Con l elisir di lunga vita, la saga funziona

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Con l elisir di lunga vita, la saga funziona"

Transcript

1 la Copertina di Eleonora Vallin Ridotta dimensione, sacrifici, umiltà, nessun contenzioso, formazione e regole. La ricetta sembra facile ma non lo è. A confronto le storie riuscite di otto imprese familiari del Nordest attive dal XIX secolo. Tra crisi superate, assenza di eredi, trasformazioni e manager. E nell esclusivo club mondiale delle 29 aziende ultracentenarie, ben cinque sono trivenete Con l elisir di lunga vita, la saga funziona Si contano sulle dita di due mani, qui a Nordest, eppure sono la dimostrazione che il controllo familiare, di contro a un diffuso pregiudizio, non sempre è dannoso all azienda. Anzi: i dati dimostrano una precisa correlazione tra lunga vita imprenditoriale (fino a 250 anni) e redditività; con parametri perfino superiori alle altre aziende. Stando all analisi dell Osservatorio AUB dell Associazione delle imprese familiari (Aidaf), condotta su gruppi familiari nel 2009, pur in coincidenza di riduzione dei ricavi legata alla grande crisi, nel 22% dei casi si rileva un incremento, sul 2008, delle disponibilità liquide, determinante per la ripresa. Importante, per numeri, anche la riduzione dell indebitamento, mentre la redditività operativa è superiore di 1,3 punti percentuali rispetto quella delle imprese non familiari. La redditività del capitale proprio segna invece +0,7%. Lo studio evidenza però anche una tendenza che sembrerebbe confermare, scientificamente, il detto: «La prima generazione crea, la seconda conserva e la terza distrugge». I dati sui differenziali di performance sono infatti stabili nel primo passaggio ma inferiori nel cambio con la terza generazione. L erede rifondatore «Il fondatore fa dell azienda la propria creatura spiega Gioacchino Attanzio, direttore generale Aidaf per questo, nelle generazioni successive, il fattore determinante è che l erede diventi un rifondatore. Spesso succede, ma talvolta i figli sono lì, si sentono destinati e non ne sono capaci». «L altro elemento decisivo continua è poter scegliere il gestore aziendale in una rosa di candidati dove, accanto ai parenti, ci sono anche manager esterni. E dove si opta per il migliore. Questa però è un opzione che non tutte le imprese possono permettersi, specie se piccole. Il problema è che se un azienda viene anche amministrata bene ma non si rinnova e non si adatta ai tempi è destinata a morire nel tempo. E questo non lo dico io, lo diceva Schumpeter cento anni fa». L elisir di lunga vita aziendale è dunque una miscela di formazione (da iniziare per tempo con «apertura, disponibilità e attenzione», dice Attanzio), ma anche fortuna, competenza, umiltà e rigore, come confermano i protagonisti. «Ciò che ci ha salvato è sempre stata l educazione dei nostri genitori racconta Lucia Munari, responsabile amministrativa del Molino Munari (gestito dal fratello Enrico, data di fondazione 1751) -. Non siamo attaccati al denaro, non giriamo con abiti firmati, niente auto di lusso, nessuna guerra intestina. Chi non ha voluto entrare in azienda ha fatto altre scelte, liberamente. Spesso sono i grandi guadagni che creano tensioni». Fattore dimensione Non è un caso, dunque, che tutte le storie raccolte a Nordest, pur 36 nordesteuropa.it marzo 2011

