Grande Attrattore Culturale Napoli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Grande Attrattore Culturale Napoli"

Transcript

1 Grande Attrattore Culturale Napoli Infrastruttura Numero Denominazione Beneficiario Altre risorse Identificativo intervento Misura Risorse POR pubbliche Risorse private Costo totale I SPM CNA 006 Museo di Capodimonte: Sala SOPR. POLO MUSEALE ,00 0,00 0, ,00 mostre allestimento espositivo e impianti tecnologici a supporto I CNA CNA 019 Sistemazione area teatro NAPOLI ,00 0,00 0, ,00 romano di Neapolis: scavo archeologico dell'area dell'ambulacro interno dei vomitori ed opere di restauro I CNA CNA 013 Castel dell'ovo: Restauro ed NAPOLI , ,56 0, ,56 adeguamento impiantistico e rifunzionalizzazione di parte del Castello da destinare a sede per convegni ed esposizioni temporanee I CNA CNA 014 Villa comunale:restauro e NAPOLI , ,00 0, ,00 rifunzionalizzazione del Padiglione denominato Casina del Boschetto per destinarlo a sede di convegni ed esposizioni temporenee I CNA CNA 016 Sistemazione area teatro NAPOLI , ,00 0, ,00 romano di Neapolis: scavo archeologico del teatro romano ed opere di restauro, demolizione di immobili, creazione di un parco archeologico urbano

2 I CNA CNA 018 Villa Comunale: Restauro e NAPOLI ,00 0,00 0, ,00 rifunzionalizzazione del padiglione denominato Casina Pompeiana da destinare a sede di esposizioni temporanee ed eventi culturali I REG CNA 002 Realizzazione di nuove REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 strutture museali all'interno dell'esistente edificio I SAN CNA 001 Museo Archeologico Nazionale BAAS NA-CE ,00 0,00 0, ,00 I SAN CNA 002 Parco Archeologico della villa BAAS NA-CE ,00 0,00 0, ,00 romana di Vedio Pollione "Pausillypon" grotta di Seiano isolotto della gaiola I SAN CNA 003 Complesso di San Lorenzo BAAS NA-CE ,00 0,00 0, ,00 Maggiore I SAN CNA 004 Restauro della villa suburbana BAAS NA-CE ,00 0,00 0, ,00 di Ponticelli I SAN CNA 007 Museo archeologico nazionale BAAS NA-CE 2.1 0, ,00 0, ,00 di Napoli-completamento allestimento collezione farnese I SBN CNA 001 Real Bosco di Capodimonte: BAAPSAD NA ,12 0,00 0, ,12 Restauro ed adeguamento funzionale edificio Cataneo- Punto d'infomazione e di accoglienza per il pubblico I SBN CNA 002 Complesso di santa Chiara BAAPSAD NA ,04 0,00 0, ,04 restauro del Giardino e del Chiostro Maiolicato (Completamento)

3 I SBN CNA 004 Palazzo reale: restauro BAAPSAD NA ,00 0,00 0, ,00 giardino pensile con ricostruzione del ponte ottocentesco tra la sala del vestibolo ed il giardino I SBN CNA 005 Palazzo Reale: restauro BAAPSAD NA ,00 0,00 0, ,00 facciata e locali - via Acton- I SBN CNA 007 Caserma Pastrengo: recupero BAAPSAD NA 2.1 0, ,00 0, ,00 funzionale del piano sottofondale del Chiostro del Pozzo I SBN CNA 008 Palazzo Reale: Restauro delle SOPR. BAAPSAD NA E , ,00 0, ,00 scuderie PROV I SBN CNA 010 Complesso religioso di Santa BAAPSAD NA ,00 0,00 0, ,00 Maria di Gerusalemme detto delle Trentatrè: restauro conservativo e ripristino filologico I SBNCNA 003 Teatro San Carlo BAAPSAD NA ,42 0,00 0, ,42 Realizzazione museo del Teatro I SPM CNA 007 Napoli: Certosa di San Martino: SOPR. POLO MUSEALE ,00 0,00 0, ,00 Restauro, adeguamento impiantistico, resturo imbarcazioni reali e modelli allestimento della sez. navale I SPM CNA 009 Napoli Museo Duca di Martina SOPR. POLO MUSEALE ,00 0,00 0, ,00 in Villa Floridiana: sala interrata polifunzionale - allestimento e completamento impianti

4 I SPM CNA 014 Certosa e Museo di San SOPR. POLO MUSEALE 2.1 0, ,00 0, ,00 Martino: punto di ristoro II lotto realizzazione dell'accademiadi cucina e dell'enoteca; integrati al nucleo caffetteriaristorante.restauro, adeguamento impiantistico e di allestimento I SPM CNA 016 Castel Sant'Elmo spazi ristoro SOPR. POLO MUSEALE 2.1 0, ,00 0, ,00 I SPMC CNA 008 Certosa di San Martino: SOPR. POLO MUSEALE ,00 0,00 0, ,00 restauro Cappellina dei Monaci e biblioteca (centro scrittorio Certosa) I SPMC CNA 011 Castel San'Elmo: servizio di SOPR. POLO MUSEALE ,00 0,00 0, ,00 caffetteria e ristoro "impiantistica" I SPMCNA 010 Certosa di San Martino: SOPR. POLO MUSEALE 2.1 0, ,00 0, ,00 servizio di caffetteria e ristorante " allestimento" IBF01 La Porta del Parco: centro Bagnoli Futura SpA T.U , ,73 0, ,00 integrato per i servizi al turismo IBF02 Realizzazione del Parco dello Bagnoli Futura SpA T.U , ,58 0, ,41 sport nell'ambito degli interventi previsti nel Piano urbanistico Attuativo di Coroglio- ex sito industriale di Bagnoli IBF03 Centro di esposizione del Bagnoli Futura SpA T.U , ,56 0, ,97 Mare-Turtle point (Rescue centre): recupero e riuso dell'impianto trattamento acque TNA

5 ICSDSCNA01 Corporea Città della Scienza ,80 0, , ,00 s.c.p.a onlus ISPMCNA 013 Museo Diego Aragona SOPR. POLO MUSEALE 2.1 0, ,00 0, ,00 Pignatelli cortes. Lavori di restauro, adeguamento impiantistico ed allestimento Totale parziale per Infrastruttura , , , ,52

6 Servizi Numero Denominazione Beneficiario Altre risorse Identificativo intervento Misura Risorse POR pubbliche Risorse private Costo totale F REG Animazione e REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 sensibilizzazione F REG Ricerca - azione REGIONE CAMPANIA ,13 0,00 0, ,13 F REG Museo laboratorio città dei REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 bambini F SAN CNA 008 Rassegna di eventi al Mann BAAS NA-CE ,00 0, , ,00 Promozione del Museo Archeologico Nazionale di Napoli per il 2006/2007 F SPMN CNA 015 Museo Nazionale di SOPR. POLO MUSEALE , , , ,00 Capodimonte-Mostra Don Quijote FCNA CNA027 PAN palazzo delle arti a Napoli: NAPOLI ,00 0,00 0, ,00 i Fligli dell'uranio di Peter Greenway, mostra evento di teatro I032 UN ANNO AL MADRE REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 P REG Tutoraggio dell'impresa nel REGIONE CAMPANIA ,00 0, , ,00 settore della cultura e tempo libero Totale parziale per Servizi , , , ,13

7 Formazione Numero Denominazione Beneficiario Altre risorse Identificativo intervento Misura Risorse POR pubbliche Risorse private Costo totale F REG Azione integrata di formazione REGIONE CAMPANIA ,67 0,00 0, ,67 ed accompagnamento alla creazione di impresa nel settore della cultura e del tempo libero F REG Programma di formazione per REGIONE CAMPANIA ,77 0,00 0, ,77 lo sviluppo del turismo culturale F REG Formazione per la creazione NA 06 d'impresa per la valorizzazione REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 e fruizione dei beni storici e culturali F REG Laboratorio di Formazione per REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 NA04 il restauro F REG Operatore della manutenzione REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 NA05 di beni storici e culturali F REG Creazione di Impresa per REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 soggetti svantaggiati F REG Formazione restauratori REGIONE CAMPANIA ,62 0,00 0, ,62 F REG Formazione addetti sviluppo REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 documentazione integrata F REG Formazione addetti tecnologie REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 e metodi società informazione F REG Formazione addetti gestione REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 patrimonio storico culturale F REG Addetto alla progettazione, NA02 realizzazione e REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 commercializzazione degli artefatti

8 F REG Artigiano metropolitano REGIONE CAMPANIA ,00 0,00 0, ,00 NA03 Totale parziale per Formazione ,06 0,00 0, ,06

9 Regime d'aiuto Numero Denominazione Beneficiario Altre risorse Identificativo intervento Misura Risorse POR pubbliche Risorse private Costo totale P REG Potenziamento del sistema REGIONE CAMPANIA ,00 0, , ,49 ricettivo della città di Napoli ( I bando) P REG Sostegno alle imprese nel REGIONE CAMPANIA ,00 0, , ,00 comparto dei servizi turistici e di ristoro e rilancio delle attività artigianali e commerciali strettamente connesse ai beni culturali Totale parziale per Regime d'aiuto ,00 0, , ,49

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 42 DEL 11 SETTEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 42 DEL 11 SETTEMBRE 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 42 DEL 11 SETTEMBRE 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 1 agosto 2006 - Deliberazione N. 1038 - Area Generale di Coordinamento N. 9 -

Dettagli

PARCO PROGETTI REGIONALE PROGETTI INFRASTRUTTURE MATERIALI AMMESSI - I SESSIONE

PARCO PROGETTI REGIONALE PROGETTI INFRASTRUTTURE MATERIALI AMMESSI - I SESSIONE PROGETTI INFRASTRUTTURE MATERIALI AMMES - I SESONE Regione - Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici Decreto Dirigenziale n. 7 del 7/03/2008 dell'area Generale di Coordinamento Programmazione,

Dettagli

Paestum - Velia. Infrastruttura

Paestum - Velia. Infrastruttura Paestum - Velia Infrastruttura I ASC ASC 003 Sistemazione di accoglienza ASCEA 2.1 0,00 750.000,00 0,00 750.000,00 ed organizzazione degli accessi all'area archeologica I ASC ASC 013 Riqualificazione Viale

Dettagli

PIT 20 - Aspromonte DENOMINAZIONE INTERVENTO

PIT 20 - Aspromonte DENOMINAZIONE INTERVENTO PIT 20 - Aspromonte MISURA FONDO TIPOLOGIA DENOMINAZIONE 3.13.d FSE F Rete dei Servizi. Creazione di lavoro autonomo e nuova imprenditorialità femminile. Incentivi economici alle persone per il lavoro

Dettagli

Pompei Ercolano e sistema Archeologico Vesuviano

Pompei Ercolano e sistema Archeologico Vesuviano Pompei Ercolano e sistema Archeologico Vesuviano Infrastrutture Numero Denominazione Beneficiario Altre risorse Identificativo intervento Misura Risorse POR pubbliche Risorse private Costo totale I CST

Dettagli

Tabella 4 costi e tempi

Tabella 4 costi e tempi Tabella 4 costi e tempi interventi funzioni/destinazioni d uso, Opere importo investimento da QE costo sintetico unitario ( /mq) stato progettazione (SDF, prel, def, ) data di apertura cantiere data chiusura

Dettagli

PIT 4 - Alto Ionio Cosentino DENOMINAZIONE INTERVENTO

PIT 4 - Alto Ionio Cosentino DENOMINAZIONE INTERVENTO PIT 4 - Alto Ionio Cosentino MISURA FONDO TIPOLOGIA 3.14 FSE F Programma di Formazione "Accoglienza e Qualità dei servizi del Sistema locale di Offerta Turistica dell'alto Jonio Cosentino" 1.338.000,00

Dettagli

Programma Integrato d'area CA 04 Cod. PIA CA AA. Provincia di Cagliari. Decimoputzu. R.A.S.: ,00 Cap. SC (UPB S07.10.

Programma Integrato d'area CA 04 Cod. PIA CA AA. Provincia di Cagliari. Decimoputzu. R.A.S.: ,00 Cap. SC (UPB S07.10. Cod. PIA CA 04.40.AA Strada di collegamento Decimoputzu - SS 196 Provincia di Cagliari Decimoputzu Costo del progetto: 1.200.000,00 R.A.S.: 1.200.000,00 Cap. SC07.1264 (UPB S07.10.005) L opera consiste

Dettagli

DESCR LAMPEDUSA A.3 - L. 2.200.000.000 1.136.205,18 ESECUTIVO COMPLET. NOTO A.3 - L. 2.300.000.000 1.187.850,87 PRELIMINARE UNITARIO

DESCR LAMPEDUSA A.3 - L. 2.200.000.000 1.136.205,18 ESECUTIVO COMPLET. NOTO A.3 - L. 2.300.000.000 1.187.850,87 PRELIMINARE UNITARIO POR SICILIA 2000-2006 INTERVENTI A TITOLARITA' REGIONALE MISURA 2.01 - RECUPERO E FRUIZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E AMBIENTALE AZIONE A - CIRCUITO MUSEALE LEGENDA: A1-Interventi per la predisposizione

Dettagli

COMUNE TITOLO PROGETTO QUOTA POR Euro PUNTEGGIO CAGLIARI 1GLESJAS GRADUATORIA DEFINITIVA BANDO 2.1: "ITINERARIO DELLE CITTA' REGIE-

COMUNE TITOLO PROGETTO QUOTA POR Euro PUNTEGGIO CAGLIARI 1GLESJAS GRADUATORIA DEFINITIVA BANDO 2.1: ITINERARIO DELLE CITTA' REGIE- GRADUATORIA DEFINITIVA BANDO 2.1: "ITINERARIO DELLE CITTA' REGIE- PROPOSTE AMMESSE COMUNE TITOLO PROGETTO QUOTA POR Euro PUNTEGGIO CAGLIARI Sistemazione Passeggiata coperta con Centro di documentazione

Dettagli

""# #! Direzione centrale I - Risorse strategiche e programmazione economico-finanziaria Servizio Finanziamenti Europei e Finanza Innovativa

# #! Direzione centrale I - Risorse strategiche e programmazione economico-finanziaria Servizio Finanziamenti Europei e Finanza Innovativa !"#$%&$'("#)*% %++"! ""# #! N. Codice Nucleo Titolo Costo totale specifico 1 1424 NAP_963_51_S03_M Realizzazione di un programma di riqualificazione urbana dell'area ospedaliera collinare della citta'

Dettagli

S T U D I O I M P I A N T I T E C N O L O G I C I

S T U D I O I M P I A N T I T E C N O L O G I C I Competenze professionali maturate con riguardo alla progettazione e/o direzione lavori impiantistici. 01.06.1994, Napoli, Certosa e Museo di San Martino, Refettorio: progettazione esecutiva e direzione

Dettagli

DENOMINAZIONE INTERVENTO

DENOMINAZIONE INTERVENTO PROGETTO INTEGRATO TERRITORIALE PROVINCIA DI IMPERIA: " Sistema difensivo nella storia del Ponente Ligure" COMUNE DI VENTIMIGLIA 2014 Forte dell' annunziata: restauro e rifunzionalizzazione - opere di

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Art. 11 L.R. 2 AGOSTO 2005, N.12 Norme per le unioni di comuni e le comunità montane. Ambiti adeguati per l esercizio associato di funzioni. Misure di sostegno per i piccoli comuni. Assegnazione procedimenti

Dettagli

SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA

SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA INFRASTRUTTURE SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA 010 (CF.03) Tempio di Serapide (restauro delle strutture archeologiche e sistemazione percorso di visita (nell' ambito della riqualificazione e valorizzazione

Dettagli

P.O.R. Campania. F.E.S.R. 2007/2013. Asse 1 Obiettivo Operativo 1.9 Attività A. D.G.R. N. 404/2012

P.O.R. Campania. F.E.S.R. 2007/2013. Asse 1 Obiettivo Operativo 1.9 Attività A. D.G.R. N. 404/2012 Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE

DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE LE AMMINISTRAZIONI LOCALI E LA VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI UN ESEMPIO DI ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE: LA GRANDE MINIERA DI SERBARIU - CARBONIA FABRIZIO FENU 27 FEBBRAIO 2015 SITO MINERARIO

Dettagli

Gli interventi connessi al turismo

Gli interventi connessi al turismo Proposta Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 Gli interventi connessi al turismo 26 novembre 2014 Euromeeting 2014 28/11/14 1 MISURE DIRETTAMENTE CONNESSE 6.4.1 DIVERSIFICAZIONE DELLE AZIENDE AGRICOLE

Dettagli

Re-tour nei Campi Flegrei.

Re-tour nei Campi Flegrei. nei Campi Flegrei. un Itinerario in cantiere IDEA FORZA: 1) Strutturazione di un itinerario di visita architettonico - archeologico - paesistico di valenza internazionale, costituito da alcuni grandi poli

Dettagli

Obiettivi Costruire un rapporto di sinergia tra il mondo dell Artigianato, il Ministero e gli Enti Locali favorendo iniziative volte a valorizzare e p

Obiettivi Costruire un rapporto di sinergia tra il mondo dell Artigianato, il Ministero e gli Enti Locali favorendo iniziative volte a valorizzare e p Circuito dei Musei dell Artigianato della Sardegna Roma, 19 maggio 2004 Obiettivi Costruire un rapporto di sinergia tra il mondo dell Artigianato, il Ministero e gli Enti Locali favorendo iniziative volte

Dettagli

Edifici religiosi: Edifici pubblici: Edifici privati: 10. 15.

Edifici religiosi: Edifici pubblici: Edifici privati: 10. 15. Edifici religiosi: 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 11. 12. 14. CAMPONOGARA CHIOGGIA CHIOGGIA FOSSALTA DI PIAVE FOSSO' MUSILE DI PIAVE PESEGGIA VENEZIA VENEZIA VENEZIA CANONICA (EX VILLA GRIMANI) CHIESA DI S. CATERINA

Dettagli

PARAMETRI FUNZIONALI: UNITA DI MISURA stanze DESTINAZIONE RESIDENZIALE DESTINAZIONE DI SERVIZIO DESTINAZIONE RICETTIVA

PARAMETRI FUNZIONALI: UNITA DI MISURA stanze DESTINAZIONE RESIDENZIALE DESTINAZIONE DI SERVIZIO DESTINAZIONE RICETTIVA PRUSST RIVIERA DEL BRENTA VARIANTE URBANISTICA SCHEDA INTERVENTO 102 RIPRISTINO TIPOLOGICO AD USO RESIDENZA D'EPOCA DI VILLA VENIER - VELLUTI COMUNE DOLO PROGETTO PRUSST N 2 NAVIGLIO BRENTA SOTTOPROGETTO

Dettagli

COMUNE DI SCALEA. Provincia di COSENZA PROGETTO PRELIMINARE PER IL RIUSO DEL PALAZZO DEI PRINCIPI A PALAZZO DEL TURISMO E DELLA CULTURA.

COMUNE DI SCALEA. Provincia di COSENZA PROGETTO PRELIMINARE PER IL RIUSO DEL PALAZZO DEI PRINCIPI A PALAZZO DEL TURISMO E DELLA CULTURA. COMUNE DI SCALEA Provincia di COSENZA PROGETTO PRELIMINARE PER IL RIUSO DEL PALAZZO DEI PRINCIPI A PALAZZO DEL TURISMO E DELLA CULTURA. TAV. N.1 relazione illustrativa Il Progettista Geom. Giuseppe Biondi

Dettagli

FINANZIAMENTI O PROGRAMMI

FINANZIAMENTI O PROGRAMMI informazione Beni Culturali ed Ambientali di OSSERVATORIO SUI FINANZIAMENTI PUBBLICI E SULLE PRINCIPALI PROGETTUALITA' RILEVATE SUL TERRITORIO PROVINCIALE REPORT 4 - PROGETTUALITÀ DEFINITIVA/ESECUTIVA

Dettagli

San Giuseppe. Complesso di

San Giuseppe. Complesso di Complesso di San Giuseppe Recupero funzionale del complesso di San Giuseppe a Empoli, con interventi finalizzati al recupero dell impianto storico, alla riorganizzazione dei percorsi e delle connessioni

Dettagli

MUSEI, AREE ARCHEOLOGICHE E MONUMENTI IN PIEMONTE NEL 2015

MUSEI, AREE ARCHEOLOGICHE E MONUMENTI IN PIEMONTE NEL 2015 MUSEI, AREE ARCHEOLOGICHE E MONUMENTI IN PIEMONTE NEL 2015 I MUSEI, LE AREE ARCHEOLOGICHE E I MONUMENTI IN PIEMONTE NEL 2015 In questo documento vengono presentati in forma sintetica dati e informazioni

Dettagli

PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE

PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE MASTERPLAN ABRUZZO PATTO PER IL SUD Allegato 1 alla Deliberazione di Giunta Regionale n. 229 del 19 aprile 2016 con integrazioni concordate con P.Chigi e Ministeri PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE RIEPILOGO

Dettagli

A Napoli Palazzo Fuga il Museo più grande del mondo www.rinart.it

A Napoli Palazzo Fuga il Museo più grande del mondo www.rinart.it A Napoli Palazzo Fuga il Museo più grande del mondo www.rinart.it Edificio e posizione Palazzo Fuga, è un gigantesco edificio del 700 napoletano voluto da Carlo di Borbone, attualmente di proprietà del

Dettagli

portualità turistica -

portualità turistica - TRATTAZIONE SCHEMATICA inerente il RISPETTO degli STANDARD URBANISTICI Si fornisce di seguito la trattazione schematica del calcolo degli standard urbanistici desunti dalle disposizioni contenute nel D.M

Dettagli

prof. arch. Giuseppe Guida

prof. arch. Giuseppe Guida Le Società di Trasformazione Urbana Le società di trasformazione urbana (STU) sono state introdotte nel nostro ordinamento dall'art. 17, comma 59, della legge n. 127/97 (la cosiddetta Bassanini-bis ) e

Dettagli

[A] Investimento in infrastrutture

[A] Investimento in infrastrutture Ref. Ares(2016)3174429-04/07/2016 IT ALLEGATO I "ALLEGATO I [A] Investimento in infrastrutture 1. Titolo del progetto: "Progetto Pompei per la tutela e la valorizzazione dell'area archeologica di Pompei"

Dettagli

LAVORI PER OPERE PUBBLICHE:

LAVORI PER OPERE PUBBLICHE: ATTIVITA LAVORATIVA Dal novembre 2004, anno di iscrizione all Ordine degli Ingegneri della Provincia di Caserta, svolge attività di libero Professionista, con incarichi di Progettazione, Direzione dei

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI DELLE LINEE STRATEGICHE E DELLA RELATIVA DOTAZIONE FINANZIARIA

SCHEDA DI SINTESI DELLE LINEE STRATEGICHE E DELLA RELATIVA DOTAZIONE FINANZIARIA SCHEDA DI SINTESI DELLE LINEE STRATEGICHE E DELLA RELATIVA DOTAZIONE FINANZIARIA A. Promozione di nuovi prodotti turistici LS 1 : CREAZIONI DELLE DESTINAZIONI E DEI PRODOTTI TURISTICI SOSTENIBILI AZIONI

Dettagli

POLO PALERMO TOTALE ,99

POLO PALERMO TOTALE ,99 POLO PALERMO I B PA 7 I giardini del Genoardo [Maredolce, Cuba e Cuba Sopri PA Sopri PA Definitivo 1.000.000,00 Soprana, Zisa] scheda POIN FESR Amm.non fin B PA 6 Villa Napoli e la Cuba Soprana - Palermo

Dettagli

SISTEMA TURISTICO MONZA E BRIANZA ALLEGATO 4 ALLA PROPOSTA DI PST - ELENCO GENERALE DEGLI INTERVENTI

SISTEMA TURISTICO MONZA E BRIANZA ALLEGATO 4 ALLA PROPOSTA DI PST - ELENCO GENERALE DEGLI INTERVENTI 1 E2 / ALTA 2 B1 / ALTA IMMAGINE COORDINATA E MATERIALI PROMOZIONALI ST PROGETTO VILLE - INTEGRAZIONE MILANO, COMO E LECCO VILLORESI IV LOTTO - 1 stralcio VILLORESI IV LOTTO - 2 stralcio RIPRISTINO VALASSINA

Dettagli

CURRICULUM ARCHITETTO GIANMARCO MARTORANA - PRINCIPALI INCARICHI SVOLTI

CURRICULUM ARCHITETTO GIANMARCO MARTORANA - PRINCIPALI INCARICHI SVOLTI Progetto esecutivo e direzione lavori con rilievo geometrico e materico per il restauro delle serre delle Orchidee di Villa Litta monumento nazionale Lainate (MI) Comune di Lainate (Mi) - Fondazione Cariplo

Dettagli

SAMA Scavi Archeologici Sede Legale: Largo Bacone 6, 00137 Roma 348/9273467 339/1625053 samarcheo@gmail.com P. IVA 11468301004

SAMA Scavi Archeologici Sede Legale: Largo Bacone 6, 00137 Roma 348/9273467 339/1625053 samarcheo@gmail.com P. IVA 11468301004 SAMA SCAVI ARCHEOLOGICI - SOCIETA' COOPERATIVA La, nasce a Roma il 24 Maggio del 2011, come società rivolta al settore archeologico ed alle attività didattico-culturali, con lo scopo di diventare presto

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Adempimenti previsti dall art. 3, comma 18, legge 24 dicembre 2007, n. 244, recante. Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello

Dettagli

Assessorato alla Cultura e al Turismo Cultura Turismo Biblioteche ed archivi

Assessorato alla Cultura e al Turismo Cultura Turismo Biblioteche ed archivi Innamórati di Napoli con gli Innamoràti di Napoli 14 febbraio 2016 Amore per sempre Napoletani illustri faranno da ciceroni e guide in luoghi emblematici della città. Da un'idea di Maurizio De Giovanni.

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE Ing. Claudio Fazzi nato il 13/08/1947 a Mantova ed ivi residente in Via Conciliazione n 76 C.A.P , con codice fiscale

CURRICULUM PROFESSIONALE Ing. Claudio Fazzi nato il 13/08/1947 a Mantova ed ivi residente in Via Conciliazione n 76 C.A.P , con codice fiscale CURRICULUM PROFESSIONALE Ing. Claudio Fazzi nato il 13/08/1947 a Mantova ed ivi residente in Via Conciliazione n 76 C.A.P. 46100, con codice fiscale FZZ CLD 47M13 E897F e partita I.V.A. 00491210209. Ho

Dettagli

Città di Monopoli URP - Servizi di comunicazione ai cittadini. Programma Triennale delle Opere Pubbliche

Città di Monopoli URP - Servizi di comunicazione ai cittadini. Programma Triennale delle Opere Pubbliche Città di Monopoli URP - Servizi di comunicazione ai cittadini Programma Triennale delle Opere Pubbliche La Giunta Comunale ha adottato lo schema del Programma Triennale delle Opere Pubbliche per il periodo

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI 2015-2017

PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI 2015-2017 Comune di Fiorano Modenese FIORANO GESTIONI PATRIMONIALI S.r.l. BILANCIO DI PREVISIONE 2015 PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI 2015-1 PROGRAMMA -- 01 EQUITA' SOCIALE E ATTUAZIONE DEGLI ARTT. 3 E 4

Dettagli

Progetti di rapido avvio

Progetti di rapido avvio Capitolo Progetti di rapido avvio I Progetti di rapido avvio rappresentano gran parte di quello sforzo progettuale e finanziario che ogni comunità ha prodotto per ricercare percorsi di sviluppo in una

Dettagli

SCHEDA 3: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2014/2016 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI BENEVENTO (BN) ELENCO ANNUALE

SCHEDA 3: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2014/2016 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI BENEVENTO (BN) ELENCO ANNUALE Comune di Benevento (BN) Pagina 1 A021501-0001 140001 Adeguamento e potenziamento della rete idrica nelle c/de del Comune di Benevento Timossi Achille 4.600.000,00 4.600.000,00 MIS S S 1 PD 4/2014 2/2016

Dettagli

Allegato D SCHEDA PROGETTUALE SOGGETTO PROPONENTE - PRIVATO. Beneficiario Finale firma. Luogo e Data NOME INTERVENTO:

Allegato D SCHEDA PROGETTUALE SOGGETTO PROPONENTE - PRIVATO. Beneficiario Finale firma. Luogo e Data NOME INTERVENTO: Allegato D SCHEDA PROGETTUALE SOGGETTO PROPONENTE - PRIVATO NOME INTERVENTO: Beneficiario Finale firma Luogo e Data SEZIONE I: IDEA PROGETTO 1. Nome identificativo del progetto: 2. Beneficiario finale

Dettagli

PROGRAMMAZ. TURISTICA E INTERVENTI PER LE IMPRESE DETERMINAZIONE. Estensore RESINI ANNA MARIA. Responsabile del procedimento A.M.

PROGRAMMAZ. TURISTICA E INTERVENTI PER LE IMPRESE DETERMINAZIONE. Estensore RESINI ANNA MARIA. Responsabile del procedimento A.M. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO PROGRAMMAZ. TURISTICA E INTERVENTI PER LE IMPRESE DETERMINAZIONE N. G07989 del 03/06/2014 Proposta n. 9596 del 30/05/2014 Oggetto:

Dettagli

Curriculum professionale ARCHITETTO GINO TAVERNELLI. Via Roma 3 Pistrino (Pg) / via Alfieri 6 San Giustino (Pg)

Curriculum professionale ARCHITETTO GINO TAVERNELLI. Via Roma 3 Pistrino (Pg) / via Alfieri 6 San Giustino (Pg) Curriculum professionale ARCHITETTO GINO TAVERNELLI Via Roma 3 Pistrino (Pg) / via Alfieri 6 San Giustino (Pg) Curriculum breve Nome e cognome GINO TAVERNELLI Luogo e data nascita Città di Castello - 24/01/70

Dettagli

I BANDI A FAVORE DEL PATRIMONIO RURALE:

I BANDI A FAVORE DEL PATRIMONIO RURALE: GAL Alta Marca Trevigiana Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 I BANDI A FAVORE DEL PATRIMONIO RURALE: Misura 323/a AZIONI 2 3-4 SCADENZA 26 GIUGNO 2012 Misura 323/a AZIONE 2 Recupero, riqualificazione

Dettagli

Esempi di rigenerazione di spazi ipogei nei Sassi di Matera Lorenzo Rota

Esempi di rigenerazione di spazi ipogei nei Sassi di Matera Lorenzo Rota Esempi di rigenerazione di spazi ipogei nei Sassi di Matera Lorenzo Rota Fondazione Courmayeur Mont Blanc - Aosta 5/11/2016 Le condizioni di partenza: i Sassi di Matera nel secondo dopoguerra anni 40:

Dettagli

19 ALTO BELICE CORLEONESE PA

19 ALTO BELICE CORLEONESE PA PIT N TITOLO DEL PIT PROVINCIA 19 ALTO BELICE CORLEONESE PA IDEA FORZA Caratteristiche Tra natura e prodotti tipici, un grande parco per il turismo e il tempo libero, indica una possibilità suggestiva.

Dettagli

cebollitas b&b napoli

cebollitas b&b napoli cebollitas b&b napoli Valentina +39 3271211325 Riccardo +39 3271211327 Via Gino Doria 78, Napoli, Vomero 80128 Qui di seguito tutte le notizie e link utili per raggiungerci facilmente. > Prima di arrivare,

Dettagli

COMUNE DI FORNOVO SAN GIOVANNI

COMUNE DI FORNOVO SAN GIOVANNI ATTREZZATURE RELIGIOSE NUMERO DI RIFERIMENTO 1 SERVIZIO BASILICA DI SAN GIOVANNI BATTISTA VIA/PIAZZA PIAZZA S. GIOVANNI PROPRIETA DELLA STRUTTURA Ente pubblico Privato Ente - Istituzione religiosa X Ente

Dettagli

Schedatura degli immobili di interesse storico-documentale. per la redazione del Quadro Conoscitivo del PSC, ai sensi della L.R.

Schedatura degli immobili di interesse storico-documentale. per la redazione del Quadro Conoscitivo del PSC, ai sensi della L.R. Schedatura degli immobili di interesse storico-documentale per la redazione del Quadro Conoscitivo del PSC, ai sensi della L.R. 20/2000 1 I IL PATRIMONIO Capo A-II Sistema insediativo storico dell Allegato

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2016-2018 ARTICOLAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA. DI CUI ALL ART.1 DEL d.m.

PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2016-2018 ARTICOLAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA. DI CUI ALL ART.1 DEL d.m. PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2016-2018 ARTICOLAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA DI CUI ALL ART.1 DEL d.m. 09/06/2005 PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2016-2018 ARTICOLAZIONE DELLA

Dettagli

Programma Operativo Regionale Campania FESR Carlo Neri

Programma Operativo Regionale Campania FESR Carlo Neri Programma Operativo Regionale Campania FESR 2007-2013 Carlo Neri Il Programma Operativo FESR si articola in: 7 Assi di intervento (di cui 5 settoriali, 1 territoriale e 1 di assistenza tecnica) 17 Obiettivi

Dettagli

immagini dell area metropolitana di napoli fotografie di paolo de stefano

immagini dell area metropolitana di napoli fotografie di paolo de stefano immagini dell area metropolitana di napoli fotografie di paolo de stefano I render di progetto pubblicati alle pp. 77-116 sono stati realizzati nell ambito dei seguenti interventi: Afragola. Stazione dell

Dettagli

COMUNE DI UDINE ELENCO ANNUALE 2011 LAVORI PUBBLICI 2 1 C26F

COMUNE DI UDINE ELENCO ANNUALE 2011 LAVORI PUBBLICI 2 1 C26F 1 C26J100 0 00 4 00 0 4 6737 Sistemazione circoscrizione doganale 145.000,00 2 6739 4 6806 5 6800 6 6803 7 C26F100000 1 00 0 4 6740 8 C61B0600 0 02 0 00 2 5243 Manutenzione strarodinaria alloggi assistenziali

Dettagli

Progetto e realizzazione di scuola secondaria di primo grado, Sambruson, Dolo, Venezia. 12 aule, 5 laboratori, biblioteca

Progetto e realizzazione di scuola secondaria di primo grado, Sambruson, Dolo, Venezia. 12 aule, 5 laboratori, biblioteca REGESTO OPERE 1981-1987 Progetto e realizzazione di scuola secondaria di primo grado, Sambruson, Dolo,. 12 aule, 5 laboratori, biblioteca committente: Comune di Dolo 1984-1985 Progetto e realizzazione

Dettagli

PIOMBINO 2015 PROGETTO CITTA FUTURA

PIOMBINO 2015 PROGETTO CITTA FUTURA Quali scenari per il Polo tecnologico di Piombino? European Awareness Scenario Workshop EASW Piombino, 19-20 novembre 2010 PIOMBINO 2015 PROGETTO CITTA FUTURA L area di Piombino citta futura Di proprietà

Dettagli

: dieci anni di Piccoli Grandi Musei

: dieci anni di Piccoli Grandi Musei 2005-2014: dieci anni di Piccoli Grandi Musei Un programma di lungo periodo per la razionalizzazione, la valorizzazione e gestione in rete dell offerta culturale dei sistemi locali Network Sviluppo progetti

Dettagli

COMUNE DI SCALEA. Provincia di COSENZA PROGETTO PRELIMINARE PER IL RIUSO DEL PALAZZO DEI PRINCIPI A PALAZZO DEL TURISMO E DELLA CULTURA.

COMUNE DI SCALEA. Provincia di COSENZA PROGETTO PRELIMINARE PER IL RIUSO DEL PALAZZO DEI PRINCIPI A PALAZZO DEL TURISMO E DELLA CULTURA. COMUNE DI SCALEA Provincia di COSENZA PROGETTO PRELIMINARE PER IL RIUSO DEL PALAZZO DEI PRINCIPI A PALAZZO DEL TURISMO E DELLA CULTURA. TAV. N.2 relazione tecnica Il Progettista Geom. Giuseppe Biondi 1

Dettagli

TITOLO I - NORME GENERALI

TITOLO I - NORME GENERALI TITOLO I - NORME GENERALI - CAPO I - GENERALITÀ Art. 1 - Natura, scopi, contenuti e riferimenti del PRG pag. 1 Art. 2 - Modalità generali di attuazione, piani attuativi pag. 1 Art. 3 - Effetti e cogenza

Dettagli

SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA PUA - Piano di Recupero MUSEO EREMITANI. Relazione Tecnica

SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA PUA - Piano di Recupero MUSEO EREMITANI. Relazione Tecnica SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA PUA - Piano di Recupero MUSEO EREMITANI Relazione Tecnica PREMESSA Il Piano di recupero Museo "Civico agli Eremitani, presentato dal SETTORE EDILIZIA COMUNALE del Comune

Dettagli

1. Albergo diffuso del Monte Subasio

1. Albergo diffuso del Monte Subasio 1. Albergo diffuso del Monte Subasio Turismo sport e servizi; Innovazione nella gestione delle risorse economiche; Potenziamento dei beni pubblici e infrastrutture a fini turistici; Incentivazione del

Dettagli

SCHEDA 3: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2006/2008 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI CASTEL VOLTURNO ELENCO ANNUALE

SCHEDA 3: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2006/2008 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI CASTEL VOLTURNO ELENCO ANNUALE 1 di 6 SCHEDA 3: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2006/2008 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI CASTEL VOLTURNO ELENCO ANNUALE Cod. Int. Amm.ne (1) CODICE UNICO INTERVENTO - CUI (2) 8000739061200320060001

Dettagli

Labirinto della Masone Committenza: Fondazione F.M. Ricci Realizzazione delle strutture murarie, compresi i paramenti faccia a vista; sistemazioni e pavimentazioni esterne, intonaci e sottofondi ; rivestimenti

Dettagli

GAC TERRE DI MARE s.c.ar.l.

GAC TERRE DI MARE s.c.ar.l. GAC TERRE DI MARE s.c.ar.l. Asse IV FEP PUGLIA 2007/2013 Piano di Sviluppo Costiero 2012/2015 - Terre di Mare Misura 6 - Azione 6.1.a «Conservare l attrattiva, rivitalizzare e sviluppare le località e

Dettagli

T.A.V. - LINEA FERROVIARIA DI PENETRAZIONE URBANA A NAPOLI CENTRALE - STAZIONE GIANTURCO

T.A.V. - LINEA FERROVIARIA DI PENETRAZIONE URBANA A NAPOLI CENTRALE - STAZIONE GIANTURCO T.A.V. - LINEA FERROVIARIA DI PENETRAZIONE URBANA A NAPOLI CENTRALE - STAZIONE GIANTURCO T.A.V. - LINEA FERROVIARIA DI PENETRAZIONE URBANA A NAPOLI CENTRALE - PARTICOLARE ARMATURA BANCHINA T.A.V. - VIADOTTO

Dettagli

26 progetti per Roma. manovra di rimodulazione delle risorse - legge n. 396 del

26 progetti per Roma. manovra di rimodulazione delle risorse - legge n. 396 del 26 progetti per Roma manovra di rimodulazione delle risorse - legge n. 396 del 15.12.1990 - Stanziamenti per Roma Capitale Il primo programma di stanziamenti per Roma Capitale è stato approvato nel 1992

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE OPERE PUBBLICHE E PRIVATE

CURRICULUM PROFESSIONALE OPERE PUBBLICHE E PRIVATE CURRICULUM PROFESSIONALE OPERE PUBBLICHE E PRIVATE 1 CURRICULUM PROFESSIONALE DATI PERSONALI E PROFESSIONALI Titolare: Ing. Andrea Prezzolini nato ad (SI) il 19/12/1946 ed ivi residente in Via Belvedere,

Dettagli

Organigramma di dettaglio. Maggio 2011

Organigramma di dettaglio. Maggio 2011 Organigramma di dettaglio Maggio 0 Organigramma Ales S.p.A.: prospetto di sintesi (/) Maggio 0 Sicurezza 3 Amministratore Unico Proietti Manenti Direttore Generale 30 Privacy e Comunicazione Cardinali

Dettagli

RASSEGNA STAMPA DEL 21,22,23 Febbraio 2015

RASSEGNA STAMPA DEL 21,22,23 Febbraio 2015 Provincia di Napoli Ufficio Stampa e Comunicazione RASSEGNA STAMPA DEL 21,22,23 Febbraio 2015 METROPOLIS 23 Febbraio CRONACHE DI NAPOLI 23 Febbraio METROPOLIS 22 Febbraio METROPOLIS 22 Febbraio CRONACHE

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE Accertamenti ultimo esercizio chiuso. Previsioni definitive esercizio in corso

BILANCIO PLURIENNALE Accertamenti ultimo esercizio chiuso. Previsioni definitive esercizio in corso BILANCIO PLURIENNALE - Avanzo di amministrazione di cui: AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 6.94.48,00 Totale 6.94.48,00 TITOLO I Entrate tributarie Categoria Imposte Totale Categoria Categoria 2 Tasse Totale Categoria

Dettagli

Progetto di riqualificazione dell area Porto di Mare: un modello di buona amministrazione, un esempio di successo

Progetto di riqualificazione dell area Porto di Mare: un modello di buona amministrazione, un esempio di successo Progetto di riqualificazione dell area Porto di Mare: un modello di buona amministrazione, un esempio di successo Palazzo Marino - Sala dell Orologio mercoledì 6 aprile 2016 alle ore 15.30 Il Porto di

Dettagli

Calcolo sommario della spesa, quadro economico e fasi di realizzazione 7CTZLSQ9

Calcolo sommario della spesa, quadro economico e fasi di realizzazione 7CTZLSQ9 Calcolo sommario della spesa, quadro economico e fasi di realizzazione 7CTZLSQ9 1 Calcolo Sommario della Spesa, Quadro Economico e Fasi di realizzazione Il presente documento attiene al calcolo sommario

Dettagli

ROUTES TUTTI GLI ITINERARI PORTANO A ROMA

ROUTES TUTTI GLI ITINERARI PORTANO A ROMA ALL ROUTES LEAD TO ROME TUTTI GLI ITINERARI PORTANO A ROMA MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE SUL TURISMO DEGLI ITINERARI CULTURALI, DELLE ROTTE, DEI CAMMINI, DELLE CICLOVIE, DELLE ANTICHE VIE DI STORIA, CULTURA

Dettagli

solide realtà... www.edilcosrl.it

solide realtà... www.edilcosrl.it solide realtà... www.edilcosrl.it CATEGORIE IMPORTI E CLASSIFICHE La capacità tecnologica e la consolidata dimensione imprenditoriale sono i tratti che contraddistinguono CATEGORIA DESCRIZIONE CLASSIFICA

Dettagli

Piano Urbanistico Attuativo Per la zona di degrado del centro storico n. 24

Piano Urbanistico Attuativo Per la zona di degrado del centro storico n. 24 COMUNE DI PADOVA Settore Edilizia Pubblica PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEI MUSEI CIVICI DI PADOVA AGLI EREMITANI Piano Urbanistico Attuativo Per la zona di degrado del centro storico n. 24 NORME SPECIALI

Dettagli

TITOLO I - NORME GENERALI

TITOLO I - NORME GENERALI TITOLO I - NORME GENERALI - CAPO I - GENERALITÀ Art. 1 - Natura, scopi, contenuti e riferimenti del PRG pag. 1 Art. 2 - Modalità generali di attuazione, piani attuativi pag. 1 Art. 3 - Effetti e cogenza

Dettagli

Accordo di Programma tra Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Comune San Pellegrino Terme. Le Terme Il Casinò Il Paese

Accordo di Programma tra Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Comune San Pellegrino Terme. Le Terme Il Casinò Il Paese Accordo di Programma tra Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Comune San Pellegrino Terme Le Terme Il Casinò Il Paese Obiettivi dell Accordo di Programma: Rilancio turistico-termale di San Pellegrino

Dettagli

LE VISITE GUIDATE A CURA DI TOURING CLUB ITALIANO. INVITO a CORTE. Regione Campania, Assessorato ai Beni Culturali Comune di Gesualdo (Av)

LE VISITE GUIDATE A CURA DI TOURING CLUB ITALIANO. INVITO a CORTE. Regione Campania, Assessorato ai Beni Culturali Comune di Gesualdo (Av) LE VISITE GUIDATE A CURA DI TOURING CLUB ITALIANO INVITO a CORTE Regione Campania, Assessorato ai Beni Culturali Comune di Gesualdo (Av) Intervento co-finanziato del Piano di azione e coesione (PAC Campania)

Dettagli

Piano Regolatore Generale

Piano Regolatore Generale Comune di San Giuliano Terme Provincia di Pisa Piano Regolatore Generale Regolamento Urbanistico ADEGUAMENTO AL 31 DICEMBRE 2009 - Piano Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari dell Ente Variante al Regolamento

Dettagli

Nuova edilizia convenzionata, residenze universitarie, centro sportivo ed aree a parco pubblico

Nuova edilizia convenzionata, residenze universitarie, centro sportivo ed aree a parco pubblico P.I.I. VIA PARRI, VIA NITTI, PARCO DEI FONTANILI Nuova edilizia convenzionata, residenze universitarie, centro sportivo ed aree a parco pubblico L'ambito del progetto si trova all estrema periferia occidentale

Dettagli

a cura di Vincenzo Nasta Paola Panniello Giulio Petito Giovanna Saggese

a cura di Vincenzo Nasta Paola Panniello Giulio Petito Giovanna Saggese a cura di Vincenzo Nasta Paola Panniello Giulio Petito Giovanna Saggese Agenda minima Nicola Pagliara 9 Presentazione Giovanna Saggese 12 Postfazione Benedetto Gravagnuolo 194 Copyright 2003 CLEAN via

Dettagli

Proposta di Itinerario per il raduno 2016 GdL Napoli

Proposta di Itinerario per il raduno 2016 GdL Napoli Proposta di Itinerario per il raduno 2016 GdL Napoli Il nostro itinerario inizia a via Toledo, nei pressi di Piazza del Plebiscito, presso l hotel principe Napolit amo*** (60 /notte per una doppia). 24

Dettagli

mhtml:file://d:\documenti\comune PORTOGRUARO\BILANCI COMUNALI OP...

mhtml:file://d:\documenti\comune PORTOGRUARO\BILANCI COMUNALI OP... Page 1 of 5 Home > Indietro Programma Opere Pubbliche 2007-2009 PROGRAMMA DETTAGLIATO CON CATEGORIA DEGLI INTERVENTI E DENOMINAZIONE Categoria degli interventi e denominazione 2007 2008 2009 Finanziamento

Dettagli

, ,00

, ,00 Interventi urgenti per il risanamento della viabilità cittadina lotto III 10.000.000,00 È prevista la riqualificazione della viabilità dell'intero territorio comunale Interventi urgenti per il risanamento

Dettagli

PIANO OPERE PUBBLICHE PROGRAMMATE PER IL TRIENNIO

PIANO OPERE PUBBLICHE PROGRAMMATE PER IL TRIENNIO COMUNE DI TROPEA (Provincia di Vibo Valentia) ---- o ---- AREA N. 5 GESTIONE DEL TERRITORIO -UFFICIO TECNICO SEZIONE LAVORI PUBBLICI Largo Padre di Netta, 3, 89861 TROPEA (VV) WEB : http://www.comune.tropea.vv.it

Dettagli

Calendario della aperture dei siti culturali nel periodo 18 dicembre gennaio 2017

Calendario della aperture dei siti culturali nel periodo 18 dicembre gennaio 2017 Calendario della aperture dei siti culturali nel periodo 18 dicembre 2016 8 gennaio 2017 Agrigento: Museo Archeologico Pietro Griffo di Agrigento: apertura da martedì a 9,00-19,30; lunedì 9,00-13,30. festivi

Dettagli

CURRICULUM VITAE E PROFESSIONALE. Cognome: ZANETTI Nome: CLAUDIO. nato a CITTADELLA il 24/04/1960. Telefono 049 / Fax 049 /

CURRICULUM VITAE E PROFESSIONALE. Cognome: ZANETTI Nome: CLAUDIO. nato a CITTADELLA il 24/04/1960. Telefono 049 / Fax 049 / CURRICULUM VITAE E PROFESSIONALE 1960 2014 Cognome: ZANETTI Nome: CLAUDIO nato a CITTADELLA il 24/04/1960 residente a CITTADELLA VIA SAN PIETRO NR. 11/A Stato civile Professione CONIUGATO E CON DUE FIGLIE

Dettagli

NO Perché: 1. Tipo di contenitore culturale 1 (indicare con una X) a cui fornire una congrua dotazione di servizi:

NO Perché: 1. Tipo di contenitore culturale 1 (indicare con una X) a cui fornire una congrua dotazione di servizi: 1. Tipo di contenitore culturale 1 (indicare con una X) a cui fornire una congrua dotazione di servizi: 1. Teatro storico 2. Spazi aperti e aree dedicate a contenitori culturali 3. Opifici industriali

Dettagli

Regione Campania Programma Operativo FESR Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1 Programma PIU Europa

Regione Campania Programma Operativo FESR Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1 Programma PIU Europa Allegato C Regione Campania Programma Operativo FESR 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1 Programma PIU Europa SCHEDA DI SINTESI INTERVENTI AUTORITÀ CITTADINA DI CASERTA Riqualificazione del Borgo

Dettagli

Ing. Antonio Mariani CURRICULUM VITAE

Ing. Antonio Mariani CURRICULUM VITAE Ing. Antonio Mariani CURRICULUM VITAE San Lorenzo Nuovo Novembre 2012 Ing. Antonio Mariani Laureato in INGEGNERIA il 19 Luglio 1972 presso l Università degli Studi di Roma con voti 104/110. Iscritto all

Dettagli

COMUNE DI AIROLA PROVINCIA DI BENEVENTO SCHEDA PROGETTUALE

COMUNE DI AIROLA PROVINCIA DI BENEVENTO SCHEDA PROGETTUALE COMUNE DI AIROLA PROVINCIA DI BENEVENTO Corso G. Matteotti, 6-82011 Airola (BN) Tel. 0823/711844 - Fax 0823/711761 www.comune.airola.bn.it Allegato D SCHEDA PROGETTUALE SOGGETTO PROPONENTE PRIVATO: NOME

Dettagli

Calendario di sopralluogo. Data Sopralluogo ELENCO IMMOBILI DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA ELENCO. Referente

Calendario di sopralluogo. Data Sopralluogo ELENCO IMMOBILI DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA ELENCO. Referente IMMOBILI DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI A8 Palazzo tezzano ex Studio Anatomico Piazza Stesicoro, 29 - Catania 29/08/2016 A1 Palazzo Centrale Piazza Università - Catania 29/08/2016 A12 Palazzo Sangiuliano

Dettagli

Curriculum di Aurelio Lovoy

Curriculum di Aurelio Lovoy Curriculum di Aurelio Lovoy E-mail: a.lovoy@comune.santamargherita dibelice.ag.it Informazioni personali Stato civile: Nazionalità: italiana Data di nascita: 27.06.1966 Luogo di nascita: Caracas Residenza:

Dettagli

CAPITOLO 380 COMPETENZA IMPEGNATO F.DO VINCOLATO 2011

CAPITOLO 380 COMPETENZA IMPEGNATO F.DO VINCOLATO 2011 CAPITOLO 380 COMPETENZA IMPEGNATO F.DO VINCOLATO 2011 Spese per acquisto arredi, mobili e macchine d'ufficio nonché software, applicativi ed implementazioni. FONDI VINCOLATI Acquisto arredi e attrezzatura

Dettagli

Expo 2015 Problematiche di sviluppo nell arena metropolitana e lombarda

Expo 2015 Problematiche di sviluppo nell arena metropolitana e lombarda 1 Expo 2015 Problematiche di sviluppo nell arena metropolitana e lombarda Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani (DAStU) Centro Studi PIM 28 aprile 2015 Indice 2 1. Finalità

Dettagli

Curriculum attività professionale

Curriculum attività professionale OGGETTO: Curriculum attività professionale Io sottoscritto Dott.Arch. Marco Lari nato a Genova il 30.12.1968, libero professionista con studio in Genova, via Montevideo 11/2a Cap 16129, presento il mio

Dettagli

I SISTEMI AMBIENTALI E CULTURALI

I SISTEMI AMBIENTALI E CULTURALI I SISTEMI AMBIENTALI E CULTURALI Sono aggregazioni di risorse ambientali e culturali del territorio (materiali e immateriali), adeguatamente organizzate e gestite in in ragione della capacità di attivare

Dettagli