DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DEI DIPENDENTI ( KASKO )

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DEI DIPENDENTI ( KASKO )"

Transcript

1 Lotto II Capitolato di polizza per l Assicurazione DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DEI DIPENDENTI ( KASKO ) Contraente UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE

2 INDICE DEFINIZIONI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE 1. Durata dell'assicurazione Proroga 2. Facoltà di recesso per sinistro 3. Decorrenza dell'assicurazione e pagamento dei premi 4. Pagamento per variazioni con incasso di premio 5. Clausola Broker 6. Forma delle comunicazioni e modifiche dell assicurazione 7. Dichiarazioni relative alle circostanze di rischio - Modifiche del rischio Buona fede - Diminuzione del rischio 8. Interpretazione della polizza 9. Assicurazioni presso diversi assicuratori 10. Oneri fiscali 11. Foro competente 12. Rinvio alle norme di legge 13. Trattamento dei dati 14. Coassicurazione e delega 15. Validità Territoriale 16. Conteggio del premio Frazionamento semestrale 17. Regolazione del premio NORME OPERANTI IN CASO DI SINISTRO 18. Obblighi in caso di sinistro 19. Procedura per la valutazione del danno 20. Procedura per la valutazione del danno 21. Determinazione dell ammontare del danno e dell indennizzo 22. Obbligo di salvataggio e di conservazione 23. Rinuncia all azione di surroga 24. Rendiconto sinistri 25. Titolarità dei diritti nascenti dalla polizza 26. Legittimazione ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI DIPENDENTI IN MISSIONE 27. Oggetto dell'assicurazione kasko 28. Esclusioni SOMME ASSICURATE

3 DEFINIZIONI Nel testo che segue, si deve intendere per: ASSICURAZIONE POLIZZA CONTRAENTE ASSICURATO SOCIETA' BROKER il contratto di assicurazione; il documento che prova e regola l'assicurazione; L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE che stipula l assicurazione in nome proprio e per conto di chi spetta; la Contraente e qualsiasi altro soggetto (persona fisica o giuridica) il cui interesse è protetto dalla presente assicurazione; l Impresa assicuratrice che ha assunto la presente assicurazione; l ATI composta dalle Società Taverna Sviluppo S.r.l. (mandataria ) e la Taverna S.p.A di Brokeraggio Assicurativo ( mandante) alla quale la Contraente ha affidato l incarico relativo alla gestione ed esecuzione dell assicurazione PREMIO RISCHIO SINISTRO la somma dovuta dalla Contraente alla Società a fronte delle garanzie da essa prestate a termini della presente assicurazione; la probabilità che si verifichi il sinistro; il verificarsi del fatto per il quale è prestata l assicurazione e dal quale è derivato il danno; INDENNIZZO INDENNITA SCOPERTO FRANCHIGIA la somma dovuta dalla Società all'assicurato o agli aventi diritto in caso di sinistro indennizzabile a termini di polizza; parte dell ammontare del danno, stabilita contrattualmente in percentuale sul danno liquidabile, che, in caso di sinistro, viene reintegrata alla Società dalla Contraente e resta a carico della Stessa; la somma stabilita contrattualmente che, in caso di sinistro, resta a carico esclusivo dell'assicurato, o degli aventi diritto;

4 RICHIESTA DI RISARCIMENTO RISARCIMENTO LIMITE DI RISARCIMENTO PERIODO DI ASSICURAZIONE DEGRADO qualsiasi citazione in giudizio od altra richiesta di danni di qualunque tipo emessa nei confronti dell Assicurato; la somma dovuta dalla Società in caso di sinistro; il massimo risarcimento dovuto dalla Società; il periodo pari o inferiore a 12 mesi compreso tra la data di effetto e la data di scadenza annuale; il deprezzamento dovuto all'età o allo stato di conservazione del veicolo VALORE COMMERCIALE DANNO LIQUIDABILE ACCESSORI OPTIONAL AUDIO-FONO-VISIVI Il valore del veicolo assicurato desumibile da riviste specializzate o dai rivenditori autorizzati od in mancanza il valore di mercato il danno determinato in base alle condizioni tutte di polizza, senza tenere conto di eventuali detrazioni (scoperti e franchigie) e limiti di indennizzo; l'installazione stabilmente fissata al veicolo non costituente normale dotazione di serie e non rientrante nel novero degli optionals l'installazione stabilmente fissata al veicolo fornita dalla casa costruttrice con supplemento al prezzo base di listino l'installazione audio-fono-visiva (apparecchi radio, radiotelefoni, giradischi, mangianastri, televisori, registratori ed altri componenti del genere), stabilmente fissata al veicolo, fornita dalla casa costruttrice con supplemento al prezzo base di listino

5 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE 1 DURATA DELL ASSICURAZIONE PROROGA La presente polizza ha durata dalle ore del giorno della stipula e validità triennale. Le rate di premio intermedi corrisponderanno alla scadenza di ogni singola annualità. Alla scadenza la polizza si intenderà automaticamente cessata senza obbligo di preventiva disdetta. E facoltà della Contraente, entro la naturale scadenza, richiedere alla Società la proroga della presente assicurazione, fino al completo espletamento delle procedure d aggiudicazione della nuova assicurazione e comunque per un periodo massimo di 180 (centoottanta ) giorni. La Società s impegna a prorogare l assicurazione, per il periodo massimo suddetto, alle medesime condizioni, contrattuali ed economiche, in vigore ed il relativo rateo di premio verrà corrisposto entro 90 (novanta) giorni dall inizio della proroga. 2 FACOLTA DI RECESSO PER SINISTRO Avvenuto un sinistro e sino al 60 giorno successivo alla sua definizione, ma non oltre il 120 giorno antecedente la scadenza della annualità assicurativa in corso, ciascuna delle parti può recedere dal contratto previa comunicazione all altra con lettera raccomandata A.R. ; il recesso avrà efficacia soltanto alla fine di ogni annualità assicurativa. E pattuito tra le Parti che la disdetta di una delle polizze appartenenti ad un unico lotto comporterà la facoltà da parte dell Ente assicurato di recedere dagli altri contratti facenti parte del medesimo lotto senza applicazione di alcuna penale. 3 DECORRENZA DELL ASSICURAZIONE E PAGAMENTO DEI PREMI L'assicurazione decorre, con copertura immediata, dalle ore del giorno indicato in polizza anche se il pagamento della prima rata di premio potrà essere effettuato dalla Contraente entro 90 (novanta) giorni da tale data.

6 Le rate annuali di premio successive devono essere pagate entro 90 (novanta) giorni dalle relative scadenze. Se la Contraente non paga entro tali termini, l'assicurazione resta sospesa e riprende vigore dalle ore del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze. 4 PAGAMENTI PER VARIAZIONI CON INCASSO DI PREMIO Anche le eventuali variazioni comportanti un incasso di premio potranno essere pagate entro 90 (novanta) giorni dalla data di ricezione, da parte della Contraente, del relativo documento emesso dalla Società. 5 CLAUSOLA BROKER Agli effetti delle condizioni normative tutte della presente Polizza, il Contraente dichiara di aver affidato, ai sensi della legge 792/84 e del Dlgs 209/05 e successive modifiche ed integrazioni la gestione del presente contratto alla ATI TAVERNA SVILUPPO SRL/TAVERNA S.P.A. DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. In conseguenza di quanto sopra si conviene espressamente : che il Broker, nell ambito della normativa richiamata, sia responsabile della rispondenza formale e giuridica dei documenti contrattuali nonché della legittimità della sottoscrizione degli stessi da parte della Società /e Assicuratrice /i; di riconoscere che tutte le comunicazioni che, per legge o per contratto, l Assicurato/Contraente è tenuto a fare alla Società Assicuratrice/i, si intendino valide ed efficaci anche se notificate al Broker; che il pagamento dei premi dovuti alla Società Assicuratrice in relazione alla presente polizza venga effettuato dall Ente Contraente per il tramite del Broker e sia liberatorio per l Ente stesso. Resta pertanto inteso e confermato tra le Parti che al Broker sarà riconosciuta da parte della Società Assicuratrice, una percentuale provvigionale sul premio assicurativo imponibile pari al 3,50% quale compenso per la gestione dei contratti, secondo gli usi del mercato assicurativo mondiale e senza che alcun onere o aggravio possa essere imputato alla Università degli Studi di Napoli PARTHENOPE. 6 FORMA DELLE COMUNICAZIONI E MODIFICHE DELL ASSICURAZIONE Tutte le comunicazioni alle quali l'assicurato è tenuto devono essere fatte con lettera raccomandata, fax o altro mezzo idoneo indirizzato alla Società o al Broker; le comunicazioni fatte al Broker s'intendono come fatte alla Società. 7 DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO MODIFICHE DEL RISCHIO - BUONA FEDE-- DIMINUZIONE DEL RISCHIO Le dichiarazioni inesatte o le reticenze della Contraente e/o dell'assicurato all atto della stipulazione della polizza e relative a circostanze che influiscono sulla

7 valutazione del rischio così come la mancata comunicazione di successive circostanze o di mutamenti che aggravino il rischio, non comporteranno decadenza dal diritto all indennizzo, né riduzione dello stesso, né cessazione dell'assicurazione di cui agli Articoli 1892, 1893, 1894 e 1898 del Codice Civile, sempre che la Contraente o l Assicurato non abbiano agito con dolo. La Società ha peraltro il diritto di percepire la differenza di premio corrispondente al maggior rischio non valutato per effetto di circostanze non note, a decorrere dal momento in cui la circostanza si è verificata e sino all ultima scadenza di premio. Resta altresì convenuto che, a parziale deroga dell Articolo 1897 del Codice Civile, nei casi di diminuzione di rischio, la riduzione di premio sarà immediata. La Società rimborserà la corrispondente quota di premio pagata e non goduta (escluse le imposte governative in quanto già versate all'erario) entro 60 (sessanta) giorni dalla comunicazione e rinuncerà allo scioglimento del contratto ed alla facoltà di recesso ad essa spettante a termini dell Articolo 1897 di cui sopra. 8 INTERPRETAZIONE DELLA POLIZZA In caso di interpretazione dubbia delle clausole di polizza, le medesime vanno interpretate nel senso più favorevole all Assicurato e/o Contraente. 9 ASSICURAZIONE PRESSO DIVERSI ASSICURATORI Si dà atto che possono sussistere altre assicurazioni per lo stesso rischio. In tal caso, per quanto coperto di assicurazione con la presente polizza, ma non coperto dalle altre, la Società risponde per l intero danno e fino alla concorrenza del massimale previsto dalla presente polizza. Per quanto efficacemente coperto di assicurazione sia dalla presente polizza sia dalle altre, la Società risponde soltanto per la parte di danno eccedente il massimale dalle altre polizze. Si esonera il Contraente dal dare preventiva comunicazione alla Società di eventuali polizze già esistenti e/o di quelle che verranno in seguito stipulate sugli stessi rischi oggetto del presente contratto; l Assicurato ha l obbligo di farlo in caso di sinistro, se ne è a conoscenza. 10 ONERI FISCALI Tutti gli oneri, presenti e futuri, relativi al premio, agli indennizzi, alla polizza ed agli atti da essa dipendenti, sono a carico del Contraente anche se il pagamento ne sia stato anticipato dalla Società. 11 FORO COMPETENTE Per le controversie riguardanti l applicazione e l esecuzione della presente polizza, è competente esclusivamente il Foro di Napoli. 12 RINVIO ALLE NORME DI LEGGE Per tutto quanto non è qui diversamente regolato, valgono le norme di legge. 13 TRATTAMENTO DEI DATI

8 Ai sensi del DLgs 196/03 le Parti consentono il trattamento dei dati personali contenuti nella presente polizza o che ne derivino, per le finalità strettamente connesse agli adempimenti degli obblighi contrattuali. La Società si impegna a trattare, secondo legge, anche i dati di terzi, comunicati dall Ente agli esclusivi fini connessi alla presente polizza. COASSICURAZIONE E DELEGA ( OVE APPLICABILE ) 14 RITENZIONE MINIMA DEL RISCHIO L assicurazione è divisa per quote tra le Società indicate nel riparto di coassicurazione. In caso di sinistro la Società Delegataria ne gestirà e definirà la liquidazione e le Società Coassicuratrici, che si impegnano ad accettare la liquidazione definita dalla Società Delegataria, concorreranno nel pagamento dell indennizzo calcolato a termini delle condizioni tutte in proporzione della quota da esse assicurata. In deroga all art le Parti considerano vigente, anche in caso di coassicurazione, il principio di solidarietà fra le compagnie di assicurazione partecipanti al rischio ; la Delegataria risponderà direttamente anche della parte di indennizzo a carico delle Coassicuratrici. Le Compagnie Coassicuratrici danno mandato alla Compagnia Delegataria alla firma dei successivi documenti di modifica al contratto anche in loro nome e per loro conto, previa pattuizione con le Compagnie Coassicuratrici stesse. Pertanto la firma apposta dalla Società Delegataria rende validi ad ogni effetto i successivi documenti anche per le Coassicuratrici. La percentuale minima di ritenzione del rischio totale per la Delegataria non potrà essere inferiore al 60%; mentre per ciascuna coassicuratrice, la percentuale minima di ritenzione del rischio totale non potrà essere inferiore al 20%. 15 VALIDITA TERRITORIALE L assicurazione vale per i sinistri che avvengono nel Mondo Intero. 16 CONTEGGIO DEL PREMIO FRAZIONAMENTO SEMESTRALE Il premio imponibile annuo viene anticipato dal Contraente sulla base di (diecimila ) Km /anno. Sulla base di quanto precede il premio anticipato viene così calcolato: KM Premio annuo imponibile indicato nella Scheda Offerta Premio annuo lordo indicato nella Scheda Offerta Successivamente alla data di scadenza di ciascun periodo di assicurazione, si procederà al calcolo del premio di regolazione come di seguito regolamentato. 17 REGOLAZIONE DEL PREMIO

9 Poichè il premio è convenuto in base ad elementi di rischio variabili, esso viene anticipato in via provvisoria nell importo del premio minimo, comunque acquisito, come sopra stabilito e calcolato e risultante dal conteggio esposto in polizza. Esso è regolato alla fine di ogni annualità assicurativa o della minore durata del contratto, secondo le variazioni attive intervenute durante lo stesso periodo negli elementi presi come base per il conteggio del premio. A tale scopo entro 120 gg dalla fine di ogni periodo di assicurazione o della minor durata del contratto, l Assicurato deve comunicare alla Società i dati variabili di cui al precedente articolo. La Società sarà tenuta ad emettere, entro 60 (sessanta) giorni dal ricevimento della comunicazione, la relativa appendice di regolazione del premio. Le differenze attive risultanti dalla regolazione devono essere pagate nei 60 gg dalla relativa comunicazione da parte della Società. Se la Contraente non effettua nei termini prescritti la comunicazione dei dati anzidetti od il pagamento della differenza attiva dovuta, la Società può fissarle un ulteriore termine, trascorso il quale il premio anticipato in via provvisoria per la rata futura viene considerato in conto o a garanzia di quello relativo al periodo di assicurazione per il quale non ha avuto luogo la regolazione od il pagamento della differenza attiva e l'assicurazione resta sospesa, dalle ore dell ultimo giorno utile per il pagamento del premio, fino alle ore del giorno in cui la Contraente abbia adempiuto ai propri obblighi, salvo il diritto della Società di agire giudizialmente o di dichiarare, con lettera raccomandata, la risoluzione dell assicurazione. Nel caso di assicurazione definitivamente scaduta, se la Contraente non adempie agli obblighi relativi alla regolazione del premio la Società, fermo il diritto di agire giudizialmente, anteporrà alla liquidazione degli eventuali sinistri, il pagamento del premio di regolazione arretrato. La Società ha il diritto di effettuare verifiche e controlli per i quali l Assicurato è tenuto a fornire le documentazioni e i chiarimenti necessari (quali il libro paga prescritto dall art.20 del DPR 30 giugno 1965 n.1124).

10 NORME OPERANTI IN CASO DI SINISTRO 18 OBBLIGHI IN CASO DI SINISTRO In caso di sinistro, a parziale deroga dell Articolo 1913 del Codice Civile, il Personale all uopo preposto dalla Contraente, deve darne comunicazione scritta, direttamente o per il tramite del broker, alla Società entro 45 (quarantacinque) giorni da quando ne è venuto a conoscenza. Alla denuncia dovrà essere inclusa la seguente documentazione: attestazione del Dirigente o del Responsabile dell Assicurato che il sinistro è avvenuto in occasione di trasferta o in adempimento di servizio fuori dall Ufficio; denuncia presentata alle competenti Autorità per i danni all automezzo dovuti a furto, incendio od atti dolosi di terzi; dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà resa dall Assicurato, anche davanti il proprio Dirigente o Responsabile, nei termini di cui all Articolo 4 della Legge n. 15, dalla quale risulti il soggetto proprietario dell automezzo e che contenga una completa ed esauriente descrizione del fatto con l indicazione del luogo, data ed ora dell evento, nonché gli eventuali testimoni ed ogni altro elemento utile per la più ampia ricostruzione del sinistro. La Contraente fornirà altresì alla Società le informazioni e le prove che la stessa possa ragionevolmente richiedere al riguardo. 19 PROCEDURA PER LA VALUTAZIONE DEL DANNO L'Ammontare del danno è concordato dalle Parti, direttamente, oppure a richiesta di una di esse, mediante Periti nominati uno dalla Società ed uno dalla Contraente con apposito atto unico. I due Periti devono nominarne un terzo quando si verifichi disaccordo fra loro ed anche prima su richiesta di uno di essi. Il terzo Perito interviene soltanto in caso di disaccordo e le decisioni sui punti controversi sono prese a maggioranza. Ciascun Perito ha facoltà di farsi assistere e coadiuvare da altre persone, le quali potranno intervenire nelle operazioni peritali, senza però avere alcun voto deliberativo. Se una delle parti non provvede alla nomina del Perito o se i Periti non si accordano sulla nomina del Terzo, tali nomine anche su istanza di una sola delle Parti, sono demandate al Presidente del Tribunale nella cui giurisdizione il sinistro è avvenuto. Ciascuna delle Parti sostiene le spese del proprio Perito. I Periti decidono inappellabilmente senza alcuna formalità giudiziaria e la loro decisione impegna le Parti, anche se il dissenziente non l'abbia sottoscritta. 20 DETERMINAZIONE DELL AMMONTARE DEL DANNO E DELL'INDENNIZZO In caso di sinistro che causi la perdita totale del veicolo l ammontare del danno è dato dal valore commerciale che il veicolo aveva al momento del sinistro dedotto il valore di recupero. Si considera perdita totale anche il caso in cui le spese di riparazione, sommate all'importo realizzabile del relitto, raggiungano o superino il valore commerciale dello stesso al momento del sinistro. In caso di sinistro parziale, l ammontare del danno è dato dal costo della riparazione o sostituzione delle parti danneggiate, senza tenere conto del degrado

11 d uso, fino ad un massimo del valore commerciale del veicolo al momento del sinistro. Per valore commerciale s intende il valore riportato nella quotazione Eurotax Giallo dell ultima edizione antecedente il momento del sinistro, sommato al valore che avevano a tale momento le parti accessorie in dotazione e gli optional stabilmente installati sul veicolo stesso. Non sono indennizzabili le spese di ricovero, i danni da mancato godimento o uso o di altri eventuali pregiudizi. Sono escluse in ogni caso dall'indennizzo le spese per modifiche, aggiunte o miglioramenti apportati al veicolo in occasione delle riparazioni. Nella determinazione dell'ammontare del danno si terrà conto dell'incidenza dell'i.v.a., ove l'assicurato la tenga a suo carico. Verrà in ogni caso dedotto dall indennizzo quanto eventualmente percepito dall Assicurato o dagli aventi diritto in virtù di altre assicurazioni stipulate a favore dell automezzo danneggiato ovvero di risarcimenti percepiti da Terzi responsabili del danno stesso. 21 PAGAMENTO DELL INDENNIZZO Il pagamento dell'indennizzo viene effettuato dalla Società, a favore dell'intestatario del libretto di circolazione con contestuale sottoscrizione della quietanza da parte dell'assicurato se diverso, entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione richiesta. Per i danni verificatisi all'estero, la liquidazione viene effettuata in Italia. 22 OBBLIGO DI SALVATAGGIO E DI CONSERVAZIONE L'Assicurato deve fare quanto gli è possibile per evitare o diminuire il danno adoperandosi per la difesa, la salvaguardia ed il recupero in tutto o in parte del mezzo; per le spese relative si applica l'articolo 1914 del Codice Civile. 23 RINUNCIA ALL AZIONE DI SURROGA La Società rinuncia a favore dell Assicurato e dei suoi aventi diritto all azione di surroga che potesse competerle per l art C.C. verso i responsabili dell infortunio. 24 RENDICONTO SINISTRI Con periodicità semestrale la Compagnia Delegataria dei rischi si impegna ed obbliga a fornire i dati relativi ai sinistri di ciascuna polizza elencando analiticamente i sinistri denunciati; i sinistri riservati( con indicazione dei criteri adottati per la determinazione degli importi posti a riserva e della ultima data di aggiornamento delle riserve); i sinistri liquidati (con indicazione dell importo liquidato e la data di liqidazione); i sinistri senza seguito o respinti (con indicazione, nel caso dei respinti, delle motivazioni della mancata liquidazione). 25 TITOLARITÀ DEI DIRITTI NASCENTI DALLA POLIZZA

12 Le azioni, le ragioni ed i diritti nascenti dalla polizza non possono essere esercitati che dal Contraente e dalla Società. Spetta in particolare al Contraente compiere gli atti necessari all accertamento ed alla liquidazione dei danni. L accertamento e la liquidazione dei danni così effettuati sono vincolanti anche per l assicurato, restando esclusa ogni sua facoltà d impugnativa. L indennizzo liquidato a termini di polizza non può tuttavia essere pagato se non nei confronti dei titolari dell interesse assicurato. 26 LEGITTIMAZIONE La Società dà e prende atto che: la presente polizza viene stipulata dalla Contraente a favore degli Assicurati; la Contraente adempie agli obblighi previsti dall assicurazione stessa ed esercita conseguenzialmente tutti i diritti e le azioni nascenti dal presente contratto, anche in via esclusiva ed in luogo degli Assicurati, con il consenso degli Assicurati stessi che si intende e si riconosce come espressamente prestato e manifestato sin dalla stipula del contratto anche se non formalmente documentato.

13 Oggetto dell'assicurazione Kasko 27 OGGETTO DELL'ASSICURAZIONE KASKO In attuazione dell art. 8 del D.P.R. 3 agosto 1990 n. 319, l'assicurazione è prestata per la copertura dei rischi non compresi nell'assicurazione obbligatoria di terzi, di danneggiamento al mezzo di trasporto di proprietà del dipendente e/o di proprietà dei familiari conviventi in occasione di adempimenti di servizio, preventivamente autorizzati dall Università degli Studi di Napoli PARTHENOPE. Sono in garanzia i danni materiali e diretti conseguenti a: incendio, fulmine, esplosione e scoppio; collisione con altri veicoli; urto contro ostacoli di qualsiasi genere; ribaltamento, fuoriuscita di strada verificatisi durante la circolazione; furto, rapina ed estorsione (consumati o tentati); furto di accessori, optional e audio-fono-visivi; eventi socio politici ed atti vandalici (tumulti popolari, scioperi, sommosse, atti di terrorismo, sabotaggio e vandalismo) o atti dolosi; eventi naturali (trombe d aria, uragani, bufere, tempeste, alluvioni, inondazioni, allagamenti, fulmini, frane, smottamenti, cedimenti del terreno, caduta di neve e grandine, terremoti ed eruzioni vulcaniche). L assicurazione comprende inoltre le conseguenze d imprudenze e negligenze gravi degli occupanti del veicolo. 28 ESCLUSIONI i danni: causati da cose o da animali trasportati sul mezzo; subiti a causa di traino attivo o passivo, di manovre a spinta o a mano e quelli verificatisi durante la circolazione fuoristrada; originati direttamente ed esclusivamente da atti di guerra, occupazioni militari, invasioni; derivanti dalla detenzione o dall'impiego di sostanze radioattive e di apparecchi per l'accelerazione di particelle atomiche, come pure i danni che, in relazione ai rischi assicurati, si siano verificati in connessione con fenomeni di trasmutazione del nucleo dell'atomo con radiazioni provocate dall'accelerazione artificiale di particelle atomiche; derivanti da uso improprio dell automezzo; determinati o agevolati da dolo delle persone incaricate alla guida, riparazione e custodia del veicolo; se il conducente non sia munito di regolare patente ovvero mancante dei requisiti previsti dalla legge; se il conducente si trova in stato di ubriachezza o di alterazione psichica dovuta ad uso di sostanze stupefacenti.

14 SOMME ASSICURATE Le garanzie sono prestate fino alla concorrenza massima di: ,00 per ogni veicolo assicurato a Primo Rischio Assoluto senza applicazione della regola proporzionale a deroga del disposto dell'articolo 1907 del Codice Civile. L'assicurazione opera soltanto se l Assicurato è munito di regolare patente a norma delle disposizioni di legge in vigore e debitamente autorizzato all'uso del veicolo in occasione di trasferte o per adempimenti di servizio fuori dall ufficio. LA SOCIETA IL CONTRAENTE

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione:.., Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto, persona fisica o giuridica,

Dettagli

COMUNE DI MACERATA POLIZZA INCENDIO FURTO DANNI ACCIDENTALI (KASKO) VEICOLI A MOTORE - LOTTO 5 - Polizza I/Furto/Kasko Comune di Macerata 1

COMUNE DI MACERATA POLIZZA INCENDIO FURTO DANNI ACCIDENTALI (KASKO) VEICOLI A MOTORE - LOTTO 5 - Polizza I/Furto/Kasko Comune di Macerata 1 COMUNE DI MACERATA POLIZZA INCENDIO FURTO DANNI ACCIDENTALI (KASKO) VEICOLI A MOTORE - LOTTO 5 - Polizza I/Furto/Kasko Comune di Macerata 1 DEFINIZIONI Le norme dattiloscritte indicate di seguito prevalgono

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati nell allegata scheda e nei limiti ed alle condizioni

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20030 Barlassina MI P.

COMUNE DI BARLASSINA. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20030 Barlassina MI P. POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20030 Barlassina MI P. IVA 00715910964 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle ore

Dettagli

COMUNE DI CORSICO. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P.

COMUNE DI CORSICO. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. IVA 00880000153 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI. Capitolato Speciale. Pag. 1 di 12

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI. Capitolato Speciale. Pag. 1 di 12 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Capitolato Speciale Pag. 1 di 12 DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Azienda o Amministrazione o Ente: SpA AUTOVIE VENETE, Contraente

Dettagli

Comune di Pontassieve COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

Comune di Pontassieve COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Comune di Pontassieve UOC Finanziaria Comune di Pontassieve COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione o Ente: il Comune

Dettagli

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ACQUI TERME e Decorrenza ore 24.00 del 31/3/2008 Scadenza ore 24.00 del 31/3/2011

Dettagli

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO Nel testo che segue si intendono: DEFINIZIONI per ASSICURATO - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto per CONTRAENTE - l'azienda Provinciale

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO SCHEMATIZZAZIONE RICHIESTA DI OFFERTA Effetto contratto : ore 24,00 del 30.09.2012

Dettagli

COMUNE DI MASSA MARITTIMA

COMUNE DI MASSA MARITTIMA COMUNE DI MASSA MARITTIMA COPERTURA ASSICURATIVA CORPO VEICOLI TERRESTRI (INCENDIO, FURTO, KASKO E RISCHI DIVERSI) DURATA DEL CONTRATTO: DALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2014 ALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2017 SCADENZE

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI (KASKO DIPENDENTI) stipulata tra la. Azienda Sanitaria Locale n 4 Chiavarese

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI (KASKO DIPENDENTI) stipulata tra la. Azienda Sanitaria Locale n 4 Chiavarese POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI (KASKO DIPENDENTI) stipulata tra la Azienda Sanitaria Locale n 4 Chiavarese e l'impresa di Assicurazioni: e le Coassicuratrici: Decorrenza: ore

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA 1 D E F I N I Z I O N I Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione

Dettagli

Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo

Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo Capitolato di Polizza di Assicurazione Danni ai Veicoli da circolazione (KASKO) LOTTO n. 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue,

Dettagli

Capitolato di Polizza di Assicurazione

Capitolato di Polizza di Assicurazione Allegato E al disciplinare di gara UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE 60121 ANCONA P.zza Roma 22 LOTTO IV Capitolato di Polizza di Assicurazione Danni Accidentali Automezzi dei dipendenti in missione

Dettagli

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia Cottimo fiduciario per l affidamento dei servizi assicurativi del Comune di Cannara per l anno 2014 LOTTO C CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE KASKO - DIPENDENTI IN MISSIONE CON MEZZI PROPRI C O M U N E D I C

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CONTRAENTE COMUNE DI CAORSO Lotto 7- DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CIG: 3085266A09 EFFETTO: 30.09.2011 SCADENZA PRIMA RATA: 31.12.2011 SCADENZA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA SONDRIO Lotto n. 3 Capitolato Tecnico Kasko SOMMARIO Definizioni Pag. 3 Definizioni di settore Pag. 3 Caratteristiche del Rischio Pag. 3 Somme

Dettagli

Polizza di Assicurazione danni accidentali veicoli dipendenti in missione

Polizza di Assicurazione danni accidentali veicoli dipendenti in missione Polizza di Assicurazione danni accidentali veicoli dipendenti in missione (Compagnia) Terbroker S.r.l. Corso Cerulli, 59 64100 Teramo Tel. 0861 413494 Fax 0861 211786 e-mail: info@terbroker.it DEFINIZIONI

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE - CAPITOLATO TECNICO DI POLIZZA - CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE Pag. 1 di 10 DEFINIZIONI Contraente L azienda A.O.R.N. DEI COLLI MONALDI-COTUGNO-C.T.O. Impresa La Compagnia Assicuratrice.

Dettagli

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA KASKO AUTO DIPENDENTI. (art. 43 - comma 2 CCNL 14.09.2000) DURATA DEL CONTRATTO

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA KASKO AUTO DIPENDENTI. (art. 43 - comma 2 CCNL 14.09.2000) DURATA DEL CONTRATTO PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA KASKO AUTO DIPENDENTI (art. 43 - comma 2 CCNL 14.09.2000) DURATA DEL CONTRATTO ORE 24.00 DEL 30.05.2009 ORE 24.00 DEL 30/05/2012 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

CAPITOLATO ASSICURATIVO KASKO. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto;

CAPITOLATO ASSICURATIVO KASKO. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto; CAPITOLATO ASSICURATIVO KASKO DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per ASSICURATO per CONTRAENTE per SOCIETA' - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto; - PROVINCIA

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 CAPITOLATO SPECIALE RISCHI DIVERSI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE PER L ENTE CIG 551717225D POLIZZA DI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente Società Broker Assicurato Assicurazione

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CONTRAENTE AZIENDA SPECIALE SERVIZI ALLA PERSONA EFFETTO ore 24,00 30/04/2012 SCADENZA PRIMA QUIETANZA ore 24,00 30/04/2013 SCADENZA CONTRATTO ore

Dettagli

Lotto 5 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Cig 5713630c9f

Lotto 5 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Cig 5713630c9f Lotto 5 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Cig 5713630c9f Pag. 1 di 14 Polizza Kasko n.. Tra: A.S.A. Azienda Servizi Ambientali S.p.A. Partita I.V.A./C.F.: 01177760491 con sede

Dettagli

Provincia di Enna Denominata Libero Consorzio di Comuni. Pag. 1 di 12

Provincia di Enna Denominata Libero Consorzio di Comuni. Pag. 1 di 12 Lotto IV COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI CIG Z371630C83 Pag. 1 di 12 Tra: Partita I.V.A./C.F.: 80000810863 con sede in : Piazza Garibaldi, 2 94100 ENNA (EN) e la Spett.le Compagnia

Dettagli

POLIZZA DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI IN OCCASIONE DI TRASFERTE O ADEMPIMENTI DI SERVIZIO (KASKO)

POLIZZA DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI IN OCCASIONE DI TRASFERTE O ADEMPIMENTI DI SERVIZIO (KASKO) POLIZZA DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI IN OCCASIONE DI TRASFERTE O ADEMPIMENTI DI SERVIZIO (KASKO) stipulata tra il COMUNE DELLA SPEZIA e l'impresa di Assicurazioni: Decorrenza:

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI CIG 62756405F4

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI CIG 62756405F4 ALL.5 Lotto 5 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI CIG 62756405F4 Pag. 1 di 12 Tra: Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi Partita I.V.A./C.F.: 03426440966 con sede in : e

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO KASKO VEICOLI IN MISSIONE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO KASKO VEICOLI IN MISSIONE Settore Servizi Finanziari Servizio Entrate Lotto n. 9 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO KASKO VEICOLI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra Comune

Dettagli

Polizza Kasko veicoli privati utilizzati per servizio

Polizza Kasko veicoli privati utilizzati per servizio Capitolato speciale di polizza Polizza Kasko veicoli privati utilizzati per servizio La presente polizza è stipulata tra PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24121 Bergamo BG P. IVA 00639600162 e

Dettagli

LOTTO n 3 CAPITOLATO POLIZZA INCENDIO FURTO E KASKO

LOTTO n 3 CAPITOLATO POLIZZA INCENDIO FURTO E KASKO LOTTO n 3 CAPITOLATO POLIZZA INCENDIO FURTO E KASKO P O L I Z Z A I N C E N D I O F U R T O E K A S K O Dati Assicurato/Contraente Nome : COMUNE DI FIVIZZANO C. Fiscale P. IVA : 00087770459 Domicilio :

Dettagli

Piazza del Popolo, 1 61100 Pesaro. P.Iva 00272430414. Lotto 4

Piazza del Popolo, 1 61100 Pesaro. P.Iva 00272430414. Lotto 4 Piazza del Popolo, 1 61100 Pesaro P.Iva 00272430414 DISCIPLINARE TECNICO PER LA STIPULAZIONE DELLA POLIZZA POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI mezzi amministratori e dipendenti Lotto 4 1/1 NORME CHE REGOLANO L

Dettagli

GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTO N 4 CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI/AMMINISTRATORI IN MISSIONE CONTRAENTE

GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTO N 4 CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI/AMMINISTRATORI IN MISSIONE CONTRAENTE GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTO N 4 CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI/AMMINISTRATORI IN MISSIONE CONTRAENTE Provincia di Bergamo Via Torquato Tasso 8 24121 Bergamo C.F.: 80004870160

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 CAPITOLATO TECNICO RISCHI DIVERSI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE PER L ENTE POLIZZA DI ASSICURAZIONE

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE. LOTTO n 3 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO POLIZZA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE. LOTTO n 3 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO POLIZZA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE LOTTO n 3 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO POLIZZA DEFINIZIONI Nel tesato delle presenti Condizioni di

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI LOTTO 6 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Pag. 1 di 16 Polizza Kasko n. Tra: Università di Pisa Partita I.V.A./C.F.: 002286820501 con sede in : Lungarno Pacinotti 43-56100 Pisa

Dettagli

POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 1

POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 1 POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 1 KASKO, FURTO INCENDIO E RISCHI DIVERSI DEI VEICOLI DEI DIPENDENTI UTILIZZATI PER RAGIONI DI SERVIZIO Base di gara: Euro 0,05.- al km percorso; Euro

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA TRA I COMUNI DI LARCIANO E LAMPORECCHIO Gara unica per l affidamento dei servizi assicurativi Comuni di Lamporecchio e Larciano (Provincia di Pistoia) PROCEDURA APERTA PER

Dettagli

La presente polizza è stipulata tra

La presente polizza è stipulata tra La presente polizza è stipulata tra A.S.L. AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Via Trento 6 46100 Mantova P. IVA 01838560207 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle ore

Dettagli

Polizza Kasko Am m inistratori e Dipendenti in m issione

Polizza Kasko Am m inistratori e Dipendenti in m issione Polizza Kasko Am m inistratori e Dipendenti in m issione La presente polizza è stipulata tra e &RPSDJQLDGL$VVLFXUD]LRQH Durata del contratto 'DOOHRUHGHO $OOHRUHGHO 1 3ROL]]D.DVNR 'HILQL]LRQL Ai seguenti

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento dei servizi assicurativi diversi da RCT/O a favore dell ASL 4 Chiavarese e dell ASL 5 Spezzino

Procedura aperta per l affidamento dei servizi assicurativi diversi da RCT/O a favore dell ASL 4 Chiavarese e dell ASL 5 Spezzino Procedura aperta per l affidamento dei servizi assicurativi diversi da RCT/O a favore dell ASL 4 Chiavarese e dell ASL 5 Spezzino LOTTO N. 6 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI AI

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI LOTTO 5 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI CIG: 63522781A3 Pag. 1 di 12 Tra: Uniacque S.p.A. con sede in: Vai Malpaga, 22 24122 Ghisalba BG Partita I.V.A./C.F.: 03299640163 e

Dettagli

POLIZZA KASKO. Pag. 1 di 15

POLIZZA KASKO. Pag. 1 di 15 POLIZZA KASKO Pag. 1 di 15 Polizza Kasko n.. Tra: Partita I.V.A./C.F.: con sede in : e la Spett.le Compagnia Assicuratrice: La Provincia di Firenze si stipula la presente: POLIZZA KASKO Numero. Contraente

Dettagli

POLIZZA DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI IN OCCASIONE DI TRASFERTE O ADEMPIMENTI DI SERVIZIO (KASKO)

POLIZZA DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI IN OCCASIONE DI TRASFERTE O ADEMPIMENTI DI SERVIZIO (KASKO) POLIZZA DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI IN OCCASIONE DI TRASFERTE O ADEMPIMENTI DI SERVIZIO (KASKO) La presente polizza è stipulata tra il Contraente Comune della Spezia Piazza

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 CENTRO CAPITOLATO TECNICO "KASKO - MULTIRISCHI VEICOLI DEI DIPENDENTI"

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 CENTRO CAPITOLATO TECNICO KASKO - MULTIRISCHI VEICOLI DEI DIPENDENTI CAPITOLATO TECNICO "KASKO - MULTIRISCHI VEICOLI DEI DIPENDENTI" 1 di 10 DEFINIZIONI Assicurazione: ii contratto di assicurazione Polizza: II documento che prova e regola l'assicurazione Contraente: L Asl

Dettagli

COMUNE DI MARINEO. Corso dei Mille N 127 90035 MARINEO (PA) CODICE FISCALE 86000870823

COMUNE DI MARINEO. Corso dei Mille N 127 90035 MARINEO (PA) CODICE FISCALE 86000870823 - Polizza KASKO e Danni ai Veicoli dei Dipendenti in Missione LOTTO 1 Assicurazione KASKO - DANNI AI VEICOLI COMUNE DI MARINEO Corso dei Mille N 127 90035 MARINEO (PA) CODICE FISCALE 86000870823 CAPITOLATO

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA CIVILE OBBLIGATORIA E DEI DANNI AI VEICOLI IN DOTAZIONE

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA CIVILE OBBLIGATORIA E DEI DANNI AI VEICOLI IN DOTAZIONE COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA CIVILE OBBLIGATORIA E DEI DANNI AI VEICOLI IN DOTAZIONE Definizioni Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione: il Comune di Rosignano Marittimo, Contraente

Dettagli

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE DI CONDIZIONI

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE DI CONDIZIONI COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE DI CONDIZIONI GARANZIE "DANNI INCENDIO FURTO E KASKO TOTALE" A FAVORE DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI PALERMO CHE GUIDINO PROPRI MEZZI DI TRASPORTO PER MISSIONI O PER

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 VIA VALVERDE, 42 37122 VERONA (VR) C.F. 02573090236 ANNUALE

AZIENDA ULSS 20 VIA VALVERDE, 42 37122 VERONA (VR) C.F. 02573090236 ANNUALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CAPITOLATO SPECIALE CONTRAENTE AZIENDA ULSS 20 VIA VALVERDE, 42 37122 VERONA (VR) C.F. 02573090236 DECORRENZA ORE 24.00 DEL 31.12.2010 SCADENZA ORE 24.00

Dettagli

C I T T À D I E R I C E

C I T T À D I E R I C E C I T T À D I E R I C E PROVINCIA DI TRAPANI COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI LOTTO N. 4 1 Polizza Kasko n.. Tra: Partita I.V.A./C.F.: con sede in : e la Spett.le Compagnia

Dettagli

Allegato 1 - Capitolato speciale di polizza Lotto 9 - Kasko LOTTO 9 CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA KASKO CIG: 643417405B

Allegato 1 - Capitolato speciale di polizza Lotto 9 - Kasko LOTTO 9 CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA KASKO CIG: 643417405B Allegato 1 - Capitolato speciale di polizza Lotto 9 - Kasko LOTTO 9 CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA KASKO CIG: 643417405B La presente polizza è stipulata tra il Contraente: Consorzio 4 Basso Valdarno Via San

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CIG : CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. 13 Via Luigi Mariutto, 76 30035 MIRANO (VE) P.I.

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CIG : CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. 13 Via Luigi Mariutto, 76 30035 MIRANO (VE) P.I. POLIZZA PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CIG : CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. 13 Via Luigi Mariutto, 76 30035 MIRANO (VE) P.I. 02799530270 DECORRENZA ORE 24.00 DEL 30.06.2014 SCADENZA ORE 24.00 DEL

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Copertura assicurativa contro i danni accidentali ai veicoli - Pagina 1 di 15 DEFINIZIONI:... 3 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE... 5 Art.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO INCENDIO, FURTO, KASKO, VEICOLI UTILIZZATI PER MOTIVI DI SERVIZIO

CAPITOLATO SPECIALE COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO INCENDIO, FURTO, KASKO, VEICOLI UTILIZZATI PER MOTIVI DI SERVIZIO AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS Direzione amministrativa CAPITOLATO SPECIALE COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO INCENDIO, FURTO, KASKO, VEICOLI UTILIZZATI PER MOTIVI DI

Dettagli

LOTTO N. 5 CAPITOLATO DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO ED ALTRI EVENTI)

LOTTO N. 5 CAPITOLATO DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO ED ALTRI EVENTI) LOTTO N. 5 CAPITOLATO DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO ED ALTRI EVENTI) La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI SPOLETO Piazza del Comune, 1 06049 SPOLETO (PG) P.I. 00315600544 e Società Assicuratrice

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. IVA 00880000153 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE GARANZIA DANNEGGIAMENTO DEI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE (ASSICURAZIONE KASKO)

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE GARANZIA DANNEGGIAMENTO DEI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE (ASSICURAZIONE KASKO) 1 GARANZIA DANNEGGIAMENTO VEICOLI DEI DIPENDENTI (KASKO) Comune di SAN CATALDO Piazza Giovanni XXIII 93017 SAN CATALDO (CL) CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE GARANZIA DANNEGGIAMENTO

Dettagli

KASKO Danni accidentali ai veicoli

KASKO Danni accidentali ai veicoli COMUNE di RAGUSA Capitolato Polizza di Assicurazione KASKO Danni accidentali ai veicoli Lotto 3 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione; ASSICURATO:

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO KASKO POLIZZA DANNI AI VEICOLI AMMINISTRATORI DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE. La presente polizza è stipulata tra

CAPITOLATO TECNICO KASKO POLIZZA DANNI AI VEICOLI AMMINISTRATORI DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE. La presente polizza è stipulata tra All. B 6 CAPITOLATO TECNICO KASKO POLIZZA DANNI AI VEICOLI AMMINISTRATORI DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra LOC. MONTE AGRUXIAU 09016 - IGLESIAS C. Fiscale : 01087220289

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CORPO VEICOLI TERRESTRI (INCENDIO, FURTO, KASKO E RISCHI DIVERSI)

COPERTURA ASSICURATIVA CORPO VEICOLI TERRESTRI (INCENDIO, FURTO, KASKO E RISCHI DIVERSI) COMUNITA MONTANA DELLA CARNIA VIA CARNIA LIBERA 1944 N. 29 33028 TOLMEZZO UD Partita IVA 01216420305 Codice Fiscale 93002260300 COPERTURA ASSICURATIVA CORPO VEICOLI TERRESTRI (INCENDIO, FURTO, KASKO E

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO)

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) Mod. 1222/17/C Pagina C 1 di 8 SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) Sommario Condizioni generali Pag. C 2 Art. C. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Art. C. 2 - Aggravamento

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 8 -

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 8 - COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 8 - (DA SOTTOSCRIVERE ED INSERIRE NELLA BUSTA n. 1 - Documentazione) stipulata tra il Comune di Desenzano

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE IN CONVENZIONE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE IN CONVENZIONE POLIZZA DI ASSICURAZIONE IN CONVENZIONE POLIZZA KASKO, FURTO, INCENDIO E RISCHI DIVERSI DEI VEICOLI DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI UTILIZZATI PER RAGIONI DI SERVIZIO stipulata tra (il Contraente)

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico "Gaetano Martino"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico Gaetano Martino AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico "Gaetano Martino" Capitolato Polizza di Assicurazione Danni accidentali ai veicoli (Kasko) LOTTO n 2 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO)

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) Mod. 1222/22/C Pagina C 1 di 8 SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) La presente copertura è concedibile previo benestare della Direzione della Compagnia Sommario Condizioni generali Pag.

Dettagli

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE.

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CONTRAENTE CITTA DI MONTALTO UFFUGO (CS) DEFINIZIONI. Nel testo che segue,

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI A MEZZI DI DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI A MEZZI DI DIPENDENTI IN MISSIONE POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI A MEZZI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Contraente / Ente Partita I.V.A. COMUNE DI GUALTIERI 00440630358 sede legale c.a.p. città Piazza Bentivoglio 26 42044 GUALTIERI (RE)

Dettagli

CONTRAENTE. Comune di Barletta Corso Vittorio Emanuele n.94 76121 Barletta (Bt) C.F. n.00741610729

CONTRAENTE. Comune di Barletta Corso Vittorio Emanuele n.94 76121 Barletta (Bt) C.F. n.00741610729 GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTO 5 CAPITOLATO COPERTURA ASSICURATIVA RISCHIO KASKO DEGLI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI IN MISSIONE DEL COMUNE DI BARLETTA CONTRAENTE Comune di Barletta Corso Vittorio

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE LOTTO 4 Capitolato di polizza per l Assicurazione AUTO RISCHI DIVERSI per i danni ai veicoli utilizzati dai dipendenti per missioni e adempimenti di servizio o di mandato e non appartenenti all Ente Contraente

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA Allegato 1.8 CAPITOLATO TECNICO LOTTO 8 KASKO PER MISSIONI DEFINIZIONI

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

Comune di Sasso Marconi Provincia di Bologna

Comune di Sasso Marconi Provincia di Bologna Comune di Sasso Marconi Provincia di Bologna CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI LOTTO 5 ASSICURAZIONE DEI DANNI ACCIDENTALI, INCENDIO, FURTO ED EVENTI SPECIALI AI VEICOLI NON DI PROPRIETÀ DELL'ENTE, UTILIZZATI

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI VEICOLI A MOTORE DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI VEICOLI A MOTORE DIPENDENTI IN MISSIONE REGIONE SICILIANA CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI VEICOLI A MOTORE DIPENDENTI IN MISSIONE Lotto 1 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con:

Dettagli

Lotto 4 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI CIG 5868354EE7

Lotto 4 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI CIG 5868354EE7 Lotto 4 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI CIG 5868354EE7 Pag. 1 di 16 Polizza Kasko n Tra: Partita I.V.A./C.F.: con sede in : e la Spett.le Compagnia Assicuratrice: si stipula

Dettagli

Università degli Studi di Teramo Viale F. Crucioli 122 64100 Teramo

Università degli Studi di Teramo Viale F. Crucioli 122 64100 Teramo Università degli Studi di Teramo Viale F. Crucioli 122 64100 Teramo LOTTO XI Capitolato di Polizza di Assicurazione Kasko Dipendenti in missione ROMA 26/11/07 GBS SpA General Broker Service Direzione Generale

Dettagli

UNIONE di COMUNI TERRE DI PIANURA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI DA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI

UNIONE di COMUNI TERRE DI PIANURA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI DA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI UNIONE di COMUNI TERRE DI PIANURA (Comuni di Baricella, Budrio, Granarolo dell Emilia e Minerbio) COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI DA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA * * * CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA * * * CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA * * * CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI ASSICURAZIONE DEI DANNI ACCIDENTALI, INCENDIO, FURTO ED EVENTI SPECIALI AI VEICOLI NON DI PROPRIETÀ DELL'ENTE, UTILIZZATI

Dettagli

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue s intendono: per Contraente: per Assicurato: per Società: per Polizza: per Premio: per Rischio: per Sinistro:

Dettagli

Capitolato speciale di appalto polizza di assicurazione. Lotto 4. Allegato alle Norme per la partecipazione alla gara

Capitolato speciale di appalto polizza di assicurazione. Lotto 4. Allegato alle Norme per la partecipazione alla gara Capitolato speciale di appalto polizza di assicurazione Lotto 4 Allegato alle Norme per la partecipazione alla gara PROCEDURA APERTA, IN QUATTRO LOTTI, PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI TRENTINO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE KASKO

CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE KASKO LOTTO 4 CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE KASKO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 3 DI NUORO ASL 3 Azienda Sanitaria Locale di Nuoro CONTRAENTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 3 NUORO Via Demurtas, 1 08100

Dettagli

Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n. 1 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO

Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n. 1 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DEFINIZIONI Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n. 1 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Assicurazione

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO (CVT) VEICOLI DI PROPRIETA DI AMMINISTRATORI, DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO (CVT) VEICOLI DI PROPRIETA DI AMMINISTRATORI, DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE n. Pagina 1 di 11 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO (CVT) VEICOLI DI PROPRIETA DI AMMINISTRATORI, DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra Regione Autonoma Friuli

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO) COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356

POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO) COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO) La presente polizza stipulata tra il COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 e la Società DURATA DELLA POLIZZA dalle ore 24.00 del 31.12.2014 alle

Dettagli

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE POOL INQUINAMENTO CONDIZIONI TIPO DI RIFERIMENTO DELLA ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE INQUINAMENTO DERIVANTE DALLA COMMITTENZA DEL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA' CIVILE OBBLIGATORIA

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA' CIVILE OBBLIGATORIA DEFINIZIONI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA' CIVILE OBBLIGATORIA Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione: Il Comune di.., Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto, persona

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA. DANNI ACCIDENTALI TOTALI a favore dei dipendenti ed amministratori PROVINCIA DEL VCO. Lotto n.

CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA. DANNI ACCIDENTALI TOTALI a favore dei dipendenti ed amministratori PROVINCIA DEL VCO. Lotto n. CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA DANNI ACCIDENTALI TOTALI a favore dei dipendenti ed amministratori PROVINCIA DEL VCO Lotto n. 5 contraente: PROVINCIA del VCO Via dell Industria 25 28924

Dettagli

Capitolato Tecnico di Polizza REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA SAN SALVATORE VIALE TRIESTE, 391 61100 - PESARO

Capitolato Tecnico di Polizza REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA SAN SALVATORE VIALE TRIESTE, 391 61100 - PESARO Capitolato Tecnico di Polizza REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA SAN SALVATORE VIALE TRIESTE, 391 61100 - PESARO POLIZZA KASKO DIPENDENTI Elaborato da DIREZIONE TECNICA A.T.I. GPA Assiparos S.p.A. AON

Dettagli

LOTTO 5) POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO VEICOLI DI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI

LOTTO 5) POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO VEICOLI DI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI Pagina 1 di 12 LOTTO 5) POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO VEICOLI DI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI La presente polizza è stipulata tra COMUNE PONTE DI PIAVE Piazza Garibaldi 1 31047 PONTE DI

Dettagli

COMUNE DI TODI. Capitolato tecnico polizza Inc./Furto/Kasko veicoli. Lotto n. 6

COMUNE DI TODI. Capitolato tecnico polizza Inc./Furto/Kasko veicoli. Lotto n. 6 COMUNE DI TODI Capitolato tecnico polizza Inc./Furto/Kasko veicoli Lotto n. 6 1 CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA SEZIONE 1 DESCRIZIONE DEL RISCHIO E DEFINIZIONI ART. 1 - DESCRIZIONE DEL RISCHIO La garanzia

Dettagli

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 Capitolato di assicurazione C.V.T. per la copertura dei rischi Incendio; Furto; Eventi Naturali; Eventi Sociopolitici; Ricorso Terzi; Cristalli;

Dettagli

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO)

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) Mod. 1222/23/C Pagina C 1 di 8 SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) La presente copertura è concedibile previo benestare della Direzione della Compagnia Sommario Condizioni generali Pag.

Dettagli

POLIZZA APIARI FURTO E ATTI VANDALICI

POLIZZA APIARI FURTO E ATTI VANDALICI POLIZZA APIARI FURTO E ATTI VANDALICI PREMESSA SASA si obbliga, nei termini ed alle condizioni di questo contratto, verso il pagamento anticipato del premio, nei limiti delle somme assicurate, a risarcire

Dettagli

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE 13 RC INQUINAMENTO Le norme di seguito riportate annullano e sostituiscono integralmente tutte le condizioni riportate a stampa su moduli della Compagnia assicuratrice, eventualmente allegati alla polizza,

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO FURTO KASKO EVENTI NATURALI E SOCIO POLITICI VEICOLI DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO FURTO KASKO EVENTI NATURALI E SOCIO POLITICI VEICOLI DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI COMUNE DI VITTORIO VENETO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO FURTO KASKO EVENTI NATURALI E SOCIO POLITICI VEICOLI DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI Lotto n. 7 La presente polizza è stipulata tra il

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) Capitolato speciale dell assicurazione AUTO RISCHI DIVERSI

COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) Capitolato speciale dell assicurazione AUTO RISCHI DIVERSI COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) Capitolato speciale dell assicurazione AUTO RISCHI DIVERSI per i danni ai veicoli utilizzati per missioni e adempimenti di servizio o di mandato e non appartenenti

Dettagli

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA SEZIONE 1 DESCRIZIONE DEL RISCHIO E DEFINIZIONI DESCRIZIONI DEL RISCHIO E DEFINIZIONI ART. 1 - DESCRIZIONE DEL RISCHIO La garanzia

Dettagli