2 Tre lezioni di famiglia di Paolo Gubitta Corsivo Bortolo Nardini. L azienda è stata fondata nel 1779 nelle mille sfaccettature, abbiano un punto in comune: la dimensione. Si tratta, infatti, di piccole-medie aziende (fatturato non superiore ai 20 milioni). «La distribuzione dei compiti è più facile rivela Attanzio e la struttura è meno complessa». Il segreto è quello di «evitare il conflitto in famiglia ribadisce il direttore meglio fissare regole e accordi in tempi di pace, oppure virare per altre soluzioni come la quotazione in Borsa o la vendita a un fondo estero». È successo ai Tabacchi di Safilo che hanno aperto al fondo di investimento Hal, ma anche a Coin, dove la famiglia fece un passo indietro già nel Non è tuttavia il caso di Barovier e Toso di Murano (vetreria artistica fondata nel 1295), della Colbachini nel padovano (datata 1745 e titolata stabilimento pontificio per la realizzazione di campane), né della ditta Bortolo Nardini di Bassano, o dei bottai Garbellotto di Conegliano. Tutti iscritti all esclusivo club europeo «The Henokiens» che annovera tra le 14 aziende italiane iscritte su 29 totali al mondo (tutte ultracentenarie) ben cinque ditte storiche del Nordest, tra cui anche il Lanificio Conte (fondato nel 1757), dal 1987 nelle mani di Alvise Boniver Conte, e tutt ora attivo a Piovene Rocchette. L azienda e il cognome, in questo caso, sono stati passati per concessione dalla madre Gemma Boniver Conte. I «patti di famiglia» Servono però anche regole. Giuseppe Nardini, presidente dell omonima distilleria di Bassano del Grappa (Vi) racconta come «per tenere unita la famiglia, la scelta degli avi fu quella di adottare fino al secondo dopoguerra l abitudine tipica trentina del maso chiuso, allontanando le donne e selezionando i maschi. Il nostro obiettivo era evitare l affollamento economico». Dal 1945 sono entrate anche le donne, «ma a titolo personale e senza cedere titolarità ai mariti», spiega. E dal 2008 i Nardini hanno firmato i «patti di famiglia» che regolano i passaggi generazionali e le competenze delle persone che hanno titolo per entrare in azienda. «Sono serviti ad aumentare l orgoglio dell appartenenza dice il presidente, classe 1927 della settima generazione, oggi attorniato da figli e nipoti i manager sono entrati in azienda ma a dirigere c è Celebrare oggi e qui in Italia le imprese nate da almeno cento anni e fin dalla costituzione nelle mani dello stesso gruppo familiare sembra un nonsense. Negli ultimi tempi, gli sforzi delle istituzioni e gli interessi degli studiosi si sono concentrati sulle regole per rendere contendibili le imprese familiari, sulle condizioni per promuovere la nascita di nuove imprese, sui presupposti per sostenere la mobilità sociale. Ciò nonostante, le storie imprenditoriali di queste famiglie ci possono fornire alcune buone lezioni. Un tratto tipico e comune delle imprese ultracentenarie è la stabilità del controllo, che è un formidabile strumento al servizio delle decisioni strategiche perché garantisce capitali pazienti, che rendono più ponderata la valutazione dei progetti qualsiasi sia il loro livello di rischio. Sarebbe superficiale e fuorviante liquidare questo fattore chiamando in causa il collante dei valori e della cultura della famiglia. Oltre al patrimonio, ogni generazione lascia in eredità un certo numero di aventi diritto, che nel tempo allentano il vincolo affettivo con l impresa fondata dagli avi e portano negli organi di governance aspirazioni differenziate. La stabilità del controllo è spesso il frutto di sofisticate strutture giuridiche fatte di patti di famiglia e patti parasociali. Queste famiglie resistono in sella perché hanno scelto a chi dare il potere di comandare e a chi lasciare solo il diritto di votare in assemblea. La capacità di rinnovamento è la seconda lezione che ci danno le imprese ultracentenarie. Nessuna di esse continua a fare oggi le cose che faceva alla fondazione, e se le fa adotta nuovi strumenti o nuovi approcci gestionali. La caratteristica che accomuna le famiglie imprenditoriali che hanno superato indenni gli shock economici e finanziari, tecnologici e competitivi susseguitesi dall inizio del Novecento è la capacità di selezionare le competenze distintive da trasferire alle generazioni successive, di sviluppare nuove competenze con percorsi formativi per le nuove generazioni, e di ampliare il portafoglio di competenze con l inserimento di manager esterni. Non si tratta di capacità innate, e quindi inspiegabili, ma di abilità che riesce a sviluppare chi ha visione strategica e spirito autocritico. Per rinnovarsi, infatti, bisogna anche avere il coraggio di abbandonare le attività senza più mercato e di rinunciare a una parte della storia di famiglia, senza lasciarsi sopraffare dalla sindrome di invincibilità che inibisce i processi di cambiamento. La terza lezione che ci danno le imprese ultra centenarie riguarda le dinamiche intergenerazionali. Il trasferimento della funzione imprenditoriale va pianificato e non include solo gli aspetti patrimonial-giuridici e di business descritti sopra. marzo 2011 nordesteuropa.it 37

3 la Copertina il Caso Il ricambio alla guida dell impresa investe la leadership e ha una valenza relazionale e organizzativa. Le famiglie che da oltre un secolo gestiscono con successo la successione generazionale si distinguono per aver saputo progettare in modo adeguato i ruoli di tutti gli attori coinvolti: la generazione uscente ha fatto un passo indietro, fornendo a quella entrante l opportunità di mettersi alla prova; la seconda ha preso le leve del comando, fornendo alla prima l opportunità di reinventarsi un ruolo dentro o fuori l impresa di famiglia. In questo via vai virtuoso di opportunità tra generazioni, bisogna ricordarsi anche di quelli che, non per colpa, non sono nati in una famiglia di imprenditori. Perché non è sbagliato celebrare chi è nato con la camicia, ma è socialmente inaccettabile non fornire l opportunità di provare a indossarla a chi è nato senza. Paolo Gubitta è professore associato di organizzazione aziendale alla Facoltà di Economia dell Università di Padova, dove insegna Organizzazione delle PMI e Italian Entrepreneurship. È Direttore scientifico dell Area Imprenditorialità del CUOA. È membro del Consiglio direttivo di StartCube. la famiglia che continua a mantenere la tradizione innovando continuamente, dal progetto di Fuksas al nuovo Capodanno 2050». Senza prole Meno fortunata, invece oggi, la storia della Camuffo di Portogruaro (data di nascita 1438, nell articolo allegato) oggi guidata dai due fratelli Marco e Giacomo, entrambi settantenni e senza eredi. Manca la prole anche ai tre fratelli Garbellotto, artigiani del legno dal «Siamo all ottava generazione risponde Piergregorio, uno dei titolari ma nessuno dei tre è sposato. Il problema di certo si porrà più avanti ma siamo aperti alla managerialità», risponde. Il segreto? «Umiltà e passione ribadisce e tanto lavoro. Già da piccoli noi figli eravamo ogni estate a scuola dal maestro bottaio. Abbiamo imparato presto il valore del sacrificio». E la continua riorganizzazione è l ultimo asso nella manica. Lo testimonia la più giovane delle aziende intercettate: Berto Industria tessile di Bovolenta (Pd) appena, si fa per dire, alla quarta generazione. Partita come negozio, poi ditta per la realizzazione delle vele delle barche di Chioggia oggi è un azienda di abbigliamento passata dalla camiceria al denim per segmento lusso. «Nessun cambio drastico rileva il titolare Flavio Berto abbiamo solo colto le opportunità. Nessuno ha mai imposto nulla. Abbiamo superato una grossa crisi negli anni Ottanta ma poi abbiamo ripreso saldo il timone della situazione». BOTTAI. Garbellotto, artigiani del legno da otto generazioni Camuffo, l ultima generazione dal 1438 Sei secoli di storia, nessun sito né pubblicità e ora nessun erede: «Abbiamo provato ad aprire le porte agli esterni ma non ha funzionato», dicono gli imprenditori ancor oggi noti come «quei delle barche». La crisi oggi? «Una gran bruttura» Civico 33, laterale del centro di Portogruaro. Nessuna insegna, né un nome sul campanello. Davanti una villetta col giardino all inglese, a fianco un piccolo capannone grigio, dietro il fiume. Giacomo Camuffo si presenta alla porta con un maglioncino di lana e una camicia a quadri. Pantalone da lavoro comodo, capello bianco e un ufficio nell entrata della casa di famiglia dove vive il fratello Marco con la moglie. Sul tavolo una bottiglia di vino appena aperta con tre bicchieri, il telefono a manovella come una volta color nero. Giacomo ha 77 anni e con Marco (classe 1932) rappresenta la 18esima generazione dei Camuffo. La storia, perché di storia si tratta, inizia nel Il capostipite si chiamava El Ham Mufti, detto Camuffi per comodità di pronuncia. Professione «magister stadi», quello che oggi si chiama ingegnere navale. «Vantiamo 78 chilometri di documenti nell archivio di stato a Venezia, siamo secondi solo al Vaticano chiosa l imprenditore -. La storia è diversa dalla tradizione, servono le fonti per dichiararsi impresa di famiglia» risponde con forza. Li chiamano «quei de le barche» e grazie a una decina di «artisti», i Camuffo riescono a mettere in mare ancora oggi tre imbarcazioni all anno di grandezza diversa. Yacht rigorosamente fatti a mano destinati per il 50% all Italia e per il 50% all estero. Nessun sito internet, solo due brochure in italiano e inglese. Ma come vi promuovete? «Sono i clienti a trovarci e di Camuffo ce n è uno solo. Vengono tutti personalmente perché la trattativa deve essere dal vivo», rispondono in dialetto veneto. «Non siamo viziati ma virtuosi». «Non è stata colpa nostra entrare in questo business dicono la barca era interesse della Repubblica Veneta e in un mondo fatto di tre quarti d acqua e uno di terra serve qualcos altro oltre alle macchine che sono fin troppe». Un alone di tristezza vela gli occhi però di fronte alla domanda: eredi? «Nessun figlio. Siamo purtroppo l ultima generazione. È un mestiere difficile fatto più di intuizione che di esperienza, e a molti interessa solo il marchio racconta Giacomo abbiamo tentato di aprire le porte a esterni ma non ha funzionato. Noi abbiamo quattro qualità insostituibili: una barca, una storia, una prestazione in mare (ovvero: velocità massima con consumi minimi), una garanzia: quella di restituire tutti i soldi, perfino la parcella del notaio, se qualcosa non funziona a dovere». Ma serve anche «pazienza» conclude Giacomo, soprattutto in questa crisi di una «gran bruttura». E.V. 38 nordesteuropa.it marzo 2011

4 Imprese il Rapporto L impresa si fa sul web Un tempo semplici blog o idee quasi irrealizzabili, oggi vere e proprie aziende con una storia, un consolidato di tutto rispetto e una natura worldwide. Sono le società della rete che coprono nicchie sofisticate e non convenzionali. I casi di: Scuolazoo, Onvis, Ubiest, Naim Unique e Mentis di Giambattista Marchetto Che il web non sia più un gioco virtuale dedicato alla comunicazione o alla promozione di un mondo che rimane pur sempre materico e reale è un dato assodato da qualche anno. La Rete è infatti sempre meno uno specchio nel quale si riflette il mondo e si trasforma sempre più in un universo parallelo, con proprie dinamiche sociali l esplosione dei social network ne testimonia potenzialità e rischi e di conseguenza con dinamiche economiche peculiari. In quest ottica stupisce sempre meno lo sviluppo di un mercato parallelo fatto di imprese che nascono, vivono e fanno business solo (o quasi) sul web. Un contesto che di virtuale ha solo l infrastruttura di base, generando invece concretissimi e fisici utili, offrendo lavoro a un numero crescente di addetti e, in generale, smettendo i panni delle eterne newco dal fiato corto. Oggi le web-companies possono vantare una storia, un consolidato di tutto rispetto, hanno un respiro per natura worldwide e talvolta debordano dalla rete con spin-off che vanno a occupare nicchie di mercato tradizionale, trascinate però da un marketing polimorfo che affonda le proprie radici nella rete. Dall idea goliardica all impresa È il caso del brand ScuolaZoo, un avventura nata nella primavera del 2007 dall idea vincente di due universitari: Francesco Nazari Fusetti che studiava alla Bocconi e Paolo De Nadai che studiava a Padova. «Tutto è partito dall idea di creare un punto di incontro online per gli studenti delle superiori racconta Nazari Fusetti, presidente della società che ha il nome del marchio -. Siamo partiti da un semplice blog e abbiamo avuto una notevole risonanza grazie all utilizzo di strumenti di marketing innovativi. Così abbiamo raccolto una fascia consistente di utenti, arrivando a picchi di 100mila visitatori in un giorno. Questo significa che, al tempo, il nostro era il blog più visitato in Italia dopo quello di Beppe Grillo». Visto il successo dell idea goliardica, i due fondatori decidono di reinvestire gli utili generati dalla pubblicità derivata dalle inserzioni di Google per creare una community con un modello inedito. Per sostenere i costi di questo secondo step, però, l advertising online non bastava. «Ci siamo lanciati nello sviluppo di licenze offline riferisce il presidente -. Con il gruppo Cartorama abbiamo creato una linea partita dall agenda (quest anno siamo arrivati alla vendita di quasi 100mila diari marchiati ScuolaZoo) e sviluppata con quaderni, astucci, zaini. Ora stiamo passando all abbigliamento. E poi attraverso il sito organizziamo vacanze: proponiamo il tradizionale viaggio post-maturità o vacanze per universitari». Il giro d affari è di circa 2 milioni di euro e la struttura dà lavoro a 22 persone. Pur sempre mantenendo un richiamo allo spirito goliardico del blog iniziale», perché il vero plus continua a essere la community, che attrae ogni mese 1,2 milioni di studenti. Amir Baldissera, direttore Mentis marzo 2011 nordesteuropa.it 69

5 Imprese siamo ispirati». E sulla stessa scia un imprenditore giovane e dinamico di Conegliano, Alessandro Moras, ha lanciato il progetto Naim Unique e vende jeans su misura via Ipad. De Mattia, ad Ubiest L incertezza che piace Sullo store online (e solo su quello) ha puntato la Onvis di Asolo (Tv), che distribuisce jeans solo via web in tutto il mondo. «Abbiamo scelto la strategia online perché è la forma di distribuzione del futuro chiarisce il creatore del marchio Shannon Sadler -. Per ora ancora spaventa ed è acerba, ma ci sono strumenti e sinergie da poter sfruttare che magari oggi non esistono. È proprio il non sapere cosa ci sarà domani che ci piace. Qui le cose corrono! Invece non ci sentivamo a nostro agio nei canali di distribuzione convenzionali che riteniamo un po' saturi, con poche idee e privi di iniziative creative. Oggi sfruttiamo la rete e la possibilità di targetizzare il cliente ovunque sia ed esattamente per quello che sta cercando». Non cambia solo il business, cambia la cultura di fondo dell impresa. «Vantaggi? Poter "chiacchierare" online con un ragazzino che vive in un paesino del Canada e ha letto di noi su un blog Giapponese. Aiutarlo e consigliarlo per concludere l ordine qualche clic dopo l'ordine. Tutto questo magari in wireless con il telefonino mentre si aspetta di imbarcarsi su Ryanair verso una capitale europea. È un po' anche a loro che ci Pionieri dal 2000 Dal web si sta invece spingendo sempre più sul web-mobile la trevigiana Ubiest SpA, che fornisce soluzioni di Location Intelligence, ovvero mappe online, strumenti di navigazione, servizi di localizzazione e geomarketing accessibili attraverso Internet e connessioni mobili. «Siamo nati nel 2000 e abbiamo scelto fin da subito di puntare solo su prodotti web-based chiarisce l amministratore delegato Nicola De Mattia -. All inizio non era facile, i tempi non erano ancora maturi e si dovevano abbattere alcune resistenze. Poi le idee si sono evolute di pari passo con lo sviluppo delle tecnologie e con il miglioramento della connettività. Per non parlare dei terminali mobili, dai netbook agli smartphone, che sono oggi la frontiera di maggiore interesse». Ubiest (6,5 milioni di consolidato e 40 addetti) ha un mercato italiano ed europeo di aziende che utilizzano direttamente i servizi o ne sviluppano di più complessi, ma vende anche al consumatore finale (direttamente o attraverso provider telefonici). «Il mercato è in accelerazione e la mentalità è completamente cambiata chiosa De Mattia -. Oggi l utilizzo della rete è massivo e ogni prodotto deve essere pensato anche orientato sul web. E non ci sono più distinzioni per fasce di età o per capacità di spesa». Internet arma a doppio taglio Una linea su cui concorda Amir Baldissera, direttore operativo di Mentis Srl (13 addetti e mezzo milione di fatturato), società con sede a Massanzago (Pd) specializzata nella consulenza strategica di marketing e comunicazione 2.0. «Fin dal suo avvio, Mentis si è concentrata sulla creazione di valore per il cliente chiarisce e la diffusione del web 2.0 ha poi comportato un completo ribaltamento di marketing e comunicazione. Però il business su web non è gioco semplice, bisogna conoscerne a fondo le strategie ed essere pronti ad adottarle fino in fondo». E questo non vale solo in positivo. «Oggi gli errori si pagano cari sottolinea -. Tutto su Internet è registrato e memorizzato, basta una ricerca con Google e anche il più piccolo scivolone riemerge amplificato. Un azienda può subire attacchi e vedere intaccato il valore dei suo brand senza neppure rendersene conto. Per questo abbiamo scelto di specializzarci nell integrazione di progetti dedicati all universo interattivo del web 2.0. È un mondo in continua evoluzione, per questo complesso e stimolante». 70 nordesteuropa.it marzo 2011

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO?

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? La maggior parte di noi non si pone neppure la domanda. In Italia, quella di fare testamento è una pratica poco utilizzata. Spesso ci rifiutiamo per paura, per incertezza

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Rassegna del 20/04/2015

Rassegna del 20/04/2015 Rassegna del 20/04/2015 LAVORO 20/04/2015 Corriere della Sera Voucher più facili per pagare le colf - Voucher fino a 7 mila euro per pagare colf e badanti 20/04/2015 Corriere della Sera Economia 20/04/2015

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Michele Pellizzari, Gaetano Basso, Andrea Catania, Giovanna Labartino, Davide Malacrino e Paola Monti 1 Premessa Questo rapporto analizza il settore

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale Il Cammino verso una Regolamentazione Europea: L Approccio Modulare Employee Stock Ownership Plans (ESOP): Un veicolo per garantire la successione

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO DISPENSA 1 Economia ed Organizzazione Aziendale L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO - Parte I - Indice Impresa: definizioni e tipologie Proprietà e controllo Impresa: natura giuridica Sistema economico: consumatori,

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta Spread C è anche quello dei prezzi LA NOSTRA INCHIESTA Le grandi catene internazionali, da Zara a McDonald s, praticano prezzi diversi in Europa. I consumatori italiani tra i più penalizzati. Le grandi

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est indipendentista ma anche italiano Il Gazzettino, 17.03.2015 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli