CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE"

Transcript

1 CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE ESTRATTO DELLA RASSEGNA STAMPA DELL UNIONE VENETA BONIFICHE 17 DICEMBRE 2013 Ufficio Segreteria Sede legale: VIA ROVERETO, VENEZIA - COD. FISC Web: Telefono Telefax Unità locale di Venezia Unità locale di Mirano Via Rovereto, VENEZIA (VE ) Via G. Marconi, MIRANO (VE) Chiamate di emergenza Chiamate di emergenza

2 Del 17 dicembre 2013 Estratto da pag. 34 UNIONE VENETA BONIFICHE UFFICIO STAMPA Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile Pagina 6

3 Del 16 dicembre 2013 Estratto da sito 16 dicembre 2013 Agricoltura: Finco, creare una banca della terra e censire terreni incolti da affittare ai giovani (Arv) Venezia 16 dic Sarà una sorta di banca, nata da un censimento realizzato da Comuni e Regione, e nel suo speciale caveau rientreranno tutti i terreni pubblici e privati disponibili per l affitto o la concessione ad imprenditori, in particolare giovani, che vogliono lavorarli, bonificarli, tutelarli pur non avendone già disponibilità personale. Nasce da questa idea la Banca della Terra, oggetto di un nuovo disegno di legge regionale su modello degli analoghi di Toscana e Liguria, per rafforzare le opportunità occupazionali e di reddito delle aree rurali, promuovere la salvaguardia della biodiversità e la tutela del paesaggio, prevenire dissesti idrogeologici e difendere zone e residenti dalle calamità naturali. Anche in Veneto, come in Toscana, abbiamo ettari di terreno potenzialmente agricolo ma di fatto da anni lasciato in stato di abbandono spiega Nicola Finco, presidente leghista della commissione Ambiente, primo firmatario del progetto legislativo - Eppure coltivare i campi, bonificarli, piantumarli, è una delle prime forme di prevenzione da frane, ad esempio. La mia proposta rappresenta un opportunità di lavoro per i giovani e garantisce, nel contempo, il presidio del territorio anche di zone marginali, oltre ad una miglior gestione dei terreni di proprietà pubblica e del patrimonio agroforestale, fondamentale per la prevenzione del rischio idrogeologico. Con l istituzione della Banca della Terra Veneta vogliamo dare risposte concrete sia a cooperatori che hanno aziende che potrebbero crescere in dimensione, sia a giovani che si vogliono avvicinare per la prima volta ad un mondo e ad una prospettiva commerciale già esistente. Con un inventario aggiornato dell offerta dei terreni e delle aziende agricole di proprietà pubblica e privata disponibili per affitto, concessione e compravendita, il progetto di legge intende rafforzare le opportunità occupazionali e di reddito nelle aree rurali, promuovendo il contributo positivo dell agricoltura per la biodiversità, la tutela del paesaggio, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la difesa delle zone di montagna dalle calamità naturali. Sarà Veneto Agricoltura a rilasciare le autorizzazioni e le concessioni di beni di sua proprietà o gestione, attraverso convenzioni con i privati inseriti nella Banca della Terra. Nella nostra Regione già lo scorso anno i giovani agricoltori hanno chiesto l applicazione a livello regionale legge 27/2012 che prevede la privatizzazione dei terreni agricoli pubblici; in questa direzione il Veneto ha già mosso un passo importante con la firma del Patto con i giovani siglato nel luglio 2012 con Cia, Coldiretti, Confagricoltura e Copagri. L auspicio è quindi che il progetto di una Banca della Terra Veneta sia inserito già nel Piano di Sviluppo Rurale , in fase di definizione, conclude Finco. EG/ll/2145 UNIONE VENETA BONIFICHE UFFICIO STAMPA Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile Pagina 3

4 il Camposampierese Anno VI - n Dicembre Gennaio Mensile della Federazione dei Comuni del Camposampierese CULTURA Con Villa del Conte sono 14 le biblioteche aderenti a Biblioape SPORT Quando lo sport è donna. Storie di campionesse PAGINA 31 PAGINA 34 PRIMO PIANO Il bilancio di fine anno delle istituzioni, delle associazioni di categoria, del mondo del lavoro e del credito Identità e sviluppo: 2013 da protagonisti Il presidente della Federazione Cazzaro: Nel Camposampierese si sta rafforzando il senso di appartenenza, di condivisione e solidarietà tra i Comuni, le articolazioni economiche, culturali e sociali Federazione Il presidente Francesco Cazzaro Industria. Il presidente Enrico Bonetto Artigianato. Il presidente Upa Galdino De Marchi Identità e scelte condivise: Questa è la nostra forza. PAGINA 2 Per tornare a crescere serve rete e innovazione. PAGINA 3 Il settore tiene, ma c è troppa burocrazia. PAGINA 3 Commercio. Aprire oggi un attività commerciale è Il presidente Ascom possibile, ma ci vuole il paracadute. Silvano Ruffato PAGINA 4 Agricoltura. Tremila imprese in campo, Il presidente Coldiretti scommettendo sui giovani. Paolo Luisetto PAGINA 5 Lavoro. L analisi della Cisl Padova Rovigo Credito. Il presidente Banca Padovana Ruggero Agostini Spiritualità. Padre Valentino Maragno Persi 3mila posti di lavoro, ma la strada dell Ipa è giusta. PAGINA 6 La forza della cooperazione per lo sviluppo del territorio. PAGINA 6 Natale, Guardate fratelli l umiltà di Dio... PAGINA 7 LETTERA DI PROTESTA DEI SINDACI AL PRESIDENTE LETTA Non bastava esattori, ora ci fate pagare anche il servizio! PAGINA 8 Centri urbani: 580mila euro dalla Regione PAGINA 8 il Camposampierese GUADAGNARE SALUTE Frutta e verdura idratano l organismo e ci aiutano a tenere il peso sotto controllo PAGINA 9 LA FABBRICA SOSTENIBILE DEL BELLO E BEN FATTO Zilio, presidente Camera Commercio: Per la ripresa serve innovazione, il Camposampierese è un esempio PAGINA 28 PROTEZIONE CIVILE. Intervista al presidente del Consorzio di Bonifica Così stiamo domando la furia del Muson dei Sassi Dorme, il Muson dei Sassi. L autunno è stato sinora benigno, e per il proseguo incrociamo le dite e confidiamo nel cielo. Perché qui nessuno ha dimenticato i risvegli bruschi e limacciosi di quel torrente; il suo capriccioso giocare sul filo degli argini alla roulette delle piene e delle maree. SCUOLA E LAVORO Operazione scuole aperte al Pertini e al Newton PAGINA 30 PAGINA 33

5 30 Protezione Civile Dicembre Gennaio 2014 il Camposampierese L INTERVISTA di Francesco Cassandro Dorme, il Muson dei Sassi. L autunno è stato sinora benigno, e per il proseguo incrociamo le dita e confidiamo nel cielo. Perché qui nessuno ha dimenticato i risvegli bruschi e limacciosi di quel torrente; il suo capriccioso giocare sul filo degli argini alla roulette delle piene e delle maree. Imbrigliarlo, domarlo, ricacciarlo nel suo letto, bisogna. Per farlo è necessario ridare equilibrio idrogeologico ad un territorio sfregiato nel passato dall incuria, dal cemento, dall ottusità, dall indifferenza. Sulla spinta delle emergenze degli ultimi anni, Regione, Genio Civile, Magistrato alle Acque, Provincia e Comuni hanno accelerato programmi progetti e cantieri. Con quali risultati e con quali prospettive lo abbiamo chiesto a Ernestino Prevedello, presidente del Consorzio di bonifica Acque Risorgive. Così stiamo domando la furia del Muson Mancanza di manutenzione, una rete idrica centenaria, un urbanizzazione civile e industriale triplicata: il presidente Ernestino Prevedello parla delle strategie e dei progetti del Consorzio di bonifica Acque Risorgive, Presidente Prevedello, qualcuno ha detto che per superare il rischio- Muson bisogna partire dai fossi E magari anche dai campi, da tanti piccoli e grandi interventi che rimettano in sicurezza un territorio sempre più esposto e vulnerabile agli eventi naturali. Per affrontare queste criticità abbiamo predisposto i Piani di tutela delle acque, già adottati da 45 dei 52 Comuni che fanno parte del nostro Consorzio. Di cosa si tratta? Il Piano mappa le fossature, individua le competenze pubbliche e private e prescrive degli interventi di manutenzione e di pulizia, in modo da rallentare il deflusso delle acque in una rete di canalizzazione che è quella di un secolo fa, quando l urbanizzazione del territorio era tre volte inferiore all attuale. Mi riferisco ad un bacino di 104mila ettari, all interno del quale il Muson dei Sassi ha un ruolo fondamentale. Ernestino Prevedello, presidente Consorzio di bonifica Acque Risorgive Un ruolo che fatica a mantenere. Sì. E per capire le ricadute dell urbanizzazione civile e industriale avvenuta negli ultimi decenni, bastano due dati: dagli anni Sessanta/ Settanta i tempi di percorrenza dell acqua da Castelfranco Veneto a Camposampiero era di 5,30-6 ore; oggi è di 2,5-2,40 ore. Questo significa che la velocità della portata è raddoppiata. Quali interventi sono stati attuati negli ultimi anni per ridurre i rischi derivanti da queste criticità? Il Consorzio ha ricevuto le competenze di tutte le canalizzazioni di Terza categoria tra il 2004 e il Da allora il principale sforzo è stato indirizzato a riportare alle origini le quote degli argini. Tra i più recenti interventi ricordo il rialzo del Tergola da Sant Andrea fino alla Sr 308 a Bronzola e del tratto dal sostegno di Torre di Burri fino a San Giorgio delle Pertiche; la sistemazione dell argine del Vandura a Santa Giustina in Colle. Poi c è tutta la manutenzione ordinaria Naturalmente. Si tratta di chilometri di canali, che diventano 5mila chilometri di sfalcio dell erba per due volte all anno; che diventano tre dove ci sono le piste ciclabili. Per ridurre i costi negli ultimi tre anni il L ultima emergenza idrogeologica 16 maggio 2013 Un altra bomba d acqua nella primavera più piovosa degli ultimi decenni Le conseguenze più critiche delle violenti precipitazioni si sono registrate a Camposampiero, Trebaseleghe (con una famiglia evacuata), San Giorgio delle Pertiche (soprattutto in zona Cavino) e Fratte di Santa Giustina in Colle. Consorzio ha acquistato dei mezzi propri, il che permette di operare in economia. Passiamo ai progetti. Il più importante riguarda la messa in sicurezza degli argini del Muson dei Sassi. Per questo progetto, che prevede anche il bypass a Torre dei Burri, la Regione ha stanziato 35 milioni di euro. Tra gli interventi più importanti ne segnalo tre. Il primo? Due laminazioni di 750 metri cubi ciascuna nell area Fossa dei Mauri a Santa Giustina in Colle: da via Orcone (Fratte) fino a Camposampiero, passando per l area dell Ostiglia per finire sul Vandura. Costo: 1,2 milioni di euro. Il secondo? Un intervento nella cabaletta Veronese a Tavo di Vigodarzere. Il progetto, già definitivo come il precedente, dovrebbe risolvere il problema a Nord di Vigodarzere, da Tavo fino al Terraglione. Per ultimo? La costruzione di uno scolmatore tra Campo San Martino e San Giorgio in Bosco, necessario per mettere in sicurezza le due zone industriali. Fatto tutto questo Completati tutti questi interventi la sicurezza idraulica è garantita all 80-85%. Quella assoluta non esiste, vero? No.

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 17 DICEMBRE 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web: www.acquerisorgive.it

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 23 DICEMBRE- 4 GENNAIO 2015 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 15-17 NOVEMBRE 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web:

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 11-12 NOVEMBRE 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web:

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 21-23 novembre 2015 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web:

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 29 AGOSTO 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web: www.acquerisorgive.it

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE ESTRATTO DELLA RASSEGNA STAMPA DELL UNIONE VENETA BONIFICHE 12 FEBBRAIO 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 8 MAGGIO 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web: www.acquerisorgive.it

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE ESTRATTO DELLA RASSEGNA STAMPA DELL UNIONE VENETA BONIFICHE 22-24 FEBBRAIO 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 21-23 MARZO 2015 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web: www.acquerisorgive.it

Dettagli

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE:

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: 28 GENNAIO 2014 UFFICIO COMUNICAZIONE UVB comunicazione@bonifica-uvb.it OGGI NOTIZIE SU: Consorzio/Pag. 1 2 3 4 5 6 7 Veronese Adige Po Delta del Po Alta

Dettagli

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE:

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: 18 LUGLIO 2014 UFFICIO COMUNICAZIONE UVB comunicazione@bonifica-uvb.it OGGI NOTIZIE SU: Consorzio/Pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Veronese Adige Po Delta del

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 16 DICEMBRE 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web: www.acquerisorgive.it

Dettagli

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE:

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: 17 GENNAIO 2014 UFFICIO COMUNICAZIONE UVB comunicazione@bonifica-uvb.it OGGI NOTIZIE SU: Consorzio/Pag. 1 2 3 4 5 6 7 Veronese Adige Po Delta del Po Alta

Dettagli

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE:

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: 7 AGOSTO 2015 UFFICIO COMUNICAZIONE UVB comunicazione@bonifica-uvb.it OGGI NOTIZIE SU: Consorzio/Pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Veronese Adige Po Delta del Po

Dettagli

GLI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICO-FORESTALI NELLA PREVENZIONE DEI RISCHI NATURALI LE LINEE DI AZIONE DELLA REGIONE PIEMONTE

GLI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICO-FORESTALI NELLA PREVENZIONE DEI RISCHI NATURALI LE LINEE DI AZIONE DELLA REGIONE PIEMONTE GLI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICO-FORESTALI NELLA PREVENZIONE DEI RISCHI NATURALI LE LINEE DI AZIONE DELLA REGIONE PIEMONTE G. Cacciabue, V.Debrando 1 La mitigazione degli effetti prodotti sul territorio

Dettagli

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE:

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: 5-6-7 LUGLIO 2014 UFFICIO COMUNICAZIONE UVB comunicazione@bonifica-uvb.it OGGI NOTIZIE SU: Consorzio/Pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Veronese Adige Po Delta del

Dettagli

IL DISSESTO IDROGEOLOGICO nuove scelte per la difesa del nostro Appennino

IL DISSESTO IDROGEOLOGICO nuove scelte per la difesa del nostro Appennino Comitato alluvione 11 Giugno 2011 onlus Il dissesto nell Appennino di Parma programmiamo la prevenzione Fornovo, Biblioteca Comunale, 20 Maggio 2014 IL DISSESTO IDROGEOLOGICO nuove scelte per la difesa

Dettagli

RASSEGNA STAMPA ANBI VENETO TESTATE:

RASSEGNA STAMPA ANBI VENETO TESTATE: RASSEGNA STAMPA ANBI VENETO TESTATE: 16-17-18 GENNAIO 2016 UFFICIO COMUNICAZIONE ANBI VENETO comunicazione@anbiveneto.it OGGI NOTIZIE SU: Consorzio/Pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Veronese Adige Po Delta del

Dettagli

Periodico di informazione a cura dell Amministrazione Comunale di Vezzano sul Crostolo - N. 21 / Dicembre 2012

Periodico di informazione a cura dell Amministrazione Comunale di Vezzano sul Crostolo - N. 21 / Dicembre 2012 incomune news Periodico di informazione a cura dell Amministrazione Comunale di Vezzano sul Crostolo - N. 21 / Dicembre 2012 Per far crescere un bambino ci vuole un intero villaggio. Auguri di Buon Natale

Dettagli

Dall esperienza di un alluvione alla programmazione degli interventi di difesa

Dall esperienza di un alluvione alla programmazione degli interventi di difesa Commissario Delegato per l emergenza concernente gli eccezionali eventi metereologici del 26 settembre 2007 che hanno del territorio della Regione Veneto IL GOVERNO DELLE ACQUE NEL VENETO" Rovigo 23 marzo

Dettagli

Sottrazione di suolo agricolo: il caso della pianura veneta Tiziano Tempesta Dip. TESAF Università di Padova

Sottrazione di suolo agricolo: il caso della pianura veneta Tiziano Tempesta Dip. TESAF Università di Padova Regione del Veneto CONVEGNO Suolo, Agricoltura e Territorio: un equilibrio possibile Legnaro (PD) - 8 giugno 2012 - Veneto Agricoltura Sottrazione di suolo agricolo: il caso della pianura veneta Tiziano

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE ESTRATTO DELLA RASSEGNA STAMPA DELL UNIONE VENETA BONIFICHE 12-13-14 OTTOBRE 2013 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO,

Dettagli

L Imprenditore Agricolo come Custode del Territorio. Dott.ssa Pamela Giani p.giani@bonificavalleserchio.it

L Imprenditore Agricolo come Custode del Territorio. Dott.ssa Pamela Giani p.giani@bonificavalleserchio.it L Imprenditore Agricolo come Custode del Territorio Dott.ssa Pamela Giani p.giani@bonificavalleserchio.it 1 Punti dell intervento: Rischio idrogeologica e fragilità territoriale Attività di Bonifica Il

Dettagli

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi INTESA PER L INTEGRAZIONE DELLE POLITICHE TERRITORIALI E DELLE AZIONI PER CONTRASTARE LE CONSEGUENZE SULL OCCUPAZIONE E SUL SISTEMA PRODUTTIVO DELLA CRISI ECONOMICA nell ambito territoriale del distretto

Dettagli

TUTTI I CANALI DELLA CRESCITA

TUTTI I CANALI DELLA CRESCITA TURISMO RURALE PRODOTTI TIPICI PAESAGGIO TUTTI I CANALI DELLA CRESCITA BELLEZZE ARTISTICHE ENERGIE RINNOVABILI VIE D ACQUA FEASR REGIONE DEL VENETO Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa

Dettagli

Risparmi economici della regolare gestione del territorio

Risparmi economici della regolare gestione del territorio Assemblea nazionale unitaria delle Cooperative forestali Prevenzione del rischio idrogeologico. Il ruolo della cooperazione forestale nella gestione del territorio montano. Roma, 14 aprile 2015 Risparmi

Dettagli

4.1 REGOLAMENTO PER LA MANUTENZIONE DELLO SPAZIO RURALE

4.1 REGOLAMENTO PER LA MANUTENZIONE DELLO SPAZIO RURALE 4.1 REGOLAMENTO PER LA MANUTENZIONE DELLO SPAZIO RURALE PREMESSA L amministrazione comunale di Aviatico, al fine di favorire una regolare e ordinata gestione ambientale e paesaggistica delle aree prative

Dettagli

Gestione del Mose. Un attenta sentinella proteggerà Venezia e la laguna dalle acque alte. Le acque alte del 2012. Se ci fosse stato il Mose...

Gestione del Mose. Un attenta sentinella proteggerà Venezia e la laguna dalle acque alte. Le acque alte del 2012. Se ci fosse stato il Mose... 17 Gestione del Mose. Un attenta sentinella proteggerà Venezia e la laguna dalle acque alte Le acque alte del 2012 Se ci fosse stato il Mose... Dopo un anno di pausa che aveva persino distratto dal problema,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA ANBI VENETO TESTATE:

RASSEGNA STAMPA ANBI VENETO TESTATE: RASSEGNA STAMPA ANBI VENETO TESTATE: 30 OTTOBRE 2015 UFFICIO COMUNICAZIONE ANBI VENETO comunicazione@anbiveneto.it OGGI NOTIZIE SU: Consorzio/Pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Veronese Adige Po Delta del Po Alta

Dettagli

TAVOLO TEMATICO RISCHIO IDRAULICO Salzano (VE), 23/09/2014

TAVOLO TEMATICO RISCHIO IDRAULICO Salzano (VE), 23/09/2014 INIZIATIVA PROMOSSA DA CON IL COMUNI DI CAMPOSAMPIERO LOREGGIA MARTELLAGO MASSANZAGO NOALE PIOMBINO DESE RESANA SALZANO SCORZE TREBASELEGHE VENEZIA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE FORUM DELLE ASSOCIAZIONI

Dettagli

Il senatore Piccone chiederà al governo intervento straordinario per maltempo in Marsica

Il senatore Piccone chiederà al governo intervento straordinario per maltempo in Marsica giovedì 15 ottobre 2015 CELANO&MARSICA giovedì 15 ottobre 2015 Il senatore Piccone chiederà al governo intervento straordinario per maltempo in Marsica L Aquila. Presentero una risoluzione parlamentare

Dettagli

La riscoperta dell isola di Sant Erasmo

La riscoperta dell isola di Sant Erasmo 53 La riscoperta dell isola di Sant Erasmo Venezia e Murano, il Lido e Chioggia, Burano e Torcello. Da secoli, i luoghi simbolici per eccellenza della laguna custodiscono la storia, la cultura, la tradizione

Dettagli

ENERGY MANAGEMENT for SUSTAINABLE ACTION PLANS Federazione dei Comuni del Camposampierese

ENERGY MANAGEMENT for SUSTAINABLE ACTION PLANS Federazione dei Comuni del Camposampierese ENERGY MANAGEMENT for SUSTAINABLE ACTION PLANS Federazione dei Comuni del Camposampierese EnMS for groups of Municipalities and joint SEAPs Cristian Bottaro President of Federazione dei Comuni del Camposampierese

Dettagli

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t LEGGE REGIONALE 20 MAGGIO 2014, N. 26 Disposizioni per favorire l accesso dei giovani all agricoltura e contrastare l abbandono e il consumo dei suoli agricoli 2 LEGGE REGIONALE Disposizioni per favorire

Dettagli

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni Pagina 1 di 5 Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni giovedì 17 settembre 2015 Chiamparino: soddisfazione per una scelta condivisa, ora accelerazione nei confronti con il

Dettagli

Alcune questioni sul rischio di alluvioni nel Distretto Nord-Orientale

Alcune questioni sul rischio di alluvioni nel Distretto Nord-Orientale Alcune questioni sul rischio di alluvioni nel Distretto Nord-Orientale Con il patrocinio di Relatore: Antonio Rusconi, Ingegnere, Gruppo 183, Roma L alluvione del novembre 1966 nel Distretto Nord-Orientale

Dettagli

OBIETTIVO APPENNINO. Prevenzione del dissesto idrogeologico e sinergia con gli enti locali. Alghero 8-10 maggio 2013

OBIETTIVO APPENNINO. Prevenzione del dissesto idrogeologico e sinergia con gli enti locali. Alghero 8-10 maggio 2013 OBIETTIVO APPENNINO Prevenzione del dissesto idrogeologico e sinergia con gli enti locali Alghero 8-10 maggio 2013 L.R. 5/2009 Riordino regionale dei consorzi - da 16 a 8 L.R. 06 luglio 2012, n. 7 ha fornito

Dettagli

RIPARTO DELLE SPESE CONSORTILI

RIPARTO DELLE SPESE CONSORTILI RIPARTO DELLE SPESE CONSORTILI 1) Che differenza c è fra bonifica idraulica e bonifica intergale e quando si è introdotto per la prima volta il concetto di bonifica integrale? Con il termine bonifica si

Dettagli

Manutenzione del territorio e prevenzione dei rischi

Manutenzione del territorio e prevenzione dei rischi Manutenzione del territorio e prevenzione dei rischi Mauro Agnoletti Dipartimento di Economia, Ingegneria, Scienze e Tecnologie Agrarie e Forestali Università degli Studi di Firenze La ricerche sulle dinamiche

Dettagli

Con Villa del Conte sono 14 le biblioteche aderenti a Biblioape PAGINA 31

Con Villa del Conte sono 14 le biblioteche aderenti a Biblioape PAGINA 31 il Camposampierese Anno VI - n. 11 - Dicembre 2013 - Gennaio 2014 www.fcc.veneto.it Mensile della Federazione dei Comuni del Camposampierese CULTURA Con Villa del Conte sono 14 le biblioteche aderenti

Dettagli

12-NOV-2014. da pag. 8. Quotidiano. Lettori: 189.000

12-NOV-2014. da pag. 8. Quotidiano. Lettori: 189.000 12-NOV-2014 Diffusione: 24.779 Lettori: 189.000 Direttore: Pierangelo Giovanetti da pag. 8 12-NOV-2014 Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Direttore: Enrico Franco da pag. 11 24 1 Fedagri Pag. 2 Milano 12-NOV-2014

Dettagli

2. Una economia equilibrata con un cuore pulsante industriale e turistico

2. Una economia equilibrata con un cuore pulsante industriale e turistico L analisi che il CRESME ha condotto, sulla base dell incarico ricevuto da ANCE COMO, con il contributo dalla CAMERA DI COMMERCIO DI COMO e sostenuto da Ordine degli Architetti, Ordine degli Ingegneri di

Dettagli

RAPPORTO PRELIMINARE

RAPPORTO PRELIMINARE PROGRAMMAZIONE 2014-2020 DEI FONDI UE RICOMPRESI NEL QUADRO STRATEGICO COMUNE (QSC) VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA RAPPORTO PRELIMINARE ALLEGATO II - ELENCO DEI SOGGETTI DA COINVOLGERE NEL PROCESSO

Dettagli

Il Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013

Il Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Il Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Le opportunità per le aziende agricole FINANZIAMENTI IN AGRICOLTURA FINANZIAMENTI COMUNITARI I PILASTRO Politica dei Mercati OCM PAC II PILASTRO Sviluppo rurale -

Dettagli

Bacino scolante nella Laguna di Venezia

Bacino scolante nella Laguna di Venezia Bacino scolante nella Laguna di Venezia QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO L. 18 maggio 1989, n. 183 Norme per il riassetto organizzativo e funzionale della difesa del suolo Definisce il Bacino scolante in

Dettagli

Come un agricoltura produttiva e un ambiente vivo e ricco di biodiversità possono convivere

Come un agricoltura produttiva e un ambiente vivo e ricco di biodiversità possono convivere Cascina San Vittore in Canale Come un agricoltura produttiva e un ambiente vivo e ricco di biodiversità possono convivere Azienda agricola aderente al progetto Operation Pollinator Premessa La perdita

Dettagli

Modellazione Idraulica

Modellazione Idraulica SOMMARIO 1. PREMESSA... 2 2. DESCRIZIONE DELLA RETE IDROGRAFICA... 3 3. VERIFICA DELLA RETE SCOLANTE... 6 3.1. Generalità... 6 3.2. Descrizione della modellazione idraulica... 6 3.3. Definizione dell evento

Dettagli

INDAGINE CONOSCITIVA. Allegati

INDAGINE CONOSCITIVA. Allegati INDAGINE CONOSCITIVA CONSORZI DI BONIFICA E POLITICHE PER LA BONIFICA COMPETENZE, COSTI, FUNZIONAMENTO E REVISIONI LEGISLATIVE IN CORSO Allegati 23 Unione comuni Media Valle del Serchio - Custodia del

Dettagli

COMUNE DI CASOREZZO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE TECNICA INDIVIDUAZIONE DEL RETICOLO IDROGRAFICO

COMUNE DI CASOREZZO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE TECNICA INDIVIDUAZIONE DEL RETICOLO IDROGRAFICO COMUNE DI CASOREZZO PROVINCIA DI MILANO INDIVIDUAZIONE DEL RETICOLO IDROGRAFICO D.G.R. 22 dicembre n. IX/2762, SEMPLIFICAZIONE DEI CANONI DI POLIZIA IDRAULICA E RIORDINO DEI RETICOLI IDRICI agosto 2012

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI DELLA TREDICESIMA COMMISSIONE DEL SENATO Mercoledì 3 luglio 2013 PROPOSTA DI LEGGE STATALE DA TRASMETTERE AL PARLAMENTO NAZIONALE, AI SENSI

Dettagli

Italia: un territorio a rischio, sempre sotto osservazione

Italia: un territorio a rischio, sempre sotto osservazione Italia: un territorio a rischio, sempre sotto osservazione Intervista a Paola Pagliara, dirigente del Centro Funzionale Centrale del Dipartimento Nazionale nonché responsabile del Servizio rischio idrogeologico

Dettagli

DISTRETTO NEORURALE DELLE TRE ACQUE DI MILANO Agricoltura, ambiente e turismo tra Villoresi, Ticino e Naviglio Pavese

DISTRETTO NEORURALE DELLE TRE ACQUE DI MILANO Agricoltura, ambiente e turismo tra Villoresi, Ticino e Naviglio Pavese DISTRETTO NEORURALE DELLE TRE ACQUE DI MILANO Agricoltura, ambiente e turismo tra Villoresi, Ticino e Naviglio Pavese Manifesto per l adesione delle aziende Il Distretto Neorurale delle tre acque di Milano

Dettagli

Problematica Idraulica e piani urbanistici

Problematica Idraulica e piani urbanistici Associazione Nazionale Urbanisti e Pianificatori Territoriali e Ambientali con il patrocinio di Comune di Este Consorzio di Bonifica Adige Euganeo PREVENZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO: UN COMPITO PER LA PIANIFICAZIONE

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE Gazzettino 18/11/14 P. 6 A rischio 6.600 comuni, in Friuli il 92% 1 PROTEZIONE CIVILE Gazzettino 18/11/14 P. 6 L'Italia è fragile, sono 6.600 i comuni a rischio 2 Gazzettino

Dettagli

IUAV corso di perfezionamento in: Tutela e gestione del suolo e delle acque nella pianificazione di bacino

IUAV corso di perfezionamento in: Tutela e gestione del suolo e delle acque nella pianificazione di bacino IUAV corso di perfezionamento in: Tutela e gestione del suolo e delle acque nella pianificazione di bacino 3 modulo: Piani di Bacino, pianificazione del territorio e valutazioni ambientali Venerdì 4 maggio

Dettagli

CITTÀ DI CAMPOSAMPIERO Provincia di Padova REGOLAMENTO DEL MERCATO PER LA VENDITA DIRETTA DI PRODOTTI RISERVATA AGLI IMPRENDITORI AGRICOLI

CITTÀ DI CAMPOSAMPIERO Provincia di Padova REGOLAMENTO DEL MERCATO PER LA VENDITA DIRETTA DI PRODOTTI RISERVATA AGLI IMPRENDITORI AGRICOLI CITTÀ DI CAMPOSAMPIERO Provincia di Padova REGOLAMENTO DEL MERCATO PER LA VENDITA DIRETTA DI PRODOTTI RISERVATA AGLI IMPRENDITORI AGRICOLI Approvato con Deliberazione di C.C. n. 25 del 27/04/2016 REGOLAMENTO

Dettagli

BANDO DI PREINFORMAZIONE PER FORMAZIONE ELENCHI IMPRESE AGRICOLE

BANDO DI PREINFORMAZIONE PER FORMAZIONE ELENCHI IMPRESE AGRICOLE CONSORZIO DI BONIFICA NORD Sede Amministrativa bivio di Putignano 64100 TERAMO Tel. 0861-286321 Fax 0861-287853 C.F. e Partita IVA: 00971670674 BANDO DI PREINFORMAZIONE PER FORMAZIONE ELENCHI IMPRESE AGRICOLE

Dettagli

Misura 216 Sostegno agli investimenti non produttivi

Misura 216 Sostegno agli investimenti non produttivi (Criteri esaminati dal Cds con procedura scritta n. 2/2012) Misura 216 Sostegno agli investimenti non produttivi Azione a) - Ripristino di spazi naturali e seminaturali e del paesaggio agrario Ripristino

Dettagli

Dissesto idrogeologico è un termine

Dissesto idrogeologico è un termine Il Dissesto idrogeologico un disastro italiano di Giovanni Maria Di Buduo* Dissesto idrogeologico è un termine infelice perché molto fuorviante: frane e alluvioni non sono dissesti, ma sono la concretizzazione

Dettagli

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia La ricostruzione di San Giuliano di Puglia Cronologia avvenimenti 11.32 GIOVEDÌ 31 OTTOBRE 2002: un terremoto di 5,4 gradi della scala Richter fa tremare il Molise. La zona più colpita è San Giuliano di

Dettagli

luciano.gallo@fcc.veneto.it

luciano.gallo@fcc.veneto.it C U R R I C U L U M V I T A E G A L L O L U C I A N O NFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono 0499315635 Fax 0499315611 E-mail VIA ROMA 22, SANTA GIUSTINA IN COLLE, 35010 (PADOVA) luciano.gallo@fcc.veneto.it

Dettagli

Le comunità resilienti

Le comunità resilienti Le comunità resilienti INCONTRO PUBBLICO PRESSO LA SALA CONSILIARE DEL COMUNE DI SARZANA GIOVEDÌ 3 APRILE 2014 L incontro L incontro All incontro organizzato nell ambito del Progetto Europeo Risc kit dalla

Dettagli

AGRI.LA. AGRICOLTURE AND LANDSCAPE (Audiovisivo)

AGRI.LA. AGRICOLTURE AND LANDSCAPE (Audiovisivo) Progetto Europeo AGRI.LA: Agricolture and Landscape sostegno a favore delle azioni d informazione sulla Politica Agricola Comune ai sensi del reg. CE n. 814/2000 del Consiglio del 17/04/2004. Progetto

Dettagli

rassegna stampa quotidiani

rassegna stampa quotidiani 21 febbraio 2015 rassegna stampa quotidiani coldiretti news coldiretti Inflazione, Coldiretti, fiammata prezzi verdure con +6,8%; Milleproroghe, Coldiretti, bene proroga patenti agricole provincia e regione

Dettagli

Contratti di Fiume: quale ruolo all interno delle politiche regionali e nazionali

Contratti di Fiume: quale ruolo all interno delle politiche regionali e nazionali VIII TAVOLO NAZIONALE CONTRATTI DI FIUME DISSESTO IDROGEOLOGICO ED EMERGENZE IDRICHE AL TEMPO DEI F CAMBIAMENTI CLIMATICI Contratti di Fiume: quale ruolo all interno delle politiche regionali e nazionali

Dettagli

Presentazione e Curriculum professionale dello STUDIO TECNICO ASSOCIATO IDEVA INGEGNERIA DELL ING. DESTRO ANDREA E DELL ING.

Presentazione e Curriculum professionale dello STUDIO TECNICO ASSOCIATO IDEVA INGEGNERIA DELL ING. DESTRO ANDREA E DELL ING. Presentazione e Curriculum professionale dello STUDIO TECNICO ASSOCIATO IDEVA INGEGNERIA DELL ING. DESTRO ANDREA E DELL ING. VALERIO FEDERICO 1. PROFILO... 2 2. SEDE E RIFERIMENTI... 2 3. DOTAZIONE STRUMENTALE...

