LE ATTIVITA A LIVELLO NAZIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE ATTIVITA A LIVELLO NAZIONALE"

Transcript

1 LE ATTIVITA A LIVELLO NAZIONALE 1. Attività istituzionale Partecipazioni ad audizioni in Parlamento - Il 29 novembre 2011 il Vicepresidente Vicario Prof. Lorenzo d Avack è stato audito presso la XII Commissione (Affari Sociali) della Camera dei deputati in merito alle proposte di legge recanti Disposizioni per consentire l impianto degli embrioni abbandonati giacenti presso i centri italiani di procreazione medicalmente assistita ; - Il 12 giugno 2012 i Proff. Dallapiccola e Garattini sono stati auditi presso la XII Commissione (Affari Sociali) della Camera dei deputati in merito alla proposta di legge recante Istituzione e disciplina dell indagine farmacogenetica. Rapporti con il Ministro della Salute - Il 25 maggio 2012 il Ministro Balduzzi ha preso parte alla plenaria del CNB e, dopo aver conosciuto i membri del Comitato, ha anticipato la sua intenzione di presentare dei quesiti al CNB (il quesito relativo alla decisione della Regione Lombardia d inserire nelle cartelle cliniche i costi delle prestazioni sanitarie e il quesito sull assetto organizzativo dei Comitati etici); - Il 23 novembre 2012 il Ministro Balduzzi ha partecipato alla conferenza internazionale dal tema Ruolo e funzioni dei Comitati di Bioetica organizzata dal CNB presso la Sala Verde di Palazzo Chigi. Presenza al Forum P.A. - Dal 9 al 12 maggio 2011 si è svolto il Forum P.A. a cui il CNB ha partecipato inviando materiale informativo e brochures divulgative; - Dal 16 al 19 maggio 2012 i volumi e le brochures del CNB sono stati esposti in occasione del Forum PA. 2. Partecipazione a conferenze I membri del CNB hanno partecipato a vari convegni di bioetica organizzati sul territorio nazionale. - La Prof.ssa Monica Toraldo di Francia è intervenuta al workshop di chiusura del progetto Firb Test genetici e biobanche: problemi bioetici tra diritto e società, organizzato dall Università degli studi di Milano Bicocca il 3 novembre 2011, relazionando su I documenti del Gruppo misto sulla genetica ; inoltre, ha preso parte al XIV Congresso Nazionale SIGU dove, durante la sessione Plenaria tenutasi il 15 novembre 2011, ha relazionato su I documenti del CNB sulla genetica: problemi aperti ; è stata ancora impegnata durante la Giornata di Studio Biobanche: archiviazione dei campioni biologici, organizzata dall Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi il 22 novembre 2011, a tenere la lezione su Etica della donazione e consenso informato nei documenti del CNB ; - Il 2 luglio 2012 a Trento la Fondazione Bruno Kessler ha organizzato un incontro e una tavola rotonda sul tema Unesco's Bioethics and Human Rights a cui è stata invitata e ha preso parte la Vicepresidente Prof.ssa Laura Palazzani; - Il 4 ottobre 2012 a Roma presso Palazzo Marini si è tenuto il Convegno Autismo oggi, lo stato dell arte a cui hanno preso parte i Proff. Adriano Bompiani e Marianna Gensabella.

2 3. I rapporti con il MIUR Nell ambito delle iniziative in vista dell attuazione del protocollo firmato dal Presidente del CNB e dal Ministro del MIUR (2010), in data 27 ottobre 2011 si è tenuta una riunione paritetica con una delegazione del Miur, composta dalla Dott.ssa Michela Corsi, il Prof. Alessandro Vienna e la Dott.ssa Anna Rosa Cicala, che per il CNB ha visto impegnati i Proff. Lorenzo d Avack, Marianna Gensabella e Laura Palazzani. In tale occasione è stata predisposta una circolare da inviare ai referenti regionali delle scuole secondarie superiori con un questionario da sottoporre ai docenti delle scuole al fine di poter monitorare la formazione in tale ambito e le sue modalità di attuazione. La circolare e il questionario sull Educazione alla Bioetica nella Scuola sono stati divulgati dal MIUR con la nota n in data , la divulgazione del questionario ha riscosso un notevole successo. Sono pervenuti n. 921 questionari, che sono stati elaborati dalla segreteria del CNB con la realizzazioni di proiezioni statistiche. Tali dati hanno consentito di visualizzare lo stato dell arte delle iniziative di bioetica nelle scuole nell anno : su tali basi sarà possibile delineare una programmazione di attività future ed una elaborazione di modelli didattici al fine di introdurre in modo sistematico la bioetica nella formazione dei giovani. È in corso di elaborazione un testo che raccoglierà i risultati della ricerca. 4. Rapporti con l ANVUR Sono stati attivati rapporti tra l Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca e il CNB. Le due delegazioni, nelle persone del Presidente dell ANVUR, Prof. Stefano Fantoni, e dei rappresentanti Proff. Massimo Castagnaro, Giuseppe Novelli, Luisa Ricolzi, e dei Vicepresidenti del, Proff. Lorenzo d Avack e Laura Palazzani, si sono incontrati in una riunione tenutasi il 19 luglio 2011 per discutere di possibili modalità di valutazione del lavoro di ricerca svolto all interno del CNB dai membri che sono, al contempo, docenti universitari. Tali rapporti sono continuati, con uno scambio di lettere, anche nel marzo del Audizioni in plenaria - 27 gennaio 2011: il Dott. Andrea Mandelli (Presidente Ordine dei Farmacisti) e il Dott. Antonio Mastroianni (Direttore Generale Ordine dei Farmacisti) sono stati ascoltati in merito al parere Nota in merito alla obiezione di coscienza del farmacista alla vendita dei prodotti contraccettivi di emergenza ; - 6 maggio 2011: il Prof. Antonio Spagnolo (Ordinario di medicina legale e delle assicurazioni, Direttore dell Istituto di Bioetica della Facoltà di Medicina e chirurgia A. Gemelli Università Cattolica del S. Cuore, Roma), in merito alla sperimentazione farmacologica nel Paesi in via di sviluppo; - 6 maggio 2011: il Prof. Silvio Garattini (membro del e Direttore dell Istituto di Ricerche farmacologiche Mario Negri ), ha tenuto una relazione sugli psicofarmaci, per approfondimenti relativo al gruppo di lavoro neuroscienze e potenziamento; - 24 giugno 2011: il Prof. Stefano Semplici (Presidente del Comitato internazionale di etica dell Unesco) è stato sentito in merito ai lavori del comitato; - 15 luglio 2011: Col. Gaspare Schiavone (Capoufficio comando logistico dell Esercito, ufficio operazioni logistiche) e il Col. Paolo Astorre (medico oncologo e Capo dipartimento medicina presso il Policlinico Militare Celio), delegati dal Gen. di Corpo d Armata Rocco Panunzi, sull etica e bioetica militare; - 15 luglio 2011: il Prof. Nicolò Scuderi (Ordinario di Chirurgia Plastica all Università La Sapienza di Roma ed esperto di bioetica) e la Prof.ssa Francesca Grippaudo (Specialista di Chirurgia Plastica 2

3 ed Estetica presso l Azienda Ospedaliera Sant Andrea di Roma), hanno presentato una relazione sugli aspetti bioetici della chirurgia plastica; - 27 gennaio 2012: il Prof. Giorgio Iannetti (Ordinario di Chirurgia maxillo-facciale presso l Università di Roma, La Sapienza ) sulla chirurgia ricostruttiva e il Dott. Carlo Tomino (Direttore Ufficio Ricerca e Sperimentazione Clinica dell AIFA) sulla sperimentazione su soggetti incapaci; - 24 febbraio 2012: la Prof.ssa Gemma Calamandrei (Capo della Sezione di Neurotossicologia e Neuroendocrinologia, Dipartimento di Biologia Cellulare e Neuroscienze dell Istituto Superiore di Sanità) e la Dott.ssa Aldina Venerosi Pesciolini (ricercatrice presso il Reparto di Tossicologia e Neuroendocrinologia dell Istituto Superiore di Sanità) sull autismo; - 30 marzo 2012: il Prof. Marzo Lanzetta (Direttore dell Istituto Italiano di chirurgia della mano) sulla chirurgia ricostruttiva; - 21 giugno 2012: la Dott.ssa Anna Contardi (Coordinatrice nazionale Associazione Italiana Persone Down) sulla chirurgia estetica nei bambini con sindrome di Down; - 22 giugno 2012: la Prof.ssa Magda Di Renzo (Direttrice scuola formazione in psicoterapia dell età evolutiva) sull autismo; - 12 luglio 2012: il Prof. Stefano Semplici (Presidente del Comitato internazionale di etica dell Unesco), sulle riflessioni bioetiche nei recenti documenti all Unesco novembre 2012: vengono auditi, per quanto concerne l elaborazione del parere sui Comitati Etici, i Presidenti di vari comitati etici che hanno confermato l invito rivolto dal CNB. Nello specifico hanno presenziato e sono stati ascoltati: Prof. Claudio Buccelli (Univ. Degli Studi Federico II, Napoli); Prof. Ernesto D Aloja (A.O. Universitaria, Cagliari); Prof. Romano Danesi (A.O. Universitaria, Pisa); Prof. Francesco De Stefano (Ist. G. Gaslini, Genova); Dott. Claudio Galanti (A.O. Careggi, Firenze); Prof. Stefano Govoni (Policlinico S. Matteo, Pavia); Prof. Salvatore Mancuso (Policlinico A. Gemelli, Roma); Avv. Rocco Magia (Osp. Magg. Policlinico, Milano); Dott. Luigi Francesco Meloni (A.O. Universitaria S. Martino, Genova); Prof. Nicola Montanaro (Policlinico S. Orsola Malpighi, Bologna); Dott.ssa Paola Mosconi (AUSL Ospedale Maggiore, Bologna); Prof. Alessandro Pileri (A.O. Universitaria S.G. Battista, Torino); Dott. Camillo Romandini (Univ. G. D Annunzio Asl2, Chieti); Prof. Roberto Satolli (Ist. Nazionale Tumori, Milano); Dott.ssa Gianna Zoppei (Ospedale S. Raffaele, Milano). 6. Audizioni nei gruppi di lavoro La sperimentazione farmacologia nei Paesi in via di sviluppo - 5 maggio 2011: Prof. Zeno Bisoffi (Ospedale S. Cuore Centro per le malattie tropicali Verona). La sperimentazione clinica in pazienti adulti o minori che non sono in grado di dare il consenso informato in situazioni di urgenza - 24 giugno 2011: Dott. Carlo Petrini (Responsabile Unità di Bioetica Istituto Superiore di Sanità). Alimentazione umana e benessere animale - 5 maggio 2011: Dott. Paolo Scrocchi (Direttore Generale Associazione Italiana Allevatori); - 30 settembre 2011: Prof. Agostino Macrì (Unione Nazionale Consumatori); - 24 novembre 2011: Dott. Romano Marabelli (Capo del Dipartimento della sanità pubblica veterinaria, sicurezza alimentare e degli organi collegiali per la tutela della salute). Alle riunioni del gruppo ha preso parte anche il Dott. Pasqualino Santori, già componente del CNB, per integrare le competenze relative agli aspetti veterinari. Disabilità mentale nell età evolutiva e l autismo - 23 febbraio 2012: Prof. Nicola Pannocchia (Medico del Policlinico Gemelli di Roma); 3

4 - 29 marzo 2012: Prof.ssa Liana Baroni (Presidente di ANGSA, Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici); Dott. Giovanni Marino (Presidente di Fantasia, Federazione Nazionale a Tutela delle Persone con Autismo e Sindrome di Asperger); Prof. Nicola Pannocchia (Medico del Policlinico Gemelli di Roma); - 26 aprile 2012: Prof. Carlo Hanau (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e Dott.ssa Stefania Stellino (Vice Presidente ANGAS Regione Lazio); - 24 maggio 2012: Prof.ssa Laura Imbimbo (Associazione Sindrome Asperger); - 22 giugno 2012: Prof.ssa Donata Vivanti (Vice Presidente Autisme Europa). Comitati etici - 22 novembre 2012: Prof. Sergio Bonini (Dipartimento Medico.Chirurgico di Internistica Clinica e Sperimentale F. Magrassi e A, Lanzara II Università di Napoli), Dott.ssa Elena Mancini (Consiglio Nazionale delle Ricerche), Prof. Antonio Spagnolo (Direttore dell Istituto di Bioetica Università Cattolica del Sacro Cuore). 7. Rapporti con la stampa e diffusione dei Pareri Il CNB ha informato gli organi di stampa sulle attività in svolgimento mediante periodici comunicati stampa. A seguito dell approvazione di ogni parere, è stato inserito il comunicato stampa sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri e inviato ai giornali e alle televisioni. Ogni parere approvato è stato inviato al governo, ai parlamentari interessati, a enti di studio e ricerca selezionati in riferimento ai diversi temi. Inoltre, sono stati tenuti rapporti di collaborazione con le principali testate giornalistiche, agenzie e redazioni televisive. 8. Conferenza per le scuole Il 12 e 13 ottobre 2012 a Salerno si è tenuta la IX Conferenza Nazionale per le Scuole patrocinata dal CNB dal tema Buono da mangiare. Bioetica, alimentazione e sicurezza alimentare. La conferenza è stata organizzata dalle Prof.sse Luisella Battaglia e Marianna Gensabella, sono intervenuti i Proff: Adriano Bompiani, Cinzia Caporale, Marianna Gensabella, Laura Guidoni, Monica Toraldo di Francia. I membri del CNB hanno interagito con gli studenti delle diverse scuole che hanno partecipato all evento. LE ATTIVITA INTERNAZIONALI 1. Incontri con i Comitati in Europa: Forum of National Ethics Councils (Nec Forum) Il CNB prende parte regolarmente agli incontri periodici dei Comitati di Etica e di Bioetica dei Paesi membri dell Unione europea (Nec Forum) attraverso i Vicepresidenti o altri membri designati dall Ufficio di Presidenza. A partire dal 2011 la Commissione europea ha stabilito di procedere ad un solo incontro annuale del Nec Forum in luogo delle due riunioni semestrali convocate in precedenza. Allo scopo di razionalizzare gli incontri, evitando sovrapposizioni, è stato confermato l incontro congiunto del Nec Forum con il Gruppo dei consiglieri sull etica delle scienze e delle nuove tecnologie della Commissione europea (European Group on Ethics in Science and New Technologies - EGE), e avviata la prassi di far precedere il meeting dall incontro dell International Dialogue on Bioethics. - In attuazione del nuovo indirizzo, nei giorni settembre 2011 si è svolta a Bruxelles la XVII riunione del Nec Forum sul tema Responsible Research and Innovation. In tale occasione si è 4

5 svolto anche l incontro congiunto EGE-NEC Forum sul tema ICT and ethics. Hanno partecipato le Proff. Laura Palazzani, Monica Toraldo di Francia e la Dott.ssa Agnese Camilli. - Il 4 e 5 ottobre 2012, presso Nicosia (Cipro), si è svolta la XVIII riunione del Nec Forum sul tema Ethics on Information Communication Technologies. Ha partecipato la Prof.ssa Laura Palazzani. 2. Incontri con i Comitati nel mondo: International Dialogue on Bioethics - Il 20 settembre 2011, in occasione della riunione del NEC Forum (21-22 settembre) si è svolta a Bruxelles la terza riunione dell International Dialogue on Bioethics sul tema: The protection of fundamental ethical principles in international research and innovation programmes. Alla riunione hanno partecipato le Proff.sse Laura Palazzani, Monica Toraldo di Francia e la Dott.ssa Agnese Camilli; - L Istituto per gli studi avanzati di Vienna, nella persona della Dott.ssa Ingrid Metzler, ha contatto il Comitato perché nell ambito di uno studio che mira a ricostruire storicamente la vicenda degli xenotrapianti ha richiesto d incontrare uno dei membri che si fosse occupato di redigere il parere sugli xenotrapianti, il Prof. Bompiani ha relazionato sulle attività del CNB sul tema; - Il 19 e 20 giugno 2012 si è svolta a Copenaghen la quarta sessione dell International Dialogue on Bioethics sul tema: The governance of large research and medical databases in clinical and research multi-centres trials. Alla riunione hanno partecipato le Prof.sse Cinzia Caporale e Laura Palazzani. 3. Incontri con il Gruppo Europeo sull Etica delle Scienze e delle Nuove Tecnologie: European Group on Ethics in Science and New Technologies (EGE) Con decisione del Presidente della Commissione europea sulla nomina dei membri del Gruppo europeo sull etica delle scienze e delle nuove tecnologie per il quarto mandato, del 10 gennaio 2011 (in GUUE del 15 gennaio 2011 n. C 12, p. 9), la Prof.ssa Laura Palazzani è stata nominata membro dell EGE per il quinquennio A partire dal 2011, pertanto, il CNB nella persona della Vicepresidente, Prof.ssa Palazzani, prende parte regolarmente ai lavori dell EGE nell ambito delle riunioni congiunte con il NEC Forum e, su invito dello stesso EGE, in occasione degli incontri con i rappresentanti dei Comitati di etica e di bioetica degli Stati membri dell Unione europea precedenti l adozione di un nuovo parere. Nel 2011 il CNB ha contribuito alla pubblicazione Ethically Speaking (issue n. 15, luglio 2011), predisposta dalla Segreteria dell European Group on Ethics in Science and New Technologies (EGE), con un elaborato a cura della Prof.ssa Laura Palazzani e della Dr.ssa Daniela Marrani avente ad oggetto la descrizione delle attività recenti del CNB e una sintesi dei pareri approvati nel periodo ottobre 2010-febbraio Nell ottica della promozione di una più intensa collaborazione e della migliore conoscenza reciproca, nel mese di maggio 2011 il CNB ha inviato a tutti i membri dell EGE il volume contenente i pareri del Comitato ( ) in lingua inglese. Nelle giornate del 16 e 17 luglio 2012 il CNB ha ospitato un incontro con alcuni membri dell European Group on Ethics in Science and New Technologies (EGE): i Proff. Paula Martinho da Silva (Portogallo), Pere Puigdomenech Rosell (Spagna) ed Emmanuel Agius (Malta), con la collaborazione della responsabile Segreteria dell EGE Dr. Adriana-Sorina Oltean, alla presenza dei Proff. Laura Palazzani e Lorenzo d Avack. A questo ha fatto seguito un nuovo incontro presso il CNB il 3 dicembre 2012 a cui hanno preso parte gli stessi Professori con il supporto del Coordinatore della Segreteria scientifica dell EGE, Dr. Maurizio Salvi, per discutere sul tema Ethics of energy. 5

6 4. Piattaforma Sinapse e altre attività Il CNB promuove l informazione e lo scambio di esperienze con gli altri Comitati degli Stati membri dell Unione europea anche mediante la pubblicazione degli abstract in inglese dei pareri adottati dal Comitato nella piattaforma Sinapse, istituita dalla Commissione europea a questo scopo. Il Comitato intrattiene, inoltre, un intenso dialogo ed una stretta collaborazione con la Commissione europea e partecipa alle attività di ricerca e regolatorie sui temi della bioetica. A tale riguardo, nell aprile 2011 il CNB ha risposto alla richiesta della DG Research and Innovation per conto della DG Health di fornire informazioni in merito ad eventuali lavori su Population health ethics con l invio dei riferimenti a due pareri adottati dal CNB sull argomento. Nei giorni ottobre 2011, la Dr.ssa Daniela Marrani ha partecipato per conto del CNB alla Conferenza Nanoethics 2011, organizzata dalla Presidenza polacca dell Unione europea e dalla Commissione europea a Varsavia, con una relazione sul Codice di Condotta per una ricerca responsabile nel settore delle nanoscienze e nanotecnologie, nell ambito della tavola rotonda dei rappresentanti governativi dedicata all argomento. Il CNB ha contribuito, inoltre, mediante la compilazione di un questionario on-line, ad una indagine nell ambito del progetto di ricerca finanziato dalla Commissione europea nel VII Programma Quadro, sul tema Ethics in Public Policy Making: The case of Human Enhancement (EPOCH). 5. Rapporti con il Consiglio d Europa Nel corso del 2011, a cura del Prof. Adriano Bompiani e della Dott.ssa Daniela Marrani, è stata data risposta ad una serie di questionari tematici elaborati dal CDBI ed è proseguita l attività di scambio d informazioni e aggiornamenti sulle reciproche attività, preparazione degli incontri periodici consultazioni pubbliche ed indagini conoscitive. Sono stati inviati, tra gli altri, i commenti sui seguenti Documenti: 1. Projet de Déclaration sur la mise en oeuvre des principes éthiques fondamentaux dans la recherche biomédicale transnationale (CDBI Conf/RED (2010) 7 rev); 2. Projet de recommandation sur la protection des données à caractère personnel utilisées à des fins d emploi; 3. Projet de Déclaration sur la mise en oeuvre des principes éthiques fondamentaux dans la recherche biomédicale transnationale (CDBI Conf/RED (2010) 7 rev); 4. Projet de Document de consultation sur la Prédictivité, les Tests Génétiques et l Assurance. È stata inoltre formulata una segnalazione alla Rappresentanza italiana presso il Consiglio d Europa dell errata traduzione del testo dell art. 22 della Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina (Convenzione di Oviedo) e si è sollecitata la correzione del testo della Convenzione in lingua italiana pubblicato sul sito ufficiale dell Organizzazione. - Dal 19 al 22 giugno 2012 a Strasburgo si è tenuto l incontro annuale dei Comitati etici del Consiglio d Europa a cui ha partecipato il Prof. Adriano Bompiani. 6. Rapporti con l Unesco Il CNB interagisce in maniera sistematica con i due comitati di bioetica dell UNESCO, il Comitato internazionale per la bioetica (CIB) con il quale ha uno scambio periodico di informazioni per mezzo del rappresentante italiano, Prof. Stefano Semplici, e con il Comitato intergovernativo per la bioetica (CIGB). - Sulla base di tali rapporti consolidati, il Prof. Francesco D Agostino ha preso parte in qualità di osservatore alla riunione del Comitato intergovernativo di bioetica (CIGB) il 5-6 settembre 2011, sui temi della vulnerabilità umana e l integrità personale, la questione della clonazione umana e quella della medicina tradizionale e delle sue implicazioni etiche. 6

7 In alcune occasioni l UNESCO ha preso contatto con il CNB, tra l altro per chiedere informazioni in merito alla composizione e alle attività da inserire nel database Global Ethics Observatory (GEObs1), che ha lo scopo di creare un network globale di soggetti operanti nell ambito della bioetica, di assistere gli Stati membri dell UNESCO nella istituzione di comitati di bioetica e di promuovere l armonizzazione internazionale in questo contesto (www.unesco.org/shs/ethics/geobs). Il CNB ha provveduto ad aggiornare i databases relativi alla ratifica da parte dell Italia di alcune convenzioni internazionali e alla corrispondenza tra norme della Dichiarazione dell UNESCO su Bioetica e Diritti Umani e norme nazionali di vario rango e grado. - Nelle giornate dall 11 al 14 settembre 2012 a Parigi si sono tenute le riunione dei Comitati di Bioetica dell UNESCO. In particolare si è tenuta la 19 sessione del Comitato Internazionale di Bioetica e la sessione del Comitato Intergovernativo di Bioetica. A tali giornate ha partecipato il Prof. Adriano Bompiani. 7. Incontri internazionali organizzati dal CNB Nell ottica, auspicata anche dall Unione europea, di una più intensa collaborazione tra i Comitati di bioetica dei Paesi membri, il CNB ha organizzato alcuni incontri internazionali. - il 30 marzo 2012 ha avuto luogo il convegno Scienza, tecnologia e società: dalla sostenibilità alla perfezione?, promosso e patrocinato dal CNB in collaborazione con il Centro per le decisioni giuridico-ambientali e la certificazione etica d impresa dell Università di Padova (CIGA). Il convegno ha consentito un proficuo scambio tra componenti del CNB italiano e del Comitato francese (CCNE) e l Ambasciata di Francia in Roma. L iniziativa è stata coordinata dal Prof. Antonio Da Re, membro del, e la Dott.ssa Daniela Marrani, membro della Segreteria scientifica del CNB. Hanno partecipato come relatori il Vicepresidente Vicario del, Prof. Lorenzo d Avack e i Proff. Adriano Bompiani e Monica Toraldo di Francia; - il 23 novembre 2012 è stato organizzato presso la Sala Verde di Palazzo Chigi un incontro internazionale, a cura della Vice Presidente Prof.ssa Laura Palazzani, sul tema Funzioni e ruolo dei Comitati di Bioetica a livello nazionale ed internazionale che ha visto la partecipazione di: Prof. Patrick Gaudray, Membre du Comité Consultatif National d'ethique pour les sciences de la vie et de la santé; Prof. Peter Dabrok, Vice-Chair of Deutscher EthikRat; Prof. Jonathan Montgomery, President of the Nuffield Council on Bioethics; Prof. Julian Kinderlerer, President of the European Group on Ethics in Science and New Technologies (European Commission); Prof. Stefano Semplici, President of the International Committee for Bioetics (Unesco); Dr. Maurizio Salvi, coordinatore della segreteria scientifica dell EGE. All incontro ha partecipato anche il Ministro della salute, il Vice segretario generale della Presidenza del consiglio Cons. Umberto De Augustinis, il Coordinatore dell ufficio studi e rapporti istituzionale Cons. Anna Nardini, il Presidente del Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e la Scienze della Vita Prof. Franco Cuccurullo, oltre a molti esperti nella materia a livello nazionale ed internazionale. 8. Traduzioni dei Pareri in inglese Già da tempo, il CNB ha effettuato, a cura della Prof.ssa Laura Palazzani, una importante attività di internazionalizzazione, che ha favorito la visibilità all estero, la diffusione dei documenti e l instaurazione di contatti e rapporti internazionali. La internazionalizzazione del CNB è stata possibile mediante: - la cura del sito in inglese, con la messa in rete della presentazione e compiti del CNB, dell elenco dei Pareri, Mozioni e Risposte in lingua inglese e di un abstract in inglese per ogni Parere; 7

8 - la traduzione di tutti i Pareri approvati, in particolare di quelli più rilevanti nella discussione internazionale e dei più recenti; Le traduzioni sono state effettuate da traduttori opportunamente selezionati con specifica competenza in bioetica (Proff. Victoria Bailes, Marina Fella, Patrizia Piccardo Majithia). E stato rilevante l apporto della Dott.ssa Marina Bonfili per la revisione dei pareri tradotti, e della Dott.ssa Agnese Camilli per il reperimento dei fondi stanziati ad hoc per le traduzioni e per il coordinamento delle attività di traduzione e revisione. Sono state, inoltre, aggiornate brochures in italiano e inglese che raccolgono la lista di tutti i documenti adottati dal CNB e un indirizzario di tutti i comitati etici europei e una mailing list per facilitare i contatti internazionali. 8

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE ARTICOLO 1 (Istituzione e scopo) Con Protocollo di intesa, posto in allegato (All. 1),

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Festival Fin da Piccoli Nutrire le menti: incontri e dialoghi sui primi tre anni di vita

Festival Fin da Piccoli Nutrire le menti: incontri e dialoghi sui primi tre anni di vita Festival Fin da Piccoli Nutrire le menti: incontri e dialoghi sui primi tre anni di vita Trieste, 4-6 settembre 2015 Il Comune di Trieste, il Centro per la Salute del Bambino Onlus (CSB) e il Gruppo Nazionale

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

visto l articolo 6 capoverso 5 del Regolamento del Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione del 1 giugno 2014 (Regolamento CSSI),

visto l articolo 6 capoverso 5 del Regolamento del Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione del 1 giugno 2014 (Regolamento CSSI), Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione CSSI Direttive del Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione che

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840 Assessorat des Ouvrages Publics de la protection des sols et du logement public Assessorato Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica Premessa Le fondamentali indicazioni riportate

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Il 6 e 7 novembre 2014 INFFU organizza a Roma il I corso nazionale di Igiene Urbana: STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Accreditato ECM dall Istituto Zooprofilattico

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

La scheda SUA e il rapporto di riesame: l esperienza di Medicina Veterinaria di Bologna

La scheda SUA e il rapporto di riesame: l esperienza di Medicina Veterinaria di Bologna La scheda SUA e il rapporto di riesame: l esperienza di Medicina Veterinaria di Bologna Gualtiero Gandini Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie Università di Bologna membro del tavolo tecnico ANVUR

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO Allegato A alla deliberazione n. 11 dell 08/06/2012 MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO 1. COMPITI E FINALITA

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli