DICEMBRE 2012 (1) Newsletter n. 7/2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICEMBRE 2012 (1) Newsletter n. 7/2012"

Transcript

1 DICEMBRE 2012 (1) Newsletter n. 7/2012 Benvenuti al nuovo appuntamento con la newsletter di LIBROMONDO, Centro di Documentazione sull Educazione alla Pace e alla Mondialità e sulla Cooperazione Internazionale di Savona. Ringraziamo le case editrici e le associazioni per la collaborazione e ricordiamo a chi volesse inviarci pubblicazioni o altro materiale inerente il nostro Centro di documentazione, collaborare con noi, segnalarci iniziative ed eventi o semplicemente richiedere informazioni di scrivere a: LIBROMONDO Biblioteca Campus Universitario di Savona, via Magliotto 2, Savona; oppure inviare una mail a: Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo numero della newsletter. Ricevete, a breve termine di tempo, la seconda news letter in quanto la Biblioteca si sta riorganizzando attivamente e riteniamo utile informarvi su alcuni titoli e argomenti dei circa 3000 volumi, oltre ai Dvd e altro, presenti in Biblioteca sia a scopo prestito-lettura-studio che a scopo informazione-acquisto di libri (tutti i libri recensiti sono disponibili per eventuale acquisto su internet e nelle migliori librerie) che possano formare la persona umana nel rispetto dei diritti e dei valori di tutti. Come potrete vedere e succede da tempo, le recensioni sono, per lo più, a cura di studenti. Forse, qualcuno potrà trovarle non perfettamente professionali, qualcuna migliore e altre peggiori, dal punto di vista tecnico. Lo scopo di LIBROMONDO, però, è di far conoscere i Paesi in via di Sviluppo e di educare alla pace, all integrazione, al rispetto dei diritti umani di tutti. Per fare questo, bisogna prima di tutto partire dai giovani. Ma anche solo leggere le recensioni, alcune delle quali frementi dell innocenza e della giustizia ancora insita nei giovani, può essere, comunque, arricchimento di idee ed educazione permanente, sempre necessari a ognuno di noi a tutte le età. Dato il trasloco della Biblioteca da un locale all altro, per il momento non viene formalizzato un orario di apertura preciso. Per informazioni è possibile visitare il sito dove si trova l archivio delle precedenti news letter: 1

2 LIBRI - LIBRI - LIBRI - LIBRI - LIBRI - LIBRI - LIBRI - LIBRI - LIBRI SACRED EAST Claudio Notturni, Alberto Perdisa Editore, 2009, pagg. 190, euro 40,00 Si tratta di uno straordinario libro di fotografie che, da sole, senza nessun tipo di spiegazione scritta, raccontano la storia e gli sviluppi di tre grandi religioni orientali: Islam, Buddismo e Induismo. Il fotografo, Claudio Notturni, è particolarmente attratto dai luoghi di culto e così si immerge in una ricerca molto accurata degli edifici storici di preghiera che individuano le diversità tra queste tre religioni. Da questi scatti si può notare come i templi buddisti siano immersi in un estrema tranquillità e sprigionino un senso di pace e di benessere, oppure i mille colori, immagini e forme dei templi indù o il rigore e la semplicità di colori, bianchi e verdi, dei luoghi di culto musulmani. Un libro unico nel suo stile che porta il lettore a guardare e a riguardare infinite volte le immagini che, ogni volta, trasmettono nuove sensazioni in un crescente interesse a conoscere ancora più a fondo luoghi incantati e unici. Giulia Alizeri diplomata Liceo Artistico A. Martini Savona CRISTIANI E MUSULMANI Maurice Borrmans, Urbaniana University Press, 2008, pagg. 174 euro 12,50 Questo libro narra del possibile dialogo tra cristiani e musulmani (come già suggerito dal titolo). Ormai si sa che la maggior parte dei cristiani non vede di buon occhio i musulmani, e viceversa. Per coloro che non se ne fossero resi conto basta salire su un treno quando vi è una persona musulmana e vedere le reazioni delle altre persone nei confronti di queste ultime. Un dialogo, però, è possibile, dopotutto tutte e due le religioni credono in un solo Dio, tutte e due le religioni hanno le radici in un libro (Bibbia e Corano) e non mancano elementi che leghino i due libri, basti pensare all Arcangelo Gabriele, citato in ambedue i testi. Si sa la convivenza è difficile, si possono non condividere le stesse idee, ma bisogna comunque rispettarle. Il libro parte da un fatto: le relazioni della chiesa con le religioni non cristiane, descritto in una dichiarazione conciliare, denominata Nostra aetate. Diversi sono gli esponenti che nel libro vengono citati come possibili esempi di dialogo tra le due religioni. Le persone citate fanno capire che un dialogo è possibile. E allora cosa si aspetta? Ci si deve dare da fare. Simone Bergallo - studente Università di Genova 2

3 DIALOGO DELLE RELIGIONI E AUTOCOMPRENSIONE CRISTIANA Andrés Torres Queiruga, Edizioni Dehoniane Bologna, 2007, pp. 132, euro 13,50 Il libro è basato sul dialogo tra le religioni. Non è un tema facile da risolvere, ma tutto si può fare, basta volerlo. Dio è salvezza, e lo è per cristiani, ebrei, musulmani. L amore di Dio è per tutti, dopotutto Dio è onnipotente e perfetto. Non vuole più bene ad alcuni e ad altri meno, ne vuole a tutti allo stesso modo. È l uomo che divide le religioni e le credenze, davanti a Dio siamo tutti uguali, e questo non significa che bisogna essere degli ignavi, si deve credere in qualcosa, e non spetta all uomo vedere se questa cosa in cui crede è giusta o sbagliata, tanto non lo si saprà mai. Tutti sbagliamo, si sa, non per niente siamo umani! È comunque tutto nel disegno di Dio, che un giorno potremo conoscere e sapere, ma non si potrà mai tornare indietro per poterlo dire. E anche nel caso in cui fosse permesso farlo, non si sarebbe creduti da nessuno. Dobbiamo continuare a vivere così, avendo, però, l obbligo di rispettare tutte le idee religiose delle altre persone. Si può non condividere un idea, ma la si deve sempre rispettare. L autore svela, nel susseguirsi delle pagine, il vero senso da dare al titolo del libro, per farlo meglio comprendere. È un testo interessante, in cui l autore si sforza di far capire che non vi è una religione giusta e le altre sono sbagliate, o da ritenersi inferiori. Bensì sono tutte uguali, e non spetta all uomo decidere quella giusta e quella no, l uomo può soltanto continuare a professare con fede e sincerità la sua religione e a rispettare quella degli altri. Simone Bergallo - studente Università di Genova 3

4 ELIAS CHACOUR israeliano palestinese cristiano Pia de Simony e Marie Czernin, Marcianum Press, 2009, pagg. 235, euro 20,00 Pia de Simony e Marie Czernin sono due giornaliste free lance. Intraprendono un viaggio lungo la vita di Elias Chacour, palestinese cristiano, diventato cittadino israeliano. È una biografia ma anche molto di più: è un percorso storico e soprattutto tremendamente contemporaneo. Elias Chacour nasce in Palestina: i suoi genitori sono semplici contadini. Hanno molta fede in Dio e trasmettono il messaggio di Cristo ai figli. Elias ben presto diventa sacerdote e si rende conto di essere un profugo nella sua stessa patria. Parole come guerra e discriminazione diventano per lui argomenti di vita quotidiana. Fin da giovane, nutre una profonda fede e una grande dedizione allo studio. Per affrontare ogni situazione della vita, prende come modello di riferimento le Beatitudini di Gesù Cristo. Questa è la storia di un uomo che ha cercato di aiutare il suo popolo, aiutando i giovani nello studio. Infatti, la cultura non può essere abbattuta da nessuna guerra. Il linguaggio è semplice e diretto, le giornaliste non hanno bisogno di molti fronzoli per arrivare a colpire il cuore e la mente del lettore. Adatto a chi già conosce i fatti di cronaca, per poter comprendere a fondo la Storia senza dover passare i filtri della censura e della stampa, a chi era rimasto all oscuro, o quasi, da tutto: avvicinarsi a Elias Chacour per apprendere quanto è accaduto, aiuta anche a capire ciò che sta accadendo in Palestina. Alice Rebolino studentessa Liceo Artistico A. Martini Savona SACCHEGGIO MONDIALE Le nuove Pagine Gialle del crimine globale Sandro Calvani e Michela Albertazzi, Effatà Editrice, 2011, pp. 288, euro 14,80 Il testo espone un centinaio di categorie merceologiche del crimine in ordine alfabetico con le rispettive sottocategorie. E un catalogo del male scritto come se fosse una vera e propria edizione delle pagine gialle: dalla A di abbigliamento alla V di veleni. Rappresenta così una realtà complessa e articolata che non riguarda solo il mercato nero ma un sistema economico e finanziario che ha edificato le proprie solide fondamenta, una situazione che consente, con molte zone d ombra, all illegalità di prosperare in un contesto internazionale. Il giro d affari ha un volume impressionante, comprende una moltitudine di prodotti e servizi, anche insospettati, e arriva a includere le persone, considerate come merce. Il saccheggio mondiale, a mio parere, riguarda tutti noi perché non dipende solo dalle organizzazioni criminali, ma anche dalla richiesta di abusi da parte di milioni di persone che si credono perbene e dalla tolleranza per l illegalità, che oggi pervade tutto il nostro mondo. Emanuele Sbravati - studente Liceo Artistico A. Martini Savona 4

5 PASSAPORTO PER ENCLAVIA Viaggi in cerca di un identità europea Vitali Vitaliev, fbe edizioni, 2008, pagg. 307, euro 15,00 Il testo pone la questione, molto attuale, del profondo significato dell'appartenenza all'unione Europea. L autore è russo, nato in Ucraina da famiglia ebrea con cittadinanza britannica e australiana: egli incarna già la diversità e può compiere a pieno titolo un viaggio nelle enclave europee alla scoperta delle splendide diversità. La conclusione, dunque, è che non esiste alcuna identità europea fissa dei singoli stati, ma una marcata eterogeneità tra essi. L'autore afferma che l'unione non ha una sola voce e neanche deve averne, perché è bello e giusto che il continente sia variegato. Sollecita il resto del mondo a riconoscere e accettare la differenza come un valore, cedendo l'identità fittizia e rigida che si vorrebbe porre. Sonia Pollero - studentessa Liceo Artistico A. Martini Savona DA SUD A NORD Modelli di educazione popolare per una società aperta, plurale e consapevole Alessandro Bono, Sensibili alle Foglie, 2009, pagg. 94, euro 12,00; prefazione di Gianluca Paciucci Il testo "da Sud a Nord" cerca di evidenziare l apporto sostanziale che il Nord riceve, o potrebbe ricevere, dalle persone che vivono nell emisfero sud del nostro pianeta, da quei luoghi di provenienza tanto distanti da noi, dai loro pensieri, dalle loro azioni, da quel Sud di cui si parla solo in termini di controllo. Per impedire a quelle persone l accesso nei nostri paesi, per difenderci e difendere il Nostro benessere (senza pensare al futuro aggiungerei)! In questo libro, l autore cerca di accendere in noi la consapevolezza per dare il via a qualcosa di innovativo, un pensiero che ci proietti in una dimensione di collettività. Nella seconda metà del saggio, l autore, però, ci spiega anche i vari motivi per cui questo tipo di sviluppo sociale viene intralciato: ad esempio, il profitto dei grandi produttori di petrolio e la corruzione di chi "governa" quei paesi. Quindi, questo è un bellissimo manuale, che ha anche un ampio valore pratico, poiché ci spiega come si lavorerà, o come si dovrebbe lavorare, nel mondo di domani; nell epoca della globalizzazione bisognerebbe capire che il futuro è nell unione di tutti gli stati e di tutte le etnie. Sfruttare gli altri, invece di provare a creare qualcosa insieme, è sbagliato. Moreno Parise - studente Liceo Artistico A. Martini Savona 5

6 FIGLI SMARRITI Storie di bambini e ragazzi contesi e poco amati Francesco Provinciali, San Paolo, 2011, pagg. 198, euro 14,00; prefazione di Maria Rita Parsi I bambini che danno nome a queste storie sono disorientati perché qualcuno li ha smarriti: sono bambini-pollicino, che si riempiono le tasche di sassolini per segnare una qualche via di ritorno e costruire una bussola che li salvi, incapaci di attraversare indenni il bosco della vita. Non importa se poveri o ricchi, la sofferenza e la solitudine li hanno fatti crescere in fretta. Sono bambini spesso murati nel loro io minacciato e incomunicabile. Così scrive Maria Rita Parsi nella prefazione. Infatti, il libro è diviso in due parti: nella prima sono presentate sedici storie di figli contesi, nella seconda, invece, venti racconti di figli poco amati, abbandonati da piccoli o allontanati dai servizi sociali per diversi motivi. In ogni caso, comunque, i figli sono smarriti dai genitori, sono confusi e disorientati. Ad esempio, la prima vicenda mostra cosa succeda quando i sentimenti tra i genitori cambiano: il figlio Davide è conteso dalla madre e dal padre che si accusano a vicenda. Ogni episodio è sospeso, rimane aperto, se c è il lieto fine è fuori dal libro, è nel percorso di vita. Ciò ci coinvolge eticamente ma anche perché sono le storie di tutti noi. Questo volume dovrebbe essere letto dai genitori o da chi ha il compito di interagire con i bambini, ma anche da chi abbia voglia di riflettere su situazioni e casi possibili di vita, per poi riuscire a evitare di commettere errori e riuscire ad apprezzare la propria situazione se è migliore di quelle raccontate. Elisa Scaglia - studentessa Liceo Artistico A. Martini Savona UN POTERE PIU GRANDE La sapienza della lebbra Francesco Colizzi, edizioni la meridiana, 2010, pagg. 173, euro 18, introduzione di Luciano Ardesi, prefazione di Aldo Morrone, reportages fotografici di Marcello Carrozzo Un potere più grande è un libro grazie al quale ci giungono i racconti dei volontari dell AIFO e lo scopo è di farci capire come vive la gente e come combatte con la lebbra, in tutto il mondo, dall India al Venezuela. Sono 51 storie che danno voce ai più deboli e che si alternano alle espressive fotografie di Marcello Carrozzo. Nel testo si parla anche di Raoul Follereau, giornalista avventuroso e generoso, diventato il papà universale, papà dei malati di lebbra, degli orfani e degli abbandonati, dei poveri e degli esclusi, dei senza diritti, lottando perché possano diventare persone nella considerazione di tutti. Con il suo insegnamento alla battaglia contro la lebbra, con l amore nulla è impossibile, egli ha spinto molti a lottare insieme a lui. Ma ci sono anche i bambini nel mondo, metà dei quali vive senza beni o servizi di prima necessità: bambini soldato, bambini vittime dell olocausto, bambini che muoiono di fame. Sara Bisio - studentessa Liceo Artistico A. Martini Savona 6

7 PACHAMAMA L educazione universale al Vivir Bien vol.1 a cura di Luciano Vasapollo e Ivonne Farah, Natura Avventura Edizioni, i saggi, 2010, pagg. 319, euro 20,00; prefazione del Presidente Evo Morales Questo volume tratta di economia e finanza secondo i principi dell'etica. Secondo gli esperti, nel mondo attuale si sta attraversando un processo di transizione che molti analisti hanno denominato post-capitalista, dato che, oggigiorno, il capitalismo sta subendo il peso di varie crisi che sottolineano gli effetti più devastanti e distruttivi del sistema. Nello stesso tempo, alcune società stanno vivendo profonde trasformazioni politiche ed economiche, caratterizzate dalla contestazione del capitalismo e anche dalla ricerca di percorsi alternativi. Il rafforzamento di alleanze, reti e altre forme di condivisione degli sforzi riflessivi per il rinnovamento dell'umanesimo e del pensiero sociale, è dovuto alle ricerche di alternative al capitalismo, sviluppate soprattutto nel Sud del mondo e, in particolare, in America Latina. Evidentemente, bisogna trovare nuovi sistemi che assicurino una migliore e più alta qualità della vita e la salvaguardia della natura, in base ai principi fondamentali di giustizia, di uguaglianza, e quindi, di democrazia. Di fronte a ciò, appunto, in America Latina sta aumentando il numero delle tesi che fanno appello alla conoscenze comuni o locali e tradizionali delle popolazioni indigene e contadine originarie. Una di queste è vista oggi come la possibile e più adatta alternativa al capitalismo: è la visione del mondo dai saperi ancestrali delle culture indigene e delle popolazioni andine sintetizzata nel Suma Qamaña in aymara (in spagnolo Vivir Bien), che si fonda su una relazione armonica e rispettosa tra gli esseri umani e tra questi e gli altri esseri viventi con cui condividono la natura. Quello del Vivir Bien è, quindi, un modello che sta riscontrando punti d'incontro con le teorie marxiste e le esperienze socialiste del XX e XXI secolo in un paese come, ad esempio, la Bolivia, dove i movimenti sociali sono stati in grado di realizzare il cambiamento e la nascita di un nuovo Governo e di una società tutta nuova. Il saggio, che è un buon libro, espone principi che dovrebbero essere naturali per la nostra società ma che, invece, vengono quasi ignorati da tutti, escludendo poche organizzazioni vicine alle vere condizioni umane. Simone Bazzano - studente Liceo Artistico A. Martini Savona 7

8 TRA EUROPA E ISLAM: GEOPOLITICA DEL MEDITERRANEO a cura di Maria Grazia Melchionni e Guido Ravasi, Edizioni Nagard, 2008, pagg. 292, euro 10 La pubblicazione raccoglie gli Atti delle Conferenze svolte da esperti di diversa provenienza su varie questioni inerenti il rapporto tra Europa e Mediterraneo, con un particolare riguardo alla dialettica Europa-Islam ma senza trascurare approcci, problemi, proposte e punti di vista diversi. In particolare, Khaled Fouad Allam, Biancamaria Scarcia Amoretti, Giulio Cipollone, Predrag Matvejevic, Franco Rizzi, Mario Scialoja, sono punti di riferimento fondamentali insieme a Giorgio Bosco, Giuseppe Burgio, Francesco Perfetti, Augusto Sinagra, Mario Telò, grandi esperti nelle dinamiche internazionali. Il destino dell Europa è legato al Mediterraneo ma prima di tutto l UE deve confrontarsi con il problema irrisolto della propria identità politica. L Europa deve operare nell interesse del mondo intero, perché la globalizzazione si realizzi attraverso una più equa dinamica dello sviluppo tra tutti i popoli e della tutela dell ambiente e degli animali, promuovendo politiche di pace. Con l Islam, fino ad allora vitale nella fondazione della cultura classica, si è verificato un divorzio tra storia e memoria nel Tre-Quattrocento, quando è stato allontanato dall Europa stessa. Eppure il suo ruolo, come quello dell Ebraismo, è stato molto importante nella fase del tardo medioevo tanto che dovremmo sostituire la dicitura di antichità classica da grecolatina a greco-semitico-latina. Il mondo islamico stesso non ne è consapevole e questo è all origine della difficoltà di integrazione. La posta in gioco oggi è quella di un Islam che si confronta, si integra con l Europa e si relaziona con l insieme complesso della geopolitica mediterranea. Oggi non è più possibile cacciare intere popolazioni come è avvenuto nella Spagna del 500: l unica alternativa possibile è favorire l integrazione (anche nostra). Molto interessante il breve saggio di Mario Scialoja che spiega la moderna interpretazione dell Islam. In conclusione, come argomenta Predrag Matvejevic, sarebbe auspicabile un Europa meno eurocentrica, più aperta al terzo mondo, più Europa dei cittadini e meno degli stati che si sono fatti tante guerre (persino le guerre mondiali sono state interpretate come guerre civili fra europei alla ricerca di spazio vitale dentro e fuori l Europa). Renata Rusca Zargar

9 FRA-INTENDIMENTI Kaha Mohamed Aden, Nottetempo edizioni, 2010, pagg. 135, euro 13,00 Kaha Mohamed Aden è nata a Mogadiscio nel Lasciata la Somalia sull'orlo di una guerra civile, e suo padre, Mohamed Aden Sheikh prigioniero politico ( ) sotto la dittatura di Siad Barre, dal 1987 è residente a Pavia, dove si è laureata in Economia, e nel 2001 ha conseguito un master alla Scuola Europea di Studi Avanzati in cooperazione e sviluppo presso l'istituto Universitario di Studi Superiori della stessa Università. Si occupa di tematiche relative all'immigrazione, in particolare intercultura e mediazione culturale, e nel 2002 le è stata conferita l'onorificenza cittadina San Siro di Pavia per l'attività nel campo della solidarietà, della tolleranza e dell'integrazione. Attualmente insegna all interno di un corso promosso dalla ONG VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo) per l attività di formazione, educazione e cooperazione allo sviluppo. Fraintendimenti è la prima interessante raccolta di racconti della scrittrice già conosciuta ai lettori di El-ghibli perché un suo testo, ripubblicato in questa raccolta, è apparso nella rivista fin dal Si tratta di 11 narrazioni, alcune delle quali di chiaro sapore autobiografico, altre costruite proprio intorno a equivoci (fraintendimenti) che possono nascere quando il significato di termini o cose non è preciso così da indurre ad altri significati e mal comprensioni. Spesso gli equivoci suscitano ilarità, ma anche sorriso bonario perché è sotteso il fatto che, per lo più, le diffidenze nascono da questi elementi e possono essere superati con poca o pochissima positiva intenzionalità. E' così il caso del pronome "loro", incompreso da tre ragazzi somali, oppure il termine "scomparso", ma anche la non esperienza dell'ascensore, tutti elementi che generano equivoco e diffidenza. Un carattere più spiccatamente politico assumono le storie che possiamo riconoscere come autobiografiche. Una prima, molto significativa, dal titolo La casa con l'albero: tra il Giusto e il Bene, in cui l'autrice tende a far emergere come sia impossibile che nasca qualcosa che porti realmente alla pace in Somalia, quando si affida il compito di pacificare i vari clan a chi aveva in precedenza scatenato odio e rancore. Il racconto è sviluppato con una certa leggerezza, perché non assume mai dimensione di astio rancoroso, pur descrivendo la situazione con realismo. Anche 1982 Fuga da casa, esperienza che avrebbe dovuto lasciare risentimento, è un racconto ove la protagonista vive l'arrivo dei soldati, che perquisiscono la casa mettendola a soqquadro, quasi con ironia. La distanza emotiva e il suo controllo avvengono attraverso anche uno stratagemma narrativo che è quello del flashback nato all'interno di una situazione umoristica del racconto. La caratteristica fondamentale del testo è la leggerezza con cui vengono descritti persino i fatti più drammatici, anche se ci sono parecchi elementi positivi sia nella struttura narrativa che nella organizzazione linguistica che vanno ancora consolidati e sviluppati. Nel 1986, quando suo padre ministro di Siad Barre - era in carcere già da 4 anni, Kaha Aden ha abbandonato la Somalia per salvarsi dai venti di guerra che avrebbero sconvolto Mogadiscio e tutta la nazione. Così, nel testo, ella ci racconta la guerra civile fra i clan Somali, le riunioni dei saggi sotto le acacie, il profumo di zenzero e cardamomo in una tazza di tè, i soldati bambini in pantaloni kaki. E poi i pregiudizi che accolgono la sua nuova vita a Pavia, dove ha studiato, e la costringono a un'identità che non sa più nulla dei poeti, dei guerrieri, degli spiriti degli antenati e delle leggende dei clan. Un mondo di colf, collegi di suore, Uffici Immigrazione senza interpreti, un mondo in cui il nero spesso è il colore della prostituzione. I racconti danno voce a una Somalia di famiglie allargate, di nitrarche, di anziani saggi e di animali parlanti a cui risponde un'italia di contraddizione, burocrazia e ambigua ospitalità. Uno sguardo ironico e spregiudicato per descrivere il difficile passaggio fra due mondi che caratterizza il nostro tempo. Francesca Caristo - studentessa Liceo Artistico A. Martini Savona

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

L ALFABETO DELLA LEGALITA

L ALFABETO DELLA LEGALITA L alfabeto, che sta alla base dell acquisizione di ogni lingua, diventa, in questo nostro giornalino, il punto di partenza per la conoscenza di quei valori fondamentali che è indispensabile interiorizzare

Dettagli

Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale

Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale La biblioteca multiculturale Porta di accesso a una società di culture diverse in dialogo Tutti viviamo in una società sempre più eterogenea. Nel mondo vi

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Catalogo d esame per la maturità di stato. Anno scolastico 2011/2012 SOCIOLOGIA. SOCIOLOGIJA 2012 tal.indd 1 10.3.2012 11:28:11

Catalogo d esame per la maturità di stato. Anno scolastico 2011/2012 SOCIOLOGIA. SOCIOLOGIJA 2012 tal.indd 1 10.3.2012 11:28:11 Catalogo d esame per la maturità di stato. Anno scolastico 2011/2012 SOCIOLOGIA SOCIOLOGIJA 2012 tal.indd 1 10.3.2012 11:28:11 Commissione tecnica per l elaborazione dei materiali d esame di Sociologia:

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DELL'UNESCO SULLA DIVERSITA' CULTURALE

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DELL'UNESCO SULLA DIVERSITA' CULTURALE DICHIARAZIONE UNIVERSALE DELL'UNESCO SULLA DIVERSITA' CULTURALE Adottata all'unanimità a Parigi durante la 31esima sessione della Conferenza Generale dell'unesco, Parigi, 2 novembre 2001 La Conferenza

Dettagli

* Cultura * Religione.

* Cultura * Religione. Ogni Paese è caratterizzato da tre fattori: * Lingua * Cultura * Religione. Le lingue del mondo Quante sono le lingue del mondo? Non c è una risposta precisa: si calcola che siano circa 6000 Questo numero

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

La Piramide dell Odio

La Piramide dell Odio Lezione La Piramide dell Odio Partecipanti: Studenti di scuola media inferiore o superiore/ max. 40 Materiali: Foglio Domande (una copia per ciascuno studente) Lucido con la definizione di Genocidio (allegato)

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

2. Fabula e intreccio

2. Fabula e intreccio 2. Fabula e intreccio Abbiamo detto che un testo narrativo racconta una storia. Ora dobbiamo però precisare, all interno della storia, ciò che viene narrato e il modo in cui viene narrato. Bisogna infatti

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia Gli ebrei nel medioevo L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia I rapporti tra ebrei e cristiani Gli ebrei entrarono nel turbine della storia, dopo la dissoluzione del loro stato, con

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO-

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- DOV'È TUO FRATELLO? Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- RE». Poi partorì ancora Abele, fratello di lui. Abele fu pastore

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO INTERNAZIONALE, CONCERNENTI LE RELAZIONI AMICHEVOLI E LA COOPERAZIONE FRA GLI STATI, IN CONFORMITÀ CON LA CARTA DELLE NAZIONI UNITE Risoluzione dell Assemblea

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace.

Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace. Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace. 1. È stato pubblicato, di recente, dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace un volume, che reca il

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali

Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali Traduzione 1 Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali Conclusa a Parigi il 20 ottobre 2005 La Conferenza generale dell Organizzazione delle Nazioni Unite

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Più facile esser giusti che sbagliati, più facile esser sani che malati

Più facile esser giusti che sbagliati, più facile esser sani che malati Più facile esser giusti che sbagliati, più facile esser sani che malati Tutto mi va storto perché il mondo ce l ha su con me Tutto mi va storto perché io sono sbagliato Se mi guardo intorno, se provo a

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione.

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Eugenio e Chiara Guggi (tramite le parole di Benedetto XVI) Il laico dev essere

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE) é un'organizzazione indipendente di regioni e la più importante rete di cooperazione interregionale nella Grande Europa. Rappresenta 12 organizzazioni interregionali

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

L'intuizione e la sua difficile realizzazione

L'intuizione e la sua difficile realizzazione P. Maranesi - Facere misericordiam FRANCESCO, I LEBBROSI E I SUOI FRATI: L'intuizione e la sua difficile realizzazione FRANCESCO CI PARLA DELLA SUA CONVERSIONE Il Testamento di Francesco potrebbe essere

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Scheda n.?? Traccia dell intervento di Mauro Magatti

Scheda n.?? Traccia dell intervento di Mauro Magatti Scheda n.?? I VOLTI DI UN TERRITORIO CHE CAMBIA Traccia dell intervento di Mauro Magatti 1 Voglio tenere l equivoco contenuto nel titolo, che mi sembra fecondo: si parla del volto del territorio che cambia

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli