FSIFERSERWZI. Oggetto: egpa ti. 35/2015 per Servizi di Traduzione per le Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FSIFERSERWZI. Oggetto: egpa ti. 35/2015 per Servizi di Traduzione per le Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane"

Transcript

1 Oggetto: egpa ti. 35/2015 per Servizi di Traduzione per le Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE Area Acquisti di Gruppo f/reiponsabik CHIARIMENTI MILANO 2015 i All asseverazione stessa si fa riferimento in seguito con l indicazione dei tempi da Iidicare fa riferimento solo alla traduzione del testo da asseverare. tratta delle tiad2:ioni di una cartella da asseverare. Se ho ben compreso, il prezzo cortesemente desidererei mi fosse chiarito il punto O del disciplinare di gara che Dozarda r i Con riferimento al procedimento di gara in oggetto e alle richieste di chiarimenti pervenute, questa Stazione Appaltante, ritenendo le relative risposte d interesse comune, ha deciso di comunicare a tutti i concorrenti quanto segue: FSIFERSERWZI Qfficiat Gtobat Rait Carrier T i j i 1 al solo servizio di assveraione (ovvero al tempo speso per procedere Via Tripolitania, 30 - Ferservizi S.p.A Roma Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Società con socio UO1C() soggetta alla direzione e coordinamento di \sema 0i Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. Sede legale: Piazza della Croce Rossa, I - 0Q161 Roma.. Cap Soc. Euro ,00, Iscr. o. 18/1992 C.C.I.A.A. Roma si Cod. Fisc. e P. Iva t) i a11 as,evefazjone, eveiitvah fotocopie, ecc.) che verrà corrisposto in un unica Trattasi di reiso. Il prezzo offerto per il punto O del Disciplinare di gara è relativo ì{spcsta ti. i e l asseverazione da italiano a inglese di 2 cartelle sarebbe pari a $4,00 + iva. combinazione linguistica richiesta, giusto? Ad esempio: la traduzione e d asta a cartella di 24,00 va ad aggiungersi all importo previsto in base alla Relativamente al servizio di asseverazione di cm al punto O : l importo a base Domanda n. 2 per lasseverazione in diritti cli cancelleria? J GL gat Egregi Signori, gentili signore, previsti per il oassaggio in tribunale. Per quanto riguarda invece le spese previste

2 urgenti_di_cui_alle_voci_b_d Accordo soluzione a prescindere dal numero di cartelle ed andrà ad aggiungersi al costo della traduzione già quotato per le voci da A ad N. Ad esempio: per un asseverazione di quattro cartelle in lingua inglese, qualora di carattere urgente, il costo (assumendo il prezzo messo a base di gara indicato nella busta economica telematica di 24,00) sarà pari a 24,00 x 4 + spese fisse opportunamente documentate + il costo del servizio di asseverazione sopra indicato. Pertanto non dovrà essere preso in considerazione l importo max posto a base di gara di 24,00 indicato in offerta economica per il punto O. Per l effetto di quanto indicato, la voce O dell offerta economica telemafica deve intendersi così modificata: Prezzo offerto O) Indicare il costo del servizio importo 0,02 Asseverazioni di asseverazione (escluse a base in tribunale spese fisse del giuramento di gara opportunamente -- documentate). Il costo deve intendersi corrisposto in un unica soluzione a prescindere dal numero di cartelle tradotte. Peso Altresì il Disciplinare di gara viene così modificato: vecchia versione -à- Traduzione di una cartefla per le 0,02 24,00 asseverazioni in tribunale -i- Ml - VALORE ECONOMICO TOTALE (VET) Percentuale di supplemento per Traduzioni urgenti da ,00% cartelle in poi (da aggiungere ai costi offerti per traduzioni _F-H_L N) Q M2 - Percentuale di supplemento (da aggiungere alle tariffe di 100% cui alle voci A e B) per Traduzioni in lingue non previste in Quadro *11 concorrente dovrà quotare prezzi unitari (per le voci da A a O) e percentuali (per le voci da P a Q) che dovranno essere di importo pari o inferiore a quanto indicato nella colonna Importi Max unitari posti a base di gara. L Attribuzione del Punteggio Economico (PE) avverrà attraverso la seguente formula: 2

3 M2 vaiutazi.on Mi. PEM2= X2 M2 liore MI PFMI=..g ><, 3 di asseverazione (per la voce O) e percentuali (per le voci da P a Q) che dovranno urgenti_di_cui_alle_voci_b_d -i,- Ml - opportunamente documentate). Il -à costo del servizio di asseverazione, F-H_L *11 concorrente dovrà quotare prezzi unitari (per le voci da A a N), prezzo per il seivizio Accordo ( VALORE ECONOMICO TOTALE (VET) cui alle voci A e B) per Traduzioni in lingue non previste in Quadro Q M2 - Percentuale Percentuale di supplemento per Traduzioni urgenti da 35,00% di supplemento (da aggiungere alle tariffe di 100% N) 100 cartelle in poi (da aggiungere ai costi offerti per traduzioni numero di cartelle tradotte. costo deve intendersi corrisposto in un unica soluzione a prescindere dal escluse spese fisse delgiuramento nuova versione 54 = sono i punti assegnati al punteggio economico Prezzi Unitari. valutazione dato dalla somma del prodotto tra prezzi unitari offerti per le relative ponderazioni; VET valutazione il Valore Economico Totale ottenuto del concorrente in ponderazioni; migliore dato dalla somma del prodotto tra prezzi unitari offerti per le relative VETmigiiore è il Valore Economico Totale più basso ottenuto dal concorrente di offerta economica) PEPU = punteggio economico Prezzi Unitari (voci dal punto A al punto O dello schema Dove: vft11 vaiut PEPU= VET liore 9. X54

4 ad F-H Percentuale di essere eccezione del prezzo per il servizio di asseverazione - importo pari o inferiore a quanto indicato nella colonna Importi Max unitari posti a base di gara. L Attribuzione del Punteggio Economico (PE) avverrà attraverso la seguente formula: PEPU=. VET tior9.. k54 VET vaititazo,t PEM1=...Jfi., )ki1.1 ><4 PEMZ=.. M2rnt Uor X2 iv12 vaiutazioite Dove: PEPU = punteggio economico Prezzi Unitari (voci dal punto A al punto N dello schema di offerta economica e voce delpunto O dello schema di offerta economica) VETmigiiore è il Valore Economico Totale più basso ottenuto dal concorrente migliore dato dalla somma del prodotto tra prezzi offerti per le relative ponderazioni; VET valutazione il Valore Economico Totale ottenuto del concorrente in valutazione dato dalla somma del prodotto tra prezzi offerti per le relative ponderazioni; 54 = sono i punti assegnati al punteggio economico Prezzi Unitari. Domanda ti. Il portoghese richiesto è di tipo europeo o brasiliano? La lingua portoghese indicata in Capitolato Tecnico è da intendersi di tipo europeo. Domanda n. 4 Relativamente al servizio MI - di supplemento per Traduzioni urgenti da I 00 cartelle in poi (da aggiungere ai costi offerti per traduzioni urgenti di cm alle voci B -D - -L N) di cm al punto P, è necessario ricevere maggiori dettagli. Tutto è vincolato al numero effettivo di cartelle da gestire e dei tempi richiesti. Sarebbe importante prevedere, per la valutazione di questa casistica, l indicazione di range quantitativi e temporali. 4

5 Non è possibile indicare maggiori dettagli relativamente alla richiesta di traduzioni urgenti oltre le i 00 cartelle. Trattasi di lavori eccezionali non prevedibifi per quantità e per frequenza. Alla data odierna e nell arco di un anno sono state richieste due traduzioni u,genti da 100 cartelle in poi la cm mole di documentazione tradotta, riconducibile a circa i 000 cartelle per ciascuna traduzione richiesta, ha riguardato documentazione propedeutica a partecipazione a gare d appalto ( documentazione tecnica e Curriculum vitae) e documentazione volta all ottenimento di fmanziamenti. Le traduzioni sono state svolte dall italiano all inglese. Domanda n. 5 Le tempisfiche a cm fate riferimento vengono sempre indicate in giorni solari. Questo significa che i progetti potrebbero essere assegnati, gestiti e consegnati anche nei giorni festivi e prefestivi e senza prevedere in quest ultimo caso una maggiorazione relativa a straordinari festivi? Si conferma quanto rappresentato fermo restando che tendenzialmente le richieste di traduzioni saranno effettuate dalle unità richiedenti in giornate lavorative. Domanda n. 6 In quale formato verranno consegnati i file? I file relativi alle richieste di traduzioni potranno essere inviati dalle unità richiedenti nei formati riconducibili alla suite del sistema Microsoft Office e in ulteriori formati qui non espressamente indicati (ad es..pdf,.jpg, ecc.) Si conferma inoltre che la maggior parte dei documenti inviati dalle unità richiedenti sono in formato word. Domanda n.7 Ho necessità di sapere se in questa fase bisogna allegare i seguenti allegati: n. I bis-5-7-1O e in quale sezione. L allegato n.7 a cosa si riferisce? Si conferma che i facsimili indicati sono stati messi a disposizione per la partecipazione alla procedura in oggetto. Al paragrafo 5 del discipllnare sono indicati i casi in cm vanno utilizzati i gli allegati n. 1,2,3, 3bis e 5. Il facsimile n.7 è relativo all articolo 10 dello schema di accordo quadro e sintetizza il tracciato tipo 5

6 per la predisposizione del catalogo elettronico e in tale fase viene messo a disposizione per presa visione agli interessati alla gara. Per quanto riguarda l allegato I O si rinvia a quanto indicato al paragrafo 7 del disciplinare. Domanda n. 8 Allegato 6 Capitolato Tecnico, pag.1: si richiede di specificare la tipologia di documenti che verranno tradotti nell arco del biennio, cosi come previsto dal contratto quadro. I documenti da tradurre potranno riguardare, a titolo esemplificativo e non esaustivo, progetti tecnici, documenti di CdA, il Giornale La Freccia, lettere di risposta alla clientela, documentazione per partecipazione a gare d appalti, documenti volti a ottenimenti di finanziamenti, ecc. A tal fme è richiesta una buona conoscenza della terminologia economica, finanziaria e di business ferroviario. Domanda n. 9 Disciplinare di gara, pag. 4 e 5: é possibile splittare il costo per le lingue riportate alla voce A? Ossia indicare un costo differente per le 4 lingue interessate dalla voce? No, la lingua inglese, francese, tedesco e spagnolo hanno per questa Stazione Appaltante la stessa valenza economica. Domanda n. 10 Allegato 6 Capitolato Tecnico, pag.1: é possibile fornire una quotazione a parola piuttosto che una a cartella? In questo caso si tratta di una cartefla, come riportato nel capitolato tecnico, di n. i 375. Qualora questo non venga previsto è possibile avere un indicazione riguardo il numero di parole medio presente nei documenti che dovranno essere tradotti? No. Il costo dovrà essere offerto a cartella. Qualora non si raggiungano effettivamente i i.375 caratteri previsti in una cartella (spazi e punteggiatura inclusi) si provvederà al conteggio del costo riga così come disciplinato in Capitolato Tecnico. 6

7 Domanda n. 11 E possibile inserire una quotazione specifica per le riscontrate all interno dei testi? ripetizioni che verranno Non è prevista alcuna quotazione specifica per le ripetizioni che verranno riscontrate all interno dei testi. Domanda n. 12 Disciplinare di gara, pag. 29, punto 10.2 e Sezione III 1.1) del bando di gara: in riferimento alla cauzione che deve essere prestata si richiede se questa debba essere versata in fase di offerta. Ossia l offerta della scrivente debba essere corredata da apposita documentazione che attesfi il pagamento della cauzione oppure questa dovrà essere versata solamente in caso di avvenuta aggiudicazione, e pertanto nulla é dovuto in sede di offerta oltre al versamento all ANAC di 35,00. La fideiussione deve essere prodotta esclusivamente dall aggiudicatario secondo quanto indicato al punto 10.2 del disciplinare di gara. Domanda n. 13 Se un impresa partecipa SINGOLARMENTE (no RTI o consorzio) come domanda dì partecipazione deve compilare l all. i e specificare al punto E - Altro : Impresa singola? L impresa singola che partecipa alla gara deve compilare esclusivamente i campi a video della propria busta amministrativa. Pertanto in tal caso non è necessario compilare l allegato i al discipllnare. Domanda n. 14 In riferimento alla gara in oggetto, si conferma che il possesso da parte del partecipante della certificazione Uni En Iso 9001 :2008 per progettazione ed erogazione del servizio di interpretariato, traduzione e mediazione linguistica (settore EA di attività 35) assolve al requisito di capacità tecnica di cm al punto lett. b) del bando di gara? Si conferma che il possesso della certificazione UNI EN :2008 per progettazione ed erogazione del servizio di interpretariato, traduzione e mediazione 7

8 linguistica (settore EA di attività 35) assolve esclusivamente il requisito di capacità tecnica richiesto al punto lett. 5 e non anche lett. a Domanda n. 15 Si conferma infme che non è richiesta la produzione della cauzione provvisoria di cui all art. 75 del D.Lgs. 163/2006? Si conferma che la cauzione provvisoria non è prevista. Domanda n. 16 In riferimento alla Gara GPA n. 35/201 5 per Servizi di Traduzione; come azienda cerfificata :2008 per attività di servizi di traduzione ci permettiamo di osservare quanto segue: Al punto ) Capacità Tecnica vengono fissati come requisiti imprescindibili: -il possesso della Certificazione UNI EN :2006 per servizi di traduzione -il possesso della Certificazione UNI EN :2008 per l attività di servizi specialistici di traduzione e linguistici Ci permeffiamo di sottolineare che richiedere come requisito il possesso di entrambe le certificazioni, e si badi nel caso della Certificazione ISO 9001 :2008 non quella generica ma proprio quella in servizi specialistici in attività di traduzione, crea una ridondanza che rischia di restringere in maniera drammatica, e francamente ingiusta, il numero dei partecipanti alla gara. Passi che un Agenzia certificata genericamente :2008 decida di certificarsi UNI EN :2006 per servizi di traduzione; ma perché un Agenzia certificata UNI EN :2008 per l attività di servizi specialistici di traduzione e linguistici dovrebbe mai farlo? Aspetto questo già messo in risalto dal confronto che alcune fra le più prestigiose Agenzie, e noi fra loro, ebbero proprio su questa questione: alla fine in molti decidemmo di certificarci esclusivamente :2008 per attività di servizi di traduzione, seguendo queste motivazioni:. La UNI EN :2008 è, al momento, la versione più aggiornata dello standard di qualità, riconosciuto a livello globale, nel rapporto fornitore-cliente. Se a questo si unisce la specializzazione della certificazione nei servizi di traduzione si ottiene uno strumento che non solo contiene gli standard qualitativi fissati dalla :2006, ma li supera dal punto di vista del controllo di qualità. 8

9 . Non solo la certificazione UNI EN ISO I 5038:2006 non avrebbe aggiunto alcunché ai benefici già offerti dalla norma ISO 9001 :2008 per attività di servizi di traduzione, ma avrebbe comportato un aggravio di spesa che si sarebbe inevitabilmente scaricato sulle tariffe. Alla luce di tutto questo vi chiediamo di rivedere i requisiti previsti al punto ) Capacità Tecnica, rendendo requisito sufficiente per la partecipazione alla gara il possesso di una sola delle due certificaziom. La norma UNI EN ISO 9001:2008 defmisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per una organizzazione. I requisiti espressi sono di carattere generale e possono essere implementati da ogni tipologia di organizzazione. La norma di qualità UNI-EN1503$:2006 è una norma europea specifica per i servizi di traduzione che riguarda il processo principale di traduzione e tutti gli altri aspetti correlati coinvolti nell offerta del servizio, inclusi il controllo di qualità e la rintracciabifità. Allo stesso modo, specifica i requisiti per un fornitore di servizi di traduzione con riferimento alle risorse umane e tecniche, alla gestione della qualitt e del progetto, al contesto contrattuale e alle procedure del servizio. Ci premesso, considerato la natura delle due certificazioni richieste, le stesse non possono essere considerate alternative. Il concorrente dovrà dunque possederle entrambe per soddisfare i requisiti di capacità tecnici richiesti nel Bando di gara. Si comunica, altresì, che il termine per la presentazione delle offerte viene fissato al t9i /2015 ore mentre la ricognizione delle offerte avverrà in seduta pubblica il Z2/ /2015 ore Restano ferme tutte le altre condizioni di gara. Paolo Frato 9

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE 1. Oggetto della gara Oggetto del presente capitolato è la fornitura di servizi di interpretariato e traduzione per le attività della Provincia

Dettagli

2. Oggetto e durata del servizio:

2. Oggetto e durata del servizio: AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA, MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO, DEL SERVIZIO DI TRADUZIONE PER LE ESIGENZE DELLE DIREZIONI CENTRALI DELLA REGIONE AUTONOMA FRIULI

Dettagli

Risposte ai quesiti inerenti la gara GPA/061_15 Risposte a Quesiti e Chiarimenti

Risposte ai quesiti inerenti la gara GPA/061_15 Risposte a Quesiti e Chiarimenti Divisione Cargo Il Direttore GPA/061_15/RAQ(2) del 02/07/2015 Oggetto: Risposte ai quesiti inerenti la gara GPA/061_15 Risposte a Quesiti e Chiarimenti Di seguito la seconda e ultima parte di risposte

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 9. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Per ciascun lotto, la busta C Gara per la fornitura di sistemi per il controllo accessi, il rilevamento presenza, gli allarmi, la

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento di servizi Agenzia regionale per gli investimenti e lo sviluppo Sviluppo Lazio S.p.A.

Procedura aperta per l affidamento di servizi Agenzia regionale per gli investimenti e lo sviluppo Sviluppo Lazio S.p.A. Procedura aperta per l affidamento di servizi Agenzia regionale per gli investimenti e lo sviluppo Sviluppo Lazio S.p.A. Servizio di consulenza specialistica, assistenza tecnica, formazione per la realizzazione

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Siamo con la presente a chiedervi cortesemente di comunicarci l importo del pagamento del contributo all Autorità per la partecipazione alla gara

Dettagli

PROCEDURA APERTA NAZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO A MILANO NEL MESE DI NOVEMBRE 2011 CIG. n.

PROCEDURA APERTA NAZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO A MILANO NEL MESE DI NOVEMBRE 2011 CIG. n. Chiarimenti PROCEDURA APERTA NAZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO A MILANO NEL MESE DI NOVEMBRE 2011 CIG. n. 26709276AE riguardo al punto Gestione relatori: l individuazione e

Dettagli

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico.

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico. RISPOSTE A QUESITI Direzione Legale S.O. Legale Bologna Sede di Bologna OGGETTO: CIG 2922060032 Procedura Aperta n. DLE.BO.2011.023 - Lavori di completamento delle opere, degli impianti e dei presidi di

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA. Sezione II: Oggetto dell appalto

BANDO DI GARA. Sezione II: Oggetto dell appalto BANDO DI GARA Approvato dal C.d.A. nella seduta n. 2 del 24 Febbraio 2015 Sezione I: Ente Aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzo e punti di contatto: Denominazione Ente Aggiudicatore: CENTRO VENETO

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA. Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto su gomma di

REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA. Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto su gomma di REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto su gomma di persone disabili. I.1) Regione del Veneto Azienda ULSS 12 Veneziana Via

Dettagli

PRESIDENZA AUTORITÀ DI GESTIONE COMUNE DEL PROGRAMMA OPERATIVO ENPI CBC BACINO DEL MEDITERRANEO

PRESIDENZA AUTORITÀ DI GESTIONE COMUNE DEL PROGRAMMA OPERATIVO ENPI CBC BACINO DEL MEDITERRANEO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI RELATIVI ALL ATTUAZIONE DELLE AZIONI D INFORMAZIONE E VISIBILITÀ DEL PROGRAMMA, NONCHÉ ALL ORGANIZZAZIONE DELLE RIUNIONI DEI COMITATI DI SORVEGLIANZA DEL

Dettagli

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta Regione Campania Linee Guida Presentazione Offerta Sommario Sommario... 2 Introduzione... 3 Destinatari del documento...3 Scopo e struttura del documento...3 Accesso al portale...5 Invito...6 Richiesta

Dettagli

L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti. I.1) Denominazione, Indirizzi e Punti di contatto

L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti. I.1) Denominazione, Indirizzi e Punti di contatto Riservato all Ufficio delle pubblicazioni Data di ricevimento dell avviso N. di identificazione BNP PARIBAS REIM SGR SPA BANDO DI GARA D APPALTO DI LAVORI L appalto rientra nel campo di applicazione dell

Dettagli

POR FESR LAZIO 2007-2013. Horizon2020

POR FESR LAZIO 2007-2013. Horizon2020 POR FESR LAZIO 2007-2013 AVVISO PUBBLICO Horizon2020 Misure per favorire l accesso ai Programmi dell Unione per il finanziamento della Ricerca, dell Innovazione e della Competitività F.A.Q. (Domande frequenti)

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura:

Dettagli

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:233125-2011:text:it:html I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

1 di 6 CHIARIMENTI. Risposta:

1 di 6 CHIARIMENTI. Risposta: 1 di 6 CHIARIMENTI Oggetto: SERVIZIO DI SUPPORTO ALLE ATTIVITA DEL WORK PACKAGE 4 ECONOMIC ASSESSMENT NELL AMBITO DEL PROGETTO BLUE MED CIG n. 0569631A5C. A seguito delle richieste di chiarimenti pervenute

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DEGLI IMMOBILI SEDI DEGLI UFFICI GIUDIDIZIARI PER 4 ANNI

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DEGLI IMMOBILI SEDI DEGLI UFFICI GIUDIDIZIARI PER 4 ANNI DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DEGLI IMMOBILI SEDI DEGLI UFFICI GIUDIDIZIARI PER 4 ANNI ART 1 OGGETTO DEL SERVIZIO La gara ha per oggetto: il servizio

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:121685-2011:text:it:html I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I:

Dettagli

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I.1) I.2) I.3) I.4) DIGITPA BANDO DI GARA D APPALTO SERVIZI CIG: 4224876DF4 Denominazione, indirizzi e punti di contatto: DigitPA viale Marx 31/49 Roma, c.a.p.

Dettagli

BANDO DI GARA. Servizi

BANDO DI GARA. Servizi BANDO DI GARA Servizi 1. SOGGETTO AGGIUDICATORE FERSERVIZI S.p.A. - Società con socio unico, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., - Via Tripolitania

Dettagli

QUESITO TESTO RISPOSTA

QUESITO TESTO RISPOSTA QUESITO TESTO RISPOSTA All art. 16.1 Offerta tecnica del capitolato d oneri è richiesta una relazione tecnica contenente, oltre i vari elementi necessari per desumere il servizio offerto, nella sez. a)

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pag 1 ALLEGATO 3 - OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per procedure e alle conseguenti proposte operative a supporto delle Funzioni e Direzioni

Dettagli

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE:

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: I. N. P. D. A. P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'amministrazione Pubblica Via C. Beccaria n 29-00196 Roma Tel. 06/77351-06/77352734/3114/3115 BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Comune di Oristano SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Prot. n del Cat. cl. fasc. Risposta a nota n del All Impresa APPALTO PUBBLICO DI LAVORI DI IMPORTO INFERIORE ALLA

Dettagli

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti:

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti: QUESITO 1: In relazione alla gara in oggetto si sottopone il seguente quesito: Rif. Disciplinare, Pag 14: punto 9 Piano per la sicurezza delle informazioni redatto in conformità alla norma UNI EN ISO27001:2005,

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I

C O M U N E D I G A L L I P O L I BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI LOCALI DEL CASTELLO DEMANIALE DI GALLIPOLI CON MESSA IN SICUREZZA, APERTURA E CHIUSURA, RISCOSSIONE TICKET VISITATORI E GUIDA

Dettagli

I-Roma: Servizi telefonici e di trasmissione dati 2009/S 205-295180 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Servizi

I-Roma: Servizi telefonici e di trasmissione dati 2009/S 205-295180 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Servizi 1/5 I-Roma: Servizi telefonici e di trasmissione dati 2009/S 205-295180 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Servizi SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: SO.G.I.N.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

CIG 5475192F5B CUP G50C07000000001

CIG 5475192F5B CUP G50C07000000001 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO MODULI APPLICATIVI, INTEGRATI CON LA PIATTAFORMA LOGISTICA NAZIONALE (PLN), A SUPPORTO DELL OPERATIVITÀ DEI NODI LOGISTICI (SOLUTION CORE) CIG 5475192F5B CUP G50C07000000001

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE EVOLUTIVA, GESTIONE APPLICATIVA, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, ASSISTENZA

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

STAZIONE APPALTANTE DESCRIZIONE DELL APPALTO TIPOLOGIA DELL APPALTO

STAZIONE APPALTANTE DESCRIZIONE DELL APPALTO TIPOLOGIA DELL APPALTO PROT. 002_0839022D7 STAZIONE APPALTANTE Expo 2015 SpA Via Rovello, 2 20121 Milano ITALIA 1 DESCRIZIONE DELL APPALTO Servizio di consulenza di direzione strategica, organizzativa ed operativa a supporto

Dettagli

Tutti i requisiti di cui ai punti precedenti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda.

Tutti i requisiti di cui ai punti precedenti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda. Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per figure madrelingua di: inglese tedesco francese spagnolo per incarichi di prestazione autonoma di insegnamento e attività di traduzioni presso il Centro

Dettagli

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti QUESITO N. 1 Buon giorno, con la presente si chiede se nell appalto è compresa la fornitura di materiale di cortesia (carta igienica, asciugamani e sapone). Se così fosse si prega di indicare il numero

Dettagli

CHIARIMENTI. (aggiornato al 30 aprile 2015)

CHIARIMENTI. (aggiornato al 30 aprile 2015) CHIARIMENTI (aggiornato al 30 aprile 2015) QUESITO N.1 Si chiede gentile conferma che nell eventualità che l offerta venga firmata da un procuratore speciale è sufficiente produrre dichiarazione di copia

Dettagli

FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO n 3 Schema di Offerta economica FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione di offerta deve essere prodotta, unitamente

Dettagli

GARA INFORMALE BANDO N. 43/2007. Precisazioni in ordine alla consegna dei plichi di offerta.

GARA INFORMALE BANDO N. 43/2007. Precisazioni in ordine alla consegna dei plichi di offerta. GARA INFORMALE BANDO N. 43/2007 Precisazioni in ordine alla consegna dei plichi di offerta. Si precisa che a partire dalla procedura di gara nr.30/2007 sono state introdotte diverse modalità di consegna

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it AREA TECNICA - SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI CHIARIMENTI AL 27/06/2011 1. Domanda Art.. 11 Polizza assicurativa del Disciplinare

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

Prot 6961 /2015 Milano, 8 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI ALL 8 SETTEMBRE 2015

Prot 6961 /2015 Milano, 8 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI ALL 8 SETTEMBRE 2015 Prot 6961 /2015 Milano, 8 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI ALL 8 SETTEMBRE 2015 DOMANDE E RISPOSTE AI CHIARIMENTI PERVENUTI 1) Siamo richiedervi i seguenti chiarimenti:

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA Allegato 1 Modalità operative per l iscrizione all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA 1) STRUTTURA DELL ALBO FORNITORI L Albo Fornitori è articolato nelle seguenti categorie: - Categoria A: Servizi e

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE BANDO DI GARA D APPALTO CIG. N. 0208211D23 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 ORISTANO SERVIZIO PROVVEDITORATO. CHIARIMENTO N.

SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 ORISTANO SERVIZIO PROVVEDITORATO. CHIARIMENTO N. SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 ORISTANO SERVIZIO PROVVEDITORATO CHIARIMENTO N. 3 del 27/10/2009 concernenti procedura aperta d'appalto per la fornitura dei servizi relativi

Dettagli

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:289311-2010:text:it:html I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO

BANDO DI GARA D APPALTO BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Indirizzo PIAZZA

Dettagli

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo;

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo; 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566244 0884/566242 0884/566220 - Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER CONCESSIONE DI LAVORI PUBBLICI Procedura: aperta

Dettagli

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA. Procedura aperta per l affidamento della gestione del centro diurno per

REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA. Procedura aperta per l affidamento della gestione del centro diurno per REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA Procedura aperta per l affidamento della gestione del centro diurno per disabili Bellinato. I.1) Regione del Veneto Azienda ULSS 12 Veneziana

Dettagli

QUESITO Si chiede conferma che, ai fini della partecipazione alla gara, non è prevista l effettuazione di un

QUESITO Si chiede conferma che, ai fini della partecipazione alla gara, non è prevista l effettuazione di un nell ipotesi che lo scrivente consorzio partecipi avvalendosi di altra impresa per il possesso di requisiti tecnico professionali (per servizi prestati con buon esito nella categoria portierato), e necessario

Dettagli

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460.

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. Risposta ai questi posti dalle ditte concorrenti (art. 4.1

Dettagli

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP.

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. Quesito 1 Rif: Disciplinare, schema di Offerta tecnica In

Dettagli

GARA PUBBLICA EUROPEA Servizio di trasporto, consegna e ritiro materiali per le ricevitorie del gioco del lotto

GARA PUBBLICA EUROPEA Servizio di trasporto, consegna e ritiro materiali per le ricevitorie del gioco del lotto Si chiarisce che nell algoritmo indicato nel Disciplinare di gara - mediante il quale viene determinato il corrispettivo globale sulla base dei corrispettivi unitari e del numero dei viaggi stimati nel

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO - I.1) Denominazione: Università degli Studi di Milano, Divisione

Dettagli

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP:

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP: AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE Via Como n.13 21100 Varese - (Tel. 0332/806911 Fax 0332/283879) BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP: D25H11000080005

Dettagli

PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE

PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE Direzione Acquisti e Contratti Il Direttore PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE 1 PROCEDURA OPERATIVA ALBO FORNITORI 1.1 ALBO FORNITORI L Albo Fornitori contiene

Dettagli

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:56615-2011:text:it:html I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:241236-2011:text:it:html I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE. PREMESSA Il servizio deve avvenire secondo le norme previste

Dettagli

TRENITALIA S.P.A. Bando di gara - settori speciali SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE: I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI

TRENITALIA S.P.A. Bando di gara - settori speciali SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE: I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI TRENITALIA S.P.A. Bando di gara - settori speciali SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE: I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Denominazione ufficiale: Trenitalia S.p.A. - Societa con socio unico

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pagina 1 di 11 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l affidamento in convenzione di servizi per l ottimizzazione di beni e servizi

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Allegato 1 CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Art. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Direzione generale dell Assessorato Affari Generali REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Oggetto: Gara d appalto SICPAC. Chiarimenti richiesti.

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 1 - Affari Generali e Istituzionali N. 1390 Registro Generale N. 737 Registro del Settore Oggetto : SERVIZIO TIPOGRAFICO

Dettagli

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia Istituto di Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna Sede legale Via Fura, 96 C.F. 98092990179-25125 Brescia Tel. 030.3533151 030.3534893 Fax 030.3546123 e-mail: iabrescia@provincia.brescia.it sito

Dettagli

importo complessivo di 39.920,00 di cui.1.920,00 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso.

importo complessivo di 39.920,00 di cui.1.920,00 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Prot. n. del Spett.le Società PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO CIG. Z36145B8CB CUP. F67H15000370004 1 OGGETTO DELL APPALTO E IMPORTO A BASE

Dettagli

ENAV S.p.A. AVVISO DI GARA SETTORI SPECIALI. Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria n. 716

ENAV S.p.A. AVVISO DI GARA SETTORI SPECIALI. Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 ENAV S.p.A. AVVISO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 Città:

Dettagli

SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A

SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. GARANTITO DA DELEGAZIONI DI PAGAMENTO SULLE ENTRATE ORDINARIE CAPITOLATO D ONERI Il Direttore Amministrativo

Dettagli

ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Bando di gara con procedura aperta

ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Bando di gara con procedura aperta ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale Bando di gara con procedura aperta SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA N.1/2011 - CIG: 069502726C CHIARIMENTI 2

PROCEDURA APERTA N.1/2011 - CIG: 069502726C CHIARIMENTI 2 PROCEDURA APERTA N.1/2011 - CIG: 069502726C CHIARIMENTI 2 Con riferimento alla procedura in oggetto, si comunicano i quesiti pervenuti da parte di alcuni operatori economici. Le risposte, secondo le modalità

Dettagli

La creazione di una Richiesta di Offerta LIM + Notebook

La creazione di una Richiesta di Offerta LIM + Notebook La creazione di una Richiesta di Offerta LIM + Notebook con criterio di aggiudicazione all Offerta Economicamente più Vantaggiosa Edizione Progetto LIM 2011 Giugno 2011 Lavori preliminari Fuori MePA: Documentazione

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie, Servizio Centrale Acquisti,

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

COMUNE DI RIVELLO PROVINCIA DI POTENZA

COMUNE DI RIVELLO PROVINCIA DI POTENZA BANDO DI GARA Interventi di messa a norma, ammodernamento tecnologico e funzionale, luminoso, esercizio, manutenzione e gestione degli impianti di pubblica illuminazione nel Comune di RIVELLO (PZ). SEZIONE

Dettagli

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. BANDO DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO - MAXXI CIG 593815615A SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE,

Dettagli

CHIARIMENTI. Via Tripolitania, 30 00199 Roma

CHIARIMENTI. Via Tripolitania, 30 00199 Roma CHIARIMENTI eg.p.a. n. 15/2010, svolta in modalità telematica, per la fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.- C.I.G 04487418C7 Con riferimento al

Dettagli

BANDO DI GARA Servizi

BANDO DI GARA Servizi BANDO DI GARA Servizi 1. SOGGETTO AGGIUDICATORE FERSERVIZI S.p.A. - Società con socio unico, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., - Via Tripolitania

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

SERVIZIO DI PORTIERATO

SERVIZIO DI PORTIERATO QUESITO n. 1 Siamo con la presente a richiedere se, per quanto attiene la capacità economica e finanziaria delle società partecipanti, nel caso in cui il concorrente (sia esso in solitaria o in RTI) non

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI AGENZIE DI PUBBLICITÀ E COMUNICAZIONE DISCIPLINARE

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI AGENZIE DI PUBBLICITÀ E COMUNICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI AGENZIE DI PUBBLICITÀ E COMUNICAZIONE DISCIPLINARE Premessa - Descrizione delle forniture e dei servizi da appaltare mediante il sistema di qualificazione. ATAF S.p.A. intende

Dettagli

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269 www.casaspa.it Bando di gara con procedura aperta da aggiudicare con il criterio del offerta economicamente più vantaggiosa

Dettagli

REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione Servizio Affari Generali A.P. Contratti di rilevanza comunitaria

REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione Servizio Affari Generali A.P. Contratti di rilevanza comunitaria REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione Servizio Affari Generali A.P. Contratti di rilevanza comunitaria PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE E GESTIONE

Dettagli