Istituto comprensivo di Casal Velino via Quattro Ponri, i casal velino(sa) cf

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istituto comprensivo di Casal Velino via Quattro Ponri, i -81040 - casal velino(sa) cf 84001620651"

Transcript

1 ** '* fl stituto comprensivo di Casal Velino via Quattro Ponri, i casal velino(sa) cf Telefax casalvelino. it Prot. \o 60 4/C24 Casal Velino, Spett.le Ditta Matrix MLV - Casal Velino Scalo (SA) Computer2Ù}0e - Casa del Conte (SA). Time S.p.a. - Salerno Sistem a 54 plus s.r.l. - Battipaglia (SA) Punto informatica - Sala Consilina (SA) oggetto: Programma Operativo Nazionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale..Ambienti per 'apprendimento" Codice progeffo A.l - FESR06_Pon_iaupaNrA La scuola del Futuro". Procedura di affidamento in economia, mediante cottimo fiduciario, ai sensidell,art. 125 del D. Lgs 163/2006. Nell'ambito del PoR FESR "Ambienti per 'apprendimento" - Codice progetto A 1-FESR06-pSR-CAMpANA , a seguito della nota M..U.R. - D.G.A.. prot. n. AooDGA/941 del 24109/2013 pubblicata il 25109/2013 sul sito del MUR - Fondi Strutturali, con la quale è stata comunicata l,autorizzazione all'awio delle attività ed il relativo finanziamento, per l'annualità 2013, del progetto..la scuola del futuro", e della Determina del Dirigente Scolastico dell'lc. di Casal Velino (SA) prot. n 5451C24 del 24102/2014, si intende affidare in economiq mediante cottimo fiduciario 'acquisizione di servizi e forniture tecnologiche, ai sensi dell'art. 125 del D. Lgsl63/2006. La fornitura dovrà essere realizzata secondo le modalità e le specifiche definite nell'allegata lettera di invito. Codesta impresa, ove interessata, è invitata a presentare la propria migliore offerta tecnica-economica per la teal'izzazione dell'attività in oggetto entro e non oltre le 12,00 del giomo (anche le domande pervenute a mezzo posta saranno prese in considerazione solo se pervenute e protocollate entro tale termine - non fa fede la data del timbro postale). Le offerte tecniche-economiche o le eventuali comunicazioni di mancato interesse a partecipare alla procedura, dovranno essere trasmesse al seguente indirizzo: stituto Comprensivo di Casal Velino, via Quattro Ponti s.n.c., Bivio di Acquavella (SA). l Dirigente Scolastico,tt:'':'"fysso \nrya--,

2 stituto comprensivo di Casol Velino Via Quattro Ponti, Casal velino(sa) CF H.f-fi, ff ru f L:"& tutl}& tut tr +\ ffi Telefax lB casalvelino.it LETTERA D NWTO FORNTURA D DOTAZON TECNOLOGCHE E LABORATOR MT]LTMEDAL PER LE SCUOLE DEL PRMO CCLO cup B73J VSTO VSTA VSTA VSTA VSTE VSTA l Dirigente Scolastico il Programma Operativo Nazionale "Ambienti per l'apprendimento" n.2007 T 161 PO 004, cofinanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR); la Nota M..U.R. - D.G.A.. prot. n. AOODGAVl0621 del , con la quale è stato comunicato l'awiso per la presentazione di proposte relative alle Azioni previste dal PON "Ambienti per l'apprendimento", finanziato con il FESR per la presentazione delle proposte relative all'asse "società defl'nformazione e della conoscerrza'', Obiettivo A) "ncrementare le dotazioni tecnologiche e le reti delle istituzioni scolastiche" a carico del Programma Operativo Regionale FESR2007T161PO009 della regione Campania. Annualità 2013 e 2014, atfiazione dell'agenda digitale; la Nota M..U.R. - D.G.A.. prot. n. AOODGAV941l del pubblicata sul sito del MUR - Fondi Strutturali, con la quale è stata comunicata 'autorizzazione all'awio delle attività ed il relativo finanziamento, per l'annualità 2013, delprogetto "La scuola del futuro"; la delibera del Consiglio d'stituto del 26 settembre 2013 di acquisizione al bilancio dell'c di Casal Velino dei finanziamenti PON FESR 20t312014; le "Disposizioni ed struzioni per l'atttnzione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei " e il "Compendio delle disposizioni perl'atluazione degli interventi"; la propria Determina a contrarre per l'affidamentodelle dotazioni tecnologicheprevistedal PON FESR Asse prot. No 5451C24 del24l02l20l4, NDCE GARA D'APPALTO PER LA FORNTURA D BEN E SERVZ CON PROCEDURA D ACQUSZONE MEDANTE COTTMO FDUCARO OGGETTO Acquisto ed specificato: DELLA FORNTURA installazione delle attrezzature sotto elencate e l'esecuzione di adattamenti edilizi, come di seguito Lorro TTO-,O PROGETTO CG Lotto 1 LM in classe Lotto 2 Rete scuola e Condivisione interna s Lotto 3 Postazioni di lavoro per le segreterie scolastiche D4 Lotto 4 Strumenti hardware e software s dc Lotto 5 Televisione Dieitale e Web TV s s Lotto 6 Laboratorio/Rete locale d'aula D

3 Le attrezzature, sopra elencate, andranno ad integrare o a sostituire quelle già presenti nei vari laboratori/aule dei plessi dell'stituto (Bivio di Acquavella, Acquavella, Casal Velino Capoluogo, Casal Velino Marina, Velina, Pantana, Pollica e S.'Mauro C.to), per cui andranno consegnate ed installate nei plessi prima menzionati, secondo necessità. CORRSPETTVO DELLA GARA L'importo totale a base della garu è di desunto in base al ftnanziamento accordato ,77 (euro cinquantanov emtlazerosettantatr el77) VA dal M..U.R. all'stituto Comprensivo di Casal Velino con derivanti dalla nu0va Dro mazl0ne Tale ate imoorto m o è suddiviso SU vlso in ln sei lottio Lorro TTOO PROGETTo MPORTO uponro Aceursrl VA ESCLUSA VA Nc-usa esclusa, i fondi Lotto LM in classe , ,00 Lotto 2 Rete scuola e Condivisione interna,2.295,08 e 2.800,00 Lotto 3 Postazioni di lavoro per le segreterie scolastiche, 1.459, ,00 Lotto 4 Strumenti hardware e software, 3,073, ,00 Lotto 5 Televisione Digitale e Web TV 1.557, ,00 Lotto 6 Laboratorio/Rete locale d'aula 8.196, ,00 Totale ,77,72.070,00 l corrispettivo di aggiudicazione sarà quello risultante dall'offerta prescelta. Sono escluse offerte in aumento. PROCEDURA D GARA Acquisizione in economia, mediante cottimo fiduciario ai sensi dell'art. 125 del D.lgs , previa richiesta di oflerta ad almeno n. 5 operatori economici. TERMNE PER LA PRESENTAZONE DELLE OFFERTE Sono ammesse le offerte che perverranno (a mano, a mezzo corriere o per posta) entro il termine perentorio delle ore 12,00 del giorno (anche le domande trasmesse a mezzo posta saranno prese in considerazione solo se pervenute e protocollate entro tale termine - non fa fede la data del timbro postale). VARANT Sono ammesse offerte in variante alla richiesta che risultino migliorative per la quantità e la qualità delle forniture, a patto che risultino compatibili con la distribuzione tipologica definita e con la rete impiantistica dell'istituto e non mutino gli obiettivi del progetto. TEMpr E condzronr Dr ESpLETAMENTo DELLE arrrvrrà Larealizzazione dell'intero appalto si deve sviluppare nel tempo massimo di 30 (trenta) giorni naturali, successivi e continui, a partire dalla data di stipula del contratto. ADEMPMENT RELATV ALLA PRESENTAZONE DELLE OFFERTE E DELLA DOCUMENTAZONE RCHESTA PER L'AMMSSONE ALLA PROCEDURA La proposta, redatta in lingua italiana e contenuta in busta chiusa controfirmata su tutti i lembi di chiusura, sigillata con ceralacca elo nastro adesivo e/o striscia incollata, idonei a garantire la sictrezza contro eventuali manomissioni, recante all'esterno la denominaziofie,l'irrdirizzo, il numero di telefono e di fax del proponente e la dicitnra "Contiene preventivo progetto A1-FESR06 POR CAMPANA La scuola del futuro:, dovrà pervenire a cura, rischio e spese del concorrente, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore del giorno al seguente indirizzo stituto Comprensivo di Casal Velino, via Quattro Ponti s.n.c Bivio di Acquavella (SA). Tale plico potrà essere inviato mediante servizio postale, a mezzo raccomandata con awiso di ricevimento, o mediante corrieri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzati, owero consegnato a mano da un incaricato dell'impresa (soltanto in tale ultimo caso vemà rilasciata apposita ricevuta con ora e data della consegna). Nel caso di consegna e mano, gli orari di ricevimento sono i seguenti: giorni non festivi, dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore l2:30. L'invio del plico è a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità dell'stituto Scolastico, ove per disguidi postali o di altra natura, owero per qualsiasi motivo, il plico non pervenga entro il previsto termine perentorio di scadenza all'indirizzo di destinazione. plico pervenuto oltre il suddetto termine perentorio di scadenza, anche per causa non imputabile all'operatore economico, comporta 'esclusione immediata dalla gara. Farà fede esclusivamente il protocollo in entrata dell'stituto Scolastico. Pertanto, 'stituto Scolastico non assume alcuna responsabilità in caso di mancato o ritardato recapito del plico. Non farà fede il timbro postale. l plico dowà contenere al proprio interno, quattro buste separate, ciascuna delle quali chiusa, sigillata con ceralacca e/o nastro adesivo e/o striscia incollata, idonei a garantire la siutrezza contro eventuali manomissioni, e controfirmata su tutti i lembi di chiusura, recante ciascuna 'intestazione del mittente e 'indicazione del contenuto secondo le seguenti diciture:

4 B usta l " Documentazione AMMNSTRATVA'. Nella busta 1) dowanno essere inseriti, pena 'esclusione, la seguente documentazione: a) Domanda di partecipafione (redatta secondo 'Allegato A "stanza di partecipazione"). b) Autocerti/icazìone, resa ai sensi del DPR 445/2000, (redatta secondo 'Allegato B'"Dichiarazioni"), successivamente verificabile, sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente, con allegata fotocopia del documento di identità in corso di validità, attestante: 1. 'indicazione della denominazione del soggetto che partecipa e natura e forma giuridica dello stesso; 2. il nominativo del legale rappresentante e 'idoneità dei suoi poteri per la sottoscrizione degli atti di gara; 3. di non trovarsi in alcuna situazione di esclusione di cui all'art. 38 del D.Lgs e ss.mm.ii.; 4. di osservare le norme tutte dettate in materia di sicurezza dei lavoratori, in particolare di rispettare tutti gli obblighi in materia di sicurezza e condizioni nei luoghi di lavoro, come dettate dal D.Lgs 81/2008; 5. di assumere a proprio carico tutti gli oneri retributivi, assicurativi e previdenziali di legge e di applicare nel trattamento economico dei propri lavoratori la retribuzione richiesta dalla legge e dai CCNL applicabili; 6. di aver preso visione, di sottoscrivere per accettazione e di obbligarsi all'osservanza di tutte le disposizioni, nessuna esclusa, previste dalla presente lettera di invito e di accettare, in particolare, le penalità previste; 7. di aver preso visione, di sottoscrivere per accettazione e di obbligarsi all'osservanza di tutte le disposizioni, nessuna esclusa, previste dalla presente lettera di invito e di accettare, in particolare, le penalita previste; 8. di aver giudicato il prezzo a base d'asta e quello offerto pienamente remunerativi e tali da consentire l'offerta presentata; 9. di acconsentire, ai sensi e per effetti del D.Lgs L , al trattamento dei dati per la presente procedura; 10. di autorizzarela stazione appaltante ad effettuare le comunicazioni di cui a1l'art.79, comrna 5 D.Lgs e ss.mm.ii a mezzo posta elettronica PEC, elo a mezzo FAX rispettivamente alf indirizzo e/o al numero indicato in dichiarazione). noltre, in essa, dovrà allegare: c) Copia del certìficato di iscrizione alla Camera di Commercio per attività inerenti alla presente procedura, con dicitura antimafia, di data non anteriore a 3 mesi rispetto alla data di scadenza della presente procedura. l certificato potrà essere reso attraverso una dichiarazione sostitutiva, successivamente verificata, resa dal legale rappresentante ai sensi del DPR n.445/2000, attestante: l) numero e data di iscrizione al Registro delle mprese, 2) denominazione e forma giuridica, 3) indirizzo della sede legale, 4) oggetto sociale, 5) durata, se stabilita, 6) nominativo/i dei legale/i rappresentanteli, nonché di non trovarsi in alcuna delle situazioni ostative di cui all'art. 10 della Legge 31 maggio 1965, n. 575.\n caso di soggetti non tenuti all'iscrizione al Registro delle mprese, tale circostanza dovrà essere espressamente attestata con dichiarazione sostitutiva di certifrcazione, nella quale dowanno comunque essere forniti gli elementi individuati ai precedenti punti 2),3), 4), 5) e 6), con 'indicazione dell'albo o diverso registro in cui 'operatore economico è eventualmente iscritto, nonché di non trovarsi in alcuna delle situazioni ostative di cui all'art. 10 della Legge 3l maggio 1965, n ln caso di operatori economici non tenuti all'iscrizione alla CCA o ad alcun albo o registro, è sufficiente la presentazione della copia dell'atto costitutivo e/o dello statuto.in cui sia espressamente previsto, tra i fini istituzionali, lo svolgimento delle attività inerenti all'oggetto della presente procedura. d) Dichiarazione relativa alla Capacità economica: elenco, sottoscritto dal legale rappresentante della Ditta, delle stituzioni Scolastiche a cui, negli ultimi tre esercizi frnanziai, sono state fornite tecnologie e realizzazioni similari a quanto richiesto (Art.92 del D.Lgs e successive modificazioni ed integrazioni); e) Nel caso dell'awali mento con altro operatore economico, occorrerà eseguire hrtte le indicazioni riportate negli art. 49 e 50 del D.Lgs , come ampiamente riprodotto dalla determina dell'avcp n. 2 del 01 agosto 2012; f) Copia della lettera di invito e della relativa nota di trasmissione firmate in ogni pagina per accettazione piena ed incondizionata delle relative statuizioni. All'operatore economico che intende partecipare al bando, l'stituzione Scolastica dà la possibilità di effettuare un sopralluogo, dietro appuntamento ed in tal caso essa controfirmerà la dichiarazione di awenuto sopralluogo (Allegato F) da allegare nella Busta 1); 7 L'stituto Scolastico si riserva di richiedere all'aggiudicatario, prima della stipula del contratto, prova del possesso dei requisiti dichiarati, nonché di effethrare nel periodo di vigenza del contratto le verifiche sull'effettivo rispetto degli impegni assunti mediante apposita dichiarazione. Busta 2 con l'offerta tecnico-migliorie. La busta 2) dovrà contenere: 1 - 'offerta tecnico-migliorie che dovranno essere indicate, obbligatoriamente pena esclusione, sul modello predisposto (allegato C), ogni foglio dovrà essere sottoscritto dal legale rappresentante; 2 - le schede tecniche necessarie per la valutazione della qualità e completezza della fornitura (Caratteristiche Tecniche). 4

5 n caso di raggruppamento temporaneo di imprese 'offerta economica deve essere sottoscritta da tutte le imprese appositamente e temporaneamente raggruppate e contenere 'impegno che, in caso di aggiudicazione, le stesse imprese si conformeranno interamente alla disciplina di cui ald. Lgs Qualora talune offerte dovessero presentare carattere anormalmente basso rispetto alla prestazione, 'stituto Scolastico prima di escluderle, chiederà nei modi ritenuti opportuni le precisazioni in merito agli elementi costitutivi dell'offerta ritenuti pertinenti e li verificherà tenendo conto delle precisazioni ricevute. Busta 3 'tofferta Tecnica". Nella busta 3) dowà essere inserita la seguente documentazione:. copia originale dell'offerta tecnica, debitamente timbrata e siglata in ogni pagina dal legale rappresentante del concorrente e sottoscritta all'ultima pagina, pena 'esclusione, con firma per esteso e leggibile;. dalla descrizione analitica e dettagliata, ordinata secondo l'ordine presente nell'allegato D, delle caratteristiche delle apparecchiature, beni e servizi che si intendono fornire (marca, modelli, configurazioni tecniche degli apparati, misure; depliant illustrativi);. da una specifica dichiarazione in cui 'operatore economico indichi gli impegni che assume relativamente: a) al periodo di garanzia, in riferimento alla normativa vigente in tale ambito; b) ai tempi di consegna; c) ai tempi di intervento in caso di malfunzionamento delle apparecchiature;. da una specifica dichiarazione in cui 'operatore economico indichi gli impegni che assume in merito alla erogazione dei servizi successivi alla vendita: manutenzione, assistenza, ecc;. da una specifica dichiarazione con cui 'operatore economico si impegna ad istruire il personale scolastico all'utilizzo di tutti i materiali forniti, precisando le modalità al riguardo;. da una specifica dichiarazione in cui 'operatore economico indichi il possesso eventuale di certificazione di Qualità SO, rilasciata da enti accreditati presso il Sincert o altri enti riconosciuti a livello nazionale. Si fa presente, rispetto a quanto sopra detto, che: -l relativamente alla garanzia di tutte le dotazioni oggetto della fornitura, la scuola richiede la copertura prevista dal minimo di legge, salvo proposte migliorative; U relativamente alla fornitura del servizio di assistenza tecnica e manutenzione gratuita dei prodotti, da erogare in riferimento alla normativa vigente in materia, si precisa che esso dovrà essere garantito per tutti i giorni lavorativi della stituzione Scolastica dalle ore 8:00 alle ore 14:00, e dovrà essere erogato a partire dalla data di collaudo effettuato con esito positivo fino a tutto il periodo di garanzia, di assistenza e manutenzione indicato dalla Ditta offerente; l l relativamente ai tempi dì consegna, 'operatore economico si impegna alla consegna e alf installazione del materiale entro i 30 giorni (comp:esi i festivi) dalla stipula del contratto, presso i locali e nei vari laboratori/aule dei plessi dell'stituto (Bivio di Acquavella, Acquavella, Casal Velino Capoluogo, Casal Velino Marina, Velina, Pantana, Pollica e S.Mauro C.to), secondo necessità, tr relativamente alla istruzione del personale, la scuola richiede che 'operatore economico aggiudicataria si assuma altresì 'obbligo di fornire, senza alcun ulteriore corrispettivo, i manuali ed ogni altra documentazione idonei ad assicurare il funzionamento di sussidi, apparecchiature ed arredi, redatti nella lingua originale e nella lingua italiana. 8 Non sono ammesse offerte parziali e condizionate, né contenere alcun riferimento all'offerta economica. Basta 4 "Offerta Economica't La busta 3) dovrà contenere l"'offerta economica", redatta sull'apposito modello (allegato E) con specifica indicazione dei prezzi offerti per singoli prodotti. prezzi dell'offerta, indicati in cifre ben leggibili, dovranno essere quelli finali (VA ESCLUSA/NCLUSA). L'offerta deve essere timbrata e siglata in ogni pagina e sottoscritta dal rappresentante legale dell'operatore economico pena l'esclusione. Tale offerta, a pena di esclusione, non deve essere modificata. n tale busta non dovranno essere inseriti altri documenti. AGGUDCAZONE DELLA GARA L'aggiudicazione della gara awerrà mediante 'applicazione dei criteri di valutazione ed attribuzioni dei punteggi di seguito indicati, sulla base delle offerte tecniche ed economiche presentate. La valutazione verrà effettuata per singoli lotti. L'istituto scolastico si riserva il diritto di aggiudicare anche SNGOL LOTT. Ciascuna offerta sarà inclusa nella graduatoria in base ad un punteggio risultante dalla somma di tre distinti punteggi parziali: punteggio tecnico, punteggio economico e punteggio per migliorie. L'aggiudicazione della fornitura sarà effettuata mediante comunicazione di aggiudicazione di gara del Dirigente Scolastico, su proposta della commissione incaricata della valutazione. La commissione, cui compete di formulare la proposta di aggiudicazione, escluderà tutte le ditte che avranno prodotto un'offerta ritenuta inadeguata rispetto alla richiesta. La commissione, per individuare 'offerta più vantaggiosa, formulerà una graduatoria e potrà aggiudicare anche nel caso in cui una sola delle offerte pervenute

6 sarà ritenuta idonea, o in caso di unica partecipazione. L'aggiudicazione, verrà effettuata in base ai parametri di seguito indicati: A. Qualità e completezza della fornitura per singolo lotto(caratteristiche Tecniche) 40 punti B. Convenienza del prezzo complessivo della fornitura per singolo lotto 15 punti C. Migliorie 45 punti per singolo lotto. 9 Criteri di aggiudicazione criteri che saranno utllizzatiper calcolare il valore tecnico dell'offerta sono i seguenti: Qualità e completezza della fornitura (Q) valutata sulla base del grado di rispondenza alle specifiche di cui all'allegato Capitolato Tecnico (max. 40 punti); Per la valutazione della qualità della fomitura si assegnerà il valore massimo alle ditte che rispettano perfettamente i requisiti minimi della richiesta. Si detrarranno due punti per ogni variazione in negativo della fornitura che cambi radicalmente la configurazione di quanto richiesto e si detrarrà un punto quando la variazione non è sostanziale. La rispondenza ai requisiti minimi dovrà essere documentata da schede tecniche da inserire nella busta di cui al successivo punto 8 che dovranno essere sottoscritte dal legale rappresentante. punteggi parziali assegnati ai singoli elementi di valutazione saranno sommati per formare il punteggio Complessivo assegnato alla Qualità e completezza della fornitura di Beni (Q). Saranno ammesse alla valtttazione relativa alla convenienza del prezzo della fornitura quelle Società o Raggruppamento Temporaneo d'imprese che abbiano presentato un progetto complessivo che in relazione alla qualità e completezza dell'offerta abbia ottenuto almeno 36 punti. Convenienza del prezzo per singolo lotto(r) Terminate le operazioni per 'attribuzione del punteggio tecnico delle offerte, la Commissione procederà all'apertura delle buste contenenti le offerte economiche delle sole Ditte il cui progetto-offerta è risultato idoneo e athibuirà a dette offerte il punteggio economico calcolato, per ogni offerta, con la seguente formula: ( p-p \ R= ri-rmin Pr,n ) dove P,,in =Prezzo dell'offerta più bassa; Pi --Prezzo dell'offerta in esame. Migliorie per singolo lotto (M) punteggi assegnati a ciascuna tipologia d'apparecchiature saranno calcolati considerando le caratteristiche indicate nel seguito: LM:N CLASSE NorrBooK Elemento di valutazione Punteggio Massimo Attribuibile Tipo processore 3 Frequenza processore 2 Dimensione memorra RAM 2 Capacità complessiva utile HD 2 Altro 1- LAvaGNA nrnnattva Elemento di valutazione Punteggio Massimo Attribuibile Dimensione 3 Altro 1 PnOmTToRB ottca ULTRACORTA Elemento di valutazione Puntessio Massimo Attribuibile Luminosità immasine 2 Risoluzione 2 Altro 1 UTTnoRE MATERALE offbrto Elemento di valutazione Punteggio Massimo Attribuibile Per ogni prodotto 4

7 RBTrc SCUoLA B CoN»VSoNE NTERNA NrrsooK Elemento di valutazione Punteggio Massimo Attribuibile Dimensione memoria RAM 2 Capacità complessiva utile HD 2 Altro 1_ PosraztoNl D LAVoRo pbr LB SEGRBTERB ScoLASTCHE DnsrroP r SrnvER Elemento di valutazione Punteggio Massimo Attribuibile Tipo processore 3 F'requ enza processore 2 Dimensione memorra RAM 2 Capacità complessiva utile HD 2 Altro TELEViSTONN DGfALE E WEB TV TVDGTALB Elemento di valutazione Punteggio Massimo Attribuibile Lungh ezza diagonale 3 Frequenza 2 Luminosità 2 Altro 1_ LagoRAToRTRBTE LoCALB DTAULA Dnsxrop Elemento di valutazione Punteggio Massimo Attribuibile Tipo processore 3 Frequenza processore 2 Dimensione memoria RAM 2 Capacità complessiva utile H) 2 Altro 1 Verranno prese in consid erazione le sole migliorie espressamente indicate, obbligatoriamente, sul modello predisposto (allegato B), sottoscritto dal legale rappresentante. La commissione procederà poi a riparametrare il punteggio assegnato per ogni concorrente per le caratteristiche tecniche delle attrezzature attraverso la formula che segue:.-(. v^ zl M,=45]; 1-'max '' l ' \r V*u* ) Ove: Vrnu^ Vi = punteggio massimo attribuito tra tutte le offerte = punteggio assegnato all'offerta in esame Terminate anche le operazioni per 'attribuzione del punteggio relativo alle migliorie, la commissione costruirà la graduatoria delle Ditte sulla base della somma dei punteggi tecnici, economici e migliorie e proponà di aggiudicare 'appalto a favore della DittaiDitte che awanno ottenuto il massimo punteggio e che quindi avrà formulato l'offerta ritenuta più vantaggiosa per ciascun modulo. A parità di punteggio complessivo si proporrà l'aggiudicazione a favore della Ditta/Ditte che avrà il maggiore punteggio tecnico. A parità anche del punteggio tecnico si procederà a sorteggio. L'individuazione dei vincitori dell'appalto non è impegnativa che per le sole Ditte aggiudicatarie, restando in facoltà dell'stituto Comprensivo di Casal Velino di non procedere alla sottoscrizione del contratto qualora, in particolare, non verrà {nanziato il progetto dal M..U.R.. n caso di offerta economica manifestamente ed anormalmente bassa, l'stituto Comprensivo di Casal Velino prima dell'aggiudicazione definitiva, si riserva di chiedere all'mpresa tutte le giustificazioni del caso e, qualora queste non siano ritenute valide e sufficienti, si riserva altresì la facoltà di rigettare l'offerta, escludendo la detta mpresa dalla gara. Si precisa che 'stituto Comprensivo di Casal Velino riterrà anormalmente bassa l'offerta che presenti una percentuale di ribasso superiore di un terzo la media aritmetica dei ribassi delle offerte ammesse. Sono ammesse a partecipare anche raggruppamenti di mprese alle condizioni e modalità previste dalle vigenti leggi. Si procederà all'aggiudicazione della gara mediante comunicazione del Dirigente Scolastico, che,

8 esaminerà la graduatoria predisposta dalla commissione, la quale dovrà tenere presente, in sede di esame dei progetti offerta, il valore tecnico - il prezzo richiesto - le misliorie. L'stituto Scolastico si riserva altresì, la facoltà di non procedere ad alcuna aggiudicazione se dovesse venir meno il finanziamento del presente progetto. Non si darà corso all'apertura dei plichi che non risultino pervenuti entro le ore del giorno stabilito dal bando di gara o sul quale non siano apposti il mittente, la scritta relativa alla specificazione della fornitura oggetto della gara, o non siano opportunamente sigillati o non siano controfirmati sui lembi di chiusura. Non sono ammesse le offerte che recano correzioni non espressamente confermate e sottoscritte. Ove l'impresa, nel termine stabilito nell'invito per la stipulazione del contratto, non si sia presentata, questo stituto Scolastico avrà la facoltà di ritenere come non awenuta l'aggiudicazione e procedere all'applicazione delle sanzioni previste dall'art.332 della Legge , n.2248, nonché dell'art.5 della legge , n.687. n tal caso 'stituto Scolastico procederà ad aggiudicare 'affidamento dell'appalto alla Ditta che segue in graduatoria. E' vietato, in modo assoluto cedere o subappaltare la fornitura. Ai sensi dell'art.22 del D.L n.7 6, il contratto non può essere ceduto, a pena di nullita. 10 VALDT,À DELL'OFF'ERTA Fino a 30 (trenta) giorni dalla data dell'aggiudicazione definitiva ai sensi e agli effetti dell'art c.c. CFR. ART DOCUMENTAZONE RCHESTA ALLA DTTA AGGUDCATARA La Ditta aggiudicataria dovrà produrre all'atto della stipula del contratto le seguenti certificazioni: l. atto notarile attestante la costituzione dell'associazione temporanea di impresa, se del caso; 2. dichiarazione formale nella quale la Ditta aggiudicataria, si assume tutte le responsabilità eventualmente derivanti dalla vendita di attrezzature o di programmi o dall'adozione di dispositivi o soluzioni tecniche che violino brevetti e diritti d'autore, sollevandone espressamente 'stituto Scolastico. L'stituto Scolastico potrà effettuare prima dell'aggiudicazione definitiva una verifica della sussistenza dei requisiti richiesti. Qualora le verifiche risultassero insoddisfacenti, 'stituto Scolastico procederà ad aggiudicare l'affidamento dell'appalto alla Ditta che segue in graduatoria, ferma restante eventuale analoga verifica. 12 PT]BBLCTA Sul materiale acquistato dovrà essere apposta, a cura della Ditta aggiudicataria della gara, una targhetta adesiva con la seguente indicazione (non dovrà esserci alcun riferimento alla Ditta aggiudicataria): 1) emblema dell'unione europea, conformemente alle nofine grafiche indicate dal Ministero dell'struzione, dell'università e della Ricerca; 2) indicazione del che 'acquisto è cofinanziato dal POR FESR Campania - "Obiettivo Convergenza" ) Programma Europeo Nazionale (PON)'7mAienti per 'Apprendimento" 4) la frase: "Con l'europa, investiamo nel vostro futuro". 13 RSPONDENZA ALLE NORMATVE L'appalto è soggetto alla piena ed intera osservanza di tutte le norme di leggi,decreti e regolamenti vigenti. n particolare tutte le apparecchiature oggetto della fornitura e gli impianti dovranno essere conformi alla normativa vigente in materia di sicurezza e di sanità (Decreto n. 81/08, n e legge n e loro modificazioni e/o integrazioni). 14 BREVETT E DRTT D'AUTORE l fornitore assume l'obbligo di tenere indenne 'stituto Scolastico da tutte le rivendicazioni, le responsabilità, le perdite e i danni pretesi da qualsiasi persona, nonché da tutti i costi, le spese o le responsabilità ad esse relative (compresi gli onorari degli awocati in equa misura) a seguito di qualsiasi marchio italiano o straniero derivante o che si pretendesse derivare dalla fabbricazione, vendita, gestione o uso di uno o più prodotti oggetto della presente fornihrra. Ciascuna parte si obbliga a dare immediato awiso all'altra di qualsiasi azione di rivendicazione o questione di terzi, di cui al precedente comma, di cui sia venuto a conoscenza. Qualora il fornitore riceva comunicazione scritta di qualsiasi azione o rivendicazione per la quale esso sia tenuto a lasciare indenne l'stituto Scolastico, il fornitore garantisce, senza limitazione alcuna e a proprie spese, 'stituto Scolastico contro tali azioni o rivendicazioni e pagherà i costi, i danni e gli onorari degli awocati posti a carico dell'stituto Scolastico in qualsiasi di tali azioni o rivendicazioni, fermo restando che il fornitore avrà il diritto di essere sentito circa 'eventualità di tali azioni o rivendicazioni. L'stituto Scolastico può svolgere a spese del fornitore tutti i passi che potranno essere ragionevolmente richiesti dal fornitore inrelazione atalitransazioni o difese. Nel caso di sentenza prowisoria o definitiva contro l'uso o la gestione da parte dell'stituto Scolastico di una o più componenti oggetto del presente appalto, a causa di pretesa violazione, owero nel caso in cui, a parere del 8

9 fornitore, vi siano possibilità che una o più componenti della fornitura siano oggetto di rivendicazioni per violazione il fornitore, a sua responsabilità e a sue spesa potrà: - modificare il cornponente e/o i componenti in modo da eliminare la violazione; ottenere per 'stituto Scolastico il diritto di continuare 'uso; - sostituire il componente eio i componenti in violazione con altri aventi la stessa capacità e che, in ogni caso, soddisfino le esigenze dell'stituto Scolastico, garantendo tutte le possibili prestazioni svolte o da svolgere con essi sino alla data in cui verranno esercitate tali rivendicaziorti, secondo la soluzione meno impegnativa. 15 RSCH Sono a carico del fornitore i rischi di perdite e di danni verificatesi durante il trasporto dei prodotti ordinati. L6 STPULA DEL CONTRATTO l contratto dovrà essere stipulato entro 5 (cinque) giorni naturali, successivi e continui a far data dalla comunicazione scritta da parte dell'stituto Scolastico di awenuta aggiudicazione della fornitura. Nel caso in cui la ditta aggiudicataria non sottoscriva il contratto nel termine comunicato, sertza giustificato motivo, con le modalità di cui sopra, la stessa decadrà dal diritto di sottoscrivere il contratto e l'istituto potrà procedere ad aggiudicare la fornitura mediante scorrimento della graduatoria. La ditta aggiudicataria dovrà presentarsi per la stipula del contratto entro il termine assegnato con la lettera di notifica dell'aggiudicazione. Nel contratto verranno precisati plessi nei quali verranno installati e messi in opera le attrezzaire. Faranno parte integrante del contratto il presente Capitolato con relativo Disciplinare Tecnico, ed 'offerta tecnico-economica presentata dalla Ditta. 17 COLLAUDO L'stituto Scolastico potrà prowedere, con apposita Commissione o mediante singolo professionista, ad effettuare il collaudo tecnico amministrativo della fornitura. 1 collaudo awerrà di concerto con incaricati della ditta aggiudicataria. l verbale di collaudo definitivo andrà controfirmato da entrambe le parti. n caso di non superamento, anche paruiale, del collaudo, la ditta dovrà prowedere ad effettuare i lavori necessari e/o a fornire quanto necessario al superamento del collaudo. 18 COMMSSONE D COLLAUDO La Commissione di Collaudo o singolo professionista prowederà al collaudo, entro 30 (trenta) giorni solari dalla comunicazione dell'azienda dell'awenuta ultimazione dei lavori. 19 RESPONSABLTA DEL PROGETTO La ditta è responsabile per ogni parte, nessuna esclusa o riservata, della consegna e messa in opera, nei plessi scolastici indicati da questo istituto, delle forniture precisate in ciascun lotto. Restano a carico della ditta tutte le attività, e gli eventuali oneri economici consequenziali, per 'attuazione di quanto disposto dalla normativa vigente (legge 46190, Decreto n. 81/08, n etc.) in materia di sicurezza per la messa in opera e installazione dei materiali oggetto della presente fornitura nei singoli plessi indicati dalla segreteria della Scuola. 20 MODALTÀ N CONNZON D PAGAMENTO L'stituzione Scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno a qualsiasi titolo o ragione alle ditte per i preventivi-offerta presentati. Trattandosi di finanziamenti da parte della U.E., non essendo certi i tempi di accreditamento, il pagamento awerrà solo a seguito di effettiva erogazione e riscossione dei fondi assegnati da parte del Ministero dell'economia e delle Finanze - Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato - spettorato Generale per i Rapporti Finanziari con lljnione Europea (.G.R.U.E.). Esso, quindi, awerrà in piu soluzioni ed in tempi diversi. Per quanto sopra detto, 'offerente aggiudicatario non potrà awalersi da quanto previsto dal decreto legislativo 9 ottobre 2002, t.232, in attuazione della direttiva CEE , relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, rinunciando sin d'ora alla richiesta di eventuali interessi legali e/o oneri di alcun tipo per eventuali ritardi nel pagamento indipendenti dalla volontà di questa stituzione Scolastica. 21 PENAL n caso di ritardata esecuzione della rcalizzazione del progetto rispetto ai tempi indicati, 'stituto Scolastico applicherà una penale pari a Euro 100,00 (cento/oo) per ogni giorno di calendario di ritardo fino ad un massimo di Euro 1.500,00 (millecinquecento/00) oltre il quale 'stituto Scolastico si riserva di awiare le procedure per la rescissione del contratto. 22 RSERVATEZZA 1 fornitore si impegna a non divulgare le informazioni di cui verrà a conoscelrza durante la rcalizzazione del progetto, anche dopo la cessazione di ogni attività, salvo preventiva autorizzazione scritta da parte dell'stituto Scolastico. 23 ONER A CARCO DELL'AMMNSTRAZONE L'Amministrazione si impegna a rendere disponibili i locali per 'installazione delle componenti oggetto della fornitura e 1o stoccaggio dei materiali.

10 RSOLUZONE [1 rapporto contrattuale viene risolto "ipso iure" nei seguenti casi: - sospensione della prestazione per fatto dell'impresa aggiudicataria; - fallimento dell'impresa aggiudicataria o della mandataria; - non veridicità di parte o di tutto quanto contenuto nel progetto-offerta; - inadempienzaalle clausole e condizioni del contratto ai sensi dell'art e successivi delc.c. La risoluzione nei casi previsti dal presente articolo porta come conseguenza il risarcimento dei danni consequenziali. ESECUZONE N DANNO n caso di risoluzione, revoca, o di grave inadempienza dell'impresa aggiudicataria 'stituto Scolastico si riserva il diritto di affidare a terzi la rcalizzazione di quanto oggetto dell'appalto con addebito della differenza a carico dell'impresa stessa. L'affidamento awiene per trattativa privata o, entro i limiti prescritti, in economia, stante 'esigenza di limitare le conseguenze dei ritardi connessi con la risoluzione del contratto. L'affidamento a terzi viene notificato all'impresa aggiudicataria inadempiente nelle forme prescritte con 'indicazione di nuovi termini di esecuzione degli incarichi affidati e degli importi relativi. Alf impresa aggiudicataria inadempiente sono addebitate le spese sostenute in più dall'stituto Scolastico rispetto a quelle previste dal contratto risolto. Esse sono prelevate da eventuali crediti dell'impresa. n caso di minore spesa nulla compete alf impresa aggiudicataria inadempiente. L'esecuzione in danno non esime 'impresa dalle responsabilità civili e penali in cui la stessa possa incorrere a norma di legge per i fatti che hanno motivato la risoluzione. OBBLGH E RESPONSABLTÀ La ditta aggiudicataria ha 'obbligo di segnalare immediatamente tutte quelle circostanze e fatti che, rilevanti nell'espletamento del suo compito, possano pregiudicare il regolare svolgimento del lavoro. noltre, si obbliga a rilevare 'stituto Scolastico da qualunque azione che possa esserle intentata da terzi o per mancato adempimento degli obblighi contrattuali o per trascuratezza o colpa negli adempimenti dei medesimi. La ditta aggiudicataria è esclusiva responsabile dell'osservanza di tutte le disposizioni normative e legislative italiane e comunitarie relative allarealizzazione alf installazione e alla manutenzione delf intero sistema nonché alla tutela infortunistica del proprio personale addetto ai lavori di cui all'appalto. E' fatto carico alla Ditta Aggiudicataria di dare piena attuazione agli obblighi delle assicurazioni sociali e ad ogni patto di lavoro stabilito per il personale stesso ivi compreso quello economico, nazionale di categoria. NVARABLTÀ DE PRJEZZ Nei prezzi offerti e contrattualmente fissati si intendono compresi e compensati tutti gli oneri di cui all'appalto tutto incluso e nulla escluso per la completa esecuzione "chiavi in mano" della fornitura e delle prestazioni oggetto dell'appalto. La ditta aggiudicataria, pertanto, non avrà diritto alcuno di pretendere sovrapprezzi o indennità di alcun genere per aumento dei costi, perdite o qualsiasi altra sfavorevole circostanza possa verificarsi dopo la data dell'offerta. RESPONSABLTA CVLE La ditta aggiudicataria assume in proprio ogni responsabilità per infortuni o danni eventualmente subiti da parte di persone o di beni, tanto della stessa ditta aggiudicataria quanto dell'stituto Scolastico o di terzi, in dipendenza di omissioni, negligenze o altre inadempienze attinenti l'esecuzione delle prestazioni contrattuali ad esso riferibili anche se eseguite daparte diterzi. DEFNZON DELLE CONTROVERSE - MPUGNATVE Eventuali controversie che dovessero insorgere durante 1o svolgimento del servizio tra il prestatore e l'stituto Scolastico, saranno demandate al giudice ordinario. 1 foro competente è quello di Vallo della Lucania. RNVO ALLA NORMA'TVA YGENTE Per quanto non espressamente contemplato nella presente lettera di invio si fa espresso rinvio a quanto previsto dalla vigente legislazione comunitaria e nazionale in materia di affidamento di contratti pubblici, con particolare riferimento ai D,Lgs ed il relativo regolamento di attuazione (Regolamento di esecuzione del Codice dei Contratti Pubblici D.P.R. S ottobre 2010,n.207). RESPONSABLE DEL PROCEDMENTO l Responsabile del procedimento dei progetti di infrastrutture relativamente al presente bando nella persona del Dirigente Scolastico Prof. Biagio Russo. ll Dirigente Scolastico or*biagio - -*.ryt" ', -u"ài ',' 'ln'*''-' l0

11 stituto comprensivo di Casal Velino Via Quattro Ponti, i Casal velino(sa) CF Telefax casalvelino.it ALLEGATO A PON: A.1 - FESR-PoR- CAMPANA STAN ZA D PARTECP AZTONE lllla sottoscrittola natola a C.F residente in Tel Fax e - mail in qual ità di rappresent antelprocurat oreltitolare dell' impresa CHEDE di essere ammesso alla selezione pubblica di soggetti per larealizzazione della fomitura per il progetto "La scuola del futuro", PoN A.l - FESR POR CAMPANA A tal fine si allega la seguente documentazione: l. Copia sémplice del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, ndustria e Artigianato; 2. Autodichiarazione resa ai sensi del D.P.R OOO (Allegato B), debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante owero da Procuratore speciale e prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata di- un dòòumento d'identità in corso ai vaiiaita del sottoscrittore, attestante 'inesistenz.a delle cause di esclusione di cui all'art. 38 del D.Lgs e successive modificazioni e integrazioni di cui al Regolamento di Attuazione del Codice dei Contratti Pubblici DPR ; 3. Dichiarazione relativa alla capacità economica. Data' Firma Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs 1g e ss.mm.ii,) i dati, gli elementi, ed ogni altra informazione acquisita in sede di offerta' saranno utilizzati dall'stituto Scolastico esclusivamenie ai finidel procedimento di individuazione del soggetto aggiudicatario, garantendo 'assoluta riservatezza,anche in sede di trattamento dati, con sistemi automatici e manuali. Con 'invio dell'offerta i concorrenti esprimono il loro consenso al predetto trattamento. Firma 11

12 stiluto comprensivo di Casal Velino Via Quattro Ponti, Casal yelino(sa) CF 5400 t t Telefac www. ics c as alv el ino. it ALLEGATO B Programma Operativo Regionale FESR "Ambienti per 'apprendimento" A1 FESR 06 POR CAMPANA "La scuola del futuro" DCHARAZONE RLASCATA A SENS DEGL ART. 46 e 47 DEL D.P.R. 44s/2oD llla sottoscrittola natola a it residente in Tel Fax e - mail in qualità di rappre s entante/procur ator e tito are de l' impre sa DCHARA Ai sensi e per gli effetti dell'art. 76 D.P.R , consapevole della responsabilità e delle conseguenze civili e penali previste in caso di dichiarazioni mendaci e lo formazione od uso di atti falsi nonché in caso di esibizione di atti contenenti dati non più corrispondenti a verita, e consapevole, altresì, che qualora emerga la non veridicita del contenuto della presente dichiarazione, il sottoscritto decadra dai benefici per i quali la stessa è rilasciata l.di essere legale rappresentante, a, conseguentemente, di avere 'idoneità alla sottoscrizione degli atti della presente gara; 2.di non trovarsi, in nessuno dei casi di cui all'art. 38 comma "Requisiti di ordine generale" del D. Lgs n e ss.mm.ii., ovvero dichiara: a) di non essere in stato di fallimento, liquidazione coatta, concordato preventivo, b) di non essere pendente in alcun procedimento per l'applicazione di una delle misure di cui all'art. 3 della legge 27 dicembre 1956, n o di una della cause ostative previste dall'articolo 10 della legge 3l maggio 1965,n.575, c) di non aver a suo carico alcuna sentenza passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'art. 444 del c.p.p,, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale, né per uno o Programma Operativo Regionale 2007 T61PO009 FESR Campania l5 più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, comrzione, frode, riciclaggio, d) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall'articolo l7 della legge 19 maruo 1990, n. 55, e) di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sictxez.za e ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell'osservatorio, f) di non aver commesso, secondo motivata valutazione della stazione appaltante, grave negligenza o malafede nell'esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce la gara, o erore grave nell'esercizio della propria attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte della stazione appaltante, g) di non aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana, h) che, nell'anno antecedente la data di inoltro dell'invito a partecipare alla gara in oggetto, non sono state rese false dichiarazioni in merito ai requisiti e alla condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara e per 'affidamento di subappalti, risultanti dai dati in possesso dell'osservatorio, i) di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana, j) di non presentarsi in caso di certificazione di cui all'articolo 17 dellalegge 12 marzo 1999,n.68, k) di non trovarsi in caso di sanzione interdettive di cui all'articolo 9 comma2lett. c del D.Lgs 8 giugno 2001, n.231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con altra Pubblica amministrazione, compresi i prowedimenti interdettivi di cui all'articolo 36 bis, comma l, del Decreto legge 4 luglio 2006,n.223, convertito con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, l) di non trovarsi nel caso di sospensione o decadenza dell'attestazione SOA per aver prodotto falsa documentazione o dichiarazioni mendaci, risultanti dal casellario informatico, m) di non essere, rispeffo ad un altro partecipante, alla medesima procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile. 3.di osservare tutte le norme dettate in materia di sicurezza dei lavoratori,!n particolare di rispettare tutti gli obblighi in materia di sicurezza e condizioni nei luoghi di lavoro ex D.Lgs , 4.di assumere a proprio carico tutti gli oneri retributivi, assicurativi e previdenziali di legge e di applicare nel trattamento economico dei propri lavoratori la retribuzione richiesta dalla legge e dai CCNL applicabili, C.F l2

13 5. di aver preso visione, di sottoscrivere per accettazione e di obbligarsi all'osservanza di tutte le disposizioni, nessuna esclusa, previste dalla lettera di invito e di accettare, in particolare, le penalità previste, Programma Operativo Regionale 2007 ltl6lpo009 FESR Campania 16 6.di aver giudicato il prezzo posto a base di gara e quello presentato pienamente remunerativi e tali da -consentire 'offerta presentata, 7. di acconsentire ai sensi e per gli effetti del D. Lgs 196/2003 e ss.mm. al trattamento dei dati per la presente procedura, 8.di essere iscritto alla Camera di Commercio, con (si allega copia del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio) 9.di autorizzare la stazione appaltante ad effettuare le comunicazioni di cui all'art.79 D. Lgs e ss.mm.ii. a mezzo PEC al seguente indirizzo elo a mezzo fax al seguente numero Si allega fotocopia del documento di identità in corso di validità del legale rappresentante/procuratore/titolare. Data Firma l3

14 lstituto comprensivo dì Casul velino via Quattro Ponti, casar verino(sa) cf s400r6206s1 Telefax www. ics cas alvelino. it Programma Operativo Regionale FESR "Ambienti per 'apprendimento,, Al FES R06 POR CAMPANA "Lascuola del futuro,, - Allegato C, Migliorie offerte Per la fornitura si dovranno indicare le caratteristiche migliorative proposte dal fornitore ad esempio, a fronte delle tecniche specifiche di base richieste: Specifiche di base ricnieste Caratteristiche mig!io eer Personal computer o Freguenza processore: 2,gGhz Freq uenza 3,0 GHz r Dimensione hard-disk: 2SO GB HDD 320 Gb Specifiche di base richieste NornnooK Caratteristich e mig liorative offerte NornnooK Specifiche di base richieste LavacNA NTERATTvA Caratteristiche migliorative offerte LavacNA NTERATTvA Specifiche di base richiecte PnoTETToRE ottca ULTRACoRTA Ca ratteristiche m iq iorative offerte PnomTToRE ottca ULTRACoRTA Ulteriore materiale offerto Sul-materiale acquistato dovrà essere apposta, a indicazione (non dovrà esserci alcun riferimento alla Ditta aggiudicataria): ) emblema dell'unione europea, conformemente alle norrne grafiche indicate dal Ministero dell'struzione, dell'università e della Ricerca; 2) indicazione acquisto cofinanziato dal POR FESR Campania -,,Obiettivo Convergenzar, ; 3) Programma Europeo Nazionale (pon) "Ambìenti p",i'appr"odimento" 4) la frase: "Con 'Europa, investiamo nel vostro futuro,,. Per la fornitura si dowanno indicare le caratteristiche migliorative proposte dal fornitore ad esempio, a fronte delle specifiche tecniche di base richieste; Specifiche di base richieste Personal computer nfrequenza processore: 2,8Ghz n ndimensione hard-disk:250 GB Specifiche di base richieste Nrrsoox ta? RUTrc Car atteristich e m igl io ra tive o ffe rte Personal computer Frequenza 3,0 GHz HDD 320 Gb '::.:t.::. o N Caratteristiche m igliorative offerte NErnoox t4

15 Ulteriore materiale offerto Sul materiale acquistato dovrà essere apposta, a cura della Ditta aggiudicataria, una targhetta adesiva con la seguente indicazione (non dovrà esserci alcun riferimento alla Ditta aggiudicataria): 5) emblema dell'unione europea, conformemente alle norme grafiche indicate dal Ministero dell'lstruzione, dell'università e della Ricerca; 6) indicazione acquisto cofinanziato dal POR FESR Campania - "Obiettivo Convergenza" ' 1) Programma Europeo Nazionale (PON) "Ambienti per l'apprendimento" la frase: "Con l'europa, investiamo nel vostro futuro". Per la fornitura si dovranno indicare le caratteristiche migliorative proposte dal fornitore ad esempio, a fronte delle ecifiche c e tecniche tecnrcne di 1 base DaSe richiest rlcrueste: Specifiche di base richieste Caratteristiche m ig iorative offerte Personal computer Personal computer o Frequenza processore. 2,BGhz Frequenza 3,0 GHz. Dimensione hard-disk:25a GB HDD 320 Gb Lotto J POSTAZON D LAVORO PER LE SEGRETERE SCOLASTCHE Specifiche di base richieste Caratteristiche m ig iorative offerte PrnsoNAL CorurUTER PnnSONAL COTUpUTBR Specifiche di base richieste SpnvnR Caratteristiche m ig iorative offerte Snnvpn U lteriore materiale offerto Sul materiale acquistato dovrà essere apposta, a cura della Ditta aggiudicataria, una targhetta adesiva con la seguente indicazione (non dovrà esserci alcun riferimento alla Ditta aggiudicataria): 8) emblema dell'unione europea, conformemente alle norme grafiche indicate dal Ministero dell'struzione, dell'università e della Ricerca; 9) indicazione acquisto cofinanziato dal POR FESR Campania - "Obiettivo Convergenza" ; l0) Programma Europeo Nazionale (PON) "Ambienti per 'Apprendimento" la frase: "Con l'europa, investiamo nel vostro futuro". Per la fornitura si dovranno indicare le caratteristiche migliorative proposte dal fornitore ad esempio, a fronte delle Cifiche C e tecniche tecntcne di 1 base DaSe richieste ncnres Specifiche di base richieste Garatteristiche m ig iorative offerte Personal computer Personal computer o FreQuenza processore: Z,BGhz Frequenza 3,0 GHz o Dimensione hard-disk,250 GB HDD 320 Gb Ulteriore materiale offerto LOo..4.STRUMENT HARDWARÉ E SOFTWARE Sul materiale acquistato dovrà essere apposta, a cura della Ditta aggiudicataria, una targhetta adesiva con la seguente indicazione (non dovrà esserci alcun riferimento alla Ditta aggiudicataria): l) emblema dell'unione europea, conformemente alle norme grafiche indicate dal Ministero dell'struzione, dell'università e della Ricerca; 12) indicazione acquisto cofinanziato dal POR FESR Campania - "Obiettivo Convergenza" , l3) Programma Europeo Nazionale (PON) "Ambienti per 'Apprendiruento" l5

16 la frase: "Con l'europa, investiamo nel vostro futuro". Per la fomitura si dovranno indicare le caratteristiche migliorative proposte dal fornitore ad esempio, a fronte delle specifiche tecniche di base richieste: Specifiche di base richieste Garatteristiche m ig iorative offerte Personal computer o FreQuenza processore: 2,BGhz. Dimensione hard-disk:250 GB Personal computer Frequenza 3,0 GHz HDD 320 Gb Specifiche di base richieste TV DGTALE 'Lotto 5,TeuevrSloruÉ DlottALE E WÈB,TV Garatteristiche m ig iorative offerte TV DGTTALE L,lter'ffi r-----_- Sul materiale acquisiato dovrà essere apposta, a cura della Ditta aggiudicataria, una targhetta adesiva con la seguente indicazione (non dovrà esserci alcun riferimento alla Ditta aggiudicataria): 14) emblema dell'unione europea, conformemente alle norme grafiche indicate dal Ministero dell'struzione, dell'università e della Ricerca; l5) indicazione acquisto cofinanziato dal POR FESR Campania - "Obiettivo Convergenza'' i l6) Programma Europeo Nazionale (PON) "Ambienti per 'Apprendimento" la frase: "Con l'europa, investiamo nel vostro futuro". Per la fornitura si dovranno indicare le caratteristiche migliorative proposte dal fornitore ad esempio, a fronte delle specifiche tecniche di base richieste: Specifiche di base richieste Personal computer o FreQuenza processore : Z,BGhz o Dimensione hard-disk:250 GB Specifiche di base richieste PC Caratteristiche m ig iorative offerte Personal computer Frequenza 3,0 GHz HDD 320 Gb LO4Tò.5. LABÒRAfORO/RÉTE.:UOCALE :D'AULA Garatteristiche m ig iorative offerte PC Ulteriore materiale offerto acuradelladittaaggiudicataria,unatarghettaadesivaconlaseguenteindicazione (non dovrà esserci alcun riferimento alla Ditta aggiudicataria): l7) emblema dell'unione europea, conformemente alle norme grafiche indicate dal Ministero dell'struzione, dell'università e della Ricerca; l8) indicazione acquisto cofinanziato dal POR FESR Campania - "Obiettivo Convergenza" 2007'2013; l9) Programma Europeo Nazionale (PON) "Ambienti per 'Apprendimento" la frase: "Con l'europa, investiamo nel vostro futuro". Data Firrna t6

17 Lrl.tlrlfir, E{J(C,pèiJ t: rsr\ r{rtr : t-ì lz.t r.:.i, ùli ì:ivi;l}p Fr# tìésè jcr.rln re, lstituto comprensìvo di Casal Velino Via Quattro Ponti, Casal velino(sa) CF g Telefm www. i c s c as alv e i no. i t Programma Operativo Regionale FESR "Ambienti per 'apprendimento" Al FESR06_POR CAMPANA ,,La scuol; del tuturo,, Allegato D t7

18 notebook Macchina fotografica digitale Casse audio Armadio sicurezza notebook Processore 2,40 GHz,3Mb Cache, Ram 4 GB DDR3 espandibile fino a 16G8. Hard disk 500 GB Disco rigido sata 5400 rpm. Masterizzatore DVDt R/RW superm ulti Doubte Layer. Lettore di supporti digitali integrato. schermo HD LED da 15.6" Risotuzione: 1366 x 768. Connettività: LAN Gigabit Ethernet LOlrcOl1000 integrata; WiFi blgln; Bluetooth 4.0 Sistema operativo Windows B o 8.1 professional con architettu ra 64 bit Porte: 3 USB di cui almeno 1 con standard 3.0 e almeno 1 con standard 2.0,1 connettore HDM, 1 porta VGA, 1 out uscite cuffia, 1 in ingresso microfono. Altre specifiche: Webcam HD, Microfono integrato, Tastiera con tastierino numerico, batteria agli ioni di litio a 6 ceile. TPO D SENSORE: CCD MEGAPXEL REAL: 16 ZOOM OTTCO: LZX ZOOM DGTALE: 2 X APERTURA MAX ALLA FOCALE MN: 3,400 F APERTURA MAX ALLA FOCALE MAX i 6,900 F STABLZZATORE DMENSON DSPLAY: 2,700 inches otturatore VELOCTA MASSMA: S VELOCTA' MNMA: 0.25 S MEMORA NTERNA: 10 mb RSOLUZONE MAX MMAGNE FOTO (LARG HEZZA): RSOLUZONE MAX MMAGNE Foro (ALTEZZA): SENSBLTA' SO: 100, 200,400,800, 1600,3200 VDEO: 1280 X 720 Pixels FULL HD: S FRAME RATE: 30 fps MCROFONO NCORPORATO REGSTRAZONE VOCALE MEMORA: 1 SD 4GB altre caratteristiche MCROFONO NCORPORATO ADATTAB LTA TREPP ED STAN DARD TPO D BATTERA: Batteria ricaricabile agli ioni di litio Casse 2.L suono da 50 watt (RMS) 100 watt PMPO Gamma frequenza subwoofer: hz Gamma frequenza altoparlante satellitare: hz nput 3,5 mm Digital Bass Boost Realizzato in acciaio. Dimensioni: Almeno 60x60x13cm. Peso: L4Kg - Piano di appoggio ribaltabile almeno 54 X 42cm - Piano per riporre pennarelli LM - Vano per riporre alimentatore e cavi con chiusura a viti - Ulteriori vano per accessori - Conforme alle norme di sicurezza standard: verniciato con vernice atossica, angoli smussati, ancoraggio saldo, ecc. Totale costo confisurazione VA inclusa 51840,00 l8

19 REGTSTRO ELETTRONTCO Dr C -ASSE - Firme on line - Raccolta assenze - Possibilità di inserimento giustificazioni - Vista giornaliera e settimanale - prowedimenti disciplinari - Argomentidelle lezioni - Compiti assegnati - Annotazionivarie GESTTONE ORARTO SCOLAfiCO - Creazione del progetto di classe con inserimento orario delle lezioni REGTSTRO ELETRONTCO DEL DOCENTE - nserimento voti - nserimento assenze orarie - nserimento commenti alvoto pubblico - nserimento commentialvoto privato - Programmazione didattica, obiettivi l_gestionebilinguismo Keglstro elettronico + -Gestionestrumentomusicale orario - Vista giornaliera, settimanale e completa scolastico - Pannello di controllo per Dirigente e Docenti - Registro di sostegno - Processi di apprendimento - Quadro riepilogativo SCRUTN - Voti proposti - Consiglio di classe scrutinio - Stampa tabelloni e Verbali - Gestione modalità Recupero carenze - nserimento Recupero carenze - Consiglio di classe carenze COM U NCAZON SCUO LA-FAMG LA - Pagelle on-line - Giustificazioni on-line - Andamento scolastico (voti, assenze, prowedimenti, disciplinare) - SMS assenze e ritardi - Prenotazione colloqui con docenti - Colloqui on-line netbook Processore 2,00 GHz Ram 2 GB DDR3 Hard disk 500 GB Disco rigido SATA 5400 rpm. Schermo HD LED da 11.6" Risoluzione: 1366 x768. Connettività: LAN Ethernet integrata; WiFi blgln; Bluetooth 4.0 Sistema operativo Windows B con architettura 64 bit Porte: 3 USB di cui almeno 1 con standard 3.0 e almeno 1 con standard 2.0, 1 connettore HDM, 1 porta VGA. Altre specifiche: Webcam HD, Microfono integrato, batteria agli ioni di litio. 6 Totale costo configuraziane VA inclusa c 2800,00 t9

20 CASE CON ALMENTATORE soow - 2 PORTE USB FRONTAU - NGRESSO MCROFONCO FRONTALE - USCTTA CUFFE FRONTALE- No 2 SLOT 5,25 ESTERN - Nol SLOT 3,5 ESTERNO + No 5 NTERN _ AR DUCT -ATEMLE. rve corv vga TNTEGMTA - ETHERNET 10/100/ srsrema AUDO No6 CONNETTOR SATA2 _ RAD 0,1 READY _ No 4 USB No 1 pce No 1 pce No1 pc - RAM ESPANDBLE FNO A 32 GB processore 3,2 chz - L2 CACHE 1MB _ No2 CORE _ MODALTA' PERSONAL operattva 64 BrT 33Y H1T, *r 4GB DDR MHz,r roo cb-tzoormp - BUFFER 16MB - 'ATA3 ururr, orrrca DVD/RW +/- resnrnn usb 104 TASTr LAyour rralrano MOUSE OTTCO 1OOO DP S.O. WNDOWS 8.1 PRO 64 BT READ' MONTOR LED 19.5'TEMPO RSP. 5ms - RSOLUZONE 1600 X NCLNAZONE REGOLABLE STAMPA{TE LASER {ERO velocità di stampa: fino a 20 ppm (pagine al minuto) Risoluzione i x 600 dpi nterfaccia USB 2.0 Memoria: 1MB Compatibile con piattaforme Windows, Mac e Linux Processore: 200MHz Capacità carta in ingresso cassetto standard: 150 fogli Ciclo Max di funzioni 9000 ppmese STAMPA{TE LASER COLORE Velocità di stampa: fino a l8ppm in monocromatico e 4ppm a colori Risoluzione: x 600 nterfacce: USB 2.0 e W-F Sicurezza tan 802.1x per il controllo dellhccesso di rete Memoria: 32 MB standard Processore: 300MHz Capacità carta in ingresso: 150 fogli Tempo di uscita prima stampa: meno di 14 secondi in monocromatico e 26secondi a colori Ciclo Max di funzioni ppmese Compatibile con piattaforme Windows, Mac e Linux A{TVRUS MULTLCE,N ZA No1 LCENZA per 3pc - NELLA VERSONE NTERNET SECURTY - PATTAFORMA WNDOWS - ARCHTETTURA 64 BT - VERSONE 20r4 1 20

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) mod. dichiarazione sostitutiva possesso requisiti d ordine generale e speciale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) OGGETTO PROCEDURA

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

CRITERI PER LA SCELTA DELLE DITTE DA INVITARE

CRITERI PER LA SCELTA DELLE DITTE DA INVITARE CRITERI PER LA SCELTA DELLE DITTE DA INVITARE PROCEDURA NEGOZIATA ART. 33 L.P. 26/1993 PROCEDURE IN ECONOMIA ART. 52 L.P. 26/1993 COMUNE DI CLES PROVINCIA DI TRENTO PROCEDURE NEGOZIATE: CRITERI PER LA

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 182 del 6 agosto 2011) In occasione dell entrata in vigore

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI.

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Prot. n. 41227/app del 21/06/2007 PUBBLICO INCANTO (PROCEDURA APERTA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DELLE OPERE

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli