FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO TRENTINO GONISTICA 200 /200

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO TRENTINO GONISTICA 200 /200"

Transcript

1 FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO TRENTINO ORMATIVA EGIONALE GONISTICA 200 /200

2 I N D I C E NORMATIVA GENERALE pag. 3 6 CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE pag. 7 CALENDARIO NAZIONALE pag. 8 ATTIVITA ESORDIENTI INDOOR pag ASSOLUTI INDOOR pag ATTIVITA ESTIVA ESORDIENTI pag ASSOLUTI ESTIVI pag ATTIVITA MASTER pag. 23 ATTIVITA NUOTO DI FONDO pag. 24 ATTIVITÀ SALVAMENTO pag. 25 TRE 2

3 NORMATIVA GENERALE 1. MANIFESTAZIONE Le Manifestazioni Federali sono definite : Giovanili o Assolute. Sono Giovanili quando gli Atleti sono divisi a seconda degli anni, nelle rispettive categorie. Sono Assolute quando non sussistono limitazioni di categoria o classifiche relative all età dei partecipanti. Nelle Manifestazioni Regionali ogni Società può iscrivere, in qualsiasi gara individuale, un numero illimitato di concorrenti. Potranno inoltre essere iscritte max. 2 staffette per categoria. Ulteriori staffette potranno essere iscritte Fuori-Gara; saranno inserite nel Programma ad esclusivo giudizio dell Organizzazione. Eventuali norme difformi saranno inserite nello specifico Regolamento di ogni Manifestazione. 2. ISCRIZIONI I RESPONSABILI DI SOCIETÀ EFFETTUERANNO LE ISCRIZIONI TRAMITE LA EXTRANET NEL SITO DEI RISPETTIVI COMITATI (TRAMITE LA PASSWORD ASSEGNATA). SI RICORDA CHE : 1. NEL CASO DI TEMPI MANCANTI O NON OMOLOGATI, SARANNO ISCRIZIONI S. T. (SENZA TEMPO); 2. SUL CAMPO GARA NON SONO AMMESSE NE ISCRIZIONI NE VARIAZIONI; 3. IN CASO DI MANIFESTAZIONE SU PIÙ GIORNATE LE ISCRIZIONI, DOVRANNO ESSERE EFFETTUATE NEI TERMINI INDICATI NELL EXTRANET. Manifestazioni in Trentino LE ISCRIZIONI POTRANNO ESSERE EFFETTUATE - ENTRO LE ORE DEL GIOVEDÌ PRECEDENTE LA MANIFESTAZIONE Manifestazioni in Alto Adige LE ISCRIZIONI POTRANNO ESSERE EFFETTUATE ENTRO LE ORE 8:00 DEL VENERDI PRECEDENTE LA MANIFESTAZIONE. 4. GARA DI STAFFETTA Per gare che comportino l assegnazione di un titolo di categoria, o per fasi di qualificazione delle stesse, le staffette delle categorie seniores, cadetti, juniores o ragazzi potranno essere completate con non più di 2 atleti appartenenti a categorie inferiori (ad esempio: una staffetta cadetta può essere composta da 2 cadetti, 1 junior e 1 ragazzo), con le seguenti limitazioni: - gli Esordienti A possono gareggiare solo nella categoria Ragazzi; - gli Esordienti B non possono essere impegnati in altra categoria. Nelle gare assolute, ai fini del riconoscimento di un eventuale primato, vale come categoria della staffetta la categoria del suo componente più anziano, qualunque sia la composizione della staffetta; Nel corso di una data manifestazione, uno staffettista non può ripetere la stessa gara a staffetta in altra categoria (anche se in programma in giornata o turno diversi) né può essere sostituito con atleti che abbiano già partecipato, in qualsiasi turno, alla medesima gara a staffetta in un altra squadra della stessa categoria; Gli Esordienti A potranno completare le staffette della Categoria Ragazzi anche avendole disputate nel proprio Campionato Regionale. Nel caso vi siano più squadre iscritte, dovranno essere contraddistinte dalle lettere A (per la staffetta con il tempo migliore) e B (l altra), da trascrivere accanto al nominativo della Società. Manifestazioni in Trentino Le Società daranno l adesione alla partecipazione, inserendo la staffetta con il tempo di iscrizione nella Extranet. Il giorno della Manifestazione troveranno il cartellino con il tempo di iscrizione nella teca della Società che dovrà essere integrarlo con i nomi, n di tessera ed anno degli Atleti e restituito prima dell inizio della Manifestazione. Le staffette iscritte senza tempo o effettuate sul campo-gara saranno inserite in ultima serie, senza tempo. Manifestazioni in Alto Adige Le formazioni delle staffette saranno inserite all atto dell iscrizione via Extranet con i relativi tempi di frazione. La somma automatica dei tempi parziali fornirà il tempo di iscrizione della staffetta. Eventuali variazioni di formazione potranno essere effettuate anche il giorno della gara. TRE 3

4 3. TEMPI DI ISCRIZIONE Inizialmente sono quelli conseguiti dal dal 1 gennaio 2007 quelli conseguiti nella corrente stagione agonistica. 4. TASSA ISCRIZIONE CONSTATATO CHE LE NOSTRE MANIFESTAZIONI SONO DISPUTATE IN IMPIANTI COMUNALI GESTITI DA SOGGETTI NON FEDERALI, PER CONSENTIRE L ADOZIONE DI TUTTI GLI ADEMPIMENTI NECESSARI, VIENE FISSATA UNA TASSA ANNUALE DI. 80,00, A CARICO DELLE SOCIETÀ CHE NON EFFETTUANO IL SERVIZIO DI - SOCIETÀ A DISPOSIZIONE - NELLE MANIFESTAZIONI IN CALENDARIO. 5. TASSE GARA. 4,00 Atleta-gara -. 10,00 Iscrizione cadauna staffetta. Le spese inerenti le iscrizioni-gara, tesseramenti, tasse extrafederali, ecc, saranno comunicate tramite un Estratto Conto mensile. Le spese dovranno essere saldate entro i 10 giorni successivi dalla comunicazione mensile scritta. Ogni comunicazione di richiamo, causata dal mancato saldo nei termini indicati, comporterà l addebito di. 15,00 per spese di segreteria. 6. ASSENZE GARA Saranno addebitati. 5,00 per ogni Atleta che risulterà non partito (NP ) dai risultati gara. 7. TEMPI LIMITE PARTECIPAZIONE ESORDIENTI AI CAMPIONATI GIOVANILI E ASSOLUTI Gli appartenenti alla categoria Esordienti A potranno partecipare a pieno titolo - inquadrati nella categoria Ragazzi - alle gare individuali dei Campionati Regionali Assoluti e di Categoria e della Coppa Olimpica. La partecipazione è consentita limitatamente alle gare nelle quali abbiano ottenuto almeno un tempo pari o migliore di quelli indicati nella seguente tabella, valida su tutto il territorio Nazionale, nell annata agonistica 2005/2006 o 2006/2007. VASCA da 50 m VASCA da 25 m. GARE MASCHI FEMMINE 50 S.L. 100 S.L S.L S.L S.L S.L DO DO RA RA FA FA MI MI GARE MASCHI FEMMINE 50 S.L. 100 S.L S.L S.L S.L S.L DO DO RA RA FA FA MI MI Al termine delle Manifestazioni, la cui partecipazione è subordinata al possesso di Tempi-Limite, saranno addebitati 20,00 uro a tutti gli Atleti che non sono rientrati nei Tempi-Limite e la loro gara sarà considerata Prova-tempi. GARE 50 M.: DORSO, RANA, FARFALLA CAT. JUNIOR CADETTI - SENIOR Ai Campionati Regionali Assoluti possono essere iscritti anche Atleti della Cat. RAGAZZI, mediante WC ai quali verranno addebitati. 20,00 (in aggiunta alla tassa di iscrizione) se non conseguiranno nella gara, tempi uguali o migliori a quelli della seguente tabella valida per tutto il territorio Nazionale. MASCHI GARA FEMMINE 50 m 25 m 50 m 25 m dorso rana farfalla NEI CAMPIONATI GIOVANILI - I 50 Metri DO, RA, FA - SONO RISERVATI ESCLUSIVAMENTE ALLE CAT JUN, CAD, SEN TRE 4

5 8. PROVE TEMPI Per l esecuzione di Prove tempi dovrà essere sempre presentato il relativo Cartellino debitamente compilato. Le richieste di Prove-Tempi potranno essere presentate esclusivamente in gare riservate alla propria Categoria. All Atleta che realizzerà: Record Regionale/Provinciale - M.P. Regionale/Provinciale - il Tempo Limite per i Campionati Italiani Giovanili o Assoluti, non sarà addebitata la tassa prevista. Il costo della prova Tempi è di uro 20,00. Le Prove Tempi verranno disposte nel Programma, ad esclusivo giudizio dell Organizzazione senza pregiudicare il regolare svolgimento della Manifestazione in calendario. 9. PARTENZA In tutte le Manifestazioni è ammessa una sola partenza (one start rule). Per un solerte svolgimento delle gare gli Atleti dovranno essere inviati, con un anticipo di due gare, nello spazio predisposto. 10.PARITÀ DI PIAZZAMENTO - DI PUNTEGGIO - DI MERITO Eventuali pari-merito saranno assegnati in applicazione alla normativa. Negli altri casi saranno applicate le tabelle F.I.N.A. 11.ATLETI CONVOCATI IN SQUADRE NAZIONALI Formazione delle classifiche: Ogni Atleta, convocato dalla F.I.N. in Rappresentative Nazionali o per motivi di programmazione federale, dovrà essere inserito, previa regolare iscrizione, in una classifica virtuale della gara che sarà ottenuta immettendo nella classifica reale il piazzamento che l atleta avrebbe ottenuto se avesse partecipato alla gara in condizioni analoghe di lunghezza della vasca con una prestazione corrispondente al proprio miglior tempo stagionale sulla distanza (compreso quello ottenuto nella concomitante gara con la nazionale). Attribuzione dei punteggi: a tutti gli atleti che avranno effettivamente partecipato alla gara in questione dovranno comunque essere attribuiti i punteggi conseguiti sul campo in base alla classifica reale della gara; a ciascun Atleta convocato in nazionale sarà attribuito il punteggio corrispondente al piazzamento conseguito nella classifica virtuale. Nelle gare a staffetta non è prevista nessuna integrazione di punteggio. 12.OMOLOGAZIONE RISULTATI- RECORD/MIGLIORI PRESTAZIONI REGIONALI PROVINCIALI - a) Per l omologazione dei Risultati conseguiti in gare, Extrafederali o Federali extraregionali sarà premura delle Società, provvedere all invio: Risultati ufficiali (con evidenziati gli Atleti ed i tempi per i quali si richiede l omologazione), Regolamento della Manifestazione extra-federale. Stampa dei tempi inseriti nell Extranet del Sito del Comitato. b) Per l omologazione di Record/Migliori prestazioni si dovrà: presentare un elenco con i nominativi degli Atleti che hanno migliorato un Record/M.P. con a fianco indicato: la gara, il tempo conseguito, il nome della: Manifestazione, Località, Nome Piscina e se la vasca è da 25 o 50 m allegare la pagina con la classifica della gara. c) I Record/M.P. conseguiti in gare Federali organizzate in Trentino dovranno essere segnalati durante lo svolgimento della gara o attenersi, successivamente, a quanto riportato al para b). d) Per le Manifestazioni extrafederali disputate all Estero saranno ritenuti validi i tempi conseguiti nelle manifestazioni internazionali comprese nel calendario federale riportato nel Regolamento Nuoto 2006/07. L accettazione e la validità dei tempi conseguiti in manifestazioni diverse da quelle sopraelencate saranno sottoposte al giudizio del G.U.R. a cui dovrà essere presentato anche il Regolamento della Manifestazione extrafederale. e) COSTI: nessun costo sarà richiesto per l omologazione dei tempi tramite Extranet. Saranno invece addebitati 2,00 x Atleta-gara per richieste di aggiornamento manuale della B. D. del Comitato e Internet. 13.RAPPRESENTATIVE L ONORE DI FAR PARTE DI UNA RAPPRESENTATIVA COSTITUISCE UN RICONOSCIMENTO MORALE E SPORTIVO PER TUTTI GLI ATLETI CHE SONO TENUTI AL MASSIMO IMPEGNO AGONISTICO E AD UNA CONDOTTA TECNICA E MORALE RIGOROSA. GLI ATLETI CONVOCATI RICEVERANNO COMUNICAZIONE SCRITTA DIRETTAMENTE AL LORO DOMICILIO. OGNI EVENNTUALE ASSENZA DOVRÀ ESSERE GIUSTIFICATA E SEGNALATA CON LA NECESSARIA TEMPESTIVITÀ. LE ASSENZE INGIUSTIFICATE VERRANNO SEGNALATE AL G.U.R. PER I PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI PREVISTI. LE SOCIETÀ SONO TENUTE A FAR RISPETTARE DAI LORO ATLETI LE DISPOSIZIONI FEDERALI ED A FACILITARE IL COMPITO DEI RAPPRESENTANTI DEL COMITATO F.I.N. TRENTINO. GLI ATLETI SELEZIONATI PER LA PARTECIPAZIONE ALLE RAPPRESENTATIVE, SARANNO INDICATI DAL RESPONSABILE DEL SETTORE ISTRUZIONE TECNICA IN BASE ALLA BANCA DATI DEL COMITATO. L ASSEGNAZIONE ALLE GARE, VERRÀ EFFETTUATA NEL CORSO DI UNA RIUNIONE CON I TECNICI INTERESSATI. Tutti i Tecnici, designati come accompagnatori delle Rappresentative saranno convocati a rotazione, indipendentemente dalla presenza di propri Atleti nella Rappresentativa, ai quali competerà un rimborso spese. TRE 5

6 14.COMPITI DELLA SOCIETÀ A DISPOSIZIONE PER LA BUONA RIUSCITA DELLE MANIFESTAZIONI È NECESSARIO: a) Dirigente di Società referente addetto anche alla sorveglianza spogliatoi, alla Segreteria interna, che dovrà fornire Assistenza a Giudici, Cronometristi ed ai rappresentanti del Comitato FIN Trentino b) Persona idonea come Speaker. c) SEGRETERIA SUL PIANO VASCA: Tavolo riservato al Comitato, con adeguato numero di sedie; Tavolo riservato a giuria e cronometristi, con adeguato numero di sedie; Microfoni e altoparlanti funzionanti Sedie per gli Atleti, poste davanti ai blocchi di partenza; Zona Appello Atleti con sedie o panche riservate, Podio per le premiazioni, se previste dalla Manifestazione; Corsie ben tese, controstarter, bandierine di virata e contavasche se necessario per la manifestazione; d) SPOGLIATOI Spogliatoi riservati ai Giudici di gara e Cronometristi - Spogliatoi riservati agli Atleti. 15.COMPITO DEI CONSIGLIERI DELEGATI SETTORE NUOTO E SEGRETERIA ORGANIZZATIVA I Consiglieri del Comitato Delegati al Settore Nuoto ed i funzionari della Segreteria nella funzione espletata, rappresenteranno direttamente il Presidente ed il Comitato. Essi dovranno prendersi cura dell andamento della Manifestazione, delle Premiazioni e del ritiro tasse-gara/prove tempi, delle classifiche/risultati dello Speaker, e provvederanno all invio dei FAX, al Presidente, alla Stampa e TV, tramite la segreteria della Società a disposizione. Il Comitato F.I.N. Trentino riserva ai Consiglieri del Settore Nuoto ed ai funzionari della Segreteria del Comitato la facoltà di effettuare eventuali modifiche alle sequenze, agli orari di gara e/o all ordine dello svolgimento di batterie e serie, ed alla gestione delle Prove-Tempi per consentire il miglior svolgimento della Manifestazione. L entità delle eventuali modifiche dovrà essere contenuta nei livelli minimi possibili, previa emissione di appositi comunicati o comunicazioni verbali agli interessati. 16.G.U.G. - TECNICI - DIRIGENTI Avranno accesso al piano vasca solo le persone direttamente coinvolte nel lavoro inerente alla Manifestazione (GUG, FICr, Organizzazione). Eventuali Tecnici o Dirigenti, muniti di apposita Tessera personale d appartenenza ad una Società affiliata, rilasciata dal Comitato Trentino o dal Comitato Alto Adige, per quelle Regionali, ai sensi della Normativa , potranno essere ammessi solo per il tempo strettamente necessario ad impegni relativi alla Manifestazione. Non potranno essere ammessi soggetti non tesserati. Qualsiasi infrazione o non conformità alla surrichiamata Normativa, anche attraverso la copertura di altre funzioni legittime, comporterà l esclusione immediata della persona in posizione documentale o comportamentale irregolare, da parte del Giudice Arbitro, il quale dovrà farne specifico rapporto nel referto di gara per l adozione dei relativi giudizi disciplinari. Si raccomanda a tutti i Giudici Arbitri delle Manifestazioni Regionali ed extrafederali, di disporre affinché i Cronometristi rilevino il tempo del primo frazionista di ogni staffetta (valido a tutti gli effetti). 17. CARTELLINO FEDERALE IL CARTELLINO FEDERALE DI TESSERAMENTO e l unico documento valido che dà diritto a partecipare all attività agonistica. Nessun Atleta può prendere parte ad attività agonistica Federale o extra-federale, privo di cartellino regolarmente vidimato ATTIVITÀ ESTIVA L attività agonistica Estiva, sarà oggetto di ulteriore verifica, nel mese di maggio DANNI DURANTE LE MANIFESTAZIONI I COSTI PER EVENTUALI DANNEGGIAMENTI AGLI IMPIANTI SEDE DI MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DALLA FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO, VERRANNO SUDDIVISI TRA TUTTE LE SOCIETÀ PRESENTI SE NON INDIVIDUATO IL/I RESPONSABILE/I. 20. ASSICURAZIONE Sul sito vi sono le norme ed i moduli previsti per eventuali denuncie all assicurazione della F.I.N. I COMITATI SI RISERVANO LA FACOLTÀ DI APPORTARE EVENTUALI MODIFICHE (A NORMATIVA E CALENDARIO) NECESSARIE AL BUON ANDAMENTO DELLE MANIFESTAZIONI TRE 6

7 CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE Manifestazione Data Luogo Ora inizio Vasca MEETING DI NUOTO CITTA DI TRENTO 8 COPPA DI BENVENUTO ES-RAG-ASS. DO TRENTO NORD 09.30/ m 1 PROVA QUALIF. COPPA OLIMPICA Sa BOLZANO m 1 PROVA QUALIF. COPPA OLIMPICA DO BOLZANO m DISTANZE SPECIALI ESORDIENTI DO TRENTO M.B m COPPA BREMA DO MERANO m CAMPIONATO ESORDIENTI 1 DO RIVA del GARDA m 2 PROVA QUALIF. COPPA OLIMPICA Sa TRENTO M.B m 2 PROVA QUALIF. COPPA OLIMPICA DO TRENTO M.B m CAMPIONATI REGIONALI MASTER Sa BOLZANO m CAMPIONATO ESORDIENTI 2 DO TRENTO M.B m CAMPIONATI GIOVANILI I. 1 Sa BOLZANO m CAMPIONATI GIOVANILI I. 2 DO BOLZANO m CAMPIONATI GIOVANILI I. 3 Sa MERANO m CAMPIONATI GIOVANILI I. 4 DO MERANO m CAMPIONATO ESORDIENTI 3 DO RIVA del GARDA m CAMPIONATO ESORDIENTI 4 DO TRENTO M.B m CAMPIONATI ASSOLUTI PRIMAVERILI SA TRENTO M.B m CAMPIONATI ASSOLUTI PRIMAVERILI DO TRENTO M.B m CAMPIONATO REGIONALE ES. Sa TRENTO M.B m CAMPIONATO REGIONALE ES. DO TRENTO M.B m TROFEO MERONI RIVA del GARDA 09.00/ m Coppa Manazzon Amatori TRENTO M.B m Coppa Manazzon Esordienti C Gran Prix ALLIEVI TRENTO M.B m QUATTRO STILI CITTA DI TRENTO 11 TROFEO DO TRENTO M.B / m MEETING ESTIVO CITTA DI TRENTO 8 MEMORIAL A. MONTI DO TRENTO m 13 CAMPIONATO NAZIONALE ESORDIENTI 22/23/ MOLVENO 15.30/ m CAMPIONATI ESTIVI ESORDIENTI Sa TRENTO m CAMPIONATI ESTIVI ESORDIENTI DO TRENTO m CAMPIONATI GIOVANILI/ASS. ESTIVI Ve BOLZANO m CAMPIONATI GIOVANILI/ASS. ESTIVI Sa BOLZANO m CAMPIONATI GIOVANILI/ASS. ESTIVI DO TRENTO m TRE 7

8 Calendario Nazionale Stagione Ott Meeting di Halloween 2 Trofeo v.25 Rosà Nov 10 Coppa Città di Bolzano v.25 Bolzano 05 Nov 32 Memorial Sebastiano Zamboni v.25 Rovigo 11 Nov Trofeo Sprint Nuoto Pergine v.25 Pergine Valsugana 09 Nov Gran Premio Italia 1 v.25 Viareggio 10 Nov Gran Premio Italia 2 v.2s Genova 12 Nov Gran Premio Italia 3 v.25 Travagliato (BS) Dic CAMPIONATI EUROPEI VASCA CORTA v.25 Helsinki Dic Campionato Assoluto Invernale v.50 Livorno 17 Dic Fase regionale Coppa Caduti di Brema Bolzano 4 Feb Finale Brema/Camp. Inv. Sq v.25 Verona Feb WORLD CUP 7 v.25 East Meadow (USA) Feb WORLD CUP 8 v.25 Belo Horiz. (BRA) Mar Campionati GIOVANILI Invernali v.25 Imperia Mar 5 NAZIONI M F v.50 Las Palmas Mar-Apr Campionati Mondiali V.Lunga v.25 Melburne Apr Campionati ASSOLUTI Primaverili v Apr Trofeo del Doge v.25 Mestre Mag Semifinale Coppa Olimpica v.50 3 sedi 27 Mag Finale Camp. a Squadre serie B e C v.50 4 Sedi Giu Finale Camp. A Squadre serie A v Giu Trofeo Sette Colli-Coppa Olimpica v.50 Roma Giu MARE NOSTRUM 1 v.50 Canet Giu MARE NOSTRUM 2 v.50 Barcellona Giu MARE NOSTRUM 3 v.50 Montecarlo Giu Camp Naz. Esordienti a squadre v.50 MOLVENO Giu-Lug Coppa Comen M F v Lug Campionati europei Juniores v.50 Anversa (BEL) Lug EYOF M F v.50 BELGRADO Lug Campionati Assoluti Estivi v.50 02/05 Ago Camp. Naz. Giov. estivi Jun-Cad. v.50 Roma Ago Camp. Naz. Giov. estivi Ragazzi v.50 Roma 02/05 Ago Tour Eiffel v.50 PARIGI 16/19 Ago World Top Meet v.50 TOKIO 09/18 Ago UNIVERSIADI v.50 Bangkok (THA) Nov Gran Premio Italia 1 v.25 Viareggio Nov Gran Premio Italia 2 v.2s Genova Nov Gran Premio Italia 3 v.25 Travagliato (BS) Dic Campionati Europei V. corta v.2s Debrecen (HUN) Dic Campionati Assoluti Invernali v.25 TRE 8

9 Attività Esordienti INDOOR RAPPRESENTATIVA ESORDIENTI A La 1 selezione degli Atleti per la composizione della Rappresentativa Provinciale al XIII Campionato Nazionale Esordienti A a squadre Regionali (composta da 5 M e 5 F ), sarà definita in base ai risultati conseguiti nella stagione ; poi in base ai Campionati Invernali Esordienti, con eventuali conferme nella Coppa 4 Stili e Campionato Estivo Esordienti. MEETING DI NUOTO CITTÀ DI TRENTO 8 COPPA DI BENVENUTO GARA REGIONALE RISERVATA AD ATLETI ESORDIENTI E ASSOLUTI Ogni Atleta potrà partecipare a massimo 2 gare. Ogni Società potrà iscrivere un numero illimitato di Atleti più 2 eventuali staffette. Le categorie si intendono divise in Es. B - Es. A - Rag. - Ass. I primi 8 classificati di ogni stile/categoria e sesso svolgeranno le relative Finali al termine di ogni sessione della Manifestazione (mattino/pomeriggio) tutti sulla distanza di 50 metri. Le staffette dovranno essere obbligatoriamente composte da un Atleta per ogni categoria e collocato in uno stile a discrezione di ciascuna Società (non sono previste finali). Premi : Saranno premiati con medaglia i primi 3 classificati di ciascuna Finale e le prime 3 Staffette. D. 26 NOV 2006 TRENTO NORD MEETING DI NUOTO CITTA DI TRENTO 8 COPPA BENVENUTO 25 M Inizio Gare ore Società: S.S. BUONCONSIGLIO NUOTO m 50 Farfalla M-F Es. A B m 100 Farfalla M-F Rag - Ass m 50 Dorso M-F Es. A B m 100 Dorso M-F Rag Ass Staffetta 4 x 50 Mista M-F (1b-1a-1rag- 1Ass) Finali Premiazioni gare Inizio Gare ore m 50 S. L. M-F Es. A B m 100 S. L. M-F Rag Ass m 50 Rana M-F Es. A B m 100 Rana M-F Rag Ass Staffetta 4 x 50 S.L. M-F (1b-1a-1rag- 1Ass) Finali Premiazioni gare DISTANZE SPECIALI ESORDIENTI IL COMITATO TRENTINO, A SIMILITUDINE DI QUANTO PREDISPOSTO A LIVELLO NAZIONALE, PER PROMUOVERE L ATTIVITA AGONISTICA NELLE LUNGHE DISTANZE ORGANIZZA LA MANIFESTAZIONE: DISTANZE SPECIALI ESORDIENTI A E B o Ogni atleta potrà partecipare a massimo di 2 gare + le staffette. Premi: TRE 9

10 Medaglia al classificato di ogni gara D. 17 DIC 2006 TRENTO M.B. DISTANZE SPECIALI ESORDIENTI 25 m Inizio Gare ore Società a disposizione: Rari Nantes Trento m 400 S. L. M-F Es. A m 200 S. L. M-F Es. B m 200 Misti M-F Es. A m 100 Misti M-F Es. B m 200 Dorso M-F Es. A m 100 Farfalla M-F Es. B Staffetta 4 x 50 Mista M/F Es. B-A CAMPIONATI TRENTINI ESORDIENTI INDOOR Nei Campionati Trentini Esordienti Indoor ogni Atleta potrà partecipare a max 6 (sei) gare individuali più le Staffette, compresi gli Esordienti B. Le distanze dei 200 FA, 400 MI, 800 e 1500 SL avranno svolgimento per tempo di iscrizione, indipendentemente se maschi o femmine. In queste gare saranno premiati i primi 5 Atleti classificati sia M che F. D. 14 GEN 2007 RIVA DEL GARDA CAMPIONATO TRENTINI ESORDIENTI INDOOR 1^ 25 m Inizio Gare ore 9.30 Società a disposizione: AMICI NUOTO RIVA m 100 S.L. M-F Es. A B m 100 Rana M-F Es. A - B m 400 Misti M-F Es. A m 50 Farfalla M-F Es. B Staffetta 4 X 50 S. L. M-F Es. A - B D. 04 FEB 2007 TRENTO M.B. CAMPIONATO TRENTINI ESORDIENTI INDOOR 2^ 25 m Inizio Gare ore 9.30 Società a disposizione: R. N. TRENTO m 50 Rana M-F Es. B m 200 S. L. M-F Es. A - B m 100 Dorso M-F Es. A - B m 100 Farfalla M-F Es. A - B Staffetta 4 x 100 Mista M-F Es. A D. 04 MAR 2007 RIVA DEL GARDA CAMPIONATO TRENTINI ESORDIENTI INDOOR 3^ 25 m Inizio Gare ore 9.30 Società a disposizione: AMICI NUOTO RIVA m 50 S.L. M-F Es. A - B m 200 Dorso M-F Es. A - B m 200 Misti M-F Es. A m 200 Rana M-F Es. A B Staffetta 4 X 50 Mista M-F Es. A m 800/1500 S.L. M-F Es. A D. 25 MAR 2007 TRENTO M.B. CAMPIONATO TRENTINI ESORDIENTI INDOOR 4^ 25 m Inizio Gare ore 9.30 Società a disposizione: R. N. TRENTO m 50 Dorso M-F Es. B m 400 S.L. M-F Es. A - B m 200 Farfalla M-F Es. A m 200 Misti M-F Es. B Staffetta 4 X 100 S.L. M-F Es. A Staffetta 4 x 50 Mista M-F Es. B TRE 10

11 CAMPIONATI REGIONALI ESORDIENTI: Ai CAMPIONATI REGIONALI ESORDIENTI saranno ammessi gli Esordienti A e B rientranti nella classifica primi 12 classificati di ogni gara nelle distanze dei 50 m. per gli ES. B primi 12 classificati di ogni gara nelle distanze dei 100 m. per gli ES. A primi 8 classificati di tutte le altre gare nelle gare disputate ed omologate della corrente stagione agonistica e nei rispettivi Campionati Provinciali Nei Campionati Regionali Esordienti ogni Atleta potrà partecipare a max 4 (quattro) gare individuali più le Staffette, compresi gli Esordienti B. Ogni Società potrà prendere parte alle staffette previste in programma con 1 squadra per gara S. 21 APR 2007 TRENTO M.B. CAMPIONATI REGIONALI ESORDIENTI A e B 1^ 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. R. N. TRENTO m 50 S. L. M-F Es. B m 100 S. L. M-F Es. A m 100 Dorso M-F Es. B m 200 Dorso M-F Es. A m 50 Rana M-F Es. B m 100 Rana M-F Es. A m 100 Delfino M-F Es. B m 200 Delfino M-F Es. A m 200 Misti M-F Es. B m 400 S. L. M-F Es. A m 400 Misti M-F Es. A Staffetta 4 X 50 S. L. M-F Es. B Staffetta 4 x 100 S. L. M-F Es. A D. 22 APR 2007 TRENTO M.B. CAMPIONATI REGIONALI ESORDIENTI A e B 2^ 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. R. N. TRENTO m 100 S. L. M-F Es. B m 200 S. L. M-F Es. A m 50 Dorso M-F Es. B m 100 Dorso M-F Es. A m 100 Rana M-F Es. B m 200 Rana M-F Es. A m 50 Delfino M-F Es. B m 100 Delfino M-F Es. A m 200 S. L. M-F Es. B m 200 Misti M-F Es. A Staffetta 4 X 50 Misti M-F Es. B Staffetta 4 x 100 Misti M-F Es. A m 800 S.L. F Es. A m 1500 S.L. M Es. A La classifica dei Campionati Primaverili sarà valida come 2^ selezione della Rappresentativa Esordienti A TRE 11

12 QUATTRO STILI CITTÀ DI TRENTO - 11 TROFEO Concorreranno alla classifica della Quattro STILI Città di Trento solo gli Esordienti che gareggeranno obbligatoriamente in tutti e quattro gli stili, nella distanza di 100 m. La classifica sarà determinata dalla somma dei TEMPI conseguiti dagli Atleti. Le iscrizioni alle Staffette sono libere. Il Trofeo Quattro STILI Città di Trento sarà assegnato ai vincitori delle classifiche finali, M. e F. che avranno conseguito il minor tempo complessivo. In eventuali casi di parità saranno applicati i punteggi tabellari F.I.N. Premi : Medaglie ai primi 3 Atleti M e F di ogni gara; Coppa ai vincitori della combinata M e F (Es. A ed Es. B) D. 27 MAG TRENTO M.B. QUATTRO STILI CITTA DI TRENTO 11 TROFEO 25 m Inizio Gare ore Società :. Rari Nantes TRENTO m 100 Farfalla M-F B m 100 S. L. M-F A m 100 Rana M-F B m 100 Dorso M-F A Staffetta 4 x 50 Mista M-F B Inizio Gare ore m 100 Farfalla M-F A m 100 S. L. M-F B m 100 Rana M-F A m 100 Dorso M-F B Staffetta 4 x 50 Mista M-F A TRE 12

13 ASSOLUTI I N D O O R I Tempi Limite di ammissione a: Coppa Olimpica, Campionati Nazionali Giovanili, Campionati Nazionali Ragazzi, Campionati Nazionali Juniores e Cadetti, Campionati Nazionali Assoluti, potranno essere conseguiti anche in gare Extrafederali - con omologazione dei Tempi - MEETING DI NUOTO CITTÀ DI TRENTO 8 COPPA DI BENVENUTO GARA REGIONALE RISERVATA AD ATLETI ESORDIENTI E ASSOLUTI Ogni Atleta potrà partecipare a massimo 2 gare. Ogni Società potrà iscrivere un numero illimitato di Atleti e max. 2 staffette. Le categorie si intendono divise in Es. B - Es. A - Rag. - Ass. I primi 8 classificati di ogni stile/categoria e sesso svolgeranno le relative Finali al termine di ogni sessione della Manifestazione (mattino/pomeriggio) tutti sulla distanza di 50 metri. Le staffette dovranno essere obbligatoriamente composte da un Atleta per ogni categoria e collocato in uno stile a discrezione di ciascuna Società (non sono previste finali). Premi : Saranno premiati con medaglia i primi 3 classificati di ciascuna Finale e le prime 3 Staffette. D. 26 NOV 2006 TRENTO NORD MEETING DI NUOTO CITTA DI TRENTO 8 COPPA BENVENUTO 25 M Inizio Gare ore Società: S.S. BUONCONSIGLIO NUOTO m 50 Farfalla M-F Es. A B m 100 Farfalla M-F Rag - Ass m 50 Dorso M-F Es. A B m 100 Dorso M-F Rag Ass Staffetta 4 x 50 Mista M-F (1b-1a-1rag- 1Ass) Finali Premiazioni gare Inizio Gare ore m 50 S. L. M-F Es. A B m 100 S. L. M-F Rag Ass m 50 Rana M-F Es. A B m 100 Rana M-F Rag Ass Staffetta 4 x 50 S.L. M-F (1b-1a-1rag- 1Ass) Finali Premiazioni gare QUALIFICAZIONI COPPA OLIMPICA Nelle gare di Qualificazione Coppa Olimpica ogni Atleta potrà partecipare - in ogni giornata - a max 2 (due) gare individuali più le Staffette. S. 02 DIC 2006 BOLZANO 1 QUALIFICAZIONE COPPA OLIMPICA 1^ 25 m Inizio Gare ore m 100 Misti F-M m 200 S. L. F-M m 50 Rana F-M m 100 Dorso F-M m 200 Farfalla F-M intervallo TRE 13

14 m 200 Rana F-M m 50 Farfalla F-M m 400 Misti F-M m 400 S. L. F-M Staffetta 4 x 100 Mista F-M D. 03 DIC 2006 BOLZANO 1 QUALIFICAZIONE COPPA OLIMPICA 2^ 25 m Inizio Gare ore m 100 S. L. F-M m 200 Dorso F-M m 100 Farfalla F-M intervallo m 50 Dorso F M m 100 Rana F M m 200 Misti F M m 1500 S. L. F-M Staffetta 4 X 100 S. L. F-M 03 DIC 2006 Scadenza tempi limite per CAMPIONATI ASSOLUTI INVEERNALI S. 20 GEN 2007 TRENTO M.B. 2 QUALIFICAZIONE COPPA OLIMPICA 1^ 25 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. R. N. TRENTO m 100 S. L. F-M m 50 Rana F-M m 100 Dorso F-M m 200 Farfalla F-M intervallo m 200 Rana F-M m 50 Farfalla F-M m 400 Misti F-M m 400 S. L. F-M Staffetta 4 x 100 Mista F-M D. 21 GEN 2007 TRENTO M.B. 2 QUALIFICAZIONE COPPA OLIMPICA 2^ 25 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. R. N. TRENTO m 50 S. L. F-M m 200 Dorso F-M m 100 Farfalla F-M m 200 S. L. F-M intervallo m 50 Dorso F M m 100 Rana F M m 200 Misti F M m 800 S. L. F-M Staffetta 4 X 100 S. L. F-M COPPA BREMA CAMPIONATO INVERNALE A SQUADRE La fase Interregionale della Coppa Caduti di Brema prevede l elaborazione di 2 (due) classifiche: 1 per il Settore Maschile ed 1 per quello Femminile. E altresì valida per l ammissione alle Finali Serie C del Campionato Nazionale a squadre. Ogni Società potrà iscrivere una sola squadra in ciascun Settore; è anche possibile presentare iscrizioni per un solo Settore. LE SOCIETÀ PRESENTERANNO ISCRIZIONI IN COMITATO ENTRO LE DI LUNEDÌ La formazione della squadra sui relativi cartellini gara (con l indicazione del codice atleta) e foglio riepilogativo gara dovrà essere presentata alla Segreteria gara 60 minuti prima dell inizio della manifestazione. Ogni Società presenterà un concorrente per ciascuna gara individuale ed una squadra per ogni gara a staffetta; ogni concorrente potrà partecipare ad un massimo di 3 (tre) gare individuali più le staffette. Non saranno ammesse squadre la cui formazione non copra almeno i 3/4 delle gare in programma, sia nel Settore maschile sia nel Settore femminile. Le squadre potranno essere composte da Atleti appartenenti alle categorie Sen., Cad., Jun., Rag., Es. A, in numero massimo di 12 (dodici) per ciascun Settore (maschile o femminile). Il punteggio tabellare minimo da conseguire da parte di ogni Atleta è fissato in 300 punti; a tutte le prestazioni corrispondenti a punteggi inferiori a questo limite saranno attribuiti zero punti. Il nominativo di un concorrente iscritto nelle gare individuali potrà essere cambiato prima del termine della gara che precede quella interessata, indifferentemente se per spostamento o sostituzione. Sono ammessi un massimo di due cambi per ciascun Settore; TRE 14

15 Le corsie ruoteranno, in senso crescente, dopo ogni coppia di gare e la prima assegnazione avverrà per sorteggio a cura del Comitato F.I.N. alle ore di martedì Saranno stilate 2 classifiche separate: 1 per il Settore maschile e 1 femminile in base alle tabelle Federali attribuendo a ciascuna Società la somma di tutti i punteggi conseguiti dai propri atleti e dalle proprie staffette. D. 17 DIC 2006 MERANO COPPA BREMA 2007 CAMPIONATO A SQUADRE INVERNALE 25 m Inizio Gare ore m 100 FA M 14- m 100 FA F 2- m 50 FA F 15- m 50 FA M 3- m 100 RA M 16- m 100 RA F 4- m 50 RA F 17- m 50 RA M 5- m 100 SL M 18- m 100 SL F 6- m 50 SL F 19- m 50 SL M 7- m 100 DO M 20- m 100 DO F 8- m 50 DO F 21- m 50 DO M 9- m 400 SL M 22- m 400 SL F Termine presentazione staffette 10- m 200 MI F 23- m 200 MI M 11- S. 4 x 50 SL M 24- S. 4 x 50 SL F 12- S. 4 x 50 MI F 25- S. 4 x 50 MI M 13. m 800 SL F 26- m 1500 SL M intervallo 30 CAMPIONATI INTERREGIONALI GIOVANILI INVERNALI o La sequenza del programma gare è di norma predisposto a similitudine di quello dei Campionati Nazionali. o Le Categorie premiate saranno: Ragazzi, Juniores, Cadetti; la Categoria Senior NON SARA PREMIATA. o Ogni atleta potrà partecipare a sei gare oltre alle staffette o Le distanze dei 400 MI, 800 e 1500 SL sono da considerare con svolgimento per tempo di iscrizione, indipendentemente se maschi o femmine. o Gli Atleti della Cat. ESORDIENTI A in possesso dei Tempi Limite (Vds. Punto 7 Normativa) potranno essere iscritti alle gare nella cat. Ragazzi. GARE 50 M.: DORSO, RANA, FARFALLA In tutte le fasi dei Campionati Regionali di categoria, a partire da quelle di ammissione, le gare di 50 metri Dorso Rana e Farfalla sono riservate alle CAT. JUN - CAD - SEN. NO Categoria RAGAZZI S. 17 FEB 2007 BOLZANO CAMPIONATI INTERREGIONALI GIOVANILI INVERNALI 1^ 25 Inizio Gare ore m 100 Misti F-M m 400 S.L. M-F m 50 Farfalla M-F Jun-Cad-Sen m 100 Rana M-F Staffetta 4 X 200 S. L. M-F D. 18 FEB 2007 BOLZANO CAMPIONATI INTERREGIONALI GIOVANILI INVERNALI 2^ 25 Inizio Gare ore m 200 Dorso M-F m 100 Farfalla M-F m 50 S.L. M-F m 400 Misti M-F m 800/1500 S. L. M-F S. 24 FEB 2007 MERANO CAMPIONATI INTERREGIONALI GIOVANILI INVERNALI 3^ 25 Inizio Gare ore m 200 S. L. M-F m 200 Farfalla. M-F TRE 15

16 m 100 Dorso M-F m 50 Rana M-F Jun-Cad-Sen Staffetta 4 X 100 Mista M-F D. 25 FEB 2007 MERANO CAMPIONATI INTERREGIONALI GIOVANILI INVERNALI 4^ 25 Inizio Gare ore m 200 Misti F-M m 50 Dorso F-M Jun-Cad-Sen m 200 Rana F-M m 100 S. L. F-M intervallo Staffetta 4 X 100 S. L. F-M 25 FEB 2007 Scadenza tempi limite per CAMPIONATI NAZIONALI GIOVANILI INVEERNALI MAR 2007 Imperia CAMPIONATI NAZIONALI GIOVANILI INVERNALI 25 m CAMPIONATI ASSOLUTI PRIMAVERILI Ai Campionati Regionali ASSOLUTI saranno ammessi gli Atleti rientranti nella classifica dei primi 8 classificati nelle gare disputate ed omologate della corrente stagione agonistica (previa conferma di partecipazione). o Nei Campionati Regionali Assoluti Primaverili ogni Atleta potrà partecipare a max 4 (quattro) gare individuali più le Staffette. o Le distanze dei 400 MI, 800 e 1500 SL avranno svolgimento per tempo di iscrizione indipendentemente se M. o F. o Gli Atleti della Cat. ESORDIENTI A in possesso dei Tempi Limite (Vds. Punto 7 Normativa) potranno essere iscritti alle gare nella cat. Ragazzi. GARE 50 M.: DORSO, RANA, FARFALLA Ai Campionati Regionali Assoluti possono essere iscritti anche Atleti della Cat. RAGAZZI, mediante WC ai quali verranno addebitati. 20,00 (in aggiunta alla tassa di iscrizione) se non conseguiranno nella gara, tempi uguali o migliori a quelli della seguente tabella valida per tutto il territorio Nazionale. MASCHI GARA FEMMINE 50 m 25 m 50 m 25 m dorso rana farfalla S. 31 MAR 2007 TRENTO M.B. CAMPIONATI INTERREGIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 1^ 25 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. R. N. TRENTO m 100 S. L. F-M m 50 Rana F-M m 100 Dorso F-M m 200 Farfalla F-M m 800 S. L. F-M intervallo m 200 Rana F-M m 50 Farfalla F-M TRE 16

17 m 400 Misti F-M m 200 S. L. F-M Staffetta 4 x 100 Mista F-M D. 1 APR 2007 TRENTO M.B. CAMPIONATI INTERREGIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2^ 25 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. R. N. TRENTO m 50 S. L. F-M m 400 S. L. F-M m 200 Dorso F-M m 100 Farfalla F-M intervallo m 50 Dorso F M m 100 Rana F M m 200 Misti F M m 1500 S. L. F-M Staffetta 4 X 100 S. L. F-M 9 APR 2007 Scadenza tempi limite per i Campionati Nazionali ASSOLUTI Primaverili APR 2007 CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 50 m 23 APR 2007 CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI ACQUE LIBERE 50 m 1 MAG 2007 Scadenza tempi limite per Semifinali Coppa Olimpica TRE 17

18 ATTIVITA ESTIVA ESORDIENTI CAMPIONATI TRENTINI ESTIVI ESORDIENTI Nelle Qualificazioni e nei Campionati Trentini Esordienti Estivi, ogni Esordiente A potrà partecipare a max 5 (cinque) gare, più le staffette nell arco delle giornate previste dall intera manifestazione, mentre gli Esordienti B a max 4 gare più le staffette. Le distanze dei 400 MI, 800/1500 SL potranno avere svolgimento per tempo di iscrizione, a prescindere se maschi o femmine. In queste gare saranno premiati i primi 5 Atleti classificati M e F. S. 30 GIU 2007 TRENTO CAMPIONATI TRENTINI ESTIVI ESORDIENTI A e B 1^ 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione: CSI TRENTO NUOTO m 400 S. L. M-F Es. A - B m 200 Farfalla M-F Es. A m 200 Dorso M-F Es. B - A m 100 Rana M-F Es. B - A m 100 S. L. M-F Es. B A m 50 Farfalla M-F Es. B m 400 Misti M-F Es. A Staffetta 4 x 100 S. L. M-F Es. B Staffetta 4 X 50 S. L. M-F Es. A D. 01 LUG 2007 TRENTO - MANAZZON CAMPIONATI TRENTINI ESTIVI ESORDIENTI A e B 2^ 50 Inizio Gare ore Società a disposizione: CSI TRENTO NUOTO m 200 S. L. M-F Es. A - B m 200 Misti M-F Es. A B m 100 Farfalla M-F Es. A - B m 100 Dorso M-F Es. A - B m 200 Rana M-F Es. A - B Staffetta 4 x 50 Mista M-F Es. A Staffetta 4 x 100 Mista M-F Es. B m 800/1500 S.L. M-F Es. A TRE 18

19 GRAN PREMIO ESORDIENTI A E B La classifica dei Campionati Trentini ESTIVI Esordienti ( A e B ) M. e F., sarà valida come Gran Premio Esordienti di Società. Le Classifiche di Società, saranno compilate tenendo conto per ciascuna Società dei punteggi conseguiti da ciascuno dei suoi Atleti nelle gare individuali e di tutti i punteggi conseguiti dalle sue squadre nelle staffette. gare individuali: 12, 9, 7, 5, 4, 3, 2, 1. (0 punti per eventuali squalifiche) gare a staffetta: punteggio doppio Premi Saranno premiati con medaglia, i primi tre atleti classificati delle gare individuali e le prime 3 formazioni di staffetta. Coppe e/o targhe alle Società classificate rispettivamente ai primi TRE posti della classifica Esordienti A e classifica Esordienti B (femmine + maschi) Sarà inoltre premiato l allenatore della Società vincitrice della classifica complessiva. Eventuali casi di parità nella classifica finale saranno risolti a favore della Società con il maggior numero di vittorie, in caso di ulteriore parità la vittoria sarà assegnata alla Società meglio classificata nella staffetta 4 x 100 Mista Maschile. TRE 19

20 ASSOLUTI E S T I V I 8-10 GIU 2007 FINALE Coppa Olimpica TROFEO 7 COLLI REGOLAMENTO DEL MEETING ESTIVO CITTA DI TRENTO - 8 MEMORIAL ASSOLUTI OPEN A. MONTI Ogni Atleta Assoluto per concorrere alla Combinata dovrà obbligatoriamente partecipare a tre delle gare in programma: 200 misti + due gare a scelta (100 DO, 100 FA, 100 RA, 100 SL) Ad ogni gara verranno assegnati i punteggi : 12, 9, 7, 5, 4, 3, 2, 1. (le squalifiche comporteranno l attribuzione di 0 punti) In eventuali casi di parità verrà considerato il piazzamento nella gara 200 misti. Premi : Medaglie ai primi 3 Atleti M e F di ogni gara; Trofeo alla Società vincitrice Coppa ai vincitori M e F delle combinate D. 17 GIU 2007 TRENTO 8 MEMORIAL Regionale ANTONIO MONTI 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione CSI TRENTO NUOTO m 100 Dorso F-M m 100 Farfalla F-M m 200 Misti F-M m 100 Rana F-M m 100 S. L. F-M Staffetta 4 X 50 Mista F-M REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ASSOLUTI/GIOVANILI ESTIVI o Saranno premiate le categorie Ragazzi, Juniores, Cadetti e Assoluti o Gli Atleti della Cat. ESORDIENTI A in possesso dei Tempi Limite (Vds. Punto 7 Normativa) potranno essere iscritti alle gare nella cat. Ragazzi. o Durante i Campionati Assoluti e Giovanili Estivi, gli Atleti potranno essere iscritti a max 6 gare individuali più le Staffette. o Le distanze dei 400 MI, 800 e 1500 S.L. avranno svolgimento per tempo di iscrizione indipendentemente se M. o F. o Le gare sui 50 m. Rana, Dorso, Farfalla sono riservati alle cat. Jun. Cad. Sen. + Rag. in possesso Tempi Limite (Vds. Punto 7 Normativa) V. 13 LUG 2007 BOLZANO CAMPIONATI INTERREGIONALI ESTIVI ASSOLUTI/GIOVANILI 1^ 50 m Inizio Gare ore m 100 Farfalla F-M m 200 Dorso F-M m 400 S. L. F-M m 100 Rana F-M m 100 S. L. F-M m 400 Misti F-M Staffetta 4 x 200 S.L. F-M TRE 20

21 S. 14 LUG 2007 BOLZANO CAMPIONATI INTERREGIONALI ESTIVI ASSOLUTI/GIOVANILI 2^ 50 m Inizio Gare ore m 200 S. L. F-M m 100 Dorso F-M m 200 Rana F-M m 200 Farfalla F-M m 200 Misti F-M Staffetta 4 X 100 S. L. F-M m 800 S. L. F-M D. 15 LUG 2007 TRENTO - MANAZZON CAMPIONATI INTERREGIONALI ESTIVI ASSOLUTI/GIOVANILI 3^ 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione: CSI TRENTO NUOTO m 50 S.L. F-M m 50 Farfalla F-M Jun Cad/Sen. m 50 RA F-M Jun Cad/Sen. m 50 Dorso F-M Jun Cad/Sen. Staffetta 4 x 100 Mista M-F m 1500 S. L. F-M 15 LUG 2007 Scadenza tempi limite per CAMPIONATI NAZIONALI GIOVANILI ESTIVI 15 LUG 2007 Scadenza tempi limite per CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI ESTIVI CLASSIFICA CAMPIONATO DI SOCIETÀ La classifica del Campionato di Società che scaturirà dai risultati ottenuti durante i Campionati Interregionali Assoluti Estivi e sarà valida per l attribuzione del Titolo di Società Campione Regionale che prevede l attribuzione di punti rispettivamente per gli Atleti M. e F. classificati dal 1 all 8 posto, con punteggio doppio alle staffette. Le Classifiche di Società, saranno compilate tenendo conto per ciascuna Società dei punteggi conseguiti da ciascuno dei suoi Atleti nelle gare individuali e di tutti i punteggi conseguiti dalle sue squadre nelle staffette. I casi di parità saranno risolti a favore della Società con il maggior numero di vittorie e, per ulteriori casi di parità, la meglio classificata nella Staffetta 4 x 100 S.L. masch. Premi: Coppa alla prima Società del Trentino ed alla prima Società dell Alto Adige classificate LUG 2007 CAMPIONATI NAZIONALI ESTIVI ASSOLUTI 50 m AGO 2007 CAMPIONATI NAZIONALI JUN. CAD. ESTIVI AGO 2007 CAMPIONATI NAZIONALI RAGAZZI ESTIVI 50 m TRE 21

22 ATTIVITA DI ALTA SPECIALIZZAZIONE AGONISTICA 29 OTT 2006 ROSA 3 MEETING DI HALLOWEEN 25 m APR 2007 MESTRE TROFEO DEL DOGE Rappresentativa Regionale ASS RAG?? 25 m GIU 2007 MOLVENO XIII CAMPIONATO ITALIANO ESORDIENTI A 50 m ATTIVITA EXTRAFEDERALE 04/ BOLZANO MEETING INTERNAZIONALE CITTA DI BOLZANO 25 m Organizzazione: SSV BOZEN PERGINE VALSUGANA TROFEO SPRINT NUOTO PERGINE 25 m Inizio gare ore 10.00/16.00 Organizzazione: ASD NUOTO PERGINE ( Esordienti ) 01/05/2007 RIVA DEL GARDA XXIII TROFEO " E. MERONI " - 22 COPPA SPRINTERS 25 m Inizio gare ore Organizzazione: Amici Nuoto Riva Srl 03 GIU 2007 ALA XVI TROFEO CITTÀ DI ALA 25 m Organizzazione: RARI NANTES ALA 1 2 SETT 2007 CALDONAZZO 19 TROFEO LAGO DI CALDONAZZO Km 4 - Km 10 Inizio gare ore Organizzazione: Circolo Nautico Caldonazzo TRE 22

Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva

Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Prot. n - 24458/4 Cagliari, 29 Febbraio 2008 Ai Dirigenti Scolastici Scuole ed Istituti di I e II Grado loro sedi e, p.c.

Dettagli

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER Pag 1 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER REDAZIONE Bozzolo Giovanni Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Prayer Andrea Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Migliori Roberto Coord. Comm.Tecnica

Dettagli

XXXVIII TROFEO DOZZA REGOLAMENTO

XXXVIII TROFEO DOZZA REGOLAMENTO XXXVIII TROFEO DOZZA REGOLAMENTO 2016 Art. 1 - PARTECIPAZIONE Il Trofeo è riservato: specialità SINGOLO: ad atleti di ambo i sessi che negli anni precedenti non abbiano mai fatto gare di campionato a qualsiasi

Dettagli

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail:

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail: ATLETICA LEGGERA PORTO TORRES ANNO DI FONDAZIONE ED AFFILIAZIONE F.I..D.A.L. 1985 TROFEO MARTIRI TURRITANI Porto Torres Sabato 21 Maggio 2016 La Società Sportiva Dilettantistica ATLETICA LEGGERA PORTO

Dettagli

Giochi Sportivi Studenteschi 2008/2009 Scuole Secondarie di I Grado Regolamento Tecnico Alunni Disabili NORME GENERALI

Giochi Sportivi Studenteschi 2008/2009 Scuole Secondarie di I Grado Regolamento Tecnico Alunni Disabili NORME GENERALI Giochi Sportivi Studenteschi 2008/2009 Regolamento Tecnico Alunni Disabili NORME GENERALI A) Categorie di Disabilità Considerata l eterogeneità delle disabilità degli alunni, le classifiche verranno stilate

Dettagli

REGOLAMENTO SETTORE NUOTO 2015\2016. ISCRIZIONI ALLE GARE

REGOLAMENTO SETTORE NUOTO 2015\2016. ISCRIZIONI ALLE GARE REGOLAMENTO SETTORE NUOTO 2015\2016. ISCRIZIONI ALLE GARE Le iscrizioni alle gare dovranno pervenire on-line tramite internet utilizzando l indirizzo http://online.federnuoto.it/iscr/iscrisocietà.php (si

Dettagli

Giochi Sportivi Studenteschi 2010/2011 Istituzioni scolastiche secondarie di I grado NORME TECNICHE ALUNNI CON DISABILITÀ

Giochi Sportivi Studenteschi 2010/2011 Istituzioni scolastiche secondarie di I grado NORME TECNICHE ALUNNI CON DISABILITÀ NORME TECNICHE A) Categorie di Disabilità Considerata l eterogeneità delle disabilità degli alunni, le classifiche verranno stilate suddividendoli nelle seguenti categorie: Alunni con disabilità intellettivo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA SETTORE ARTISTICO

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA SETTORE ARTISTICO COMUNICATO N. 14/A/15 Trieste, 26/03/2015 Alle Società di Artistico F.V.G. Al Presidente Reg. F.I.H.P. / F.V.G. AI Delegati Territoriali F.I.H.P. Al C.U.G. - Regionale F.V.G. Al G.U.R. - F.V.G. Oggetto:

Dettagli

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO REGOLAMENTO NUOTO Pag. 1 / 5 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO. 13 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 23/02/2014 16/03/2014 30/03/2014

Dettagli

CORRI PER IL VERDE 2015 44 a Edizione CALENDARIO

CORRI PER IL VERDE 2015 44 a Edizione CALENDARIO CORRI PER IL VERDE 2015 44 a Edizione CALENDARIO Prima Tappa: Domenica 15 novembre Seconda Tappa: Domenica 22 novembre Terza Tappa: Domenica 29 novembre Quarta Tappa: Domenica 13 dicembre REGOLAMENTO 1)

Dettagli

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -.

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -. Brescia, Novembre 2012 Ai Presidenti degli Sci Club Signori allenatori cat. giovanili E p.c. Ai Giudici del C.P. di Brescia Loro indirizzi Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine

Dettagli

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE 1 2 Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE SPECIALITA DOUBLE TRAP REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ORGANIZZAZIONE. Il Centro Universitario Sportivo Italiano (CUSI) in collaborazione con la Federazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Coordinamento regionale attività motorie e sportive Prot. MIURAOODRLO/R.U./ 2823 Milano, 14 marzo

Dettagli

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti Regolamento generale della manifestazione La Società in collaborazione con l A.S.D. Memorial Caminiti indice ed organizza il torneo a carattere provinciale denominato: 9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile

Dettagli

aaaaaasaaaas Patrocinio Assessore allo Sport

aaaaaasaaaas Patrocinio Assessore allo Sport aaaaaasaaaas Patrocinio Assessore allo Sport VENERDI 2 LUGLIO 2010 Ore 18,30 : Riunione Nuoto e Pallanuoto presso l Albergo dei Leoni via Vincenzo Federici,23 Monterotondo ( Roma ). Presentazione del CT

Dettagli

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Premessa Il Trofeo Coni è riservato ai giovani atleti Under 14 tesserati alle ASD regolarmente iscritte al Registro Coni. Entro il 15 luglio i Comitati Regionali dovranno

Dettagli

NORMATIVA AGONISTICA REGIONALE ASSOLUTI STAGIONE 2014-2015

NORMATIVA AGONISTICA REGIONALE ASSOLUTI STAGIONE 2014-2015 NORMATIVA AGONISTICA REGIONALE ASSOLUTI STAGIONE 2014-2015 Versione 4 26.04.2015 MODIFICHE APPORTATE VERSIONE 26.04.2015 Punto 4 Iscrizioni: Anche le iscrizioni delle staffette devono avvenire tramite

Dettagli

TROFEO DEI TRE MARI ^ EDIZIONE INDOOR. Barletta (BT) 23 e 24 maggio Basilicata Calabria Campania Molise Puglia.

TROFEO DEI TRE MARI ^ EDIZIONE INDOOR. Barletta (BT) 23 e 24 maggio Basilicata Calabria Campania Molise Puglia. TROFEO DEI TRE MARI 2015 11^ EDIZIONE INDOOR Basilicata Calabria Campania Molise Puglia Barletta (BT) 23 e 24 maggio 2015 Pagina 1 di 6 PARTECIPAZIONE Al Torneo prenderanno parte 8 squadre, ammesse secondo

Dettagli

A tutti i Comitati Regionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA DICEMBRE 2009

A tutti i Comitati Regionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA DICEMBRE 2009 Roma, 9 novembre 2009 Prot. n. 2215/ER A tutti i Comitati Regionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA 4-5 - 6 DICEMBRE 2009 ECCELLENZA: BOWLING S.GIULIANO Via Cechov 7 20098 S. Giuliano

Dettagli

CALCIO A 7 Under 12 1 Sq. ai camp.ti Nazionali Ammesse Regionali

CALCIO A 7 Under 12 1 Sq. ai camp.ti Nazionali Ammesse Regionali COMUNICATO UFFICIALE N. 6 del 19.05.2014 FINALI REGIONALI DEI CAMPIONATI NAZIONALI UNDER 10/12 Per le ammissioni alle fasi regionali si è usato il criterio dei campionati nazionali, Due squadre per ogni

Dettagli

Federazione Sport Sordi Italia

Federazione Sport Sordi Italia Federazione Sport Sordi Italia in collaborazione con l A.S.D. G.S.S. TORINO organizza il CAMPIONATO ITALIANO di BOWLING TRIS Maschile e Femminile Torino, 21 22 marzo 2015 Via Monginevro, 242/9 10142 -

Dettagli

ARTISTICO NUOVO REGOLAMENTO CATEGORIE E FASCE DI MERITO DELLE COMPETIZIONI FEDERALI

ARTISTICO NUOVO REGOLAMENTO CATEGORIE E FASCE DI MERITO DELLE COMPETIZIONI FEDERALI NUOVO REGOLAMENTO CATEGORIE E FASCE DI MERITO DELLE COMPETIZIONI FEDERALI 1) CATEGORIE FEDERALI Tutti gli atleti che svolgono attività agonistica in ambito federale sono collocati, secondo i criteri di

Dettagli

Il Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo

Il Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo Circolare di indizione del TROFEO DELLE PROVINCE "MIKASA" BEACH VOLLEY 2015 Domenica 28 giugno 2015 - "ARENA BEACH" - Cellatica (BS) Il Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo

Dettagli

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 12 gennaio 2015

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 12 gennaio 2015 Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 12 gennaio 2015 CIRCOLARE 4/2015 Società Affiliate Comitati e Delegazioni Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia delle Regioni

Dettagli

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 967/P/C32a Torino, 02 febbraio 2012 Circ. n. 68 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI

Dettagli

CAMPIONATI TOSCANI PONY SALTO OSTACOLI 23-25 ottobre 2015

CAMPIONATI TOSCANI PONY SALTO OSTACOLI 23-25 ottobre 2015 CAMPIONATI TOSCANI PONY SALTO OSTACOLI 23-25 ottobre 2015 Centro Ippico Lo Scoiattolo SPECIFICHE TECNICHE CAMPIONATO PONY ESORDIENTI Riservato patenti A con almeno sei mesi di anzianità 1PROVA categoria

Dettagli

COMITATO REGIONALE TOSCANO COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 1

COMITATO REGIONALE TOSCANO COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 1 COMITATO REGIONALE TOSCANA Via Jacopo Da Diacceto 3/B - Firenze - 50132 Tel. 055/571231 - Fax 055/579918 e.mail: info@aicstoscana.it calcio@aicstoscana.it COMITATO REGIONALE TOSCANO VIA JACOPO DA DIACCETO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2016/2017 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA

FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO ============================00O00============================ FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA PROGRAMMA DI GARA La finale della Team Cup, considerata

Dettagli

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO 1 T0RNEO A COLORI DI CALCIO GIOVANILE CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO Categoria PICCOLI AMICI 2008/09 PICCOLI AMICI 2008/2009 ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Società A.S.D. SPOLETO

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE

REGOLAMENTO PROVINCIALE REGOLAMENTO PROVINCIALE ATTIVITA SETTORE PROMOZIONALE 2016 Comitato FIDAL di Treviso Categoria ESORDIENTI M/F C e B - Esordienti C nati negli anni 2010 2009 - Esordienti B nati negli anni 2008 2007 (*)

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CLUB GIUGNO 2014

CAMPIONATO ITALIANO CLUB GIUGNO 2014 Avant Programma Campionati Italiani Club 2014 Cassia Antica Country Club 26-29 giugno 2014 CAMPIONATO ITALIANO CLUB 26 29 GIUGNO 2014 Si articolerà nelle seguenti specialità: Presentazione Carosello Gimkana

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO PROMOTORI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE -

CAMPIONATO ITALIANO PROMOTORI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE - CAMPIONATO ITALIANO PROMOTORI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE - REGOLAMENTO CIRCUITO NAZIONALE 2016 Riservato ai soci ordinari dell Associazione Italiana Promotori Finanziari Golfisti Comprende 9 (nove)

Dettagli

Giochi Sportivi Studenteschi 2011/2012 Istituzioni scolastiche del II ciclo di istruzione (scuole secondarie di II grado)

Giochi Sportivi Studenteschi 2011/2012 Istituzioni scolastiche del II ciclo di istruzione (scuole secondarie di II grado) NORME TECNICHE GENERALI FASI PROVINCIALI E REGIONALI A) Categorie di Disabilità Considerata l eterogeneità delle disabilità degli alunni, le classifiche verranno stilate suddividendoli nelle seguenti categorie;

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE F.S.S.I. DI BOWLING SINGOLO Maschile e Femminile

CAMPIONATO NAZIONALE F.S.S.I. DI BOWLING SINGOLO Maschile e Femminile GRUPPO SPORTIVO SILENZIOSO ALTA BRIANZA E-mail: gssabseregno@gmail.com Città di Seregno CAMPIONATO NAZIONALE F.S.S.I. DI BOWLING SINGOLO Maschile e Femminile LISSONE 23 24 FEBBRAIO 2008 CAMPIONATO ITALIANO

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA

REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA 16/17 REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA (indicare la categoria delle squadre partecipanti) ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O R E G O L A M E N T O Milan School Cup - 11^ Edizione 2016 La Polisportiva Dilettantistica Cimiano e L A.C. Milan - Progetto Giovani, Organizzano la 11^ edizione della MILAN SCHOOL CUP, manifestazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO DI CAMPERTOGNO REGOLAMENTO del TORNEO di CALCIO NOTTURNO MARIO GROSSO

ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO DI CAMPERTOGNO REGOLAMENTO del TORNEO di CALCIO NOTTURNO MARIO GROSSO ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO DI CAMPERTOGNO REGOLAMENTO del TORNEO di CALCIO NOTTURNO MARIO GROSSO 1 Articolo 1 OGGETTO Il presente regolamento ha per oggetto la REGOLAMENTAZIONE del TORNEO di CALCIO

Dettagli

Il Comitato Trentino Fidal, allo scopo di valorizzare la specialità del Cross, indice per l anno 2016 il

Il Comitato Trentino Fidal, allo scopo di valorizzare la specialità del Cross, indice per l anno 2016 il Il Comitato Trentino Fidal, allo scopo di valorizzare la specialità del Cross, indice per l anno 2016 il Grand Prix 2016 FIDAL TRENTINO di Cross Femminile Grand Prix 2016 FIDAL TRENTINO di Cross Maschile

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF 5. PIRAMIDE GIOCATORI 5.1 Brevetto (B) Il Brevetto (B) è riservato solo agli under 16. Ha validità per l anno solare ed è assegnato o rinnovato a giocatori che non abbiano casi pendenti presso il Procuratore

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI PALLANUOTO MASTER / AMATORI Fase Nazionale Riccione Giugno 2016 Stadio del Nuoto Vasca Scoperta 33x25 mt.

CAMPIONATO NAZIONALE DI PALLANUOTO MASTER / AMATORI Fase Nazionale Riccione Giugno 2016 Stadio del Nuoto Vasca Scoperta 33x25 mt. LEGA NUOTO NAZIONALE CAMPIONATO NAZIONALE DI PALLANUOTO MASTER / AMATORI Fase Nazionale 2016 Riccione 18 19 Giugno 2016 Stadio del Nuoto Vasca Scoperta 33x25 mt. REGOLAMENTO TECNICO 1) Programma della

Dettagli

2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI

2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI 2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI 2.1 - CIRCOSCRIZIONALI CUCCIOLI e BABY (PI_PUL) P1 / Punti organizzazione = 1000 Valevoli quali qualificazione ai CP_PUL (Campionati Regionali Pulcini) Ogni

Dettagli

CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2016

CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2016 CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2016 PREMESSA Il Comitato Regionale Lazio nell ambito della stagione agonistica 2016 ha deliberato di riproporre il "Campionato Regionale Triathlon Lazio", categoria

Dettagli

COPPA PRIMAVERA 31 MAGGIO 2009 1) INVITO

COPPA PRIMAVERA 31 MAGGIO 2009 1) INVITO C.O.N.I. F.I.C. Delegazione Emilia-Romagna COPPA PRIMAVERA Regata Regionale Aperta Valida per la Classifica Nazionale 31 MAGGIO 2009 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Delegazione

Dettagli

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 2. Attività Federale Pag. 3 a) Calendario Attività Agonistica Pag. 3 Indicazioni stagione agonistica 2005-2006 Pag. 5-11 b) Norme di carattere generale Pag. 12

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze pag. 3 Norme di carattere generale

Dettagli

PALLAVOLO PROVINCIALE UISP Comunicato n 02 del 08 Settembre 2008 Campionati Stagione Sportiva 2008/2009

PALLAVOLO PROVINCIALE UISP Comunicato n 02 del 08 Settembre 2008 Campionati Stagione Sportiva 2008/2009 PALLAVOLO PROVINCIALE UISP Comunicato n 02 del 08 Settembre 2008 Campionati Stagione Sportiva 2008/2009 1 La UISP Unione Italiana Sport Per Tutti, organizza sul territorio della provincia di Torino campionati

Dettagli

PETANQUE NORMATIVE Petanque Alto Livello

PETANQUE NORMATIVE Petanque Alto Livello PETANQUE ALTO LIVELLO NORMATIVE 2016 Petanque Alto Livello 2016 1 ALTO LIVELLO 2016 Campionato di Società di Serie A maschile. Campionato di Società di Serie A femminile. Campionato di Società di Serie

Dettagli

GRAN PRIX GIOVANILE RAGAZZI SU PISTA 2016

GRAN PRIX GIOVANILE RAGAZZI SU PISTA 2016 GRAN PRIX GIOVANILE RAGAZZI SU PISTA 2016 Il Comitato Fidal Trentino propone per la stagione 2016 il Grand Prix Giovanile su Pista. Per la categoria Ragazzi/e sono valide tutte le gare del calendario nazionale

Dettagli

Campionati Italiani di Nuoto MASTER UISP

Campionati Italiani di Nuoto MASTER UISP LEGA NAZIONALE NUOTO Campionati Italiani di Nuoto MASTER UISP NAPOLI 18 19 20 MAGGIO 2012 Manifestazione: 44 esimi Campionati Italiani di Nuoto Master UISP, edizione 2012 Organizzazione: Collaborazioni:

Dettagli

MIUR.AOODRVE-N. 5170-C32f Venezia, 28.04.2015

MIUR.AOODRVE-N. 5170-C32f Venezia, 28.04.2015 MIUR.AOODRVE-N. 5170-C32f Venezia, 28.04.2015 Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche di istruzione secondaria di I del Veneto ammesse dalle rispettive fasi provinciali dei CS di Atletica Ai Dirigenti

Dettagli

SOCIETA ITALIANA PRO SEGUGIO L. ZACCHETTI CAMPIONATO ITALIANO SIPS PER CANI DA SEGUITA SU LEPRE REGOLAMENTO

SOCIETA ITALIANA PRO SEGUGIO L. ZACCHETTI CAMPIONATO ITALIANO SIPS PER CANI DA SEGUITA SU LEPRE REGOLAMENTO SOCIETA ITALIANA PRO SEGUGIO L. ZACCHETTI CAMPIONATO ITALIANO SIPS PER CANI DA SEGUITA SU LEPRE REGOLAMENTO Scopi Norme generali La Sips indice il Campionato Italiano per cani da seguita su lepre, per

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA REGOLAMENTO TECNICO SINCRONIZZATO

STAGIONE SPORTIVA REGOLAMENTO TECNICO SINCRONIZZATO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 REGOLAMENTO TECNICO SINCRONIZZATO Approvato con delibera n. 132 del Consiglio Federale del 14.07.2015. Premessa Tutte le iniziative del Settore Propaganda e Scuole Nuoto Federali

Dettagli

Hotel Forum Via Roma, 4/A 42049 Sant Ilario D Enza(RE) 0522 671480. info@forumhotel.it

Hotel Forum Via Roma, 4/A 42049 Sant Ilario D Enza(RE) 0522 671480. info@forumhotel.it F I P L COSTITUITA NEL 1983 FEDERAZIONE ITALIANA POWERLIFTING ( affiliata IPF EPF ) IN COLLABORAZIONE CON : BARBARIAN S POWER PARMA CON IL PATROCINO DEL COMUNE DI TANETO DI GATTATICO (RE) ORGANIZZA 13

Dettagli

3 MEETING OPEN Nuoto di Fondo in Acque Libere 2016

3 MEETING OPEN Nuoto di Fondo in Acque Libere 2016 Nuoto UISP Piemonte e UISP Comitato Val Susa ORGANIZZANO CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI AVIGLIANA (TO), ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE, ALLO SPORT E ALLA SANITÀ 3 MEETING OPEN Nuoto di Fondo in Acque Libere

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE JUDO CSEN

CAMPIONATO NAZIONALE JUDO CSEN CAMPIONATO NAZIONALE JUDO CSEN TERNI 7-8 DICEMBRE 2013 con il PATROCINIO del: COMITATO REGIONALE UMBRIA FIJLKAM Organizzato dal: CSEN NAZIONALE COMITATO PROVINCIALE CSEN TERNI REGIONE UMBRIA COMUNE DI

Dettagli

CATEGORIE. Regolamento MEETING Calcio Giovanile

CATEGORIE. Regolamento MEETING Calcio Giovanile CATEGORIE Categoria Primi Calci a 6 nati 2008-2009 Categoria Esordienti a 7 nati 2002-2003 Categoria Piccoli Amici a 6 nati 2006-2007 Categoria Esordienti a 11 nati 2002-2003 Categoria Piccoli Amici a

Dettagli

3^ PROVA DI CIRCUITO NO DRAFT CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON MEDIO INDIVIDUALE ASSOLUTO, DI CATEGORIA E A SQUADRE

3^ PROVA DI CIRCUITO NO DRAFT CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON MEDIO INDIVIDUALE ASSOLUTO, DI CATEGORIA E A SQUADRE 3^ PROVA DI CIRCUITO NO DRAFT CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON MEDIO INDIVIDUALE ASSOLUTO, DI CATEGORIA E A SQUADRE LOVERE (BG) 23 AGOSTO 2015 INDICE 1. Organizzazione 1.1 Come raggiungere a Lovere 2. Programma

Dettagli

TORINO 23-24 MAGGIO 2015 Piscina Umberto Usmiani SISPORT Via Olivero,42 Torino Vasca A - 50 metri - 8 corsie Cronometraggio Automatico

TORINO 23-24 MAGGIO 2015 Piscina Umberto Usmiani SISPORT Via Olivero,42 Torino Vasca A - 50 metri - 8 corsie Cronometraggio Automatico Lega Nuoto Piemonte in collaborazione con il Comitato UISP Torino e il patrocinio del comune di Torino ORGANIZZANO CAMPIONATO REGIONALE UISP NUOTO MASTER Manifestazione aperta Giovani - Agonisti OPEN ai

Dettagli

CIRCUITO TRI-KIDS LOMBARDIA

CIRCUITO TRI-KIDS LOMBARDIA PROGETTO: CIRCUITO TRI-KIDS LOMBARDIA 2016 Il Comitato Regionale Triathlon della Lombardia, confortato dai risultati positivi raggiunti nell anno 2015 ed in accordo con il Programma Attività Giovanile

Dettagli

BORSA DI STUDIO "EMIL BANCA PER LO SPORT"

BORSA DI STUDIO EMIL BANCA PER LO SPORT BORSA DI STUDIO "EMIL BANCA PER LO SPORT" ANNO SCOLASTICO e SPORTIVO 2015/2016 PREMESSA Emil Banca rinnova il suo impegno per premiare gli studenti che coniughino meriti sportivi con quelli scolastici.

Dettagli

CALENDARIO TROFEO TOSCANA MASTER

CALENDARIO TROFEO TOSCANA MASTER La Lega Nuoto Regionale Toscana organizza per la stagione 2013/2014 il CAMPIONATO REGIONALE MASTER e il TROFEO TOSCANA MASTER CALENDARIO TROFEO TOSCANA MASTER 1a prova : Colle Val d elsa 24 Novembre 2013

Dettagli

La Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale di Monza Brianza. organizza il. 6 Trofeo Scuola & Volley 2015/2016 SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO

La Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale di Monza Brianza. organizza il. 6 Trofeo Scuola & Volley 2015/2016 SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO La Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale di Monza Brianza organizza il 6 Trofeo Scuola & Volley 2015/2016 SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO Classi 1^ - 2^ - 3^ media Modalità d iscrizione e Regolamento

Dettagli

CAUSALE IMPORTO SCADENZA Iscrizione. REGOLE DI GIOCO Si applicano le regole valide per i campionati regionali di serie C e D 2016/2017;

CAUSALE IMPORTO SCADENZA Iscrizione. REGOLE DI GIOCO Si applicano le regole valide per i campionati regionali di serie C e D 2016/2017; INDIZIONE E NOTE ORGANIZZATIVE 34^ COPPA PIEMONTE Trofeo Fratel Giovanni Dellarole PARTECIPAZIONE Possono prendere parte alla COPPA PIEMONTE MASCHILE e FEMMINILE tutte le società iscritte ai Campionati

Dettagli

COPPA ITALIA KARATE CSEN 2012

COPPA ITALIA KARATE CSEN 2012 COPPA ITALIA KARATE 28 e 29 Aprile 2012 Palazzetto Mario d Agata ex Caselle via Golgi s.n.c. 160 CATEGORIE IN GARA DA 15 ANNI AI VERTICI IL 1 ENTE DI PROMOZIONE IN ITALIA www.csen.it www.csenfriuli.it

Dettagli

RIU MANNU GONNOSTRAMATZA VIA SALVO D ACQUISTO, n 20 09093 GONNOSTRAMATZA (OR) TEL. 0783-92455 C.F. 90018640954

RIU MANNU GONNOSTRAMATZA VIA SALVO D ACQUISTO, n 20 09093 GONNOSTRAMATZA (OR) TEL. 0783-92455 C.F. 90018640954 ANNO DI FONDAZIONE 1994 ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ATLETICA RIU MANNU GONNOSTRAMATZA VIA SALVO D ACQUISTO, n 20 09093 GONNOSTRAMATZA (OR) TEL. 0783-92455 C.F. 90018640954 OGGETTO: PROGRAMMA

Dettagli

MATSOKI CUP RIVA DEL GARDA Settima edizione Domenica 2 novembre 2014 Palestra del Liceo A. Maffei. Viale A. Lutti 7. Riva del Garda (Trento)

MATSOKI CUP RIVA DEL GARDA Settima edizione Domenica 2 novembre 2014 Palestra del Liceo A. Maffei. Viale A. Lutti 7. Riva del Garda (Trento) Egregio Istruttore/Maestro, Siamo lieti di comunicarvi che la Associazione Sportiva Dilettantistica Scuola Chan Sung Taekwon-Do di Riva del Garda organizzerà la settima edizione della: MATSOKI CUP RIVA

Dettagli

COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34

COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO

Dettagli

TENNIS TAVOLO

TENNIS TAVOLO TENNIS TAVOLO 2014-2015 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano organizza la 13 COPPA PROVINCIALE CSI E previsto un circuito di 4 prove che si svolgeranno nelle giornate di domenica.

Dettagli

3 o Meeting Zonale Optimist

3 o Meeting Zonale Optimist CONI FIV - XV ZONA 3 o Meeting Zonale Optimist Lovere (BG) Domenica 28 giugno 2015 BANDO DI REGATA DATA: Domenica 28 giugno 2015 1. ENTE ORGANIZZATORE AVAS Lovere BG Tel. e Fax. 035.983509 Email: regate@avas.it

Dettagli

PALIO DELLE BORGATE SULLA NEVE!

PALIO DELLE BORGATE SULLA NEVE! PALIO DELLE BORGATE SULLA NEVE! Regolamento BORGATE E PARTECIPANTI 1) Il Palio delle Borgate edizione invernale si disputa nel weekend 8-10 febbraio 2013 tra le squadre rappresentanti le 6 Borgate di Garessio

Dettagli

COMITATO REGIONALE LAZIO Settore Nuoto REGOLAMENTO

COMITATO REGIONALE LAZIO Settore Nuoto REGOLAMENTO COMITATO REGIONALE LAZIO Settore Nuoto REGOLAMENTO Estate 2013 0 INDICE: pag.2 pag. 3-6 pag. 7-8 pag.9-10 pag.11-12 pag.13-15 pag.16-18 CALENDARIO REGIONALE NUOTO NORME DI CARATTERE GENERALE CAMPIONATO

Dettagli

Bando assegnazione organizzazione Finali Regionali Campionati di Categoria

Bando assegnazione organizzazione Finali Regionali Campionati di Categoria Bando assegnazione organizzazione Finali Regionali Campionati di Categoria 2015-2016 Il Comitato Regionale FIPAV Sicilia indice, per la stagione sportiva 2015/16, il bando per l assegnazione delle finali

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK Comitato Provincia Autonoma di Trento

FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK Comitato Provincia Autonoma di Trento FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK Comitato Provincia Autonoma di Trento Il Comitato P.A. di Trento indice e il Canoa-kayak Ledro organizza: GARA REGIONALE FONDO 5000mt + CAMPIONATO REGIONALE VEL.500-200mt

Dettagli

5 TROFEO SCUOLA & VOLLEY 2014 2015. SCUOLE PRIMARIE: classi 4^ e 5^elementare e SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO

5 TROFEO SCUOLA & VOLLEY 2014 2015. SCUOLE PRIMARIE: classi 4^ e 5^elementare e SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO 5 TROFEO SCUOLA & VOLLEY 2014 2015 SCUOLE PRIMARIE: classi 4^ e 5^elementare e SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO SCUOLE PRIMARIE CLASSI 4^ e 5^ ELEMENTARE 3 contro 3 Dopo aver iscritto la propria scuola, inviando

Dettagli

2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI

2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI 2. NORME DI ALLE GARE REGIONALI 2.1 - CIRCOSCRIZIONALI CUCCIOLI e BABY (PI_PUL) P1 / Punti organizzazione = 1000 Valevoli quali qualificazione ai CP_PUL (Campionati Regionali Pulcini) Ogni circoscrizione,

Dettagli

Mundialito, Vinci Garda, Senza Fiato e Over 35

Mundialito, Vinci Garda, Senza Fiato e Over 35 Centro Sportivo Educativo Nazionale Comitato Provinciale di Firenze Viale Europa 95 50126 Firenze Tel. 055.61.34.48 Fax 055.60.20.21 aggiornamento al 02/06/2014 ANALITICO CALCIO A 7 MASCHILE TORNEI CSEN

Dettagli

COMITATO REGIONALE LAZIO

COMITATO REGIONALE LAZIO - 1 SGS/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

Vinci Ibiza, Vinci Garda, Senza Fiato e Over 35

Vinci Ibiza, Vinci Garda, Senza Fiato e Over 35 Centro Sportivo Educativo Nazionale Comitato Provinciale di Firenze Viale Europa 95 50126 Firenze Tel. 055.61.34.48 Fax 055.60.20.21 aggiornamento al 30/05/2016 ANALITICO CALCIO A 7 MASCHILE TORNEI CSEN

Dettagli

10KM. SULLE STRADE DEL COLLA Trofeo della Resistenza. Città di Boves 1943-1945 2013-2015. anni dalla Resistenza alla Liberazione memorie in movimento

10KM. SULLE STRADE DEL COLLA Trofeo della Resistenza. Città di Boves 1943-1945 2013-2015. anni dalla Resistenza alla Liberazione memorie in movimento Città di Boves Sabato 25 aprile 2015 ore 16.00 SULLE STRADE DEL COLLA Trofeo della Resistenza Manifestazione regionale di corsa su strada oro 10KM 14ª EDIZIONE Percorso 4 giri da 2500 m 1ª PROVA valida

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36 SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2015 2016 COMUNICATO UFFICIALE N 21 S.G.S. del 13 aprile 2016 MANIFESTAZIONI A CARATTERE NAZIONALE Sentiti i componenti del Consiglio

Dettagli

Comitato Regionale Toscano

Comitato Regionale Toscano Comitato Regionale Toscano Calendario e Regolamento stagione invernale 2015/2016 CATEGORIA CAMPIONATI ASSOLUTI REGIONALI INVERNALI 5/6 Dicembre 2015 Livorno (piscina La Bastia) Sabato 5/12 pomeriggio 200SL

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 29

Comunicato Ufficiale N. 29 Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N. 29 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE FEMMINILE Con

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2011 2012

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2011 2012 SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2011 2012 - 2 - INDICE Calendario Attività Agonistica 2011-2012 e scadenze pag. 4 Norme di carattere generale

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 BOZZA INDICE Calendario Attività Agonistica 2012-2013 e scadenze pag. 4 Norme di carattere generale

Dettagli

PLAY- OFF / PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO

PLAY- OFF / PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N.159/DIV DELL 8 APRILE 2016 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 159/389 PLAY- OFF / PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2015-2016 In relazione alle gare dei Play-off e Play-out

Dettagli

SQUADRA NAZIONALE Campionati Europei Open di nuoto IPC 2016. Funchal (Portogallo) 30 aprile -7 maggio 2016 le singole finali

SQUADRA NAZIONALE Campionati Europei Open di nuoto IPC 2016. Funchal (Portogallo) 30 aprile -7 maggio 2016 le singole finali OGGETTO: Campionati Europei Open di nuoto IPC 2016. Funchal (Portogallo) 30 aprile -7 maggio 2016 Criteri di selezione degli atleti della Squadra Nazionale. Il programma gare degli Europei 2016 oltre a

Dettagli

Prot. n. 5442/OT/gc 20 aprile 2006

Prot. n. 5442/OT/gc 20 aprile 2006 1 Prot. n. 5442/OT/gc 20 aprile 2006 Alle SOCIETA interessate - Loro sedi per quanto di competenza: Ai Comitati e Delegazioni Regionali Al Delegato Provincia Autonoma di Bolzano Al Delegato Provincia Autonoma

Dettagli

Settore Figura artistico

Settore Figura artistico COMITATO REGIONE LOMBARDIA REGOLAMENTI GARE PROMOZIONALI E AMATORIALI STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Settore Figura artistico!1 CATEGORIA PROPAGANDA Categoria Propaganda: è una categoria NON agonistica dove

Dettagli

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre Paralimpica

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre Paralimpica Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre Paralimpica Articolo 1. Definizioni 2 Articolo 2. Affidamento dell organizzazione 2 Articolo 3. Indizione dei campionati a squadre 2 Articolo 4. Diritto di

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 436

Comunicato Ufficiale N. 436 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 436 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque Con riferimento al Comunicato Ufficiale

Dettagli

SANLORENZIADI 2016 (REGOLAMENTO DELLE GARE)

SANLORENZIADI 2016 (REGOLAMENTO DELLE GARE) SANLORENZIADI 2016 (REGOLAMENTO DELLE GARE) PALLAVOLO FEMMINILE DATA ED ORARIO DI SVOLGIMENTO: martedì 5 luglio ore 21:30 COMPOSIZIONE SQUADRE: 6 titolari + 4 riserve. CAMBI AMMESSI: senza limite. FORMULA:

Dettagli

DISPOSITIVO TECNICO FINALE NAZIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI ISTITUTI DI 1 e 2 GRADO

DISPOSITIVO TECNICO FINALE NAZIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI ISTITUTI DI 1 e 2 GRADO DISPOSITIVO TECNICO FINALE NAZIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI ISTITUTI DI 1 e 2 GRADO DISPOSIZIONI TECNICHE In ciascuna gara individuale del programma tecnico il numero massimo dei concorrenti è 42, dei

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2013 2014

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2013 2014 SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2013 2014 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2013-2014 e scadenze pag. 4 Norme di carattere generale

Dettagli

Regole specifiche per tornei

Regole specifiche per tornei Regole specifiche per tornei Minivolley Allievi Misto 98/99/00 Allievi Misto 96/97/98 Allieve Femminile Juniores Femminile Top Junior Maschile Open Misto Amatori Centro Sportivo Italiano Pagina 1 Luglio

Dettagli

Comitato Regionale Toscana

Comitato Regionale Toscana Comitato Regionale Toscana Settore scuola e promozione SCUOLE REGIONALI DI PALLAVOLO FIPAV PREMESSA al Bando Il progetto fa riferimento alla delibera 209 del Consiglio Federale del 17 dicembre 2015 ed

Dettagli

Prot. n Roma li 11/12/2008

Prot. n Roma li 11/12/2008 Prot. n. 1409 Roma li 11/12/2008 Alle Società Sportive interessate Ai Tecnici Nazionali degli Sport Invernali DIR Al Responsabile Organizzativo Sig.Carlo Tiano Ai Presidenti dei C.R. e D.R. CIP All Ufficio

Dettagli

2. ATLETI AMMESSI: AMMESSI

2. ATLETI AMMESSI: AMMESSI IMPORTANTE: Il Giro della Valdera è una manifestazione a carattere Agonistico/Competitivo. Chiunque durante la Gara, venisse superato dall Auto del Giudice/Direttore di Corsa, deve ritenersi FUORI GARA.

Dettagli

STRUTTURA DI ATTIVITA' NAZIONALE PATTINAGGIO

STRUTTURA DI ATTIVITA' NAZIONALE PATTINAGGIO -------------------------------------- INFO PER CATEGORIE - SINGOLO-------------------------------- PROVA PISTA Il prova pista non ufficiale viene effettuato a gruppi per turni della durata di 12 minuti

Dettagli

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI M.I.U.R. COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI c/o UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO - DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio - S.Croce 1299-30135 VENEZIA MIURAOODRVEUff.V/3036/C32f

Dettagli