Serduino - SERRA CON ARDUINO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Serduino - SERRA CON ARDUINO"

Transcript

1 Serduino - SERRA CON ARDUINO 1 Componenti Facchini Riccardo (responsabile parte hardware) Guglielmetti Andrea (responsabile parte software) Laurenti Lorenzo (progettazione hardware) Rigolli Andrea (reparto botanica) Obiettivo generale Il nostro scopo è stato quello di realizzare un piccolo ambiente serra controllato automaticamente da un sistema a microcontrollore. In tal senso si è deciso di intervenire nei seguenti ambiti: Rilevazione temperatura, umidità e luminosità, Controllo umidità (irrigazione) e ventilazione. E prevista inoltre la memorizzazione dei valori rilevati in modo da poterne effettuare un analisi in tempi differenti. E prevista l integrazione del progetto con il lavoro svolto da un altro gruppo di compagni di classe, in modo da dotarlo di una piattaforma mobile (controllabile tramite joystick) in grado di garantirne la movimentazione servo-assistita. Analisi del progetto Per realizzare la serra abbiamo pensato di utilizzare un vecchio gioco a scopo scientifico. Si tratta di una cupola di plastica con la base suddivisa in 7 scompartimenti, quello centrale destinato a contenere l acqua e i 6 intorno per le coltivazioni. Gli scompartimenti sono separati da un canaletto per l irrigazione. Per la rilevazione di temperatura, di umidità utilizziamo un sensore in grado di rilevarli entrambi, il KY015, il cui sketch di funzionamento è spiegato più avanti; mentre per la luminosità si utilizza un fotoresistenza. L irrigazione è demandata a una pompetta da 12 V che preleva da una bottiglietta da ½ litro e la deposita nel deposito centrale. Per la regolazione dell umidità usiamo un dissipatore da 8 cm collegato a un tubo di platica che aspira dalla serra. Il controllore è un Arduino Uno con uno shield Ethernet, lo shield viene utilizzato in quanto possiede il connettore per la scheda SD. L alimentazione verrà fornita da un battery pack in grado di fornire 12 V.

2 Riassumendo vengono utilizzati: Componente Quantità Arduino Uno 1 Shield Ethernet 1 Sensore Umidità-Temperatura KY015 1 Fotoresistore 1 Pompetta 5000rpm 12V 1 Dissipatore 8cm 1 Morsetti 3 Breadboard 1 Scheda di memoria SD da 8GB 1 Relay 1 2 Analisi in dettaglio degli strumenti Serra Si tratta di una vecchia serra giocattolo.

3 3 Arduino Uno Arduino Uno è un dispositivo basato su microcontrollore che permette di realizzare diversi tipi di circuiti elettronici. Possiede 14 pin digitali programmabili come ingressi o uscite ( i quali hanno anche la capacità di essere utilizzati per funzione dedicate come la generazione di segnale PWM o la comunicazione UART ) e 6 ingressi per l acquisizione ed elaborazione di segnali analogici. Il microcontrollore è l ATmega328 prodotto da Atmel e ha una velocità di 16MHz, una memoria flash da 32 KB, una SRAM da 3KB e una memoria EEPROM da 1KB. L alimentazione della scheda avviene tramite porta USB o tramite l apposito connettore. In caso siano collegati sia il cavo USB sia il connettore di alimentazione, la scheda è capace di scegliere automaticamente la fonte di alimentazione esterna. Il progetto del dispositivo è open source, sono infatti disponibili schermi elettrici per la realizzazione del circuito e i sorgenti di tutto il software della piattaforma. Il costo della scheda è di circa 30 euro. Sensore umidità-temperatura KY015 Il sensore KY015 è in grado di rilevare l umidità e la temperatura ambientale. Specifiche: Intervallo rilevazione umidità: 20% - 90%, con tolleranza ±5%; Intervallo rilevazione temperatura: 0 C - 50 C con tolleranza ±2 C; Risoluzione: umidità 1% RH, temperatura: 1 C; Voltaggio operativo tra 3.3V e 5V; Misure: 3,2cm * 1,4cm, peso: 8g; 3 pin: segnale, +5V e GND. Dal momento che il KY015 utilizza un particolare metodo per rilevare le due misure, il Two Module Interface Description (3 Wire), viene utilizzato un particolare sketch, facilmente reperibile su Internet.

4 Fotoresistenza La fotoresistenza è un componente elettronico la cui resistenza è inversamente proporzionale alla quantità di luce che lo colpisce. Si tratta quindi di un potenziometro attuabile tramite la luce. Per misurate la quantità di luce lo abbiamo messo in serie con una resistenza da 1kΩ e misurato la tensione ai capi della fotoresistenza. 4 Pompetta 5V La pompetta che abbiamo in dotazione funziona a 12V. Dato che l Arduino fornisce al massimo 5V, la pompetta viene alimentata tramite un pacco batterie a parte; la pilotiamo tramite un relay pilotato da un segnale digitale. Per misurare la portata abbiamo eseguito una prova svuotando un bicchiere contenente una prefissata quantità d acqua e valutando il tempo richiesto per lo svuotamento. Abbiamo eseguito le prove con quantità d acqua pari a 10ml e 100ml ed abbiamo ripetuto le misurazioni con due valori di tensione di alimentazione della pompetta: 5V e successivamente con 8V. Seguono i grafici che illustrano le misurazioni effettuate. Grafici:

5 5 Come si può osservare dai grafici, con alimentazione a 5V la pompetta ha una portata inferiore; questo tuttavia non ci avrebbe creato problemi non avendo la necessità di riempire costantemente il serbatoio. Dissipatore Per l impianto di aerazione abbiamo utilizzato un dissipatore da computer con la ventola da 8cm. Per consentire l aspirazione abbiamo costruito una sacca costituita dalla ventola, un quadrato di cartoncino, adattato alla misura della ventola, un cono preso da un case, un secondo quadrato di cartoncino forato in modo da consentire il passaggio di 2 tubi in plastica che si immettono nella serra.

6 Implementazione Lato Hardware 6 Volendo ridurre al massimo i costi di realizzazione del progetto, il tutto è stato assemblato usando principalmente oggetti recuperati, a partire dalla serra stessa (un gioco educativo per bambini), fino al sistema di ventilazione, costituito da una ventola ed un cilindro di plastica recuperati da un vecchio computer. I tubi invece sono stati presi da un impianto d irrigazione in disuso. L unico componente che è stato acquistato appositamente (oltre ad Arduino e sensori ovviamente) è la pompa per irrigare, pompa che trasporta l acqua da una comune bottiglia opportunamente bucata per consentirne il riempimento senza rimuoverla dalla sede. Schema Circuitale

7 Lato Software 7 Il software consiste in due programmi: lo sketch di controllo dell Arduino programma di rilevazione dati da parte del computer Seguono i listati. Sketch Variabili utilizzate dal KY015, un byte per l errore e un array per i valori rilevati. Memorizza la luminosità. Oggetto che gestisce la scheda SD. Variabili per la conta del tempo passato. Richiama il metodo InitDHT() Inizializzo l oggetto Serial per l invio di dati al PC a 1200 baud. Dichiaro che i pin digitali 7 e 8 sono usati per l output. Inizializzo l oggetto SD con il pin di default 4 e cancello il file Dati.txt presente. Inizializzo le variabili a 0.

8 d Nel metodo loop() si procede al richiamo del metodo che gestisce la lettura del sensore KY015 e del fotoresistore. Si inviano i dati ricevuti sia al computer, che verranno gestiti dall apposito programma, e scritti su SD. Se l umidità supera un certo valore, in questo caso è stato tenuto 5% come prova, si accende la ventola tramite un segnale digitale. 8 Il metodo loop() viene eseguito circa una volta al secondo. Una volta al giorno per 30 secondi viene attivata la pompetta. I dati vengono inviati sulla porta seriale e verranno ricevuti dal computer. Sono inviati nel formato: H##.#T##.#L####_ I dati vengono salvati sul file Dati.txt presente su scheda SD.

9 9

10 Programma C# 10 Il programma rileva i dati dalla porta tramite l oggetto SerialPort, decifra la stringa inviatagli e visualizza i valori nelle relative TextBox in tempo reale, inoltre, per un confronto visivo con il massimo valore misurabile, sono mostrati anche dalle ProgressBar. Per visualizzare i dati misurati precedentemente è presente una TextBox di log che visualizza le misurazioni e la relativa data/ora. Per leggere il file Dati.txt presente sulla scheda SD è presente l apposito tasto che apre un Esplora Risorse, permettendo la selezione del file. Interfaccia grafica

11 11 Programma C# int umidita, temperatura, luminosita; StringBuilder datirilevati; string dati; Contengono i valori rilevati. Contiene i dati grezzi rilevati dall Arduino. Contiene i dati filtrati nella forma: H##.#T##.#L#### public frmmain() InitializeComponent(); umidita = 0; temperatura = 0; luminosita = 0; dati = ""; datirilevati = new StringBuilder(); private void frmmain_load(object sender, EventArgs e) sparduino.portname = "COM9"; sparduino.baudrate = 1200; sparduino.databits = 8; sparduino.parity = Parity.None; sparduino.stopbits = StopBits.One; prgluminosita.maximum = 1024; prgluminosita.minimum = 0; prgtemperatura.maximum = 50; prgtemperatura.minimum = 0; prgumidita.maximum = 100; prgumidita.minimum = 0; Inizializzo le variabili e istanzio l oggetto datirilevati. Imposto i parametri della comunicazione della porta seriale. Imposto i valori minimi e massimi delle Progress Bar. txtluminosita.readonly = true; txtumidita.readonly = true; txttemperatura.readonly = true; txtlog.readonly = true; tmrrilevazione.interval = 50; Imposto le TextBox a sola lettura. Imposto l intervallo del timer a 50 millisecondi. private void tmrrilevazione_tick(object sender, EventArgs e) //rilevo i dati dall'arduino e li memorizzo nello StringBuilder datirilevati.append(sparduino.readexisting()); if (datirilevati.tostring().contains("h") && datirilevati.tostring().contains("_")) EstraiDatiDaArduino(out umidita, out temperatura, out luminosita); //Aggiorno le TextBox e le ProgressBar txttemperatura.text = temperatura.tostring(); txtumidita.text = umidita.tostring(); txtluminosita.text = luminosita.tostring(); txtlog.appendtext(datetime.now + "\t" + string.format("umidità: 0%\t", umidita) + string.format("temperatura: 0 C\t\t", temperatura) + string.format("luminosità: 0/1024\r\n", luminosita)); prgluminosita.value = luminosita; prgumidita.value = umidita; prgtemperatura.value = temperatura; //richiamo i metodi per colorare le ProgressBar ColoraLuminosita(); ColoraUmidita(); ColoraTemperatura(); Continuo a leggere dall Arduino finché datirilevati non contiene sia il carattere H che il carattere _ (indicano che la stringa è completa). Dopodiché richiamo il metodo EstraiDatiDaArduino()

12 12

13 public void EstraiDatiDaArduino(out int umidita, out int temperatura, out int luminosita) temperatura = 0; umidita = 0; ; luminosita = 0; //fermo il timer per impedire la lettura di dati dall Arduino. tmrrilevazione.stop(); //continuo a filtrare i dati finché datirilevati ne contiene. while (datirilevati.tostring().contains("h") && datirilevati.tostring().contains("_")) //se la stringa contiene il carattere _ prima del carattere H elimino la parte precedente ad H. if (datirilevati.tostring().indexof("h") > datirilevati.tostring().indexof("_")) datirilevati.remove(0, datirilevati.tostring().indexof("_")); //prelevo la stringa minima, cioè da H fino a _, e la memorizzo in dati. dati = datirilevati.tostring().substring(datirilevati.tostring().indexof("h"), datirilevati.tostring().indexof("_")); 13 datirilevati.remove(0, datirilevati.tostring().indexof("_") + 1); //estrapolo i valori e li memorizzo nelle relative variabili. umidita = int.parse(dati.substring(dati.indexof("h") + 1, dati.indexof("t") - 1)); dati = dati.remove(dati.indexof("h"), dati.indexof("t")); temperatura = int.parse(dati.substring(dati.indexof("t") + 1, dati.indexof("l") - 1)); luminosita = int.parse(dati.substring(dati.indexof("l") + 1)); //riprendo con la lettura dei dati. tmrrilevazione.start(); public void ColoraLuminosita() if (prgluminosita.value < 150) prgluminosita.forecolor = Color.Black; else if (prgluminosita.value < 600) prgluminosita.forecolor = Color.OrangeRed; else if (prgluminosita.value < 900) prgluminosita.forecolor = Color.Orange; else prgluminosita.forecolor = Color.Yellow; In base al valore rilevato vario il colore della ProgressBar; in questo caso la quella della luminosità. Il codice è simile anche per le altre. private void btnapri_click(object sender, EventArgs e) if (sparduino.isopen == false) sparduino.open(); sparduino.discardinbuffer(); tmrrilevazione.start(); Se la porta COM non è già aperta, la apro, svuoto il buffer di input per eliminare eventuali impurità e avvio il timer di rilevazione. private void btnchiudi_click(object sender, EventArgs e) sparduino.close(); Chiudo la porta COM

14 14 private void btnletturasd_click(object sender, EventArgs e) ofdsd.initialdirectory = "C:\\"; ofdsd.filter = "Text Files (.txt) *.txt All Files (*.*) *.*"; if (ofdsd.showdialog() == DialogResult.OK) StreamReader sr = new StreamReader(ofdSD.FileName); while (sr.endofstream == false) datirilevati.append(sr.readline().tostring()); EstraiDatiDaArduino(out umidita, out temperatura, out luminosita); txtlog.appendtext("umidità= " + umidita + " " + "temperatura= " + temperatura + " " + "luminosità= " + luminosita); sr.close(); Indico di posizionarsi in C: e di visualizzare solo i file di testo. Visualizzo nella TextBox di log i dati letti dalla scheda. Conclusioni Il Serduino è stato terminato il 26/03/2014,dopo dieci settimane di lavoro (40 ore complessive di laboratorio). Ci sono state difficoltà di utilizzo dell Arduino nelle prime due settimane, in quanto si era pensato di utilizzare un Arduino Yun, ma il driver per la gestione della porta COM era ancora in beta e causava problemi di stabilità di connessione con il PC e dunque di monitoraggio dei valori trasmessi da Arduino. Si è quindi adottato un Arduino Uno. La costruzione del prototipo è quindi proseguita senza particolari problemi. Rimane da contenere il consumo di corrente elettrica dell intero dispositivo che causa un rapido esaurimento delle pile con conseguenti improvvisi malfunzionamenti. Sviluppi futuri Si è pensato di dotare Arduino dello shield WI-FI in modo da sfruttare la connettività wireless per permettere la continua lettura dei dati dal PC remoto. Sarebbe opportuno inoltre implementare un database contenente i dati relativi a varie colture per consentire al sistema la gestione diversificata di prodotti da serra.

Classe 5I2 AS. 2013/14 Niccolò Bulla Giorgia Novelli

Classe 5I2 AS. 2013/14 Niccolò Bulla Giorgia Novelli Obiettivo: Implementare un sistema che consenta la trasmissione, puramente ottica, di un messaggio in codice Morse tramite una stazione di trasmissione (sorgente) e una di ricezione. Lo scopo finale è

Dettagli

Progetto di Domotica

Progetto di Domotica Progetto di Domotica Titolo dell esercitazione: Progetto di Domotica Descrizione sommaria dell esperienza: Realizzazione di un circuito che permette il controllo di vari sensori all interno di un edificio.

Dettagli

Automobile Bluetooth

Automobile Bluetooth Automobile Bluetooth Ivancich Stefano 17 Maggio 2015 SOMMARIO Di seguito s illustra un progetto di un automobile comandata da uno smartphone tramite la connessione Bluetooth. E stata presa una automobilina

Dettagli

Caratteristiche HW. Clock Speed 16 MHz

Caratteristiche HW. Clock Speed 16 MHz ARDUINO YÚN Caratteristiche HW AVR Arduino Microcontroller ATmega32u4 Operating Voltage 5V Input Voltage 5V Digital I/O Pins 20 PWM Channels 7 Analog Input Channels 12 DC Current per I/O Pin 40 ma DC Current

Dettagli

ARDUINO ARDUINODUE. la piattaforma OPEN SOURCE alla portata di tutti. New. New. futurashop.it. S i s t e m i d i s v i l u ppo, software e didattica

ARDUINO ARDUINODUE. la piattaforma OPEN SOURCE alla portata di tutti. New. New. futurashop.it. S i s t e m i d i s v i l u ppo, software e didattica S i s t e m i d i s v i l u ppo, software e didattica ARDUINO la piattaforma OPEN SOURCE alla portata di tutti Realizza i tuoi progetti sfruttando questa innovativa piattaforma a basso costo, che mette

Dettagli

Per scrivere una procedura che non deve restituire nessun valore e deve solo contenere le informazioni per le modalità delle porte e controlli

Per scrivere una procedura che non deve restituire nessun valore e deve solo contenere le informazioni per le modalità delle porte e controlli CODICE Le fonti in cui si possono trovare tutorial o esempi di progetti utilizzati con Arduino si trovano nel sito ufficiale di Arduino, oppure nei forum di domotica e robotica. Il codice utilizzato per

Dettagli

Progetto Esami Di Stato Anno 2014/2015

Progetto Esami Di Stato Anno 2014/2015 Progetto Esami Di Stato Anno 2014/2015 Candidato: Ardilio Angelica Classe: 5 B - I.T.I.S. Elettronica ed Elettrotecnica. T.P.S.E.E. Tecnologia & Progettazione di Sistemi Elettrici ed Elettronici ARDUINO.

Dettagli

Porta seriale Classe 4E Febbraio 2013. Form 1

Porta seriale Classe 4E Febbraio 2013. Form 1 Porta seriale Classe 4E Febbraio 2013 Form 1 using System; using System.Collections.Generic; using System.ComponentModel; using System.Data; using System.Drawing; using System.Linq; using System.Text;

Dettagli

Arduino. SITO DI RIFERIMENTO: http://www.arduino.cc/

Arduino. SITO DI RIFERIMENTO: http://www.arduino.cc/ www.creativecommons.org/ Arduino SITO DI RIFERIMENTO: http://www.arduino.cc/ Cos è Arduino? Arduino è una piccola scheda elettronica programmabile open source in grado di connettere facilmente il mondo

Dettagli

Big-wifi Descrizione e modalità d uso

Big-wifi Descrizione e modalità d uso TELECONTROLLO VIA RETE BIG-WIFI Big-wifi Descrizione e modalità d uso Rev.1509-1 - Pag.1 di 10 www.carrideo.it INDICE 1. IL TELECONTROLLO BIG-WIFI... 3 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 3 1.1.1. Uscite open-collector...

Dettagli

INFORMATICA DI BASE CLASSE PRIMA Prof. Eandi Danilo www.da80ea.altervista.org INFORMATICA DI BASE

INFORMATICA DI BASE CLASSE PRIMA Prof. Eandi Danilo www.da80ea.altervista.org INFORMATICA DI BASE INFORMATICA DI BASE CHE COSA È UN COMPUTER Un computer è un elaboratore elettronico, cioè una macchina elettronica programmabile in grado di eseguire automaticamente operazioni logico-aritmetiche sui dati

Dettagli

Tesina Esame di Stato 2015

Tesina Esame di Stato 2015 Tesina Esame di Stato 2015 Lorenzo Zucchini, classe 5 a B Cesena, Giugno 2015 Il seguente lavoro si propone di analizzare il circuito realizzato per il progetto Garden of Things, articolazione Garibaldi,

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

IIS ENZO FERRARI SUSA Anno scolastico: 2013/2014. Tonco Daniel. Classe V EA - Periti in Elettronica e Telecomunicazioni

IIS ENZO FERRARI SUSA Anno scolastico: 2013/2014. Tonco Daniel. Classe V EA - Periti in Elettronica e Telecomunicazioni IIS ENZO FERRARI SUSA Anno scolastico: 2013/2014 Tonco Daniel Classe V EA - Periti in Elettronica e Telecomunicazioni 1 2 Indice: Obiettivo Premessa Prime operazioni (foto allegate) Spiegazione montaggio

Dettagli

CORSO ARDUINO. Giulio Fieramosca Stefano Panichi. Corsi GOLEM 2014

CORSO ARDUINO. Giulio Fieramosca Stefano Panichi. Corsi GOLEM 2014 CORSO ARDUINO Giulio Fieramosca Stefano Panichi Corsi GOLEM 2014 Cosa c'è dietro Arduino? Pensiamo sia essenziale giocare con la tecnologia, esplorando le diverse possibilità di hardware e software spesso

Dettagli

FT473K ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE

FT473K ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE Chi ha costruito e utilizzato il Controllo GSM bidirezionale con cellulari Siemens, descritto nel fascicolo n 71 della nostra rivista, ha certamente apprezzato le sue possibilità

Dettagli

Robot fai-da-te Guida completa

Robot fai-da-te Guida completa Robot fai-da-te Guida completa Introduzione Scrivere di robotica oggi è abbastanza facile. Se ne parla sempre più spesso e ormai la tendenza a farci aiutare da un automa elettronico è diffusa in tutti

Dettagli

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma.

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma. 89 550/110 ID EWM-PQ-AA SCHEDA DIGITALE PER IL CONTROLLO DELLA PRESSIONE / PORTATA IN SISTEMI AD ANELLO CHIUSO MONTAGGIO SU GUIDA TIPO: DIN EN 50022 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO La scheda EWM-PQ-AA è stata

Dettagli

PLC51 AUTOMAZIONE. di G.Filella e C. Befera filella@tin.it

PLC51 AUTOMAZIONE. di G.Filella e C. Befera filella@tin.it PLC51 di G.Filella e C. Befera filella@tin.it Ecco il piccolo Davide, un ottimo esempio di come l elettronica si integra con l informatica: un potente PLC controllabile tramite la porta seriale di un personal

Dettagli

SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED

SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED Fasar Elettronica propone un innovativa e performante famiglia di prodotti per l'ambiente embedded, che comprende sistemi completi e singoli

Dettagli

Corso di programmazione Arduino DI MALVEZZI DAVIDE

Corso di programmazione Arduino DI MALVEZZI DAVIDE Corso di programmazione Arduino DI MALVEZZI DAVIDE Argomenti Pin digitali e pin analogici Gestione di timer e bottoni Utilizzo della porta seriale Oggetto String Controllo di schermi LCD Utilizzo dell

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

IZ1MHN e IW1ALX. Agenda. Introduzione ad Arduino Arduino l hardware Arduino il software Alcune idee realizzabili con Arduino E se facessimo un corso?

IZ1MHN e IW1ALX. Agenda. Introduzione ad Arduino Arduino l hardware Arduino il software Alcune idee realizzabili con Arduino E se facessimo un corso? IZ1MHN e IW1ALX Agenda Introduzione ad Arduino Arduino l hardware Arduino il software Alcune idee realizzabili con Arduino E se facessimo un corso? 1 Introduzione ad Arduino Cos è Arduino Un po di storia

Dettagli

PROGETTO ROBOT BIPEDE

PROGETTO ROBOT BIPEDE Esame di stato 2012/2013 PROGETTO ROBOT BIPEDE Dalla Pellegrina Ivan Indice Introduzione Progetto Ricerca I vantaggi della costruzione di un Robot Lista materiali (breve descrizione componenti) Principio

Dettagli

GUIDA RAPIDA. NOTES DIGITALE DOPPIA FUNZIONE AUTO DV 640 x 480 / VIDEO NOTES 320 x 240 REGISTRA SU MEMORIE MICRO SD Monitor LCD TFT 2,5

GUIDA RAPIDA. NOTES DIGITALE DOPPIA FUNZIONE AUTO DV 640 x 480 / VIDEO NOTES 320 x 240 REGISTRA SU MEMORIE MICRO SD Monitor LCD TFT 2,5 GUIDA RAPIDA NOTES DIGITALE DOPPIA FUNZIONE AUTO DV 640 x 480 / VIDEO NOTES 320 x 240 REGISTRA SU MEMORIE MICRO SD Monitor LCD TFT 2,5 9240003 Leggere attentamente il presente manuale e conservarlo per

Dettagli

Arduino: domotica open source

Arduino: domotica open source Arduino: domotica open source Emanuele Palazzetti Feedback: http://tinyurl.com/arduinold2011 1 Physical Computing Costruire dei sistemi fisici interattivi tramite l'uso di software e di hardware in grado

Dettagli

Programmatore Bootloader

Programmatore Bootloader www.micronovasrl.com Programmatore Bootloader MicroNova MANUALE E CARATTERISTICHE TECNICHE pag. 2 di 8 INDICE INDICE 1. PREFAZIONE... 3 2. REVISIONI... 3 3. INTRODUZIONE... 3 3.1 Ambito di applicazione...

Dettagli

Introduzione a Arduino

Introduzione a Arduino Introduzione a Arduino Gianpaolo Gonnelli gianpaolo.gonnelli@gmail.com Arduino 1 Contenu7 l Cosa è? l Da cosa è composto? l Alcuni componen7 u7li l Programmare Arduino l Esperimen7 l Comunicare col PC

Dettagli

Manuale d uso e istruzioni per la programmazione del software open garden

Manuale d uso e istruzioni per la programmazione del software open garden FREE 1-8 Manuale d uso e istruzioni per la programmazione del software open garden Green technology power 1 GLI SPECIALISTI DELL ACQUA. Ci impegniamo a produrre sistemi avanzati, rispettosi dell ambiente

Dettagli

Arduino nella PMI CC BY-SA

Arduino nella PMI CC BY-SA Linux Day 2012-27 ottobre 2012 Arduino nella PMI Mirco Piccin aka pitusso pictux@gmail.com Cos'è Arduino Arduino è una piattaforma di prototipazione elettronica OpenSource basata su hw e sw semplici da

Dettagli

Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO)

Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) - Arduino è orientato all'applicazione, - Permette di provare, partendo dal piccolo e crescendo pezzo per pezzo (sviluppo modulare); - Lo sviluppo è aiutato da una enorme community online con esempi e

Dettagli

Manuale Terminal Manager 2.0

Manuale Terminal Manager 2.0 Manuale Terminal Manager 2.0 CREAZIONE / MODIFICA / CANCELLAZIONE TERMINALI Tramite il pulsante NUOVO possiamo aggiungere un terminale alla lista del nostro impianto. Comparirà una finestra che permette

Dettagli

Finalità delle misure

Finalità delle misure Sistemi di controllo industriale tramite Ing. Lorenzo Comolli Finalità delle misure In ambito scientifico,, studiare i fenomeni, verificare sperimentalmente modelli matematici e teorie scientifiche, monitorare

Dettagli

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale MODULO 1 1.1 Il personal computer ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale 1.1 Il personal computer Il PC Hardware e software Classificazioni del software Relazione tra

Dettagli

Arduino UNO. Single board microcontroller

Arduino UNO. Single board microcontroller Arduino UNO Single board microcontroller Che cos è Arduino? Arduino è una piattaforma hardware basata su un microcontrollore, per lo sviluppo di applicazioni che possono interagire con il mondo esterno.

Dettagli

progettare & costruire di GIOVANNI DI MARIA

progettare & costruire di GIOVANNI DI MARIA progettare & costruire di GIOVANNI DI MARIA Interfacciare il PC con il mondo esterno LA PORTA SERIALE DEL PC in uscita con il PIC In questa puntata interfacceremo il Personal Computer con le nostre apparecchiature

Dettagli

Università degli studi di Roma LA SAPIENZA

Università degli studi di Roma LA SAPIENZA Università degli studi di Roma LA SAPIENZA Corso di ingegneria informatica e automatica Automazione I Realizzazione di una macchinina in grado di evitare le collisioni Di Alessandro Giuseppi All attenzione

Dettagli

Guida all installazione di METODO

Guida all installazione di METODO Guida all installazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario

Dettagli

isoap NBC ELETTRONICA S.R.L. Memoria USB per trasferire files tra computer e strumenti di pesatura

isoap NBC ELETTRONICA S.R.L. Memoria USB per trasferire files tra computer e strumenti di pesatura Memoria USB per trasferire files tra computer e strumenti di pesatura Rende agevole l aggiornamento del firmware degli strumenti Permette di archiviare i risultati di pesatura inviati dagli strumenti Consente

Dettagli

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional Serie 70 Termometro digitale Temp70 Temp70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Termometro Temp70 _ Ver. 1.0 01/2014 Indice dei contenuti

Dettagli

Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN

Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN Percorsi Abilitanti Speciali A.A. 2013/2014 classe abilitazione C320 LABORATORIO MECCANICO TECNOLOGICO Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN Pag. 2 SOMMARIO Presentazione delle caratteristiche

Dettagli

Building automation con Titino ed Arduino

Building automation con Titino ed Arduino Building automation con Titino ed Arduino Il progetto Titino nasce dopo una prima analisi delle soluzioni di building automation già esistenti e consolidate sul mercato, che hanno le seguenti criticità:

Dettagli

12 - timer da cucina display a 4 cifre

12 - timer da cucina display a 4 cifre 12 - timer da cucina display a 4 cifre Il display led da 4 cifre utilizzato in questo esercizio e il modello HS410561K-32. Questo modello, e caratterizzato da 4 anodi (uno per ogni cifra) e dai 8 catodi,

Dettagli

// Controllo remoto 05/05/2012 // poichè sono ancora ai primi passi ho usato // a larghe mani idee e listati di altri. Ringrazio tutti loro.

// Controllo remoto 05/05/2012 // poichè sono ancora ai primi passi ho usato // a larghe mani idee e listati di altri. Ringrazio tutti loro. // Controllo remoto 05/05/2012 // poichè sono ancora ai primi passi ho usato // a larghe mani idee e listati di altri. Ringrazio tutti loro. // Librerie necessarie per il progetto #include #include

Dettagli

GUIDA RAPIDA. MICRO TELECAMERA PENNA DVR SU MEMORIE MICRO SD (nuovo modello con sovraimpressione di data e ora) (versione manuale 17/05/2010)

GUIDA RAPIDA. MICRO TELECAMERA PENNA DVR SU MEMORIE MICRO SD (nuovo modello con sovraimpressione di data e ora) (versione manuale 17/05/2010) GUIDA RAPIDA MICRO TELECAMERA PENNA DVR SU MEMORIE MICRO SD (nuovo modello con sovraimpressione di data e ora) (versione manuale 17/05/2010) 9240000 Struttura e controlli sulla telecamera Microfono (sul

Dettagli

WEB CONTROLLI NETOOLS. Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools

WEB CONTROLLI NETOOLS. Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools MANUALE D USO WEB CONTROLLI NETOOLS Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools Rev.1309 Pag.1 di - 111 - www.carrideo.it INDICE 1. I WEB CONTROLLI NETOOLS... 3 1.1. INTRODUZIONE... 3 1.2. DESCRIZIONE

Dettagli

In anticipo sul futuro. Tutorial d installazione per testo Saveris

In anticipo sul futuro. Tutorial d installazione per testo Saveris Tutorial d installazione per testo Saveris Informazioni necessarie per poter installare un sistema Saveris Presenza di eventuali programmi che utilizzano SQL Compatibilità con i prerequisiti riportati

Dettagli

Arduino. Laboratorio Arduino Base. HackLab Terni. Laboratorio aperto a tutti di elettronica, scienza e arte. hacklabterni.

Arduino. Laboratorio Arduino Base. HackLab Terni. Laboratorio aperto a tutti di elettronica, scienza e arte. hacklabterni. Laboratorio Base HackLab Terni Laboratorio aperto a tutti di elettronica, scienza e arte. hacklabterni.org Cos'è? è una piattaforma di prototipazione elettronica open-source basata su microcontrollore

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

Registratore Dati Umidità / Temperatura

Registratore Dati Umidità / Temperatura Manuale d Istruzioni Registratore Dati Umidità / Temperatura Modello RHT10 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Registratore di Dati di Umidità Relativa e Temperatura. Questo Registratore

Dettagli

Introduzione...xiii Istruzioni per l uso...xiii File di supporto al libro... xiv

Introduzione...xiii Istruzioni per l uso...xiii File di supporto al libro... xiv Introduzione...xiii Istruzioni per l uso...xiii File di supporto al libro... xiv Capitolo 1 Cosa serve per iniziare...1 Dove e come acquistare il materiale...1 Hacker elettronico...2 Strumentazione e materiali

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI

SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI PALMARE CONTATORE SERVER CONCENTRATORE SISTEMA I sistemi di telelettura sono di 2 tipi : - Centralizzato Consiste nella raccolta dei dati in un database centrale grazie alla

Dettagli

ITC FOSSATI- DA PASSANO. Progetto sonar. A cura di: Bamonte Davide Bertagna Davide Canaccini Alessandro Celi Andrea Conti Thomas Filattiera Lorenzo

ITC FOSSATI- DA PASSANO. Progetto sonar. A cura di: Bamonte Davide Bertagna Davide Canaccini Alessandro Celi Andrea Conti Thomas Filattiera Lorenzo Progetto sonar A cura di: Bamonte Davide Bertagna Davide Canaccini Alessandro Celi Andrea Conti Thomas Filattiera Lorenzo A.S. 2013/2014 Classe 4 Q Pag. 1 Relazione Componenti hardware : Arduino1, basetta

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 1 ª) gennaio 2015 Giorgio Carpignano I.I.S. PRIMO LEVI C.so Unione Sovietica 490 (TO) Materiale didattico: www.istitutoprimolevi.gov.it

Dettagli

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps SOFTWARE PER LA GESTIONE DEI TELECONTROLLI SMS-GPS MANAGER Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps Rev.0911 Pag.1 di 8 www.carrideo.it INDICE 1. DESCRIZIONE

Dettagli

8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.

8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M. 8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) Come pilotare un motore passo passo usando l integrato L298N Nelle nostre

Dettagli

AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE MYNAV ALLA VERSIONE 5.5.0.0,

AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE MYNAV ALLA VERSIONE 5.5.0.0, AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE MYNAV ALLA VERSIONE 5.5.0.0, se si è in possesso di una versione successiva alla 5.0.0.0 ISTRUZIONI UTENTE ATTENZIONE: SEGUIRE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI RIPORTATE DI SEGUITO.

Dettagli

MICRO DATA-LOGGER GPS 51 canali

MICRO DATA-LOGGER GPS 51 canali MANUALE UTENTE ML7 MICRO DATA-LOGGER GPS 51 canali 1. Introduzione Il più piccolo e performante Data Logger GPS presente in commercio (46,9 x 18,1 x 14,9 mm). Dispone di 51 canali indipendenti, una memoria

Dettagli

Argo Palm Manuale utente Versione 4.0.0 del 05-05-2010

Argo Palm Manuale utente Versione 4.0.0 del 05-05-2010 Argo Palm Manuale utente Versione 4.0.0 del 05-05-2010 Sommario Premessa... 3 Installazione... 3 Requisiti minimi per l installazione:... 3 Installazione del software sul Palmare... 4 Uso del programma...

Dettagli

MW-100 Stampante portatile

MW-100 Stampante portatile Guida Software MW-100 Stampante portatile l Prima di utilizzare questa stampante, leggere attentamente la guida utente. l Si consiglia di tenere questo manuale a portata di mano per un eventuale futura

Dettagli

Grazie per aver scelto il dispositivo wireless HUAWEI E5 (d ora innanzi denominato E5).

Grazie per aver scelto il dispositivo wireless HUAWEI E5 (d ora innanzi denominato E5). 1 Grazie per aver scelto il dispositivo wireless HUAWEI E5 (d ora innanzi denominato E5). Le funzioni supportate e l aspetto del prodotto dipendono dal modello acquistato. Le immagini visualizzate qui

Dettagli

Unità di telelettura per contatori

Unità di telelettura per contatori Unità di telelettura per contatori Funzionalità : 5 Ingressi digitali, per segnali GME (ingresso S0) 1 Uscita digitale, per segnalazione di allarme seriale RS232 o RS485, protocolli ModBus o DLMS per comunicazione

Dettagli

mendiante un ciclo e finché il segnale rimane alto, si valuta il tempo T3 usando il timer del microcontrollore e una variabile di conteggio.

mendiante un ciclo e finché il segnale rimane alto, si valuta il tempo T3 usando il timer del microcontrollore e una variabile di conteggio. Svolgimento (a) Il sensore di temperatura ha un uscita digitale a 9 bit, emettendo un codice binario proporzionale al valore Temp richiesto. Possiamo pensare si tratti di un dispositivo 1-Wire. Un sistema

Dettagli

Appunti di informatica. Lezione 6 anno accademico 2015-2016 Mario Verdicchio

Appunti di informatica. Lezione 6 anno accademico 2015-2016 Mario Verdicchio Appunti di informatica Lezione 6 anno accademico 2015-2016 Mario Verdicchio RAM disco La RAM è basata su dispositivi elettronici, che funzionano con tempi molto rapidi, ma che necessitano di alimentazione

Dettagli

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza (ITALIANO) Software Gestionale Professionale Specifico per Comuni Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza Indice Introduzione e requisiti tecnici 3 Installazione 5 Menu principale 6 Gestione 7 Dati Societari

Dettagli

Modulo di controllo accessi ed apricancello Descrizione e modalità d uso

Modulo di controllo accessi ed apricancello Descrizione e modalità d uso MANUALE D USO CONTROLLO ACCESSI GSM Modulo di controllo accessi ed apricancello Descrizione e modalità d uso Rev.0710 Pag.1 di 8 www.carrideo.it INDICE 1. IL SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI - APRICANCELLO...

Dettagli

SCP: SCHEDULER LAYER. a cura di. Alberto Boccato

SCP: SCHEDULER LAYER. a cura di. Alberto Boccato SCP: SCHEDULER LAYER a cura di Alberto Boccato PREMESSA: Negli ultimi tre anni la nostra scuola ha portato avanti un progetto al quale ho partecipato chiamato SCP (Scuola di Calcolo Parallelo). Di fatto

Dettagli

GALEP-5 user guide. GALEP-5 Device Programmer. Alientech srl electronic performance 1

GALEP-5 user guide. GALEP-5 Device Programmer. Alientech srl electronic performance 1 1 Introduzione a GALEP-5 GALEP-5 è un programmatore universale di dispositivi elettronici, il più veloce e compatto della sua categoria, la cui lista di oltre 15000 dispositivi supportati lo rende un perfetto

Dettagli

TACHOSAFE Lite. Requisiti di sistema: Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali.

TACHOSAFE Lite. Requisiti di sistema: Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali. TACHOSAFE Lite Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali. Requisiti di sistema: Prima di iniziare l'installazione assicuratevi che il vostro PC è conforme alle seguenti

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware H02

Procedura aggiornamento firmware H02 Procedura aggiornamento firmware H02 Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Procedura aggiornamento... 4 Appendice... 11 Risoluzione

Dettagli

GUIDA RAPIDA MICRO CAMERA CON FUNZIONE WEB CAM REGISTRA SU MEMORIE MICRO SD

GUIDA RAPIDA MICRO CAMERA CON FUNZIONE WEB CAM REGISTRA SU MEMORIE MICRO SD GUIDA RAPIDA MICRO CAMERA CON FUNZIONE WEB CAM REGISTRA SU MEMORIE MICRO SD 9240001 Leggere attentamente il presente manuale e conservarlo per eventuali riferimenti futuri. Indice dei contenuti 1. Contenuto

Dettagli

Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE

Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE Questo programma può raccogliere dati provenienti dall HD450 quando l apparecchio è collegato a un PC e anche scaricare dati memorizzati

Dettagli

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati.

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati. IL PLC 1/9 Storia Il motivo per il quale nacque il PLC fu la necessità di eliminare i costi elevati per rimpiazzare i sistemi complicatissimi basati su relè. Nel anni 70 la società Beadford Associates

Dettagli

Geass-Link Manuale di istruzione

Geass-Link Manuale di istruzione Geass-Link Manuale di istruzione GEASS S.r.l. - Via Ambrosini 8/2 10151 Torino - Tel. 011.22.91.578 - Fax 011.27.45.418 - info@geass.com - www.geass.com GEASS-LINK V.1.0.4 Software di Gestione e Acquisizione

Dettagli

CORSO SERALE ( TDP ) DEMOBOARD FN1Z PER PIC 16F877/16F877A

CORSO SERALE ( TDP ) DEMOBOARD FN1Z PER PIC 16F877/16F877A ITIS M. PLANCK LANCENIGO DI VILLORBA (TV) A.S. 2006/07 CLASSE 4A/ SERALE Corso di elettronica e telecomunicazioni Ins. Zaniol Italo CORSO SERALE ( TDP ) DEMOBOARD FN1Z PER PIC 16F877/16F877A Presentazione

Dettagli

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite PhoneSuite Manuale dell utente Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite Il software PhoneSuite può essere utilizzato direttamente da CD o essere installato sul PC. Quando si

Dettagli

Addendum AvMap Geosat 5 BLU / Geosat 5 GT

Addendum AvMap Geosat 5 BLU / Geosat 5 GT IT Addendum AvMap Geosat 5 BLU / Geosat 5 GT Indice I. Addendum Specifiche tecniche Geosat 5 BLU I.I Specifiche tecniche I.II Contenuto della scatola I.III Accessori disponibili I.IV Descrizione Hardware

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SISTEMA PER IL MONITORAGGIO DELLA PRESA DI OGGETTI TRAMITE ARDUINO E SENSORI DI PRESSIONE

Dettagli

DL8 config REVISIONE DATA

DL8 config REVISIONE DATA DL8 config I s t r u z i o n i p e r l u s o REVISIONE DATA 1.0 Aprile 2009 INSTALLAZIONE DEI DRIVER 1. spegnere DL8; 2. collegare il cavo dati in dotazione al DL8 e ad una porta USB libera del PC (prendere

Dettagli

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica.

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Il sistema proposto è composto da un Centro operativo di raccolta dati dotato del software Commander e dai logger TLOG

Dettagli

Algoritmi di Ricerca. Esempi di programmi Java

Algoritmi di Ricerca. Esempi di programmi Java Fondamenti di Informatica Algoritmi di Ricerca Esempi di programmi Java Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Ricerca in una sequenza di elementi Data una sequenza di elementi, occorre verificare

Dettagli

CatalogoProdotti. Co.Fin Elettronica s.r.l. Presentazione

CatalogoProdotti. Co.Fin Elettronica s.r.l. Presentazione Co.Fin Elettronica s.r.l. CatalogoProdotti Presentazione Co.fin Elettronica è un'azienda di provata esperienza nel campo dell'automazione industriale, con uno sguardo particolare per il settore ceramico.

Dettagli

Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale

Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale Caratteristiche tecniche Box in acciaio inox adatto alle intemperie Panel PC industrial all in one con schermo da 11 Touch screen equipaggiato con S.O. windows

Dettagli

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI Fasar Elettronica presenta una nuova linea di prodotti

Dettagli

MONITORAGGIO ACQUEDOTTO MANUALE UTENTE

MONITORAGGIO ACQUEDOTTO MANUALE UTENTE MONITORAGGIO ACQUEDOTTO MANUALE UTENTE Comune di Saint-Marcel I.S.I.T.I.P Verres SOMMARIO OBIETTIVO... 3 SCHEMA GENERALE E DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO... 4 INSTALLAZIONE... 5 Installazione sensore...

Dettagli

20 - Input/Output su File

20 - Input/Output su File 20 - Input/Output su File Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO AMBIENTALE

QUADRO DI CONTROLLO AMBIENTALE MAKER FAIRE ROME - OTTOBRE 2014 QUADRO DI CONTROLLO AMBIENTALE Realizzato dagli studenti dell I.T.I. - L.S. "Francesco Giordani" di Caserta Classe 2 a Q Trasporti e Logistica Costruzione del mezzo: aereo,

Dettagli

ISTRUZIONI Registratore dati LOG 32 per la misurazione della temperatura e dell umidità

ISTRUZIONI Registratore dati LOG 32 per la misurazione della temperatura e dell umidità REC ALM ISTRUZIONI Registratore dati LOG 32 per la misurazione della temperatura e dell umidità INDICE 1. Introduzione 2. Sicurezza 3. Caratteristiche 4. Descrizione 5. Indicatori LED 6. Dati tecnici 7.

Dettagli

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware 1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware Il seguente diagramma è un esempio di sistema di controllo accessi con il software Veritrax AS-215 e i controllori AC- 215. 1.1

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

CONTROLLER PER STAMPANTE 3DRAG

CONTROLLER PER STAMPANTE 3DRAG ISTRUZIONI D USO CONTROLLER PER STAMPANTE 3DRAG (con driver cod. 3DCONTR-DRIVER, senza driver cod. 3DCONTROLLER) 1. Descrizione Realizzata completamente in SMD (eccetto i connettori) e basata sul microcontrollore

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware. Prestige

Procedura aggiornamento firmware. Prestige Procedura aggiornamento firmware Prestige Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Procedura aggiornamento... 4 Appendice...

Dettagli

Raspberry Pi: Hardware Programming. Rossi Pietro Alberto

Raspberry Pi: Hardware Programming. Rossi Pietro Alberto Rossi Pietro Alberto Agenda Introduzione Hardware Software Programmazione, primi passi Protocolli di comunicazione Programmazione Conclusioni Introduzione Il Raspberry Pi è una scheda elettronica impementante

Dettagli

M272 - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

M272 - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE Pag. 1/2 Sessione ordinaria 2006 Seconda prova scritta M272 - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE CORSO DI ORDINAMENTO Indirizzo: ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI Tema di: SISTEMI ELETTRONICI

Dettagli

Struttura logica di un programma

Struttura logica di un programma Struttura logica di un programma Tutti i programmi per computer prevedono tre operazioni principali: l input di dati (cioè l inserimento delle informazioni da elaborare) il calcolo dei risultati cercati

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli