COMUNE DI NUORO Settore Attività Produttive Sportello Unico per le Attività Produttive

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI NUORO Settore Attività Produttive Sportello Unico per le Attività Produttive"

Transcript

1 COMUNE DI NUORO Settore Attività Produttive Sportello Unico per le Attività Produttive PROTOCOLLO S.G. n del 11 marzo 2011 Ordinanza n. 029/11 DISCIPLINA DEI TURNI DI CHIUSURA SETTIMANALE E PER FERIE DEGLI IMPIANTI STRADALI DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI Anni IL SINDACO VISTO l art. 50 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 recante il Testo Unico delle Leggi sull Ordinamento degli Enti Locali ; VISTA la Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i; VISTO l art. 7 del Decreto Legislativo 11 febbraio 1998, n. 32 recante Razionalizzazione del sistema di distribuzione dei carburanti, a norma dell articolo 4, comma 4, lettera c), della Legge 15 marzo 1997, n. 59 ; VISTO l art. 83/bis, comma 17 del Decreto Legge 112 del 25 giugno 2008, come convertito con Legge n 133 del 06 agosto 2008, recante disposizioni in merito alla liberalizzazione del settore della distribuzione dei carburanti; VISTA la Legge Regionale del 19 dicembre 1988, n. 45 Disciplina della distribuzione dei carburanti in Sardegna; VISTO il D. Lgs.del 31 marzo 1998, n. 114, Riforma della disciplina relativa al settore commercio, a norma dell art. 4, comma 4 della L. 15 marzo 1997, n. 59 ; VISTO il Regolamento per la distribuzione dei carburanti approvato con delibera del Commissario Straordinario n. 1 del 20 gennaio 2000; VISTO il Decreto dell Assessore al Turismo, Artigianato e Commercio n 756 del 21/10/1980, con il quale il Comune di Nuoro è stato incluso fra le località ad economia turistica; VISTA la Delibera della Giunta Regionale 05/12/2003, n. 45/7 ( Pubblicata nel B.U.R.A.S. Sardegna 31/12/2003, n. 39) e avente come oggetto: Linee - guida Programmatiche Regionali di Razionalizzazione della Rete di distribuzione carburanti ; RICHIAMATA l ordinanza sindacale n. 128/10 del 24 giugno 2010 prot ; VISTO il decreto legge 22 febbraio 2011, n 5 Disposizioni per la festa nazionale del 17 marzo 2011 ;

2 CONSIDERATO che la prossima festività nazionale del 17 marzo 2011, non prevista all epoca dell emissione della vigente ordinanza per la disciplina dei turni dei distributori di carburante, impone la necessità di revisionare il programma delle turnazioni già stabilite; CONSIDERATO che il modesto periodo residuo di vigenza dei turni già fissati, validi fino al prossimo mese di giugno, suggerisce di cogliere l occasione per provvedere sin d ora alla fissazione dei turni anche per l annualità successiva; RITENUTO di dover provvedere in merito; ORDINA Gli impianti stradali di distribuzione di carburanti per autotrazione siti nel territorio del Comune di Nuoro sono tenuti ad osservare le seguenti disposizioni in materia di orari e turni nell attività relativa all erogazione dei carburanti. 1) ORARI Gli impianti cittadini, nel periodo di vigenza della presente ordinanza, sono tenuti ad osservare, di regola, i seguenti orari minimi di apertura dal lunedì al sabato: Periodo di vigenza dell ora legale Periodo di vigenza dell ora solare Mattino Dalle 7:30 alle 12:30 Dalle 7:30 alle 12:30 Pomeriggio Dalle 15:30 alle 19:30 Dalle 15:00 alle 19: Per l espletamento dell orario settimanale minimo previsto, gli esercenti hanno facoltà di anticipare l orario di apertura antimeridiano di trenta minuti. Gli stessi hanno altresì facoltà di optare per una diversa fascia oraria, nell ambito di quelle indicate al punto 9.1 della Deliberazione G.R. n 45/7 del 05/12/ Ai sensi del combinato disposto di cui all art. 7 del D.P.R. n 32/1998 e dell art. 83/bis, comma 17 del D.L. n 112/2008, come convertito con Legge n 133/2008, l'orario di servizio può essere aumentato dal gestore fino al cinquanta per cento dell'orario minimo stabilito dai punti precedenti, fermo restando l obbligo di apertura nelle fasce orarie minime. 1.4 Per poter usufruire delle facoltà di cui ai precedenti punti 1.2 e 1.3, i gestori interessati devono comunicare una tantum all Amministrazione Comunale la scelta effettuata, mediante lettera raccomandata A/R, con un preavviso minimo di trenta giorni. L amministrazione comunale ha facoltà di negare il proprio assenso, qualora ravvisi motivi di incompatibilità con le esigenze del pubblico servizio. 1.5 I gestori devono curare la predisposizione di cartelli o altri supporti visivi idonei, indicanti l orario di servizio dell impianto e le aperture di turno nei giorni domenicali, festivi ed infrasettimanali con l obbligo di esposizione in modo visibile all utenza. 1.6 L Amministrazione comunale può autorizzare deroghe temporanee alle limitazioni di orario o all osservanza dei turni, in caso di particolari eventi e manifestazioni, per circostanze impreviste o imprevedibili o per particolari esigenze temporanee dei gestori. 2) TURNI DI APERTURA DOMENICALE E FESTIVA E DI RIPOSO SETTIMANALE 2.1 Ai fini dell effettuazione del servizio obbligatorio di apertura domenicale e nei giorni festivi infrasettimanali viene confermata la suddivisione degli impianti esistenti e funzionanti nel

3 territorio comunale nei turni di apertura, determinati nella misura del venti per cento degli impianti operanti nella città di Nuoro, A B C D E, come di seguito specificati: SOCIETA DI DISTRIBUZIONE A.G.I.P. ESSO Petroli A.G.I.P ESSO Petroli A.G.I.P E.R.G Petroli A.G.I.P Q8 Petroli TAMOIL Q8 Petroli E.R.G Petroli LOCALITA IMPIANTO TURNO A Via S. Giovanni Bosco Viale Trieste TURNO B Via Biscollai Via Lamarmora TURNO C Viale Sardegna Piazza Italia TURNO D Viale Trieste Via Veneto TURNO E SS 131 D.N.C. Via La Solitudine Via Trieste 2.2 Gli impianti che effettuano l apertura domenicale sospendono l attività nell intera giornata del lunedì; se questo è festivo, l attività è sospesa nel primo giorno feriale successivo, mentre nessun recupero è dovuto per le festività infrasettimanali. Resta ferma la facoltà, per l esercente dell impianto che ha effettuato l apertura festiva per turno, di osservare come turno di chiusura settimanale il mercoledì pomeriggio, oltre la chiusura ordinaria del lunedì; 2.3 Viene fissato il seguente calendario dei turni di apertura obbligatoria relativo alle domeniche ed alle festività infrasettimanali dal 13/03/2011 al 30/06/2012: Giorno Mese Anno Turno Domenica 13 Marzo 2011 C Giovedì 17 Marzo 2011 D Domenica 20 Marzo 2011 E Domenica 27 Marzo 2011 A Domenica 3 Aprile 2011 B Domenica 10 Aprile 2011 C Domenica 17 Aprile 2011 D Domenica 24 Aprile 2011 E Lunedì 25 Aprile 2011 A Domenica 1 Maggio 2011 B Domenica 8 Maggio 2011 C Domenica 15 Maggio 2011 D Domenica 22 Maggio 2011 E Domenica 29 Maggio 2011 A Giovedì 2 Giugno 2011 B Domenica 5 Giugno 2011 C Domenica 12 Giugno 2011 D Domenica 19 Giugno 2011 E

4 Giorno Mese Anno Turno Domenica 26 Giugno 2011 A Domenica 3 Luglio 2011 B Domenica 10 Luglio 2011 C Domenica 17 Luglio 2011 D Domenica 24 Luglio 2011 E Domenica 31 Luglio 2011 A Venerdì 5 Agosto 2011 B Domenica 7 Agosto 2011 C Domenica 14 Agosto 2011 D Lunedì 15 Agosto 2011 E Domenica 21 Agosto 2011 A Domenica 28 Agosto 2011 B Domenica 4 Settembre 2011 C Domenica 11 Settembre 2011 D Domenica 18 Settembre 2011 E Domenica 25 Settembre 2011 A Domenica 2 Ottobre 2011 B Domenica 9 Ottobre 2011 C Domenica 16 Ottobre 2011 D Domenica 23 Ottobre 2011 E Domenica 30 Ottobre 2011 A Martedì 1 Novembre 2011 B Domenica 6 Novembre 2011 C Domenica 13 Novembre 2011 D Domenica 20 Novembre 2011 E Domenica 27 Novembre 2011 A Domenica 4 Dicembre 2011 B Giovedì 8 Dicembre 2011 C Domenica 11 Dicembre 2011 D Domenica 18 Dicembre 2011 E Domenica 25 Dicembre 2011 A Lunedì 26 Dicembre 2011 B Domenica 1 Gennaio 2012 C Venerdì 6 Gennaio 2012 D Domenica 8 Gennaio 2012 E Domenica 15 Gennaio 2012 A Domenica 22 Gennaio 2012 B Domenica 29 Gennaio 2012 C Domenica 5 Febbraio 2012 D Domenica 12 Febbraio 2012 E Domenica 19 Febbraio 2012 A Domenica 26 Febbraio 2012 B Domenica 4 Marzo 2012 C Domenica 11 Marzo 2012 D Domenica 18 Marzo 2012 E Domenica 25 Marzo 2012 A Domenica 1 Aprile 2012 B

5 Giorno Mese Anno Turno Domenica 8 Aprile 2012 C Lunedì 9 Aprile 2012 D Domenica 15 Aprile 2012 E Domenica 22 Aprile 2012 A Mercoledì 25 Aprile 2012 B Domenica 29 Aprile 2012 C Martedì 1 Maggio 2012 D Domenica 6 Maggio 2012 E Domenica 13 Maggio 2012 A Domenica 20 Maggio 2012 B Domenica 27 Maggio 2012 C Sabato 2 Giugno 2012 D Domenica 3 Giugno 2012 E Domenica 10 Giugno 2012 A Domenica 17 Giugno 2012 B Domenica 24 Giugno 2012 C 3) FERIE 3.1 Al fine di assicurare all utenza un livello adeguato di servizio, è fissato il termine del 15/06/2011 per la comunicazione del periodo di chiusura dell impianto per ferie nel periodo 1 luglio 31 agosto 2011, e del 15 giugno 2012 per il periodo 1 luglio 31 agosto In caso di richieste superiori all 80% per il medesimo periodo, si procederà al sorteggio. Per gli altri periodi dell anno, le ferie dovranno essere comunicate al Comune dall esercente con un anticipo di almeno quindici giorni. 4) ESENZIONI 4.1 Gli impianti di metano e di gas petrolio liquefatto sono esonerati dal rispetto degli orari di chiusura nonché dei turni di chiusura infrasettimanale e festiva, anche se collocati all interno di un complesso di distribuzione di altri carburanti, purché siano realizzate opportune delimitazioni atte a separare temporaneamente le attività di erogazione dei diversi prodotti Le colonnine di impianti dotate di apparecchiature self-service pre-pagamento svolgono servizio esclusivamente nelle ore di chiusura dell impianto. Il servizio, durante l orario di chiusura degli impianti, deve essere svolto senza la presenza del gestore. La presenza del gestore deve essere invece garantita durante il normale orario di apertura e nei turni di apertura domenicali, festivi ed infrasettimanali. 4.3 Gli impianti provvisti di apparecchiature self-service post-pagamento devono osservare gli orari ed i turni fissati dal precedente articolo. 4.4 Le disposizioni di cui al precedenti punti 4.2 e 4.3 non si applicano agli impianti funzionanti con selfservice pre-pagamento senza la presenza del gestore. 5) DISPOSIZIONI FINALI 5.1 Il presente provvedimento si applica a decorrere dal 17 Marzo 2011 e fino al 30 giugno 2012.

6 5.2 Il mancato rispetto delle disposizioni di cui alla presente ordinanza, che non costituiscano violazione alle norme di legge, è punito con la sanzione amministrativa da 25 a 500 ai sensi e per gli effetti della Legge n 3/ Per quanto non espressamente indicato nella presente ordinanza, si fa espresso riferimento alle disposizioni vigenti in materia. 5.4 Del presente provvedimento verrà data idonea pubblicità mediante i seguenti mezzi: - Notifica ai gestori degli impianti esistenti nel territorio comunale, nonché alle associazioni di categoria maggiormente rappresentative; - Trasmissione agli organi di vigilanza ed alle testate giornalistiche regionali più diffuse; - Trasmissione all Assessorato Regionale al Turismo, Artigianato e Commercio; - Affissione all Albo Pretorio dell Ente per un periodo di quindici giorni consecutivi; - Pubblicazione sul sito istituzionale Dalla Residenza Municipale, li 11 marzo 2011 Il Dirigente F.to Ing. Tiziana Mossone Il Sindaco F.to Dott. Alessandro Bianchi Ing. Massimo Puggioni / SUAP

COMUNE DI NUORO Settore Servizi Educativi, Culturali e Sviluppo Economico Sportello Unico per le Attività Produttive

COMUNE DI NUORO Settore Servizi Educativi, Culturali e Sviluppo Economico Sportello Unico per le Attività Produttive COMUNE DI NUORO Settore Servizi Educativi, Culturali e Sviluppo Economico Sportello Unico per le Attività Produttive PROTOCOLLO S.G. n 25656 del 17 giugno 2015 Ordinanza n. 081/2015 DISCIPLINA DEI TURNI

Dettagli

COMUNE DI NUORO Settore Attività Produttive e Programmazione Sportello Unico per le Attività Produttive

COMUNE DI NUORO Settore Attività Produttive e Programmazione Sportello Unico per le Attività Produttive COMUNE DI NUORO Settore Attività Produttive e Programmazione Sportello Unico per le Attività Produttive PROTOCOLLO S.G. n 35314 del 29 giugno 2009 Ordinanza n. 112/09 DISCIPLINA DEI TURNI DI CHIUSURA SETTIMANALE

Dettagli

ORDINANZA N. 117/2010 DEL 16/12/2010

ORDINANZA N. 117/2010 DEL 16/12/2010 COMUNE DI CASTENASO Provincia di Bologna AREA TECNICA UO COMMERCIO E SERVIZI AMMINISTRATIVI ORDINANZA N. 117/2010 DEL 16/12/2010 OGGETTO: ORARI DI APERTURA, CHIUSURA E TURNI DEI DISTRIBUTORI DI CARBURANTI

Dettagli

CITTA DI PISTICCI. (Provincia di Matera)

CITTA DI PISTICCI. (Provincia di Matera) CITTA DI PISTICCI (Provincia di Matera) Disciplina e criteri degli orari di apertura e chiusura, nonché delle giornate di chiusura degli impianti di distribuzione carburanti per uso autotrazione Nr. 28425

Dettagli

COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna ****** Area Tecnica Attivita produttive ORDINANZA SINDACALE N.

COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna ****** Area Tecnica Attivita produttive ORDINANZA SINDACALE N. COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna ****** Area Tecnica Attivita produttive ORDINANZA SINDACALE N. 11 DEL 29/12/2016 OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA RELATIVA AGLI

Dettagli

Settore Attività produttive e commercio

Settore Attività produttive e commercio Settore Attività produttive e commercio P.G. N.: 310266/2009 2009 - Sottoscritta il : 23/12/2009 - Richiesta di pubblicazione all'albo Pretorio. Oggetto: DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA RELATIVA

Dettagli

DECRETO N Del 23/11/2015

DECRETO N Del 23/11/2015 DECRETO N. 10080 Del 23/11/2015 Identificativo Atto n. 338 DIREZIONE GENERALE SVILUPPO ECONOMICO Oggetto DEFINIZIONE DEI TURNI DI SERVIZIO DEI GIORNI FESTIVI E DEI TURNI DI FERIE DEGLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

COMUNE DI SESTU ORDINANZA DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI SESTU ORDINANZA DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COMUNE DI SESTU ORDINANZA DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Servizi al Cittadino RESPONSABILE: Caboni Ignazio ORDINANZA N. in data 147 24/12/2013 OGGETTO: Impianti stradali distribuzione di carburanti - turnazione

Dettagli

OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA DEGLI IMPIANTI STRADALI DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI PER USO AUTOTRAZIONE PER L'ANNO 2014.

OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA DEGLI IMPIANTI STRADALI DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI PER USO AUTOTRAZIONE PER L'ANNO 2014. Comune di Casalecchio di Reno Via dei Mille, 9 40033 Casalecchio di Reno (BO) Servizi al Territorio Servizio Attività Produttive - SUAP ORDINANZA N. 284 DEL 23.12.2013 OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI DI

Dettagli

OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA DEGLI IMPIANTI STRADALI DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI PER USO AUTOTRAZIONE PER L'ANNO 2015.

OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA DEGLI IMPIANTI STRADALI DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI PER USO AUTOTRAZIONE PER L'ANNO 2015. Comune di Casalecchio di Reno Via dei Mille, 9 40033 Casalecchio di Reno (BO) Il Sindaco Ordinanza N. 180 / 2014 OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA DEGLI IMPIANTI STRADALI DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

Prot. n. 11172 Ordinanza n. 180

Prot. n. 11172 Ordinanza n. 180 &2081(',%21'(12 3URYLQFLDGL)HUUDUD &RGLFH)LVFDOHH3,9$ 6HWWRUH7HFQLFR6HUYL]LR$WWLYLWj3URGXWWLYH Prot. n. 11172 Ordinanza n. 180 25$5,2',$3(5785$ 7851,',$3(5785$'20(1,&$/(()(67,9$ 7851$=,21('(/5,3262,1)5$6(77,0$1$/(

Dettagli

Oggetto: DETERMINAZIONE OARARI DI APERTURA E CHIUSURA E TURNAZIONE DEGLI IMPIANTI STRADALI DISTRIBUZIONE CARBURANTI : ANNO 2012.

Oggetto: DETERMINAZIONE OARARI DI APERTURA E CHIUSURA E TURNAZIONE DEGLI IMPIANTI STRADALI DISTRIBUZIONE CARBURANTI : ANNO 2012. COMUNE DI MONTECCHIO MAGGIORE - Provincia di Vicenza - 36075 via Roma, 5 CF e P. IVA 00163690241 E-mail:montecchiomaggiore.vi@cert.ip-veneto.net http://www.comune.montecchio-maggiore.vi.it/ Ente con sistema

Dettagli

C I T T A D I B A C O L I ( Provincia di Napoli ) TIPO ORDINANZA SETTORE PROPONENTE DATA DI EMISSIONE Ordinanza dirigenziale Settore II

C I T T A D I B A C O L I ( Provincia di Napoli ) TIPO ORDINANZA SETTORE PROPONENTE DATA DI EMISSIONE Ordinanza dirigenziale Settore II C I T T A D I B A C O L I ( Provincia di Napoli ) Ordinanza n 49 del 28.06.2013 Prot. 18426 TIPO ORDINANZA SETTORE PROPONENTE DATA DI EMISSIONE Ordinanza dirigenziale Settore II 28.06.2013 OGGETTO: Ordinanza

Dettagli

CITTA DI SAN DONA DI PIAVE (Decorata con Croce al Merito di Guerra e con medaglia d Argento al Valor Militare) ORDINANZA SINDACALE

CITTA DI SAN DONA DI PIAVE (Decorata con Croce al Merito di Guerra e con medaglia d Argento al Valor Militare) ORDINANZA SINDACALE CITTA DI SAN DONA DI PIAVE (Decorata con Croce al Merito di Guerra e con medaglia d Argento al Valor Militare) Settore IV Pianificazione - Gestione del territorio Attività produttive ORDINANZA SINDACALE

Dettagli

C OMUNE DI T ERNI ASSESSORATO AL COMMERCIO

C OMUNE DI T ERNI ASSESSORATO AL COMMERCIO C OMUNE DI T ERNI ASSRATO AL COMMERCIO Prot. n. 209979 Terni, 20.12.2006 OGGETTO: Determinazione degli orari di apertura al pubblico degli impianti di distribuzione carburanti per autotrazione Ordinanza.

Dettagli

Orario di apertura e chiusura degli esercizi di vendita al dettaglio in sede fissa e del commercio su aree pubbliche in forma itinerante.

Orario di apertura e chiusura degli esercizi di vendita al dettaglio in sede fissa e del commercio su aree pubbliche in forma itinerante. COMUNE DI CASTEL SAN GIORGIO Provincia di Salerno Settore Commercio ORDINANZA N 22 Castel San Giorgio lì, 24/ 02/2011 Orario di apertura e chiusura degli esercizi di vendita al dettaglio in sede fissa

Dettagli

Città di Potenza. Attività Produttive SUAP Istituti di Partecipazione Politiche Giovanili Pari opportunità

Città di Potenza. Attività Produttive SUAP Istituti di Partecipazione Politiche Giovanili Pari opportunità Città di Potenza Attività Produttive SUAP Istituti di Partecipazione Politiche Giovanili Pari opportunità DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA RELATIVA AGLI IMPIANTI STRADALI DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

COMUNE DI ARTEGNA Provincia Di Udine REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DELLE ATTIVITA COMMERCIALI

COMUNE DI ARTEGNA Provincia Di Udine REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DELLE ATTIVITA COMMERCIALI COMUNE DI ARTEGNA Provincia Di Udine REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DELLE ATTIVITA COMMERCIALI Approvato con deliberazione dl Consiglio Comunale n. 45 del 26.11.2001. Art. 1 Nastro

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA ORDINANZA N 9 COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI PER LE ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE E PERLE ATTIVITA ARTIGIANALI ASSIMILATE.

Dettagli

T.U.L.P.S. pag. 1 di 5. Provincia di UDINE

T.U.L.P.S. pag. 1 di 5. Provincia di UDINE T.U.L.P.S. pag. 1 di 5 COMUNE DI Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DELLE ATTIVITA DI SVAGO ED INTRATTENIMENTO DISCIPLINATE DAL T.U.L.P.S. Approvato con deliberazioni consiliari

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al merito civile

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al merito civile COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al merito civile -ESERCIZI COMMERCIALI -PUBBLICI ESERCIZI -MERCATI DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA, DELLE GIORNATE DI RIPOSO SETTIMANALE

Dettagli

Comune di Viadana Provincia di Mantova

Comune di Viadana Provincia di Mantova Ufficio Commercio e Attività Produttive Prot.n. Ordinanza n. DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA DEI NEGOZI E DELLE ALTRE ATTIVITA' DI VENDITA AL DETTAGLIO IL SINDACO VISTI gli artt.11 e 13 del D.LGS. 31/3/98,

Dettagli

Prot. n Lì, 11 aprile 2008 ORDINANZA N. 7 IL SINDACO O R D I N A

Prot. n Lì, 11 aprile 2008 ORDINANZA N. 7 IL SINDACO O R D I N A Prot. n. 5192 Lì, 11 aprile 2008 ORDINANZA N. 7 OGGETTO: Determinazione degli orari degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande. Legge Regionale 21.09.2007, n. 29. IL SINDACO VISTO che in

Dettagli

COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA ORDINANZA N. 6 DEL ORDINANZA ORDINANZE ORDINARIE N.

COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA ORDINANZA N. 6 DEL ORDINANZA ORDINANZE ORDINARIE N. COMUNE DI BUCINE Provincia di AREZZO COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA ORDINANZA N. 6 DEL 30-12-2014 Bucine,lì 30-12-2014 Registro Generale n. 181 ORDINANZA ORDINANZE

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE LA DISCIPLINA PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ORARI DEI PUBBLICI ESERCIZI Adottato con deliberazione consiliare n.49 dd. 26 novembre 1999.

Dettagli

COMUNE DI CESENA. SETTORE SVILUPPO PRODUTTIVO E RESIDENZIALE Servizio Attività Economiche. P.G.N /453 Cesena,

COMUNE DI CESENA. SETTORE SVILUPPO PRODUTTIVO E RESIDENZIALE Servizio Attività Economiche. P.G.N /453 Cesena, COMUNE DI CESENA SETTORE SVILUPPO PRODUTTIVO E RESIDENZIALE Servizio Attività Economiche P.G.N. 78587/453 Cesena, 10.12.2010 ORARI D APERTURA E CHIUSURA AL PUBBLICO DEGLI DI VENDITA AL DETTAGLIO ANNO 2011

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al merito civile

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al merito civile COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al merito civile -ESERCIZI COMMERCIALI -PUBBLICI ESERCIZI -MERCATI DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA, DELLE GIORNATE DI RIPOSO SETTIMANALE

Dettagli

ORDINANZA n. 74. Oggetto: ORARI, TURNI E FERIE DELLE FARMACIE PER L'ANNO 2018

ORDINANZA n. 74. Oggetto: ORARI, TURNI E FERIE DELLE FARMACIE PER L'ANNO 2018 Segreteria del SINDACO Piazza Cavour, 1-19015 Levanto sindaco@comune.levanto.sp.it PEC: comune.levanto.sp@legalmail.it IT10/072 ORDINANZA n. 74 Oggetto: ORARI, TURNI E FERIE DELLE FARMACIE PER L'ANNO 2018

Dettagli

COMUNE DI FORLI' VP/vp Prot. n. /2010

COMUNE DI FORLI' VP/vp Prot. n. /2010 COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO SERVIZIO GESTIONE TERRITORIALE UNITA COMMERCIO IN SEDE FISSA, ATTIVITA PRODUTTIVE ED AGRIGOLTURA VP/vp Prot. n. /2010 Oggetto: Adeguamento

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA MEDAGLIA D ORO AL VALOR MILITARE PARTITA IVA

COMUNE DI RAVENNA MEDAGLIA D ORO AL VALOR MILITARE PARTITA IVA AREA PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO SERVIZIO COMMERCIO, ARTIGIANATO E PUBBLICI ESERCIZI Prot.gen. n. 116528/2008 ID. 991074044 Ravenna, 17.12.2008 ORDINANZA N. TL.2251 / 2008 I L S I N D A C O - Visto

Dettagli

Deliberazione della Giunta

Deliberazione della Giunta 7^ legislatura Deliberazione della Giunta n. 977 del 18 MAR. 2005 Presidente V. Presidente Assessori Segretario Giancarlo Fabio Sante Renato Giancarlo Marialuisa Marino Massimo Raffaele Antonio Floriano

Dettagli

Oggetto: DISCIPLINA DEGLI ORARI DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO. IL SINDACO

Oggetto: DISCIPLINA DEGLI ORARI DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO. IL SINDACO Comune di Bologna Ord. P.G. 294395/08 integrata da Ord. 106104/11 Oggetto: DISCIPLINA DEGLI ORARI DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO. IL SINDACO Premesso che con propria ordinanza P.G.n.

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia ORARI DEGLI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia ORARI DEGLI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia ORARI DEGLI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE 1 ART.1 (FASCIA ORARIA DI APERTURA PER TIPOLOGIA DI ESERCIZIO) 1. ESERCIZIO DI

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI (Città Metropolitana di Firenze)

COMUNE DI MONTESPERTOLI (Città Metropolitana di Firenze) COMUNE DI (Città Metropolitana di Firenze) ORDINANZA SINDACALE N. 28 del 28/12/2017 OGGETTO : SERVIZIO FARMACEUTICO DISCIPLINA DEGLI ORARI E DEI TURNI DELLE FARMACIE DEL COMUNE DI ANNO 2018 IL SINDACO

Dettagli

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via M. Provenzali, Cento (FE) Web:

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via M. Provenzali, Cento (FE) Web: COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via M. Provenzali, 15 44042 Cento (FE) Web: www.comune.cento.fe.it ORDINANZA DEL SINDACO n.17/2008 di repertorio IL SINDACO PREMESSO che con gli artt. 11-12-13 del

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLION FIORENTINO Provincia di Arezzo

COMUNE DI CASTIGLION FIORENTINO Provincia di Arezzo COMUNE DI CASTIGLION FIORENTINO Provincia di Arezzo Reg. Ordinanze N 55 Castiglion Fiorentino, 07-05-2012 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO ASSUNTI i poteri del Sindaco in virtù del Decreto del Presidente della

Dettagli

PROVINCIA DI VENEZIA

PROVINCIA DI VENEZIA PROVINCIA DI VENEZIA Proposta 2008/23/00014 GIUNTA PROVINCIALE Estratto dal verbale delle deliberazioni OGGETTO: L.r. 23 ottobre 2003, n. 23 art.5. Piano dei turni di apertura infrasettimanale, domenicale,

Dettagli

Calendario delle aperture domenicali e festive delle attività commerciali del Comune di Cremona, per l anno 2012

Calendario delle aperture domenicali e festive delle attività commerciali del Comune di Cremona, per l anno 2012 P.G. 60689/11 Calendario delle aperture domenicali e festive delle attività commerciali del Comune di Cremona, per l anno 2012 IL SINDACO - Premesso che, a sensi dell art. 103 della Legge Regionale 2 febbraio

Dettagli

IL SINDACO IL SINDACO. Luigi Costi

IL SINDACO IL SINDACO. Luigi Costi Mirandola lì. 11.04.2009 Prot. 5526./8.4 Ordinanza n. 6 Oggetto: Modifica alla disposizione n.13 del 11.05.2000 prot.9314 Orari di apertura e chiusura degli esercizi di vendita al dettaglio in sede fissa

Dettagli

Regolamento comunale per la disciplina dell orario di servizio e di lavoro

Regolamento comunale per la disciplina dell orario di servizio e di lavoro Regolamento comunale per la disciplina dell orario di servizio e di lavoro INDICE Art. 1 Definizioni Art. 2 L orario di servizio Art. 3 L orario di apertura al pubblico Art. 4 - L'orario di lavoro ordinario

Dettagli

COMUNE DI PRADAMANO REGOLAMENTO

COMUNE DI PRADAMANO REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA DICIPLINA DELL ORARIO DELLE ATTIVITA DI PUBBLICO SPETTACOLO ED INTRATTENIMENTO E SVAGO DISCIPLINATE DAL T.U.L.P.S. Approvato con deliberazioni del Consiglio Comunale n. 49 dell 11/10/1999

Dettagli

Comune di Costacciaro (Provincia di Perugia)

Comune di Costacciaro (Provincia di Perugia) Comune di Costacciaro (Provincia di Perugia) C O P I A D I O R D I N A N Z A N.14 DEL 20-02-2012 Oggetto: LIBERALIZZAZIONI IN MATERIA DI ORARI E DI CHIUSURA DOMENICALE E FESTIVA DELLE ATTIVITA' COMMERCIALI

Dettagli

COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Ufficio del Sindaco

COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Ufficio del Sindaco ! COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Ufficio del Sindaco 0577 714401 *! 0577 719517 *! sindaco@comune.asciano.siena.it ORD. N. 8 DEL 23 Gennaio 2015 OGGETTO: ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI

Dettagli

LEGGE REGIONALE 28 MARZO 1989,N. 24: Disciplina dell'orario, dei turni e delle ferie delle farmacie della Regione Abruzzo.

LEGGE REGIONALE 28 MARZO 1989,N. 24: Disciplina dell'orario, dei turni e delle ferie delle farmacie della Regione Abruzzo. LEGGE REGIONALE 28 MARZO 1989,N. 24: Disciplina dell'orario, dei turni e delle ferie delle farmacie della Regione Abruzzo. Art. 1 L'esercizio delle farmacie aperte al pubblico nel territorio della Regione

Dettagli

COMUNE DI POIRINO. Provincia di Torino ORDINANZA RIPARTIZIONE SERVIZI ALLA POPOLAZIONE N. 95 DEL IL SINDACO

COMUNE DI POIRINO. Provincia di Torino  ORDINANZA RIPARTIZIONE SERVIZI ALLA POPOLAZIONE N. 95 DEL IL SINDACO COMUNE DI POIRINO Provincia di Torino www.comune.poirino.to.it COPIA ORDINANZA RIPARTIZIONE SERVIZI ALLA POPOLAZIONE N. 95 DEL 07-07-2011 Oggetto: ORARI ESERCIZI COMMERCIALI..OMISSIS IL SINDACO ORDINA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ORARI DELLE ATTIVITÀ COMMERCIALI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ORARI DELLE ATTIVITÀ COMMERCIALI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ORARI DELLE ATTIVITÀ COMMERCIALI Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 45 del 09.11.2000 Modificato ed integrato con delibera di Consiglio Comunale:

Dettagli

COMUNE DI MONIGA DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA Area Servizi Amministrativi SEGRETERIA GENERALE

COMUNE DI MONIGA DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA Area Servizi Amministrativi SEGRETERIA GENERALE ORARIO DI APERTURA E CHIUSURA AL PUBBLICO DEGLI ESERCIZI DI VENDITA AL DETTAGLIO N. 07 del Registro delle Ordinanze IL SINDACO (Lorella Lavo) VISTI l'art. 54 del DPR 24 luglio 1977 n. 616 e l art. 50 comma

Dettagli

COMUNE DI CESANO BOSCONE SETTORE TERRITORIO ED AMBIENTE Servizio sviluppo del territorio

COMUNE DI CESANO BOSCONE SETTORE TERRITORIO ED AMBIENTE Servizio sviluppo del territorio COMUNE DI CESANO BOSCONE SETTORE TERRITORIO ED AMBIENTE Servizio sviluppo del territorio ORDINANZA N 30 DEL 16/12/2008 IL SINDACO Nel rispetto dei principi stabiliti: dalla Legge Regionale n. 30 del 24.12.2003

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DELLE ATTIVITA COMMERCIALI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DELLE ATTIVITA COMMERCIALI COMUNE DI CARLINO PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DELLE ATTIVITA COMMERCIALI Approvato con delibera n. 26 del 28.06.2000 Affisso all Albo Pretorio del Comune di Carlino dal

Dettagli

CITTA DI SARZANA Provincia della Spezia

CITTA DI SARZANA Provincia della Spezia CITTA DI SARZANA Provincia della Spezia Sarzana, 21/12/2007 Ordinanza n.307 OGGETTO:Orari,turni,e ferie delle farmacie comunali per il 2008 IL SINDACO VISTI - l art.1119 R.D. 1265/34 - l art.29 R.D. n.1706

Dettagli

COMUNE DI BASTIA UMBRA PROVINCIA DI PERUGIA ORDINANZA DEL SINDACO N. 1 DEL Ufficio: SETTORE POLIZIA E ATT. PRODUTTIVE

COMUNE DI BASTIA UMBRA PROVINCIA DI PERUGIA ORDINANZA DEL SINDACO N. 1 DEL Ufficio: SETTORE POLIZIA E ATT. PRODUTTIVE COMUNE DI BASTIA UMBRA PROVINCIA DI PERUGIA ORDINANZA DEL SINDACO N. 1 DEL 19-01-2012 Ufficio: SETTORE POLIZIA E ATT. PRODUTTIVE Oggetto: Liberalizzazioni in materia di orari e di chiusura domenicale e

Dettagli

COMUNE DI NIMIS PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DEI PUBBLICI ESERCIZI E DELLE ATTIVITA COMMERCIALI

COMUNE DI NIMIS PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DEI PUBBLICI ESERCIZI E DELLE ATTIVITA COMMERCIALI COMUNE DI NIMIS PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DEI PUBBLICI ESERCIZI E DELLE ATTIVITA COMMERCIALI - Adottato con deliberazione di Consiglio comunale n. 44 del 27/12/2001 TITOLO

Dettagli

CITTA DI PARABITA Provincia di Lecce

CITTA DI PARABITA Provincia di Lecce CITTA DI PARABITA Provincia di Lecce ORDINANZA N. 41 Reg. n. 84 del 3 dicembre 2014 Oggetto : Orari, turni festivi e ferie impianti distribuzione carburanti per l anno 2015. IL SINDACO VISTA la legge regionale

Dettagli

CITTÀ DI ALGHERO Provincia di Sassari AREA COORDINAMENTO E INDIRIZZO

CITTÀ DI ALGHERO Provincia di Sassari AREA COORDINAMENTO E INDIRIZZO CITTÀ DI ALGHERO Provincia di Sassari AREA COORDINAMENTO E INDIRIZZO ORDINANZA SINDACALE N. 17 del 18/05/2017 OGGETTO: ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI. IL SINDACO PREMESSO che sulla

Dettagli

Gli orari di apertura e di chiusura al pubblico degli esercizi di vendita al dettaglio in sede fissa nel territorio comunale sono così disciplinati:

Gli orari di apertura e di chiusura al pubblico degli esercizi di vendita al dettaglio in sede fissa nel territorio comunale sono così disciplinati: TESTO COORDINATO DEL DISPOSITIVO DELL ORDINANZA N. 139 DEL 23.11.2009 CON LE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI INTRODOTTE CON L ORDINANZA N. 188 DEL 22.10.2010 Gli orari di apertura e di chiusura al pubblico degli

Dettagli

COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia

COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA Provincia di Pistoia ORDINANZA DEL SINDACO N. 20 del 01-02-2017 OGGETTO TURNI DI SERVIZIO SETTIMANALE, DOMENICALE,FESTIVO INFRASETTIMANALE, TURNO DI CHIUSURA INFRASETTIMANALE NONCHE'

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 436 del 20/10/2015 Reg. n.103 del 19/10/2015 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE POLIZIA MUNICIPALE AMMINISTRATIVO

Dettagli

CITTA di LAURIA (Provincia di Potenza)

CITTA di LAURIA (Provincia di Potenza) II SETTORE : ATTIVITA ECONOMICHE FINANZIARIE E PRODUTTIVE Servizio Attività Produttive - SUAP C.F. e P.Iva n. 00180300766 Via Roma, 104 CAP 85044 Tel. n. 0973 627286 627284 fax n. 0973 823793 Pec: suap.comune.lauria@pec.it

Dettagli

CITTA DI IMOLA. Settore Comando Polizia Municipale Servizio Interventi Economici

CITTA DI IMOLA. Settore Comando Polizia Municipale Servizio Interventi Economici CITTA DI IMOLA Provincia di Bologna Settore Comando Polizia Municipale Servizio Interventi Economici E-mail: interventi.economici@comune.imola.it INDIRIZZI E CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI SERVIZIO, DI LAVORO E DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI SERVIZIO, DI LAVORO E DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI COMUNE DI CELLINO SAN MARCO Provincia di Brindisi REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI SERVIZIO, DI LAVORO E DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI Approvato con Deliberazione della

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 19 DEL REGIONE PUGLIA Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA N. 69 del 27 luglio 1998

LEGGE REGIONALE N. 19 DEL REGIONE PUGLIA Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA N. 69 del 27 luglio 1998 LEGGE REGIONALE N. 19 DEL 22-07-1998 REGIONE PUGLIA Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA N. 69 del 27 luglio 1998 ARTICOLO 1 "Disciplina dei turni di servizio delle farmacie" IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA C i ttà di S quillace -Provincia di Catanzaro- DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 11 Reg. Delibere Del 13 gennaio 2015 OGGETTO Orario di apertura al pubblico degli uffici comunali / Orario di

Dettagli

ORDINANZA ORDINANZE ORDINARIE N. 7 DEL

ORDINANZA ORDINANZE ORDINARIE N. 7 DEL COMUNE DI BUCINE Provincia di AREZZO COPIA Registro Generale n. 157 ORDINANZA ORDINANZE ORDINARIE N. 7 DEL 23-12-2013 Ufficio: ATTIVITA' PRODUTTIVE Oggetto: ORARI E TURNI DELLE FARMACIE RURALI DI LEVANE,

Dettagli

'&(&) '*%%+&$'%&',&!$&#-$'%$.

'&(&) '*%%+&$'%&',&!$&#-$'%$. !"#$! " # %&%' '&(&) '*%%+&$'%&',&!$&#-$'%$. Visti i commi 2 e 3 dell art. 74 del Decreto Legislativo 16 aprile 1994 n. 297 Testo unico delle disposizioni legislative in materia d istruzione relative alle

Dettagli

COMUNE di LIONI. Provincia di Avellino ORDINANZA DEL: SETTORE AMMINISTRATIVO N. 7 DEL

COMUNE di LIONI. Provincia di Avellino ORDINANZA DEL: SETTORE AMMINISTRATIVO N. 7 DEL COMUNE di LIONI Provincia di Avellino ORIGINALE Registro Generale n. 21 ORDINANZA DEL: SETTORE AMMINISTRATIVO N. 7 DEL 20-06-2011 Oggetto: INTEGRAZIONE ORDINANZA RECANTE LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA

Dettagli

DISCIPLINA ORARI DEGLI ESERCIZI DI COMMERCIO IN SEDE FISSA, DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE, ATTIVITA ARTIGIANALI

DISCIPLINA ORARI DEGLI ESERCIZI DI COMMERCIO IN SEDE FISSA, DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE, ATTIVITA ARTIGIANALI C O M U N E D I M O N T E R I G G I O N I P R O V I N C I A D I S I E N A DISCIPLINA ORARI DEGLI ESERCIZI DI COMMERCIO IN SEDE FISSA, DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE, ATTIVITA ARTIGIANALI 1 SOMMARIO

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia

COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia 25050 - Piazza Europa, 16 Codice Fiscale 00455600171 - Tel. 0306850557 - Fax 030653454 info@comune.passirano.bs.it www.comune.passirano.bs.it Preliminare n. 19

Dettagli

DISCIPLINA DEGLI ORARI, DEI TURNI E DELLE FERIE DELLE FARMACIE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA N. 18 DELL 11 NOVEMBRE 2012)

DISCIPLINA DEGLI ORARI, DEI TURNI E DELLE FERIE DELLE FARMACIE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA N. 18 DELL 11 NOVEMBRE 2012) REGIONE LIGURIA -------- LEGGE REGIONALE 6 NOVEMBRE 2012 N. 35 DISCIPLINA DEGLI ORARI, DEI TURNI E DELLE FERIE DELLE FARMACIE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA N. 18 DELL 11 NOVEMBRE 2012) Il

Dettagli

Orari di apertura e chiusura degli impianti di distribuzione automatica di carburanti - anno 2009 [1]

Orari di apertura e chiusura degli impianti di distribuzione automatica di carburanti - anno 2009 [1] Orari di apertura e chiusura degli impianti di distribuzione automatica di carburanti - anno 2009 [1] Disciplina degli orari di apertura e chiusura degli impianti di distribuzione automatica di carburanti

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 352 Prot. n. 73/13-D VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Calendario delle attività didattiche nella scuola dell'infanzia, nelle istituzioni

Dettagli

Comune di Viadana Provincia di Mantova

Comune di Viadana Provincia di Mantova Ufficio Commercio e Attività Produttive Prot.n. Ordinanza n. DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA DEGLI ESERCIZI PUBBLICI DI VENDITA E SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE IL SINDACO VISTO l'art.8

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARINA

COMUNE DI SANTA MARINA COMUNE DI SANTA MARINA Provincia di Salerno REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI SERVIZIO, DI LAVORO E DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI Approvato con Deliberazione della Giunta

Dettagli

COMUNE DI SANT'ANGELO IN VADO

COMUNE DI SANT'ANGELO IN VADO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SANT'ANGELO IN VADO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Comunicata ai Capigruppo Consiliari C O P I A il Nr. Prot. DISPOSIZIONI CIRCA LE MODALITA' DI APPLICAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 64 in data: VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE N. 64 in data: VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI GORLA MAGGIORE UFFICIO SEGRETERIA (PROVINCIA DI VARESE) P.ZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ, 19 21050 TEL.0331.617121 FAX 0331.618186 E.MAIL: segreteria@comunegorlamaggiore.it COPIA DELIBERAZIONE N.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DEI PUBBLICI ESERCIZI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DEI PUBBLICI ESERCIZI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI DEI PUBBLICI ESERCIZI Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 16 del 02.02.2000 Approvato dal Co.Re.Co. in data 06.03.2000 prot.n. 21606

Dettagli

COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA ORDINANZA N. 33 DEL ORDINANZA DEL SINDACO N.

COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA ORDINANZA N. 33 DEL ORDINANZA DEL SINDACO N. COMUNE DI ALBA ADRIATICA PROVINCIA DI TERAMO COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA ORDINANZA N. 33 DEL 03-07-2015 Alba Adriatica, lì 03-07-2015 Registro Generale n. 68 ORDINANZA

Dettagli

Ordinanza nr. 125 del 10 luglio 1998 e s.m.i. COMMERCIO SU AREE PRIVATE

Ordinanza nr. 125 del 10 luglio 1998 e s.m.i. COMMERCIO SU AREE PRIVATE Ordinanza nr. 125 del 10 luglio 1998 e s.m.i. COMMERCIO SU AREE PRIVATE 1 - LIMITI ORARI GIORNALIERI Le attività commerciali al dettaglio devono rispettare i seguenti limiti giornalieri intesi come facoltà

Dettagli

COMUNE DI PIURO. Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COMUNE DI PIURO. Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COPIA COMUNE DI PIURO Provincia di Sondrio N 46 registro delibere DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO: Orario di apertura al pubblico degli uffici comunali. Provvedimenti conseguenti. L anno

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'ATTIVITA' DI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI SIA IN FORMA ESCLUSIVA CHE NON ESCLUSIVA.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'ATTIVITA' DI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI SIA IN FORMA ESCLUSIVA CHE NON ESCLUSIVA. COMUNE DI CASOREZZO (Prov. di Milano) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'ATTIVITA' DI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI SIA IN FORMA ESCLUSIVA CHE NON ESCLUSIVA. (approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

ORDINANZA n. 43 Protocollo n Chianciano Terme, 19 marzo 2010

ORDINANZA n. 43 Protocollo n Chianciano Terme, 19 marzo 2010 COMUNE DI CHIANCIANO TERME PROVINCIA DI SIENA SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE via Solferino n. 3-53043 Chianciano Terme (Siena) Italia Tel. 0039 0578 6521 Fax. 0039 0578 31607 www.comune.chianciano-terme.siena.it

Dettagli

COMUNE DI RESCALDINA PROVINCIA DI MILANO UFFICIO COMMERCIO

COMUNE DI RESCALDINA PROVINCIA DI MILANO UFFICIO COMMERCIO COMUNE DI RESCALDINA PROVINCIA DI MILANO UFFICIO COMMERCIO Prot. n. 22849 A TUTTI GLI ESERCIZI DEL COMMERCIO FISSO AI TITOLARI DI PUBBLICO ESERCIZIO LORO INDIRIZZI OGGETTO: Calendario di apertura e chiusura

Dettagli

COMUNE di RIPARBELLA. Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di RIPARBELLA. Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 22 NOVEMBRE 2013 Verbale n. 37 COPIA OGGETTO: Servizio di référence qualificato agli utenti dell Informagiovani

Dettagli

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia OGGETTO

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia OGGETTO COPIA N 99 COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Orario di lavoro del personale dipendente - flessibilitã e pausa pranzo. L anno duemilasedici,

Dettagli

COMUNE DI PISA COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 162 Del 27 Ottobre 2009

COMUNE DI PISA COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 162 Del 27 Ottobre 2009 COMUNE DI PISA COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 162 Del 27 Ottobre 2009 OGGETTO: DISPOSIZIONI CIRCA LE MODALITÀ DI APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER LA VIOLAZIONE DELLE

Dettagli

ATTENZIONE: LA COLONNA FARMACIE APERTE NON TIENE CONTO DELLE EVENTUALI CHIUSURE PER FERIE, NE' DELLE APERTURE FACOLTATIVE NEI GIORNI FESTIVI NON

ATTENZIONE: LA COLONNA FARMACIE APERTE NON TIENE CONTO DELLE EVENTUALI CHIUSURE PER FERIE, NE' DELLE APERTURE FACOLTATIVE NEI GIORNI FESTIVI NON ATTENZIONE: LA COLONNA NON TIENE CONTO DELLE EVENTUALI CHIUSURE PER FERIE, NE' DELLE APERTURE FACOLTATIVE NEI GIORNI FESTIVI NON DOMENICALI GENNAIO 2013 1 martedì MONTANARO 2 mercoledì TUTTE MONTANARO

Dettagli

COMUNE DI TRAREGO VIGGIONA Provincia Del Verbano Cusio Ossola

COMUNE DI TRAREGO VIGGIONA Provincia Del Verbano Cusio Ossola COMUNE DI TRAREGO VIGGIONA Provincia Del Verbano Cusio Ossola COPIA N. delib. 42 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO OGGETTO: DETERMINAZIONE VALORE AREE EDIFICABILI AI FINI IMU - ANNO 2013 L anno duemilatredici

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 201 Seduta del 19/12/2016 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

LEGGE 15 gennaio 1968, n. 2 (pubblicata nell'albo del Palazzo Governativo il 16 febbraio 1968).

LEGGE 15 gennaio 1968, n. 2 (pubblicata nell'albo del Palazzo Governativo il 16 febbraio 1968). LEGGE 15 gennaio 1968, n. 2 (pubblicata nell'albo del Palazzo Governativo il 16 febbraio 1968). Disposizioni sull'apertura e chiusura dei pubblici Esercizi. Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica

Dettagli

DISCIPLINA DEGLI ORARI DI ESERCIZIO DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE

DISCIPLINA DEGLI ORARI DI ESERCIZIO DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE Disciplina degli orari delle attività economiche Pag. 1/20 Comune di Bucine Comune di Caviglia Comune di San Giovanni Valdarno Comune di Terranuova Bracciolini DISCIPLINA DEGLI ORARI DI ESERCIZIO DELLE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LIBERALIZZAZIONE DEL TURNO DI CHIUSURA SETTIMANALE E PERLA DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA DEI PUBBLICI ESERCIZI

REGOLAMENTO PER LA LIBERALIZZAZIONE DEL TURNO DI CHIUSURA SETTIMANALE E PERLA DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA DEI PUBBLICI ESERCIZI C CITTA DI CORIGLIANO CALABRO C REGOLAMENTO PER LA LIBERALIZZAZIONE DEL TURNO DI CHIUSURA SETTIMANALE E PERLA DISCIPLINA DEGLI ORARI DI APERTURA E CHIUSURA DEI PUBBLICI ESERCIZI D.L. 24 Gennaio 2012, n.

Dettagli

Approvati con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del (precedente delibera di C.C. n. 84 del )

Approvati con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del (precedente delibera di C.C. n. 84 del ) INDIRIZZI E CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI E DELLE GIORNATE DI APERTURA/CHIUSURA DEI PUBBLICI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE Legge regionale 26 luglio 2003, n. 14 Disciplina

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO MODIFICA ORARIO APERTURA AL PUBBLICO UFFICI COMUNALI

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO MODIFICA ORARIO APERTURA AL PUBBLICO UFFICI COMUNALI IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 1 del 12/01/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO MODIFICA ORARIO APERTURA AL PUBBLICO UFFICI COMUNALI L anno DUEMILAQUINDICI il giorno

Dettagli

Ordinanza del Sindaco n 48 del 16/06/2017

Ordinanza del Sindaco n 48 del 16/06/2017 Città di Grosseto Ordinanza del Sindaco n 48 del 16/06/2017 Oggetto: Orari, turni e ferie delle Farmacie e dei Dispensari Farmaceutici nel territorio comunale - Esclusione dai turni urbani Farmacia Marchese

Dettagli

Provincia di Mantova IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Provincia di Mantova IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Determinazione N. 558 in data 30/12/2016 OGGETTO: INDIZIONE DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE DI CONCESSIONI PLURIENNALI DI POSTEGGIO SU AREA PUBBLICA NEI MERCATI COMUNALI - APPROVAZIONE BANDO E MODALITÀ

Dettagli

COMUNE DI EMPOLI IL SINDACO OGGETTO: SERVIZIO FARMACEUTICO DISCIPLINA ORARI, SERVIZIO GUARDIA FARMACEUTICA, TURNI SETTIMANALI E FERIE ANN0 2017

COMUNE DI EMPOLI IL SINDACO OGGETTO: SERVIZIO FARMACEUTICO DISCIPLINA ORARI, SERVIZIO GUARDIA FARMACEUTICA, TURNI SETTIMANALI E FERIE ANN0 2017 COMUNE DI EMPOLI IL SINDACO ORDINANZA N. 132 DEL 15/12/2016 OGGETTO: SERVIZIO FARMACEUTICO DISCIPLINA ORARI, SERVIZIO GUARDIA FARMACEUTICA, TURNI SETTIMANALI E FERIE ANN0 2017 IL SINDACO Vista la precedente

Dettagli

Regolamento comunale per la cerimonia dei matrimoni civili e per la costituzione delle unioni civili

Regolamento comunale per la cerimonia dei matrimoni civili e per la costituzione delle unioni civili Regolamento comunale per la cerimonia dei matrimoni civili e per la costituzione delle unioni civili Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 86 del 27 dicembre 2016 05/12/2016 Sommario Articolo

Dettagli

TURNI ANNO Città di QUARTO LUGLIO Turno Festivo ore Turno Notturno ore Turno Giornaliero ore 9-13 * 16-20

TURNI ANNO Città di QUARTO LUGLIO Turno Festivo ore Turno Notturno ore Turno Giornaliero ore 9-13 * 16-20 LUGLIO 2016 1 Venerdì 2 Sabato 3 Domenica 4 Lunedì 5 Martedì 6 Mercoledì 7 Giovedì 8 Venerdì 9 Sabato 10 Domenica 11 Lunedì 12 Martedì 13 Mercoledì 14 Giovedì 15 Venerdì 16 Sabato 17 Domenica 18 Lunedì

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE N. 7 /G del 20/01/2015 ( CON I POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA COMUNALE) Oggetto: Integrazione Regolamento comunale per la disciplina dell`orario di lavoro. Approvazione.

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E L B O L O G N E S E Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna

C O M U N E D I C A S T E L B O L O G N E S E Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna C O M U N E D I C A S T E L B O L O G N E S E Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna ORDINANZA SINDACALE n. 19 / 2016 del 28/06/2016 OGGETTO:ORDINANZA DISCIPLINANTE GLI ORARI DELLE ATTIVITA

Dettagli

COMUNE DI MERGO Provincia di Ancona

COMUNE DI MERGO Provincia di Ancona COMUNE DI MERGO Provincia di Ancona ORIGINALE Registro Generale n. 12 ORDINANZA DEL SETTORE ORDINANZE SINDACALI N. 12 DEL 24-11-2011 Ufficio: UFFICIO GIURIDICO-GESTIONALE SUAP Oggetto: DISCIPLINA DEGLI

Dettagli