Periodico dell Amministrazione Comunale Numero Speciale - Dicembre 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Periodico dell Amministrazione Comunale Numero Speciale - Dicembre 2010"

Transcript

1 Periodico dell Amministrazione Comunale Numero Speciale - Dicembre 2010 Auguri per un paese migliore di Emilio Simonini Siamo alla fine di un altro anno. Un anno difficile, complicato, a volte drammatico e confuso. Un anno che ha portato alla luce una crisi tanto reale quanto tangibile. Adesso esiste, prima era negata o non avvertita da più parti. È una crisi economica e finanziaria ma anche e soprattutto etica e morale. Non voglio, perciò, iniziare con un discorso consueto. Credo valga la pena di cambiare la solita solfa tipo: Cari concittadini, il Natale che si avvicina alberghi nei nostri cuori e così via. Non credo sia il caso. Non serve a nulla. Sono inutili tutte le forme espresse ma non sentite, che non vengono né dal cuore né dalla pancia, ma solo dal calcolo utilitaristico, dalla consuetudine, dal falso dovere di chi si limita alle formalità dimenticando completamente la sostanza, la vera essenza delle cose, la concretezza. Ognuno di noi, chi più chi meno, dovrebbe vivere il Natale nel proprio cuore, nel proprio intimo, con la propria famiglia e i propri cari, con la propria religiosità, ed è giusto che sia così. I politici È terminato un anno di concreta e conclamata disaffezione per tutto quello che riguarda la cosa pubblica. Vicende amare e inutili al bene comune hanno minato e continuano a compromettere, la fiducia dei cittadini nei confronti dei propri rappresentanti istituzionali. Tutto ciò ha portato inesorabilmente al declino della partecipazione, all inasprimento del confronto politico, all incancrenirsi stesso della vita pubblica. Abbiamo assistito a politici che, salvo qualche eccezione, ci hanno rappresentato in un modo perlomeno bizzarro, isterico. Politici che hanno trasformato lentamente ma in maniera spietata, uno dei migliori Paesi del mondo in spazzatura mediatica e non. La politica c entra con la spazzatura che è presente nelle coscienze di tanti politici che sin qui hanno pensato solo ai loro interessi, hanno speculato sulla loro posizione di potere, hanno anteposto i propri interessi a quelli della collettività. Hanno anteposto se stessi e quelli in combutta con loro, ai cittadini che avrebbero dovuto rappresentare e in qualche modo tutelare. Mandiamoli a casa tutti e con tanti auguroni! I nostri politici che hanno speso un sacco di parole sulla crisi economica in corso. La crisi che non permette di stanziare soldi per i servizi pubblici, ma non compromette per questo le commesse miliardarie a favore delle industrie belliche italiane e straniere. Ci hanno detto tante cose, e tante altre importanti le hanno taciute. Il governo, ad esempio, non ha parlato mai dei caccia bombardieri F 35 che l Italia si avvia ad acquistare per cifre ingentissime e a coprodurre con gli Usa a Cameri, vicino Novara. Armi d attacco. Queste sono scelte in palese contraddizione con la nostra Carta costituzionale. Magari ci diranno poi che è un impulso all occupazione o altre storie di questo tipo. Questi sono i nostri politici che, ogni volta che si apre un giornale o si vede un TG, fanno venire in mente una definizione che a suo tempo Flaiano coniò per le squillo: Brave ragazze di cattiva famiglia per cattivi ragazzi di buona famiglia. Ovviamente, l espressione brave ragazze non è riferita a loro. È stato detto che stiamo vivendo la normalizzazione dell osceno. Probabilmente, è vero. Questa affermazione è, oltretutto, confermata dalle ultime pubblicazioni in rete dall organizzazione internazionale Wikileaks. Vivere Cisliano Sono davvero dispiaciuto nel comunicarvi che, stante le cose a oggi, al momento di andare in stampa, questo potrebbe essere l ultimo numero di questa serie di Vivere Cisliano.

2 2 L ultima legge Finanziaria nazionale, impone di ridurre fino all 80% una serie impressionante di spese comprese quelle per la comunicazione. A queste condizioni, come capirete, non sarà possibile proseguire nonostante questo strumento sia estremamente importante per la vita di un Comune, in qualsiasi forma si esprima e qualsiasi parte politica rappresenti. È importante rilevare, ed è cosa a cui tengo molto, che buona parte del costo del periodico è coperto dagli introiti degli sponsor. Ne stiamo cercando altri. Stiamo cercando di coprire la totalità della spesa.stiamo anche pensando a forme alternative di comunicazione. Se così sarà, cercheremo di raggiungervi tramite newsletter divulgate attraverso internet. Le possibili alternative, comunque, non sono di certo capillari come il periodico. Si potrebbe, per esempio, ricorrere a volantini autoprodotti e auto distribuiti (ma anche questi hanno un costo!) o ancora a punti informativi dislocati per il paese (e costano pure loro!). Cercheremo di attivarci al meglio delle nostre possibilità. Naturalmente i segnali di fumo saranno l ultima spiaggia, anche se sospetto che è quello che loro vorrebbero! Intendo ringraziare di tutto cuore gli inserzionisti che da subito ci hanno sostenuto ed hanno creduto nel progetto di un nuovo Vivere Cisliano e che mi auguro continueranno a farlo anche in altre forme e diverse declinazioni. Grazie al loro contributo siamo riusciti a coprire gran parte delle spese della pubblicazione e, convinti come siamo che fosse la strada migliore, ci apprestavamo a raggiungere eccellenti risultati economici oltre che di gradimento. Voglio ringraziare anche chi ha collaborato con me e con tutti noi, chi si è impegnato affinché Vivere Cisliano fosse davvero il più possibile a trecentosessanta gradi, piacevole, esaustivo, il più possibile completo. La collaborazione non si ferma, va avanti in altre sedi e con altri programmi, progetti e iniziative. Riteniamo e lo ritengono anche le varie associazioni di Comuni, che all interno di questa norma ci siano tutti gli estremi dell incostituzionalità e ci batteremo per far valere le nostre ragioni. Pur piccoli non siamo soli. Abbiamo fiducia nel dire che, come in altri casi a noi molto vicini, l unione fa veramente la forza. Lavoriamo insieme e nonostante tutto guardiamo avanti. La superstrada A proposito di casi a noi vicini, come non parlare della famigerata superstrada? Un progetto mostruoso e tragicamente sbagliato che non risponde assolutamente alle necessità del territorio. L abbiamo detto moltissime volte e non ci siamo stancati di ripeterlo. Così com è non va! Eppure, nonostante sia sotto gli occhi di tutti quanto pregiato sia il nostro territorio, c è ancora chi farebbe carte false per vederlo stuprato. E allora diciamo le cose come stanno. Raccontiamo che ci sono amministratori della zona, di rilievo, che hanno basato i loro Piani di Governo del Territorio contando anche su questa infrastruttura, sulle proprie economie e su quelle dei loro sodali. Che sono stati presi accordi per costruirvi a lato nuovi insediamenti. Che ci sono stati personaggi che hanno investito milioni di euro per accaparrarsi dei terreni nella speranza di vedere il loro prezzo lievitare oltremisura. Che ci sono state e ci sono organizzazioni criminali che non hanno altre mire se non la realizzazione di questo stramaledetto progetto! Alla faccia dell onestà e dell etica di chi sostiene che la mafia in Lombardia non esiste. D altronde, realizzare infrastrutture di questo tipo, equivale a movimentare milioni di metri cubi di terra. E se tanto mi da tanto è sin troppo facile capire. Qualcuno sostiene che è la politica bellezza!. Vi assicuro che non è quella la mia politica. Non la intendo così. Non siamo stati al gioco. Ci siamo opposti. Il progetto è bloccato al CIPE e vi rimarrà. E spero che si mummifichi dentro la polvere degli scaffali che lo custodiscono. È bloccato lì, paralizzato. Noi ne siamo orgogliosi. Mi corre l obbligo di ringraziare Luigi Tarantola Sindaco di Albairate, Daniela Pallazzoli Sindaco di Cusago, Willie Chiodini Sindaco di Ozzero, Domenico Finiguerra Sindaco di Cassinetta di Lugagnano, per aver condiviso onestamente e lealmente un percorso, in questo caso, davvero virtuoso. Con tutte le nostre differenze politiche abbiamo collaborato per la conservazione del territorio. È di questi ultimi giorni la notizia che milioni di metri cubi di terreni non molto distanti da noi, in zona Bisceglie, in via Calchi Taeggi, sono stati sequestrati perché rivelatisi completamente gonfi e trabordanti di veleni di ogni tipo, diossina e arsenico compresi. Qualcuno non ha cura del proprio territorio. Non mi riferisco ai cittadini, loro subiscono, bensì a certi amministratori. Spesso, come riportato anche dai giornali nazionali, hanno connivenze inopportune. E più forti sono questo legami, più fingono di essere integerrimi paladini della legalità. Anche questa è la normalizzazione dell osceno.

3 natale 2010 con i migliori auguri per le vostre feste Il Piano di Governo del Territorio Un territorio va curato, governato e tutelato. Va difeso nelle sue peculiarità. Va coccolato come fosse la cosa più preziosa che si possiede. Perché il territorio vive e deve continuare a vivere meglio che si può. Stiamo lavorando al PGT, il moderno strumento per la programmazione urbanistica del paese. Cerchiamo di farlo bene. Avremmo voluto che ci fosse più partecipazione, un percorso davvero condiviso e importante per tutti. Abbiamo invitato cittadini, associazioni, commercianti e imprenditori. La partecipazione, però, è stata scarsa. Avremmo preferito avere più presenze e soprattutto più stimoli da parte del tessuto sociale e produttivo. Il percorso è solo all inizio, mancano ancora molti punti da discutere, fate la vostra parte, insieme possiamo raggiungere il risultato migliore per il nostro territorio. progetto è partito. L ultima lettera riporta il resoconto delle spese affrontate con i nostri, con i vostri denari. E ne siamo orgogliosi. La partecipazione Ho creduto e credo tuttora nella partecipazione. Con rammarico devo ammettere che in questi anni ne ho vista veramente poca. Tutte le nostre iniziative hanno avuto accoglienza benevola ma un solo denominatore comune: la scarsa partecipazione della cittadinanza. Non servirebbe scriverlo ma questa è una situazione potenzialmente pericolosa. Se la partecipazione è, per così dire, scarsa o peggio deficitaria si indebolisce inevitabilmente il controllo sociale e si possono aprire scenari inquietanti. Il minimo dei rischi è che al disinteresse si sostituiscano la prevaricazione e il malaffare. E subito dopo spuntano le gru, i cantieri, le strane manovalanze e chissà quanto altro ancora. In qualunque modo la pensiate, da qualsiasi parte stiate, partecipate, dite la vostra, fatevi sentire, in accordo o in disaccordo. Non abbiate timore del disaccordo. Non abbiate timore di esprimerlo. È nelle differenze che si hanno confronti che portano a fare passi avanti. A volte anche da gigante e per tutti. Tranne per chi del disaccordo ne fa consuetudine e strumentalizzazione. L Abruzzo L Abruzzo e i nostri amici di Prata d Ansidonia. Veniamo allo scorso Natale. Nel 2009 scegliemmo, tra polemiche di vario genere, di usare le risorse economiche destinate alle luminarie per un progetto di solidarietà. Eravamo nel corso del primo inverno abruzzese e le notizie che arrivavano erano tutt altro che confortanti. Tanto si era fatto ma tanto c era ancora da fare. E da quelle parti l economia da sempre non tira. Avevamo avuto contatti con gli amministratori di Prata d Ansidonia e decidemmo di muoverci per dare loro un contributo tangibile di solidarietà. Non sto a farla lunga, tanto non serve, ci scriviamo. Il Le luminarie Alla fine le luminarie ci sono. È stato possibile metterle grazie davvero al contributo di tutti. Che hanno messo impegno e disponibilità e l hanno fatto insieme. Non senza piccole incomprensioni ma l hanno fatto insieme. E mi riferisco alla Pro Loco di Cisliano, ai Commercianti, agli Imprenditori e, per la parte che le compete, anche all Amministrazione. Sono tutti riportati in una prossima pagina e li ringrazio, ma non per le luminarie che sono solo l esito finale, ma perché sono riusciti a progettarle ed a realizzarle insieme. Alla fine Voglio alla fine rivolgere a tutti i Cislianesi, smentendo i buoni propositi e quanto scritto all inizio, l augurio di buone feste, di trascorrere giorni gioiosi, sereni, vissuti con calore nelle proprie famiglie e tra

4 4 gli amici. Colgo l occasione anche per ringraziare quanti, con me, hanno lavorato e continueranno a farlo giorno dopo giorno, tra mille difficoltà, per il bene comune: le associazioni, le forze dell ordine e tanti altri che sono fondamentali perché contribuiscono ad agevolare il cammino dei progetti del nostro paese. L augurio è che possiamo stringerci sempre più in una grande concordia, al di là delle divergenze che pure esistono tra di noi e che ci arricchiscono permettendoci di procedere insieme verso il bene comune e la crescita della nostra comunità. Ringrazio per la loro opera fattiva, qualificante e innovativa tutti i Gruppi di Volontariato presenti e operanti nel nostro territorio, tutti gli Assessori (anche quelli che hanno abbandonato la nostra compagine) e poi i Dirigenti Comunali, i Funzionari, i Dipendenti e i Collaboratori per aver contribuito, nonostante le continue difficoltà, al buon funzionamento della macchina comunale. Buon Natale alle persone anziane che riescono ad andare avanti in questi momenti difficili e alle quali va la gratitudine dei cittadini. Buon Natale ai giovani e alle nuove generazioni, espressioni di amore e speranza per il nostro territorio. Buon Natale a chi ha scelto di dare una parte di sé agli altri in spirito di servizio e di fraterna solidarietà. Buon Natale ai precari e ai disoccupati, agli invisibili che vivono nel bisogno e nella sofferenza. Buon Natale a chi non la pensa come noi. Siamo alla fine di un anno difficile e in procinto di affrontarne uno nuovo. Facciamolo con la speranza che il prossimo possa essere davvero migliore per tutti. Lo scrivo perché sono fermamente convinto che tutti noi apparteniamo a un Paese, l Italia, che è migliore di quanto sia stato rappresentato sinora. Siamo un Paese che ha da sempre grandi potenzialità, un Paese a cui non vengono preclusi grandi orizzonti, un Paese che ha sempre dimostrato di saper tirare fuori la sua parte migliore quando ce ne fosse stato davvero bisogno. Ora ce n è davvero bisogno. E allora tiriamola fuori la nostra parte migliore, fatta di generosità, di tolleranza, di pazienza, di convivialità, di ottimismo, di positività, di concretezza, di creatività. Auguro a tutti i miei concittadini, un Natale di Serenità e di Pace. Un paese in festa Le festività natalizie sono state contrassegnate da un evento di buon auspicio per il Per la prima volta, superando qualche incomprensione iniziale, Amministrazione comunale, commercianti e singoli cittadini hanno collaborato in maniera positiva. Ognuno ha fatto la sua parte per illuminare il paese a festa. La sinergia è fondamentale per crescere insieme e operare per il bene comune, per superare sterili posizioni ideologiche o preconcette, per fare quello che ognuno da solo non potrebbe mai fare. Di seguito l elenco dei commercianti e dei singoli cittadini che hanno contribuito alla realizzazione delle luminarie per avere a Cisliano un Natale più illuminato per tutti. Si ringraziano quanti hanno contribuito, spinti dalla voglia di fare del bene per il proprio paese. Oreficeria Abele, p.zza San Giovanni 78 Arredamento Bollini, via Diaz 19 Dassisti Francesco allevamento cani, via Manzoni Dolce forno panificio, p.zza San Giovanni 33 Macelleria Belloni, p.zza Cavour (Bestazzo) Building Center, materiale edile, via Piave 42 Cartoleria Insoli, p.zza San Giovanni 42 Mondini Davidica, panificio, via Roma 2 Macelleria Pasini, via Piave 8 Ottica Portoghese, p.zza San Giovanni 46 Profumeria Serati, p.zza San Giovanni 76 Macelleria Renoldi, p.zza San Giovanni 28 Farmacia Sant Agostino, via Veneto 15 Estetica La fenice, p.zza San Giovanni Merceria Trezzi, via Montello 3 Frutta e Verdura Viviani, vicolo Valletta 2 Estetista Oasis de Vanidad, p.zza San Giovanni Bar trattoria Barattieri, via Rossini 1 Osteria dei peccati, p.zza Cavour 10 (Bestazzo) Trattoria dei Cacciatori, via della Vittoria 12 (Bestazzo) Osteria S. Giacomo, Cascina San Giacomo 12 Mangia e Tas, via Montegrappa 6 (Bestazzo) Bar Bijoux, p.zza San Giovanni 39 Parrucchiera Piccoli Mara, p.zza San Giovanni 48 Parrucchiere Marin Valerio, p.zza san Giovanni Salumeria Feroldi, via Roma Parrucchiera Angela Quarto, p.zza Cavour (Bestazzo) Distributore Tamoil Sp.114 Elettricista San Giacomo, via Diaz 2 Studio tecnico Ranzani Aldo, p.zza San Giovanni Agricola Oriente di Fusè Paolo, Cascina Roncaglia Assicurazioni Boretti, p.zza San Giovanni 2 Ronzi Massimo, Frutta e Verdura Marmograf s.r.l Marinucci MB Store, (Cusago) Tipografia di Reversi Moreno Riccardi Scavi Alberto Paderno Luca Durè Dante Terraneo, Bigiotteria Trezzi Giancarlo, Merceria, via Montello 3 Landriani, Pompe funebri, p.zza San Giovanni

5 5

6 La voce dell Opposizione 6 I CONSIGLIERI DI MINORANZA AUGURANO A TUTTI I CITTADINI UN FELICE NATALE E UN SERENO E PROSPERO RINGRAZIAMO I COMMERCIANTI E LE AZIENDE CHE HANNO CONSENTITO DI ILLUMINARE A FESTA IL PAESE Vivere Cisliano - Periodico d informazione dell Amministrazione comunale - Anno XV n 6 - Dicembre Reg. Tribunale di Milano n. 237 del 11/04/96 - Sito Internet:

7 natale 2010 con i migliori auguri per le vostre feste CAMINETTI & SFUFE A LEGNA E PELLET LEGNA DA ARDERE & PELLET AUSTRIACO MATERIALI EDILI FERRAMENTA ATTREZZATURE PORTE & FINESTRE PITTURE &VERNICI COMMERCIO LEGNAME TETTI IN LEGNO LEGNA DA ARDERE & PELLET STUFE & CAMINETTI FONTANELLE DA GIARDINO VIA PIAVE 42 CISLIANO (MI) tel: fax: mi.it - Direttore Responsabile: Il Sindaco Emilio Simonini - Coordinamento Redazionale: Danilo Lenzo, Matteo Cariati - Stampa: Arti Grafiche Villa s.r.l. - Chiuso in redazione il 13 Dicembre

8 Comune di Albairate Comune di Cisliano Comune di Cusago Il Sindaco Luigi Alberto Tarantola Il Sindaco Emilio Simonini Il Sindaco Daniela Pallazzoli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

in primo luogo a Zanzibar

in primo luogo a Zanzibar ...... Se fai il bene diranno che lo fai per fini egoistici...non importa fa il bene S. Teresa di Calcutta cosa ci ha riservato questo 2014 come abbiamo speso questi 365 giorni... è stato certamente un

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime -

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Progetto Continuità" Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria 2010-11 11 Anno Scolastico 2010 Funzioni Strumentali A. Rubino Scuola Infanzia P. Stramonio Scuola

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

= Circolare n. 9/2013

= Circolare n. 9/2013 = Scadenze + 27 dicembre + Invio degli elenchi INTRA- STAT mensili versamento acconto IVA mediante Mod. F24 + 30 dicembre + Stampa dei libri contabili dell'anno 2012 (libro giornale, registri IVA, libro

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Conferenza Episcopale Italiana. MESSAGGIO PER LA 37 a GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA (1 febbraio 2015)

Conferenza Episcopale Italiana. MESSAGGIO PER LA 37 a GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA (1 febbraio 2015) Conferenza Episcopale Italiana MESSAGGIO PER LA 37 a GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA (1 febbraio 2015) SOLIDALI PER LA VITA «I bambini e gli anziani costruiscono il futuro dei popoli; i bambini perché porteranno

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

BIANCOENERO EDIZIONI

BIANCOENERO EDIZIONI RACCONTAMI BIANCOENERO EDIZIONI Titolo originale: The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde, 1886 Ringraziamo Giulio Scarpati che ha prestato la sua voce per questo progetto. Consulenza scientifica al

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO

C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO 1.La nuova creazione come struttura teologica 2.L approccio pneumatologico 3. L alienazione del lavoro in prospettiva teologica 4. La spiritualità del lavoro

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

IL RAPPORTO CON GLI ALTRI

IL RAPPORTO CON GLI ALTRI IL RAPPORTO CON GLI ALTRI Cos è la vita?, è una domanda che molti si pongono. La vita è rapporto, amici miei. Possono essere date altre risposte, e tutte potrebbero essere valide, ma al di là di tutto,

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

dare voce a chi non ne ha

dare voce a chi non ne ha Un Progetto per la Coesione Sociale dare voce a chi non ne ha Nota riguardante la Prima Fase Finanziato tramite il Bando Volontariato 2008 1 INTRODUZIONE Per la Consulta delle Organizzazioni del Volontariato

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO L ITALIA È PIENA DI ZINGARI FALSO. In Italia rom, sinti e camminanti sono circa 170mila cioè lo 0,25% della popolazione complessiva, UNA DELLE PERCENTUALI PIÙ

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente Buongiorno, mi chiamo Tatsiana Shkurynava. Sono di nazionalità bielorussa, vivo in Italia a Reggio Calabria. In questo breve articolo vorrei raccontare della mia esperienza in Italia. Tutto è cominciato

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DI OLGIATE COMASCO DEL 12/05/2010

CONSIGLIO COMUNALE DI OLGIATE COMASCO DEL 12/05/2010 CONSIGLIO COMUNALE DI OLGIATE COMASCO DEL 12/05/2010 SINDACO BOVI ROBERTO: Buonasera. Innanzitutto mi fa piacere che finalmente abbiamo dei microfoni che mi auguro, senz altro, anzi sono certo che funzioneranno

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli