Definizione della rete sentieristica regionale e mappatura dei sentieri

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Definizione della rete sentieristica regionale e mappatura dei sentieri"

Transcript

1 Definizione della rete sentieristica regionale e mappatura dei sentieri Paolo Caligaris Direzione regionale OO.PP. Difesa del suolo Economia Montana e Foreste Telemobility

2 1 La strategia generale Struttura dell intervento 2 Attività in fase di sviluppo. La rete sentieristica, strumento per la valorizzazione del turismo escursionistico 3 Un esempio applicativo: la Mis 313 az. 1 del P.S.R Perchè la mappare i sentieri? 5 Tecnologie disponibili per la mappatura dei sentieri 6 Qualità dei rilievi: esempi pratici (su Via Alpina) 2

3 La strategia generale OBBIETTIVI SPECIFICI Migliorare e valorizzare l infrastruttura sentiero come opportunità fruitiva e strumento di sviluppo locale OBBIETTIVO GENERALE: Promuovere e migliorare la fruizione escursionistica sul territorio regionale OBBIETTIVI SPECIFICI Informazione all escursionista OBBIETTIVI SPECIFICI Sviluppo e qualificazione dei servizi all escursionista 3

4 La r.s.r. per valorizzare il turismo escursionistico AZIONI SVILUPPATE Consulta regionale sentieristica OBBIETTIVI SPECIFICI 1. Migliorare e valorizzare l infrastruttura sentiero come opportunità fruitiva e strumento di sviluppo locale 2. Migliorare l informazione al turista Definizione degli indirizzi tecnici per la pianificazione della rete sentieristica regionale. Definizione della rete sentieristica reg Km. Sentieri attualmente inseriti con proiezione a 9500 Organizzazione del catasto dei sentieri reg. Gestione strutturata ed organizzata della rete sentieristica, verifica ed acquisizione di nuove informazioni di dettaglio sui sentieri costituenti la rete stessa Avvio della fase di restituzione dell informazione al terriorio, ai tecnici e ai turisti Gestione di una specifica azione nell ambito del Programma di Sviluppo Rurale per l infrastrutturazione di itinerari escursionistici ricompresi nella rete sentieristica regionale. 4

5 Un esempio applicativo: La Mis. 313 az.1 del PSR Infrastrutturazione della rete sentieristica regionale per la creazione di itinerari escursionistici percorribili a piedi in bicicletta e a cavallo ( 16 M euro di invstimento pubblico ) Interventi infrstutturali sulla rete sentieristica, miglioramento della piccola ricettività collegata agli itinerari promozione ed informazione al pubblico Beneficiari pubblici.. Province Comunità Montane, Unioni di Comuni, Soggetti Gestori di Ecomusei, Enti Parco, Regione Piemonte Attraverso questa Misura la R.P. intende implementare il catasto regionale dei sentieri ed avviare la fase di restitruzione dell informazione sui sentieri ai tecnici ed ai turisti per la progettazione e la fruizione 5

6 Perché la Mappatura dei Sentieri E necessario verificare ed omogeneizzare I dati relativi ai sentieri inclusi nella r.s.r. E necessario avere a disposizione un supporto cartografico preciso utilizzabile da tecnici ed escursionisti. La cartografia deve essere la più precisa possibile (rispetto a un sistema di riferimento noto). Infatti un punto acquisito con GPS (o Galileo) é già di per se affetto da errore (circa 10m), se sovrapposto a cartografia errata l errore complessivo di posizionamento cresce Per le applicazioni stradali il sistema di rilievo é estremamente accurato: : non sono impiegati ricevitori commerciali! Sono anche geo-referenziati punti di interesse (es. cartelli stradali) 6

7 Cosa sono GPS e Galileo? GPS é un sistema militare sotto il controllo del DoD USA. Galileo è civile Sono entrambi sistemi di posizionamento globale Hanno entrambi un uso civile gratuito (ma sempre controllato per il GPS) Galileo sarà più precisio del GPS odierno (circa 15 m) Sia GPS che Galileo sono in continuo sviluppo Galileo consetirà lo sviluppo di nuove applicazioni (es. Safety-of of-life) 7

8 GPS Oggi GPS come strumento di navigazione in campo aeronatico (aviazione civile) GPS come strumento di navigazione in campo marittimo GPS come strumento di navigazione in ambito veicolare 8

9 GPS Oggi GPS come strumento in campo geodetico per mappature/catasto GPS come strumento per applicazione turistico/escursionistiche GPS integrato nella telefonia personal guide 9

10 Il Mercato della Navigazione Il mercato è guidato dalle automobili e dalla navigazione personale (incluse applicazioni turistiche)! 10

11 Perché la Mappatura dei Sentieri Già oggi sono numerose le applicazioni di GPS definite leisure (es.. guide turistiche,, trekking, biking). Ne é prova l elevato numero di siti web non professionali contenenti tracce GPS scaricabili. Con l avvento di Galileo e con le evoluzioni dei terminali nasceranno applicazioni sempre più evolute La cartografia sarà sempre più un fattore abilitante. Tuttavia ogni applicazione avrà requisiti differenti: per applicazioni turistiche non é necessaria alta precisione di rilievo per il Soccorso Alpino é invece essenziale avere a disposizione strumenti accurati e certificati E quindi strategico avere a disposizione una cartografia dei sentieri montani il più accurata possibile in grado di soddisfare le esigenze di varie classi applicative 11

12 Esempio di Mappatura Esempio di errore di mappatura con GPS commerciale Traccia in salita Traccia in discesa Traccia corretta 12

13 Esempio di Mappatura Grossolano errore di cartografia digitalizzata commerciale Traccia vera Traccia errata Posizione rifugio vera 13

14 Tecnologie per Mappatura Sentieri Sistemi GPS professionali (geodetici)) in grado di utilizzare i dati della rete permanente GPS Piemontese (presente anche in altre regioni) ) in tempo reale e in post-processamento processamento. Costo circa 20000, prestazioni ALTE Sistemi GPS GIS (detti( anche mobile mapper) ) in grado di utilizzare i dati della rete permanente GPS in post- processamento. Costo circa 2500, prestazioni MEDIO-ALTE 14

15 Tecnologie per Mappatura Sentieri GPS commerciali.. Non sono in grado di utilizzare i dati della rete permanente GPS (no uscita RINEX). Costo circa 300, prestazioni BASSE Low-Cost Mobile Mapper (Prototipo) in realizzazione da parte di ISMB in grado di utilizzare i dati della rete permanente GPS in post- processamento. Costo inferiore a 200, prestazioni MEDIO-ALTE 15

16 QualitàdeiDatidiMappatura Come detto la mappatura dei sentieri può essere eseguita utilizzando diverse tecnologie Vari ambiti di utilizzo (applicazioni) hanno requisiti differenti in relazione alla precisione dei dati di mappatura dei sentieri Visto che un potenziale Database dei Sentieri potrà essere realizzato con il supporto di vari soggetti (e vari tipi di ricevitori), potrebbe essere utile definire una valutazione della qualità dei dati generati Dati acquisiti con ricevitori GPS professionali (geodetici e GIS) e post-processati Codice Colori di qualità Dati acquisiti con ricevitori GPS commerciali e post-processati Dati acquisiti con ricevitori GPS commerciali 16

17 Esempio di Mappatura: Via Alpina - Tappa D31 N a v S A S G r o u p Lanzo, 27 Giugno 2008

18 N a v S A S G r o u p N a v S A S G r o u p Lanzo, 27 Giugno 2008

19 Traccia di riferimento con GPS professionale Traccia ricevitore low cost post processata + smooting Traccia ricevitore low cost post processata

20

21 Stima dell errore errore in post processamento Errore stimato in post processamento ~50cm - 1m 21

22 Conclusioni L evoluzione del GPS e Galileo porterà a breve a nuove applicazioni che certamente coinvolgeranno anche l ambito montano (es. Sicurezza e Turismo) E quindi importante avere a disposizione una mappatura accurata dei sentieri montani e dei principali punti di interesse E stato evidenziato come varie tecnologie (tutte basate su GPS) possano essere impiegate per i rilievi ottenendo risultati con prestazioni e qualità differenti Esempi pratici evidenziano come la tecnologia possa già essere impiegata con successo 22

23 Grazie per l attenzione l Paolo Caligaris Regione Piemonte Direzione regionale OOPP Difesa del Suolo Economia Montana e Foreste / Struttura Flessibile per l attuazione dei progetti di valorizzazione della montagna paolo.caligaris 23

La nuova classificazione degli itinerari escursionistici del Piemonte ai sensi della legge regionale n. 12/2010

La nuova classificazione degli itinerari escursionistici del Piemonte ai sensi della legge regionale n. 12/2010 La nuova classificazione degli itinerari escursionistici del Piemonte ai sensi della legge regionale n. 12/2010 Fabio Giannetti - IPLA Catasto e rete dei percorsi escursionistici Il catasto e rete del

Dettagli

Rete Regionale dei Percorsi Escursionistici e le nuove leggi sull escursionismo

Rete Regionale dei Percorsi Escursionistici e le nuove leggi sull escursionismo Corso di Formazione 2010 per operatori regionali tutela ambiente montano Torino 19 giugno 2010 Rete Regionale dei Percorsi Escursionistici e le nuove leggi sull escursionismo Argomenti della presentazione

Dettagli

SEMINARIO NAZIONALE. Provincia di Macerata e Parco Nazionale dei Monti Sibillini sinergie per lo sviluppo del turismo.

SEMINARIO NAZIONALE. Provincia di Macerata e Parco Nazionale dei Monti Sibillini sinergie per lo sviluppo del turismo. SEMINARIO NAZIONALE Milano, Palazzo Lombardia, sala Biagi Mercoledì 16 luglio 2014 TERZA SESSIONE: Provincia di Macerata e Parco Nazionale dei Monti Sibillini sinergie per lo sviluppo del turismo. dott.ssa

Dettagli

CERESOLE REALE. Escursionismo e mobilità sostenibile

CERESOLE REALE. Escursionismo e mobilità sostenibile CERESOLE REALE Escursionismo e mobilità sostenibile Ceresole Reale Porta del versante piemontese del Parco Nazionale Gran Paradiso, il più antico d Italia. Escursionismo a stella 150 km di sentieri. Crocevia

Dettagli

SCHEMA DI ARTICOLAZIONE DELLA PROPOSTA D INTERVENTO

SCHEMA DI ARTICOLAZIONE DELLA PROPOSTA D INTERVENTO MODELLO 6 Tipologia di intervento A2, A3 e A4 Proposta di intervento per la valorizzazione turistica del territorio attraverso l implementazione di itinerari escursionistici percorribili a piedi, in mountain

Dettagli

CASA EDITRICE TABACCO. Un impresa friulana di successo

CASA EDITRICE TABACCO. Un impresa friulana di successo CASA EDITRICE TABACCO Un impresa friulana di successo Tabacco 2011 La storia La Casa Editrice Tabacco nasce agli inizi anni 60, su iniziativa di Giuseppe Tabacco, per rispondere alle esigenze e richieste

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU6 12/02/2015

REGIONE PIEMONTE BU6 12/02/2015 REGIONE PIEMONTE BU6 12/02/2015 Codice DB1400 D.D. 17 novembre 2014, n. 3146 P.O. IT-CH 2007-2013. Progetto strategico VETTA II (ID 469099051). Avvio dei moduli progettuali 1, 3, 4 e 5. Accertamento entrate

Dettagli

SCHEMA ACCORDO DI PARTENARIATO PER LA REGISTRAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELL ITINERARIO DENOMINATO: EscursionAble

SCHEMA ACCORDO DI PARTENARIATO PER LA REGISTRAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELL ITINERARIO DENOMINATO: EscursionAble SCHEMA ACCORDO DI PARTENARIATO PER LA REGISTRAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELL ITINERARIO DENOMINATO: EscursionAble AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE N. 12/2010 e del REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE (D.P.G.R. n.

Dettagli

PROGETTO VETTA. Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote

PROGETTO VETTA. Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote PROGETTO VETTA Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote Tecnologie a servizio della qualità delle attività escursionistiche IL PROGETTO VETTA

Dettagli

Slow Tech. La tecnologia al servizio della lentezza. Copyright itineraria www.itineraria.eu Pag. 1. A che serve il GPS?

Slow Tech. La tecnologia al servizio della lentezza. Copyright itineraria www.itineraria.eu Pag. 1. A che serve il GPS? Slow Tech La tecnologia al servizio della lentezza Copyright itineraria www.itineraria.eu Pag. 1 A che serve il GPS? Copyright itineraria www.itineraria.eu Pag. 2 1 Grazie al GPS l escursionista può: Conoscere

Dettagli

scopri l altro piano di Asiago

scopri l altro piano di Asiago scopri l altro piano di Asiago ASIAGO TREKKING L ALTRO PIANO DI ASIAGO Una vastissima rete di sentieri e mulattiere finalmente alla portata di tutti. Una rete di rifugi organizzati per scoprire l anima

Dettagli

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Il progetto si pone l obiettivo di rilanciare la manutenzione diffusa del territorio montano attraverso l analisi delle basi informatiche

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

StouRing, in bici o a piedi tra acque, natura e cultura. Gianna Betta Giulia Torchio Città Metropolitana di Torino Servizio Risorse Idriche

StouRing, in bici o a piedi tra acque, natura e cultura. Gianna Betta Giulia Torchio Città Metropolitana di Torino Servizio Risorse Idriche StouRing, in bici o a piedi tra acque, natura e cultura Gianna Betta Giulia Torchio Città Metropolitana di Torino Servizio Risorse Idriche Itinerario ciclopedonale finalizzato ad una valorizzazione delle

Dettagli

VENETO IN BICICLETTA:

VENETO IN BICICLETTA: Monselice, 28 novembre 2011 GAL Patavino GAL Bassa Padovana Su due ruote tra i Colli Euganei e la Bassa Padovana VENETO IN BICICLETTA: Piano di valorizzazione del cicloturismo Rete Escursionistica Veneta

Dettagli

Regione Umbria. La carta dei suoli dell Umbria e il servizio di consultazione on line. Sessione tematica I

Regione Umbria. La carta dei suoli dell Umbria e il servizio di consultazione on line. Sessione tematica I DIREZIONE AMBIENTE TERRITORIO E INFRASTRUTTURE Servizio Informatico/Informativo: geografico ambientale e territoriale Sessione tematica I Dall informazione geografica ai Servizi Web GIS della (Parte prima)

Dettagli

PEDALA PARCO La Lessinia in bici

PEDALA PARCO La Lessinia in bici Associazione Sportiva Dilettantistica PEDALA PARCO La Lessinia in bici PRESENTAZIONE PROGETTO: Alla scoperta della Lessinia ed il suo Parco Naturale in sella alla bicicletta. PREMESSE L idea di questo

Dettagli

Mappe elettroniche. La visione di TomTom

Mappe elettroniche. La visione di TomTom Mappe elettroniche La visione di TomTom Introduzione 24 / 08 / 2007 Amsterdam La qualità di un sistema di navigazione si misura dalle sue mappe. In questo documento sono illustrati lo sviluppo e il funzionamento

Dettagli

MilleSentieri Portale webgis dei sentieri per la promozione delle risorse naturalistiche, architettoniche e storico-archeologiche

MilleSentieri Portale webgis dei sentieri per la promozione delle risorse naturalistiche, architettoniche e storico-archeologiche IPmotive srl - MilleSentieri Città della Scienza - Modulo 19 Via Coroglio, 57-80124 Napoli Fax: +39.081.7352530 LA CONOSCENZA DEL TERRITORIO PASSA PER SENTIERI CHE ANCORA NON CONOSCI... MilleSentieri Portale

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

Le Misure del PSR proposte per la Montagna e le Foreste in attuazione del Documento Strategico Unitario (DSU) 2014 20 della Regione Piemonte

Le Misure del PSR proposte per la Montagna e le Foreste in attuazione del Documento Strategico Unitario (DSU) 2014 20 della Regione Piemonte Le Misure del PSR proposte per la Montagna e le Foreste in attuazione del Documento Strategico Unitario (DSU) 2014 20 della Regione Piemonte Assessorato allo Sviluppo della Montagna e alle Foreste Incontro

Dettagli

PROGRAMMA di SVILUPPO TURISTICO

PROGRAMMA di SVILUPPO TURISTICO PROGRAMMA di SVILUPPO TURISTICO del SISTEMA TURISTICO delle OROBIE BERGAMASCHE DOCUMENTO DI ORIENTAMENTO INIZIALE (legge regionale 14 aprile 2004, n. 8, Norme per il turismo in Lombardia ) Albino 20 settembre

Dettagli

Progetto VETTA. Valorizzazione delle esperienze e dei prodotti turistici transfrontalieri delle medie ed alte quote. Le opportunità non hanno confini

Progetto VETTA. Valorizzazione delle esperienze e dei prodotti turistici transfrontalieri delle medie ed alte quote. Le opportunità non hanno confini Progetto VETTA Valorizzazione delle esperienze e dei prodotti turistici transfrontalieri delle medie ed alte quote Le opportunità non hanno confini Obbiettivo generale e linee d azione Valorizzare e rendere

Dettagli

1. Very Long Baseline Interferometry (VLBI), 2. Satellite Laser Ranging (SLR)

1. Very Long Baseline Interferometry (VLBI), 2. Satellite Laser Ranging (SLR) Geodesia Dal greco Γεωδαισια: divisione della Terra Discipline collegate alla geodesia: 1. studio della forma del pianeta; 2. studio del campo di gravità del pianeta. Misure geodetiche: misure legate e

Dettagli

Potenzialità e applicazioni innovative del Servizio

Potenzialità e applicazioni innovative del Servizio Potenzialità e applicazioni innovative del Servizio Bianca Federici bianca.federici@unige.it Laboratorio di Geodesia, Geomatica e GIS DICAT Università degli Studi di Genova SERVIZIO REGIONALE DI POSIZIONAMENTO

Dettagli

Presentazione creata da Antonino Oddo A.N.E. Grafica by Thor Software

Presentazione creata da Antonino Oddo A.N.E. Grafica by Thor Software Presentazione creata da Antonino Oddo A.N.E. Grafica by Thor Software La teoria senza la pratica è inutile, la pratica senza la teoria è pericolosa. - Lao Tzu - È molto importante pianificare bene le vostre

Dettagli

I.I.S. G. MINUTOLI - MESSINA

I.I.S. G. MINUTOLI - MESSINA I.I.S. G. MINUTOLI - MESSINA OGGETTO : cenni sul seminario GPS del 24/09/2010 1) GNSS E PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO: IL sistema GPS (ovvero Global Positioning System) è un sistema di posizionamento globale

Dettagli

Turismo & Turismi Il Turismo Equestre

Turismo & Turismi Il Turismo Equestre Turismo & Turismi Il Turismo Equestre Workshop Operativo Ippovie della Brenta e del Piave dal tracciato alla proposta turistica mercoledì 10 giugno 2009 Corte Benedettina di Legnaro, Padova Il turismo

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 27 Adunanza 25 giugno 2012 OGGETTO: P.S.R. 2007-2013 MISURA 313 AZIONE 1 INFRASTRUTTURAZIONE DELLA RETE SENTIERISTICA REGIONALE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

MODELLO A SEGNALETICA DEI PERCORSI ESCURSIONISTICI E STRUMENTI DI PROMOZIONE DELLA RETE

MODELLO A SEGNALETICA DEI PERCORSI ESCURSIONISTICI E STRUMENTI DI PROMOZIONE DELLA RETE MODELLO A SEGNALETICA DEI PERCORSI ESCURSIONISTICI E STRUMENTI DI PROMOZIONE DELLA RETE La Regione Piemonte stabilisce all articolo 15 dellla LR 12/10 Recupero e valorizzazione del patrimonio escursionistico

Dettagli

VOLONTARIATO AL PARCO NATURALE ALPI MARITTIME

VOLONTARIATO AL PARCO NATURALE ALPI MARITTIME VOLONTARIATO AL PARCO NATURALE ALPI MARITTIME Un numero sempre maggiore di cittadini, per lo più donne e giovani, sono impegnati quotidianamente nella salvaguardia della flora e della fauna, attivi ogni

Dettagli

2007-2014 - 2020. Sessione II Turismo Rurale Le nuove tendenze. Dott. arch. Mario Panizza. Varzi 21 dicembre 2012

2007-2014 - 2020. Sessione II Turismo Rurale Le nuove tendenze. Dott. arch. Mario Panizza. Varzi 21 dicembre 2012 Varzi 21 dicembre 2012 ASSEMBLEA Comunità Montana Oltrepò Pavese Sessione II Turismo Rurale Le nuove tendenze 2007-2014 - 2020 Dott. arch. Mario Panizza SU QUALI SENTIERI STA ANDANDO LO SVILUPPO RURALE

Dettagli

CONVENZIONE PER LA COLLABORAZIONE, IN FORMA NON ESCLUSIVA, IN ATTIVITA DI GESTIONE DEL PARCO DELLE OROBIE BERGAMASCHE. tra

CONVENZIONE PER LA COLLABORAZIONE, IN FORMA NON ESCLUSIVA, IN ATTIVITA DI GESTIONE DEL PARCO DELLE OROBIE BERGAMASCHE. tra CONVENZIONE PER LA COLLABORAZIONE, IN FORMA NON ESCLUSIVA, IN ATTIVITA DI GESTIONE DEL PARCO DELLE OROBIE BERGAMASCHE. tra il Consorzio di gestione del Parco regionale delle Orobie Bergamasche, di seguito

Dettagli

REGIONE LAZIO Assessorato Ambiente e Cooperazione tra i Popoli PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI DELLE AREE PROTETTE

REGIONE LAZIO Assessorato Ambiente e Cooperazione tra i Popoli PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI DELLE AREE PROTETTE REGIONE LAZIO Assessorato Ambiente e Cooperazione tra i Popoli PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI DELLE AREE PROTETTE Agenzia Regionale Parchi Fabio Brini PIT aree protette Condizioni e opportunità per la

Dettagli

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI Esigenza Numerose aziende che operano nel settore della logistica e dei trasporti in conto terzi, nonché le aziende di produzione, che hanno la necessità di

Dettagli

OSPITALITA DIFFUSA: INNOVAZIONE E SVILUPPO TURISTICO

OSPITALITA DIFFUSA: INNOVAZIONE E SVILUPPO TURISTICO OSPITALITA DIFFUSA: INNOVAZIONE E SVILUPPO TURISTICO Click to edit Master subtitle style CONTESTO TERRITORIALE Qual'e' il territorio interessato? - Area Grecanica parco Nazionale dell'aspromonte Localizzazione:

Dettagli

PIANO URBANO GENERALE PER I SERVIZI DEL SOTTOSUOLO

PIANO URBANO GENERALE PER I SERVIZI DEL SOTTOSUOLO PIANO URBANO GENERALE PER I SERVIZI DEL SOTTOSUOLO E CATASTO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLE RETI DI REGIONE LOMBARDIA MILANO, 27 OTTOBRE LA DISCIPLINA REGIONALE PER IL SOTTOSUOLO Misure di efficientamento

Dettagli

VALLE DI SUSA. UN VIAGGIO ATTRAVERSO LE ALPI

VALLE DI SUSA. UN VIAGGIO ATTRAVERSO LE ALPI LE RISORSE CULTURALI E PAESAGGISTICHE DI UN TERRITORIO: UNA VALORIZZAZIONE A RETE VALLE DI SUSA. UN VIAGGIO ATTRAVERSO LE ALPI piano di valorizzazione culturale integrata Valle di Susa.Tesori di Arte e

Dettagli

tutto quanto sopra premesso e considerato, tra:

tutto quanto sopra premesso e considerato, tra: Protocollo d intesa tra la Regione Piemonte e la Direzione Investigativa Antimafia - Centro Operativo di Torino per le modalità di fruizione di dati informativi concernenti il ciclo di esecuzione dei contratti

Dettagli

CARTA DEI SENTIERI DEI MONTI PICENTINI

CARTA DEI SENTIERI DEI MONTI PICENTINI CARTA DEI SENTIERI DEI MONTI PICENTINI presentazione a cura di Valerio Bozza Vicepresidente CAI Salerno Responsabile Manutenzione Sentieri Dalla vecchia alla nuova carta L edizione del 1994 Scala 1:30.000

Dettagli

PIANO REGOLATORE DEI SENTIERI

PIANO REGOLATORE DEI SENTIERI PIANO REGOLATORE DEI SENTIERI Nel citato Manuale CAI n. 10 CATASTO SENTIERI (pag. 21 e seguenti) sono riportate le istruzioni per la realizzazione di un piano regolatore dei sentieri in funzione della

Dettagli

VELO D ASTICO (VELO) La Rete GPS della Regione Veneto MONTE AVENA (MAVE) TAMBRE D ALPAGO(TAMB) BORCA DI CADORE (BORC) SAPPADA (SAPP) ASIAGO (ASIA) VICENZA (VICE) PORTOGRUARO (PRTG) SAN DONA (SDNA) PADOVA

Dettagli

Il sistema del trasporto privato

Il sistema del trasporto privato Il sistema del trasporto privato 1. Introduzione e inquadramento generale "La Provincia attraverso il PTCP definisce la dotazione di infrastrutture per la mobilità di carattere sovracomunale, ed individua

Dettagli

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1 Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori www.isnart.it 1 Le aree protette in Italia 23 parchi nazionali (oltre 500 comuni) 152 parchi regionali (quasi

Dettagli

Monitoraggio Geotecnico

Monitoraggio Geotecnico Padova 19-04-2013 Monitoraggio Geotecnico Introduzione ai Sistemi di monitoraggio Il problema Conoscere i fenomeni Raccogliere dati ed informazioni significative Progettare, strutturare e realizzare l

Dettagli

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Bando l assegnazione di contributi da destinare ad interventi di digitalizzazione e valorizzazione delle testate giornalistiche

Dettagli

Governo del Territorio:

Governo del Territorio: Governo del Territorio: PRS e DPEFR le risoluzione linee delle di azione criticità della nuova legge regionale per il Lo governo sviluppo del della territorio nuova attraverso legge il regionale coinvolgimento

Dettagli

I servizi della rete GPS A. Marussi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

I servizi della rete GPS A. Marussi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia I servizi della rete GPS A. Marussi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione centrale ambiente, energia e politiche per la montagna Servizio tutela beni paesaggistici Un infrastruttura moderna

Dettagli

Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Struttura azioni integrate montagna e ricerca

Dettagli

Progetto Sentieri dei Colli Berici

Progetto Sentieri dei Colli Berici Progetto Sentieri dei Colli Berici Proposta di progetto per la creazione di una struttura dedicata alla gestione, manutenzione e promozione della rete sentieristica dei Colli Berici Preventivo versione

Dettagli

14. Tecniche di rilievo cinematiche

14. Tecniche di rilievo cinematiche . Tecniche di rilievo cinematiche UNITÀ Come si è visto, nelle procedure statiche i ricevitori rimangono fermi sugli estremi della baseline per tutta la sessione di misura e sono spenti durante le fasi

Dettagli

MONTAGNAVDA APP Come funziona

MONTAGNAVDA APP Come funziona MONTAGNAVDA APP Come funziona APP Montagna.VDA Le nuove potenzialità degli smartphone sono estremamente utili per chi percorre la montagna. In particolare l utilizzo del GPS con la possibilità di connessione

Dettagli

Atlante on-line dell offerta turistica e delle informazioni utili per il territorio

Atlante on-line dell offerta turistica e delle informazioni utili per il territorio Atlante on-line dell offerta turistica e delle informazioni utili per il territorio L obiettivo dell applicazione è quello di avere un sistema di ricerca territoriale per consentire al cittadino la ricerca

Dettagli

Sommario. Sommario 1. Introduzione 2. Funzionamento dell'applicazione 3. Scelta del punto di partenza 4. Filtro delle mete 5. La mappa delle mete 6

Sommario. Sommario 1. Introduzione 2. Funzionamento dell'applicazione 3. Scelta del punto di partenza 4. Filtro delle mete 5. La mappa delle mete 6 Sommario Sommario 1 Introduzione 2 Funzionamento dell'applicazione 3 Scelta del punto di partenza 4 Filtro delle mete 5 La mappa delle mete 6 Il percorso 7 Pag. - 1 - Introduzione L applicazione Scoprire

Dettagli

Reg. UE 1305/2013 Bozza PSR 2014 2020

Reg. UE 1305/2013 Bozza PSR 2014 2020 Reg. UE 1305/2013 Bozza PSR 2014 2020 Misura 7 Servizi di base e rinnovamento dei villaggi Misura 19 LEADER Bianca Maria Eula Direzione opere pubbliche, difesa del suolo, economia montana e foreste Torino,

Dettagli

integrazione, modifica

integrazione, modifica ODS è un applicazione software per il caricamento e la gestione della Banca dati a supporto della gestione delle Opere di difesa del suolo. Il software permette di accedere ai dati anagrafici delle Opere

Dettagli

Gruppo Forza Italia. L ICT in PIEMONTE LE PROPOSTE DI FORZA ITALIA PER RILANCIARE, CON FONDI EUROPEI, UN SETTORE STRATEGICO

Gruppo Forza Italia. L ICT in PIEMONTE LE PROPOSTE DI FORZA ITALIA PER RILANCIARE, CON FONDI EUROPEI, UN SETTORE STRATEGICO L ICT in PIEMONTE LE PROPOSTE DI FORZA ITALIA PER RILANCIARE, CON FONDI EUROPEI, UN SETTORE STRATEGICO La best practice Trentino Politiche ed incentivi pubblici per lo sviluppo di infrastrutture a banda

Dettagli

Il progetto LIFE+ MGN: dal Modello alla Governance

Il progetto LIFE+ MGN: dal Modello alla Governance CONVEGNO INTERNAZIONALE DARE VALORE ALLA NATURA I Servizi ecosistemici per nutrire il pianeta venerdì 12 giugno 2015 EXPO 2015 - MILANO Il progetto LIFE+ MGN: dal Modello alla Governance Prof. GIUSEPPE

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) TITOLO DEL PROGETTO: Storiche biblioteche crescono ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETT e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) OBIETTIVI DEL

Dettagli

Differenti applicazioni, con differenti requisiti di accuratezza: scala globale, regionale e locale della geodinamica,

Differenti applicazioni, con differenti requisiti di accuratezza: scala globale, regionale e locale della geodinamica, Il rilievo topografico e geodetico in generale Differenti applicazioni, con differenti requisiti di accuratezza: applicazioni di cartografia a piccola scala; applicazioni di cartografia a grande scala;

Dettagli

proposta di legge n. 300

proposta di legge n. 300 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 300 a iniziativa dei Consiglieri CASTELLI, MASSI, ROMAGNOLI, CAPPONI, D ANNA, BUGARO, SORDONI, MINARDI, PISTARELLI, CIRIACI, TIBERI, D ISIDORO,

Dettagli

I punti di contatto sul territorio offerti dalla Regione Sardegna

I punti di contatto sul territorio offerti dalla Regione Sardegna ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE I punti di contatto sul territorio offerti dalla Regione Sardegna L accesso ai servizi online 14 Aprile 2011 Sommario Accesso ai servizi

Dettagli

Realizzazione e controllo di qualità in corso d'opera del Database Topografico della Provincia di Milano. Ing. Daniele Passoni

Realizzazione e controllo di qualità in corso d'opera del Database Topografico della Provincia di Milano. Ing. Daniele Passoni Realizzazione e controllo di qualità in corso d'opera del Database Topografico della Provincia di Milano Prof.Livio Pinto Ing. Daniele Passoni Milano, 28.1.2010 INTRODUZIONE (1/2) Un DataBase Topografico

Dettagli

Di cosa parliamo? Con la cultura si mangia? Lo stato di salute del settore culturale

Di cosa parliamo? Con la cultura si mangia? Lo stato di salute del settore culturale Di cosa parliamo? Con la cultura si mangia? Lo stato di salute del settore culturale Esempi di applicazioni di Free and Open Source Software nei Beni Culturali Tecnologia e Free and Open Source Software

Dettagli

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc.

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Risultati attesi 1 / Deliverables 2 Fase 1 - Infrastrutture di base La fase 1 prevede lo svolgimento delle seguenti

Dettagli

La realizzazione del SIT dell'oleodotto transalpino: dal rilievo dei dati all utilizzo con gvsig, PostGIS e MapServer

La realizzazione del SIT dell'oleodotto transalpino: dal rilievo dei dati all utilizzo con gvsig, PostGIS e MapServer La realizzazione del SIT dell'oleodotto transalpino: dal rilievo dei dati all utilizzo con gvsig, PostGIS e MapServer Ing. Giuliano Copetti (SIOT SpA) Arch. Roberto Martin (Geosigma srl) Dott. Stefano

Dettagli

CANTIERE2020 COSTRUIAMO INSIEME IL NUOVO PROGRAMMA DI SVILUPPO DEL GAL AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROGETTI CHIAVE

CANTIERE2020 COSTRUIAMO INSIEME IL NUOVO PROGRAMMA DI SVILUPPO DEL GAL AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROGETTI CHIAVE CANTIERE2020 COSTRUIAMO INSIEME IL NUOVO PROGRAMMA DI SVILUPPO DEL GAL AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROGETTI CHIAVE Dopo la positiva esperienza della prima fase di vita (2008 luglio 2014, portati

Dettagli

TRENTINO MONTAGNA ACCESSIBILE

TRENTINO MONTAGNA ACCESSIBILE TRENTINO MONTAGNA ACCESSIBILE TURISMO ACCESSIBILE PREMESSA IN MONTAGNA Il mercato potenziale per il turismo accessibile secondo in Europa viene stimato in circa 130 milioni di persone, con un potere di

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI SULLE STRUTTURE RICETTIVE TURISTICHE

DOMANDE FREQUENTI SULLE STRUTTURE RICETTIVE TURISTICHE 1) Cosa è un attività Turistica Ricettiva? DOMANDE FREQUENTI SULLE STRUTTURE RICETTIVE TURISTICHE Si definisce attività Ricettiva Turistica quella diretta alla produzione ed all offerta al pubblico di

Dettagli

Navigazione Integrata: i vantaggi della navigazione satellitare applicata al mondo dell impresa

Navigazione Integrata: i vantaggi della navigazione satellitare applicata al mondo dell impresa Navigazione Integrata: i vantaggi della navigazione satellitare applicata al mondo dell impresa Fabrizio Stucchi Responsabile Commerciale Enterprise Solutions Italia TELEMOBILITY 2007 - Monza, 14 Novembre

Dettagli

SCHEMA ACCORDO DI PARTENARIATO PER LA REGISTRAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELL ITINERARIO DENOMINATO: TOUR DELL UJA

SCHEMA ACCORDO DI PARTENARIATO PER LA REGISTRAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELL ITINERARIO DENOMINATO: TOUR DELL UJA SCHEMA ACCORDO DI PARTENARIATO PER LA REGISTRAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELL ITINERARIO DENOMINATO: TOUR DELL UJA AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE N. 12/2010 e del REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE (D.P.G.R. n.

Dettagli

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 Laura Pedriali Settore Cooperazione transfrontaliera e programmazione integrata

Dettagli

Ordine dei Geologi Regione del Veneto

Ordine dei Geologi Regione del Veneto Corso CARTOGRAFIA E GIS Luogo di svolgimento Cittadella (PD) Durata 10 moduli tra loro indipendenti da svolgersi tra aprile e giugno 2011. E possibile l iscrizione anche a singoli moduli. Docenti Dr. Lorenzo

Dettagli

Manifestazione d interesse Progetti Chiave

Manifestazione d interesse Progetti Chiave PROGRAMMA DI SVILUPPO LOCALE (PSL) 2014-2020 Manifestazione d interesse Progetti Chiave (Scheda SOLO per PRIVATI) Adesione ai Progetti Chiave nell ambito del Programma di Sviluppo Locale Leader 2014-2020

Dettagli

Land Cover Piemonte progettazione di un database geografico sulla copertura delle terre della Regione Piemonte

Land Cover Piemonte progettazione di un database geografico sulla copertura delle terre della Regione Piemonte Land Cover Piemonte progettazione di un database geografico sulla copertura e l uso l delle terre della Regione Piemonte Relatore: : Stefania Crotta - Regione Piemonte Sommario obiettivi progetto prototipo

Dettagli

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi e Mauro Prevostini Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Dipartimento

Dettagli

GPS Global Positioning System

GPS Global Positioning System GPS Global Positioning System GNSS GNSS Global Navigation Satellite System Il GNSS (Global Navigation Satellite System) è il sistema globale di navigazione satellitare basato sul sistema statunitense GPS

Dettagli

Censimento dell Arredo Urbano Segnaletica Verticale Segnaletica Complementare Illuminazione Pubblica Fermate Bus

Censimento dell Arredo Urbano Segnaletica Verticale Segnaletica Complementare Illuminazione Pubblica Fermate Bus Censimento dell Arredo Urbano Segnaletica Verticale Segnaletica Complementare Illuminazione Pubblica Fermate Bus Ecocentri ARCHETTI - PALETTI - REGGIBICI - TRANSENNE - CESTINI - FIORIERE - PANCHINE FONTANELLE

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE EDILIZIA TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER I

Dettagli

PROGETTO VETTA Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote

PROGETTO VETTA Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote PROGETTO VETTA Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote La connessione a banda larga sbarca nei rifugi: l esperienza lombarda Luca Grimaldi Dipartimento

Dettagli

Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012

Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012 PSR 2007-2013 Asse 4 Leader Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012 Lusia, 15 novembre 2011 Il PSL del GAL Polesine Adige PERCORSI RURALI

Dettagli

Adozione del sistema di riferimento geodetico nazionale. Renzo Maseroli, IGM - Servizio Geodetico Roma, 28 giugno 2012 1

Adozione del sistema di riferimento geodetico nazionale. Renzo Maseroli, IGM - Servizio Geodetico Roma, 28 giugno 2012 1 IL DM 10 NOVEMBRE 2011 Adozione del sistema di riferimento geodetico nazionale Renzo Maseroli, IGM - Servizio Geodetico Roma, 28 giugno 2012 1 Fra i 4 decreti, tutti importanti per l organizzazione delle

Dettagli

Escursioni ed informazione. Informazione escursionistica in Piemonte

Escursioni ed informazione. Informazione escursionistica in Piemonte Escursioni ed informazione Informazione escursionistica in Piemonte Nell anno 2010 il prodotto montagna estiva con 1.650.000 presenze mantiene inviariate le performance precedenti con un segno positivo

Dettagli

L OSSERVATORIO NAZIONALE

L OSSERVATORIO NAZIONALE L OSSERVATORIO NAZIONALE DELL AGRITURISMO Formulare proposte per la determinazione dei criteri di classificazione delle aziende agrituristiche secondo criteri omogenei per l intero territorio nazionale

Dettagli

Parlare al cittadino e comunicare attraverso Internet: come strutturare un sito web della P.A.

Parlare al cittadino e comunicare attraverso Internet: come strutturare un sito web della P.A. Parlare al cittadino e comunicare attraverso Internet: come strutturare un sito web della P.A. Marzo 2002 - Paolo Sensini 00 XX 1 Agenda Scenario Internet Siti internet per la PA Tipologie servizi Progettazione

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

Gestione forestale buone pratiche e valorizzazione dei prodotti legnosi quali strumenti per rilanciare l economia montana

Gestione forestale buone pratiche e valorizzazione dei prodotti legnosi quali strumenti per rilanciare l economia montana Gestione forestale buone pratiche e valorizzazione dei prodotti legnosi quali strumenti per rilanciare l economia montana 1 Tarvisio, 8 marzo 2013 Studio Tecnico Forestale Provincia di Trento 6.206 km2

Dettagli

Progetto interregionale cicloturismo

Progetto interregionale cicloturismo Progetto interregionale cicloturismo 1 Indice 1 Premessa...2 2 Titolo del progetto...3 3 Obiettivi...3 4 Descrizione generale...3 5 Azioni previste...4 6 Dettaglio fasi...5 Fase preliminare...5 Fase di

Dettagli

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA L ACCADEMIA DELLA MONTAGNA, CON IL COMITATO MONDIALI DELLA VALLE DI FIEMME E L APT LOCALE, PROMUOVE IL PROGETTO PILOTA FIEMME ACCESSIBILE

Dettagli

La Via Francigena Istruzioni per l uso

La Via Francigena Istruzioni per l uso La Via Francigena Istruzioni per l uso Un seminario formativo dedicato agli operatori turistici, ai funzionari pubblici e alle associazioni che vogliono conoscere meglio la Via Francigena e lo slow tourism

Dettagli

LA MONTAGNA NELLA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

LA MONTAGNA NELLA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 Assessorato Economia Montana LA MONTAGNA NELLA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 Una strategia unitaria per massimizzare le risorse Dicembre 2013 PERCHÉ SERVE UNA PROGRAMMAZIONE STRATEGICA UNITARIA La montagna

Dettagli

Reti Geodetiche e Stazioni Permanenti GPS - GNSS

Reti Geodetiche e Stazioni Permanenti GPS - GNSS Reti Geodetiche e Stazioni Permanenti GPS - GNSS Ludovico Biagi, Fernando Sansò Politecnico di Milano, DIIAR c/o Polo Regionale di Como ludovico.biagi@polimi.it fernando.sanso@polimi.it Perugia, 13 Dicembre

Dettagli

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI COMUNE DI BRANCALEONE PROGETTO DEI LAVORI DI DIFESA COSTIERA, EROSIONE E RIQUALIFICAZIONE ARENILE DI BRANCALEONE

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI COMUNE DI BRANCALEONE PROGETTO DEI LAVORI DI DIFESA COSTIERA, EROSIONE E RIQUALIFICAZIONE ARENILE DI BRANCALEONE REGIONE CALABRIA ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI COMUNE DI BRANCALEONE PROGETTO DEI LAVORI DI DIFESA COSTIERA, EROSIONE E RIQUALIFICAZIONE ARENILE DI BRANCALEONE (Legge 208/98, periodo 2005/2008, delibera

Dettagli

OCCUPARCI DI IMPIANTI E RETI PER LA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE HA SEMPRE FATTO PARTE DEL NOSTRO DNA. FRANCO JAMOLETTI CEO e fondatore Regas.

OCCUPARCI DI IMPIANTI E RETI PER LA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE HA SEMPRE FATTO PARTE DEL NOSTRO DNA. FRANCO JAMOLETTI CEO e fondatore Regas. COMPANY PROFILE OCCUPARCI DI IMPIANTI E RETI PER LA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE HA SEMPRE FATTO PARTE DEL NOSTRO DNA. FRANCO JAMOLETTI CEO e fondatore Regas. INTRODUZIONE IL CUORE DI REGAS SERVICE 2

Dettagli

La navigazione serie Essential per l'auto

La navigazione serie Essential per l'auto NUVI 55 LM. 139,00 IVA incl. La navigazione serie Essential per l'auto Schermo 5 TFT WQVGA touchscreen orientabile a colori, 480x272 pixels, retroilluminato Plug & Play Fornito con tutti gli accessori

Dettagli

IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE. Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio

IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE. Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE DELLA FONDAZIONE PER LO SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio LA FONDAZIONE PER LO SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE La Fondazione

Dettagli

A Gioia, la realtà è aumentata.

A Gioia, la realtà è aumentata. A Gioia, la realtà è aumentata. Nasce Visit Gioia Lab, la piattaforma integrata di servizi multilingue per promuovere e valorizzare il territorio e le attività ricettive di Gioia del Colle. Finalista Premio

Dettagli

MOBILITA ELETTRICA. L ESPERIENZA di ACSM S.P.A. a PRIMIERO

MOBILITA ELETTRICA. L ESPERIENZA di ACSM S.P.A. a PRIMIERO MOBILITA ELETTRICA L ESPERIENZA di ACSM S.P.A. a PRIMIERO SOMMARIO 1. Il progetto Mobilità Elettrica Primiero: gli obiettivi 2. La convenzione tra gli enti partecipanti del 2012 3. Il contenuto del progetto

Dettagli

Procedimenti e topologie nell analisi di piani urbanistici informatizzati

Procedimenti e topologie nell analisi di piani urbanistici informatizzati Procedimenti e topologie nell analisi di piani urbanistici informatizzati (Il sistema Gestione Piani Urbanistici GPU della Provincia Autonoma di Trento) Mauro Zambotto - Provincia Autonoma di Trento Alberto

Dettagli

BIKE NETWORK PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA RETE CICLOTURISTICA TRASFRONTALIERA DELL AREA INTERREG DELLA REGIONE LOMBARDIA E DELLA SVIZZERA

BIKE NETWORK PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA RETE CICLOTURISTICA TRASFRONTALIERA DELL AREA INTERREG DELLA REGIONE LOMBARDIA E DELLA SVIZZERA Corso di formazione per accompagnatori ciclo-turistici Milano, 15 febbraio 2008 BIKE NETWORK PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA RETE CICLOTURISTICA TRASFRONTALIERA DELL AREA INTERREG DELLA REGIONE

Dettagli