physically based unbiased & biased render engine FUNZIONALITÀ find further information at Solid Iris Technologies 201 0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "physically based unbiased & biased render engine FUNZIONALITÀ find further information at http://www.thearender.com Solid Iris Technologies 201 0"

Transcript

1 FUNZIONALITÀ find further information at Solid Iris Technologies 201 0

2 SUN POOL CAUSTICS Caratteristiche Thea Render Thea Studio UNBIASED ENGINE Risoluzione a Spettro Totale La valutazione dello spettro visibile completo ( nm) è gestita dal motore Unbiased Rappresentazione superiore ed accurata anche utilizzando soltanto i valori tristimulus (RGB). Vero Volumetrico Uno dei pochi renderer commerciali che risolvono i media partecipanti al trasferimento della luce, con accuratezza Unbiased completa. Vero Sub-Surface Scatering È risolto con accuratezza Unbiased completa facendo utilizando il modello physically-based BSSDF. Vere Caustiche Sole-Acqua Il problema irrisolto per altri renderer Unbiased, è risolto con TheaRender. Page 2 Image by Patrick Nieborg Riprendi/Unisci rendering E' possibile fermare il rendering in corso e di riprenderlo successivamente senza perdere nulla. Una caratteristica ideale, se ad esempio dovete utilizzare il computer per altri lavori o per trasferirlo ad altro computer. Il Relight istantaneo Capacità di usare diversi buffer per gruppi dim luci, da combinare questi buffer in un postprocesso, mantenendo la qualità Unbised. Ideale per produrre animazioni dell'illuminazione con una frazione del tempo di rendering. Doppio Sub-Engine Unbiased Il primo motore Unbiased ottimizzato per gli esterni e scene in cui è dominante l'illuminazione diretta e l'altro per le scene difficili con caustiche e illuminazione indiretta. Nessun altro parametro da definire il che rende entrambi i motori di facile gestione.

3 RISOLUZIONE FISSA SPETTRO BIASED ENGINE Il rendering viene risolto con uno spettro colore molto più accurato del semplice tristimulus (RGB) usando un set fisso di lunghezze d'onda calcolate. BUCKET RENDERING (PARZIALIZZAZIONE) Il calcolo del rendering avviene in parti di immagini separate senza dover realizzare tutta l'immagine in un passo unico. SFUOCATURA RIFLESSIONI Le riflessioni e rifrazioni delle suerfici lucide "glossy" sono calcolate tramite ray-tracing con conseguente valutazione accurata delle sfuocature. ILLUMINAZIONE DIRETTA Controllata dall'utente Tutte le luci possono essere parametrizzate in modo da consentire il controllo della singola luce con il risultato di rendering più veloci per piccole scene. Perceptual based Capacità del rendering di decidere il miglior bilanciamento per la luce diretta. Ideale nel caso non vi sino troppe luci nella scena. SUB SURFACE SCATTERING DEPTH OF FIELD Per il calcolo Unbiased viene utilizzata una approssimazione, con il risultato di una accurata e veloce apparenza SSS. SCATTERING VOLUMETRICOVOL 1 Volumetrics are being supported by the biased engine by evaluation of single bounce scattering only. GLOBAL ILLUMINATION Photon Mapping Il photon-mapping tradizionale può essere utilizzato per stimare l'irraggiamento. Tracciamento Unbiased delle particelle per la migliore distribuzione dei fotoni. Ideale per scende di interni con illuminazione artificiale che raggiugne l'osservatore. Gathering Finale Il gathering è rrichiamabile per superfici diffuse e traslucide per il calcolo dell'irriaggiamento. Può essere utilizzato con la minima profondità con la photon-map, o da solo con maggiore profondità. Cache Irraggiamento Può essere usata in combinazione con il gathering finale per accelerare il rendering (interpolando i valori gahering vicini). Image by Peter Stoppel Page 3

4 MOTION BLUR Caustics Caustiche Possono essere calcolate sia con photon-mapping (per piccole luci-area o punti-luce) o con il gathering finale (per luci-area grandi). CARATTERISTICHE GENERALI RENDERING FACILE SUPPORTO CON SET PREDEFINITI Rapido test del vostro rendering utilizzando i Set predefiniti. FUSSO DI LAVORO LINEARE La correzione gamma inversa viene applicata automaticamente e in modo trasparente mantenendo i colori texture nella scala corretta per simulare l'illuminazione. TRUE MOTION BLUR (EFFETTO MOSSO) Il "Motion-blur" viene calcolato accuratamente con il ray-tracing. L'effetto blur viene esattamente calcolato in base alla velocità di scatto della camera e alla velocità del movimento dell'oggetto. VERA PROFONDITÀ DI CAMPO La profondità di campo viene calcolata tramite ray -tracing. Viene calcolato in base alle lenti sottile e altre caratteristiche della camera. REFERENZIMENTO Page 4 Image by Patrick Nieborg I Surface-proxy possono essere utilizzati per risparmiare memoria nel caso di geometrie replicate. Inoltre la referenziazione del modello può essere essere usata per un ancor miglior uso della memoria referenziando lo stesso modello in diverse posizioni. Ciò grazie allo strumento integrato di referenziazione. CANALI RENDERINGS Tutti i motori di rendering supportano i canali : Normale, Profondità, Alpha, ID Oggetto e ID Materiale Id. Inoltre il motore Biased supporta i canali Diretta, Global-Illumination, Sub-Surface Scattering, Riflessione, Rifrazione e Trasparenza SUN/SKY PORTALS Superfici piane sono gestite quale geometria che copre le finestre e aperture da dove proviene la luce solare e la luce esterna (cielo). Questa definizione informa il motore rendering sulla posizione delle fonti-luminose, accelerando i rendering di interni. MULTI PROCESSING Sono supportate tutte le CPU, CPU core e CPU Hyperthreading.

5 MULTI PIATTAFORMA 32/64 BIT2 Supporta tutti i più diffusi sistemi operativi (Windows 2000/XP/Vista/7, Linux, MacOSX Tiger/Leopard/Snow Leopard). SETUP SEMPLICE TEXTURE BAKING3 Parzializza le texture utilizzando la GlobalIllumination e l'esportazione delle mappe texture/luce. NETWORK RENDERING Attivare il network-rendering su una rete locale è facile grazie al server network integrato. I computer-client lavorano in modo trasparente all'utente. CO OPERAZIONE SINGOLO FRAME Più computer possono lavorare in cooperazione sullo stesso frame in modalità Unbiased. CO OPERAZIONE ANIMAZIONE1 La sequenza di animazione può essere SISTEMA LAYER INNOVATIVO Modelli rigorosamente Physically based PHYSICALLY BASED MATERIALS renderizzata in parti, dove ogni computer renderizza frame diversi. La cache di irraggiamento può essere unita prima del del rendering attuale per correggere ogni errore di interpolazione (per motore biased). MULTI E CROSS PLATFORM Possono essere utilizzati computer con diverse caratteristiche e diversi sistema-operativi. LOG NETWORK Monitorizza lo stato della rete per ogni computer con log integrato sul server. MATERIALI Tutti i modelli-materiale utilizzati sono physicallybased con indicazioni visive che identificano la realtà meglio che altre soluzioni. Alta Conservazione dell'energia I materiali e il sistema-layer sono ad alta consrevazione dell'energia, il che consente di Image by Duncan Howdin Page 5

6 MICRO DISPLACEMENT raggiugnere una accurata rappresentazione senza uso eccessivo di layer multipli e pesi come in altre soluzioni. Questo fenomeno è realizzato a parte facendo uso dei materiali lucidi. La dispersione è definita utilizzando il numero Abbe o dati campione. I Materiali possono essere distinti in layer in tre modi diversi, offrendo infinite combinazioni. Possono essere usati dati misurati per migliorare l'apparenza dei materiali. Questi particolari dati descrivono la dipendenza della lunghezza d'onda dall'indice di rifrazione dei materiali lucidi. Rivestimenti/Miscele/Sovrapposizioni Multipli DISPLACEMENT MAPPING Tramite il displacement-mapping le texture consentono di aumentare la complessità della visualizzazione geometrica. Micro-displacement su suddivisioni vengono richiamate in tempo reale, minimizzando la richiesta di memoria. BUMP MAPPING Il Bump-mapping è definito su base "per-layer" in modo da poter definire multipli bump su singolo materiale. NORMAL MAPPING Il Normal-mapping è una forma particolare di bump mapping is defined on per-layer basis so that multiple bumps can be defined in a single material. ANISOTROPI I materiali lucidi e rivestiti possono essere anisotropici, una caratteristica visiva presente in natura in molti materiali (in particolere nei metalli). Page 6 Image by Grzegorz Rakoczy DISPERSIONE SUPPORTO DATI CAMPIONE IOR SUB SURFACE SCATTERING Un modello speciale descrive il sub-surface scattering, assemblando tutti parametri delle Superfici e Media per un facile utilizzo. MEDIA PARTICIPANTI Supporta le funzioni di fase Isotropiche, Varianti Mie, Rayleigh e Henyey-Greenstein. Gestisce I Media Omogenei e Eterogenei (su base textureprocedurali). CLIP MAPPING Con clip-mapping, potete tagliare gli oggetti con l'uso di texture evitando la modellazione 3D esplicita del modello. ALPHA MAPPING Alpha mapping è una variante del clip-mapping, dove le texture descrivono l'opacità della superficie, per renderizzare facilmente oggetti semitrasparenti.

7 ILLUMINAZIONE SOLE/CIELO PHYSICALLY BASED Il Sole e il Cielo hanno una descrizione fisicoanalitica dello spettro. ILLUMINAZIONE IMAGE BASE Le immagni possono essere usate come fontiluminose, come bitmap per oggetti o il cielo. In specie per quest'ultimo sono disponibili quattro modelli di mappatura speciale che migliorano la percezione visiva del rendering mappatura di Illuminazione, Riflessione, Rifrazione e Sfondo. LUCI AREA Ogni oggetto può diventare una fonte-luminosa. COLORI COSTANTI Le Luci-puntuali sono una speciale categoria di Luci definite per rendere più semplice e veloce l'aggiunta di fonti-luminose alla scena. Le varianti supportate delle Luci-Punto sono : Omni, Spot e Proiettore. PHYSICALLY BASED SUN/SKY SUPPORTO FORMATO IES IEs è il formato standard per descrivere le caratteristiche di emissione luminosa delle lampade. Questo formato descrive la distribuzione angolare dell'intensità della fonteluminosa e viene gestito sia per Luci-Punto che per Luci-Area. TEXTURE Possono essere definiti i colori costanti nell'area tristimulus RGB, in spettro completo o corrispondente alla temperatura "corpo-nero". BITMAP LUCI PUNTUALI Sono supportate tutti i più comuni formati immagine (jpg, png, tif, bmp e altri). Inoltre sono supportati i formati ad alta gamma dinamica HDR e OpenEXR. PROCEDURALI Supporta procedurali di tipo Perlin-noise a molti altri tipi. Inoltre, per facilità d'uso, i modelli anisotropici sono integrati come procedurali. OPERAZIONI AVANZATE Texture possono essere combinate in vari modi offrendo infinite possibilità di creazione. La combinazione può essere una tra : miscelatura, moltiplicazione, sintesi e inversione. Image by Duncan Howdin Page 7

8 MEASURED IOR DATA MAPPA TONI Operazioni speciali sulle immagini, come blocco colore, gamma, saturazione, contrasto e altri possono essere applicati sulle texture come anche aumentarne l'uso potenziale alternando l'aspetto senza ulteriori richieste di memoria, poichè le operazioni vengono applicate "on-the-fly". MODELLI AUTO FOCUS CAMERA Sono gestite sia Camere a lente sottile che quelle "pinhole". Quest'ultimo è un caso ideale ma utile quando non si desidera profondità di campo. PROIEZIONE Sono supportate le modalità prospettiva, parallela, sferica e cilindrica. ALL IN ONE STUDIO Tutto è stato progettato con cura e tutto è nella giusta posizione. Nessuna sovrapposizione, nessuna finestra mobile e solo alcune nonmodale, per il migliore ilflusso di lavoro. Page 8 Image by Patrick Nieborg CAMBIO LENTI E' possibile cambiare le lenti per evitare distorsioni prospettiche degli oggetti. INTERFACCIA UTENTE Design Modale Design Attraente Le camere possono utilizzare la funzione autofocus per mettere con facilità a fuoco gli oggetti nel rendering. Attenzione speciale è stata data ad un design moderno, esteticamente curato e e piacevole. Interfaccia Polimorfica L'interfaccia di adegua dinamicamente in funzione della modalità attiva. Non sono presenti strumenti superflui che bloccano o complicano il flusso di lavoro. Drag & Drop Definizione rapida con la tecnica drag & drop. Supporto Temi

9 L'intera interfaccia può accettare "skin" cioè icone definite dall'utente e supporto completo dei temi nella finestra OpenGL. Multi lingua Supporto multilingua con possibilità di modifica diretta senza ricompilazione dell'applicazione. GESTORE SCENA OPENGL Allineamenti/Modellazione Base Sono presenti gli allineamenti e le operazioni base di modellazione come la ragolarizzazione, saldatura degli spigoli e trasformazioni. Pannello Coordinate Il pannello-coordinate per consentire l'esatto posizionamento degli oggetti. Editor Animazione Animazioni rigide degli oggetti posson essere definite utilzizando l'editor integrato di keyframe. Rendering Interattivo La finestra di anteprima è integrata per la visualizzazione interattiva di tutti i cambiamenti.. Refrenziazione E' un modo speciale di gestire la scena, dove l'utente può spruzzare" le istanze sugli oggetti selezionati ed approfittare delle capacità di referenziazione senza istanziare dall'applicazione di modellazione. EDITOR MATERIALI Integrato ALL IN ONE STUDIO L'editor dei Materiali è stato disegnato espressamente per i materiali di Thea ed il suo sistema-layer. Una soluzione Materiali ideale. Varie Anteprime delle Scene L'applicazione viene fornita con anteprima delle Scene con Materiali predefiniti che modificabili e migliorabili dall'utente. Anteprima Simbolica L'editor-Materiali ha una speciale ed innovativa anteprima (denominata schema-layer) che mostra simbolicamente le definizioni dei layer insieme al trasferimento dell'illuminazione. Editor Materiali Secondario Una finestra addizionale per consentire una facile comparazioni tra materiali. TEXTURE EDITOR Integrazione Supporto completo di colori, bitmap procedurali. Combinazione Veloce Texture Progettata per un setup facile e veloce, che in molti casi coinvolge due o tre texture. Consente Image by Patrick Nieborg / Model by Tim Ellis Page 9

10 VOLUMETRICO & DISPERSIONI di gestire fino a nove texture sullo stesso livello o più utilizzando livelli secondari. EDITOR COLORI Design Innovativo Editor avanzato con gestione dello spettro, pick colore HSV e temperatura Corpo-Nero "blackbody" all-in-one. Anteprima Colore con Custom Illuminants Il colore selezionato può essere visualizzato in anteprima a diverse condizioni di illuminazione un'altra funzionalità innovativa. L'illuminazione dell'anteprima può essere personalizzata. Gestione Palette Colore I colori possono essere memorizzati e richiamati da palette utente. DISPLAY Definizioni Camera Per la camera sono definibili i parametri di esposizione e visualizzazione ISO, numero-f e velocità di scatto. Questio controlli sono indipendenti della camera in relazione alle definizioni per una facile gestione (DOF/Exposure decomposizione decomposition). Page 10 Image by Patrick Nieborg Nitidezza (Sharpness) Per i rendering che utilizzano la supercampionatura, sono disponibili del filtri addizionali coinvolti durante il processo di supercampionatura con parametri variabili di sfocatura/precisione. Controllo Deburn Si tratta di uno dei controlli principali per pervenire la saturazione di colore e comprimere efficacemente banda-dinamiche elevate in formati immagine a bassa banda-dinamica. Filtri Addizionali (Bloom Vignetting) Filtri come Bloom e Vignetting possono essere attivati come post-processo per simulare i fenomeni Camera corrispondenti e realizzare rendering più realistici. Bilanciamento Colore Il bilanciamento colore o bianco è gestito dal render in base alla tempertura dell'emettitore dominate del corpo-nero. EDITOR RELIGHT Editor-relight completo con capacità di animazione a completamento Relight delle funzionalità Unbiased.

11 ARCHITETTURA MODULARE INPUT/OUTPUT Architettura Software superiore, completamente modulare ed estensibile. Esistono dei tools software per Texture procedurali definite dall'utente. FORMATI IMPORTAZIONE Importa i formati 3DS/OBJ.4 DESCRIZIONE SCENA La scena può essere descritta utilizzando il formato nativo XML e binario. Solid Iris Technologies PLUGINS MODELLATORI Oltre al collegamento diretto da ARCHline.XP sono disponibili PlugIn esterni per 3dsMax, Blender, Cinema4D, Rhino, SketchUp, SoftImage. 2 SUB SURFACE SCATTERING SOFTWARE DEVELOPMENT KIT (SDK) E' disponbile un tool di sviluppo (SDK) per un facile integrazione (sono disponibili anche SDK per integrazione completa). per ulteriori informazioni visita distribuito da Disponbile dalla release v1.0. MacOSX 64-bit può essere spostato alla release v1.1 (processori PowerPC non sono attualmente supportati). 3 Texture baking disponbile dalla release v OBJ export e FBX import sono pianificati per release v Image by John Keates Page 11

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Confronto tra software illuminotecnici

Confronto tra software illuminotecnici Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Confronto tra software illuminotecnici F. Bisegna, F. Gugliermetti, M. Barbalace, L.

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10

Le novità di QuarkXPress 10 Le novità di QuarkXPress 10 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 10...3 Motore grafico Xenon...4 Interfaccia utente moderna e ottimizzata...6 Potenziamento della produttività...7 Altre nuove funzionalità...10

Dettagli

Guida Rapida v6.4 EasternGraphics 2012

Guida Rapida v6.4 EasternGraphics 2012 Guida Rapida v6.4 EasternGraphics 2012 Indice 1 Introduzione... 5 1.1 Campi di applicazione... 6 1.2 Caratteristiche principali... 6 2 Informazione tecnica... 7 2.1 Requisisti raccomandati... 8 2.2 Scheda

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

TECNOLOGIA LCD e CRT:

TECNOLOGIA LCD e CRT: TECNOLOGIA LCD e CRT: Domande più Frequenti FAQ_Screen Technology_ita.doc Page 1 / 6 MARPOSS, il logo Marposs ed i nomi dei prodotti Marposs indicati o rappresentati in questa pubblicazione sono marchi

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro Prof.ssa Grazia Maria La Torre è il seguente: Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro SORGENTE SISTEMA DISPERSIVO CELLA PORTACAMPIONI RIVELATORE REGISTRATORE LA SORGENTE delle radiazioni elettromagnetiche

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Oscurare le facce nei video:

Oscurare le facce nei video: Oscurare le facce nei video: Maschere Questo mini howto e' stato scritto per preservare l'anonimato delle persone durante le manifestazioni. Questo tipo di documentazione viene prodotta in seguito ad svariate

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Digital Photo Professional Ver. 3.11 Istruzioni

Digital Photo Professional Ver. 3.11 Istruzioni ITALIANO Software per elaborazione, visualizzazione e modifica d'immagini RAW Digital Photo Professional Ver.. Istruzioni Contenuto delle Istruzioni DPP è l'abbreviazione di Digital Photo Professional.

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria Industriale

Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria Industriale RUOLO DELLA MODELLAZIONE GEOMETRICA E LIVELLI DI MODELLAZIONE PARTE 2 Prof. Caterina Rizzi... IN QUESTA LEZIONE Modelli 2D/3D Modelli 3D/3D Dimensione delle primitive di modellazione Dimensione dell oggettoy

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Progetto Didattico di Informatica Multimediale

Progetto Didattico di Informatica Multimediale Progetto Didattico di Informatica Multimediale VRAI - Vision, Robotics and Artificial Intelligence 20 aprile 2015 Rev. 18+ Introduzione Le videocamere di riconoscimento sono strumenti sempre più utilizzati

Dettagli

attraverso l impiego convenzionale di linee, numeri e simboli Il disegno rappresenta un elemento chiave del ciclo di vita di un prodotto CAM CAM

attraverso l impiego convenzionale di linee, numeri e simboli Il disegno rappresenta un elemento chiave del ciclo di vita di un prodotto CAM CAM Il disegno tecnico di un oggetto è in grado di spiegarne: - la forma, - le dimensioni, - la funzione, - la lavorazione necessaria per ottenerlo, - ed il materiale in cui è realizzato. attraverso l impiego

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Il ciclo di vita del software

Il ciclo di vita del software Il ciclo di vita del software Il ciclo di vita del software Definisce un modello per il software, dalla sua concezione iniziale fino al suo sviluppo completo, al suo rilascio, alla sua successiva evoluzione,

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it L Informatica!2 Informatica Il termine informatica deriva dal francese Informatique Inform(ation

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Predire la struttura terziaria

Predire la struttura terziaria Predire la struttura terziaria E di gran lunga la predizione più complessa che si possa fare su una proteina. Esistono 3 metodi principali di predizione: 1 - Homology modelling: se si conoscono proteine

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza?

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Con ALLIANCE Uvitec di Eppendorf Italia risparmi tempo e materiale di consumo, ottieni immagini quantificabili e ci guadagni anche in salute.

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Perché un software gestionale?

Perché un software gestionale? Gestionale per stabilimenti balneari Perché un software gestionale? Organizzazione efficiente, aumento della produttività, risparmio di tempo. Basato sulle più avanzate tecnologie del web, può essere installato

Dettagli

Vedere ciò che non si vede

Vedere ciò che non si vede Vedere ciò che non si vede LA LUCE UV È INVISIBILE Tuttavia essa influenza l aspetto finale dei prodotti stampati. Pertanto è importante conoscere le condizioni di visualizzazione in cui sono destinati

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza 6 CAPITOLO 6 Colore e trasparenza... Fireworks offre un'ampia gamma di opzioni per la scelta dei colori di un grafico. Si possono usare i campioni di colore predefiniti per conservare quanto più possibile

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce

Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce Guida ai Test di Prova I vostri prodotti resisteranno all esterno? Guida alle Prove Accelerate di Solidità alla Luce ed alle Intemperie I vostri prodotti

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

SWISS Technology by Leica Geosystems. Leica Disto TM D3 Il multi-funzione per interni

SWISS Technology by Leica Geosystems. Leica Disto TM D3 Il multi-funzione per interni SWISS Technology by Leica Geosystems Leica Disto TM D Il multi-funzione per interni Misurare distanze e inclinazioni In modo semplice, rapido ed affidabile Leica DISTO D si contraddistingue per le numerose

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

La tua vita nei filmati

La tua vita nei filmati Pinnacle Studio Versione 17 Comprende Pinnacle Studio Plus e Pinnacle Studio Ultimate La tua vita nei filmati Copyright 2013 Corel Corporation. Tutti i diritti riservati. Si prega di rispettare i diritti

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Le funzioni di una rete (parte 1)

Le funzioni di una rete (parte 1) Marco Listanti Le funzioni di una rete (parte 1) Copertura cellulare e funzioni i di base di una rete mobile Strategia cellulare Lo sviluppo delle comunicazioni mobili è stato per lungo tempo frenato da

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Documentazione tecnica

Documentazione tecnica Documentazione tecnica Come spedire via Post 1.1) Invio di Loghi operatore 1.2) Invio delle Suonerie (ringtone) 1.3) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 1.4) Invio di SMS multipli 1.5) Simulazione

Dettagli

RELAZIONE DI FINE TIROCINIO

RELAZIONE DI FINE TIROCINIO Dipartimento di Ingegneria Civile Laura Magistrale in Ingegneria Civile per la Protezione dai Rischi Naturali A.A. 2014-2015 RELAZIONE DI FINE TIROCINIO INTRODUZIONE ALL'USO DEL SOFTWARE GIS UDIG Tirocinante:

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici SOFTWARE PV*SOL Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici Introduzione PV*SOL è un software per il dimensionamento e la simulazione dinamica,

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Claudio Benetti USARE PREMIERE PRO. Manuale d uso

Claudio Benetti USARE PREMIERE PRO. Manuale d uso Claudio Benetti USARE PREMIERE PRO Manuale d uso Questo manuale è distribuito per uso strettamente personale. Nessuna parte di esso può essere copiata o distribuita in qualsiasi forma, compresa quella

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli