Visita Istituzionale Agli Enti/Associazioni Di Padova. Presidente Guerrino Gastaldi e Direttore Franco Conzato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Visita Istituzionale Agli Enti/Associazioni Di Padova. Presidente Guerrino Gastaldi e Direttore Franco Conzato"

Transcript

1 Visita Istituzionale Agli Enti/Associazioni Di Padova Presidente Guerrino Gastaldi e Direttore Franco Conzato

2 1

3 2 ITALIA: (2011) VENETO: (2011) PADOVA provincia: (2011) PADOVA città: (2011)

4 3 NUMERO DI AZIENDE OPERATIVE Numero totale di aziende attive Nuove registrazioni Cessazioni Saldo * * Questo calo è dovuto ad una operazione di riordino del Registro delle Imprese che ha portato alla cancellazione d ufficio di imprese inattive. Il numero delle cancellazioni quindi non tiene conto di queste cancellazioni, avvenute per motivi amministrativi, ma solo delle cessazioni volontarie delle imprese. Fonte: elaborazione CCIAA su dati Infocamere

5 4 Aziende operative per settore (aggiornamento: 31/12/ Fonte: CCIAA su dati INFOCAMERE) Codici Ateco2007 Totale imprese di cui: artigiane A Agricoltura-pesca B Estrattive 22 6 C Attività manifatturiere D Energia 95 1 E Reti idriche, serv. rifiuti F Costruzioni G Commercio (dett., ingr., ecc.) H Trasporti I Alloggio e ristorazione J Informazione-comunicaz K Att. finanziarie/assicurat L Attivita' immobiliari M Attività professionali N Altri servizi imprese O Amministrazione pubblica 0 0 P Istruzione Q Sanita' e assistenza sociale R Att. artistiche, sportive, ecc S Altri servizi personali T Attività in famiglia 1 0 Imprese non classificate TOTALE

6 5 Percentuale di aziende operative per macrosettore (aggiornamento: 31/12/ Fonte: CCIAA su dati INFOCAMERE) 35,00% 30,00% 25,00% 20,00% 15,00% ,00% 5,00% 0,00% Agricoltura-pesca Industria Commercio Servizi

7 6 Percentuale di aziende per numero di addetti (aggiornamento: 31/12/ Fonte: elaborazione grafica su dati INFOCAMERE) addetti 0,50% addetti 4,70% più di 250 addetti 0,10% 1-9 addetti 94,70%

8 7 DINAMICHE IMPORT EXPORT fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT DINAMICHE IMPORT DINAMICHE EXPORT

9 8 PRINCIPALI PRODOTTI IMPORTATI Aggiornato 31/12/2011 Gruppi Ateco fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT CI261-Componenti elettronici e schede elettroniche CH244-Metalli di base preziosi e altri metalli non ferrosi; combustibili nucleari CL291-Autoveicoli 6,56% 6,38% 7,10% CB152-Calzature 5,94% CF212-Medicinali e preparati farmaceutici 5,50% CG221-Articoli in gomma 4,46% CC171-Pasta-carta, carta e cartone CB141-Articoli di abbigliamento, escluso l'abbigliamento in pelliccia CA101-Carne lavorata e conservata e prodotti a base di carne CK281-Macchine di impiego generale 3,77% 3,46% 3,27% 3,25% CH ,00 CE ,00 CI ,00 CH ,00 CL ,00 CB ,00 CF ,00 CG ,00 CC ,00 CB ,00

10 9 PRIMI 20 PAESI DI IMPORT PRODOTTI DELL ATTIVITA MANIFATTURIERA Aggiornato: dicembre fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT Germania Cina Francia Austria Belgio Spagna Paesi Bassi Romania Polonia Turchia India Regno Unito Svizzera Slovenia Repubblica Ceca Taiwan Svezia Serbia Slovacchia Croazia 3,55% 3,40% 2,32% 2,08% 1,71% 1,42% 1,70% 1,40% 1,33% 1,28% 1,20% 1,19% 1,18% 1,04% 1,00% 6,46% 6,08% 7,25% 13,02% 19,89%

11 DINAMICHE IMPORT DALLA CINA DINAMICHE IMPORT DALLA RUSSIA DINAMICHE IMPORT DAGLI UAE DINAMICHE IMPORT DALL'AUSTRALIA DINAMICHE IMPORT DA SINGAPORE DINAMICHE IMPORT DAL QATAR

12 11 PRINCIPALI PRODOTTI ESPORTATI Aggiornato 31/12/2011 Gruppi Ateco fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT CK289-Altre macchine per impieghi speciali 8,80% CK282-Altre macchine di impiego generale 8,51% CK281-Macchine di impiego generale CH244-Metalli di base preziosi e altri metalli non ferrosi; combustibili nucleari CM325-Strumenti e forniture mediche e dentistiche CB141-Articoli di abbigliamento, escluso l'abbigliamento in pelliccia 5,90% 5,60% 4,86% 4,51% CG222-Articoli in materie plastiche CB152-Calzature CH259-Altri prodotti in metallo CK283-Macchine per l'agricoltura e la silvicoltura 4,11% 3,99% 3,73% 3,51% CK ,00 CK ,00 CK ,00 CH ,00 CM ,00 CB ,00 CG ,00 CB ,00 CH ,00 CK ,00

13 12 PRIMI 20 PAESI DI EXPORT PRODOTTI DELL ATTIVITA MANIFATTURIERA Aggiornato: dicembre fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT Germania Francia Svizzera Regno Unito Stati Uniti Spagna Russia Austria Paesi Bassi Romania Polonia Turchia Belgio Ceca, Repubblica Cina Slovenia Croazia Ungheria Svezia Grecia 6,18% 5,26% 4,43% 4,37% 3,58% 2,91% 2,50% 2,39% 2,35% 1,94% 1,90% 1,65% 1,64% 1,38% 1,32% 1,25% 1,20% 1,15% 9,78% 14,28%

14 RAPPRESENTAZIONE SU BASE GRAFICA DELL EXPORT DI PADOVA PRODOTTI DELL ATTIVITA MANIFATTURIERA Aggiornato: dicembre fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT % 3.58% 14.28% 4.43% 9.78% 6.18% 4.37% 0,1% 14,28%

15 14 PERFORMANCE ESPORTATIVA DI PADOVA PAESI BRICS PRODOTTI DELL ATTIVITA MANIFATTURIERA Aggiornato: dicembre fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT Russia 7 3,58% Cina 15 1,64% India 22 0,96% Brasile 29 0,80% Sudafrica 45 0,25%

16 15 PERFORMANCE ESPORTATIVA DI PADOVA PAESI ASEAN PRODOTTI DELL ATTIVITA MANIFATTURIERA Aggiornato: dicembre fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT Singapore 52 Thailandia 54 0,25% 0,24% Malaysia 77 Indonesia 82 Vietnam 83 0,08% 0,10% 0,09% Filippine 93 0,06% Myanmar (Ex Birmania) 131 Laos 139 Brunei 148 Cambogia 161 0,01% 0,01% 0,01% 0,00%

17 16 PERFORMANCE ESPORTATIVA DI PADOVA PAESI NAFTA PRODOTTI DELL ATTIVITA MANIFATTURIERA Aggiornato: dicembre fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT Stati Uniti 5 4,43% Messico 24 0,95% Canada 38 0,50%

18 17 PERFORMANCE ESPORTATIVA DI PADOVA PAESI MERCOSUR PRODOTTI DELL ATTIVITA MANIFATTURIERA Aggiornato: dicembre fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT Brasile 29 0,80% Peru 46 0,32% Colombia 47 0,31% Argentina 50 0,27% Cile 53 0,24% Venezuela 61 0,17% Ecuador 87 0,08% Uruguay 103 0,04% Paraguay 109 0,03%

19 18 PERFORMANCE ESPORTATIVA DI PADOVA PAESI AFRICA MEDITERRANEA PRODOTTI DELL ATTIVITA MANIFATTURIERA Aggiornato: dicembre fonte: elaborazione grafica di dati ISTAT Tunisia 28 0,80% Algeria 39 0,49% Egitto 40 0,49% Marocco 48 0,30% Libia 79 0,09%

20 DINAMICHE EXPORT VERSO LA RUSSIA DINAMICHE EXPORT VERSO L'AUSTRALIA DINAMICHE EXPORT VERSO LA CINA DINAMICHE EXPORT VERSO GLI UAE DINAMICHE EXPORT VERSO IL QATAR DINAMICHE EXPORT VERSO SINGAPORE

21 20 PRIMI 20 PAESI DI IMPORT DATI 2010 FONTE: ICE ISTITUTO NAZIONALE DEL COMMERCIO ESTERO Germania Cina Belgio Italia Spagna Stati Uniti Regno Unito Paesi Bassi Russia Svizzera Giappone Polonia Irlanda Turchia Francia Svezia Norvegia Ceca, Repubblica Libia Austria Oceania 2,70% 2,40% 2% 1,50% 1,30% 1,20% 1,20% 1,20% 1,10% 1,10% 1% 1% 0,40% 4,30% 4,20% 8,20% 7,80% 7,50% 6,20% 5,90% 17,30%

22 21 PRIMI 20 PAESI DI EXPORT DATI 2010 FONTE: ICE ISTITUTO NAZIONALE DEL COMMERCIO ESTERO Germania Italia Belgio Spagna Regno Unito Stati Uniti Paesi Bassi Svizzera Cina Russia Turchia Polonia Giappone Algeria Svezia Singapore Hong Kong Portogallo Marocco Arabia Saudita 4,17% 2,94% 2,84% 1,63% 1,62% 1,53% 1,52% 1,36% 1,31% 1,30% 1,09% 1,08% 1,03% 1,01% 8,08% 7,52% 7,42% 6,71% 5,71% 16,22%

23 22 PRIMI 20 PAESI DI IMPORT DATI 2010 FONTE: US CENSUS BUREAU CINA CANADA MESSICO GIAPPONE GERMANIA REGNO UNITO COREA DEL SUD FRANCIA TAIWAN IRLANDA VENEZUELA ARABIA SAUDITA NIGERIA INDIA ITALIA MALESIA RUSSIA BRASILE THAILANDIA ISRAELE 2,60% 2,52% 2,01% 1,87% 1,78% 1,67% 1,63% 1,58% 1,56% 1,48% 1,35% 1,33% 1,23% 1,19% 1,10% 4,26% 6,32% 12,05% 14,51% 19,17%

24 23 PRIMI 20 PAESI DI EXPORT DATI 2010 FONTE: US CENSUS BUREAU CANADA MESSICO CINA GIAPPONE GERMANIA REGNO UNITO COREA DEL SUD PAESI BASSI BRASILE SINGAPORE FRANCIA TAIWAN BELGIO AUSTRALIA HONG KONG SVIZZERA INDIA ITALIA MALESIA COLOMBIA 4,97% 3,96% 3,92% 3,28% 2,80% 2,69% 2,35% 2,18% 2,13% 2,02% 1,81% 1,73% 1,60% 1,46% 1,16% 1,07% 0,98% 7,64% 11,73% 18,35%

25 24 PRIMI 15 PAESI DI IMPORT DATI 2010 ICE ISTITUTO NAZIONALE DEL COMMERCIO ESTERO Giappone 11,33% Corea del Sud 9,24% Taiwan Stati Uniti 7,03% 7,40% Germania 5,42% Australia 4,47% Malesia 3,59% Brasile Arabia Saudita Thailandia Russia Iran Singapore Indonesia India 2,81% 2,81% 2,30% 2,15% 1,79% 1,66% 1,65% 1,45%

26 25 PRIMI 15 PAESI DI EXPORT DATI 2010 FONTE: ICE US CENSUS BUREAU Stati Uniti 16,71% Hong Kong 14,29% Giappone 7,66% Corea del Sud Germania Paesi bassi India Regno unito Russia Italia Taiwan Singapore Australia Brasile Francia 4,56% 4,09% 3,08% 2,62% 2,22% 2,00% 1,98% 1,97% 1,94% 1,73% 1,70% 1,64%

27 26 PRIMI 20 PAESI DI IMPORT DATI 2011 FONTE: CCI MONACO Paesi Bassi Cina Francia Stati Uniti Italia Regno Unito Russia Belgio Austria Svizzera Repubblica Ceca Polonia Giappone Spagna Norvegia Ungheria Svezia Irlanda Danimarca Turchia 2,61% 2,49% 2,28% 2,02% 1,57% 1,38% 1,36% 1,30% 5,36% 5,34% 4,97% 4,50% 4,25% 4,16% 4,09% 3,65% 3,59% 7,35% 9,09% 8,80%

28 27 PRIMI 20 PAESI DI EXPORT DATI 2011 FONTE: CCI MONACO Francia Stati Uniti Paesi Bassi Regno Unito Cina Italia Austria Svizzera Belgio Polonia Spagna Russi Repubblica Ceca Svezia Turchia Ungheria Giappone Danimarca Corea del Sud Brasile 2,08% 1,90% 1,48% 1,43% 1,39% 1,10% 1,05% 2,90% 3,29% 3,25% 4,10% 4,50% 4,43% 6,95% 6,54% 6,17% 6,11% 5,86% 5,44% 9,58%

29 28

30 TENDENZE DEI MERCATI MONDIALI

31 29

32 ANDAMENTO DEL PIL GLOBALE (var. % su trim. anno prec.) Anni

33 31

34 32 L Italia rappresenta l 1% della popolazione mondiale; La quota dell Italia rappresenta il 3,2% dell export mondiale; Il 44% degli esportatori opera su un singolo paese estero (monomercato);

35 33 Il 70% degli esportatori italiani opera solo su paesi europei; Solo il 20% degli esportatori italiani opera in più di 5 paesi diversi; Si calcola che nel 2030, circa 500 milioni di consumatori benestanti, saranno nei paesi emergenti.

36 34

37 35

38 36

39 37

40 38

41 STRATEGIE PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE

42 STRATEGIE PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE PREMESSA Per rispondere in modo sempre più concreto alla sua funzione di strumento operativo e di coordinamento del Sistema Padova, Padova Promex vuole rafforzare sempre più la collaborazione con gli altri soggetti padovani preposti alla promozione internazionale, in primis le associazioni di categoria. L Azienda Speciale ha quindi incrementato i servizi di informazione e formazione su tematiche inerenti l internazionalizzazione, tenendo conto delle esigenze di supporto espresse da parte di aziende già operanti con l estero e ed anche degli imprenditori che aspirano ad espandersi fuori dal territorio nazionale. A tale proposito, Padova Promex ritiene opportuno elaborare strategie operative che favoriscano lo sviluppo dei rapporti e degli scambi commerciali con l estero, attraverso servizi quali: l assistenza personalizzata alle imprese; missioni imprenditoriali all estero finalizzate alla ricerca di partner per accordi di licenza, di produzione, joint venture, cessione di know how, ecc; le missioni incoming di operatori stranieri; l assistenza personalizzata ad imprese ed enti presso gli organismi pubblici nazionali ed internazionali in materia di finanziamento e assicurazione al credito; la promozione degli investimenti esteri in Italia attraverso le opportune azioni informative sulla struttura del sistema imprenditoriale italiano e sulla legislazione a sostegno degli investimenti; gli studi, le ricerche, anche in tema di normativa nazionale, comunitaria e internazionale ed i progetti per aree e settori specifici, relativamente ai processi di interscambio e di cooperazione internazionale; la partecipazione diretta a bandi promossi dall Unione Europea, da altri enti ed istituzioni internazionali che perseguono l obiettivo della cooperazione economica; la predisposizione e l organizzazione di un network di società, enti e/o istituzioni, a livello internazionale, atto a favorire la cooperazione socio-economica tra i diversi Paesi; la progettazione e gestione, anche mediante mandato a terzi, di corsi di formazione professionale, seminari di divulgazione, convegni ed eventi promozionali in materia di commercio estero, fiscalità internazionale, tecnica mercantile e conoscenza dei mercati, delle organizzazioni e delle comunità estere; lo sviluppo di programmi e progetti anche per conto e in nome di terzi, l attivazione di rapporti di collaborazione con enti ed istituzioni nazionali ed internazionali, pubblici o privati, governi di Paesi esteri e loro agenzie ed istituzioni, operativi in ambito di internazionalizzazione. 1

43 LINEE GUIDA Nell elaborazione e sviluppo di iniziative e progetti efficaci per l internazionalizzazione, è necessario tener conto degli scenari mondiali e delle esigenze reali delle imprese nell ottica di strategie triennali basate anche sulle linee programmatiche e le indicazioni che pervengono da: - Consiglio Camerale; - Enti/Associazioni di Categoria padovani; - Ministero dello Sviluppo Economico; - Unioncamere Nazionale; - Veneto Promozione. MAPPA STRATEGICA Le iniziative dirette e di sistema sono formulate sulla base delle strategie di seguito indicate. STRATEGIE GEOGRAFICHE Aree individuate Area del Golfo (Qatar, EAU, Arabia Saudita, Bahrein); Paesi del Sud Est-asiatico; Area Danubiano Balcanica ed Europa Orientale; Paesi BRICS: Brasile, India, Russia, Cina; Sudafrica. Centro/Sud America. Altri Paesi dell Africa Sub-sahariana. Non è da escludere l organizzazione di iniziative dirette in Nord America e/o nell area del Mediterraneo, qualora il contesto socio-economico delle due aree dovesse assestarsi e potesse quindi offrire nuove opportunità commerciali. STRATEGIE SETTORIALI Settori individuati Meccanica. Sistema casa. Forniture alberghiere. Refrigerazione. Packaging. Logistica/infrastrutture/public utility. Agroalimentare. Sistema persona. STRATEGIE OPERATIVE al fine di aumentare l efficacia ed efficienza delle attività programmate, è auspicabile che l operatività di ciascun soggetto coinvolto nella promozione all internazionalizzazione delle imprese padovane tenga conto delle seguenti linee: 2

44 Individuazione ed attuazione di percorsi di assistenza specifici per le imprese che si avvicinano ai mercati esteri. Individuazione dei mercati strategici attraverso analisi statistiche e predisposizione di piani triennali di penetrazione che permettano la creazione di veri e propri presidi all estero. Individuazione di alcune attività fieristiche di riferimento ed attuazione di eventuali azioni collettive di sistema, qualificando la presenza fieristica secondo piani triennali. Favorire la collaborazione con il sistema associativo padovano attraverso i cosiddetti progetti di sistema. Tali progetti saranno definiti attraverso forme contrattuali che tengano conto dell apporto fornito dal partner e che, nel contempo, lascino spazio ad una gestione sempre più diretta da parte dell Azienda Speciale. La qualificazione delle proposte, l aggregazione, l attuazione di iniziative incoming e la professionalità del proponente saranno gli obiettivi prioritari dei quali si terrà conto per la selezione delle proposte progettuali che dovranno coinvolgere i settori caratterizzanti l economia padovana. Favorire la redazione di un piano annuale di presenza fieristica del Sistema Padova all estero. Promozione e sviluppo delle aggregazioni di imprese, sia per prodotto che per area geografica, attraverso anche la diffusione di modelli aggregativi replicabili, fornendo assistenza sulla fase preparatoria dell aggregazione tramite strumenti operativi quali modelli contrattuali di riferimento e attraverso l implementazione di una piattaforma virtuale sulla quale sviluppare possibili azioni di sistema che utilizzino la rete come strumento principale. Favorire le missioni incoming di operatori esteri a Padova; formula questa che permette agli imprenditori padovani di effettuare un investimento minimo per sondare mercati anche lontani. L azione di incoming favorisce nel contempo la conoscenza e la diffusione dei prodotti padovani presso un gruppo di operatori esteri comunque selezionati, dato che saranno individuati in collaborazione con partner esteri di comprovata esperienza e professionalità, in primo luogo: i Padova Point ed il sistema delle Camere di Commercio Italiane all estero. Realizzazione del social network The e predisposizione convenzioni da inserire nella tessera club estero. Sviluppo di nuovi Padova Point in aree geografiche strategiche per l imprenditoria padovana. Tale strategia rientra nell ottica di offrire alle aziende padovane un servizio di supporto personalizzato nella delicata fase di consolidamento del contatto avviato tramite iniziative dirette nei mercati di riferimento. Implementazione dell attività informativa e di aggiornamento, soprattutto tramite la pubblicazione di ricerche di settore specifiche, nonché di guide in linea con quelle finora curate con Il Sole 24 Ore Radiocor e la pubblicazione di materiale informativo idoneo a diffondere tutte le azioni di promozione estera messe a punto dal Sistema Padova. 3

45 Consolidamento del rapporto di collaborazione con la Camera di Commercio di Rovigo, in modo particolare nell assistenza tecnica e nell erogazioni di servizi alle imprese polesane. Azioni di network con l Università ed istituzioni scientifiche e fieristiche. Rafforzamento del rapporto con gli investitori finanziari a sostegno dell internazionalizzazione. Consolidamento del network tra mondo bancario e mondo imprenditoriale, attraverso la condivisione degli sportelli informativi bancari all estero. Partecipazione a bandi comunitari e/o organismi internazionali. FORMAZIONE Per i progetti di internazionalizzazione delle imprese, risulta essenziale lo sviluppo dell attività formativa che favorisca l impostazione di una strategia mirata tenendo conto delle caratteristiche del mercato estero, degli strumenti giuridici a disposizione, degli adempimenti fiscali e doganali, nonché dei rischi connessi alla vendita dei propri prodotti e di eventuali nuovi adempimenti fiscali, doganali e legislativi. ASSISTENZA ALLE IMPRESE L assistenza alle imprese rappresenta la naturale evoluzione della promozione economica. Per tale motivo, risulta importante rafforzare le risorse disponibili per individuare strumenti sempre più idonei a fornire risposte puntuali e precise su quesiti attinenti i mercati esteri. In particolare, qualificando in modo sempre più puntuale la selezione dei partner esteri ai quali affidare l analisi personalizzata del profilo dell impresa padovana; la ricerca dei partner compatibili con i bisogni espressi dall azienda stessa; l organizzazione di incontri mirati; l assistenza all estero, incluso il servizio di interpretariato; l individuazione di soluzioni logistiche adeguate. 4

46 NOTE

47 NOTE:

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

VANTAGGI IMPRESE ESTERE

VANTAGGI IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE è il servizio Cerved Group che consente di ottenere le più complete informazioni commerciali e finanziarie sulle imprese operanti in paesi europei ed extra-europei, ottimizzando

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale Rapporto Export 2015/2018 Trasformare una geografia dei rischi in una geografia delle opportunità Il mondo ha mantenuto, nel suo complesso,

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010 Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010 il caffè Direzione Dipartimento Promozione NOTA INTRODUTTIVA Le elaborazioni statistiche si propongono di fornire al Lettore uno strumento per

Dettagli

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Ministero degli Affari Esteri Dalla RELAZIONE GOVERNATIVA 2004 ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Paese di destinazione

Dettagli

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1 Industria alberghiera e altre infrastrutture. Pernottamenti Fonte TS 2013 2014 Differenza Assoluta Differenza % ET Lago Maggiore 6 593 021 6 1 7 2 6 4,5 Gambarogno Turismo 1 357 144 1 366 558 9 414 0,7

Dettagli

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 - VENDITE PER PRODOTTO GENN- SETT 14 VS 13 2013 2014 var. var % Asti docg 38.220.269 37.358.438-861.831-2,3% Moscato d'asti docg 14.082.178

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 Area Commercio e Promozione Estero Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Treviso www.tv.camcom.it promozione@tv.camcom.it

Dettagli

Tavola 1 - Quote di mercato sulle esportazioni mondiali per area e paese (a)

Tavola 1 - Quote di mercato sulle esportazioni mondiali per area e paese (a) Quote di mercato Nel corso degli ultimi anni si è assistito ad una graduale erosione delle quote di mercato sulle esportazioni mondiali dell Unione europea, principalmente a vantaggio dei paesi dell Asia

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 l olio di oliva marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare

Dettagli

Ulisse per le vendite all estero

Ulisse per le vendite all estero 1Sistema Informativo Ulisse per le vendite all estero Gennaio 2014 PER CONOSCERE I MERCATI ESTERI DI VENDITA E DI APPROVVIGIONAMENTO 2Sistema Informativo, In un contesto di forti cambiamenti dell ambiente

Dettagli

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Andamento delle attività economiche Sedi di imprese e localizzazioni

Dettagli

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo SHAMPOO 1 19.696 14,3% 2 16.443 11,9% 3 13.501 9,8% 4 10.683 7,7% 5 7.127 5,2% 6 6.262 4,5% 7 5.717 4,1% 8 5.370 3,9% 9 Belgio 3.622 2,6% 10 3.533 2,6% 11 Slovenia 3.057 2,2% 12 Svizzera 2.578 1,9% 13

Dettagli

DOCUMENTI IAI UN INDICATORE PER IL COINVOLGIMENTO INTERNAZIONALE DELLE IMPRESE ITALIANE IN TERMINE DI COMMERCIO E IDE. di Luca Laureti DRAFT

DOCUMENTI IAI UN INDICATORE PER IL COINVOLGIMENTO INTERNAZIONALE DELLE IMPRESE ITALIANE IN TERMINE DI COMMERCIO E IDE. di Luca Laureti DRAFT IAI927 DOCUMENTI IAI UN INDICATORE PER IL COINVOLGIMENTO INTERNAZIONALE DELLE IMPRESE ITALIANE IN TERMINE DI COMMERCIO E IDE di Luca Laureti DRAFT Documento preparato nell ambito del programma di ricerca

Dettagli

CONVENZIONE REPlat Listino 2011

CONVENZIONE REPlat Listino 2011 CONVENZIONE REPlat 01. VISURE IMMOBILIARI VISURE IPOTECARIE TOTALE - 15% Visura Ipotecaria Light 26,00 22,10 Visura Ipotecaria Strong 48,00 40,80 Elenco Formalità 18,00 15,30 Visura Ipotecaria per Immobile

Dettagli

Il Programma per Installatori Qualificati di PROINSO supera le 2.000 aziende integrate in tutto il mondo

Il Programma per Installatori Qualificati di PROINSO supera le 2.000 aziende integrate in tutto il mondo Il Programma per Installatori Qualificati di PROINSO supera le 2.000 aziende integrate in tutto il mondo La società consolida così la sua leadership internazionale Da quando è stato attivato, nel 2010,

Dettagli

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota *

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota * Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina Paese /non richiesto Nota * 1. Austria Visto non richiesto per un soggiorno 2. Afghanistan DP titolari di passaporti diplomatici SP titolari di

Dettagli

c) ATTIVITÀ E PROGETTI DEL PROGRAMMA PROMOZIONALE 2016 PAG. 7 d) PROPOSTE PROGETTUALI PAG. 8 SEZIONI:

c) ATTIVITÀ E PROGETTI DEL PROGRAMMA PROMOZIONALE 2016 PAG. 7 d) PROPOSTE PROGETTUALI PAG. 8 SEZIONI: PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2016 (Aggiornato CdA 30.11.15) SEZIONI: a) ATTIVITÀ A CARATTERE GENERALE DI SUPPORTO ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA PROMOZIONALE DI PAG. 1 b) ATTIVITÀ E PROGETTI DEI PROGRAMMI PROMOZIONALI

Dettagli

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane A. Alivernini, M. Gallo, E. Mattevi e F. Quintiliani Conferenza Turismo internazionale: dati e risultati Roma, Villa Huffer, 22 giugno 2012 Premessa:

Dettagli

Assemblea Ordinaria Annuale UNICOM Unione nazionale imprese di comunicazione

Assemblea Ordinaria Annuale UNICOM Unione nazionale imprese di comunicazione Assemblea Ordinaria Annuale UNICOM Unione nazionale imprese di comunicazione Roma 16 maggio 2014 Roberto Luongo Direttore Generale ICE-Agenzia www.ice.gov.it 1 Esportazioni Importazioni Quote di mercato

Dettagli

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni!

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! Sensori induttivi miniaturizzati Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! AZIENDA Grazie alla sua visione per l innovazione e la valorizzazione tecnologica, Contrinex continua a fissare nuovi standard

Dettagli

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 Uff. VII, DGSP, M.A.E. - Roma Tel. 06 3691 + Int. personale - Fax 06 3691 3790 dgsp7@esteri.it N.B.

Dettagli

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Andrea Alivernini L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL 2005 Venezia 11 aprile 2006 http:// ://www.uic.itit Struttura e tendenze della spesa

Dettagli

Che cos è l impresa simulata?

Che cos è l impresa simulata? Che cos è l impresa simulata? E una metodologia didattica che intende riprodurre all interno di un corso di studi il concreto modo di operare di un azienda negli aspetti che riguardano: l organizzazione

Dettagli

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI Atlante Statistico dell Energia RIE per AGI Settembre 215 ENERGIA E AMBIENTE 14 Emissioni totali di CO2 principali nei paesi Europei 12 1 mln tonn. 8 6 4 2 199 1992 1994 1996 1998 2 22 24 26 28 21 212

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 il caffè marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare Tel.:

Dettagli

06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese

06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese 06. Spinta all Internazionalizzazione delle Imprese Gli obiettivi specifici per favorire lo sviluppo internazionale delle imprese sono stati: 1. assistere le piccole e medie imprese nella loro attività

Dettagli

L internazionalizzazione del trasporto: la posizione dell impresa italiana

L internazionalizzazione del trasporto: la posizione dell impresa italiana FEDERTRASPORTO L internazionalizzazione del trasporto: la posizione dell impresa italiana I dati dell interscambio con l estero e le tendenze delle M&A e degli Accordi sul mercato globale e nazionale DATI

Dettagli

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online INFO ITALIA Il presente listino è valido dal Marzo 0. Le tariffe indicate si intendono al netto d IVA e inclusivi dei diritti di segreteria

Dettagli

www.centroestero.org

www.centroestero.org COMPETERE NEL MONDO Le attività del sistema Piemonte all estero Camere di commercio Province Comuni Regione Piemonte Centro Estero Associazioni di categoria Banche PROGETTI D AREA, D SERVIZI, INIZIATIVE

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

FAST-START Program SAP La proposta Altea

FAST-START Program SAP La proposta Altea FAST-START Program SAP La proposta Altea www.alteanet.it altea@alteanet.it SAP World SAP AG Oltre 95.000 aziende clienti Installazioni in 120 paesi per: Integrare i processi Aumentare la competitività

Dettagli

FEDERLEGNOARREDO desiderio di fare impresa

FEDERLEGNOARREDO desiderio di fare impresa FEDERLEGNOARREDO desiderio di fare impresa FEDERLEGNOARREDO è il cuore della filiera italiana del legno-arredo. Dal 1945 difendiamo il nostro saper fare, sosteniamo lo sviluppo delle nostre imprese, siamo

Dettagli

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014 FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DEI PRODUTTORI DI BENI STRUMENTALI E LORO ACCESSORI DESTINATI ALLO SVOLGIMENTO DI PROCESSI MANIFATTURIERI DELL INDUSTRIA E DELL ARTIGIANATO IL SETTORE DEI BENI

Dettagli

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Roma, 5 ottobre 2015 Direzione Affari Economici e Centro Studi Ufficio Lavori all Estero Relazioni Internazionali Le 38 imprese

Dettagli

Convenzione Servizi di Telefonia Fissa e Trasmissione Dati. Listino prezzi

Convenzione Servizi di Telefonia Fissa e Trasmissione Dati. Listino prezzi Prezzi per servizi di telefonia tradizionale Listino prezzi Canoni (inclusi tutti i servizi di linea richiesti) per linee in ULL Tipologia linea Costo al mese IVA Linea RTG (singolo canale fonico bidirezionale

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Analisi statistica dei dati relativi ai casi di sottrazione internazionale di minori Anno 2012 Roma, 24 gennaio 2013 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento

Dettagli

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it The real estate event The real Community 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI The real estate event - The real Community - VII EDIZIONE T h e r e a l e s t

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

COMITATO DI DISTRETTO DEL DISTRETTO AGROALIMENTARE DI QUALITA JONICO SALENTINO

COMITATO DI DISTRETTO DEL DISTRETTO AGROALIMENTARE DI QUALITA JONICO SALENTINO del LINEA D AZIONE 6 SCHEDA PROGETTO n. 6.3 PROGRAMMA DI SVILUPPO del TITOLO DEL PROGETTO PROGRAMMA DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL DISTRETTO AGROALIMENTARE DI QUALITA JONICO SALENTINO. Pagina 1 di 7 del

Dettagli

IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO

IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO PREMESSE E OBIETTIVI SURVEY DESIGN Periodo di rilevazione: Aprile luglio 2014 Campione: 43.902

Dettagli

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GIUGNO 2012

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GIUGNO 2012 Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GIUGNO 2012 LUGANO, 06.08.2012 Ticino, forte calo nella domanda alberghiera in giugno Le statistiche provvisorie fornite dall Ufficio federale

Dettagli

CTP: la frontiera della lingua

CTP: la frontiera della lingua Terzo rapporto sull immigrazione della Provincia di Monza e della Brianza Osservatorio Provinciale sull Immigrazione Appunti per il Consiglio Territoriale sull immigrazione di Monza e Brianza CTP: la frontiera

Dettagli

Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo

Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo (Direttore Generale ICE-Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane) L Agenzia ICE Lavora a fianco

Dettagli

Iniziative specifiche di animazione e promozione di legami stabili con gli italiani all estero per lo sviluppo integrato del Mezzogiorno

Iniziative specifiche di animazione e promozione di legami stabili con gli italiani all estero per lo sviluppo integrato del Mezzogiorno FORUM P.A. 2006 Seminario di riflessione LE AZIONI DI SISTEMA TRA CAPACITY BUILDING E COOPERAZIONE A RETE La cooperazione a rete nell Azione di Sistema del MAE Direzione Generale Italiani all Estero e

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

è Conoscenza più Servizio più Prodotti

è Conoscenza più Servizio più Prodotti è Conoscenza più Servizio più Prodotti Regolazione e controllo del vapore e dei fluidi industriali CONOSCENZA Quasi un secolo di esperienza a disposizione dei clienti 35 centri di formazione ed addestramento

Dettagli

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE Dott. Filippo Fornasiero Con il decreto legge 66/2014 dal 1 luglio l aliquota che colpisce le rendite finanziarie sale dal 20% al 26% L aumento riguarderà

Dettagli

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita Facoltàdi Economia, Università degli studi di Trento 19 novembre 2009 Anagni, Istituto Tecnico Commerciale G. Marconi IL MONDO E CAMBIATO

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il servizio

Dettagli

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2015 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Dieci anni

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI TRAFFIC 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5

Dettagli

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari NORDEST: QUASI IL 25 DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari ==================== Quasi il 25 per cento delle merci prodotte nel Nordest prende la

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI OPEN 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il

Dettagli

Produzione e Distribuzione. Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Produzione e Distribuzione. Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Produzione e Distribuzione Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Produzione e Distribuzione Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende

Dettagli

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2012 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Espansione

Dettagli

Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface. Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda

Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface. Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda 1 Coface- Rischio Paese 2011 Assolombarda 09/03/2011 La missione di Coface

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 29 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero del Lavoro delle Politiche Sociali dello Stato no e dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto)

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) V 1.0 FASTWEB Business Unit Executive Strettamente confidenziale 1. Convenzione Fonia Amavet La presente offerta FONIA è valida per le sole Aziende Business

Dettagli

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO COMPANY PROFILE CAP: CITTA : PROVINCIA:

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO COMPANY PROFILE CAP: CITTA : PROVINCIA: BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO MOD B COMPANY PROFILE 1) INFORMAZIONI GENERALI RAGIONE SOCIALE: P. IVA: INDIRIZZO: CAP: CITTA

Dettagli

IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI

IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: CRITICITÀ ED OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa I temi di approfondimento

Dettagli

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009 8. Turismo Nel 2009 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi a 4 stelle costituiscono il 40,0% degli esercizi con una dotazione di posti letto pari al 59,4% del totale. La permanenza media del

Dettagli

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V.

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Una forza trainante nelle assicurazioni del credito e delle cauzioni Atradius - page 1 Una partnership solida Con decenni di esperienza

Dettagli

MONDO Scenario economico 2015-2016 Economiche e finanziarie previsioni

MONDO Scenario economico 2015-2016 Economiche e finanziarie previsioni Edizione del 31 marzo 2015 MONDO Scenario economico 2015-2016 La pubblicazione presenta le previsioni degli economisti sui tassi d'interesse, i tassi di cambio, i prezzi delle materie prime e lo scenario

Dettagli

Lo spirito imprenditoriale è il motore dell innovazione, della competitività e della crescita

Lo spirito imprenditoriale è il motore dell innovazione, della competitività e della crescita L investimento nella conoscenza, nelle università, nella ricerca, nell istruzione in generale, non è sufficiente: ci vuole l imprenditorialità, l anello mancante fra idee, crescita e occupazione Lo spirito

Dettagli

Ripresa dell export della provincia di Lecce

Ripresa dell export della provincia di Lecce Ripresa dell export della provincia di Lecce Segnali positivi dall export salentino: nel secondo trimestre 2011 si è registrata una crescita congiunturale delle esportazioni del 37% che si aggiunge al

Dettagli

INDAGINE TELEMARKETING

INDAGINE TELEMARKETING INDAGINE TELEMARKETING INTRODUZIONE L indagine è stata effettuata, mediante intervista telefonica, dalla società Telemarketing per conto dell Area Internazionalizzazione di Assolombarda nel periodo -settembre

Dettagli

OBIETTIVO CRESCITA. Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico

OBIETTIVO CRESCITA. Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico OBIETTIVO CRESCITA Impresa, banca, territorio Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico I principali temi Crescita dimensionale Reti d impresa e altre forme di alleanza Innovazione e ricerca Capitale

Dettagli

SINTESI DEI RISULTATI

SINTESI DEI RISULTATI SINTESI DEI RISULTATI I dati relativi alle imprese di costruzioni che hanno preso parte all Indagine Ance 2013 sull internazionalizzazione confermano la dinamicità del settore, nonostante la crisi in atto.

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari I dati dell export piemontese di prodotti alimentari Novara, 29 Ottobre 2015 Corso L export prodotti alimentari di origine animale e vegetale 1 L industria alimentare piemontese in cifre (industria alimentare

Dettagli

MONDO Scenario economico 2015-2016 Economiche e finanziarie previsioni

MONDO Scenario economico 2015-2016 Economiche e finanziarie previsioni Edizione del 30 giugno 2015 MONDO Scenario economico 2015-2016 La pubblicazione presenta le previsioni degli economisti sui tassi d'interesse, i tassi di cambio, i prezzi delle materie prime e lo scenario

Dettagli

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005 l import-export italiano di tecnologia nelle pagine che seguono sono riportati i dati dell Istituto Italiano di Statistica (ISTAT) riguardanti le voci doganali che includono la tecnologia lapidea. Dati

Dettagli

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2013 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Crescita

Dettagli

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Il tuo partner per l internazionalizzazione Dal 1786 l istituzione al servizio

Dettagli

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino LUGLIO 2014

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino LUGLIO 2014 Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino LUGLIO 2014 LUGANO, 05.09.2014 Ticino, il maltempo di luglio continua a frenare il turismo Rispetto ai dati del 2013, le statistiche provvisorie

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

(in gestione transitoria - ex Legge 214 del 2011) Gli imballaggi nel commercio estero

(in gestione transitoria - ex Legge 214 del 2011) Gli imballaggi nel commercio estero (in gestione transitoria - ex Legge 214 del ) Gli imballaggi nel commercio estero Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 12 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 FASTWEB S.P.A. 3 1.1 SERVIZI

Dettagli

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius Giulio Longobardi Direttore commerciale Atradius Italia Palermo 14

Dettagli

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI Ottobre 2012 1 L ATLANTE DEL MADE IN ITALY Le rotte dell export italiano prima e durante la crisi La crisi dell economia

Dettagli

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT LETTURA DATI UNIONI COMMERCIALI UNIONE ECONOMICA MONETARIA (UEM12) comprende: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna. A partire da gennaio

Dettagli

FATTI& CIFRE. Homo faber fortunae suae. www.autopromotec.it. 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico

FATTI& CIFRE. Homo faber fortunae suae. www.autopromotec.it. 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico Prefazione All interno di Fatti&Cifre sono stati raccolti tutti i numeri della rassegna Autopromotec, che anche per questa

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE Ce COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE 06 Ce commercio estero e internazionalizzazione 1 01 Commercio estero e internazionalizzazione L Ufficio commercio estero e internazionalizzazione svolge attività

Dettagli

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia)

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia) L Italia in Russia I numeri della presenza italiana in Russia Esportazioni (2008): 10, miliardi (3% del totale export Italia) La Russia è il 7 paese cliente dell Italia (dopo Germania, Francia, Spagna,

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE Le attese delle P.M.I. MARZO 2014

INTERNAZIONALIZZAZIONE Le attese delle P.M.I. MARZO 2014 INTERNAZIONALIZZAZIONE Le attese delle P.M.I. MARZO 2014 Obiettivi della ricerca 2 L Istituto di ricerca Quaeris ha condotto una WEB Survey per raccogliere i dati utili per l analisi sull internazionalizzazione

Dettagli

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 Prosegue la corsa dell export di settore anche nella parte finale del 2012: + 21,8% nei primi 10 mesi dell anno. La conferma del dato a

Dettagli

BORSA DI STUDIO ANNUALE ALL'ESTERO PER GIOVANI RESIDENTI a GORIZIA e PROVINCIA Anno scolastico 2013/2014

BORSA DI STUDIO ANNUALE ALL'ESTERO PER GIOVANI RESIDENTI a GORIZIA e PROVINCIA Anno scolastico 2013/2014 BORSA DI STUDIO ANNUALE ALL'ESTERO PER GIOVANI RESIDENTI a GORIZIA e PROVINCIA Anno scolastico 2013/2014 Borsa di studio istituita dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia in collaborazione con Intercultura

Dettagli

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero 29/2014 Pagina 1 di 8 Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero : 29/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : DICHIARAZIONI

Dettagli

Servizi Imprese Italiane e Persone

Servizi Imprese Italiane e Persone Servizi Imprese Italiane e Persone Prezzo RICERCA ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA Ricerca anagrafica 0,888 RICERCA AVANZATA Ricerca Avanzata 1,858 Elenco base da ricerca avanzata (1 nominativo) 0,206 Elenco

Dettagli

Il processo di costruzione delle infrastrutture dei pagamenti in EuroMed

Il processo di costruzione delle infrastrutture dei pagamenti in EuroMed SPIN - Roma, 13 giugno 2005 Il processo di costruzione delle infrastrutture dei pagamenti in EuroMed Renzo Vanetti, Amministratore Delegato 2 Lisbona/Barcellona: lo stesso concetto di cooperazione Lisbona

Dettagli

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE ALLEGATO n. 1 TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE Il personale docente e ATA (limitatamente a direttori dei servizi generali e amministrativi e assistenti amministrativi) può partecipare alle prove

Dettagli

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015 I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO Milano, 6 ottobre 2015 INFORMAZIONI GENERALI Export Il settore agroalimentare ha continuato a registrare negli ultimi anni una costante crescita

Dettagli