Carta regionale dei servizi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Carta regionale dei servizi"

Transcript

1 Carta regionale dei servizi La Carta Regionale dei Servizi (CRS) è una smart card, ovvero una tessera delle dimensioni di una carta di credito che contiene: dati a vista (Anagrafica Codice Fiscale, Codice assistenza sanitaria, data di scadenza) una banda magnetica un codice a barre un microprocessore che, oltre a contenere dati del Cittadino, consente l'accesso sicuro ai servizi online e l'apposizione di "firma elettronica" quando richiesto La Carta Regionale dei Servizi è valida come: Carta Nazionale dei Servizi: consente l'accesso ai servizi on-line della Pubblica Amministrazione Tessera Sanitaria (TS) nazionale e sostituisce l'attuale tesserino sanitario cartaceo Tesserino di Codice Fiscale: a seguito del Decreto Ministeriale del 30/11/2006, sostituisce il Tesserino di Codice Fiscale emesso dal MEF Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM): garantisce l'assistenza sanitaria nell'unione Europea, secondo le normative dei singoli Paesi Carta di pagamento: grazie alla collaborazione con Banca Intesa, consente acquisti sicuri su internet e presso gli esercenti che espongono la vetrofania CRS. Quali sono i dati contenuti nella carta CRS? I dati personali registrati nel microprocessore della carta CRS riguardano i dati anagrafici del Cittadino (nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, codice fiscale). Alcuni degli stessi dati anagrafici (nome, cognome e codice fiscale) sono memorizzati anche nella banda magnetica della carta CRS. Nel microprocessore della Carta Regionale dei Servizi sono anche registrati dati sanitari del Cittadino, nello specifico i dati amministrativi (ASL di appartenenza, data di scadenza del diritto alla assistenza sanitaria per i Cittadini iscritti a termine, Medico curante) e i dati di esenzione dalla spesa sanitaria. I dati amministrativi e di esenzione (patologia e invalidità) sono registrati sulla carta CRS al momento dell emissione (per i dati di esenzione fanno eccezione le carte prodotte in passato e distribuite nei territori delle ASL di Pavia Cremona, Milano 1, Lecco, Lodi e Mantova, emesse senza la registrazione delle esenzioni). La struttura di archiviazione dei dati nella carta CRS è conforme alle specifiche del progetto europeo NETLINK. NETLINK è uno standard che permette l interoperabilità delle informazioni memorizzate nelle carte sanitarie europee. Perché la carta ha una scadenza e che validità ha la carta? La carta CRS della Regione Lombardia ha valenza di Tessera Sanitaria (TS), di Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e di tesserino di Codice Fiscale. La Tessera Sanitaria, in base a quanto indicato nel Decreto Legge 30/09/03 n 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24/11/03, n 326, ha validità 5 anni. Anche la normativa che riguarda la CNS prevede una validità di 5 anni. Alla CRS della Regione Lombardia è stata concessa una deroga a 6 anni di validità per motivi legati alla durata dei certificati digitali in essa contenuti. Per gli extracomunitari viene emessa la CRS con validità eguale alla durata del permesso di soggiorno. La validità temporale della carta (data di scadenza) è riportata sia sul fronte che sul retro della carta stessa ed è registrata nel microprocessore. Alla data di scadenza la carta deve essere riemessa. Le CRS circolanti in Lombardia sono tutte

2 uguali? No. L attivazione del progetto CRS-SISS e quindi la distribuzione delle CRS ai cittadini è avvenuta per fasi: una fase iniziale ha interessato le aree di Lecco, Cremona, Pavia, Milano 1, Lodi, con la distribuzione di circa CRS con vecchio lay out non pienamente conforme agli standard imposti successivamente dal Ministero dell Economia e delle Finanze. La fase di emissione di massa ha completato le altre arre geografiche della Lombardia con la distribuzione di carte con il nuovo lay out conforme alle direttive MEF. Le carte del primo tipo attualmente in circolazione sono ancora circa E stato concordato con il MEF l avvio della sostituzione entro la fine del 2007 e di completare la loro totale sostituzione entro la fine del Oltre alle CRS sopra descritte, emesse dalla Regione Lombardia, sono attualmente in circolazione in Lombardia anche le seguenti tipologie di carte : Tessere Sanitarie (TS) emesse dal MEF ai nuovi nati e agli assistiti con periodo di permanenza inferiore a 180 giorni; CRS emesse dalla Regione Siciliana ai propri Cittadini domiciliati in Lombardia, anche per un periodo superiore a 180 giorni; CRS emesse dalla Regione Friuli Venezia Giulia ai propri Cittadini domiciliati in Lombardia, anche per un periodo superiore a 180 giorni. La CRS garantisce l assistenza sanitaria all estero? Si, la CRS ha funzione di Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), ovvero European Health Insurance Card (EHIC) e come tale garantisce il diritto all assistenza sanitaria gratuita durante il soggiorno temporaneo in uno dei paesi dell'unione Europea (UE) o in uno degli stati che aderiscono allo Spazio Economico Europeo (Svizzera, Liechtenstein, Norvegia, Islanda), secondo le normative dei singoli Paesi. Ai Cittadini che non hanno ancora ricevuto la CRS o non ne siano più in possesso per altri motivi (es. per furto o smarrimento), deve essere rilasciato da parte delle ASL il certificato sostitutivo provvisorio cartaceo (ex Modello E111) della Tessera Europea di Assistenza Malattia. Per i Cittadini non in possesso di CRS o a fronte di casi particolari, infatti, la ASL può stampare copia del Certificato provvisorio sostitutivo tessera europea di assicurazione malattia. Il certificato può anche essere compilato e stampato direttamente dai Cittadini dal sito della Regione Lombardia (http://www.sanita.regione.lombardia.it/e111/index.asp?id=e111), evitando di recarsi personalmente agli sportelli dell'asl. Lo stampato infatti viene convalidato e registrato telematicamente ed è pronto per essere portato fra i documenti di viaggio. Per poter ottenere la stampa del certificato, è necessario immettere i dati del codice fiscale dell assistito e dell indirizzo. Il servizio on line rilascia il certificato unicamente agli assistiti che non hanno ancora ricevuto la CRS. Il certificato sanitario cartaceo ha validità di 30 giorni dalla data di emissione. Quali cure il Cittadino potrà beneficiare all estero? L'Assistito in possesso di CRS o, in alternativa, del certificato cartaceo, potrà beneficiare delle "cure sanitarie necessarie" nello Stato di temporaneo soggiorno. L'assicurato riceverà le prestazioni sanitarie della stessa qualità e nella stessa quantità che il Paese in cui si trova l'assicurato eroga ai propri assistiti e non le prestazioni alle quali avrebbe diritto in Italia. Inoltre l'assistito sarà soggetto ai ticket dello Stato in cui si trova. Il certificato può essere utilizzato anche dai dializzati che si rechino all'estero per temporaneo soggiorno. Nel caso di mancato riconoscimento della CRS all estero, cosa può fare il Cittadino o l ASL? Sono stati segnalati casi (Cittadini lombardi che hanno avuto necessità di ricoveri ospedalieri in alcune città europee) per i quali la CRS non è stata ritenuta sufficiente nonostante quanto riportato

3 nelle normative europee consultabili attraverso i link riportati nella risposta al quesito seguente. In questi casi, a fronte di una esplicita richiesta dell interessato all ASL di competenza, l ASL stessa, se lo ritiene opportuno, può fornire supporto al Cittadino trasmettendo via FAX, Mail o posta, una copia cartacea del Certificato provvisorio sostitutivo tessera europea di assicurazione malattia. Esistono siti in cui recuperare informazioni sull assistenza all estero? Ulteriori informazioni sono disponibili sul portale dell Unione Europea: - sezione Sanità di Viaggiare in Europa che fornisce informazioni pratiche ai turisti che viaggiano nell'ue - sezione dedicata alla Tessera Europea di Assicurazione Malattia Cos è la Tessera Sanitaria? La CRS ha valenza di Tessera Sanitaria? La Tessera Sanitaria (TS) fa parte delle iniziative introdotte per potenziare il sistema di monitoraggio della spesa pubblica sanitaria. La Tessera Sanitaria è stata ideata dal Ministero dell Economia e delle Finanze (MEF) di concerto con il Ministero della Salute e viene distribuita gradualmente, con la collaborazione delle Regioni, a tutti coloro che hanno diritto all assistenza sanitaria. Il sistema messo a punto dal Ministero dell Economia e delle Finanze (MEF) è denominato Sistema TS e ha l obiettivo di migliorare la conoscenza e l impiego delle risorse spese in ambito sanitario. Il Sistema TS di monitoraggio della spesa sanitaria è disciplinato dall art.50 del Decreto Legge n.269 del 30 settembre 2003 e successive modificazioni. In aprile 2006 il Ministero dell Economia e delle Finanze ha emesso un Decreto Ministeriale nel quale si riconoscono le CRS conformi alla Tessera Sanitaria. In Lombardia, quindi, la CRS sostituisce la Tessera Sanitaria distribuita dal Ministero dell'economia e delle Finanze. Di norma, un Cittadino che ha ricevuto o ha diritto a ricevere la CRS non dovrebbe ricevere la Tessera Sanitaria. Ulteriori informazioni relative alla Tessera Sanitaria nonché la possibilità di verificare se un Cittadino è in possesso di una Tessera Sanitaria sono disponibili sul sito: https://sistemats.sanita.finanze.it/simosshome/home.do#. (Si fa notare che la CRS, a seguito del Decreto Ministeriale del 30/11/2006, ha anche validità di Tesserino di Codice Fiscale e, quindi, sostituisce il Tesserino di Codice Fiscale emesso dal MEF). Cosa fare in caso di ricezione sia di CRS che di Tessera Sanitaria? Giungono segnalazioni da Cittadini che, pur in possesso della carta CRS, hanno ricevuto anche la Tessera Sanitaria (TS). A tali Cittadini può essere data l indicazione di conservare la Tessera Sanitaria e di utilizzare la CRS, che ha validità di TS. Questi casi sono da considerarsi eccezioni in quanto la politica di distribuzione della Tessera Sanitaria è la seguente: Ai Cittadini iscritti al SSR Servizio Sociosanitario Regionale lombardo non viene inviata la Tessera Sanitaria Ai Cittadini che hanno la CRS, qualora trasferiscano l assistenza (iscrizione al SSR) in altra regione (domiciliati in altra regione), viene lasciata la CRS e continuano ad utilizzarla come Tessera Sanitaria fino alla sua scadenza Ai Cittadini che hanno la Tessera Sanitaria, qualora trasferiscano l assistenza (iscrizione al SSR) in Lombardia (domiciliati in Lombardia), viene fornita la CRS. Si prevede che questi casi tenderanno a scomparire quando il Ministero dell Economia e delle Finanze (MEF) e Regione Lombardia avranno messo a punto definitivamente i processi di emissione delle CRS-TS in modo congiunto. Unica eccezione è rappresentata dai nuovi nati; infatti per Decreto Ministeriale dall ottobre 2006 tutti i nuovi nati (compresi quelli nati in Lombardia) ricevono una Tessera Sanitaria della validità di 1 anno. All atto dell iscrizione al SSR verrà emessa una CRS e non verrà rinnovata la Tessera Sanitaria alla sua scadenza. Chi ha diritto alla CRS e chi no? Hanno diritto all emissione della carta CRS: Cittadini residenti in Lombardia assistiti dal Servizio

4 Sociosanitario Regionale lombardo (ad es. Cittadini residenti in Lombardia con medico scelto o in attesa di scelta); Cittadini domiciliati in Lombardia assistiti dal Servizio Sociosanitario Regionale lombardo (sono i Cittadini non residenti in Regione Lombardia, ma aventi diritto all'assistibilità da parte del Servizio Sociosanitario Regionale lombardo, ad es. lavoratori e studenti di altra Regione domiciliati in Lombardia); Cittadini iscritti a termine la cui data di termine di iscrizione al Servizio Sociosanitario Regionale supera di 180 giorni la data di richiesta della carta CRS. Extracomunitari con permesso di soggiorno la cui data di scadenza supera di 180 giorni la data di richiesta della carta CRS. Non hanno diritto all emissione della carta CRS i Cittadini -: Trasferiti definitivamente in altra regione Iscritti a termine, la cui data termine di iscrizione al Servizio Sociosanitario Regionale è inferiore o uguale a 180 gg rispetto alla data di richiesta della carta CRS. Extracomunitari con permesso di soggiorno la cui data di scadenza è inferiore o uguale a 180 gg rispetto alla data di richiesta della carta CRS. Cittadini senza residenza in Italia. Gli extracomunitari hanno diritto alla CRS con validità di 6 anni? Agli extracomunitari con permesso di soggiorno la cui data di scadenza supera di 180 giorni la data di richiesta della carta CRS viene emessa una CRS con validità coincidente con la durata del permesso di soggiorno (come si evince dalla data di scadenza impressa sulla carta). Alla scadenza del permesso di soggiorno la CRS perde automaticamente validità e l extracomunitario deve presentarsi in ASL con il nuovo permesso di soggiorno per prolungare l iscrizione al Servizio Sociosanitario Regionale. Questo evento automaticamente innesca il processo di emissione della nuova carta; l operatore di Scelta e Revoca del Medico rilascia il foglio sostitutivo (formato A4) in attesa dell emissione della CRS che avverrà nel giro di 2 settimane. Contestualmente l extracomunitario restituisce la vecchia CRS, non più valida, per lo smaltimento. A chi viene stampata la Tessera Sanitaria cartacea in alternativa alla CRS? Ai Cittadini iscritti a termine (ad es. immigrazione temporanea) italiani e comunitari, con iscrizione al Servizio Sociosanitario Regionale di durata inferiore ai sei mesi, ai Cittadini non residenti in Italia e agli extracomunitari in possesso di un permesso di soggiorno la cui scadenza sia inferiore ai sei mesi, viene rilasciata la Tessera Sanitaria cartacea al posto della CRS. Il controllo dei requisiti è automatico da parte del sistema. Il Ministero dell Economia e delle Finanze rilascia una Tessera Sanitaria agli assistiti che rientrano in questa casistica e provvede ad inviarla all indirizzo di residenza MEF. Quali sono i tempi di emissione della CRS? Il processo di emissione delle CRS con valenza di Codice Fiscale ( la CRS per Decreto Ministeriale sostituisce il tesserino di Codice Fiscale) ha subito dei cambiamenti per garantire il completo e costante allineamento delle anagrafiche tra Regione Lombardia e Ministero dell Economia e delle Finanze. Da giugno 2007 il processo si è assestato e conseguentemente i tempi per la nuova emissione di una CRS (nuovo nato o immigrato) o per la riemissione (furto, smarrimento, malfunzionamento) sono mediamente di 2 settimane. Che cosa rispondere a un Cittadino che segnala di non aver ricevuto la CRS nonostante abbia inoltrato richiesta presso la ASL? Per acquisire la valenza di Tessera Sanitaria (TS), le CRS possono essere emesse solo dopo il superamento dei controlli di qualità da parte del Ministero dell Economia e delle Finanze (MEF)

5 (certificazione dei dati anagrafici e del Codice Fiscale). E necessario far presente ai Cittadini che tale processo è obbligatorio e può richiedere che il Cittadino verifichi la correttezza della sua anagrafica presso l Agenzia delle Entrate. Si ribadisce di verificare sempre con molta cura i dati anagrafici e il codice fiscale di questi Cittadini, al fine di evitare ricicli di validazione con il Ministero dell Economia e delle Finanze (MEF) e conseguenti ulteriori allungamenti dei tempi di attesa. E necessario verificare anche la correttezza della residenza MEF perché la CRS viene spedita all indirizzo di residenza MEF. Nel caso questo indirizzo non sia corretto, l operatore deve invitare il Cittadino ad effettuare la richiesta di aggiornamento presso gli uffici dell Agenzia delle Entrate. La CRS è inviata sempre e soltanto all indirizzo di residenza MEF? La CRS ha valenza di Tessera Sanitaria e sostituisce il tesserino di Codice Fiscale. Per questi motivi il Ministero dell Economia e delle Finanze impone che la spedizione delle CRS sia fatta utilizzando l indirizzo di residenza fornito dal Ministero stesso. Non è possibile agire in deroga a quanto stabilito dal Ministero dell Economia e delle Finanze. E importante verificare sempre con il Cittadino l esattezza dell indirizzo di residenza MEF. Qualora tale indirizzo non sia corretto è necessario richiedere cortesemente al Cittadino di recarsi presso gli uffici dell Agenzia delle Entrate per effettuare la variazione. Cosa deve fare un Cittadino che ha smarrito o ha subito il furto della CRS? Il Cittadino può recarsi all ASL e chiedere un duplicato. Il Cittadino può anche contattare il Call Center per richiedere l immediata sospensione della CRS in attesa di effettuare la richiesta di duplicato presso gli uffici di Scelta e Revoca della ASL di competenza. Il processo di richiesta del duplicato della CRS in caso di furto o smarrimento è stato semplificato: la denuncia alle autorità competenti non è più necessaria e può essere sostituita con una autocertificazione del Cittadino. La richiesta di duplicato può essere fatta anche presso gli uffici dell Agenzia delle Entrate, sempre presentando un autocertificazione. Si sono verificati i casi in cui il Cittadino ha subito il furto della CRS e del vecchio tesserino di Codice Fiscale (CF). Questi si è recato alla ASL per richiedere il duplicato della CRS e all Agenzia delle Entrate per richiedere il duplicato del tesserino di CF. La richiesta di duplicato del tesserino di CF si traduce, per la Lombardia, in una nuova richiesta di CRS. Il rischio che si corre è quello di ottenere una doppia emissione di CRS nel giro di qualche settimana. E quindi necessario dare all assistito l indicazione che è sufficiente la richiesta di duplicato fatta in ASL in quanto la CRS è anche tesserino di Codice Fiscale. N Possono verificarsi disallineamenti tra i dati registrati sulla carta CRS e quelli registrati a sistema? Perché? Sì: possono presentarsi situazioni in cui i dati anagrafici, di assistenza e di esenzione registrati sulla carta non sono allineati con quelli registrati sui Domini Centrali/Nuova Anafrafica Regionale (NAR). Ciò può verificarsi quando sono state effettuate operazioni sui sistemi senza l utilizzo della carta dell assistito. L aggiornamento dei dati della carta CRS avviene automaticamente all atto dell inserimento della stessa nel lettore per il suo utilizzo. Si ricorda quindi che è molto importante che il Cittadino esibisca la carta CRS ed effettui le operazioni con la carta CRS inserita nel lettore, in modo da ridurre al minimo questi casi di disallineamento.

6 Come deve comportarsi il cittadino che dopo il 2 novembre necessita di assistenza sanitaria ed è sprovvisto di CRS? L obbligatorietà impone agli Operatori Socio Sanitari (OSS) di richiedere la CRS ai Cittadini che, dopo il 2 novembre, richiedano assistenza sanitaria. Gli OSS sono comunque tenuti a fornire l assistenza sanitaria anche ai Cittadini che, a quella data, dovessero essere sprovvisti di CRS, ma sono altrettanto tenuti a sollecitare tali Cittadini ad esibire la CRS in occasione delle successive richieste di assistenza e, quindi, nel caso non ne siano ancora in possesso, ad attivarsi per richiedere la CRS ed utilizzare, in via temporanea, i documenti sostitutivi. Gli OSS suggeriranno ai Cittadini di contattare il Call Center per ottenere le informazioni necessarie. Quali documenti il cittadino, ancora momentaneamente senza CRS, deve esibire per ottenere l'assistenza sanitaria cui ha diritto? Il Cittadino può esibire la Tessera Sanitaria cartacea o, nel caso abbia fatto richiesta di emissione/ riemissione della CRS, la Tessera Sanitaria Provvisoria cartacea. Qualora il Cittadino sia in possesso di una Tessera Sanitaria emessa dal Ministero dell'economia e delle Finanze o di una CRS emessa dalla Regione Siciliana o dalla Regione Friuli Venezia Giulia, può esibire tale carta.

Varese, 18 maggio 2009. La CRS diventa contact-less e si presta a nuovi utilizzi. Il caso bike-sharing

Varese, 18 maggio 2009. La CRS diventa contact-less e si presta a nuovi utilizzi. Il caso bike-sharing Varese, 18 maggio 2009 La CRS diventa contact-less e si presta a nuovi utilizzi Il caso bike-sharing CRS: Aspetti generali La CRS è stata creata secondo gli standard tecnici della Carta Nazionale dei Servizi

Dettagli

MANUALE d USO PER UTILIZZO PIATTAFORMA PAGOCRS

MANUALE d USO PER UTILIZZO PIATTAFORMA PAGOCRS MANUALE d USO PER UTILIZZO PIATTAFORMA PAGOCRS Sommario 1. Descrizione generale del servizio... 2 2. Come accedere al servizio PagoCRS... 2 3. Come attivare il servizio PagoCRS... 3 4. Come attivare e

Dettagli

TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI MANUALE OPERATIVO TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI (TS-CNS ) MANUALE OPERATIVO

TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI MANUALE OPERATIVO TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI (TS-CNS ) MANUALE OPERATIVO TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI (TS-CNS ) Documento: Ente Emettitore Pag. 1 di 16 Questa pagina è lasciata intenzionalmente bianca Documento: Ente Emettitore Pag. 2 di 16 INDICE 1. Riferimenti

Dettagli

TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI MANUALE OPERATIVO TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI (TS-CNS ) MANUALE OPERATIVO

TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI MANUALE OPERATIVO TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI (TS-CNS ) MANUALE OPERATIVO TESSERA SANITARIA - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI (TS-CNS ) Documento: Pag. 1 di 18 Documento: Pag. 2 di 18 INDICE 1. Riferimenti normativi e tecnici... 4 1.1. Definizioni... 4 1.2. Acronimi e abbreviazioni...

Dettagli

Carta Regionale dei Servizi. Scheda descrittiva

Carta Regionale dei Servizi. Scheda descrittiva Carta Regionale dei Servizi Scheda descrittiva CHE COSA È LA CRS La Carta Regionale dei Servizi è lo strumento innovativo che la Regione Lombardia offre ad ogni suo cittadino per migliorarne la qualità

Dettagli

La CRS: strumento abilitante anche per i pagamenti?

La CRS: strumento abilitante anche per i pagamenti? La CRS: strumento abilitante anche per i pagamenti? A cura di Daniele Crespi Direzione Sistemi Regione/ Resp. Funzione Sviluppo Servizi Innovativi e CRS Lombardia Informatica Milano, gioved ì 31 maggio

Dettagli

L iniziativa. Procedura per richiedere l autorizzazione alla richiesta di firma digitale su CRS

L iniziativa. Procedura per richiedere l autorizzazione alla richiesta di firma digitale su CRS Istruzioni per la richiesta della Firma Digitale sulla CRS L iniziativa Nell ambito dell attuazione dell Accordo di Programma per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lombardo, Regione

Dettagli

UN DOCUMENTO INTELLIGENTE. SCOPRIAMO COS È

UN DOCUMENTO INTELLIGENTE. SCOPRIAMO COS È II Carta Regionale dei Servizi III alcuni dati amministrativi socio-sanitari: codice assistito, Asl di appartenenza, data di scadenza del diritto all assistenza sanitaria per i cittadini iscritti a termine,

Dettagli

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA Sommario Introduzione Le finalità del progetto CRS-SISS e il ruolo di Regione Lombardia Aspetti tecnico-organizzativi del Progetto Servizi

Dettagli

SERVIZI DIGITALI PER IL CITTADINO

SERVIZI DIGITALI PER IL CITTADINO dalla fila al mouse SERVIZI DIGITALI PER IL CITTADINO Questo opuscolo informativo è rivolto a tutti i cittadini del territorio lombardo che nel proprio quotidiano utilizzano i servizi degli Enti nazionali

Dettagli

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI organizzazione e modalità di gestione

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI organizzazione e modalità di gestione ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI organizzazione e modalità di gestione Pagina 1 di 55 SOMMARIO Sezione 1 - Gestione dei dati anagrafici dei cittadini a fini sanitari...3 Premessa...4 Scheda n.1:

Dettagli

Carta Regionale dei Servizi/ Carta Nazionale dei Servizi della Regione Lombardia

Carta Regionale dei Servizi/ Carta Nazionale dei Servizi della Regione Lombardia Carta Regionale dei Servizi/ Carta Nazionale dei Servizi della Regione Lombardia Relatore: Ing. Fulvio Barbarito Vice Direttore Generale Lombardia Informatica Forum PA 11 maggio 2006 2 CRS/CNS La Diffusione

Dettagli

GUIDA INFORMATIVA SULLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA

GUIDA INFORMATIVA SULLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA GUIDA INFORMATIVA SULLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA Cosa prevedono le norme L'articolo 55-septies del DLgs 30 marzo 2001, n.165, introdotto dall'articolo 69 del DLgs 27 ottobre

Dettagli

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana 19 Marzo 2015 La CSE è un sistema per l acquisizione, l aggiornamento e la consultazione dei dati sanitari per semplificare l esercizio del diritto

Dettagli

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico-

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- PREMESSA... 3 1. CARATTERISTICHE FISICHE DELLE TS-CNS... 3 1.1. Fronte TS-CNS

Dettagli

Certificati di Malattia DM 18/04/2012 Web Application Certificati di Malattia e Certificati in sede di dimissione da Ricovero Indicazioni operative

Certificati di Malattia DM 18/04/2012 Web Application Certificati di Malattia e Certificati in sede di dimissione da Ricovero Indicazioni operative Certificati di Malattia DM 18/04/2012 Web Application Certificati di Malattia e Certificati in sede di dimissione da Ricovero Indicazioni operative Febbraio 2014 Scopo A seguito di quanto previsto dal

Dettagli

Portale Continuità della Cura Invio telematico Certificati di Malattia

Portale Continuità della Cura Invio telematico Certificati di Malattia Linee Guida Portale Continuità della Cura Invio telematico Certificati di Malattia Aggiornato al 10/09/2010 versione1.0 1 Linee Guida Indice Premessa 4 Operatori abilitati al servizio. 4 Prerequisiti......................

Dettagli

CRS: un opportunità per le Biblioteche Lombarde

CRS: un opportunità per le Biblioteche Lombarde 23 Maggio 2008 CRS: un opportunità per le Biblioteche Lombarde daniele.crespi@lispa.it CRS : La diffusione Come accedere ai servizi online 2 Lettore smart card 1 PC connesso ad Internet 4 PDL & CRS Manager

Dettagli

La tua guida per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)

La tua guida per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) La tua guida per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) GESTIONE ACCESSO SEMPLIFICATO AI SERVIZI (GASS) Di cosa si tratta? È una nuova modalità di accesso online ai servizi socio-sanitari, tramite

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio,

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio, Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio per motivi di lavoro studio o vacanza è diventato più semplice grazie alla tessera sanitaria europea

Dettagli

Applicativi regionali centralizzati per la Sanità - AURA Archivio Unitario Regionale degli Assistiti

Applicativi regionali centralizzati per la Sanità - AURA Archivio Unitario Regionale degli Assistiti Pag. 1 di 11 Applicativi regionali centralizzati per la Sanità - AURA Archivio Unitario Regionale degli Assistiti Note alla versione 5.1.0 marzo 2013 Pag. 2 di 11 INDICE 1 SCOPO DEL DOCUMENTO 3 1.1 Risultato

Dettagli

La HomePage del portale http://cartaservizi.regione.fvg.it/ si presenta con tutte le informazioni per iniziare ad utilizzare la propria Carta

La HomePage del portale http://cartaservizi.regione.fvg.it/ si presenta con tutte le informazioni per iniziare ad utilizzare la propria Carta Indice Benvenuti sul portale Carta Regionale dei Servizi... 2 1. Accesso al portale... 3 2. Accesso ai servizi...4 2.1 Avere una casa... 4 2.2 Essere cittadino... 5 2.3 Essere informato...5 2.5 Studiare...

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione Direzione Generale Rapporti con l Unione Europea e per i Rapporti Internazionali - Ufficio II - Protocollo DG RUERI/ 3998 /I.3.b

Dettagli

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo DETTAGLIO SERVIZI 1 INDICE SERVIZI... 3 1. TESSERINO D ISCRIZIONE... 3 2. FIRMA DIGITALE CON RUOLO... 3 SMART CARD CON RUOLO... 3 CNS (CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI)... 5 BUSINESS KEY... 5 3. POSTA ELETTRONICA

Dettagli

1 Sanità. 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

1 Sanità. 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) 1 Sanità 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) Il Servizio Sanitario Nazionale è l insieme di strutture e servizi che assicurano la tutela della salute e l assistenza sanitaria a tutti i

Dettagli

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA IL CLIENTE Regione Lombardia, attraverso la società Lombardia Informatica. IL PROGETTO Fin dal 1998 la Regione Lombardia

Dettagli

La Tutela della salute e l Organizzazione sanitaria in provincia di Pavia

La Tutela della salute e l Organizzazione sanitaria in provincia di Pavia La Tutela della salute e l Organizzazione sanitaria in provincia di Pavia Capitolo 1 Le regole generali dell assistenza sanitaria in Italia La Costituzione italiana tutela la salute di tutti gli individui;

Dettagli

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare)

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) Indice 2 Devo andare all Anagrafe? No, se 5 L Anagrafe della Quattro 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) 16 Diritto di Soggiorno Cittadini comunitari (appendice) 17 Le Sedi Anagrafiche

Dettagli

Ente emettitore Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Carta regionale dei servizi. Manuale operativo

Ente emettitore Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Carta regionale dei servizi. Manuale operativo Ente emettitore Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Carta regionale dei servizi Manuale operativo ENTE EMETTITORE REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA CARTA REGIONALE DEI SERVIZI MANUALE OPERATIVO

Dettagli

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana PRESENTAZIONE Ordine dei Medici della Provincia di Arezzo

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana PRESENTAZIONE Ordine dei Medici della Provincia di Arezzo Progetto Carta Sanitaria Elettronica La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana PRESENTAZIONE Ordine dei Medici della Provincia di Arezzo 1 Accesso sicuro Come CNS (Carta Nazionale Servizi) Nella

Dettagli

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Alessandra Morelli Regione Toscana Trento, 21 marzo 2014 AGENDA Il Sistema Sanitario della Toscana (SST) Obiettivi e strumenti Sistema ICT Il progetto

Dettagli

Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011)

Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011) Classificazione: uso esterno Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011) Codice Documento: FAQ-San-Gov-Ricetta Dematerializza Farmaceutica Revisione del Documento:

Dettagli

Immigrazione, come dove e quando

Immigrazione, come dove e quando Immigrazione, come dove e quando Manuale d uso per l integrazione Edizione 2008 a cura del Ministero del lavoro, della Salute e Politiche Sociali Settore Politiche Sociali www.solidarietasociale.gov.it

Dettagli

MANUALE DSHOP CUPWEB

MANUALE DSHOP CUPWEB MANUALE DSHOP CUPWEB ANAGRAFICA PAZIENTI Ricerca paziente In ricerca paziente non è più presente il campo relativo alla vecchia tessera sanitaria. La ricerca viene svolta leggendo il codice fiscale dalla

Dettagli

La sicurezza nel Progetto CRS-SISS Fulvio Barbarito Milano, 20 ottobre 2005

La sicurezza nel Progetto CRS-SISS Fulvio Barbarito Milano, 20 ottobre 2005 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario La sicurezza nel Progetto CRS-SISS Fulvio Barbarito Milano, 20 ottobre 2005 2 Agenda Le finalità del Progetto CRS-SISS I numeri del Progetto

Dettagli

CRS Lombardia. La carta regionale dei servizi per accedere ai servizi di pubblica amministrazione e sanità. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò

CRS Lombardia. La carta regionale dei servizi per accedere ai servizi di pubblica amministrazione e sanità. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò CRS Lombardia La carta regionale dei servizi per accedere ai servizi di pubblica amministrazione e sanità La CRS è valida come: Tessera Sanitaria Nazionale Tessera europea di assicurazione malattia (sostituendo

Dettagli

CARTA SCONTO METANO/GPL

CARTA SCONTO METANO/GPL ALLEGATO 1 alla dgr 19596 del 26 novembre 2004 CARTA SCONTO METANO/GPL Finalità La presente iniziativa si inquadra nell insieme dei provvedimenti adottati per il miglioramento della qualità dell aria,

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE DECRETO 20 giugno 2011 Modalita' di assorbimento della Tessera Sanitaria nella Carta nazionale dei servizi.

Dettagli

BUONI LAVORO: un vademecum per i professionisti

BUONI LAVORO: un vademecum per i professionisti BUONI LAVORO: un vademecum per i professionisti Rivisitata da molteplici interventi normativi ed assoggettata ad altrettanti chiarimenti ministeriali, nonché di carattere previdenziale, sembra che ad oggi

Dettagli

Prof. Pierantonio Oggioni

Prof. Pierantonio Oggioni Dispensa a cura del Prof. Pierantonio Oggioni Che cos è la Tessera Sanitaria? La Tessera Sanitaria (TS) è un tesserino plastificato Magnetico con MicroChip entrata in vigore il 1 gennaio 2008 grazie all

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione

Dettagli

Destinatari. Direttori Generali delle ASL. RTI Edotto (c/o Exprivia Healthcare IT, mandataria) Innova Puglia S.p.A. Servizio PATP.

Destinatari. Direttori Generali delle ASL. RTI Edotto (c/o Exprivia Healthcare IT, mandataria) Innova Puglia S.p.A. Servizio PATP. r71 ; REGIONE 1 1 MAR. 2.014 A00_081/ PROTOCOLLO USCITA T r?s 2_._ Trasmissione esclusivamente in modalità telematica ai sensi del D. Lgs n. 82/2005 Sostituisce l'originale Destinatari Direttori Generali

Dettagli

Assistenza sanitaria all estero

Assistenza sanitaria all estero Assistenza sanitaria all estero Iscritti a SSN che si recano all estero per lavoro,studio,vacanze: PaesiUE,SEE(Islanda,Liechtenstein,No rvegia),svizzera Stati con cui sono stati stipulati accordi bilaterali

Dettagli

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI Come si detraggono le spese per l acquisto dei farmaci? Cosa deve contenere lo scontrino fiscale emesso dalla farmacia? A cosa serve la tessera sanitaria?

Dettagli

- MES - Manuale Esterno

- MES - Manuale Esterno LI LI Sistema Informativo Socio Sanitario - MES - Manuale Esterno Gestione Accesso semplificato ai servizi On-line del SISS da parte del Cittadino (GASS) Codice documento: CRS-FORM-MES#484 Versione: 02

Dettagli

NOVARA 15 GENNAIO 2015

NOVARA 15 GENNAIO 2015 NOVARA 15 GENNAIO 2015 Patenti e veicoli: stranieri in Italia e italiani all'estero Stranieri: conversione patente estera, conseguimento patente e immatricolazione veicoli in Italia. Italiani: guida all'estero

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione

Dettagli

Cosa e la firma digitale

Cosa e la firma digitale Gentile iscritto, La informiamo che abbiamo attivato la convenzione con ArubaPec per l acquisto del KIT di Firma Digitale, con un processo semplice. Nella speranza di aver fatto cosa gradita vi forniamo

Dettagli

Ambito: Tutti PROCESSO STRUTTURE STRUMENTI MODULI TASSI/ CONDIZIONI/ VALORI %

Ambito: Tutti PROCESSO STRUTTURE STRUMENTI MODULI TASSI/ CONDIZIONI/ VALORI % Circolare n. 129 del 29 dicembre 2011 Oggetto: UBI Assicurazioni Polizza sanitaria a favore del personale in servizio e dei famigliari Attivazione assistenza diretta e modalità di accesso al network Newmed/Previmedical

Dettagli

REGIONE VENETO HANNO DIRITTO ALL' ASSISTENZA SANITARIA:

REGIONE VENETO HANNO DIRITTO ALL' ASSISTENZA SANITARIA: REGIONE VENETO U.O.C. SERVIZIO AMMINISTRATIVO DISTRETTUALE: DIRETTORE RAG. LUIGI FERRARINI Tel. 0442.632341 Fax 0442.632710 e-mail: conv.med.leg.@aulsslegnago.it ASSISTENZA SANITARIA A PERSONE CHE SI RECANO

Dettagli

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all imprenditoria femminile Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso

Dettagli

"#$%&''(%)*%%(+#*,-+.++''*/.)*%%(+#(*,+ 3+43%''*5)*%%,+#*-,+ '2. 01. "*,*%%4+2!)) # 3*/*4''*%%4+!.$&)#$%+ ++.

#$%&''(%)*%%(+#*,-+.++''*/.)*%%(+#(*,+ 3+43%''*5)*%%,+#*-,+ '2. 01. *,*%%4+2!)) # 3*/*4''*%%4+!.$&)#$%+ ++. ! "#$ %#$!""! "#$%&''(%)*%%(+#*,-+.++''*/.)*%%(+#(*,+!.'0 1+2+$&)+# 3+43%''*5)*%%,+#*-,+ '2. 01. 2.'016 "*,*%%4+2!)) # 3*/*4''*%%4+!.$&)#$%+ ++. 22 '01 6 "#33+3,&''(3''*%3%+#54+.+''(%!'*%3%+#3**+ 7!2.8+!.!#$%+'!

Dettagli

intranet.ruparpiemonte.it

intranet.ruparpiemonte.it ruparpiemonte BARTS FTP - Rupar Manuale d'uso intranet.ruparpiemonte.it SOMMARIO INQUADRAMENTO GENERALE...3 ACRONIMI - GLOSSARIO...3 REQUISITI PER L USO DELL APPLICATIVO...3 CARATTERISTICHE MINIME...3

Dettagli

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana Progetto Carta Sanitaria Elettronica La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana 1 dal medico specialista Consente di non doversi immaginare quali informazioni saranno necessarie al medico specialista,

Dettagli

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 -

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - Premessa A far data dal 1 maggio 2010 sono entrati

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA (DPCM 26 MARZO 2088 ATTUATIVO DEL COMMA 5-BIS DELL ARTICOLO 50) Pag. 2 di 34 INDICE 1. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 4 2. INTRODUZIONE 5 3. ACCESSO AL SISTEMA

Dettagli

Portale Continuità della Cura. Gestione vaccinazioni antinfluenzali e antipneumococciche

Portale Continuità della Cura. Gestione vaccinazioni antinfluenzali e antipneumococciche Linee guida Portale Continuità della Cura Gestione vaccinazioni antinfluenzali e antipneumococciche 1 Insiel SpA Indice Indice Premessa... 3 Operatori abilitati al servizio... 3 Prerequisiti... 3 Formalismi

Dettagli

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO REGIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO - LOMBARDIA

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO REGIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO - LOMBARDIA FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO REGIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO - LOMBARDIA GLI ISCRITTI F.A.B.I. DELLE B.C.C. CARTA SCONTO METANO/GPL Regione Lombardia ha varato un piano di incentivazione

Dettagli

SERVIZI DISPONIBILI SUL SISS - SISTEMA INFORMATIVO SOCIO-SANITARIO

SERVIZI DISPONIBILI SUL SISS - SISTEMA INFORMATIVO SOCIO-SANITARIO SERVIZI DISPONIBILI SUL SISS - SISTEMA INFORMATIVO SOCIO-SANITARIO 1. Elemento chiave è il possesso della Carta Regionale dei Servizi rilasciata ad ogni cittadino. 2. L accesso ai servizi online avviene

Dettagli

REGISTRAZIONE GUIDATA AL PORTALE DEL COMUNE DI MILANO WWW.COMUNE.MILANO.IT

REGISTRAZIONE GUIDATA AL PORTALE DEL COMUNE DI MILANO WWW.COMUNE.MILANO.IT REGISTRAZIONE GUIDATA AL PORTALE DEL COMUNE DI MILANO WWW.COMUNE.MILANO.IT Premessa Questa guida ha lo scopo di facilitare la registrazione come utente certificato al portale del Comune di Milano così

Dettagli

TS-CNS. Realizzazione e diffusione della carta nazionale dei servizi con funzioni di tessera sanitaria. Manuale Operativo.

TS-CNS. Realizzazione e diffusione della carta nazionale dei servizi con funzioni di tessera sanitaria. Manuale Operativo. ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Direzione generale degli affari generali e della società dell informazione ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

Dettagli

PAGAMENTI ON-LINE. Manuale del cittadino

PAGAMENTI ON-LINE. Manuale del cittadino PAGAMENTI ON-LINE Manuale del cittadino INDICE 1. Il portale Carta Regionale dei Servizi... 3 2. Accesso ai servizi... 5 2.1. Processo di autenticazione... 5 2.1.1. Requisiti del sistema... 5 2.1.2. Procedura

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Cod. Fiscale e P. IVA 02573090236 Accredited - Agréé U.O.C. SERVIZIO CONVENZIONI Via G. Murari

Dettagli

Funzionalità del sistema ADELINE per il Prospetto Informativo Disabili

Funzionalità del sistema ADELINE per il Prospetto Informativo Disabili Funzionalità del sistema ADELINE per il Prospetto Informativo Disabili Istruzioni per la compilazione e l invio telematico da parte dei datori di lavoro o dei loro intermediari del Prospetto Informativo

Dettagli

Sportello Immigrati e Richiedenti Asilo

Sportello Immigrati e Richiedenti Asilo ARCIDIOECESI DI OTRANTO CARITAS IDRUNTINA Sportello Immigrati e Richiedenti Asilo FORMULARIO ESPLICATO del D.Lgs. 30/2007 sul diritto di soggiorno dei cittadini comunitari aggiornato al 20 agosto 2007

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE DELL IMMIGRAZIONE E DELLA POLIZIA DELLE FRONTIERE

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE DELL IMMIGRAZIONE E DELLA POLIZIA DELLE FRONTIERE 1 TELEGRAMMA URGENTISSIMO ROMA, 7 DICEMBRE 2006 AI SIGNORI PREFETTI - U.T.G. DELLA REPUBBLICA AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI BOLZANO AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI TRENTO

Dettagli

di concerto con IL MINISTERO DELLA SALUTE

di concerto con IL MINISTERO DELLA SALUTE di concerto con IL MINISTERO DELLA SALUTE Visto l articolo 50, del decreto legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326, ed in particolare il comma

Dettagli

INFORMAZIONI E PRO-MEMORIA PER I MEDICI CURANTI E PER I LAVORATORI

INFORMAZIONI E PRO-MEMORIA PER I MEDICI CURANTI E PER I LAVORATORI 04/2013 Certificazione di malattia e visite mediche di controllo INFORMAZIONI E PRO-MEMORIA PER I MEDICI CURANTI E PER I LAVORATORI COME OTTENERE IL CERTIFICATO DI MALATTIA Per ottenere il certificato

Dettagli

Guida facile Scipafi Chi, come, quando e perché aderire al nuovo Sistema di Protezione contro le frodi da furto d identità

Guida facile Scipafi Chi, come, quando e perché aderire al nuovo Sistema di Protezione contro le frodi da furto d identità Guida facile Scipafi Chi, come, quando e perché aderire al nuovo Sistema di Protezione contro le frodi da furto d identità Sommario 1. Che cos è SCIPAFI... 3 2. Chi deve aderire... 4 2.1 Aderenti Diretti...

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COS E LA DOTE SCUOLA COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO DOTE SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 La Dote Scuola è un contributo che la Regione Lombardia eroga alle famiglie degli studenti residenti

Dettagli

Inoltre sono stati previsti nuovi canali di distribuzione dei voucher: presso il circuito delle Banche Popolari e presso gli uffici postali.

Inoltre sono stati previsti nuovi canali di distribuzione dei voucher: presso il circuito delle Banche Popolari e presso gli uffici postali. Messaggio INPS N. 003846/12 Oggetto: Lavoro occasionale accessorio: 1. Piano di efficientamento servizio di Poste Italiane pagamento voucher distribuiti dalle sedi 2. Distribuzione voucher presso gli uffici

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 02/ALBO/CN 11 SETTEMBRE 2013 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 11 settembre 2013 Regolamento per la gestione telematica

Dettagli

Prot. N. 15/2015. Reggio Calabria, 16/4/2015

Prot. N. 15/2015. Reggio Calabria, 16/4/2015 Prot. N. 15/2015 Reggio Calabria, 16/4/2015 Gentile Collega, Ti ricordiamo che in data 23/05/11 con prot. 81/11 l Ordine aveva aderito alla convenzione quadro del Consiglio Nazionale dei Chimici con ArubaPec

Dettagli

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO PRATICHE TESSERAMENTO DA INVIARE A MILANO PRIMO TESSERAMENTO DI ATLETI STRANIERI MINORENNI LND MAI TESSERATI ESTERO E MAI TESSERATI IN ITALIA Calciatori

Dettagli

Circolarità Anagrafica- Sistema Informativo dell'amministrazione Regionale

Circolarità Anagrafica- Sistema Informativo dell'amministrazione Regionale Circolarità Anagrafica- Realizzazione della piattaforma infrastrutturale regionale Obiettivo dell intervento è la realizzazione della circolarità anagrafica come l insieme delle regole, procedure e applicazioni

Dettagli

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI. Regole per la gestione del Profilo Anagrafico in AURA ALLEGATO

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI. Regole per la gestione del Profilo Anagrafico in AURA ALLEGATO ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI Regole per la gestione del Profilo Anagrafico in AURA ALLEGATO Pagina 1 di 32 SOMMARIO Scopo...3 Storia del documento...3 Sezione 1 Gestione dei dati anagrafici

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA FEDELTA MAX GROUP

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA FEDELTA MAX GROUP REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA FEDELTA MAX GROUP La MAX FACTORY S.R.L., con sede legale in via della Pergola, n 46 23900 Lecco, (di seguito denominata per brevità Max Factory ) al fine di promuovere la vendita

Dettagli

TENUTA DELL ALBO E DELL ELENCO SPECIALE

TENUTA DELL ALBO E DELL ELENCO SPECIALE TENUTA DELL ALBO E DELL ELENCO SPECIALE LA COMMISSIONE Presidente: Vice Presidente: Segretario: Componenti: Lorenzo GINISIO, Delega alla tenuta del Registro dei Praticanti Mario Paolo MOISO Massimo BOIDI

Dettagli

Carta Sanitaria Elettronica IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO IN REGIONE TOSCANA

Carta Sanitaria Elettronica IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO IN REGIONE TOSCANA Carta Sanitaria Elettronica IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO IN REGIONE TOSCANA 1 INDICE ARCHITETTURA CONTENUTI ORGANIZZAZIONE SOGGETTI COINVOLTI RIFERIMENTI NORMATIVI RIFERIMENTI TECNOLOGICI 2 ARCHITETTURA

Dettagli

Percorso di attivazione della procedura sanitaria

Percorso di attivazione della procedura sanitaria PROTOCOLLO OPERATIVO SPERIMENTALE PER ACCERTAMENTI SANITARI PER MINORI DA AFFIDARE A FAMIGLIE O A SERVIZI RESIDENZIALI (in temporanea sostituzione del protocollo regionale approvato con Delibera n 489

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per l Impresa e l Internazionalizzazione Direzione generale per il mercato, la concorrenza, il

Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per l Impresa e l Internazionalizzazione Direzione generale per il mercato, la concorrenza, il Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per l Impresa e l Internazionalizzazione Direzione generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Divisione

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la P.A. Il servizio offerto da dovidea

Fatturazione Elettronica verso la P.A. Il servizio offerto da dovidea Fatturazione Elettronica verso la P.A. Il servizio offerto da dovidea Introduzione La fattura elettronica Soggetti interessati Scadenze Servizio on line La fattura elettronica Per fatturazione elettronica

Dettagli

IATROS SISS 3.0.0 [REV.02032015MB]

IATROS SISS 3.0.0 [REV.02032015MB] IATROS SISS 3.0.0 La versione Iatros Siss 3.0.0 comprende le nuove implementazioni di: 1. Ricetta dematerializzata (o elettronica) 2. Allineamento anagrafico 3. Certificati di malattia telematici (in arrivo

Dettagli

ARCHIVIO UNITARIO REGIONALE ASSISTITI Specifiche di Sicurezza

ARCHIVIO UNITARIO REGIONALE ASSISTITI Specifiche di Sicurezza Pag. 1 di 5 VERIFICHE E APPROVAZIONI REDAZIONE CONTROLLO AUTORIZZAZIONE VERSIONE APPROVAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V01 Maurizio LOMBARDO 30/09/2009 Piero TIRAGALLO 30/09/2009 Piero TIRAGALLO

Dettagli

Progetto TE Ticket elettronico

Progetto TE Ticket elettronico Progetto TE Ticket elettronico L idea: Sostituire progressivamente sul territorio nazionale il ticket restaurant cartaceo con il Ticket Elettronico. L introduzione del Ticket elettronico consente di dematerializzare

Dettagli

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia ATTENZIONE: il manuale è destinato agli utenti che sono già stati registrati nella banca dati dei richiami vivi. Per i

Dettagli

Tutto quello che vorreste sapere per. chiarirvi le idee

Tutto quello che vorreste sapere per. chiarirvi le idee Tutto quello che vorreste sapere per chiarirvi le idee Che cos è il programma tirocini MAE-CRUI? Il Programma di tirocini MAE CRUI si propone di avviare studenti e neo laureati ai tirocini formativi e

Dettagli

LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015

LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015 Lecco, 12 gennaio 2015 Alla Spettabile Clientela LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015 Il c.d. Decreto Semplificazioni (D.L. n.175/14) ha mutato le regole di gestione delle lettere di intento,

Dettagli

Certificati anagrafici

Certificati anagrafici Certificati anagrafici L'Ufficio Anagrafe provvede al rilascio dei seguenti certificati: esistenza in vita, residenza, anagrafico di nascita, stato di famiglia, stato libero (solo per i cittadini italiani),

Dettagli

1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1.

1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1. 1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1.1 Compilazione progetto... 2 1.1.2 Firma digitale della scheda di

Dettagli

MANUALE OPERATIVO BUONI VACANZE ITALIA

MANUALE OPERATIVO BUONI VACANZE ITALIA MANUALE OPERATIVO BUONI VACANZE ITALIA Che cosa sono i Buoni Vacanze I buoni vacanze sono emessi dalla Associazione Buoni Vacanze Italia, a fronte del contributo statale ai sensi dell art. 10 della legge

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA ZOOING FIDELITY WEB

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA ZOOING FIDELITY WEB REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA ZOOING FIDELITY WEB La PROXIMA S.R.L., con sede legale in via Salaiola Sud, n 68 56030 La Rosa di Terricciola (PI), (di seguito denominata per brevità Proxima ) al fine di promuovere

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute MATTONE PATIENT FILE Anagrafe delle Persone Fisiche Gianni Maglione Regione Friuli Venezia Giulia Roma 19 giugno 2007 2005 Anagrafe delle Persone Fisiche: il mandato Fornire Linee

Dettagli

Funzionalità del sistema ADELINE per la presentazione delle domande di CIG in deroga

Funzionalità del sistema ADELINE per la presentazione delle domande di CIG in deroga Funzionalità del sistema ADELINE per la presentazione delle domande di CIG in deroga Istruzioni per la compilazione e l invio telematico da parte dei datori di lavoro o dei loro intermediari delle domande

Dettagli

MOBILITÀ ALL ESTERO Dott. Mila Nenova-Tsoneva

MOBILITÀ ALL ESTERO Dott. Mila Nenova-Tsoneva MOBILITÀ ALL ESTERO Dott. Mila Nenova-Tsoneva Seminario Confindustria Bulgaria Sofia, 18 marzo 2015 PRINCIPALI TIPI DI MOBILITÀ ALL ESTERO 1. TRASFERTA 2. TRASFERIMENTO 3. DISTACCO 4. ASSUNZIONE LOCALE

Dettagli

CITTADINI COMUNITARI

CITTADINI COMUNITARI CITTADINI COMUNITARI INFORMAZIONI PER RESIDENZA e RILASCIO ATTESTAZIONI 1. ISCRIZIONE DI CITTADINO COMUNITARIO (dall'estero dopo l'11/04/2007) PER LAVORATORE SUBORDINATO - documentazione attestante l'attività

Dettagli

PROCEDURA DI ACCREDITAMENTO

PROCEDURA DI ACCREDITAMENTO PROCEDURA DI ACCREDITAMENTO per l iscrizione all Albo dei Solution Partner CRS in quanto produttori / distributori di prodotti CRS Ready in ambito Pubblica Amministrazione Locale Oggetto dell accreditamento

Dettagli

L ASSISTENZA SANITARIA AI RICHIEDENTI ASILO E AI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE FORMAZIONE OPERATORI SPRAR 2014. Avv. Anna Brambilla - ASGI

L ASSISTENZA SANITARIA AI RICHIEDENTI ASILO E AI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE FORMAZIONE OPERATORI SPRAR 2014. Avv. Anna Brambilla - ASGI L ASSISTENZA SANITARIA AI RICHIEDENTI ASILO E AI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE FORMAZIONE OPERATORI SPRAR 2014 Avv. Anna Brambilla - ASGI ASSISTENZA SANITARIA E SOCIALE (art. 27 d.lgs 251/07) I

Dettagli

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD Diritto alla salute Christian Ciaralli Riferimenti norm ativi Testo Unico immigrazione (D.lgs. 286 del 1998) Art. 34 Art. 35 Iscrizione obbligatoria e volontaria al S.S.N. Assistenza sanitaria per gli

Dettagli