via D'Amelio 19 luglio 1992

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "via D'Amelio 19 luglio 1992"

Transcript

1 M.C.T.C. SISTRI Group Guidelli Revisioni autovetture/autocarri Bollino Blu Ganci di Traino BlackBox Revisione Cronotachigrafi Autorizzato Crono Digitali VIA S. FRANCESCO A PATRIA, 198 GIUGLIANO (NA) TEL/FAX Anno V n 14 del freepress Gratuito! Il dovere di ricordare il passato unica via per migliorare il futuro via D'Amelio 19 luglio 1992 Four Links Computers QUALIANO VIA CAMPANA, 165 Tel 081/ Salus & Natura Tisane - Fitocosmetici - Prodotti biologici - Fitoterapici Test per intolleranze alimentari - Fiori di Bach VIAA. PALUMBO, 14 QUALIANO (NA)

2

3 Anno V n 1 4 del freepress Ambiente Inchiesta 3 19 LUGLIO 1992 IN VIA MARIANO D'AMELIO A PALERMO CI FU L'ENNESIMA SCONFITTA DI UNA NAZIONE Quel nodo in gola che proprio non va giù Il sacrificio pagato dal Giudice Paolo Borsellino e dalla propria scorta è un prezzo troppo alto da pagare per il nostro deficit morale «Lo stato e la mafia, sono due poteri che occupano lo stesso territorio, o si fanno la guerra, o si mettono d'accordo» Ciò che accade in queste ore in Sicilia ovvero le presunte intercettazioni tra esponenti della politica siciliana pubblicate dai media, se effettivamente vere e confermate, non è degno nemmeno di essere commentato. Perché poi esse vengano fatte "comparire" sui giornali a pochi giorni dall anniversario di via D Amelio è anch esso motivo di strumentalizzazione in cui eviterò di cadere. Quello a cui assistiamo, in un caso o nell'altro, obiettivamente è l ennesimo smacco di una nazione che fatica ad uscire dalla morsa di quella mentalità mafiosa palesemente entrata a far parte del patrimonio genetico di una razza politica la quale ci ha condotto sull orlo del baratro morale, economico e sociale. Eppure riascoltando le parole di Borsellino e Falcone esse trovano attualità ora come non mai, a mano a mano che il lerciume viene a galla dalla varie inchieste di questi decenni. Inchieste che però non rispondono ancora alle vere domande che si pone la nostra intelligenza: perché furono abbandonati? Perché ci fu quell isolamento che fu preludio all atrocità che tutti conosciamo proprio dopo il processo in cui il Paese fino allora additato come mafioso metteva alla sbarra per la prima volta gli ingranaggi centrali della macchina mafiosa per poterla distruggere? Quanti anni dovremmo ancora aspettare affinché la giustizia possa riscuotere il proprio credito? Siamo un popolo ancora fin troppo immaturo per poter affrontare con la dovuta serietà la questione ma barlumi di speranza, specie nelle giovani generazioni, possono farci guardare con tenue ottimismo. Resta però la consapevolezza che quel sibilo dovuto all effetto di momentanea sordità dell orecchio, quella nuvola di polvere accompagnata al senso di totale smarrimento come solo una bomba può provocare, non sono di certo ancora passati. La paura, però, se ne parliamo e scriviamo quella forse sì che è passata. Carmine Sgariglia UNA RIFELSSIONE (DOVUTA) SUL GIORNALISMO #Nonleggetequestoarticolo: ed anche qui son le quattro del mattino Le sere d estate, la provincia e il caldo infernale. Ecco come nasce l idea di buttare su carta qualcosa. Vai a capire cosa INCHIESTA SULLA STORIA FINO AD OGGI Le maledette discariche che hanno distrutto le vite di intere generazioni Siamo ancora lontani dal conoscere la verità su ciò che ci sta accadendo? La scienza aspetta che il ciclo di studi si possa concludere per dirci quella che già sappiamo dall'esperienza Si dice che la più grande aspirazione di Gustave Flaubert fosse scrivere un romanzo sul nulla. Fosse vissuto oggi forse si sarebbe stupito di quanti arrivino, addirittura, a costruirci su una carriera. I cantastorie si confondono con i giornalisti, volutamente o no, nell epoca in cui le notizie rimbalzano da una piattaforma ad un altra. C è chi le notizie le coglie, chi le inventa ma nel mondo dell informazione vale ancora la massima di Lavosier, basilare per la meccanica classica: "Nulla si crea, nulla si distrugge tutto si trasforma". Le notizie non si creano l inventiva non è una dote con cui deve misurarsi un giornalista e non si distruggono, altrimenti che senso avrebbero i lunghi editoriali mirati a correggere un qualche errore precedente? Eppure ciò che è legge in fisica non lo è per chi scrive. Ci confrontiamo ogni giorno con notizie falsate o peggio, inventate di sana pianta e pubblicate ornate di gigantesco titolo in grassetto con il solo scopo di aumentare le visite ad un portale web piuttosto che nelle vendite su carta. Perché molti giornalisti ce l hanno come vizio, quello di giocare a fare i cantastorie: si isolano, si staccano dal piano del reale; anche il contatto con chi legge passa in secondo piano. Una delle prime volte in cui mi son ritrovata a chiacchierare con i Direttori di questo periodico uno dei due mi chiese: "Perché scrivi?". Io, timida ed alle prime armi, non riuscivo a trovare una risposta da dare, principalmente perché la domanda posta mi sembrava troppo scontata, ovvia. Non dissi niente, mi limitai ad alzare le spalle. La risposta arrivò dal mio interlocutore dopo qualche secondo: "Scrivi perché c è qualcuno che ti legge. Ricordati che il dovere di un giornalista è quello di informare i lettori, attenendosi ai fatti concreti e reali". Informare con onestà, dando una lettura quanto più oggettiva possibile dei fatti senza mai innamorarsi di una tesi, senza mai sposarla a pieno. Scavare sempre, tra i documenti, le notizie, scavare dentro. Dentro è la fonte del bene, quasi sempre. L ho detto spesso, noi il nostro principio etico ce l abbiamo stampato ed in bella mostra all ingresso della redazione. Non è per noi, che oramai lo abbiamo stampato sottopelle, ma per chi entra dalla porta e si affaccia al nostro mondo. Scrivere un romanzo sul niente era ciò che voleva Flaubert ed è quello che sto facendo io ora e mi scuso anticipatamente con chi andrà a leggere, perché sto scrivendo di getto e nemmeno riesco a stare dietro al flusso di parole racchiuse nella mia testa in cui risuona anche una canzone che forse sono troppo giovane per conoscere. Scrivo, cancello. Scrivo ancora. Stasera va così anche mentre Guccini canta la sua "Avvelenta". Scrivo di getto un paragrafo che poi, ripassando il tutto al computer, non mi sento di trascrivere. Però ora nel mio pezzo c è un vuoto, fosse solo lì saremmo tutti molto fortunati. E intanto Guccini canta e il condizionatore si spegne. E il mio cervello pure. "Ma s io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, forse farei lo stesso..." Imma Pepino In seguito ad un'intervista rivolta ai biologi che nel 2010 analizzarono e studiarono le zone intorno alle discariche di Masseria Pozzo, Schiavi, Novambiente, Resit, Cava Giuliani e Campi Vassallo in loc. San Giuseppiello, abbiamo potuto discutere sulle condizioni ambientali in cui oggi si trova la zona. Gli intervistati hanno affermato che gli effetti dell'inquinamento provocato dalle discariche potrebbero investire le intere province di Napoli e Caserta, ma che potrebbero anche raggiungere un'estensione molto maggiore. Tantissime falde acquifere sono state contaminate con rifiuti estremamente tossici e nocivi (come dichiarato anche dal pentito Giovanni Vassallo). Dai risultati delle analisi effettuate sulla falda acquifera di Scafarea, presso le zone Resit, sono state rinvenute grandi quantità di Tricloro e Tetracloro Etilene, sostanze fortemente cancerogene e mutagene, dannosissime per qualsiasi essere vivente. Il tempo di contatto di codesti inquinanti con la superficie dell'area, nell'ipotesi più lenta, avviene in circa 54 anni, e si stima perciò che entro il 2064 la zona ricadrà in un profondo disastro ambientale, che procurerà la morte definitiva e la non ricrescita di qualsiasi tipo di vegetazione presente sul suolo. Gli effetti degli inquinanti cominciano però già a farsi vedere; in seguito all'elaborazione dei dati provenienti da ricerche aeree si è riusciti ad osservare la vita, la trasformazione ed il cambiamento della flora presente sulle zone. Si è notato che per effetto del biogas ritrovato nel sottosuolo l'aspetto di alcune piante è leggermente mutato e che le foglie ingialliscono precocemente, mentre nella zona più prossima alla discarica si può notare la totale assenza di biomassa. Richieste di bonifiche urgenti sono già state mosse in passato, ma, come prevedibile, sono state rifiutate fermamente dallo Stato, che non sembra interessarsi minimamente al problema. In effetti a loro che importa? Non credo che riescano a capire la sofferenza della nostra terra, impegnati come sono ad "abboffarsi di cafè" da una "tazzulella " perennemente piena. Marika Iuffredo VITALBA PARATI un negozio al dettaglio con prezzi all'ingrosso COLORI, FERRAMENTA, MATERIALE ELETTRICO, CASALINGHI VIA S. M. A CUBITO, 90 QUALIANO (NA) INFO: VIALE KENNEDY, 104 AVERSA (CE) INFO:

4 4 Napoli Anno V n 1 4 del freepress UNA IMPORTANTE INIZIATIVA TRA IL COMUNE E POSTE ITALIANE Abreve i napoletani potranno fare il certificato alle Poste RESTITUITO ALLA CITTÀ UN MAGNIFICO MONUMENTO La fontana Spina Corona Il restauro nell'ambito del progetto "Monumentanto" Come anticipato qualche mese fa i cittadini potranno richiedere i propri documenti nei 22 uffici della città e 5700 in tutta Italia "E' la fontana "Spina Corona", addossata alla parete della Chiesa di S. Caterina di Spinacorona in Via Guacci Nobile, nei pressi dell'università Federico II: una vasca rettangolare in marmo adorna di ghirlande e degli stemmi vicereale e della città, con ai lati due lastre ed altorilievi con lo stemma di Carlo V, colonne simboliche e fregi geometrici. Sul fondo, il Vesuvio lambito dai flutti, che posa su un violino e su lingue di fuoco. In cima, una sirena spegnere con l acqua i fuochi del vulcano, simbolo controverso che rappresenterebbe o Partenope che ferma l eruzione oppure il potere impegnato a placare i tumulti del popolo. È stata completamente restaurata e restituita alla città, una realizzazione che rientra nel progetto Monumentando, con un intervento necessario a causa dei numerosi depositi di rame, ferro e calcare, e delle superfici marmoree ormai decoese e ricoperte di depositi superficiali. "tti, che posa su un violino e su lingue di fuoco. In cima, una sirena spegnere con l acqua i fuochi del vulcano, simbolo controverso che rappresenterebbe o Partenope che ferma l eruzione oppure il potere impegnato a placare i tumulti del popolo. È stata completamente restaurata e restituita alla città, una realizzazione che rientra nel progetto Monumentando, con un intervento necessario a causa dei numerosi depositi di rame, ferro e calcare, e delle superfici marmoree ormai decoese e ricoperte di depositi superficiali." Comunicato Stampa FUCITO, APPROVATA LA DELIBERA IN CONSIGLIO COMUNALE I cittadini napoletani potranno richiedere i documenti in 22 uffici della città e in 5700 uffici d Italia dotati di "Sportello Amico". Anche a Napoli i certificati anagrafici si ritireranno negli uffici postali dotati di "Sportello Amico". Il servizio innovativo, di prossima attivazione, è il frutto dell accordo siglato dal Comune di Napoli e da Poste Italiane con l obiettivo di ampliare i canali di contatto con il pubblico per la fornitura dei servizi di e Gov del Comune di Napoli e semplificare l accesso ai servizi comunali da parte dei cittadini residenti. Per il servizio di rilascio dei certificati (nascita, residenza, stato civile, stato di famiglia) i residenti possono rivolgersi ai 22 uffici postali napoletani in cui è presente "Sportello Amico". I cittadini residenti possono inoltre richiedere i certificati anagrafici negli oltre 5700 "Sportelli Amico" presenti su tutto il territorio nazionale (87 nella provincia di Napoli). L iniziativa verrà illustrata, alla presenza del Sindaco Luigi de Magistris e del Responsabile Vendite Pubblica Amministrazione di Poste Italiane Mauro Gianmaria, lunedì 20 luglio alle ore 11 nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo. Nota Stampa Al via la riforma dei cimiteri napoletani Saranno messe in atto una serie di iniziative anche di tipo gestionale per una migliore efficienza verso i cittadini STORIE DI "ORDINARIO" DEGRADO Straniero arrestato per atti sessuali con minorenne La ragazza era dedita alla prostituzione. L'intervento da parte della Polizia Municipale Emergenza sociale e tutela minori Nell ambito delle attività di prevenzione e repressione del fenomeno della prostituzione in particolare minorile, la notte scorsa, agenti della Polizia Municipale dell Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori, hanno colto in flagranza di reato un cittadino bengalese di 21 anni tale W.A., mentre approcciava in strada e si accordava con una ragazzina albanese di soli 16 anni per avere un rapporto sessuale dietro compenso in denaro. Gli agenti, dopo aver seguito i due, hanno scoperto che la prostituta minorenne aveva in uso un basso nei vicoli di Forcella dove esercitava la sua attività ed al cui interno veniva rinvenute due scatole con circa cento profilattici. Il cittadino straniero, dopo una colluttazione con gli agenti veniva immobilizzato, tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale. La ragazzina, che ha dichiarato di essere sola sul territorio italiano, è stata affidata, con l ausilio dei Servizi Sociali del Comune di Napoli, ad una struttura protetta. Inoltre, in attesa di ulteriori accertamenti sui proprietari, il "basso" utilizzato dalla minorenne per la propria attività, è stato posto sotto sequestro. Nota Stampa l Consiglio Comunale, dopo un ampia e approfondita discussione in aula, ha condiviso con larga maggioranza gli indirizzi di riforma dei cimiteri esposti dall Assessore Fucito. La riorganizzazione complessiva del "Sistema Cimiteri" è caratterizzata dall affermazione di una nuova centralità pubblica, in qualità di soggetto regolatore degli interessi collettivi e individuali, arbitro capace di identificare bisogni e corrette soluzioni ai bisogni dei cittadini, e in questa ottica ha rappresentato l Assessore Fucito è stato avviato un complesso organico di azioni tese a garantire una reale efficienza delle politiche gestionali del Servizio Cimiteri, anche e soprattutto attraverso un processo di modernizzazione delle attività del servizio (tra le altre, il bando per il ripristino del trasporto pubblico comunale a prezzi calmierati; la nuova gara in concessione di gestione della illuminazione ambientale e votiva nei cimiteri cittadini; le nuove procedure autorizzative per le imprese funebri a seguito dell'approvazione della Legge regionale n. 7/2013 nonché quelle di semplificazione amministrativa per l'esecuzione di lavori di manutenzione ordinaria dei manufatti funerari privati nei Cimiteri Cittadini). L Assessore Fucito ha inoltre illustrato che, in particolare negli ultimi 12 mesi, sono state approvate una serie di interventi sulle infrastrutture cimiteriali al fine di combattere degrado e abbandono (tra gli altri, il completamento del forno crematorio, i progetti esecutivi degli ampliamenti dei cimiteri di Soccavo e di Pianura e degli ampliamenti dei cimiteri di Chiaiano, di Miano e di San Giovanni; i lavori di manutenzione straordinaria e di messa in sicurezza di n. 7 sale cimiteriali del Cimitero di S. Maria del Pianto; i lavori di manutenzione straordinaria dei muri perimetrali del Cimitero Nuovissimo di Poggioreale e del Cimitero Ebraico; i lavori di manutenzione e bonifica nel cimitero dei Colerosi nel Quartiere Barra). In particolare ieri il Consiglio Comunale ha approvato una delibera che fornisce indirizzi in materia di gestione dei servizi mortuari, modificando conseguentemente il regolamento di polizia mortuaria e dei servizi funebri e cimiteriali del febbraio L'Amministrazione, tramite l'indizione di apposita gara, individuerà ditte specializzate che agiranno in nome e per conto del Comune di Napoli, fornendo, in un momento di particolare difficoltà dei cittadini, servizi di inumazione, tumulazione, esumazione ed estumulazione da effettuare in tutte le aree e strutture che siano esse gestite dal Comune o da soggetti privati (Arciconfraternite, Associazioni ed Enti), con un elevato standard di qualità, a prezzi calmierati imposti dall'amministrazione, confermando che, come previsto dal regolamento, le operazioni di inumazioni per indigenti continueranno ad essere un servizio gratuito del Comune. La richiesta di tali servizi ed il relativo pagamento del corrispettivo saranno effettuati, inoltre, esclusivamente negli uffici comunali o con modalità che saranno definite dall'amministrazione. Sulla Delibera l Assessore Fucito ha precisato che «Il progetto di gestione dei servizi mortuari sarà strutturato per renderli di facile accesso, con particolare attenzione all'utente, che in condizioni emotive, certamente difficili, si rivolge al Comune; pertanto aspetto particolarmente importante sarà rappresentato dalla capacità degli operatori di essere rispettosi e comprensivi dei sentimenti di afflizione dell'utente e, conseguentemente, l'attività complessiva di gestione dei servizi dovrà essere attenta, efficiente e discreta, nonché ottemperante delle leggi Sanitarie nazionali e del Regolamento di polizia cimiteriale del Comune di Napoli. Continua, in tal modo, l'azione legalizzatrice dell'amministrazione cittadina nel perseguimento della volontà di normare, con paletti molto stretti e definiti, una materia "difficile" anche da questo punto di vista». Nota Stampa

5 Anno V n 1 4 del freepress Qualiano 5 NELL'ULTIMA ASSISE CITTADINA ANCORA MAGRE FIGURE Qualiano, il Consiglio comunale, la bestia nera TASI e quel sapore di nespola acerba Insulti, accuse e soprannomi vari hanno prodotto uno show lungo cinque ore. Quello che resta alla cittadinanza è l'ennesimo senso di imperizia diffusa e le tristi giustificazioni che non convincono neppure i bambini Sotto: La seduta del Consiglio comunale Ci sono dei sapori che entrano a far parte così prepotentemente dell immaginario collettivo che è impossibile descriverli con un termine appagandone la voglia di spiegarne la sensazione per cui risulta più comodo parlarne in modo figurato. Come descrivereste ad esempio il sapore che ti lascia la nutella con un solo termine? Impossibile! È con lo stesso animo che cerco di descrivere il risultato dell ultimo consiglio comunale qualianese durato quasi 5 ore alludendo ad un sapore che mi è rimasto in bocca per giorni. Ebbene avete presente la nespola quando è acerba? Ecco, quello è il sapore dell ultimo Consiglio comunale qualianese, di nespola acerba. Lasciando a parte la mia seppur limitata esperienza culinaria e passando a fare la cronaca di quello che è accaduto, al di là delle solite frasi pseudo offensive sparate lì nel mucchio come "fallito, ragioniere (detto in modo provocatorio), protestato, poco serio, scienziato (detto in modo provocatorio)" e qualche altra cosa che mi è sfuggita sulle quali bisogna per coscienza soprassedere, quello che accade nuovamente è che c è stato un errore nella stesura del documento riguardante la TASI e che nessuno dell amministrazione si è reso conto della cosa. La questione è stata alzata a gran voce dall opposizione che, a dirla tutta, potrebbe aver colto l imbeccata del dott. Puzo il quale ha pubblicato sul proprio profilo facebook gli estremi dell erroraccio. Praticamente quello che è passato alla storia come l ennesimo refuso di questa "strana maggioranza" è che mentre nel 2014 l aliquota TASI risulta al 2 per mille quest anno sarà dell 1 per mille e fin qui nulla di strano se non fosse che nel documento da approvare le relative quote in euro erano le stesse del 2014 e non la metà come si converrebbe ad un semplicissimo calcolo matematico. Ancora una volta il dottor Puzo ha fatto rilevare un passo falso e la sua presenza seppur non fisica, è spiritualmente tangibile nell assise comunale sia nei sorrisi e nelle parole di chi prende spunto che nelle facce rosse e nei rigonfiamenti delle vene sulla fronte di chi deve incassare il nuovo sberleffo. Poi definirlo scienziato non mi pare sia il termine giusto, lo chiamerei luminare! La questione si è risolta in un palese imbarazzo con la chiamata del dirigente Salvatore Panico e la nuova stesura del documento in essere cosa che si poteva fare visto il nulla osta di tutti e del segretario comunale. La proposta della opposizione di annullare l aliquota visto l errore dell anno precedente non è stata accolta perché non realizzabile secondo i calcoli della amministrazione. Capitolo TARI ed Irpef. La prima, la tassa sulla monnezza per capirci, è stata abbassata ai commercianti, cosa buona e giusta visto il pesante fardello ma è stata spalmata sui cittadini, almeno in parte. Cittadini che dovranno pagare intorno ai 6 7 euro in più per permettere ai commercianti di respirare. Qui un momento di riflessione è più che doveroso: se amministrare significa semplicemente togliere da una parte e prendere da un altra allora siamo veramente all abc. Per l aliquota Irpef invece, dopo una serie di battute per "stemperare i toni" tra Maggioranza, Amministrazione e Presidente del Consiglio viene confermata la stessa percentuale. Accade però durante la discussione di questi due punti qualcosa su cui spendere qualche riga ovvero i richiami da parte del Consigliere Picascia. Sulla questione Irpef ad esempio che ha visto uno scambio evidente di battute tra opposizione e De Leonardis che "chiede l azzeramento della quota" ma è bacchettato da Picascia che si definisce buon padre di famiglia e non vede altra via che quella già segnata e richiama tutti alla serietà. E qui qualcosa nella mia mente non torna. Abbiamo visto gli errori commessi fino ad ora da questa amministrazione e chiedere "scusate ma siete sicuri?" a persone che continuano a non vedere palesi "refusi" quasi con logica sistematica sinceramente lascia qualche dubbio ai cittadini che devono mettere mano alla tasca. Siete sicuri di aver fatto bene i conti? Siete certi che non avete tralasciato qualcosa? Anche dieci euro in una condizione come questa che viviamo paragonabile ad una guerra possono essere importantissimi per una famiglia. Questo è il vero senso del buon padre: la certezza di avere agito provando tutte le strade e scegliendo per il meglio per la propria famiglia non certo dimenticandosi di leggere i documenti che sta per approvare. Perché di questo per l ennesima volta parliamo: di leggersi le carte prima di arrivare in consiglio e nel caso le abbiate anche lette e non vi siete resi conto, per cortesia andate a casa perché "non è arte vostra". A casa come ho fatto io quasi alle 23:00 in compagnia di questo sapore di nespola acerba. Altri spunti ce ne sarebbero ma non voglio tediarvi oltre: nei prossimi giorni avremo altri pezzi. Carmine Sgariglia SGARIGLIA: «SEMPRE IN PRIMA LINEA, PER L AMBIENTE ED IL DECORO» UN GESTO DI GRANDE GENEROSITÀ Rimossi i rifiuti speciali del Campo Rom Il Sindaco De Luca: «Da non sottovalutare l altro aspetto [...]: sottrarre ai rom materiali da bruciare» Tel 081/ Fax 081/ Raccomandate Pagamenti Bollettini Postali Spedizioni Internazionali & Nazionali Ricariche PostPay VIA F.LLI ROSSELLI, QUALIANO (NA) Si è conclusa brillantemente l operazione di pulizia straordinari avvenuta questa mattina sulla Circumvallazioe Esterna, all altezza del campo Rom.L intervento è stato programmato dall Ufficio Ambiente del Comune, con la supervisione del responsabile Giuseppe Testa e del personale della "Qualiano Multiservizi", competentemente guidato dal coordinatore tecnico Nicola Visconti entrambi presenti sul luogo dell intervento a vigilare sulle operazioni. "Sempre in prima linea, per l ambiente ed il decoro. La Multiservizi e tutto il suo personale sono sempre pronti ad intervenire al fianco dell Amministrazione e dei cittadini di Qualiano, per garantire il massimo e questo nonostante tutte le difficoltà, che viviamo e che tanti conoscono. sottolinea l amministratore unico, Nicola Sgariglia Il personale, dal primo all ultimo collaboratore o operaio, ha capito gli sforzi seri, che si fanno ogni giorno, per onorare gli impegni e non si tira ma indietro. Il senso di responsabilità è più forte di tutti i problemi ereditati e se oggi, Qualiano, è una delle città più pulite della nostra area è anche grazie a questo". A disciplinare il traffico nel corso dell intervento di rimozione dei rifiuti indifferenziati, sono stati gli assistenti alla viabilità provinciale. "Un intervento straordinario, ma necessario in primis, per la sicurezza stradale dei cittadini qualianesi visto che i rifiuti invadevano la carreggiata. ricorda il sindaco De Luca Da non sottovalutare anche l altro aspetto della tutela ambientale: sottrarre ai rom materiali da bruciare". U.S. Angela Fabozzi Qualiano aderisce ad "Una scelta comune" Il progetto consente di esprimere la volontà di donare gli organi all'atto del rinnovo o rilascio della Carta di Identità, entrando nella banca dati del Ministero della Salute Il Comune di Qualiano aderisce al progetto pilota "Una scelta in Comune", la nuova modalità promossa direttamente dal Ministero della Salute, con la quale si esprime la propria volontà di donazione di organi e tessuti. Al rilascio o rinnovo della Carta di Identità è prevista, infatti, la compilazione di un modulo, che permette di registrare la dichiarazione di volontà, il proprio consenso o diniego alla donazione, apponendo infine una semplice firma in calce. "Un progetto innovativo, di grande valore sociale e civile, che rappresenta anche un'azione strategica, per il sistema trapianti nel suo complesso. sottolinea il sindaco Ludovico De Luca Ogni cittadino, nel nostro caso di Qualiano, in piena libertà ed autonomia potrà effettuare la propria scelta, indicando la volontà di donare, o meno, gli organi. Tutti noi sappiamo quanto sia importante donare gli organi o tessuti, che oltre ad essere indice di grande altruismo, dà la possibilità a tanti, che sono da anni in lista di attesa di un organo, di riprendersi la propria vita". Qualiano, effettuati tutti i passaggi previsti dalla normativa alla base del progetto, ha aderito, quindi, ad "Una scelta in Comune" e già dai prossimi giorni, i cittadini maggiorenni che faranno richiesta di rilascio o rinnovo del documento di identità, potranno specificare compilando e firmando un modulo, se acconsentono o meno alla donazione di organi. La decisione sarà inserita nel Sistema Informativo Trapianti, il database del Ministero della Salute, che permette ai medici, che lavorano nel Coordinamento di consultare, in caso di possibile donazione, la dichiarazione di volontà dell individuo. Ovviamente la scelta può essere modificata in qualunque momento recandosi agli sportelli dell ASL, visto che risulta valida l ultima espressione rilasciata in ordine temporale. Il progetto, realizzato grazie ad un significativo lavoro informatico durato alcuni mesi, per rendere compatibili le banche dati, offre ai cittadini una possibilità in più, ma soprattutto apre un nuovo punto di informazione e di sensibilizzazione sul tema della donazione degli organi, visto che il Sistema Informativo Trapianti viene consultato per ogni potenziale donatore in stato di accertamento di morte cerebrale dal Centro Regionale Trapianti in modalità sicura e costantemente. U.S. Angela Fabozzi Villa Ida Casa Albergo per anziani VILLARICCA (NA) 22, VIA PALERMO TEL: , FAX: ASD Rangers Olympic Qualiano Scuola Calcio Riconosciuta FIGC Contatti: Antonio Mimmo

6 6 Pozzuoli Quarto Anno V n 1 4 del freepress IL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE NON È PRIVO DI SORPRESE E POLEMICHE Quarto, iniziata l'avventura del Movimento 5 Stelle Rimandata al 27 luglio l'elezione del Presidente del Consiglio. In città intanto i partiti rimasti fuori attaccano alcune scelte Quarto dopo anni di commissariamento la città torna in mano alla rappresentenza democratica eletta dai cittadini. Il comune flegreo è governato dal Movimento 5 Stelle, organizzazione politica che ha fatto della trasparenza e della vera legalità la bandiera con cui ha conquistato consensi, così come avvenuto a Quarto. Il nuovo Consiglio comunale si insedia e il Sindaco nomina la sua Giunta, fin qui nulla di difficile e complicato. I primi problemi sorgono con la votazione del Presidente del Consiglio Comunale, slittato al secondo Consiglio utile in prima convocazione il 24 luglio e il 27 luglio in seconda. Appena finita la prima assise cittadina ecco giungere i primi attacchi dal Pd che accusa di aver nominato in Giunta il fratello di un consigliere e, a loro dire, altri avrebbero gravi incompatibilità e contenziosi con il Comune, accusandoli anche di non stati in grado di eleggere il Presidente del Consiglio comunale per litigi interni pratica che era in voga nel vecchio modo di far politica. La maggioranza, dal canto suo, sulla questione dell'imcopatibilità ha risposto che nel caso non venga risolto il contenzioso si adopererà il metodo della surroga in favore del primo dei non eletti. Il Pd, fuori dal Consiglio comunale perché la loro lista non è stata ammessa dal Consiglio di Stato, inizia la sua personale opposizione al veleno. La maggioranza, dal canto suo, ha mostrato il fianco soprattutto con la questione del Presidente del Consiglio, ma forse giudicare troppo in fretta può portare ad errori di valutazione. Nuove critiche giungono anche dal fronte di Fratelli d'italia che all'unisono hanno giudicato non all'altezza il Sindaco, intravedendo anch'essi beghe da vecchia politica. Da un punto di vista più obbiettivo per quel che ci compete intravediamo una semplice "impacciatezza" dettata da persone che per la prima volta nella loro vita si trovano ad amministrare un Comune che per tre anni è stato commissariato per infiltrazioni camorristiche, ma sicuramente, con l'ausilio di un buon Segretario comunale, saranno ben presto avvezzi alle procedure istituzionali. Le critiche fanno sempre bene, ma in tutta sincerità ci domandiamo cosa avrebbero fatto al loro posto coloro che non sono riusciti neanche a presentare in maniera corretta la lista. Al Movimento 5 Stelle sicuramente va detto che dovevano aspettarsi le bordate degli avversari soprattutto su un punto dove non c'è accordo come quello del Presidente del Consiglio comunale: è stata una mossa francamente molto ingenua. Vedremo alla prossima Assemblea cittadina cosa accadrà e si tireranno le somme. Vincenzo Perfetto SCUOLA UNA BUONA NOTIZIA PER LE FAMIGLIE Pozzuoli, arriva il primo asilo nido comunale La struttura sarà realizzata a Monterusciello UN FENOMENO DOVUTO AL FORTE CALDO ESTIVO Deblattizzazione,ilSindacodi Pozzuoli:«L'azioneècontinua edestesaatuttalacittà» Il Sindaco: «Ogni due mesi il Dipartimento di Prevenzione ci invia un report degli interventi compiuti» Il primo asilo nido comunale di Pozzuoli sorgerà nella struttura scolastica "Grazia Deledda" di via Marotta a Monterusciello. La proposta dell'amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Figliolia è stata approvata ieri all'unanimità dal Consiglio comunale. Il piano prevede la ristrutturazione dell'edificio di via Marotta, per la quale sono stati stanziati 230 mila euro, e l'affidamento della gestione a figure professionali qualificate da selezionare con avviso pubblico. L'asilo nido potrà ospitare trenta bambini da tre a trentasei mesi. "E' per me motivo di grande soddisfazione ha detto il sindaco Vincenzo Figliolia perché abbiamo fatto un lavoro complesso e condiviso con tecnici, consiglieri comunali e parti sociali. L'individuazione di Monterusciello come luogo per la realizzazione dell'asilo nido non è stata fatta a caso, perché da qui in avanti la nostra azione amministrativa sarà dedicata per buona parte alla riqualificazione delle periferie". "Con l'istituzione di questo servizio permetteremo a trenta donne di conciliare i tempi del lavoro con quelli della famiglia affidando i propri bimbi ad una struttura all'avanguardia ha aggiunto l'assessore alle Politiche Sociali Teresa Stellato Nella formazione della graduatoria di ammissione saranno privilegiati i piccoli provenienti da nuclei familiari problematici o che siano portatori di handicap, confermando la nostra attenzione per il sociale". Il progetto rientra nel Piano di Azione Coesione (PAC) dell'ambito sociale numero 12 dell'area flegrea. U.S. Mauro Finocchito Offerti docce e servizi per i bagnanti della spiaggia libera a Lucrino L'amministrazione comunale di Pozzuoli ha istituito docce e servizi gratuiti a beneficio dei bagnanti che usufruiscono della spiaggia libera di Lucrino, tra il lido Montenuovo e il lido Napoli. In particolare, tutti coloro che frequentano questo tratto d'arenile possono fare uso di dodici docce, di cui quattro coperte, tre servizi igienici e una fontanina di acqua potabile. «Li abbiamo istituiti quest'anno per la prima volta a nostre spese, facendo dei lavori di adeguamento per collegare i servizi alle fogne afferma l'assessore all'ambiente Franco Cammino Sono in funzione dall'inizio di luglio e proprio questa mattina ho fatto un sopralluogo dopo che nei giorni scorsi si erano diffuse notizie sull'inattività delle docce e della fontana. Ho potuto constatare invece che funziona tutto regolarmente. Anzi, mi auguro che i bagnanti siano loro stessi vigili e salvaguardino questi servizi comuni, perché sono ad esclusivo vantaggio della collettività». U.S. Mauro Finocchito «A Pozzuoli gli interventi di deblattizzazione sono continui e riguardano l'intero territorio comunale. Con il Dipartimento Prevenzione Igiene e Sanità Pubblica dell'asl abbiamo programmato un calendario di trattamenti che va da marzo ad ottobre. I risultati raggiunti sono molto soddisfacenti, migliori di quelli registrati negli anni scorsi. Certo, c'è ancora qualche criticità, in qualche punto della città, per la quale cercheremo di intervenire, ma nel complesso possiamo ritenerci soddisfatti». A dirlo è il sindaco Vincenzo Figliolia, che fa il punto sull'opera di disinfestazione messa in campo dal Comune di concerto con l'asl Napoli 2 Nord per contrastare la presenza di insetti, e soprattutto blatte, nel periodo estivo. «Ogni due mesi il Dipartimento di Prevenzione continua il primo cittadino ci un invia il report degli interventi compiuti con l'indicazione delle strade, che noi puntualmente pubblichiamo sul sito istituzionale e sulla pagina facebook del Comune e che ogni cittadino può andare a consultare». I trattamenti, che sono svolti con l'ausilio degli operatori del Ciclo integrato delle acque del Comune di Pozzuoli, sono partiti a marzo con la disinfestazione "larvicida" e sono proseguiti con l'azione "adulticida" associata alla disinfezione. Continueranno sistematicamente in tutto il territorio cittadino fino ad ottobre, assieme ai trattamenti di derattizzazione. U.S. Mauro Finocchito Walt Disney Istituto Scolastico Paritario Sezione Primavera, Scuola dell'infanzia e Primaria Informazioni & Contatti VIADANTEALIGHIERI, QUALIANO(NA) Gruppo Techno Studio Sicurezza lavoro Sicurezza cantieri Formazione lavoratori RSPP Qualità Privacy Consulenze e Servizi Aziendali Ambiente Sistri Prevenzione incendi Safety Manager MAILADDRESS: INFOLINE: Sicurezza e professionalità al servizio dei nostri clienti Ingressi: via Campana e via Conte Sifola a due passi da P.zza Kennedy Qualiano (Na) Osteria Il Rugantino Ristorante di pesce Via Campana, Pozzuoli tel:

7 Anno V n 1 4 del freepress Marano Calvizzano 7 UNA RIFLESSIONE SULLA CITTÀ CHE BOCCHEGGIA IN ATTESA DELLA "BUONA SCUOLA" Marano, la politica tenuta in scacco L'immobilismo e le continue liti interne non fanno altro che bloccare la città. Vedremo a settembre la fase progettuale? #DiariodiScuola: Tienici stretta estate (che è meglio per tutti) Ad anno scolastico chiuso, anche per i maturandi, le ultime riflessioni dalla rubrica che ci ha accompagnato nel corso di questo caldo anno scolastico Sopra: Il Municipio di Marano Foto: repertorio Il gioco degli scacchi si è diffuso in Europa a partire dall anno mille, di origine persiana è uno dei più amati giochi da tavolo di strategia. Nel gioco due avversari detti Bianco e Nero in base al colore delle pedine che muovono si fronteggiano su una superficie composta da sessantaquattro caselle. I pezzi che si muovono sulla scacchiera sono sedici per ognuno dei due giocatori e ricoprono diverse posizioni in base alla modalità con cui si spostano. Abbiamo l Alfiere che si muove solo in diagonale, la Torre che si muove solo sulla colonna in cui si trova, il Cavallo che si muove come a formare una "L", il Pedone che segue regole più complesse, il Re che può muoversi lungo caselle adiacenti purché libere e, il pezzo più importante dell intera scacchiera, la Regina che si muove su colonne e diagonali. Della scacchiera tradizionale esistono varianti elaborate nel corso dei secoli, la più recente è la "scacchiera maranese". Funziona per sommi capi come quella tradizionale ma va aggiunto un nuovo pezzo: il PoliticantediTurno. La pedina caratteristica della scacchiera maranese può muoversi soltanto all indietro, come se procedesse a occhi chiusi, per inerzia o paura. La pedina del PoliticantediTurno segue una strategia a sé ignorando ciò che succede nel resto della scacchiera. L unica cosa che può distrarre quest ambiguo pezzo dal suo incerto moto è un eventuale scazzottata tra Re e Regina o tra Torre ealfiere. Chi sia l inventore della scacchiera maranese rimane un grande mistero, semplice è invece capire a cosa si sia ispirato per determinare il comportamento dell atipica pedina che caratterizza questa versione del gioco da tavolo. Avrà di certo assistito ai continui battibecchi interni alla maggioranza, ai Consigli comunali in cui il gioco delle parti s inverte, si confonde fino a quando non si è più in grado di distinguere i ruoli politici e le proposte vengono approvate da una strana maggioranza che si materializza per poi scomparire e riapparire all esigenza. A tal proposito avrei da proporre al misterioso inventore un ulteriore modifica al gioco: l introduzione di pedine aggiuntive, magari grigie, che al momento opportuno possono essere piazzate sulla scacchiera in difesa del Re o della Regina. Dal gioco degli scacchi, che viene anche praticato in maniera agonistica, deriva una celebre espressione idiomatica: tenere in scacco. La definizione che da il dizionario del corriere.it di tale espressione è: "Condizionare i movimenti di una persona, limitarne la libertà, tenerla in pugno". In pratica impedire un progresso, un miglioramento, imporre una crisi e limitare i mezzi e le forze per risolverla al fine di proteggere i propri interessi. Messa così questa definizione è perfettamente calzante per l attuale situazione della città di Marano, ma a buon intenditore poche parole. Imma Pepino Sopra: Santorini Grecia Foto: Pixabay.com "Cara mia estate tutta da conquistare. Occhi marroni, inciampo, mare, scogli, silenzi, la festa da Paolino". Quattro di notte in due sul motorino. Mi piace questa pubblicità, in tanti la odiano ma a me in linea di massima piace. Mi piace se per un momento riesco a non pensare al fatto che è una trovata di marketing, anche se è una trovata di marketing che funziona. Mi si contorce lo stomaco mentre lo penso, e non è fame o voglia improvvisa di gelato. Penso all estate che finalmente è arrivata anche per chi, come tanti dei miei amici, ha passato i primi di luglio ad aspettare di discutere l orale del temuto Esame di Stato (che con la "maturità" ha davvero poco a che fare) e, inevitabilmente, all anno scolastico appena trascorso che con #Diariodiscuola ho cercato di raccontarvi in linea di massima. L'anno scolastico, finito per segreterie e Dirigenti ma da cui studenti e professori non riescono ancora a staccarsi. Mi tornano in mente i momenti clou come una serie di istantanee poste stranamente in ordine, a cui succedono le fotografie mentali scattate ai presidi di questo inizio estate. Perché studenti e professori non hanno finito, e a registri sbarrati, stanno continuando a battersi contro la "Buona Scuola" targata Renzi Gianni, che è oramai legge. Tutti concordi, tutti ancora compatti e convinti che questa riforma danneggi la scuola pubblica, che non è un azienda e non può essere gestita come tale da un preside "sceriffo" che da solo fa e disfa. Il modello dell uomo solo al comando funziona per il PD così come ha funzionato per la DC, ma la scuola pubblica è destinata ad avere tutta un altra storia. Studenti e professori sono pronti a compattare il fronte e a continuare la lotta, perché sapere è potere. "Pelle contro pelle, spingici lontano vento caldo. Grilli nella mano [ ] Fai caldo, fai rumore. Tienimi stretta estate, tienimi tra le mani" ripete con voce suadente la speaker della pubblicità mentre scorrono sullo schermo immagini di un'estate tranquilla. Forse questa estate sarà per professori e studenti la quiete prima della tempesta e, allora, tienici stretti estate che poi ci tocca ricominciare. A noi che non abbiamo mai smesso...! Imma Pepino L'AVVISO PER LE TEMPERATURE ALTE E L'ALTISSIMO TASSO DI UMIDITÀ Marano, caldo anomalo: il comunicato del Sindaco L'attenzione particolare per gli anziani che da sempre soffrono l'estate soprattutto se torrida come questa Il sindaco Angelo Liccardo ha diffuso in serata un comunicato con il quale avvisa dei suggerimenti diramati dalla Protezione Civile per fronteggiare la imminente ondata anomala di caldo, ricordando che è stato allestito un servizio straordinario di reperibilità del personale della Protezione Civile comunale contattabile attraverso il numero Polizia municipale Ecco il comunicato del Sindaco rivolto alla cittadinanza. Al fine di evitare rischi per la salute, in particolare degli anziani, attribuibili alle ondate di calore anomalo, ricorda alcuni suggerimenti efficaci per la popolazione: bere molta acqua; vestire leggeri e comodi; consumare pasti a basso contenuto calorico evitando alcool e cibi grassi; tenere chiuse le finestre e schermare quelle esposte al sole con persiane, veneziane o tende; fare con frequenza bagni e docce. Per gli anziani a rischio e, in particolare che vivono soli e/o hanno ridotta autonomia di movimenti,è utile che: vengano regolarmente contattati dal proprio medico o dal servizio socio sanitario; bevano almeno due litri d acqua al giorno; limitino le uscite e le attività fisiche nelle ore più calde della giornata (h. 11,00 18,00); vestano con abiti leggeri; evitino pasti pesanti: meglio piccoli spuntini ripetuti, preferibilmente di frutta e verdura; sostino, anche poche ore al giorno, in ambienti ventilati o climatizzati. Si comunica, inoltre, che per ridurre al minimo i danni e disagi che l ondata di caldo può provocare, è stato prontamente allertato il locale Ufficio di Protezione Civile per l attivazione di un turno straordinario di reperibilità, finalizzato a far fronte alle eventuali emergenze. In caso di necessità è possibile rivolgersi direttamente al Comando di Polizia Locale. Dott. Angelo Liccardo Via Ripuaria, 7 Viale Parco Noce Varcaturo (Na) tel: da Carletto VIA CAMPANA QUALIANO (NA) Impianti Idraulici Aria condizionata & Gas Pannelli Solari per acqua calda Carlo: Gennaro: VIA MARCONI QUALIANO Ω MGM Impianti Tecnologici s.a.s. di Musella Noè VIA CORIGLIANO, 43 VILLARICCA TEL/FAX:

8

9

10 10 Melito Mugnano Anno V n 1 4 del freepress L A PREFETTURA DI FERMO HA INVIATO UNA INFORMATIVA ANTIMAFIA PER LA SENESI IN COMUNE Melito, si ricomincia da zero per la gestione temporanea del ciclo integrato dei rifiuti L'Assessora Mastropasqua: «Abbiamo ricevuto un'interdiva antimafia dalla Prefettura di Fermo. [...] abbiamo avviato la procedura di notifica alla società del provvedimento di risoluzione dell'affidamento provvisorio del nostro servizio di igiene urbana» Sopra: Il Municipio di Melito di Napoli Tutto da rifare per la gestione dei rifiuti a Melito. Dopo l'informativa antimafia che è arrivata dalla dalla prefettura a carico della Senesi il Comune ha rescisso il contratto con la società. Nel frattempo resta un'incognita la raccolta dei rifiuti che attualmente prosegue senza intoppi e sembra essere tornati alla normalità fatta eccezione per gli abbandoni selvaggi. Per ottenere qualche notizia in più ci siamo messi in contatto con l'assessora Mastropasqua la quale ha risposto alle nostre domande in merito a tale vicenda: «Abbiamo ricevuto un'interdiva antimafia dalla Prefettura di Fermo. Non appena abbiamo avuto conoscenza dell'informativa, abbiamo avviato la procedura di notifica alla società del provvedimento di risoluzione dell'affidamento provvisorio del nostro servizio di igiene urbana». Abbiamo chiesto ragguagli anche in merito alla Gara per l'affidamento del servizio in via definitiva e in che modo, dopo quanto accaduto, si procederà all'affidamento del servizio in maniera provvisoria nelle more della gara. L'Assessora ha così risposto sulla fattispecie: «Allo stato già siamo a buon punto con il nuovo capitolato per la gara che verrà gestita dalla SUA e nelle more dell'espletamento, affideremo temporaneamente il servizio ad altra società, il cui nominativo è presente nella "white list" della Prefettura». La Mastropasqua, però, non si limita solo a queste informazioni; ha tenuto, infatti, a precisare etichettando come infondate le critiche mosse da coloro raccontavano di un "boicottaggio" del meccanismo pesa di plastica, carta, indumenti etc. «Si è trattato di un incidente ci spiega con uno dei mezzi da lavoro: accidentalmente con un bobcat è stata divelta recinzione dietro la quale erano posizionati i contatori dell'energia elettrica che sono stati danneggiati. Bisogna attendere che l'enel ripristini il tutto e il servizio riprenderà di nuovo al meglio». Sembra un momento molto sfortunato per il settore rifiuti per Melito, ma in molti, però, in città continuano a vederla in maniera diversa congetturando dietro i fatti altro. Bisognerà capire come evolveranno le cose nel prossimo futuro. Vincenzo Perfetto LA DENUNCIA DA "SEI DI MUGNANO SE" Mugnano, un maniaco in città L'uomo segnalato in via Carlo Rosselli a bordo di una piccola vettura forse una 600 di colore rosso sbiadito I LAVORI SARANNO ESPLETATI DAL CONSORZIO COOPERATIVE COSTRUZIONI DI BOLOGNA Melito, aggiudicata la gara per ristutturare della Piscina comunale Il Sindaco Carpentieri e l'assessore Maisto: «Finalmente premiato lo sforzo dell'amministrazione per scongiurare la revoca del finanziamento Regionale e per far partire la gara per la piscina comunale» Accanto: Una piscina Foto Comunicato quest'opera contribuirà a valorizzare una parte del territorio fino ad ora marginalizzata: qui vedranno la luce la piscina, il nuovo mercato rionale (con finanziamento regionale già approvato) e la riqualificata villa comunale (per la quale a giorni sarà firmato il contratto di affidamento in concessione). Nonostante le crescenti difficoltà che quotidianamente siamo chiamati ad affrontare, continueremo ad essere impegnati, su questo e su altri fronti, nel rispetto del mandato che ci è stato assegnato dai cittadini." U.S. Alessandra Romano Sopra: La Casa Comunale Mugnano di Napoli Un uomo con evidenti disturbi si aggirerebbe per le strade di Mugnano di Napoli la prima denuncia è stata fatta attraverso il gruppo facebook "Sei di Mugnano se". L'uomo è stato segnalato a bordo di una piccola vettura forse una "fiat 600" in via Carlo Rosselli. Il suo modus operandi, stando a quanto riportato sul gruppo, ricalca la tipica usanza di questo tipo di disturbati. Il malato, infatti, si ferma con la vettura in un punto della città e chiama le ragazzine per farle avvicinare alla vettura e si fa trovare praticamente con nudo con i pantaloni abbassati. Questo è quanto e successo anche a due piccole cittadine che avvicinatesi e visto l'uomo nudo hanno gridato e il maniaco è stato costretto alla fuga. La preoccupazione è alta, così come l'attenzione in città perché si teme che l'uomo possa spingersi oltre e commettere l'irreparabile. Redazione È stata aggiudicata in via definitiva la gara per la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori di ristrutturazione della piscina comunale di Via Madrid e per la sua trasformazione a centro sportivo polivalente. Compiuta la verifica dei requisiti di carattere generale dichiarati in sede di gara, e trascorso il termine di 35 giorni previsto dalla legge, sarà stipulato il contratto tra il comune di Melito e il Consorzio Cooperative Costruzioni di Bologna, aggiudicatario dell'appalto. Il tempo previsto per la realizzazione completa dell'intervento è di 300 giorni. "Finalmente viene premiato lo sforzo dell'amministrazione, che, già dal 2011, si era attivata per scongiurare la revoca del finanziamento da parte della Regione e per far partire la gara per la piscina comunale hanno dichiarato il sindaco, Venanzio Carpentieri e l'assessore ai lavori pubblici, Gennaro Maisto. A lavori ultimati, Melito godrà di un prezioso polo sportivo con piscina, palestra e ludoteca per i più piccoli. Sarà un luogo di aggregazione di fondamentale importanza, che i melitesi reclamavano da lunghissimo tempo. Manteniamo, dunque, un impegno assunto nei confronti della cittadinanza in campagna elettorale e proseguiamo con l'obiettivo di potenziare i servizi e le infrastrutture a disposizione dei cittadini, nell'ottica di un miglioramento complessivo della qualità della vita sul nostro territorio. Ci preme sottolineare che Edito dall'associazione PuntoGiovani Qualiano Anno 5 numero 14 Chiuso il 22/06/2015 ore 24:00 Reg. Tribunale di Napoli n 31 del 30 marzo 2011 Realizzato con sofware Open Source Foto e Immagini Fonte: wikipedia.com Direttore Editoriale Vincenzo Perfetto Direttore Responsabile Carmine Sgariglia Graphic Designer Punto! Graphic Project Hanno Collaborato Rosario Albano Emanuele Amoruso Vincenzo Caruso Diego De Simone Giovanni Esposito Manuel Iannuzzo Marika Iuffredo Michele Paragliola Imma Pepino Stefania Perna Aniello Picascia Alessandro Saldi Jack Satyricon Stefano Sgariglia Antonio Vastarella Stampa Rotostampa Srl Lioni Av

11 Anno V n 1 4 del freepress Villaricca Giugliano 11 NESSUNA PROROGA IL TERMINE È IL 31 LUGLIO COME GLI ALTRI SALTANO 29 CABINE DELL'ENEL Giugliano, poco tempo per approvare il Bilancio La proclamazione degli eletti il 20 luglio, la Giunta sarà ufficializzata il 29. Basterà il tempo per l'appuntamento? Sopra: Il Sindaco Antonio Poziello La scadenza del Bilancio è una questione di una settimana il 31 luglio si avvicina inesorabile e il Sindaco Poziello non ha ancora una Giunta. Niente proroghe per Giugliano una delle città più grandi della Campania deve approvare il bilancio entro i termini come tutti gli altri. Qualora non riuscisse ad approvarlo vi sarà una diffida e la faccenda slitterà al 20 agosto. A voler sdrammatizzare un po', quando tutti saranno in spiaggia l'intero Consiglio comunale di Giugliano in Campania, sprezzante del caldo torrido non partirà per il bene della città. Non sono stati ancora proclamati tutti i Consiglieri e il Sindaco attende che ciò avvenga nominare la Giunta che, nel frattempo complici anche le puntate mordi e fuggi al mare, sembra caduta nel dimenticatoio, nel frattempo in città qualche nome già è nell'aria ma nessuno si azzarda a parlare. Lunedì 20 la proclamazione degli eletti ma si attenderà il primo consiglio per conoscere finalmente gli Assessori e poi, forse, di assisterà al tour de force per il Bilancio altrimenti l'amministrazione beccherà la prima diffida e per questo Poziello potrebbe entrare nel Guinness dei Primati. Bisogna anche dire che se tutti avessero fatto il proprio dovere durante le consultazioni e lo sfoglio la prima assise cittadina sarebbe di certo celebrata prima e di certo il bilancio sarebbe già in dirittura di arrivo. Vincenzo Perfetto Blackout fascia costiera verso la fine Settimane di inferno passate dai cittadini residenti che hanno visto interruzioni dell'energia prolungati Sopra: Una foto dei generatori mobili foto: facebook Due settimane di inferno con il timore costante di un nuovo distacco dell'energia elettrica dopo i due giorni passati dai cittadini di Varcaturo al termine dei quali gli alimentari hanno dovuto buttare tutti i prodotti che avevano bisogno di non interrompere la catena del freddo per poter essere venduti. Alle numerose chiamate dei cittadini all'enel per ottenere spiegazioni la risposta standard: si tratta di un grosso guasto, ma nessuno nessuna spiegazione sulla sua entità e natura. Il ripristino di quella criticità sembrava, tuttavia, riportare tutto alla normalità anche se nei giorni successivi al ripristino si sono susseguite comunque interruzioni dell'energia che andavano da qualche minuto fino ad un'ora, ma situazione andava man mano migliorando. Tutto è precipitato durante la notte tra il 18 e il 19 vi è stato un nuovo distacco fino a mattinata inoltrata. Questa volta è stato il Sindaco Poziello ad informare costantemente i cittadini in merito a come proseguiva la criticità. Da lui, infatti, si è appreso che erano fuori uso 29 cabine dell'enel e dei generatori mobili che hanno scongiurato una nuova criticità simile a quella di due settimane prima. Ha mostrato senz'altro la vicinanza ai cittadini addirittura infomando dove venisse steso il cavo media tensione necessario per alimentare il sistema, promettendo dal suo profilo facebook: «Per i problemi patiti dalla città di Giugliano nelle ultime settimane, domattina faremo partire una segnalazione all'autority per l'energia e convocheremo i vertici Enel». Nel frattempo la fascia costiera attende il potenziamento e una risoluzione sulle concessioni balneari Vincenzo Perfetto UNA SONORA BATOSTA PER LA CITTADINANZA ARRIVA DAL CONSIGLIO COMUNALE Villaricca, il 17 luglio approvati 16mln di debiti La città pagherà a rate in 30 anni. Le rate ricadranno come triste eredità sulle future generazioni ed Amministrazioni Sotto: Il Municipio di Villaricca Dal riaccertamento dei residui attivi e passivi è "emerso" che il Comune ha un debito, nei riguardi di diversi creditori, di circa 16 milioni di euro. Si avete letto bene "16 milioni" di euro, cifre che secondo il Sindaco Gaudiero e la sua giunta dovrà "per legge" essere restituita ed azzerata entro i prossimi 30 anni, attraverso un rateizzo che prevede una rata annuale di 532 mila euro. A questa cifra, purtroppo, va anche sommata un'altra maxi rata di 520 mila euro da elargire grazie al DL 35, portando di fatto il Comune (i cittadini) a dover "sborsare", facendo due conticini, annualmente una rata di euro. Ovviamente la reazione dell'opposizione è stata immediata e diretta puntando il dito contro la maggioranza e "accusandola" di non avere, in questi anni, fatto quello che andava fatto per scongiurare ed evitare il raggiungimento di cifre così elevate. È stato fatto notare che il problema di questi debiti sia dovuto anche in parte al non pagamento delle tasse da parte dei contribuenti. La risposta dell'opposizione rivolta alla maggioranza è stata immediata facendo notare che si molti cittadini non pagano le tasse, ma in tanti casi il debito è dovuto al fatto che «non è che non vogliono pagare le tasse è che non possono pagare le tasse a causa della crisi economica che attanaglia sempre di più la popolazione», ribadendo che «questi debiti da azzerare in 30 anni non ricadranno solo su questa amministrazione, ma saranno una pesante eredità che verrà lasciata ai nostri figli e alle future amministrazioni». Ovviamente la proposta è passata solo con i voti della maggioranza. Anche il Sindaco Gaudieri alla fine del consiglio, ai nostri microfoni, si è espresso sul problema del disavanzo sottolineando che questa cifra di 16 milioni di euro potrebbe comunque diminuire in seguito all'ulteriore rianalisi dei conti in passivo. Il Sindaco afferma che questa analisi è di fondamentale importanza in quanto «l'anno prossimo bisognerà partire con il "bilancio di cassa" in favore del bilancio di competenza». Abbiamo chiesto chiarimenti anche sul problema di via Sambuco e sulle competenze Comunali, il Sindaco ha affermato: «proprio in questi giorni è stata firmata una convenzione con "Campania Ambiente" che prevede interventi straordinari su Villaricca Nuova per oltre 700 mila euro e che dovrebbe aiutare ha risolvere il problema di via Sambuco, lavorando anche in sinergia con il Comune di Qualiano per risolvere il problema tramite un unico soggetto attuatore non solo di via Sambuco ma anche di tutte le vie interessate dagli sversamenti illegali». Diego De Simone atlantidecostruzioni.it

12 12 Cultura Anno V n 1 4 del freepress IL MONDO DELLA TECNOLOGIA, DELLA SICUREZZA E DEGLI IMPIANTI IN COLLABORAZIONE CON UNAE La manutenzione degli impianti elettrici: aspetti normativi e tecnici; idee di rilancio per il futuro Il convegno di cui il Punto! è stato partner si è tenuto presso la sede Enel di via Galileo Ferraris ed ha avuto un grande successo Gentili lettrici e cari lettori ed anche Elettricisti, manovali, uomini di fatica, imprese elettriche etc. Ebbene l incontro presentato nel numero precedente si è tenuto il Venerdì 10 c.m. come annunciato Presso i Locali messi a disposizione da Enel Distribuzione Rete Campania. Mi corre l obbligo di Ringraziare per la proficua collaborazione i padroni di casa nelle persone dell Ing. C. Spigarolo, (direttore DTR), dell Ing. C. Cerrato (DTR Esercizio Rete), dell Ing. Credendino (Dir. Serv. Qualità Sicurezza Ambiente), il P.I. C. Cassini anch egli del servizio (qualità sicurezzaambiente), gli Ordini e Collegi Professionali Ing. Vinci ed il Dott. Sansone che hanno concesso il loro patrocinio e CFP per i loro iscritti, oltre all AEIT nella persona del suo Presidente sez. di Napoli A. Panzanella; delle Aziende CELLPACK e FINDER che hanno presentato alcune novità nei loro cataloghi; i partecipanti tutti da grosse Aziende come ANM S.p.A, EAV srl, installatori etc. etc. (Mancavano solo i maggiori installatori di Qualiano, chissà), oltre allo scrivente relatore moderatore ed ideatore dell incontro insieme al collega Ing. Carmine Sgariglia. Possiamo dire c eravamo tutti. Il collega della segreteria tecnica p.i. A.Gulinelli al quale va il cordiale saluto e ringraziamento per la sua partecipazione (Venuto da Bologna) e la esaustiva presentazione delle problematiche nella manutenzione con occhio attento alla sicurezza e servizio, intervento da tutti gradito con una bella e varia discussione dopo l esposizione. Poi si sono avvicendate le Aziende collaboratrici che hanno presentato le novità dei loro prodotti attinenti alla problematica del convegno. Ad esempio la Cellpack nella persona del suo D.G. Somaschini ha presentato i nuovi giunti in particolare quello lineare che in solo 45min. consente di eseguire un giunto lineare. La Finder con il suo tecnico di filiale sig. Codella ha presentato i nuovi temporizzatori, orologi ed allineatori swicthing. Molto interessante l intervento dell Ing. Pasqualini sulla certificazione di qualità ma in particolare sulla nuova normativa per la certificazione delle competenze proprio da collegarsi a i corsi di formazione e dare certezza del percorso formativo contenuti e metodi e mantenimento nel tempo delle professionalità e competenze raggiunte. Infine ha chiuso l incontro brillantemente l Ing. Cerrato delineando il futuro delle reti elettriche e delle sperimentazioni in atto proprio in Campania sia per qualità e servizio. Avremo altri momenti di approfondimenti e di applicazioni pratiche anche presso i laboratori scuola di Enel Distribuzione. UNAE nasce dalla volontà di dirigenti Enel per informare e formare con percorsi ben stabiliti anche le Aziende elettriche terze che operano in collaborazione con essa, onde garantire a tutti gli operatori una univoca prelazione ed informazione. Ringraziamo il Pres. UNAE naz.. Ciusani, l ing. Caregari, l ing.visintainer, il segretari naz.le Dott. Colombo, per la collaborazione prestata. Come ringrazio il Puntomagazine.it che ci ha supportato e ci ospita con una pagina notiziario da Unae Campania. Come ringrazio anche gli assenti può darsi che sia occasione di riflessione. Vi ricordo Il mio motto che è sempre stato "Chi ha finito di Imparare ha Finito di Vivere". Nei prossimi numeri anche sul WEB e sul sito avrete anche vari estratti delle presentazioni. Buona Lettura. Eng. & Safety Manager Dott. G. Esposito Doc. UNAE CEI Ispesl Segr.UnaeCampania LA GRANDE STORIA IN COMPAGNIA DI SALVATORE CECERE 14 luglio 1789 la presa della Bastiglia: la democrazia batte il sopruso e la paura Un evento che segnerà la fine del mondo così come lo si conosceva e cambierà il volto dell'intera Europa Esattamente 226 anni fa,di martedi proprio come oggi, a Parigi accadde un evento che sconvolse e sorprese l europa e non solo, cioè quando i rivoluzionari francesi decisero coraggiosamente di cambiare la storia della Francia prima e dell Europa poi grazie alle successive imprese di Napoleone Bonaparte. La Bastiglia era il simbolo dell arbitrio e dell assolutismo regnante in Francia ed Europa in quegli anni, in quanto era il palazzo simbolo della forza reale, una forza questa repressiva e molto ma molto lontana dalle esigenze e necessità della popolazione. Per meglio comprendere l importanza storica legata a quest evento è opportuno sottolineare che il popolo prese coscienza della propria forza e decise di usarla, creando così una nuova società con al centro nuovi valori come la democrazia, la libertà e l uguaglianza che sino ad allora erano dei perfetti sconosciuti. Infatti la presa della Bastiglia che segnò poi l inizio della Rivoluzione Francese, è stato l evento iniziale di una svolta epocale che durò fino al 18 giugno 1815, cioè la definitiva sconfitta dell esercito Napoleonico avvenuta a Waterloo (evento che vi abbiamo già raccontato). Infatti dopo questa sconfitta purtroppo le popolazioni europee e non solo, hanno dovuto sopportare forze conservatrici, avverse alle esigenze collettive e propense piuttosto all umiliazione sociale delle fascie sociali più deboli, atteggiamento questo che non trova nessuna giustificazione né dal punto di vista etico, né da quello morale, né tantomeno da quello cristiano come evidenziato in questi giorni anche da Papa Francesco durante il suo recente viaggio in Sud America. Un Papa che con il suo modo semplice e umile di fare, si stà ponendo alla base di una nuova rivoluzione, non fisica e violenta come quella che vi abbiamo raccontato, ma una rivoluzione culturale e sociale, quindi molto più forte e vicina alle reali esigenze della decadente società attuale. Cecere Salvatore L ALFABETO DEI TEMI "CLASSICI" Pcome Passione? "Cinquanta sfumature di grigio di E. L. James Il primo romanzo travolgente della trilogia della scrittrice inglese Anastasia Steele è una studentessa universitaria di 21 anni, vicina alla laurea in Letteratura Inglese, quando la sua amica e coinquilina Kate, direttrice del giornale universitario, le chiede di sostituirla per un'intervista a Christian Grey, amministratore delegato della Grey Enterprises Holdings Inc. Entrando nell'ufficio di Grey, inciampa sulla porta di ingresso, cade ed è aiutata da un giovane uomo, elegante ed affascinante, con gli occhi di un grigio luminoso: Christian Grey. Anastasia conduce un'intervista che non si limita alle sole domande richieste dall'amica, incuriosendo così Christian, colpito dalla sua bellezza intensa e profonda. I due cominciano a incontrarsi, ma Anastasia si rende conto che Christian è un uomo oscuro, il cui apparente splendore nasconde una persona piena di segreti. Ad Anastasia viene proposto un contratto, in cui sono elencate le "regole" da seguire durante la relazione con Christian: il loro rapporto dovrebbe essere ricondotto al ruolo di Dominatore e Sottomessa. Così il bello e affascinante protagonista si rivela essere un uomo sadico e masochista, dalle tendenze sessuali fuori dalla norma. Un crescendo porta lei ad innamorarsi di lui e subito dopo arriva la scoperta da parte di lei del passato che è alle spalle del giovane: straziante e innaturale. Si immette, dunque, in una strada difficile senza rendersi conto della pericolosità della richiesta e vive un'esperienza che le fa capire di essere innamorata di un uomo malato, i cui problemi psicologici non possono essere superati facilmente. È una storia che ha spaccato l opinione pubblica: da una parte ci sono i sognatori che hanno parlato di un sentimento d amore che forse sarebbe potuto nascere nonostante tutto, dall altra chi ha sottolineato la vanità di una passione sfrenata e irrefrenabile. Di fatto, al di là delle critiche, il romanzo, seguito da un film ha riscosso un successo enorme che oggi lo fa essere ancora oggetto di discussioni, lasciando ai più la libertà di stabilire quanto, come e perché questa storia con amore o senza, abbia stravolto il pubblico di lettori. Michele Paragliola

13 Anno V n 1 4 del freepress Satira & Relax 13 Abbiamo finalmente capito da dove esce Renzie: è una nuova specie di ortaggio! Praticamente un esperimento genetico di incrocio tra un cocoziello, un broccolo ed un cetriolo. All'inizio sembrava un errore ma poi riflettendoci sopra le somiglianze lo hanno ingannato eccome! Ora via alla caccia all'agricoltore Incredibile scoop da parte della nostra redazione: sappiamo chi sarà il prossimo Premier italiano! Giacobbo: «La mia nuova Italia come Voyager» Mica stiamo a pettinà le bambole La sparata dei 45 miliardi di tasse in meno funge da viagra per molti imprenditori del Belpaese Solo che questo ha fatto dimenticare che se non troviamo la bellezza di 10 miliardi di euro aumentano l'iva La Merkel fa piangere bambina palestinese che chiede asilo Questo il commento della cancelliera che non cancella il debito greco: «Niente asilo ja? Tu troppo crande per andare ancora a scuola ja? Se tu fuoi aver aiuto io te posso fa parlare con banka ja?» La Satira è a cura di Jack Satyricon Abreve vi daremo i recapiti per poterlo picchiare direttamente a domicilio Verticali 2. dea della bellezza 3. pianeta rosso 4. provoca il pianto 5. spargeva mollichine 7. occhio per occhio atletica non... pesante 10. clark kent 12. lo è del sangue 13. si appoggiano i libri 15. cugino di achille CrossWord & Sudoku Orizzontali 1. nome di copperfield 6. creò pinocchio 9. seminava sale sulla spiaggia 11. conduce superquark 14. la fanno le api 16. oliver amico di benji 17. studia i quanti 18. rappresentazione lirica 19. marinare la scuola 20. CR7

14 14 Rubriche Anno V n 1 4 del freepress Madnessof Netzkabel:GamesconsaràlasvoltadiSquare Enix? Alla fiera del 2015 la casa nipponica potrebbe avere un netto rilancio. Consigli di un Nerd su come essere Nerd Negli ultimi tempi Square Enix non sta passando un buon periodo e questo oramai è risaputo da moltissimi, ma sembra che finalmente la casa di sviluppo e pubblicazione nipponica stia per risollevarsi dalle macerie, iniziando dal fatto che la Square Enix ha rivelato la sua più grande line up di sempre per la Gamescom Il publisher presenta numerose anteprime in occasione della più grande fiere di intrattenimento videoludico d'europa con uno stand di oltre 1,100 metri quadrati e con più di 200 postazioni di gioco che permetteranno ai giocatori di provare le prossime uscite di Square Enix. Dal 5 al 9 agosto, i visitatori della Gamescom di Colonia, in Germania, potranno mettere le mani su un'ampia varietà di titoli di spicco, tra questi è inclusa una beta dello spettacolare action Just Cause 3. Inoltre, i giocatori potranno testare il pluripremiato MMORPG Final Fantasy XIV: Heavensward, l'acclamatissimo titolo indie d'avventura Life Is Strange, l'action RPG Dragon Quest Heroes: The World Tree's Woe and the Blight Below e la prossima versione PC di Final Fantasy Type 0 HD. Ulteriori anteprime europee per i consumatori sono le due presentazioni (in tedesco) per il nuovo Hitman e Deus Ex: Mankind Divided nel sala cinema dedicata di Square Enix. Ultimo, ma non per questo meno importante, in primissimo piano sul palco di, l'attesissimo Final Fantasy XV. I visitatori avranno l'occasione di assistere ad una serie di presentazioni emozionanti con molti ospiti d'eccezione e nuove anticipazioni di questo titolo tanto atteso; un numero limitato di fortunatissimi fan selezionati avranno anche la possibilità di provare Final Fantasy XV: Episodio Duscae 2.0 (una demo del gioco), che normalmente può essere scaricato e giocato solo da chi possiede una copia fisica per console di Final Fantasy Type 0 HD. Oltretutto, ci saranno numerosi tornei, che premieranno i migliori giocatori con gadget, videogiochi e console. Il CEO di Square Enix America ed Europa,, Phil Rogers, ha dichiarato che "all'e3 di quest'anno, abbiamo presentato una delle nostre più grandi line up degli ultimi anni tra cui alcune nuove rivelazioni. Alla Gamescom 2015 fisseremo un nuovo standard di riferimento con il più grande spettacolo della nostra storia. Siamo molto lieti di presentare il nostro sensazionale portfolio di titoli non solo ai rappresentanti del settore, ma anche ai giocatori provenienti da tutto il mondo. Che si tratti di Final Fantasy, Dragon Quest, Hitman o Just Cause, Square Enix presenta i suoi più grandi franchise su larga scala". Tirando le somme, la Square Enix sta ricominciando a fare ciò che l'ha resa una delle più grandi aziende videoludiche al mondo, ovvero mettere il videogiocatore al centro di tutto, offrendo ottimi prodotti, un giusto quantitativo di informazioni e, soprattutto, una serie di eventi dedicati, esponendosi completamente alla massa di videogiocatori incalliti e, anche se Final Fantasy XV non è come i vecchi capitolo della serie, è stato da molti apprezzato (me compreso), grazie alla demo; tra l'altro, secondo le statistiche, è il Final Fantasy più atteso di sempre, dopo il remake in HD di Final Fantasy VII. Incrociamo le dita e speriamo che la Square Enix non ci tradiràe non ci spezzerà il cuore di nuovo. Netzkabel Atavola con gusto Expo: il "nostro" Pad Thai Semplici e deliziose ricette a cura di Stefania Perna, per rimanere leggeri senza rinunciare ai buon sapori Dopo essere passati in India e Giappone ci fermiamo in Thailandia per l'ultima tappa asiatica e la ricetta di oggi è uno dei piatti più famosi della cucina thai, molto semplice da preparare, ma richiede un pò di sforzo per reperire gli ingredienti giusti, per questo motivo l'ho un pò "italianizzata", sto parlando del Pad Thai. INGREDIENTI PER 4 PERSONE: 120g di spaghetti di riso 2 cucchiai di succo di lime 120g di pollo 3 cucchiai di arachidi tostate 2 cucchiai di salsa di pesce 1 cucchiaio di zucchero 4 cucchiai di olio 1 zucchina 1 uovo 1 cipollotto coriandolo fresco, peperoncino salsa nuoc mam (salsa tipica thai, la trovate nei supermercati più forniti) PROCEDIMENTO: 1) Immergete gli spaghettini in abbondante acqua tiepida per circa un'ora, salando l'acqua. 2) Nel frattempo preparate una salsa con succo di lime, zucchero e salsa di pesce. 3) Tagliate pollo e verdure a striscioline, nel wok soffriggete verdure e cipollotto e poi aggiungete il pollo. 4) Cuocete tutto per circa 5 minuti, Unite l'uovo e cuocete per altri due minuti. 5) Unite gli spaghetti e cuocete per un altro paio di minuti, unite la salsa, le arachidi, il coriandolo ed il peperoncino. Saltate tutto insieme e servite poi con fettine di lime. Non mi resta che augurarvi Buon Appetito! Appuntamento con le novità Tecnologiche in arrivo da tutto il mondo 5 Water Socks: il calzino idrorepellente! Grazie alle nanotecnologie in un futuro molto prossimo non sarà più impossibile rimanere con piedi asciutti "5 Water Socks" il calzino idrorepellente a breve sarà realtà grazie alle nanoparticelle idrofobiche Quante volte è capitato dopo una sessione intensa di attività fisica oppure semplicemente passeggiando sotto la pioggia di ritrovarsi i calzini bagnati o quanto meno umidi? Da oggi grazie a "5 Water Socks" questo inconveniente potrebbe essere stato risolto, infatti questa startup è in procinto di lanciare dei calzini idrorepellenti. Questi calzini sono stati creati usando un particolare cotone trattato con materiali nanostrutturati, più precisamente con nanoparticelle idrofobiche (RainArmor), che gli conferiscono questa particolarità dell'idrorepellenza. Questa capacità di idrorepellenza permette comunque la traspirazione del piede evitando spiacevoli formazioni di cattivi odori. Secondo il suo creatore il vantaggio di queste particolari calze risiede nel confort, leggerezza, facilità di lavaggio nonché di mantenere asciutto il piede del suo utilizzatore. Attualmente il progetto dei calzini idrorepellenti è in fase di raccolta fondi su kickstarter, il costo di un paio di 5Water Socks dovrebbe aggirarsi intorno ai 20$ e sarà anche possibile personalizzarli con scritte e loghi scelti da voi. Diego De Simone LeAdidas del futuro Green perchè realizzate con la "munnezza" del mare Oggi vi facciamo conoscere un particolare progetto a cui sta lavorando la famosa azienda produttrice di abbigliamento sportivo. Sono state mostrate alcune immagini di quelle che potrebbero essere le scarpe del futuro, scarpe che strizzano l'occhio all'ecologia e alla salvaguardia dei mari. Adidas in collaborazione con "Parley For The Oceans", associazione che si occupa della difesa e pulizia dei mari, è attivamente impegnata nello sviluppo e nella probabile realizzazione di queste scarpe ecologiche. La particolarità di queste calzature "green" è data dai materiali che saranno usati per realizzarla, infatti avranno una tomaia derivante dalla plastica recuperata dai rifiuti marini e una rifinitura realizzata dal riciclo delle vecchie reti da pesca. Il progetto è ancora in fase di concept, ma dimostra come tante multinazionali danno sempre più valore ad una produzione di oggetti sempre più green ed ecologica. Diego De Simone

15 Anno V n 1 4 del freepress Rubriche 15 di DOTT. STEFANO SGARIGLIA Naturopata Master in Esperto nell elaborazione di diete Concludiamo il nostro tour tra le varie diete finalizzate al calo ponderale. Questa volta parliamo di dieta mediterranea, quella che, a nostro parere, ci sembra la più equilibrata e salutare tra le diete qui presentate. Ideata nel 1945 dal medico statunitense Ancel Keys che, durante la sua permanenza nel Cilento, si accorse che, nei Paesi appartenenti al bacino mediterraneo, le patologie cardiovascolari erano meno diffuse che nel suo Paese d origine. Keys ipotizzò quindi che quella che lui definì come dieta mediterranea poteva essere in grado di diminuire i rischi di incorrere in malattie dell apparato cardiovascolare e, conseguentemente, di aumentare la longevità di chi la adottava. In effetti, la dieta mediterranea è un programma nutrizionale che trova le sue origini nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo: la Spagna, la Grecia, Creta, la Jugoslavia, la Turchia, la Tunisia e il Sud Italia. In esso, alcuni alimenti tipici (olio extravergine d'oliva, pasta, pane e legumi, ortaggi e frutta fresca di stagione, vino), sono saggiamente abbinati con giuste quantità di prodotti animali (carne, in particolare carni bianche, pesce, latte e derivati, uova). Un posto particolare è riservato ai vegetali e, fra questi, i cereali con tutti i loro derivati. La pasta, molto spesso criticata dalle altre diete, è sulla tavola come prima portata, costituendo il fulcro di almeno uno dei due pasti principali. Anche il pane è costantemente presente, sempre in giuste proporzioni. Abituale l'utilizzazione dei legumi, sistematica quella di ortaggi, verdure, frutta e olio extra vergine d'oliva, usato come esclusivo grasso di condimento. Nella dieta mediterranea, infatti, si realizzano spontaneamente quei rapporti ottimali tra le quantità di macronutrienti (proteine animali e vegetali, grassi animali e vegetali, grassi totali e fibra, carboidrati solubili e disponibili, carboidrati disponibili e fibra ecc.) indispensabili per avere un'alimentazione equilibrata e nel contempo ricca di micronutrienti e composti antiossidanti (vitamine A, C, E; beta carotene), il cui ruolo è di primo piano nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e neoplastiche (malattie "da benessere"). I dati in letteratura ci dicono che se avviciniamo il nostro stile alimentare di più alla dieta mediterranea beneficiamo, oltre alla diminuzione del peso, di molti vantaggi. Come la riduzione del rischio di malattie cardiovascolari, tumori, Alzheimer, Parkinson e sindrome metabolica. Purtroppo negli ultimi anni i Paesi del bacino mediterraneo si sono allontanati da questo modello al quale paradossalmente si sono avvicinati La dieta Mediterranea Consigli per perdere un po' di peso e rimanere in forma in modo naturale Paesi che hanno più difficoltà a reperire gli alimenti di maggiore qualità come quelli scandinavi. Calibrare correttamente la dieta mediterranea ci permette quindi, oltre di dimagrire che si stare bene. Da quando le statistiche sulla mortalità hanno indicato che le popolazioni mediterranee vivono più a lungo degli altri Europei, gli scienziati hanno cercato di dedurre quali componenti della dieta mediterranea siano responsabili dei suoi notevoli vantaggi. Ecco alcuni dei candidati individuati finora. Olio d'oliva L'olio d'oliva è il primo indagato poiché viene usato quasi esclusivamente nella cucina mediterranea al posto del burro, della margarina e degli altri grassi. L'olio d'oliva è una ricca fonte di grassi monoinsaturi, che proteggono contro le malattie cardiache. L'olio d'oliva è anche una fonte di antiossidanti tra cui la vitamina E. Frutta e verdura È stato dimostrato che un elevato consumo di frutta e verdura fresca svolge un'azione protettiva contro la malattie cardiache e il cancro, probabilmente grazie agli antiossidanti contenuti in questi alimenti. I pomodori sono stati esaminati con particolare attenzione perché sono un ingrediente es senziale della cucina mediterranea. Sono effettivamente una fonte importante di antiossidanti e il processo di riscaldamento determinato dalla cottura, per esempio nella preparazione della salsa di pomodoro, è altamente benefico perché incrementa la disponibilità di licopene, uno dei principali antiossidanti di questi ortaggi. Pesce grasso È stato anche suggerito che il pesce, in particolare quello grasso come la sardina, abbia notevoli proprietà salutari. Il pesce grasso è una fonte di grassi polinsaturi omega 3 e sembra che i derivati complessi a catena lunga di questi grassi giovino particolarmente alla salute del cuore per le loro proprietà antinfiammatorie e vasodilatorie, che favoriscono una corretta circolazione del sangue. Vino con moderazione In tutta la regione mediterranea si beve vino con moderazione, di solito in concomitanza con i pasti. Per gli uomini, per moderazione si intendono due bicchieri al giorno, per le donne uno. Il vino, in particolare quello rosso, contiene un'ampia gamma di composti vegetali che hanno proprietà salutari chiamati fitonutrienti. Tra questi, i polifenoli, che sono potenti antiossidanti, proteggono contro l'ossidazione delle LDL (lipoproteine a bassa densità) e contro le altre conseguenze patologiche del processo di ossidazione. Altri fitonutrienti ricoprono una funzione nella inibizione della aggregazione delle piastrine, nella vasodilatazione, ecc. Le informazioni riportate non sono consigli medici. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: per maggiori dettagli consultare la relativa disclaimer medica presente sul nostro portale puntomagazine.it di DOTT. GIOVANNI ESPOSITO Membro UNAE ANFOS Docente accreditato CEI ISPESL UNAE Prima dell entrata in vigore del TU 81/08 "non era previsto l invio di comunicazioni agli organi di vigilanza da parte del medico competente anche se in alcune Regioni si era instaurato un flusso di comunicazioni annuali contenente dati di sintesi sulla sorveglianza sanitaria". Così si apre la parte dedicata alla legislazione della pubblicazione Inail allegato 3B del T.U.81/08 Prime analisi dei dati inviati dai medici competenti ai sensi dell art. 40. Ed è proprio l art. 40 che ha introdotto per il medico competente l obbligo di inviare alla Asl del territorio le informazioni elaborate, evidenziando le differenze di genere relative ai dati aggregati sanitari, di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria, secondo il modello in allegato 3B. Ci penseranno le Regioni, poi, a trasmettere Sicurezza lavoro: Sorveglianza sanitaria all Inail queste informazioni aggregate. All obbligo della raccolta e trasmissione dei dati aggregati della sorveglianza sanitaria si è arrivati nel 2009, con la produzione dello schema da utilizzare a livello nazionale, elaborato dal Gruppo di lavoro tecnico formato da rappresentanti di buona parte delle Regioni italiane e dall Ispesl (ora Inail). Il DLgs 106/09, di modifica al TU 81/08, portò una parziale riformulazione dell art. 40, con la temporanea sospensione dell obbligo di raccolta e trasmissione dei dati, in attesa della fortemente auspicata ridefinizione dei contenuti degli allegati 3B e 3A. La modifica dell allegato 3B fu inserita nel P.Naz. Prevenzione , Ora in tempo reale si conoscono le Aziende osservanti delle visite mediche periodiche tra le azioni a sostegno dello sviluppo del Sinp, il sistema informativo nazionale della prevenzione. Il DM 09 lug.2012 ha conseguentemente ripristinato l obbligo dell invio dei dati utilizzando il nuovo modello di allegato 3 B prodotto dal Gruppo di lavoro ministeriale. Per il 2013 (con i dati della sorveglianza effettuata nel 2012) il flusso ha avuto carattere di sperimentazione e per la prima volta l invio è avvenuto per via telematica attraverso un unica piattaforma nazionale messa a disposizione da Inail. Nel 2014 si è avuto il primo invio post sperimentazione con il nuovo modello. Da allora, grazie al sistema così introdotto, anche le Asl sono in grado di monitorare i dati in modo aggregato e di accedere in tempo reale alle singole comunicazioni. Il capitolo Riferimenti legislativi della pubblicazione Inail si conclude con l elencazione dei fruitori del flusso di informazioni: le istituzioni che hanno compiti normativi, di controllo e di pianificazione e programmazione delle azioni di prevenzione; gli stessi medici competenti; le loro organizzazioni. Perciò attenzione ora in tempo reale si conoscono le Aziende osservanti delle visite mediche periodiche, non si può più sperare di farla franca, in quanto da oggi le visite ispettive già conoscono lo status Aziendale dal punto di vista Sicurezza sul Lavoro. Fondi Rinnovabili Il dettaglio dei contributi per i Comuni e le P.A. Novità per il SISTRI Conosciamo quali sono le ultime direttive del Ministero Con una dotazione finanziaria di 50 milioni di euro, l'avviso offre alle amministrazioni comunali delle Regioni Convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia) la possibilità di ottenere il finanziamento per realizzare progetti di efficientamento e/o produzione di energia da fonti rinnovabili a servizio di edifici pubblici, attraverso l'acquisizione tramite le procedure telematiche del Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) di beni e servizi legati all'efficienza energetica e alle fonti rinnovabili. Tutti gli interventi dovranno essere realizzati sulla base di una diagnosi energetica dell edificio oggetto dell intervento, che deve essere già in possesso dell Amministrazione. Non potranno essere richiesti contributi in relazione a edifici ricompresi tra i beni culturali di cui all art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio L Avviso CSE 2015, pubblicato il 28 maggio 2015, finanzia interventi da realizzare attraverso l acquisizione tramite MePA dei seguenti prodotti: impianto fotovoltaico connesso in rete impianto solare termico acs per uffici impianto solare termico acs per scuole con annessa attività sportiva impianto a pompa di calore per la climatizzazione interventi di revamping. Il finanziamento è concesso nella forma del contributo a fondo perduto fino al 100% (cento per cento) dei costi ammissibili, secondo una procedura a sportello gestita dal Ministero dello Sviluppo Economico. Qualche anno fa ci è stato un bando per le scuole comunali tutto finanziato dal Ministero, ma pochi comuni presero o seppero prendere l occasione al volo, volendo strafare non presero nulla. Il Ministero dell Ambiente informa che è stata indetta una Gara da CONSIP (società per azioni del Ministero dell Economia e delle Finanze) una gara per assegnare la concessione del Sistri Sistema di tracciabilità dei rifiuti, concessione quinquennale con ulteriori 24 mesi opzionabili, per un valore stimato che si aggira sui 260 milioni di euro. I criteri a monte della gara, sono stati stabiliti recependo tra le indicazioni, le provenienti dalla consultazione pubblicata indetta dalla stessa Consip nell aprile 2015 che ha coinvolto produttori, trasportatori, smaltitori, quindi produttori di software gestionali e operatori IT. Si tratterà di una gara a procedura ristretta con bando di prequalifica e seguente lettera di invito. I servizi operativi che verranno assegnati riguarderanno la presa in carico del sistema attuale e la gestione del nuovo. In particolare: la gestione informatizzata dei registri di carico e scarico (produttore e smaltitore) e delle schede di movimentazione (produttore e trasportatore) in coerenza con l attuale flusso cartaceo; la registrazione dei percorsi in modalità offline, con un modello in grado di evolvere in funzione dell evoluzione normativa europea, e attraverso strumenti di mercato; la generazione in automatico del MUD (Modello Unico di Dichiarazione); la gestione dei contributi attraverso il monitoraggio e la riconciliazione dei flussi finanziari relativi al versamento delle quote annuali di iscrizione dei soggetti iscritti al Sistema le azioni finalizzate all ampliamento dell adesione al servizio da parte dei soggetti facoltizzati

16

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi A SCUOLA DI COSTITUZIONE COLORA IL TITOLO BIANCO, ROSSO E VERDE. PER VIVERE BENE IN CLASSE ABBIAMO BISOGNO DELLE DIRITTI REGOLE DOVE VI SONO DEI DIRITTI E DEI DOVERI SENZA LEGGI e REGOLE DA RISPETTARE

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Siamo qui... Ad un anno di distanza dalle elezioni comunali usciamo con questo nuova pubblicazione il cui obbiettivo

Dettagli

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale dalla PROVINCIA al nuovo ENTE di AREA VASTA Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale a cura della federazione del PD di Cremona La legge 56/2014: limiti, rischi

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.)

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) Questa è la storia di una donna perseguitata da un eco di una memoria, un sogno

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO AIMC PIEMONTE S. DAMIANO ( convegno UCIIM) 2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO Sentiamo ormai da qualche anno parlare di emergenza educativa ma io amo di più l espressione Sfida educativa

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

Opere di misericordia 1

Opere di misericordia 1 Percorso di riscoperta delle Opere di misericordia 1 DAR DA MANGIARE AGLI AFFAMATI INSEGNARE AGLI IGNORANTI Spunti di riflessione per un dibattito sull Opera di misericordia corporale Dar da mangiare agli

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

SCRIVERE UNA (BUONA) TESINA PER L ESAME DI STATO

SCRIVERE UNA (BUONA) TESINA PER L ESAME DI STATO SCRIVERE UNA (BUONA) TESINA PER L ESAME DI STATO di Aurelio Alaimo I. I. S. Caduti della Direttissima - Castiglione dei Pepoli (Bologna) aurelio.alaimo@iperbole.bologna.it (critiche, osservazioni e commenti

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE IN LOMBARDIA 8 febbraio 2011 PRESIDENZA PROVVISORIA DEL SENATORE GENNARO CORONELLA. La seduta inizia alle 18.06.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE IN LOMBARDIA 8 febbraio 2011 PRESIDENZA PROVVISORIA DEL SENATORE GENNARO CORONELLA. La seduta inizia alle 18.06. 1/5 MISSIONE IN LOMBARDIA 8 febbraio 2011 PRESIDENZA PROVVISORIA DEL SENATORE GENNARO CORONELLA La seduta inizia alle 18.06. PRESIDENTE. Buonasera. Ringrazio il presidente di Confindustria della provincia

Dettagli

UN SORRISO PER GUARIRE

UN SORRISO PER GUARIRE UN SORRISO PER GUARIRE Mi chiamo Giulia, ho 24 anni e questa è la mia storia. Fino ai 14 anni la mia vita è stata serena, sono sempre stata una bambina vivace, piena di vita, tutti mi definivano un vulcano

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Una macchina ingenua per le divisioni. Strumenti di calcolo aritmetico ingenui ma ingegnosi,

Una macchina ingenua per le divisioni. Strumenti di calcolo aritmetico ingenui ma ingegnosi, Una macchina ingenua per le divisioni Estratto da: Strumenti di calcolo aritmetico ingenui ma ingegnosi, Bruno Jannamorelli, Ed. Qualevita È l ultimo giorno di scuola. I miei alunni liceali sono già in

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

Realtà, educazioni e discipline: contesti per imparare e insegnare

Realtà, educazioni e discipline: contesti per imparare e insegnare 1 CIRCOLO DIDATTICO DI SPINEA con il patrocinio di Città di Spinea Realtà, educazioni e discipline: contesti per imparare e insegnare Occasioni da non perdere. per una scuola legata alla vita Riflessioni

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte.

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte. Mino Costabile un semplice appassionato con un ruolo istituzionale di Grandi Responsabilità. Amici del motocross Puglia, doverosamente penso di dover fornire delle spiegazioni in merito alle posizioni

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Secondo incontro: La mia esperienza d amore

Secondo incontro: La mia esperienza d amore Secondo incontro: La mia esperienza d amore Prima di addentrarci nel tema dell incontro sondiamo la motivazione dei ragazzi. Propongo loro un diagramma G/T. Tutti i ragazzi pensavano ad un esercizio di

Dettagli

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado Esplorare e abitare il territorio con il cuore: esercizi di training sensoriale Siamo veramente «presenti» ai luoghi che abitiamo

Dettagli

CONSIGLI PER IL VOLONTARIO

CONSIGLI PER IL VOLONTARIO ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI MESTRE CONSIGLI PER IL VOLONTARIO INDICE Cosa fare pag. 4 Consigli pag. 7 Cosa non fare pag. 8 Codice deontologico del volontario pag. 10 Caro Amico,

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015)

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) Da circa otto mesi sto svolgendo un percorso di letture ad alta

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO. Il tempo dell intervallo va trascorso nelle rispettive aule. Non è consentito spostarsi da un piano all altro.

REGOLAMENTO INTERNO. Il tempo dell intervallo va trascorso nelle rispettive aule. Non è consentito spostarsi da un piano all altro. REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DEGLI ALUNNI ISTITUTO COMPRENSIVO DI CALUSCO D ADDA 1 REGOLAMENTO INTERNO Entrata Gli alunni sono tenuti a presentarsi a scuola sia al mattino, sia al pomeriggio almeno cinque

Dettagli

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti Questa che andrete a leggere è una simulazione di un bellissimo progetto realizzato a Canegrate, 12000 abitanti, nel milanese. Abbiamo sostituito date, nomi, cifre e progetti per renderlo aderente alla

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

(da La miniera, Fazi, 1997)

(da La miniera, Fazi, 1997) Che bello che questo tempo è come tutti gli altri tempi, che io scrivo poesie come sempre sono state scritte, che questa gatta davanti a me si sta lavando e scorre il suo tempo, nonostante sia sola, quasi

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

Come si valuta per competenze? Competenza situata. Definizione dei profili di competenza. Situazioni problema per la valutazione di competenze.

Come si valuta per competenze? Competenza situata. Definizione dei profili di competenza. Situazioni problema per la valutazione di competenze. Come si valuta per competenze? Competenza situata. Definizione dei profili di competenza. Situazioni problema per la valutazione di competenze. Criterio 1. Competenza situata Descrizione Per valutare per

Dettagli

Liceo Artistico Vincenzo Foppa Progetto Scuola 21. Incubo radioattivo. 3B, Corti Francesco

Liceo Artistico Vincenzo Foppa Progetto Scuola 21. Incubo radioattivo. 3B, Corti Francesco Liceo Artistico Vincenzo Foppa Progetto Scuola 21 Incubo radioattivo 3B, Corti Francesco Un veleno silenzioso e immortale minaccia di inquinare per sempre la falda da cui attinge l acqua una delle città

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 Carissimi Educatori, come anticipato prima di Natale con alcune informazioni sulla Festa diocesana della Pace del 16 febbraio 2014, vi proponiamo

Dettagli

Innovazione nella PA, innovazione nel Paese

Innovazione nella PA, innovazione nel Paese Innovazione nella PA, innovazione nel Paese Forum P.A. - 10 maggio 2006 STEFANO PARISI Amministratore Delegato Fastweb S.p.A. Nella mia esperienza precedente ho lavorato nella Pubblica Amministrazione

Dettagli

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre.

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Contro i miei occhi È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

A cura di: Dott.ssa Rita Faso e Dott.ssa Valentina Fiorica Psicologhe-Psicoterapeute

A cura di: Dott.ssa Rita Faso e Dott.ssa Valentina Fiorica Psicologhe-Psicoterapeute A cura di: Dott.ssa Rita Faso e Dott.ssa Valentina Fiorica Psicologhe-Psicoterapeute Questo opuscolo è il frutto del dialogo che il Centro Regionale Trapianti della Sicilia ha avuto negli anni con molti

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO

RESOCONTO STENOGRAFICO 1/5 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo.

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo. ATTENTO ALLA TRUFFA! Sei appena stata in Banca a ritirare denaro o in Posta per prendere la pensione. All uscita ti si avvicinano una o più persone sconosciute che ti mostrano un tesserino e ti dicono:

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

I CONSIGLI ANTITRUFFA

I CONSIGLI ANTITRUFFA Città di Polizia di Stato Cologno Monzese Questura di Milano I CONSIGLI ANTITRUFFA a tutela dei nostri ANZIANI Presentazione Cologno Monzese ha da sempre a cuore e ben presenti le esigenze della Terza

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010

INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010 INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010 Caro Signor Presidente della Repubblica, Dott. Giorgio Napolitano, Cari ospiti stranieri e relatori,

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Difesa Elastica e Difesa a Zona, due sistemi a confronto con tattiche difensive diverse.

Difesa Elastica e Difesa a Zona, due sistemi a confronto con tattiche difensive diverse. Difesa Elastica e Difesa a Zona, due sistemi a confronto con tattiche difensive diverse. Proseguendo la mia tesi sulla disamina della Difesa Elastica attuata con il controllo visivo attivo ho ritenuto

Dettagli

Quella baldanza tutt altro che ingenua

Quella baldanza tutt altro che ingenua Quella baldanza tutt altro che ingenua Quest anno, per cause di forza maggiore, ho dovuto lasciare la Lidl di Campi Bisenzio e mi sono ritrovato a fare il capo equipe, diciamo in compartecipazione, alla

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

E quindi un emorragia di cervelli

E quindi un emorragia di cervelli Intervistato: Angelo Colaiacovo, Sindaco di Aliano Soggetto: prospettive per i giovani, Parco Letterario Carlo Levi, vivibilità di Aliano Luogo e data dell intervista: Aliano, agosto 2007 Audio file: Colaiacovo_2

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

Un racconto che ci racconta

Un racconto che ci racconta Book Un racconto che ci racconta About anthos tra memoria e futuro Formazione e comunicazione attraverso ricerca, elaborazione e contaminazione tra saperi, finalizzate al potenziamento delle risorse. Ogni

Dettagli

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale Alcune regole per evitare incidenti con i cani Calendario Storico 2015 L a ricorrenza dell ormai tradizionale calendario storico della Polizia Municipale è occasione preziosa per riflessioni meditate ed

Dettagli

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 La relazione di Sergio Veneziani contiene tutta la struttura dell idea che noi abbiamo di Auser attraverso gli strumenti per qualificare e migliorare,

Dettagli

Parabola delle grosse pietre

Parabola delle grosse pietre Parabola delle grosse pietre Un giorno, un vecchio professore fu chiamato come esperto per parlare sulla pianificazione più efficace del proprio tempo ai quadri superiori di alcune grosse compagnie nordamericane.

Dettagli

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo:

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: ACCESSO AI CODICI MATEMATICI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA ATTRAVERSO UNA DIDATTICA INCLUSIVA CENTRATA SUCAMPI DI ESPERIENZA E GIOCO. Anno accademico

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI.

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI. CONAPO "nella nostra autonomia la Vostra sicurezza" Sezione Provinciale PAVIA email : conapo.pavia@conapo.it uuu SINDACATO AUTONOMO VIGILI DEL FUOCO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli