DOMANDA PER L ACCESSO AI LABORATORI DELL INFRASTRUTTURA IPERION_CH.it

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOMANDA PER L ACCESSO AI LABORATORI DELL INFRASTRUTTURA IPERION_CH.it"

Transcript

1 DOMANDA PER L ACCESSO AI LABORATORI DELL INFRASTRUTTURA IPERION_CH.it 1) Titolo del progetto 2) Acronimo del progetto (max 20 caratteri) 3) Responsabile del progetto (Tutte le informazioni riguardanti la presente proposta saranno inviate per al responsabile del progetto) Nome: Nazionalità: Cognome: Anno di nascita: Sesso (barrare la casella corrispondente): femmina maschio Titolo / Professione: Istituzione di Appartenenza: Tipo di Istituzione 1 : Ruolo all interno del Istituzione: Telefono (ufficio): Telefono (cellulare): 1 UNI=Università, E=Enti di Ricerca, SME=Piccola o Media Impresa, A=Altro. 1

2 4) Utent dell Accesso IPERION (riempire una tabella per ciascun utente del gruppo richiedente accesso) Nome: Nazionalità: Cognome: Anno di nascita: Sesso (barrare la casella corrispondente): femmina maschio Titolo / Professione: Istituzione di Appartenenza: Tipo di Istituzione 2 : Ruolo all interno del Istituzione: 2 UNI=Università, E=Enti di Ricerca, SME=Piccola o Media Impresa, A=Altro. 2

3 5) Tecniche Diagnostche richieste (barrare le caselle di interesse): Tecniche non-invasive in situ 3 Tecniche Spettroscopiche Fluorescenza X puntuale Diffrazione X UV-vis in riflessione Fluorescenza X a scansione FTIR nel vicino IR in riflessione UV-vis in fluorescenza Micro-XRF confocale FTIR nel medio IR in riflessione Profilometria NMR-MOUSE Alfa-Pixe Raman (785&1064 nm o 532 nm) Tecniche di immagine Radiografia digitale Tomografia Tomografia ottica coerente Imaging Vis-NIR multispettrale Microtomografia Microscopia confocale Digitalizzazione 3D a media o piccola scala con strumentazione attiva Digitalizzazione 2D mediante tecniche RTI (immagini a luce variabile) Tecniche di digitalizzazione 2D/3D Digitalizzazione 3D a larga scala con strumentazione attiva laser Digitalizzazione 2D (foto o video) o 3D (mediante tecnologie fotogrammetriche, 3D da immagini) con sistemi di acquisizione basati su drone Analisi micro-distruttive in remoto 4 Autenticazione con TL Analisi leganti/vernici GC-MS Raman mapping in sezione stratigrafica Datazione con TL Analisi leganti/vernici Py-GC-MS FTIR imaging in sezione stratigrafica Datazione con 14 C Analisi coloranti HPLC (UV-vis e Stratigrafie con microfascio ionico per ESI-Q-ToF) misure di elementi in traccia 6) Durata prevista del progetto di indagine in situ (giorni) 5,6 : Periodo preferito (1 a Scelta) (2 a scelta) 3 Nell accesso fisico ai laboratori mobili gli utenti avranno la possibilità di utilizzare in situ, dove e collocato il manufatto da analizzare, le strumentazioni non-invasive accompagnate dai relativi operatori esperti. 4 Nell accesso remoto ai metodi micro-distruttivi gli utenti invieranno i campioni da analizzare ai laboratori fissi della infrastruttura IPERION_CH.it. Il campionamento potrà essere effettuato al termine dell esecuzione delle analisi in situ, tenendo conto dei risultati ottenuti. 5 La durata massima di un progetto di accesso a strumentazioni mobili e di 5 giorni. Il periodo di esecuzione del progetto verrà concordato tra il responsabile del progetto e i responsabili dei laboratori mobili IPERION_CH.it. 6 Per le analisi in remoto presso i laboratori fissi, i risultati saranno forniti agli utenti entro un periodo variabile dai 30 giorni, per le tecniche cromatografiche e spettroscopiche, ai 75 giorni per le datazioni. 3

4 7) Descrizione del Progetto (max 3000 parole, figure e tabelle escluse) Interesse Scientifico Obiettivi del Progetto Descrizione del programma di lavoro 7 Risultati attesi e loro disseminazione 8 Riferimenti bibliografici 8) Dat sul/i manufatto/i artstco/i: Numero e codice dei manufatti: Tipologia/Dimensione/Materiale/i: Collocazione (specificare luogo e modalità/orari di accesso): Proprietà: Consenso del proprietario alla analisi del manufatto e alla pubblicazione dei risultati: richiesto ottenuto altro (spiegare in maniera esauriente) Inserire una o più foto del manufatto Ove disponibile, indirizzo pagina web su cui sia reperibile una descrizione del manufatto: 7 Indicare in modo dettagliato il tipo/numero di misure che si intendono eseguire in situ impiegando le strumentazioni mobili ed il tipo/numero di campioni che si intendono inviare per l analisi in remoto. 8 La proprietà intellettuale dei risultati ottenuti grazie all utilizzo dei laboratori dell infrastruttura IPERION_CH.it è degli utenti; essi sono tenuti a pubblicare i risultati ottenuti in tempi ragionevoli inserendo nei ringraziamenti della pubblicazione il riferimento al supporto ottenuto dal MIUR per l accesso all infrastruttura IPERION_CH.it. E prevista la valutazione della possibilità dell utilizzo dei risultati anche da parte dei laboratori dell infrastruttura. In questo caso, ciò sarà comunque solo ai fini di pubblicazioni scientifiche, senza alcun fine di lucro, e previa adeguata discussione con gli utenti. 4

5 9) Breve Curriculum Vitae del Responsabile del progetto (max 500 parole ) 11) Altri progetti finanziat e/o ricerche in corso riguardant il medesimo argomento Si No Se affermativo, specificare quali: 12) In che modo siete venut a conoscenza dell Accesso ai laboratori di IPERION_CH.it? contatto personale web page congressi pubblicazioni altro (specificare): Data. Firma del Responsabile.... LA DOMANDA VA INVIATA IN FORMATO PDF a: 5

SCUOLA DI SPETTROSCOPIA INFRAROSSA APPLICATA ALLA DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI - IV EDIZIONE Focus: le altre spettroscopie. Spettroscopia Raman

SCUOLA DI SPETTROSCOPIA INFRAROSSA APPLICATA ALLA DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI - IV EDIZIONE Focus: le altre spettroscopie. Spettroscopia Raman SCUOLA DI SPETTROSCOPIA INFRAROSSA APPLICATA ALLA DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI - IV EDIZIONE Fondazione Centro per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali "La Venaria Reale 9-10-11-12 Novembre

Dettagli

Conoscere l'arte per conservare l'arte:

Conoscere l'arte per conservare l'arte: Conoscere l'arte per conservare l'arte: Indagini diagnostiche per i Beni Culturali Le opere d'arte sono oggetti unici e irripetibili e come tali vanno trattate. Conoscerne le fenomenologie di degrado e

Dettagli

Le tecniche di indagine dei materiali pittorici

Le tecniche di indagine dei materiali pittorici Le tecniche di indagine dei materiali pittorici Obiettivi dell indagine scientifica Tecniche micro-distruttive e non-distruttive Il campionamento Le tecniche spettroscopiche TESTO DI RIFERIMENTO: Scienza

Dettagli

METODI ANALITICI PER LO STUDIO DEI BENI CULTURALI (6CFU) ANALISI CHIMICHE PER I BENI CULTURALI (3CFU) Nicola Ludwig

METODI ANALITICI PER LO STUDIO DEI BENI CULTURALI (6CFU) ANALISI CHIMICHE PER I BENI CULTURALI (3CFU) Nicola Ludwig METODI ANALITICI PER LO STUDIO DEI BENI CULTURALI (6CFU) ANALISI CHIMICHE PER I BENI CULTURALI (3CFU) Nicola Ludwig ricevimento: in via Celoria mercoledi e giovedì pomeriggio in via Noto su appuntamento

Dettagli

_ scanner per riflettografia ir e immagine a colori. _ scanner multispettrale

_ scanner per riflettografia ir e immagine a colori. _ scanner multispettrale scanner per riflettografia ir e immagine a colori La riflettografia infrarossa permette la visualizzazione di particolari nascosti dallo strato pittorico superficiale (disegno preparatorio, pentimenti,

Dettagli

scanner multispettrale

scanner multispettrale scanner multispettrale L analisi ad immagine multispettrale nel VIS consente la caratterizzazione spettrale punto per punto di superfici estese e trova applicazione sia nella documentazione dello stato

Dettagli

IPERION CH COSTRUIRE UN INFRASTRUTTURA EUROPEA PER LA RICERCA SUI BENI CULTURALI

IPERION CH COSTRUIRE UN INFRASTRUTTURA EUROPEA PER LA RICERCA SUI BENI CULTURALI XCIX Congresso SIF Trieste, 27 Settembre 2013 Luca Pezzati IPERION CH COSTRUIRE UN INFRASTRUTTURA EUROPEA PER LA RICERCA SUI BENI CULTURALI Istituto Nazionale di Ottica CNR Gruppo Beni Culturali IPERION

Dettagli

LOTTO 10 Micro4taman con integrazione SPN IJSNOM

LOTTO 10 Micro4taman con integrazione SPN IJSNOM CcmpeftvttÒ / / /// / )/,,4/,/* /4..//Ì./4.. //yy LOTTO 10 Micro4taman con integrazione SPN IJSNOM JJflpQQdiuara: 35L240,00= IVA esclusa Condizioni djgara: la gara sarà aggiudicata con il criterio dell

Dettagli

A.S.E.R. - Convegno Innovazione e PMI - Milano, 11/10/09. A.S.E.R. - Convegno Innovazione e PMI - Milano, 11/10/09

A.S.E.R. - Convegno Innovazione e PMI - Milano, 11/10/09. A.S.E.R. - Convegno Innovazione e PMI - Milano, 11/10/09 Sesso dei partecipanti Femmine 43,6% Maschi 56,4% Età dei partecipanti Oltre 60 anni 18,1% Fino a 30 anni 42,3% Da 30 a 60 anni 39,6% Come ritiene che evolverà la situazione economica? - Totale 14,7% 41,3%

Dettagli

SILA Sistema Integrato di Laboratori per l Ambiente CENTRO MICROSCOPIA E MICROANALISI. Responsabile scientifico: Prof.ssa Rosanna De Rosa

SILA Sistema Integrato di Laboratori per l Ambiente CENTRO MICROSCOPIA E MICROANALISI. Responsabile scientifico: Prof.ssa Rosanna De Rosa CENTRO MICROSCOPIA E MICROANALISI Responsabile scientifico: Prof.ssa Rosanna De Rosa 0 Il Centro di Microscopia e Microanalisi (CM2) nasce con l intento di riunire in un unica struttura strumentazione

Dettagli

VADEMECUM RICHIESTA AMMISSIONE Corsi Pre-Accademici a.a. 2015/2016 Conservatorio di Musica Niccolò Paganini di Genova

VADEMECUM RICHIESTA AMMISSIONE Corsi Pre-Accademici a.a. 2015/2016 Conservatorio di Musica Niccolò Paganini di Genova VADEMECUM RICHIESTA AMMISSIONE Corsi Pre-Accademici a.a. 2015/2016 Conservatorio di Musica Niccolò Paganini di Genova Tramite il sito web istituzionale www.conservatoriopaganini.org, utilizzare l applicativo

Dettagli

L. A. M. A. LABORATORIO DI ANALISI DEI MATERERIALI ANTICHI PREZZIARIO AGGIORNATO DELLE PRESTAZIONI ESEGUIBILI

L. A. M. A. LABORATORIO DI ANALISI DEI MATERERIALI ANTICHI PREZZIARIO AGGIORNATO DELLE PRESTAZIONI ESEGUIBILI L. A. M. A. LABORATORIO DI ANALISI DEI MATERERIALI ANTICHI PREZZIARIO AGGIORNATO DELLE PRESTAZIONI ESEGUIBILI Sistema dei laboratori Definizione e aggiornamento delle tariffe dei laboratori Laboratorio

Dettagli

ESERCIZI LUMINESCENZA

ESERCIZI LUMINESCENZA ESERCIZI LUMINESCENZA A SPUNTI DI RIFLESSIONE 1. Spiegare le differenze fra assorbimento, fosforescenza e fluorescenza. 2. Chiarire la differenza fra stato di singoletto e di tripletto. 3. Quali fattori

Dettagli

Scienze e Tecnologie Chimiche per la Conservazione e il Restauro STCCR

Scienze e Tecnologie Chimiche per la Conservazione e il Restauro STCCR Scienze e Tecnologie Chimiche per la Conservazione e il Restauro STCCR Il corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche per la Conservazione ed il Restauro (STCCR), ha come obiettivo formativo la preparazione

Dettagli

LABORATORIO Advanced Imaging and Motion Analysis - AIMA. Disciplina di accesso ai servizi del Laboratorio da parte dei soggetti terzi

LABORATORIO Advanced Imaging and Motion Analysis - AIMA. Disciplina di accesso ai servizi del Laboratorio da parte dei soggetti terzi LABORATORIO Advanced Imaging and Motion Analysis - AIMA Disciplina di accesso ai servizi del Laboratorio da parte dei soggetti terzi CAPO I DESCRIZIONE DEL LABORATORIO E MODALITA DI ACCESSO PREMESSA Attraverso

Dettagli

VADEMECUM RICHIESTA AMMISSIONE Corsi di 1 e 2 Livello e Corsi Singoli - a.a. 2015/2016 Conservatorio di Musica Niccolò Paganini di Genova

VADEMECUM RICHIESTA AMMISSIONE Corsi di 1 e 2 Livello e Corsi Singoli - a.a. 2015/2016 Conservatorio di Musica Niccolò Paganini di Genova VADEMECUM RICHIESTA AMMISSIONE Corsi di 1 e 2 Livello e Corsi Singoli - a.a. 2015/2016 Conservatorio di Musica Niccolò Paganini di Genova Tramite il sito web istituzionale www.conservatoriopaganini.org,

Dettagli

Procedura di Identificazione dei richiedenti i certificati per stipula delle Polizze Assicurative Versione 3.0

Procedura di Identificazione dei richiedenti i certificati per stipula delle Polizze Assicurative Versione 3.0 Procedura di Identificazione dei richiedenti i certificati per stipula delle Polizze Assicurative Versione 3.0 Presentata da: Actalis S.p.A. Pagina 1 Indice 1 Versione... 1-3 2 Premessa... 2-3 3 Procedura

Dettagli

indice IL PREMIO ARTISTICO - CREATIVO LA CUPOLA DOMANI Manifestazione promossa in occasione del centenario della Cupola delle Terme di Boario

indice IL PREMIO ARTISTICO - CREATIVO LA CUPOLA DOMANI Manifestazione promossa in occasione del centenario della Cupola delle Terme di Boario CITTA DI DARFO BOARIO TERME (PROVINCIA DI BRESCIA) L AMMINISTRAZIONE COMUNALE in collaborazione con le Associazioni Artistiche Culturali ARTE AL PONTE GRIGIOCOLORE Con il patrocinio della COMUNITA MONTANA

Dettagli

SELEZIONARE UN OPZIONE

SELEZIONARE UN OPZIONE SELEZIONARE UN OPZIONE DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. ALLEGATO 1 Se la residenza precedente era in un comune Italiano Indicare il comune di provenienza:

Dettagli

LegalDoc Folders Servizio di Conservazione Sostitutiva dei Documenti DATI TECNICI PER L ATTIVAZIONE DI LEGALDOC FOLDERS

LegalDoc Folders Servizio di Conservazione Sostitutiva dei Documenti DATI TECNICI PER L ATTIVAZIONE DI LEGALDOC FOLDERS LegalDoc Folders Servizio di Conservazione Sostitutiva dei Documenti Scheda A DATI TECNICI PER L ATTIVAZIONE DI LEGALDOC FOLDERS 1. Motivo compilazione: compilazione Nuova Attivazione Aggiunta tipo Modifica

Dettagli

GUIDA ALLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE

GUIDA ALLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE RICHIESTA AMMISSIONI ISIA ROMA A.A. 2015/16 per il corso triennale di Disegno Industriale di Roma / decentrato a Pescara / decentrato a Pordenone per il corso biennale di Design dei Sistemi di Roma per

Dettagli

Programma. Progettazione e Produzione di Contenuti Digitali. Obiettivi della conservazione digitale. Laurea Magistrale in Informatica

Programma. Progettazione e Produzione di Contenuti Digitali. Obiettivi della conservazione digitale. Laurea Magistrale in Informatica Laurea Magistrale in Informatica Progettazione e Produzione di Contenuti Digitali Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Programma Progettazione Gli standard tecnici Ciclo di vita delle risorse digitali Trattamento

Dettagli

A.A. 2015/2016 TECNICHE E TECNOLOGIE DELLA DIAGNOSTICA

A.A. 2015/2016 TECNICHE E TECNOLOGIE DELLA DIAGNOSTICA A.A. 2015/2016 TECNICHE E TECNOLOGIE DELLA DIAGNOSTICA TECNICHE E TECNOLOGIE DELLA DIAGNOSTICA A.A. 2015/2016 Quest opera è distribuita con Licenza Creative Commons - Attribuzione - Condividi allo stesso

Dettagli

LE INDAGINI DIAGNOSTICHE COME SUPPORTO AL LAVORO DELLA FONDAZIONE GIORGIO E ISA DE CHIRICO

LE INDAGINI DIAGNOSTICHE COME SUPPORTO AL LAVORO DELLA FONDAZIONE GIORGIO E ISA DE CHIRICO 255 LE INDAGINI DIAGNOSTICHE COME SUPPORTO AL LAVORO DELLA FONDAZIONE GIORGIO E ISA DE CHIRICO Stefano Ridolfi, Ars Mensurae Roma Introduzione La necessità di tutelare il lascito morale di un importante

Dettagli

Sfida tecnica con LOCTITE 4090

Sfida tecnica con LOCTITE 4090 Sfida tecnica con LOCTITE 4090 1 LO SCOPO Partecipa alla sfida che mette in palio 1 Apple iphone 6 16GB (1 Class.) 12 cassette per attrezzi Beta Utensili (2-13 Class.) contenenti un assortimento di prodotti

Dettagli

Microscopia metodi, limiti, possibilità

Microscopia metodi, limiti, possibilità Microscopia metodi, limiti, possibilità Incrementando di un fattore 10 la potenza dell occhio umano tramite il suo telescopio, Galileo Galilei è riuscito a studiare la superficie della Luna e scoprire

Dettagli

LA RIPRODUZIONE DIGITALE DEL PATRIMONIO DOCUMENTARIO

LA RIPRODUZIONE DIGITALE DEL PATRIMONIO DOCUMENTARIO Esperienze di digitalizzazione Il progetto CANDIDO della Biblioteca Universitaria di Pisa Biblioteca Universitaria di Pisa Sala Storica, Via Curtatone e Montanara, 15 Pisa, 4 giugno 2004 Istituto di Fisica

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Michele BUNIVA

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Michele BUNIVA AGLI STUDENTI DELLE CLASSI QUARTE TUTTI GLI INDIRIZZI AI GENITORI DEGLI STUDENTI DELLE CLASSI QUARTE Si comunica che l Istituto Buniva ha ottenuto l assegnazione di un progetto finanziato dall Unione Europea

Dettagli

Diagnostica per il restauro

Diagnostica per il restauro Università di Genova - Facoltà di Architettura Corso di Laurea in Restauro Architettonico Anno accademico 2004-2005 Diagnostica per il restauro Arch. Luisa De Marco Alcuni esempi di tecniche analitiche

Dettagli

metodologie scientifiche per lo studio delle problematiche connesse al restauro e alla conservazione delle superfici e dei manufatti architettonici

metodologie scientifiche per lo studio delle problematiche connesse al restauro e alla conservazione delle superfici e dei manufatti architettonici LE INDAGINI SCIENTIFICHE NEL RESTAURO E NELLA CONSERVAZIONE DELLE SUPERFICI ARCHITETTONICHE metodologie scientifiche per lo studio delle problematiche connesse al restauro e alla conservazione delle superfici

Dettagli

Modulo di accettazione per i servizi di investimento. custody persone fisiche

Modulo di accettazione per i servizi di investimento. custody persone fisiche Modulo di accettazione per i servizi di investimento custody persone fisiche Modulo di accettazione per i servizi di investimento - custody La preghiamo di indicare di seguito il nominativo (e/o in caso

Dettagli

Il laser in sostituzione della tranciatura meccanica nelle linee ad elevata produttività

Il laser in sostituzione della tranciatura meccanica nelle linee ad elevata produttività 0 Il laser in sostituzione della tranciatura meccanica nelle linee ad elevata produttività Gruppo Laser Struttura delle Batterie Li-ion LiFePO4: 50 µm (x2) Or Alluminio: 20 µm LiCoO2: 50 µm (x2) PE + Ossidi

Dettagli

Strumentazioni analitiche e da laboratorio all avanguardia

Strumentazioni analitiche e da laboratorio all avanguardia Strumentazioni analitiche e da laboratorio all avanguardia 28 ORATORIO Un offerta di ampio respiro Le sedi Thermo Fisher Scientific a Rodano, a Runcorn (UK) e la sede centrale a Waltham (USA) Thermo Scientific,

Dettagli

Dipartimento di Scienze del Farmaco

Dipartimento di Scienze del Farmaco Tariffario Saggio di Dissoluzione Il tariffario relativo al Saggio di Dissoluzione prevede le seguenti quote: Allestimento e realizzazione del singolo saggio di dissoluzione (con apparecchio standardizzato

Dettagli

My Home Web. Registrazione Installatore 10/13-01 PC

My Home Web. Registrazione Installatore 10/13-01 PC My Home Web Registrazione Installatore 10/13-01 PC Procedura di registrazione Portale MyHOME_Web Questa procedura di registrazione serve all installatore per creare utenze e gestire gli impianti domotici

Dettagli

ALLEGATO A Domanda di partecipazione REALIZZAZIONE DI PRODOTTO AUDIOVISIVO INNOVATIVO REALIZZATO CON DISPOSITIVI A CONTROLLO REMOTO SUBGRANT

ALLEGATO A Domanda di partecipazione REALIZZAZIONE DI PRODOTTO AUDIOVISIVO INNOVATIVO REALIZZATO CON DISPOSITIVI A CONTROLLO REMOTO SUBGRANT CITTÀ DI ALGHERO PROGETTO INTERNATIONAL AUGMENTED MED I AM IA/1.2 /113 PROGRAMMA ENPI CBC MED - MISURA PRIORITA' 1.2 TURISMO SOSTENIBILE CUP G18F12000460006 Call for project - sviluppo e la realizzazione

Dettagli

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA..

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA.. COSI VEDO L ITALIA.. 15 edizione Carissimi volontari, A tutti i ragazzi e ragazze AFS/Intercultura stranieri, ospiti in Italia per un programma annuale o semestrale nel 2014/2015, assieme al Centro Locale

Dettagli

GUIDA ISCRIZIONE ON-LINE ESAME DI AMMISSIONE PER L A.A. 2015/2016

GUIDA ISCRIZIONE ON-LINE ESAME DI AMMISSIONE PER L A.A. 2015/2016 GUIDA ISCRIZIONE ON-LINE ESAME DI AMMISSIONE PER L A.A. 2015/2016 MODALITA DI ISCRIZIONE Per accedere all iscrizione on line è possibile collegarsi al sito dell'isia http://www.isiadesign.fi.it/ nella

Dettagli

La soluzione ideale per estendere la Microscopia alla nanoscala in campo Biologico.

La soluzione ideale per estendere la Microscopia alla nanoscala in campo Biologico. La soluzione ideale per estendere la Microscopia alla nanoscala in campo Biologico. Il Bioscope Catalyst è il nuovo AFM sviluppato da Veeco per la ricerca in campo biologico. Fin dall introduzione da parte

Dettagli

LegalDoc Folders Servizio di Conservazione Sostitutiva dei Documenti DATI TECNICI PER L ATTIVAZIONE DI LEGALDOC FOLDERS

LegalDoc Folders Servizio di Conservazione Sostitutiva dei Documenti DATI TECNICI PER L ATTIVAZIONE DI LEGALDOC FOLDERS LegalDoc Folders Servizio di Conservazione Sostitutiva dei Documenti Scheda A DATI TECNICI PER L ATTIVAZIONE DI LEGALDOC FOLDERS 1. Motivo compilazione: Tutti i campi sono obbligatori, a meno di diversa

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

APPLICAZIONI DI TECNICHE SPETTROSCOPICHE AI BENI CULTURALI: SPETTROSCOPIA RAMAN E L ASSORBIMENTO IR

APPLICAZIONI DI TECNICHE SPETTROSCOPICHE AI BENI CULTURALI: SPETTROSCOPIA RAMAN E L ASSORBIMENTO IR APPLICAZIONI DI TECNICHE SPETTROSCOPICHE AI BENI CULTURALI: SPETTROSCOPIA RAMAN E L ASSORBIMENTO IR Dr. Armida Sodo sodo@fis.uniroma3.it Dipartimento di Fisica E. Amaldi Università degli Studi Roma Tre

Dettagli

Manuale Richiesta di Accesso

Manuale Richiesta di Accesso Manuale Richiesta di Accesso ESCoMaS Edison Stoccaggio Commercial Management System Edison Stoccaggio SPA Manuale Richiesta di Accesso - Escomas 1/12 Sommario 1. PREMESSE 3 1.1. FINALITÀ DEL MANUALE 3

Dettagli

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.0.dot

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.0.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 145 145-Catasto Impianti Termici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.0.dot Data 30/12/2014 Pag.: 1/31 SOMMARIO 1 COPYRIGHT...

Dettagli

MODULO DI PARTECIPAZIONE

MODULO DI PARTECIPAZIONE I giovani e le scienze 2014 Selezione italiana per il 26 concorso dell Unione europea dei giovani scienziati e per le principali manifestazioni internazionali riservate agli studenti eccellenti Milano,

Dettagli

AZIENDA STRADE LAZIO ASTRAL S.P.A.

AZIENDA STRADE LAZIO ASTRAL S.P.A. AZIENDA STRADE LAZIO ASTRAL S.P.A. AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI AI QUALI CONFERIRE INCARICHI DI RAPPRESENTANZA E DIFESA IN GIUDIZIO MANUALE OPERATIVO VER. 1.1 sommario

Dettagli

Europass Curriculum Vitae

Europass Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome/ Nome Cittadinanza Pronti Lucilla Italiana Data di nascita 10 settembre 1985 Sesso Femminile Settore professionale Diagnostica per i beni culturali

Dettagli

COMUNE DI CALCI (Prov. di Pisa)

COMUNE DI CALCI (Prov. di Pisa) COMUNE DI CALCI (Prov. di Pisa) IL COMUNE DI CALCI BANDISCE LA 1^ EDIZIONE DEL CONCORSO FOTOGRAFICO LE BELLEZZE DELLA VALGRAZIOSA Tale iniziativa è finalizzata alla valorizzazione del patrimonio naturale,

Dettagli

DICHIARO. (NB Se invalido allegare il certificato della Commissione di Prima istanza per l accertamento degli stati di invalidità)

DICHIARO. (NB Se invalido allegare il certificato della Commissione di Prima istanza per l accertamento degli stati di invalidità) Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Programmazione Innovazione e competitività dell Umbria Protocollo comunale Marca da Bollo. 16,00 Legge 9 dicembre 1998, n.431, art. 11 FONDO NAZIONALE PER LA LOCAZIONE

Dettagli

DUE PER MILLE. Chi può fare la domanda. Esclusivamente i legali rappresentanti delle associazioni di cui al libro I del codice civile

DUE PER MILLE. Chi può fare la domanda. Esclusivamente i legali rappresentanti delle associazioni di cui al libro I del codice civile DUE PER MILLE Domanda di iscrizione nell elenco dei soggetti aventi diritto alla corresponsione delle somme di cui all art. 1, comma 985, della legge n. 208 del 2015 Chi può fare la domanda Esclusivamente

Dettagli

SCHEDA PROGETTO. (scheda B pag. 1/5) PARTE PRIMA. Indirizzo Piazzale della Vittoria, 1 00032 Carpineto Romano (RM) Telefono 06/9718001(centralino)

SCHEDA PROGETTO. (scheda B pag. 1/5) PARTE PRIMA. Indirizzo Piazzale della Vittoria, 1 00032 Carpineto Romano (RM) Telefono 06/9718001(centralino) (scheda B pag. 1/5) SCHEDA PROGETTO PARTE PRIMA DATI GENERALI Comune di Carpineto Romano Provincia di Roma Indirizzo Piazzale della Vittoria, 1 00032 Carpineto Romano (RM) Telefono 06/9718001(centralino)

Dettagli

ANALISI STRUTTURALI. Il campionamento

ANALISI STRUTTURALI. Il campionamento ANALISI STRUTTURALI XRD (diffrazione di raggi X) MICROSCOPIA OTTICA SEM e TEM (microscopio a scansione elettronica) Il campionamento il più rispettoso possibile rispetto ai contenuti estetici, storici

Dettagli

3.2 LE METODOLOGIE ANALITICHE

3.2 LE METODOLOGIE ANALITICHE 3.2 LE METODOLOGIE ANALITICHE Le metodologie analitiche impiegate per lo studio dei campioni prelevati dai mosaici sono state scelte di volta in volta in base alla natura dei materiali da esaminare, cercando

Dettagli

Prot. n. 2562/B16 TRAPANI, lì 17/12/2015

Prot. n. 2562/B16 TRAPANI, lì 17/12/2015 Prot. n. 2562/B16 TRAPANI, lì 17/12/2015 - All Albo della Scuola - Al sito web dell Istituto: www.cpiatrapani.it Bando di gara per il reclutamento di Esperti Esterni da impiegare nel Progetto Disegnare

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Registrazione

Università degli Studi Roma Tre. Registrazione Università degli Studi Roma Tre Registrazione Istruzioni per la registrazione al Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente... 3 Accedi alla procedura di registrazione... 4

Dettagli

Manuale Utente: Registrazione

Manuale Utente: Registrazione SISTEMA INFORMATIVO DEI SERVIZI TRASFUSIONALI VALUTAZIONE ESTERNA DI QUALITA (VEQ) PER LE TECNICHE DI AMPLIFICAZIONE GENICA MANUALE UTENTE LA REGISTRAZIONE Versione 1/0 Pag. 0/1 Per assicurare un adeguato

Dettagli

Alla PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO UFFICIO STAMPA Piazza Dante, 15 TRENTO 38122

Alla PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO UFFICIO STAMPA Piazza Dante, 15 TRENTO 38122 marca da bollo 14,62 Alla PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO UFFICIO STAMPA Piazza Dante, 15 TRENTO 38122 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO DEL SETTORE CINEMATOGRAFICO E AUDIOVISIVO. (L.P. 3 ottobre 2007

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Programmazione Innovazione e competitività dell Umbria

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Programmazione Innovazione e competitività dell Umbria Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Programmazione Innovazione e competitività dell Umbria Protocollo comunale Marca da Bollo Legge 9 dicembre 1998, n. 431, art. 11 FONDO NAZIONALE PER LA LOCAZIONE

Dettagli

Il mio cognome è Gallo e il mio animale domestico preferito è il gatto. Puoi chiamarmi al numero di telefono 0358027811 Il mio cognome è Gatto e il mio animale domestico preferito è il gatto. Puoi chiamarmi

Dettagli

IL/LA SOTTOSCRITTO/A. Cognome. nato/a a prov. il. nazione di nascita cittadinanza. Residente in via/piazza n. frazione/località. comune prov. c.a.p.

IL/LA SOTTOSCRITTO/A. Cognome. nato/a a prov. il. nazione di nascita cittadinanza. Residente in via/piazza n. frazione/località. comune prov. c.a.p. Incollare fotografia formato tessera MATRICOLA AL MAGNIFICO RETTORE dell Università degli Studi di Brescia Alla Segreteria Studenti della Facoltà di GIURISPRUDENZA Via S. Faustino, 74/b 25122 BRESCIA CONGEDO

Dettagli

Marca da bollo Euro 14,62 Alla PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO UFFICIO STAMPA Piazza Dante, 15 38122 TRENTO

Marca da bollo Euro 14,62 Alla PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO UFFICIO STAMPA Piazza Dante, 15 38122 TRENTO Allegato A Marca da bollo Euro 14,62 Alla PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO UFFICIO STAMPA Piazza Dante, 15 38122 TRENTO Oggetto: Domanda di contributo per il sostegno del settore cinematografico e audiovisivo.

Dettagli

TARIFFARIO. I prezzi di seguito riportati sono da intendersi I.V.A. esclusa e pertanto vanno maggiorati, secondo i termini di legge, del 20%.

TARIFFARIO. I prezzi di seguito riportati sono da intendersi I.V.A. esclusa e pertanto vanno maggiorati, secondo i termini di legge, del 20%. Università degli Studi del Piemonte Orientale medeo vogadro Facoltà di Scienze MFN DIPRTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE VNZTE (DIST) DIPRTIMENTO DI SCIENZE DELL'MBIENTE E DELL VIT (DISV) TRIFFRIO I prezzi

Dettagli

Caratteristiche della Concessione (in caso di forme complesse indicare solo la superficie)

Caratteristiche della Concessione (in caso di forme complesse indicare solo la superficie) DOMANDA OCCUPAZIONE PERMANENTE SUOLO/SOTTOSUOLO PUBBLICO MOD. M (Revisione 05.01.2015) MARCA DA BOLLO Protocollo Il sottoscritto/a AL DIRIGENTE DEL SETTORE SVILUPPO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI SESTO FIORENTINO

Dettagli

La diffrazione. Lezioni d'autore

La diffrazione. Lezioni d'autore La diffrazione Lezioni d'autore Figure di diffrazione VIDEO Il potere risolutivo di un sistema ottico (I) Un esperienza classica sulle capacità di una persona di distinguere due oggetti vicini si realizza

Dettagli

Riservato all ufficio

Riservato all ufficio - Modello C OFFERTA TECNICA PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLA PERSONA DISABILE Titolo del Progetto Soggetto attuatore Sede di svolgimento Provincia Indirizzo CAP Città Provincia Tel Fax Posta elettronica

Dettagli

Preparati per il compito in classe Modulo 6

Preparati per il compito in classe Modulo 6 Preparati per il compito in classe Modulo 6 Una società di assicurazioni vuole gestire le polizze assicurative in un database Access. Per ogni polizza si vogliono memorizzare in una tabella i seguenti

Dettagli

03/11/15. Metodi vigorosi

03/11/15. Metodi vigorosi Metodi blandi Lisi cellulare con detergenti Metodi vigorosi 1 1. Centrifugazione preparativa Centrifugazione preparativa permette di separare i vari elementi di un omogenato cellulare 2. Ultracentrifugazione

Dettagli

COD. FISC. 00644060287 Settore Servizi Informatici e Telematici

COD. FISC. 00644060287 Settore Servizi Informatici e Telematici Comune di Padova COD. FISC. 00644060287 Settore Servizi Informatici e Telematici Via Fra Paolo Sarpi, 2 35138 PADOVA tel. 0498205300 - mail segreteria.sit@comune.padova.it - PEC servizi.informatici@comune.padova.legalmail.it

Dettagli

DISCIPLINARE PER L'ACCESSO A INTERNET TRAMITE LA RETE WIFI

DISCIPLINARE PER L'ACCESSO A INTERNET TRAMITE LA RETE WIFI DISCIPLINARE PER L'ACCESSO A INTERNET TRAMITE LA RETE WIFI Art. 1. FINALITA L accesso alla conoscenza, all informazione e alle varie opportunità offerte da Internet non è garantita nel mercato privato

Dettagli

RICHIESTA AMMISSIONI. Dal menu principale, scegliere l'opzione 1. "Inserimento domanda di ammissione",

RICHIESTA AMMISSIONI. Dal menu principale, scegliere l'opzione 1. Inserimento domanda di ammissione, RICHIESTA AMMISSIONI Dal menu principale, scegliere l'opzione 1. "Inserimento domanda di ammissione", selezionare dal menu a tendina l'istituzione a cui si intende inoltrare la domanda di ammissione. Inserire

Dettagli

A B C. Università Per Stranieri Di Perugia CENTRO PER LA VALUTAZIONE E LA CERTIFICAZIONE LINGUISTICA DILS - PG Scheda Informativa ...

A B C. Università Per Stranieri Di Perugia CENTRO PER LA VALUTAZIONE E LA CERTIFICAZIONE LINGUISTICA DILS - PG Scheda Informativa ... Istruzioni Usare una penna nera Segnare la risposta così: 1 3 Scrivere una sola lettera o numero, in stampatello, all interno delle caselle A B C Su di Lei Cognome e Nome Età Sesso M F Istituzione presso

Dettagli

Laboratorio Scientifico del MUSEO D ARTE E SCIENZA di Gottfried Matthaes

Laboratorio Scientifico del MUSEO D ARTE E SCIENZA di Gottfried Matthaes Laboratorio Scientifico del MUSEO D ARTE E SCIENZA di Gottfried Matthaes Milano, 23/02/2011 Nr. 2AN-7755 Risultati delle analisi scientifiche effettuate sul dipinto su tela (cm 115 x 85) rappresentato

Dettagli

Cinque giorni di workshop professionalizzante 2 edizione. realizzato con la collaborazione e il patrocinio di:

Cinque giorni di workshop professionalizzante 2 edizione. realizzato con la collaborazione e il patrocinio di: Cinque giorni di workshop professionalizzante 2 edizione realizzato con la collaborazione e il patrocinio di: a cura di C28srl collaboratorio di progettazione Roberta Moretti e Marco Setti (designer) 01.

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE SCUOLA PRIMARIA PARITARIA DI METODO MONTESSORI ASSISI INTERNATIONAL SCHOOL

DOMANDA DI ISCRIZIONE SCUOLA PRIMARIA PARITARIA DI METODO MONTESSORI ASSISI INTERNATIONAL SCHOOL DOMANDA DI ISCRIZIONE SCUOLA PRIMARIA PARITARIA DI METODO MONTESSORI ASSISI INTERNATIONAL SCHOOL ASSISI, / / Io sottoscritto, padre /madre /tutore dell alunno, maschio / femmina chiede l iscrizione dell_/_

Dettagli

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA..

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA.. COSI VEDO L ITALIA.. 13 edizione Carissimo AFSer, Ti piace fotografare i momenti più importanti della tua esperienza in Italia? Sei una curiosa osservatrice/un curioso osservatore di quello che ti accade

Dettagli

Ing. Michele DEL MASTRO Foto 1 Foto 2

Ing. Michele DEL MASTRO Foto 1 Foto 2 Foto 1 Foto 2 Foto 3 Foto 4 Foto 5 Foto 6 Foto 7 Foto 8 Foto 9 Foto 10 Foto 11 Foto 12 Foto 13 Foto 14 Foto 15 Foto 16 Foto 17 Foto 18 Foto 19 Foto 20 Foto 21 Foto 22 Foto 23 Foto 24 Foto 25 Foto 26 Foto

Dettagli

RICHIESTA AMMISSIONI

RICHIESTA AMMISSIONI RICHIESTA AMMISSIONI Dal menu principale, scegliere l'opzione 1. "Inserimento domanda di ammissione", selezionare dal menu a tendina l'istituzione a cui si intende inoltrare la domanda di ammissione. Inserire

Dettagli

Oggetto: Carta Nazionale dei Servizi (CNS) per i Presidenti degli Ordini provinciali.

Oggetto: Carta Nazionale dei Servizi (CNS) per i Presidenti degli Ordini provinciali. Cod. E20B/P2 Protocollo Generale (Uscita) Cod.OR/FF/or cnappcrm aoo generale Circolare n. 71 Prot.: 0001261 Data: 08/05/2014 Ai Presidenti degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori

Dettagli

OlyjobNet_manualeUtente.doc V 2.1.0 Pag. 1 di 14 OLYJOB.NET. Manuale Utente USO PUBBLICO

OlyjobNet_manualeUtente.doc V 2.1.0 Pag. 1 di 14 OLYJOB.NET. Manuale Utente USO PUBBLICO Pag. 1 di 14 Manuale Utente Pag. 2 di 14 PRINCIPALI FUNZIONALITA E SCOPO DEL SOFTWARE... 3 DESCRIZIONE SOFTWARE... 4 AUTOCANDIDATURA... 4 LOGIN...4 NUOVA REGISTRAZIONE...6 GESTIONE DATI PERSONALI...8 CURRICULUM

Dettagli

Progetto STRATEG IS - Strategie per l italiano scritto

Progetto STRATEG IS - Strategie per l italiano scritto PROGETTO POLO DI MILANO PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA PROGRAMMA DI ITALIANO PER L ANNO SCOLASTICO 2014-15 Progetto STRATEG IS - Strategie per l italiano scritto Responsabile del progetto: Prof.ssa

Dettagli

SCHEMA CURRICULUM CHE IL DOCENTE PUO PRESENTARE UNITAMENTE ALLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. Curriculum vitae

SCHEMA CURRICULUM CHE IL DOCENTE PUO PRESENTARE UNITAMENTE ALLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. Curriculum vitae SCHEMA CURRICULUM CHE IL DOCENTE PUO PRESENTARE UNITAMENTE ALLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Curriculum vitae Cognome e nome Luogo e data di nascita Telefono Fax... E-mail In servizio presso il

Dettagli

Versamento tramite bollettino postale sul c/c n 11609096 intestato al Conservatorio di Musica di Cagliari.

Versamento tramite bollettino postale sul c/c n 11609096 intestato al Conservatorio di Musica di Cagliari. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale Conservatorio Statale Di Musica Giovanni Pierluigi da Palestrina Piazza E. Porrino, 1-09128 Cagliari Prot.

Dettagli

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.1.dot

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.1.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 145 145-Catasto Impianti Termici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.1.dot Data 25/05/2015 Pag.: 1/31 SOMMARIO 1 COPYRIGHT...

Dettagli

Servizi online per le Aziende e i Consulenti. Avvio sperimentazione della procedura di Iscrizione Azienda con dipendenti su web INTERNET

Servizi online per le Aziende e i Consulenti. Avvio sperimentazione della procedura di Iscrizione Azienda con dipendenti su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Servizi online per le Aziende

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Settore Organizzazione, Risorse Umane, Sportello al Cittadino, Servizi Ausiliari Ufficio Anagrafe All Ufficio Anagrafe del Comune di Monza DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza

Dettagli

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati scaletta per seminario 14-12-05 UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI sul tema Accesso on line ai metadati e ai dati a cura di Francesco Baldi Discoteca di Stato e Museo dell Audiovisivo novembre 2005 Quadro

Dettagli

visto lo schema di convenzione appositamente predisposto, allegato alla presente determinazione per farne parte integrante;

visto lo schema di convenzione appositamente predisposto, allegato alla presente determinazione per farne parte integrante; REGIONE PIEMONTE BU29 23/07/2015 Codice A11080 D.D. 23 aprile 2015, n. 252 Convenzione tra l'ente regionale per il diritto allo Studio Universitario del Piemonte (EDISU) e la Regione Piemonte per la fruizione

Dettagli

Innovative Analytical Knowledge Management in the Physical Chemistry Lab

Innovative Analytical Knowledge Management in the Physical Chemistry Lab Innovative Analytical Knowledge Management in the Physical Chemistry Lab Elena S.F. Demetrio Physical Chemistry Lab ACRAF S.p.A. Chemoinformatica: innovazione e integrazione S.Palomba- 22 Ottobre 2010

Dettagli

Sommario DEL BUON USO DEGLI STRUMENTI 10 2 UNA PIPELINE PER L'ACQUISIZIONE DI DATI 3D 38 3 IL PROGETTO DEL RILIEVO 64~ 1 INTRODUZIONE 16~

Sommario DEL BUON USO DEGLI STRUMENTI 10 2 UNA PIPELINE PER L'ACQUISIZIONE DI DATI 3D 38 3 IL PROGETTO DEL RILIEVO 64~ 1 INTRODUZIONE 16~ Sommario DEL BUON USO DEGLI STRUMENTI 10 Pier Giovanni Guzzo 1 INTRODUZIONE 16~ Benedetto Benedetti, Marco Galani, Fabio Remondino 1.1 II contesto 20_ 1.2 Un framework per la ceazione e l'utilizzo di modelli

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE MASTER G.I.S.- MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI - ANNO ACCADEMICO

SCHEDA DI ADESIONE MASTER G.I.S.- MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI - ANNO ACCADEMICO SCHEDA DI ADESIONE MASTER G.I.S.- MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI - ANNO ACCADEMICO 2010/2011 Al Magnifico Rettore COGNOME NOME di Nascita di Nascita di Nascita Nazione

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE (REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE)

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE (REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE) GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE (REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE) FASIE è una associazione senza scopo di lucro che persegue lo scopo di garantire ai propri assistiti trattamenti sanitari

Dettagli

Integrazione di sensori nei Mobile Mapping Systems. Corso di Metodologie Topografiche per l Ingegneria A.A. 2006/2007

Integrazione di sensori nei Mobile Mapping Systems. Corso di Metodologie Topografiche per l Ingegneria A.A. 2006/2007 Integrazione di sensori nei Mobile Mapping Systems Corso di Metodologie Topografiche per l Ingegneria A.A. 2006/2007 IL veicolo vincitore nel 2005 del Stanford Racing Team era dotato di: - 5 laser scanners

Dettagli

30 giovani talenti e due fotografi di Magnum Photos per Langhe-Roero e Monferrato, Paesaggi Vitivinicoli Patrimonio Unesco dell Umanità

30 giovani talenti e due fotografi di Magnum Photos per Langhe-Roero e Monferrato, Paesaggi Vitivinicoli Patrimonio Unesco dell Umanità 30 giovani talenti e due fotografi di Magnum Photos per Langhe-Roero e Monferrato, Paesaggi Vitivinicoli Patrimonio Unesco dell Umanità a) MODULO DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA Nome e cognome... Luogo e data

Dettagli