Dettagli

Dott. Geol. Luana Isella

Dott. Geol. Luana Isella Dott. Geol. Luana Isella RISCHIO Rischio = pericolosità x vulnerabilità x esposizione Probabilità che in un dato periodo di tempo T possa verificarsi un evento La capacità che hanno Edifici e costruzioni

Dettagli

Comune di Padova. Unità di Progetto di Protezione Civile PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE MODELLO DI INTERVENTO PER EMERGENZA IDRAULICA

Comune di Padova. Unità di Progetto di Protezione Civile PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE MODELLO DI INTERVENTO PER EMERGENZA IDRAULICA Comune di Padova Unità di Progetto di Protezione Civile PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE MODELLO DI INTERVENTO PER Procedura di emergenza DISTRETTO PROVINCIALE PADOVA CITTÀ Aggiorna e sostituisce il

Dettagli

* L Accordo di Programma per la mitigazione del rischio idrogeologico in Lombardia

* L Accordo di Programma per la mitigazione del rischio idrogeologico in Lombardia #DissestoItalia: viaggio nel Paese che crolla - Focus LOMBARDIA Milano, 6 marzo 2014 * L Accordo di Programma per la mitigazione del rischio idrogeologico in Prof. Carlo Maria Marino * www.territorio.regione.lombardia.it

Dettagli

IL CANALE BISATTO (Roberto)

IL CANALE BISATTO (Roberto) IL CANALE BISATTO (Roberto) LA STORIA Fu scavato dal 1143 al 1188 dai vicentini, in guerra con Padova, per privare la città dell acqua del fiume Bacchiglione, indispensabile per la navigazione esterna

Dettagli

VERDI DI ROMA DOSSIER NUOVO STADIO ROMA CALCIO STADIO SI' CEMENTIFICAZIONE NO

VERDI DI ROMA DOSSIER NUOVO STADIO ROMA CALCIO STADIO SI' CEMENTIFICAZIONE NO VERDI DI ROMA DOSSIER NUOVO STADIO ROMA CALCIO STADIO SI' CEMENTIFICAZIONE NO A cura di Gianfranco Mascia CoPortavoce dei Verdi di Roma Per info: verdidiroma@gmail.com Pubblica utilità? In realtà noi Verdi

Dettagli

DANNI DA CALAMITA NATURALI E GESTIONE DEL TERRITORIO

DANNI DA CALAMITA NATURALI E GESTIONE DEL TERRITORIO DANNI DA CALAMITA NATURALI E GESTIONE DEL TERRITORIO E tempo di cambiare decisamente la modalità di governare il problema. Da una gestione delle emergenze ad una gestione innovativa e preventiva del territorio

Dettagli

LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015

LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015 I VENTI DELL INNOVAZIONE EXPO 2015: ACQUA Centro Congressi Ville Ponti di Varese, 19 giugno 2014 LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015 Arch. Laura

Dettagli

Alla Giunta Regionale del Veneto, Palazzo Balbi, Dorsoduro 3901 30120 Venezia. OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE AL P.T.R.C.

Alla Giunta Regionale del Veneto, Palazzo Balbi, Dorsoduro 3901 30120 Venezia. OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE AL P.T.R.C. Alla Giunta Regionale del Veneto, Palazzo Balbi, Dorsoduro 3901 30120 Venezia. OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE AL P.T.R.C. adottata dalla Giunta Regionale con Dgr. n 427 del 10.04.2013 Sono trascorsi quattro

Dettagli

PeR LAVORI. ESTATe 2008. COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici

PeR LAVORI. ESTATe 2008. COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici Poste Italiane Spa Tassa pagata Invii senza indirizzo AUT. DC/DCI/PD/7919/00/CS del 27-10-00 A tutte le Famiglie del Comune di Curtarolo ESTATe 2008 APeRTI

Dettagli

Consorzio di bonifica Brenta: approvato il Bilancio Ambientale

Consorzio di bonifica Brenta: approvato il Bilancio Ambientale Consorzio di bonifica Brenta: approvato il Bilancio Ambientale Per il terzo anno il Consorzio Brenta arriva al prestigioso traguardo dell approvazione del Bilancio Ambientale, introdotto in modo innovativo

Dettagli

QUESTIONARIO EUTELIA

QUESTIONARIO EUTELIA QUESTIONARIO EUTELIA 1. Sesso a) M b) F 2. Quanti anni hai? 3.Qual è il tuo livello d inquadramento contrattuale 4.Stato civile a) Celibe/nubile b) Sposato con dei figli a carico c) Divorziato d) Sposato/convivente

Dettagli

IL GREEN LAND SOCIAL HOUSING : per L IDENTITA TERRITORIALE e SOCIOECONOMICA

IL GREEN LAND SOCIAL HOUSING : per L IDENTITA TERRITORIALE e SOCIOECONOMICA IL GREEN LAND SOCIAL HOUSING : il SISTEMA AGROALIMENTARE come RISORSA per L IDENTITA TERRITORIALE e SOCIOECONOMICA VERSO Gennaio 2014 A cura di: Fondazione Cogeme Onlus Federazione Provinciale Coldiretti

Dettagli

Azienda Agricola biologica Costa Dorothea

Azienda Agricola biologica Costa Dorothea Azienda Agricola biologica Costa Dorothea Qualità e ricerca in una produzione di nicchia 1 L azienda agricola L azienda agricola Dorothea Costa nasce nel 2007 con i fondi del Piano di Sviluppo Rurale 2007/2013

Dettagli

Le aree rurali per uno sviluppo sostenibile

Le aree rurali per uno sviluppo sostenibile INFORMAZIONE PUBBLICITARIA Le aree rurali per uno sviluppo sostenibile Il futuro dell agricoltura non è più legato solo alla produzione di materie prime per l alimentazione, ma anche alla sua centralità

Dettagli

dal 23 al 29 marzo 2015

dal 23 al 29 marzo 2015 AR GA V Associazione Regionale Giornalisti Agroalimentari e Ambientali del Veneto e del Trentino-AltoAdige Anche per il 2015 si rinnova l appuntamento di educazione ambientale ed informazione ai cittadini

Dettagli

Atti parlamentari - 1 - Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE

Atti parlamentari - 1 - Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE Atti parlamentari - 1 - Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE PRESENTATO DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI E DAL MINISTRO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

Dettagli

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE ASSOCIAZIONE 100 CASCINE RIQUALIFICAZIONE E MESSA A SISTEMA DELLE CASCINE LOMBARDE ACCOGLIENZA PER EXPO 2015 V. 20110926 IL PATRIMONIO: LA RETE 320 Cascine hanno manifestato il loro interesse 106 Cascine

Dettagli

Orientamenti per il POR del Veneto,

Orientamenti per il POR del Veneto, Orientamenti per il POR del Veneto, parte FESR 2014 2020 Venezia, 23 settembre 2013 Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Segreteria Generale della Programmazione Direzione Programmazione Orientamenti

Dettagli

COSTI CONTABILIZZATI DEI SERVIZI (Impegni)

COSTI CONTABILIZZATI DEI SERVIZI (Impegni) Organi istituzionali 14.756,42 55,10% 14.310,01 61,37% 16.705,42 71,01% 9.139,60 34,13% 6.849,77 29,38% 5.421,61 23,05% 2.886,49 10,78% 2.156,11 9,25% 1.397,55 5,94% Totale spesa servizio 26.782,51 100%

Dettagli

Presentazione dei risultati dell indagine Silvia Campana Bergamo Formazione

Presentazione dei risultati dell indagine Silvia Campana Bergamo Formazione Presentazione dei risultati dell indagine Silvia Campana Bergamo Formazione PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE PER LE IMPRENDITRICI BERGAMASCHE: PREMESSA (1) OBIETTIVI Il questionario,

Dettagli

PATTI TERRITORIALI: INCONTRI CON I SINDACI DEI COMUNI CAPOFILA DEI PIANI DI ZONA. a cura di Donata Orlati

PATTI TERRITORIALI: INCONTRI CON I SINDACI DEI COMUNI CAPOFILA DEI PIANI DI ZONA. a cura di Donata Orlati PATTI TERRITORIALI: INCONTRI CON I SINDACI DEI COMUNI CAPOFILA DEI PIANI DI ZONA a cura di Donata Orlati Sono stati avviati i primi incontri con i Sindaci dei Comuni capofila dei Piani di Zona, anche laddove,

Dettagli

Più natura per ridurre il rischio: l'approccio della riqualificazione fluviale

Più natura per ridurre il rischio: l'approccio della riqualificazione fluviale LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO, INTERVENTI E POLITICHE LOCALI A CONFRONTO Vicenza, 12 novembre 2011 Più natura per ridurre il rischio: l'approccio della riqualificazione fluviale Andrea Goltara

Dettagli

in convenzione e con il contributo del Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

in convenzione e con il contributo del Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) in convenzione e con il contributo del Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) 1 «WE CARE» il nome nasce dal motto di don Milani I Care, il cui significato è Io mi prendo cura [di te].

Dettagli

Le aziende e le superfici

Le aziende e le superfici Dirigente Regionale Direzione Sistema Statistico Regionale Le aziende agricole e la Superficie Agricola Utilizzata Le aziende agricole La SAU Numero aziende Var.% SAU (ha) Veneto 120.735-32,3 Veneto 806.320

Dettagli

Le figure della protezione civile a livello comunale

Le figure della protezione civile a livello comunale Obiettivo della lezione: Conoscere la struttura e le attività di un gruppo comunale di protezione civile Le figure della protezione civile a livello comunale Il responsabile della protezione civile a livello

Dettagli

Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa

Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa Lo scenario: Il punto di partenza L isolamento che Castelfranco Veneto soffre da anni è testimoniato anche dalla mancanza di strategia e di progettualità

Dettagli

1. La prevenzione dei rischi naturali e la salvaguardia delle risorse nella regione toscana

1. La prevenzione dei rischi naturali e la salvaguardia delle risorse nella regione toscana IL PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO PAI Relazione introduttiva 1. La prevenzione dei rischi naturali e la salvaguardia delle risorse nella regione toscana 1.1 La disciplina La difesa del suolo

Dettagli

Custodia del Territorio

Custodia del Territorio Custodia del Territorio Il ruolo chiave delle aziende agricole nella tutela idraulica e idrogeologica dei territori montani. Dott. Agronomo Pamela Giani WHAT IS THE TERRITORY ADDRESSED? Notevole estensione:

Dettagli

INTESA PER L INTEGRAZIONE DELLE AZIONI CONTRO LA CRISI E RINNOVO PER L ANNO 2010 TRA

INTESA PER L INTEGRAZIONE DELLE AZIONI CONTRO LA CRISI E RINNOVO PER L ANNO 2010 TRA INTESA PER L INTEGRAZIONE DELLE AZIONI CONTRO LA CRISI E RINNOVO PER L ANNO TRA UFFICIO DI PRESIDENZA DELLA CONFERENZA METROPOLITANA DEI SINDACI LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

Dettagli

Incontro di Satriano di Lucania: Azioni di sistema per lo sviluppo dell agro-alimentare

Incontro di Satriano di Lucania: Azioni di sistema per lo sviluppo dell agro-alimentare Bollettino mensile N. 6 Maggio 2014 Ultime dal progetto Incontro di Satriano di Lucania: Azioni di sistema per lo sviluppo dell agro-alimentare A cura della redazione L incontro di Satriano di Lucania

Dettagli

19 Febbraio 2014 Bregnano, centro polifunzionale

19 Febbraio 2014 Bregnano, centro polifunzionale Fase 2 La valle del Lura: co-progettare il paesaggio Elementi emersi dal percorso partecipativo: Presentazione e discussione di indicazioni per la revisione del progetto 19 Febbraio 2014 Bregnano, centro

Dettagli

Società agraria di Lombardia. Contributo al tema dell Expo. Contributo n 116

Società agraria di Lombardia. Contributo al tema dell Expo. Contributo n 116 Società agraria di Lombardia Contributo al tema dell Expo Contributo n 116 COMUNICATO Contributo al tema dell EXPO Il Consiglio Direttivo della Società Agraria di Lombardia, congiuntamente ad un gruppo

Dettagli