CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI"

Transcript

1 CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 4 APRILE 2014 I N D I C E IVA... 3 Compensazione Iva trimestrale... 3 Minori controlli per i rimborsi Iva alle imprese in regola con il fisco... 3 REDDITI... 4 Riporto degli interessi passivi nel consolidato Ires... 4 Correzione errori esercizi precedenti... 4 Deducibilità 30% Imu sui fabbricati... 4 Imu indeducibile per gli immobili merce... 4 Quadro RW di Unico Soglia di ,00 per compilazione Quadro RW... 5 Riserva di rivalutazione ed ACE... 5 Rivalutazione dei beni d impresa... 5 Rivalutazione dei beni d impresa e controlli dei sindaci... 5 Locazioni finanziarie in Unico Locazioni finanziarie in Unico 2014 II... 6

2 Rivalutazione beni d impresa... 6 Detrazione per interventi di riqualificazione energetica... 6 Elusione fiscale... 6 Plusvalenza per cessione di azienda... 6 Deduzione delle perdite su crediti... 7 Perdite su crediti deducibili nel concordato preventivo... 7 Regime impositivo Imprese individuali IRI... 7 Calcolo degli accantonamenti al fondo rischi su crediti... 7 ALTRI TRIBUTI... 8 Nuova proroga per la sanatoria dei ruoli... 8 Decadenza del decreto sulla Voluntary Disclosure... 8 Confisca per frode fiscale... 8 IMMOBILI... 9 Possibile riduzione cedolare secca sugli affitti concordati... 9 Gratis on line visure ipotecarie e planimetrie... 9 Riacquisto della prima casa e vendita precedente abitazione... 9 Imposte indirette cessioni di immobili... 9 VARIE Documento di economia e finanza Def e Bonus Irpef allo studio Tassazione degli abbonamenti ai telefoni cellulari Agevolazioni per Start Up Percentuali di scostamento per accertamento induttivo Sequestro dell azienda per mancata restituzione da parte del conduttore Trasferimento all estero e mancata estinzione della società Agevolazione Sabatini-Bis Dichiarazioni inesatte su modelli standard SCADENZE ED ADEMPIMENTI APRILE P a g. 2

3 IVA COMPENSAZIONE IVA TRIMESTRALE Il Provvedimento dell Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello TR per il rimborso/richiesta di compensazione del credito Iva trimestrale, ottenibile tramite l invio del modello entro l ultimo giorno del mese successivo alla fine del trimestre. La prima scadenza è il MINORI CONTROLLI PER I RIMBORSI IVA ALLE IMPRESE IN REGOLA CON IL FISCO L Agenzia delle Entrate, con la circolare 5/E del , ha fissato le modalità per ottenere la restituzione del rimborso Iva, a seguito della presentazione della dichiarazione annuale. Saranno privilegiati i contribuenti definiti virtuosi in base a parametri come continuità aziendale e regolarità delle dichiarazioni. P a g. 3

4 REDDITI RIPORTO DEGLI INTERESSI PASSIVI NEL CONSOLIDATO IRES In presenza di un operazione di fusione o scissione non interruttiva tra società incluse nel consolidato Ires, l art. 11, c. 1 del D.M dispone che la fusione tra società consolidate non interrompe la tassazione di gruppo; l operazione di fusione può traslare in avanti l annualità di scadenza del triennio. CORREZIONE ERRORI ESERCIZI PRECEDENTI Con la circolare n. 31/E/2013 l Agenzia delle Entrate ha fornito le istruzioni per la correzione degli errori contabili. DEDUCIBILITÀ 30% IMU SUI FABBRICATI Nel modello Unico 2014 è possibile dedurre del 30% l Imu versata nel 2013 da parte di imprese e lavoratori autonomi e relativa ai fabbricati strumentali (escluse le aree edificabili). A regime, la percentuale di deduzione sarà fissata al 20%. IMU INDEDUCIBILE PER GLI IMMOBILI MERCE Indipendentemente dalla classificazione catastale dell immobile strumentale o abitativo i beni merce non potranno beneficiare della deduzione Imu (30% per il 2013, 20% a regime) dal reddito d impresa. Sono esclusi dall agevolazione anche i beni patrimonio, di cui all art. 90 del Tuir. QUADRO RW DI UNICO 2014 L obbligo di monitoraggio non sussiste per i depositi e conti correnti bancari costituiti all estero il cui valore massimo complessivo raggiunto nel corso del periodo d imposta non sia superiore a ,00 euro (art. 4-bis D.L , n. 4, convertito con modificazioni dalla legge , n. 50); resta fermo l obbligo di compilazione del quadro ove sia dovuta l IVAFE. P a g. 4

5 SOGLIA DI ,00 PER COMPILAZIONE QUADRO RW Un emendamento al D.L. 4/2014 prevede che gli obblighi di comunicazione nella dichiarazione dei redditi, quadro RW, non sussistano per i depositi, conti correnti bancari costituiti all estero il cui valore massimo complessivo raggiunto nel corso del periodo d imposta non sia superiore a RISERVA DI RIVALUTAZIONE ED ACE La riserva di rivalutazione, iscritta a fronte della rivalutazione dei beni d impresa già nel bilancio chiuso al , pur non costituendo un incremento rilevante ai fini del calcolo dell Ace, ha effetti positivi sul patrimonio netto, limite massimo per il calcolo dell importo agevolabile. RIVALUTAZIONE DEI BENI D IMPRESA La rivalutazione dei beni d impresa di cui alla L. 147/2013 ha natura necessariamente fiscale; pertanto, vige l obbligo di versamento dell imposta sostitutiva. I metodi utilizzati devono essere annotati nel libro inventari e nella nota integrativa. Il saldo attivo derivante dall operazione può essere distribuito anche anteriormente al recupero del valore del bene tramite cessione o ammortamento. RIVALUTAZIONE DEI BENI D IMPRESA E CONTROLLI DEI SINDACI Secondo quanto disposto dalla L. 147/2013, gli amministratori e i sindaci devono indicare e motivare, nelle relazioni al bilancio, i criteri seguiti nel processo di rivalutazione dei beni d impresa. E' necessario, inoltre, attestare che le rivalutazioni non eccedono il limite di valore consentito dalla legge. LOCAZIONI FINANZIARIE IN UNICO 2014 Per i contratti di locazione finanziaria stipulati fino al la durata contrattuale è rilevante anche per verificare la deducibilità dei canoni; infatti, solo se quest ultima risulti almeno pari alla durata indicata dall art. 102 del Tuir i canoni sono deducibili. P a g. 5

6 LOCAZIONI FINANZIARIE IN UNICO 2014 II Per i contratti stipulati dal al la durata contrattuale non incide sulla deducibilità, che risulta comunque vincolata ad un periodo minimo; in sostanza, non esiste più la condizione della durata minima fiscale ai fini della deducibilità del costo del leasing. RIVALUTAZIONE BENI D IMPRESA La rivalutazione dei beni ai sensi dell art. 1, cc L. 147/2013 deve avvenire rispettando le categorie omogenee di cui all art. 4 D.M. 162/2001. Esistono 3 categorie omogenee: strumentali per natura, strumentali per destinazione e non strumentali. L individuazione della Categoria e la rivalutazione avverranno contemporaneamente, alla chiusura del bilancio DETRAZIONE PER INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Dal è attivo il sito dell Enea dedicato alla detrazione del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici. Mediante tale sito è possibile trasmettere telematicamente la documentazione richiesta, con conseguente beneficio fiscale per gli interventi ultimati nel ELUSIONE FISCALE La Cassazione, con l ordinanza n. 6415, ha affermato che l elusione fiscale non è contestabile se l ufficio non accerta quali sarebbero stati gli oneri tributari a carico del contribuente seguendo le procedure dell Amministrazione Finanziaria. PLUSVALENZA PER CESSIONE DI AZIENDA La Cassazione, con la sentenza n. 5876, ha chiarito che non si realizza plusvalenza se il titolare dell azienda ceduta ha ricevuto in cambio solo parte del prezzo. Infatti, nonostante la plusvalenza si realizzi alla conclusione del contratto, il cedente non ha realizzato alcun guadagno a causa del mancato incasso. P a g. 6

7 DEDUZIONE DELLE PERDITE SU CREDITI In base alle modifiche apportate dalla L. 147/2013, la competenza fiscale delle perdite su crediti, (escluse quelle connesse a procedure concorsuali e piccoli crediti), dovrebbe allinearsi a quella civilistica. La nuova disposizione prevede, inoltre, che gli elementi certi e precisi richiesti per la deduzione fiscale sussistono anche in caso di procedure esecutive infruttuose. PERDITE SU CREDITI DEDUCIBILI NEL CONCORDATO PREVENTIVO Tra le procedure concorsuali che permettono la deducibilità delle perdite su crediti ai fini fiscali rientra anche il concordato preventivo. Ai fini della deducibilità della perdita su credito, infatti, il concordato preventivo assume rilevanza fiscale nel momento in cui viene emesso dal Tribunale il decreto di ammissione. REGIME IMPOSITIVO IMPRESE INDIVIDUALI IRI La L. 23/2014 introduce un nuovo regime impositivo (Iri) per le imprese individuali e le società personali. Secondo detto regime, il reddito d impresa non concorre alla formazione del reddito complessivo secondo i criteri Irpef; lo stesso, invece, è assoggettato a tassazione separata, con applicazione della proporzionale aliquota Ires. CALCOLO DEGLI ACCANTONAMENTI AL FONDO RISCHI SU CREDITI L Agenzia delle Entrate, con la circolare 26/E/2013, ha precisato che per il calcolo della quota deducibile degli accantonamenti per rischi su crediti occorre riferirsi al valore dei crediti esistenti al senza considerare eventuali svalutazioni civilistiche; devono, invece, essere considerate le perdite su crediti già rilevate. P a g. 7

8 ALTRI TRIBUTI NUOVA PROROGA PER LA SANATORIA DEI RUOLI Ci sarà tempo fino al per la rottamazione delle cartelle; inoltre, le commissioni Bilancio e Finanze della Camera hanno dato il via libera alla validità del 2013 per le delibere comunali sull Imu che sono state pubblicate fuori tempo massimo. DECADENZA DEL DECRETO SULLA VOLUNTARY DISCLOSURE Dopo la decadenza del D.L. 4/2014 sulla procedura di collaborazione volontaria per il rientro dei capitali dall estero si prevede, entro il mese di maggio, la predisposizione di un nuovo decreto sul tema. Tra gli aspetti da chiarire figura, tra l altro, la definizione dell ammontare delle sanzioni, che era difficilmente quantificabile dal contribuente in via preventiva. CONFISCA PER FRODE FISCALE La Cassazione, con la sentenza n , ha affermato che, anche se è stato pagato il debito erariale, è ammessa la confisca per equivalente se è stato commesso un reato fiscale. P a g. 8

9 IMMOBILI POSSIBILE RIDUZIONE CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI CONCORDATI E' in previsione la possibile riduzione, dal 15 al 10%, della cedolare secca sugli affitti a canone concordato. Quella sulle locazioni di mercato rimarrà fissata, invece, al 21%. GRATIS ON LINE VISURE IPOTECARIE E PLANIMETRIE I contribuenti iscritti e abilitati ai servizi telematici dell Agenzia delle Entrate, Entratel e Fisconline, dal possono accedere gratuitamente a visure ipocatastali e planimetrie relative a immobili di loro proprietà, anche parzialmente. La procedura non è attiva nelle zone dove vige il sistema tavolare. RIACQUISTO DELLA PRIMA CASA E VENDITA PRECEDENTE ABITAZIONE La sentenza 556/49/2014 della C.T.R. della Lombardia ha precisato che, solamente il rogito per l'acquisto della nuova abitazione redatto entro un anno dalla cessione della precedente, consente di Conservare il bonus prima casa. Il contratto preliminare non basta, infatti, a mantenere l'agevolazione. IMPOSTE INDIRETTE CESSIONI DI IMMOBILI L Agenzia delle Entrate, con la circolare 2/E/2014, ha fornito chiarimenti in merito alle novità introdotte dall art. 26 del D.L. 104/2013 dal la cessione di immobili strumentali da parte delle imprese è assoggettata alle imposte ipotecaria e catastale del 4% e all imposta di registro fissa pari a 200. P a g. 9

10 VARIE DOCUMENTO DI ECONOMIA E FINANZA Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Def (documento di economia e finanza) che prevede, tra l altro, le seguenti misure: riduzione dell Irpef per lavoratori dipendenti e assimilati con redditi medio-bassi; previsione di un taglio del 10% dell Irap dovuta dalle imprese; dal , incremento del prelievo sulle rendite finanziarie, dal 20% al 26%; reintroduzione della normativa sulla voluntary disclosure di cui al D.L. 4/2014 (poi decaduto), con mitigazione delle sanzioni; previsione del varo, entro il , di tutti i decreti legislativi previsti dalla delega fiscale (L. 23/2014), riguardanti, tra l altro, la riforma del catasto e la revisione della normativa sull abuso del diritto; rifinanziamento del fondo centrale di garanzia con 670 milioni di euro nel 2014 DEF E BONUS IRPEF ALLO STUDIO È allo studio una soluzione per corrispondere ai contribuenti incapienti (redditi fino 8.200) un credito fino ad un massimo di 380 euro. Inoltre, l attuale detrazione Irpef, pari a euro, sarà applicata in misura fissa per tutti coloro i quali guadagnano fino a euro; la detrazione, proporzionale al reddito, esaurirà gli effetti oltre la soglia dei euro di reddito annuale. TASSAZIONE DEGLI ABBONAMENTI AI TELEFONI CELLULARI Il D.L. 4/2014 prevede l introduzione delle tassa di concessione governativa di 12,91 euro mensili per i contratti business e di 5,16 euro per i contratti privati sugli abbonamenti dei telefoni cellulari; restano escluse dalla norma le schede ricaricabili. AGEVOLAZIONI PER START UP Il D.M. Economia che recepisce le disposizioni del D.L. n. 179/2012 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Il provvedimento disciplina le agevolazioni e gli sconti fiscali a favore dei soggetti che costituiscono una società o incrementano il capitale della stessa. P a g. 10

11 PERCENTUALI DI SCOSTAMENTO PER ACCERTAMENTO INDUTTIVO La Cassazione, con la sentenza n esprime che l atto impositivo è valido solo se le percentuali di ricarico hanno uno scostamento abnorme dal settore di appartenenza, tali da rendere inattendibile la contabilità. Uno scostamento minore del 10% fa ricadere l onere della prova sull amministrazione finanziaria. SEQUESTRO DELL AZIENDA PER MANCATA RESTITUZIONE DA PARTE DEL CONDUTTORE Nelle more del giudizio di merito per la risoluzione del contratto di affitto di azienda per mancato pagamento dei canoni, nel caso in cui il conduttore non restituisca l azienda affittata il curatore può procedere al sequestro giudiziario. TRASFERIMENTO ALL ESTERO E MANCATA ESTINZIONE DELLA SOCIETÀ La Cassazione, con la sentenza n. 6388, ha chiarito che la cancellazione dal Registro delle Imprese per il trasferimento all estero non comporta l estinzione della società che conserva, quindi, i suoi doveri verso l Amministrazione Finanziaria, rispondendo dei debiti e delle irregolarità pregressi. AGEVOLAZIONE SABATINI-BIS Il ministero dello Sviluppo Economico ha esposto sul proprio sito istituzionale una sezione Faq in cui trovare chiarimenti e risposte nell attuazione dell agevolazione discussa. DICHIARAZIONI INESATTE SU MODELLI STANDARD La Cassazione, con la sentenza n , ha affermato che si applicano sanzioni ridotte alle dichiarazioni inesatte se sono redatte su stampati forniti dalla pubblica Amministrazione. P a g. 11

12 SCADENZE ED ADEMPIMENTI APRILE SPESOMETRO 2014 Operazioni rilevanti ai fini Iva intrattenute nel 2013 contribuenti mensili 16 IMPOSTE DIRETTE Versamento ritenute - Termine ultimo per il versamento delle ritenute alla fonte operate nel mese precedente riguardanti redditi di lavoro dipendente, di lavoro autonomo, su provvigioni e su altri redditi di capitale, ovvero operate dai condomini in qualità di sostituti d imposta. Tobin Tax - Versamento dell'imposta sulle transazioni finanziarie IVA Liquidazione e versamento - Termine ultimo concesso ai contribuenti mensili per operare la liquidazione relativa al mese precedente e per versare l eventuale imposta a debito. TASSA DI VIDIMAZIONE DEI LIBRI SOCIALI Versamento Termine ultimo per il versamento dei contributi dovuti per la vidimazione dei libri sociali 22 SPESOMETRO 2014 Operazioni rilevanti ai fini Iva intrattenute nel 2013 contribuenti trimestrali 25 IVA Elenchi Intrastat - Termine per la presentazione telematica degli elenchi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari, nonché delle prestazioni di servizi, relativi al mese precedente. P a g. 12

13 30 IVA Black list - Termine di invio telematico della comunicazione delle operazioni effettuate con Paesi blacklist nel mese precedente. Acquisti da san Marino - Termine di invio telematico della comunicazione delle operazioni effettuate con San Marino Comunicazione beni/finanziamenti ai soci P a g. 13

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 1 GENNAIO 2014 I N D I C E LEGGE DI STABILITà n. 147/2013... 3 Canoni di locazione Immobili abitativi... 3 Aumento detrazione Irpef lavoro dipendente...

Dettagli

Studio Dottori Commercialisti Dottori Commercialisti e Revisori Contabili

Studio Dottori Commercialisti Dottori Commercialisti e Revisori Contabili Roma, 24 gennaio 2014 Gent.li CLIENTI Loro Sedi Via mail Oggetto: Circolare n. 2/2014 principali novità fiscali 2014 1 Gentili Clienti, La legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 1473), in vigore dall

Dettagli

3. Detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici

3. Detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici CIRCOLARE gennaio 2014: La Legge di Stabilità e le altre novità fiscali Vi riepiloghiamo le principali e più rilevanti novità introdotte in materia fiscale dalla Legge 27.12.2013 n 147 (Legge di Stabilità

Dettagli

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile Circolare di gennaio 14 Santa Lucia di Piave, lì 7 gennaio 14 Oggetto: : Finanziaria 2014 prima parte È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Finanziaria 2014 (Legge 27.12.2013, n. 147) c.d. «Legge

Dettagli

LEGGE DI STABILITA 2016 Legge n. 208 del 28/12/2015 ALTRE DISPOSIZIONI DI PARTICOLARE INTERESSE MERCOLEDI 6 APRILE 2016

LEGGE DI STABILITA 2016 Legge n. 208 del 28/12/2015 ALTRE DISPOSIZIONI DI PARTICOLARE INTERESSE MERCOLEDI 6 APRILE 2016 LEGGE DI STABILITA 2016 Legge n. 208 del 28/12/2015 ALTRE DISPOSIZIONI DI PARTICOLARE INTERESSE MERCOLEDI 6 APRILE 2016 NUOVA DETRAZIONE IRPEF SULL IVA PER L ACQUISTO DI IMMOBILI IN CHE COSA CONSISTE:

Dettagli

CIRCOLARE N. 32 2013/2014 DEL 15 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 32 2013/2014 DEL 15 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 32 2013/2014 DEL 15 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2014 dell Ufficio

Dettagli

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA 1.1 Principali novità fiscali della Legge di Stabilità 2014 CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA 2.1 Novità in materia di deduzioni 2.2.1 Presupposto soggettivo 2.2.2 Misura dell agevolazione

Dettagli

STUDIO BRAMBILLA COMMERCIALISTI ASSOCIATI. FOCUS 3 aprile 2016 IN BREVE

STUDIO BRAMBILLA COMMERCIALISTI ASSOCIATI. FOCUS 3 aprile 2016 IN BREVE STUDIO BRAMBILLA COMMERCIALISTI ASSOCIATI FOCUS 3 aprile IN BREVE Prorogata a settembre la comunicazione black list 2015 Il nuovo modello Iva TR da utilizzare a decorrere dal prossimo mese di aprile Nuovi

Dettagli

Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2015

Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2015 Periodico informativo n. 142/2015 Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2015 Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, delle principali scadenze Fiscali

Dettagli

Circolare informativa

Circolare informativa Circolare informativa Ultime novità fiscali Incentivi acquisto eco-veicoli Dati forniti dal contribuente indagato per evasione Decreto Ministero Sviluppo Economico 11.1.2013 È stato pubblicato sulla G.U.

Dettagli

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006).

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006). PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 agosto 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che

Dettagli

CIRCOLARE MARZO 2013 ULTIME NOVITÀ FISCALI

CIRCOLARE MARZO 2013 ULTIME NOVITÀ FISCALI CIRCOLARE MARZO 2013 ULTIME NOVITÀ FISCALI Incentivi acquisto eco-veicoli Decreto Ministero Sviluppo Economico 11.1.2013 Dati forniti dal contribuente indagato per evasione Sentenza Corte Cassazione 31.1.2013,

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI Modena, 07 aprile 2015 Fiscale Spazio aziende è destinato alle impresa dello Studio e contiene, con un linguaggio semplice e sintetico, un riepilogo delle ultime novità fiscali, alcuni commenti relativi

Dettagli

OTTOBRE INFORMATIVA N. 243 30 SETTEMBRE 2014 IVA CORRISPETTIVI GRANDE DISTRIBUZIONE

OTTOBRE INFORMATIVA N. 243 30 SETTEMBRE 2014 IVA CORRISPETTIVI GRANDE DISTRIBUZIONE INFORMAT N. 243 30 SETTEMBRE 2014 Si riportano di seguito le principali scadenze del QUARTO TRIMESTRE 2014. Si rammenta che a decorrere dell 1.10.2014 è operativo l obbligo di utilizzo dei servizi telematici

Dettagli

Oggetto: Informativa n. 4 novità legislative e tributarie di immediato interesse ed applicazione;

Oggetto: Informativa n. 4 novità legislative e tributarie di immediato interesse ed applicazione; Alle ditte Clienti Loro sedi Parma, 21 febbraio 2014 Oggetto: Informativa n. 4 novità legislative e tributarie di immediato interesse ed applicazione; Contrasto indebiti rimborsi modello 730 Deducibilità

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 2 FEBBRAIO 2014 I N D I C E IVA... 4 Modelli Iva 2014... 4 Operazioni estere nel volume d affari Iva... 4 Credito Iva trimestrale cedibile... 4 Crisi di

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 5 MAGGIO 2014 I N D I C E IVA... 4 Omesso veramento dell Iva penalmente irrilevante... 4 Mancato versamento dell Iva e assenza di dolo... 4 Mancato versamento

Dettagli

Gli esperti del Centro Studi SEAC predispongono mensilmente la rubrica Spazio aziende a disposizione degli abbonati alle Informative Fiscali.

Gli esperti del Centro Studi SEAC predispongono mensilmente la rubrica Spazio aziende a disposizione degli abbonati alle Informative Fiscali. INFORMAT N. 063 BIS 07 MARZO 2013 Gli esperti del Centro Studi SEAC predispongono mensilmente la rubrica Spazio aziende a disposizione degli abbonati alle Informative Fiscali. Spazio aziende è destinato

Dettagli

Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942. Spett.le

Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942. Spett.le Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942 Spett.le LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B LEGA PRO LEGA NAZIONALE DILETTANTI UFFICIO AMMINISTRAZIONE F.I.G.C. LORO SEDI Si

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 ADEMPIMENTI Mercoledì 1 Ottobre CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento Venerdì 10 Ottobre NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE - Invio telematico

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI GGG Con la collaborazione del Centro Studi SEAC settembre 2015 ULTIME NOVITÀ FISCALI Credito d imposta ricerca & sviluppo Decreto MEF 27.5.2015 Imposta di pubblicità su macchine da cantiere Sentenza CTP

Dettagli

Circolare informativa

Circolare informativa Circolare informativa Ultime novità fiscali Ricarico irragionevole Sentenza CTR Marche 27.9.2012, n. 121/1/12 L accertamento induttivo dei ricavi è legittimo qualora il ricarico praticato è eccessivo rispetto

Dettagli

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari Manuale di Contabilità Aziendale di Paolo Montinari Indice sistematico Capitolo 1 -La contabilità e il metodo della partita doppia 1.1 La funzione della contabilità... 15 1.2 Il metodo della partita doppia

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI STUDIO BAROZZI Commercialisti Bruno Barozzi Ragioniere Commercialista Piazza Grazioli, 16 Consulente tecnico del Giudice Revisore Contabile info@studiobarozzi.it Via Indipendenza, 42 Renata Barozzi Tel.

Dettagli

CIRCOLARE INFORMATIVA APRILE N. 4/2012

CIRCOLARE INFORMATIVA APRILE N. 4/2012 CIRCOLARE INFORMATIVA APRILE N. 4/2012 A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI Di seguito evidenziamo i principali adempimenti del mese di aprile. Versamenti Iva mensili Scade Il 16 aprile il termine di versamento

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Modena, 12 2014 SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Si segnala ai Signori clienti che tutti gli adempimenti sono stati inseriti, prudenzialmente, con le loro scadenze naturali, nonostante

Dettagli

I chiarimenti del Fisco. Circolare 10/E del 14/05/2014

I chiarimenti del Fisco. Circolare 10/E del 14/05/2014 Fiscal Flash La notizia in breve N. 92 15.05.2014 I chiarimenti del Fisco Circolare 10/E del 14/05/2014 Categoria: Finanziaria Sottocategoria: 2014 Come di consueto l Agenzia delle Entrate, dopo aver fornito

Dettagli

SCADENZARIO MESE DI AGOSTO 2012

SCADENZARIO MESE DI AGOSTO 2012 SCADENZARIO MESE DI AGOSTO 2012 01/08/2012 Contenzioso Dal 1 agosto 2012 (e fino al 15 settembre 2012) inizia il periodo di sospensione feriale dei termini processuali per le giurisdizioni ordinarie, amministrative

Dettagli

Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità

Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità Sommario Premessa 2 Web Tax 2 Sostegno all agricoltura 2 Nuova deduzione ai fini IRAP 2 Incremento ACE 2 Proroga delle detrazioni per

Dettagli

2.1.3. Gli adempimenti posti a carico dei soggetti interessati dalla norma Pag. 22

2.1.3. Gli adempimenti posti a carico dei soggetti interessati dalla norma Pag. 22 1. LA FIGURA DEL TRIBUTARISTA 1.1. La figura del Tributarista Pag. 9 1.1.1. Premessa Pag. 9 1.1.2. Le principali caratteristiche, obblighi ed attività del tributarista in sintesi Pag. 10 2. LA LEGGE N.

Dettagli

Periodico informativo n. 83/2014. Le principali scadenze fiscali di Giugno 2014

Periodico informativo n. 83/2014. Le principali scadenze fiscali di Giugno 2014 Periodico informativo n. 83/2014 Le principali scadenze fiscali di Giugno 2014 Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali

Dettagli

LA MANOVRA ESTIVA 2008

LA MANOVRA ESTIVA 2008 Seminario LA MANOVRA ESTIVA 2008 Arezzo 8 ottobre 2008 Lucca 9 ottobre 2008 Firenze 14 ottobre 2008 D.L. n. 112/2008 Il nuovo regime fiscale dei fondi di investimento immobiliari Dott. Fabio Giommoni Fondi

Dettagli

La disciplina delle società di comodo in Unico 2013

La disciplina delle società di comodo in Unico 2013 SEGRETERIA PROVINCIALE - TORINO La disciplina delle società di comodo in Unico 2013 A cura di Riccardo Perinetto DAL 2012 ESISTONO DUE TIPOLOGIE DI SOCIETA DI COMODO SOCIETA NON OPERATIVE (problemi ricavi)

Dettagli

Contabilità e bilancio

Contabilità e bilancio Contabilità e bilancio di Paolo Montinari IMPORTANTE PDF Il volume è disponibile anche in versione pdf Le istruzioni per scaricare il file sono a pag. 493 N.B.: Nelle versioni elettroniche del volume tutti

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Giugno 2016

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Giugno 2016 Informativa per la clientela di studio N. 26 del 26.05.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Giugno 2016 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

Scadenziario Fiscale Settembre 2014

Scadenziario Fiscale Settembre 2014 Scadenziario Fiscale Settembre 2014 DATA 1 Settembre 15 Settembre ADEMPIMENTI CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento IVA Comunicazione dati Black list IVA Comunicazione dati acquisti San Marino

Dettagli

Titolo I Nozioni generali di diritto tributario

Titolo I Nozioni generali di diritto tributario Edizioni Simone - Vol. 14 Diritto tributario Indice Generale Parte I Principi e istituti del sistema fiscale italiano Titolo I Nozioni generali di diritto tributario Capitolo 1: L attività finanziaria

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 ottobre 2013, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

SCADENZARIO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 OTTOBRE

SCADENZARIO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 OTTOBRE INFORMAT N. 271 01 OTTOBRE 2015 INFORMAT N. 005 07 GENNAIO 2013 SCADENZARIO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2013. Si riportano di seguito

Dettagli

NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008

NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008 NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008 PARTE I PESCA E ACQUACOLTURA Legge Finanziaria per il 2008 (L. 24 dicembre 2007 n. 244, pubblicata nel Supplemento Ordinario n. 285 della G.U. 28 dicembre 2007,

Dettagli

PR. SCADENZA ADEMPIMENTO NOTE COMMISSIONE PROCEDURE ADEMPIMENTI FISCALI INIZIALI DEL CURATORE

PR. SCADENZA ADEMPIMENTO NOTE COMMISSIONE PROCEDURE ADEMPIMENTI FISCALI INIZIALI DEL CURATORE ADEMPIMENTI FISCALI INIZIALI DEL CURATORE 1 Entro 30 gg. dalla Comunicare all Agenzia delle Entrate la dichiarazione di fallimento sentenza di con modello di variazione dati (art. 35 Dpr 633/72). fallimento

Dettagli

1 - ULTIME NOVITÀ FISCALI

1 - ULTIME NOVITÀ FISCALI 3 C:\Users\Administrator\Desk... CIRCOLARE n. 11/2010 Spett.li Clienti Loro SEDI Pesaro, 07 settembre 2010 1. Ultime novità fiscali; 2. Ripristinato il limite di Euro 5.000 per i trasferimenti in contante

Dettagli

Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali di Settembre 2014.

Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali di Settembre 2014. Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali di Settembre 2014. ADEMPIMENTI 1 Settembre CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione

Dettagli

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DL Renzi: le novità in materia fiscale. (DL n. 66 del 24.04.2014)

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DL Renzi: le novità in materia fiscale. (DL n. 66 del 24.04.2014) SEA Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. News per i Clienti dello studio del 6 maggio 2014 Ai gentili clienti Loro sedi DL Renzi: le novità in materia fiscale (DL n. 66 del 24.04.2014) 1 Gentile

Dettagli

Il regime della cedolare

Il regime della cedolare STUDIO Russo commercialisti Ai Clienti dello Studio RUSSO Il regime della cedolare secca Il calcolo della tassazione agevolata e le modalità di opzione alla luce dei chiarimenti di prassi in materia. Il

Dettagli

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 13 AL 19 GIUGNO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 13 AL 19 GIUGNO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 13 AL 19 GIUGNO 2009 Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LEGISLAZIONE Tassi di interesse v/erario E stato pubblicato sulla

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE 2014 AL 15 MAGGIO 2014

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE 2014 AL 15 MAGGIO 2014 CIRCOLARE Aprile 2014 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE 2014 AL 15 MAGGIO 2014 Gentili clienti! Con la presente circolare vorremmo portarla a conoscenza delle ultime novità. Si segnala ai Signori

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 14 del 25 Ottobre 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Ddl stabilità per il 2014: le prime anticipazioni della stampa Premessa Recentemente il Consiglio dei Ministri ha

Dettagli

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Periodico informativo n. 37/2013 Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 luglio 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

Milano 22 dicembre 2014 NEWS FISCALI

Milano 22 dicembre 2014 NEWS FISCALI Milano 22 dicembre 2014 NEWS FISCALI Con l entrata in vigore del Decreto Legislativo n. 175, c.d. Decreto semplificazioni fiscali, dal prossimo 13 dicembre andranno a regime molte modifiche alla fiscalità,

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento

Dettagli

In particolare per i contratti per i quali il termine di registrazione scade tra il 7 aprile e il 6 giugno 2011 la registrazione, anche ai fini dell

In particolare per i contratti per i quali il termine di registrazione scade tra il 7 aprile e il 6 giugno 2011 la registrazione, anche ai fini dell NOVITA LEGISLATIVE CEDOLARE SECCA AFFITTI Con il Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate del 7 aprile 2011 è stata data attuazione, con effetto dal 2011 alla cedolare secca sugli affitti,

Dettagli

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2013 dell Ufficio

Dettagli

Le norme tributarie disciplinanti la liquidazione

Le norme tributarie disciplinanti la liquidazione Le norme tributarie disciplinanti la liquidazione Art. 182 Tuir: regole di determinazione del reddito d impresa durante la fase di liquidazione; Art. 17 e 21 Tuir: condizioni e modalità per la tassazione

Dettagli

LEGGE STABILITA 2016: ASSEGNAZIONE DI BENI A SOCI TRASFORMAZIONE IN SO- CIETA SEMPLICE ESTROMISSIONE IMMOBILE DELL IMPRENDITORE INDIVIDUALE

LEGGE STABILITA 2016: ASSEGNAZIONE DI BENI A SOCI TRASFORMAZIONE IN SO- CIETA SEMPLICE ESTROMISSIONE IMMOBILE DELL IMPRENDITORE INDIVIDUALE OGGETTO: Circolare 5.2016 Seregno, 4 marzo 2016 LEGGE STABILITA 2016: ASSEGNAZIONE DI BENI A SOCI TRASFORMAZIONE IN SO- CIETA SEMPLICE ESTROMISSIONE IMMOBILE DELL IMPRENDITORE INDIVIDUALE La legge di Stabilità

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE RAFFAELLI Via A.Gramsci 5/H 04011 APRILIA Tel 06 9200330

STUDIO COMMERCIALE RAFFAELLI Via A.Gramsci 5/H 04011 APRILIA Tel 06 9200330 STUDIO COMMERCIALE RAFFAELLI Via A.Gramsci 5/H 04011 APRILIA Tel 06 9200330 Circolare ottobre 2013 IN BREVE Spesometro: pubblicato il nuovo modello di comunicazione polivalente 730 integrativo entro il

Dettagli

NEWSLETTER FISCALE FEBBRAIO 2014 ULTIME NOVITÀ FISCALI

NEWSLETTER FISCALE FEBBRAIO 2014 ULTIME NOVITÀ FISCALI NEWSLETTER N. 2/2014 NEWSLETTER FISCALE FEBBRAIO 2014 ULTIME NOVITÀ FISCALI ULTIME NOVITA FISCALI NUOVO ISEE DPCM 5.12.2013, N. 150 MEDIE DI SETTORE E IMPRESA SITUATA IN PERIFERIA CESSIONE IMMOBILE SOTTOCOSTO

Dettagli

Contributi alle imprese - Termine di presentazione della domanda on line per fruire degli incentivi Inail per la sicurezza sul lavoro.

Contributi alle imprese - Termine di presentazione della domanda on line per fruire degli incentivi Inail per la sicurezza sul lavoro. Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di marzo 2012. Cordialmente. Lo Studio ADEMPIMENTI MESE DI MARZO 2012 Giovedì 1 marzo DOCUMENTI FISCALI Archiviazione informatica - Termine di

Dettagli

ADEMPIMENTI MESE DI OTTOBRE 2012

ADEMPIMENTI MESE DI OTTOBRE 2012 10 ADEMPIMENTI MESE DI OTTOBRE 2012 10 MERCOLEDI Inps Lavoratori domestici - Ultimo giorno per il versamento dei contributi previdenziali/assistenziali a cadenza trimestrale relativi ai lavoratori domestici.

Dettagli

LE MANOVRE DELL ANNO 2012. Riassunto delle principali novità introdotte nel corso del 2012.

LE MANOVRE DELL ANNO 2012. Riassunto delle principali novità introdotte nel corso del 2012. Milano, 28 gennaio 2013 LE MANOVRE DELL ANNO 2012 Riassunto delle principali novità introdotte nel corso del 2012. D.L. 16 del 02/03/2012, convertito in Legge 26/04/2012 n. 44 Deducibilità dei costi periodici

Dettagli

INFORMATIVA VIA E-MAIL GENNAIO 2014

INFORMATIVA VIA E-MAIL GENNAIO 2014 INFORMATIVA VIA E-MAIL GENNAIO 2014 Illustrissimi soci, confidiamo farvi cosa gradita nel comunicarvi le principali novità giuridiche e fiscali di inizio anno, per la cui elaborazione dobbiamo ringraziare

Dettagli

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE Milano, 5 aprile 2013 Informazioni tributarie 1.4/04/2013 A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE 1. PEX REGIME DI PARTECIPATION EXEMPTION. NUOVI CHIARIMENTI. (CIRCOLARE N. 7/E DELL

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2014

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2014 Informativa per la clientela di studio N. 002 del 26.10.2014 OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2014 Gentile Cliente, Ai gentili Clienti Loro sedi è nostra cura metterla al corrente, con

Dettagli

I TRIBUTI. Tributi locali (ICI sostituita a far data dall anno 2012 dall IMU)

I TRIBUTI. Tributi locali (ICI sostituita a far data dall anno 2012 dall IMU) I TRIBUTI I cittadini sono tenuti a concorrere alla spese pubblica in ragione della loro capacità contributiva, come recita l articolo 53 della Costituzione Italiana. I tributi che gravano sui cittadini

Dettagli

Indice circolari Fiscali 2010

Indice circolari Fiscali 2010 1 N ARGOMENTO 001 NOVITA' DAL 2010 FINANZIARIA 2010 002 NOVITA' DAL 2010 MILLEPROROGHE 003 TASSO INTERESSE LEGALE DAL 2010 EFFETTI USUFRUTTO 004 COMPENSAZIONE CREDITO IVA SCADENZA DEL 16/01/2010 005 RIVALUTAZIONE

Dettagli

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2012 dell Ufficio

Dettagli

INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO. 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione dell Amministrazione finanziaria... pag.

INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO. 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione dell Amministrazione finanziaria... pag. INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione dell Amministrazione finanziaria... pag. 9 CAPITOLO SECONDO LE SINGOLE TIPOLOGIE DI VIOLAZIONI 1. Gli omessi

Dettagli

Voluntary Disclosure. Casi pratici e aspetti critici

Voluntary Disclosure. Casi pratici e aspetti critici Voluntary Disclosure Casi pratici e aspetti critici AIGA Genova 30 marzo 2015 Andrea Frassinetti Dottore Commercialista Componente della Commissione di Studio Fiscale Comunitario e Internazionale Attività

Dettagli

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI Varese, 17 Dicembre 2014 DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI Il Decreto Legislativo 21 novembre 2014 nr. 175, cosiddetto Semplificazione fiscale e dichiarazione dei

Dettagli

CONVERTITA IN LEGGE LA MANOVRA CORRETTIVA DEI CONTI PUBBLICI

CONVERTITA IN LEGGE LA MANOVRA CORRETTIVA DEI CONTI PUBBLICI Periodico plurisettimanale Area: TAX & LAW 12 settembre 2006 CONVERTITA IN LEGGE LA MANOVRA CORRETTIVA DEI CONTI PUBBLICI In sede di conversione in Legge del DL 223/2006 (c.d. Decreto Bersani) sono state

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it Tassazione dei canoni di locazione di immobili ad uso abitativo

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si

Dettagli

LA LEGGE DI (IN)STABILITA 2014

LA LEGGE DI (IN)STABILITA 2014 ASSOCIAZIONE LAUREATI IN ECONOMIA DELL UNIVERSITÀ DI VERONA LA LEGGE DI (IN)STABILITA 2014 IUC Reddito di impresa (anche nella delega fiscale) Raffaele Rizzardi 22 marzo 2014 Legge 27 dicembre 2014, n.

Dettagli

Regime fiscale agevolato per autonomi

Regime fiscale agevolato per autonomi 1 REGIME FORFETARIO PER AUTONOMI Regime fiscale agevolato per autonomi L art. 1, c. 54 89, della legge di stabilità 2015 disciplina il nuovo regime fiscale agevolato per autonomi, destinato agli esercenti

Dettagli

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 2 2014 dell Ufficio

Dettagli

Studio Bitetti Dottori Commercialisti Revisori Contabili

Studio Bitetti Dottori Commercialisti Revisori Contabili Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: La nuova tassazione per le locazioni degli immobili Gentile cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che è entrato

Dettagli

SCADENZARIO PER LE ASD APRILE

SCADENZARIO PER LE ASD APRILE SCADENZARIO PER LE ASD Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall art.7

Dettagli

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 20 AL 26 GIUGNO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 20 AL 26 GIUGNO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 20 AL 26 GIUGNO 2009 Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LEGISLAZIONE Onlus E stato predisposto il modello che gli Enti

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Modena, 08 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

ELENCO CIRCOLARI FNAARC 2013 (del: 30/06/2016 01:33:55 - utente: )

ELENCO CIRCOLARI FNAARC 2013 (del: 30/06/2016 01:33:55 - utente: ) ELENCO CIRCOLARI FNAARC 2013 (del: 30/06/2016 01:33:55 - utente: ) TEST133/2013 del 30 dicembre 2013, protocollo: Modifica del Saggio di Interesse Legale D.M. 12.12.2013 TEST132/2013 del 20 dicembre 2013,

Dettagli

Circolare N.146 del 7 novembre 2011

Circolare N.146 del 7 novembre 2011 Circolare N.146 del 7 novembre 2011 Detrazione del 36% sugli interventi di recupero edilizio. I documenti da conservare per i controlli e le verifiche Detrazione del 36% sugli interventi di recupero edilizio:

Dettagli

CIRCOLARE N.39/E. Roma, 19 ottobre 2005. Roma, 15 aprile 2008

CIRCOLARE N.39/E. Roma, 19 ottobre 2005. Roma, 15 aprile 2008 Roma, 19 ottobre 2005 CIRCOLARE N.39/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 15 aprile 2008 OGGETTO: Estromissione degli immobili strumentali dall impresa individuale articolo 1, comma 37, della

Dettagli

ADEMPIMENTI MESE DI LUGLIO 2012

ADEMPIMENTI MESE DI LUGLIO 2012 ADEMPIMENTI MESE DI LUGLIO 2012 01 DOMENICA Antiriciclaggio Pagamenti in contante Dal 1.07.2012 le Pubbliche Amministrazioni potranno erogare stipendi, pensioni e ogni altro tipo di emolumento, di importo

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 novembre 2015, con il commento dei

Dettagli

RECENTI NOVITÀ FISCALI

RECENTI NOVITÀ FISCALI Egregi CLIENTI - Loro SEDI Treviso, 8 aprile 2013. Aliquota manutenzione impianti di riscaldamento Risoluzione Agenzia Entrate 4.3.2013, n. 15/E Amministratore di condominio Sentenza Corte Cassazione 5.3.2013,

Dettagli

COSTI BLACK-LIST IN DICHIARAZIONE DEI REDDITI

COSTI BLACK-LIST IN DICHIARAZIONE DEI REDDITI video FISCO SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI CASO PRATICO del 20.04.2011 n. 0376-775130 www.ratiofad.it COSTI BLACK-LIST IN DICHIARAZIONE DEI REDDITI Artt. 110, 166, 167, 168 e 168-bis D.P.R. 22.12.1986, n.

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

Modello730/2014: analisi delle principali novità

Modello730/2014: analisi delle principali novità A cura di Celeste Vivenzi Modello730/2014: analisi delle principali novità Premessa generale E' stato approvato dall'agenzia delle Entrate con un provvedimento del 15 gennaio 2014 il nuovo Modello 730

Dettagli

Per Unico 2011, modello 730 e versamenti e adempimenti di agosto è proroga

Per Unico 2011, modello 730 e versamenti e adempimenti di agosto è proroga Fabio Mora Dottore Commercialista Revisore Contabile partita iva 01520610443 Cod. Fisc. MROFBA66B10G920A A mezzo fax / e.mail Circolare n. 9/2011 A tutti i signori clienti loro sedi Porto San Giorgio,

Dettagli

STRUTTURA DELLA NUOVA IRPEF

STRUTTURA DELLA NUOVA IRPEF Sezione prima - Imposte dirette Struttura della nuova IRPEF STRUTTURA DELLA NUOVA IRPEF I commi da 6 a 9, Legge finanziaria 2007, intervenendo a modifica del TUIR, riscrivono ancora una volta la struttura

Dettagli

LE NUOVE REGOLE PER IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA

LE NUOVE REGOLE PER IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA LE NUOVE REGOLE PER IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA In presenza di un credito IVA risultante dalla dichiarazione annuale al contribuente è concesso di scegliere tra: il riporto all anno successivo con utilizzo

Dettagli

GENNAIO INFORMATIVA N. 329 29 DICEMBRE 2014

GENNAIO INFORMATIVA N. 329 29 DICEMBRE 2014 INFORMAT N. 329 29 DICEMBRE 2014 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2015. A seguito dell entrata in vigore delle semplificazioni contenute nel D.Lgs. n. 175/2014 alcuni

Dettagli

S T U D I O M A S I E R O D r. A D R I A N O

S T U D I O M A S I E R O D r. A D R I A N O Alla cortese attenzione dei Sigg. Clienti: CIRCOLARE DICEMBRE 2008 ULTIME NOVITÀ FISCALI Accertamento ad una società basato sui c/c dei soci Sentenza Corte Cassazione 14.11.2008, n. 27186 Dichiarazione

Dettagli

Vigevano, 15 giugno 2014 INDICE. Proroga dei termini di versamento - differimento delle scadenze di agosto 2014

Vigevano, 15 giugno 2014 INDICE. Proroga dei termini di versamento - differimento delle scadenze di agosto 2014 Vigevano, 15 giugno 2014 Proroga dei termini di versamento - differimento delle scadenze di agosto 2014 INDICE 1 Premessa... 2 2 Proroga dei versamenti collegati alle dichiarazioni... 2 2.1 Contribuenti

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI Pag. 1 di 7 SPAZIO AZIENDE luglio 2015 DURC on-line Decreto Ministero del Lavoro e Politiche sociali 30.1.2015 Rimborso prioritario Decreto MEF 27.4.2015 Rateizzazione plusvalenze / sopravvenienze e comunicazione

Dettagli

La fiscalità dei contratti di locazione. Milano, 29 gennaio 2013

La fiscalità dei contratti di locazione. Milano, 29 gennaio 2013 La fiscalità dei contratti di locazione Milano, 29 gennaio 2013 1 Fiscalità connessa ai contratti di locazione Imposte dirette Per il locatore non imprenditore, ai fini della determinazione del reddito

Dettagli

CIRCOLARE A) IVA E IMPOSTE INDIRETTE SULLA LOCAZIONE

CIRCOLARE A) IVA E IMPOSTE INDIRETTE SULLA LOCAZIONE CIRCOLARE Padova, 1^ ottobre 2007 SPETT.LI CLIENTI LORO SEDI Oggetto: Locazione di immobili e altre problematiche fiscali. Con la presente Vi informiamo che è stata pubblicata la Legge 448/2006, che ha

Dettagli

LA LEGGE DI STABILITA 2014

LA LEGGE DI STABILITA 2014 - # #$*.' /! 0.1 '*" 0 - '* - %)1"2!* 354687:9;=6@??A>B B,4 CD>E F>GD>G>G8H A@IJK6 L:M@? NG>ODPQ>E@RO>Q 7K6>S5G>ODPQ@R>RG>T U>VW 6X4? NM@9= 4??6@Y[ZKB,\]@4A=:4??6^KA@W_W MX` ^:46@? 4ZKB,4 9 4B "!!$#

Dettagli

BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E

BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E STUDIO VENTURATO Commercialisti e Consulenti per le imprese e gli enti locali Circolare n. 12/13 Legnago, 25.11.2013 A TUTTI I CLIENTI - LORO SEDI - INCREMENTI DEGLI ACCONTI IRES E IRAP SCADENZA 2 DICEMBRE

Dettagli