La Coppa per il clima delle Imprese Europee (European Enterprises Climate Cup - EECC)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Coppa per il clima delle Imprese Europee (European Enterprises Climate Cup - EECC)"

Transcript

1 La Coppa per il clima delle Imprese Europee (European Enterprises Climate Cup - EECC) La competizione Europea per il risparmio energetico nelle piccole e medie imprese SPES Consulting Srl Galleria Mazzini, 3/3 Genova Telefono + 39 (0)

2 EECC come funziona È una competizione europea per il risparmio energetico negli uffici delleimpesechemiraacoinvolgere 300 PMI in 10 Paesi. La competizione si svolge su due livelli: europeo e nazionale Per la competizione a livello nazionale verrà individuata l impresa italiana campione di risparmio energetico. Le 3 imprese vincitrici a livello europeo e le 10 vincitrici a livello nazionale verranno premiate a Bruxelles in occasione della cerimonia di premiazione(a metà 2016) Nel corso della competizione verranno sviluppate campagne per la RSI e per i dipendenti.

3 Il progetto EECC fornisce Consigli personalizzati per il risparmio di energia per le PMI e 10 audit degli edifici che ospitano gli uffici in ogni Paese Monitoraggio on line e gestione dell energia attraverso l uso dello strumento on line iesa (Conto interattivo di Risparmio Energetico) Attività di pubbliche relazioni, RSI ed attività di divulgazione dei risultati della competizione attraverso i media Risparmi sui costi e sull energia: l obiettivo è di ridurre i consumi energetici (elettricità e riscaldamento/raffrescamento degli spazi) del 7% attraverso investimenti a basso costo.

4 Chi partecipa? Irlanda Danimarca Francia Spagna Italia Austria Bulgaria Malta Lettonia Germania

5 A chi è rivolta la competizione Imprese di piccole e medie dimensioni Fino a 250 dipendenti Tutti i settori Spazi destinati ad ospitare gli uffici I dipendenti delle PMI sono i principali destinatari Perchè PMI? Il 99% di tutte le imprese presenti nella UE sono di piccole e medie dimensioni Carenze nei sistemi di monitoraggio e gestione dell energia L efficienza energetica gioca un ruolo importante nel determinare la competitività sui mercati nazionali ed internazionali.

6 Obiettivi Coinvolgere nella competizione 300 PMI (30 in oguno dei 10 Paesi) Benefici per l immagine aziendale (Responsabilità sociale di Impresa e Pubbliche Relazioni) Monitoraggio del consumo energetico e consigli sull energia totalmente gratuiti Fidelizzazione dei dipendenti 7% di risparmioenergetico edi riduzione delleemissionidi CO 2 Assistenza gratuita fornita per conseguire miglioramenti nella efficienza energetica Motivazione dei dipendenti per il cambio dei comportamenti e delle abitudini quotidiane Misurabilità dei risultati ottenuti attraverso il Conto di Risparmio energetico (strumento di monitoraggio) Diffusione delle informazioni e degli strumenti del progetto a PMI Siti web, social media, poster, brochure App interattive per l apprendimento on line sull efficienza energetica

7 Cosa devono fare le imprese partecipanti Valutazione del profilo energetico: Inserire mensilmente i dati di consumo energetico nello strumento on line di monitoraggio energetico iesa Fornire bollette dell energia Compilare il questionario per l audit energetico Seguire lo sviluppo dei consumi energetici dell ufficio attraverso l iesa Attuazione: Definizione dei possibili miglioramenti dell efficienza energetica (sia di natura tecnica che relativi a cambiamenti nelle abitudini quotidiane) Nominare un Agente dell Energia (Energy Agent- EA) come contatto EECC L EA parteciperà ai workshop sull efficienza energetica e sulla motivazione e coinvolgimento dei dipendenti organizzati nell ambito dell EECC

8 Cosa devono fare le imprese partecipanti Comunicazione: Motivare i dipendenti a cambiare i propri comportamenti attraverso gli strumenti predisposti dalla campagna EECC Fornire informazioni sull EECC attraverso i canali di comunicazione interni dell impresa Condividere le storie di successo con tutto il team

9 Il Conto di Risparmio Energetico(iESA) Strumento per il monitoraggio dell energia on line: Più sezioni: Elettricità/ Riscaldamento e raffrescamento degli spazi/ Acqua Account individuali per le PMI Parametri per valutare i propri successi in termini di risparmio energetico Protezione dei dati garantita

10 Quali misure per il Risparmio Energetico? Illuminazione efficiente Ridurre le perdite di energia in stand by Sistema efficiente di riscaldamento e raffrescamento degli spazi Risparmio d acqua Apparecchiature a risparmio energetico Tecnologie IC energeticamente efficienti (computers, fax, stampanti, server, etc.) Cibo locale (a km zero) Buoni esempi riprodotti a casa

11 Comunicazione negli uffici Pubblicazioni su argomenti relativi a misure per l efficienza energetica divulgate attraverso i canali di comunicazione dell impresa (intranet, giornali aziendali, newsletter) Gli Agenti dell Energia informano e consigliano direttamente i dipendenti Eventi speciali organizzati nelle imprese (colazioni o pranzi per il clima, competizione tra i vari settori dell impresa, incentivi, eventi di inizio competizione) Materiali informativi come app e-learning, posters, adesivi, brochure.

12 Comunicazione esterna Sito web della campagna (con argomenti specifici sull energia) Social media Rete di contatti con i promotori del progetto Comunicati stampa (lancio della competizione, argomenti sull energia, vincitori finali) Contenuti forniti per la Responsabilità Sociale di Impresa

13 Individuazione delle imprese vincitrici Criteri di premiazione A livello europeo: attività messe in campo per l efficienza energetica e risparmi di energia conseguiti. A livello nazionale: oltre ai criteri previsti a livello europeo, verranno considerati i seguenti aspetti: possesso di certificazione energetica o ambientale, implementazione di misure per l efficienza energetica negli anni precedenti la competizione e lo sviluppo del marketing ambientale. Valutazioni effettuate sulla base delle analisi dei dati inseriti nell iesa e raccolti attraverso ulteriori sondaggi. Giuria La Giuria europea è costituita da un rappresentante per ogni Paese. La giuria dovrà Approvare i criteri europei di premiazione Approvare le tre imprese vincitrici a livello europeo individuate

14 Premi Dispositivi o apparecchiature per il risparmio energetico del valore di euro per ogni impresa vincitrice a livello nazionale Trofeo europeo per i vincitori della competizione a livello europeo Cerimonia di premiazione a Bruxelles (2016) Divulgazione delle storie di successo a livello nazionale ed europeo

15 Alla ricerca di collaboratori La Coppa per il Clima vorrebbe collaborare con Camere di commercio, industria e artigianato Associazioni di categoria Associazioni di PMI Reti per la RSI Sindacati ONG Media Piattaforme dell efficienza Energetica Network di imprese europee Pubbliche Amministrazioni

16 Sostenere l EECC I sostenitori dell EECC possono supportare la competizione attraverso diverse azioni: Diffondendo la Coppa per il Clima attraverso i propri canali di comunicazione Presentando l EECC ai propri membri, clienti ecc. Illustrando il progetto alle PMI attraverso contatti diretti Pubblicando i comunicati stampa dell EECC e le news sulla competizione sui propri siti web, giornali, newsletter Inserendo nel proprio sito web il link alla pagina della competizione EECC Ai sostenitori dell EECC verrà dedicato uno spazio di presentazione sulla pagina web italiana del progetto.

17 Calendario Il progetto si tiene da Marzo 2014 sino ad Agosto 2016 Fase 1: coinvolgimento delle PMI e sviluppo del design della campagna, degli strumenti on line, dei siti web e del materiale informativo (Marzo 2014 Febbraio 2015) Fase 2: Competizione ed attività connesse on-line ed off-line (Marzo 2015 Giugno 2016) Fase 3: Valutazione dei risultati ed individuazione dei vincitori (Maggio - Agosto 2016)

18 GRAZIE PER L ATTENZIONE it.enterprises-climate-cup.eu SPES Consulting Srl Galleria Mazzini, 3/3 Genova Telefono + 39 (0) Sito web: nuke.spesconsulting.com Gli autori di questo documento sono i soli responsabili dei relativi contenuti. Esso non riflette necessariamente l'opinione dell'unione Europea. Né l'easme né la Commissione Europea sono responsabili per l'uso che potrebbe essere fatto delle informazioni ivi contenute.

EUROPEAN ENTERPRISES CLIMATE CUP (EECC)

EUROPEAN ENTERPRISES CLIMATE CUP (EECC) EUROPEAN ENTERPRISES CLIMATE CUP (EECC) La competizione Europea per il risparmio energetico nelle PMI Adriano Pessina SPES Consulting srl SPES è una Società privata di consulenza che opera nel settore

Dettagli

La Coppa per il clima delle Imprese Europee (European Enterprises Climate Cup - EECC)

La Coppa per il clima delle Imprese Europee (European Enterprises Climate Cup - EECC) La Coppa per il clima delle Imprese Europee (European Enterprises Climate Cup - EECC) La competizione Europea per il risparmio energetico nelle piccole e medie imprese SPES Consulting Srl Galleria Mazzini,

Dettagli

Il progetto FIESTA avrà una durata triennale e si svolgerà nel periodo dal 1 ottobre 2014 al 30 settembre 2017.

Il progetto FIESTA avrà una durata triennale e si svolgerà nel periodo dal 1 ottobre 2014 al 30 settembre 2017. Allegato c) PROGETTO DI INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA DI REFERENTE DELLO SPORTELLO ENERGIA DEL COMUNE DI FORLI FINALIZZATO ALLA REALIZZAZIONE DI AUDIT ENERGETICI PER LE FAMIGLIE

Dettagli

Linee guida operative dello Sportello energia EHD Energy Help Desk Numero di contratto: IEE/13/624/SI2.687934 FIESTA

Linee guida operative dello Sportello energia EHD Energy Help Desk Numero di contratto: IEE/13/624/SI2.687934 FIESTA Linee guida operative dello Sportello energia EHD Energy Help Desk 1. Premessa Il Comune di Ravenna è partner, con Bulgaria, Croazia, Spagna e Cipro, del progetto FIESTA, Families Intelligent Energy Saving

Dettagli

La piattaforma di energy management per l analisi dei consumi disaggregati

La piattaforma di energy management per l analisi dei consumi disaggregati La piattaforma di energy management per l analisi dei consumi disaggregati enersaving a supporto dei Comuni L iniziativa enersaving è la rete di aziende costituitasi per promuovere iniziative volte a incrementare

Dettagli

Inventario delle Emissioni e processo partecipativo Progetto 50000and1SEAPs Comune di Montecchio Maggiore

Inventario delle Emissioni e processo partecipativo Progetto 50000and1SEAPs Comune di Montecchio Maggiore Inventario delle Emissioni e processo partecipativo Progetto 50000and1SEAPs Comune di Montecchio Maggiore Martedi, 9 Giugno - 2015 Emanuele Cosenza SOGESCA Srl e.cosenza@sogesca.it ARGOMENTI Progetto 50000and1SEAPs

Dettagli

L analisi dei dati energetici come nuova declinazione dell approccio BigData. Piergabriele Andreoli, Modena 24/03/2015

L analisi dei dati energetici come nuova declinazione dell approccio BigData. Piergabriele Andreoli, Modena 24/03/2015 L analisi dei dati energetici come nuova declinazione dell approccio BigData. Piergabriele Andreoli, Modena 24/03/2015 31/03/2015 è una associazione no profit per lo sviluppo energetico sostenibile del

Dettagli

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica Percorsi e strumenti finanziari per lo sviluppo degli investimenti in ambito ambientale e dell efficienza energetica per le Imprese Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

GLI SMART METER E IL PAES (PIANO D'AZIONE PER L'ENERGIA SOSTENIBILE) ING. ADRIANO PESSINA SPES CONSULTING SRL NAPOLI, 9 APRILE 2015

GLI SMART METER E IL PAES (PIANO D'AZIONE PER L'ENERGIA SOSTENIBILE) ING. ADRIANO PESSINA SPES CONSULTING SRL NAPOLI, 9 APRILE 2015 "SMART METER IN ITALIA ED IN EUROPA, QUALE IL LORO REALE UTILIZZO OGGI E QUALE POTREBBE ESSERE IL LORO SVILUPPO DOMANI" GLI SMART METER E IL PAES (PIANO D'AZIONE PER L'ENERGIA SOSTENIBILE) ING. ADRIANO

Dettagli

Indagine di opinione 2015. Maggio 2015

Indagine di opinione 2015. Maggio 2015 Indagine di opinione 2015 Maggio 2015 Introduzione A distanza di circa 5 anni, il 21 maggio Poste Italiane avvierà un indagine di opinione rivolta a tutti i dipendenti del Gruppo, guidata dalle priorità

Dettagli

Servizi per le Imprese Energy Intensive e Industria

Servizi per le Imprese Energy Intensive e Industria energy solution Servizi per le Imprese Energy Intensive e Industria Expertise Cosa possiamo fare per la tua Azienda? NRG.it è una Energy Service Company, certificata ISO 9001/2008 e UNI CEI 11352/2010

Dettagli

1. AUDIT ENERGETICO DEI 250 EDIFICI PUBBLICI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA E REALIZZAZIONE DI UNA PIATTAFORMA INFORMATICA Audit GIS

1. AUDIT ENERGETICO DEI 250 EDIFICI PUBBLICI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA E REALIZZAZIONE DI UNA PIATTAFORMA INFORMATICA Audit GIS Titolo: Dal Censimento dei consumi energetici degli edifici pubblici all attuazione dei PAES della Provincia della Spezia Arch. Paola Giannarelli 18 marzo 2011 ISOLA DI SAN SERVOLO - VENEZIA DAL CENSIMENTO

Dettagli

LUMIERE L efficienza energetica al servizio dell illuminazione pubblica. Giuseppina Giuliani ENEA LUMIERE

LUMIERE L efficienza energetica al servizio dell illuminazione pubblica. Giuseppina Giuliani ENEA LUMIERE LUMIERE L efficienza energetica al servizio dell illuminazione pubblica Giuseppina Giuliani ENEA LUMIERE 1 L. N 99 Luglio 2009 Art. 37 Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo

Dettagli

ManagEnergy. Azioni di supporto per l energia sostenibile a livello locale e regionale

ManagEnergy. Azioni di supporto per l energia sostenibile a livello locale e regionale ManagEnergy Azioni di supporto per l energia sostenibile a livello locale e regionale Patrick Lefebvre patrick.lefebvre@pracsis.be Roma, 7 8 / 07 / 2011 Da ricordare..managenergy: iniziativa di supporto

Dettagli

Maintenance & Energy Efficiency

Maintenance & Energy Efficiency Industrial Management School Maintenance & Conoscenze, metodi e strumenti per operare nel campo della gestione dell energia - Integrare le politiche di manutenzione con quelle legate all energia - Ottimizzare

Dettagli

Risultati indagine FIRE sulla retribuzione dell EM Valentina Bini, FIRE. L energy manager: una risorsa preziosa ancora da valorizzare

Risultati indagine FIRE sulla retribuzione dell EM Valentina Bini, FIRE. L energy manager: una risorsa preziosa ancora da valorizzare indagine FIRE sulla retribuzione dell EM Valentina Bini, FIRE L energy manager: una risorsa preziosa ancora da valorizzare 13 marzo, Roma Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell

Dettagli

IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE DEL COMUNE DI VERONA E LE SINERGIE CON IL SETTORE PRIVATO

IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE DEL COMUNE DI VERONA E LE SINERGIE CON IL SETTORE PRIVATO IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE DEL COMUNE DI VERONA E LE SINERGIE CON IL SETTORE PRIVATO Riccardo Tardiani Coordinamento Ambiente Comune di Verona Smart Energy Expo - Sala Smart City y & Communities

Dettagli

2013/2014 GREEN SCHOOL COMPETITION- II EDIZIONE

2013/2014 GREEN SCHOOL COMPETITION- II EDIZIONE BANDO COMPETIZIONE GREEN SCHOOL COMPETITION- COS È LA GREEN SCHOOLS COMPETITION? Il Progetto Green Schools Competition nasce nell ambito del progetto Global Service di 3 generazione - GSI Green Schools,

Dettagli

D.Lgs n. 102 del 04/07/2014 Art. 8: Diagnosi Energetiche. Obbligo normativo

D.Lgs n. 102 del 04/07/2014 Art. 8: Diagnosi Energetiche. Obbligo normativo D.Lgs n. 102 del 04/07/2014 : Diagnosi Energetiche Obbligo normativo D.Lgs. 102/2014 Art. 3 SCOPO: Il decreto si inserisce nel piano di misure volte al raggiungimento dell obiettivo nazionale, da perseguire

Dettagli

Title. Asasasa Q&A. www.energycheckup.eu

Title. Asasasa Q&A. www.energycheckup.eu The sole responsibility for the content of this publication lies with the authors. It does not necessarily reflect the opinion of the European Union. Neither the EACI nor the European Commission are responsiblefor

Dettagli

Forme di Finanziamento e Incentivi per i Progetti di Efficienza Energetica: il Modello ESCo. Ing. Luca Rastello Direttore Generale Rastello Group

Forme di Finanziamento e Incentivi per i Progetti di Efficienza Energetica: il Modello ESCo. Ing. Luca Rastello Direttore Generale Rastello Group Forme di Finanziamento e Incentivi per i Progetti di Efficienza Energetica: il Modello ESCo Ing. Luca Rastello Direttore Generale Rastello Group 14/11/2014 L'incidenza dei costi energetici I costi energetici

Dettagli

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Valentina Montesarchio Vice Segretario Generale Unioncamere del Veneto Unioncamere del Veneto e Regione del Veneto stanno definendo le attività per la prosecuzione

Dettagli

Il decreto legislativo 102/2014 sull efficienza energetica: scenari ed opportunità

Il decreto legislativo 102/2014 sull efficienza energetica: scenari ed opportunità Il decreto legislativo 102/2014 sull efficienza energetica: scenari ed opportunità Fare impresa con l efficienza energetica: il decreto legislativo 102/2014. Smart Energy Expo Verona -8 ottobre 2014 Mauro

Dettagli

PadovaFIT! A Financing Investment Tool for the retrofitting of housing and service facility buildings in the PADOVA area PADOVA IN FORMA!

PadovaFIT! A Financing Investment Tool for the retrofitting of housing and service facility buildings in the PADOVA area PADOVA IN FORMA! PadovaFIT! A Financing Investment Tool for the retrofitting of housing and service facility buildings in the PADOVA area PADOVA IN FORMA! Padova FIT! - PREMESSA Piano d Azione per l Energia Sostenibile

Dettagli

Risparmio Energetico nella Pubblica Illuminazione Un opportunità concreta per la Pubblica Amministrazione Locale

Risparmio Energetico nella Pubblica Illuminazione Un opportunità concreta per la Pubblica Amministrazione Locale Risparmio Energetico nella Pubblica Illuminazione Un opportunità concreta per la Pubblica Amministrazione Locale SIMULAZIONI ED INTERVENTI PER L EFFICIENZA ED IL RISPARMIO ENERGETICO IN PROVINCIA DI TORINO

Dettagli

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Il Programma Erasmus+ permette di vivere esperienze culturali all'estero, di conoscere nuovi sistemi di istruzione superiore e di incontrare giovani di altri

Dettagli

Incontro con le aziende del settore industriale e terziario

Incontro con le aziende del settore industriale e terziario Comuni di Airuno, Brivio Incontro con le aziende del settore industriale e terziario Brivio, 25 giugno 2015 Sportello Energia Dal mese di maggio 2015 è aperto lo sportello energia : lo Sportello Energia

Dettagli

PadovaFIT! Un progetto di riconversione del territorio

PadovaFIT! Un progetto di riconversione del territorio PadovaFIT! Un progetto di riconversione del territorio Daniela Luise Comune Padova Settore Ambiente e Territorio Padova 18 Giugno 2015 Padova FIT! - PREMESSA Piano d Azione per l Energia Sostenibile del

Dettagli

BANDO AMBIENTENERGIA 2015

BANDO AMBIENTENERGIA 2015 BANDO AMBIENTENERGIA 2015 Misura Formazione di Energy Manager Livello II Bando per la selezione dei Comuni interessati a beneficiare del servizio Pagina 1 di 8 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 OGGETTO... 5 SOGGETTI

Dettagli

L EFFICIENZA ENERGETICA SU MISURA PER LE PMI

L EFFICIENZA ENERGETICA SU MISURA PER LE PMI L'Efficienza Energetica su misura per le PMI 1 L EFFICIENZA ENERGETICA SU MISURA PER LE PMI Le opportunità e gli strumenti: EFFICIENZA ENERGETICA DIAGNOSI ENERGETICA L'Efficienza Energetica su misura per

Dettagli

Efficienza Energetica Opportunità per imprese e professionisti

Efficienza Energetica Opportunità per imprese e professionisti S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Efficienza Energetica Opportunità per imprese e professionisti RANDAZZO FRANCESCO 9 GIUGNO 2015 Milano Sala Convegni Corso Europa 11 S.A.F. SCUOLA DI ALTA

Dettagli

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA..

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA.. COSI VEDO L ITALIA.. 13 edizione Carissimo AFSer, Ti piace fotografare i momenti più importanti della tua esperienza in Italia? Sei una curiosa osservatrice/un curioso osservatore di quello che ti accade

Dettagli

Relazione illustrativa sul SEAP. (Sustainable Energy Action Plan) Piano d Azione per l Energia Sostenibile

Relazione illustrativa sul SEAP. (Sustainable Energy Action Plan) Piano d Azione per l Energia Sostenibile Relazione illustrativa sul SEAP (Sustainable Energy Action Plan) Piano d Azione per l Energia Sostenibile Il Parlamento Europeo nel dicembre 2008 ha approvato il pacchetto clima-energia volto a conseguire

Dettagli

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Stefano Cordiner Università di Roma Tor Vergata cordiner@uniroma2.it Sostenibilità ambientale Le strutture sanitarie esplicano

Dettagli

Emanuele Cosenza SOGESCA srl e.cosenza@sogesca.it

Emanuele Cosenza SOGESCA srl e.cosenza@sogesca.it IL PROCESSO DI DATA SHARING PER IL SETTORE ELETTRICO NEL CONTESTO DELL INIZIATIVA PATTO DEI SINDACI : LA BEST PRACTICE DEFINITA DAL PROGETTO EUROPEO MESHARTILITY Emanuele Cosenza SOGESCA srl e.cosenza@sogesca.it

Dettagli

La sfida dell efficienza e del risparmio energetico come opportunità per le PMI della provincia di Brindisi MARCO DAMIANO, DINTEC SCRL

La sfida dell efficienza e del risparmio energetico come opportunità per le PMI della provincia di Brindisi MARCO DAMIANO, DINTEC SCRL WORKSHOP Efficienza energetica e sostenibilità per un posizionamento turistico competitivo La sfida dell efficienza e del risparmio energetico come opportunità per le PMI della provincia di Brindisi MARCO

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI STEFANO SCALERA

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI STEFANO SCALERA EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI STEFANO SCALERA Direzione per la valorizzazione dell attivo e del patrimonio dello Stato, Dipartimento del Tesoro, Ministero dell economia e delle finanze INDICE

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per le strutture ricettive: dall audit energetico alle scelte strategiche. Incontro ISNART Varese Aprile 2010

Soluzioni impiantistiche per le strutture ricettive: dall audit energetico alle scelte strategiche. Incontro ISNART Varese Aprile 2010 Soluzioni impiantistiche per le strutture ricettive: dall audit energetico alle scelte strategiche Incontro ISNART Varese Aprile 2010 Martedì 27.04.2010 OBIETTIVO della presentazione: Esistenza di un percorso

Dettagli

Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL poste FAILP-CISAL CONFSAL Com.ni UGL Com.ni. Roma, 14 maggio 2015

Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL poste FAILP-CISAL CONFSAL Com.ni UGL Com.ni. Roma, 14 maggio 2015 Risorse Umane, Organizzazione e Servizi Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL poste FAILP-CISAL CONFSAL Com.ni UGL Com.ni Roma, 14 maggio 2015 Oggetto: Indagine

Dettagli

Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull Efficienza Energetica

Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull Efficienza Energetica Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull Efficienza Energetica Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 Il provvedimento stabilisce un quadro di misure per la promozione

Dettagli

La norma EN 16001 a due anni dalla pubblicazione. Compliance & Risk Manager BSI Group Italia S.r.l.

La norma EN 16001 a due anni dalla pubblicazione. Compliance & Risk Manager BSI Group Italia S.r.l. La norma EN 16001 a due anni dalla pubblicazione Ing. Gian Luca Conti Ing. Gian Luca Conti Compliance & Risk Manager BSI Group Italia S.r.l. Siamo un organizzazione indipendente Presentazione BSI Non abbiamo

Dettagli

vola con il fotovoltaico Diamo energia al tuo business

vola con il fotovoltaico Diamo energia al tuo business vola con il fotovoltaico Diamo energia al tuo business la soluzione PER IL MERCATO CHE CAMBIA Enerpoint, attiva da oltre 12 anni nel settore Fotovoltaico e da sempre in prima linea per promuovere il cambiamento,

Dettagli

ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI

ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI I. INTRODUZIONE Il presente Allegato integra le regole relative all uso del contributo nell ambito delle differenti categorie di spesa applicabile al Progetto

Dettagli

Conoscere la Borsa 2013. Presentazione del concorso scolastico

Conoscere la Borsa 2013. Presentazione del concorso scolastico Conoscere la Borsa 2013 Presentazione del concorso scolastico Partecipanti Si tratta di un concorso internazionale ormai consolidato ideato negli anni 80 e conta, ogni anno, circa 40.000 squadre iscritte

Dettagli

NEWSLETTER PROGETTO ENERGIA II - GENNAIO 2014. Progetto Energia: Analisi dei Fabbisogni Questionari ON- LINE

NEWSLETTER PROGETTO ENERGIA II - GENNAIO 2014. Progetto Energia: Analisi dei Fabbisogni Questionari ON- LINE NEWSLETTER PROGETTO ENERGIA II - GENNAIO 2014 Progetto Energia: Analisi dei Fabbisogni Questionari ON- LINE Interventi di sensibilizzazione, formazione e supporto alle imprese nel campo dell energia Progetto

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico Conoscere la Borsa 2014 Presentazione del concorso scolastico Partecipanti Si tratta di un concorso internazionale ormai consolidato giunto alla 32esima edizione che conta ogni anno più di 40.000 squadre

Dettagli

La Macchina del Clima

La Macchina del Clima Il Piano Energetico Ambientale della Provincia di Bologna Emanuele Burgin - Porretta, 18 marzo 2006 Evaporation Precipitation Sea Ice Oceans Biosphere Run-off Soil Moisture La Macchina del Clima Radiazione

Dettagli

Mini guida attivazione profilo

Mini guida attivazione profilo Mini guida attivazione profilo ADL s.r.l. Conegliano I edizione 2012 COPYRIGHT 2000-2020 by ADL s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

News Consicur n. 02 febbraio 2016.

News Consicur n. 02 febbraio 2016. Ente accreditato per la formazione dalla Regione Piemonte con il numero 1273/001 del 26/11/2014 Via Valdarello, 8 12010-Cervasca (CN) tel/fax 0171/687588 cell. 3488030000 info@studioconsicur.it www.studioconsicur.it

Dettagli

I PROVVEDIMENTI APPLICATIVI DEL D.LGS 102/2014

I PROVVEDIMENTI APPLICATIVI DEL D.LGS 102/2014 2015: obblighi e opportunità per l Efficienza Energetica I PROVVEDIMENTI APPLICATIVI DEL D.LGS 102/2014 Nino Di Franco ENEA, Unità Tecnica per l Efficienza Energetica 23 Workshop del programma T.A.C.E.C.

Dettagli

Ufficio Stampa Tel. +39 02 6222.7331 Foro Buonaparte, 31 Fax. +39 02 6222.7379 20121 Milano ufficiostampa@edison.it

Ufficio Stampa Tel. +39 02 6222.7331 Foro Buonaparte, 31 Fax. +39 02 6222.7379 20121 Milano ufficiostampa@edison.it Edison Spa Ufficio Stampa Tel. +39 02 6222.7331 Foro Buonaparte, 31 Fax. +39 02 6222.7379 20121 Milano ufficiostampa@edison.it Comunicato stampa EDISON LANCIA ENERGY CONTROL : IL NUOVO DISPOSITIVO CHE

Dettagli

Come progettare un Programma Operativo Plurifondo per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio

Come progettare un Programma Operativo Plurifondo per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio Fondi strutturali 2014-2020 Guida pratica Come progettare un Programma Operativo Plurifondo per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio State progettando i Programmi Operativi che plasmeranno

Dettagli

(PA), 11-12.07.2013 WORKSHOP IEE COVENANT CAPACITY

(PA), 11-12.07.2013 WORKSHOP IEE COVENANT CAPACITY COVENANT CAPACITY Capacity building of local governments to advance Local Climate and Energy Action from planning to action to monitoring GIORNATE DI FORMAZIONE Il Patto dei Sindaci: opportunità di crescita

Dettagli

La prima edizione si svolgerà nel Comune di Castelfranco di Sotto (PI) dal 21 marzo al 23 marzo 2014.

La prima edizione si svolgerà nel Comune di Castelfranco di Sotto (PI) dal 21 marzo al 23 marzo 2014. POP_UP Apriamo la città POP_UP Apriamo la città nasce per restituire nuova vita alla città e per lanciare una sfida al processo di svuotamento dei centri storici e alla immagine simbolo di questo processo:

Dettagli

Le Carte della Diversità in Europa

Le Carte della Diversità in Europa Le Carte della Diversità in Europa La Commissione Europea, negli ultimi anni, ha incoraggiato i datori di lavoro a inserire con maggiore impegno, la gestione della diversità e delle pari opportunità nelle

Dettagli

We save energy for a better future.

We save energy for a better future. environment, efficiency, economy We save energy for a better future. Conserviamo energia, per un futuro migliore. RIQUALIFICAZIONE E RISPARMIO ENERGETICO PROGETTAZIONE E GESTIONE IMPIANTI DI PRODUZIONE

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

ENERGIA DI CASA FEDERCONSUMATOR I FRIULI VENEZIA GIULIA

ENERGIA DI CASA FEDERCONSUMATOR I FRIULI VENEZIA GIULIA presentano ENERGA D CASA un progetto che porta benefici alle famiglie, alle imprese e all ambiente del Friuli Venezia Giulia novembre 2014 La direttiva 2012/27/UE del Parlamento europeo e del Consiglio

Dettagli

AUDIT ENERGETICO L L offerta di offerta di E.ON Energia ON Energia

AUDIT ENERGETICO L L offerta di offerta di E.ON Energia ON Energia AUDIT ENERGETICO L offerta di E.ON Energia L Audit Energetico: CHE COS E L inizio di progetto di GESTIONE EFFICIENTE Un opportunità PER RISPARMIARE Una scelta RESPONSABILE Un team di esperti negli usi

Dettagli

EURES member ITALY Description of activity N 7

EURES member ITALY Description of activity N 7 EURES guidelines 2007-2010 priority Activity Title Responsible body Contact person 4 EURES member ITALY Description of activity N 7 Comunicazione EURES Coordinamento Nazionale EURES Manager Antonino Costantino

Dettagli

UN MANIFESTO PER IL MIC

UN MANIFESTO PER IL MIC MIC museo internazionale delle ceramiche in faenza con il patrocinio di: AIAP associazione italiana design della comunicazione visiva MU.COM museum communicator CLUB UNESCO FORLI UN MANIFESTO PER IL MIC

Dettagli

Bando di Concorso Premio Giornalistico L Italia in Camper I edizione 2013 L ITALIA IN CAMPER

Bando di Concorso Premio Giornalistico L Italia in Camper I edizione 2013 L ITALIA IN CAMPER Bando di Concorso Premio Giornalistico L Italia in Camper I edizione 2013 L ITALIA IN CAMPER ARTICOLO 1 Finalità del Concorso APC-Associazione Produttori Caravan e Camper indice la I edizione del Bando

Dettagli

Energia e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE

Energia e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE 3 giornata sull efficienza energetica nelle imprese 20 maggio 2008, Milano Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell è un associazione

Dettagli

Audit energetico, Certificazione 50001:2011, UNI EN ISO 14001 modalità di integrazione obblighi e opportunità di efficacia ed efficienza energetica

Audit energetico, Certificazione 50001:2011, UNI EN ISO 14001 modalità di integrazione obblighi e opportunità di efficacia ed efficienza energetica In collaborazione con Audit energetico, Certificazione 50001:2011, UNI EN ISO 14001 modalità di integrazione obblighi e opportunità di efficacia ed efficienza energetica Relatore: ing. M. Capuana Taomina,

Dettagli

BOLOGNA, 30 giugno 2011 Biblioteca Sala Borsa

BOLOGNA, 30 giugno 2011 Biblioteca Sala Borsa La norma EN 15232: Il contributo della Home & Building Automation alla realizzazione di Edifici a Energia quasi zero Ing. Gianni Binacchi BOLOGNA, 30 giugno 2011 Biblioteca Sala Borsa 1 La Direttiva 2010/31/CE

Dettagli

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO casaeclima.com http://www.casaeclima.com/ar_18985 ITALIA-Ultime-notizie-paee-efficienza-energetica-Efficienza-energetica-online-il-Pianodazione-2014-PAEE.-IL-TESTO-.html Efficienza energetica, online il

Dettagli

1. Nuovi e già vecchi 2. In classe A si vive meglio 3. L edilizia da riqualificare 4. I vantaggi dei cappotti termici 5. Anche le archistar devono

1. Nuovi e già vecchi 2. In classe A si vive meglio 3. L edilizia da riqualificare 4. I vantaggi dei cappotti termici 5. Anche le archistar devono 1. Nuovi e già vecchi 2. In classe A si vive meglio 3. L edilizia da riqualificare 4. I vantaggi dei cappotti termici 5. Anche le archistar devono studiare 6. Ecoquartieri? «Tutti in classe A» è una campagna

Dettagli

SCOPRI IL JRC La scienza e la tecnologia in Europa viste dai giovani

SCOPRI IL JRC La scienza e la tecnologia in Europa viste dai giovani SCOPRI IL JRC La scienza e la tecnologia in Europa viste dai giovani Concorso In occasione della celebrazione del 50 anniversario della firma dei trattati di Roma, il Joint Research Centre - Centro Comune

Dettagli

l evoluzione della casa

l evoluzione della casa MART Domotica ed Efficienza Energetica: la EN 15232 I consumi Nazionali. I pianti internazionali. La EN 15232. Metodi di calcolo. Risultati Ottenibili con i sistemi HBES 1 I consumi... Energia impiegata

Dettagli

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA..

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA.. COSI VEDO L ITALIA.. 15 edizione Carissimi volontari, A tutti i ragazzi e ragazze AFS/Intercultura stranieri, ospiti in Italia per un programma annuale o semestrale nel 2014/2015, assieme al Centro Locale

Dettagli

SISTEMATIZZAZIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI INNOVAZIONE. Equilibrio tra innovazione e obiettivi di razionalizzazione della spesa pubblica

SISTEMATIZZAZIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI INNOVAZIONE. Equilibrio tra innovazione e obiettivi di razionalizzazione della spesa pubblica SISTEMATIZZAZIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI INNOVAZIONE Equilibrio tra innovazione e obiettivi di razionalizzazione della spesa pubblica Torino, 20 Gennaio 2015 OPEN INCET Gruppo IREN al vertice del settore

Dettagli

Progetto FIESTA - Families Intelligent Energy Saving Targeted Action. Linee guida operative dello Sportello Energia EHD - Energy Help Desk

Progetto FIESTA - Families Intelligent Energy Saving Targeted Action. Linee guida operative dello Sportello Energia EHD - Energy Help Desk Progetto FIESTA - Families Intelligent Energy Saving Targeted Action Linee guida operative dello Sportello Energia EHD - Energy Help Desk Premessa Il Comune di Forlì è partner del progetto FIESTA Families

Dettagli

D.Lgs. 102/2014: i vantaggi per le imprese e le opportunità per le ESCo.

D.Lgs. 102/2014: i vantaggi per le imprese e le opportunità per le ESCo. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO EFFICIENZA ENERGETICA. OPPURTUNITÀ PER IMPRESE E PROFESSIONISTI. D.Lgs. 102/2014: i vantaggi per le imprese e le opportunità per le ESCo. Nicola Graniglia

Dettagli

Oggetto: Adesione al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) per l'energia sostenibile.

Oggetto: Adesione al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) per l'energia sostenibile. C.C. n. 12 del 14/04/2010 Oggetto: Adesione al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) per l'energia sostenibile. Il Sindaco-Presidente riferisce che: 1. nel novembre 2005 la Commissione Europea ha lanciato

Dettagli

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 Piano di comunicazione 2015 Indice Premessa 3 Azioni di comunicazione 3 Azione propedeutica: definizione dell immagine

Dettagli

GIUSEPPE VESUVIANO (NA), 6-7.02.2014 WORKSHOP IEE COVENANT CAPACITY

GIUSEPPE VESUVIANO (NA), 6-7.02.2014 WORKSHOP IEE COVENANT CAPACITY COVENANT CAPACITY Capacity building of local governments to advance Local Climate and Energy Action from planning to action to monitoring GIORNATE DI FORMAZIONE Il Patto dei Sindaci: opportunità di crescita

Dettagli

Il Patto dei Sindaci

Il Patto dei Sindaci Il Patto dei Sindaci Il Patto dei Sindaci Il Patto dei Sindaci è la principale iniziativa europea che unisce le autorità locali e regionali in un impegno comune per contribuire (raggiungendoli e superandoli)

Dettagli

La stesura del PAES, dal recupero dei dati al coinvolgimento dei portatori di interessi: problematiche riscontrate e soluzioni adottate.

La stesura del PAES, dal recupero dei dati al coinvolgimento dei portatori di interessi: problematiche riscontrate e soluzioni adottate. Piani d Azione per l Energia Sostenibile Aspetti tecnici ed operativi Trento, 15 maggio 2014 SalaBelli,PiazzaDanten.15 La stesura del PAES, dal recupero dei dati al coinvolgimento dei portatori di interessi:

Dettagli

Il progetto FIESTA: Obiettivi e stato dell arte Casa Matha - 21 maggio 2015 Silvia Ulazzi

Il progetto FIESTA: Obiettivi e stato dell arte Casa Matha - 21 maggio 2015 Silvia Ulazzi Il progetto FIESTA: Obiettivi e stato dell arte Casa Matha - 21 maggio 2015 Silvia Ulazzi The sole responsibility for the content of this presentation lies with the authors. It does not necessarily reflect

Dettagli

Clima Expo Roma punta sulle pompe di calore

Clima Expo Roma punta sulle pompe di calore Clima Expo Roma punta sulle pompe di calore Presente anche Aermec, primo marchio italiano del settore della climatizzazione, che fornisce un interessante insight sul mercato. Dal 10 al 12 novembre 2011

Dettagli

Audit Energetici Azioni di risparmio nell industria alimentare e nel terziario A cura di Antonio Siciliano Ambiente Italia Srl www.ambienteitalia.

Audit Energetici Azioni di risparmio nell industria alimentare e nel terziario A cura di Antonio Siciliano Ambiente Italia Srl www.ambienteitalia. Audit Energetici Azioni di risparmio nell industria alimentare e nel terziario A cura di Antonio Siciliano Ambiente Italia Srl www.ambienteitalia.it Perché è importante ridurre i consumi dell industria

Dettagli

Finanziamenti regionali per le P.M.I. per la realizzazione di audit energetici (misura co finanziata dal MI.S.E.)

Finanziamenti regionali per le P.M.I. per la realizzazione di audit energetici (misura co finanziata dal MI.S.E.) In collaborazione con: Finanziamenti regionali per le P.M.I. per la realizzazione di audit energetici (misura co finanziata dal MI.S.E.) Stefania Ghidorzi Direzione Energia Infrastrutture Lombarde Comitato

Dettagli

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus+? L'Erasmus+ è il programma di mobilità voluto e finanziato dall Unione

Dettagli

Un escursione per scoprire come raggiungere una maggiore sostenibilità energetica

Un escursione per scoprire come raggiungere una maggiore sostenibilità energetica alto adige energia da esplorare Un escursione per scoprire come raggiungere una maggiore sostenibilità energetica INVITO OMAGGIO ESCURSIONE ENERTOUR Iniziativa sostenuta dal Ministero dell Ambiente nell

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

Opportunità per le imprese: il Catalogo Energiapiù. Paola Carbone 23 novembre 2010

Opportunità per le imprese: il Catalogo Energiapiù. Paola Carbone 23 novembre 2010 Opportunità per le imprese: il Catalogo Energiapiù Paola Carbone 23 novembre 2010 CAMERA DI COMMERCIO E PROMOZIONE DELL ECONOMIA Logistica L'attività della Camera di Commercio nel campo della logistica

Dettagli

No lift days Giornate senza ascensore Campagna per il risparmio di energia nella mobilità verticale urbana

No lift days Giornate senza ascensore Campagna per il risparmio di energia nella mobilità verticale urbana Premessa No lift days Giornate senza ascensore Campagna per il risparmio di energia nella mobilità verticale urbana La città non si muove solo in senso orizzontale. Ogni giorno i suoi abitanti percorrono

Dettagli

Francesco Pierri Mobility Manager Provincia di Milano

Francesco Pierri Mobility Manager Provincia di Milano Intervento Francesco Pierri Mobility Manager Provincia di Milano Sala Falck Assolombarda 29 gennaio 2007 Convegno MUOVERE PERSONE E MERCI: LE POLITICHE E I PROGETTI PER LA COSTRUZIONE DELLA CITY LOGISTICS

Dettagli

Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie, risorse e strumenti per la pianificazione finanziaria integrata degli interventi

Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie, risorse e strumenti per la pianificazione finanziaria integrata degli interventi Empowerment delle Pubbliche Amministrazioni nella gestione e nell utilizzo di Strumenti innovativi e di ingegneria finanziaria per lo sviluppo economico locale Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie,

Dettagli

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini BC1 Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini Workshop Diapositiva 1 BC1 inserire i propri riferimenti Nome e Cognome relatore Titolo

Dettagli

ENERGY MANAGER QUALIFICATO ODC CHE OPERA AI SENSI UNI CEI EN ISO/IEC 17024

ENERGY MANAGER QUALIFICATO ODC CHE OPERA AI SENSI UNI CEI EN ISO/IEC 17024 ENERGY MANAGER QUALIFICATO ODC CHE OPERA AI SENSI UNI CEI EN ISO/IEC 17024 DURATA CORSO: 30 Ore CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI RILASCIATI DAL CORSO: PERITI AGRARI 15 CFP ARCHITETTI 15 CFP PERITI INDUSTRIALI

Dettagli

Efficienza energetica, nuova risorsa per gli enti locali

Efficienza energetica, nuova risorsa per gli enti locali Introduzione Facoltà di Ingegneria - Università di Trento Polo Tecnologico per l Energia l srl Efficienza energetica, nuova risorsa per gli enti locali Introduzione Obiettivi vincolanti fissati dal Consiglio

Dettagli

La soluzione energetica per le imprese

La soluzione energetica per le imprese egreen La soluzione energetica per le imprese La necessità per le imprese di essere sempre più competitive e di essere sempre più attente all ambiente in cui insiste l azienda stessa con i propri collaboratori,

Dettagli

NON PROFIT REPORT 2012

NON PROFIT REPORT 2012 NON PROFIT REPORT 2012 I COMPORTAMENTI DIGITALI DEGLI UTENTI FEDELI NEL TERZO SETTORE ABSTRACT Non Profit Report 2012 / 1 @contactlab #nonprofitreport PERCHÈ UNA RICERCA SUL NON PROFIT? GLI OBIETTIVI DELL

Dettagli

Energy Help Desk. Silvia Rossi

Energy Help Desk. Silvia Rossi Energy Help Desk Silvia Rossi The sole responsibility for the content of this presentation lies with the authors. It does not necessarily reflect the opinion of the European Union. Neither the EASME nor

Dettagli

Audit energetico degli edifici di proprietà dei Comuni piccoli e medi

Audit energetico degli edifici di proprietà dei Comuni piccoli e medi Piano d azione: Promuovere la sostenibilità ambientale a livello locale Area AMBIENTE Bando con scadenza 29 giugno 2007: Audit energetico degli edifici di proprietà dei Comuni piccoli e medi Il problema

Dettagli

SINTESI DEL SONDAGGIO SUL RISPARMIO ENERGETICO EFFETTUATO PRESSO LE FAMIGLIE DI BOVEZZO APRILE 2010

SINTESI DEL SONDAGGIO SUL RISPARMIO ENERGETICO EFFETTUATO PRESSO LE FAMIGLIE DI BOVEZZO APRILE 2010 SINTESI DEL SONDAGGIO SUL RISPARMIO ENERGETICO EFFETTUATO PRESSO LE FAMIGLIE DI BOVEZZO APRILE 2010 1 Che cosa è ContAgio ContAgio è un progetto di sensibilizzazione al risparmio energetico e all utilizzo

Dettagli

La riqualificazione energetica delle città: l esperienza in corso dei Condomini Intelligenti a Genova. 27 giugno 2012 - Prato

La riqualificazione energetica delle città: l esperienza in corso dei Condomini Intelligenti a Genova. 27 giugno 2012 - Prato La riqualificazione energetica delle città: l esperienza in corso dei Condomini Intelligenti a Genova 27 giugno 2012 - Prato 1 L AMBITO I paesi industrializzati hanno l obiettivo di ridurre dell 80% entro

Dettagli

ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI

ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI Ambito progetto ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI Realizzato per INTERSEALS S.r.l. Esigenza IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA PER IL MONITORAGGIO E L ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI AI FINI DI VERIFICARE INEFFICENZE

Dettagli