Was heisst hier Geld? Alla scoperta della moneta La Banca nazionale in breve

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Was heisst hier Geld? Alla scoperta della moneta La Banca nazionale in breve"

Transcript

1 Was heisst hier Geld? Alla scoperta della moneta La Banca nazionale in breve

2 «Banca nazionale svizzera» tutti i giorni, su ogni banconota, in tutte e quattro le lingue nazionali leggiamo questo nome. Forse proprio per questo non ci interroghiamo quasi mai sull origine del denaro. Avanti, dunque, con le domande! Che cos è il denaro, la moneta? Chi la produce? A che serve la Banca nazionale? Il presente opuscolo vuole rispondere in modo comprensibile e divertente a queste e altre domande. Partiamo alla scoperta! Buon divertimento!

3 Indice riassuntivo Il capitolo Moneta a pagina 4 descrive che cos è la moneta, a cosa serve e da dove proviene. [moneta > usi della moneta > baratto > valore di scambio > mezzi di pagamento > banconote > banche d emissione > riserve auree] Il capitolo Banche a pagina 14 spiega cosa sono gli interessi, come le banche moltiplicano la moneta e come la Banca nazionale funge da banca delle banche [banche commerciali > interessi > banche come intermediari > moltiplicazione della moneta > legge sulle banche > collegamento con la Banca nazionale > sistema di pagamento elettronico] Il capitolo Politica monetaria a pagina 24 rivela come la Banca nazionale approvvigiona il Paese di moneta e perché la sua attività si ripercuote sul nostro porta mo nete [approvvigionamento monetario > inflazione, deflazione > previsione d inflazione > gestione dell approvvigionamento monetario > operazione pronti contro termine, swap di valute > esempio concreto di politica monetaria > cambio > euro] Il capitolo BNS a pagina 36 presenta la BNS come azienda.[compiti della BNS > fondamenti giuridici > autonomia > prestazioni di servizi alla Confederazione > organizzazione]

4 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 4 La moneta, che cos è? Prima di tutto c è il denaro che conosciamo tutti: monete metalliche e banconote nel portamonete e nel salvadanaio. E la Postcard e la carta della banca? Sono tessere di plastica che rappresentano il denaro sul nostro conto. Questo tipo di denaro è detto moneta scritturale. Può essere adoperata direttamente oppure essere convertita in contanti in ogni momento. Senza moneta non si fa nulla. La moneta ci occorre per fare acquisti e pagamenti. Per comprare merci, dal panino al palazzo, e per pagare servizi, dalla telefonata al viaggio organizzato.

5 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria

6 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 6 «Offro patate cerco taglio di capelli» Prima che esistesse la moneta, si praticava il baratto. Immaginiamo un villaggio, dove tutti producono qualcosa di preciso: cereali, pane, lana, attrezzi e altre cose necessarie per vivere. Chi produce più di quel che gli occorre, scambia il resto contro altre merci. Ma per farlo deve prima trovare un partner corrispondente: chi vuole un taglio di capelli deve ad esempio trovare un parrucchiere che cerca patate. Ben più semplice è invece trovare un parrucchiere che ci taglia i capelli in cambio di un bene generalmente apprezzato, come ad esempio una conchiglia. È così che è nata la moneta, il mezzo di pagamento accettato da tutti. La moneta è il mezzo di scambio e di pagamento accettato da tutti. Ma la moneta funge anche da riserva di valore, poiché si può metterla da parte per più tardi. La moneta consente di risparmiare.

7 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria La moneta non si de - teriora, è vero, ma può perdere potere d acquisto: dopo un certo tempo, la quantità di beni che si riceve per una data somma si riduce. Affinché un economia funzioni bene, è in - dispen sabile che il potere d acquisto della moneta resti il più pos sibile cos - tante per parecchio tempo. Quanto costa? Per chi pratica il baratto non è facile stabilire il valore di scambio dei beni, vale a dire il loro prezzo. Quanti chili di cereali posso chiedere per un tavolo? Quanta lana costa un accetta? Dovremmo sempre avere in mente una tabella di conversione complicatissima, con il valore di ogni bene per rapporto ad ogni altro. Se si scam - biano tutte le merci contro il medesimo mezzo, la moneta, fissare e paragonare i prezzi diventa più facile. La moneta funge quindi anche da misura del valore. Consente di confrontare i prezzi e di fare i propri calcoli. 7 Le tre funzioni della moneta: mezzo di pagamento, riserva di valore e misura del valore.

8 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 8 E se pagassimo in conchiglie? Civiltà diverse dalla nostra hanno impiegato come moneta non solo conchiglie, ma anche denti di animali, pietre rare o addirittura lastre di tè essiccato. In fin dei conti, qualsiasi cosa può fungere da moneta a tre condizioni. Dev essere riconosciuta da tutti i partecipanti al commercio. Si deve aver fiducia nel suo valore. E, infine, deve trattarsi di un bene raro, perché soltanto quel che è raro ha valore. La sabbia si presterebbe male come moneta a differenza, per esempio, dell oro e dell argento. Affinché un bene diventi moneta, deve rispondere a tre pre supposti: accettazione generale, fiducia nel valore e quantità adeguata.

9 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria La moneta dev essere un bene scarso, ma non troppo. Un economia funzionante deve sempre disporre di una quantità di moneta sufficiente affinché acquisti e vendite si svolgano senza intoppi. Denti di capidoglio per le isole Figi. Una volta, i denti di capidoglio costituivano un mezzo di pagamento assai diffuso nell Arcipelago delle Figi. Quando quest ultimo divenne una colonia della Gran Bretagna, fu introdotta una nuova moneta, composta da banconote e monete metalliche. Per accelerare il riconoscimento e la diffusione presso la popolazione locale di questo mezzo di pagamento inusitato, si pensò di raffigurare su banconote e monete qualcosa a cui gli abitanti delle isole Figi attri buis - sero un elevato valore di scambio: denti di capidoglio! La moneta può essere trasferita, senza alcun problema, per via elettronica. In tal caso, si parla di operazioni di pagamento elettroniche. È un sistema rapido, sicuro ed economico. Al giorno d oggi, in Svizzera, la moneta scritturale tras ferita elettronicamente è superiore al contante in circolazione. 9

10 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS Con il passaggio dall oro alla carta, il valore intrinseco lasciò il posto al valore di scambio. Una moneta d oro o d argento è un oggetto di valore anche senza conio. La banconota, invece, non è che un pezzo di carta. L importo indicatovi, il valore di scambio, è assai più elevato del valore intrinseco della carta. Il valore di scambio determina quanto vale il biglietto nello scambio con altri beni. Oggigiorno, la maggior parte della moneta non ha più assolutamente alcun valore intrin - seco. Si tratta di moneta scritturale, che esiste unicamente come voce sui conti bancari e postali. Moneta e bestiame. In latino, «pecunia» non significa soltanto «denaro», ma anche «gregge».originariamente, infatti, gli an tichi Romani erano un popolo di conta dini e non conoscevano il denaro in forma di moneta. La ricchezza di una persona si deduceva dai capi di bestiame in suo possesso. Con il diffondersi della moneta, il termine «pecunia» acquistò un significato metaforico che mantenne anche quando i Romani non erano orm ai più allevatori, bensì i signori di buona parte del mondo antico. 10 Carta che vale oro Per lungo tempo, si impiegarono come mezzi di pagamento oro, argento e altri metalli preziosi. I metalli preziosi sono rari e difficili da estrarre e quindi beni scarsi. Sono beni richiesti. Possono essere conservati per un periodo indefinito. E con sentono di coniare monete. Le monete erano tuttavia piuttosto pesanti e difficili da trasportare. Era più semplice depositare l oro e l argento in una banca, ottenendone una ricevuta su carta, un «biglietto di banca» o «banco-nota». Ben presto, le banconote furono impiegate come mezzi di pagamento. Con l oro al sicuro, era più facile scambiare le carte. Nacque così la cartamoneta. Per parecchio tempo, d altronde, le banconote di diversi Paesi recarono la scritta: «Pagate al latore di questa nota il seguente importo in oro».

11 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria Se una banca centrale non riesce a man tenere stabile il valore della moneta, la gente perde fiducia nella valuta nazio nale. Le persone in co min - ciano a utiliz zare valute estere, ad esempio il dollaro, come mezzo di pagamento, anziché la propria moneta. Banconote diverse in quasi ogni città Una volta, diverse banche potevano emettere banconote proprie. Nel 1870 ancora, esistevano in Svizzera 28 banche d emissione. Questo sistema risultò tuttavia troppo complicato e si decise perciò di creare un istituto unico per l emissione delle banconote, una banca centrale. La Banca nazionale svizzera, che iniziò la sua attività nel 1907, ottenne dalla Confederazione il diritto esclusivo di emettere banconote. In Svizzera, soltanto la Banca nazionale svizzera ha il diritto di far produrre e di emettere banconote. Banconote convertibili in oro son tempi passati In passato, la Banca nazionale aveva l obbligo di convertire, su richiesta, le sue banco note in oro. I biglietti erano considerati sostituti dell oro la cui scarsità naturale ne ga rantiva il valore: la moneta era ancorata all oro. Oggi, l oro ha perso questa sua funzione di ancora monetaria. La Banca nazionale non detiene perciò più riserve auree così consistenti, ma provvede a conservare il valore della moneta per mezzo della sua politica mo netaria. 11

12 Altre domande? Curiosità sul tema «moneta» E le monete? La Banca nazionale non produce monete, ma le mette in circolazione per mandato della Confederazione. Il conio di monete è infatti compito della Confederazione, che ha affidato l'incarico a swissmint, la Zecca federale. In passato si coniavano monete d'argento o di rame; oggi si ricorre invece a leghe metalliche meno costose. Si devono per forza adoperare le banconote della BNS? In Svizzera, il franco svizzero è il mezzo di pagamento prescritto dalla legge. Se qualcuno effettua un pagamento con le banconote emesse dalla Banca nazio nale, gli altri devono accettarle. Possono ri - fiutarle unicamente se sospettano che si tratti di un falso. Ovviamente, è permesso pagare anche con carte di credito o con monete diverse dal franco sviz - zero purché il venditore sia d accordo. Perché in Svizzera si emettono in continuazione nuove banconote? Da quando esistono le banconote, esistono anche persone che le falsificano. Per far fronte a questo problema gli istituti d'emissione sviluppano caratteristiche di sicurezza sempre più raffinate e le inseriscono nelle nuove serie di banconote. Se un tempo si trattava soprattutto di falsificatori con notevoli abilità manuali, oggi, con l'avvento del computer, sempre più dilettanti si mettono a produrre falsi. Il progresso tecnologico ha pertanto reso necessario sostituire le serie di banconote circa ogni quindici anni.

13 Chi ha inventato la cartamoneta? Gli ideatori della moneta cartacea sono i Cinesi. Le prime forme di banconote si diffusero in Cina nel settimo secolo. In Europa, le banconote furono dap pri - ma introdotte come espediente prov vi - sorio, nel caso in cui, durante l as sedio di una città, non ci fossero monete statali a sufficienza. Le prime banco note regolari nacquero in Europa nel diciasettesimo secolo. Quanto costa la produzione di una banconota? Produrre banconote costa: circa 30 centesimi per ogni biglietto, non importa se da dieci o da mille franchi. La produzione consiste in diverse tappe: dai pri mi progetti alla produzione della carta, dalla stampa all inserimento delle caratteris tiche di sicurezza. Ogni anno, la Banca nazionale spende da 20 a 30 milioni di franchi per sostituire le banconote logore. Non si potrebbe fare a meno dei contanti? Oggigiorno, si può acquistare la mag - gior parte dei beni e servizi senza con - tanti. Monete e banconote mantengono tuttavia un ruolo importante per i pagamenti di piccole somme, per il semplice fatto che sono pratici. Ci sono poi affari che si regolano spesso in contanti, ad esempio nel commercio di auto usate o sul mercato del bestiame. Volete saperne di più?

14 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 14 Il normalissimo conto presso la normalissima banca I privati non possono aprire un conto presso la Banca nazionale. A questo scopo esistono le «normali» banche commerciali. Le banche custodiscono per noi il nostro denaro. Se abbiamo bisogno di contanti, possiamo prelevarli dal nostro conto. Se, per un deter minato progetto, ci occorre più di quel che possediamo, la banca può eventualmente concederci un credito. La banca effettua inoltre i nostri pagamenti, senza contanti, utilizzando direttamente la moneta scritturale sul nostro conto. Un conto in banca è una cosa pratica e sicura. E, oltretutto, il denaro sul conto frutta inte ressi.

15 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria

16 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 16 Di che cosa vivono le banche? Quando un cliente versa una somma sul suo conto, la banca non si accontenta di tenere il denaro in cassaforte. Lo mette a disposizione di altri clienti e ne trae un certo profitto. La banca concede un credito per il quale chiede un prezzo. Questo prezzo si chiama interesse. L interesse che la banca versa ai risparmiatori per il de - naro depositato è inferiore all interesse che chiede ai propri clienti per il denaro che cede in prestito. La differenza costituisce il guadagno della banca. Le banche commerciali custodiscono il denaro dei loro clienti e versano loro interessi. Se prestano denaro ai clienti, riscuotono interessi.

17 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria Il tasso d interesse dipende dalla doman da e offerta di mone ta. Se l offerta di moneta è scarsa e la domanda forte, il prezzo del denaro aumen - ta: gli interessi crescono. Se vi è invece un eccesso di moneta, il suo prezzo diminuisce: gli interessi si riducono. Intermediarie della moneta Un ruolo importante delle banche è quello di far circolare liberamente la moneta. Grazie ad esse, il denaro che gli uni hanno di troppo è ripartito tra coloro a cui serve proprio in quel momento. Le banche accettano i risparmi e trasferiscono questo denaro, in forma di crediti, a imprese, a privati o allo Stato. Per la maggioranza delle persone sarebbe troppo complicato cercare esse stesse debitori degni di fiducia. In - versamente, le imprese farebbero fatica a racimolare grandi importi dai risparmiatori privati. Le banche fungono perciò da intermediarie tra questi due gruppi. Le banche svolgono una funzione economica importante: dirigono la moneta là dove occorre. 17

18 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 18 Le banche e la moltiplicazione della moneta Le banche possono moltiplicare la moneta. Ecco come fanno. Ammettiamo che un cliente versi franchi sul suo conto. La banca è ora in grado di cedere questa somma in prestito ad un altro cliente. Per sicurezza, ne tratterrà una parte, ad esem pio franchi, come riserva. Può infatti darsi che il primo cliente voglia prelevare presto parte dei suoi averi dal conto. Il secondo cliente è un im presa che ha bisogno di denaro per l acquisto di nuovi computer. La banca le accorda un credito di franchi. L avere in conto del primo cliente non è dimi nuito: ammonta sempre ancora a franchi. Alla quantità complessiva di moneta esistente si sono tuttavia ag giunti i franchi in possesso dell impresa. In questo modo, le banche pos sono moltiplicare la moneta. La Banca nazionale può influenzare la creazione mo netaria delle banche aumentando o diminuendo i crediti che concede loro. Le banche possono moltiplicare la moneta cedendo in prestito gli averi versati sui conti, tranne una parte che trattengono come riserva.

19 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria Bancarotta. Non solo in italiano, buona parte della terminologia bancaria pro viene dalla lingua in uso nelle città commerciali italiane del Medioevo, dove sorsero le pri me banche d Europa. La stessa parola «banca» designa origina ria mente il banco sul quale si contavano e si cambiavano le monete. Se un banchiere non era più in grado di rimborsare i suoi clienti, l autorità pub bli - ca decretava che gli si spaccasse il banco a colpi di scure la «banca rotta»: un provvedimento drastico, ma inequivocabile! I risparmi sono protetti! Le banche amministrano una quantità considerevole di denaro ed hanno quindi una grande responsabilità. In Svizzera, esiste perciò una legge sulle banche che protegge i risparmiatori e impone alle banche di disporre di sufficienti liquidità. L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA), un gruppo di esperti scelti, vigila inoltre sul si stema bancario, affinché rimanga degno di fiducia. In Svizzera, i risparmi sono protetti dalla legge sulle banche. La FINMA sorveglia inoltre l attività della banche. 19

20 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 20 Una banca per le banche Le banche devono disporre di sufficienti riserve di contanti e di un conto per ef fet - tuare i loro pagamenti e quelli dei loro clienti. Questo conto è il conto giro che le banche detengono presso la Banca nazionale. Con i loro averi in conto giro, le banche acquistano dalla Banca nazionale le banconote di cui necessitano per i loro versamenti in contanti. I conti giro hanno tuttavia anche un altra funzione: quella di immettere la moneta dalla Banca nazionale nel sistema bancario. Mentre le banche moltiplicano la moneta concedendo crediti alla loro clientela, la Banca nazionale crea moneta nuova accordando crediti alle banche. A tal scopo, le banche e la Banca nazionale concludono uno scambio: le banche forniscono alla Banca nazionale cartevalori o valute estere in cambio di moneta nazionale. Non appena concluso lo scambio, l importo in que - stione è accreditato sul conto giro della banca. In tal modo, la moneta della Banca nazionale entra in circolazione. La Banca nazionale è la «banca delle banche». La moneta si crea in un operazione di scambio tra una banca e la Banca nazionale. Cartevalori o valute estere vengono scambiate contro moneta nazionale.

21 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria In sé, le banconote fresche di stampa, immagazzinate nei sotterranei della Banca nazionale, sono prive di valore. Soltanto quando le banche le comprano per mezzo dei loro averi in conto giro, facendole dunque uscire dalla Banca na - zionale, le banco note diventano moneta e acquistano un valore. I biglietti en trano poi in circo la zione, quando le banche li trasferiscono ai loro clienti. Attraverso la Svizzera per via elettronica Ogni giorno, milioni di pagamenti si svolgono in Svizzera senza contanti, per via elet - tronica per banca o per posta. Affinché questo sia possibile, tutti i partecipanti ai pagamenti elettronici sono collegati tra loro per mezzo di uno speciale sistema di computer, lo Swiss Interbank Clearing (SIC). Il SIC sottostà alla vigilanza della Banca nazionale ed è reputato uno dei sistemi di pagamento più efficienti del mondo. I partecipanti al SIC effettuano i pagamenti grazie ai loro averi in conto giro presso la Banca nazionale. 21 La Banca nazionale approvvigiona le banche di moneta. Le banche commerciali possono moltiplicare la moneta concedendo crediti.

22 Altre domande? Curiosità sul tema «banche» Chi sono i proprietari delle banche svizzere? La maggior parte delle banche sono possedute da azionisti. Le grandi banche appartengono ad azionisti privati, le banche cantonali sono, totalmente o per la maggior parte, di proprietà dei Cantoni. Esistono tuttavia anche banche private, appartenenti ad un numero ri - stretto di persone, chiamate soci. Senza banche, funzionerebbe l economia? In teoria, un economia senza banche è concepibile. A finanziare la casa pos so - no aiutare i parenti e le ditte possono assumere crediti da altre ditte. Le banche presentano tuttavia vantaggi de - terminanti rispetto alla mediazione pri - vata di capitali: dispongono di cono - scenze specialistiche e di risparmi in grandi quan tità e sono perciò in grado di ser vire parecchi debitori. È perciò difficile immaginare un economia moderna senza banche. Perché a volte il conto frutta più interessi e a volte meno? L interesse, il prezzo del denaro pre sta - to, oscilla a dipendenza della domanda e dell offerta. Se i rispar miatori versano sul conto parecchio capitale e la richiesta di crediti è piuttosto debole, le banche pagano meno interessi. Se invece l afflusso di risparmi è scarso e i crediti sono molto richiesti, le banche aumentano gli interessi.

23 Chi ha fondato la prima banca? E dove? Cambiavalute e prestatori di denaro esistevano in parecchie culture antiche. Nel Medioevo, il commercio prosperò in Europa, e con esso crebbe anche il bisogno di servizi bancari professionali. Tra le prime banche si trovano gli istituti bancari nelle città commerciali italiane di quel tempo. Che differenza c è tra un istituto d emi ssione e una banca centrale? Questi due termini designano la medesima istituzione, una banca responsabile dell approvvigionamento monetario di un Paese. Il termine «istituto d emis - sione» mette in risalto il monopolio d emis sione. Il termine «banca centra - le» descrive piuttosto il ruolo dell istituto centrale incaricato di emet tere la moneta, regolare l approv vigionamento monetario del Paese e fungere da centro di collegamento per i pagamenti. Che cosa succederebbe se, di colpo, tutti volessero prelevare i propri averi? Le banche si troverebbero in gravi difficoltà. È vero che le banche dispongono sempre di liquidità a tutela dei risparmiatori. Tuttavia, in caso di un vero assalto agli sportelli questi mezzi liquidi sarebbero insufficienti. In tal caso la Banca nazionale e le banche dovrebbero prendere provvedimenti d emergenza. Ma in un sistema bancario ben funzionante, con banche sane, una tale evenienza è assai improbabile. Volete saperne di più?

24 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 24 Quanta moneta per il Paese? La moneta dev essere scarsa, ma non troppo. Esercitare la politica monetaria significa regolare l approvvigionamento monetario del Paese in modo tale da mantenere prezzi stabili e consentire all economia di crescere liberamente. I prezzi sono stabili se una data somma consentirà domani e dopodomani di acquistare pressappoco la medesima quantità di beni che oggi. Per questo ci vuole un dosaggio adeguato della moneta. La Banca nazionale vi provvede con i mezzi della politica monetaria. La politica monetaria della Banca nazionale serve ad approvvigionare l economia della giusta quantità di moneta. In media, l aumento dei prezzi di beni e servizi dovrebbe risultare inferiore al 2 per cento all anno.

25 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria

26 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS Il troppo stroppia. In Africa occidentale, il cauri, una conchiglia rara in questa regione, fungeva un tempo da mezzo di pagamento. Verso la metà del XIX secolo, commercianti astuti pensarono bene di fare grossi affari con il cauri. Acquistarono le conchiglie in grandi quantità lungo la costa orientale dell Africa e le trasportarono per mare dall altra parte del continente, dove potevano rivenderle per otto volte il prezzo d acquisto. Tuttavia, più ne importarono e più il cauri perse valore. 26 Troppo non fa bene troppo poco neppure Cosa succede se circola troppa moneta? Ammettiamo che, un giorno, la Banca nazionale distribuisca in piazza dieci tonnellate di banconote nuove. Le gente si ritro verebbe con le tasche piene di soldi. Soldi che vorrebbe ovviamente spendere. Ma le cose che si possono comperare non aumenterebbero così di colpo. I nego - zianti potrebbero perciò vendere i loro articoli a prezzi più elevati. Nasce così l inflazione. L inflazione reca danno a molte persone. Non sempre, infatti, i redditi aumentano di pari passo con i prezzi. Cosa succede se, invece, la Banca nazionale non mette a disposizione abbastanza moneta? Le gente compra soltanto ancora lo stretto necessario. Ci sono troppi prodotti e servizi. Per riuscire a venderli, bisogna ridurre i prezzi. In questo modo sorge la deflazione. Il motore dell economia funziona a singhiozzo, le ditte chiu - dono i battenti, la disoccupazione cresce. Affinché il motore dell economia giri bene, non dev esserci né troppa né troppo poca moneta. Entrambe le cose pregiudicano lo sviluppo economico. Durante l inflazione, i prezzi aumentano. Durante la deflazione, calano.

27 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria Per sapere come varia il potere d acquisto del franco svizzero, ossia se la moneta valga più o meno di prima, si ricorre all indice nazionale dei prezzi al con - sumo. L indice viene calcolato ogni mese in base al costo di un determinato pa niere di merci e servizi, necessari per la vita di un economia domestica in Svizzera. Tale si - stema permette di misurare con precisione se merci e servizi siano diventati più o meno cari. Uno sguardo al futuro L inflazione non nasce dall oggi al domani. Se la Banca nazionale vuole opporvisi senza indugio, deve riconoscere per tempo i segni dell evoluzione futura. Per que - sto motivo, essa osserva attentamente la situazione economica e i prezzi ponendosi continuamente una serie di interrogativi. È possibile vendere quel che l economia produce? È facile trovare lavoro o c è rischio di disoccupazione? Com è la situazione economica all estero? Le risposte a tali domande consentono alla Banca nazionale di farsi un idea del futuro e di stimare l evoluzione dei prezzi nei prossimi anni. In questo modo, la Banca nazionale allestisce la cosiddetta previsione d inflazione. 27 La Banca nazionale cerca di mantenere, in Svizzera, prezzi stabili. A tal scopo stima il più esattamente possibile l evoluzione futura dell economia e dei prezzi, allestendo una previsione d inflazione.

28 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 28 Meno interessi = più moneta e viceversa Come fa la Banca nazionale per regolare l approvvigionamento di moneta nel Paese? È semplice. Se desidera accrescere la quantità di moneta a disposizione dell eco - nomia, la Banca nazionale riduce il prezzo dei suoi scambi con le banche, chiedendo loro minori interessi per i suoi crediti. Se ritiene che la moneta dovrebbe essere più scarsa, fa il contrario: aumenta il tasso d interesse e il credito diventa quindi più caro. La Banca nazionale regola la quantità di moneta, aumentando o riducendo il prezzo dei suoi crediti alle banche commerciali. Tassi d interesse bassi fanno aumentare la quantità di moneta, tassi d interesse elevati la riducono.

29 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria Le banche non acquistano franchi svizzeri soltanto dalla Banca nazionale, ma anche da altre banche commerciali. Il mercato internazionale di maggior rilievo per il franco svizzero si trova a Londra. Il tasso d interesse di Londra per franchi svizzeri e altre monete si chiama «Libor». Al fine di gestire l approv - vigionamento di moneta, la Banca nazionale indica alle banche commerciali, dove dovrebbe all incirca situarsi il Libor per il franco svizzero. Può ad esempio annunciare di voler mantenere il Libor tra il 3 e il 4 per cento. Le banche pagano gli interessi Tra gli affari che la Banca nazionale conclude con le banche commerciali, i più importanti sono le operazioni pronti contro termine. In un operazione pronti contro termine, la Banca nazionale compra cartevalori dalla banca commerciale, concor - dando fin dall inizio che la banca commerciale riacquisterà queste cartevalori più tardi. In tal modo, la banca ottiene un credito, mentre la Banca nazionale entra temporaneamente in possesso delle cartevalori. Per il credito, la Banca nazionale riscuote un interesse, l interesse pronti contro termine. 29 In un operazione pronti contro termine, la Banca nazionale concede a una banca un credito contro la consegna di cartevalori. Dopo qualche tempo, si procede allo scambio inverso. Per il credito, la banca paga interessi. Invece di cartevalori, la Banca nazionale può accettare dalle banche anche valute estere. Quest operazione si chiama swap di valute.

30 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria BNS 30 Come ci si accorge di cosa fa la Banca nazionale? Noi tutti ci accorgiamo di come la Banca nazionale regola l approvvigionamento di moneta. Immaginiamo, ad esempio, che la gente stia bene e sia in vena di spendere. C è chi prenota vacanze, chi compra automobili, chi costruisce la casa. Può darsi, tuttavia, che l economia non sia preparata ad una domanda tanto vivace. L offerta scarseggia e i prezzi cominciano ad aumentare. La previsione d inflazione per i pros - simi anni annuncia un rincaro superiore al 2 per cento. La Banca nazionale decide perciò di rendere la moneta più scarsa: innalza il tasso d interesse che chiede alle banche e mira ad un aumento del Libor. Le banche fanno minor ricorso a questi crediti costosi ed esigono, dal canto loro, interessi più elevati dai loro clienti. Ben presto, la gente si accorge che la moneta è diventata più scarsa. Alcuni rimandano le vacanze, altri decidono di accontentarsi ancora per un po della vecchia auto - mobile o di costruire la casa più tardi. I prodotti e servizi disponibili aumentano per rapporto all offerta di moneta. L aumento dei prezzi è frenato. La politica monetaria della Banca nazionale esercita i suoi effetti attraverso diversi canali: interessi, crediti, consumo e investimenti.

31 Moneta Banche Politica monetaria BNS Moneta Banche Politica monetaria L inflazione degli anni venti in Germania. Dopo la prima guerra mondiale, la banca centrale tedesca cominciò a stampare banconote a tutto spiano per pagare i debiti di guerra nei confronti della Francia, dell Inghilterra e degli Stati Uniti. L inflazione crebbe a dismisura. Di giorno in giorno, la moneta perdeva valore e la banca centrale stampava banconote di taglio sempre più elevato. Ben presto ci furono biglietti e addirittura francobolli del valore di diversi milioni o addirittura miliardi di marchi. Questo fenomeno fu chiamato «inflazione galoppante». 31

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

La Banca nazionale in breve

La Banca nazionale in breve La Banca nazionale in breve La Banca nazionale in breve Indice 2 La Banca nazionale in breve Introduzione 5 1 Il mandato della Banca nazionale 6 2 La strategia di politica monetaria 9 3 L attuazione della

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

la Banca Centrale esercita in autonomia (indipendenza dal Governo) la politica monetaria.

la Banca Centrale esercita in autonomia (indipendenza dal Governo) la politica monetaria. Politica monetaria Obiettivi principali della politica monetaria stabilità monetaria interna (controllo dell inflazione) stabilità monetaria esterna (stabilità del cambio e pareggio della BdP) ma può avere

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Capire il certificato di previdenza

Capire il certificato di previdenza Previdenza professionale Capire il certificato di previdenza Questo foglio informativo illustra la struttura del certificato di previdenza. Fornisce spiegazioni e contiene informazioni utili su temi importanti.

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

L apertura di una economia ha 3 dimensioni

L apertura di una economia ha 3 dimensioni Lezione 19 (BAG cap. 6.1 e 6.3 e 18.1-18.4) Il mercato dei beni in economia aperta: moltiplicatore politica fiscale e deprezzamento Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia Economia

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE BUONE AZIONI PER RISPARMIARE A cura del Servizio Socio Assistenziale della Comunità Alta Valsugana e Bersntol in collaborazione con i dipendenti delle Casse Rurali di Pergine Valsugana, Caldonazzo, Levico

Dettagli

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari Appunti del seminario tenuto presso l'università di Trieste - Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia - insegnamento di Geografia

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Swiss Life Flex Save Uno/Duo. Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia

Swiss Life Flex Save Uno/Duo. Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia Swiss Life Flex Save Uno/Duo Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia Approfittate di una moderna assicurazione di risparmio con prestazioni garantite e opportunità di rendimento Swiss Life Flex

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Gli anziani e Internet

Gli anziani e Internet Hans Rudolf Schelling Alexander Seifert Gli anziani e Internet Motivi del (mancato) utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone sopra i 65 anni in Svizzera

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali Monetario Mercato monetario e mercato finanziario Finanziario Breve termine: 0-18 m. Lungo termine: > 18 m. Impiego liquidità Valuta / banconote / B.o.t. (buoni ordinati del tesoro) C/c (conto corrente)

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Capitolo 10 Z Elasticità della domanda

Capitolo 10 Z Elasticità della domanda Capitolo 10 Z Elasticità della domanda Sommario Z 1. L elasticità della domanda rispetto al prezzo. - 2. La misura dell elasticità. - 3. I fattori determinanti l elasticità. - 4. L elasticità rispetto

Dettagli

POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI

POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI capitolo 15-1 POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI OBIETTIVO: EQUILIBRIO (ANCHE SE NEL LUNGO PERIODO) DISAVANZI: IMPLICANO PERDITE DI RISERVE VALUTARIE AVANZI: DANNEGGIANO ALTRI PAESI E CONDUCONO A

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

3.07 Prestazioni dell AVS Apparecchi acustici dell AVS

3.07 Prestazioni dell AVS Apparecchi acustici dell AVS 3.07 Prestazioni dell AVS Apparecchi acustici dell AVS Stato al 1 gennaio 2015 In breve I beneficiari di rendite di vecchiaia e di prestazioni complementari all AVS/AI che risiedono in Svizzera e sono

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

Legge federale per la protezione degli stemmi pubblici e di altri segni pubblici

Legge federale per la protezione degli stemmi pubblici e di altri segni pubblici Legge federale per la protezione degli stemmi pubblici e di altri segni pubblici 232.21 del 5 giugno 1931 (Stato 1 agosto 2008) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, in virtù degli articoli

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Patto per una Svizzera produttiva

Patto per una Svizzera produttiva Unia Segretariato centrale Weltpoststrasse 20 CH-3000 Berna 15 T +41 31 350 21 11 F +41 31 350 22 11 www.unia.ch Patto per una Svizzera produttiva La Svizzera ha bisogno di un fondo per la produzione basato

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava Scale Chi ha stabilito i rapporti d altezza fra le note musicali? Chi ha stabilito che le note sono sette e i semitoni dodici? Se il è uguale al Re perché hanno lo stesso nome? Se sono diversi qual è più

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs 3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a una rendita di vecchiaia le persone che hanno raggiunto l'età ordinaria

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE)

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) Regolamento (CEE) n. 2137/85 del Consiglio del 25 luglio 1985 Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) EPC Med - GEIE Via P.pe di Villafranca 91, 90141 Palermo tel: +39(0)91.6251684

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Contributi all assicurazione contro la disoccupazione

Contributi all assicurazione contro la disoccupazione 2.08 Contributi Contributi all assicurazione contro la disoccupazione Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve L assicurazione contro la disoccupazione (AD) è un assicurazione sociale svizzera obbligatoria come

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli