IMPARIAMO A CONOSCERE A IL IL NEONATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMPARIAMO A CONOSCERE A IL IL NEONATO"

Transcript

1 IMPARIAMO A CONOSCERE A IL IL NEONATO (piccola (piccola guida guida rivolta rivolta ai genitori, ai genitori, per agevolare per agevolare degenza la degenza al Nido al Nido e e per orientare per orientare i primi i primi periodi periodi convivenza di convivenza il con nuovo il nuovo nato) nato) a cura a cura del personale del personale del reparto del reparto Maternità-Nido di Fondazione di Monza Monza e Brianza e Brianza per il per Bambino il Bambino e la e Sua la Sua Mamma Mamma U.O. Neonatologia U.O. Neonatologia - Rev. 00- Rev. 00

2 Cari mamma e e papà, eccoci finalmente eccoci finalmente insieme. insieme. Mi avete Mi Mi aspettato avete aspettato per molti per mesi molti e anch io mesi e non anch io non vedevo l ora vedevo di conoscervi. l ora di di conoscervi. Può darsi Può che darsi in questi che in primi in questi giorni primi la mia giorni presenza, la mia presenza, oltre a un infinita oltre a a un infinita gioia, vi gioia, possa vi causare vi possa causare anche qualche anche preoccupazione: qualche preoccupazione: ma ma non pensiate non non pensiate di essere di di gli essere unici gli genitori gli unici ad genitori averne ad e averne non abbiate e non paura. abbiate Noi paura. Noi neonati neonati siamo un siamo poco un particolari: un poco particolari: abbiamo abbiamo bisogno di bisogno molte cure di molte e attenzioni cure e attenzioni ed esprimiamo ed ed esprimiamo i nostri bisogni i i nostri con bisogni un linguaggio con un linguaggio cui voi non cui siete voi non abituati. siete Con abituati. Con un poco un di un pazienza poco di di pazienza da parte da vostra da parte saremo vostra però saremo in grado però di in capirci grado di e di capirci stabilire e di stabilire un rapporto un un rapporto bellissimo, bellissimo, intimo ed intimo esclusivo. ed ed esclusivo. Se vi ricordate, Se vi vi ricordate, anche quando anche stavo quando stavo nel pancione nel nel pancione avevo cominciato avevo cominciato a farmi conoscere, a a farmi conoscere, a esprimervi a esprimervi i miei gusti i miei gusti (certe posizioni (certe posizioni proprio non proprio mi andavano, non mi mi andavano, ma mi piaceva ma mi tanto piaceva quella tanto musica quella musica che ascoltavate che che ascoltavate la sera.); la la sera.); ora che sono ora che fuori, sono possiamo fuori, possiamo guardarci, guardarci, toccarci e toccarci e questo ci questo aiuterà ci ci a aiuterà capirci a sempre a capirci meglio. sempre Probabilmente meglio. Probabilmente avrete intorno avrete tante intorno tante persone persone che vi daranno che vi vi daranno dei consigli dei e consigli che cercheranno e che cercheranno di aiutarvi. di Ma aiutarvi. prima Ma di prima di tutto fidatevi tutto di fidatevi voi stessi di di voi voi e stessi della nostra e e della intesa: nostra il intesa: vostro buon il il vostro senso buon e l amore senso e l amore che ci lega che che saranno ci ci lega saranno la migliore la la migliore guida per guida aiutarmi per aiutarmi a crescere a crescere nel migliore nel dei migliore dei modi. E ricordatevi modi. E E ricordatevi che quando che nasce quando un nasce bambino un bambino nascono nascono anche una anche mamma una mamma e un papà. e e un un papà oltre a un infinita gioia, vi possa causa che ascoltavate la sera.); ora che son questo ci aiuterà a capirci sempre meg persone che vi daranno dei consigli e ch tutto fidatevi di voi stessi e della nostra che ci lega saranno la migliore guida pe oltre modi. a E un infinita ricordatevi gioia, che quando vi possa nasce causa u e un papà. Il

3 spettato per molti mesi e anch io non DEL NEONATO LE PRINCIPALI LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE CARATTERISTICHE DEL NEONATO DEL NEONATO e in questi primi giorni la mia presenza, nsiderato Per molto una tempo Per creatura molto il neonato tempo è il stato neonato con considerato è capacità stato considerato una creatura limitate, una con creatura capacità con in limitate, capacità in limitate, in re anche qualche preoccupazione: ma re e piangere. grado solo di grado mangiare, solo di muoversi, mangiare, dormire muoversi, e piangere. dormire e piangere. he i sensi Studi recenti sono Studi hanno recenti finemente invece hanno confermato invece sviluppati confermato che i sensi che sono i finemente sensi sono dai sviluppati finemente primi fin sviluppati dai primi fin dai primi turbato istanti da di rumori vita: istanti se l ambiente di vita: e se luci l ambiente non è troppo disturbato non è da disturbato forti, rumori e da il luci rumori neonato troppo e luci forti, troppo il neonato forti, il neonato lire rapporti dimostra una con dimostra naturale gli una abilità altri naturale nello esseri abilità stabilire nello rapporti umani. stabilire con rapporti gli altri con esseri gli umani. altri esseri umani. I cinque Sensi I cinque Sensi ere i colori, La Vista: il le La neonato Vista: figure vede il neonato e ed può vede riconoscere esprime e può riconoscere i colori, delle le figure i colori, preferenze ed le esprime figure ed delle esprime preferenze delle preferenze ggetti per che quello stanno che per vede, quello soprattutto che entro vede, soprattutto per 30 gli cm. oggetti per che gli oggetti stanno che entro stanno 30 cm. entro 30 cm. o, ma mi piaceva tanto quella musica che nel L Udito feto, è presente L Udito il quale è e presente ben sviluppato impara e ben anche sviluppato a nel distinguere feto, anche il quale nel feto, impara il quale a i distinguere vari impara a distinguere i vari i vari osce dopo suoni con la la suoni nascita tonalità con alta la tonalità o i bassa suoni alta e riconosce o bassa che e dopo riconosce gli la nascita sono dopo i la suoni familiari, nascita che gli i suoni sono che familiari, gli sono familiari, o fuori, possiamo guardarci, toccarci e ascere. ovvero quelli ovvero che ha quelli ascoltato che ha prima ascoltato di nascere. prima di nascere. lio. Probabilmente avrete intorno tante spettato e cercheranno per molti di aiutarvi. mesi e Ma anch io prima non di maternitá maternitá e nido maternitá e e rante la Il Tatto vita viene Il fetale. Tatto attivato viene molto Il attivato presto, neonato molto durante presto, la ama vita durante fetale. il la vita Il contatto neonato fetale. ama Il neonato il e contatto ama e il contatto e gli piace il calore, essere gli il piace calore, ciò accarezzato gli che piace è morbido, ciò che è gli morbido, piace e cullato essere gli piace accarezzato essere a diretto accarezzato e cullato a e diretto cullato a diretto intesa: il vostro buon senso e l amore e in questi primi giorni la mia presenza, papà. Avverte contatto con contatto la anche pelle con della la mamma pelle le differenze della e del mamma papà. e Avverte del di papà. anche temperatura, Avverte le differenze anche le differenze temperatura, di temperatura,. Il maggior consistenza, numero consistenza, umidità e percepisce umidità recettori e percepisce dolore. Il maggior dolore. tattili numero Il maggior si di trova recettori numero tattili di sulle recettori si trova tattili sulle si trova sulle r aiutarmi a crescere nel migliore dei to si consola labbra e sulle labbra e mani: trova e sulle non a mani: caso soddisfazione non il neonato a caso si il consola neonato e si succhiandosi trova consola soddisfazione e trova soddisfazione succhiandosi succhiandosi n re bambino anche le dita. qualche le nascono dita. preoccupazione: anche una mamma riconosciuto: Il Gusto è Il il senso Gusto al da è neonato il più senso lungo da tempo più piace lungo riconosciuto: tempo ciò riconosciuto: al che neonato è al piace neonato dolce ciò che piace è dolce ciò che è dolce n apprezza (il latte della ciò (il mamma latte che della è dolcissimo) è mamma salato, è dolcissimo) e non amaro apprezza e non ciò apprezza o che acido. è salato, ciò che amaro è salato, o acido. amaro o acido. ce gli L Olfatto: odori. il L Olfatto: neonato Egli distingue riconosce il neonato e distingue il e gli riconosce seno odori. Egli della riconosce odori. Egli propria il riconosce seno della il propria seno della propria nguaggio madre anche cui madre dal suo voi anche odore. dal non suo odore. siete abituati. Con o, ma mi piaceva tanto quella musica 3 3

4 2 4 2 I Movimenti Il neonato si muove in modo diverso in funzione della interazione che stabilisce con chi si oltre a un infinita gioia, vi possa causa occupa di lui; si sincronizza con la voce dell adulto, ne segue il ritmo e le pause, osserva il viso della madre, ne segue i movimenti e reagisce al suono della sua voce. E importante che egli possa incominciare questa conoscenza immediatamente dopo il parto; per tale motivo, se le condizioni cliniche lo consentono, il neonato Cari viene mamma lasciato e accanto papà, alla sua mamma che provvederà a proporgli l attaccamento eccoci al seno finalmente per la prima insieme. volta Mi avete aspettato per molti mesi e anch io non e in questi primi giorni la mia presenza, oltre Il Sonno a un infinita gioia, vi possa causare anche qualche preoccupazione: ma Nei primi giorni dorme circa il 90% della giornata (può addormentarsi anche attaccato al seno). Durante il sonno, il neonato talora sogna e per tale motivo presenta espressioni divertenti (smorfie, sorrisi, corruccio) e movimenti di suzione. Egli tende a dormire più di notte che di giorno per il minore numero di stimoli presenti (rumori, luci). che ascoltavate la sera.); ora che son un Il rapporto Pianto bellissimo, intimo ed esclus nel E pancione il mezzo usato avevo dal cominciato neonato per a richiamare farmi conoscere, l attenzione a esprimervi in presenza i di miei sensazioni gusti (certe spiacevoli: posizioni (dolore, proprio fame, freddo, non mi caldo). andavano, In pochi ma giorni, mi piaceva i genitori imparano tanto quella a distinguere musica le cause del pianto e a comportarsi in modo appropriato che ascoltavate la sera.); ora che sono fuori, possiamo guardarci, toccarci e questo ci aiuterà a capirci sempre meg persone che vi daranno dei consigli e ch tutto fidatevi di voi stessi e della nostra che ci lega saranno la migliore guida pe questo ci aiuterà a capirci sempre meglio. Probabilmente avrete intorno tante Starnuto e Singhiozzo persone che vi daranno dei consigli e che cercheranno di aiutarvi. Ma prima di Sono fenomeni frequenti che non devono destare preoccupazione: lo starnuto è un fatto tutto normale fidatevi e non di è sinonimo voi stessi di raffreddore e della nostra mentre intesa: il singhiozzo il vostro scompare buon senso spontaneamente e l amore e un papà. che senza ci lega bisogno saranno di accorgimenti la migliore particolari, guida per specialmente aiutarmi a se crescere inizia dopo il nel pasto migliore dei modi. E ricordatevi che quando nasce un bambino nascono anche una mamma e La un Sete papà. Se un neonato è adeguatamente nutrito, non ha necessità di bere altri liquidi oltre il latte. modi. oltre a E un infinita ricordatevi gioia, che quando vi possa nasce causa u

5 spettato per molti mesi e anch io non DEL NEONATO CONSIGLI LE PRINCIPALI UTILI CARATTERISTICHE DURANTE LA DEGENZA DEL NEONATO AL NIDO e in questi primi giorni la mia presenza, nsiderato Per molto una tempo creatura il neonato è stato con considerato capacità una creatura limitate, con capacità in limitate, in re e piangere. Il grado Rooming-In solo di mangiare, La mamma muoversi, soggiorna dormire con e piangere. il neonato nella propria camera giorno e notte per tutto il periodo della degenza. Ciò consente di continuare quella stessa unione he i sensi Studi (simbiosi) recenti sono durata hanno 9 finemente mesi, invece indispensabile confermato sviluppati che alla i conoscenza sensi sono finemente reciproca dai sviluppati di bimbo primi e fin mamma. dai primi lire rapporti dimostra Ogni camera una con è naturale munita gli di abilità altri un campanello esseri stabilire da utilizzare rapporti umani. con in caso gli altri di emergenza esseri umani. per richiedere assistenza. Per motivi di sicurezza si consiglia di non lasciare mai solo in camera il I neonato cinque e Sensi di spostarsi con il neonato mantenendolo nel lettino e non in braccio ggetti per Orari che quello di stanno visita che vede, dei parenti soprattutto entro per 30 gli cm. oggetti che stanno entro 30 cm. Tutti i giorni dalle 17 alle 20 (con pausa durante la cena delle degenti) che nel L Udito Tutti feto, i giorni è presente il dalle quale e 10,30 ben sviluppato alle impara 22 per anche i a mariti nel distinguere feto, delle il quale degenti impara e per a i distinguere vari i fratellini i vari dei osce dopo suoni neonati con la la nascita tonalità alta o i bassa suoni e riconosce che dopo gli la nascita sono i suoni familiari, che gli sono familiari, N.B. E previsto l ingresso di non più di due parenti per volta per evitare un eccessivo rante la Il affollamento Tatto vita viene fetale. delle attivato camere molto Il presto, neonato e per salvaguardare durante la ama vita fetale. la salute il Il contatto neonato dei piccoli ama il degenti. e contatto Le e gli piace il mamme calore, essere e gli i papà piace sono ciò accarezzato che invitati è morbido, a collaborare gli piace e affinché cullato essere vengano accarezzato a recepite diretto e cullato ed osservate a diretto papà. Avverte contatto queste indicazioni, con la anche pelle della nel rispetto mamma le differenze dei e del propri papà. bambini. Avverte di anche E temperatura, importante le differenze assicurarsi di temperatura, che i. Il maggior consistenza, visitatori numero siano umidità in buona e percepisce di salute recettori dolore. per evitare Il maggior tattili contagi numero al si neonato. di trova recettori tattili sulle si trova sulle le I momenti dita. più importanti maternitá maternitá e nido e re anche qualche preoccupazione: ma turbato istanti da di rumori vita: se l ambiente e luci non è troppo disturbato da forti, rumori e il luci neonato troppo forti, il neonato ere i colori, La Vista: il le neonato figure vede e ed può riconoscere esprime i colori, delle le figure preferenze ed esprime delle preferenze o, ma mi piaceva tanto quella musica o fuori, possiamo guardarci, toccarci e ascere. ovvero quelli che ha ascoltato prima di nascere. lio. Probabilmente avrete intorno tante spettato e cercheranno per molti di aiutarvi. mesi e Ma anch io prima non di intesa: il vostro buon senso e l amore e in questi primi giorni la mia presenza, r aiutarmi a crescere nel migliore dei re anche qualche preoccupazione: ma to si consola labbra e sulle e mani: trova non a caso soddisfazione il neonato si consola e succhiandosi trova soddisfazione succhiandosi n bambino nascono anche una mamma Subito dopo il parto, la mamma ed il proprio piccolo rimangono a stretto contato per tutta ri riconosciuto: ad Il la averne Gusto breve degenza è il senso al nel e da neonato reparto non più lungo di Maternità-Nido. abbiate tempo piace riconosciuto: ciò paura. al che neonato è piace dolce Noi ciò che è dolce n apprezza (il Le latte prime della ciò ore mamma saranno che è dolcissimo) è trascorse salato, in e sala non Il amaro apprezza parto vostro e/o ciò in o che salette acido. bambino è salato, adiacenti amaro con o acido. il periodico controllo dell Ostetrica che ha accompagnato la mamma durante il travaglio: in questo ce gli delicato L Olfatto: odori. momento il neonato Egli avverranno distingue riconosce e i primi contatti il gli seno odori. pelle Egli a della pelle riconosce di propria mamma il seno e della neonato propria e nguaggio la madre prima anche poppata cui dal suo voi odore. non siete abituati. Con Al neonato verranno eseguiti due tipi di profilassi: la somministrazione di vitamina K (iniezione intramuscolare per la profilassi della malattia emorragica neonatale) e la somministrazione di collirio antibiotico (profilassi della congiuntivite batterica) o, ma mi piaceva tanto quella musica 3 35

6 2 6 2 Dopo avere eseguito il primo bagnetto, in presenza del papà se lo si desidera, mamma e neonato verranno accompagnati nella stanza loro assegnata: qui la mamma inizierà ad oltre a un infinita gioia, vi possa causa accudire il neonato sotto la guida delle ostetriche e puericultrici del reparto che avranno il compito di insegnare loro le principali regole della puericultura. Allattamento: l allattamento al seno è a richiesta del neonato ed è per tale motivo che Cari il piccolo mamma sta accanto e papà, alla madre tutto il giorno. Nei rari casi di allattamento artificiale il eccoci pasto verrà finalmente somministrato insieme. ogni Mi 3-4 avete ore circa; aspettato anche per in questo molti caso mesi è importante e anch io che non il vedevo piccolo l ora stia con di conoscervi. la mamma per Può favorire darsi la che interazione questi madre-bambino. primi giorni la mia presenza, oltre La preparazione a un infinita del gioia, latte artificiale vi possa è causare compito anche del personale qualche di reparto preoccupazione: (vedi la sezione ma apposita a pagina 9-14) Cambio del pannolino al neonato: al primo cambio la puericultrice assiste la mamma e le mostra come posizionare il bambino e cosa utilizzare. che ascoltavate la sera.); ora che son un Il rapporto ricambio bellissimo, della biancheria: intimo ogni ed esclusivo. sera la mamma Se vi preparerà ricordate, gli anche indumenti quando del neonato stavo nel per pancione il giorno successivo avevo cominciato (body, tutina a e farmi calzine). conoscere, a esprimervi i miei gusti questo ci aiuterà a capirci sempre meg persone che vi daranno dei consigli e ch o, ma mi piaceva tanto quella musica Le visite mediche al neonato sono effettuate dal neonatologo nella stanza di degenza. che ascoltavate la sera.); ora che sono fuori, possiamo guardarci, toccarci e tutto fidatevi di voi stessi e della nostra che ci lega saranno la migliore guida pe questo ci aiuterà a capirci sempre meglio. Probabilmente avrete intorno tante La dimissione avviene di norma ore dopo il parto. Il giorno precedente la persone che vi daranno dei consigli e che cercheranno di aiutarvi. Ma prima di dimissione è previsto un momento di incontro con una puericultrice e un ostetrica che tutto forniranno fidatevi notizie di voi utili stessi su igiene e della ed alimentazione. nostra intesa: Il Neonatologo il vostro buon all atto senso della e dimissione l amore e un papà. che illustrerà ci lega le saranno eventuali la problematiche migliore guida cliniche per emerse. aiutarmi a crescere nel migliore dei modi. In alcuni E ricordatevi casi (dimissione che quando a 48 ore nasce o presenza un bambino di particolari nascono problematiche) anche una viene mamma previsto e un controllo papà. presso l Ambulatorio Maternità-Nido entro 2-3 giorni dalla dimissione modi. oltre a E un infinita ricordatevi gioia, che quando vi possa nasce causa u

7 spettato per molti mesi e anch io non maternitá maternitá e nido e DEL NEONATO Prima LE PRINCIPALI della dimissione CARATTERISTICHE viene eseguito al DEL neonato NEONATO un prelievo di sangue dal tallone, per lo e in questi screening di primi rari difetti congeniti. giorni la mia presenza, nsiderato Per molto una tempo creatura il neonato è stato con considerato capacità una creatura limitate, con capacità in limitate, in re e anche piangere. Perché grado solo tale qualche di test mangiare, sia attendibile muoversi, preoccupazione: dormire è necessario e piangere. che venga eseguito ma rispettando due condizioni: he i sensi Studi Il neonato recenti sono hanno deve finemente avere invece compiuto confermato le sviluppati 48 che ore i sensi di vita sono finemente dai sviluppati primi fin dai primi turbato mo bisogno istanti Il da neonato di rumori vita: deve se di l ambiente essere e molte digiuno luci non è da troppo disturbato cure almeno 2 da ore forti, e rumori attenzioni e il luci neonato troppo forti, il neonato lire rapporti L esito dimostra una questo con naturale esame gli abilità altri (test nello di esseri Guthrie) stabilire viene rapporti umani. trasmesso con gli altri nostro esseri reparto umani. nell arco di 1 mese I cinque se negativo Sensi (neonato non affetto dalle malattie testate) non verrà fatta alcuna ere i colori, comunicazione La Vista: il le neonato figure vede e ed può riconoscere esprime i colori, delle le figure preferenze ed esprime delle preferenze ggetti -se per che quello positivo, stanno che previo vede, contatto soprattutto entro telefonico, per 30 gli cm. oggetti sarà necessario che stanno un entro ulteriore 30 cm. controllo i conoscere, N.B. Trattandosi di a uno screening esprimervi di massa spesso i le miei positività non gusti sono confermate da o, ma mi piaceva tanto quella musica che nel controlli L Udito feto, è più presente approfonditi. il quale e ben In sviluppato alcuni impara casi anche p potranno a nel distinguere feto, essere il quale richieste impara indagini a i distinguere vari genetiche i vari con osce dopo esame suoni con la del la DNA; nascita tonalità in questi alta o casi i bassa suoni vi verrà e riconosce chiesto che dopo il gli consenso la nascita sono alla i suoni sua familiari, esecuzione. che gli sono familiari, o fuori, possiamo guardarci, toccarci e ascere. ovvero quelli che ha ascoltato prima di nascere. lio. Probabilmente ASPETTI MEDICI DA CONOSCERE avrete intorno tante rante la Il calo Tatto vita fisiologico: viene fetale. attivato il peso molto del Il presto, neonato durante diminuisce la ama vita nei primi fetale. il (4-5) Il contatto neonato giorni di ama vita il ( e contatto < 10% del e spettato e cercheranno peso alla per nascita) molti di aiutarvi. mesi Ma anch io prima non di gli piace il calore, essere gli piace ciò accarezzato che è morbido, gli piace e cullato essere accarezzato a diretto e cullato a diretto papà. intesa: Avverte L ittero contatto il fisiologico con vostro la anche pelle è della il colorito mamma le buon differenze giallo e del della papà. senso pelle, Avverte legato di anche e temperatura, alla l amore le differenze nel di sangue temperatura, della e. Il in maggior questi bilirubina. consistenza, numero L entità primi umidità dell ittero e percepisce di giorni viene recettori dolore. misurata la Il maggior mediante mia tattili numero l utilizzo presenza, si di trova recettori di uno speciale tattili sulle si trova strumento sulle r aiutarmi a crescere nel migliore dei to si consola (bili-check) labbra e sulle o e mediante mani: trova non un a prelievo caso soddisfazione il neonato di sangue. si consola Se i livelli e succhiandosi trova di bilirubina soddisfazione sono elevati succhiandosi devono n re bambino anche essere le dita. ridotti qualche nascono esponendo il neonato preoccupazione: anche a una speciale una luce blu mamma (fototerapia vedi pag 11). La macchie della pelle: riconosciuto: L esantema Il Gusto è il tossico-allergico senso da neonato più lungo è tempo costituito piace riconosciuto: da piccole ciò al che neonato macchie è piace rosse dolce ciò con che una è dolce zona n apprezza centrale (il latte della rilevata ciò mamma che e biancastra; è dolcissimo) è salato, non è e contagioso, non Il amaro apprezza vostro compare ciò o che nel acido. bambino è 50% salato, dei amaro neonati o acido. e scompare entro pochi giorni senza bisogno di alcun trattamento ce gli Gli L Olfatto: odori. angiomi il neonato Egli piani, detti distingue riconosce volgarmente e voglie, il seno odori. sono Egli piccole della riconosce aree propria arrossate il seno della a contorni propria nguaggio sfrangiati madre anche cui del dal diametro suo voi odore. di non 1-3 centimetri, siete più spesso abituati. presenti sulla nuca, Con sulle palpebre, nella parte centrale della fronte e alla radice del naso: scompaiono spontaneamente entro mo però un annoin grado di capirci e di stabilire Il milio sebaceo è costituito da piccole formazioni bianco giallastre (come grano di miglio) su naso, fronte e guance; scompaiono entro il primo mese di vita o, ma mi piaceva tanto quella musica 37

8 2 8 2 La Crisi Genitale: con questo termine si indicano alcune modificazioni secondarie al passaggio transplacentare di ormoni materni, che possono insorgere dopo la prima settimana di vita: gonfiore delle mammelle (anche nei maschi) con possibile secrezione biancogiallastra; nella femmina gonfiore dei genitali esterni e talora secrezioni vaginali di muco misto a sangue oltre a un infinita gioia, vi possa causa Cari L IGIENE mamma DEL e NEONATO papà, eccoci La pelle finalmente dei neonati insieme. è sottile e Mi delicata avete ed aspettato è soggetta per ad molti arrossamenti, mesi e screpolature anch io non e vedevo irritazioni: l ora è importante di conoscervi. usare Può prodotti darsi igienici che in studiati questi appositamente primi giorni per la mia il neonato. presenza, oltre a un infinita gioia, vi possa causare anche qualche preoccupazione: ma Saponi: è preferibile usare saponi liquidi o solidi a ph neutro o acido, oppure i cosiddetti non saponi a base di cere di amidi. Il Bagno va fatto tutti i giorni preferibilmente nel tardo pomeriggio (può favorire il un rilassamento poco di pazienza del piccolo da e parte conciliare vostra il riposo) saremo prima però in della grado poppata, di capirci anche e se di il stabilire moncone un ombelicale rapporto non bellissimo, è caduto; intimo il neonato ed esclusivo. va immerso Se in vi acqua ricordate, alla temperatura anche quando di circa stavo 37 C nel ed pancione al termine va avevo asciugato cominciato scrupolosamente a farm che ascoltavate la sera.); ora che son questo ci aiuterà a capirci sempre meg persone che vi daranno dei consigli e ch o, ma mi piaceva tanto quella musica Il Moncone ombelicale, dopo la nascita, si asciuga progressivamente e si stacca dalla che ascoltavate la sera.); ora che sono fuori, possiamo guardarci, toccarci e parete addominale, lasciando una ferita che viene poi ricoperta da cute. La caduta si questo ci aiuterà a capirci sempre meglio. Probabilmente avrete intorno tante verifica in genere tra sesta e decima giornata; è importante sapere che questi tempi persone che vi daranno dei consigli e che cercheranno di aiutarvi. Ma prima di possono subire variazioni individuali notevoli. E consigliabile detergere quotidianamente il tutto cordone fidatevi con una di voi soluzione stessi sterile e della (alcool nostra denaturato) intesa: e il mantenerlo vostro buon pulito senso ed asciutto. e l amore Dopo e un papà. che la caduta ci lega del saranno cordone la ferita migliore va quotidianamente guida per aiutarmi detersa, a crescere fino a cicatrizzazione nel migliore completa dei modi. (in genere E ricordatevi dopo 8-10 che giorni quando dalla caduta). nasce Si un raccomanda bambino nascono di lavarsi accuratamente anche una mamma le mani e prima un papà. di eseguire la medicazione. tutto fidatevi di voi stessi e della nostra che ci lega saranno la migliore guida pe modi. oltre a E un infinita ricordatevi gioia, che quando vi possa nasce causa u

9 spettato per molti mesi e anch io non maternitá maternitá e nido e DEL NEONATO Genitali LE PRINCIPALI e regione CARATTERISTICHE anale: il contatto con DEL feci e NEONATO urina può provocare facilmente irritazioni e in questi a questa zona primi del corpo che giorni va detersa la cura mia a ogni presenza, nsiderato Per molto una tempo creatura il neonato è stato con considerato capacità una creatura cambio limitate, con di pannolino capacità in e limitate, asciugata in re e piangere. accuratamente grado solo di mangiare, muoversi, dormire e piangere. re anche qualche preoccupazione: ma he i sensi Occhi: Studi recenti sono se hanno presenti finemente invece secrezioni confermato vanno sviluppati che i puliti sensi con sono garze finemente e acqua dai sviluppati sterili, primi fin procedendo dai primi turbato dall interno istanti di rumori vita: verso se l esterno l ambiente e luci dell occhio. non è troppo disturbato da forti, rumori e il luci neonato troppo forti, il neonato lire rapporti dimostra una con naturale gli abilità altri nello esseri stabilire rapporti umani. con gli altri esseri umani. Orecchie: vanno pulite solo esternamente con una garza imbevuta di acqua. I cinque Sensi ere i colori, Naso: La Vista: va pulito il le neonato figure quando vede sono e ed può presenti riconoscere esprime secrezioni i colori, con delle le una figure garza preferenze ed o esprime con lavaggi delle di preferenze soluzione ggetti fisiologica per che quello stanno che (esistono vede, in soprattutto entro commercio per 30 appositi gli cm. oggetti prodotti). che stanno entro 30 cm. o, ma mi piaceva tanto quella musica che nel Unghie: L Udito feto, è vanno presente il tagliate quale e ben con sviluppato impara forbicine anche a punte a nel smusse distinguere feto, il quale quando impara superano a i distinguere vari il polpastrello, i vari osce dopo senza suoni con avvicinarsi la la nascita tonalità troppo alta o i alla bassa suoni cute e riconosce e senza che dopo arrotondare gli la nascita sono gli i suoni angoli familiari, che (unghia gli sono quadrata). familiari, ascere. o fuori, E ovvero consigliabile possiamo quelli che attendere ha ascoltato guardarci, prima giorni di nascere. dalla nascita toccarci prima di tagliare e le unghie. lio. Probabilmente avrete intorno tante rante la L ALLATTAMENTO Il Tatto vita viene fetale. attivato AL molto SENO Il presto, neonato durante la ama vita fetale. il Il contatto neonato ama il e contatto e spettato e cercheranno l latte materno per è il molti di aiutarvi. miglior alimento mesi per il vostro Ma bambino. anch io prima non di gli piace il calore, essere gli piace ciò accarezzato che è morbido, gli piace e cullato essere accarezzato a diretto e cullato a diretto papà. intesa: Avverte Il contatto rooming-in il con vostro la e anche l attaccamento pelle della mamma le buon al differenze seno e del nelle papà. senso prime Avverte ore di anche e vita temperatura, sono l amore le differenze pratiche molto di temperatura, utili nella e. Il in maggior questi promozione consistenza, numero dell allattamento primi umidità e percepisce di giorni recettori al seno. dolore. la Il maggior mia tattili numero presenza, si di trova recettori tattili sulle si trova sulle r aiutarmi a crescere nel migliore dei to si consola Si labbra deve e dare sulle e il mani: tempo trova non a a voi caso soddisfazione ed il al neonato vostro piccolo si consola di imparare, e succhiandosi trova soddisfazione dopodiché l allattamento succhiandosi n re bambino anche al le dita. seno si qualche perfezionerà nascono gradualmente. preoccupazione: anche Tenere il una bambino mamma vicino al seno materno è un momento prezioso di conoscenza reciproca: egli vi condurrà attraverso questa emozionante ri riconosciuto: ad esperienza. Il averne Gusto è il senso al e da neonato non più lungo abbiate tempo piace riconosciuto: ciò paura. al che neonato è piace dolce Noi ciò che è dolce n apprezza (il latte della ciò mamma che è dolcissimo) è salato, e non Il amaro apprezza vostro ciò o che acido. bambino è salato, amaro o acido. IL DECALOGO DELL ALIMENTAZIONE AL SENO ce gli 1) L Olfatto: odori. Lavare il accuratamente neonato Egli distingue riconosce le mani e prima il di gli seno accudire odori. Egli e della attaccare riconosce propria al il seno seno il della bambino propria 2) madre Anche anche per il dal seno suo è odore. sufficiente una corretta detersione 3) Scegliere la posizione più comoda (seduta, sdraiata su un fianco o prona, ecc..) che mo però permetta in un migliore grado confort di capirci e di stabilire 4) Stimolare dolcemente le labbra del piccolo con il capezzolo; tale accorgimento facilita la ricerca da parte del bambino e lo induce ad aprire bene la bocca. Quando la bocca è spalancata, è il momento di accompagnare il neonato verso il seno o, ma mi piaceva tanto quella musica 39

10 POSIZIONI vedevo CORRETTE l ora PER di L ALLATTAMENTO conoscervi. Può AL SENO darsi ch oltre a un infinita gioia, vi possa causa spettato per molti mesi e anch io non e in questi primi giorni la mia presenza, oltre a un infinita gioia, vi possa causare anche qualche preoccupazione: ma che ascoltavate la sera.); ora che son questo ci aiuterà a capirci sempre meg persone che vi daranno dei consigli e ch o, ma mi piaceva tanto quella musica tutto fidatevi di voi stessi e della nostra che ascoltavate la sera.); ora che sono fuori, possiamo guardarci, toccarci e che ci lega saranno la migliore guida pe questo ci aiuterà a capirci sempre meglio. Probabilmente avrete intorno tante modi. oltre a E un infinita ricordatevi gioia, che quando vi possa nasce causa u persone che vi daranno dei consigli e che cercheranno di aiutarvi. Ma prima di tutto fidatevi di voi stessi e della nostra intesa: il vostro buon senso e l amore e un papà. che ci lega saranno la migliore guida per aiutarmi a crescere nel migliore dei modi. E ricordatevi che quando nasce un bambino nascono anche una mamma e un papà.

11 spettato per molti mesi e anch io non DEL NEONATO LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL NEONATO e in questi primi giorni la mia presenza, maternitá maternitá e nido e nsiderato Per molto una tempo creatura il neonato è stato con considerato capacità una creatura limitate, con capacità in limitate, in re e anche piangere. grado solo qualche di mangiare, muoversi, preoccupazione: dormire e piangere. ma he i sensi Studi recenti sono hanno finemente invece confermato sviluppati che i sensi sono finemente dai sviluppati primi fin dai primi turbato istanti da di rumori vita: se l ambiente e luci non è troppo disturbato da forti, rumori e il luci neonato troppo forti, il neonato lire rapporti dimostra una con naturale gli abilità altri nello esseri stabilire rapporti umani. con gli altri esseri umani. I cinque Sensi ere i colori, La Vista: il le neonato figure vede e ed può riconoscere esprime i colori, delle le figure preferenze ed esprime delle preferenze ggetti per che quello stanno che vede, soprattutto entro per 30 gli cm. oggetti che stanno entro 30 cm. o, ma mi piaceva tanto quella musica che nel L Udito feto, è presente il quale e ben sviluppato impara anche a nel distinguere feto, il quale impara a i distinguere vari i vari osce dopo suoni con la la nascita tonalità alta o i bassa suoni e riconosce che dopo gli la nascita sono i suoni familiari, che gli sono familiari, o fuori, possiamo guardarci, toccarci e ascere. ovvero quelli che ha ascoltato prima di nascere. lio. Probabilmente avrete intorno tante spettato e cercheranno per molti di aiutarvi. mesi e Ma anch io prima non di rante la Il Tatto vita viene fetale. attivato molto Il presto, neonato durante la ama vita fetale. il Il contatto neonato ama il e contatto e gli piace il calore, essere gli piace ciò accarezzato che è morbido, gli piace e cullato essere accarezzato a diretto e cullato a diretto intesa: il vostro buon senso e l amore e in questi primi giorni la mia presenza, papà. Avverte contatto con la anche pelle della mamma le differenze e del papà. Avverte di anche temperatura, le differenze di temperatura,. Il maggior consistenza, numero umidità e percepisce di recettori dolore. Il maggior tattili numero si di trova recettori tattili sulle si trova sulle r aiutarmi a crescere nel migliore dei re anche le dita. qualche preoccupazione: ma to si consola labbra e sulle e mani: trova non a caso soddisfazione il neonato si consola e succhiandosi trova soddisfazione succhiandosi n bambino nascono anche una mamma riconosciuto: Il Gusto è il senso al da neonato più lungo tempo piace riconosciuto: ciò al che neonato è piace dolce ciò che è dolce n apprezza (il latte della ciò mamma che è dolcissimo) è salato, e non amaro apprezza ciò o che acido. è salato, amaro o acido. ce gli L Olfatto: odori. il neonato Egli distingue riconosce e il gli seno odori. Egli della riconosce propria il seno della propria nguaggio madre anche cui dal suo voi odore. non siete abituati. Con POSIZIONI CORRETTE PER L ALLATTAMENTO AL SENO o, ma mi piaceva tanto quella musica 311

12 ) Offrire il seno sostenendo ed accompagnando il neonato in modo che non solo il capezzolo, ma anche gran parte dell areola mammaria possa entrare nella sua bocca. oltre a un infinita gioia, vi possa causa Il mento del piccolo sarà così ben vicino al seno materno e il corpo tutto girato verso la mamma (pancia contro pancia). Va offerto prima un seno e quando il neonato lo lascia spontaneamente l altro. Alcuni bambini richiedono di succhiare da entrambi i seni, altri si saziano con uno solo Se la seconda mammella non è ben svuotata e si accusa tensione o Cari fastidio, mamma è corretto e papà, usare il metodo della spremitura manuale per detendere il seno. eccoci 6) La finalmente frequenza delle insieme. poppate: Mi avete nei primissimi aspettato giorni per il molti neonato mesi necessita e anch io di lunghi non vedevo riposi e l ora richiederà di conoscervi. pasti poco Può frequenti. darsi In che seguito in questi il suo primi comportamento giorni la mia cambia presenza, e potrà oltre richiedere a un infinita di attaccarsi gioia, anche vi possa ogni due causare tre ore. E anche fondamentale qualche che preoccupazione: sia lui a decidere, ma non va mai forzato e va allattato a richiesta ovvero quando mostra di voler essere nutrito, anche di notte. E normale che il piccolo richieda, nei primi periodi, di succhiare spesso, anche volte al giorno. 7) Nei primi giorni NON sono necessarie grandi quantità di latte: il colostro, questo è il un nome poco del di primo pazienza latte prodotto da parte dopo vostra il parto, saremo è sufficiente però in per grado soddisfare di capirci tutti e i suoi di stabilire bisogni. un Esso rapporto Cari ha caratteristiche bellissimo, mamma diverse intimo dal ed esclusivo. e latte maturo: Se papà, si vi presenta ricordate, come anche un liquido quando denso stavo e nel giallastro pancione ed è avevo molto ricco cominciato di sostanze a nutritive farmi conoscere, e anti-infettive a esprimervi i miei gusti (certe 8) E consigliabile posizioni proprio non usare non biberon mi andavano, e succhiotti ma mi piaceva tanto quella musica 9) Talora è necessario l ausilio del tiralatte (vedi pag 10); in questo caso il latte dovrà che ascoltavate la sera.); ora che sono fuori, possiamo guardarci, toccarci e essere raccolto sterilmente e potrà essere conservato a temperatura ambiente per circa 3 questo ci aiuterà a capirci sempre meglio. Probabilmente avrete intorno tante ore oppure in frigorifero per un periodo massimo di 72 ore persone che vi daranno dei consigli e che cercheranno di aiutarvi. Ma prima di 10) La crescita di un bambino allattato al seno è regolare se superiore a 125 g per tutto settimana. fidatevi In di caso voi di stessi crescite e della inferiori nostra è utile intesa: eseguire il una vostro doppia buon pesata senso e consultare e l amore il e un papà. che pediatra ci lega curante saranno la migliore guida per aiutarmi a crescere nel migliore dei modi. E ricordatevi che quando nasce un bambino nascono anche una mamma e N:B: un papà. alcuni neonati si attaccano subito al seno, altri hanno bisogno di più tempo ed a loro va dedicata una maggiore dose di pazienza. Questo non significa che il neonato sia malato o che la mamma sia inadeguata ad allattare: più semplicemente il neonato vuole che ascoltavate la sera.); ora che son questo ci aiuterà a capirci sempre meg persone che vi daranno dei consigli e ch tutto fidatevi di voi stessi e della nostra che ci lega saranno la migliore guida pe modi. oltre a E un infinita ricordatevi gioia, che quando vi possa nasce causa u conoscere meglio la propria madre prima di attaccarsi al suo seno, sfruttando il tatto (tocca il corpo), il gusto (lecca la cute) e l olfatto (annusa)

13 spettato per molti mesi e anch io non maternitá maternitá e nido e DEL ALLATTAMENTO NEONATO LE PRINCIPALI ARTIFICIALE CARATTERISTICHE DEL NEONATO e in questi primi giorni la mia presenza, nsiderato Nei Per rari molto casi una di tempo controindicazioni creatura il neonato è all allattamento stato con considerato capacità al seno una creatura o di scarsa limitate, con produzione capacità in limitate, materna in re anche qualche preoccupazione: ma re e piangere. di grado latte si solo deve di ricorre mangiare, all alimentazione muoversi, dormire con latte e piangere. artificiale. Attenetevi alle indicazioni del neonatologo per la scelta del latte artificiale che meglio si adatta alle esigenze del vostro he i sensi bambino. Studi recenti sono hanno finemente invece confermato sviluppati che i sensi sono finemente dai sviluppati primi fin dai primi turbato istanti da di rumori vita: se l ambiente e luci non è troppo disturbato da forti, rumori e il luci neonato troppo forti, il neonato lire rapporti Preparazione dimostra una con del naturale biberon: gli abilità altri biberon, nello esseri stabilire la tettarella rapporti umani. e gli con altri gli oggetti altri esseri che umani. servono per la preparazione del latte devono essere accuratamente lavati dopo ogni poppata e sterilizzati mediante I cinque bollitura Sensi (bollire per 20 minuti) oppure con soluzioni disinfettanti a base di ere i colori, amuchina La Vista: al il le 2% neonato (da figure cambiare vede e ed può ogni riconoscere esprime 24 ore) ove i colori, il materiale delle figure da preferenze ed sterilizzare esprime delle deve preferenze essere ggetti lasciato per che quello per stanno almeno che vede, 30 soprattutto minuti entro e non per 30 deve gli cm. oggetti essere risciacquato che stanno entro prima 30 dell uso. cm. che o, ma nel I latti L Udito feto, artificiali mi è presente piaceva sono: il quale e ben sviluppato impara tanto anche a nel quella distinguere feto, il quale musica impara a i distinguere vari i vari osce dopo in suoni polvere con la la che nascita tonalità deve essere alta o i bassa sciolta suoni e riconosce acqua che dopo potabile gli la nascita sono del rubinetto i suoni familiari, che bollita gli o sono con familiari, acqua o fuori, possiamo guardarci, toccarci e ascere. oligominerale ovvero quelli ( una che bottiglia ha ascoltato nuova prima ogni di 24 nascere. ore) lio. Probabilmente avrete intorno tante liquidi già pronti per l uso. Il biberon deve essere preparato ad ogni pasto o conservato in spettato e cercheranno per molti di aiutarvi. mesi e Ma anch io prima non di rante frigorifero la Il Tatto vita se viene preparato fetale. attivato in molto precedenza. Il presto, neonato Prima durante della la ama vita somministrazione fetale. il Il contatto neonato il latte ama va il riscaldato e contatto e gli piace a bagnomaria il calore, essere gli e piace portato ciò accarezzato alla che temperatura è morbido, di gli 37 C piace e circa. cullato essere Il quantitativo accarezzato a diretto latte e cullato che rimane a diretto papà. intesa: nella Avverte contatto bottiglietta il con vostro la anche dopo pelle la della poppata mamma le buon differenze non e deve del papà. senso essere Avverte mai di riutilizzato. anche e temperatura, l amore le differenze di temperatura, e. Il in maggior questi consistenza, numero primi umidità e percepisce di giorni recettori dolore. la Il maggior mia tattili numero presenza, si di trova recettori tattili sulle si trova sulle r aiutarmi a crescere nel migliore dei re anche le dita. qualche preoccupazione: ma to si consola labbra e sulle e mani: trova non a caso soddisfazione il neonato si consola e succhiandosi trova soddisfazione succhiandosi n bambino nascono anche una mamma riconosciuto: Il Gusto è il senso al da neonato più lungo tempo piace riconosciuto: ciò al che neonato è piace dolce ciò che è dolce n apprezza (il latte della ciò mamma che è dolcissimo) è salato, e non amaro apprezza ciò o che acido. è salato, amaro o acido. ce gli L Olfatto: odori. il neonato Egli distingue riconosce e il gli seno odori. Egli della riconosce propria il seno della propria nguaggio madre anche cui dal suo voi odore. non siete abituati. Con o, ma mi piaceva tanto quella musica 3 313

14 NOZIONI UTILI IN TEMA DI ALIMENTAZIONE oltre a un infinita gioia, vi possa causa Abrasioni e ragadi del capezzolo si formano in seguito ad una errata suzione da parte del neonato. Sono fastidiose lesioni della pelle che guariscono in genere da sole; in caso di ragadi è utile verificare la poppata insieme ad un osservatore esperto per utilizzare posizioni adeguate al tipo di suzione eccoci Ingorgo finalmente mammario: insieme. se non tolto, Mi avete il latte aspettato provoca un per aumento molti della mesi pressione e anch io interna non vedevo del seno. l ora La mammella di conoscervi. diventa Può tesa, darsi dolente, che il in bambino questi si primi attacca giorni con la difficoltà. mia presenza, Occorre oltre svuotare a un infinita manualmente gioia, o con vi un possa tiralatte causare il seno, così anche da consentire qualche al preoccupazione: bambino di attaccarsi ma non e succhiare pensiate adeguatamente di essere gli unici genito Uso di farmaci: molti farmaci assunti dalla mamma passano nel latte. E indispensabile consultare il proprio medico prima della loro assunzione che ascoltavate la sera.); ora che son un Dieta: rapporto non esistono bellissimo, diete intimo consigliate ed esclusivo. durante il Se periodo vi ricordate, dell allattamento. anche quando Non esistono stavo nel sostanze pancione in grado avevo di aumentare cominciato la produzione a farmi conoscere, di latte. Non a esprimervi sono cibi controindicati i miei gusti questo ci aiuterà a capirci sempre meg persone che vi daranno dei consigli e ch (certe durante posizioni l allattamento: proprio alcune, non però, mi andavano, (cioccolato, ma asparagi, mi piaceva aglio, ecc) tanto possono quella alterare musica il che sapore ascoltavate al latte la sera.); ora che sono fuori, possiamo guardarci, toccarci e tutto fidatevi di voi stessi e della nostra che ci lega saranno la migliore guida pe questo ci aiuterà a capirci sempre meglio. Probabilmente avrete intorno tante Le Scariche Intestinali: le prime scariche del neonato sono costituite da meconio (di persone che vi daranno dei consigli e che cercheranno di aiutarvi. Ma prima di colore verde scuro e inodore). Gradualmente diventano di colore verde-marrone (feci tutto di transizione). fidatevi di Le voi feci stessi dei bambini e della allattati nostra al intesa: seno possono il vostro avere buon diversa senso consistenza e l amore e un papà. che (semiliquida, ci lega saranno cremosa) la ed migliore il tipico colore guida giallo per aiutarmi oro. Il latte a artificiale crescere nella nel dieta, migliore anche dei in modi. piccole E quantità, ricordatevi rende che le feci quando del lattante nasce più un compatte. bambino Abitualmente nascono anche il neonato una mamma allattato modi. oltre a E un infinita ricordatevi gioia, che quando vi possa nasce causa u e al un seno papà. si scarica ad ogni poppata nei primi periodi, successivamente il numero delle scariche diminuisce sensibilmente (fino ad una sola scarica ogni 2-3 giorni).

15 spettato per molti mesi e anch io non DEL NEONATO Le LE Coliche PRINCIPALI Gassose: CARATTERISTICHE sono crisi di pianto DEL inconsolabile NEONATOche si osservano nei primi mesi e in questi di vita e che, primi seppure non giorni pericolose, sono la fonte mia di preoccupazione presenza, nsiderato Per molto una tempo creatura il neonato è stato con considerato capacità una creatura limitate, con capacità per i genitori in limitate,. E un in re e piangere. fenomeno grado solo prevalentemente di mangiare, muoversi, serale, dormire ma può e insorgere piangere. in qualsiasi momento della giornata, di solito entro 30 dalla poppata; dura generalmente meno di due ore Il bambino si agita, he i sensi tiene Studi i recenti pugni sono serrati hanno finemente e invece piange confermato insistentemente, sviluppati che i sensi tiene sono le gambe finemente piegate dai sviluppati sull addome primi fin dai e ripete primi turbato movimenti istanti da di rumori vita: di suzione. se l ambiente e Per luci prevenire non è troppo disturbato e/o parzialmente da forti, rumori calmare e il luci il neonato troppo dolore forti, è consigliabile il neonato lire rapporti mantenerlo dimostra una con supino naturale gli e massaggiargli abilità altri nello esseri stabilire l addome rapporti umani. per favorire con gli l emissione altri esseri umani. di aria e/o di feci; se le coliche sono persistenti, va consultato il pediatra. ere i colori, La Vista: il le neonato figure vede e ed può riconoscere esprime i colori, delle le figure preferenze ed esprime delle preferenze ggetti L per che AMBIENTE quello stanno che vede, E LA soprattutto POSIZIONE entro per 30 DEL gli cm. oggetti NEONATO che stanno entro 30 cm. Osservare le seguenti indicazioni consente di ridurre i rischi di malattia sul neonato: osce dopo suoni fare con soggiornare la la nascita tonalità il alta piccolo o i bassa in suoni un e ambiente riconosce che areato dopo gli la assicurando nascita sono i suoni un familiari, ricambio che gli sono d aria familiari, almeno ascere. due ovvero volte quelli al giorno che ha ascoltato prima di nascere. rante la Il non Tatto vita fumare viene fetale. nei attivato locali molto ove Il egli presto, neonato soggiorna durante la ama vita fetale. il Il contatto neonato ama il e contatto e spettato e cercheranno per molti di aiutarvi. mesi Ma anch io prima non di gli piace il calore, essere gli piace ciò accarezzato che è morbido, gli piace e cullato essere accarezzato a diretto e cullato a diretto papà. Avverte contatto tenerlo con in culla la anche pelle in della posizione mamma le differenze supina e del (a papà. pancia Avverte in di su) anche e temperatura, utilizzare le differenze il succhiotto di temperatura, in fase di. Il maggior addormentamento, consistenza, numero umidità a e partire percepisce di dal recettori 1 dolore. mese di Il maggior vita, tattili sembra numero avere si di trova recettori un ruolo tattili sulle nella si prevenzione trova sulle r aiutarmi a crescere nel migliore dei to si consola della labbra SIDS e sulle e mani: trova non a caso soddisfazione il neonato si consola e succhiandosi trova soddisfazione succhiandosi n re bambino anche le dita. qualche nascono preoccupazione: anche una mamma farlo uscire almeno una volta al giorno n apprezza (il non latte ci della sono ciò mamma controindicazioni che è dolcissimo) è salato, ai viaggi e non ed amaro apprezza in particolare ciò o che può acido. è essere salato, utilizzato amaro o acido. ogni mezzo di trasporto. Di estrema importanza è l uso delle dotazioni di sicurezza, soprattutto per i ce gli viaggi L Olfatto: odori. in auto il neonato Egli (il neonato distingue riconosce deve viaggiare e negli il gli seno appositi odori. Egli seggiolini della riconosce omologati) propria il seno della propria non esistono delle regole particolari per quanto riguarda l abbigliamento. Il neonato, come l adulto, sente il caldo ed il freddo, quindi si deve evitare di eccedere nel coprirlo o nello scoprirlo. maternitá maternitá e nido e re anche qualche preoccupazione: ma I cinque Sensi o, ma mi piaceva tanto quella musica che nel L Udito feto, è presente il quale e ben sviluppato impara anche a nel distinguere feto, il quale impara a i distinguere vari i vari o fuori, possiamo guardarci, toccarci e lio. Probabilmente avrete intorno tante intesa: il vostro buon senso e l amore e in questi primi giorni la mia presenza, riconosciuto: Il Gusto è il senso al da neonato più lungo tempo piace riconosciuto: ciò al che neonato è piace dolce ciò che è dolce nguaggio madre anche cui dal suo voi odore. non siete abituati. Con o, ma mi piaceva tanto quella musica 3 315

16 LA PREVENZIONI DELLE MALATTIE oltre a un infinita gioia, vi possa causa Il rachitismo: è consigliato l uso di una supplementazione giornaliera di vitamina D (scarsamente rappresentata nel latte sia materno che artificiale) per il primo anno di vita La carie: è consigliata la supplementazione con fluoro (utilizzato dall organismo umano per Cari la formazione mamma e dello papà, smalto dentario) per i bambini che bevono acqua carente di fluoro. Le eccoci acque finalmente oligominerali insieme. del commercio Mi avete (a parte aspettato poche per eccezioni) molti e mesi le falde e anch io acquifere non della vedevo zona l ora di Monza di conoscervi. e della Brianza Può darsi ne sono che quasi in questi prive per primi cui giorni dal 1 la mese mia è presenza, utile la somministrazione oltre a un infinita giornaliera gioia, vi di fluoro possa causare anche qualche preoccupazione: ma La sordità congenita: è da alcuni anni disponibile presso la nostra Unità Operativa la esecuzione delle Otoemissioni acustiche per la diagnosi della sordità congenita, che seppure raramente colpisce anche la popolazione non a rischio. Una diagnosi precoce consente un poco di di poterla pazienza curare. da parte vostra sare Attenzione: un rapporto in bellissimo, alcuni seppure intimo rari ed casi esclusivo. una sordità Se può vi ricordate, instaurarsi anche nei primi quando mesi stavo di vita; nel siccome pancione essi avevo sfuggono cominciato alla maglie a farmi dello screening, conoscere, è essenziale a esprimervi che l attenzione i miei gusti che ascoltavate la sera.); ora che son questo ci aiuterà a capirci sempre meg persone che vi daranno dei consigli e ch dei (certe genitori posizioni sulle capacità proprio uditive non mi dei andavano, propri figli prosegua ma mi piaceva anche in tanto caso di quella normalità musica di questo che ascoltavate esame la sera.); ora che sono fuori, possiamo guardarci, toccarci e tutto fidatevi di voi stessi e della nostra che ci lega saranno la migliore guida pe questo ci aiuterà a capirci sempre meglio. Probabilmente avrete intorno tante La lussazione congenita dell anca è una malformazione ossea relativamente frequente persone che vi daranno dei consigli e che cercheranno di aiutarvi. Ma prima di nell area della Brianza. E importante uno screening precoce mediante esame clinico: in caso tutto di fidatevi presenza di di voi segni stessi clinici e evocativi della nostra e nei intesa: casi a rischio il vostro anamnestico buon senso è indicato e l amore un e un papà. esame che ci ecografico lega saranno precoce. la migliore guida per aiutarmi a crescere nel migliore dei modi. E ricordatevi che quando nasce un bambino nascono anche una mamma modi. oltre a E un infinita ricordatevi gioia, che quando vi possa nasce causa u La e un malattia papà. emorragica tardiva: nei neonati alimentati esclusivamente al seno è consigliabile supplementare la dieta con vitamina K fino al 3 mese di vita Le vaccinazioni rappresentano il cardine della prevenzione delle malattie infettive. Le vaccinazioni obbligatorie per disposizioni di legge sono: antipolio, antidifterica, antitetanica, antiepatite B cui si aggiungono altre vivamente consigliate che sono somministrate presso gli uffici d Igiene delle ASL di residenza

17 spettato per molti mesi e anch io non maternitá maternitá e nido e DEL NEONATO LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE CALENDARIO DELLE NEONATO VACCINAZIONI e in questi primi giorni la mia presenza, nsiderato Per molto una tempo creatura il neonato è stato con considerato capacità una creatura limitate, con capacità in limitate, in re anche qualche preoccupazione: ma re e piangere. grado ETÀsolo di mangiare, OBBLIGATORIE muoversi, dormire e RACCOMANDATE piangere. he i sensi Studi 3 m recenti sono hanno antipolio, finemente invece difterite, confermato sviluppati che i sensi antipertosse, sono finemente dai sviluppati antipneumococcica primi fin dai primi turbato mo bisogno istanti da di rumori vita: se tetano, di l ambiente e molte epatite luci non b è troppo disturbato cure antiemophilus da forti, e rumori inluenzae attenzioni e il luci neonato troppo forti, il neonato lire rapporti dimostra una con naturale gli abilità altri nello esseri stabilire rapporti umani. con gli altri esseri umani. 5 m OBBLIGATORIE antipertosse, antipneumococcica mo però I cinque in Sensi grado di capirci antiemophilus e di inluenzae stabilire ere i colori, La Vista: il le neonato figure vede e ed può riconoscere esprime i colori, delle le figure preferenze ed esprime delle preferenze ggetti per che 11 quello m stanno che vede, OBBLIGATORIE soprattutto entro per 30 gli cm. oggetti antipertosse, che stanno entro 30 cm. antipneumococcica antiemophilus inluenzae o, ma mi piaceva tanto quella musica che nel L Udito feto, è presente il quale e ben sviluppato impara anche a nel distinguere feto, il quale impara a i distinguere vari i vari OBBLIGATORIE antimorbillo, rosolia, antimeningococcica, osce dopo suoni 15 mcon la la nascita tonalità alta o i bassa suoni e riconosce che dopo gli la nascita sono i suoni familiari, che gli sono familiari, o fuori, possiamo guardarci, parotitetoccarci varicella ascere. ovvero quelli che ha ascoltato prima di nascere. e lio. Probabilmente avrete intorno tante antipneumococcica* rante la Il 2-3 Tatto vita a viene fetale. attivato molto Il presto, neonato durante la ama vita fetale. il Il contatto neonato ama il e contatto e spettato e cercheranno per molti di aiutarvi. mesi Ma anch io prima non di gli piace il calore, essere gli piace ciò accarezzato che è morbido, gli piace e cullato essere accarezzato a diretto e cullato a diretto papà. intesa: Avverte contatto 5-6 ail con vostro la anche pelle difterite, della mamma tetano le buon differenze e del papà. senso antipolio,antipertosse Avverte di anche e temperatura, l amore le differenze di varicella temperatura, e. Il in maggior questi consistenza, numero primi umidità e percepisce di giorni recettori dolore. la Il antimorbillo, maggior mia tattili numero rosolia, presenza, si di trova recettori tattili sulle si trova sulle r aiutarmi a crescere nel migliore dei to si consola labbra e sulle e mani: trova non a caso soddisfazione il neonato si consola parotite e succhiandosi trova soddisfazione succhiandosi re anche qualche preoccupazione: ma n bambino nascono anche una mamma * se le frequenta dita. comunità nguaggio madre anche cui dal suo voi odore. non siete abituati. Con FACOLTATIVE riconosciuto: Il Gusto è il senso al da neonato più lungo tempo piace riconosciuto: ciò al che neonato è piace dolce ciò che è dolce n apprezza (il latte della ciò mamma che è dolcissimo) è salato, e non amaro apprezza ciò o che acido. è salato, amaro o acido. ce gli L Olfatto: odori. il neonato Egli distingue riconosce e il gli seno odori. Egli della riconosce propria il seno della propria o, ma mi piaceva tanto quella musica 3 317

18 I SERVIZI DEL TERRITORIO oltre a un infinita gioia, vi possa causa Il Pediatra di libera scelta: ogni bambino ha diritto ad essere iscritto con uno Specialista in Pediatria, equivalente del Medico di base per gli adulti. Iscrivete al più presto il vostro bambino anche il primo giorno dopo la dimissione rivolgendovi alla Struttura Amministrativa di Base del vostro Comune di residenza presso Cari l Ufficio mamma Scelte e Revoche. papà, I documenti necessari sono: eccoci Autocertificazione finalmente insieme. per il nuovo Mi membro avete della aspettato famiglia. per molti mesi e anch io non vedevo Codice l ora Fiscale di conoscervi. del bambinopuò darsi che in questi primi giorni la mia presenza, oltre a un infinita gioia, vi possa causare anche qualche preoccupazione: ma non La Guardia pensiate Medica: essere è un gli servizio unici gratuito genitori non ad specialistico averne e non per problemi abbiate urgenti, paura. fuori Noi dagli orari coperti dalla Medicina e Pediatria di base, attivo nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 20 alle ore 8, tutte le notti il sabato e i giorni prefestivi dalle ore 14 un poco i giorni di festivi pazienza 24 ore da parte vostra sare un rapporto Cari bellissimo, mamma intimo ed esclusivo. e Se papà, vi ricordate, anche quando stavo che ascoltavate la sera.); ora che son questo ci aiuterà a capirci sempre meg nel I Consultori pancione Pediatrici: avevo cominciato strutture della a farmi ASL conoscere, che effettuano a controlli esprimervi di salute i miei abbinati gusti persone che vi daranno dei consigli e ch (certe alle vaccinazioni posizioni proprio obbligatorie non e mi facoltative, andavano, per i ma bambini mi piaceva residentin tanto nei rispettivi quella musica Comuni. che E possibile ascoltavate prendere la sera.); un appuntamento ora che telefonando sono fuori, ai possiamo seguenti numeri: guardarci, toccarci e Consultorio di Monza tel Via De Amicis, 17 questo ci aiuterà a capirci sempre meglio. Probabilmente avrete intorno tante Consultorio di San Rocco (Monza) tel persone che vi daranno dei consigli e che cercheranno di aiutarvi. Ma prima di Consultorio di Brugherio tel V.le Lombardia, 275 tutto Consultorio fidatevi di di Lissone voi stessi tel e della nostra Largo intesa: Carotto, il 6 vostro buon senso e l amore e un papà. che Consultorio ci lega saranno di Villasanta la migliore tel guida per Piazza aiutarmi Giovanni a crescere XXIII nel migliore dei modi. E ricordatevi che quando nasce un bambino nascono anche una mamma e COME un papà. GESTIRE L URGENZA Consultare il Pediatra di base (o la guardia medica) Per le situazioni ritenute urgenti in cui il Pediatra di base o la Guardia Medica non sono tutto fidatevi di voi stessi e della nostra che ci lega saranno la migliore guida pe modi. oltre a E un infinita ricordatevi gioia, che quando vi possa nasce causa u disponibili: accedere ai servizi ospedalieri (Pronto Soccorso)

19 spettato per molti mesi e anch io non maternitá maternitá e maternitá nido e e nid DEL NEONATO LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE GLI AMBULATORI GLI AMBULATORI DELLA NEONATO GLI DELLA AMBULATORI MATERNITÀ-NIDO DELLA MATERNITÀ-NIDO e in questi primi giorni la mia presenza, nsiderato Per molto una tempo creatura il neonato è stato con considerato capacità una creatura limitate, con capacità in limitate, in re anche qualche preoccupazione: ma re e piangere. grado solo di mangiare, muoversi, dormire e piangere. Ambulatorio Ambulatorio Neonatologia: Neonatologia: Ambulatorio Neonatologia: ri ad averne su appuntamento su e appuntamento non per valutazioni abbiate su per appuntamento valutazioni specialistiche specialistiche paura. per valutazioni ed esame ed Noi esame dell udito specialistiche dell udito ed esame dell he i sensi Studi recenti sono hanno finemente invece confermato (otoemissioni sviluppati (otoemissioni che i sensi acustiche) sono acustiche) finemente (otoemissioni dai sviluppati primi acustiche) fin dai primi turbato mo bisogno istanti da di rumori vita: se di l ambiente e molte Avancorpo luci non è Avancorpo troppo disturbato cure settore settore da B forti, e rumori 1 Avancorpo attenzioni piano B e 1 il luci piano neonato troppo settore forti, B il 1 neonato piano lire rapporti dimostra una con naturale gli abilità altri Tel nello Tel esseri stabilire da rapporti umani. lunedì da Tel con a lunedì gli venerdì altri a esseri venerdì umani. da lunedì a venerdì ore ore e e ore e I cinque Sensi ere i colori, La Vista: il le neonato figure vede e ed può riconoscere esprime i colori, delle le figure preferenze ed esprime delle preferenze Ambulatorio Ambulatorio Maternità-Nido Maternità-Nido Ambulatorio Maternità-Nido ggetti per che quello stanno tenuto che vede, in tenuto soprattutto collaborazione entro in collaborazione per 30 gli tra tenuto cm. oggetti medici tra in che collaborazione medici (neonatologi stanno (neonatologi entro e 30 tra ginecologi), cm. medici e ginecologi), (neonatologi e ginecolo ostetriche, ostetriche, puericultrici puericultrici ostetriche, puericultrici che o, ma nel L Udito feto, mi è presente piaceva il quale e ben sviluppato impara tanto Settore anche Settore C a nel quella 3 distinguere feto, piano C il 3 quale piano Settore musica impara a C i distinguere vari 3 piano i vari osce dopo suoni con la la nascita tonalità alta Tel o i bassa suoni Tel e riconosce che da dopo lunedì gli la da Tel nascita sono a lunedì venerdì i suoni a familiari, venerdì che da gli lunedì sono familiari, a venerdì ascere. o fuori, ovvero possiamo quelli che ha ascoltato ore guardarci, prima ore di nascere e e toccarci ore e e lio. Probabilmente avrete intorno tante spettato per molti mesi e anch io non rante la Il Tatto vita Se viene avete fetale. attivato e cercheranno Se difficoltà avete molto Il difficoltà presto, neonato aiutarvi. riguardanti Se durante riguardanti avete l allattamento la difficoltà ama vita Ma l allattamento fetale. il riguardanti Il contatto prima potete neonato potete rivolgervi ama l allattamento il di rivolgervi e contatto e potete rivol gli piace il calore, anche essere gli piace anche agli spazi ciò accarezzato agli che spazi allattamento è morbido, anche allattamento gli agli piace presenti e spazi cullato essere presenti allattamento nei accarezzato consultori nei a consultori diretto e presenti cullato Monza, di a nei diretto Monza, consultori di papà. intesa: Avverte contatto Brugherio, il con vostro la Brugherio, anche pelle Villasanta, della mamma le Villasanta, buon differenze Lissone, Brugherio, e del papà. Lissone, senso Cinisello Avverte Villasanta, Cinisello di B. anche e temperatura, Cologno Lissone, l amore le B. differenze e Cologno M. Cinisello (recapiti di temperatura, M. (recapiti B. e Cologno M. (r e. Il in maggior questi consistenza, numero primi umidità e percepisce di giorni recettori telefonici dolore. la telefonici Il maggior a mia tattili pag. numero a 18) pag. presenza, si di telefonici 18) trova recettori tattili sulle a pag. si trova 18) sulle r aiutarmi a crescere nel migliore dei re anche le dita. qualche preoccupazione: ma to si consola labbra e sulle e mani: trova non a caso soddisfazione il neonato si consola e succhiandosi trova soddisfazione succhiandosi n bambino nascono anche una mamma I NOSTRI I NOSTRI NUMERI NUMERI UTILI I UTILI NOSTRI NUMERI UTILI riconosciuto: Il Gusto è il senso al da neonato più lungo Centralino tempo piace Centralino riconosciuto: ciò al che neonato Centralino è piace dolce ciò che è dolce n apprezza (il latte della ciò mamma che è dolcissimo) è salato, e non Il amaro apprezza vostro ciò o che acido. bambino è salato, amaro o acido. Maternità- Maternità- Nido Nido Maternità- Nido ce gli L Olfatto: odori. il neonato Egli distingue riconosce e il gli seno odori. Egli della riconosce propria il seno della propria Terapia Terapia Intensiva Intensiva Neonatale Neonatale Terapia Intensiva Neonatale / Fax / Fax / Fax madre anche dal suo odore. Segreteria Segreteria Neonatologia Neonatologia Segreteria Neonatologia o, ma mi piaceva tanto quella musica 3 319

20 Azienda Ospedaliera San Gerardo Fondazione MBBM Via Pergolesi 33, Monza Dipartimento Materno-Infantile Unità Operativa di Neonatologia Direttore dr Paolo Tagliabue Tel / Fax Clinica Ostetrica e Ginecologica Direttore Prof Rodolfo Milani Tel / Fax

Noi e il nostro bambino FINALMENTE GENITORI

Noi e il nostro bambino FINALMENTE GENITORI Noi e il nostro bambino FINALMENTE GENITORI Il neonato Da tutti, comunemente, il neonato è considerato capace soltanto di mangiare dormire e piangere. I suoi sensi sono, invece, finemente sviluppati già

Dettagli

L IGIENE DEL NEONATO. Sempre con te, passo dopo passo

L IGIENE DEL NEONATO. Sempre con te, passo dopo passo L IGIENE DEL NEONATO CAMBIO DEL PANNOLINO BAGNETTO CURA DEL CORDONE OMBELICALE CURA DI OCCHI, ORECCHIE E NASO CURA DELLA CUTE TAGLIO DELLE UNGHIE VESTIARIO STERILIZZAZIONE Per ogni donna la maternità è

Dettagli

Cartellino culla. Richard Le Gallienn. Ambulatorio allattamento presso il NIDO previa prenotazione telefonica (0424 888552 opp.

Cartellino culla. Richard Le Gallienn. Ambulatorio allattamento presso il NIDO previa prenotazione telefonica (0424 888552 opp. Al mio bambino fragili ali appena nate, piccola voce che canta, nuovo cuoricino che batte, non temere la tua nascita, né il mondo poichè sei l infinito. Il sole risplende, la terra gira, per darti il benvenuto

Dettagli

INCENTIVAZIONE DELL ALLATTAMENTO AL SENO

INCENTIVAZIONE DELL ALLATTAMENTO AL SENO INCENTIVAZIONE DELL ALLATTAMENTO AL SENO Il reparto Maternità del Gaslini favorisce l'allattamento al seno, in base alle norme definite dall'oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) e dall'unicef (Fondo

Dettagli

AZIENDA SANITARIA U.L.S.S. 3 Bassano del Grappa

AZIENDA SANITARIA U.L.S.S. 3 Bassano del Grappa Direttore Dr. Maurizio Demi Equipe: dr. Andrea Antoniol dr.ssa Carla Bizzotto dr.ssa Valeria Lagorio dr.ssa Chiara Palaro dr. Giorgio Picco dr. Andrea Rini AZIENDA SANITARIA U.L.S.S. 3 Bassano del Grappa

Dettagli

Latte di mamma: gocce di consigli

Latte di mamma: gocce di consigli AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI PAVIA Sede Legale: Viale Repubblica, 34-27100 PAVIA Tel. 0382 530596 - Telefax 0382 531174 www.ospedali.pavia.it Quadro anonimo del XIX secolo conservato presso la

Dettagli

S.C. PEDIATRIA / NEONATOLOGIA

S.C. PEDIATRIA / NEONATOLOGIA S.C. PEDIATRIA / NEONATOLOGIA Direttore Dott. Cesare ARIONI INFORMAZIONI PER L UTENTE Ospedale Beauregard Reparto di Patologia Neonatale e Terapia Intensiva Tel. 0165/545476 Aosta CARI GENITORI, sappiamo

Dettagli

Ospedale di Oderzo. Nido. Guida ai servizi

Ospedale di Oderzo. Nido. Guida ai servizi Ospedale di Oderzo Nido Guida ai servizi Carissimi genitori, queste informazioni sono dirette a voi che avete scelto questo reparto per i primi giorni di vita del vostro bambino. La nostra struttura è

Dettagli

MAM Linee guida per l allattamento

MAM Linee guida per l allattamento MAM Linee guida per l allattamento L allattamento un gesto straordinario L allattamento al seno è un esperienza d amore straordinaria che permette ad ogni mamma di sperimentare l incontro con il suo bambino

Dettagli

ALLATTARE AL SENO ITALIANO

ALLATTARE AL SENO ITALIANO ALLATTARE AL SENO ITALIANO Il latte materno è un investimento prezioso per il benessere e la salute tua e del tuo bambino. Presso i nostri Centri potete contare sull aiuto per consigli di operatori esperti

Dettagli

Sessione 22 IL PIANTO. 106 22. Il pianto. Introduzione

Sessione 22 IL PIANTO. 106 22. Il pianto. Introduzione 106 22. Il pianto Sessione 22 IL PIANTO Introduzione Molte madri cominciano a dare aggiunte inutili perché il loro bambino piange. Tuttavia le aggiunte spesso non fanno piangere di meno un bambino, che

Dettagli

ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL ALLATTAMENTO AL SENO. Ost. Giovo Maura

ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL ALLATTAMENTO AL SENO. Ost. Giovo Maura ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL ALLATTAMENTO AL SENO Ost. Giovo Maura Come il latte va dal seno al bambino SESSIONE 6 2 Per aiutare una mamma con l'allattamento al seno bisogna sapere come è prodotto il latte

Dettagli

ECCOLO A CASA! GESTIONE DEL NEONATO!...IL SONNO!

ECCOLO A CASA! GESTIONE DEL NEONATO!...IL SONNO! ECCOLO A CASA! GESTIONE DEL NEONATO!...IL SONNO! Il neonato va posto direttamente nel suo lettino! Non serve farlo dormire nella carrozzina o in ceste o culle. IN CAMERA CON I GENITORI SI NEL LETTONE NO!

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Allattamento al Seno Alcuni suggerimenti per le mamme Regione Lazio La Regione Lazio, nel suo Piano Sanitario 2002-2004 e con la Delibera n. 1741 del 20 Dicembre

Dettagli

INTEGRAZIONE OSPEDALE TERRITORIO

INTEGRAZIONE OSPEDALE TERRITORIO Casa Internazionale della Donna Roma, 24 giugno 2011 INTEGRAZIONE OSPEDALE TERRITORIO Ostetrica Antonella Bernardini INTEGRAZIONE OSPEDALE E TERRITORIO L INTEGRAZIONE TRA LE STRUTTURE OSPEDALIERE E QUELLE

Dettagli

U.O. OSTETRICIA-GINECOLOGIA

U.O. OSTETRICIA-GINECOLOGIA U.O. OSTETRICIA-GINECOLOGIA Nascere 1 COSA NON SI DEVE DIMENTICARE Tessera sanitaria; Codice Fiscale; Cartella della gravidanza con tutti gli esami e le ecografie eseguite. NELLA VALIGIA DELLA MAMMA Camicia

Dettagli

Il Il ruolo del Pediatra di famiglia nell allattamento al seno

Il Il ruolo del Pediatra di famiglia nell allattamento al seno Il Il ruolo del Pediatra di famiglia nell allattamento al seno Dott.Raffaele D Errico Pediatra di famiglia ASL Napoli 1 Distretto 48 Federazione Italiana Medici Pediatri di Napoli «Anche l uomo l potrebbe

Dettagli

Sempre con te, passo dopo passo ALLATTAMENTO AL SENO

Sempre con te, passo dopo passo ALLATTAMENTO AL SENO ALLATTAMENTO AL SENO Allattamento al seno 1) Il latte materno 2) Anatomia del seno 6) Il corretto attacco al seno del tuo bambino 7) Suggerimenti 3) Gli ormoni e i riflessi della lattazione 4) La montata

Dettagli

Gusto di mamma. Allattare al seno con facilità e soddisfazione. con il patrocinio della ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E PER LA FAMIGLIA

Gusto di mamma. Allattare al seno con facilità e soddisfazione. con il patrocinio della ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E PER LA FAMIGLIA Gusto di mamma Allattare al seno con facilità e soddisfazione con il patrocinio della ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E PER LA FAMIGLIA Questo quaderno è dedicato alla memoria e al sorriso di Anna Maria

Dettagli

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori a cura del Comitato nazionale multisettoriale per l allattamento materno 1. Tutte le mamme hanno il latte Allattare al seno è un gesto naturale. Fin dall inizio del mondo, attraverso il proprio latte le

Dettagli

Lezione 13. Problemi del seno ad insorgenza tardiva

Lezione 13. Problemi del seno ad insorgenza tardiva Lezione 13. Problemi del seno ad insorgenza tardiva Obiettivi Alla fine di questa lezione i partecipanti saranno in grado: Aiutare le madri a trattare un dotto galattoforo bloccato Aiutare le madri a gestire

Dettagli

ISTRUZIONI PRATICHE PER L IGIENE DEL NEONATO

ISTRUZIONI PRATICHE PER L IGIENE DEL NEONATO AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI PAVIA Sede Legale: Viale Repubblica, 34-27100 PAVIA Tel. 0382 530596 - Telefax 0382 531174 www.ospedali.pavia.it ISTRUZIONI PRATICHE PER L IGIENE DEL NEONATO INTRODUZIONE

Dettagli

Ministero della Salute Istituto Superiore di Sanità. Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute

Ministero della Salute Istituto Superiore di Sanità. Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute Ministero della Salute Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute Allattamento materno una goccia di saggezza una grande opportunita latte materno

Dettagli

Un neonato in casa. Ricominciamo in tre

Un neonato in casa. Ricominciamo in tre Un neonato in casa. Ricominciamo in tre Genitori si diventa. Quando arriva un neonato è sempre una rivoluzione. Il piccolo, fin dalle prime ore di vita, impone nuove regole, diversi orari, cambiamenti

Dettagli

ospedaleniguarda.it BENVENUTI AL NIDO

ospedaleniguarda.it BENVENUTI AL NIDO BENVENUTI AL NIDO Cara mamma e caro papà, l arrivo del vostro bambino è un evento meraviglioso che vi porterà tanta gioia e felicità, ma anche alcuni dubbi e domande. Con questa piccola guida vogliamo

Dettagli

Il latte della mamma. Neonatologia NEONATOLOGIA. Unità operativa complessa. Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata

Il latte della mamma. Neonatologia NEONATOLOGIA. Unità operativa complessa. Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata www.hsangiovanni.roma.it Unità Operativa Complessa NEONATOLOGIA Unità operativa complessa Neonatologia Recapiti Telefono 06 77056841 Fax: 06 77055544 A cura

Dettagli

Sessione 16 RIFIUTO DEL SENO. 76 16. Rifiuto del seno. Introduzione

Sessione 16 RIFIUTO DEL SENO. 76 16. Rifiuto del seno. Introduzione 76 16. Rifiuto del seno Sessione 16 RIFIUTO DEL SENO Introduzione In alcune comunità il rifiuto del seno da parte del bambino è una delle ragioni più comuni che provocano la sospensione dell allattamento

Dettagli

Unità di Neonatologia, Patologia e Terapia Intensiva Neonatale Direttore: Prof. Mario De Curtis Azienda Policlinico Umberto I Se volete promuovere e migliorare l'assistenza del neonato a richio potete

Dettagli

Come allattare al. meglio. senza. stress?

Come allattare al. meglio. senza. stress? meglio Come allattare al senza stress? Allattare al seno è naturale, istintivo, ma c'è molto da imparare. Adottando la "tecnica" giusta fin dagli inizi, ogni poppata sarà un momento prezioso di profonda

Dettagli

AUMENTARE LA PRODUZIONE DI LATTE E RIALLATTARE

AUMENTARE LA PRODUZIONE DI LATTE E RIALLATTARE 27. Aumentare la produzione di latte e riallattare 129 Sessione 27 AUMENTARE LA PRODUZIONE DI LATTE E RIALLATTARE Introduzione Se l offerta di latte di una madre si riduce, è necessario aumentarla. Ciò

Dettagli

SEGNI CHE UN BAMBINO NON PRENDE ABBASTANZA LATTE. Segni attendibili

SEGNI CHE UN BAMBINO NON PRENDE ABBASTANZA LATTE. Segni attendibili 21. Poco latte 101 Sessione 21 POCO LATTE Introduzione La maggior parte delle madri può produrre latte a sufficienza per uno o anche due bambini. Generalmente, anche quando una madre pensa di non avere

Dettagli

Direttore Dott. Massimo Mazzella. CONSERVAZIONE DEL LATTE MATERNO TIRATO...un dono tutto tuo

Direttore Dott. Massimo Mazzella. CONSERVAZIONE DEL LATTE MATERNO TIRATO...un dono tutto tuo Direttore Dott. Massimo Mazzella CONSERVAZIONE DEL LATTE MATERNO TIRATO...un dono tutto tuo INDICE Introduzione... 3 Indicazioni per spremitura e conservazione del latte materno... 4 Temperature di conservazione...

Dettagli

La spremitura del latte è utile in numerose situazioni perché permette ad una madre di avviare o continuare l allattamento al seno.

La spremitura del latte è utile in numerose situazioni perché permette ad una madre di avviare o continuare l allattamento al seno. 20. Spremere il latte 92 Sessione 20 SPREMERE IL LATTE Introduzione La spremitura del latte è utile in numerose situazioni perché permette ad una madre di avviare o continuare l allattamento al seno. Spremere

Dettagli

Allattare? Allattare! Stillen? Stillen! allaiter? allaiter! Breastfeeding? Breastfeeding! Amamantar? Amamantar!

Allattare? Allattare! Stillen? Stillen! allaiter? allaiter! Breastfeeding? Breastfeeding! Amamantar? Amamantar! Allattare? Allattare! Stillen? Stillen! allaiter? allaiter! Breastfeeding? Breastfeeding! Amamantar? Amamantar! Domande e risposte ai problemi più ricorrenti riguardanti l allattamento Le informazioni

Dettagli

Lezione 9. Bambini che rifiutano il seno

Lezione 9. Bambini che rifiutano il seno Lezione 9. Bambini che rifiutano il seno Obiettivi Alla fine di questa lezione i partecipanti saranno in grado di aiutare: Il bambino che rifiuta di andare al seno Il bambino che non riesce ad attaccarsi

Dettagli

Il neonato: istruzioni per l uso. Dott. Gennaro Salvia Responsabile UOC Pediatria Neonatologia-U.T.I.N. Ospedale Buon Consiglio Fatebenefratelli

Il neonato: istruzioni per l uso. Dott. Gennaro Salvia Responsabile UOC Pediatria Neonatologia-U.T.I.N. Ospedale Buon Consiglio Fatebenefratelli Il neonato: istruzioni per l uso Responsabile UOC Pediatria Neonatologia-U.T.I.N. Ospedale Buon Consiglio Fatebenefratelli Percorso di accompagnamento alla nascita Allattamento materno Formazione a piccoli

Dettagli

Il parto nella gatta

Il parto nella gatta Il parto nella gatta Al termine del periodo di gestazione la gatta si appresta al parto. Il periodo di gravidanza nella gatta ha durata variabile da 63 a 65 giorni in media (anche se si possono considerare

Dettagli

Prima conferenza di Subrogalia sulla maternità

Prima conferenza di Subrogalia sulla maternità MAGGIO 2014 Prima conferenza di Subrogalia sulla maternità surrogata a Barcellona Il 1 maggio scorso ha avuto luogo la prima conferenza sulla MATERNITÀ SURROGATA SUBROGALIA, nella sala conferenze della

Dettagli

PROBLEMI DEL SENO. Ost. Giovo Maura

PROBLEMI DEL SENO. Ost. Giovo Maura PROBLEMI DEL SENO Ost. Giovo Maura 1 SESSIONE 14 OBIETTIVI DIAGNOSTICARE E TRATTARE CAPEZZOLI PIATTI, INVERTITI E LUNGHI LINFEDEMA DA MONTATA LATTEA INGORGO E STASI DEL LATTE DOTTI GALATTOFORI BLOCCATI

Dettagli

Lettere ai genitori. Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia

Lettere ai genitori. Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia Lettere ai genitori Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia 1 Indice Imparare a conoscersi e ad amarsi 4 Coccolare e curare 10 Allattamento al seno e/o con il biberon? 14 Succhiare non

Dettagli

Sessione 12 ESERCIZI SU COME INFONDERE FIDUCIA. Accettare ciò che una madre pensa

Sessione 12 ESERCIZI SU COME INFONDERE FIDUCIA. Accettare ciò che una madre pensa 48 12. Esercizi su come infondere fiducia Sessione 12 ESERCIZI SU COME INFONDERE FIDUCIA Esercizio 6. Accettare ciò che una madre pensa Gli esempi da 1 a 3 sono concetti errati in cui le madri potrebbero

Dettagli

Programma della Formazione A Distanza (FAD) "Incentivare l allattamento al seno come strategia di promozione della Salute"

Programma della Formazione A Distanza (FAD) Incentivare l allattamento al seno come strategia di promozione della Salute Formazione A Distanza "Incentivare l allattamento al seno come strategia di promozione della Salute" del Istituto Superiore di Sanità e verifica dei contenuti equivalenti nel corso OMS/UNICEF 20 ore. A

Dettagli

Il neonato e i suoi stati I riflessi Il pianto Il sorriso L attenzione La percezione L udito Il gusto e l olfatto

Il neonato e i suoi stati I riflessi Il pianto Il sorriso L attenzione La percezione L udito Il gusto e l olfatto Il neonato e i suoi stati I riflessi Il pianto Il sorriso L attenzione La percezione L udito Il gusto e l olfatto Il periodo neonatale ed i primi mesi di vita sono il momento migliore per verificare l

Dettagli

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO?

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? 3 Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 2 ALCUNI CONSIGLI PER UN USO SICURO DEI FARMACI PER

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA Clinica Neonatologica e Terapia Intensiva Neonatale. Guida per i genitori

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA Clinica Neonatologica e Terapia Intensiva Neonatale. Guida per i genitori AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA Clinica Neonatologica e Terapia Intensiva Neonatale Guida per i genitori introduzione L a nascita di un bambino è vissuta come un evento meraviglioso e felice, anche

Dettagli

ASLTO5 LE CURE ALLA NASCITA

ASLTO5 LE CURE ALLA NASCITA ASLTO5 LE CURE ALLA NASCITA IL PUNTEGGIO DI APGAR Il punteggio di Apgar esprime il livello di adattamento alla vita fuori dall'utero materno viene assegnato al primo e al quinto minuto di vita dal personale

Dettagli

Le proprietà del latte materno I vantaggi dell'allattamento materno Per la mamma Per il bambino I dubbi delle mamme Avrò abbastanza latte?

Le proprietà del latte materno I vantaggi dell'allattamento materno Per la mamma Per il bambino I dubbi delle mamme Avrò abbastanza latte? IL LATTE MATERNO Il latte della mamma è il miglior alimento per il bambino. Per i primi sei mesi in modo esclusivo e poi ntroducendo la prima pappa con cibi solidi, fino all anno di vita e oltre. Durante

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA. Il tuo Pediatra

AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA. Il tuo Pediatra AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Il tuo Pediatra Il tuo Pediatra Gentili Genitori, abbiamo realizzato questa guida Il tuo Pediatra per presentare in modo semplice e comprensibile l

Dettagli

Allattamento al seno

Allattamento al seno Allattamento al seno Allattamento al seno Presentazione L Azienda USL Valle d Aosta promuove da sempre l allattamento al seno coinvolgendo, attraverso l équipe ostetrico-ginecologica, il personale medico-infermieristico

Dettagli

Unità Operativa di Assistenza Neonatale Tel. 049/8213484 Fax 049/8218540

Unità Operativa di Assistenza Neonatale Tel. 049/8213484 Fax 049/8218540 Dipartimento di Pediatria Terapia Intensiva e Patologia Neonatale ASSISTENZA NEONATALE Il neonato al Nido Unità Operativa di Assistenza Neonatale Tel. 049/8213484 Fax 049/8218540 CARTA DI ACCOGLIENZA PER

Dettagli

INDICE 5 INTRODUZIONE. I PRIMI GIORNI 13 Benvenuto! 35 Finalmente a casa 43 Le prime cure 50 I piccoli problemi di mamma e papà

INDICE 5 INTRODUZIONE. I PRIMI GIORNI 13 Benvenuto! 35 Finalmente a casa 43 Le prime cure 50 I piccoli problemi di mamma e papà INDICE 5 INTRODUZIONE 13 Benvenuto! 35 Finalmente a casa 43 Le prime cure 50 I piccoli problemi di mamma e papà DA 0 A 6 MESI 63 Lo sviluppo del primo semestre 69 Allattare al seno 89 Allattare con il

Dettagli

Lezione 5. Incoraggiare l allattamento al seno

Lezione 5. Incoraggiare l allattamento al seno Lezione 5. Incoraggiare l allattamento al seno Obiettivi Alla fine di questa lezione i partecipanti saranno in grado di: Identificare donne che possono avere problemi con l allattamento al seno Discutere

Dettagli

Allattamento al seno

Allattamento al seno Dipartimento Materno Infantile Presidio Ospedaliero Pietra Ligure - Albenga Ospedale S. Corona di Pietra Ligure S.C. Ginecologia e Ostetricia Direttore: A. Zolezzi S.C. Neonatologia e Pediatria Direttore:

Dettagli

Valutazione finale 30 Luglio 2014 Puericultura e pediatria Dr.ssa Francesca Mazza (Crociare soltanto una risposta)

Valutazione finale 30 Luglio 2014 Puericultura e pediatria Dr.ssa Francesca Mazza (Crociare soltanto una risposta) A.T.S. ERFAP LAZIO - ASSOCIAZIONE COLUMBUS (Università Cattolica del Sacro Cuore) Codice Progetto COLUM/1 Valutazione finale 30 Luglio 2014 Puericultura e pediatria Dr.ssa Francesca Mazza (Crociare soltanto

Dettagli

LIBRETTO DEL NEONATO

LIBRETTO DEL NEONATO LIBRETTO DEL NEONATO . PRESIDIO ALESSANDRO MANZONI - LECCO PRESIDIO SAN LEOPOLDO MANDIC - MERATE DIPARTIMENTO MATERNO-INFANTILE Direttore: Dott. Rinaldo Zanini S.C. Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale

Dettagli

Dipartimento Salute della Donna, del Bambino e dell Adolescente - Direttore: Prof. Mario Lima U.O. Neonatologia - Prof.

Dipartimento Salute della Donna, del Bambino e dell Adolescente - Direttore: Prof. Mario Lima U.O. Neonatologia - Prof. Dipartimento Salute della Donna, del Bambino e dell Adolescente - Direttore: Prof. Mario Lima U.O. Neonatologia - Prof. Giacomo Faldella Accudire il Neonato Padiglione 4 Orientarsi N. 74 Supplemento d

Dettagli

ABeCeDario per le neo-mamme

ABeCeDario per le neo-mamme ABeCeDario per le neo-mamme Care mamme e cari papà qui troverete un elenco di temi relativi all allattamento al seno, ma non solo, da consultare al bisogno una volta tornati a casa Buona lettura! L'Ospedale

Dettagli

Il massaggio del bambino non è una tecnica, è un modo di stare con il proprio bambino.

Il massaggio del bambino non è una tecnica, è un modo di stare con il proprio bambino. A.I.M.I SSO Il massaggio del bambino non è una tecnica, è un modo di stare con il proprio bambino. Il massaggio del bambino è un antica tradizione presente nella cultura di molti paesi. Recentemente è

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

Comune di Romano d Ezzelino VIA G. GIARDINO, 105 ROMANO D EZZELINO (VI)

Comune di Romano d Ezzelino VIA G. GIARDINO, 105 ROMANO D EZZELINO (VI) L Asilo Nido Comunale Girotondo VIA G. GIARDINO, 105 ROMANO D EZZELINO (VI) 1 PREMESSA L allattamento al seno costituisce il miglior metodo alimentare per garantire una sana crescita ed un sano sviluppo

Dettagli

Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia e Adolescenza Direttore Marco Armellini

Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia e Adolescenza Direttore Marco Armellini Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia e Adolescenza Direttore Marco Armellini PRENDILO PER MANO E CAMMINA CON NOI Cari genitori Questo libretto contiene dei suggerimenti per promuovere lo sviluppo psicomotorio

Dettagli

Informazione sul processo di morte

Informazione sul processo di morte Informazione sul processo di morte Se non avete mai visto qualcuno morire, potreste temere ciò che accadrà, ma il momento della morte è solitamente tranquillo. Questa brochure è stata progettata per aiutarvi.

Dettagli

Consigli pratici. alla dimissione del vostro bambino

Consigli pratici. alla dimissione del vostro bambino Consigli pratici alla dimissione del vostro bambino Consigli pratici alla dimissione del vostro bambino Allattamento......al seno Il latte materno è l alimento migliore per i primi 6 mesi di vita: contiene

Dettagli

Politica aziendale per la protezione, promozione e sostegno dell'allattamento al seno

Politica aziendale per la protezione, promozione e sostegno dell'allattamento al seno Azienda Usl 7 di Siena Azienda Sanitaria delle zone Senese, Alta Val d'elsa, Amiata Val d'orcia e Valdichiana Senese DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE Il libretto è stato elaborato dal gruppo di lavoro multidisciplinare

Dettagli

Lezione 10. Bassa produzione di latte

Lezione 10. Bassa produzione di latte Lezione 10. Bassa produzione di latte Obiettivi Alla fine di questa lezione i partecipanti saranno in grado: Identificare variazioni nella crescita dei bambini allattati al seno Distinguere la bassa produzione

Dettagli

Infermieristica clinica applicata alla medicina materno infantile

Infermieristica clinica applicata alla medicina materno infantile UNIVERSITA DEGLI STUDI di CAGLIARI Corso di Laurea in Infermieristica Sede di Nuoro Infermieristica clinica applicata alla medicina materno infantile Docente: Dott.ssa INFERMIERISTICA CLINICA IN AREA MATERNO

Dettagli

GENITORI E I PRIMI 30 GIORNI CON IL BEBE

GENITORI E I PRIMI 30 GIORNI CON IL BEBE GENITORI E I PRIMI 30 GIORNI CON IL BEBE La vita del neonato dalla nascita al primo mese, rassicurazioni e consigli dalla SIN Società Italiana di Neonatologia L arrivo di un bebè è un momento lieto, ma

Dettagli

Sviluppo psicomotorio

Sviluppo psicomotorio Sviluppo psicomotorio Sviluppo motorio Sviluppo percettivo sviluppo psicomotorio insieme delle acquisizioni del bambino dalla nascita all età scolare Sviluppo cognitivo L esame dello sviluppo psicomotorio

Dettagli

Una guida per aiutarvi a gestire il catetere e le sacche di drenaggio

Una guida per aiutarvi a gestire il catetere e le sacche di drenaggio Una guida per aiutarvi a gestire il catetere e le sacche di drenaggio Un catetere può migliorare la vostra salute e qualità di vita. Siccome sappiamo che potrebbe richiedere un bel po di adattamento, abbiamo

Dettagli

Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! COME COMUNICARE

Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! COME COMUNICARE Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! Dott. Simone Agostini, Medico Veterinario Ambulatorio Veterinario San Giorgio in Bosco tel. 0499450520-3478941059 Come sicuramente moltissimi

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

Mamma che latte! www.salute.gov.it

Mamma che latte! www.salute.gov.it Consigli alle mamme sull'allattamento al seno Mamma che latte! Mamma che latte! 3 INDICE Allattare al seno il tuo bimbo con amore e facilità pag 4 Allattamento al seno unico e speciale pag 6 Vicino al

Dettagli

DIABETE E CURA DEI PIEDI

DIABETE E CURA DEI PIEDI DIABETE E CURA DEI PIEDI Un aspetto fondamentale del controllo del diabete è la cura appropriata dei piedi. È possibile ridurre o prevenire complicazioni gravi con una buona igiene del piede. Il vostro

Dettagli

La diagnosi e il trattamento di questi problemi servono sia a curare la madre sia a permettere la prosecuzione dell allattamento.

La diagnosi e il trattamento di questi problemi servono sia a curare la madre sia a permettere la prosecuzione dell allattamento. 14. Problemi del seno 59 Sessione 14 PROBLEMI DEL SENO Introduzione Esistono numerosi problemi del seno che a volte rendono difficile l allattamento: Capezzoli piatti o invertiti, capezzoli molto lunghi

Dettagli

Vestiario e abitudini giornaliere

Vestiario e abitudini giornaliere Vestiario e abitudini giornaliere Il vestiario Conviene sempre mettere a contatto con la pelle del neonato un body di cotone, sostiene Elena Calcinai, pediatra presso l Ospedale Macedonio Melloni di Milano.

Dettagli

Bimbi in acqua MANUALE DEL BAGNETTO PERFETTO! copyright. E vietata la copia e la diffusione anche a titolo gratuito.

Bimbi in acqua MANUALE DEL BAGNETTO PERFETTO! copyright. E vietata la copia e la diffusione anche a titolo gratuito. Bimbi in acqua MANUALE DEL BAGNETTO PERFETTO! LE COSE CHE DEVI SAPERE PER IL BAGNETTO A CASA! Il bagnetto non deve essere visto solamente come momento per pulire il proprio bambino ma come un'occasione

Dettagli

Le patologie gravemente invalidanti nel neonato e nella prima infanzia

Le patologie gravemente invalidanti nel neonato e nella prima infanzia Istituti Clinici di Perfezionamento - Milano Servizio di Abilitazione Precoce dei Genitori Le patologie gravemente invalidanti nel neonato e nella prima infanzia Spunti di riflessione per gli operatori

Dettagli

Lezione 3. Come il bambino riceve latte dal seno

Lezione 3. Come il bambino riceve latte dal seno Lezione 3. Come il bambino riceve latte dal seno Obiettivi Alla fine di questa lezione i partecipanti saranno in grado di: Identificare le parti del seno coinvolte nella lattazione Descrivere il ruolo

Dettagli

PROBLEMI NEONATALI INTRODUZIONE

PROBLEMI NEONATALI INTRODUZIONE PROBLEMI NEONATALI INTRODUZIONE PROBLEMI NEONATALI La qualità dell assistenza offerta dal Pediatra di Libera Scelta (PLS), con particolare riferimento alla corretta presa in carico del neonato e della

Dettagli

AUSL 7 Siena Ospedali Riuniti della Valdichiana Senese - Montepulciano U.O. PEDIATRIA E NEONATOLOGIA

AUSL 7 Siena Ospedali Riuniti della Valdichiana Senese - Montepulciano U.O. PEDIATRIA E NEONATOLOGIA AUSL 7 Siena Ospedali Riuniti della Valdichiana Senese - Montepulciano U.O. PEDIATRIA E NEONATOLOGIA Ospedale Amico dei Bambini E ora che succede? Tanto per cominciare rallegramenti! Infermiere, ostetriche

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

Unità Operativa Semplice di Terapia Intensiva Neonatale

Unità Operativa Semplice di Terapia Intensiva Neonatale Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Maternità, Infanzia, Età Evolutiva U.O. Aziendale di Pediatria Unità Operativa Semplice di Terapia Intensiva Neonatale Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero

Dettagli

Atmosfera in sala travaglio. Presenza del marito o persona di fiducia durante il travaglio Clistere e tricotomia

Atmosfera in sala travaglio. Presenza del marito o persona di fiducia durante il travaglio Clistere e tricotomia Atmosfera in sala travaglio Presenza del marito o persona di fiducia durante il travaglio Clistere e tricotomia Libertà di movimento in travaglio Assunzione cibi e liquidi Monitoraggio continuo o intermittente?

Dettagli

il primo giorno il bambino riesce a sentire il battito del suo cuore temperatura superficiale, battito cardiaco e pressione del sangue più stabili

il primo giorno il bambino riesce a sentire il battito del suo cuore temperatura superficiale, battito cardiaco e pressione del sangue più stabili il primo giorno Il momento che segue la nascita di un bambino è molto eccitante, ma altrettanto faticoso. Se si hanno delle informazioni sull allattamento al seno è più semplice affrontare il primo giorno.

Dettagli

Come prendersi cura di un bambino con la stomia

Come prendersi cura di un bambino con la stomia Come prendersi cura di un bambino con la stomia LA STOMIA RENDE IL TUO BAMBINO ANCORA PIÙ SPECIALE Ø difficile accettare un intervento di stomia quando il tuo bambino ad averne bisogno, anche se si tratta

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI T.I.N.

CARTA DEI SERVIZI T.I.N. CARTA DEI SERVIZI T.I.N. INTRODUZIONE L'Ospedale San Pietro FBF è un centro di Assistenza Perinatale di 3 livello, inserito nella rete dell'emergenza ostetrico-neonatale con un P.S. Ostetrico e Neonatologico

Dettagli

INIZIATIVA OSPEDALE AMICO DEI BAMBINI Riveduta, aggiornata ed ampliata per un approccio integrato alle cure

INIZIATIVA OSPEDALE AMICO DEI BAMBINI Riveduta, aggiornata ed ampliata per un approccio integrato alle cure INIZIATIVA OSPEDALE AMICO DEI BAMBINI Riveduta, aggiornata ed ampliata per un approccio integrato alle cure Maternity, 1963, 2003 Estate of Pablo Picasso/Artists Rights Society (ARS), New York Strategia

Dettagli

Sopralluoghi igienico - nutrizionali ed alimentazione sicura

Sopralluoghi igienico - nutrizionali ed alimentazione sicura Sopralluoghi igienico - nutrizionali ed alimentazione sicura Intervento a cura di: Dario Signorelli -Dipartimento di Prevenzione Medica SC Alimenti e Nutrizione ASL Milano Milano, 3 maggio 2012 1 servizio

Dettagli

dell ALLATTAMENTO al SENO

dell ALLATTAMENTO al SENO ABC dell ALLATTAMENTO al SENO Ogni Ospedale del Trentino dovrebbe avere come punti di riferimento i 10 passi proposti dall UNICEF per essere un Ospedale Amico del bambino : 1 avere un protocollo scritto

Dettagli

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE I PIEDI MERITANO ATTENZIONE A cura del Prof. Mauro Montesi Presidente Associazione Italiana Podologi Roma UN COMPAGNO DI VITA SCOMODO Il diabete mellito è una malattia metabolica cronica che in Italia

Dettagli

Malattie infettive dell infanzia

Malattie infettive dell infanzia Malattie infettive dell infanzia (Varicella, Morbillo, Parotite, Pertosse, Rosolia, Quinta malattia, Scarlattina, Sesta malattia) Queste malattie sono causate da virus eccetto la scarlattina che è causata

Dettagli

BANCA DEL LATTE MATERNO DONATO. metti in banca il bene più prezioso

BANCA DEL LATTE MATERNO DONATO. metti in banca il bene più prezioso Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I-G.M. Lancisi-G. Salesi PRESIDIO OSPEDALIERO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE G. SALESI DI ANCONA U.O. NEONATOLOGIA, NIDO E TERAPIA INTENSIVA NEONATALE

Dettagli

Allattare un bambino con esigenze speciali

Allattare un bambino con esigenze speciali Allattare un bambino con esigenze speciali La nascita di un bambino con esigenze speciali può provocare emozioni diverse: gioia ed eccitazione, insieme a preoccupazione per ciò che è sconosciuto. Quello

Dettagli

La pelle del bambino: capirla per amarla. Marco Pignatti dermatologo

La pelle del bambino: capirla per amarla. Marco Pignatti dermatologo La pelle del bambino: capirla per amarla Marco Pignatti dermatologo Nati con la camicia La vernice caseosa riveste e protegge, come una camicia, la pelle del feto durante la vita intrauterina E costituita

Dettagli

L'allattamento materno: Il miglior inizio

L'allattamento materno: Il miglior inizio Allattamento, che passione! Una raccolta di documenti presi dal web, una guida facile e veloce per imparare ad allattare e non mai sentirsi sole 1 Una creazione di neomamme.net tutti i diritti riservati

Dettagli

204906CO_297x210_Folder_farmaci2.qxd 20-09-2006 18:56 Pagina 1 FARMACI E GRAVIDANZA: HAI NOVE MESI PER LEGGERE TUTTO QUELLO CHE C È DA SAPERE.

204906CO_297x210_Folder_farmaci2.qxd 20-09-2006 18:56 Pagina 1 FARMACI E GRAVIDANZA: HAI NOVE MESI PER LEGGERE TUTTO QUELLO CHE C È DA SAPERE. 204906CO_297x210_Folder_farmaci2.qxd 20-09-2006 18:56 Pagina 1 FARMACI E GRAVIDANZA: HAI NOVE MESI PER LEGGERE TUTTO QUELLO CHE C È DA SAPERE. 2 204906CO_297x210_Folder_farmaci2.qxd 20-09-2006 18:56 Pagina

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

Comprendere il processo del decesso

Comprendere il processo del decesso Governo dell'australia occidentale Ministero della Salute WA Cancer and Palliative Care Network (Rete sulla cura del cancro e le cure palliative dell'australia occidentale) Comprendere il processo del

Dettagli