA DI FROSINONE (FR) - Recapiti: Piazza Gramsci, 13-03100 -

Dettagli

VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE : PROCEDURA DI VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA PER REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO

VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE : PROCEDURA DI VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA PER REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO Nelle tavole seguenti si esaminano rispettivamente i valori storico-culturali e il patrimonio storico architettonico con la viabilità storica; in questo caso non si rilevano situazioni di particolare interesse.

Dettagli

RIEPILOGO DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO DELLE SPESE IN C/CAPITALE PREVISTE

RIEPILOGO DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO DELLE SPESE IN C/CAPITALE PREVISTE RIEPILOGO DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO DELLE SPESE IN C/CAPITALE PREVISTE NELL'ANNO 2012 - SUDDIVISE PER PROGRAMMA 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE finanz.c/capitale 1.02 Progr. 1 Progr. Progr. 2 3 Progr. 4

Dettagli

TABELLA SINOTTICA DELLA DISCIPLINA DEGLI INTERVENTI EDILIZI

TABELLA SINOTTICA DELLA DISCIPLINA DEGLI INTERVENTI EDILIZI TABELLA SINOTTICA DELLA DISCIPLINA DEGLI INTERVENTI EDILIZI PREMESSA: Entrata in vigore della nuova disciplina degli interventi edilizi prevista dalla L.R. n. 15 del 2013 La disciplina degli interventi

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 23 del Reg. DATA: 02.03.2015 OGGETTO: Approvazione perizia giustificativa somma urgenza relativa agli interventi

Dettagli

IMPORTO BILANCIO DI OPERA / INTERVENTO DESCRIZIONE ALIENAZIONI FRONTALIERI PREVISIONE 2012 PROGRAMMA 1- RISORSE. progetto - politiche sul patrimonio

IMPORTO BILANCIO DI OPERA / INTERVENTO DESCRIZIONE ALIENAZIONI FRONTALIERI PREVISIONE 2012 PROGRAMMA 1- RISORSE. progetto - politiche sul patrimonio ANNO 2012 IMPORTO BILANCIO DI OPERA / INTERVENTO DESCRIZIONE ALIENAZIONI FRONTALIERI PREVISIONE 2012 CONTRIBUTI REGIONE, PROVINCIA E ALTRI ENTI PROVENTI DA ATTIVITA' TITOLO 4 TITOLO 4 TITOLO 4 TITOLO 4

Dettagli

Servizio SestoWiFi CONDIZIONI D USO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET CON CONNESSIONE WIRELESS

Servizio SestoWiFi CONDIZIONI D USO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET CON CONNESSIONE WIRELESS Servizio SestoWiFi CONDIZIONI D USO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET CON CONNESSIONE WIRELESS 1. FINALITA' Il Comune di Sesto San Giovanni ha attivato la copertura in WiFi (Wireless Fidelity), ovvero

Dettagli

SCHEDA ACQUISIZIONE INFORMAZIONI SUGLI IMMOBILI E SUL RELATIVO CONTENUTO P A R T I T A 1 ANNO DI COST. 1000 2011 2.500.000

SCHEDA ACQUISIZIONE INFORMAZIONI SUGLI IMMOBILI E SUL RELATIVO CONTENUTO P A R T I T A 1 ANNO DI COST. 1000 2011 2.500.000 MUNICIPIO LUIGI RAZZA MUNICIPIO """ EX CASERMA GARIBALDI EX CONVENTO SAN GIUSEPPE A 1000 2011 2.500.000 SCUOLA PIAZZA DIAZ 2800 1600 2.800.000 NON IN USO IN RISTRUTTURAZIONE SCESA DEL GESU' 2000 1400 2.000.000

Dettagli

DETRAZIONI FISCALI GLI INTERVENTI AGEVOLATI

DETRAZIONI FISCALI GLI INTERVENTI AGEVOLATI DETRAZIONI FISCALI Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d imposta Irpef pari al 36%. Per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2014 (termine

Dettagli

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO 4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE Il contesto di riferimento (1999-2004): Nel quinquennio precedente la spesa sociale è stata raddoppiata mettendo in campo risorse per la parte più debole e

Dettagli

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 ELEZIONI COMUNALI AL COMUNE DI FISCIANO - 15/16 MAGGIO 2011 Programma 1 Area Politiche Sociali e Servizi alla Persona 2 Ambiente e Territorio 3 Giovani -

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1540 / 2014 OGGETTO: CIG Z691188D2A

Dettagli

QUADRO DEI MUTUI CONTRATTI NEL 2014 E ANNI PRECEDENTI IN AMMORTAMENTO NEL 2015

QUADRO DEI MUTUI CONTRATTI NEL 2014 E ANNI PRECEDENTI IN AMMORTAMENTO NEL 2015 QUADRO DEI MUTUI CONTRATTI NEL 014 E ANNI PRECEDENTI IN AMMORTAMENTO NEL 015 N 1 3 4 5 6 7 8 9 10 11 1 13 14 15 Mutuo nr. 1 - (Rinegoziato) PALAZZINA EX CUP SEDE Mutuo nr. 3 - SISTEMAZIONE UFFICI Mutuo

Dettagli

RELAZIONE BILANCIO 2015-2016-2017 PIANO ANNUALE E TRIENNALE DELLE OPERE

RELAZIONE BILANCIO 2015-2016-2017 PIANO ANNUALE E TRIENNALE DELLE OPERE RELAZIONE BILANCIO 2015-2016-2017 PIANO ANNUALE E TRIENNALE DELLE OPERE La Sapienza dispone di un patrimonio immobiliare considerevole, dal punto di vista non solo della sua vastità ma anche e soprattutto

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006 Comune di Follonica SETTORE LAVORI PUBBLICI il Comune di follonica è certificato ISO 14.001/96 SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2002-2003 - 2004 SEZIONE 3 PROGRAMMI

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2002-2003 - 2004 SEZIONE 3 PROGRAMMI RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2002-2003 - 2004 SEZIONE 3 PROGRAMMI Comune di Roseto degli Abruzzi 3.1 - Considerazioni generali e motivata dimostrazione delle variazioni rispetto all'esercizio

Dettagli

BRIANZA EXPO LINEA MILANO BOVISA SEVESO ASSO

BRIANZA EXPO LINEA MILANO BOVISA SEVESO ASSO BRIANZA EXPO LINEA MILANO BOVISA SEVESO ASSO NUOVA FERMATA DI BRUZZANO/BRUSUGLIO 1. spostamento della fermata di circa 500 m verso nord; 2. realizzazione di due banchine di 250 m, alte 55 cm sul p.f.,

Dettagli

S P A Z I O R I S E R V A T O A G L I U F F I C I C O M U N A L I

S P A Z I O R I S E R V A T O A G L I U F F I C I C O M U N A L I S P A Z I O R I S E R V A T O A G L I U F F I C I C O M U N A L I AL COMUNE DI T O R T O N A S P O R T E L L O U N I C O P E R L E D I L I Z I A C O M U N I C A Z I O N E D I A T T I V I T A D I E D I

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. scotti silvia Data di nascita 16/03/1970. Responsabile - area tecnica. Numero telefonico dell ufficio

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. scotti silvia Data di nascita 16/03/1970. Responsabile - area tecnica. Numero telefonico dell ufficio INFORMAZIONI PERSONALI Nome scotti silvia Data di nascita 16/03/1970 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio responsabile area tecnica COMUNE DI ROMANENGO Responsabile

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

Valsat Sintesi non tecnica

Valsat Sintesi non tecnica Valsat Sintesi non tecnica Pagina 1 di 7 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 3 2 CONTENUTI ED OGGETTO... 3 3 VERIFICA DI COERENZA... 4 4 ANALISI AMBIENTALI... 5 5 CONCLUSIONI... 7 Pagina 2 di 7 1 INTRODUZIONE La

Dettagli

LEGGE REGIONALE 15/2013

LEGGE REGIONALE 15/2013 LEGGE REGIONALE 15/2013 SEMPLIFICAZIONE DELLA DISCIPLINA EDILIZIA Pubblicata il 31 luglio 2013 In vigore dal 28 settembre 2013 -tranne art.55, in vigore dal 31 luglio 2013-13/10/09 - Esercitazione Pratica

Dettagli

Oggetto: PROGETTO DI RETE FREE WIFI. APPROVAZIONE CONVENZIONE CON LA PROVINCIA DI FROSINONE. LA GIUNTA COMUNALE

Oggetto: PROGETTO DI RETE FREE WIFI. APPROVAZIONE CONVENZIONE CON LA PROVINCIA DI FROSINONE. LA GIUNTA COMUNALE Oggetto: PROGETTO DI RETE FREE WIFI. APPROVAZIONE CONVENZIONE CON LA PROVINCIA DI FROSINONE. LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che la Provincia di Frosinone ha avviato un percorso per la realizzazione di un

Dettagli

REPORT WORLD CAFÈ 07 E 14 MARZO 2015

REPORT WORLD CAFÈ 07 E 14 MARZO 2015 REPORT WORLD CAFÈ 07 E 14 MARZO 2015 Facciamo Centro è un percorso partecipativo promosso dal Comune di Reggiolo per costruire con i cittadini una decisione condivisa sulla rigenerazione e sul rilancio

Dettagli

Programma amministrativo TRASPARENZA & SERVIZIO

Programma amministrativo TRASPARENZA & SERVIZIO Programma amministrativo 2012 2017 TRASPARENZA & SERVIZIO 1 INDICE 1. Premessa 2. La struttura dell Amministrazione Comunale 3. La cura del territorio: pianificazione, ambiente, sviluppo 4. Il sociale:

Dettagli

Comune di Galzignano Terme (Prov. Pd)

Comune di Galzignano Terme (Prov. Pd) ELEZIONE DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE (Art. 71, comma 2, D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) (Comuni sino a 15.000 abitanti) Comune di Galzignano Terme (Prov. Pd) Votazioni del giorno 26 e 27 maggio

Dettagli

Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità

Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità Cara amica bergamasca, caro amico bergamasco, sono Franco Tentorio, Sindaco di Bergamo. Ho deciso di ricandidarmi alla guida della coalizione che comprende Forza

Dettagli

SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE

SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE NORME DI FUNZIONAMENTO DELLA RETE BIBLIOTECARIA INDICE Art. 1 - Oggetto e definizioni pag. 3 Art. 2 - Iscrizione al servizio prestito pag. 3 Art. 3 - Modalità di iscrizione

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

COMUNE DI SOLOPACA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI SOLOPACA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI INDENNITA' A Acquisto di Interessi Oneri L SINDACO beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELLE SPESE IN C/CAPITALE 2013-2015

PIANO TRIENNALE DELLE SPESE IN C/CAPITALE 2013-2015 COMUNE DI FANO (Provincia di Pesaro e Urbino) ALLEGATO AL BILANCIO PREVENTIVO DELL ESERCIZIO 2013 PIANO TRIENNALE DELLE SPESE IN C/CAPITALE 2013-2015 01) Funzioni generali di amministrazione, di gestione

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia La ricostruzione di San Giuliano di Puglia Cronologia avvenimenti 11.32 GIOVEDÌ 31 OTTOBRE 2002: un terremoto di 5,4 gradi della scala Richter fa tremare il Molise. La zona più colpita è San Giuliano di

Dettagli

I beni confiscati riutilizzati nel territorio: punti di forza e criticità

I beni confiscati riutilizzati nel territorio: punti di forza e criticità Progetto PON Sicurezza 2007-2013 I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento della criminalità all impiego di

Dettagli

COMUNE DI VILLA GUARDIA BILANCIO DI PREVISIONE 2009 1 SPESE

COMUNE DI VILLA GUARDIA BILANCIO DI PREVISIONE 2009 1 SPESE COMUNE DI VILLA GUARDIA BILANCIO DI PREVISIONE 2009 1 SPESE 1 01 0101 1004 STIPENDI AL PERSONALE - SETTORE CULTURA/ISTRUZIONE 34.200,00 1 01 0101 1005 ONERI PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI A CARICO ENTE

Dettagli

PROGRAMMA AMBIENTALE TERRITORIALE DISTRETTO TESSILE DI PRATO SETTEMBRE 2014. Obiettivo Traguardo Scadenza Azioni Indicatore Risorse

PROGRAMMA AMBIENTALE TERRITORIALE DISTRETTO TESSILE DI PRATO SETTEMBRE 2014. Obiettivo Traguardo Scadenza Azioni Indicatore Risorse PROGRAMMA AMBIENTALE TERRITORIALE DISTRETTO TESSILE DI PRATO SETTEMBRE 2014 N 2010_ 45,72% 2011_ 48,55% 2012_ 48,52% 2013_ 51,32% 2014_ 53,02% 1 Incremento raccolta differenziata nella Provincia di Prato

Dettagli

PGT. 16 PdS CORANA SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI. Fascicolo. Piano dei Servizi

PGT. 16 PdS CORANA SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI. Fascicolo. Piano dei Servizi COMUNE DI CORANA PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 005, n 1 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI SINDACO

Dettagli