Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino"

Transcript

1 TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore fischertechnik (a 24 Volt) con una scheda Arduino (a 5 Volt) Pietro Alberti (Media Direct srl, Italia) Wohlfarth Laurenz (fischertechnik GmbH, Germany) Dedicato alla mia famiglia: Marco, Luca, Chiara, Francesco e Maria : Versione finale 1/12

2 fischertechnik: DESCRIZIONE DEL MODELLO Modello di nastro trasportatore: 275 mm di lunghezza, trasporta pezzi con un diametro fino a 29 mm. Possibilità di combinare assieme più nastri trasportatori. Dimensioni del modello: 275x210x70 mm. Il modello comprende: - 1 motore a corrente continua a 24V - 1 pulsante (libero da potenziale) utilizzabile come come start/stop o contatore di impulsi (essendo accoppiato all asse del motore psi può usare per misurare la distanza percorsa). - 2 barriere fotoelettriche (fototransistor e lampade lenticolari a 24V). - 1 pezzo cilindrico da trasportare (Ø 29 mm, h = 25 mm). Ingressi/Uscite: - 3 ingressi digitali (2 barriere fotoelettriche come fine corsa e 1 pulsante/contatore). - 1 uscita (1 motore per il moto del nastro trasportatore, comandabile mediante 2 uscite per la direzione avanti/indietro). 2/12

3 Il modello fischertechnik arriva già assemblato e con un foglietto che descrive precisamente la piedinatura dei contatti disponibili nella scheda per l interfacciamento: Il modello fischertechnik funziona a 24 Volt! motore 24 V: lampada 24 V: fototransistor 24 V: 3/12

4 Arduino: COMPONENTI ESCRIPTION 1 Arduino Duemilanove ma si può usare una qualsiasi delle analoghe schede (Arduino Uno Rev3, Arduino Leonardo, ): l importante è che abbiano almeno 3 ingressi analogici e 2 uscite digitali. 1 Shield TinkerKit Sensor: solo per semplificarmi il cablaggio (opzionale) 2 moduli relè TinkerKit: per azionare il motore (avanti e indietro) 2 potenziometri (10 kohm) per ridurre 24V 5V (dai fototransistor) Alimentazione (per Arduino) Arriva dal cavo USB collegato al computer. Una volta programmato Arduino, si può staccare il cavo e usare una batteria 9V. Arduino funziona a 5 Volt! 4/12

5 LA SFIDA Il modello di nastro trasportatore fischertechnik richiede 24V, essendo esso un TRAINING MODEL da controllare mediante dispositivi del mondo reale come i PLC industriali di Siemens. Quindi i motori e le lampade richiedono 24 V. Arduino può comandare il motore a 24V senza problemi: ho usato 2 relè. Fischertechnik ora offre due uscite per pilotare il motore: Q1 avanti; Q2 indietro: grande! Ma il segnale di input che arriva dalla barriera luminosa è a 24 V! Arduino accetta al massimo 5 V, no 24 V. La sfida è leggere il segnale dal fototransistor con Arduino! Si tratta di un problema di condizionamento del segnale (max: 5V, 40 ma). Ho usato un circuito molto semplice mediante un trimmer da a 10 KOhm. Attenzione: ho collegato la massa di fischertechnik (-) alla massa di Arduino (gnd): senza la massa comune, l ADC legge rumore. Prima di collegare i fili ad Arduino ho regolato manualmente il trimmer grazie ad un comune multimetro: mi sono fermato quando sono arrivato a 5 V. Da un punto di vista analitico: V out = V in *R 2 /( R 1 + R 2 ) V R 1+ R 2 R 2 V out = V in *R 2 /( R 1 + R 2 ) I MAX 0 V Ω - 0 V 0 24 V Ω Ω 5 V 3 ma Quindi ora il voltaggio è di circa 5V e la corrente di pochi ma. Ho usato alcuni plug di fischertechnik per collegare il trimmer evitando di usare una basetta di prova e lo stagnatore: 5/12

6 SCHEMA DEI COLLEGAMENTI ELETTRICI Allego uno schema di collegamento elettrico. Potrebbe essere utile. Ho preferito usare carta e penna anche se forse avrei fatto prima a computer ;-) 6/12

7 COME FUNZIONA IL MODELLO: ALGORITMO Lo scopo è muovere avanti e indietro il cilindretto nero tra le due barriere luminose. Ho sviluppato un programma e l ho scaricato su Arduino mediante cavo USB. Quando si alimenta Arduino (mediante il cavo USB o una batteria esterna) il programma scaricato parte automaticamente. Il principio di funzionamento è descritto dalle seguenti azioni 1-3, ripetute all infinito (default): 1) Motore avanti (dalla barriera 1 alla 22): il cilindro deve essere posizionato a metà nastro (solo la prima volta) 2) quando il cilindro arriva alla barriera 2: ferma il motore, aspetta 3 s, motore indietro 3) quando il cilindro arriva alla barriera 1: ferma il motore, aspetta 3 s, motore avanti per 1.5 s, (riposizionamento iniziale) 4) ripeti il ciclo dal punto 1) PROGRAMMAZIONE DI ARDUINO (Processing) Ho usato Processing per programmare Arduino, in linguaggio C. Il programma è molto semplice, giusto per testare il sistema. Molte migliorie si possono fare. Ho programmato il sistema definendo la variabile di stato del sistema ( stato ), per capire a che punto siamo. stato = 0: cilindro in mezzo al nastro, motore avanti verso la barriera 2 stato = 1: cilindro arrivato alla barriera 2 (stop motore, attesa 3 s, motore indietro) stato = 2: cilindro arrivato alla barriera 1 (stop motore, attesa 3 s, motore avanti fino a metà) Ho inoltre usato lo Strumento > Monitor Seriale di Processing per mostrare a computer alcuni messaggi indicanti lo stato del sistema.. /* Uscite: pin 10: motore nastro trasp. indietro (uscita digitale: HIGH/LOW) pin 11: motore nastro trasp. avanti (uscita digitale: HIGH/LOW) Ingressi: pin A0: fine corsa 2 (ingresso analogico 0-5V) pin A1: fine corsa 1 (ingresso analogico 0-5V) */ 0V = oggetto presente (phototransistor non illuminato) 5V = object non presente (phototransistor illuminato) Ho deciso una soglia di 2.5V per decidere se l oggetto è presente o no. const int MotAvantiPin = 11; // USCITA DIGITALE: relè motore collegato a "OUTPUT 0" (pin 11) sullo shield-sensor const int MotIndietroPin = 10; // USCITA DIGITALE: relè motore collegato a "OUTPUT 1" (pin 10) sullo shield-sensor int stato; // stato del sistema int sensorvalue; // valore letto dal sensore: float voltage; // valore letto dal sensore, convertito in Volt // la routine 'setup' viene eseguita per PRIMA e una sola volta, all'avvio o quando si preme il pulsante reset sulla scheda Arduino void setup() { Serial.begin(9600); // inizializza la comunicazione seriale a 9600 bps digitalwrite(motindietropin, LOW); // Avvia nastro trasportatore digitalwrite(motavantipin, HIGH); // Nastro avanti Serial.println("Nastro AVANTI"); Serial.println("Posizionare pezzo in mezzo al nastro"); stato=0; // 0 = avanzamento da fc1 -> fc2 } // la routine 'loop' viene eseguita all'infinito void loop() { if (stato==0) // Nastro AVANTI: attesa fc2 { sensorvalue = analogread(a0); // legge ingresso di tensione A0 (0 1023), FC2 voltage = sensorvalue * (5.0 / ); // converte da V if (voltage < 2.5) { // Barriera fotoelettrica interrotta (presenza oggetto) 7/12

8 } } stato=1; // 1 = raggiunto fc2 digitalwrite(motavantipin, LOW); // Nastro stop Serial.println("Raggiunto fine corsa FC2: stop 3 s, poi indietro"); delay(3000); //pausa 3 secondi Serial.println("Nastro INDIETRO"); digitalwrite(motindietropin, HIGH); // Nastro indietro } if (stato==1) // Oggetto arrivato a FC2 e Nastro indietro: attesa fc1 { sensorvalue = analogread(a1); // legge ingresso di tensione A1 (0 1023), FC1 voltage = sensorvalue * (5.0 / ); // converte da V if (voltage < 2.5) { // Barriera fotoelettrica interrotta (presenza oggetto) stato=2; // 2 = raggiunto fc2 digitalwrite(motindietropin, LOW); // Nastro stop Serial.println("Raggiunto fine corsa FC1: stop 3 s, poi riposiziona in centro"); delay(3000); //pausa 3 secondi digitalwrite(motavantipin, HIGH); // Nastro avanti delay(1500); //pausa 1.5 secondi Serial.println("---- POSIZONE INIZIALE ----"); digitalwrite(motavantipin, LOW); // Nastro STOP delay(5000); //pausa 5 secondi digitalwrite(motavantipin, HIGH); // Nastro AVANTI, riparte il ciclo stato=0; //ripristina stato iniziale, così riparte il tutto... } } 8/12

9 FOTO E ANNOTAZIONI 1 a versione: Nastro trasportatore fischertechnik + Arduino Duemilanove Cavi connessi al volo, versione alfa ma molto chiara. Cavi connessi alla morsettiera con contatti a molla sulla scheda fischertechnik. 2 a versione: Ho usato un cavo flat (piattina) con connettore IDC 26P, per un cablaggio migliore e per facilitare lo sgancio tra il modello fischertechnik e il mondo Arduino. I 24 V arrivano da un alimentatore della Siemens che ho usato in passato per interfacciare i PLC Siemens con i modelli industriali (Training Models) di fischertechnik. Particolare del collegamento del potenziometro usato per abbassare a 5V i 24V che arrivano dalla barriera fotoelettrica. Versione finale: Ho realizzato un box di interfacciamento tra Arduino e fischertechnik: - basetta millefiori (a saldare) - 3 trimmer 10 Kohm - 2 relè tinkerkit - 1 connettore 8 pin (lato Arduino) - 1 connettore 8 pin (lato fischertechnik) - morsettiera per 2 fili (per alimentazione 24V) Inoltre ho implementato un contatore di impulsi provenienti dallo switch I3 accoppiato all asse del motore (tipo encoder), visualizzando questo dato nella seriale. Infine ho interfacciato il sistema con l ambiente Processing, sincronizzando le informazioni mediante trasmissione seriale. 9/12

10 ULTIMO AGGIORNAMENTO: Ho deciso di chiudere il progetto cercando di realizzare un sistema il più possibile chiaro. Ho realizzato un box di interfacciamento tra Arduino e fischertechnik: - basetta millefiori (a saldare) - 3 trimmer 10 Kohm - 2 relè tinkerkit - 1 connettore 8 pin (lato Arduino) - 1 connettore 8 pin (lato fischertechnik) - morsettiera per 2 fili (per alimentazione 24V) Nel software di gestione di Arduino ho implementato un contatore di impulsi provenienti dallo switch I3 accoppiato all asse del motore (tipo encoder), visualizzando questo dato nella seriale. Interessante è stata la soluzione software per evitare l effetto rimbalzo nella commutazione degli ingressi digitali. Stati: 0,1,2,3 Impulsi: nr_impulsi_reali Infine ho interfacciato il sistema con l ambiente Processing, sincronizzando le informazioni mediante trasmissione seriale e con visualizzazione grafica dello stato dei sensori e del motore del nastro trasportatore. Processing riceve via seriale da Arduino dei dati numerici che rappresentano lo stato (valori: 0,1,2,3,4) o il numero di impulsi contati dal sensore I3 (valore aumentato di 100). 10/12

11 SCHERMATE COL SOFTWARE PROCESSING STATO 0 Il pezzo (cerchio verde) avanza da sx verso dx Schermata di Processing 1 Il pezzo (cerchio verde) ha raggiunto il fine corsa a destra: - led sensore dx acceso - visualizzazione Numero di Impulsi 2 Il pezzo (cerchio verde) avanza da dx verso sx 3 Il pezzo (cerchio verde) ha raggiunto il fine corsa a sinistra: - led sensore sx acceso - visualizzazione Numero di Impulsi Riparte il ciclo da stato=0 11/12

12 CONSIDERAZIONI FINALI All inizio pensavo fosse un progetto troppo semplice (solo 3 ingressi e 2 uscite). Poi invece si è rivelato molto interessante e ricco di aspetti tecnici hardware/software e di spunti per miglioramenti da implementare in seguito. Ecco alcune idee. Hardware: - Adattamento elettrico da 24 5 Volt. Notare che la mia soluzione è probabilmente la più semplice ed economica. Sicuramente si può migliorare il circuito utilizzando amplificatori operazionali, diodi, ecc. - Numero di Ingressi/Uscite: si potrebbe aumentare il numero di ingressi/uscite (usando quindi più relè, magari più piccoli) e quindi poter gestire anche i modelli più complessi di fischertechnik a 24V (braccio robotico, nastro trasportatore, stazione pneumatica, ) - Software: Il software che ho realizzato è essenziale, giusto per mettere in funzione il sistema. Ma tante idee mi sono venute come possibili completamenti e/o varianti: - inserire pulsanti a video per lo start/stop del modello (usando la comunicazione seriale) - inserire suoni/animazioni correlati allo stato del sistema - usare altro ambiente di sviluppo, magari Visual Basic/C - controllare il sistema via Web, usando una scheda Arduino Ethernet (esiste eventualmente anche un apposito shield) e utilizzandola come server Web - Grazie per la vostra attenzione! Pietro Alberti 10 Gennaio 2013 Disclaimer: il sottoscritto declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone e/o cose derivanti dall uso del presente documento. 12/12

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 2ª) ver. Classe 3BN (elettronica) marzo 22 Giorgio Carpignano I.I.S. Primo LEVI - TORINO Il menù per oggi Lettura dei pulsanti Comunicazione

Dettagli

Arduino: Programmazione

Arduino: Programmazione Programmazione formalmente ispirata al linguaggio C da cui deriva. I programmi in ARDUINO sono chiamati Sketch. Un programma è una serie di istruzioni che vengono lette dall alto verso il basso e convertite

Dettagli

Serduino - SERRA CON ARDUINO

Serduino - SERRA CON ARDUINO Serduino - SERRA CON ARDUINO 1 Componenti Facchini Riccardo (responsabile parte hardware) Guglielmetti Andrea (responsabile parte software) Laurenti Lorenzo (progettazione hardware) Rigolli Andrea (reparto

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Pd10 Dc motor controll

Pd10 Dc motor controll PD Manuale Utente Pd Dc motor controll manuale utente cps sistemi progetti tecnologici Presentazione Congratulazioni per aver scelto Pd, una affidabile scheda elettronica per la movimentazione di precisione

Dettagli

Alimentatore tuttofare da 10 A

Alimentatore tuttofare da 10 A IK0RKS - Francesco Silvi, v. Col di Lana, 88 00043 - Ciampino (RM) E_Mail : francescosilvi@libero.it Alimentatore tuttofare da 10 A E questa la costruzione di un alimentatore portatile che accompagna i

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

VIP X1/VIP X2 Server video di rete

VIP X1/VIP X2 Server video di rete VIP X1/VIP X2 Server video di rete IT 2 VIP X1/VIP X2 Guida all'installazione rapida Attenzione Leggere sempre attentamente le misure di sicurezza necessarie contenute nel relativo capitolo del manuale

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big MANUALE D USO MODULI PIC-SMS Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big Rev.0807 Pag.1 di 43 www.carrideo.it INDICE 1. I MODULI SMS... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 4 1.2. DETTAGLI SUL MICROCONTROLLORE

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione lighting management ESEMPI APPLICATIVI esempi di progettazione ed installazione 2 INDICE LIGHTING MANAGEMENT ESEMPI APPLICATIVI 04 L offerta di BTICINO 05 ORGANIZZAZIONE DELLA GUIDA CONTROLLO LOCALE -

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione POSIZIONE: Sensori di posizione/velocità Potenziometro Trasformatore Lineare Differenziale (LDT) Encoder VELOCITA Dinamo tachimetrica ACCELERAZIONE Dinamo

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Guida alle FM 35x. Siemens S.p.A. I IA AS PLC

Guida alle FM 35x. Siemens S.p.A. I IA AS PLC . Guida alle FM 35x. 1 ... 1 Guida alle FM 35x.... 1 Tipologie d Encoder... 4 Acquisizione degli encoder con S7-300 e S7-400.... 4 Conteggio e misura.... 6 Modalità di conteggio... 6 Posizionamento con

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Preamplificazione: spalanca le porte al suono! Tra mixer, scheda audio, amplificazione, registrazione, il segnale audio compie un viaggio complicato, fatto a

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Alimentazione Switching con due schede ATX.

Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentatore Switching finito 1 Introduzione...2 2 Realizzazione supporto...2 3 Realizzazione Elettrica...5 4 Realizzazione meccanica...7 5 Montaggio finale...9

Dettagli

Descrizione del funzionamento ITS-M-A. 46669V003-412008-0-OCE-Rev.A-2

Descrizione del funzionamento ITS-M-A. 46669V003-412008-0-OCE-Rev.A-2 I Descrizione del funzionamento ITS-M-A 46669V003-42008-0-OCE-Rev.A-2 Descrizione del funzionamento ote Copyright 2000 by SOMMER Antriebs- und Funktechnik GmbH Il presente manuale è rivolto in particolare

Dettagli

Una scuola vuole monitorare la potenza elettrica continua di un pannello fotovoltaico

Una scuola vuole monitorare la potenza elettrica continua di un pannello fotovoltaico ESAME DI STATO PER ISTITUTI PROFESSIONALI Corso di Ordinamento Indirizzo: Tecnico delle industrie elettroniche Tema di: Elettronica, telecomunicazioni ed applicazioni Gaetano D Antona Il tema proposto

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE.

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. Nello Mastrobuoni, SWL 368/00 (ver. 1, 06/12/2011) Questo strumento è utile per verificare se gli

Dettagli

Giocare é comunicare.

Giocare é comunicare. Giocare é comunicare. Presentazione del progetto ADIO, AdioScan (realizzazione e copyright CID, Centro Informatica Disabilità cp 61 CH 6903 Lugano (Svizzera)). Gabriele Scascighini, direttore del Centro

Dettagli

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security Galaxy Dimension Manuale di installazione Honeywell Security Sommario Sommario INTRODUZIONE... 1-1 Varianti disponibili... 1-1 SEZIONE 1: CONFIGURAZIONE RAPIDA... 1-3 SEZIONE 2: ARCHITETTURA DI SISTEMA...

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW INIEZIONE ACCENSIONE WEBER MARELLI I.A.W. Prima, seconda, terza versione con distributore alta tensione Iniezione elettronica digitale con unica centralina che controlla iniezione e accensione, il comando

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP

GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP Salve, questo circuito nasce dall'esigenza pratica di garantire continuità di funzionamento in caso di blackout (accidentale o provocato da malintenzionati)

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE Iniezione + Accensione 2008-2012 Husqvarna Modelli con Centralina MIKUNI Istruzioni di Installazione LISTA DELLE PARTI 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Spider IV 15 Manuale del Pilota

Spider IV 15 Manuale del Pilota Spider IV 15 Manuale del Pilota 40-00-0187 Cliccate su www.line6.com/manuals per scaricare questo libretto d istruzioni Rev D Istruzioni per la vostra sicurezza ATTENZIONE RISCHIO DI SCOSSE ELETTRICHE

Dettagli

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744 Manuale di riferimento Servocontrollore ESCON Edizione novembre 2014 ESCON 70/10 Servocontrollore Numero d'ordine 422969 Manuale di riferimento ID documento: rel4744 maxon motor ag Brünigstrasse 220 P.O.Box

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo Interfacce V /D con relé e zoccolo ± Interfacce a giorno con comune ingresso negativo o positivo e comune contatti unico odice 0 0 0 0 0 0 0 00 V ± 0% V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D contatti 0

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

Descrizioni VHDL Behavioral

Descrizioni VHDL Behavioral 1 Descrizioni VHDL Behavioral In questo capitolo vedremo come la struttura di un sistema digitale è descritto in VHDL utilizzando descrizioni di tipo comportamentale. Outline: process wait statements,

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Sistema theremino Collegare celle di carico ai Pin di tipo ADC

Sistema theremino Collegare celle di carico ai Pin di tipo ADC Sistema theremino Collegare celle di carico ai Pin di tipo ADC Sistema theremino Connecting Load Cells - 7 aprile 2015 - Pagina 1 Tutto è iniziato da qui Su ebay si trovano celle di carico che costano

Dettagli

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN per Expert NANO 2ZN Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie Expert NANO 2ZN Nome documento: MODBUS-RTU_NANO_2ZN_01-12_ITA Software installato: NANO_2ZN.hex

Dettagli

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC SPECIFICHE TECNICHE Il Manager BM-MA è un apparato multifunzione antifurto sia per pannelli fotovoltaici che cassette di parallelo,

Dettagli

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa Alle seguenti pagine trovate una descrizione del principio di funzionamento generale dei sistemi frenanti ad aria compressa installati in

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

04/2004 A5E00264164-01

04/2004 A5E00264164-01 Prefazione SIMATIC Premesse Descrizione del compito SM331; AI 8 x 12 Bit Struttura meccanica dell impianto di esempio Collegamento elettrico Getting Started Parte2: Tensione e PT100 Progettazione con SIMATIC

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Manuale Tecnico di installazione e programmazione

Manuale Tecnico di installazione e programmazione Manuale Tecnico di installazione e programmazione AVVERTENZE Questo manuale contiene informazioni esclusive appartenenti alla Combivox Srl Unipersonale. I contenuti del manuale non possono essere utilizzati

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli