Le disposizioni che regolano tutti i servizi richiesti dall I.P.A. per detti soggiorni sono articolati nel presente disciplinare come segue:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le disposizioni che regolano tutti i servizi richiesti dall I.P.A. per detti soggiorni sono articolati nel presente disciplinare come segue:"

Transcript

1 STATI UNITI

2 2. Il presente Capitolato stabilisce le condizioni e le prestazioni indispensabili dei vari Servizi che devono essere forniti dalla Agenzia incaricata per l effettuazione dei soggiorni studio negli Stati Uniti d America, promossi dall I.P.A. per i figli dei propri iscritti. Le disposizioni che regolano tutti i servizi richiesti dall I.P.A. per detti soggiorni sono articolati nel presente disciplinare come segue: Capitolo I - Trasporto dei Partecipanti dagli aeroporti di arrivo ai colleges A/R Capitolo II - Soggiorno, visite ed escursioni; Capitolo III - Condizioni aggiuntive. Il Servizio di trasporto dei Partecipanti avverrà dal Punto di ritrovo prefissato con appuntamento, fino ai colleges predestinati, sia in andata che in ritorno. I servizi saranno regolati secondo i seguenti punti:

3 3. a.1) PARTENZA IN ORE DIURNE Le partenze debbono avvenire esclusivamente nelle ore diurne con aerei di linea di Compagnie di bandiera, senza scalo e senza trasbordo su altro aereo. Tale indirizzo è motivato dalla opportunità di prevenire alla partenza disguidi nel raduno dei partecipanti, e di non trasformare una vacanza studio in occasioni di maggiori affaticamenti. Il Tour Operator deve avere la piena disponibilità dei posti con relativo deposito cauzionale versato alle Compagnie aeree al momento della presentazione delle offerte. Il Tour Operator deve dimostrare di aver avuto esperienza nel settore dei soggiorni studio all estero per almeno 3 anni consecutivi dalla presente richiesta. Il vincitore dovrà dare: - Diffusione di adeguato materiale informativo, almeno 15 gg. prima della partenza; - Gadget, guida della località, etichette bagaglio. a.2) ACCOMPAGNATORI Ogni singolo Gruppo di Partecipanti sarà servito da 2 Accompagnatori del Tour Operator di madre lingua e da un responsabile alla vigilanza nominato dall Ente commissionante, che in ogni caso non potranno essere a disposizione per più di 40 persone. 4.

4 Si puntualizza che gli Accompagnatori devono essere persone altamente qualificate da comprovare attraverso appositi attestati riconosciuti in Italia e nei paesi ospitanti ed essere disponibili ad esaudire tutte le richieste di informazioni ed indicazioni dei Partecipanti. Gli accompagnatori dovranno inoltre preoccuparsi di rendere il viaggio confortevole. In ogni caso gli accompagnatori e con questo anche l Agenzia avranno la completa ed indiscussa responsabilità per un perfetto, preciso e confortevole viaggio per tutti i partecipanti al Gruppo assegnato. Ad ogni gruppo sarà preposto un responsabile scelto tra personale qualificato da comprovare attraverso appositi attestati riconosciuti in Italia e nei paesi ospitanti, reperito tramite agenzie all uopo abilitate ed avente caratteristiche di conoscenza della lingua del luogo di soggiorno, così come certificato da apposita documentazione. Detto responsabile sarà il referente dell Istituto e dovrà controllare e riferire sulla idoneità delle strutture, sull andamento del soggiorno e soprattutto sul rispetto, da parte dei Tour Operator e dei dirigenti dei college, delle norme del presente capitolato. a.3) CENTRO INFORMATIVO Presso l I.P.A. verrà istituito un Centro Informativo che in collaborazione con gli uffici dell Agenzia verrà informato dagli Accompagnatori, dai Partecipanti ed in primis dal Dirigente dell Istituto di particolari ed eccezionali situazioni che possono essersi verificate per il viaggio o soggiorno dei Partecipanti medesimi. 5.

5 L Agenzia oltre che assicurare una linea di contatto diretta e continua con l I.P.A dovrà provvedere entro 24 ore dalla comunicazione, a superare eventuali situazioni eccezionali che si dovessero verificare. a.4) SISTEMAZIONE IN COLLEGE/CAMPUS Il trasporto dei Partecipanti, come servizio, terminerà con l arrivo al college prefissato e con la sistemazione di tutti i Partecipanti e dei loro bagagli, nei rispettivi alloggi. Il completamento di tale operazione, l esito ottenuto, ed ogni situazione eventualmente riscontrata dovrà essere comunicata tempestivamente al Centro Informativo dell I.P.A. che ne terrà nota. a.5) RESPONSABILITÀ La responsabilità totale di tutta l organizzazione per ogni e qualsiasi inconveniente o incidente è della Agenzia ovvero Tour Operator che assume l appalto delle Vacanze Studio per l I.P.A. e che quindi ne risponde secondo le normative vigenti nel settore e le prescrizioni del presente capitolato. Ad integrazione e chiarimento si puntualizza che eventuali responsabilità di altre Agenzie, dipendenti, incaricati, accompagnatori, collaboratori, ristoranti, alberghi, trasportatori non esimono dalla responsabilità primaria ed assoluta dell assuntore dell appalto che solo successivamente potrà richiedere in altra sede il ristoro dei danni che avrà dovuto pagare all I.P.A. ovvero ai partecipanti. 6.

6 a.6) ASSICURAZIONI PER IL VIAGGIO Dopo aver convenuto con l I.P.A. una valida Compagnia di Assicurazione, l Agenzia Appaltante o chi per lei stipulerà apposita polizza assicurativa nei termini indicati nel contratto di tutti i partecipanti alle Vacanze. I partecipanti, all atto della prenotazione dovranno stipulare apposita polizza assicurativa per annullamento viaggi. I massimali saranno quelli indicati nel contratto. a.7) VARIAZIONI DI ITINERARIO Variazioni di itinerario potranno essere proposte all I.P.A. e per questa ai suoi rappresentanti che le potranno accettare o rifiutare a loro insindacabile giudizio, solo ed esclusivamente a fronte di dimostrate cause di forza maggiore. In ogni caso le eventuali variazioni di itinerario non potranno generare maggiori oneri per i viaggiatori e per l I.P.A. 7.

7 I Servizi che verranno prestati per il soggiorno dei partecipanti saranno regolati dalle indicazioni di seguito richiamate. a.1) COLLEGES LOCALITA - DURATA PERIODO NUMERO PARTECIPANTI In sede di offerte si dovranno prevedere esclusivamente colleges oppure campus, hotel residenza appositamente attrezzati per corsi di lingua, situati nelle vicinanze di centri abitati e serviti da mezzi di trasporto (metropolitana oppure autobus di linea). I soggiorni dovranno svolgersi nel mese di luglio-agosto della durata complessiva di 14/15 giorni per ciascun corso, nelle città di New York - Miami. Il numero dei partecipanti è pari al massimo a 80 unità, indipendentemente dal numero delle località prescelte per tali soggiorni negli Stati Uniti d America, ed il trasferimento privato da aeroporto a hotel e viceversa dovrà essere a carico del tour operator. 8.

8 a.2) SISTEMAZIONE Per la sistemazione nei colleges oppure hotel è da prevedere la sistemazione in camere doppie con servizi privati dotate di tutte le normali attrezzature e comfort. Si assume come principio che per ogni due ragazzi sia disponibile un bagno all interno della stanza. Non saranno ammesse eventuali variazioni a tale indicazione di principio generale. Ogni camera dovrà essere dotata di bagno con doccia o vasca. Il numero dei partecipanti per ogni singola struttura dovrà essere perfettamente proporzionato alla ricettività dell albergo e non dovrà assolutamente essere superato, con il complessivo degli ospiti, sia dall I.P.A. che di altra provenienza. La sistemazione dovrà avvenire in posizione ottimale ai fini dello svolgimento delle lezioni e delle altre attività senza dispendiosi trasferimenti. a.3) PULIZIA La pulizia e la igienizzazione dei servizi comuni e dei bagni dovrà effettuarsi ogni giorno, le camere devono essere pulite a fondo 1 volta al giorno. I cambi degli asciugamani e della biancheria devono essere effettuati giornalmente. 9.

9 a.4) VITTO Il trattamento di pensione completa dovrà essere giornalmente e preventivamente portato a conoscenza dei partecipanti e rispondere al programma relativo all intero periodo di soggiorno con analisi giornaliera, depositato presso l I.P.A., con l indicazione: a) della quantità in grammi del primo piatto prima della cottura; b) della quantità in grammi del secondo piatto, di norma a base di carne; c) della quantità dei contorni, di norma a base di verdure fresche di stagione; d) dolce, frutta fresca e bevande, con l indicazione del peso in grammi e della quantità in centilitri delle bevande. La grammatura degli alimenti dovrà essere particolarmente abbondante, e ridondante in relazione all età dei partecipanti e tutti i cibi dovranno avere la caratteristica della genuinità e freschezza. Sia per i primi piatti che per i secondi piatti dovranno essere disponibili almeno due portate cadauno da scegliere. Data l età dei ragazzi almeno 1 dei 2 pasti potrà essere consumato presso ristoranti convenzionati per poter offrire l opportunità di testare varie cucine internazionali tipiche della cultura multietnica americana. a.5) ASSISTENZA Ogni gruppo di partecipanti con sede nel college sarà assistito da 2 accompagnatori che in ogni caso non potranno essere a disposizione per più di 20 persone. 10.

10 Gli accompagnatori dovranno conoscere la lingua parlata e scritta del paese ospitante. Unitamente agli accompagnatori ogni gruppo sarà assistito dal Responsabile dell I.P.A. addetto alla vigilanzasul rispetto del capitolato che avrà funzioni di referente nei confronti del tour operator. Come già puntualizzato per i trasporti, gli accompagnatori devono essere persone altamente qualificate da comprovare attraverso appositi attestati riconosciuti in Italia e nei paesi ospitanti e devono essere in grado e disponibili ad esaudire tutte le richieste di informazioni ed indicazioni che potranno essere formulate dai Partecipanti. Gli accompagnatori dovranno inoltre essere in grado di mediare e gestire ogni richiesta e possibile contestazione tra i partecipanti e la dirigenza e personale del college. In ogni caso gli accompagnatori, avranno l incarico di provvedere per un confortevole soggiorno per tutti i partecipanti assegnati al proprio Gruppo, nonché al quotidiano collegamento sulla situazione con l agenzia od Organizzazione Turistica. a.6) ASSICURZIONI L Agenzia dovrà prevedere alla stipula a favore dei partecipanti delle seguenti tipologie di assicurazione: 1) Responsabilità Civile verso terzi; 2) Infortuni ed eventi terminali; 3) Polizza assistenziale malattia (per ogni e qualsiasi forma di patologia anche acquisita in dipendenza del soggiorno; 4) Spese per rientro anticipate. 11.

11 I massimali saranno di almeno ,00 euro a studente, per infortunio ed ,00 per invalidità permanente o morte. a.7) ASSISTENZA MEDICA L Agenzia avrà l onere di garantire una presenza medica per 2 ore tutti i giorni e la possibilità di avere sul posto l opportuna assistenza medica per tutti i partecipanti, ventiquattro ore su ventiquattro. Al responsabile dell I.P.A. dovranno essere fornite tutte le informazioni relative alla localizzazione degli Ospedali e dei posti di primo intervento o pronto soccorso con i relativi numeri telefonici, al fine di poter assicurare una pronta ed efficace assistenza sanitaria. a.8) MODALITA DI PAGAMENTO - 30% alla stipula del contratto; - 40% 20 giorni prima della partenza; - 30% al rientro dei partecipanti. N.B.: nel caso di contestazioni avanzate dal responsabile assegnato dall IPA (vedi punto a.2) che abbiano comportato spese a carico dei partecipanti e/o dell I.P.A. oppure che possano comportare spese, la quota del 30% del costo da liquidare al rientro dei partecipanti, verrà defalcata di tali importi, in attesa della loro definizione. Parimenti si opererà nel caso di prestazione di servizi il cui differenziale economico sia inferiore a quelli pattuiti. Le contestazioni valide saranno quelle avanzate per iscritto, con copia al Centro informativo dell I.P.A. di cui al punto a.3 12.

12 b.1) ESCURSIONI Per tutto il soggiorno dovrà prevedersi un calendario articolato giornalmente, con l indicazione dettagliata delle lezioni, delle attività sia sportive che ludiche e delle visite locali, che dovrà interessare l intero arco della giornata. In particolare per le visite locali dovranno prevedersi in numero minimo di due per una intera giornata ed un numero di due di mezza giornata. Il calendario delle visite dovrà prevedere sia quelle della prima settimana che quella della seconda settimana. a) Il mezzo di trasporto dovrà essere in pulman privato GT per tutta la durata dell escursione; c) le proposte per gite, escursioni e visite dovranno essere preventivamente illustrate con un programma scritto dei reali servizi che verranno prestati come: - Località da visitare con indicazione delle mete turistiche che verranno visitate; - n. 2 accompagnatori con conoscenza della lingua parlata e scritta del paese ospitante; - Tessera settimanale dei mezzi pubblici Visita di almeno 6 attrazioni tipiche della località; d) 1 spettacolo teatrale/sportivo/cinema; 13.

13 e) Guida, autorizzata ed esperta delle mete da visitare,con l obbligo di illustrare compiutamente ed efficacemente i luoghi da visitare; f) Soluzione dei pasti; g) Orari del programma, sia di partenza che di arrivo con precisa organizzazione dei pasti. b.2) LEZIONI a) Le lezioni di lingua non potranno essere inferiori a n. 20 totali, da effettuarsi nel college o in sedi universitarie non distanti dal college ed in orario esclusivamente antimeridiano con obbligo di frequenza; Test d ingresso, orientation, test di fine corso. b) Durante le lezioni dovrà essere distribuito gratuitamente il necessario materiale didattico; c) Alla fine del corso dovrà essere rilasciato un attestato di partecipazione riconosciuto dal Ministero degli Affari Esteri. b.3) ATTIVITA SPORTIVE RICREATIVE a) Nei colleges dovranno essere disponibili le attrezzature necessarie per svolgere attività sportive (calcio, tennis, ecc.); b) Le attività sportive fruibili dovranno essere singolarmente specificate secondo un preordinato programma e per ognuna dovrà essere indicato l orario di fruizione gior-naliero; c) Per ogni settimana dovranno essere organizzate n. 2 serate in discoteca 2 proiezioni films, karaoke, 1 serata a teatro. 14.

14 c.1) - RECLAMI I reclami potranno essere denunciati oltre che in forma scritta, anche verbalmente oppure a mezzo telefono. L agenzia è tenuta a provvedere entro 24 ore dalla ricezione o, comunque, anche prima in relazione alla tipologia del reclamo. Al reclamo verbale o telefonico seguirà la conferma scritta, anche a mezzo fax. Qualora le difformità ed i vizi del pacchetto turistico, nonché le inadempienze nella sua organizzazione o realizzazione siano presentati nel luogo di esecuzione alle prestazioni turistiche, l Agenzia deve prestare al cliente l assistenza richiesta e ricercare una equa e pronta soluzione. I reclami possono essere presentati sino al 30 giorno successivo alla conclusione della iniziativa turistica. c.2) - RESPONSABILITA DELL AGENZIA L Agenzia o comunque l organizzazione incaricata dall I.P.A. della realizzazione dell iniziativa risponde dei danni arrecati a motivo dell inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da essa stessa personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l evento è derivato da fatto del cliente o da fatto estraneo alla fornitura delle prestazioni previste in contratto. L Agenzia dovrà essere coperta, per i fatti di cui sopra da polizza assicurativa. 15.

15 c.3) - RECESSO/ANNULLAMENTO Qualora ci fossero casi di recesso per viaggi o soggiorni già prenotati gli eventuali rinunciatari possono essere sostituiti da altre persone. In caso di annullamento del servizio totale o parziale, per fatti non imputabili all I.P.A., comunicato prima della partenza, l Agenzia è tenuta a rimborsare gli eventuali acconti unitamente alla comunicazione di annullamento. Il recesso-annullamento comporta le seguenti penalità. 10 % dell importo totale fino a 15 gg. prima della partenza; 50 % dell importo totale da 14 gg. a 3 gg. prima della partenza; 100% dell importo totale da 2 gg. al giorno della partenza. Devono essere stipulate polizze a copertura spese annullamento viaggio c.4) - FORO Per qualsiasi controversia che dovesse sorgere sarà esclusivamente competente il foro di Roma. IL DIRETTORE Dott. Enrico Fantauzzi IL PRESIDENTE On. Massimo Nardi

Capitolo I - Trasporto dei Partecipanti dagli aeroporti di arrivo ai colleges A/R

Capitolo I - Trasporto dei Partecipanti dagli aeroporti di arrivo ai colleges A/R INGHILTERRA 2. Il presente Capitolato stabilisce le condizioni e le prestazioni indispensabili dei vari Servizi che devono essere forniti dalla Agenzia di viaggi Tour operator incaricata per l effettuazione

Dettagli

NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA

NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA ALLEGATO 1 NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA I rapporti contrattuali derivanti dell aggiudicazione sono regolate dalle norme contenute nel D.I. 44/01 e dalla legge e dal regolamento di contabilità

Dettagli

Agenzie di Viaggi / Tour Operator

Agenzie di Viaggi / Tour Operator LICEO SCIENTIFICO STATALE Luigi Siciliani Via Alessandro Turco, 7 88100 CATANZARO - tel. 0039 0961/745131 - fax 0961/744287-741143 741143 czps03000b@istruzione.it - http://www.liceosiciliani.it/ - c/cp

Dettagli

COMUNE di TREPUZZI. ( Provincia di Lecce) AVVISO PUBBLICO scadenza il 23-07-2015

COMUNE di TREPUZZI. ( Provincia di Lecce) AVVISO PUBBLICO scadenza il 23-07-2015 COMUNE di TREPUZZI ( Provincia di Lecce) AVVISO PUBBLICO scadenza il 23-07-2015 Prot. n. 8717 08 Lug.2015 OGGETTO: organizzazione gita per cittadini anziani residenti nel Comune di Trepuzzi nelle località

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Morcone Don Peppino Diana

Istituto di Istruzione Superiore Morcone Don Peppino Diana Prot. n. Morcone, 30 gennaio 2012 CAPITOLATO D ONERI TRA ISTITUTO E AGENZIA DI VIAGGI Allegato n.1 1. L Agenzia di viaggi (di seguito denominato ADV) si impegna a rispettare tutte le norme del decr. lgs.

Dettagli

SCHEMA DI CAPITOLATO D ONERI TRA LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E LE AGENZIE DI VIAGGI

SCHEMA DI CAPITOLATO D ONERI TRA LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E LE AGENZIE DI VIAGGI SCHEMA DI CAPITOLATO D ONERI TRA LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E LE AGENZIE DI VIAGGI 1. L Agenzia di Viaggi (di seguito denominata ADV) si impegna a rispettare le indicazioni delle CC.MM. n. 291 del 14/10/1992

Dettagli

Prot. n. 8048 C/15 Telese Terme, 12 dicembre 2011

Prot. n. 8048 C/15 Telese Terme, 12 dicembre 2011 Prot. n. 8048 C/15 Telese Terme, 12 dicembre 2011 OGGETTO: gara d appalto per viaggi di istruzione L Istituto di Istruzione Superiore Telesi@ indice una gara d appalto, rivolta a tutte le agenzie di viaggio

Dettagli

Prot. n. 8040C/10 Telese Terme, 30 ottobre 2010

Prot. n. 8040C/10 Telese Terme, 30 ottobre 2010 Prot. n. 8040C/10 Telese Terme, 30 ottobre 2010 OGGETTO: gara d appalto per viaggi di istruzione L Istituto di Istruzione Superiore Telesi@ indice una gara d appalto, rivolta a tutte le agenzie di viaggio

Dettagli

OFFERTA SPECIALE SOGGIORNO STUDIO in UK ESTATE 2015 ISTITUTO LUIGI SETTEMBRINI - ROMA. Presso MAGNIFICO SUMMER CAMPUS

OFFERTA SPECIALE SOGGIORNO STUDIO in UK ESTATE 2015 ISTITUTO LUIGI SETTEMBRINI - ROMA. Presso MAGNIFICO SUMMER CAMPUS OFFERTA SPECIALE SOGGIORNO STUDIO in UK ESTATE 2015 ISTITUTO LUIGI SETTEMBRINI - ROMA Presso MAGNIFICO SUMMER CAMPUS UNIVERSITY OF LEICESTER programma come indicato alle pagine 14 e 15 del catalogo BAC

Dettagli

REGOLAMENTO VISITE DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VISITE DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO VISITE DI ISTRUZIONE ART. 1 - MOTIVAZIONI Le visite d istruzione devono essere coerenti con gli obiettivi educativi e didattici del corso di studi e si possono distinguere in: a- visite dirette

Dettagli

Condizioni generali di Noleggio

Condizioni generali di Noleggio Condizioni generali di Noleggio 1. Oggetto del contratto Il Contratto ha per oggetto la fornitura del servizio di noleggio di articoli di puericultura e relativi accessori (di seguito Bene o Beni ) tra

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Il rispetto delle regole si rende necessario anche all esterno della scuola, in particolare durante le uscite scolastiche che costituiscono per gli

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE STANGA

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE STANGA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE STANGA Via Milano 24, 26100 Cremona Tel.: 0372 22230 Fax: 0372 29635 Istituto Tecnico Agrario Cremona, Crema Istituto

Dettagli

CITTÀ DI ARZIGNANO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

CITTÀ DI ARZIGNANO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA CITTÀ DI ARZIGNANO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con deliberazione di C.C. n 88 del 20/12/2010 1 2 ART. 1 - OGGETTO 1. La mensa scolastica

Dettagli

a.a. 2007-2008 Facoltà di Agraria dell Università Politecnica delle Marche

a.a. 2007-2008 Facoltà di Agraria dell Università Politecnica delle Marche Domanda di rimborso spese Master Universitario di II livello in Gestione e valorizzazione delle risorse agro-forestali in a.a. 2007-2008 Facoltà di Agraria dell Università Politecnica delle Marche (compilare

Dettagli

COMUNE DI OLLOLAI ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI OLLOLAI ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI COMUNE DI OLLOLAI ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO SI RENDE NOTO CHE L AMMINISTRAZIONE COMUNALE INTENDE ORGANIZZARE UN SOGGIORNO TERMALE A CHIANCIANO DI N.10 GIORNI; PERIODO dal 5 al 14 settembre

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA Cod. CIG: 4449788139

DISCIPLINARE DI GARA Cod. CIG: 4449788139 DISCIPLINARE DI GARA Cod. CIG: 4449788139 ( ALLEGATO A ) Premesso che per l attuazione di n. 2 corsi di approfondimento della lingua inglese e della lingua francese all estero previsti dal seguente obiettivo:

Dettagli

Tenerife Mar Rosso Cuba Messico Rep. Dominicana Thailandia Kenya Zanzibar. maredamare

Tenerife Mar Rosso Cuba Messico Rep. Dominicana Thailandia Kenya Zanzibar. maredamare Tenerife Mar Rosso Cuba Messico Rep. Dominicana Thailandia Kenya Zanzibar maredamare non solo turismo promuove lo sviluppo in Africa collaborando con Un impegno di giustizia per la realizzazione dei suoi

Dettagli

Sez. I Contratti di Albergo

Sez. I Contratti di Albergo CAPO XI USI DEL SETTORE TURISTICO ALBERGHIERO Sez. I Contratti di Albergo Art. 1 - Ordinazione L impegno dell alloggio è assunto nel momento in cui l albergatore accetta di riservare la camera ordinata

Dettagli

CONDIZIONI DI VENDITA

CONDIZIONI DI VENDITA CONDIZIONI DI VENDITA Contratto di Vendita Pacchetto Turistico Premesso che: a) il Consumatore ha diritto di ricevere una copia del contratto di vendita del pacchetto turistico (ai sensi dell art.35 del

Dettagli

REGOLAMENTO PACCHETTO PRESTIGE CA VENDRAMIN

REGOLAMENTO PACCHETTO PRESTIGE CA VENDRAMIN REGOLAMENTO PACCHETTO PRESTIGE CA VENDRAMIN ORGANIZZAZIONE TECNICA Mirco Santi Viaggi S.r.l. Via Torino, n. 151/A 30172 Mestre (VENEZIA) - Aut. Provincia di Venezia nr. 4/2005 prot. 10765 del 15/02/2005

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto Di seguito le Condizioni Generali di Contratto per il prodotto di Todomodo - Multisolution Travel.

Condizioni Generali di Contratto Di seguito le Condizioni Generali di Contratto per il prodotto di Todomodo - Multisolution Travel. Condizioni Generali di Contratto Di seguito le Condizioni Generali di Contratto per il prodotto di Todomodo - Multisolution Travel. INTRODUZIONE Todomodo Multisolution Travel del Gruppo La Terra Srl con

Dettagli

TIPOLOGIA DI VIAGGI I viaggi di istruzione comprendono diverse iniziative che si possono così sintetizzare:

TIPOLOGIA DI VIAGGI I viaggi di istruzione comprendono diverse iniziative che si possono così sintetizzare: Alleg.N.8 - Viaggi d istruzione e visite guidate I viaggi di istruzione e le visite guidate sono iniziative didattico-culturali finalizzate ad integrare la normale attività della scuola sia sul piano della

Dettagli

Il consumatore può rescindere il contratto senza pagare nessuna penale nei seguenti casi:

Il consumatore può rescindere il contratto senza pagare nessuna penale nei seguenti casi: CONDIZIONI DEL SERVIZIO IN CASO DI PAGAMENTO CON BONIFICO 1. CONTRATTO DI VIAGGIO I contratti di viaggio come il presente sono regolati dalle disposizioni contenute nel D.Lgs 206/2005, D.Lgs 111 del 17/3/95

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE USCITE DIDATTICHE, LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI D ISTRUZIONE/ CAMPI SCUOLA

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE USCITE DIDATTICHE, LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI D ISTRUZIONE/ CAMPI SCUOLA REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE USCITE DIDATTICHE, LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI D ISTRUZIONE/ CAMPI SCUOLA ( Scuola Infanzia, Primaria, Secondaria I grado) ART.1. FINALITA ART.2. TIPOLOGIA ART.3. PROGRAMMAZIONE

Dettagli

SUMMER SCHOOL OF ENGLISH UNIVERSITY OF SUSSEX AND UNIVERSITY OF BRIGHTON BRIGHTON 17-31 LUGLIO 2010

SUMMER SCHOOL OF ENGLISH UNIVERSITY OF SUSSEX AND UNIVERSITY OF BRIGHTON BRIGHTON 17-31 LUGLIO 2010 SUMMER SCHOOL OF ENGLISH BRIGHTON 17-31 LUGLIO 2010 Sulla base delle schede di pre-adesione pervenuteci abbiamo deciso di organizzare la Summer School di Inglese presso le Università di Brighton e Sussex

Dettagli

Prot.n.1708 Roma, 26 Novembre 2010. OGGETTO: Rinnovo assicurazione 2011 decorrenza 01 gennaio 2011

Prot.n.1708 Roma, 26 Novembre 2010. OGGETTO: Rinnovo assicurazione 2011 decorrenza 01 gennaio 2011 IL PRESIDENTE Prot.n.1708 Roma, 26 Novembre 2010 Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal Coni e dal Ministero dell Interno - Iscritto al Registro delle Associazioni di Promozione Sociale del Ministero

Dettagli

Garanzie Massimali (fino a) franchigia. 50% del costo, fino a 500,00 NO

Garanzie Massimali (fino a) franchigia. 50% del costo, fino a 500,00 NO Caratteristiche del prodotto Lastminute.com ed Elvia sono lieti di offrirvi una polizza a copertura delle Spese di Annullamento per il Vostro viaggio. Per consentirvi di verificare che il prodotto assicurativo

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Prot. n. 2000/da Guidonia, 13/11/2014 ALBO ISTITUTO Sito internet: http://www.liceoguidonia.it/ OGGETTO: Indizione gara procedura ristretta, così come definita dall art. 125, del D.Lgs. 12/04/2006, n.

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO A. MANZONI REGOLAMENTO VIAGGI E VISITE DI ISTRUZIONE

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO A. MANZONI REGOLAMENTO VIAGGI E VISITE DI ISTRUZIONE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO A. MANZONI V. Moncenisio, 24 10042 Nichelino (TO) tel. 011.6809090 - fax 011.6275497 e mail segreteria.sm.manzoni.nichelino@scuole.piemonte.it manzonic@gmail.com C.M. TOMM173003

Dettagli

OGGETTO: richiesta preventivi viaggi di istruzione classi quinte ginnasio, prime e seconde liceo

OGGETTO: richiesta preventivi viaggi di istruzione classi quinte ginnasio, prime e seconde liceo MINISTERO DELL ISTRUZIONE. DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE GIULIO CESARE 00198 ROMA CORSO TRIESTE, 48 Fax 06/85355339 Tel. 06/8416353 X

Dettagli

Ville in affitto Mykonos

Ville in affitto Mykonos - CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE - La sottoscrizione del modulo di prenotazione e considerata piena accettazione di tutte le seguenti condizioni: 1. PRENOTAZIONE Un acconto del 30% del valore dell affitto

Dettagli

Al regolamento del saldo, i documenti di viaggio ed i biglietti aerei verranno spediti mediante assicurata convenzionale.

Al regolamento del saldo, i documenti di viaggio ed i biglietti aerei verranno spediti mediante assicurata convenzionale. PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO Ai sensi dell art. 2 n. 1 decreto legislativo n. 111 del 17.3.95 di attuazione della Direttiva 90/314/CEE: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ELIO VITTORINI

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ELIO VITTORINI PROT.N. 4003/C14 VISTO il DI 44/2001 art 34 ; GARA VIAGGI DI ISTRUZIONE 2013/14 IL DIRIGENTE SCOLASTCO VISTO il Codice dei Contratti (D.Lgs 163/2006 art 125 e DPR 5/10/2010); VISTA la legge 136/2010; VISTO

Dettagli

I requisiti di ammissibilità alla selezione sono i seguenti:

I requisiti di ammissibilità alla selezione sono i seguenti: MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI GUIDA PER LO STUDENTE

Dettagli

Comune di Figino Serenza Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI

Comune di Figino Serenza Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI Comune di Figino Serenza Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI IN VIGORE DAL 01.06.2012 INDICE Premessa Art. 1 Oggetto del regolamento

Dettagli

Programmazione Fondi Strutturali 2007-2013

Programmazione Fondi Strutturali 2007-2013 Unione Europea MIUR Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Regione Siciliana Via Enrico Besana, n. 12/C - 95122 Catania ctis028009@istruzione.it www.luciamanganoct.it ctis028009@pec.istruzione.it

Dettagli

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e Fornitori Ufficio Gare e Contenzioso

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e Fornitori Ufficio Gare e Contenzioso ALLEGATO 3 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e Fornitori Ufficio Gare e Contenzioso PROCEDURA EX ART. 27, COMMA 1, DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI.

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. A.S. 2012/2013 L Istituto scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO VIA LUIGI RIZZO, 1 di seguito chiamato scuola,

Dettagli

COMUNE DI BREBBIA PROVINCIA DI VARESE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI BREBBIA PROVINCIA DI VARESE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI BREBBIA PROVINCIA DI VARESE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 40 del 25.11.2013 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART.

Dettagli

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE M A C E D O N I O M E L L O N I Viale Maria Luigia, 9/a 43125 Parma Tel 0521.282239 Fax 0521.200567 ssmellon@scuole.pr.it www.itcmelloni.it ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

Istituto Superiore. Prot. 953 C/14 Al sito WEB www.iisscosentinomarsala.it

Istituto Superiore. Prot. 953 C/14 Al sito WEB www.iisscosentinomarsala.it LICEO CLASCO Istituto Superiore Giovanni XXIII Cosentino Via Eliodoro Lombardi, 1 91 MARSALA E-mail: tpis7d@istruzione.it Posta Certificata: tpis7d@pec.istruzione.it Tel. 93-96 Fax. 93-9131 INDIRIZZI DI

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

CONVENZIONE PER L UTILIZZO DELLA FORESTERIA TRA. l UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA, di seguito denominata Università, con sede

CONVENZIONE PER L UTILIZZO DELLA FORESTERIA TRA. l UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA, di seguito denominata Università, con sede CONVENZIONE PER L UTILIZZO DELLA FORESTERIA TRA l UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA, di seguito denominata Università, con sede in via dell Artigliere n. 8 a Verona, Codice Fiscale 93009870234, nella persona

Dettagli

Condizioni Generali di vendita

Condizioni Generali di vendita Condizioni Generali di vendita 1. PREMESSA - NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO: Premesso che: a) il Decreto Legislativo n. 206 del 06/09/2005 Codice del Consumo dispone a protezione del consumatore che l

Dettagli

Comune di Legnaro Provincia di Padova

Comune di Legnaro Provincia di Padova Comune di Legnaro Provincia di Padova REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI (Regolamento a latere del Regolamento sull Ordinamento Uffici e Servizi)

Dettagli

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Prot. n. 1931/b15 Quarto,11/04/2014 - Albo della scuola - Sito web dell Istituto - Atti OGGETTO : BANDO DI GARA VIAGGIO DI ISTRUZIONE in Sicilia - Anno Scolastico 2013/2014 C.I.G. n. 5714306A7A Questa

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET Abbiategrasso, 13 dicembre 2012 Prot. n. 3920/A4 Spett.le Agenzia di Viaggi E.mail ALL ALBO WEB ALLA COMMISSIONE VIAGGI DI ISTRUZIONE ALLA COMMISSIONE ACQUISTI OGGETTO: Richiesta preventivi per viaggi

Dettagli

Lotto 1) SPAGNA CIG: 5989074436

Lotto 1) SPAGNA CIG: 5989074436 Lotto 1) SPAGNA CIG: 5989074436 Si richiede il preventivo per il seguente Stage Linguistico: SPAGNA nel periodo marzo (fine)/aprile 2015 (8gg/7notti) per il quale preveda: La sistemazione in hotel/residencia

Dettagli

Assicurazione FIAB. Le procedure per la gestione delle assicurazioni giornaliere FIAB.

Assicurazione FIAB. Le procedure per la gestione delle assicurazioni giornaliere FIAB. Assicurazione FIAB. Le procedure per la gestione delle assicurazioni giornaliere FIAB. La FIAB dal 2004 ha in corso una polizza per le proprie associazioni. Leggere con attenzione le modalità e le coperture.

Dettagli

PROT. N. 9081/C14 PALAZZOLO S/O., 02.12.2014

PROT. N. 9081/C14 PALAZZOLO S/O., 02.12.2014 PROT. N. 9081/C14 PALAZZOLO S/O., 02.12.2014 ALL ALBO AGLI ATTI ALLE AGENZIE VIAGGI OGGETTO: BANDO DI GARA VIAGGIO DI ISTRUZIONE CIG ZD912000F3 Questo Istituto, nell ambito delle attività programmate dai

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

Condizioni generali di prenotazione

Condizioni generali di prenotazione OFFERTA SPECIALE Condizioni generali di prenotazione 1. Introduzione Le presenti condizioni generali costituiscono parte integrante del contratto stipulato con ICEtravel Srl Via Mauro Macchi, 28 20124

Dettagli

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI FILADELFIA (VV) AVVISO PUBBLICO POR FSE CALABRIA 2007/2013. ASSE IV Capitale Umano

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI FILADELFIA (VV) AVVISO PUBBLICO POR FSE CALABRIA 2007/2013. ASSE IV Capitale Umano UNIONE EUROPEA FONDI STRUTTURALI 2007-2013 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI FILADELFIA (VV) Assessorato Istruzione, Alta Formazione, e Ricerca N. prot. 4542/C12 del 19/06/2010 AVVISO PUBBLICO POR FSE

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte

Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Finali Nazionali di Badminton Istituzioni scolastiche del I (scuole

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO

CAPITOLATO D APPALTO CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL'OPERA NAZIONALE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO CIG 6201196CD0

Dettagli

CONSORZIO CASE DI VACANZE DEI COMUNI NOVARESI NOVARA Via F.lli Rosselli 1 ooooooooo

CONSORZIO CASE DI VACANZE DEI COMUNI NOVARESI NOVARA Via F.lli Rosselli 1 ooooooooo CONSORZIO CASE DI VACANZE DEI COMUNI NOVARESI NOVARA Via F.lli Rosselli 1 ooooooooo N.26 = OGGETTO: CASA DI VACANZE DI DRUOGNO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI RISTORAZIONE E PULIZIA L anno duemilatredici, il giorno

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI COMUNE DI VITTORIA (Provincia di RAGUSA) REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI APPENDICE N. 2 DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA GESTIONE, ALL UTILIZZO ED ALLA GUIDA DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA

Dettagli

Regolamento viaggi d istruzione e visite guidate

Regolamento viaggi d istruzione e visite guidate Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO GIANNI RODARI Via Niobe, 52 00118 ROMA C.F. 97028710586 Tel/fax 06 79810110 Tel. 06 79896266 e-mail: RMIC833007@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO Ai sensi dell art. 2 n. 1 decreto legislativo n. 111 del 17.3.95 di attuazione della Direttiva

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 3 VIALE ROMA,15-06121 PERUGIA Tel.075.5726094 - Fax 075.5721909

Istituto Comprensivo Perugia 3 VIALE ROMA,15-06121 PERUGIA Tel.075.5726094 - Fax 075.5721909 Istituto Comprensivo Perugia 3 VIALE ROMA,1-06121 PERUGIA Tel.07.72609 - Fax 07.721909 email: pgic86600d@istruzione.it Prot. n. 893/A37 Perugia, 2 Febbraio 201 Alle Agenzie: VECCHIA STAZIONE Piazzale Bellucci,1

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO T.VECELLIO Via T. Vecellio, 28 36030 SARCEDO tel. 0445/884178 Fax 0445/344270 e Mail: viic83800d@istruzione.it / Sito: www.icvecellio.it REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE,

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

USA Work & Travel USA 2010

USA Work & Travel USA 2010 USA Work & Travel USA 2010 Work and travel USA permette ai partecipanti di vivere e lavorare in America per un periodo massimo di 4 mesi durante le vacanze estive universitarie. Sia che si lavori come

Dettagli

Prot. n. 2514/D04_a Cerignola, 14/03/2015. Spett.le Agenzia. Spett.le Agenzia. Spett.le Agenzia. Spett.le Agenzia. Spett.

Prot. n. 2514/D04_a Cerignola, 14/03/2015. Spett.le Agenzia. Spett.le Agenzia. Spett.le Agenzia. Spett.le Agenzia. Spett. Prot. n. 2514/D04_a Cerignola, 14/03/2015 Travel Way Corso Garibaldi, 91 71016 San Severo (FG) Tel. Fax 0882/22579 La Laguna s.r.l. Piazza della Repubblica, 20 71011 San Severo (FG) Tel. 0882/642045 Fax

Dettagli

Lucca Marathon. 28 Ottobre 2012

Lucca Marathon. 28 Ottobre 2012 28 Ottobre 2012 Angolo Giro è orgogliosa di annunciare che anche quest anno è stata nominata tour operator ufficiale per la maratona di Lucca 2012. Siamo lieti di proporvi i seguenti pacchetti da 3 e 5

Dettagli

TARIFFE PROFESSIONI TURISTICHE

TARIFFE PROFESSIONI TURISTICHE TARIFFE PROFESSIONI TURISTICHE (Delibera giunta provinciale n. 484 del 19/12/2003) TARIFFE GUIDE TURISTICHE ½ giornata fino a 5 persone ½ giornata fino e 20 persone 60,00 Euro 85,00 Euro la tariffa di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO INTRODUZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO INTRODUZIONE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO INTRODUZIONE Le presenti condizioni generali si applicano ai contratti aventi ad oggetto la vendita dei pacchetti turistici organizzati e/o venduti da SPEED DATE VACANZE,

Dettagli

LA RETTRICE D E C R E T A. Art. 1 Corso di formazione linguistica

LA RETTRICE D E C R E T A. Art. 1 Corso di formazione linguistica DECRETO N LA RETTRICE - Viste le leggi sull istruzione universitaria; - Vista la Legge regionale 26/2009 relativa al piano integrato delle attività internazionali; - Visto il Piano Integrato delle attività

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS DI MOLFETTA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS DI MOLFETTA Prot. N. 3273/A13c del 30 maggio 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS DI MOLFETTA Vista la nota della MIUR - Direzione Generale per gli Affari Internazionali prot.

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI SERVIZI PER VILLA E O APPARTAMENTO DELLA PUGLIA NEW LIFE S.r.l Bari

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI SERVIZI PER VILLA E O APPARTAMENTO DELLA PUGLIA NEW LIFE S.r.l Bari REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI SERVIZI PER VILLA E O APPARTAMENTO DELLA PUGLIA NEW LIFE S.r.l Bari I gentili clienti sono tenuti a leggere e a impegnarsi al rispetto del presente regolamento per il buon funzionamento

Dettagli

PUBBLICAZIONE DEL BANDO

PUBBLICAZIONE DEL BANDO Istituto Comprensivo U. BETTI" Via Ponchielli, 9-63900 Fermo (Fm) 0734-228768 Fax 0734-223316 C.F. 90055080445 segreteria: apic840006@istruzione.it; apic840006@pec.istruzione.it Prot. n. 1677/C14 Fermo,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DEL SERVIZIO DI RICARICA CONTO FAMIGLIA PER LA MENSA SCOLASTICA

CAPITOLATO SPECIALE DEL SERVIZIO DI RICARICA CONTO FAMIGLIA PER LA MENSA SCOLASTICA Provincia di Torino SETTORE POLITICHE EDUCATIVE E SOCIALI UFFICIO ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE DEL SERVIZIO DI RICARICA CONTO FAMIGLIA PER LA MENSA SCOLASTICA PERIODO SETTEMBRE 2015 GIUGNO 2020 1 INDICE

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE NON CONTINUATIVA. Con la presente scrittura privata, si concorda e stipula, a partire dal.../.../2015, quanto segue:

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE NON CONTINUATIVA. Con la presente scrittura privata, si concorda e stipula, a partire dal.../.../2015, quanto segue: CONTRATTO DI COLLABORAZIONE NON CONTINUATIVA Con la presente scrittura privata, si concorda e stipula, a partire dal.../.../2015, quanto segue: 1) Il/la Sig./Sig.ra... (di seguito il Collaboratore o il

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFELICE DI ROCCELLA PROV. DI PALERMO

COMUNE DI CAMPOFELICE DI ROCCELLA PROV. DI PALERMO COMUNE DI CAMPOFELICE DI ROCCELLA PROV. DI PALERMO CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE E MEDIA CHE EFFETTUANO IL TEMPO PROLUNGATO

Dettagli

Soggiorni e Itinerari Tematici per Giovani e Anziani. Allegato 1 Lotto C. al Regolamento per l accreditamento dei Soggetti Fornitori

Soggiorni e Itinerari Tematici per Giovani e Anziani. Allegato 1 Lotto C. al Regolamento per l accreditamento dei Soggetti Fornitori Direzione Centrale Credito e Welfare Soggiorni e Itinerari Tematici per Giovani e Anziani Allegato 1 al Regolamento per l accreditamento dei Soggetti Fornitori SCHEDA DEI REQUISITI MINIMI LOTTO C High

Dettagli

REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI D ISTRUZIONE 1. Finalità REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI D ISTRUZIONE I viaggi d istruzione e le visite guidate, intese quali strumenti per collegare l esperienza scolastica all ambiente esterno nei suoi aspetti fisici,

Dettagli

Per il viaggio su indicato è richiesto il trasferimento in Treno AV - A/R per circa 45 persone.

Per il viaggio su indicato è richiesto il trasferimento in Treno AV - A/R per circa 45 persone. IST. TEC. COMM. G. E LICEO SCIENTIFICO LEONARDO DA VINCI VIA FILIPPO TURATI TEL.081 5285380 FAX 081 5281440 C.F. 90044450634 POGGIOMARINO E-mail nais019006@istruzione.it PEC: nais019006@pec.it Prot. nr.25

Dettagli

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. 36 DEL

Dettagli

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA POLIVALENTE PALAINCONTRO IN VIA A. MORO Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 16 del 21.06.2007

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE Il presente regolamento interno, riguardante le uscite didattiche e i viaggi di istruzione, viene redatto con costante riferimento alla C.M. 291/92

Dettagli

COMUNE DI CALVI DELL UMBRIA PROVINCIA DI TERNI

COMUNE DI CALVI DELL UMBRIA PROVINCIA DI TERNI COMUNE DI CALVI DELL UMBRIA PROVINCIA DI TERNI TELEFONO 0744/710119-710723 - FAX 0744/710159 - E-MAIL: COMUNECALVI@TISCALINET.IT ART. 1 Il Comune di Calvi dell Umbria, in esecuzione della deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER VIAGGI DI ISTRUZIONE (approvazione con delibera del Consiglio d'istituto del 07/10/2013)

REGOLAMENTO INTERNO PER VIAGGI DI ISTRUZIONE (approvazione con delibera del Consiglio d'istituto del 07/10/2013) ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO, ISTITUTO STATALE D ARTE V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) tel. 0588 86055 - fax 0588

Dettagli

CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE

CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE INTRODUZIONE Le seguenti condizioni generali costituiscono parte integrante del contratto stipulato tra Lei e la Società Agricola Vezio SRL CONTRATTO Il contratto è regolato

Dettagli

Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei principali casi di disservizio aeroportuale

Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei principali casi di disservizio aeroportuale Via Volturno n. 33-30173 VENEZIA/MESTRE Telefono e Fax 041/5349637 E-mail: info@associazionedifesaconsumatori.it www.associazionedifesaconsumatori.it Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA E ALL ESERCIZIO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (ART. 5 - L.R. N. 7 DEL 31 MARZO 2003)

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA E ALL ESERCIZIO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (ART. 5 - L.R. N. 7 DEL 31 MARZO 2003) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA E ALL ESERCIZIO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (ART. 5 - L.R. N. 7 DEL 31 MARZO 2003) MARCA DA BOLLO 14,62 Il sottoscritto nome nato a Stato: Sesso:M/F residente

Dettagli

MODULO DI DENUNCIA SINISTRO

MODULO DI DENUNCIA SINISTRO SINISTRO NUMERO: Riservato ERV Mil, --/--/2010 MODULO DI DENUNCIA SINISTRO Data Denuncia Sinistro COMPILARE IN STAMPATELLO Europäische Reiseversicherung AG Sede Legale Rosenheimer Straße 116 D-81669 München

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE DELLA PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Allegato A alla delibera di C. C. n. 14 del 30.08.2012 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art.

Dettagli

1. LISBONA- dal 11 al 15 Marzo 2014 in aereo- indicativamente 78 studenti + 8 accompagnatori

1. LISBONA- dal 11 al 15 Marzo 2014 in aereo- indicativamente 78 studenti + 8 accompagnatori ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ETTORE MAJORANA Via Caselle 26 40068 San Lazzaro di Savena - BO tel. 051-6277811 Fax 051-454153 posta elettronica:iismajorana@iismajoranasanlazzaro.it Prot. n.5144 /C14

Dettagli

La visita di istruzione è un occasione formativa e di apprendimento che consente di allargare i propri orizzonti culturali.

La visita di istruzione è un occasione formativa e di apprendimento che consente di allargare i propri orizzonti culturali. REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE Art.1 FINALITA E PRINCIPI La visita di istruzione è un occasione formativa e di apprendimento che consente di allargare i propri orizzonti culturali. In particolare consente

Dettagli

CAPITOLATO PER CAMPO SCUOLA DI SCI CAPITOLATO PER CAMPO SCUOLA DI VELA

CAPITOLATO PER CAMPO SCUOLA DI SCI CAPITOLATO PER CAMPO SCUOLA DI VELA M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA U F F I C I O S C O L A S T I C O R E G I O N A L E P E R I L L A Z I O I.I.S VIA ROMA 298 - Via Roma n 298, 00012 - Guidonia

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE E DISINFEZIONE DEI LOCALI INTERNI

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA. Dipartimento per la Programmazione. Direzione Generale per gli Affari Internazionali

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA. Dipartimento per la Programmazione. Direzione Generale per gli Affari Internazionali MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Dipartimento per la Programmazione Direzione Generale per gli Affari Internazionali Uff. IV - Programmazione e Gestione dei Fondi Strutturali

Dettagli

CONVENZIONE PER IL TRASPORTO SOCIALE DI SOGGETTI HANDICAPPATI OSPITI DEI CENTRI DIURNI

CONVENZIONE PER IL TRASPORTO SOCIALE DI SOGGETTI HANDICAPPATI OSPITI DEI CENTRI DIURNI CONVENZIONE PER IL TRASPORTO SOCIALE DI SOGGETTI HANDICAPPATI OSPITI DEI CENTRI DIURNI Premesso che l Istituzione per i Servizi alla Persona del Comune di Livorno interviene per garantire il trasporto

Dettagli

PROGRAMMA DI RAGAZZA ALLA PARI NEGLI STATI UNITI!

PROGRAMMA DI RAGAZZA ALLA PARI NEGLI STATI UNITI! MONDO INSIEME ITALIA MONDO INSIEME USA MONDO INSIEME Via Castiglione, 35 12, Encinitas Court sede operativa 40124 Bologna-ITALIA Laguna Beach, Tel: 0039 0382 400439 Tel: 0039 051 6569 257 CA 92651, USA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

Associazione della Proprietà Edilizia della Provincia di Savona. Sindacato Inquilini Casa e Territorio aderente alla. aderente a:

Associazione della Proprietà Edilizia della Provincia di Savona. Sindacato Inquilini Casa e Territorio aderente alla. aderente a: Associazione della Proprietà Edilizia della Provincia di Savona Sindacato Inquilini Casa e Territorio aderente alla aderente a:! 1 CONTRATTO TIPO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE TURISTICO E PER USO VACANZA Ai

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO VIAGGI TUTTO COMPRESO

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO VIAGGI TUTTO COMPRESO CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO VIAGGI TUTTO COMPRESO I) PREMESSE 1. L obbiettivo di Tim Travel Tours di Montorfani Timoteo, detta in seguito l agenzia, è quello di rendere la pianificazione delle vostre

Dettagli