Nutrition Facts Serving Size 1 Tbsp (15ml) Servings Per Container: (indicare numero) Amount Per Serving Calories 120 Fat Cal. 120

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nutrition Facts Serving Size 1 Tbsp (15ml) Servings Per Container: (indicare numero) Amount Per Serving Calories 120 Fat Cal. 120"

Transcript

1 Etichette per Olio di Oliva: Breve Guida Fonte: North American Olive Oil Association 5 Ravine Drive P.O. Box 545, Matawan, NJ Tel: Fax: Tradotto da: WineCountry.IT 20 Holstein Road, San Ansdelmo, CA94960 Tutte le indicazioni sulle etichette sono regolate dalla Food and Drug Administration (FDA), con la sola eccezione della a Country of Origin Marking Requirement (Paese di Provenienza), che è regolato dal Customs Service, (Ufficio doganale), ma viene comunque controllato dalla FDA. Il punto di maggior attenzione oggi negli Stati Uniti è posto sui contenuti nutritivi degli alimenti, di conseguenza, le etichette apposte sulle confezioni di olio di oliva devono contenere quanto segue: Nutritional labeling (Fattore nutrizionale): Tutti i fattori nutrizionali contenuti devono essere specificati, ad eccezione di quelli al di sotto di 5 calorie per dose (serving o dose, corrisponde a 15ml [1 Tbsp, o cucchiaio, nelle misure americane]). La FDA richiede che nel caso dell'olio d'oliva vengano dichiarate le seguenti sostanze: Totale contenuto calorico (in incrementi di 5 unità fino ad un totale di 50, in incrementi di 10 unità oltre 50. Se il contenuto è inferiore a 5 va indicato 0) Calories ( Calorie da contenuto totale dei grassi) Dichiarate in incrementi di 5 unità fino ad un totale di 50, in incrementi di 10 unità oltre 50. Se il contenuto è inferiore a 5 va indicato 0. Total Fat (Totale grassi) Saturated Fat (Grassi saturi) Totale di tutti i grassi saturi. ) Esempio di controetichetta (Prodotto USA) Nutrition Facts Serving Size 1 Tbsp (15ml) Servings Per Container: (indicare numero) Amount Per Serving Calories 120 Fat Cal. 120 (indicare la percentuale delle calorie di 1 serving basato su una dieta di calorie giornaliere) Total Fat 14g Saturated Fat 2g Polyunsaturated Fat 1.5g Monounsaturated Fat 10g Cholesterol 0mg Sodium 0mg Total Carbohydrate 0g % Daily Value * 22% 1 Protein 0g Not a significant source of dietary fiber, sugars, vitamin A, vitamin C, calcium and iron. *Percent Daily values are based on a 2,000 calorie diet.

2 2,000 calorie diet. se il contenuto è inferiore a mezzo grammo per dose. Carbohydrate (Totale carboidrati) in incrementi di 1 gr. meno di mezzo grammo va dichiarato 0 mg Protein (Proteine) Dichiarato in incrementi di 1 gr. - Meno di mezzo grammo va dichiarato 0 mg, oppure "Less than 1 gram". Sodium (Sodio) meno di 5 mg Esempio di etichetta principale per dose va dichiarato 0 mg. - Da 5 a 140 mg va dichiarato in incrementi di 5 arrotondando al valore più prossimo. Oltre 140 mg gli incrementi sono di 10 MARCHIO mg) Cholesterol (Colesterolo) Non occorre dichiararlo se il contenuto è inferiore ai 2 Olive Oil milligrammi per dose, in questo caso tuttavia, occorre dichiarare A Cholesterol and in una nota in fondo all'etichetta "Not a significant source of Sodium Free Food cholesterol". Se il contenuto è da due a 5 mg, la dicitura deve Contains 14g of fat per serving essere "less than 5 milligrams". See nutritional information Oltre 5mg va dichiarata in for fat content incrementi di 5 mg, arrotondando al valore più prossimo. Contenuto inferiore a 2m g per dose va dichiarato 0m g. Altri eventuali componenti. Devono inoltre essere indicate le 1 QT. 1.8 FL OZ. (1 LITER) quantità per dose e le dosi contenute (in Tbsp [cucchiai da tavola] e ml). Dichiarazioni opzionali: Calories from saturated fat (Calorie da grassi saturi). In grammi, a0 se meno di mezzo grammo) Non polysaturated fat (Grassi non polisaturati) Non monosaturated fat (Grassi non monosaturati) È buona pratica indicare i valori suindicati. Inoltre è bene aggiungere in fondo all'etichetta le seguenti dichiarazioni: Not a significant source of dietary fiber, sugars, vitamin A, vitamin C, calcium, and iron. e Percent Daily Values are based on a 2,000 calorie diet. NOTA BENE: La grandezza dei caratteri (type o font) dipende dalle dimensioni dell'etichetta. In un'etichetta di massimo 5 pollici quadrati (32,258 cm 2 ) le font devono essere almeno un sedicesimo di pollice (1,5875 mm), se l'etichetta supera i 5 pollici quadrati ma è meno di 25 (161,29 cm 2 ) le font non devono essere più piccole di un ottavo di pollice (3.175 mm), oltre 25 pollici quadrati ma meno di 100 (645,16 cm 2 ) le font devono non essere inferiori a 3 ottavi di pollice (9,525 mm) ; da 100 a 400 pollici quadrati, i font devono essere come minimo 6,35 mm. NOTA BENE: Serving, o dose, corrisponde esattamente a 14,786 ml. Usando il valore reale per il calcolo, le dosi risultano essere le seguenti: 1 litro = 68 dosi, 500 ml = 34 dosi, 250 ml = 17 dosi, 3 litri = 203 dosi e 1 gallone (circa 4 litri) = 256 dosi.

3 Altre specificazioni non riferite alle caratteristiche nutrizionali sono consetite purchè accurate. "10 Pure" e "All Natural", ad esempio, non sono consentite se sono vere (ed è difficile da provare senza un'analisi specifica). La North American Olive Oil Association ha tuttavia deciso di non usare i termini "Pure" o "10 Pure" come parte del nome del prodotto stesso. Il termine "natural" può essere usato solamente se il prodotto non contiene nessuna sostanza artificiale o sintetica, inclusi coloranti ed altri additivi. Di conseguenza il termine "Natural" può venire usato a discrezione delle aziende produttrici. "Cold pressed" o "Naturally cold pressed" ("Pressato a freddo", o "Pressato a freddo naturalmente") può essere usato per l'extra Virgin Olive Oil. (Olio Extravergine d'oliva). Dichiarazioni di effetti salutari: Sono un fattore spinoso e la FDA stessa non contribuisce a fare molta chiarezza. L'unica cosa certa è che tutte le dichiarazioni di questo genere, tipo "reduces cancer" o "decreases chance of heart disease" devono essere supportate da comprovate analisi di laboratorio e la FDA farà quasi certamente fare analisi in proprio, ritardando quindi l'approvazione delle etichette e la distribuzione sul mercato. La FDA pubblica tre siti internet su questo tema che, come indicato, contribuiscono a creare confusione più che chiarezza. I siti (in inglese) sono: FDA site for health claim information FDA site for GRAS claims FTC site Net weight declarations (Peso netto) va indicato nella porzione inferiore della etichetta principale, esattamente nel 3 inferiore dell'etichetta ed i caratteri non possono essere più piccoli di un sedicesimo di pollice ed il valore può essere preceduto dalla dicitura "net" o "net contents", ma non è obbligatorio.) Il Mi dispiace, ma questi americani sono tassativi su cose che sembrano irrilevanti a prima vista. Metric declarations (indicazioni in millilitri) peso va inoltre dichiarato in fluid ounces (oz) oltre che con il sistema decimale, senza specificare quale delle due deve apparire per prima. Ad esempio, le seguenti formule possono essere usate: Net 1 qt. 1.8 fl oz (I L) or I L (1 qt. 1.8 fl oz) Esempio di controetichetta (Prodotto d'importazione) A Cholesterol and Sodium Free Food Nutrition Facts Serving Size 1 Tbsp (15ml) Servings Per Container: (indicare numero) Amount Per Serving Calories 120 (indicare la percentuale delle calorie di 1 serving basato su una dieta di calorie giornaliere) Fat Cal. 120 % Daily Value Total Fat 21% Saturated Fat 2g 9% Polyunsaturated Fat 1.5g Monounsaturated Fat 10g Cholesterol 0mg Sodium 0mg Total Carbohydrate 0g Not a significant source of dietary fiber, sugars, vitamin A, vitamin C, calcium and iron Product of Italy Estate Bottled by: Nome Azienda Indirizzo Distributed by: Nome Distributore USA Indirizzo

4 Net fl oz (500 ml), oppure 500 ml ( l. oz). Net fl oz (250 ml), oppure 250 ml (8.453 fl. oz). Country of origin marking requirements (Paese d'origine, scritto in inglese in modo ben visibile ed indelebile) "Made in", "Product of", o simili definizioni devono precedere il nome del Paese d'origine. Labeling in two languages (Informazioni bilingui) quando un'etichetta contiene informazioni in una lingua diversa dall'inglese, queste informazioni devono essere ripetute in inglese) Lot Codes (Lotto di produzione) necessario per limitare la quantità di prodotto da ritirare dal mercato nel caso questa misura si renda necessaria. Product description (Descrizione del prodotto) deve essere consistente con le caratteristiche del prodotto e non contraddire, o affermare proprietà diverse da quelle indicate nei contenuti nutrizionali. Name and place of business (Nome e indirizzo dell'azienda produttrice, importatrice e/o distributrice) Queste informazioni possono apparire sull'etichetta principale oppure sull'etichetta secondaria che contiene le informazioni nutrizionali e deve contenere l'indirizzo completo.

5 Esempio di etechette frontale e retro Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci Chiudi Questa Finestra

L etichettatura nutrizionale

L etichettatura nutrizionale Laura Bersani L etichettatura nutrizionale Novara 30 gennaio 2013 ALIMENTAZIONE NUTRIZIONE Consumatore richiede indicazioni sulla salute INFORMAZIONI NUTRIZIONALI Etichettatura nutrizionale volontaria

Dettagli

E. Monica Russo. L etichettatura nutrizionale in Italia e UE: attualità e prospettive. Cenni su etichettatura nutrizionale per gli Stati Uniti

E. Monica Russo. L etichettatura nutrizionale in Italia e UE: attualità e prospettive. Cenni su etichettatura nutrizionale per gli Stati Uniti E. Monica Russo L etichettatura nutrizionale in Italia e UE: attualità e prospettive. Cenni su etichettatura nutrizionale per gli Stati Uniti enza.russo@lab-to.camcom.it Verbania, 19 febbraio 2014 L ETICHETTATURA

Dettagli

gusti per infiniti momenti / flavours for infinite moments

gusti per infiniti momenti / flavours for infinite moments gusti per infiniti momenti / flavours for infinite moments PROFILO aziendale l Azienda La Nostra Storia Dal 1950, la passione per i prodotti forno ha portato la famiglia Cristino a scoprire e ricercare

Dettagli

Export e certificazione nella piccola e media impresa agroalimentare Atti del Convegno

Export e certificazione nella piccola e media impresa agroalimentare Atti del Convegno Export e certificazione nella piccola e media impresa agroalimentare Atti del Convegno 7 aprile 2006 Pantalla di Todi (PG) EXPORT E CERTIFICAZIONE NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA AGROALIMENTARE GUIDA ALL

Dettagli

Le etichette alimentari

Le etichette alimentari Le etichette alimentari Le etichette riportate sulle confezioni dei prodotti alimentari aiutano a compiere una scelta informata su ciò che consumeremo L etichettatura dei prodotti alimentari destinati

Dettagli

INDICAZIONI NUTRIZIONALI E SULLA SALUTE. REG.CE n. 1924/2006

INDICAZIONI NUTRIZIONALI E SULLA SALUTE. REG.CE n. 1924/2006 INDICAZIONI NUTRIZIONALI E SULLA SALUTE REG.CE n. 1924/2006 1 OBIETTIVI SPECIFICI Integrazione dei principi generali in tema di etichettatura dei prodotti alimentari che impongono un divieto generale di

Dettagli

IMPORTARE NEGLI STATI UNITI

IMPORTARE NEGLI STATI UNITI IMPORTARE NEGLI STATI UNITI Introduzione Enti Preposti Le Dogane Classificazione Merci Valorizzazione Merce Disposizioni in Generale Valorizzazione Società affiliate e transfer price Distributore o Agente

Dettagli

E. Monica Russo. L etichettatura nutrizionale in Italia e UE: attualità e

E. Monica Russo. L etichettatura nutrizionale in Italia e UE: attualità e E. Monica Russo L etichettatura nutrizionale in Italia e UE: attualità e prospettive - Casi pratici L ETICHETTATURA NUTRIZIONALE FORNISCE INFORMAZIONI CHE RIGUARDANO LA DIETA, CIOE L ASSUNZIONE DI SOSTANZE

Dettagli

Ricette, calorie e valori nutrizionali: come nasce l etichetta nutrizionale di un alimento?

Ricette, calorie e valori nutrizionali: come nasce l etichetta nutrizionale di un alimento? PROGETTO AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE: BIODIVERSITÀ, CULTURA, AMBIENTE, INNOVAZIONE, SICUREZZA Ricette, calorie e valori nutrizionali: come nasce l etichetta nutrizionale di un alimento? Milena Casali Istituto

Dettagli

DAL SEME ALLA TAVOLA INTERPRETAZIONE DELLE ETICHETTE ALIMENTARI DEI PRODOTTI CONFEZIONATI. Taira Monge e Laura Donatini. Lunedì 26 gennaio 2015

DAL SEME ALLA TAVOLA INTERPRETAZIONE DELLE ETICHETTE ALIMENTARI DEI PRODOTTI CONFEZIONATI. Taira Monge e Laura Donatini. Lunedì 26 gennaio 2015 TORINO Un Associazione per Amica DAL SEME ALLA TAVOLA INTERPRETAZIONE DELLE ETICHETTE ALIMENTARI DEI PRODOTTI CONFEZIONATI Taira Monge e Laura Donatini Lunedì 26 gennaio 2015 COSA ABBIAMO IMPARATO NELLA

Dettagli

FUNGHI CARDONCELLI AL NATURALE

FUNGHI CARDONCELLI AL NATURALE FUNGHI CARDONCELLI AL NATURALE Funghi Cardoncelli in salamoia Cardoncelli Mushrooms in brine Funghi Carconcelli (Pleurotus erungii), sale, acqua. Prodotto in stabilimento che usa uova e Non Contiene Glutine.

Dettagli

WHITE TRUFFLES OIL PRODUCT NAME (Tuber magnatum Pico) WHITE TRUFFLES OIL 55 ml. REVISION 02 de 07/01/2016

WHITE TRUFFLES OIL PRODUCT NAME (Tuber magnatum Pico) WHITE TRUFFLES OIL 55 ml. REVISION 02 de 07/01/2016 55 ml 1 GENERAL CHARACTERISTIC 1.1 DESCRIPTION 1.2 T.M.C. 1.3 STORAGE 1.4 TREATMENT The olive oil are infused with white truffle, and a special time to obtain the perfect olive oil flavoured. 24 months

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

1 GENERAL CHARACTERISTIC. Room temperature max 22 C. sterilization, min F(0) = 16

1 GENERAL CHARACTERISTIC. Room temperature max 22 C. sterilization, min F(0) = 16 REVISION 03 de 30/01/2015 Pag. 1/5 1 GENERAL CHARACTERISTIC 1.1 DESCRIPTION 1.2 T.M.C. 1.3 STORAGE The red pesto with truffles is delicate and special. 48 months ( indicated as: GG/MM/YYYY), this date

Dettagli

1 GENERAL CHARACTERISTIC. Room temperature max 22 C. sterilization, min F(0) = 16. Italian production. The product are ogm free.

1 GENERAL CHARACTERISTIC. Room temperature max 22 C. sterilization, min F(0) = 16. Italian production. The product are ogm free. 180 gr REVISION rev 04 31/10/2014 Pag 1 /5 1 GENERAL CHARACTERISTIC 1.1 DESCRIPTION 1.2 T.M.C. / BATCH 1.3 STORAGE The sauce of mushrooms and truffles is delicate and special. 48 months ( indicated as:

Dettagli

PRODOTTI DA FORNO. Stati Uniti d America

PRODOTTI DA FORNO. Stati Uniti d America DATI GENERALI Capitale: Washington Lingua ufficiale: inglese Valuta: dollaro statunitense (US Dollar) Fuso orario: UTC da -5 a -10 Prefisso telefonico: + 1 Codice paese: USA Festività: 1 e 20 gennaio;

Dettagli

Alimenti Funzionali. Convegno Associazione Dossetti I Valori - 23/05/08

Alimenti Funzionali. Convegno Associazione Dossetti I Valori - 23/05/08 Alimenti Funzionali Convegno Associazione Dossetti I Valori - 23/05/08 Background All interno delle società avanzate, siamo giunti ad una nuova frontiera della scienza nutrizionale; Da CONCETTO DI NUTRIZIONE

Dettagli

INDICAZIONI OBBLIGATORIE PER L'ETICHETTATURA

INDICAZIONI OBBLIGATORIE PER L'ETICHETTATURA INDICAZIONI OBBLIGATORIE PER L'ETICHETTATURA L'etichetta dei prodotti alimentari deve avere tutte le informazioni obbligatorie. Queste informazioni si devono: capire con facilità, vedere bene, leggere

Dettagli

Herbalife. Domande e risposte su Herbalife e i suoi prodotti. 1. Che cos è il programma Herbalife? 2. Si perde peso perchè si eliminano cibi?

Herbalife. Domande e risposte su Herbalife e i suoi prodotti. 1. Che cos è il programma Herbalife? 2. Si perde peso perchè si eliminano cibi? Herbalife Domande e risposte su Herbalife e i suoi prodotti 1. Che cos è il programma Herbalife? Herbalife è un programma di nutrizione,scientificamente formulato,povero di calorie. La base del programma

Dettagli

L etichettatura inerente i prodotti del settore cerealicolo. Aspetti specifici e nutrizionali

L etichettatura inerente i prodotti del settore cerealicolo. Aspetti specifici e nutrizionali Torino 27 marzo 2013 Laura Bersani L etichettatura inerente i prodotti del settore cerealicolo. Aspetti specifici e nutrizionali REQUISITI OBBLIGATORI PER L ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI PRECONFEZIONATI

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA COME

COMMISSIONE EUROPEA COME COMMISSIONE EUROPEA Come leggere Fiocchi di riso e di grano integrale, arricchiti di vitamine (B1, B2, B3, B6, acido folico, B12, C) e ferro Peso netto: DA CONSUMARSI PREFERIBILMENTE ENTRO Cereal Lite

Dettagli

Dietista dott.ssa Raimonda Muraro Ass2 Isontina

Dietista dott.ssa Raimonda Muraro Ass2 Isontina Dietista dott.ssa Raimonda Muraro Ass2 Isontina Il Regolamento (UE) 1169/2011 è entrato in vigore il 13 dicembre 2011 e verrà applicato in modo graduale, tramite tappe intermedie. Il testo unico raccoglie

Dettagli

Etichette e pubblicità dei prodotti alimentari,

Etichette e pubblicità dei prodotti alimentari, Etichette e pubblicità dei prodotti alimentari, le regole vigenti Avv. Dario Dongo 2012 Email dario.dongo@me.com Blog www.ilfattoalimentare.it 1 Introduzione Le regole di diritto alimentare che si applicano

Dettagli

ETICHETTA NUTRIZIONALE NEI PRODOTTI LATTIERO-CASEARI REGOLAMENTO (UE) 1169 / 2011 MACOMER 23 APRILE 2016

ETICHETTA NUTRIZIONALE NEI PRODOTTI LATTIERO-CASEARI REGOLAMENTO (UE) 1169 / 2011 MACOMER 23 APRILE 2016 ETICHETTA NUTRIZIONALE NEI PRODOTTI LATTIERO-CASEARI REGOLAMENTO (UE) 1169 / 2011 MACOMER 23 APRILE 2016 Marcella Cabiddu, Ignazio Ibba, Danilo Muggianu Contribuire ad assicurare un livello elevato di

Dettagli

LA NUOVA NORMATIVA IN MATERIA DI ETICHETTATURA DELL'OLIO DI OLIVA

LA NUOVA NORMATIVA IN MATERIA DI ETICHETTATURA DELL'OLIO DI OLIVA LA NUOVA NORMATIVA IN MATERIA DI ETICHETTATURA DELL'OLIO DI OLIVA L'etichetta dell'olio di oliva racchiude la storia del prodotto e rappresenta il biglietto da visita presentato al consumatore finale,

Dettagli

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Maria Teresa Gussoni Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 1 L eccesso di peso rappresenta un fattore di rischio rilevante per le principali

Dettagli

YOGURT DEFILE DELLA CENTRALE

YOGURT DEFILE DELLA CENTRALE YOGURT DEFILE DELLA CENTRALE YOGURT A TASSO RIDOTTO DI ZUCCHERI la riduzione è pari al 30% rispetto alla media degli yogurt alla frutta intero più venduti, che riportano in tabella nutrizionale la percentuale

Dettagli

L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto

L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto Bologna, 24 Giugno 2014 Alessandra Di Franco Customer Innovation Manager SoE CS&L,

Dettagli

REG. (CE) n. 1924/2006 Ruolo del Ministero

REG. (CE) n. 1924/2006 Ruolo del Ministero Modena 27 maggio 2009 REG. (CE) n. 1924/2006 Ruolo del Ministero Lucia Guidarelli Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali Regolamento claims campo di applicazione ETICHETTATURA PRESENTAZIONE

Dettagli

La tabella nutrizionale del Pecorino Romano: approfondimenti sul grasso e sul lattosio

La tabella nutrizionale del Pecorino Romano: approfondimenti sul grasso e sul lattosio 9 Mostra Nazionale Ovini Razza Sarda 6 Mostra Regionale Agroalimentare Macomer, 24 26 Aprile 2015 Store.broders.com La tabella nutrizionale del : approfondimenti sul grasso e sul lattosio M. Addis, M.

Dettagli

01/02/2013 LE ETICHETTE ALIMENTARI. Docente Francesca Montuori

01/02/2013 LE ETICHETTE ALIMENTARI. Docente Francesca Montuori LE ETICHETTE ALIMENTARI Docente Francesca Montuori in Italia, la normativa vigente è il D.Lgs109/1992, che definisce l'etichetta di un alimento come "l'insieme delle menzioni, delle indicazioni, delle

Dettagli

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto A CURA DEL MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DELLA COMUNICAZIONE E DEI RAPPORTI EUROPEI E INTERNAZIONALI, UFFICIO

Dettagli

Atti del Convegno. Vicenza - IMPAtec 06 maggio 2004

Atti del Convegno. Vicenza - IMPAtec 06 maggio 2004 Può un imballo alimentare essere creativo, rispettoso delle funzioni di marketing ed al tempo stesso giuridicamente perfetto? Atti del Convegno Vicenza - IMPAtec 06 maggio 2004 STAMPA SICURA Total Quality

Dettagli

CONFORMITÀ DI PRODOTTO E DI ETICHETTA: Regolamento 1169\2011 del Parlamento Europeo in materia di informazioni al consumatore

CONFORMITÀ DI PRODOTTO E DI ETICHETTA: Regolamento 1169\2011 del Parlamento Europeo in materia di informazioni al consumatore CONFORMITÀ DI PRODOTTO E DI ETICHETTA: Regolamento 1169\2011 del Parlamento Europeo in materia di informazioni al consumatore Bureau Veritas OPEN DAY Bologna, 28 novembre 2011 Copyright by Total Quality

Dettagli

dieta nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona ricerca in campo nutrizionale componenti alimentari nuovi alimenti

dieta  nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona ricerca in campo nutrizionale componenti alimentari nuovi alimenti Lo scopo primario della dieta è fornire nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona. Sono sempre più numerose le prove scientifiche a sostegno dell ipotesi che alcuni alimenti

Dettagli

Contestazioni delle etichette: casistica e relative problematiche

Contestazioni delle etichette: casistica e relative problematiche Contestazioni delle etichette: casistica e relative problematiche Verona, 19 giugno 2014 Donatella Poletti Country SARA Manager Southern Europe Mondelez Italia Sviluppi normativi Obiettivi del Regolamento

Dettagli

1. Obesità. Per valutare la distribuzione del grasso corporeo, si può utilizzare il rapporto vita.

1. Obesità. Per valutare la distribuzione del grasso corporeo, si può utilizzare il rapporto vita. 2%(6,7 1. Obesità L incidenza del sovrappeso e/o dell obesità è andata aumentando dal dopoguerra in tutti i paesi industrializzati per l abbondanza e la disponibilità di cibi raffinati da un lato e la

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali DIPARTIMENTO SANITA PUBBLICA VETERINARIA, NUTRIZIONE E SICUREZZA ALIMENTI DIREZIONE GENERALE SICUREZZA ALIMENTI E NUTRIZIONE Elementi informativi

Dettagli

Ordinanza del DFI sulla caratterizzazione e la pubblicità delle derrate alimentari

Ordinanza del DFI sulla caratterizzazione e la pubblicità delle derrate alimentari Ordinanza del DFI sulla caratterizzazione e la pubblicità delle derrate alimentari (OCDerr) Modifica del 13 ottobre 2010 Il Dipartimento federale dell interno (DFI) ordina: I L ordinanza del DFI del 23

Dettagli

CAMBIANO LE REGOLE PER L ETICHETTATURA NUTRIZIONALE? ARE NUTRITION LABELLING RULES CHANGING? Antonio Trifirò

CAMBIANO LE REGOLE PER L ETICHETTATURA NUTRIZIONALE? ARE NUTRITION LABELLING RULES CHANGING? Antonio Trifirò Etichettatura / Normativa Labelling / Regulations CAMBIANO LE REGOLE PER L ETICHETTATURA NUTRIZIONALE? ARE NUTRITION LABELLING RULES CHANGING? Antonio Trifirò Stazione Sperimentale per l Industria delle

Dettagli

ABC di un etichetta alimentare: accorgimenti utili per la sua comprensione. Dott.ssa Serena Pironi serenapironi@pigaservice.it www.pigaservice.

ABC di un etichetta alimentare: accorgimenti utili per la sua comprensione. Dott.ssa Serena Pironi serenapironi@pigaservice.it www.pigaservice. ABC di un etichetta alimentare: accorgimenti utili per la sua comprensione Dott.ssa Serena Pironi serenapironi@pigaservice.it www.pigaservice.it NOI SIAMO CIO CHE MANGIAMO FEUERBACH Etichettatura: [ ]l'insieme

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLA NOCE

CARATTERISTICHE DELLA NOCE GIORNATA DI STUDIO Caserta 18 Marzo 29 Situazione internazionale del Mercato delle Noci Caserta 18/3/29 GIUSEPPE CALCAGNI Presidente Besana Group Past President Freshfel Presidente Comitato Scientifico

Dettagli

Copyright by Total Quality Food Consultants s.r.l. Ogni marchio, segno distintivo o testo contenuto nella presente pagina non è riproducibile né

Copyright by Total Quality Food Consultants s.r.l. Ogni marchio, segno distintivo o testo contenuto nella presente pagina non è riproducibile né Etichette alimentari: aspetti legali, scientifici e di marketing Atti del Convegno Milano 4 marzo 2003 STAMPA SICURA Total Quality Food Convegno 4 marzo 2003 ETICHETTE ALIMENTARI: ASPETTI LEGALI, SCIENTIFICI

Dettagli

Campagna Obesity Day 10 Ottobre 2014 OBESITÀ FACCIAMO INSIEME IL PRIMO PASSO! Questionario

Campagna Obesity Day 10 Ottobre 2014 OBESITÀ FACCIAMO INSIEME IL PRIMO PASSO! Questionario Campagna Obesity Day 10 Ottobre 2014 OBESITÀ FACCIAMO INSIEME IL PRIMO PASSO! Questionario Campagna Obesity Day 2014 questionario SCHEDA PAZIENTE 1. Provincia... 2. Data... 3. Sesso... A) M B) F 4. Età...

Dettagli

L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto

L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto Milano, 18 Novembre 2013 Alessandra Di Franco Customer Innovation Manager, Customer

Dettagli

Circolare n. 14878 Prot. 1898 Roma, 20 novembre 2014. Regolamento UE n. 1169/11 G.U.C.E. L 304 del 22 nov. 2011 D.lgs. 109/92

Circolare n. 14878 Prot. 1898 Roma, 20 novembre 2014. Regolamento UE n. 1169/11 G.U.C.E. L 304 del 22 nov. 2011 D.lgs. 109/92 TITOLO DOCUMENTO Etichettatura degli alimenti: le nuove disposizioni del Reg. UE 1169/11 AREA TEMATICA Ambiente ed Energia SETTORE Qualità e Sicurezza alimentare ARGOMENTO SPECIFICO Sicurezza degli alimenti

Dettagli

31/05/2013. Relatore: Volani Antonio Campagna finanziata con il contributo della Comunità Europea e dell Italia REG.

31/05/2013. Relatore: Volani Antonio Campagna finanziata con il contributo della Comunità Europea e dell Italia REG. LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Associazione Interregionale Produttori Olivicoli Viale Del Lavoro, 52-37135 Verona Norme per la corretta etichettatura dell'olio extra di oliva Relatore Volani Antonio Campagna

Dettagli

Scheda Tecnica Prodotto :

Scheda Tecnica Prodotto : ! 1 Scheda Tecnica Prodotto : Taralli Scaldati Classici, con olio extravergine d oliva 10% Confezione Kg 5 Marchio : FIORE ANTONIO Data Rev. : Gennaio 2015 Cod. Produzione : E813 Cod. EAN : - Cod. Fatturazione

Dettagli

1.0 GENERAL CHARACTERISTIC. Room temperature max 22 C. Sterilization, min F(0) > 15. Produced in Italy. The product are ogm free

1.0 GENERAL CHARACTERISTIC. Room temperature max 22 C. Sterilization, min F(0) > 15. Produced in Italy. The product are ogm free 1.0 GENERAL CHARACTERISTIC 1.1 DESCRIPTION 1.2 T.M.C. 1.3 STORAGE Off summer truffles combined with fresh mushrooms, in a recipe that this one of the oldest and most traditional in Italy. 48 months ( indicated

Dettagli

Prova strutturata di breve durata

Prova strutturata di breve durata Presentazione Il gruppo di lavoro costituito dagli insegnanti di matematica della Scuola Secondaria di primo grado di Palmanova, ha scelto di costruire una prova disciplinare sul tema dell'educazione alimentare,

Dettagli

I Condimenti. Limoni. Condimento ai. a base di Olio Extra Vergine D oliva

I Condimenti. Limoni. Condimento ai. a base di Olio Extra Vergine D oliva I Condimenti Limoni Condimento ai Specifiche Prodotto Condimento ai Limoni Freschi Extra Virgin Olive Oil and Lemon Based Condiment ml 100 Retroetichetta / Back Label Descrizione Prodotto/product description

Dettagli

Q uando fai la spesa e sullo scaffale

Q uando fai la spesa e sullo scaffale L etichettatura L etichettatura I PRODOTTI PRECONFEZIONATI Q uando fai la spesa e sullo scaffale trovi confezioni di pasta, detersivi, tonno, shampoo, bottiglie di vino, olio, acqua etc., stai comprando

Dettagli

LA COMMERCIALIZZAZIONE E L ETICHETTATURA DEGLI OLI DI OLIVA IN ITALIA E NELL UNIONE EUROPEA.

LA COMMERCIALIZZAZIONE E L ETICHETTATURA DEGLI OLI DI OLIVA IN ITALIA E NELL UNIONE EUROPEA. LA COMMERCIALIZZAZIONE E L ETICHETTATURA DEGLI OLI DI OLIVA IN ITALIA E NELL UNIONE EUROPEA. 1. COMMERCIALIZZAZIONE DEGLI OLI DI OLIVA Confezioni Il prodotto può essere venduto all utenza finale in imballaggi

Dettagli

Alessandra Bendini e Giovanni Lercker

Alessandra Bendini e Giovanni Lercker paolo inglese Il destino in una promessa 01 paolo L Olio Extravergine inglese di Oliva è un alimento nutraceutico? Il Alessandra destino in Bendini una promessa e Giovanni Lercker 02 91 L Olio Extravergine

Dettagli

SCHEDA TECNICA RINFORZA-PediaSure

SCHEDA TECNICA RINFORZA-PediaSure SCHEDA TECNICA RINFORZA-PediaSure (gusto cioccolato n lista M990) (gusto vaniglia n lista M 713) Integratore nutrizionale completo, in polvere, per bambini da 1 a 10 anni. INDICAZIONI PRINCIPALI Pediasure

Dettagli

ALIMENTI FUNZIONALI II Parte

ALIMENTI FUNZIONALI II Parte ALIMENTI FUNZIONALI II Parte Amedeo Schipani Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita Alimenti funzionali In Europa nel 1996, sotto il coordinamento dell ILSI (International Life

Dettagli

3. Consigli e strategie

3. Consigli e strategie Dipartimento delle Professioni Sanitarie Guida al percorso di assistenza nutrizionale in riabilitazione cardiologica Servizio Dietetico Responsabile: Dr.ssa Maria Luisa Masini 3. Consigli e strategie Raccomandazioni

Dettagli

il mercato dei prodotti agroalimentari negli S T A T I U N I T I

il mercato dei prodotti agroalimentari negli S T A T I U N I T I (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) il mercato dei prodotti agroalimentari negli S T A T I U N I T I 1 R e g n o U n i t o G i a p p o n e G e r m a n i a S t a t i U n i t i S v i z z e r a F

Dettagli

Le principali novità nell etichettatura del latte e dei derivati lattiero-caseari. Graziella Lasi. Bologna, 03 ottobre 2014

Le principali novità nell etichettatura del latte e dei derivati lattiero-caseari. Graziella Lasi. Bologna, 03 ottobre 2014 Bologna, 03 ottobre 2014 Le principali novità nell etichettatura del latte e dei derivati lattiero-caseari Graziella Lasi Resp. Consumer Care, Leg.Alimentare, Nutr, Com. medico-scient. Gruppo GRANAROLO

Dettagli

Etichettatura del miele e dei prodotti alimentari contenenti miele

Etichettatura del miele e dei prodotti alimentari contenenti miele Etichettatura del miele e dei prodotti alimentari contenenti miele 22 maggio 2015 Basovizza Incontro informativo con gli apicoltori Dott. A. Fiordelisi Veterinario ufficiale A.A.S. n.1 Triestina Etichettatura

Dettagli

GS1 Italy e l evoluzione del Data Management: immagino e Catalogo Elettronico

GS1 Italy e l evoluzione del Data Management: immagino e Catalogo Elettronico GS1 Italy e l evoluzione del Data Management: immagino e Catalogo Elettronico Mirko Repetto - Project Manager Indicod Elena Lia - Project Manager Indicod GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio del dialogo e della

Dettagli

Viaggi di gusto IRASE UIL. Il latte vegetale. di Daniela Leone

Viaggi di gusto IRASE UIL. Il latte vegetale. di Daniela Leone Viaggi di gusto IRASE UIL Il latte vegetale di Daniela Leone Questo articolo prende in rassegna le caratteristiche dei diversi tipi di latte vegetale: da quelli più utilizzati, come quello di soia o di

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI CERTIFICATI DI ORIGINE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI CERTIFICATI DI ORIGINE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI CERTIFICATI DI ORIGINE Sommario: - 1- Norme di carattere generale. 2. Norme di carattere particolare. 3. Procedure richieste per le esportazioni in Egitto. 3.1. Norme di carattere

Dettagli

GUIDA PRATICA PER L ETICHETTATURA E PRESENTAZIONE DEGLI OLI DI OLIVA

GUIDA PRATICA PER L ETICHETTATURA E PRESENTAZIONE DEGLI OLI DI OLIVA GUIDA PRATICA PER L ETICHETTATURA E PRESENTAZIONE DEGLI OLI DI OLIVA GIUGNO 2010 Il presente Manuale è stato realizzato con il contributo tecnico-scientifico di Dintec Scrl Consorzio per l Innovazione

Dettagli

L ALIMENTAZIONE. DANIELA BASOSI Scuola Secondaria inferiore - Classe terza 8 Maggio 2011

L ALIMENTAZIONE. DANIELA BASOSI Scuola Secondaria inferiore - Classe terza 8 Maggio 2011 L ALIMENTAZIONE DANIELA BASOSI Scuola Secondaria inferiore - Classe terza 8 Maggio 2011 Un approccio operativo ai concetti di alimentazione e di nutrizione. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Ricostruire lo scopo

Dettagli

FOCUS: Test Made in Italy: i laboratori TÜV Italia per vincere sui mercati globali. Etichettatura alimentare e laboratori. TÜV Italia Journal 29

FOCUS: Test Made in Italy: i laboratori TÜV Italia per vincere sui mercati globali. Etichettatura alimentare e laboratori. TÜV Italia Journal 29 Etichettatura alimentare e laboratori TÜV Italia Journal 29 Le etichette alimentari e i controlli analitici indicati. L esperienza dei laboratori ph per scoprire cosa si nasconde dietro l etichettatura

Dettagli

In quanto prodotti alimentari, anche le confetture e le marmellate devono rispettare le indicazioni del decreto 109 ma in più sono soggette anche ad

In quanto prodotti alimentari, anche le confetture e le marmellate devono rispettare le indicazioni del decreto 109 ma in più sono soggette anche ad In quanto prodotti alimentari, anche le confetture e le marmellate devono rispettare le indicazioni del decreto 109 ma in più sono soggette anche ad una normativa specifica DECRETO LEGISLATIVO 20 FEBBRAIO

Dettagli

L etichettatura dei prodotti alimentari. Paola Rebufatti Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino

L etichettatura dei prodotti alimentari. Paola Rebufatti Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino L etichettatura dei prodotti alimentari Paola Rebufatti Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino Milano, 6 marzo 2015 ETICHETTATURA qualunque menzione, indicazione, marchio di fabbrica o commerciale,

Dettagli

Integratori alimentari Roma 17 dicembre 2014 Bruno Scarpa

Integratori alimentari Roma 17 dicembre 2014 Bruno Scarpa Integratori alimentari Roma 17 dicembre 2014 Bruno Scarpa Ministero della Salute Direzione generale igiene e sicurezza alimenti e nutrizione Ufficio IV ex DGSAN 1 ALIMENTO Come sono definiti sul piano

Dettagli

I claims nutrizionali e salutistici

I claims nutrizionali e salutistici Verbania 19 febbraio 2014 I claims nutrizionali e salutistici Laura Bersani laura.bersani@lab-to.camcom.it ETICHETTATURA VOLONTARIA Riportare informazioni non obbligatorie - Tutela consumatore (art.2 del

Dettagli

L esportazione dei prodotti alimentari italiani nel mondo

L esportazione dei prodotti alimentari italiani nel mondo partecipazione gratuita SCHEDA D ISCRIZIONE Desidero iscrivermi al convegno L esportazione dei prodotti alimentari italiani nel mondo Iscrizione obbligatoria entro il 4 aprile 2007 da inviare mezzo fax

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

VALIDAZIONE DELLA VERSIONE ITALIANA DEL NEWEST VITAL SIGN (NVS-IT) WEB SURVEY

VALIDAZIONE DELLA VERSIONE ITALIANA DEL NEWEST VITAL SIGN (NVS-IT) WEB SURVEY VALIDAZIONE DELLA VERSIONE ITALIANA DEL NEWEST VITAL SIGN (NVS-IT) WEB SURVEY Gentile collega, di seguito ti proponiamo il questionario di valutazione relativo ad un nuovo strumento attualmente sotto indagine

Dettagli

Alimenti. Gruppi Alimentari

Alimenti. Gruppi Alimentari Alimenti Gli alimenti sono tutto ciò che viene utilizzato come cibo dalla specie umana. Un dato alimento non contiene tutti i nutrienti necessari per il mantenimento di un corretto stato fisiologico La

Dettagli

ETICHETTATURA E CLAIMS NUTRIZIONALI DEGLI ALIMENTI

ETICHETTATURA E CLAIMS NUTRIZIONALI DEGLI ALIMENTI ETICHETTATURA E CLAIMS NUTRIZIONALI DEGLI ALIMENTI REALIZZATO CON LA COLLABORAZIONE TECNICA DI DINTEC NOVEMBRE 2009 PREMESSA La ricerca scientifica sugli alimenti ha evidenziato che esiste un ampia gamma

Dettagli

SPORTELLO ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE

SPORTELLO ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE SPORTELLO ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE MODULO DI RISPOSTA RISPOSTA AL QUESITO: È possibile avere le indicazioni necessarie ad adattare una etichetta esistente al mercato europeo? In base ai dati

Dettagli

L etichettatura nutrizionale. Paolo Borghi

L etichettatura nutrizionale. Paolo Borghi L etichettatura nutrizionale Paolo Borghi Precedenti normativi: dir. 90/496/CEE sull etichettatura nutrizionale (attuata in Italia dal d.lgs. n. 77/1993) schema complesso facoltatività eccezioni alla facoltatività

Dettagli

Foglio1 SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO: CAPONATINA DI MELANZANE

Foglio1 SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO: CAPONATINA DI MELANZANE DESCRIZIONE Pezzetti di melanzane fritte in olio extravergine di oliva e girasole, condite con una salsa a base di pomodoro, pezzetti di sedano, soffritto di cipolla, zucchero, olive denocciolate, aceto,

Dettagli

CTP Tecnologie di Processo è un azienda certificata: CTP Tecnologie di Processo

CTP Tecnologie di Processo è un azienda certificata: CTP Tecnologie di Processo Fármacos de Importación Paralela CTP Tecnologie di Processo è un azienda certificata: CTP Tecnologie di Processo Schema Relazione Introduzione al concetto Normativa europea Conseguenze sul mercato Portata

Dettagli

Informazione al consumatore suiprodotti alimentari, reg.ue n. 1169/11

Informazione al consumatore suiprodotti alimentari, reg.ue n. 1169/11 Informazione al consumatore suiprodotti alimentari, reg.ue n. 1169/11 Avv. Dario Dongo responsabile Politiche UE e Regolative, Federalimentare dongo@federalimentare.it - GSM (+39) 335 7313 726 Background

Dettagli

SCHEDA TECNICA PEPERONI GRIGLIATI

SCHEDA TECNICA PEPERONI GRIGLIATI SCHEDA TECNICA PEPERONI GRIGLIATI 1 SCHEDA DESCRITTIVA 1.1 DENOMINAZIONE DI VENDITA E una conserva alimentare costituita da peperoni grigliati, in vaschetta da 1900g con trattamento termico di pastorizzazione.

Dettagli

Gian Vincenzo Zuccotti Clinica Pediatrica, Ospedale dei Bambini V. Buzzi Università degli Studi di Milano

Gian Vincenzo Zuccotti Clinica Pediatrica, Ospedale dei Bambini V. Buzzi Università degli Studi di Milano Gian Vincenzo Zuccotti Clinica Pediatrica, Ospedale dei Bambini V. Buzzi Università degli Studi di Milano Obesità infantile nel mondo 2010: PIÚ DI 42 MILIONI I BAMBINI IN SOVRAPPESO SOTTO I 5 ANNI Obesità

Dettagli

a comprendere un testo che dà informazioni sulla conservazione degli alimenti

a comprendere un testo che dà informazioni sulla conservazione degli alimenti Modulo Assistenza familiare Unità 1 Scelta e Conservazione degli Alimenti CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere un testo che dà informazioni sulle etichette degli alimenti nuove parole relative

Dettagli

DETERSIVO LAVATRICE. Ingredienti: Sapone in Scaglie, Acqua. 1 Kg. di sapone = 160 lavaggi. Dosi per 1 litro:

DETERSIVO LAVATRICE. Ingredienti: Sapone in Scaglie, Acqua. 1 Kg. di sapone = 160 lavaggi. Dosi per 1 litro: DETERSIVO LAVATRICE Ingredienti: Sapone in Scaglie, Acqua 1 Kg. di sapone = 160 lavaggi Dosi per 1 litro: - Fate bollire 1l. di acqua - Aggiungete 45gr. di sapone in scaglie e mescolate sino al completo

Dettagli

EDUCAZIONE ALIMENTARE

EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE ALIMENTARE a cura di ANTONELLA CATENAZZO Avere la lista della spesa non sempre è sufficiente ad evitare l acquisto di prodotti in più, magari superflui, ma che sembrano richiamare la nostra

Dettagli

Benvenuti al training sui Prodotti Herbalife

Benvenuti al training sui Prodotti Herbalife Benvenuti al training sui Prodotti Herbalife Raggiungere una nutrizione equilibrata Nutrizione di Base Lascia che la ruota della nutrizione di base ti aiuti Raggiungi e mantieni la tua forma ideale con

Dettagli

I claim nutrizionali e salutistici

I claim nutrizionali e salutistici I claim nutrizionali e salutistici Dr.ssa Flavia Milan Dirigente medico Referente area Nutrizionale Servizio Igiene degli alimenti e Nutrizione ASL NO NOVARA 27 Febbraio 2014 1 C ERA UNA VOLTA l Art. 2/1

Dettagli

Etichettatura dei prodotti ittici L etichettatura del settore ittico è disciplinata da normativa nazionale a carattere generale D.

Etichettatura dei prodotti ittici L etichettatura del settore ittico è disciplinata da normativa nazionale a carattere generale D. Etichettatura dei prodotti ittici L etichettatura del settore ittico è disciplinata da normativa nazionale a carattere generale D.lvo 109/92 e successivi,a carattere speciale DM 27/03/2002, E comunitaria

Dettagli

GR 2 Control Fiber Supplement. 84 tavolette

GR 2 Control Fiber Supplement. 84 tavolette GR 2 Control Fiber Supplement 84 tavolette Contiene glucomannano (dalla farina di Konjak) che, in acqua, è in grado di aumentare di 50 volte il proprio peso, più altre 5 fonti di fibra alimentare. La sua

Dettagli

Il mercato del vino italiano in Cina e procedure di importazione

Il mercato del vino italiano in Cina e procedure di importazione Il mercato del vino italiano in Cina e procedure di importazione Il mercato del vino Dal 2013 la Cina è diventata il primo paese al mondo per consumo di vino, superando sia la Francia sia l Italia nella

Dettagli

Norme generali per l esportazione di prodotti alimentari e prodotti alcolici in Germania (Ottobre 2007)

Norme generali per l esportazione di prodotti alimentari e prodotti alcolici in Germania (Ottobre 2007) Norme generali per l esportazione di prodotti alimentari e prodotti alcolici in Germania (Ottobre 2007) 1 Regime d importazione e legislazione Il regime d'importazione in Germania è quello previsto dalla

Dettagli

Panificatori e Affini

Panificatori e Affini EBIPAN Ente Bilaterale Nazionale della Panificazione e Attività Affini IL SOFTWARE PER L ELABORAZIONE DEI DATI DA ESPORRE IN ETICHETTA Panificatori e Affini Dott. ssa Nives Cecchetto Responsabile di prodotto

Dettagli

Misurazione del. "Strumenti di Sorveglianza Nutrizionale: luci ed ombre" 28 Novembre 2014, Bologna

Misurazione del. Strumenti di Sorveglianza Nutrizionale: luci ed ombre 28 Novembre 2014, Bologna Misurazione del cambiamento Claudia Agnoli Unità di Epidemiologia e Prevenzione Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori - Milano "Strumenti

Dettagli

Tutorial sulla funzione Scan & Ship

Tutorial sulla funzione Scan & Ship Tutorial sulla funzione Scan & Ship 2012 Amazon o società affiliate. Tutti i diritti riservati. INTRODUZIONE Benvenuto, in questo tutorial ti mostreremo come è facile per i venditori creare le spedizioni

Dettagli

Esportare prodotti alimentari negli Stati Uniti d America (USA)

Esportare prodotti alimentari negli Stati Uniti d America (USA) Esportare prodotti alimentari negli Stati Uniti d America (USA) Premesse esportazione prodotti agroalimentari Negoziati in corso per Accordi bilaterali UE USA (tutela DOP e IGP, riconoscimento attività

Dettagli

Grassi: Grassi. 3. scegli la qualità e limita la quantità

Grassi: Grassi. 3. scegli la qualità e limita la quantità 3. Grassi: Grassi 3. scegli la qualità e limita la quantità 3. Grassi: scegli la qualità e limita la quantità 30 Per stare bene è necessario introdurre con l'alimentazione una certa quantità di grassi,

Dettagli

Regolamento (UE) n. 1169/2011 Fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori GUCE L 304 del 22 novembre 2011

Regolamento (UE) n. 1169/2011 Fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori GUCE L 304 del 22 novembre 2011 Regolamento (UE) n. 1169/2011 Fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori GUCE L 304 del 22 novembre 2011 Grassobbio (BG), 17 novembre 2014-1 - MOTIVI DELLA RIFORMA 1. SEMPLIFICAZIONE NORMATIVA

Dettagli

Esercitazione #5 di Statistica. Test ed Intervalli di Confidenza (per una popolazione)

Esercitazione #5 di Statistica. Test ed Intervalli di Confidenza (per una popolazione) Esercitazione #5 di Statistica Test ed Intervalli di Confidenza (per una popolazione) Dicembre 00 1 Esercizi 1.1 Test su media (con varianza nota) Esercizio n. 1 Il calore (in calorie per grammo) emesso

Dettagli

Panettone con gocce di cioccolato

Panettone con gocce di cioccolato Panettone con gocce di cioccolato preparazione dolce da 12 blocchi Ingredienti gr. 40 farina di kamut (3mbC) gr. 8 farina di lupino (*) (1/2mbP 1/4mbG) gr. 6 pasta acida essiccata di frumento (**) gr.

Dettagli

Le Molecole Biologiche (2/3) I Lipidi

Le Molecole Biologiche (2/3) I Lipidi Le Molecole Biologiche (2/3) I Lipidi Lipidi sostanze organiche insolubili in acqua forniscono 9 calorie per grammo. Lipidi o Grassi Dal greco lipos = grasso Diverse categorie : Acidi grassi Trigliceridi

Dettagli