Global Investors ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 30 ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 70. RELAZIONE DEi CONSIGLIERI DI GEST/ONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allianz@ Global Investors ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 30 ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 70. RELAZIONE DEi CONSIGLIERI DI GEST/ONE"

Transcript

1 Global Investors ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 30 ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 70 RELAZIONE DEi CONSIGLIERI DI GEST/ONE CONSIDERAZIONI GENERALI

2 FONDI ALLIANZ GLOBAL STRATEGY Relazione dei Consiglieri di Gestione - Considerazioni Generali L 'andamento de/ mercato II primo trimestre del 2014 e stato guastato da una crescente incertezza riguardo alla solidita della ripresa del mondo sviluppato - guidata dagli USA - e dall'inasprimento del rischio geopolitico nei mercati emergenti. Considerati gli elevati livelli di giacenze costituiti negli USA nell'ultimo trimestre del 2013, la crescita nei primi tre mesi dell'anno e stata flebile. Ad aggravare la situazione sono state le condizioni climatiche non appropriate alla stagione in alcune regioni degli USA a gennaio e febbraio, che hanno causato un'alterazione dei dati economici. Le azioni dei mercati sviluppati hanno mostrato un'apprezzabile tenuta rispetto alla crisi nei mercati emergenti, molto probabilmente a causa dei tassi d'interesse reali minimi o negativi e del persistente eccesso di liquidita nel sistema. L'economia globale ha proseguito la sua avanzata nel secondo trimestre. Se i principali mercati emergenti hanno mostrato un ritmo di ripresa relativamente fiacco, gli USA hanno archiviato un solido rialzo, recuperando ii terreno perso durante l'inverno. In particolare, in segno positivo si sono mossi ii mercato immobiliare e quello del lavoro. In Europa, gli stimoli alla crescita sono rimasti deboli in gran parte dei paesi. Solo nel Regno Unito e in Germania l'attivita economica ha registrato un'ottima accelerazione. II Giappone si trova in un'impasse economica generalizzata. I mercati finanziari globali hanno evidenziato un miglioramento tangibile nel secondo trimestre. Gli indici piu ampi, come lo Standard & Poor's 500 negli USA e ii DAX in Germania, hanno toccato per breve tempo nuovi record storici. II sentiment degli investitori e stato sostenuto dalle maggiori banche centrali, che hanno alimentato le aspettative riguardo al mantenimento di politiche monetarie accomodanti. I dati economici sono stati controversi, ma nel complesso l'immagine mostra una ripresa costante negli USA e una buona resilienza in molti paesi europei. A maggio, l'esito delle elezioni europee e in Ucraina ha concesso una tregua a livello politico. I mercati obbligazionari hanno sovraperformato. Le preoccupazioni riguardo all'incremento dei tassi d'interesse negli USA sono svanite di nuovo. La Banca Centrale Europea e intervenuta con un altro taglio ai tassi di riferimento, annunciando ulteriori programmi di sostegno monetario per la zona euro. Di conseguenza, i rendimenti dei titoli di Stato sono tornati a scendere. La domanda nel segmento a spread e passata dalle obbligazioni societarie a quelle dei mercati emergenti. II terzo trimestre e stato caratterizzato da sviluppi macroeconomici divergenti a livello regionale: se gli USA hanno riferito un rapido declino della disoccupazione e dati macroeconomici positivi, la congiuntura e gli indicatori di sorpresa sull'altra sponda dell'atlantico hanno continuato a peggiorare. Nel secondo trimestre, la crescita si e confermata debole non solo in Italia e Francia, ma per la prima volta anche in Germania. In questo contesto, ii Presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, ha annunciato un piano d'acquisto di titoli garantiti da attivita (ABS) e covered bond a partire da ottobre, nel tentativo di migliorare le condizioni di prestito. In ribasso si sono mossi anche gli indicatori economici in Giappone, dove urge un nuovo ciclo di "Quantitative Easing". Questi sviluppi hanno influenzato anche le oscillazioni dei prezzi degli asset: nel complesso, i mercati azionari sono migliorati rispetto al trimestre precedente, pur in presenza di differenze regionali sostanziali: gli USA e i paesi emergenti dell'asia hanno sovraperformato (in euro), mentre gran parte dei mercati azionari europei ha subito una flessione. Questa sottoperformance relativa e ascrivibile all'escalation della crisi in Ucraina. Nel quarto trimestre, l'andamento delle quotazioni azionarie negli Stati Uniti e in Europa e stato piuttosto contrastante: i prezzi sono calati sensibilmente fino a meta ottobre, con ii sentiment degli investitori penalizzato dalla revisione al ribasso delle previsioni di crescita globale del Fondo Monetario lnternazionale e dai dati economici deludenti in Europa, USA e Asia. Oltre a questi esiti di mercato sfavorevoli, anche l'economia tedesca ha iniziato a mostrare evidenti segni di cedimento, lasciando di stucco molti operatori di mercato. Ciononostante, verso la fine di ottobre, i prezzi azionari si sono eccezionalmente ripresi, sulla scorta dei risultati brillanti negli USA e di una stagione degli utili apertasi su una nota abbastanza positiva. lnoltre, la Bank of Japan ha ulteriormente allentato la politica monetaria e gli operatori di mercato sono convinti che anche le altre principali banche centrali confermeranno ii proprio sostegno. In virtu di dati economici prevalentemente positivi, l'indice del mercato statunitense S&P 500 ha compiuto ulteriori progressi, toccando un nuovo record storico. I mercati obbligazionari hanno registrato performance per lo piu favorevoli: i rendimenti sui titoli sovrani europei hanno continuato a calare, accompagnati dall'aumento delle quotazioni dei titoli di debito gia in circolazione. Questa situazione e attribuibile principalmente alle 2

3 RENDICONTO AL 30 OICEMBRE FONOI ALLIANZ GLOBAi. STRATEGY dichiarazioni del Presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, che si e detto preoccupato per ii costante declino delle prospettive d'inflazione e ha ribadito che la stessa utilizzera tutti gli strumenti a disposizione nell'ambito del proprio mandato per assicurare la stabilita dei prezzi a medio termine. Queste affermazioni sono state interpretate dai mercati come ii segnale di un possibile ulteriore allentamento della politica monetaria tramite l'acquisto di titoli ("Quantitative Easing"). La politica di gestione Nel 2014, la politica d'investimento ha modificato attivamente la struttura e l'esposizione dei portafogli a diversi fattori di rischio, riflettendo i fondamentali e gli indicatori di ripresa. L'esposizione azionaria e stata ridotta notevolmente a gennaio, durante la correzione che ha interessato i mercati emergenti, per poi essere ripristinata ai livelli precedenti nelle settimane successive. Per ii resto del primo semestre, l'esposizione alle azioni si e mantenuta prossima alla quota massima consentita dalle linee guida dei fondi. A fine giugno, i fondi hanno beneficiato di un livello estremamente basso di volatilita implicita, acquistando posizioni di copertura, espresse come opzioni su indici azionari, al fine di limitare l'impatto di possibili correzioni repentine del mercato. Solo a fine maggio, i fondi hanno acquisito la restante esposizione alle azioni dei mercati emergenti, incrementata ulteriormente a giugno sulla scorta delle interessanti valutazioni rispetto ai mercati sviluppati. Nel secondo semestre, i fondi hanno confermato un'elevata allocazione alle azioni, con un forte orientamento regionale verso gli USA. A dicembre, i fondi hanno introdotto un'esposizione alle azioni giapponesi, a discapito dei mercati emergenti, in virtu del forte sostegno otferto dalla Bank of Japan in termini di politica monetaria. L'esposizione azionaria ha registrato notevoli oscillazioni durante la correzione di mercato di ottobre e dicembre. L'esito e stato un effetto positivo sulle opzioni, rettificate rispetto ai prezzi di mercato sottostanti, e la riduzione del rischio nei portafogli durante le fasi di ribasso, a fronte di un incremento durante i periodi di ripresa. L'investimento nei mercati azionari e stato implementato tramite futures, opzioni e azioni globali. Durante l'intero anno, ii rischio di tasso d'interesse dei fondi e stato gestito con molta cautela, mantenendo una duration breve alla luce dei livelli gia minimi dei tassi d'interesse in Europa e di un possibile cambiamento nella politica monetaria degli USA, a favore di un atteggiamento piu restrittivo. Nel 2014, i fondi hanno privilegiato i mercati periferici rispetto all'europa core, orientando quindi l'allocazione in duration per lo piu verso Spagna, Italia e lrlanda. Questa scelta e ascrivibile soprattutto al miglioramento delle prospettive economiche di questi paesi. Si ritiene che lo sviluppo sia sostenibile, grazie alla ripresa delle condizioni di mercato generali e alla capacita di alcuni paesi di cogliere nell'immediato i vantaggi dei loro programmi di riforma. lnoltre, sussiste la convinzione che l'economia tedesca goda di ottima salute e offra condizioni di finanziamento alquanto favorevoli. I fondi hanno rivolto l'attenzione anche verso obbligazioni societarie e covered bond, a discapito dei titoli di Stato. Cio e da ricondursi al fatto che, da una prospettiva fondamentale, ii livello di rendimenti dei titoli di Stato core appare molto basso, mentre altri emittenti e tipi di obbligazioni continuano a offrire un carry interessante, in un contesto di tassi di crescita globali contenuti ma in rialzo. A maggio e giugno, i fondi hanno aggiunto in portafoglio una posizione in obbligazioni dei mercati emergenti, in parte ceduta a dicembre tramite un fondo target dedicato. Operativita in strumenti derivati I fondi hanno fatto spesso ricorso agli strumenti derivati sia a scopo di copertura che per fini speculativi. Nella fattispecie, i contratti negoziati piu di frequente sono stati i derivati sugli indici S&P 500, Eurostoxx50 e MSCI Emerging Markets. 3

4 Global Investors ALLIANZ GLOBAL STRATEGY15 RENDICONTO AL 30 DICEMBRE 2014

5 FONDO: A LLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 Relazione dei Consiglieri di Gestione La politica di gestione La politica di gestione, precedentemente dettagliata nelle Considerazioni Generali comuni ai tre fondi denominati Allianz Global Strategy, con riferimento alla componente azionaria di Allianz Global Strategy 15 puo essere sintetizzata dai seguenti principali indicatori: Media Minima Massi ma %Azioni % America % Europa % Pacifico % Emergenti La politica di gestione della componente obbligazionaria di Allianz Global Strategy 15 puo essere sintetizzata dai seguenti principali indicatori: Media Minima Massi ma Durata media finanziaria 1,9 1,4 2, 1 % Titoli di State 50,8 48,2 52,5 % Altri titoli di debito 22,4 20,4 25,9 Andamento def patrimonio L'andamento del patrimonio del fondo nell'anno puo essere cosl sintetizzato: lnizio periodo Fine periodo Raccolta netta Performance Nel corso del 2014 ii rendimento per i Sottoscrittori del fondo Allianz Global Strategy 15 e stato pari a +2,32%. Gestione dei rischi La Societa ha sia un dipartimento dedicate di Performance e Portfolio Risk, responsabile di fornire costante trasparenza sui principali fattori di generazione di performance, le fonti di alpha e la struttura multi dimensionale del portafoglio, sia un dipartimento dedicate ed indipendente di Enterprise Risk Management, responsabile tra l'altro del controllo indipendente dei rischi di portafoglio attraverso limiti definiti (sia normativi che interni), tra cui rischio di liquidita, rischio di mercato, rischio di controparte e rischio di valutazione. 2

6 FoNoo: A LLIANZ G LOBAL STRATEGY 15 R ENDICONTO AL 30 DICEMBRE 2014 Fatti di rilievo intervenuti durante l'esercizio Per ulteriori dettagli in merito alle modifiche regolamentari, si rinvia a quanto riportato nella Relazione dei Consiglieri di Gestione - Considerazioni Generali e Criteri di Valutazione. Fatti di rilievo intervenuti dopo la chiusura dell'esercizio Nessun evento di particolare rilievo si e manifestato successivamente al 30 dicembre 2014 e la politica di investimento del fondo non e sostanzialmente mutata. Per ulteriori dettagli si rinvia alla Relazione dei Consiglieri di Gestione - Considerazioni Generali e Criteri di Valutazione. Operativita in titoli def Gruppo Alla data del rendiconto erano presenti nel portafoglio del fondo i valori mobiliari emessi da Societa appartenenti al Gruppo della Societa di Gestione indicati nella seguente tabella: Codice ISIN Descrizione Quantita Controvalore EURO DE Allianz SE LU Allianz Convertible Bond IT 1.662, LU Allianz Merger Arbitrage Strategy I 1.567, LU Allianz Emerging Markets Short Duration Defensive Bond - I (H2 - euro)

7 f ONDO: ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 R ENDICONTO AL 30 DICEMBRE 2014 Situazione Patrimoniale al 30 dicembre 2014 ATIIVITA A. S1RUMEN1l FlNANZIARI QUO'D\11 A I. Titoli di debito A l.l titoli di &ato A l.2 altri A2. Titoli di capitale A3. Part i di 0.1.C.R. Situaziooe a l Situazion e a lin e esercizio prec.edente Va lore ln Va lore In complessivo percentuale complessim percentu ale del totale del totale attivitii attivita ,72% ,60% 260. I % % % % % % ,68% ,85% % % B. S1RUMENIT FlNANZIARI NON QUO'D\'ll Bl. Titoli di &:bito B2. Titoli di capitale B3. Parti di 0.1.C.R c. S1RUMFNII flnanzlari DERJV A 11 Cl. Margini presso organismi di compensazione e garanzia C2. Opzioni. premi o a Itri strurncnt i finanziari &:rivat i qtk>tat i C3. Opzioni, prcrni o a Itri strurnent i finanziari chi vat i non qtk>tat i ,14% ,33 % % % % D. DWOSfD BANC ARI DI. A vista D2. Altri E PRON1l CON'IRO TERMINEATIJVI EOPmAZIONI ASSIMilAlE F. POSIZIONENEfD\ OI LIQUIDITh Fl. Liquidita disponibile F2. Liquidita da riccvere per operazioni da regolare F3. Liquiditil irnpegnata per operazioni da regolare G. AL 1REA TIJVltl G I. Ratei att ivi G2. Risparrnio di imposta Gl. Altre 10TAJ ATJlVl'D\' ,33% ,28% 4.20U % % % % I,81 % ,79% ,38% % % % ,02% % ,00% ,00%,'(/J ( 4

8 FONDO : A LLIANZ G LOBAL STRATEGY 15 RENDICONTO AL 30 D ICEMBRE 2014 Situazione Patrimoniale al 30 dicembre 2014 PASSIVITA E NETTO Situazione a l Situazione a fine esercizio precedente Valore complessivo Valore complessivo H. FlNANZIAMFNTI RICEVUTI I. PRO N11 CON1RO lerminepassivi EO PERAZIONl ASSrMILA'JE L. S1RUMFNTI FlNANZIARI DERIVATI LI. L2. Opzioni. premi o altri strumcnti fin anziari derivati quo tati O pzioni. premi o altri strumenti fin anziari deri vati non quotati M. DEBl11 VERSO I PAR'JECIPANTI MI. Rimborsi richiest i e non regolat i M2. Proventi da distribuire M3. A Itri N. AL1REPASSIVITA' N I. N2. N3. Provvigioni ed oneri mat urat i e non liquidati Debit i di impost a Alt re TOTALEPASSJVITA' VALORECOMPLESSIVO NEITO DFLFONDO Numero delle quote in circolazion e Valore unitario dell e quote , ,870 5,866 5,733 MOVIMENTI DFLLEQU01ENFLL'ESERCIZIO Quote e messe Quote r imborsate I ,324 5

9 FONOO: ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 Sezione Reddituale al 30 dicembre 2014 A. SlRUMFNII ANANZIARI QUOTA n Rendiconto al Rendiconto esercizio precedente Al. PROVEl'ITI DA INVESrlMEl'ITI Al.I lnteressi e altri pro vent i su t itoli di debito Al.2 Dividendi e altri proventi su titoli di capitale Al.3 Proventi su parti di 0.1.CR A2. ljfllejperdita DA REALIZZI A2. I Titoli di debito A2.2 Titoli di capitale A2.3 Part i di 0.1.CR A.1. PLUSVALENZE/MINUSVALENZE A3. l Titoli di debito A3.2 Titoli di capitale AJ.3 Parti di 0.1.CR A4. RJSULTATODELLEOPERAZJONI DI (X)PERT URA DI SfRUMEl'ITI ANANZIARI Risultato gestione strumenti linanziari quotati B. S1RUMl'Nll ANANZIARI NON QUOTA"D Bl. PROVEl'ITI DA INVESrlMEl'ITI Bl.I lnteressi e ahri proventi su titoli di debito Bl.2 Dividendi e ahri proventi su titoli di capitale Provent i su part i di 0.1.C. R. 82. ljfllejperdit A DA REALIZZI I Titoli di debito 82.2 Titoli di capitale Pani di 0.1.C.R. 83. PLUSVALENZE/Ml NUSVALENZE I Titoli di debito 83.2 Titoli di capitale Parti di 0.1.C.R. B4 RJSULTATO DELLE OPERAZJONl DI mpertura DI SfRUMEl'ITI FlNANZIARl NON -... _ - Risultato gestione strumenti finanziari non quotati c RISULTAID DEllEOPERAZIONI IN SlRUMFNII FlNANZIARI DFRIV An NON DI COPffinJRA Cl. RISULTATI REALIZZATI Cl. I &i st rtn11enti quotaii Cl.2 &! sirumenti non cµ:>iati C2. RISULTATI NON REALIZZATI C2. I &i strumenti quotat i C2.2 &i strtn11enti non quotati,, ;JI/.f.'i7~ -<Ii~- 6 I

10 FONDO : A LLIANZ G LOBAL STRATEGY 15 RENDICONTO Al 30 DICEMBRE 2014 Sezione Reddituale al 30 dicembre 2014 D. DEPOSm BANCARI Rendiconto al Rendiconto esercizio precedente DI. INfERESSI ATTIVI E PRO\IENfI A'*i!MlLATI E. RlSUL'll\10 DFUA GfS'IIO NECAMBI El. OPERAZIONI DI COPERTURA El. I Risultat i realizzati El.2 RiStdtati non realizzati E2. OPERAZIONl NON DI COPERTURA E2.J Risultati realizzati E2.2 Risultat i non realizzat i E3. LIQUIDITA' E3. J Risult at i realizzm i E3.2 RiStdt at i non realizzat i F. AL'IREOPERAZIO NI DI GfS'IIO NE Fl. PRO\IENfl DELLE OPERAZIONI DI PRONfl CONfROTERMINE E A'*i!MILATE F2. PRO\IENfI DELLE OPERAZIONl DI PRESTITO TITOLI Risultato lordo delta gestione di portafoglio G ONERl FlNANZIARI GI. INfERESSI PA'*i!VJ SU FlNANZIAMENfl G2. ALTRI ONER! FlNANZIARI Risultato netto della gestione di portaf'oglio H. ONERI DJ GfS'IIONE HI. PROYVlOONE DI CESflONEs::R H2. COMMI~ONJ BANCA DEPOSIT ARlA H3. ~Effi PUBBLICAZIONE PRO~ETTI E INFORMATIYA AL PUBBLICO H4. ALTRl ONERI DI CESflONE I. AL1RI RICA VI ID ONERI I 1. INfERESSI ATTIVI SU Dl~ON I BILITA ' LIQUIDE 12. ALTRI RICAVJ n. ALTRJ ONERJ Ris ultato della gestione prima delle imposte :n I L. IMPOS1E LI. IMPOSf A ~Sf ltlit I YA A CARICO L2. Rl~ARMIODI IMPOSfA L3. AL TRE IMPOSfE Utiie/perdita dell'esercizio /\ 7.29]Jf ~JbPL " 7

11 FONOO: ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 REN DICONTO AL 30 DICEM BRE 2014 NOTA INTEGRATIVA INDICE DELLA NOTA INTEGRATIVA PARTE A - ANDAMENTO DEL VALORE DELLA QUOTA PARTE B - LE ATTIVITA', LE PASSIVITA' E IL VALORE COMPLESSIVO NETTO Sezione I Sezione II Sezione Ill Sezione IV Sezione V Criteri di valutazione Le attivita Le passivita II valore complessivo netto Altri dati patrimoniali PARTE C - IL RISULTATO ECONOMICO DELL'ESERCIZIO Sezione I Sezione II Sezione Ill Sezione IV Sezione V Sezione VI Strumenti finanziari quotati e non quotati e relative operazioni di copertura Depositi bancari Altre operazioni di gestione e oneri finanziari Oneri di gestione Altri ricavi ed oneri lmposte PARTE D - AL TRE INFORMAZIONI 8

12 FONDO: ALLIANZ G LOBAL STRATEGY 15 RENDICONTO AL 30 D ICEMBRE 2014 Parte A - Andamento del valore della quota 1) Si riporta di seguito l'andamento grafico del valore di quota del fondo nel , , , i"-~....._~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ 99, , Fondo - Benchmark 2) Si riporta di seguito ii rendimento annuo del Fonda nel corso degli ultimi dieci anni. Rendimenti a nnui del fondo e de l benchmark 8,00% 6,00% 4,00% 2.00% 0.00% -2.00% -4.00% -6.00% -8,00%.,, 0 ~ l;g i:a Fondo La performance del Fonda e del benchmark, ove presente, sono al netto della tassazione fino al 30/06/2011 e al lordo della tassazione a partire dal 1 luglio I dati di rendimento del Fonda non includono i costi di sottoscrizione (ne gli eventuali costi di rimborso) a carico dell'investitore e dal 1 luglio 2011 la tassazione ea carico dell'investitore. 9

13 FONDO: ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 3) La tabella riportata di seguito riepiloga, per gli ultimi tre esercizi, i dati relativi al valore della quota, con l'indicazione dei valori minimi e massimi raggiunti e l'andamento dell'indice benchmark di riferimento. Rendiconto al Rendiconto al Rendiconto al D escriz ione V alore quota all'inizio dell'esercizio , V al ore quot a all a fine dell'eserciz io , Performance nett a dell'esercizio 2,32% 1,76% 7.62% Performance netta de! benchmark (*) (*) (*) Valore massimo della quota 5, ,638 Valore minimo della quota ,568 5,234 ( ) Non viene rappresentato ii rendimento del benchmark di riferimento in quanto ii fondo appartiene alla categoria dei fondi flessibili. Per quanto concerne i principali eventi che hanno influito sull'andamento del valore della quota si rimanda a quanto illustrate nella Relazione dei Consiglieri di Gestione con riferimento ai paragrafi "L'andamento del mercato" e "La politica di gestione". 4) II Fondo non presenta la suddivisione in classi di quote. 5) Nel corso del periodo non e stato riscontrato alcun errore nel calcolo del valore della quota del Fondo. 6) Non e rappresentata la volatilita della differenza di rendimento del Fondo rispetto al benchmark di riferimento negli ultimi tre anni poiche ii fondo non ha un benchmark di riferimento. 7) Le quote del Fondo non sono trattate su mercati regolamentati. 8) II Fondo non prevede la distribuzione di proventi. 9) Nel corso del 2014 tutti i principali indicatori di rischio (di liquidita, di mercato, rischio controparte, rischio esposizione su particolari paesi) sono stati monitorati su base regolare ed i risultati analizzati e discussi internamente. Non sono emerse criticita relativamente al fondo in oggetto. La volatilita del fondo, misurata in termini di deviazione standard dei rendimenti settimanali, nel corso del 2014 e risultata pari a 2,30% 10

14 FONDO: ALLIANZ G LOBAL STRATEGY 15 Parte B - Le attivita, le passivita ed ii valore complessivo netto Sezione I - Criteri di valutazione Per quanto riguarda i criteri di valutazione del fondo, si fa riferimento a quanta esposto nei Principi Contabili. Sezione II - Le attivita a) Aree Geografiche. La ripartizione degli strumenti finanziari per aree geografiche e la percentuale di essi sul valore del portafoglio e la seguente: Aree Geografic h e Con tro, a lo r e % s ul P o rtafog lio - P aesi U.E I.23 % - S1a 1i U n ici % - N o rvegia % - Giappone % - Canada % - Bermu dc , 19 % - Svizzera % - lsole Cayman % - A u s cra lia I 2 I % - lsole de l Can ale % 0.00% Tota l e ,00 % b) Settori economici di impiego delle risorse del fondo. La ripartizione degli strumenti finanziari per settori di attivita economica e la percentuale di essi sul valore del portafoglio e la seguente: S cllori d i a tti vita Titoli di capita l e Titoli di dcbito P a rti d i 0. I.C.R. A limen cari - A gricolo 0.34% I,40% A ssicu ra civo 0.82 % B ancario 1,26% 13,80% Canario - Ed ic oriale 0,31 % 0.25 % C em en 1 ifcro 0.07 % 0.77 % Ch im ico 2,21 % 1.61% Com m e rc io 0.47% 2.26% Comu n icaz ion i 1. 13% 1.93% E lee cro n ico 1. 72% 2.64% Finan z iario 0.22% 2.81 % 3.21 % I m mobi lia re - Ed ilizio 0. 12% M cccan ico - A u1ornobilis 1ico 0.76% 1.40% M in erale - M e ca llurgico 0.05 % 0.34% Tess ilc 0.19% % D ivers i 1.38% 3.0 I % TO TALE 1 1,05 % 3 2,73 % 3,2 1 % c) Non vi sono altri elementi rilevanti per illustrare gli investimenti del fondo. 11

15 fonoo: A LLIANZ GLOBAL S TRATEGY 15 El enco ana r 1t1co d n r ES IT IT ESOOOOO I 23J2 ESOOOOO 120J8 IT ES IT0004 I IT IT B E BE00003 I 22 I 6 ESOOOOOIBQ7 ESOOOOO 120G4 IT00049 I 7792 B E I 88 EUOOOA IGOA K5 EUOOOA IGOBB2 XS IEOOBI IYFJ 18 x $ E504 I FROO I PTOTELOEOOIO DEOOOAIEWEB2 PTOTF.60E0006 PTOTEPOE0016 IT IEOOB28HXX02 BE I 0 x $ x $ XS X LU LU07067 I 6544 x S ES IEOOB8DLLB38 DEOOODHY2618 FROO I IE FROO I x x LU I FROO x x X e1 I 0 I In po cod IS IN ao Q IO rt t r Titolo SPA IN /17 BTPS 4.75'k BTP 3.5'k 01/11117 SPA IN /10116 SPA IN ITALY BTP SPANISH GOVT 2.1% 17 ITALYBUON IP04% 17 ITALY BTP BTPS 2.75% O L BELGIUM KIN 4% SPAN ISH 4.5% SPAIN /01116 BTPS 2.25% 15/05116 O L / 17 EFS F 2% 15/ EFSF 0.875% 16/04/18 KOMMUNALKRED BNYM EM MK DBT LC CARREFOUR 1.875% 17 BANKINTER 2.75% 16 CIF EUROMO PORTUGAL KFW /15 PORTUGAL4.2 10/16 PORTUGAL 6.4'k 02/16 ITALY /08/18 IR ELA D BELFIUS 1.25'.k- 11/17 KBCIFIMA 4.503/17 INTESA 5ANP 5% 02/17 NORDEA BANK ELECT DE FR 5'.l> 2018 AGIF EM SD D BO AGIF CONY BO IT EUR AKTIA RE 3.125% SANTANDER '.\.875~16 IRELAND 5.5% 10/ 17 DEUTSHE HYPO A PRR 5.125% 18/01/18 TREASURY SAGES5 2.75% 01/17 BANQUE PSA 4.25'k 16 SNS BANK 3.625% 17 A LUA NZ GLB I VCLI BPCE SFH 2.75'k ROYAL BK SCOT4'k 16 T ER RA BOLIGK LUXOTTICA 4'k Va lore com plessivo % s ul totale Atthita % 'k l 7'k 'k J'k % 'k % % % % % % , 17% % % % % % I% 'k 'k % % 'k 'k 'l l'k % % % 'K 2.:no % % ,72 % % % % ,66% % % % % % % % I % 'k % 'l: T O TALE Altri Titoli ,25% ,47 % T O TALE PO RT AFOGLIO TO TALE ATT IVITA' ,72 % I titoli elencati rappresentano i 50 principali titoli in portafoglio, e comunque tutti quelli che rappresentano lo 0,50% dell'attivita del fondo. 12

16 FONDO: ALLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 R ENDICONTO AL 30 DICEMBRE Strumenti finanziari quotati Ripartizione degli strumenti finanziari quotati per Paese di residenza dell'emittente. Pacsi di reside nza dell'emittente Italia Allr i Pacsi dcll'ue Allri Pacsi dell 'OCSE Altri Pacsi Titoli di dcbit o: - di Stato di altri enti pubblici di banche di altri Titoli di capitale: - con di ritto di voto I con voio limitato - altri Parti di 0.1.C.R. (*): - aperti armonizzati aperti non armo nizzati - chiusi Tota Ii - in va lore assoluto in percentuale del totale delle attivitil 23,55% 64,68 % 8,21 % ,28% (*) I Paesi verso i quali sono prevalentemente indirizzati gli investimenti per gli 0.1.C.R. detenuti dal fondo sono i Paesi dell'unione Europea. Ripartizione degli strumenti finanziari quotati per mercato di quotazione. Mercato di quotazione Italia Paesi dell'ue Altri Paesi dell'ocse Altri Paesi (*) Titoli quotati Titoli in attesa di quotazione Totali : - in "-alore assoluto in percentuale del totale de lie attivitil 13,15 % 77,09 % 6,45% 0,03 % (*) Si fornisce qui di seguito I' elenco dei mercati di Paesi non-ocse presso i quali sono quotati gli strumenti finanziari del fondo: Borsa valori di Hong Kong 13

17 FONDO: ALLIANZ G LOBAL STRATEGY 15 Movimenti dell'esercizio T itoli di debit o - tit oli d i Stato - alt ri Controvalore acquisti ' Controvalor e "endite/rimborsi I Titoli di cap it ale Parti di 0.1.C.R TO TALE I Strumenti finanziari non quotati Alla data del 30/12/2014 ii fondo non deteneva in portafoglio strumenti finanziari non quotati. Paesi di r eside nza dell'emittente Ila I ia A It r i Paesi dell'u E A Itri Pacsi dcll'o CSE A ltri Pae s i T ito li di dcbito : - di Stato di a lt ri e n ti pubblici - di banch c - di a lt ri Tit oli di capit ale:.. co n dirin o di vo to - con vo 10 lirn i1a10 - altri 35 I.387 Part i di 0.1.C.R. : - aperti armonizzat i - apen i non armonizzati - :iltri To tali - i n \'alore a ssoluto in perccntualc dcl t otale delle atti\'ita Movimenti dell'esercizio Titoli di dcbito - tito li di S1a10 altri Controvalore acquisti Controvalorc vendite/rimborsi Titoli di cap it ale Part i di 0.1.C.R. TO TALE Si segnala che, nella presente tabella, non sono evidenziate le eventuali riclassifiche awenute nel corso dell'esercizio tra strumenti finanziari quotati e non quotati, in quanta non costituiscono effettivi movimenti di portafoglio. 14

18 FONDO: ALLIANZ GLOBAL STRATEGY Titoli di debito 1) Di seguito si fornisce l'elenco dei titoli "strutturati" detenuti nel portafoglio del Fondo: Titolo ISIN Controvalore Caratteristiche GLEN CORE F 7.125% 15 XS Obbligazione con cedola step up di 1.25% in base al rating minimo di due agcnzie uguale o superiore a BBB- di S&P e Baa3 di Moody's. 2) La tabella seguente fornisce la ripartizione dei titoli e degli strumenti finanziari derivati con sottostanti titoli di debito o tassi d'interesse, in funzione della valuta di denominazione e della durata finanziaria {duration modificata). Duration in anni Valuta minore o pari a I compresa tra 1 e 3,6 maggiore di 3,6 Euro I 79.4 I I Dollaro Stati Uniti TO TALE I

19 FONDO: ALLIANZ G LOBAL STRATEGY Strumenti finanziari derivati Al 30/12/2014 gli strumenti finanziari che hanno dato luogo a posizioni creditorie a favore del fondo (voci C1, C2 e C3 della situazione patrimoniale) erano i seguenti: Va l o r e patrimonial e degl i strume n ti f inanziar i derivati Strumen t i St rume n t i M argini fi nanziari fi nanziari quo t ati no n q uotati Operazio ni s ui tass i di int eresse: futu res s u tit o li di d ebito.tass i e alt ri contratti s imili. opzioni s u tass i e altri con t rat ti s im ili swaps e a ltri contratt i s imili Operazioni s u i t as s i di cam bio: futures su valute e altri contratti sirnili opz io ni s u tass i d i carn bio e alt ri contratti simili s wap s e altri co nt rat ti s imili O p eraz ioni su t it o li d i cap it ale futures su 1i1oli di capitale. indici azionari c con1ra1ti s imili opzio ni s u tit o li di capitale e a ltri co nt raui s imili swap s e altri co nt rat ti s imili A lire op craz ion i futures 45'.l opzio n i SW ap S 16

20 FONDO: A LLIANZ GLOBAL STRATEGY 15 1i lxll oi; a <ki contratti Operazioni su tassi di interesse: -futuresu titoli di dcbito tassi e altri oontratti siirili -<ipzioni su 1assi a altri oontraui sini li -swap ealt ri oontrntti sin-iii Operazioni su tassi di avrbio: -future su valutee altri oon1ra11i sin-iii --0pzioni su tassi di canbio ealt ri oontratti siiri li -swap e altri oontratti siirili Operazioni su titoli di capitale: -future su titoli di capitale. indici azionari e oontrati sini li --0pzioni su titoli di capitaleeal 1i oontraui sinili -swap ealtri oontratti sinili Altreopernzioni: -futw-e --0pzioni -swap Contrroutc <ki contratti Banche SIM Banchcc italiane inn-ese d imestimcnto d J!!CSi OCSE Banchee ~ inwstirn!nto d~inon OCSE Al tre controimti Attivita ricevute in garanzia Alla data del 30/12/2014 non erano presenti attivita ricevute in granzia Depositi bancari Alla data del 30/12/2014 non erano presenti investimenti di tale tipologia Pronti contro termine attivi e operazioni assimilate Alla data del 30/12/2014 non risultavano in essere operazioni di pronti contra termine attivi e assimilate, inoltre nel corso dell'esercizio non si e fatto ricorso a tale forma di impiego Operazioni di prestito titoli Alla data del 30/1 2/2014 non risultavano in essere operazioni di prestito titoli attivi, inoltre nel corso dell'esercizio non si e fatto ricorso a tale forma di impiego. 17

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI Allegato A PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI A1. Schema di prospetto del valore della quota dei fondi aperti FONDO... PROSPETTO DEL VALORE DELLA QUOTA AL.../.../... A. Strumenti

Dettagli

Fideuram Risparmio. Fondo ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni "Obbligazionari Euro governativi breve termine"

Fideuram Risparmio. Fondo ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni Obbligazionari Euro governativi breve termine Fideuram Risparmio Fondo ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni "Obbligazionari Euro governativi breve termine" Relazione di gestione al 30 dicembre 2015 Parte specifica Società di

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

Fondaco Euro Gov Beta

Fondaco Euro Gov Beta Fondaco Euro Gov Beta RELAZIONE SEMESTRALE -30 GIUGNO 2015- FONDACO SGR S.p.A. 10128 Torino - Corso Vittorio Emanuele Il, 71 - T el. 011 2309029 - Telefax 011 2309030 Capitale Sociale 5.000.000,00 i. v.

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO MONETARIO

MEDIOLANUM RISPARMIO MONETARIO MEDIOLANUM RISPARMIO MONETARIO RENDICONTO SEMESTRALE AL 30/12/2005 71 MEDIOLANUM RISPARMIO MONETARIO RENDICONTO SEMESTRALE DEL FONDO AL 30 DICEMBRE 2005 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI Signori Partecipanti,

Dettagli

IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA

IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, di seguito testo unico ); Visto l'articolo

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM DATA VALIDITA : dal 28/02/2013 Art. 1 Gli aspetti generali del Fondo interno La Compagnia costituisce e gestisce, secondo le modalità del presente Regolamento,

Dettagli

Fideuram Master Selection Equity Asia

Fideuram Master Selection Equity Asia Fideuram Master Selection Equity Asia Comparto ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni "Azionari Pacifico" Relazione di gestione al 30 dicembre 2015 Parte specifica Società di gestione:

Dettagli

Fondo Alboino Re. Rendiconto Annuale al 28.12.2012

Fondo Alboino Re. Rendiconto Annuale al 28.12.2012 Rendiconto Annuale al 28.12.2012 Fondo Gesti-Re SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 1.500.000 i.v. Cod. Fiscale, P.IVA e n. iscrizione

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Fondi Allianz Global Investors Italia SGR

Fondi Allianz Global Investors Italia SGR Fondi Allianz Global Investors Italia SGR Rendiconto al 30 dicembre 2010 Fondi Allianz Global Investors Italia SGR Prefazione Il presente fascicolo, che riguarda i Rendiconti Annuali al 30 dicembre 2010

Dettagli

MEDIOLANUM INTERMONEY

MEDIOLANUM INTERMONEY MEDIOLANUM INTERMONEY RENDICONTO TRIMESTRALE AL 31/03/2005 45 MEDIOLANUM INTERMONEY RENDICONTO TRIMESTRALE DEL FONDO AL 31 MARZO 2005 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI Signori partecipanti, il 31 marzo scorso

Dettagli

Fondi Allianz Global Investors Europe GmbH. Rendiconto al 30 dicembre 2013

Fondi Allianz Global Investors Europe GmbH. Rendiconto al 30 dicembre 2013 Fondi Allianz Global Investors Europe GmbH Rendiconto al 30 dicembre 2013 Fondi Allianz Global Investors Europe GmbH Prefazione Il presente fascicolo, che riguarda i Rendiconti Annuali al 30 dicembre

Dettagli

Fideuram Master Selection Balanced

Fideuram Master Selection Balanced Fideuram Master Selection Balanced Comparto ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni "Bilanciato" Relazione di gestione al 30 dicembre 2015 Parte specifica Società di gestione: Fideuram

Dettagli

PROSPETTO PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI OBBLIGAZIONI BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE. Emissione n. 311 B.C.C. FORNACETTE 2013/2018 STEP UP

PROSPETTO PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI OBBLIGAZIONI BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE. Emissione n. 311 B.C.C. FORNACETTE 2013/2018 STEP UP Prospetto semplificato per l offerta al pubblico di cui all articolo 34-ter, comma 4, del Regolamento Consob n. 11971/99 (da consegnare al cliente che ne faccia richiesta) Sede sociale: 56012 Fornacette

Dettagli

MAZARS FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE CHIUSO CRONO 31 Dicembre 2013 Relazione della società di revisione Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR Rendiconto annuale della Gestione al 31 dicembre 2013

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

FONDI FLESSIBILI Vegagest Obb. Flessibile Vegagest Rendimento Vegagest Flessibile

FONDI FLESSIBILI Vegagest Obb. Flessibile Vegagest Rendimento Vegagest Flessibile FONDI ARMONIZZATI FONDI LIQUIDITÀ Vegagest Monetario FONDI OBBLIGAZIONARI Vegagest Obb. Euro Breve Termine Vegagest Obb. Euro Vegagest Obb. Euro Lungo Termine Vegagest Obb. Internazionale Vegagest Obb.

Dettagli

Documento sulle operazioni di fusione autorizzate da Banca d Italia

Documento sulle operazioni di fusione autorizzate da Banca d Italia Documento sulle operazioni di fusione autorizzate da Banca d Italia 1 2 Oggetto: Documento di Informazione relativo all operazione di fusione del fondo Arca Capitale Garantito Giugno 2013 nel fondo Arca

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE REGOLAMENTO UNICO di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Mercati : Eurizon Obbligazioni Italia Breve Termine Eurizon

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE dei Fondi Comuni d Investimento Mobiliare Aperti Armonizzati, denominati BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds Relazione Semestrale al 30.06.2014 Fondo ADVAM Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 2.200.000 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA

Dettagli

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo Aureo Flex Italia Aureo Flex Euro Aureo Azioni Globale Aureo Obbligazioni Globale

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

RETURN TOTAL SISTEMA. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Total Return. Eurizon Capital SGR S.p.A.

RETURN TOTAL SISTEMA. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Total Return. Eurizon Capital SGR S.p.A. Eurizon Capital SGR S.p.A. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Total Return SISTEMA TOTAL RETURN COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI ai sensi del Provvedimento della Banca

Dettagli

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

PROSPETTO PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI OBBLIGAZIONI BANCA DI PISA E FORNACETTE CREDITO COOPERATIVO

PROSPETTO PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI OBBLIGAZIONI BANCA DI PISA E FORNACETTE CREDITO COOPERATIVO Prospetto semplificato per l offerta al pubblico di cui all articolo 34-ter, comma 4, del Regolamento Consob n. 11971/99 (da consegnare al cliente che ne faccia richiesta) Sede legale: 56126 Pisa Lungarno

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

RENDICONTO ANNUALE DI GESTIONE - 31 DICEMBRE 2014 -

RENDICONTO ANNUALE DI GESTIONE - 31 DICEMBRE 2014 - RENDICONTO ANNUALE DI GESTIONE - 31 DICEMBRE 2014 - FONDACO SGR S.p.A. 10128 Torino Corso Vittorio Emanuele II, 71 Tel. 011 2309029 Telefax 011 2309030 Capitale Sociale 5.000.000,00 i.v. - Codice fiscale

Dettagli

Fideuram Master Selection Equity USA

Fideuram Master Selection Equity USA Fideuram Master Selection Equity USA Comparto ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni "Azionari USA Relazione di gestione al 30 dicembre 2015 Parte specifica Società di gestione: Fideuram

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

GROUPAMA EUROPE STOCK

GROUPAMA EUROPE STOCK GROUPAMA EUROPE STOCK FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO - FCI Chiuso al 31 MARZO 2011 Il Regolamento, il prospetto informativo completo et semplificato per la Svizzera, le relazioni annuali e semestrali per

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO INTERNO La Società ha istituito in data 2 dicembre 2010, e gestisce secondo le modalità

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998

FONDO PENSIONE APERTO ZED OMNIFUND Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2006 - LINEA GARANTITA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2006

Dettagli

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento :

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : LINEA RENDIMENTO ASSOLUTO Eurizon Rendimento Assoluto 2 anni Eurizon

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo Aureo Flex Italia Aureo Flex Euro Aureo Azioni Globale Aureo Obbligazioni Globale

Dettagli

ADVAM Partners SGR S.p.A.

ADVAM Partners SGR S.p.A. MODIFICHE APPORTATE AL REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI PROMOSSI E GESTITI DA ADVAM Partners SGR S.p.A. LE SEGUENTI MODIFICHE RIFERITE HANNO DATA

Dettagli

UniCredit Soluzione Fondi

UniCredit Soluzione Fondi UniCredit Soluzione Fondi Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema UniCredit Soluzione Fondi Valido a decorrere dal 1 marzo 2012.

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORAFLEX FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

Regolamento di Gestione semplificato

Regolamento di Gestione semplificato Regolamento di Gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati di Allianz Global Investors Italia SGR S.p.A. Allianz Liquidità Allianz Monetario Allianz Reddito Euro

Dettagli

Fondi Allianz Global Investors Italia SGR

Fondi Allianz Global Investors Italia SGR Fondi Allianz Global Investors Italia SGR Rendiconto al 30 dicembre 2011 Fondi Allianz Global Investors Italia SGR Prefazione Il presente fascicolo, che riguarda i Rendiconti Annuali al 30 dicembre 2011

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) : Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

RENDICONTO ANNUALE DI GESTIONE - 31 DICEMBRE 2014 -

RENDICONTO ANNUALE DI GESTIONE - 31 DICEMBRE 2014 - RENDICONTO ANNUALE DI GESTIONE - 31 DICEMBRE 2014 - FONDACO SGR S.p.A. 10128 Torino Corso Vittorio Emanuele II, 71 Tel. 011 2309029 Telefax 011 2309030 Capitale Sociale 5.000.000,00 i.v. - Codice fiscale

Dettagli

Coltiviamo i tuoi Interessi. Rendiconti annuali dei fondi comuni di investimento e del fondo pensione

Coltiviamo i tuoi Interessi. Rendiconti annuali dei fondi comuni di investimento e del fondo pensione Coltiviamo i tuoi Interessi. Rendiconti annuali dei fondi comuni di investimento e del fondo pensione INDICE Relazione del Consiglio di Amministrazione di Aureo Gestioni S.G.R.p.A 5 Rendiconto AUREO BILANCIATO

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998

FONDO PENSIONE APERTO ZED OMNIFUND Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2009 - COMPARTO AZIONARIA ESERCIZIO IN CORSO

Dettagli

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo Art. 1 - Istituzione e denominazione del Fondo Interno Assicurativo Poste Vita S.p.A. (la Compagnia ) ha istituito, secondo le modalità indicate nel

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI A1. Schema di prospetto del valore della quota dei fondi aperti FONDO... PROSPETTO DEL VALORE DELLA QUOTA AL.../.../... A. Strumenti finanziari

Dettagli

Base Target 04/2022 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8

Base Target 04/2022 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 aprile 2013 INFORMAZIONI

Dettagli

Regolamento dei Fondi Interni

Regolamento dei Fondi Interni Regolamento dei Fondi Interni Art.1 Istituzione dei Fondi Interni Intesa Sanpaolo Vita S.p.A., di seguito denominata Compagnia, ha istituito e gestisce, al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI Art. 1 Costituzione e denominazione dei Fondi Interni. La Compagnia istituisce 2 Fondi Mobiliari Interni denominati: Cattolica Previdenza Bilanciato; Cattolica Previdenza

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno

Dettagli

Base Target High Dividend Scheda Sintetica - Informazioni specifiche

Base Target High Dividend Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche del fondo interno. INFORMAZIONI

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0415) Pagina 1

Dettagli

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a.

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Fondo bilanciato Nextam Partners Bilanciato Fondo obbligazionario Nextam Partners Obbligazionario Misto Il presente

Dettagli

AGORA VALORE PROTETTO

AGORA VALORE PROTETTO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA VALORE PROTETTO FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

POLITICHE DI INVESTIMENTO DEI PRODOTTI

POLITICHE DI INVESTIMENTO DEI PRODOTTI Milano, 28 febbraio 2005 Prot. n. 001407/2005/DG/LB Gentile Sottoscrittore, anche quest anno Zenit SGR S.p.A. invia alla Sua attenzione, quale partecipante ai fondi comuni di investimento gestiti dalla

Dettagli

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI)

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) ARCA RR DIVERSIFIED BOND ARCA BOND CORPORATE ARCA BOND GLOBALE ARCA BOND PAESI EMERGENTI Valuta Locale

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

FONDO IMMOBILIARE ANTIRION CORE. Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati

FONDO IMMOBILIARE ANTIRION CORE. Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati FONDO IMMOBILIARE ANTIRION CORE Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014 Il Relazione Semestrale di Gestione al

Dettagli

Obbligazionario Mercati Emergenti Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7

Obbligazionario Mercati Emergenti Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Fondo Delta: approvata Relazione semestrale al 30 giugno 2009

Fondo Delta: approvata Relazione semestrale al 30 giugno 2009 Comunicato stampa Fondo Delta: approvata Relazione semestrale al 30 giugno 2009 Roma, 29 luglio 2009 Il Consiglio di Amministrazione di Fimit SGR riunitosi in data odierna ha approvato la Relazione semestrale

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

SISTEMA EUROMOBILIARE

SISTEMA EUROMOBILIARE GRUPPO CREDEM SISTEMA EUROMOBILIARE Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Il presente documento è valido a decorrere dal 20.04.2016 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

FULL OPTION ED. 2009

FULL OPTION ED. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION ED. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio periodico limitato (Mod. VM2SSISEA138-0414

Dettagli

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI (in vigore dal 15 aprile 2015) FONDI COMUNI Il presente Regolamento è stato approvato dall organo

Dettagli

Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked

Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked Skandia Vita S.p.A. Impresa di assicurazione appartenente al Gruppo Skandia Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked Art.

Dettagli

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Risposte :

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Risposte : Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Risposte : LINEA TEAM Eurizon Team 1 Eurizon Team 2 Eurizon Team 3 Eurizon Team 4 Eurizon Team 5

Dettagli

Pioneer Evolution - Bond Pioneer Evolution - Bond Enhanced Pioneer Evolution - Balanced Pioneer Evolution - Equity Pioneer Evolution - Equity Global

Pioneer Evolution - Bond Pioneer Evolution - Bond Enhanced Pioneer Evolution - Balanced Pioneer Evolution - Equity Pioneer Evolution - Equity Global Pioneer Evolution - Bond Pioneer Evolution - Bond Enhanced Pioneer Evolution - Balanced Pioneer Evolution - Equity Pioneer Evolution - Equity Global Pioneer Evolution Rendiconto annuale al 23 dicembre

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE Il Fondo Pensione aperto Zurich Contribution è stato, come noto, istituito dal Consiglio di Amministrazione di Minerva Vita S.p.A. (oggi Zurich

Dettagli

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds Relazione Semestrale al 30.06.2013 Fondo ADVAM Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 1.903.000 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA

Dettagli

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE B.P.Vi FONDI SGR S.p.A. Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli